Il termine web nasce dalla contrazione di world wide web (ampia ragnatela mondiale). Questa piattaforma consente a tutti di accedere a informazioni,

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il termine web nasce dalla contrazione di world wide web (ampia ragnatela mondiale). Questa piattaforma consente a tutti di accedere a informazioni,"

Transcript

1

2 Il termine web nasce dalla contrazione di world wide web (ampia ragnatela mondiale). Questa piattaforma consente a tutti di accedere a informazioni, consultare innumerevoli contenuti ecc. Sintetizziamo la sua storia parlando di quegli eventi chiave che hanno determinato la sua evoluzione. Il 6 agosto 1991, Tim Berners Lee (un informatico britannico) mise in rete la prima pagina web della storia, creata grazie a un nuovo sistema di condivisione delle informazioni; questa prima versione fu definita Web 1.0, caratterizzata da pagine semplici e statiche sulle quali l utente poteva solo leggere. Nel 1993, il CERN (Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare ) rende disponibile a tutti e gratuitamente il web e definisce l HTML come linguaggio di programmazione mondiale. Due anni dopo, iniziano a comparire in borsa le società legate al web e a diffondersi gli investimenti. Possiamo infatti dire che l andamento dell indice NASDAQ (indice del mercato di borsa di New York dove sono quotate le principali società tecnologiche) raggiunge il suo livello massimo il 10 marzo del 2000, poco dopo nacquero i primi WeBlog cioè veri e propri diari in rete.

3 Questo termine si riferisce alla nuova versione di Internet, cioè l insieme di tutte le applicazioni online che permettono un alto livello di interazione tra il sito web e la persona, come i blog, forum ecc.; dobbiamo dire però che non è un marchio registrato e specifico, ma un insieme di collegamenti. Il web 2.0 permette quindi ai dati di diventare autonomi dalla persona che li produce o dal sito in cui vengono creati e viene così permesso agli altri utenti di prelevare informazioni da diversi siti e distribuirli sui propri per altri scopi. Non si tratta quindi di derubare persone del loro lavoro per il proprio profitto, anzi, questo sistema è un softwere open-source che permette di condividere informazioni e rendere i dati più diffusi, allargando anche opportunità di lavoro.

4 Accesso a informazioni e contenuti della rete Luogo di incontro di utenti che: Hanno possibilità di conoscere nuove persone Condividere esperienze e opinioni Insieme di tecnologie, piattaforme e strumenti che: Consentono agli utenti di svolgere attività Gerarchizzano il lavoro in varie parti Permette la correzione del lavoro da parte di altre persone

5 Stiamo assistendo ad una trasformazione (che ha avuto inizio alcuni anni fa e che si protrae tutt ora) in parte positiva e che genera molti cambiamenti a catena nella società. La nuova rivoluzione internettiana apre spazi di libertà e democrazia, dove sono protagonisti piattaforme sociali come Facebook, Skype ecc. ma anche enciclopedie online come Wikipedia.. E proprio grazie a questi abbiamo scambi di idee, varietà, concorrenza, espressioni facilitate, che contribuiscono a sviluppare una società più ricca e più giusta. Già dal 2010 molte aziende hanno preso in considerazione il fatto di avere un proprio sito web o blog che possa far fruttare ed incentivare la propria attività mostrandola e descrivendola. Inoltre, troviamo molte scuole che aderiscono a questo progetto dato che ormai il futuro dei ragazzi è basato quasi esclusivamente su Internet.

6 Alcuni studi rilevano che molti strumenti offrono possibilità agli utenti di internet di influenzare le scelte d acquisto di altri utenti tramite la pubblicità o canali marketing. Attraverso questo tipo di comunicazione, le organizzazioni hanno avuto la possibilità di creare e diffondere valori, principi e regole che potessero costituire le basi per una cultura aziendale capace di sviluppare nei dipendenti un senso di appartenenza che moltiplicasse l interesse e la dedizione nella propria attività. Rappresentano un patrimonio condiviso, un progetto comune a cui ogni singola persona può contribuire con le sue specifiche competenze e abilità professionali. La diffusione culturale e dei valori strategici rappresentano uno degli obiettivi più importanti della comunicazione interna che consiste essenzialmente nel contribuire e coinvolgere tutte le persone per il raggiungimento degli obiettivi aziendali; mediante processi di comunicazione interna efficaci è possibile agire sui sistemi motivazionali dei singoli, attivare meccanismi di creazione di identità aziendale, favorendo l integrazione tra progetti individuali, finalità ed esigenze organizzative per soddisfare le esigenze dei clienti

7 Maria Sofia Romagnoli, II E afm

10/12/2015.

10/12/2015. 1 10/12/2015 www.anteassicilia.org 2 Cosa è un sito internet? Un sito Internet o sito web (anche abbreviato in sito se chiaro il contesto informatico) è un insieme di pagine web correlate, ovvero una struttura

Dettagli

Organizzare la classe online

Organizzare la classe online a Scuola di Digitale con TIM Organizzare la classe online Gestione digitale intelligente per fini educativi Esplorare la didattica digitale 1 Oggi vediamo alcuni strumenti online pensati appositamente

Dettagli

Nascita di Internet. Come il mondo ha cambiato aspetto. Danilo Colonna Autunno 2016 NASCITA DI INTERNET

Nascita di Internet. Come il mondo ha cambiato aspetto. Danilo Colonna Autunno 2016 NASCITA DI INTERNET Nascita di Internet Come il mondo ha cambiato aspetto Danilo Colonna Autunno 2016!1 Nascita di Internet Come il mondo ha cambiato aspetto Breve storia di una rivoluzione La storia di internet è strettamente

Dettagli

Di Adriana Rava Lunedì 28 Dicembre :45 - Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Novembre :50

Di Adriana Rava Lunedì 28 Dicembre :45 - Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Novembre :50 Comunicazione Italiana è il primo Business Social Media italiano e realizza progetti editoriali, servizi online, ed eventi mettendo in relazione i decision maker e gli opinion leader di imprese ed istituzioni.

Dettagli

LA SCUOLA CHE CAMBIA: PER UNA NUOVA DIDATTICA DELLA COMUNICAZIONE (I e II livello)

LA SCUOLA CHE CAMBIA: PER UNA NUOVA DIDATTICA DELLA COMUNICAZIONE (I e II livello) CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI A.S. 2016/17 (I e II livello) TITOLO LA SCUOLA CHE CAMBIA: PER UNA NUOVA DIDATTICA DELLA COMUNICAZIONE (I e II livello) CONTESTO DI RIFERIMENTO Il Liceo scientifico Valeriani

Dettagli

BREVE STORIA DEL WEB DESIGN

BREVE STORIA DEL WEB DESIGN BREVE STORIA DEL WEB DESIGN Le origini di internet 1969 Nasce ARPANET la prima rete di computer, mettendo in comunicazione tramite collegamento telefonico, i computer di quattro università americane. 1989

Dettagli

La parte abitata della Rete e otto idee con cui potrebbe essere utile familiarizzare

La parte abitata della Rete e otto idee con cui potrebbe essere utile familiarizzare Sergio Maistrello La parte abitata della Rete e otto idee con cui potrebbe essere utile familiarizzare 15 dicembre 2005 Laurea specialistica in comunicazione strategica - Sociologia delle professioni dei

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE CAMBIA - CONTINUAMENTE

IL MERCATO IMMOBILIARE CAMBIA - CONTINUAMENTE IL MERCATO IMMOBILIARE CAMBIA - CONTINUAMENTE OOGNI VOLTA CHE SI CREA UNO SCENARIO DIVERSO NASCE L ESIGENZA DI UNA REAZIONE ADEGUATA PERCHE IL MERCATO CI. PROVOCA, E NOI DOBBIAMO REAGIRE E. CAMBIARE LE

Dettagli

Strumenti collaborativi online per la valorizzazione del patrimonio. Premessa

Strumenti collaborativi online per la valorizzazione del patrimonio. Premessa Alessandro Bogliolo Università degli Studi di Urbino Carlo Bo alessandro.bogliolo@uniurb.it Premessa Le nuove tecnologie informatiche offrono opportunità straordinarie per valorizzare il patrimonio artistico

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Facoltà di Economia Corso di Laurea in Marketing, Comunicazione Aziendale e Mercati Internazionali Il caso GROUPON.COM: un nuovo approccio al Web Marketing Promozionale

Dettagli

Tecnologie della comunicazione scientifica

Tecnologie della comunicazione scientifica Tecnologie della comunicazione scientifica Lidia Falomo Dipartimento di Fisica Volta Università di Pavia La collaborazione di massa Oltre le discipline, le frontiere, le culture Una nuova economia, una

Dettagli

PARTNER PROGRAM INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved.

PARTNER PROGRAM INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. PARTNER PROGRAM 2018 2017-2018 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. 2015 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. PARTNER PROGRAM 2018: BENEFIT E MODALITA DI ADESIONE 2017-2018 INVEST IN LOMBARDY

Dettagli

Competenze digitali Scheda per l'autovalutazione

Competenze digitali Scheda per l'autovalutazione Competenze digitali Scheda per l'autovalutazione Elaborazione delle informazioni 1. Posso cercare informazioni online utilizzando un motore di ricerca. 2. So che non tutte lei informazioni on-line sono

Dettagli

La nuova era della comunicazione digitale

La nuova era della comunicazione digitale La nuova era della comunicazione digitale I rapporti sociali hanno acquisito la veste della semplificazione e dello snellimento delle procedure e della stessa celerità temporale. Internet è un insieme

Dettagli

Tecnologie Web Introduzione

Tecnologie Web Introduzione Tecnologie Web Introduzione 1 Breve Storia del Web - 1 Il Word Wide Web (WWW) è stato proposto nel 1989 da Tim Berners-Lee che lavorava al CERN di Ginevra L idea alla base del progetto era quella di fornire

Dettagli

Principali caratteristiche di Calypso

Principali caratteristiche di Calypso LO STANDARD DEL CONTACTLESS PER UNA NUOVA VISIONE DEL TRASPORTO Quale tecnologia garantirà indipendenza, perennità e adattabilità per gli anni futuri? Oggi gli operatori del settore trasporto devono raccogliere

Dettagli

Sistemi Informativi su Web

Sistemi Informativi su Web Sistemi Informativi su Web Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Programma 1. Definizioni 2. Organizzazione 3. Progettazione 4. Management Prof.ssa E. Gentile Sistemi Informativi su Web 2 Sistema Realtà di

Dettagli

FILOSOFIA DELLA SCIENZA

FILOSOFIA DELLA SCIENZA FILOSOFIA DELLA SCIENZA a.a 2017/18 Testi per l esame: S. Okasha, Il primo libro di filosofia della scienza, Einaudi, 2006 (o ed. succ.), capp. 1, 2, 3, 5, 7; P. Greco, N. Pitrelli, Scienza e media ai

Dettagli

Pagamenti digitali nella PA: opportunità ed ostacoli di un cambiamento necessario. Adriana Agrimi - AgID. Milano, 9 Novembre 2018

Pagamenti digitali nella PA: opportunità ed ostacoli di un cambiamento necessario. Adriana Agrimi - AgID. Milano, 9 Novembre 2018 Pagamenti digitali nella PA: opportunità ed ostacoli di un cambiamento necessario Adriana Agrimi - AgID Milano, 9 Novembre 2018 1 La Strategia per la Crescita Digitale Switch off verso il digitale Interventi

Dettagli

Centro di iniziativa Popolare 25 anni di lotta, cultura e solidarietà

Centro di iniziativa Popolare 25 anni di lotta, cultura e solidarietà 0 10 67 Centro di iniziativa Popolare 25 anni di lotta, cultura e solidarietà praticando la partecipazione e l organizzazione di proposte e attività politiche, sociali e culturali. Il Cip (Centro di Iniziativa

Dettagli

Capitolo III. Verso un interpretazione dell impresa come sistema vitale

Capitolo III. Verso un interpretazione dell impresa come sistema vitale Capitolo III Verso un interpretazione dell impresa come sistema vitale Sommario 1. Considerazioni introduttive 2. La necessità di una matrice concettuale 3. I concetti portanti della matrice concettuale

Dettagli

Internet 2B IPIA

Internet 2B IPIA Internet 2B IPIA 2017-2018 1 Cos è Internet Una rete globale di reti di computer Sistemi in grado di mettere in comunicazione tra loro un certo numero di computer, che in questo modo possono condividere

Dettagli

A.C. PERUGIA FOOTBALL ACADEMY. Stagione Sportiva 2015/2016

A.C. PERUGIA FOOTBALL ACADEMY. Stagione Sportiva 2015/2016 A.C. PERUGIA FOOTBALL ACADEMY Stagione Sportiva 2015/2016 UNICO GRANDE AMORE La Football Academy dell A.C. Perugia Calcio ti permettere di vivere a pieno l esperienza di entrare nella famiglia Perugia.

Dettagli

Corso di Rivalidazione manageriale

Corso di Rivalidazione manageriale Organizzazione come sistema Corso di Rivalidazione manageriale Le organizzazioni sanitarie alla Luce della riforma Mario Faini 1 Progea Un organizzazione può essere letta come un sistema, comunicante con

Dettagli

Presentazione e Programma Corso.

Presentazione e Programma Corso. Social Media per il Business Presentazione e Programma Corso. Simona Facondo Brand and Communications Consultant info@simonafacondo.it simonafacondo.it 1 Simona Facondo Brand and Communications Consultant

Dettagli

Corso di Rivalidazione manageriale LODI

Corso di Rivalidazione manageriale LODI Organizzazione come sistema Corso di Rivalidazione manageriale LODI Organizzazione e gestione dei Servizi Socio Sanitari Sociali e territoriali Le organizzazioni sanitarie alla Luce della riforma Mario

Dettagli

Internet permette delle conversazioni tra essere umani che erano semplicemente impossibili nell era dei mass media

Internet permette delle conversazioni tra essere umani che erano semplicemente impossibili nell era dei mass media Internet permette delle conversazioni tra essere umani che erano semplicemente impossibili nell era dei mass media COMUNICAZIONE ONLINE: In qualsiasi settore merceologico, il Digital Marketing non può

Dettagli

CARATTERISTICHE AZIENDALI. Numero medio di tirocinanti impiegati nell ambito dell attività dell impresa nell arco di un anno:

CARATTERISTICHE AZIENDALI. Numero medio di tirocinanti impiegati nell ambito dell attività dell impresa nell arco di un anno: CARATTERISTICHE AZIENDALI Protocollo n. 65 Caratteristiche strutturali dell impresa Prodotto e/o servizio principale realizzato dall impresa Fatturato 2016 Totale titolari e soci Totale Addetti 2016 Certificazioni

Dettagli

Il marketing per la vendita diretta. Lezioni online di base Lezione 2 Parte 1 Le definizioni del marketing

Il marketing per la vendita diretta. Lezioni online di base Lezione 2 Parte 1 Le definizioni del marketing Il marketing per la vendita diretta Lezioni online di base Lezione 2 Parte 1 Le definizioni del marketing Obiettivi della lezione A chi sono dirette queste lezioni? A tutti gli agricoltori che desiderano

Dettagli

Attuare la strategia aziendale ad esempio per entrare in nuovi mercati o sviluppare nuovi prodotti o nuovi modelli di business.

Attuare la strategia aziendale ad esempio per entrare in nuovi mercati o sviluppare nuovi prodotti o nuovi modelli di business. Attuare la strategia aziendale ad esempio per entrare in nuovi mercati o sviluppare nuovi prodotti o nuovi modelli di business. Aggiornare le competenze per gestire le nuove tecnologie e la transizione

Dettagli

Candidati BCS. Candidati Bosch Car Service. Automotive Aftermarket

Candidati BCS. Candidati Bosch Car Service. Automotive Aftermarket Candidati Bosch Car Service Candidati BCS 1 Bosch Car Service nel Mondo 16.900 Bosch Service in 150 paesi NAFTA 2.300 Bosch Service in 3 paesi Europe 7.200 Bosch Service in 50 paesi Prima rete indipendente

Dettagli

Gianluigi Viscardi Presidente Cluster Fabbrica Intelligente

Gianluigi Viscardi Presidente Cluster Fabbrica Intelligente Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente Imprese, università, organismi di ricerca, associazioni e enti territoriali: insieme per la crescita del Manifatturiero Gianluigi Viscardi Presidente

Dettagli

COMMUNITY. Progettare e gestire una strategia di Community Building.

COMMUNITY. Progettare e gestire una strategia di Community Building. COMMUNITY Progettare e gestire una strategia di Community Building www.mattergroup.com Crediamo che le persone scoprano le loro convinzioni più profonde grazie alle comunità a cui appartengono e di cui

Dettagli

Musei e comunicazione. Lidia Falomo Dipartimento di Fisica A.Volta

Musei e comunicazione. Lidia Falomo Dipartimento di Fisica A.Volta Musei e comunicazione Lidia Falomo Dipartimento di Fisica A.Volta Evoluzione della definizione di museo ICOM (Consiglio internazionale dei musei): 1951: il museo è l istituzione che conserva, studia, valorizza

Dettagli

INTERNET origine, evoluzione, aspetti chiave

INTERNET origine, evoluzione, aspetti chiave INTERNET origine, evoluzione, aspetti chiave Le dimensioni del fenomeno Un po di statistiche 818.374.269 host registrati (gen 11) 732.740.444 host registrati (gen 10) +14% 2010-2011 625.226.456 gennaio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO M.HACK

ISTITUTO COMPRENSIVO M.HACK ISTITUTO COMPRENSIVO M.HACK Percorso di realizzazione del PNSD Azione #28 2018/2019 AZIONE#28 PNSD PREMESSA NORMATIVA L Animatore Digitale individuato in ogni scuola sara formato in modo specifico affinche

Dettagli

IL RUOLO DELLE PR NELLA TRANSIZIONE DIGITALE

IL RUOLO DELLE PR NELLA TRANSIZIONE DIGITALE IL RUOLO DELLE PR NELLA TRANSIZIONE DIGITALE PR - DEFINIZIONE Le Pubbliche relazioni sono le attività necessarie a creare, sviluppare e gestire sistemi di relazioni con pubblici influenti per il raggiungimento

Dettagli

Kilowatt. Nicoletta Tranquillo 20 giugno 2018

Kilowatt. Nicoletta Tranquillo 20 giugno 2018 Kilowatt Nicoletta Tranquillo 20 giugno 2018 Cos è Kilowatt? Kilowatt è un modello, un luogo, un approccio, prima che un organizzazione. Kilowatt è un luogo relazionale, ibrido, coesivo e generativo, è

Dettagli

Corso di Marketing 2008/2009

Corso di Marketing 2008/2009 Corso di Marketing 2008/2009 Stefano Micelli Università Ca Foscari di Venezia Il marketing: le ragioni di una funzione 1 Obiettivi della lezione Definizione di marketing Le ragioni storiche della funzione

Dettagli

Social media corporate governance: la conservazione

Social media corporate governance: la conservazione Social media corporate governance: la conservazione A cura di: Rossella Muià Dottore Commercialista Politecnico di Torino 18 novembre 2016 Social media tecnologie e pratiche in linea che le persone adottano

Dettagli

Dal Web 1.0 al Web 2.0

Dal Web 1.0 al Web 2.0 Definizioni, strumenti, prospettive di sviluppo Sistemi tecnologici e informazione on line Regione Toscana Sistemi tecnologici e informazione on line: i media digitali nuove tipologie di media che estendono

Dettagli

PERCORSO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE METODOLOGICO-DIDATTICHE LINEE GUIDA

PERCORSO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE METODOLOGICO-DIDATTICHE LINEE GUIDA PERCORSO PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE METODOLOGICO-DIDATTICHE LINEE GUIDA Il modello si basa sull integrazione e la sinergia della formazione online con incontri in presenza (blended e-learning) e

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Centro per la Qualità d Ateneo

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Centro per la Qualità d Ateneo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Centro per la Qualità d Ateneo L evoluzione del Management nella New Economy L evoluzione del Management nella New Economy L individuo post moderno è sempre meno guidato

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA Competenza 1 al termine del 1 / 2 biennio della scuola primaria (classi seconda/quarta)

EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA Competenza 1 al termine del 1 / 2 biennio della scuola primaria (classi seconda/quarta) Competenza 1 al termine del 1 / 2 biennio della scuola primaria (classi seconda/quarta) L alunno è in grado di: Riconoscere i meccanismi, i sistemi e le organizzazioni che regolano i rapporti tra i cittadini

Dettagli

Formazione insegnanti Generazione Web Lombardia

Formazione insegnanti Generazione Web Lombardia Formazione insegnanti Generazione Web Lombardia 1. Condividere nella rete e collaborare: Modulo base - durata 12 ore Descrizione sintetica Conoscere ed usare in modo consapevole gli ambienti cloud per

Dettagli

Sistemi di Marketing e Ambienti: Marketing B2B e Processo di Marketing. Andrea Urbinati

Sistemi di Marketing e Ambienti: Marketing B2B e Processo di Marketing. Andrea Urbinati Sistemi di Marketing e Ambienti: Marketing B2B e Processo di Marketing Definizione di Marketing (da sempre in evoluzione) Definizione di Marketing Kotler 1972: Il marketing è un attività umana diretta

Dettagli

Verso il Piano Strategico di Rho

Verso il Piano Strategico di Rho Verso il Piano Strategico di Rho Primi contributi per l avvio del processo Processo, attori e temi del Piano Strategico di Rho CentRho 21 Settembre 2017 1 COS E UN PIANO STRATEGICO? Il Piano Strategico

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROTOCOLLO D INTESA VISTO l art. 21 della L. 15 marzo 1997 n. 59, che riconosce ad ogni scuola l autonomia organizzativa, didattica, di ricerca e sperimentazione per permettere un più stretto collegamento

Dettagli

ACCRESCERE LA PROPRIA VISIBILITÀ

ACCRESCERE LA PROPRIA VISIBILITÀ ACCRESCERE LA PROPRIA VISIBILITÀ PER FACILITARE I CONTATTI SFRUTTANDO GLI STRUMENTI DI WEB 2.0 In un contesto economico come quello attuale, caratterizzato da una crisi generalizzata, la competitività

Dettagli

Progetto etwinning AA.SS / / tecnologie nella didattica e la creazione condivisa di progetti didattici, anche tra

Progetto etwinning AA.SS / / tecnologie nella didattica e la creazione condivisa di progetti didattici, anche tra Progetto etwinning AA.SS. 2016-2017 / 2017-2018 / 2018-2019 Il PROGETTO ETWINNING promuove l innovazione nella scuola, l utilizzo delle tecnologie nella didattica e la creazione condivisa di progetti didattici,

Dettagli

Scuole Primarie Scuole Secondarie di Primo Grado

Scuole Primarie Scuole Secondarie di Primo Grado PROGETTO DIDATTICO GRATUITO Scuole Primarie Scuole Secondarie di Primo Grado ANNO SCOLASTICO 2017-20182018 Dott.ssa Francesca Sorvillo Responsabile Progetti Educational di NEWAYS -società ideatrice del

Dettagli

Social Media & Viral Marketing [16-17 dicembre] Dove: Milano, presso Ninja Academy, Via G. Zanella 54/56

Social Media & Viral Marketing [16-17 dicembre] Dove: Milano, presso Ninja Academy, Via G. Zanella 54/56 DESCRIZIONE: Il 16 e 17 dicembre arriva a Milano il corso Ninja Academy in Social Media & Viral Marketing, in compagnia di Tommaso Sorchiotti e Mirko Pallera: esploreremo il mondo dei social media in tutte

Dettagli

MIM mobile imbottito matera. Progetto Integrato per il rilancio del Distretto del Mobile Imbottito Matera

MIM mobile imbottito matera. Progetto Integrato per il rilancio del Distretto del Mobile Imbottito Matera MIM mobile imbottito matera Progetto Integrato per il rilancio del Distretto del Mobile Imbottito Matera Il design costituisce uno degli elementi chiave su cui puntare per un recupero di competitività

Dettagli

QUALITA E SICUREZZA DEI CITTADINI: IL PERCORSO DI MIGLIORAMENTO ORGANIZZATIVO DELLA POLIZIA LOCALE DI BERGAMO PER LA GESTIONE DELL EMERGENZA

QUALITA E SICUREZZA DEI CITTADINI: IL PERCORSO DI MIGLIORAMENTO ORGANIZZATIVO DELLA POLIZIA LOCALE DI BERGAMO PER LA GESTIONE DELL EMERGENZA QUALITA E SICUREZZA DEI CITTADINI: IL PERCORSO DI MIGLIORAMENTO ORGANIZZATIVO DELLA POLIZIA LOCALE DI BERGAMO PER LA GESTIONE DELL EMERGENZA EMERGENZA POLIZIA LOCALE - CITTA DI BERGAMO - LA NUOVA LEGGE

Dettagli

L'Università di Bologna tra innovazione e cambiamento organizzativo: l'esperienza degli Spazi Virtuali di Collaborazione

L'Università di Bologna tra innovazione e cambiamento organizzativo: l'esperienza degli Spazi Virtuali di Collaborazione Università di Bologna Direzione e Sviluppo Attività Web L'Università di Bologna tra innovazione e cambiamento organizzativo: l'esperienza degli Spazi Virtuali di Collaborazione Imola, 29 maggio 2007 ALMA

Dettagli

COMUNICARE SOCIAL. L uso pratico di Facebook, Twitter, LinkedIn, Google+ e le tecniche di Comunicazione efficace sui social

COMUNICARE SOCIAL. L uso pratico di Facebook, Twitter, LinkedIn, Google+ e le tecniche di Comunicazione efficace sui social COMUNICARE SOCIAL L uso pratico di Facebook, Twitter, LinkedIn, Google+ e le tecniche di Comunicazione efficace sui social Un corso che offrirà ai partecipanti l opportunità di conoscere - nell era del

Dettagli

1 Tavolo di Negoziazione

1 Tavolo di Negoziazione 28 gennaio 2019 1 Tavolo di Negoziazione Sala primo piano sede municipale - Misano Progetto di partecipazione co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna L.R. 15/2018 ODG 1 La partecipazione a Misano 2

Dettagli

provincia di mantova

provincia di mantova provincia di mantova Fare clic Ruolo per modificare dei Distretti gli Agricoli stili del testo dello nell ambito schema dei prossimi P.S.R. Terzo livello Daniele Lanfredini Responsabile Servizio Competitività

Dettagli

Catania, 07 Novembre The Social Picture. Crowdsourcing power of Social Media Da una produzione di massa ad una massa di produttori

Catania, 07 Novembre The Social Picture. Crowdsourcing power of Social Media Da una produzione di massa ad una massa di produttori Catania, 07 Novembre 2016 The Social Picture Crowdsourcing power of Social Media Da una produzione di massa ad una massa di produttori 1 L evoluzione delle nostre abitudini Come sono cambiate nel tempo

Dettagli

ALYANTE NON SOLO SOFTWARE: MENTRE L AZIENDA SI TRASFORMA, IL BUSINESS SI ESPANDE

ALYANTE NON SOLO SOFTWARE: MENTRE L AZIENDA SI TRASFORMA, IL BUSINESS SI ESPANDE 1 ALYANTE NON SOLO SOFTWARE: MENTRE L AZIENDA SI TRASFORMA, IL BUSINESS SI ESPANDE 2 IL PARTNER TECNOLOGICO DELLA TUA IMPRESA Da 35 anni TeamSystem cresce: siamo quasi 2.000 persone, che nel 2016 hanno

Dettagli

REALIZZAZIONE SITI WEB - SOCIAL MEDIA - UFFICIO STAMPA - GRAFICA EDITORIALE - GESTIONE NEWSLETTER..Officine07

REALIZZAZIONE SITI WEB - SOCIAL MEDIA - UFFICIO STAMPA - GRAFICA EDITORIALE - GESTIONE NEWSLETTER..Officine07 REALIZZAZIONE SITI WEB - SOCIAL MEDIA - UFFICIO STAMPA - GRAFICA EDITORIALE - GESTIONE NEWSLETTER.Officine07 Siamo una Web Agency che ha come mission quella di dare massimo supporto e disponibilità al

Dettagli

PA Open Community 2020 La cooperazione per l ammodernamento della Pubblica Amministrazione e del mercato

PA Open Community 2020 La cooperazione per l ammodernamento della Pubblica Amministrazione e del mercato PA Open Community 2020 La cooperazione per l ammodernamento della Pubblica Amministrazione e del mercato Comitato di Sorveglianza, Roma, 20 Maggio 2016 Lo sviluppo dell egovernment: lo stato dell arte

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO DI ECONOMIA APPLICATA

PROGRAMMA DEL CORSO DI ECONOMIA APPLICATA PROGRAMMA DEL CORSO DI ECONOMIA APPLICATA INSEGNAMENTO Economia applicata CORSO DI LAUREA Laurea Magistrale in Scienze Economiche LM-56 SETTORE SCIENTIFICO SECS-P/06 CFU 12 OBIETTIVI FORMATIVI PER IL RAGGIUNGIMENTO

Dettagli

PARTNER PROGRAM INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved.

PARTNER PROGRAM INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. PARTNER PROGRAM 2017 2017 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. 2015 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. PARTNER PROGRAM 2017: BENEFIT E MODALITA DI ADESIONE 2017 INVEST IN LOMBARDY - All Rights

Dettagli

Clelia Consulting per le imprese I.A.R. Interagire SupportAre CresceRe

Clelia Consulting per le imprese I.A.R. Interagire SupportAre CresceRe Newsletter n. 2 Clelia Consulting per le imprese I.A.R. Interagire SupportAre CresceRe in questo numero «L e-commerce: il modello di business deve cambiare» Newsletter n.2 anno 2017 a cura di Clelia Consulting

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale PROTOCOLLO D INTESA Roma, 07/05/2008 VISTO l art. 21 della L. 15 marzo 1997 n. 59, che riconosce ad ogni scuola l autonomia organizzativa, didattica, di ricerca e sperimentazione per permettere un più

Dettagli

Pubblicare annunci sui social per fare soldi. Ecco perché la pugliese ClouWè piace a Microsoft

Pubblicare annunci sui social per fare soldi. Ecco perché la pugliese ClouWè piace a Microsoft Pubblicare annunci sui social per fare soldi. Ecco perché la pugliese ClouWè piace a Microsoft Una startup pugliese specializzata nella raccolta di annunci online ha conquistato Microsoft, ottenendo un

Dettagli

Istituto comprensivo Elio Vittorini Solarino PTOF 4. ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE. Pag. 1

Istituto comprensivo Elio Vittorini Solarino PTOF 4. ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE. Pag. 1 4. ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE Pag. 1 aggiornato il 18/10/2018 SOMMARIO ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE... 3 TEAM INNOVAZIONE DIGITALE... 3 LINEE DI ATTUAZIONE DEL PNSD...

Dettagli

Versione 2.0. La nuova i-d-e-e. La prima piattaforma per chi insegna e per chi impara l italiano. Semplice Efficace Gratuita

Versione 2.0. La nuova i-d-e-e. La prima piattaforma per chi insegna e per chi impara l italiano. Semplice Efficace Gratuita Versione 2.0 La nuova i-d-e-e La prima piattaforma per chi insegna e per chi impara l italiano Semplice Efficace Gratuita 1 Molto L insegnante più di una / La piattaforma! scuola... i-d-e-e.it è in realtà

Dettagli

LE RISORSE E LE COMPETENZE COME BASE DELLA STRATEGIA

LE RISORSE E LE COMPETENZE COME BASE DELLA STRATEGIA LE RISORSE E LE COMPETENZE COME BASE DELLA STRATEGIA CAPITOLO QUINTO Grant R. L analisi strategica per le decisioni aziendali, Il Mulino, Bologna, 1999 1 DAL SETTORE ALL IMPRESA Fino agli anni Novanta:

Dettagli

Copernicus: un servizio per l apprendimento e la formazione attraverso le nuove tecnologie. L esperienza della Provincia di Bolzano

Copernicus: un servizio per l apprendimento e la formazione attraverso le nuove tecnologie. L esperienza della Provincia di Bolzano Copernicus: un servizio per l apprendimento e la formazione attraverso le nuove tecnologie L esperienza della Provincia di Bolzano Ufficio sviluppo personale ripartizione personale "Copernicus - studiare

Dettagli

PNSD per il PTOF ISTITUTO COMPRENSIVO CASSINO 1

PNSD per il PTOF ISTITUTO COMPRENSIVO CASSINO 1 L Animatore Digitale L Animatore Digitale si configura come una figura di sistema che coordina la diffusione dell innovazione a scuola e le attività del PNSD. Il suo profilo (cfr. azione #28 del PNSD)

Dettagli

WEB 2.0: Utilità dei Social Network Nella comunicazione sanitaria. Mauro Bonomini Medicina di Gruppo Rose Selvatiche Parma

WEB 2.0: Utilità dei Social Network Nella comunicazione sanitaria. Mauro Bonomini Medicina di Gruppo Rose Selvatiche Parma : Utilità dei Social Network Nella comunicazione sanitaria Mauro Bonomini Medicina di Gruppo Rose Selvatiche Parma 18-12-2010 Introduzione Information and Communication Technology Informazione (NON semplicemente

Dettagli

Capitolo 15. La pubblicità e le pubbliche relazioni. Capitolo 15 - slide 1

Capitolo 15. La pubblicità e le pubbliche relazioni. Capitolo 15 - slide 1 Capitolo 15 La pubblicità e le pubbliche relazioni Capitolo 15 - slide 1 La pubblicità e le pubbliche relazioni Obiettivi di apprendimento Il ruolo della pubblicità nel mix promozionale Le principali decisioni

Dettagli

- PRIMO DOCUMENTO RIASSUNTIVO -

- PRIMO DOCUMENTO RIASSUNTIVO - Meeting ICARUS, Barcellona 14-16 maggio 2012 - PRIMO DOCUMENTO RIASSUNTIVO - ARGOMENTI DISCUSSI: 1. Obiettivi strategici del progetto 2. Possibilità di organizzare focus group in diversi contesti nazionali

Dettagli

Centostazioni: la piattaforma aziendale per Document e Business Process Management

Centostazioni: la piattaforma aziendale per Document e Business Process Management Centostazioni: la piattaforma aziendale per Document e Business Process Management Lucio Mario Chezzi Responsabile Direzione Sistemi Informativi Centostazioni Gruppo Ferrovie dello Stato La gestione documentale

Dettagli

Presentazione di strumenti free per la didattica innovativa del web 2.0

Presentazione di strumenti free per la didattica innovativa del web 2.0 Presentazione di strumenti free per la didattica innovativa del web 2.0 a) Didattica ludica b) Scrittura creativa c) Scrittura collaborativa e cloud d) Pensiero computazionale e) Mappe concettuali interattive

Dettagli

Aspetti strategico organizzativi - gestionali delle imprese che aderiscono ad una rete

Aspetti strategico organizzativi - gestionali delle imprese che aderiscono ad una rete Aspetti strategico organizzativi - gestionali delle imprese che aderiscono ad una rete 7 giugno 2012 Dott. Vincenzo Presutto Dottore Commercialista e Revisore Legale Cosa sono le reti d imprese? Le reti

Dettagli

Social Network - Università e imprese. Andrea De Marco - Marketing e Social Media - 24 Maggio 2011

Social Network - Università e imprese. Andrea De Marco - Marketing e Social Media - 24 Maggio 2011 Social Network - Università e imprese Andrea De Marco - Marketing e Social Media - 24 Maggio 2011 Qualche numero su Internet in Italia 2 L impatto di Internet sul PIL italiano http://www.bcg.it/documents/file75272.pdf

Dettagli

Luca Tesei. Laboratorio di Sviluppo Web: Le Basi. Modulo IFTS. Fermo 31/03, 03/04, 07/ Prof. Luca Tesei Università di Camerino 1

Luca Tesei. Laboratorio di Sviluppo Web: Le Basi. Modulo IFTS. Fermo 31/03, 03/04, 07/ Prof. Luca Tesei Università di Camerino 1 Luca Tesei Laboratorio di Sviluppo Web: Le Basi Modulo IFTS Fermo 31/03, 03/04, 07/04 2017 Prof. Luca Tesei Università di Camerino 1 Informazioni di Contatto Email docente: luca.tesei@unicam.it Telefono:

Dettagli

Le competenze digitali

Le competenze digitali Progetto PerformancePA Ambito A - Linea 1 - Una rete per la riforma della PA Le competenze digitali Autore: Nello Iacono Creatore: Formez PA, Progetto Performance PA Diritti: Dipartimento della Funzione

Dettagli

Cosa determina la performance?

Cosa determina la performance? Cosa determina la performance? Tre prospettive di analisi strategica: 1) Paradigma Struttura-Condotta- Performance 2) Porter (evoluzione del paradigma SCP) 3) Analisi delle risorse e delle competenze Paradigma

Dettagli

Comunicazione Digitale

Comunicazione Digitale Comunicazione Digitale Schema didattico di riferimento 1 1. Internet e le reti locali 1. Qual è la storia della rete Internet dagli albori ai giorni nostri 2. I tipi di rete, come si organizzano e agglomerano

Dettagli

Anno scolastico 2016 / Piano di lavoro individuale. ITE Falcone e Borsellino. Classe: IV ITE. Insegnante: EMANUELA DEGASPERI MARIA CANNONE

Anno scolastico 2016 / Piano di lavoro individuale. ITE Falcone e Borsellino. Classe: IV ITE. Insegnante: EMANUELA DEGASPERI MARIA CANNONE Anno scolastico 2016 / 2017 Piano di lavoro individuale ITE Falcone e Borsellino Classe: IV ITE Insegnante: EMANUELA DEGASPERI MARIA CANNONE Materia: LABORATORIO DI INFORMATICA ISS BRESSANONE-BRIXEN LICEO

Dettagli

Il progetto di Sportello unico digitale dei servizi (SUS)

Il progetto di Sportello unico digitale dei servizi (SUS) «Supporto all operatività della riforma in materia di semplificazione» CUP J59J16000760006 Il progetto di Sportello unico digitale dei servizi (SUS) I pilastri per una Pubblica Amministrazione trasparente

Dettagli

Il piano di comunicazione

Il piano di comunicazione Un azione comune delle donne nel governo locale. Progetto della Provincia di Milano Il piano di comunicazione 2 incontro Gruppo di Lavoro Comunicazione Milano, 11 gennaio 2006 Cosa è un piano di comunicazione

Dettagli

W o r k f o r f u t u r e

W o r k f o r f u t u r e W o r k f o r f u t u r e L Azienda. è una società di consulenza e di servizi, servizi per professionisti ed imprese. Oltre ai servizi offriamo supporto ed assistenza tecnologica e progettuale. nasce dall

Dettagli

con il patrocinio di

con il patrocinio di con il patrocinio di Progetto Ambasciatori Bologna Un iniziativa del Bologna Convention Bureau, con la destinazione e gli stakeholders locali, per far crescere la città: 01 Progetto Ambasciatori Bologna

Dettagli

Social Media Management. Storia ed evoluzione dei SNS. Aggiornamento A cura di Stefano Barricella Giovanni Ciofalo

Social Media Management. Storia ed evoluzione dei SNS. Aggiornamento A cura di Stefano Barricella Giovanni Ciofalo Social Media Management Storia ed evoluzione dei SNS Aggiornamento A cura di Stefano Barricella Giovanni Ciofalo A.A. 2017/2018 I pubblici dei Social Network Sites Top 10 mondiale per utenti attivi Source:

Dettagli

RELAZIONE FINALE. MODULO DI PROGETTAZIONE DOL a.a. 2008/ Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti

RELAZIONE FINALE. MODULO DI PROGETTAZIONE DOL a.a. 2008/ Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti RELAZIONE FINALE MODULO DI PROGETTAZIONE DOL a.a. 2008/09 GASPARINI ROBERTA 1. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Contenuti: La storia e lo sviluppo del polo

Dettagli

L IMPORTANZA DELL ARTE PER L INFANZIA

L IMPORTANZA DELL ARTE PER L INFANZIA L IMPORTANZA DELL ARTE PER L INFANZIA Conservare lo spirito dell infanzia dentro di sé per tutta la vita vuol dire conservare la curiosità di conoscere, il piacere di capire, la voglia di comunicare. Bruno

Dettagli

Framework di competenza digitale

Framework di competenza digitale Framework di competenza digitale Il framework è una struttura gerarchica, sintetica ed esaustiva, espressa in un linguaggio semplice, con la funzione di costituire un riferimento esplicito e condiviso

Dettagli

Dall e-commerce al social commerce Implicazioni manageriali. Maria Vernuccio Sapienza Università di Roma

Dall e-commerce al social commerce Implicazioni manageriali. Maria Vernuccio Sapienza Università di Roma Dall e-commerce al social commerce Implicazioni manageriali Maria Vernuccio Sapienza Università di Roma 1 Verso il Social commerce «Nei prossimi anni, il social commerce entrerà a far parte delle strategie

Dettagli

Organismo paritetico sulla formazione. La cornice di riferimento: la realizzazione del Piano d Impresa e le linee guida

Organismo paritetico sulla formazione. La cornice di riferimento: la realizzazione del Piano d Impresa e le linee guida Organismo paritetico sulla formazione La cornice di riferimento: la realizzazione del Piano d Impresa e le linee guida Milano, 16 aprile 2009 Agenda Introduzione La cornice di riferimento I nostri principi

Dettagli

IDENTITY. Acquanetwork - La cultura dell'acqua

IDENTITY. Acquanetwork - La cultura dell'acqua IDENTITY Acquanetwork - La cultura dell'acqua Il network è aperto a tutti coloro che investono su Qualità e Professionalità e credono nello spirito di gruppo per evolvere e far crescere il settore. Acquanetwork

Dettagli

Online Essentials. 1. Concetti di navigazione in rete

Online Essentials. 1. Concetti di navigazione in rete Online Essentials 1. Concetti di navigazione in rete Internet anni 60: Dipartimento della difesa USA istituì l Agenzia per progetti avanzati di ricerca -> studiare un sistema di comunicazione a prova di

Dettagli

Animatore Digitale. aa.ss. 2018/2019. Educazione nell era digitale. Pilastro fondamentale de La Buona Scuola (legge 107/2015)

Animatore Digitale. aa.ss. 2018/2019. Educazione nell era digitale. Pilastro fondamentale de La Buona Scuola (legge 107/2015) aa.ss. 2018/2019 Animatore Digitale Educazione nell era digitale Pilastro fondamentale de La Buona Scuola (legge 107/2015) Le mie mansioni come Animatore Digitale Promuovere l innovazione digitale nella

Dettagli

COORDINAMENTO ATTIVITA DI RICERCA SETTORE V Convenzioni, Contratti e Fondazioni

COORDINAMENTO ATTIVITA DI RICERCA SETTORE V Convenzioni, Contratti e Fondazioni COORDINAMENTO ATTIVITA DI RICERCA SETTORE V Convenzioni, Contratti e Fondazioni 3.6) DEFINIZIONE DELLE LINEE GUIDA PLURIENNALI DELLA «FONDAZIONE UNIVERSITARIA INUIT TOR VERGATA»...OMISSIS.. DELIBERA -

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 COMUNE DI GARBAGNATE MONASTERO Provincia di Lecco Viale Brianza n. 8 23846 GARBAGNATE MONASTERO C.F. 83002960132 P.I. 00675010136 COMUNE DI GARBAGNATE MONASTERO Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Dettagli