G. CIGNA G. BARUFFI f. GARELLI. Anno scolastico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "G. CIGNA G. BARUFFI f. GARELLI. Anno scolastico 2014 2015"

Transcript

1 G. CIGNA G. BARUFFI f. GARELLI Anno scolastico DELIBERATO dal COLLEGIO DOCENTI in data 6 ottobre 2014 DELIBERATO dal CONSIGLIO d ISTITUTO in data 30 ottobre 2014

2 SOMMARIO: Parte I PRESENTAZIONE DELL ISTITUTO E INFORMAZIONI DI BASE P. 3 Parte II OFFERTA FORMATIVA CURRICOLARE P. 12 Parte III AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA P. 38 Parte IV REGOLE DELLA COMUNITA E ORGANISMI DI PARTECIPAZIONE P. 60 Parte V ORGANISMI PER LA GESTIONE DELL OFFERTA FORMATIVA P. 69 Parte VI PROGETTI 2014/2015 P. 82 IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 1 di 97

3 IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 2 di 97

4 INFORMAZIONI GENERALI IISS G.Cigna: Codice Istituto: CNTF Ordine di Scuola: Secondaria di secondo grado Denominazione: Istituto di Istruzione Superiore Statale G. Cigna IPSIA F. Garelli: Codice Istituto: CNRI02901A Ordine di Scuola: Secondaria di secondo grado Denominazione: IPSIA F. Garelli ITCG G. Baruffi: Codice Istituto: CNTD Ordine di Scuola: Secondaria di secondo grado Denominazione: ITCG G. Baruffi Indirizzi: IISS G.CIGNA IPSIA F. GARELLI ITGC G. BARUFFI ITIS e Liceo Scientifico Indirizzo: Via di Curazza Mondovì (CN) Via Bona Mondovì (CN) Via Enzo Tortora, Mondovì (CN) Telefono: Fax: Sito istituzionale Sito Web DIRIGENTE SCOLASTICO : prof. GIACOMO MELINO RICEVE su appuntamento - tel I sigg.ri Genitori sono pregati di far cenno al motivo della richiesta perché l incontro possa essere utile. Per problemi coperti da privacy, interpellare direttamente il Dirigente. Collaboratore Vicario: Prof. Marco ROSSI 2 Collaboratore : Prof.ssa Marina BECCARIA Responsabile plesso ITCG. Baruffi Prof. Natale GRISERI Responsabile plesso IPSIA F. Garelli: Prof. Marco ROSSI I Collaboratori del Dirigente sono a disposizione per motivi organizzativi e per problemi specifici concernenti gli allievi. Dati relativi all anno : IISS G. Cigna IPSIA F. Garelli ITCG G. Baruffi N totale classi N totale Allievi N totale personale Docente N personale ATA (Cigna + Baruffi + Garelli) 41 IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 3 di 97

5 LA SEGRETERIA E APERTA AL PUBBLICO: Sede CIGNA: - dal lunedì al sabato: h ; h martedì: h Sede GARELLI: - dal lunedì al sabato: h ; h Sede BARUFFI: - dal lunedì al sabato: h ; h Per comunicazioni telefoniche: Sede G. Cigna tel ; Fax: Plesso G. Baruffi : tel ; Fax: Plesso F. Garelli : tel ; Fax: Richiesta e rilascio certificati: I certificati richiesti saranno rilasciati nel limite del possibile in giornata e, comunque, entro 3 giorni dalla richiesta. Nel caso in cui si dovesse consultare l archivio storico, i tempi saranno concordati di volta in volta con il richiedente. La richiesta può essere fatta: - personalmente dall allievo o dai familiari; - per via telefonica; - via tramite PEC: COMUNICAZIONI SCUOLA-FAMIGLIA E RICEVIMENTI DEI GENITORI COLLOQUI AL MATTINO - 29 ottobre gennaio febbraio maggio 2015 Gli orari sono comunicati alle Famiglie con apposito avviso scritto. RICEVIMENTI GENERALI POMERIDIANI - 4 dicembre 2014: h aprile 2015: h giugno 2015: colloqui dei Genitori con i Docenti sui risultati finali: Cigna: h Garelli: h Baruffi: h AVVISI SUI RISULTATI DI META PERIODO Questi avvisi vengono consegnati unicamente per gli allievi che presentano insufficienze. I Genitori interessati vengono informati mediante lettera scritta. Ritiro avvisi: - consegna risultati intermedi 2 periodo: fine ma rzo 2015 CONSEGNA PAGELLE - esiti del 1 Periodo: entro 19 gennaio risultati finali: 18 giugno 2015 IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 4 di 97

6 ORARIO DIDATTICO a) Plesso CIGNA - APERTURA: h INGRESSO ALLIEVI h (gli allievi che arrivano prima attendono nell atrio) prima ora di lezione seconda ora terza ora quarta ora Intervallo quinta ora sesta ora Settima ora Ottava ora Nona ora Lunedì - Sabato Mercoledì - Giovedì b) Plesso GARELLI - APERTURA: h INGRESSO ALLIEVI h (gli allievi che arrivano prima attendono nell atrio) prima ora di lezione seconda ora terza ora quarta ora Intervallo quinta ora sesta ora Pausa pranzo settima ora ottava ora nona ora Lunedì - Sabato Martedì c) Plesso BARUFFI - APERTURA: h INGRESSO ALLIEVI h (gli allievi che arrivano prima attendono nell atrio) Giorni con 5 ore di lezione lunedì mercoledì venerdì - sabato 1 a ora 8:00 9:00 2 a ora 9:00 10:00 3 a ora 10:00-10:50 intervallo 10:50-11,00 4 a ora 11:00-12,00 5 a ora 12:00 13:00 (uscita) Giorni con 6 ore di lezione Martedì - giovedì 1 a ora 8:00-8:50 2 a ora 8:50-9:40 3 a ora 9:40-10,25 intervallo 10:25 10:35 4 a ora 10:35 11:20 5 a ora 11:20 12:10 6 a ora 12:10 13:00 (uscita) - PAUSA - PRANZO ( ): Gli allievi impegnati in attività pomeridiane possono fermarsi in Istituto alle seguenti condizioni: 1) PRESSO SEDE CIGNA (martedì, mercoledì, giovedì, venerdì h ): gli allievi saranno assistiti da un insegnante o da un collaboratore scolastico nell auletta del pianterreno, accanto al centralino. 2) PRESSO SEDE BARUFFI (in caso di corsi pomeridiani o IDEI - h ): gli allievi saranno assistiti da un insegnante o da un collaboratore scolastico nell atrio 3) PRESSO SEDE GARELLI (martedì - eventualmente giovedì - h ): gli allievi saranno assistiti da un insegnante o da un collaboratore scolastico in un locale destinato allo scopo. IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 5 di 97

7 ORARIO ATTIVITÀ POMERIDIANE: Sede Cigna: martedì, mercoledì, giovedì IDEI dalle ore alle ore 16.05/16.35 lunedì e sabato: chiusura alle ore Sede Baruffi: giovedì plesso aperto fino alle ore altri giorni per lezioni pomeridiane oppure IDEI: ore 14,00/16,50. Sede Garelli: martedì e, in caso di IDEI, giovedì dalle ore alle ore 17.00; PARTIZIONE DELL ANNO SCOLASTICO - primo periodo (trimestre dal 15 settembre 2014 al 10 gennaio 2015) - secondo periodo (pentamestre dal 12 gennaio 2015 al 11 giugno 2015) CALENDARIO ANNO SCOLASTICO 2014/ inizio lezioni 15 settembre sospensione delle lezioni (vacanze): 1 novembre 2014: Santi; 8 dicembre 2014: festa dell Immacolata 24 dicembre gennaio 2015 (festività natalizie) febbraio 2015: sospensione delle lezioni per il carnevale; 2-7 aprile 2015: sospensione delle lezioni per la Pasqua; 25 aprile 2015: festa della liberazione 1-2 maggio 2015: ponte per festa del lavoro; 1-2 giugno 2015: ponte per festa della Repubblica; - termine delle lezioni: 11 giugno IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 6 di 97

8 CERTIFICAZIONE MARCHIO SAPERI (dall a.s. 2010) Il Marchio SAPERI per la Qualità e l Eccellenza della scuola, di proprietà dell USR Piemonte, è propedeutico e nello stesso tempo complementare rispetto agli standard ISO 9001: 2008 e ai modelli di autovalutazione per l eccellenza EFQM e CAF. I requisiti del Marchio sono coerenti con quelli dell accreditamento delle strutture formative e con i recenti criteri di valutazione proposti per i dirigenti scolastici. Il progetto è rivolto alle scuole pubbliche e agli enti di formazione. Nasce in Piemonte ma si sviluppa a livello nazionale. OBIETTIVI GENERALI Il progetto MARCHIO COLLETTIVO SAPERI ha i seguenti obiettivi: Diffondere nelle scuole la cultura della Qualità, attraverso la diffusione dei principi del TQM, per il miglioramento continuo in particolare dei processi di insegnamento e apprendimento; Valorizzare la qualità esistente all interno degli istituti piemontesi e diffondere le migliori pratiche. Favorire il confronto tra le scuole mediante audit (peer assessment), attività di confronto (benchmarking) e autovalutazioni secondo i modelli d eccellenza europei (EFQM / CAF). CENTRO ACCREDITATO E.C.D.L. Responsabile: CORSI DI FORMAZIONE Prof. Basso Edoardo Prof. Denina Renzo Prof. Gamerra Giuseppe CISCO NETWORKING ACADEMY PROGRAM: Local Academy ITIS MONDOVI erogazione corsi per TECNICI DI RETI DI CALCOLATORI CERTIFICATO CISCO CCNA Main Contact Instructor prof. Baietti Franco prof. Denina Renzo IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 7 di 97

9 Breve Storia dell Istituto G. Cigna L ITIS inizia a funzionare a Mondovì nell a.s , con 2 classi prime (67 alunni, in locali dell ex Fonderia Bongiovanni, al Borgato, come sezione staccata dell ITIS di Cuneo, con specializzazione in Meccanica. Dal 1963 al 1965 l istituto funziona presso l edificio del Tribunale, a Piazza. Dall a.s trova sede definitiva nell edificio di via Oderda 1 bis, al Borgato. Dall a.s la scuola diventa autonoma (Preside prof. Paltrinieri). Dall a.s viene attivata la specializzazione in Elettronica Industriale. Dall a.s viene attivata la specializzazione in Telecomunicazioni. Dall a.s , per disposizione ministeriale, le due specializzazioni di Elettronica e Telecomunicazioni vengono accorpate in un unico indirizzo: Elettronica e Telecomunicazioni. Dall a.s è attivato il Liceo Scientifico Tecnologico. Dall a.s è stato aggregato l Istituto Tecnico Agrario di Mondovì. Nell anno scolastico l Istituto viene intitolato allo scienziato monregalese Gianfrancesco CIGNA. Dall a.s. 2009/2010 l Istituto viene dimensionato nel seguente modo: o Perde la sezione dell Istituto Tecnico Agrario o Accorpa l Istituto professionale F. Garelli o Si trasforma in Istituto di Istruzione Superiore G. Cigna F. Garelli Dall a.s. 2012/2013 L Istituto viene dimensionato nel seguente modo: o Accorpa l Istituto Tecnico G. Baruffi o Si trasforma in Istituto di Istruzione Superiore G. Cigna G. Baruffi - F. Garelli Dall a.s. 2014/2015 L Istituto viene diretto dal dott. Giacomo Melino IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 8 di 97

10 GIANFRANCESCO CIGNA Mondovì ( ) - Pioniere nei campi della fisica e della medicina. - Socio fondatore di quell Accademia Privata da cui sarebbe derivata la prestigiosa Accademia delle Scienze Torinese. MONDOVI - Figlio del medico Filippo Cigna e di una sorella del fisico Giambattista Beccaria, Giovan Francesco Cigna venne al mondo il 2 luglio Studiò dapprima a Mondovì sotto la guida di Gianbernardo Vigo e Alessandro Bona; a 16 anni entrò come un alunno medico del Collegio torinese delle Province. E fin da subito unì agli studi di medicina quelli di fisica e di altre discipline nel clima di ricerche che l Illuminismo aveva determinato anche in Piemonte e che il Beccaria andava stimolando col suo insegnamento innovatore e la sua forte personalità. Ammesso dallo zio al suo laboratorio privato, il Cigna potè assistere e partecipare attivamente con giovani molto dotati (il Lagrange, il Saluzzo di Monesiglio ) ad esperimenti di chimica, ottica, elettricità, ricavandone una molteplicità d interessi e di conoscenze assai utili all approfondimento dei suoi studi medici. Tra il 1734 e il 1790: una vita di ricerche e di polemiche Laureato a 21 anni, divenne subito ripetitore di medicina pratica, e, due anni dopo, fu aggregato al Collegio di Medicina grazie ad alcune dissertazioni sui fenomeni elettrici e sulla irritabilità halleriana che riscossero particolare risonanza per il loro sapore di novità. Come clinico acquistò presto in Torino buona reputazione e vasta clientela; ma mentre i suoi studi d argomento medico restavano manoscritti, maggior diffusione ebbero quelli sull elettricità. Poiché la teoria frankliniana, tenacemente sostenuta dallo zio, non lo convinceva a fondo, il Cigna si accostò alle idee del Sinner e del Nollet. Anche in materia di respirazione animale si discostò, insieme al Lagrange e al Saluzzo, dalle teorie sostenute dal Beccaria. Ne nacque un diverbio reso più aspro dal caratteraccio dello zio. Sbagliavano tutti, maestro e allievi; ma intanto questi, allontanati dal laboratorio, diedero vita, col naturalista Allioni, il chimico Bertrandi e altri giovani studiosi, ad una Società Privata che, per vivacità ed entusiasmo, divenne presto uno dei centri della vita scientifica torinese. Sospettati d essere un covo di liberi pensatori atei e materialisti, i fondatori fronteggiarono le critiche cooptando nomi prestigiosi come Eulero, Lavoisier, Haller, Gondorcet, Franklin. Cercarono anche l appoggio di Carlo Emanuele, che denominò Reale la loro Società Privata. Di quella Società, il Cigna fu il primo segretario e redattore degli Atti, tra i quali figurano numerose sue memorie. Fra il 1760 e il 65 si dedicò soprattutto all indagine e agli esperimenti sui fenomeni elettrici guadagnandosi un importante citazione nella Storia del Priestley e l apprezzamento della Royal Society londinese. Nonostante la cagionevole salute proseguì anche gli studi di medicina e l esercizio della pratica medica. Nel 1770 divenne infatti assistente all ospedale San Giovanni e professore d anatomia. Finalmente, nel 1778, lo scorbutico zio Beccaria, gravemente malato, si rappacificò col nipote affidandosi alle sue cure. L anno successivo il Cigna sposò Teresa Prandi, poi entrò nella Società italiano di Fisica e Matematica istituita a Verona, e nel 1783, a causa degli impegni e dell incerta salute, si dimise da segretario dell Accademia delle scienze fra attestati di rincrescimento e di riconoscenza. Scomparve il 16 luglio 1790 a soli 56 anni. Le città di Torino e Mondovì gli dedicarono ciascuna una strada, busti, lapidi. Ora anche una scuola monregalese si rifà idealmente al suo nome e al suo esempio. IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 9 di 97

11 Breve Storia dell Istituto BARUFFI L Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Giuseppe Baruffi, una delle più prestigiose scuole della zona, vanta una storia che risale a 150 anni fa. Esso infatti è stato istituito nel 1863 e cominciò a funzionare con la sola sezione amministrativocommerciale; l anno dopo aprì la sezione di Agronomia e Agrimensura e dal 1885 si chiamò Istituto Tecnico Baruffi. Dall anno si ha una radicale ristrutturazione dell Istituto: la riforma Gentile prevede un corso inferiore di 4 anni ed un corso superiore della stessa durata, a cui si accede tramite esami di ammissione; gli esami finali permettono di conseguire l abilitazione tecnica. Una ulteriore novità strutturale si ha nel 1940, quando nasce la scuola media inferiore in luogo dei vari tipi di Istituti secondari inferiori e si porta il curricolo di quelli superiori ai 5 anni. Le vecchie classi vanno man mano scomparendo: la nuova struttura dell Istituto Tecnico quinquennale è completa nel e si mantiene nel tempo, sia pure con modificazioni varie ai programmi di studio. Negli anni il Baruffi si mantiene fedele alla sua tradizione di serietà e laboriosità, preparando le nuove generazioni di studenti sia all inserimento nel mondo del lavoro, sia alla prosecuzione degli studi. In effetti, fin dagli esordi, i diplomati dell'istituto non hanno mai avuto difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro perché l offerta è sempre stata sufficiente ed anche coloro che hanno scelto il percorso universitario si sono giovati della loro solida preparazione di base per ottenere risultati lusinghieri, come dimostrano anche recenti sondaggi a livello regionale e provinciale (ricerca della Fondazione Agnelli) Dall anno scolastico 2010/2011 l'istituto Baruffi presenta nuovi corsi di studio, che hanno origine dall'aggregazione con altre scuole e dall'entrata in vigore del riordino dell'istruzione Secondaria Superiore (DPR 15 marzo 2010). Oggi l'istituto propone dunque un'offerta ancora più varia, volta ad interessare un ampio pubblico e comprendente corsi di formazione sia tecnica che professionale. Dall anno scolastico 2012/13, l Istituto Baruffi entra a far parte dell I.I.S. Cigna -Baruffi -Garelli. GIUSEPPE FRANCESCO BARUFFI - Nacque a Mondovì - Pian della Valle (Cuneo) il 15 ottobre Compì gli studi giovanili nella stessa Mondovì ed ebbe per alcuni anni come professore di filosofia F. G. Re, valente cultore di scienze naturali, il quale seppe infondere nell'allievo la sua stessa passione. Il Baruffi cominciò sin d'allora, con altri condiscepoli, fra cui G. Cordero di Vonzo e V. Promis, a raccogliere e a classificare numerosi esemplari della flora locale. Le loro schede, insieme con quelle del Re, furono poi utilizzate da L. Colla nell'index nominum vernaculorum che costituisce la prima parte del vol. VIII del suo Erbarium Pedemontanum (Torino ). Vinta una borsa di studio per il Collegio delle Provincie, compì a Torino gli studi universitari che proseguì anche quando, manifestatasi la sua vocazione religiosa, passò dal collegio al seminario. Ordinato sacerdote il 18 ottobre 1824, sostenne l'esame pubblico di professore di filosofia il 10 agosto Si dedicò quindi all'insegnamento. Fu ripetitore di filosofia nel Collegio delle Provincie (dicembre 1827), indi prefetto nello stesso collegio (ottobre 1830), infine dal 24 dicembre 1833 passò all'università ove insegnò a lungo filosofia positiva (ossia aritmetica e geometria). La sua fama ebbe inizio nel 1835 allorché pubblicò nell'annotatore piemontese un articolo dal titolo Cenni d'una peregrinazione da Torino a Londra, in cui illustrava gli aspetti più salienti e spettacolari della vita londinese e dell'organizzazione urbanistica di quella città. Il successo di quello scritto lo indusse a compiere altri viaggi all'estero, che narrò in altrettanti saggi, poi raccolti in quattro volumi. Oltre che per la sua attività di insegnante e di studioso (che gli valse la croce di cavaliere della Legion d'onore, quella di cavaliere ufficiale dell'ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro, la nomina a membro di molte accademie e società scientifiche italiane e straniere), il Baruffi merita di essere ricordato per la parte attiva assunta nelle iniziative caritatevoli che fiorirono allora a Torino e per la sua attività di consigliere comunale, che svolse dal 1849 alla morte, adoperandosi per il risanamento urbanistico e per lo sviluppo di adeguate opere assistenziali nella capitale subalpina. Morì a Torino il 12 marzo IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 10 di 97

12 Breve Storia dell Istituto F. Garelli La Scuola Professionale d Arti e Mestieri viene fondata nel 1874 per completare la scuola serale aperta da qualche anno per iniziativa della Società Operaia di Breo. All inizio gli iscritti erano pochi, poi la scuola divenne importante, fino agli anni 20. Nel 24 prese il nome di Scuola di Avviamento al Lavoro, nel 1959 divenne l attuale Istituto Professionale, con corsi per disegnatori, tornitori, elettricisti, congegnatori meccanici. Nel 72 le si aggiunsero il Corso per Operatori Chimici e il biennio post-qualifica. Nel 2000/2001 divenne Istituto d Istruzione Superiore, sezione associata all Istituto Professionale Commercio. A partire dall as il corso di Operatore Chimico viene sostituito dal corso per Operatore Meccanico Odontotecnico. Nell a.s l Istituto F. Garelli viene aggregato all IISS G. Cigna. FELICE GARELLI (Mondovì 1831 / 1903) Deputato, senatore del Regno d Italia nella XVII legislatura, dottore in Agraria e Fisica, fu convinto assertore della necessità di capaci scuole professionali per quei giovani che, a 12 anni, si avviavano al lavoro senza una valida istruzione. IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 11 di 97

13 In questa parte vengono esplicitati i seguenti punti: La Mission dell Istituzione scolastica Il contratto formativo Obiettivi di Direzione Indirizzi attivati nell as I piani di studio della formazione curricolare La dotazione didattica dell Istituto Valutazione (aspetti comuni) IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 12 di 97

14 1.1 Promuovere negli allievi iscritti la formazione dell uomo e del cittadino nella dimensione nazionale e internazionale, con particolare riferimento all Europa. 1.2 Promuovere negli allievi iscritti un adeguato livello di competenze, al fine di agevolare la scelta delle facoltà universitarie o l inserimento nel mondo delle attività produttive. 1.3 Promuovere l integrazione con il Territorio di riferimento, con le altre scuole a partire dal coinvolgimento delle Famiglie degli allievi iscritti, per la realizzazione degli obiettivi formativi propri dell Istituzione Scolastica. 1.4 Garantire conoscenze, abilità/capacità e competenze necessarie per comprendere criticamente e approfondire le problematiche culturali. 1.5 Incentivare negli allievi iscritti conoscenza e sensibilità riguardo alle problematiche ambientali. 1.6 Nello specifico: nell istruzione liceale scientifica e tecnica si favoriscono le occasioni per approfondire le tematiche scientifiche e le applicazioni tecnologico-tecniche di ampi settori produttivi e dei servizi del terziario avanzato; nell istruzione professionale si garantiscono capacità operative di progettazione e realizzazione di soluzioni standard nell ambito di aree tecnologico-produttive sufficientemente ampie e si promuovono competenze di manutenzione e gestioni d impianti, servizi Socio Sanitari: Odontotecnici. É l esplicito accordo che, all atto dell iscrizione, le Famiglie degli Allievi stipulano con l Istituzione scolastica. L iscrizione è un atto di fiducia reciproca, che comporta diritti e dovere da entrambe le parti: La Scuola si impegna a fornire la formazione, secondo il piano di studi dichiarato e secondo gli indirizzi educativi approvati dagli Organi Collegiali; Le Famiglie e gli Allievi si impegnano al rispetto delle regole comunitarie e collaborano con l azione formativa dell Istituzione scolastica. I Docenti informano Gli allievi su: obiettivi educativi e didattici delle varie discipline; fasi del curricolo; modalità della valutazione; colloqui orali e verifiche scritte Genitori su: programmazione didattica ed educativa d Istituto; valutazioni orali e scritte; collaborazioni con altre scuole; elaborazione ed attuazione dei progetti. IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 13 di 97

15 OBIETTIVI DI DIREZIONE In base alla analisi dei questionari di autovalutazione, degli esiti degli scrutini finali dell as , il Dirigente scolastico formula i seguenti Obiettivi di Direzione per l a.s : 1. Assicurare a ciascun Studente frequentante l Istituto il successo formativo, anche eventualmente attraverso il riorientamento, al fine di consentire a ciascuno di acquisire un diploma di qualifica e/o di maturità e di aumentare il numero di nostri Studenti che proseguono gli studi con successo; 2. Rendere lo Studente protagonista e costruttore del suo processo di apprendimento attraverso: 2.1. relazioni autentiche ispirate da autorevolezza, rispetto, comprensione, trasparenza, correttezza, imparzialità; 2.2. valorizzazione delle capacità e delle caratteristiche di ciascun alunno; 2.3. la leva degli aspetti emozionali, che rappresentano il motore dell apprendimento; 2.4. attenzione agli alunni con BES, con compiti adattati secondo le necessità; 2.5. feedback, anche incentivando l autovalutazione, per aiutare gli studenti a migliorare; 3. Utilizzare la didattica laboratoriale in ogni disciplina: 3.1. per mirare allo sviluppo delle competenze; 3.2. con metodologie didattiche che prevedano il coinvolgimento attivo degli studenti, attraverso esperienze, sperimentazioni, riflessioni e considerazioni autonome; 3.3. facendo domande che incoraggiano il ragionamento; 3.4. favorendo il lavoro a coppie o in gruppo; 4. Implementare la comunicazione interna ed esterna, con l ottica di migliorare: la trasparenza e l imparzialità; l efficacia e l efficienza del passaggio delle informazioni la collaborazione e la partecipazione. IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 14 di 97

16 INDIRIZZI ATTIVATI ALL IISS G.CIGNA G. BARUFFI- F.GARELLI nell a.s Indirizzi dei nuovi ordinamenti della riforma LICEO SCIENTIFICO Opzione: Scienze Applicate ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. Cigna ISTITUTO TECNICO G. Baruffi ISTITUTO PROFESSIONALE F. Garelli SETTORE TECNOLOGICO (CORSI TECNICI) SETTORE TECNOLOGICO (CORSI TECNICI) SETTORE SERVIZI SOCIO-SANITARI (CORSO PROFESSIONALE) SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO (CORSO PROFESSIONALE) Chimica, Materiali e Biotecnologie Articolazione: Biotecnologie ambientali Elettronica ed Elettrotecnica articolazione: Automazione Meccanica, Meccatronica ed Energia articolazione: Energia articolazioni: Amministrazione, finanza e marketing 1) Amministrazione, finanza e Marketing 2) Relazioni internazionali per il Marketing Costruzioni, ambiente e Territorio articolazione: Costruzione, Ambiente e Territorio Servizi Socio-Sanitari Articolazione: Arti ausiliarie delle professioni sanitarie (Odontecnico ) Manutenzione e Assistenza tecnica articolazioni: 1) Manutenzione dei mezzi di trasporto (Meccanici) - qualifica regionale: Operatore alla riparazione dei veicoli a motore 2) Apparati impianti e servizi tec. ind. e civili (Elettrici) - qualifica regionale: Operatore Elettrico IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 15 di 97

17 ISTITUTO G.CIGNA Indirizzi del nuovo ordinamento (classi 1, 2, 3, 4, 5 ) Indirizzo: Tecnologico ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA Indirizzo: Liceo Scientifico LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 16 di 97

18 ISTITUTO TECNICO G. BARUFFI Indirizzi del nuovo ordinamento (classi 1, 2, 3, 4, 5 ) Settore: Tecnologico ISTITUTO TECNICO PER COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO Settore: Economico ISTITUTO TECNICO PER AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Articolazione: Relazioni Internazionali per il Marketing IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 17 di 97

19 ISTITUTO F. GARELLI SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Primo biennio (classi 1 e e 2 e ) Indirizzo: Manutenzione ed Assistenza Tecnica Opzioni qualifiche professionali regionali (offerta sussidiaria integrativa) al termine del terzo anno (Linee Guida di cui all articolo 13, comma 1-quinquies del decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7, convertito dalla legge 2 aprile 2007, n. 40): Operatore Elettrico Operatore alla riparazione dei veicoli a motore Secondo biennio (classi 3,4, 5 ) Indirizzo: Manutenzione ed Assistenza Tecnica con le opzioni Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili Manutenzione dei mezzi di trasporto Al termine del terzo anno si rilasciano le qualifiche professionali regionali (offerta sussidiaria integrativa) al termine del terzo anno (Linee Guida di cui all articolo 13, comma 1-quinquies del decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7, convertito dalla legge 2 aprile 2007, n. 40). Nell anno 2014 le qualifiche rilasciate saranno: Operatore Elettrico Operatore di impianti termoidraulici SETTORE SERVIZI Indirizzi del nuovo ordinamento Primo biennio (classi 1 e e 2 e ) Indirizzo: Servizi socio sanitari Articolazione: Odontotecnico Corso quinquennale (senza qualifica professionale) Secondo biennio (classi 3,4, 5 ) Indirizzo: Servizi socio sanitari Articolazione: Odontotecnico Corso quinquennale (senza qualifica professionale) IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 18 di 97

20 PIANI DI STUDIO CURRICULARI IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 19 di 97

21 INDIRIZZI DEL LICEO SCIENTIFICO Nuovo ordinamento: LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE Il Liceo Scientifico opzione SCIENZE APPLICATE, attivato a partire dall as , raccoglie, all interno del progetto di Riforma delle Superiori, l eredità del Liceo Scientifico Tecnologico; è un corso caratterizzato da una forte ed innovativa integrazione tra scienza, tecnologia e discipline umanistiche. CARATTERISTICHE approfondita conoscenza della realtà storica, culturale ed economica un'ottima competenza teorica e pratica di tutte le discipline tecnico-scientifiche. studio e l'approfondimento di materie come diritto, economia, inglese, filosofia. Stimolante attività di laboratorio, condotta con aggiornati strumenti informatici e multimediali. SEZ. LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE: classi 1, 2, 3, 4, 5 PROGETTAZIONE DIDATTICA CURRICOLARE 1 biennio 2 biennio 5 Classi LINGUA E LETTERATURA ITALIANA LINGUA E CULTURA STRANIERA STORIA E GEOGRAFIA STORIA FILOSOFIA MATEMATICA INFORMATICA FISICA SCIENZE DELLA TERRA BIOLOGIA CHIMICA DISEGNO E STORIA DELL ARTE SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE RELIGIONE O ATTIVITA ALTERNATIVE Totale Arricchimento dell offerta formativa as INFORMATICA 1 1 disciplina integrata FISICA 1 con attività di laboratorio CHIMICA 1 Totale orario settimanale Il V anno prevede l insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera (CLIL: Content and Language Integrated Learning) TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE Consente: accesso a corsi di specializzazione post-diploma libero accesso a tutte le facoltà universitarie IISS G.CIGNA-G.BARUFFI-F. GARELLI: Piano dell Offerta Formativa pag. 20 di 97

G. CIGNA G. BARUFFI f. GARELLI. Anno scolastico 2013 2014

G. CIGNA G. BARUFFI f. GARELLI. Anno scolastico 2013 2014 G. CIGNA G. BARUFFI f. GARELLI Anno scolastico 2013 2014 DELIBERATO dal COLLEGIO DOCENTI in data 30 ottobre 2013 DELIBERATO dal CONSIGLIO d ISTITUTO in data 30 ottobre 2013 SOMMARIO: Parte I PRESENTAZIONE

Dettagli

un luogo per crescere! ISTITUTO TECNICO indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING Articolazioni dal terzo anno SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

un luogo per crescere! ISTITUTO TECNICO indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING Articolazioni dal terzo anno SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI 1 un luogo per crescere! ISTITUTO TECNICO indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING Articolazioni dal terzo anno AMMINISTRAZIONE FINANZA e MARKETING RELAZIONI INTERNAZIONALI per il MARKETING SISTEMI

Dettagli

SETTORE ECONOMICO PROFILO DELL INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

SETTORE ECONOMICO PROFILO DELL INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING ALLEGATO A: INDIRIZZI ATTIVI E DI PROSSIMA ATTIVAZIONE INDIRIZZI ATTIVI: SETTORE ECONOMICO: 1)AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING SETTORE TECNOLOGICO: 1)COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO 2)INFORMATICA

Dettagli

Liceo Scientifico. Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate

Liceo Scientifico. Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate Liceo Scientifico Sezione A. Maserati Diploma di Liceo Scientifico Opzione Scienze applicate Cos è il Liceo Scientifico delle Scienze Applicate La recente riforma della scuola secondaria ha ripreso la

Dettagli

Anno 2014 2015. classi I - II - III IV - V. Liceo Scientifico - Scienze Applicate

Anno 2014 2015. classi I - II - III IV - V. Liceo Scientifico - Scienze Applicate 1 Liceo Scientifico - Scienze Applicate Liceo Scientifico Scienze Applicate PROGETTO SPORT (classe 1^ - 2^-3^) Istituto Tecnico Anno 2014 2015 classi I - II - III IV - V Settore Tecnologico Costruzioni

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing L OFFERTA FORMATIVA La nostra offerta formativa, alla luce del Regolamento di Riordino dei Cicli approvato dal Consiglio dei Ministri il 4.2.2010, comprende: A. - Settore Economico: Amministrazione, Finanza

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA ISIS SARPI

OFFERTA FORMATIVA ISIS SARPI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI 2 GRADO TECNICA E PROFESSIONALE Paolo Sarpi Scuola ESABAC Sede legale: via Brigata Osoppo -33078 San Vito al Tagliamento (PN) tel. 0434/80496 tel.0434/80372 fax 0434/833346

Dettagli

Istituto Tecnico settore Economico. Indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing

Istituto Tecnico settore Economico. Indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing Istituto Tecnico settore Economico Indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing Istituto Tecnico settore Economico Indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing Profilo Il Diplomato in Amministrazione,

Dettagli

4.1 Novità e caratteristiche

4.1 Novità e caratteristiche 34 4.1 Novità e caratteristiche Gli istituti professionali fanno parte a pieno titolo del sistema di istruzione assieme ai licei e agli istituti tecnici e si distinguono nettamente da questi ultimi, perché

Dettagli

Orientamento. La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi

Orientamento. La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi Orientamento La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi A cura del Prof. Graziano Galassi (Componente della Commissione Orientamento) IDENTITA DEGLI ISTITUTI TECNICI Solida base culturale

Dettagli

2. L OFFERTA FORMATIVA

2. L OFFERTA FORMATIVA 2. L OFFERTA FORMATIVA 2.1 DESCRIZIONE La nostra scuola, con riferimento ai corsi presenti nella sede centrale di Carbonia, è impegnata ad assolvere il compito istituzionale di formare un tecnico nei settori

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università, e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università, e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università, e della Ricerca ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. MASERATI Sede Centrale e Uffici: Via Mussini, 22-27058 VOGHERA (PV) Sezione Maserati - Via Mussini 22 - Tel:

Dettagli

...una scuola di qualità per il tuo futuro!

...una scuola di qualità per il tuo futuro! A conclusione del percorso di studi lo studente è in grado di poter svolgere ruoli e funzioni relative a : rilevazioni dei fenomeni gestionali utilizzando metodi, strumenti, tecniche contabili ed extracontabili;

Dettagli

Liceo classico. Liceo Linguistico

Liceo classico. Liceo Linguistico quadri orari definitivi degli indirizzi presenti nell Istituto De Sanctis, in vigore dal 2010-2011 Liceo classico 1 2 3 4 Lingua e cultura latina 5 5 4 4 4 Lingua e cultura greca 4 4 3 3 3 Lingua e cultura

Dettagli

Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore economico

Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore economico Indirizzi, profili, quadri orari e risultati di apprendimento del settore economico AREA DI ISTRUZIONE GENERALE RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE ECONOMICO

Dettagli

I.T.I. M. FARADAY PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2014 2015

I.T.I. M. FARADAY PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2014 2015 INDIRIZZI DI STUDIO QUADRI ORARI - PROFILI Il riordino degli Istituti tecnici, in vigore dal a.s. 2010-2011 e da quest anno a regime, ha modificato l articolazione del nostro Istituto. La nuova struttura,

Dettagli

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI

QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI QUADRI ORARI E COMPETENZE SPECIFICHE DEGLI INDIRIZZI Nel nostro Istituto sono attivi i seguenti indirizzi, articolati nelle classi e nei quadri orari di cui sotto. Meccanica, Meccatronica Elettrotecnica

Dettagli

FINALITA solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico limitato numero di ampi indirizzi esercizio di professioni tecniche

FINALITA solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico limitato numero di ampi indirizzi esercizio di professioni tecniche FINALITA fornire una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico in linea con le indicazioni dell Unione europea offrire un limitato numero di ampi indirizzi, correlati a settori fondamentali

Dettagli

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo Orientamento per il successo scolastico e formativo PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo 2 I nuovi Licei 3 I nuovi licei LA STRUTTURA DEL PERCORSO QUINQUENNALE Il percorso

Dettagli

I.I.S. SILVA - RICCI ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO

I.I.S. SILVA - RICCI ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO I.I.S. SILVA - RICCI ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO via Nino Bixio, 53 37045 Legnago (VR) 0442.21593 - fax 0442.600428 e-mail: vris01400d@istruzione.it www.itisilva.it Difficile andare a scuola...?...sicuramente,

Dettagli

Anno 2015 2016. classi I - II - III IV - V. Liceo Scientifico - Scienze Applicate. Istituto Tecnico

Anno 2015 2016. classi I - II - III IV - V. Liceo Scientifico - Scienze Applicate. Istituto Tecnico Liceo Scientifico - Scienze Applicate 1 Liceo Scientifico Scienze Applicate PROGETTO SPORT (classe 2^- 3^ - 4^) Liceo Scientifico Indirizzo sportivo (classe 1^) Istituto Tecnico Anno 2015 2016 classi I

Dettagli

Presentazione dell Istituto

Presentazione dell Istituto CIGNA BARUFFI- PLESSO Revisione 04 Pagina 1 di 9 INDICE 1 MISSIONE... 2 2 INFORMAZIONI GENERALI... 2 3 ORGANIGRAMMA DELL ISTITUTO... 2 4 SERVIZI EROGATI... 2 5 POLITICA PER LA QUALITÀ... 2 6 UTENTI...

Dettagli

Istituti Professionali

Istituti Professionali I nuovi Istituti Professionali Regolamento recante norme concernenti il riordino degli Istituti professionali ai sensi dell articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla

Dettagli

La riforma degli Istituti Tecnici

La riforma degli Istituti Tecnici La riforma degli Istituti Tecnici Nel nostro Paese si è legati ancora ad un modello culturale che tende spesso a contrapporre il sapere al saper fare, la conoscenza teorica alle competenze tecniche e pratiche,

Dettagli

Piano dell Offerta Formativa

Piano dell Offerta Formativa ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE Marie CURIE Piero SRAFFA Piano dell Offerta Formativa Anno scolastico 2013-2014 0 PREMESSA Il Piano dell Offerta Formativa, frutto di un lungo percorso di riflessione pedagogica

Dettagli

I nuovi Istituti Tecnici

I nuovi Istituti Tecnici La riforma del Sistema di Istruzione Secondaria Superiore I nuovi Istituti Tecnici Riorganizzazione ordinamenti scolastici Principali riferimenti normativi: Legge 6 agosto 2008 n. 133 Conversione in legge,

Dettagli

UFFICIO LEGISLATIVO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

UFFICIO LEGISLATIVO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA UFFICIO LEGISLATIVO Schema di decreto legislativo concernente le norme generali relative al secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione ed i livelli essenziali delle prestazioni in materia

Dettagli

3.2 LICEO SCIENTIFICO DELLE SCIENZE APPLICATE

3.2 LICEO SCIENTIFICO DELLE SCIENZE APPLICATE 3.2 LICEO SCIENTIFICO DELLE SCIENZE APPLICATE Il Liceo Scientifico delle Scienze Applicate è un articolazione del Liceo Scientifico. Oltre agli obiettivi propri del Liceo Scientifico tradizionale, il Liceo

Dettagli

I PERCORSI DI STUDIO (Clicca sui rettangoli per conoscere gli indirizzi)

I PERCORSI DI STUDIO (Clicca sui rettangoli per conoscere gli indirizzi) I PERCORSI DI STUDIO (Clicca sui rettangoli per conoscere gli indirizzi) I percorsi di studio del settore ECONOMICO Amministrazione Finanza e Marketing Relazioni Internazionali per il Marketing I percorsi

Dettagli

ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE B. VITTONE

ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE B. VITTONE ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE B. VITTONE CHIERI Via Montessori, 4/6 Tel.011/9472734 http:/www.iispvittone.it e.mail TOIS02800B@istruzione.it Tecnico economico: amministrazione, finanza e marketing (ex

Dettagli

Roma, ITIS G. GALILEI 28 ottobre 2010

Roma, ITIS G. GALILEI 28 ottobre 2010 Roma, ITIS G. GALILEI 28 ottobre 2010 PROFILO INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Il Diplomato ha competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali e internazionali, della

Dettagli

Certificazione ISO 9001-2008 n. 6849

Certificazione ISO 9001-2008 n. 6849 I.P.S.I.A. F. LAMPERTICO Indirizzo Manutenzione e Assistenza Tecnica AREA MECCANICO - TERMICA Opzione Apparati Impianti e Servizi Tecnici Industriali e Civili AREA ELETTRICO - ELETTRONICA Indirizzo Servizi

Dettagli

SETTORE TECNOLOGICO. Istituto Tecnico Tecnologico V. Cerulli (via Gramsci, 68)

SETTORE TECNOLOGICO. Istituto Tecnico Tecnologico V. Cerulli (via Gramsci, 68) I nuovi Istituti tecnici sono raggruppati in 2 settori: Economico Tecnologico L I.I.S. V.Crocetti-V.Cerulli offre ai propri studenti una formazione nel SETTORE ECONOMICO E NEL SETTORE TECNOLOGICO: SETTORE

Dettagli

ISTITUTO TECNICO E. Mattei DECIMOMANNU (CA)

ISTITUTO TECNICO E. Mattei DECIMOMANNU (CA) ISTITUTO TECNICO E. Mattei DECIMOMANNU (CA) INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE ECONOMICO INDIRIZZI: - B1 Amministrazione, finanza e marketing (Ragioniere Perito Commerciale

Dettagli

Il Copernico di Barcellona P.G. un Liceo & un Tecnico Tecnologico Tanti laboratori

Il Copernico di Barcellona P.G. un Liceo & un Tecnico Tecnologico Tanti laboratori Il Copernico di Barcellona P.G. un Liceo & un Tecnico Tecnologico Tanti laboratori La scuola per il tuo futuro: nuove frontiere e orizzonti per gli studenti della Generazione Copernico Liceo Scientifico

Dettagli

La riforma degli Istituti Tecnici

La riforma degli Istituti Tecnici La riforma degli Istituti Tecnici Il progetto di riordino dell istruzione tecnica intende rilanciare a pieno titolo gli Istituti Tecnici quale migliore risposta della scuola alla crisi, perché favorisce

Dettagli

La scuola per il tuo futuro

La scuola per il tuo futuro Il Copernico: un Liceo, un Istituto Tecnico, tanti laboratori La scuola per il tuo futuro Guida alle iscrizioni a.s. 2015-2016 Il Copernico è il polo scolastico di Barcellona P.G che offre gli indirizzi

Dettagli

I.I.S. Istituto di Istruzione Superiore statale CARLO ALBERTO DALLA CHIESA ALTIERO SPINELLI Omegna (VB)

I.I.S. Istituto di Istruzione Superiore statale CARLO ALBERTO DALLA CHIESA ALTIERO SPINELLI Omegna (VB) I.I.S. Istituto di Istruzione Superiore statale CARLO ALBERTO DALLA CHIESA ALTIERO SPINELLI Omegna (VB) 1 SETTORE ISTRUZIONE TECNICA COMMERCIALE AZIENDALE ITC ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE INDUSTRIALE ITI

Dettagli

LA TUA SCUOLA SILVIO CECCATO. Gent.mo STUDENTE DELLA SCUOLA MEDIA PROVINCIA DI VICENZA. P.le Collodi, 7 36075 Alte di Montecchio Maggiore

LA TUA SCUOLA SILVIO CECCATO. Gent.mo STUDENTE DELLA SCUOLA MEDIA PROVINCIA DI VICENZA. P.le Collodi, 7 36075 Alte di Montecchio Maggiore SILVIO CECCATO P.le Collodi, 7 36075 Alte di Montecchio Maggiore Via Veneto, 29/31 36075 Montecchio Maggiore LA TUA SCUOLA IMPORTANTE Gent.mo STUDENTE DELLA SCUOLA MEDIA PROVINCIA DI VICENZA i nostri progetti

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI SETTORI, INDIRIZZI E CORSI

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI SETTORI, INDIRIZZI E CORSI Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI BORGO SAN LORENZO SETTORI, INDIRIZZI E CORSI Presidenza e Segreterie: Via Caiani, 68 50032 Borgo San Lorenzo (Fi) Tel. 0558459268

Dettagli

SETTORE ECONOMICO Indirizzo: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (ex Ragioneria) articolazione: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

SETTORE ECONOMICO Indirizzo: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (ex Ragioneria) articolazione: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING SETTORE ECONOMICO Indirizzo: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (ex Ragioneria) articolazione: AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Diploma di Ragioniere, Perito in Amministrazione, Finanza e Marketing

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale: Triennio ad indirizzo MECCANICO Diploma di Perito MECCANICO. Il perito industriale per la meccanica è una figura professionale ad ampio campo di competenze con propensione

Dettagli

L Istituto Tecnico Vittorio Emanuele II ha attivato fino all anno scolastico in corso 2009-2010 i seguenti tre indirizzi:

L Istituto Tecnico Vittorio Emanuele II ha attivato fino all anno scolastico in corso 2009-2010 i seguenti tre indirizzi: L Istituto Tecnico Vittorio Emanuele II ha attivato fino all anno scolastico in corso 2009-2010 i seguenti tre indirizzi: Perito aziendale e corrispondente in lingue estere ( P.A.C.L.E.) Perito aziendale

Dettagli

La scuola dell infanzia è un ambiente educativo di esperienze concrete e di apprendimento riflessivo che integra le differenti forme del fare,

La scuola dell infanzia è un ambiente educativo di esperienze concrete e di apprendimento riflessivo che integra le differenti forme del fare, ITALIA Introduzione La riforma del sistema italiano è stata oggetto di numerose discussioni e polemiche. La legge di riforma dell ordinamento varata nel 2000 è stata successivamente abrogata dal nuovo

Dettagli

3. PROGETTO CURRICOLARE

3. PROGETTO CURRICOLARE 3. PROGETTO CURRICOLARE Offerta formativa L'Istituto G. Cardano dall'anno scolastico 2010-2011 ha attivato la riforma scolastica della scuola media superiore. I corsi di studi proposti agli alunni che

Dettagli

liceo scienze applicate

liceo scienze applicate imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein liceo scienze applicate liceo scientifico SCIENZE APPLICATE LICEO SCIENTIFICO, PERCHè L ISTITUTO SOBRERO RAPPRESENTA UN POLO FORMATIVO

Dettagli

Istituto Tecnico. Pasini. Settore Tecnologico. Schio

Istituto Tecnico. Pasini. Settore Tecnologico. Schio Istituto Tecnico Pasini Settore Tecnologico Schio LA STORIA L'Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri "L. e V. Pasini" di Schio nel 2009 ha festeggiato il suo 50 anno di vita autonoma. La storia dell'istituto

Dettagli

www.retescuole.net RIORDINO DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI AI TEMPI DELLA GELMINI RETE DI RESISTENZA IN DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA

www.retescuole.net RIORDINO DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI AI TEMPI DELLA GELMINI RETE DI RESISTENZA IN DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA www.retescuole.net RIORDINO DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI AI TEMPI DELLA GELMINI RETE DI RESISTENZA IN DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA Riordino degli istituti professionali Introduzione Per il momento sono

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore T. Fiore

Istituto d Istruzione Superiore T. Fiore Istituto d Istruzione Superiore T. Fiore Modugno - Via P. Annibale M. di Francia, Grumo - Via Roma, L ISTITUTO ECONOMICO La formazione tecnica e scientifica di base necessaria a un inserimento altamente

Dettagli

La scuola in Italia Un diritto - dovere Informarsi

La scuola in Italia Un diritto - dovere Informarsi La scuola in Italia Un diritto - dovere La Costituzione italiana riconosce il diritto all istruzione e alla formazione per tutti. L istruzione e la formazione non sono solo un diritto, ma sono anche un

Dettagli

INDIRIZZI AUTORIZZATI: ISTITUTO PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI

INDIRIZZI AUTORIZZATI: ISTITUTO PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI Via M. Gorky 100-20092 CINISELLO BALSAMO - (Milano) tel: 02 6122340 fax: 02 6122350 e-mail: iis.montale@libero.it sito web: iismontale.cinisellobalsamo.scuolaeservizi.it INDIRIZZI AUTORIZZATI: ISTITUTO

Dettagli

I NUOVI ISTITUTI TECNICI PER IL SETTORE TECNOLOGICO

I NUOVI ISTITUTI TECNICI PER IL SETTORE TECNOLOGICO I NUOVI ISTITUTI TECNICI PER IL SETTORE TECNOLOGICO L'ITTS "O. Belluzzi - L. da Vinci" offre una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico in linea con le indicazioni dell'unione Europea.

Dettagli

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE ECONOMICO

ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE ECONOMICO ALLEGATO B INDIRIZZI, PROFILI, QUADRI ORARI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO DEL SETTORE ECONOMICO Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente di cui all allegato A), costituisce il riferimento

Dettagli

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici I nuovi Istituti Tecnici NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO 2 SETTORI, 11 INDIRIZZI SETTORE ECONOMICO SETTORE TECNOLOGICO 1. Amministrazione, Finanza e Marketing; 2. Turismo 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia

Dettagli

LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE

LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE LA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE www.retetrevi.brianzaest.it www.provincia.mb.it/bussola TERZA MEDIA Istruzione LICEALE Istruzione TECNICA Istruzione PROFESS Istruzione Formazione PROFESSIONALE 1 anno 1

Dettagli

Profilo Ragioniere con diploma di Perito Commerciale

Profilo Ragioniere con diploma di Perito Commerciale Profilo Ragioniere con diploma di Perito Commerciale il corso di studi mira a formare diplomati in grado di ricoprire figure professionali polivalenti in cui si possano coniugare in modo equilibrato una

Dettagli

Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate. Istituto Tecnico: Settore Tecnologico. oltre ai 150 anni... la storia continua

Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate. Istituto Tecnico: Settore Tecnologico. oltre ai 150 anni... la storia continua Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate Istituto Tecnico: Settore Tecnologico oltre ai 150 anni... la storia continua OFFERTA FORMATIVA CORSI 2012/2013 01 Istituto di Istruzione Superiore Q. Sella

Dettagli

Informazioni utili per scegliere in modo più consapevole il percorso di istruzione o formazione dopo la Terza Media

Informazioni utili per scegliere in modo più consapevole il percorso di istruzione o formazione dopo la Terza Media Assessorato alle Politiche Giovanili Informazioni utili per scegliere in modo più consapevole il percorso di istruzione o formazione dopo la Terza Media A cura dell Informagiovani del Comune di Azzano

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE JACOPO NIZZOLA TREZZO SULL ADDA OFFERTA FORMATIVA

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE JACOPO NIZZOLA TREZZO SULL ADDA OFFERTA FORMATIVA ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE JACOPO NIZZOLA TREZZO SULL ADDA OFFERTA FORMATIVA L Istituto Tecnico Commerciale Jacopo Nizzola, attivo nella sua attuale sede di Via P. Nenni 10 dal 1991, fornisce agli studenti

Dettagli

3. PROGETTO CURRICOLARE (Nuovo Ordinamento)

3. PROGETTO CURRICOLARE (Nuovo Ordinamento) La strategia di costruzione della personalità non può essere separata dal contesto cognitivo, così come il viceversa: dare istruzione significa fornire conoscenze e strumenti per interpretare se stessi

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA A.S. 2010/2011

OFFERTA FORMATIVA A.S. 2010/2011 OFFERTA FORMATIVA A.S. 00/0 Attività e insegnamenti per gli iscritti alle classi prime Indirizzo Produzioni industriali e artigianali Articolazione Industria con Qualifica Triennale per Operatore Chimico

Dettagli

Licenza Media Inferiore: Materie e Profilo

Licenza Media Inferiore: Materie e Profilo Licenza Media Inferiore: Materie e Profilo Corsi di preparazione per affrontare l'esame di Licenza Media. Il triennio puo' essere affrontato anche in solo anno. Esami presso scuola statale o paritaria.

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore

Istituto d Istruzione Superiore Istituto d Istruzione Superiore Alfonso M. de Liguori Sant Agata de Goti Distretto scolastico n 8 82019 SANT AGATA DEI GOTI (BN) Tel. 0823/953117 0823/953140(fax) Via S. Antonio Abate n. 32 ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE TECNICA E LICEALE GALILEO GALILEI LICEO DELLE SCIENZE UMANE TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING TECNICO SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Ministero della Pubblica

Dettagli

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G)

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G) GLI INDIRIZZI DI STUDIO E I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto, sempre attento alle esigenze formative del territorio nel quale opera, ha diversificato, nel corrente anno scolastico, la propria offerta formativa

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DENORA. Anno scolastico 2010/2011

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DENORA. Anno scolastico 2010/2011 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DENORA Anno scolastico 2010/2011 ISTITUTO SUPERIORE STATALE I.I.S.S. DENORA ALTAMURA(BA) ISTRUZIONE PROFESSIONALE

Dettagli

ISTITUTO B. PASCAL 4 PERCORSI FORMATIVI 2 2 PERCORSI LICEALI PERCORSI TECNICI

ISTITUTO B. PASCAL 4 PERCORSI FORMATIVI 2 2 PERCORSI LICEALI PERCORSI TECNICI I.I.S. BLAISE PASCAL Via Makallè, 12 42124 Reggio Emilia ISTITUTO B. PASCAL 4 PERCORSI FORMATIVI 2 2 PERCORSI LICEALI PERCORSI TECNICI Sito web dell Istituto: www.pascal.gov.it Telefono: 0522 512351 e-mail:

Dettagli

IIS E.DE NICOLA ISTITUTO TECNICO per il SETTORE ECONOMICO ISTITUTO TECNICO per il SETTORE TECNOLOGICO LICEO ARTISTICO

IIS E.DE NICOLA ISTITUTO TECNICO per il SETTORE ECONOMICO ISTITUTO TECNICO per il SETTORE TECNOLOGICO LICEO ARTISTICO IIS E.DE NICOLA ISTITUTO TECNICO per il SETTORE ECONOMICO ISTITUTO TECNICO per il SETTORE TECNOLOGICO LICEO ARTISTICO sede mezzi di trasporto accessibilità studenti disabili presentazione scuola Via Saint

Dettagli

Nella crescita sociale l Istituto vuole aiutare lo studente ad aprirsi:

Nella crescita sociale l Istituto vuole aiutare lo studente ad aprirsi: OFFERTA FORMATIVA FINALITÁ EDUCATIVE GENERALI Nel corso dei cinque anni d articolazione dei corsi, l Istituto intende garantire agli studenti una formazione integrata che armonizzi la crescita personale,

Dettagli

DESIGN: IPZS TELEMATICA E MULTIMEDIA STAMPA: IPZS SAL

DESIGN: IPZS TELEMATICA E MULTIMEDIA STAMPA: IPZS SAL Il testo di questa Guida è in versione divulgativa e potrebbe subire variazioni. Per quello definitivo fare riferimento al testo pubblicato sul sito www.istruzione.it DESIGN: IPZS TELEMATICA E MULTIMEDIA

Dettagli

ITI ENRICO FERMI - DESIO

ITI ENRICO FERMI - DESIO 1 2 Breve storia dell Istituto L Itis Enrico Fermi di Desio è nato nel 1964 come succursale dell istituto Galvani di Milano e ha iniziato l attività con sei classi del biennio; dopo tre anni, con il DPR

Dettagli

Istituto Tecnico Economico. Bramante. www.itcbramante.it. da oltre 150 anni

Istituto Tecnico Economico. Bramante. www.itcbramante.it. da oltre 150 anni Istituto Tecnico Economico Bramante www.itcbramante.it da oltre 150 anni OFFERTA FORMATIVA BIENNIO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING INDIRIZZI DEL TRIENNIO ECONOMICO AZIENDALE AMMINISTRAZIONE FI- NANZA

Dettagli

CORSO DI STUDI SETTORE ECONOMICO

CORSO DI STUDI SETTORE ECONOMICO PARTE SECONDA L OFFERTA FORMATIVA IL CURRICOLO CORSO DI STUDI SETTORE ECONOMICO Sede di Pescia e Monsummano CONTENUTI Il percorso di studio nel settore Economico presenta un biennio comune strutturato

Dettagli

ORIENTAMENTO FORMATIVO INFORMATIVO. pg 1

ORIENTAMENTO FORMATIVO INFORMATIVO. pg 1 ORIENTAMENTO FORMATIVO INFORMATIVO pg 1 TIPOLOGIA DELLA SCUOLA MEDIA Aree disciplinari e diversi percorsi di studio Conoscenza di sé le proprie attitudini il proprio modo di porsi nei confronti dell impegno

Dettagli

futuro itcgt anni verso il ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE PER GEOMETRI E PER IL TURISMO CARDUCCI-GALILEI

futuro itcgt anni verso il ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE PER GEOMETRI E PER IL TURISMO CARDUCCI-GALILEI itcgt ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE PER GEOMETRI E PER IL TURISMO CARDUCCI-GALILEI F E R M O COMMERCIALE GEOMETRI da 9O anni verso il futuro AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

Dettagli

FINALITÀ DEL PROGETTO

FINALITÀ DEL PROGETTO FINALITÀ DEL PROGETTO Favorire nei ragazzi lo sviluppo di competenze auto-orientanti Sviluppare attivita rivolte alle famiglie per la raccolta e l analisi delle informazioni orientative Rendere consapevoli

Dettagli

,1',5,==2 6(59,=, 62&,2 6$1,7$5,µ

,1',5,==2 6(59,=, 62&,2 6$1,7$5,µ Profilo Il Diplomato di istruzione professionale dell indirizzo Servizi socio-sanitari possiede le competenze necessarie per organizzare ed attuare interventi adeguati alle esigenze socio-sanitarie di

Dettagli

sede Via M. Gorki, 100 tel.: 02-6122340 ; fax: 02-6122350; indirizzo e-mail: iis.montale@libero.it sito WEB: www.istitutoeugeniomontale.

sede Via M. Gorki, 100 tel.: 02-6122340 ; fax: 02-6122350; indirizzo e-mail: iis.montale@libero.it sito WEB: www.istitutoeugeniomontale. IIS EUGENIO MONTALE ISTITUTO TECNICO per il SETTORE ECONOMICO ISTITUTO PROFESSIONALE settore SERVIZI e settore INDUSTRIA ED ARTIGIANATO ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE mezzi di trasporto accessibilità

Dettagli

Guida alla riforma Tratto dal sito del ministero

Guida alla riforma Tratto dal sito del ministero Guida alla riforma Tratto dal sito del ministero Scuola materna Possono iscriversi alla scuola dell infanzia anche i bambini di 2 anni e mezzo. stradale Cittadinanza e Costituzione È la nuova disciplina,

Dettagli

ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE ECONOMICO

ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRIZZI DEL SETTORE ECONOMICO allegati B e C ISTITUTI TECNICI INDIRIZZI, PROFILI E QUADRI ORARI DEI SETTORI ECONOMICO E TECNOLOGICO B. SETTORE ECONOMICO Il profilo educativo, culturale e professionale dello studente di cui all allegato

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Rossi - Vicenza

Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Rossi - Vicenza CORSO SERALE Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Rossi - Vicenza Sede e orario segreteria Sede: ITIS ROSSI Via Legione Gallieno 6100 Vicenza Orario segreteria: tutti i giorni dalle 10 alle

Dettagli

I.I.S. De LIGUORI. Piano dell Offerta Formativa 2014-2015. www.deliguori.gov.it. bnis013008@istruzione.it bnis013008@pec.istruzione.

I.I.S. De LIGUORI. Piano dell Offerta Formativa 2014-2015. www.deliguori.gov.it. bnis013008@istruzione.it bnis013008@pec.istruzione. I.I.S. De LIGUORI Piano dell Offerta Formativa 2014-2015 www.deliguori.gov.it bnis013008@istruzione.it bnis013008@pec.istruzione.it LE NOSTRE SEDI ISTITUTO TECNICO Settore Economico: settore turistico

Dettagli

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE PAOLO SAVI VITERBO MODERNI NELLA TRADIZIONE

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE PAOLO SAVI VITERBO MODERNI NELLA TRADIZIONE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE PAOLO SAVI VITERBO MODERNI NELLA TRADIZIONE INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING INDIRIZZO TURISMO ARTICOLAZIONE SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI ORIENTAMENTO SPORTIVO

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore del COSSATESE e VALLE STRONA

Istituto di Istruzione Superiore del COSSATESE e VALLE STRONA Istituto di Istruzione Superiore del COSSATESE e VALLE STRONA LICEO SCIENTIFICO COSSATO & VALLEMOSSO LICEO DELLE SCIENZE UMANE COSSATO LICEO LINGUISTICO COSSATO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

Dettagli

I PERCORSI DELL ISTITUTO A.S. 2013-2014

I PERCORSI DELL ISTITUTO A.S. 2013-2014 I PERCORSI DELL ISTITUTO A.S. 2013-2014 ISTITUTO TECNICO ECONOMICO Amministrazione Finanza e Marketing Sistemi Informativi Aziendali Tecnico Turistico ISTITUTO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI Operatore

Dettagli

TURISTICO RELAZIONI INTERNAZIONALI COSTRUZIONE AMBIENTE E TERRITORIO. CORSI STUDENTI LAVORATORI - ex serale

TURISTICO RELAZIONI INTERNAZIONALI COSTRUZIONE AMBIENTE E TERRITORIO. CORSI STUDENTI LAVORATORI - ex serale ATERNO-MANTHONÈ St. TURISTICO RELAZIONI INTERNAZIONALI COSTRUZIONE AMBIENTE E TERRITORIO CORSI STUDENTI LAVORATORI - ex serale Via Tiburtina, 0-6519 PESCARA Tel. 085 408-085 418880 petd07000x@istruzione.it

Dettagli

CORSI DI STUDIO E CURRICOLI

CORSI DI STUDIO E CURRICOLI CORSI DI STUDIO E CURRICOLI L IIS Einaudi-Baronio si articola in due Poli, uno Tecnico e uno Professionale. Per il Polo Tecnico, attualmente, risultano istituiti due indirizzi a sviluppo quinquennale:

Dettagli

1. IDENTITA DELL ISTITUTO

1. IDENTITA DELL ISTITUTO Piano dell offerta formativa - 1-1. IDENTITA DELL ISTITUTO L Istituto tecnologico per le costruzioni, l ambiente ed il territorio ( ex Istituto Geometri) tende a formare una figura professionale capace

Dettagli

attività integrative sbocchi futuri rapporti scuola famiglia

attività integrative sbocchi futuri rapporti scuola famiglia attività integrative Patente europea del computer (E.C.D.L.) Certificazione internazionale delle competenze linguistiche Stage estivi in azienda Corsi di educazione stradale (patentino) Gruppo sportivo

Dettagli

Sezione tecnica G. Compagnoni

Sezione tecnica G. Compagnoni Sezione tecnica G. Compagnoni Settore economico: indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing con articolazione Sistemi Informativi Aziendali Settore tecnologico: indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO - DIDATTICA ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO - DIDATTICA ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO M i n i s t e r o d e l l I s t r u z i o n e, d e l l U n i v e r s i t à e d e l l a R i c e r c a I. I. S. J. T O R R I A N I I S T I T U T O T E C N I C O - S E T T O R E T E C N O L O G I C O L I

Dettagli

Istituto Statale Istruzione Superiore Giudo Tassinari

Istituto Statale Istruzione Superiore Giudo Tassinari Istituto Statale Istruzione Superiore Giudo Tassinari Pozzuoli www.itisfocaccia.it Qualunque sia il corso di studi che sceglierai, devi sapere che: si accede all Università con qualsiasi diploma i tempi

Dettagli

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici

MIUR. I nuovi. Istituti Tecnici I nuovi Istituti Tecnici NUOVO IMPIANTO ORGANIZZATIVO 2 SETTORI, 11 INDIRIZZI SETTORE ECONOMICO SETTORE TECNOLOGICO 1. Amministrazione, Finanza e Marketing; 2. Turismo 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

ORIENTAMENTO CLASSI 2^ INDIRIZZO ECONOMICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

ORIENTAMENTO CLASSI 2^ INDIRIZZO ECONOMICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE EINAUDI - SCARPA TECNOLOGICO - ECONOMICO PROFESSIONALE Via J. Sansovino, 6-31044 MONTEBELLUNA (TV) 0423 23587 - Fax 0423 602717 email: TVIS02400C@istruzione.it C.F. 92036980263

Dettagli

ISTITUTO OBERDAN TREVIGLIO 1-INDIRIZZI DI STUDIO DELL ANNO SCOLASTICO 2013-2014

ISTITUTO OBERDAN TREVIGLIO 1-INDIRIZZI DI STUDIO DELL ANNO SCOLASTICO 2013-2014 ISTITUTO OBERDAN TREVIGLIO 1-INDIRIZZI DI STUDIO DELL ANNO SCOLASTICO 2013-2014 ISTRUZIONE TECNICA ECONOMICA: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING, RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING, SISTEMI INFORMATIVI

Dettagli

ORIENTAMENTO PER GLI STUDENTI DI TERZA MEDIA INFORMAZIONI GENERALI

ORIENTAMENTO PER GLI STUDENTI DI TERZA MEDIA INFORMAZIONI GENERALI ORIENTAMENTO PER GLI STUDENTI DI TERZA MEDIA INFORMAZIONI GENERALI (per procedere nella presentazione cliccare sulle frecce o girare la rotellina del mouse) Nelle pagine seguenti presenteremo una rapida

Dettagli

Origine e sviluppo della scuola 2 Per raggiungerci 4

Origine e sviluppo della scuola 2 Per raggiungerci 4 SOMMARIO Origine e sviluppo della scuola 2 Per raggiungerci 4 Settore Liceale Liceo scientifico 6 Liceo scientifico corso BIO-TECNOLOGICO 8 Liceo Linguistico 10 Liceo scienze umane 12 SETTORE TECNICO Meccanica,

Dettagli