GUIDA. Dimagrire Velocemente. Prima Parte di 3. Con questa guida Dimagrire velocemente conoscerai:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA. Dimagrire Velocemente. Prima Parte di 3. Con questa guida Dimagrire velocemente conoscerai:"

Transcript

1 Prima Parte di 3 GUIDA Dimagrire Velocemente Con questa guida Dimagrire velocemente conoscerai: 1) Perchè le diete falliscono? 2) I 3 errori dell alimentazione 3) Alimentazione e nutrizione: la differenza 4) Per Raggiungere il peso che desideri vasta sapere 3 cose

2 Benvenuta, tra le mie amiche/clienti! sono un Coach FACILITATOR ( semplificatore ) del benessere Indipendentemente da come sei entrata in contatto con me, quello che sicuramente potrò fare per te è aiutarti ad esaudire i tuoi desideri inerenti a: BENESSERE FISICO, CORRETTA NUTRIZIONE, FORMA FISICA, CONTROLLO DEL PESO Sono specializzato in BENESSERE MODERNO (ovvero il Benessere Oggi secondo lo stile di vita odierno) Il mio compito è FACILITARE e VELOCIZZARE il percorso necessario per ottenere risultati che cerchi Non sono qui per prescriverti una dieta alimentare, ma per farti ottenere RISULTATI rapidi e duraturi Perché so come mai quello che stai mangiando ti ha portato a me e posso indicarti cosa cambiare subito. Lo so per esperienza personale perché prima io ero al tuo posto,stanco senza nessuno che mi seguiva.in sovrappeso.e frustrato con sensi di colpa Questo è un percorso per perdere peso e miglioramento immediato della forma fisica (e poi CONFERMATO come VEDRAI dai RISULTATI di più di di persone) e rappresenta il supporto più EFFICACE, SEMPLICE, SANO ed ECONOMICO per INIZIARE SUBITO un programma per tenere SOTTO CONTROLLO: LA NUTRIZIONE, IL PESO e la forma fisica TONIFICANDO E MODELLANDO IL CORPO. Oggi i migliori atleti del mondo usano giornalmente questa stessa nutrizione per la sicurezza e la qualità che garantisce e farò in modo che la tua spesa settimanale non cambi. Anzi risparmierai Se mi segui e sei motivata, otterrai i risultati che cerchi!!! Con questa guida ti spiegherò cosa ti sta impedendo di avere risultati, perché altri metodi non funzionano o non hanno funzionato (e con la logica ci arriverai da sola) e come fare subito per perdere i tuoi chili e rimodellarti tonificandoti definitivamente anche senza abbinare subito un attività fisica! E Come accade a tutte le nostre clienti a fine mese ti troverai PIU SOLDI IN TASCA E PERDERAI PESO E TAGLIE.

3 Partiamo subito con il mettere delle basi alla nostra conversazione, sulle basi della LOGICA chiameremo questo con il termine MATEMATICA FISIOLOGICA! Perché le diete sono fallimentari? La Natura e il nostro corpo NON scendono a compromessi Per cui prima o poi paghiamo e il corpo ci chiederà il conto Ora cerchiamo di capire il perché Probabilmente hai conosciuto chi passa da una dietra all altra e poi riprende peso. Sono sicuro che capisci questa sensazione Perdere peso è veramente facile: basta stare a digiuno E benché c'è chi riesce a perdere peso, la domanda che molti si fanno è: Perché è così difficile mantenere il peso raggiunto? SE dovessimo BANALIZZARE il sistema del corpo il calcolo più semplice da considerare è che il peso è influenzato da Quanto si mangia e Quanto si brucia Molte persone non si rendono conto che la Fame e il Livello di energia (per cui il consumo) sono controllati dal cervello per lo più senza la nostra consapevolezza, e il cervello lavora molto dietro le quinte Una cosa è certa: c'è una parte del cervello chiamata Ipotalamo Che regola il Peso corporeo Ci sono più di una dozzina di segnali chimici, per l aumento e la diminuzione del peso Il sistema funziona come un TERMOSTATO

4 Che si regola e manda segnali al corpo, regolando la FAME, ATTIVITA METABOLICHE per avere un PESO STABILE ORA MI RACCOMANDO PRESTA BENE ATTENZIONE A COSA LEGGERAI QUANDO LE CONDIZIONI CAMBIANO questo termostato regola il peso rendendolo stabile con un tolleranza di massimo 5/7 kg in più o in meno Possiamo cambiare la temperatura di questo Termostato? NO Anche se apriamo la finestra per cambiare aria questo NON MODIFICA l impostazione del termostato Riguardo alla nostra alimentazione, se mangio troppo poco o male,che è la stessa cosa e tra poco lo capirai molto bene. il Cervello reagisce come se stesse MORENDO DI FAME se affamiamo il corpo. Il corpo brucerà di meno Le persone che fanno una DIETA e perdono il 10 % del loro peso bruceranno 200/400 calorie in meno perché il metabolismo è soppresso Dunque una dieta di successo NON ABBASSA IL METABOLISMO Ora come facciamo a sapere se in una dieta rispetto questa logica? Oh ma con la mia dieta posso mangiare di tutto DI TUTTO? E questo Tutto è veramente Tutto quello che rispetta le necessità del corpo tanto da NON ALLARMARE il nostro termostato? Ora lo valuterai da te Da quanti anni hai un po di peso in più? 1/2/3 anni? Moltiplica 365 giorni per gli anni e ora: Prova a mettere in una carriola tutta la:

5 - Pasta Pane - Pizza - Zucchero - Condimenti - Caramelle - Gomma da masticare - Paste - Dolci Ora riponile in una stanza per molti assomiglierebbe a questo E ora domandati se OGGI nel tuo piatto o in quello della tua famiglia hai mangiato la Vit A e se non lo sai metti un punto di domanda E solo per citare Una Vitamina.. Il collagene rinforza i vasi sanguigni, la pelle, i muscoli e le ossa. L'uomo non puo' creare collagene senza la Vitamina C.

6 Ora RAGIONIAMO con il NOSTRO CERVELLO Il Collagene pesa un 1/3 del corpo ( es su 60 kg 20 kg circa sono collagene) Ma è mai possibile pensare che la spremutina nutra 20 kg di collagene? Le cellule avrebbero voglia di dire : ma me stai a pià per il cu o? " Dunque si conviene che..occorre ALTRO PER STARE BENE E la Vit b? E la Vit k? e se la domandassi per altre 15 volte? E i Sali minerali? per cui altre 14/15 altre domande? (I gruppi Vitaminici) (I Sali minerali) Questo sarebbe il nostro piatto Di certo se la stessa domanda la facessimo, per il nostro cane ovvero ; Nel piatto del mio cane sono sicuro di avere dato VITAMINE, SALI MINERALI, OLIGOELEMENTI, OMEGA 3.ecc? Potremo essere certi che la risposta è SI perche sappiamo ESATTAMENTE COSA CONTENGONO I CIBI PER GLI ANIMALI CHE AMIAMO

7 Bene, per il nostro corpo, e per il nostro cervello aver dato tanto da mangiare e dato pochi NUTRIENTI è la medesima cosa =reagisce come se stesse MORENDO DI FAME se affamiamo il corpo = Il corpo brucerà di meno Sembra troppo semplice ma è così. PUNTO Hai mai sentito dire la vita è ingiusta? E proprio cosi in questo caso Se abbiamo avuto per molti anni un peso superiore al nostro peso forma, il nostro cervello decide che sia la nuova identità Dunque le diete che fanno solo perdere peso non sono affidabili Coloro che fanno una dieta SOLO PER PERDERE PESO. Avranno fame, voglia di dolci di pane e pasta, come se un alieno s impossessasse de corpo! e la maggior parte sarà sempre vulnerabile al richiamo del cibo 5 anni dopo avere fatto una dieta la maggioranza delle persone riprende peso e il 40% e ha aggiunto gli interessi E ORA AVETE CAPITO IL PERCHE! D altronde se le diete sono funzionali e sane tutti dovrebbero essere magri no? Le diete sono uno spreco d energia e richiedono molta forza di volontà che si potrebbe utilizzare in altro modo E siccome la forza di volontà è limitata qualsiasi strategia che si basa sulla costante applicazione della volontà è PRATICAMENTE DESTINATA A FALLIRE appena la nostra attenzione si sposta su qualcosa d altro! (Quanti conosci che hanno fatto una dieta e per un problema anche piccolo. Hanno smesso con la scusa in quel momento avevo altro da pensare o non c ero con la testa ) Dunque che fare? Partiamo da un dato: E impensabile ottenere risultati diversi se facciamo sempre le stesse cose, sei d accordo?

8 La chiave per comprendere questa cosa, è capire esattamente come funzionano i sistemi del nostro organismo, quando conosciamo questo saremo in grado di sapere cosa mangiare di più cosa di meno I tre elementi di base che dobbiamo mangiare SEMPRE sia Colazione-Pranzo-Cena-Spuntini sono: Carboidrati, Proteine e Grassi Ogni alimento che ingeriamo contiene uno o più di questi elementi basici. Negli anni 60 iniziò l epidemia del sovrappeso nella comunità europea. Quando hanno fatto questa ricerca l hanno fatta in forma semplice e con gli strumenti che avevano all epoca, un detto molto semplice era: se la persona accumula molti grassi deve mangiare meno grassi, se consuma molte calorie, che mangi meno calorie Questa è la legge in poche parole! Tuttavia negli ultimi anni si è scoperto che la cosa non è proprio così semplice. Ognuno sa che se mangia un buon pezzo di carne o proteine si sente pieno e soddisfatto per Molto tempo, e se mangi solo riso e patate (anche mangi lo stesso numero di calorie della carne) ti sentirai affamato dopo una o due ore. Cioè il problema non è solo il numero di calorie o i grassi che introduciamo ma quello che producono. Prima di questo dobbiamo capire come funziona l organismo. Le scorte di energia dell organismo sono gli zuccheri che abbiamo nel sangue. Il maggior consumatore di zuccheri dell organismo è il cervello, ma dobbiamo lavorare in un range definito di livelli di zuccheri. Una deviazione verso l alto o verso il basso di questi livelli produce una diminuzione del funzionamento del cervello e dell intero organismo. Il bilanciamento degli zuccheri nell organismo si realizza per mezzo dell insulina comandata dal pancreas. Il fegato produce l insulina che converte lo zucchero in grasso, per poi immagazzinarlo in grassi di deposito. I depositi di energia meno accessibili sono i grassi. Un grammo di grasso contiene 9 calorie e ha bisogno di mantenere molta energia in una zona relativamente piccola. Il nostro corpo è in grado di trattenere solo 2000 calorie circa di zuccheri liberi nel sangue; nello stesso tempo è in grado di immagazzinare le calorie come grasso, senza nessun limite di spazio. Pensa ora al tuo telefono cellulare, caricarlo per un ora generalmente permette di poterlo utilizzare per un buon periodo di tempo. Così dovrebbero funzionare tutti i dispositivi di risparmio caricarsi velocemente e scaricarsi lentamente. Così lavora il nostro organismo, per mangiare una pezzo di torta da 500 calorie ci vogliono 2 minuti, per togliersi queste calori ci vuole più di un ora di palestra. E a proposito d INSULINA IL pasto più importante della giornata?

9 Sapevi che con la colazione definisci: L Umore che avrai? Il Peso che avrai? La Forza che avrai? La Fame che avrai? Probabilmente uno dei pasti più trascurati delle diete (e non solo) è il Pasto più importante della giornata Si! La Colazione e deve offrire il 25/30% delle calorie e dei nutrienti dell intera giornata Praticamente ciò che mangiamo la sera! Questa è la colazione che fa la stragrande maggioranza delle persone ed è tutto tranne che una colazione equilibrata Vedi questa colazione? Non esisteva 100 anni fa SONO SOLO CARBOIDRATI Secondo Andrea Poli (del Nutrition Foundation of Italy citato dal Corriere della Sera/Salute del 13 ottobre 2013) parlando della Colazione si dovrebbe utilizzare l acronimo CVERI: - C: Completa, cioè la colazione dovrebbe comprendere sempre latte/derivati o yogurt, prodotti a base di cereali (fette biscottate, cereali pronti per la prima colazione, biscotti o prodotti da forno) e frutta (fresca o sotto forma di spremuta/succo o marmellate o composte). (Della serie: sei celiaco e/o intollerante/allergico al latte? Arrangiati)

10 - V: Varia, cioè deve essere varia - E: Equilibrata, con il 15 e il 20% del fabbisogno calorico giornaliero - R: Regolare, cioè deve essere fatta tutti i giorni - P: Piacevole, cioè deve essere consumata in serenità Forse intendeva all interno di un mulino bianco? Questo è normale, deriva dal fatto che a livello culturale il pasto del mattino è considerato quello più importante della giornata e le mamme in genere ti impongono in tutti i modi la classica tazza di latte con i biscotti fatti a mano da Banderas, oppure i fiocchi di avena o cornetti preconfezionati. Molti sono cresciuti a latte Nesquik e Oro-Saiwa, con saltuari voli verso i biscotti Colussi e i romani Gentilini, e come me il 95% dei bambini-ragazzi italiani degli anni 70-80, ma ai giorni d oggi gli adolescenti e gli adulti mangiano pressoché allo stesso modo. Che dire poi della Colazione dei campioni? Questa sarebbe una colazione ottimale per lo sport? Assolutamente no Ora leggi attentamente SOLO UN ESEMPIO (e ci limitiamo solo a questo, per cui immagina cosa c'è dietro oltre questo): Il boom della colazione classica con cereali e latte al mattino si può far risalire alla fine del 1800 negli Stati Uniti, quando i fratelli John e William Keith Kellogg s, avventisti del settimo giorno (un movimento cristiano protestante), decisero di creare un pasto mattutino con l obiettivo di mortificare i desideri della carne

11 I corn-flakes creati dai due religiosissimi fratelli era infatti erano destinati alla nutrizione degli ospiti del Sanatorio di Battle Creek, un istituto di igiene mentale fondato dal un gruppo religioso. Un giorno i due fratelli si distrassero e lasciarono un infornata di cereali a raffreddare un po troppo a lungo tanto che diventarono raffermi; ma gli sprechi non erano ammessi e John e William si ingegnarono per dare lo stesso il pastone di grano ai degenti come previsto. Quindi lo pressarono, aspettandosi delle sfoglie e invece stranamente ottennero dei pezzetti, fiocchi; cosi li tostarono e inzupparono nel latte per renderli commestibili in qualche modo. Il mattino seguente e cioè il 7 marzo 1897, propinarono ai pazienti questa nuova colazione e cioè proprio questi fiocchi di cereali da immergere forzatamente nel latte A sorpresa, ottennero un straordinario successo e William intuì che forse anche fuori dal sanatorio avrebbero potuto apprezzare la novità e decise di commercializzare i cereali da colazione. Nel frattempo John li rese ancora più buoni con nuove ricette fino a quando William, nel 1906, fondò la Battle Creek Toasted Corn Flakes Company, diventata poi la Kellogg s Company solo nel Il bello che fino ad allora in America il mais era utilizzato per altri usi, mentre in Italia era utilizzato già dal 1500, diventando peraltro la causa del dilagare, fino al termine dell Ottocento, della più terribile malattia endemica delle campagne italiane, la pellagra. Comunque Kellogg s convinse con un accurata campagna di informazione, costata milioni (per 23 anni offrì in regalo il Libretto divertente degli animali a chi acquistava due confezioni di cereali, e tanto altro), che era necessario fare un colazione COME QUESTA per salute ed avere maggiori energie durante la giornata: infatti fino ad allora gli americani facevano infatti una colazione veloce e poco ricca Non era vero nulla, ma funzionò alla grande e la compagnia guadagnò milioni di dollari. In questo modo nel XX secolo il mondo ebbe una prima globalizzazione proprio sulla colazione con SOLO CARBOIDRATI, cosa che precedentemente non era mai esistita Prova a chiederlo ai tuoi nonni!

12 Ora, togliendo l aspetto commerciale parliamo di FISIOLOGIA MATEMATICA Ora rammentando bene quello che hai letto sui nutrienti domandiamoci: Cosa succede la notte? Un forte legame è stato recentemente scoperto tra la prima colazione, la cattiva salute e molti problemi connessi. Come forse sapete, il nostro corpo è composto di 100 trilioni di cellule che hanno bisogno di 114 diverse sostanze nutritive che dobbiamo comporre durante il giorno nella nostra alimentazione Ciò che abbiamo mangiato ieri si compone di due grandi gruppi di elementi. Il primo gruppo: forniture di energia (proteine, grassi, carboidrati) Il secondo gruppo: forniture di materiali da costruzione (aminoacidi, vitamine, minerali, microelementi, ecc.) L energia è stata spesa tutta ieri mentre si svegli, e durante la notte il corpo utilizza TUTTI i materiali da costruzione per rigenerare se stesso. Inoltre, il corpo ha speso 1 litro di acqua durante la notte attraverso la respirazione, sudorazione e la mattutina visita al bagno. Così il nostro corpo si sveglia "vuoto" la mattina e per conto dei 100 trilioni di cellule si chiede: Allora, quando mi ridate tutte le sostanze nutritive, l energia e l acqua che ho usato nelle ultime 24 ore "? È possibile non sentire la fame o sete la mattina, ma è solo una questione di tempo. E ora vediamo quello che stiamo dando al nostro corpo il mattino: un brindisi di zucchero. Questi sono i carboidrati semplici che vengono digeriti immediatamente e si trasformano in zucchero. Il nostro corpo si sveglia la mattina e chiede di vitale importanza le sostanze nutritive e l acqua, e noi invece gli diamo lo zucchero (ovvero la classica colazione come abbiamo descritto) Questo fa elevare il livello di zuccheri nel sangue, si costringe il pancreas a super produrre insulina. L'Insulina rimuove l extra zucchero dal sangue e si trasforma in grasso. Come risultati, livello di zuccheri nel sangue diminuisce, spesso al di sotto del livello. Ecco dunque la sensazione di fame di debolezza. Al cervello manca lo zucchero. Questo è il motivo che sta dietro al desiderio La tua COLAZIONE è il pasto più importante della giornata e quello che fai adesso ti fa venire Solo una,o più di queste sensazioni

13 Fame a tutte le ore, Accumulare grasso nei punti che non vuoi, Debolezza, testa vuota a metà giornata, Fame nervosa, stanchezza Voglia di dolci o pane e molte altre cose che Tutti quelli che fanno questa colazione le conoscono bene Per risolvere il problema della fame, abbiamo di nuovo bisogno di carboidrati semplici (cioccolato, dolci caffè, panini, dolci, biscotti, ciambelle, soft drink e succhi di frutta, ecc.) che ancora una volta fanno aumentare il livello di zuccheri nel sangue per Pensando di liberarci della fame e della debolezza. RICORDA: Ogni iniezione" di zucchero è seguita da un aumento di insulina. Questo ciclo si ripete più volte al giorno e si sviluppa la dipendenza da glucidi. L'eccesso di glucidi rende il lavoro del pancreas in costante sovraccarico. E 'uno dei motivi più frequenti per lo sviluppo di diabete. Inoltre, l eccesso di zucchero nel sangue reca danni ai vasi sanguigni. Eccesso di zucchero Sarà più e più volte trasformato in grasso extra. STOP E NON C'E' DISCUSSIONE E essendo pragmatici e facendo conti facili Riflettiamo su questo Se la colazione è il pasto più importante e bisognerebbe mangiare da RE Perchè mangiamo come Straccioni?( in termini di nutrienti) Perchè la colazione determina i miei livelli d'insulina per cui "Fame di dolci" per tutto il giorno? Perchè Se nei paesi dove fanno una colazione ideale sono magri e dove, invece, la fanno come noi sono brutti grassi e malati? Perchè nelle diete che falliscono è il pasto più trascurato? (in termini di completezza di nutrienti) Non sarebbe bene farsi due domande?

14 Bene, volete sapere che cosa SI SUPPONE SIA una Colazione Ideale? Guardiamo insieme cosa intendiamo per Voglia di dolce La colazione classica a base di carboidrati Cominciare la giornata con una brioche, cereali e succo d'arancia, biscotti o qualsiasi carboidrato, è un continuo avere appetito. Ricevi delle dosi di puro zucchero che immediatamente genera una sovrapproduzione di insulina per abbassare il livello di zucchero nel sangue. Due ore dopo non hai altra alternativa che cercare più carboidrati per alzare lo zucchero nel sangue divenuto troppo basso. E' un circolo vizioso. Cosa comporta saltare la colazione Saltare invece la colazione o bere solo un tè o caffè, posticipa solamente l'assunzione di carboidrati la cui necessità si farà sentire quanto prima. Il circolo vizioso sarà comunque lo stesso. Ripetendosi più volte al giorno per tanti giorni può portare a seri problemi La colazione equilibrata Questo è invece il grafico del livello degli zuccheri e dell'insulina con una colazione equilibrata: energia costante, sazietà, benessere

15 Qual'è la Colazione Ideale? Dovrebbe soddisfare quattro criteri principali: 1. Ripristinare l'energia spesa nelle ultime 24 ore 2. Ripristinare i materiali da costruzione spesi durante la notte 3. Ricostituire le scorte di acqua 4. Mantenere il livello di zuccheri nel sangue entro il normale livello di insulina e prevenire aumento Per cui riassumendo la colazione ideale deve dare il 25/30 % dei nutrienti di tutto il giorno e 1. Fornire il corpo con tutti i nutrienti vitali e acqua 2. Fornire energia dalle proteine e non dai carboidrati (per cui elimina il desiderio dei dolci) 3. Mantenere in equilibrio il livello di zuccheri nel sangue Difficile? SI! Si può fare in maniera semplice efficace, pratica? SI Posso,dunque dimagrire già con la colazione? SI Come? Lo spiegherò nella prossima guida Bene,ora per ultimo parliamo di una cosa che Troppo spesso non viene spiegata e sottovalutata: GLI ORARI Per modellarsi e perdere peso bastano solo 3 cose...nulla DI PIU

16 Che sono: Acqua -Proteine Orario Esattamente come succedeva anni fa Il corpo non e cambiato...siamo noi che siamo trascurati Ok cercherò di essere sintetico e chiaro Il corpo ha un equilibrio e molta tolleranza per cui non ti avverte subito di cosa sta succedendo dentro, spesso solo dopo che ti ammali. Lo capisci prima o poi Non ti avverte subito di cosa sta succedendo,per cui dare la vitamine o il sale minerale...in se è una minchiata boreale che serve solo alla case che li producono Tuttavia occorre equilibrio in ciò che mangi e si ha solo assumendo regolarmente i nutrienti che mettono il corpo nelle condizioni di difendersi Dall' invecchiamento Dallo stress Dallo sforzo muscolare Dal grasso La scienza mondiale ormai è concorde su questo Nella prossima guida parleremo dell Acqua, e delle Proteine e di come queste MODELLANO COME UNA STATUA un corpo Ora argomenteremo in maniera semplice, efficace, pratica e comprensibile il Gioco perverso dell insulina E da solo questo ti permetterà di avere dei risultati inaspettati per il dimagrimento Nel nostro corpo che TIENI A MENTE NON E FATTO PER INGRASSARE per cui naturalmente perde peso e Innaturalmente aumenta peso E di conseguenza chi AUMENTA di peso è perchè sta facendo una cosa "Contronatura" e come ricordi la Natura non scende a compromesso Ci sono 2 ormoni che nostro corpo produce naturalmente e chi ha peso da togliere probabilmente stimola Uno più e tra poco capirai quale dei 2 stimoli di più

17 1 - E fatto per periodi particolari di sostegno e astinenza Esempio se dovesse esserci un digiuno prolungato o come abbiamo capito POCHI NUTRIENTI ricorda la carriola... Insomma è lì per conservare Si chiama Insulina 2 L altro è per consumare Il deposito che NON serve Il grasso Insomma quello che vedi allo specchio sotto la gola, nella panza, nei fianchi, nelle braccia, nelle natiche, ecc. E che è causa di malattie e invecchiamento UN BRUCIAGRASSI NATURALE che produce il nostro corpo Si chiama glucagone ed è IL NOSTRO ORMONE BRUCIAGRASSI NATURALE

18 Ora secondo te cosa stimoli di più con la tua alimentazione? Esatto! Hai capito il concetto Bene ora sai 2 cose importanti del perché hai la tua forma Gli sportivi SERI e coloro che hanno un corpo modellato non dalla nascita ma lo hanno CREATO Lo conoscono bene e si attiva in determinati orari Ma ora per farti capire meglio Ora immagina cane e gatto marito e moglie che litigano ;)) Della serie se c'è uno non c'è l altro La loro coesistenza è impossibile, o attivi l insulina (grasso) o attivi il glucagone (Bruciagrasso) Il gioco è tutto qua ORA per concludere SE Diamo al corpo ciò che gli serve e in certi orari stimoliamo il glucagone (Ormone bruciagrassi) Voilà Culo tette e pettorali da favola dopo...semmai e se hai voglia si va in palestra

19 Per riassumere, abbiamo capito che: Le diete che fanno solo perdere peso e che non hanno una nutrizione integrata falliscono La colazione è il pasto più importante e risponde a determinati requisiti Se non diamo al corpo i nutrienti Mangia se stesso come un cannibale perderemmo la parte più importante della vita La Massa magra Il gioco perverso del insulina che ci fa avere una voglia smodata di dolci E l importanza degli orari, per cui l importanza degli spuntini per stimolare l Ormone Bruciagrssi Ops.. qualcuno dirà AAA siili sembra facile? Certo se hai 1000/2000 EU da spendere tra preparatore qualificato, nutrizionista qualificato, tempo, no stress. Certo tutto è facile cosi VERO E dato che io non ero in questa posizione agiata, so cosa sto dicendo Dunque è possibile Dimagrire Velocemente, in maniera semplice, efficace, sostenibile, duratura? ASSOLUTAMENTE SI Perché? Perché con 2 semplice gesti il PROBLEMA E RISOLTO Tutto risponde alla Matematica Fisiologica Rispettala e PERDERAI PESO e DIMAGRIRAI SUBITO CON SICUREZZA MATEMATICA E non c'è discussione

20 Dunque quali sono questi 2 gesti? Cosa mangiare a colazione? Come si attiva l'ormone bruciagrassi? Abbiamo parlato degli orari e che dire dell acqua e le proteine? Quanto e cosa mangiare? Nelle prossime guide che riceverai avrai le risposte Se ti fa piacere clicca "Mi piace",( nel tasto blu) in modo di metterti in contatto con me e avrò modo di rispondere a tutte le tue domande Personal Coach Paolo Ps: tutte le guide sono gratuite Prima di intraprendere qualsiasi programma di alimentazione e/o integrazione e/o allenamento consultare sempre il proprio medico; le informazioni fornite non possono essere considerate come prescrizioni, consulenze o indicazioni mediche e si è liberi di seguirle assumendosi ogni responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da una errata interpretazione delle stesse e/o per qualsiasi altro motivo inerente alle stesse.

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Il peso corporeo Il nostro peso corporeo rappresenta l'espressione tangibile del bilancio energetico

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

Diabete di tipo 2 ed Obesità. Serie N.16

Diabete di tipo 2 ed Obesità. Serie N.16 Diabete di tipo 2 ed Obesità Serie N.16 Guida per il paziente Livello: facile Diabete di tipo 2 ed Obesità - Serie 16 (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto dal dott. Fernando Vera,

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

Categoria Numero di partenza Posizione Sam 3

Categoria Numero di partenza Posizione Sam 3 Compito Categoria Numero di partenza Posizione Tempo: 10 minuti Leggere attentamente il questionario allegato. Rispondere alle domande sul tema. Nel contempo si tratta di risolvere un caso pratico. Per

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle Progetto La salute vien mangiando 4 B Crolle Obiettivi, finalità Conoscere i cibi e le sostanze nutrienti che rispondono ai bisogni del nostro organismo. Valorizzare l'importanza di una corretta e sana

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU NOI STESSI E SUL MONDO BISOGNI PRIMARI DELL'UOMO Quali sono i bisogni dell'uomo? Volendo semplificare i bisogni basilari sono due: vogliamo evitare

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

Chimica Suggerimenti per lo studio

Chimica Suggerimenti per lo studio Chimica Suggerimenti per lo studio Dr. Rebecca R. Conry Traduzione dall inglese di Albert Ruggi Metodo di studio consigliato per la buona riuscita degli studi in Chimica 1 Una delle cose che rende duro

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

CIO CHE SPINGE L UOMO

CIO CHE SPINGE L UOMO CIO CHE SPINGE L UOMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU COME PERCEPIAMO IL MONDO INTORNO A NOI COSA CI SPINGE? Cosa ci fa agire, cosa ci fa scegliere un alternativa piuttosto che un altra, cosa ci attrae e

Dettagli

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo?

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo? www.iss.it/stra ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ DIPARTIMENTO AMBIENTE E CONNESSA PREVENZIONE PRIMARIA REPARTO AMBIENTE E TRAUMI OSSERVATORIO NAZIONALE AMBIENTE E TRAUMI (ONAT) Franco Taggi Alcol: ma quanto

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Il cervello ha bisogno di zucchero. e il cuore pure, ma quale?

Il cervello ha bisogno di zucchero. e il cuore pure, ma quale? Il cervello ha bisogno di zucchero. e il cuore pure, ma quale? Questo vecchio slogan pubblicitario riconduce ad una parziale verità scientifica, oggi più che attuale. E risaputo che parlare di zucchero

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

12.200 i nuovi casi di tumore al pancreas ogni anno in Italia

12.200 i nuovi casi di tumore al pancreas ogni anno in Italia Come prevenire il tumore del pancreas insieme contro il cancro Il pancreas e il tumore Il pancreas è un organo dalla forma simile a quella di una pera o di una lingua, situato in profondità nella cavità

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

FRANCO BERRINO EX DIRETTORE DIPARTIMENTO MEDICINA PREVENTIVA - ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI MILANO

FRANCO BERRINO EX DIRETTORE DIPARTIMENTO MEDICINA PREVENTIVA - ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI MILANO GRASSO CHE COLA Di Luca Chianca Professore io mi son permesso di portarle il cibo sponsorizzato a Expo. FRANCO BERRINO EX DIRETTORE DIPARTIMENTO MEDICINA PREVENTIVA - ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI MILANO

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Indice Storia del pane 4 Selezione dei cereali 5 Cerealicoltura 6 Dal mugnaio 7 Dal panettiere 8 I tipi di pane 9 Il pane nell alimentazione 10/11 Il pane nelle usanze

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Gli organismi viventi

Gli organismi viventi Gli organismi viventi Gli organismi viventi Quali caratteristiche contraddistinguono i viventi? È facile distinguere un organismo vivente da un oggetto non vivente? Gli organismi viventi Tutti gli organismi

Dettagli

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma 19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma ISBN 978-88-96646-46-5 2015 - Clio S.p.A., Lecce www.clioedu.it Proprietà

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER LEADER: 1. Colui che conduce o guida. 2. Colui che ha la responsabilità o il comando di altri. 3. Colui che ha influenza o potere. ESSERE LEADER: Innanzitutto avere una

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza?

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Con ALLIANCE Uvitec di Eppendorf Italia risparmi tempo e materiale di consumo, ottieni immagini quantificabili e ci guadagni anche in salute.

Dettagli