Stam pa. i,, i,, :?! i i :(!, i i i ' : di Venerdî ' 2 9 lugl io I T! i i / i. i i I " '

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Stam pa. i,, i,, :?! i i :(!, i i i ' : di Venerdî ' 2 9 lugl io 20 1 1 I T! i i / i. i i I " '"

Transcript

1 i Stam pa di Venerdî ' 2 9 lugl io na i,, i,, :?! i i :(!, i i i ' : I T! i i I " ' i i / i

2 La 6azzetta dello Sp ort Quo i..o n.. 29-O P.g i Fo g l i o 1 Siena-Fiorentina anticipa la A alle 18 Sabato 27 pure (20.45} s to e fes teggi a ca si anch e il ri - gi0m a ta (2 1 Se t tembre) j tl0n a Domenica 28 t0mò immediat0 in A dei Slè - (26 ottobre), Secunda di dt0r na dopo un anno in 13. De sera no ( 1 febbraio 20i 2 I, tredi esi agosto a l l e 1 8 c 'è al le g ioch erà i l ma d i ri torn o ( 1 1 a d le ) campi on e d, i ta l i a a cagi i a fi, e d icì as s e tte s im a cl ri to rn o (2 N ap o l i -Ge n oa Tutte l e al tre gare :s i di spo te, mag gi o ) sl di sp ut a n o ran n o dom en ic a a l l e me re iedl con! niz o aue Ore Tu tte l e a l t re tranñe Napo!i - Gen o0 chè pard, (8 o 9 gare), co n nn po rà all e 1 8. stiópo gioved l a l le o re pa rt i te d i se ra 011 orari dal oamp!oaato La Lega e, ove c0nsendt0 dal calenda d i s e rie A ha u fficia l iz za to gl i rio, un an t icìpo ma r ted a l le ANI'Oh'Ella CAPOI o rari d i in i z io d e l l e are de l òre La d i c ia s s e t te s ima M I LANO Campionato per la Stagione di andata si gioca domenica 8 20! : Un an tici po s aba - ge nn ai o 20 i 2 con i n i z io :al l e to a l le 1 8, un an ticipo s abato (5 ga re) con tre anticip i mina Sarà! l derby "!ostano alle 20A5 una gara la domeni, sabato 7 alle 1 5, a! lé e Slega-Fiorentina a inaugura - ca al!e , sei pa rtite la do- alle 20,45,un antiopo alla do re il nuovo campionato di se- memca allè l S, un posticip0 10 raenica a [ le 1 2, 3O e lm postict. de A. La Lega h a ded o i ed i domen ica al le , 1 tur i l n po ai l e o re , in occasi one duë antídp] di sab to 27 ago - fras ettim anal i del!a quarta della settima di ritomo (dome nica 4 m a rzo ) s a ran no a nti c i p a te a i sa ba to s o l o e e ve ntual i ga re del l e socie tà im. pe gn a te ne i SU cce s s ivo tu rn o d i Ch ampton s League (ri to rn o d e g l i ottavi). D i con seguen za, in caso d i manca ta pro á. zione al sabato di uno o di en trambi g l i a nti cipi, s i d i sp u e rann o u n pos t i c ipo la dome n i ca a l le 1 9 e/o U n po sfi cìpo il l un ed l alle , Cinque d! luned] Cin q ue parti te s aran no g ioca te d i lun edi a l l e , con la B Che sl prende il sabato al l e i8. Re s ta la possibi l i th po r l a squ ad ra che gioca i n Ch amp on s d i m aded l 'd i dh ie dere l!andcipo al venerdl sem, anche s e un ca lenda ri o casi ric co d i turn i in frase t tima n a l i li m i ta qu esta pos s b i l i tà. Si parte oosi stro, non punta del Siano. Ecco l pro amma deva pdma oma ta del èamplor sto di sè de A ' Il programma i speciale pmpdo per r lzb in una domenlca di osto, per VO nko I,eon ro a! le es igenze dpgl l s M che sono ancora la vacanza e dei calciatori che 81o heranno plù vole i3 tled nel tardo po rn# rig o la sera, quando sa anche p i0 grade voh añdare allostnd lo o stare davam ti al la tdev i e. La m nlca s ce ss ;va Invece ; àra d i sosta. Sabato 27 agos i:a ore! 9 S I E NA -FI OR ENTI NA,Sabato 27 a os to ora [ If.* In a hl ti D, 1 1 IL* t 1 Domenica 28 agosto óce 1 8 NApO L! -G E NOA, 0omeak:a 28 agc m cee ATA LANTA 'CES E NA BOLOG NA -ROMA I NTE R - LECCE LAZ IO -CH I EVO NOVÀRA-PA LERM O PARMA-CATAN IA UDI N ES E-JWE NT I ì Ri tagl i o s taml d u s o en «lu s ivo del de s t i n atario» non produo ibi le, A,C, H l la n - c i ta z ion i Pa g, 2 9

3 motid i..o o. i Pagi n a 1 1 ro g l o 1 / 2 _D ;ù di una set rnana dalla Supercoppa con I '!nter a Pechino_, l 'al lenat dei campi ' d ' b b e «ssano, prendi esempio da Ibra» Allegrk Giocatori con un quarto ddsuo talento sono consid ati campio. deve dima i e. davanti Forn himovic, Pe to e Robinho, peri) reparti cen tra l i s empre col Dall ' i nvi ato Antonio avrebbe tuto par mettersi alla pari. rombo ma con due s fi li diver. A l be rto Polve ros i NORIMBERGA - Sembra an!interrata fatta vent'anni fa. Quattro giornalisti con penna e taccuino In torno a un tavolo, niente tel eca mere, microfon i, si ti tn tei-net, rocial network. L' unica concess ione al la.., mod osailà sono i talefoniui che ogni tanto, con garbo, squilla no. In questo balzo Indietro nel tempo di un gi orn alismo sportivo che miracol monta riaffiora, Masimiliano Allagri apre alcune pagine del suo secondo diario milanista. Da va n ti ha u na cop pa d i ge lato, d u e palle d i cioccolata e una di crema; accanto ha invece Emilio Doveri, li s uo primo osserva tore, un pisaco che giocava (ma soprattutto pichia va) con le maglie del 'Arezzo e d e lla C en'e tese neg l i a n ni '70 e che ora replica allo bat tu te d i tua livornese, s uo ami co da sempre. La scena e la mensa dali 'Ad idas alla peri feria di Norimberga. Q uel golo so d i Alagri af fonda il c uchiaino nel c ioc colato, ma lui può permottar so lo (non per niente lo chia mano acciuga ), Cassan o n o. Ed è da q u i che parte l 'alle. natore, dal messaggi al baro se. La fa porche sa quanto può d are Anto n io. Da Cassano a Taiwo, da lbrahlmovic a Pato, un cuchiaino per volta, fm chè la coppa è finita. Ora non gli resta che vincerla. Ca ssano e la bi lancia, ne ha pa rlato a n ch e E' gtà un problema? «Non so com'ara nel ritiri de gli anni scorsi, ora ha qual che chilo di troppo, ma negli alle. name nti c l dà de ntro. E poi, Come sta a Ibrahlmovle presentarsi i n ritiro nelle co nd izi oni in c ui e arrivato (è gi à in for ma splendida, ndr), «osi sta a lui». RisChia di perdere un'altra occasione? «fu sono uno che responsabilizza i giocatori, chi gioca con me deve essere respansabile di se s tesso. Il s econdo giorno d i ri tiro a Mila. nello gli ho fatto un discorso chiare : "Ouesta è una stagione stra importunte pe r II e per te, a bb iamo du e grandi obie ttiv i, scude t to s Champlons, a tu ha i anclie gli Europei. S ta a te "». Ha cap i to 1 1 conce t to? «Non lo so, ma so che vuole rimanere. Con la con d iz ione fi s ica attuale fa quelo c he po6». Poss ibi le un paragone Cassuno-Ronnidi nho ; «Solo sotto I aspeto tecnico: straordinari. Ma certo vedere uno come Ronaldinho che a 30 anni decido di tornare in Brasile perchè non h a voglia di alienaral un dispiacere. Nel cal cio vengono considerati campioni dei gioca tori che hanno un quarto del loro talento». Anche Talwo non è sembrato a suo agio, «Non sono d 'acordo. Se nga che era in pratica il suo esordio nel cche aveva davan ti Robbon, non ha fato maliss imo. Ha un apprendlmento molto veloce anche per che d eve cambiare modo di giocare. In Fran c ia, giocano quas i tutti con una so la punta e Talwo non è abituato a un lavoro di reparto. Sta più atento alla fase difen siva, per questo spinge di meno. E poi ci sono i carichi di la voro, assai diversi dalla Franc i a». respirare. Iqoï può sopportare gli sro pre c 'è a nche qualgu n altro che deve perdere un lungall per tutta la stagione». po ' di peso». Sembra che il riferimento sia II giocatore che sorprenderà per Par e, por altri varsl, anche per B ateng. tutti? «Cassano è un giocatore impertantel_ma so - «Pato». lo lili p ub d ecid er0 li sao fut urn. Nel h à A Mon ac o ha schi e rato due sl : contro I l Bayern s ol e i ma s col a ri coti Vari B ommel, Gattuse, Eman uel s on e Boa. tang, contro l 'In terna o lo nal ha messo dentro la tecnica di S e cdo rf e Robinho. La s u a s eal ta e a me tà s tra da? «Sl. E si può dire pura che ho una gra nd e scel ta, p o te nd o giocare in tanti modi, anche con Boatang mez2 'ala». Imp res s i one p e rs onale : s e per. c aso non arriva u n cen. trocampl s ta tecnico, See dorí giocherà molto. «Ma anche l 'anno scorso ha gi ocato ta n to. Se u n o non s l sente titolare giocando piil di 3 0 parti to... E po i sono rim esti fuori anche F'h.lo, Gattuso, Amlirosiui, e rcsiaranno fuo ri anche quest'anno». C om e s t e omp orterà con 1 b ra s i l iani che stanno facendo le vacanze a singhiozzo? «Non credo s ia un problema. Van n o sol0.,. aggi ustati». Il rischi o del I I «Abbiamo vinto lo scudetto grazie a una mo tivazione straordinaria che n asce da un grup OrodOVe giocatori come Seedocf, Inmghi, Am. s irti, Gattu so, Abbiati e Zambro tta, ch e hunno vinto tutta, hann o ancora vagli a d i rla cere». Al l ora qual è l i rlsehl e? «Quello di abbassare la guardia. L' ho detto ni giocatori : i d iscorsi li p orta vi a li ve nto, le bi ci«late i livarnesi e nel calcio contano solo i fatti. Io non ho timori, per6 è sempre meglio metere t puntini sulle i». Ibrahimovic, Inve ce» vola. «Mi sembra più leggero fisicamente e man talmente. Nei p t;iml 6 mes i dell 'anno scorso h a treschiato la squadra. Adesso abbiamo un Il 6 agosto la Supercoppe. Il parlcelo? gioco consolidato e Fora e',rrà pifi tempo par «Cil arriviamo dopo Sol o d u e partite, pi ìl quella con la Solbiatese. Importante è non riva l e ni rigori..... Già. Che flgureecla contro l'interanelonah quattro errori stt quattro tiri. «Ma 6 una strategi a. Ora l'inter e convinta che so arti'va al rigori avrà la cop pa I n rosea». O RB RODLr ONq RI grv,, TA «Ho detto ad Antonio 'Togliamo scudeto e Champlons, tu hai anche gli Europei, ora dipende tutto da te"» «Ibra è più leggero nel corpo e nella mente Lo gesfirò, non può sopportare troppi sforzi Pato stupirà il mondo» «Abbiamo vinto grazie al gruppo, il rischio è abbassare la guardia I rigori sbagliati? Cost inganniamo I Inter.,». P.ttag l lo m taz a ad u s o es o lu s i vo de l de s t i na tam io t non r iproduo ibl l e. A.C. M llan - cita z io ni Pag. 5 4

4 ' QuoUd l. no n. i P.si Fo g t i o 2 / 2 I L P RO GRAMMA Ieri a llenamento! nella sede Adidas Lunedt a Pechino Dal l ' i nviato NOR IM BERGA : D a Mo n aco d i B avie _.e_. ra. d i prima m a t ti n a, il s i b. t ra sferito ha pullman a Norim b e rga, s e d e d ewa d i d a s, j sp on s or te c n i co d e l c l u b i rossone ro. La s qu a d ra s i è alie nata ' s u l c am p o d e l grande centro sporhvo del l a socie tà te desca. Ga lilan l h a incontrato i respon sabi li del marchio di Nor[mber :ge e ne l p ome r igg io, ha s ie me agl i a l t r i d iri ge n t i ra s sonori e a l tecn ic o A l lcgri, h a vi s i tato t l m u s eo d e l l 'A d i d a s. I i è rì entra to in I ta l i a i n s era t a e d a ogg i avrà du e gio rni d i v a c a n z a. Lu n e d l, pa r t e n z a p e r Pech i n o i n v i s t a d eua Suporcopp a d i Le g a de l 6 agosto con l ' Inter, a. pol i l gro ppo d e l {a l n t ro leg d ), c on e It e rl H e l n er» am m lni s t ra toío del ega to Ad lda s, natia sede del l az ien da m u l t [naz lona [o s po rtiva a Norlm berga, In G e rm a n ia m NN P& tag l io a tampa ad u s o e s clu s i vo de l de s t i natario, non r lproduc l l e. A. C. H l l a n - c i ta z ion i Pag. 5 5

5 ORR r. ER E D ] LLA SEII A Q u oti d [ a n o O a ta Pa g i n a Fo g l i o / 3 ' Mai su essoi in 103 anni : t: SCherzi del e lend, j propo e! tu zioni huov# Vul novità : è,iehu,ta dal icalendarlo d ll a : s He A : derb alla p nùl tima giornata, ' R i hag l io s tampa ad u s o e s l s i vo de l de s t in a tar io, non r lp ro du c ibl l e. A, C. M i [a n - c i ta z io n i Pa g. 1 5

6 OBR IER E /)E LLA SE R A Q uotid ia n o O st a Se rie A La s f i d a t ra c ugi n i h a p i ù d i ce n t ' a n n i e p p u re s tu p i s ce Se lerzi C a er 3y: se.a stra :ittac ina c uc e i caro»ionato Inter-Milan il 6 maggio; pènultima giornata P g i n a 5 Fo o, o 1 / 3 Sebbene abbìa supemtu il se - c omp ute r ha cotlocatu il derby c 'era un vincolo pred so: derby colo di vita e sia stato giocato di Milano alla penultima gior- non nelle prime cmque gioma 276 volte, il derby di Mil an o nata: andata il 1 5 gennaio, fi - te e nemmeno neile ulfime cin fie sce sempre a stupire e a pro - t orn o il 6 m aggio 2 o 1 2. Mai que. Un blo cc o che aveva resi porre situazioni nuove. Sabato Successo che una sfida del ge - stitu anche con rinfroduzione 6 agosto, ad esempio, per la nem capitasse cos avanfl nelo del computer, perché veniva qu arta vol ta i n l o3 anni, svil upp o de l campi onato. La salvagu ardato il principio se si giocherà lontuno barriera invaucabile sembrava condo il quale le cinque teste dall 'Italia, dientemeno che a fosse quella della stagione di serie si potevano incontrare Pechino a 8. ooo chilometri d i 2oo 2o08 uando il com u fra d i loro s o ltan to nella fase distanza, per la Superoppa ita ' q.. + centrale del torneo. Un derby liana, ñellb stadio del'olimpia - ter aveva. so e g. a,o cón rmadata a gelmaio (dome d e aoo8 (il famo so Nldo. ) con m.u ^ a au+«a terz. 1,,. unn a ' a, gmrn,, a t a. mca T, 2 - a),e il ' ritu " mo a mag.....,m.. a.. h co uh.,. =u ut gi blglietti tti ven duti da un me " (2 - z per i n erazzmri) ; alterno glo (ve nerdì!!, lo.sto co 6 - o se. Era gru successo z8 ottobre..... «,, * «2. 1,,e..,o. per il era già captato 1 9o8, p rimo derby Cel la s tori a sònen D e' dè che; ó, ne l 2ooo -an01, ma di omate a Chias so, con du e tempi di 2 5 sultatu ' fon d ame ttali, c on l a alla fine ne mancano se i. (2-1 p er i rosso nari), d avanti a vifhnr a d i d i epmhro i'lntp r av Il segno ch e le barriere em 2 ooo s e ttatori "e oo franchi " ;. P ( 4 Va ostretto gli awersari ad un n sali "e ' óto d di mcas so). Em captatu anco - i n s e im en t o i m o s s ib i l e ' 0 at m asnv ai cam., _. CO li 1. s a cc e s s o e ri.o lt lo» = b " a all a sec on d ' " l ros soneri) e il ab higlio aoo9 far.,erd il " m " io oaio «" qn pp vi : 4 " m i1 29 giugno '69 all Yankee a ìp ' t í pi n.a,t 2 9 " 20 1, c n il der ". moaum, i e.w XOrK U - 4 per milanisti avevano provato a dó glia ' tofia int :mao î ai < illette Stadium» di Foxbo- ter íns re.ta ' Rom ' " - l 'andata (29 agosto 2o9), 2 -o rough (Boston) con l ' Inter vit- Per eg ' ssimi anni,.uando al ritorno (24 gennaio 2oro). turios a (a -o, doppio. Irrito) ' u" " -t a Ien-a arlo veni va p'tèparato Adesso n c 'è l 'ultima ' " trovata del Ma l a vera n ow ta e venu. ta a,,.,= co o m s e,, -» +««,,,=, o della T,» - na p alio ide ae e ch r ic ss an- se è una r ' " bue dal calendario della serie A. Il ga Calcio, Agostino Mulinari, pe a ce aere mteres se della gente. C'è la poss íli tà che il derby del 6 maggio (in casa dell ' Inter) diventi la parti ta-scudetto, un evento destina to a cataiizzare l 'atenzione di tutto il mondo oppure che fini sca p er dive ntare p oco p iù di un'amichavole, perch é alla pe nultima giornata esiste la pos sibilità ehe i giochi per il cam pionato siano gia fatti e maga ri no n a favore di una delle d u e squadre di Milano..Ma il caldo ha sempre bisogno di dnnovar s i e se conta e sagerare c ' è la p ossibilità d i vede re tre derby di Milano a maggio: il 6 in cam pinnaio; il 19 la finale di Cham pinn s Le agu e a Monaco e, in questo caso, in data da físsare qu e llo d Coppa I tal ia. Il tabel lone lo con sente e per ora, se n za fi nale di C h ampi on s Lea gne, il gi orno scelto pe r ora e domenica 2o maggio. A Roma. Fa b lo M o nti R i t agl i o s t amp a ad u s o e s clu s i vo de l de s t i n atar io, non r ipro du e lb i l e. A. C. M ] l a n - c i ta z io n i Pa g, 1 3

7 i Quot l d i a n o O e t a Pa g i n a 5 Fo g l i o 2 / 3, L 276V0 te! [! t m iîm m!,! -,illlia, Omes io ] d rby :d a i ó' - ;: mi [ ' ' l.sabato 6 ag st [] Ja IP avye r à' Pedl i no:: ln pa l io la - / - : ; I ':, " ral!y In iswzz e rá - : i: :- «: : ' := ql Il! oo. a o. ó - mi' =, ; : 7 H l, / ian» : i i 2 :gi U l o { " ' ' " ="=- = " : + - ', ml " i ' G i l lefe S t d Or : d, y Sflda :<, :,. ì Intër vitt6ri6sa 2 - o ) d ppio :. I I ross o ne ro Pa to ' ' : M i ) i {o) " : c ont ro l l ne razzu rro E to ' o : 7 : Ieri e oggi Il derby giocato all Arena civica nel 1909, di fronte a un pubblico di 500 persone. Tifosi di un derby?ecente a San Siro ' Pi g.f ;I : R i t agl i o s tazspa ad u so es clu s i vo de l de s t i n a t ar i o, non r iprodu a lb i l e, A, C. H i la n - c i ta z io n i Pa g. 1 4

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica

Rassegna Stampa. Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Rassegna Stampa Romeo: il nuovo network per la ricerca in radioterapia oncologica Roma, Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA Videoconferenza e medicina: nasce Romeo, network per la ricerca in radioterapia oncologica

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Andrea Raschi. Qualifica professionale. Esperienza professionale. Nome/Cognome Curriculum Vitae Informazioni personali Nome/Cognome Indirizzo via G.Galiei,13 06019 Umbertide (PG) Telefono +39 338 8692643 E-mail Web site Cittadinanza raschiandrea@libero.it www.fisiobrain.com Italiana

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli

risultato indicatore composito 93,20% 79,60%

risultato indicatore composito 93,20% 79,60% PDR 2010 INDICATORI QUOTA NAZIONALE MARGINE OPERATIVO LORDO (a criteri IAS) RICAVI PRO CAPITE (a criteri IAS) risultato indicatore composito erogazione 93,20% 79,60% PDR 2010 QUOTA REGIONALE Accordi regionali

Dettagli

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative

OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative OPEN GOVERNMENT PLATFORM Una piattaforma Web per lo sviluppo di Iniziative di Cittadini in modalità innovative - brochure - i n i z i a t i v a r i f o r m a d a l b a sso.blogspot.it - i n i z i at i

Dettagli

Fo glio d in stal la zio ne

Fo glio d in stal la zio ne Fo glio d in stal la zio ne Ma nua le n 18682 Rev. - Questo apparecchio è studiato per funzionare con impianti elettrici da 12Vcc con Negativo a massa. Prima di installarlo controllare la tensione della

Dettagli

Sono on line dunque esisto I giovani e la realtà virtuale

Sono on line dunque esisto I giovani e la realtà virtuale Promosso da In collaborazione con Finanziato dal progetto I.O.R. Sono on line dunque esisto I giovani e la realtà virtuale Sabato 14 dicembre 2013 Sala Marvelli, Provincia di Rimini Le nuove generazioni

Dettagli

RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2

RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2 RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2 Ma nua le di IN STAL LA ZIO NE ED USO Ma nua le N 12110 Rev. B spa Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Ge n e s i 4:3-7- Avvenne, dopo qualche tempo, che Caino fece un offerta di frutti della terra al Signore. Abele offrì anch egli dei primogeniti del suo gregge

Dettagli

Se un grande campione come Ronaldinho, al termine della prima fase della stagione, ha lasciato il Milan per accordarsi con il Flamengo, in un clima

Se un grande campione come Ronaldinho, al termine della prima fase della stagione, ha lasciato il Milan per accordarsi con il Flamengo, in un clima Introduzione Il Milan ha appena concluso una partita di campionato, a Genova, contro la Sampdoria. È una partita di fine novembre, con la nuova squadra di Zlatan Ibrahimovic reduce da un positivo impegno

Dettagli

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic.

chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. chalky finish soft touch Mobili, pareti, complementi d arredo, oggetti, colori... scopri gli elementi chiave per uno stile shabby chic. rinnovare mobili, pareti, quadri, oggetti, tutto ciò che ci circonda:

Dettagli

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR &2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR Con il com pleta m en to dei la vori a l Ba cin o di ca ren a ggio n. 3, s i con clu de la

Dettagli

ppunti ed esercizi del corso di I nf orm a tica B I ng eg neria M ecca nica, P ia cenza I nf orm a tica C I ng eg neria dei T ra sporti, P ia cenza lg eb ra di B ool, b locch i f unziona li, ta b ella

Dettagli

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono.

BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK. testo e regia. con. musiche. scenografie. disegno luci. collaborazione allestimento. tecnico luci/suono. BOMBOLO UNOTEATRO IL DOTTOR BOSTIK testo e regia Dino Arru con Dino e Raffaele Arru musiche Bruno Pochettino scenografie Raffaele Arru disegno luci Marco Zicca collaborazione allestimento Stefano Dell

Dettagli

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1

ATTO AZIENDALE. ASLOristano. Direzione generale DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA DIPARTIMENTI, STRUTTURE, FUNZIONI ASLOristano Direzione generale 2012 ATTO AZIENDALE PARTE SECONDA 1 Atto Aziendale Parte seconda Dipartimenti, Strutture, Funzioni Sommario

Dettagli

PIEMONTE - BARDONECCHIA V ILLA G G IO O LIM P IC O 8G G /7N T PARTENZA 01 APRILE 435,00

PIEMONTE - BARDONECCHIA V ILLA G G IO O LIM P IC O 8G G /7N T PARTENZA 01 APRILE 435,00 PIEMONTE - BARDONECCHIA V ILLA G G IO O LIM P IC O 8G G /7N T P E N S IO N E C O M P LE TA C O N LE B E V A N D E PARTENZA 01 APRILE 435,00 CAPO VERDE - BOAVISTA A TLA N TIS C LU B M A R IN E 9G G /7N

Dettagli

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile

Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile Mobilità URBANA: il nuovo futuro possibile LITE MOT IVE: SMART URBAN MOBILITY ( versione in Progress - richiedere aggiornamenti ) 0 1 07 2012 A B S T R A C T I l P r o g r e s s o è u s c i t o d a i b

Dettagli

K S O FT - L A zienda

K S O FT - L A zienda FA T T O R E K 1 K S O FT - L A zienda K S O FT nasce nel settembre 2007 da un progetto imprenditoriale di Fa tto re K e S o fting riunendo affermati professionisti operanti da anni ai massimi livelli

Dettagli

n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e

n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e 1 a n n o 1 - n. 0 s p e r i m e n t a l e a p r i l e 2 0 1 3 S O M M A R I O 3 N e l p a e s e d i S e r i d ò B e n v e n u t i n e

Dettagli

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra. Sistemi Naturali per sfioratori di reti fognarie miste Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.com Iris

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero.

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 24 ottobre 2011

Dettagli

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB

- 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB - 15G0078A130 - MODULO USB ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB Emesso il 15/06/2012 R. 01 Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente le

Dettagli

C E R T I F I C A T O R E E N E R G E T I C O D E G L I E D I F I C I

C E R T I F I C A T O R E E N E R G E T I C O D E G L I E D I F I C I C E R T I F I C A T O R E E N E R G E T I C O D E G L I E D I F I C I D. G. R. 1 7 5 / 0 0 r e q u i s i t i ( D. G. R. n. 1 0 5 0 / 0 0 ) Tecnici qualificati, singoli o associati, con diploma di laurea

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva

Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva Dematerializzazione del ciclo di fatturazione passiva L esperienza del Comune di Cesena Camillo Acerbi Resp.le Servizio Informativo Gestionale Comune di Cesena acerbi_c@comune.cesena.fc.it Robert Ridolfi

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI

1.3 - DAT I T ECNICI, DIMENSIONI E AT T ACCHI IDRAU LICI nfo g e ne rai. - T T, T T U L T 9 0 n 4 " L" T T T T T T T T T T 4 T T 4 Q u a d ro c o m a n d i p ia c o n tro o fia a o rtin a d i p u iz ia T a n d a ta ris c a d a m e n to T ito rn o ris c a d a

Dettagli

Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1

Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1 Le aziende siciliane secondo la normativa di Basilea2: analisi aggregata quantitativa & Cerimonia di consegna Attestati Rating 1 Palermo, 14 giugno 2007 AGENDA 15.15 Apertura dei lavori Moderatore dei

Dettagli

Agenda Legale Elettronica. Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato

Agenda Legale Elettronica. Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato Agenda Legale Elettronica Versione 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT integrato Edizioni Il Momento Legislativo Agenda Legale Elettronica v. 2.5.4 con PolisWeb e Modulo PCT a cura di «Il Momento Legislativo

Dettagli

Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI

Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI Cu rricu lu m p ro fe ssio n ale d i CARLO BALDASSI Carlo Bald assi (Ud in e, 1 9 5 1 ) d o p o la la u r ea in Scien ze Po lit ich e a ll Un iver sit à d i Mila n o (1 1 0 / 1 1 0 ), h a svilu p p a t

Dettagli

R a g io n e S o c ia le In iz ia tiv a In d iriz z o C o m u n e P U B L Y C O M S.A.S. D I M A T T IU Z R IT A c o n c e ss io n a ria d i p ub b

R a g io n e S o c ia le In iz ia tiv a In d iriz z o C o m u n e P U B L Y C O M S.A.S. D I M A T T IU Z R IT A c o n c e ss io n a ria d i p ub b R a g io n e S o c ia le In iz ia tiv a In d iriz z o C o m u n e P U B L Y C O M S.A.S. D I M A T T IU Z R IT A c o n c e ss io n a ria d i p ub b licità V ia C u s to z a 8 V e rc e lli M IC H Y 'S H

Dettagli

Il PTCP e il Servizio Ferroviario Metropolitano Territoriale Treno-Tram sulla dorsale Lucera Foggia Manfredonia

Il PTCP e il Servizio Ferroviario Metropolitano Territoriale Treno-Tram sulla dorsale Lucera Foggia Manfredonia Provincia di Foggia Il PTCP e il Servizio Ferroviario Metropolitano Territoriale Treno-Tram sulla dorsale Lucera Foggia Manfredonia Innovazione tecnologica nel trasporto ferroviario a supporto della coesione

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE AUTO IL COSTO MEDIO, LA FREQUENZA SINISTRI E IL RAPPORTO SINISTRI A PREMI La misura complessiva della sinistrosità del ramo r.c. auto deve essere analizzata

Dettagli

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA ROBERTO MEDEGHINI - Pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies gridsitaly.com milieu.it IN S E G N A

Dettagli

elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no

elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no Dichiarazione di conformità e marcatura CE Questo dispositivo è conforme alla direttiva comunitaria R&TTE 5/1999/CE:»Direttiva 1999/5/CE del Parlamento europeo

Dettagli

ISCRIZIONE NORMATIVA PROCEDURE ASSEGNAZIONE CLASSE BOLOGNA

ISCRIZIONE NORMATIVA PROCEDURE ASSEGNAZIONE CLASSE BOLOGNA SPAZIO DEDICATO ISCRIZIONE NORMATIVA PROCEDURE ASSEGNAZIONE CLASSE BOLOGNA MODULI PLURILINGUE ANNOTAZIONI 1. x x x Non c'è sezione iscrizione. 2. x x x x x 3. x x x x Solo link MIUR, non c è circolare

Dettagli

C S - C O M U N I C A T I S T A M P A

C S - C O M U N I C A T I S T A M P A Pagina 1 Condividi Segnala una violazione Blog successivo» Crea blog Entra C S - C O M U N I C A T I S T A M P A P U B B L I C AG R A T U I T A M E N T EI T U O I C O M U NI C A T IS T A M P A A Z I E

Dettagli

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011)

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) NB: Si richiede di rispondere alle domande presenti nelle diverse sezioni del questionario facendo riferimento all impresa

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE

Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE Via Carducci 43 14100 Asti Tel. 0141-231496 Fax. 0141-019853 info@fondazionegoria.it RASSEGNA STAMPA 3^ LEZIONE LEONARDO FERRANTE 18/02/2015 Leonardo Ferrante ad Astiss per il ciclo d'incontri "Conoscere

Dettagli

Il villaggio delle fiabe

Il villaggio delle fiabe Il villaggio delle fiabe Idea Progetto bambini 2^ A A. Mei Costruzione Direzione dei lavori maestre L idea di partenza Il DADO è un cubo. Noi siamo molto curiosi e ci siamo posti questa domanda: Come sono

Dettagli

Ci siamo anche noi! Pagina. Anno 12 Numero 9. 7 gennaio 2012. Periodico semiserio dell Inter club PADOVA NERAZZURRA CLUB 2000

Ci siamo anche noi! Pagina. Anno 12 Numero 9. 7 gennaio 2012. Periodico semiserio dell Inter club PADOVA NERAZZURRA CLUB 2000 Inter nos Anno 12 Numero 9 7 gennaio 2012 Ci siamo anche noi! Periodico semiserio dell Inter club PADOVA NERAZZURRA CLUB 2000 Dal 2006 al 2010 abbiamo vinto 5 scudetti. Il 14 ci fu assegnato per le vicende

Dettagli

TARIFFA ORARIA ORDINARIA. TARIFFA FORFAIT 2H ALTA ROTAZIONE (Acquisto Associazione di Categoria) ABBONAMENTO MENSILE ORDINARIO

TARIFFA ORARIA ORDINARIA. TARIFFA FORFAIT 2H ALTA ROTAZIONE (Acquisto Associazione di Categoria) ABBONAMENTO MENSILE ORDINARIO SOSTA IN CENTRO T A R I F F E TARIFFA ORARIA ORDINARIA TARIFFA FORFAIT 2H ALTA ROTAZIONE (Acquisto Associazione di Categoria) ABBONAMENTO MENSILE ORDINARIO ABBONAMENTO ANNUALE ORDINARIO ABBONAMENTO MENSILE

Dettagli

VADEMECUM PER TUTORI VOLONTARI DI MINORI D ETÀ

VADEMECUM PER TUTORI VOLONTARI DI MINORI D ETÀ UFFICIO PROTEZIONE E PUB BLI CA TUTELA DEI MINORI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Centro interdipartimentale di ricerca e servizi sui diritti della persona e dei popoli VADEMECUM PER TUTORI VOLONTARI

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICO GSM

COMBINATORE TELEFONICO GSM COMBINATORE TELEFONICO GSM G3 Ma nua le di IN STAL LA ZIO NE ED USO Sof twa re Ver. 1.02 Ma nua le n 17548 Rev. A Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato.

Dettagli

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 N. 1 COGNOME NOME 2 RC 3 PM 4 RP 5 NU GD FINALITA' DEL BENEFICIO CONCESSO IMPORTO TOTALE ANNUO RIFERIMENTI LEGISLATIVI 6 AV 7 PD 8 KN 9 AL 10 AR 11 TG 12 LD 13 GL 14 DD 15 DL 16 BM 17 BM 18 BE 19 AM 20

Dettagli

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 assicuriamo ascolto,garantiamo opportunità. via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 www.callneet.it - info@callneet.it CATALOGO FORMATIVO ti N. B. Il catalogo formativo potrà subire delle modifiche a

Dettagli

VBA. Il Visual Basic for Application. Funz ioni

VBA. Il Visual Basic for Application. Funz ioni VBA Il Visual Basic for Application Le funz ioni Le procedure Funz ioni µ E pos s ibile (e cons igliato) s comporre un problema i n sotto- problemi e combinar e poi assieme le s oluz i oni per ottenere

Dettagli

UEFA CHAMPIONS LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA

UEFA CHAMPIONS LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA UEFA CHAMPIONS LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA Olympiacos FC Stadio Georgios Karaiskakis - Il Pireo Martedì, 16 settembre 2014 20.45CET (21.45 ora locale) Gruppo A - Giornata 1 Club Atlético

Dettagli

Il buon funzionamento del team di lavoro

Il buon funzionamento del team di lavoro Team Building 21-22 s e t t e m b r e 20 10 Valori emergenti Lavoro di squadra Leadership situazionale Comunicazione trasparente, solidale, interattiva, sintetica Costruzione di rapporti WIN - WIN Il buon

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli

W AT E R DE SI GN 2 0 15

W AT E R DE SI GN 2 0 15 W AT E R DE SI GN 2 0 15 Milano rico nferm a il s ucces s o dell appuntam ento che celebra il co nnubio tra Acqua e Des ig n, do po le precedenti quattro edizio ni a B o lo g na 10 giorni dedicati al design

Dettagli

L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO

L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento IL BALANCED SCORECARD NELLE AZIENDE SANITARIE: 5 ANNI DOPO... L ESPERIENZA DELL APSS DI TRENTO Giuseppe Lorenzin Milano, 27 maggio

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI AL NUCLEO FAMILIARE. INFORTUNI E RESPONSABILITÀ CIVILE DEL CAPOFAMIGLIA

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI AL NUCLEO FAMILIARE. INFORTUNI E RESPONSABILITÀ CIVILE DEL CAPOFAMIGLIA Protezione Famiglia CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI AL NUCLEO FAMILIARE. INFORTUNI E RESPONSABILITÀ CIVILE DEL CAPOFAMIGLIA. IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA, COMPRENSIVA

Dettagli

QUESTIONARIO DI ASSICURAZIONE R.C. Professionale per Studi di avvocati e commercialisti

QUESTIONARIO DI ASSICURAZIONE R.C. Professionale per Studi di avvocati e commercialisti QUESTIONARIO DI ASSICURAZIONE R.C. Professionale per Studi di avvocati e commercialisti Si prega di rispondere a tutte le domande, senza lasciare spazi in bianco Se per rispondere ad una qualsiasi delle

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO TUTTOSPORT LEAGUE TORNEO A GIRONI 2012-13 LEGHE DI AMICI

REGOLAMENTO DI GIOCO TUTTOSPORT LEAGUE TORNEO A GIRONI 2012-13 LEGHE DI AMICI REGOLAMENTO DI GIOCO TUTTOSPORT LEAGUE TORNEO A GIRONI 2012-13 LEGHE DI AMICI IL GIOCO Lo scopo del gioco Tuttosport League - Torneo a Gironi 2012-13 Leghe di Amici (di seguito chiamato Gioco ) è creare

Dettagli

Regolamento Particolare di Gara - 2015 - Gara di velocità in salita valida per: Versione finale 15 May 2015 1

Regolamento Particolare di Gara - 2015 - Gara di velocità in salita valida per: Versione finale 15 May 2015 1 Regolamento Particolare di Gara - 2015 - Gara di velocità in salita valida per: - Coppa Internazionale Velocità della Montagna (IHCC) ; - Campionato Italiano Velocità della Montagna (CIVM) ; - Trofeo Italiano

Dettagli

Non-corrispondenza. 1 fonema 2 o 3 grafemi. / ts k dz g / c-ci c-ch-q g-gi g-gh. /N S L / gn-gni sc-sci gl-gli

Non-corrispondenza. 1 fonema 2 o 3 grafemi. / ts k dz g / c-ci c-ch-q g-gi g-gh. /N S L / gn-gni sc-sci gl-gli CONSIGLI PER L APPRENDIMENTO DELLA LETTO-SCRITTURA (a cura della Dott.ssa Allamandri Valeria) Si consiglia di utilizzare il materiale Imparo a leggere giocando Ed.Esperienze 0172-646321, www.esperienzeditrice.it

Dettagli

FIORENTINA - MILAN. Firenze - Stadio Artemio Franchi Domenica 23 agosto 2015 - ore 20:45. Copia Omaggio EFFETTO SOUSA

FIORENTINA - MILAN. Firenze - Stadio Artemio Franchi Domenica 23 agosto 2015 - ore 20:45. Copia Omaggio EFFETTO SOUSA FIORENTINA - MILAN Firenze - Stadio Artemio Franchi Domenica 23 agosto 2015 - ore 20:45 Copia Omaggio 191 2015 EFFETTO SOUSA 2 3 Editore: Publialpi sas Direttore Editoriale: Massimo Pieri Direttore responsabile:

Dettagli

Manifesto Arci Servizio Civile 2007

Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Manifesto Arci Servizio Civile 2007 Cesenatico, 24 25 Novembre 2006 1 Premessa Il Manifesto 2000 è sta ta la base di rife rimento idea le e sta tuta ria de ll azione di Arci Se rvizio C ivile in questi

Dettagli

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale Gu Rg D G D C C Fm, I A. N AOOGRT/ 0272442 /Q.90.70 F, 24/10/2013 Ag Mgg ug 2013 Mgg g ug 2013 Ogg Mgg fmu ug 2013. A A D u Lug M EDE A D G DG D C C V G EDE A Rb A Cm m A L EDE A D G A UL T EDI C DGRT

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA POLIMERIZZAZIONE, RILASCIO E CITOTOSSICITA DEI MATERIALI DENTARI A BASE DI RESINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA POLIMERIZZAZIONE, RILASCIO E CITOTOSSICITA DEI MATERIALI DENTARI A BASE DI RESINA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE XXI CICLO (2006-2008) POLIMERIZZAZIONE, RILASCIO E CITOTOSSICITA DEI MATERIALI DENTARI A BASE DI RESINA Coordinatore: Chiar.mo

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Turno 1: Campionato Serie A

Turno 1: Campionato Serie A Turno 1: Campionato Serie A 1.1 Solo due giocatori nello scorso campionato hanno segnato sia contro il Milan, che contro l Inter e la Juventus, chi sono? / 2 1.2 Tra le squadre che partecipano a questo

Dettagli

Riviste della prevenzione ABBONANTO 2013 RT P X III Trimestre 2012 anno XXV n 99 25 Abbonamento a: 1987-2012 carta riciclata 100% *ISSN 1825-5396 Direttore Rino Pavanello Trimestrale della Associazione

Dettagli

Il terzo gruppo era formato da:

Il terzo gruppo era formato da: Il terzo gruppo era formato da: ARIENTI ERICA CASIRAGHI DAVIDE CAVENAGHI SAMUELE DI GIOIA ANDREA FELISARI LARA GARBATO GERARDO GRAMIGNA NICOLO HADDOU OMAIMA OUAHMANE HASSNA TREMOLADA FRANCESCA VISMARA

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 360 del 08/08/2014

Delibera della Giunta Regionale n. 360 del 08/08/2014 n. 58 del 11 Agosto 2014 Delibera della Giunta Regionale n. 360 del 08/08/2014 Dipartimento 53 - Dipartimento delle Politiche Territoriali Direzione Generale 7 - Direzione Generale per la mobilità Oggetto

Dettagli

UEFA CHAMPIONS LEAGUE - STAGIONE 2015/16 CARTELLE STAMPA

UEFA CHAMPIONS LEAGUE - STAGIONE 2015/16 CARTELLE STAMPA UEFA CHAMPIONS LEAGUE - STAGIONE 2015/16 CARTELLE STAMPA FC BATE Borisov Borisov-Arena - Borisov Martedì, 29 settembre 2015 20.45CET (21.45 ora locale) Gruppo E - Giornata 2 AS Roma Ultimo aggiornamento

Dettagli

Ratto al ballo. AESS Archivio di Etnografia e Storia Sociale

Ratto al ballo. AESS Archivio di Etnografia e Storia Sociale Ratto al ballo Esecuzione di Eva Tagliani Colleri (PV), 1984 registrazione di Aurelio Citelli e Giuliano Grasso Maggio 2005 Temi/Aspetti 3 Personaggi 5 Luoghi 7 Storia 9 Trascrizione fonetica 11 Esercizi

Dettagli

Innovazione e competitività delle imprese dell industria alimentare

Innovazione e competitività delle imprese dell industria alimentare 18 ottobre 2011 CIBUS TEC - Fiere di Parma - Sala Plenaria - Padiglione 7-18 ottobre 2011 Convegno Inaugurale - L innovazione tecnologica come leva di competitività per l industria alimentare Innovazione

Dettagli

Disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati

Disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati COMUNE DI CHIES D'ALPAGO Disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati Versione 0.0.1 Pagina: 1/6 SOMMARIO 1 APPROVAZIONI... 3 2 LISTA DI DISTRIBUZIONE... 3 3 STORIA DELLE MODIFICHE... 3 4 RIFERIMENTI...

Dettagli

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna

Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Provincia di Cuneo - Settore Tutela Flora e Fauna Monitorag gio dei siti di resenza del Gambero di fiume (Austrootamobius allies) in Provincia di Cuneo e loro caratterizzazione Provincia di Cuneo - Settore

Dettagli

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo

CentroMarca Banca - Credito Cooperativo CentroMarca Banca - Credito Cooperativo S o ci età Coo p e ra t i va co n sed e l eg a l e i n Vi a D. A l i g h i e r i n. 2-3 1 0 2 2 P rega n z i o l (TV ), i sc ri tta a l l 'A l bo d e l l e B a n

Dettagli