STUDIO DI UN SEDILE AD ELEVATO COMFORT PER UN AUTO SPORTIVA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STUDIO DI UN SEDILE AD ELEVATO COMFORT PER UN AUTO SPORTIVA"

Transcript

1 ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA SECONDA FACOLTA DI INGEGNERIA CON SEDE A CESENA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA TESI DI LAUREA in DISEGNO ASSISTITO DAL CALCOLATORE L STUDIO DI UN SEDILE AD ELEVATO COMFORT PER UN AUTO SPORTIVA CANDIDATO Andrea Villa RELATORE Prof. Ing. Luca Piancastelli A.A. 2009/10 Sessione Ia

2 IL PROGETTO OBIETTIVO PRINCIPALE: Coniugare nel progetto di un sedile, due aspetti fino ad oggi trattati separatamente

3 REQUISITI RICHIESTI Riduzione delle vibrazioni, possibilità di regolazione adeguata, design sportivo Riduzione delle vibrazioni Regolazioni I sedili sportivi disponibili oggi non lo permettono (sospensioni, pezzo unico) È possibile ottenere un sedile che coniughi tutte queste richieste?

4 SEDILI DI RIFERIMENTO Come base di partenza ho utilizzato due tipologie di sedili: SEDILE RECARO: regolazioni SEDILE MERCEDES W124: molle

5 PROBLEMI E DIFETTI Le tipologie di sedile analizzate non raggiungono gli scopi prefissati Molle non regolabili, design obsoleto, cuscino ingombrante Mancanza delle molle

6 IL MIO SEDILE Unendo i pregi e cercando di eliminare i difetti Garantisce: - Giusta gamma di regolazioni -Molle regolabili a seconda del peso del guidatore -Design sportivo

7 ELIMINAZIONE VIBRAZIONI NOCIVE 6 Molle ad aria in parallelo (azoto) Regolazione rigidezza Le molle sono saldate tra 2 piastre di acciaio Variando la rigidezza iniziale della molla in base al peso del guidatore posso mantenere costante la frequenza naturale. Deve essere costante la corsa.

8 VOLUME AUSILIARIO Necessario per la regolazione della rigidezza delle molle è stato ottenuto direttamente all interno delle molle, permette una rigidezza non troppo elevata è stato regolato per mandare a pacco le molle con un accelerazione di 3g

9 ELABORAZIONE DATI ANALISI STATICA Frequenza naturale 15 Hz (buon comfort vibrazioni) All aumentare del peso del conducente devo aumentare la rigidezza delle molle massa: 60 kg K: N/m massa: 150 kg K: N/m Frequenza naturale costante Corsa molle costante

10 ELABORAZIONE DATI ANALISI DINAMICA Voglio che le molle vadano a pacco per un accelerazione di 3g (anche se è difficile arrivarci) Calcolo il volume ausiliario necessario Utilizzando la legge di Poisson per compressioni adiabatiche P*V γ = COSTANTE Ottengo un volume ausiliario di: 4*10-4 [m 3 ] Che riesco quindi ad inserire dentro la base della molla

11 REGOLAZIONE AUTOMATICA PRESSIONE La pressione viene regolata automaticamente tramite un compressore Aumentando la quantità d aria all interno delle molle diminuisco l abbassamento della molla. Un sensore di posizione tra le 2 piastre regola il giusto abbassamento iniziale che mi garantisce la frequenza di 15 Hz.

12 CONDOTTI Invece dei tubi per far passare l aria sono stati usati dei condotti all interno della base Le molle sono saldate alla base di questi condotti e hanno un foro per far passare l aria Altri 2 condotti chiusi sono stati saldati alla base per aumentarne la rigidezza

13 CAVI Tra le due piastre in acciaio sono stati inseriti dei cavi d acciaio che evitano il distacco verticale delle molle (fine corsa verso l alto): Coefficiente di sicurezza singola fune pari a 10

14 SMORZATORE Per evitare l oscillazione eccessiva del sedile è necessaria la presenza di uno smorzatore, posizionato direttamente all interno delle molle. È alimentato da un elettromagnete che apre e chiude parzialmente il foro

15 REGOLAZIONI REGOLAZIONE ALTEZZA REGOLAZIONE LOMBARE Tramite due cuscini gonfiabili:

16 SCOCCA Le basi per il cuscino e per lo schienale sono realizzate in carbonio Permette di ridurre il peso e il design è molto sportivo

17 AUTOMAZIONE Sia la regolazione della pressione delle molle che quella dell altezza e del cuscino lombare richiedono un attuatore Nel nostro caso l ideale è un compressore

18 OBIETTIVI RAGGIUNTI Realizzazione di un sistema di molle che riduce le vibrazioni Regolazione dell altezza, dell inclinazione e della posizione del sedile Design sportivo

CANDIDATO: William Berardi. RELATORE: Prof. Ing. Luca Piancastelli

CANDIDATO: William Berardi. RELATORE: Prof. Ing. Luca Piancastelli Alma Mater Studiorum Università di Bologna Facoltà di Ingegneria Corso di laurea in Ingegneria Meccanica A.A. 2010/2011 - Sessione III CANDIDATO: William Berardi RELATORE: Prof. Ing. Luca Piancastelli

Dettagli

Studio di stile ed ergonomico per una vettura sportiva pensata anche per diversamente abili

Studio di stile ed ergonomico per una vettura sportiva pensata anche per diversamente abili ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA TESI DI LAUREA in Disegno Tecnico Industriale Studio di stile ed ergonomico per una vettura sportiva

Dettagli

Studio di massima di un piccolo fuoristrada basato sulla meccanica di una microvettura

Studio di massima di un piccolo fuoristrada basato sulla meccanica di una microvettura ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BOLOGNA FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea in INGEGNERIA MECCANICA Studio di massima di un piccolo fuoristrada basato sulla meccanica di una microvettura

Dettagli

STUDIO DI MASSIMA ED OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA DI TRAZIONE DI UNA VETTURA SPORTIVA IBRIDA PER DIVERSAMENTE ABILI

STUDIO DI MASSIMA ED OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA DI TRAZIONE DI UNA VETTURA SPORTIVA IBRIDA PER DIVERSAMENTE ABILI ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA LABORATORIO CAD STUDIO DI MASSIMA ED OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA DI TRAZIONE DI UNA VETTURA SPORTIVA

Dettagli

Dimensionamento di massima di un motore diesel bicilindrico 2T senza manutenzione per aviazione ultraleggera

Dimensionamento di massima di un motore diesel bicilindrico 2T senza manutenzione per aviazione ultraleggera UNIVERSITA' DI BOLOGNA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA INSEGNAMENTO: Disegno Tecnico Industriale Dimensionamento di massima di un motore diesel bicilindrico 2T senza manutenzione

Dettagli

Riduzione dei consumi di un veicolo pesante mediante ottimizzazione del sistema di propulsione

Riduzione dei consumi di un veicolo pesante mediante ottimizzazione del sistema di propulsione Università degli Studi di Bologna FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Disegno Tecnico Industriale Riduzione dei consumi di un veicolo pesante mediante ottimizzazione del sistema

Dettagli

Studio di fattibilità di conversione di un deltaplano da motore termico a motore elettrico

Studio di fattibilità di conversione di un deltaplano da motore termico a motore elettrico ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA Studio di fattibilità di conversione di un deltaplano da motore termico a motore elettrico Tesi

Dettagli

Studio di un rotore ad eliche controrotanti per un convertiplano

Studio di un rotore ad eliche controrotanti per un convertiplano Studio di un rotore ad eliche controrotanti per un convertiplano Tesi di laurea di: Paris Monesi Relatore: Prof. Ing. Luca Piancastelli Università degli Studi di Bologna - Facoltà di Ingegneria - A.A.

Dettagli

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna STUDIO DELL APPLICAZIONE DI UN SISTEMA ALIMENTATO AD IDROGENO PER UN SOLLEVATORE AUTOPROPULSO

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna STUDIO DELL APPLICAZIONE DI UN SISTEMA ALIMENTATO AD IDROGENO PER UN SOLLEVATORE AUTOPROPULSO Alma Mater Studiorum - Università di Bologna SECONDA FACOLTA DI INGEGNERIA CON SEDE A CESENA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA STUDIO DELL APPLICAZIONE DI UN SISTEMA ALIMENTATO AD IDROGENO PER UN

Dettagli

Studio Ergonomico ed Ottimizzazione di una Vettura Sportiva

Studio Ergonomico ed Ottimizzazione di una Vettura Sportiva ALMA MATER STUDIORUM-UNIVERSITA DI BOLOGNA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA Elaborato Finale di Laurea in DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE Studio Ergonomico ed Ottimizzazione di

Dettagli

Studio di massima di una macchina automatica per la pasta a ridotti tempi di cottura

Studio di massima di una macchina automatica per la pasta a ridotti tempi di cottura ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA SECONDA FACOLTA DI INGEGNERIA CON SEDE A CESENA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA Classe 10 Sede di Forlì ELABORATO FINALE DI LAUREA in DISEGNO ASSISTITO

Dettagli

Dimensionamento di massima di un sistema di propulsione ibrida per una microvettura

Dimensionamento di massima di un sistema di propulsione ibrida per una microvettura U n i v e r s i t à d e g l i S t u d i d i B o l o g n a FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Laboratorio CAD Dimensionamento di massima di un sistema di propulsione ibrida per

Dettagli

MECCANICA. 2. Un sasso cade da fermo da un grattacielo alto 100 m. Che distanza ha percorso dopo 2 secondi?

MECCANICA. 2. Un sasso cade da fermo da un grattacielo alto 100 m. Che distanza ha percorso dopo 2 secondi? MECCANICA Cinematica 1. Un oggetto che si muove di moto circolare uniforme, descrive una circonferenza di 20 cm di diametro e compie 2 giri al secondo. Qual è la sua accelerazione? 2. Un sasso cade da

Dettagli

SEDUTI SICURI PER VINCERE IN SICUREZZA I sedili RECARO per il motorsport

SEDUTI SICURI PER VINCERE IN SICUREZZA I sedili RECARO per il motorsport SEDUTI SICURI PER VINCERE IN SICUREZZA I sedili RECARO per il motorsport 2 RECARO motorsport RECARO motorsport 3 massima PERFORmANCE AL LImITE motorsport il test più rigido per piloti e materiali. Alte

Dettagli

Vivere su una stella.

Vivere su una stella. Mercedes-Benz è un marchio Daimler. Nuova Classe E. Vivere su una stella. N.B. Cambiamenti al prodotto potrebbero essere stati effettuati dopo la messa in stampa della brochure dalla data 15/1/2009. Il

Dettagli

STUDIO DI MASSIMA DI UN MOTORE DIESEL A DUE TEMPI AD INIEZIONE DIRETTA PER USO AERONAUTICO

STUDIO DI MASSIMA DI UN MOTORE DIESEL A DUE TEMPI AD INIEZIONE DIRETTA PER USO AERONAUTICO STUDIO DI MASSIMA DI UN MOTORE DIESEL A DUE TEMPI AD INIEZIONE DIRETTA PER USO AERONAUTICO Relatore: Prof. Ing.. L. Piancastelli Correlatori: Prof. Ing.. F. Persiani Prof. Ing.. A. Liverani Candidato:

Dettagli

COMPOUND SERIE G. P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E. rel. 3

COMPOUND SERIE G. P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E. rel. 3 COMPOUND SERIE G P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E 1 GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND G PIÙ IDONEO 1.1 GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND G PIÙ IDONEO GUARNIFLON, oltre al PTFE vergine, dispone

Dettagli

DINAMICA. 1. La macchina di Atwood è composta da due masse m

DINAMICA. 1. La macchina di Atwood è composta da due masse m DINAMICA. La macchina di Atwood è composta da due masse m e m sospese verticalmente su di una puleggia liscia e di massa trascurabile. i calcolino: a. l accelerazione del sistema; b. la tensione della

Dettagli

Esame di Stato - II sessione 2005 Ingegneria Meccanica - Vecchio Ordinamento Tema di Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine

Esame di Stato - II sessione 2005 Ingegneria Meccanica - Vecchio Ordinamento Tema di Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine Esame di Stato - II sessione 2005 Ingegneria Meccanica - Vecchio Ordinamento Tema di Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine TEMA 3 In Figura 1 è riportato lo schema di un paranco a mano costituito

Dettagli

Articolo su Vibrazioni. Premessa. Autore: Ing. Alberto Zamatteo Gerosa Arca Casa Legno srl

Articolo su Vibrazioni. Premessa. Autore: Ing. Alberto Zamatteo Gerosa Arca Casa Legno srl Articolo su Vibrazioni Autore: Ing. Alberto Zamatteo Gerosa Arca Casa Legno srl Premessa L obiettivo è quello di trattare il tema delle vibrazioni nelle strutture orizzontali lignee ai fini del dimensionamento

Dettagli

Standard Dati Tecnici Prodotto E12EK NSB-E12EK UA3

Standard Dati Tecnici Prodotto E12EK NSB-E12EK UA3 Via DELL UNIONE EUROPEA,6 20097 San Donato Milanese (MI) Tel.02518011- Fax 0251801.500 Standard Dati Tecnici Prodotto 1 Egregi Signori, Vi inviamo la presentazione tecnica relativa al sistema di climatizzazione

Dettagli

VERIFICA A ALUNNO. CLASSE I^. DATA...

VERIFICA A ALUNNO. CLASSE I^. DATA... VERIFICA A ALUNNO. CLASSE I^. DATA... N.B. SCHEMATIZZARE LA SITUAZIONE CON UN DISEGNO IN TUTTI GLI ESERCIZI INDICARE TUTTE LE FORMULE E TUTTE LE UNITA DI MISURA NEI CALCOLI 1-Quando spingi un libro di

Dettagli

CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE

CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE 11.1 ATL 10 BSA 10 CARATTERISTICHE MOTORI CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE Motori asincroni trifase in esecuzione non ventilata, con rotore equilibrato dinamicamente. Per l attuatore ATL

Dettagli

Universita degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Universita degli Studi di Modena e Reggio Emilia Universita degli Studi di Modena e Reggio Emilia Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Civile Laboratorio SIMECH Calcolo agli elementi finiti per la simulazione delle superfici in contatto di ingranaggi

Dettagli

Braccio Σ Yanmar. Midi-escavatore

Braccio Σ Yanmar. Midi-escavatore Midi-escavatore Braccio Σ Yanmar Il nuovo midi-escavatore B7Σ, con il braccio articolato in tre punti unisce tutti i vantaggi operativi fino ad ora ottenibili solo parzialmente da ogni singola tipologia

Dettagli

Apprendimento dei concetti relativi alle misure dirette, indirette ed alla propagazione degli errori

Apprendimento dei concetti relativi alle misure dirette, indirette ed alla propagazione degli errori U n i v e r s i t à d e g l i S t u d i d i U d i n e - Facoltà di Ingegneria Laboratorio di Fisica Generale 1 1 Il sistema massa-molla: Apprendimento dei concetti relativi alle misure dirette, indirette

Dettagli

CLASSIFICAZIONE E TIPOLOGIA DEI SISTEMI DI TRASPORTO COLLETTIVO URBANO PARTE A

CLASSIFICAZIONE E TIPOLOGIA DEI SISTEMI DI TRASPORTO COLLETTIVO URBANO PARTE A Facoltà di Ingegneria - Università di Pisa Anno Accademico: 2012/13 CORSO DI TECNICA ED ECONOMIA DEI TRASPORTI Docente: Marino Lupi CLASSIFICAZIONE E TIPOLOGIA DEI SISTEMI DI TRASPORTO COLLETTIVO URBANO

Dettagli

Problemi di dinamica del punto materiale (moto oscillatorio) A Sistemi di riferimento inerziali

Problemi di dinamica del punto materiale (moto oscillatorio) A Sistemi di riferimento inerziali Problemi di dinamica del punto materiale (moto oscillatorio) A Sistemi di riferimento inerziali Problema n. 1: Un corpo puntiforme di massa m = 2.5 kg pende verticalmente dal soffitto di una stanza essendo

Dettagli

ALESATRICE ORIZZONTALE Mod. 2B660

ALESATRICE ORIZZONTALE Mod. 2B660 ALESATRICE ORIZZONTALE Mod. 2B660 M.I.R.M.U. - Via Baldinucci, 40 20158 Milano - Tel 02.39320593 Fax 02.39322954 info @mirmu.it 1 La macchina utensile di tipo universale con un montante anteriore mobile

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata

Università di Roma Tor Vergata Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Ingegneria Industriale Corso di: TERMOTECNICA 1 IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE Ing. G. Bovesecchi gianluigi.bovesecchi@gmail.com 06-7259-7127

Dettagli

ALCUNE PROPOSTE PER MIGLIORARE L AFFIDABILITÀ COMPLESSIVA DELLE MODERNE AUTOVETTURE

ALCUNE PROPOSTE PER MIGLIORARE L AFFIDABILITÀ COMPLESSIVA DELLE MODERNE AUTOVETTURE ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA Facoltà di INGEGNERIA Corso di laurea in INGEGNERIA MECCANICA ALCUNE PROPOSTE PER MIGLIORARE L AFFIDABILITÀ COMPLESSIVA DELLE MODERNE AUTOVETTURE

Dettagli

Appuntamento sul nostro sito Internet per maggiori informazioni www.kabseating.com

Appuntamento sul nostro sito Internet per maggiori informazioni www.kabseating.com NUOVA SERIE DI SEDILI PER IMPIEGO AGRICOLO Appuntamento sul nostro sito Internet per maggiori informazioni www.kabseating.com Scoprite la gamma di sedili KAB/Seating su www.youtube.com/kab SeatingUK For

Dettagli

Fatturare a : Spedire a: Ragione sociale: Via: Città: C.A.P. Data Ordine: Num. Ordine: (ripetere su tutte le pagine) Tel: Fax: Quantità richiesta:

Fatturare a : Spedire a: Ragione sociale: Via: Città: C.A.P. Data Ordine: Num. Ordine: (ripetere su tutte le pagine) Tel: Fax: Quantità richiesta: Fatturare a : Spedire a: Ragione sociale: Via: Città: C.A.P. Data Ordine: Provincia Num. Ordine: (ripetere su tutte le pagine) Tel: Fax: Quantità richiesta: Qualora non venissero effettuate scelte nella

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE II FACOLTÀ DI INGEGNERIA CON SEDE A CESENA NORME PER I LAUREANDI DEI CORSI DI LAUREA E DI LAUREA SPECIALISTICA DELLA II FACOLTÀ DI INGEGNERIA CON SEDE A CESENA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE

Dettagli

TEST MECCANICI SU SISTEMA DI FISSAZIONE SPINALE DI LEADER MEDICA SRL SECONDO ISO 12189. Politecnico di Milano

TEST MECCANICI SU SISTEMA DI FISSAZIONE SPINALE DI LEADER MEDICA SRL SECONDO ISO 12189. Politecnico di Milano LaBS Laboratorio di Meccanica delle Strutture Biologiche Laboratorio di Meccanica delle Strutture Biologiche TEST MECCANICI SU SISTEMA DI FISSAZIONE SPINALE DI LEADER MEDICA SRL SECONDO ISO 12189 Data:

Dettagli

Tesi di laurea di: DANIELE PEZZI. Prof.Ing. Luca Piancastelli

Tesi di laurea di: DANIELE PEZZI. Prof.Ing. Luca Piancastelli Tesi di laurea di: DANIELE PEZZI Relatore Prof.Ing. Luca Piancastelli Correlatori Prof. Ing. Franco Persiani Prof. Ing. Gianni Caligiana Dott. Ing. Stefano Mazzoni Dott. Ing. Alessandro Bassi Dott. Ing.

Dettagli

catalogo montascale La Qualità 10 e lode.

catalogo montascale La Qualità 10 e lode. T e c n o l o g i e i n e l e v a z i o n e catalogo montascale La Qualità 10 e lode. catalogo montascale STEPPER Montascale a pedana CHART Montascale a poltroncina La E.P. Elevatori Premontati s.r.l.

Dettagli

Nome e Cognome. Nella copia da riconsegnare si scrivano solo il risultato numerico e la formula finale. Non riportare tutto il procedimento.

Nome e Cognome. Nella copia da riconsegnare si scrivano solo il risultato numerico e la formula finale. Non riportare tutto il procedimento. Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-Ambientali: Corso di Fisica AA 13/14 Test di ammissione all'orale di Fisica. Appello del 16 Marzo 2015 Nome e Cognome Nella copia da riconsegnare si scrivano

Dettagli

Esperienza con la macchina. termica

Esperienza con la macchina. termica Esperienza con la macchina termica Macchina termica Il pistone in grafite scorre all interno del cilindro in pyrex in condizioni di quasi assenza di attrito. il sistema pistone-cilindro non garantisce

Dettagli

GAMMA CANYCOM INEGUAGLIABILE POTENZA IN QUALSIASI CONDIZIONE.

GAMMA CANYCOM INEGUAGLIABILE POTENZA IN QUALSIASI CONDIZIONE. GAMMA CANYCOM INEGUAGLIABILE POTENZA IN QUALSIASI CONDIZIONE. RIDER FALCIATUTTO 2014/15 CANYCOM Canycom è un azienda Giapponese specializzata nella produzione di macchine per il settore agricolo, forestale

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA DEL PROGETTO:

DESCRIZIONE TECNICA DEL PROGETTO: DESCRIZIONE TECNICA DEL PROGETTO: Il lavoro consiste nella realizzazione di due cupole geodetiche. Ogni cupola presenta 5 assi principali che la delimitano in altrettanti settori uguali. Le travi principali

Dettagli

TEMPUR. GUIDA AI PRODOTTI www.tempur.com GUIDA AI PRODOTTI // TEMPUR ITALIA S.R.L.

TEMPUR. GUIDA AI PRODOTTI www.tempur.com GUIDA AI PRODOTTI // TEMPUR ITALIA S.R.L. TEMPUR GUIDA AI PRODOTTI www.tempur.com GUIDA AI PRODOTTI // TEMPUR ITALIA S.R.L. 1 MATERASSI 10010 Materasso combinato 15 cm 80 x 190 x 15 1004 Materasso combinato 15 cm 80 x 195 x 15 10087 Materasso

Dettagli

STIMA DI MASSIMA DEI LIMITI STRUTTURALI DI PARTI DI MOTORI DIESEL AD INIEZIONE DIRETTA PER L AERONAUTICA

STIMA DI MASSIMA DEI LIMITI STRUTTURALI DI PARTI DI MOTORI DIESEL AD INIEZIONE DIRETTA PER L AERONAUTICA STIMA DI MASSIMA DEI LIMITI STRUTTURALI DI PARTI DI MOTORI DIESEL AD INIEZIONE DIRETTA PER L AERONAUTICA Relatore: Prof. Ing. L. Piancastelli Correlatori: Prof. Ing. A. Liverani Prof. Ing. F. Persiani

Dettagli

Verifica sismica di dighe a gravità in calcestruzzo

Verifica sismica di dighe a gravità in calcestruzzo Verifica sismica di dighe a gravità in calcestruzzo Keywords: dighe a gravità in calcestruzzo, verifica sismica, metodi semplificati, programmi di calcolo. Autore: L. Furgoni, Relatore: Prof. C. Nuti,

Dettagli

Sedute/STINGRAY pagina 14. stingraytm

Sedute/STINGRAY pagina 14. stingraytm Sedute/STINGRAY pagina 14 stingraytm Stingray è un sistema per consentire una appropriata postura seduta, personalizzabile, ai bambini con gravi problemi motori, prevalentemente per gli spostamenti esterni.

Dettagli

NUOVA SERIE DI SEDILI PER MACCHINE EDILI E MOVIMENTO TERRA

NUOVA SERIE DI SEDILI PER MACCHINE EDILI E MOVIMENTO TERRA NUOVA SERIE DI SEDILI PER MACCHINE EDILI E MOVIMENTO TERRA www.kabseating.com e n t e r t h e c o m f o r t z o n e L ultima gamma di sedili KAB Seating con sospensione pneumatica e meccanica è dedicata

Dettagli

Per viaggiare tranquilli, in comodità e sicurezza...

Per viaggiare tranquilli, in comodità e sicurezza... Per viaggiare tranquilli, in comodità e sicurezza... Per la sicurezza e la corretta seduta in auto proponiamo tre diversi modelli di seggiolini RECARO in base al peso del bambino. La cintura di sicurezza

Dettagli

Risposta sismica dei terreni e spettro di risposta normativo

Risposta sismica dei terreni e spettro di risposta normativo Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Aerospaziale e Geotecnica Risposta sismica dei terreni e spettro di risposta normativo Prof. Ing. L.Cavaleri L amplificazione locale: gli aspetti matematici u=spostamentoin

Dettagli

Il recupero di energia dall espansione del metano. MTG 450 Turboespansore su cuscinetti magnetici

Il recupero di energia dall espansione del metano. MTG 450 Turboespansore su cuscinetti magnetici Il recupero di energia dall espansione del metano MTG 450 Turboespansore su cuscinetti magnetici Energia: valore da gestire La turboespansione si pone oggi come tecnologia all avanguardia per la produzione

Dettagli

IMRAK 610 Armadio per piccole e medie installazioni

IMRAK 610 Armadio per piccole e medie installazioni Armadio per piccole e medie installazioni 1 2 Sommario Specifiche materiali Copertura superiore: acciaio 1.2 mm Copertura inferiore: acciaio 1.2 mm Chiusura passaggio cavi: acciaio 1.2 mm Porta in vetro:

Dettagli

Compressore tipo 1 x (Scroll), ermetico, 2 x (Scroll), ermetico Fluido frigorigeno R407c kg 4,0 4,2 6,0 6,1 9,0

Compressore tipo 1 x (Scroll), ermetico, 2 x (Scroll), ermetico Fluido frigorigeno R407c kg 4,0 4,2 6,0 6,1 9,0 Dati tecnici - Incluse le perdite di sbrinamento Hoval Belaria (8-33), Hoval Belaria twin (0-30) Belaria Belaria twin Tipo (8) (0) () (5) (0). stadio. stadio Potenzialità nominale con A/W35 secondo EN

Dettagli

Qualità e sicurezza dal 1966 MOTORI E AUTOMATISMI PER TAPPARELLE. www.garbintapparelle.it

Qualità e sicurezza dal 1966 MOTORI E AUTOMATISMI PER TAPPARELLE. www.garbintapparelle.it Qualità e sicurezza dal 1966 MOTORI E AUTOMATISMI PER TAPPARELLE www.garbintapparelle.it OPERATORI PER TAPPARELLE Operatori per tapparelle Serie SCS Regolazione precisa dei finecorsa tramite brugole. Facilità

Dettagli

(7) Nel calcolo della resistenza di un collegamento ad attrito il coefficiente di attrito µ dipende: (punti 3)

(7) Nel calcolo della resistenza di un collegamento ad attrito il coefficiente di attrito µ dipende: (punti 3) Domande su: taglio, flessione composta e collegamenti. Indica se ciascuna delle seguenti affermazioni è vera o falsa (per ciascuna domanda punti 2) (1) L adozione di un gioco foro-bullone elevato semplifica

Dettagli

Fondamenti di Trasporti. Meccanica della Locomozione Utilizzazione della potenza a bordo

Fondamenti di Trasporti. Meccanica della Locomozione Utilizzazione della potenza a bordo Università di Catania Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Civile AA 1011 1 Fondamenti di Trasporti Meccanica della Locomozione Utilizzazione della potenza a bordo Giuseppe Inturri Dipartimento

Dettagli

Progettazione funzionale di sistemi meccanici e meccatronici.

Progettazione funzionale di sistemi meccanici e meccatronici. Progettazione funzionale di sistemi meccanici e meccatronici. Progetto d anno: Laser 2dof A.A. 2010/2011 Progettazione Funzionale di Sistemi Meccanici e Meccatronici Taglio laser a due gradi di libertà

Dettagli

Manuale d uso SP-45A. Pressa a caldo con membrana pneumatica e apertura automatica

Manuale d uso SP-45A. Pressa a caldo con membrana pneumatica e apertura automatica Manuale d uso SP-45A Pressa a caldo con membrana pneumatica e apertura automatica 1 Parametri tecnici Tipo: SP-45A Potenza: 230V 50Hz Risorsa d aria: Max 10 bar Pressione effettiva dell aria: Max 0,8 bar

Dettagli

Specifica tecnica di capitolato

Specifica tecnica di capitolato Specifica tecnica di capitolato La seguente specifica di capitolato fa riferimento ad un impianto standard; per ottenere una descrizione personalizzata di particolari opzioni e/o configurazioni Vi preghiamo

Dettagli

Condizionamento CONDIZIONAMENTO AVC 035.01. 4 www.alfaelectric.com. b Alimentazione: c b

Condizionamento CONDIZIONAMENTO AVC 035.01. 4 www.alfaelectric.com. b Alimentazione: c b Condizionamento ALLESTIMENTI ED ALIMENTAZIONI La gamma dei condizionatori ALFA ELECTRIC comprende diversi allestimenti distinti per differenti tensioni di alimentazione ed per il tipo di termostato montato.

Dettagli

REGOLAZIONE DEGLI IMPIANTI IDROELETTRICI

REGOLAZIONE DEGLI IMPIANTI IDROELETTRICI La regolazione della frequenza costituisce una prerogativa fondamentale per la qualità dell esercizio di una rete elettrica. Le utenze elettriche richiedono che frequenza e tensione assumano precisi valori

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

attrezzatura varia 5.2 carotaggi e perforazioni 5.2.1 carotatrici pag. 354

attrezzatura varia 5.2 carotaggi e perforazioni 5.2.1 carotatrici pag. 354 attrezzatura varia 5.2 carotaggi e perforazioni pag. 354 354 AT 244 Orientabile in ogni direzione perforatrici - en 12504-1 La gamma di macchine Tecnotest consente l esecuzione di qualsiasi tipo di perforazione

Dettagli

Aria condizionata. Condizionatori 84 91. www.dometic.it www.waeco.it 82 83

Aria condizionata. Condizionatori 84 91. www.dometic.it www.waeco.it 82 83 Aria condizionata 84 91 www.dometic.it www.waeco.it 82 8 Informazioni sul prodotto per retrofit Pagine 86 91 È tutto incluso nel kit: MCS 5 e MCS 15 sono condizionatori autonomi, con i componenti A/C montati

Dettagli

VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010. Relatore: Ing. Carlo Calisse

VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010. Relatore: Ing. Carlo Calisse LE RETI ANTICADUTA DALLE NORME UNI EN 1263-1 1 e 2 ALLE NUOVE LINEE GUIDA AIPAA VILLA BORROMEO Sarmeola di Rubano Padova 25 novembre 2010 Relatore: Ing. Carlo Calisse INTRODUZIONE ALLE NORME UNI EN 1263-1:

Dettagli

Sistemi di sollevamento con il marchio Kesseböhmer: Qualità a prima vista.

Sistemi di sollevamento con il marchio Kesseböhmer: Qualità a prima vista. Sistemi di sollevamento con il marchio Kesseböhmer: Qualità a prima vista. clever storage by Kesseböhmer KESSEBÖHMER: LA PERFEZIONE DELLA FUNZIONE. Il marchio di qualità Kesseböhmer nel mercato dei sistemi

Dettagli

UN CLASSICO PER L UFFICIO Classic è la collezione sempre attuale. Un prodotto definito da linee essenziali e pregiati rivestimenti.

UN CLASSICO PER L UFFICIO Classic è la collezione sempre attuale. Un prodotto definito da linee essenziali e pregiati rivestimenti. CLASSIC U CLASSICO PER L UFFICIO Classic è la collezione sempre attuale. Un prodotto definito da linee essenziali e pregiati rivestimenti. CLASSE DI SERIE Classic è la collezione che risponde con classe

Dettagli

4000 / 4500 / 5000 / 5500 kg con baricentro 500mm 8000 / 9000 / 10000 / 11000 lbs. con baricentro 24

4000 / 4500 / 5000 / 5500 kg con baricentro 500mm 8000 / 9000 / 10000 / 11000 lbs. con baricentro 24 C40-55s IC-PNEUMATICO GPL/DIESEL 4000 / 4500 / 5000 / 5500 kg con baricentro 500mm 8000 / 9000 / 10000 / 11000 lbs. con baricentro 24 Il servosterzo idrostatico a sforzo ridotto, garantisce all operatore

Dettagli

GYRO. La soluzione perfetta per la carteggiatura di finitura, la carteggiatura e la pulitura. Per legno, metallo e materiali sintetici

GYRO. La soluzione perfetta per la carteggiatura di finitura, la carteggiatura e la pulitura. Per legno, metallo e materiali sintetici R GYRO La soluzione perfetta per la carteggiatura di finitura, la carteggiatura e la pulitura Tecnica di carteggiatura ad oscillazione Per legno, metallo e materiali sintetici - una macchina robusta ed

Dettagli

Scheda tecnica Sofia e Sirus per scale curve. Misure (montaggio lato interno: corrimano).

Scheda tecnica Sofia e Sirus per scale curve. Misure (montaggio lato interno: corrimano). Scheda tecnica Sofia e Sirus per scale curve. Misure (montaggio lato interno: corrimano). 621 493 621 493 500 420 73 0-52 Altezza della pedana Min. 94 Min. 470 Girevole motorizzata 525 Min 130 Max 250

Dettagli

Corso di Laurea in Farmacia Verifica in itinere 3 dicembre 2014 TURNO 1

Corso di Laurea in Farmacia Verifica in itinere 3 dicembre 2014 TURNO 1 Corso di Laurea in Farmacia Verifica in itinere 3 dicembre 2014 TURNO 1 COMPITO A Un blocco di massa m 1 = 1, 5 kg si muove lungo una superficie orizzontale priva di attrito alla velocità v 1 = 8,2 m/s.

Dettagli

1. Scopo e campo di appicazione

1. Scopo e campo di appicazione 1. Scopo e campo di appicazione Il presente documento specifica i requisiti di sicurezza e di verifica per l adeguamento di macchine agricole desilatrici, miscelatrici e/o trinciatrici e distributrici

Dettagli

LEZIONE 2. a cura di Simone Laprovitera e-mail: slaprovitera@trevispa.com tel.: 340.46.87.850

LEZIONE 2. a cura di Simone Laprovitera e-mail: slaprovitera@trevispa.com tel.: 340.46.87.850 LEZIONE 2 Aspetti impiantistici di un sistema geotermico integrato a pompa di calore. Principio di funzionamento delle pompe di calore geotermiche. Esempi di schemi funzionali di centrale. a cura di Simone

Dettagli

Un nuovo punto di riferimento in termini di prezzo-prestazioni per il taglio laser a fibra. Taglio Laser

Un nuovo punto di riferimento in termini di prezzo-prestazioni per il taglio laser a fibra. Taglio Laser R Un nuovo punto di riferimento in termini di prezzo-prestazioni per il taglio laser a fibra Taglio Laser Il perfetto equilibrio tra basso consumo energetico e alta velocità di produzione Amada, pioniere

Dettagli

La propulsione navale

La propulsione navale Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Lecce In condizioni di moto uniforme la spinta deve uguagliare la resistenza globale incontrata nell avanzamento della nave (che dipende dalle proprietà

Dettagli

Volume con tutti i sedili sollevati (VDA) l 519 510 519 Volume con 2 fila di sedili abbattuta (fino al tetto) l --- 1.702 1.751

Volume con tutti i sedili sollevati (VDA) l 519 510 519 Volume con 2 fila di sedili abbattuta (fino al tetto) l --- 1.702 1.751 8. Dati Tecnici Mazda6 Facelift 2010 Mazda6 Facelift 2010 Dimensioni Berlina Due Volumi Station Wagon Tipo di Carrozzeria Monoscocca Monoscocca Monoscocca Porte 4 4 + portellone 4 + portellone Posti a

Dettagli

ACCUMULATORI IDRAULICI

ACCUMULATORI IDRAULICI In generale, un accumulatore idraulico può accumulare liquido sotto pressione e restituirlo in caso di necessità; IMPIEGHI 1/2 Riserva di liquido Nei circuiti idraulici per i quali le condizioni di esercizio

Dettagli

Vitocal 300-G, tipo BW 301.A21 - A45, BWS 301.A21 - A45. 3.1 Descrizione del prodotto. Vantaggi. Stato di fornitura tipo BW

Vitocal 300-G, tipo BW 301.A21 - A45, BWS 301.A21 - A45. 3.1 Descrizione del prodotto. Vantaggi. Stato di fornitura tipo BW Vitocal -G, tipo BW 1.A21 - A4, BWS 1.A21 - A4.1 Descrizione del prodotto Vantaggi A Regolazione digitale della pompa di calore in funzione delle condizioni climatiche esterne Vitotronic B Condensatore

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio

UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio UNI EN 795: Protezione contro le cadute dall alto. Requisiti e prove dei dispositivi di ancoraggio Ing. Salvatore LEANZA 22 Giugno 2012 - Fondazione Ordine degli Ingegneri - Catania UNI EN 795:2002 TITOLO

Dettagli

Illuminazione a LED per ampi spazi

Illuminazione a LED per ampi spazi Illuminazione a LED per ampi spazi Sistemi di illuminazione in linea con LED E4, E5 ed E7 di ETAP comprendono una vasta gamma di luci a LED per grandi spazi e soffitti alti, come stabilimenti industriali,

Dettagli

Guida rapida al setup per modelli OFF-Road Molle

Guida rapida al setup per modelli OFF-Road Molle Guida rapida al setup per modelli OFF-Road Molle Più dure Più morbide Auto + reattiva e diretta (ed anche nervosa) Aiutano a saltare + in alto e + in lungo, quindi sono ottime per piste piatte con tanta

Dettagli

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE COD. 11131104-11131106 INDICE NORME GENERALI DI SICUREZZA 3 SPECIFICHE 4 PROCEDURA STANDARD PER IL RECUPERO DI FLUIDI/VAPORI 4 PROCEDURA DI SCARICO AUTOMATICO

Dettagli

V30 - V75. Compressori rotativi a palette. Intelligent Air Technology

V30 - V75. Compressori rotativi a palette. Intelligent Air Technology V30 - V75 Compressori rotativi a palette Intelligent Air Technology Compressori rotativi a palette a una velocità V30 - V75 La soluzione ideale per ogni applicazione in cui aria compressa di alta qualità

Dettagli

CNC Robot Robomachine. M-2iA

CNC Robot Robomachine. M-2iA CNC Robot Robomachine M-2iA M-2iA/3S M-2iA/3SL Contenuto Introduzione... 03 Punti di forza del prodotto... 04 Specifiche... 05 Diagramma di carico al polso In modalità inerzia standard... 06 Opzione: in

Dettagli

Comodi e sicuri al volante!

Comodi e sicuri al volante! Comodi e sicuri al volante! Regolare in modo ottimale il sedile del guidatore in 10 passi Come conducente di autocarri, bus, autobus, macchine edili, autofurgoni ecc., passate molto tempo dietro il volante.

Dettagli

Compattatore a Rullo Standard

Compattatore a Rullo Standard Compattatore a Rullo Standard Compattatore a Rullo Standard PAVELAB SYSTEM elettromeccanico e multi-formato con controllo closed loop CARATTERISTICHE PRINCIPALI o Funzionamento completamente elettromeccanico;

Dettagli

Linea di Smielatura Professionale Compatta LEGA ITALY 52 Dadand Blatt 40 Langstroth Hoffman

Linea di Smielatura Professionale Compatta LEGA ITALY 52 Dadand Blatt 40 Langstroth Hoffman Linea di Smielatura Professionale Compatta LEGA ITALY 52 Dadand Blatt 40 Langstroth Hoffman Descrizione generale: La linea di smielatura professionale Lega può essere configurata per lavorare 52 favi Dadant-Blatt

Dettagli

Sensori di temperatura, esecuzioni dell'attacco e pozzetti termometrici per termometri a espansione meccanici e meccatronici

Sensori di temperatura, esecuzioni dell'attacco e pozzetti termometrici per termometri a espansione meccanici e meccatronici Informazioni tecniche Sensori di temperatura, esecuzioni l'attacco e pozzetti termometrici per termometri a espansione meccanici e meccatronici Scheda tecnica WIKA IN 00.20 Applicazioni Determinazione

Dettagli

MSI 20 T/25 T MSI 30 T/35 T

MSI 20 T/25 T MSI 30 T/35 T MSI 20 T/25 T MSI 30 T/35 T Capacità di sollevamento: 2000 / 2500 / 3000 / 3500 kg altezza di sollevamento da 3 a 6 m Motore Kubota Turbo: 60 cv 44 kw Trasmissione idrostatica MSI: un design esclusivo

Dettagli

impossible is nothing

impossible is nothing METALSPORT / EXE - OBIETTIVO RAGGIUNTO La nuova generazione di attrezzature cardio METALSPORT / EXE raggiunge quello che gli altri promettono. - Altissima qualità anche nei dettagli - Il più alto standard

Dettagli

SGM S.r.l. - Ingegneria Sperimentale

SGM S.r.l. - Ingegneria Sperimentale SGM S.r.l. - Ingegneria Sperimentale Laboratorio Autorizzato ai sensi della Legge 1086/71 Decr. Pres. Cons. Sup. Min. LL.PP. n.38194 del 14/01/1994 e successivi RELAZIONE P1352/99 DEL 15/04/1999 (Rif.

Dettagli

Prova a rottura per scorrimento su pannelli prodotti dalla Nidyon Costruzioni S.p.A. di Santarcangelo di Romagna.

Prova a rottura per scorrimento su pannelli prodotti dalla Nidyon Costruzioni S.p.A. di Santarcangelo di Romagna. DISTART DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELLE STRUTTURE, DEI TRASPORTI, DELLE ACQUE, DEL RILEVAMENTO, DEL TERRITORIO LABORATORIO PROVE STRUTTURE Bologna, 5 Febbraio 2009 POS. 212/08 Prova a rottura per scorrimento

Dettagli

1 3 5 7 9 11 12 13 15 17 [Nm] 400 375 350 325 300 275 250 225 200 175 150 125 155 PS 100 PS 125 PS [kw][ps] 140 190 130 176 120 163 110 149 100 136 100 20 1000 1500 2000 2500 3000 3500 4000 4500 RPM 90

Dettagli

LA CATENA DI ASSICURAZIONE: LA NORMATIVA EUROPEA E I COMPONENTI

LA CATENA DI ASSICURAZIONE: LA NORMATIVA EUROPEA E I COMPONENTI Commissione Lombarda Materiali e Tecniche LA CATENA DI ASSICURAZIONE: LA NORMATIVA EUROPEA E I COMPONENTI Andrea Manes SICUREZZA Inerente materiali e tecniche Parliamo di catena di assicurazione senza

Dettagli

Riduzione delle vibrazioni meccaniche sulle macchine

Riduzione delle vibrazioni meccaniche sulle macchine Riduzione delle vibrazioni meccaniche sulle macchine Prof. Giovanni Moschioni Politecnico di Milano, Dipartimento di Meccanica Sezione di Misure e Tecniche Sperimentali giovanni.moschioni@polimi.it Metodi

Dettagli

PROVE ECOMETRICHE E DI AMMETTENZA MECCANICA SU PALI

PROVE ECOMETRICHE E DI AMMETTENZA MECCANICA SU PALI PROVE ECOMETRICHE E DI AMMETTENZA MECCANICA SU PALI I metodi di indagine utilizzati per lo studio delle proprietà dei pali e del sistema palo terreno rientrano nei metodi a bassa deformazione, definiti

Dettagli

I climatizzatori della Linea Commerciale migliorano la qualità dell aria in negozi, ristoranti e luoghi di lavoro

I climatizzatori della Linea Commerciale migliorano la qualità dell aria in negozi, ristoranti e luoghi di lavoro Linea Coerciale I climatizzatori della Linea Coerciale migliorano la qualità dell aria in negozi, ristoranti e luoghi di lavoro L inverter a corrente continua di SANYO è eccezionale per la sua capacità

Dettagli

C V. gas monoatomici 3 R/2 5 R/2 gas biatomici 5 R/2 7 R/2 gas pluriatomici 6 R/2 8 R/2

C V. gas monoatomici 3 R/2 5 R/2 gas biatomici 5 R/2 7 R/2 gas pluriatomici 6 R/2 8 R/2 46 Tonzig La fisica del calore o 6 R/2 rispettivamente per i gas a molecola monoatomica, biatomica e pluriatomica. Per un gas perfetto, il calore molare a pressione costante si ottiene dal precedente aggiungendo

Dettagli

Due visioni, un eccellente trattamento

Due visioni, un eccellente trattamento Elios AC - Altis DC Due visioni, un eccellente trattamento Altis DC Un vantaggio evidente: l Alta Frequenza La tecnologia DC al servizio delle prestazioni nella radiologia odontoiatrica Altis DC è un sistema

Dettagli

28360 - FISICA MATEMATICA 1 A.A. 2014/15 Problemi dal libro di testo: D. Giancoli, Fisica, 2a ed., CEA Capitolo 6

28360 - FISICA MATEMATICA 1 A.A. 2014/15 Problemi dal libro di testo: D. Giancoli, Fisica, 2a ed., CEA Capitolo 6 28360 - FISICA MATEMATICA A.A. 204/5 Problemi dal libro di testo: D. Giancoli, Fisica, 2a ed., CEA Capitolo 6 Energia potenziale Problema 26 Una molla ha una costante elastica k uguale a 440 N/m. Di quanto

Dettagli

Pneumatic Vacuum Elevators

Pneumatic Vacuum Elevators Pneumatic Vacuum Elevators La società Pneumatic Vacuum Elevators di Madrid, è la sede europea di PVE Vacuum Elevators, Medley, Florida, USA e gestisce le vendite, la distribuzione ed il servizio clienti

Dettagli