Cometa. accogliere educare crescere. Progetti per il futuro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cometa. accogliere educare crescere. Progetti per il futuro"

Transcript

1 Cometa accogliere educare crescere Progetti per il futuro

2 La profonda crisi economica ma soprattutto di valori che stiamo attraversando, ci spinge ad interrogarci giorno dopo giorno su cosa valga la pena e perché. Le difficoltà che siamo chiamati a superare, le ristrettezze con cui stiamo facendo e faremo i conti, mostrano a noi stessi in che cosa consistiamo veramente e ci richiamano ai motivi adeguati per continuare, malgrado tutto, ad impegnarsi, a far famiglia, a educare i figli, a studiare, a creare imprese. Perché puntare sul capitale umano, sostenere le famiglie, investire sull educazione, sull istruzione e sulla formazione? Perché sostenere i ragazzi nella ricerca del lavoro e accompagnare i giovani nella costruzione del loro futuro? L avventura della vita è la passione per ogni uomo; questa è la sfida di ogni giorno in Cometa. La certezza della costruzione di un bene comune rende ciascuno di noi protagonista in ciò che incontra e in ciò che accade; questo è il nostro umile tentativo. Costruisci anche tu, insieme con noi, da protagonista, un pezzo di questa storia.

3 2 SostieniCometa COMETA: LA CITTÀ NELLA CITTÀ ACCOGLIENZA ED EDUCAZIONE Cometa è una realtà di famiglie impegnate nell accoglienza, nell educazione e formazione di bambini e ragazzi e nel sostegno delle loro famiglie. Ogni giorno oltre 600 bambini e ragazzi di tutte le età frequentano questo luogo dove vengono educati a cogliere il senso e la bellezza della vita nella condivisione della semplice quotidianità. La storia ormai trentennale di Cometa è cominciata alla fine degli anni 80 con due fratelli, Erasmo e Innocente Figini, che si sono resi disponibili all accoglienza di un bambino. Col restauro di una vecchia cascina alle porte di Como, l accoglienza e la condivisione sono diventati dimensione di vita. Il cuore di Cometa è l esperienza di alcune famiglie che qui vivono e accolgono bambini in affido, oltre ai loro figli naturali. Nel tempo si è creata una rete di famiglie che condividono questa esperienza d accoglienza. Nello stesso luogo e dalla stessa esperienza sono nate altre proposte educative. Tutti i giorni, oltre 100 bambini e ragazzi dopo la scuola trovano in Cometa il calore di una casa e un contesto educativo di crescita, grazie alla presenza di educatori professionali e di un equipe di specialisti. L aiuto allo studio, le attività espressive, ricreative e sportive sono un occasione per crescere insieme. FORMAZIONE E LAVORO Nel tempo l esperienza è cresciuta; nel 2009 è stata inaugurata la Scuola Oliver Twist, la quale offre corsi quadriennali di istruzione e formazione professionale, (Tessile, Legno e Ristorazione) a studenti tra i 14 e i 19 anni. Prevede percorsi educativi sperimentali di recupero della scolarità attraverso il lavoro artigianale e propone un modello di integrazione scuola azienda dove il lavoro diventa un opportunità formativa ed educativa. La Scuola che accoglie oltre 350 studenti sorge nel complesso di Cometa; il luogo, lo spazio fisico, il contesto sociale e di relazioni delle famiglie rappresentano un ambiente educativo per gli studenti. Fai crescere chi fa crescere REALIZZA UN PROGETTO EDUCATIVO Giorno dopo giorno Sotto il sole dell estate Unamarciain più Unapossibilità per tutti Cercavo proprio te Adottaunasquadra Adotta un fuoriclasse Liceo del lavoro Generazione lavoro In ascolto Up! Un limite in opportunità

4 4 SostieniCometa GIORNO DOPO GIORNO Cometa offre un aiuto concreto alle famiglie anche in situazione di fragilità, affiancandole nella crescita dei loro figli. Oltre 100 bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni dopo la scuola trovano in Cometa il calore di una casa e un contesto educativo di crescita, grazie alla presenza di educatori professionali e di una equipe di specialisti. I bambini e i ragazzi pranzano e trascorrono in Cometa il pomeriggio insieme agli educatori, che gli riaccompagnano poi a casa la sera. Progetto educativo personalizzato Pranzo e merenda Trasporti Scuola Cometa Casa Aiuto allo studio (insegnanti e educatori) Investimento: a ragazzo Materiale didattico Attività laboratoriali Possibilità d appoggio serale presso le famiglie di Cometa Obiettivo 2015: Sostenere 50 borse educative SOTTO IL SOLE DELL ESTATE Cometa organizza un attività di accoglienza per i minori al servizio del territorio durante il periodo di chiusura delle scuole: le Attività Estive. Le Attività Estive prevedono un programma ampio di attività e di laboratori per offrire a oltre 200 minori dai 3 ai 16 anni una proposta educativa che integri il gioco con l esperienza formativa e dove educatori e volontari collaborano attivamente per il benessere e la crescita dei ragazzi. Aiuto allo studio (insegnanti ed educatori) Attività laboratoriali, giochi e uscite didattiche Investimento: a ragazzo Pranzo e merenda Trasporto Scuola Cometa Casa Possibilità d'appoggio serale presso le famiglie di Cometa Durata: Una stagione Obiettivo 2015: Permettere a 100 bambini e ragazzi di partecipare alle attività estive

5 6 SostieniCometa UNA MARCIA IN PIÙ Il progetto vuole sostenere il trasporto nel tragitto Scuola Cometa Casa dei 100 bambini dai 6 ai 16 anni accolti da Cometa. Il trasporto è parte integrante e fondamentale della proposta educativa; i ragazzi infatti trovano sempre qualcuno che li aspetta fuori dalla scuola e che li accompagna nelle attività pomeridiane giorno dopo giorno attraverso l adolescenza. Trasporto Scuola Cometa Casa Sostegno alle famiglie che lavorano Momento di confronto e condivisione tra i ragazzi e l educatore Investimento: (per l acquisto di un pullmino 9 posti che permetta il trasporto di 8 bambini/ragazzi) UNA POSSIBILITÀ PER TUTTI Il progetto sostiene un percorso di accompagnamento personalizzato di ascolto rivolto ad un bambino o un ragazzo dai 6 ai 16 anni in difficoltà. Vogliamo accompagnarlo ad affrontare e superare la situazione problematica in cui si trova per favorire una crescita serena. Analisi del problema Coinvolgimento della famiglia Capire come si colloca il minore nel contesto famigliare Ricostruzione dei modelli relazionali disfunzionali che alimentano i problemi Modifica degli elementi di disagio Utilizzo di tecniche di training e coaching motivazionale sul senso di efficacia e di autostima Investimento: a ragazzo Obiettivo 2015: Sostenere 15 bambini e ragazzi in questo percorso

6 8 SostieniCometa CERCAVO PROPRIO TE Il progetto sostiene un percorso per un minore, all interno dello Spazio Neutro di Cometa. Viene garantito ai bambini e ragazzi l accompagnamento educativo necessario affinché l incontro con i propri genitori naturali avvenga in un luogo accogliente e in un clima sicuro e familiare. Vogliamo offrire a bambini e ragazzi da0a18anni eai loro genitori la possibilità di incontrarsi in una casa, un ambiente che trasmetta senso di protezione e calore. Il setting è altamente professionale: la sala d attesa è predisposta in modo da garantire la riservatezza, mentre le stanze sono predisposte e attrezzate con dispositivi per l osservazione protetta con specchi unidirezionali e per la video audio registrazione. Colloqui preliminari Ambientamento Incontro protetto Investimento: a bambino Accoglienza Supervisione Relazioni periodiche ADOTTA UNA SQUADRA Obiettivo 2015: Permettere a 50 bambini di incontrare i loro genitori naturali in un ambiente accogliente come fosse casa loro Si vuole fornire a una delle squadre di calcio dell Associazione Sportiva Cometa, che conta 144 ragazzi tesserati, tutto l occorrente per poter vivere la stagione da grande squadra. Il contributo va a coprire le spese per tutto il necessario come l abbigliamento di giocatori, allenatori e dirigenti, le spese per le trasferte, il materiale per l allenamento e l organizzazione di un torneo. Inoltre il progetto vuole sostenere il costo di tesseramento di 4 ragazzi provenienti da famiglie in difficoltà garantendogli così la possibilità di avvicinarsi allo sport come attività educativa. Materiale da acquistare a persona: Kit calcio composto da: maglietta e pantaloncini da gioco, calzettoni, borsa, tuta allenamento, berretto, T shirt Seconda divisa invernale Polo di rappresentanza Giubbotto invernale Investimento: a squadra Materiale da acquistare per la squadra: N. 10 borracce Materiale vario Borsa medica Obiettivo 2015: Sostenere l acquisto dell attrezzatura sportiva e 4 ragazzi in famiglie in difficoltà di 3 squadre

7 10 SostieniCometa SostieniCometa 11 ADOTTA UN FUORICLASSE Sostenendo questo progetto puoi aiutare un ragazzo a terminare con successo l anno scolastico. Vogliamo infatti prevenire la dispersione scolastica, che vede cifre elevate sul nostro territorio. Offriamo un accompagnamento educativo formativo, orientamento e inserimento lavorativo rivolto a un giovane trai14ei18anni, già presente in uno dei percorsi formali di istruzione e formazione della Scuola Oliver Twist. I ragazzi a cui puntiamo presentano particolari difficoltà di apprendimento, di concentrazione, di integrazione o di comportamento. Progetto educativo personalizzato Rimotivazione Recupero e rafforzamento delle competenze Recupero linguistico e mediazione linguistica Materiale didattico Introduzione a laboratori interni ed esterni volti al futuro inserimento lavorativo LICEO DEL LAVORO Da 10 anni Cometa sostiene i minori più in difficoltà nel loro percorso verso la vita adulta e il lavoro. Il progetto è rivolto a giovani tra i 16 e i 22 anni che rientrano tra i NEET (Not in Education, Employment or Training) o che presentano particolari situazioni di difficoltà o disagio. Prevede un percorso di alternanza scuola lavoro di contrasto alla dispersione scolastica attraverso lo svolgimento di percorsi di accompagnamento e orientamento al lavoro e l avvio di tirocini in aziende del territorio. Bilancio delle competenze Coaching Co progettazione percorso personalizzato di alternanza scuola lavoro Accompagnamento educativo (tutor) nel percorso dei tirocini per sviluppare motivazioni, competenze professionali e trasversali Progettazione delle attività lavorative in funzione degli obiettivi di apprendimento Formazione scolastica per sviluppare competenze di base e trasversali Investimento: a ragazzo Investimento: a ragazzo Obiettivo 2015: Accompagnare 50 ragazzi Obiettivo 2015: Finanziare una classe da 12 allievi

8 12 SostieniCometa GENERAZIONE LAVORO Il progetto intende strutturare un percorso di formazione ed orientamento lavorativo nel settore turistico alberghiero, tessile e del legno rivolto a giovani tra 17 e 20 anni. Gli obiettivi a cui puntiamo vogliono valorizzare le attitudini dei ragazzi; permettergli di sperimentare la valenza educativa del lavoro, come strumento per la costruzione del sé e la gratificazione personale; di mettersi alla prova in ambito lavorativo per raggiungere le competenze, le abilità e le conoscenze necessarie. Per fare tutto ciò, i ragazzi saranno seguiti da tutor aziendali selezionati. L interventoprevede tre attività fondamentali: 1. FORMAZIONE frontale ed in assetto lavorativo, 2. ESPERIENZA sul campo tramite tirocinio, 3. ORIENTAMENTO al mondo del lavoro. Investimento: a ragazzo Obiettivo 2015: Accompagnare ogni anno 20 ragazzi IN ASCOLTO Il progetto andrà a finanziare uno sportello di ascolto aperto 2 ore al giorno per 5 giorni a settimana presso la Scuola Oliver Twist. L iniziativa desidera prevenire situazioni di disagio e sofferenza aumentando la motivazione dei ragazzi allo studio, ma soprattutto il loro benessere psicofisico e la loro autostima, tanto importante nel periodo adolescenziale. Ascolto attivo Counseling Colloqui psicologici individuali Investimento: (10h a settimana per tutta la durata della scuola) Accoglienza nuovi alunni Orientamento nella scelta dei tirocini e del lavoro futuro

9 14 SostieniCometa UP! Con questo progetto offriamo a un ragazzo con disabilità un ora di sostegno in più al giorno per tutto l anno scolastico. Così i ragazzi potranno raggiungere gli obiettivi del Piano Educativo Individualizzato (PEI). La figura aggiungerebbe ore e attività al supporto fornito al ragazzo durante le ore di sostegno in orario scolastico, con attività e momenti personalizzati e previsti dal PEI, in base all età, alle difficoltà e all interesse del ragazzo. (Personalizzate in base al PEI predisposto per ciascun ragazzo) Recupero degli apprendimenti di base delle competenze tecnico pratiche Laboratori Integrazioni con ore extra curriculari Apprendimento minimo Ove possibile, alternanza scuola lavoro Investimento: a ragazzo con proprio percorso PEI Obiettivo 2015: Sostenere i 9 ragazzi del primo anno della Scuola Oliver Twist UN LIMITE IN OPPORTUNITÀ Cometa Formazione accompagna verso il successo formativo i ragazzi in situazioni sfavorevoli che hanno Bisogni Educativi Specifici (categoria BES) o sono affetti da Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA). La scuola accompagna i nostri 52 ragazzi tra BES e DSA e li segue attraverso percorsi individuali e gruppi di lavoro con attività integrative, in particolare potenziando l utilizzo degli strumenti compensativi. sono svolte all interno di Cometa Formazione in orario curriculare ed extra curriculare. Recupero degli apprendimenti di base attraverso gli strumenti compensativi Laboratori Supporto allo studio dei ragazzi attraverso la creazione di mappe, utilizzo Investimento: a ragazzo di strumenti informatici, utilizzo di cd e musicassette per apprendere, attraverso il testo parlato, i libri delle materie Supporto nell individuare un metodo di studio Obiettivo 2015: Accompagnare verso il successo 9 ragazzi con Bisogni Educativi Specifici e 30 ragazzi con Disturbi Specifici d Apprendimento

10 PER SOSTENERE I NOSTRI PROGETTI Associazione Amici di Cometa Onlus Via Madruzza Como Banca Prossima - fil Piazza Paolo Ferrari 10, Milano IBAN: IT34H BENEFICI FISCALI Per persona fisica: detraibile dall imposta lorda ai fini IRPEF per un importo pari al 26% dell erogazione liberale effettuata sino ad un valore massimo della donazione stessa di ,00 (art. 15 comma 1.1. del DPR 917/86 e successive modificazioni); deducibile dal reddito complessivo dichiarato nel limite del 10% del reddito stesso e comunque nella misura massima di ,00, ai sensi dell art. 14, DL n. 35/2005 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005. Per persona giuridica: deducibile dal reddito per un importo non superiore a ,00 ovvero, per un importo non superiore al 2% del reddito di impresa dichiarato (art. 100, co. 2, lettera h) del D.P.R. n. 917/1986 e successive modificazioni; deducibile dal reddito complessivo dichiarato nel limite del 10% del reddito stesso e comunque nella misura massima di ,00, ai sensi dell art. 14, DL n. 35/2005 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005. Per Associazione Sportiva Cometa Società Dilettantistica. Ogni liberalità è detraibile dall imposta lorda: ai fini IRES, per un importo pari al 19% da calcolarsi su un valore annuo massimo dell erogazione liberale effettuata di 1.500,00 (art. 78, D.P.R. n. 917/1986); ai fini IRPEF, per un importo pari al 19% da calcolarsi su un valore annuo massimo dell erogazione liberale effettuata di 1.500,00 (art. 15, lettera i-ter del DPR 917/86). SOSTIENICOMETA Dona il tuo 5 x 1000 all Associazione Cometa Indica nella tua dichiarazione dei redditi il nostro C.F.: Basta mettere una firma e il nostro codice fiscale nello spazio riservato alle Onlus nei modelli per la dichiarazione dei redditi (modello 730, UNICO e CUD).

11 creativadb.it Carlo Garbagna Ufficio Progettazione Cometa Via Madruzza 36, Como Tel

Accademia Oliver Twist

Accademia Oliver Twist Ente gestore: Fondazione Oliver Twist Onlus Servizio di centro diurno per minori: Accademia Oliver Twist Carta dei servizi 1 Sommario La storia... 3 Identità... 4 Tipologia dei minori accolti... 4 Orari

Dettagli

P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività)

P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività) P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività) I dati si riferiscono all anno scolastico 2013/2014 Approvato nel Collegio dei Docenti del 13 giugno 2014 1 Gli alunni certificati in base alla Legge 104/1992 Tabella

Dettagli

Una finestra sul mondo

Una finestra sul mondo Domus Coop Una finestra sul mondo LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è uno strumento che noi della Cooperativa Sociale Domus Coop mettiamo a disposizione di chi vuole conoscerci per orientarsi al

Dettagli

SSD UP CASTELFRETTESE SCUOLA CALCIO STAGIONE SPORTIVA

SSD UP CASTELFRETTESE SCUOLA CALCIO STAGIONE SPORTIVA SSD UP CASTELFRETTESE SCUOLA CALCIO STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 La Scuola Calcio della SSD UP CASTELFRETTESE Una ScuolaCalcio che vada ad integrarsi alla Famiglia e alla Scuola per favorire la crescita

Dettagli

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola.

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola. Passo dopo Passo Insieme supporta la motivazione scolastica dei preadolescenti, promuovendo percorsi che mettano al centro le risorse personali dei ragazzi e offrendo progetti di formazione e sensibilizzazione

Dettagli

PROGETTO DEL CENTRO SOCIO EDUCATIVO IL MELOGRANO

PROGETTO DEL CENTRO SOCIO EDUCATIVO IL MELOGRANO COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA PROGETTO DEL CENTRO SOCIO EDUCATIVO IL MELOGRANO Premessa La progettazione di un centro socio educativo sul territorio di Serravalle P.se nasce dall

Dettagli

ATTIVITA' D'ISTITUTO PER L'INCLUSIONE A.S. 2014/15

ATTIVITA' D'ISTITUTO PER L'INCLUSIONE A.S. 2014/15 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE GUIDO MONACO DI POMPOSA ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI GUIDO MONACO DI POMPOSA LICEO SCIENTIFICO STATALE TULLIO LEVI CIVITA Viale della Resistenza,

Dettagli

LA RISPOSTA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: AMBITI DI INTERVENTO, LINEE GUIDA, PROCEDURE E PROTOCOLLI, SERVIZI.

LA RISPOSTA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: AMBITI DI INTERVENTO, LINEE GUIDA, PROCEDURE E PROTOCOLLI, SERVIZI. LA RISPOSTA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: AMBITI DI INTERVENTO, LINEE GUIDA, PROCEDURE E PROTOCOLLI, SERVIZI. LINEE GUIDA L Istituto Comprensivo attua percorsi significativi in sinergia con le ASL, con

Dettagli

Premessa. Il Contesto culturale. Finalità

Premessa. Il Contesto culturale. Finalità Premessa Il Contesto culturale. Da molti anni l Istituto Martini, pone al centro della sua azione formativa, l attenzione allo studente e alle famiglie coniugando metodologie di apprendimento moderne a

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 5 BOLOGNA a.s. 2015/2016. Piano Annuale per l Inclusione

ISTITUTO COMPRENSIVO N 5 BOLOGNA a.s. 2015/2016. Piano Annuale per l Inclusione ISTITUTO COMPRENVO N 5 BOLOGNA a.s. 2015/2016 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità Rilevazione dei BES presenti 1. disabilità certificate (Legge 104/92 art.

Dettagli

P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività)

P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività) P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività) I dati si riferiscono all anno scolastico 2014/2015 Approvato nel Collegio dei Docenti del 12 giugno 2015 Gli alunni certificati in base alla Legge 104/1992 Tabella

Dettagli

cfr. Resilienza Il Pozzo dei Desideri scritto da Gabriella Ferraro Bologna, edito dalla biblioteca di VIVARIUM

cfr. Resilienza Il Pozzo dei Desideri scritto da Gabriella Ferraro Bologna, edito dalla biblioteca di VIVARIUM Associazione FA.T.A. Onlus FA.T.A. FAmiglie Temporanea Accoglienza (www.fataonlus.org) ospita e sostiene bambini e adolescenti che il Tribunale dei Minori allontana dalla famiglia per disagio. L Associazione

Dettagli

Quadro degli Interventi dell IC9 di Bologna per gli alunni con BES

Quadro degli Interventi dell IC9 di Bologna per gli alunni con BES Per ciascuna materia o ambito di studio sono state individuate le abilità e le conoscenze fondamentali che l allievo deve acquisire, affinché sia mantenuta la validità effettiva del corso di studi, ma

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA PROGETTO SPAZIO D ASCOLTO PSICOLOGICO PER ALLIEVI E FAMIGLIE E SUPPORTO ALLE DINAMICHE PONTE NEL CONTESTO SCOLASTICO Insegnante Valeria Sassu ISTITUTO

Dettagli

Essere bambini o ragazzi speciali significa riuscire a fare tante cose lo stesso ma in modo diverso A. B.

Essere bambini o ragazzi speciali significa riuscire a fare tante cose lo stesso ma in modo diverso A. B. Adolescenza e disabilità: una bella avventura è possibile! Essere bambini o ragazzi speciali significa riuscire a fare tante cose lo stesso ma in modo diverso A. B. AIAS Bologna onlus esprime un caloroso

Dettagli

A.S.D. TOTAL SPORT Stagione Sportiva 2012-2013

A.S.D. TOTAL SPORT Stagione Sportiva 2012-2013 A.S.D. TOTAL SPORT Stagione Sportiva 2012-2013 A.S.D. TOTAL SPORT Contenuti Presentazione Obiettivi pag. 3 pag. 5 A chi si rivolge pag. 6 Progetto Pilota Team Impianti pag. 7 pag. 8 pag. 9 Abbigliamento

Dettagli

SERVIZIO DI CONSULENZA E ORIENTAMENTO ALLO STAGE

SERVIZIO DI CONSULENZA E ORIENTAMENTO ALLO STAGE SERVIZIO DI CONSULENZA E ORIENTAMENTO ALLO STAGE Lo stage in cooperativa. Un esperienza di lavoro per crescere assieme. LABORATORIO SCUOLA COOPERATIVA SOCIALE Via Santa Maria, 17-33087 Azzanello di Pasiano

Dettagli

LICEO LAURA BASSI OFFERTA FORMATIVA A. S. 2015/16 PROPOSTA DI PROGETTO ATTIVITA INS INSIEME NELLA SCUOLA. Prof.ssa Michela Marianucci

LICEO LAURA BASSI OFFERTA FORMATIVA A. S. 2015/16 PROPOSTA DI PROGETTO ATTIVITA INS INSIEME NELLA SCUOLA. Prof.ssa Michela Marianucci LICEO LAURA BASSI OFFERTA FORMATIVA A. S. 2015/16 Dipartimento di appartenenza: INTERDIPARTIMENTALE INS INSIEME NELLA SCUOLA Prof.ssa Michela Marianucci Destinatari: tutti gli studenti del Liceo Oggetto

Dettagli

1.3 Sportello Psicologico pag. 8 1.4 Accogliamo gli alunni stranieri pag. 7 1.5 Formazione, Ricerca e Sperimentazione pag. 9

1.3 Sportello Psicologico pag. 8 1.4 Accogliamo gli alunni stranieri pag. 7 1.5 Formazione, Ricerca e Sperimentazione pag. 9 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Elisabetta Buttò Via Casali Vendoglio, 1 33010 Treppo Grande (UD) Telefono(i) 0432/966953 Cellulare: 347/1239702 PEC E-mail

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO E TECNOLOGICO ENRICO FERMI LANCIANO A.S. 2014-2015

ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO E TECNOLOGICO ENRICO FERMI LANCIANO A.S. 2014-2015 ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO E TECNOLOGICO ENRICO FERMI LANCIANO A.S. 2014-2015 RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE INTEGRAZIONE ED INCLUSIONE SCOLASTICA Prof.ssa Mariagrazia Mastrangelo Durante

Dettagli

EDUCERE promuovere il benessere a Scuola

EDUCERE promuovere il benessere a Scuola Proposta socio-educativa per la Scuola a.s. 2014-15 NOTE L attivazione di ogni percorso (di qualunque tipologia e durata) prevede un incontro preliminare di progettazione tra il personale educativo della

Dettagli

COOPERAZIONEFAMIGLIE

COOPERAZIONEFAMIGLIE COOPERAZIONEFAMIGLIE Chi siamo La Cooperativa Sociale CAF nasce nel 2011 a Romano di Lombardia ( BG ) dalla filiazione dell Associazione di Volontariato Sociale CAF Centro Aiuto Famiglia, sorta nel 1986,

Dettagli

4.1- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE E CENTRO FAMIGLIA ZELINDA

4.1- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE E CENTRO FAMIGLIA ZELINDA PIANO INTEGRATO DIRITTO ALLO STUDIO Anno Scolastico 2012 2013 4.1- L OFFERTA FORMATIVA CONSULTORIO FAMILIARE E CENTRO FAMIGLIA ZELINDA SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

Dettagli

in convenzione e con il contributo del Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

in convenzione e con il contributo del Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) in convenzione e con il contributo del Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) 1 «WE CARE» il nome nasce dal motto di don Milani I Care, il cui significato è Io mi prendo cura [di te].

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ARCI NAPOLI 2) Codice di accreditamento: NZ05738 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

PROGETTO PER L INTEGRAZIONE E L INCLUSIONE DEGLI ALUNNI DISABILI

PROGETTO PER L INTEGRAZIONE E L INCLUSIONE DEGLI ALUNNI DISABILI ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G. Alberti INDIRIZZI : AREA ECONOMICA:Amministrazione Finanza e Marketing / IGEA Turismo/ ITER LICEO SCIENTIFICO: Scienze Applicate/Liceo ScientificoTecnologico

Dettagli

HANDICAP E INTEGRAZIONE

HANDICAP E INTEGRAZIONE HANDICAP E INTEGRAZIONE Inserimento ed Integrazione degli alunni diversamente abili L integrazione degli alunni diversamente abili costituisce, per la nostra scuola, un impegno fondamentale che si ispira

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO Tel. 031. 607321 - E-mail: sms.inverigo@tiscali.it - Sito: www.icsinverigo.gov.it Direzione e Segreteria dell Istituto Comprensivo: Via

Dettagli

AREA 3: HANDICAP, DISAGIO, INTERCULTURA Funzione Strumentale: TUSCANO MARIA ROSA

AREA 3: HANDICAP, DISAGIO, INTERCULTURA Funzione Strumentale: TUSCANO MARIA ROSA AREA 3: HANDICAP, DISAGIO, INTERCULTURA Funzione Strumentale: TUSCANO MARIA ROSA 1. Le diversità: handicap Offrire agli alunni diversamente abili maggiori opportunità di potenziare le capacità. gli apprendimenti

Dettagli

Liceo Artistico A. Modigliani Giussano a.s. 2015-16. Piano Annuale per l Inclusione

Liceo Artistico A. Modigliani Giussano a.s. 2015-16. Piano Annuale per l Inclusione Liceo Artistico A. Modigliani Giussano a.s. 2015-16 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità Rilevazione dei BES presenti: n disabilità certificate (Legge 104/92

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2015

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI MALALBERGO E BARICELLA Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I grado ad Indirizzo Musicale Via F.lli Cervi, 12 40051 Altedo di Malalbergo (Bo) Tel. 051.870808 875925 Fax.

Dettagli

Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità

Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione degli alunni con EES presenti: 91 1. disabilità certificate (Legge 104/92 art. 3, commi 1 e 3) 16 minorati

Dettagli

Piano scolastico di orientamento a.s. 2014/2015

Piano scolastico di orientamento a.s. 2014/2015 I S T I T U T O O M N I C O M P R E N S I V O SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI 1 GRADO E LICEO SCIENTIFICO Via Cupello n.2-86047 Santa Croce di Magliano (CB) Tel 0874728014 Fax 0874729822

Dettagli

Piano Annuale per l inclusività

Piano Annuale per l inclusività Piano Annuale per l inclusività Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. SITUAZIONE PER L A.S. 2014/2015 N. Popolazione scolastica: 514 disabilità certificate (Legge 104/92 art. 3, co. 1 e

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo Direzione Generale Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo Direzione Generale I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E Scuola Infanzia Primaria Secondaria

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Essere fratelli di. Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012

Essere fratelli di. Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012 Essere fratelli di Supporto psicologico ai fratelli di persone con gravi disabilità EDIZIONE 2012 Contesto di riferimento e obiettivi generali La famiglia è senza dubbio il luogo più importante per la

Dettagli

1) Ente proponente il progetto: UNA MANO PER TE SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS REGIONE PUGLIA

1) Ente proponente il progetto: UNA MANO PER TE SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS REGIONE PUGLIA Estratto scheda Progetto ENTE 1) Ente proponente il progetto: UNA MANO PER TE SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS 2) Codice di accreditamento: NZ04068 3) Albo e classe di iscrizione: REGIONE PUGLIA 4 CARATTERISTICHE

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psicologia scolastica è un campo in espansione ed il settore scolastico rappresenta uno degli ambito disciplinari che nei

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Piano di integrazione degli alunni diversamente abili,

Piano di integrazione degli alunni diversamente abili, Piano di integrazione degli alunni diversamente abili, con disturbi specifici di apprendimento, DSA, con Bisogni educativi speciali (BES) e degli alunni stranieri Le idee base su cui si fonda l intervento

Dettagli

LICEO ARTISTICO STATALE P.CANDIANI -BUSTO ARSIZIO-a.s. 2014/2015 Piano Annuale per l Inclusione

LICEO ARTISTICO STATALE P.CANDIANI -BUSTO ARSIZIO-a.s. 2014/2015 Piano Annuale per l Inclusione LICEO ARTISTICO STATALE P.CANDIANI -BUSTO ARZIO-a.s. 2014/2015 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità (nell anno scolastico 2013/2014) A. Rilevazione dei BES presenti:

Dettagli

STAR BENE A SCUOLA. Percorrendo insieme le tappe della crescita

STAR BENE A SCUOLA. Percorrendo insieme le tappe della crescita STAR BENE A SCUOLA Percorrendo insieme le tappe della crescita A.S. 2012-2013 Sommario PREMESSA... 3 I nostri progetti..... 4 Screening DSA... 4 Finalità... 5 Obiettivi specifici... 5 Destinatari... 6

Dettagli

Anno scolastico 2011/2012 Prof.ssa Anna Barbieri. ITIS «A. Monaco di Cosenza

Anno scolastico 2011/2012 Prof.ssa Anna Barbieri. ITIS «A. Monaco di Cosenza Anno scolastico 2011/2012 Prof.ssa Anna Barbieri ITIS «A. Monaco di Cosenza ASCOLTO LABORATORIO Pomeridiano CONSULENZA Servizi territoriali Filo conduttore del mio lavoro: Sensibilizzare Partecipare Condividere

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA SALUTE

EDUCAZIONE ALLA SALUTE Ministero della Pubblica Istruzione Istituto D Istruzione Superiore N. Miraglia Sezioni: I. P. S. S. C. T. N.Miraglia - LICEO GINNASIO N. Carlomagno e I.T.I.S. di LAURIA Via Cerse dello Speziale - 85045

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 23 Aprile 2013 06:21 - Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile 2013 06:29

Scritto da Administrator Martedì 23 Aprile 2013 06:21 - Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile 2013 06:29 PROGETTO INSIEME E MEGLIO! SPORTELLO DSA E BES SCUOLA PRIMARIA SPORTELLO DI ASCOLTO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Progetto Insieme è meglio! - Sportello DSA e BES Scuola primaria. Finalità generali

Dettagli

World café con i professori

World café con i professori World café con i professori Il 29 aprile al pomeriggio, circa 40 docenti dell Istituto hanno partecipato all incontro loro riservato in questa prima fase di ascolto del percorso La scuola capovolta. L

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Tivoli -A.Baccelli- Scuola dell infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado

ISTITUTO COMPRENSIVO Tivoli -A.Baccelli- Scuola dell infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENVO Tivoli -A.Baccelli- Scuola dell infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado Piano Annuale per l Inclusività A.S. 2013/14 L I.C. Tivoli 2 A.Baccelli pone particolare attenzione

Dettagli

Liceo Classico Scientifico Isaac NEWTON via Paleologi 22 - Chivasso

Liceo Classico Scientifico Isaac NEWTON via Paleologi 22 - Chivasso Liceo Classico Scientifico Isaac NEWTON via Paleologi 22 - Chivasso A.S. 2015-2016 PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA Direttiva M. 27/12/2012 e CM n 8 del 6/3/2013 A.S. 2015-2016 Nei punti che seguo so riportate

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI E CON DISTURBI D APPRENDIMENTO

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI E CON DISTURBI D APPRENDIMENTO PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI E CON DISTURBI D APPRENDIMENTO 1 FINALITA Questo documento denominato PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA è una guida d informazione riguardante

Dettagli

I bambini e le famiglie

I bambini e le famiglie 3.8 I bambini e le famiglie ambiti bisogni SERVIZI C.I.S.S. DOMICILIARITà Continuare a vivere ASSISTENZA DOMICILIARE nel proprio ambiente di vita Vivere in un contesto familiare, AFFIDAMENTO FAMILIARE

Dettagli

PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE a. s. 2015-2016 Scuola Primaria e Secondaria di 1 grado

PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE a. s. 2015-2016 Scuola Primaria e Secondaria di 1 grado Prot. n 2475/A36 San Costantino Cal. 29.04.2015 PIANO ANNUALE PER L INCLUSIONE a. s. 2015-2016 Scuola Primaria e Secondaria di 1 grado Il Coordinatore del G.L.I. 1 PARTE I Obiettivi di miglioramento dell

Dettagli

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN MARTINO BUON ALBERGO Via Gottardi, 2B 37036 San Martino Buon Albergo (VR) 045990148 Fax 045990155 e-mail VRIC84000T@ISTRUZIONE.IT Anno scolastico 2014-2015 BISOGNI EDUCATIVI

Dettagli

o Sessione Novembre 2013 Abilitazione alla professione di Psicologo conseguita presso Università degli Studi di Padova.

o Sessione Novembre 2013 Abilitazione alla professione di Psicologo conseguita presso Università degli Studi di Padova. CURRICULUM VITAE Mario Polisciano Data e luogo di nascita 11/09/1987 Salerno Telefono 3273663897 e-mail mariopolisciano@yahoo.it Patente B (automunito) CF PLSMRA87P11H703D Percorso formativo Formazione

Dettagli

A cura di Dott. Roberto di Giuseppe

A cura di Dott. Roberto di Giuseppe Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci Viale della Grande Muraglia, 37 00144 Roma Progetto SPORTELLO DI ASCOLTO A.S. 2014/2015 Per la Promozione del Benessere, per l Integrazione degli Alunni, per la Prevenzione

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

Riferimenti per la consegna della candidatura: CONSULTARE LA TABELLA ALLA FINE DELLA SCHEDA PROGETTO

Riferimenti per la consegna della candidatura: CONSULTARE LA TABELLA ALLA FINE DELLA SCHEDA PROGETTO Riferimenti per la consegna della candidatura: CONSULTARE LA TABELLA ALLA FINE DELLA SCHEDA PROGETTO Per sole informazioni: Circoscrizione Salesiana Italia Centrale Segreteria Servizio Civile Via Marsala,

Dettagli

PROGETTO CHIOCCIOL@.IT

PROGETTO CHIOCCIOL@.IT PROGETTO CHIOCCIOL@.IT Premessa: Secondo una ricerca condotta da Skuola.net, in Italia un giovane su tre (nella fascia di età che va dagli undici ai venti anni) sarebbe sempre connesso ai social network.

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado F. Montanari di Mirandola PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA P.A.I. Anno scolastico 2014/2015

Scuola Secondaria di Primo Grado F. Montanari di Mirandola PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA P.A.I. Anno scolastico 2014/2015 Scuola Secondaria di Primo Grado F. Montanari di Mirandola PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA P.A.I. Anno scolastico 2014/2015 Nel piano annuale per l inclusività sono riassunti i principali dati inerenti

Dettagli

PROGETTO : SPORTELLO DI ASCOLTO PSICOLOGICO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

PROGETTO : SPORTELLO DI ASCOLTO PSICOLOGICO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PROGETTO : SPORTELLO DI ASCOLTO PSICOLOGICO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Dottor. ssa Valentina Cerri Psicologa e Psicoterapeuta PREMESSA L adolescenza e la preadolescenza costituiscono fasi

Dettagli

La Scuola Primaria. Affrontare insieme le difficoltà

La Scuola Primaria. Affrontare insieme le difficoltà La Scuola Primaria Un percorso di crescita fondamentale nello sviluppo delle competenze e delle conoscenze. Un ambiente educativo sereno e inclusivo nel quale è possibile promuovere, sostenere ed accompagnare

Dettagli

Viale Trastevere, 251 Roma

Viale Trastevere, 251 Roma PROGETTO SPORTELLO DI ASCOLTO ATTIVITA DI COUNSELING PSICOLOGICO RIVOLTO AGLI STUDENTI, INSEGNANTI E FAMIGLIE ISTITUTO SAN GAETANO Viale Trastevere, 251 Roma ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Una proposta a cura

Dettagli

Incontriamoci a scuola

Incontriamoci a scuola a.s. 2014-2015 I. C. via Ferraironi Roma PROGETTO DI PSICOLOGIA SCOLASTICA Incontriamoci a scuola progetto vincitore bando Regione Lazio Promozione di nuove frontiere per l integrazione sociale Premessa

Dettagli

OBIETTIVI GENERALI DEL PROGETTO

OBIETTIVI GENERALI DEL PROGETTO Piccoli PA.S.S.I.- Parrocchia di San Prospero Sostegno Scolastico Integrato di bambini e ragazzi con Disturbi Specifici dell Apprendimento e Bisogni Educativi Speciali PREMESSA In ambito scolastico e,

Dettagli

I disabili (di età superiore a 18 anni)

I disabili (di età superiore a 18 anni) 3.9 3.8 I disabili (di età superiore a 18 anni) ambiti bisogni SERVIZI C.I.S.S. DOMICILIARITà POVERTà LAVORO RESIDENZIALITà Continuare a vivere nel proprio ambiente di vita Avere un sostegno quando la

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: SFUMATURE EDUCATIVE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore: E Educazione e Promozione culturale Area: 01Centri di aggregazione (bambini,

Dettagli

Apertura dello Sportello C.I.C. Referente scolastica-counselor prof.ssa Gerardina Gonnella

Apertura dello Sportello C.I.C. Referente scolastica-counselor prof.ssa Gerardina Gonnella Apertura dello Sportello C.I.C. Referente scolastica-counselor prof.ssa Gerardina Gonnella In una scuola che ormai è concepita come luogo non solo deputato alla trasmissione del sapere, ma anche connesso

Dettagli

ESTRATTO SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

ESTRATTO SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ESTRATTO SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: UNA MANO PER TE SOCIETA COOPERATIVA. SOCIALE ONLUS 2) Codice di accreditamento: NZ04068

Dettagli

Associazione non profit La mela e il seme

Associazione non profit La mela e il seme Associazione non profit La mela e il seme per l educazione di bambini e ragazzi al ben-essere e per la prevenzione del disagio giovanile SONO UN GRANDE!!!! Progetto per l accrescimento dell autostima di

Dettagli

Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria

Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria RESPONSABILI DEI PROGETTI E DEI CORSI DI FORMAZIONE: dott.ssa Mena Caso (Psicologa, Psicoterapeuta) cell. 32081422223

Dettagli

Scuola Di Donato - Via Nino Bixio 83-85 PROGETTO

Scuola Di Donato - Via Nino Bixio 83-85 PROGETTO Scuola Di Donato - Via Nino Bixio 83-85 PROGETTO PUNTO DI INCONTRO E SPAZIO DI ASCOLTO 1. Premessa 1.1 - Il percorso fatto nella scuola e nel rione Esquilino L Associazione Genitori Scuola Di Donato nasce

Dettagli

SPORT CLUB ROVELLASCA 1910 V.B. A.S.D. Via S.Giovanni Bosco,1-22069 Rovellasca(COMO) Tel/Fax 0296343497 Sito Internet: www.scrovellasca.

SPORT CLUB ROVELLASCA 1910 V.B. A.S.D. Via S.Giovanni Bosco,1-22069 Rovellasca(COMO) Tel/Fax 0296343497 Sito Internet: www.scrovellasca. STAGIONE SPORTIVA 2012/2013 ISCRIZIONI SETTORE GIOVANILE Allievi 1997/1997-Giovanissimi-1998/1999-Esordienti 2000/2001 Pulcini 2002/2003/2004-Piccoli amici 2005/2006/2007 L attività calcistica giovanile

Dettagli

Missionarie della Fanciullezza

Missionarie della Fanciullezza Missionarie della Fanciullezza Nutriamo un grande amore per i fanciulli, che occupano un posto centrale nel cuore e nei progetti di ogni suora della Congregazione. Cost. Missionarie della Fanciullezza

Dettagli

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE ANCHE TU AVRAI UNA NUOVA FAMIGLIA. Se c è qualcosa di cui un bambino abbandonato o rimasto senza i genitori ha bisogno, questa è la famiglia. Non solo

Dettagli

PROGETTO: CRESCIAMO INSIEME

PROGETTO: CRESCIAMO INSIEME ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: CRESCIAMO INSIEME TITOLO DEL PROGETTO: CRESCIAMO INSIEME SETTORE e Area di Intervento: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE Centri di Aggregazione (bambini,

Dettagli

F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI

F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI In tutti gli atti relativi ai bambini, siano essi compiuti da autorità pubbliche o da istituzioni private,

Dettagli

Piano dell Offerta Formativa

Piano dell Offerta Formativa Piano dell Offerta Formativa 2014-2015 1 Indice Presentazione della scuola... 3 Carta di identità... 3 Finalità... 3 Filosofia della scuola... 3 AGeSC... 4 Contratto formativo... 5 Premessa... 5 Docenti...

Dettagli

Anno Scolastico 2013/14 STUDIO DELLA FAMIGLIA DELLA COPPIA E DELL INDIVIDUO

Anno Scolastico 2013/14 STUDIO DELLA FAMIGLIA DELLA COPPIA E DELL INDIVIDUO STUDIO DI PSICOTERAPIA SISTEMICO RELAZIONALE DELLA FAMIGLIA DELLA COPPIA E DELL INDIVIDUO Dott.ssa Alessandra Ferraris C e l l. 3 2 8 7 0 2 3 7 4 8 E m a i l a l e s s a n d r a _ f e r r a r i s @ l i

Dettagli

FONDAZIONE ACCENDI LA SPERANZA

FONDAZIONE ACCENDI LA SPERANZA onlus FONDAZIONE ACCENDI LA SPERANZA La Fondazione Accendi la Speranza onlus è nata il 25 ottobre 2011, grazie al grande desiderio dei Fondatori di concretizzare la solidarietà e l aiuto verso chi non

Dettagli

Europass curriculum vitae

Europass curriculum vitae Europass curriculum vitae Informazioni personali Cognome e nome Indirizzo Grandi Rossella Via XXV Aprile, 85 28066 Galliate (No) Telefono 0321-806032 Cellulare: 349 8767404 E-mail Esperienza professionale

Dettagli

T. 22100 COMO 031/296702-296756 349/2237557 031/296898 E

T. 22100 COMO 031/296702-296756 349/2237557 031/296898 E CENTRO DIURNO Casa Divina Provvidenza- Opera Don Guanella Via T. Grossi n.18 22100 COMO Tel:. 031/296702-296756 Cell:. 349/2237557 Fax. 031/296898 E mail.: lagrandecorte@guanelliani.it Presentazione del

Dettagli

ALLEGATO D PIANO ANNUALE DI INCLUSIONE (PAI) Scuola LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO - ROMA. a.s. 2014-2015. Piano Annuale per l Inclusione

ALLEGATO D PIANO ANNUALE DI INCLUSIONE (PAI) Scuola LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO - ROMA. a.s. 2014-2015. Piano Annuale per l Inclusione ALLEGATO D PIANO ANNUALE DI INCLUSIONE (PAI) Scuola LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO - ROMA a.s. 2014-2015 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione

Dettagli

ANIMATORE di COMUNITÁ

ANIMATORE di COMUNITÁ M.I.U.R. ISTITUTO PROFESSIONALE di STATO per i SERVIZI SOCIO SANITARI Giuseppe Moscati Via Urbano II - Salerno - Tel. 089253151 Fax 089253794 Codice Fiscale: 80023220652 Codice Meccanografico: SARF04000N

Dettagli

Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596

Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596 Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596 Piano Annuale per l Inclusione 2015/16 1. FINALITA GENERALE E NORMATIVA DI RIFERIMENTO Legge 104/92 Legge

Dettagli

Dott.ssa Marilisa Fiorilla

Dott.ssa Marilisa Fiorilla Informazioni personali Dott.ssa Marilisa Fiorilla Via Don Giovanni Verità n 5, Padova (Pd) 0492021366 3922834904 marilisa.fiorilla@gmail.com http://psicologiacoves.wix.com/coves https://www.facebook.com/anchioapprendo

Dettagli

Centro per l Età Evolutiva

Centro per l Età Evolutiva Centro per l Età Evolutiva Studio Associato di Psicologia Clinica Formazione Ricerca CHI SIAMO Il Centro per l Età Evolutiva è uno Studio Associato di Psicologia che ha sede a Bergamo e svolge la propria

Dettagli

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Sintesi del Piano Dell offerta Formativa A.S. 2014-2015 16 gennaio 2015: presentazione delle scelte educativo-didattiche ai genitori (ore 18.00) 17 gennaio 2015: scuola

Dettagli

Convitto Nazionale Amedeo di Savoia Duca d Aosta. Piano di Integrazione di Istituto

Convitto Nazionale Amedeo di Savoia Duca d Aosta. Piano di Integrazione di Istituto Convitto Nazionale Amedeo di Savoia Duca d Aosta Piano di Integrazione di Istituto Valido per il triennio scolastico 2015 / 2018 PREMESSA Con il Progetto d Istituto per l Integrazione Scolastica degli

Dettagli

Comune di Novellara. Istituzione Servizi Sociali ed Educativi

Comune di Novellara. Istituzione Servizi Sociali ed Educativi Comune di Novellara Istituzione Servizi Sociali ed Educativi Istituzione I MILLEFIORI è lo strumento del Comune di Novellara per la gestione dei Servizi Sociali ed Educativi. Persegue l obiettivo di salvaguardare

Dettagli

PROGETTO: Con-TE-Sto

PROGETTO: Con-TE-Sto ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: Con-TE-Sto TITOLO DEL PROGETTO: Con-TE-Sto SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione culturale Area d'intervento: Centri di aggregazione

Dettagli

Istituto Comprensivo «G. Verga»-Viagrande. Dirigente Scolastico Lucia Palazzo. Insieme si può

Istituto Comprensivo «G. Verga»-Viagrande. Dirigente Scolastico Lucia Palazzo. Insieme si può Istituto Comprensivo «G. Verga»-Viagrande Dirigente Scolastico Lucia Palazzo Insieme si può L Istituzione scolastica ha proposto l incontro con la Cooperativa sociale Promozione di Acireale per promuovere

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INCLUSIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INCLUSIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INCLUSIONE FINALITÀ Il presente documento contiene indicazioni riguardanti le procedure per un ottimale inserimento di alunni con bisogni educativi speciali, come indicato

Dettagli

O.S.D. Organizzazione a Sostegno della Dislessia Genova e Tigullio ONLUS

O.S.D. Organizzazione a Sostegno della Dislessia Genova e Tigullio ONLUS O.S.D. Organizzazione a Sostegno della Dislessia Genova e Tigullio ONLUS Una rete di servizi per i DSA Sabrina Fusi Socio fondatore e Segretario Chi siamo Siamo l Organizzazione a Sostegno della Dislessia,

Dettagli

BOTTEGA La scuola del domani. Corsi di istruzione e formazione professionale OFFERTA FORMATIVA

BOTTEGA La scuola del domani. Corsi di istruzione e formazione professionale OFFERTA FORMATIVA BOTTEGA La scuola del domani Corsi di istruzione e formazione professionale OFFERTA FORMATIVA Costruisci il tuo futuro nella scuola del domani, dove si impara facendo, seguendo dei maestri. Un luogo in

Dettagli

I.I.S. Albert Einstein a.s. 2014-2015. Piano Annuale per l Inclusione

I.I.S. Albert Einstein a.s. 2014-2015. Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità I.I.S. Albert Einstein a.s. 2014-2015 Piano Annuale per l Inclusione Rilevazione dei BES presenti: n disabilità certificate (Legge 104/92 art. 3, commi

Dettagli

Pensare le difficoltà, il disagio, lo svantaggio la disabilità

Pensare le difficoltà, il disagio, lo svantaggio la disabilità Pensare le difficoltà, il disagio, lo svantaggio la disabilità MOTIVAZIONI DEL PROGETTO La scuola in quanto agenzia educativa è l Istituzione che deve farsi garante del diritto all educazione e al successo

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI SOCIALI

CARTA DEI SERVIZI SOCIALI CARTA DEI SERVIZI SOCIALI (ai sensi della L. n. 328/2000 e della L. R. n. 4/2007) Centro Diurno e Sostegno Educativo Domiciliare Aggiornata al Gennaio 2015 Consorzio C.S. Potenza CONFCOOPERATIVE FEDERSOLIDARIETA

Dettagli

GruppoFaRete GRUPPOFARETE INFORMAZIONI SUL PROPONENTE RAPPRESENTANTE PER IL GRUPPO ROBERTO PERODI VIA ROMA 39, 23855 PESCATE, LECCO

GruppoFaRete GRUPPOFARETE INFORMAZIONI SUL PROPONENTE RAPPRESENTANTE PER IL GRUPPO ROBERTO PERODI VIA ROMA 39, 23855 PESCATE, LECCO P R O P O S TA D I P R O G E T T O E AT T I V I T À E D U C AT I VA / F O R M AT I VA D O P O S C U O L A GruppoFaRete INFORMAZIONI SUL PROPONENTE Nome GRUPPOFARETE RAPPRESENTANTE PER IL GRUPPO ROBERTO

Dettagli