BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito"

Transcript

1 BANCA POPOLARE DELLE PROVINCE CALABRE REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito

2 PREMESSA La Banca Popolare delle Province Calabre Società Cooperativa per Azioni, esaltando, quale ragion d essere della propria attività, il principio di solidarietà sociale, come sancito nell art. 3 del suo statuto là dove si afferma una particolare attenzione riguardo alle piccole e medie imprese, a quelle cooperative, ai privati e alla famiglia; confermando che tale principio caratterizzante l attività dell istituto è posto primieramente nella realizzazione del microcredito; riconoscendo di conseguenza nel microcredito attività creditizia autentica ed essenziale, valida per stimolare autonomia, responsabilità, capacità di chi vi accede poiché intende contribuire a elevare l economico del richiedente; ne approva il relativo regolamento. 2

3 Art. 1 La Banca Popolare della Province Calabre S.c.p.a. promuove un programma di microcredito, con un plafond di erogazione deliberato, secondo tempi e necessità, dal Consiglio di Amministrazione e comunque non superiore al 30% degli impieghi annui, al fine di dare opportunità anche alle persone con reddito basso di costruirsi un futuro migliore fornendo servizi finanziari integrati e di alta qualità. Settori privilegiati: agricoltura, artigianato, turismo, ambiente, professioni, piccole attività imprenditoriali. I microcrediti erogati potranno essere garantiti anche da interventi e/o contributi provenienti da soggetti pubblici e privati. A tal fine potranno essere stipulate apposite convenzioni. Aspirazione di fondo è l essere leader referente innovatore della micro-finanza a livello regionale, nazionale ed internazionale. Art. 2 Sono beneficiari del programma di microcredito: 1. le persone che hanno un reddito annuo inferiore ad ,00 e che hanno difficoltà di accesso al sistema creditizio ordinario, ivi compresi giovani italiani o immigrati in possesso di un lavoro non stabile, residenti nell U.E. da almeno due anni; 2. I lavoratori autonomi, le micro imprese, le società di persone, le cooperative o Enti no profit, aventi un volume d affari inferiore a euro; 3. Le famiglie e gli anziani in possesso di pensione minima. Sono esclusi dalla concessione del prestito coloro che si trovino sotto usura. Art. 3 L individuazione e la preselezione dei soggetti beneficiari dei microcrediti viene effettuata da un Comitato composto da due Consiglieri di Amministrazione designati dal Consiglio e da un dipendente della Banca, designato dal Direttore Generale. Il Comitato procederà alla valutazione in ragione della coerenza del progetto presentato alla normativa del presente regolamento ed in caso di istruttoria positiva trasmetterà la pratica alla struttura per la formale presentazione al CdA. Art. 4 Le richieste di microcredito devono essere comprese nei seguenti ambiti: A. Interventi in favore di microimprese, di cooperative, società di persone e ditte individuali, costituite e già operanti, ovvero in fase di avvio di impresa, al fine di sostenere nuova occupazione, realizzare nuovi investimenti, favorire autoimpiego e inclusione di lavoratrici e lavoratori con contratti atipici; B. Crediti di emergenza, finalizzati ad affrontare bisogni primari della persona, quali la casa, la salute, il pagamento di servizi. 3

4 I finanziamenti vengono erogati con le seguenti caratteristiche tecniche: CARATTERISTICHE ASSE A) ASSE B) importo minimo 5.000,00 euro 1.000,00 euro importo massimo ,00 euro 5.000,00 euro durata Non superiore a 48 mesi (*) Non superiore a 48 mesi (*) tasso erogazione rimborso Euribor a tre mesi + spread nella misura che sarà indicata periodicamente dal C.d.A. Accredito in conto con copertura diretta dei progetti indicati dai beneficiari. Pagamento di rate, costanti mensili a partire dal 5 mese dopo dopo l erogazione. Euribor a tre mesi + spread nella misura che sarà indicata periodicamente dal C.d.A. Accredito in conto con copertura diretta delle necessità indicate dai beneficiari. Pagamento di rate mensili partire dal 5 mese dopo l erogazione. (*) Nel caso di soggetti extracomunitari la durata del rimborso del microprestito non potrà essere superiore alla durata del permesso di soggiorno. Al beneficiario non saranno applicate le commissioni ordinarie di istruttoria ma sarà richiesto il solo rimborso delle spese sostenute per l effettuazione delle visure inerenti il merito creditizio. Sul conto corrente deputato ad accogliere il netto ricavo del prestito ed il pagamento delle rate saranno contabilizzate le spese postali e le imposte di bollo. Tale conto potrà ospitare anche la convenzione di assegni. Al beneficiario, ove necessario, potrà essere richiesto altra garanzia personale quale, a titolo esemplificativo, fideiussione e/o l avallo di terzi di titoli cambiari a garanzia. La richiesta di microcredito non comporta alcun obbligo di accoglimento da parte della Banca, né di erogazione di prestiti. Art. 5 Le domande per la richiesta del microcredito, corredate dai documenti indicati con il presente regolamento, devono essere presentate agli uffici della Banca. Alla domanda di richiesta del microcredito vanno allegate: 4 a) copia documento di identità e codice fiscale del soggetto (nel caso di extracomunitari anche il permesso di soggiorno a tempo indeterminato o con scadenza successiva alla durata di rimborso); b) descrizione del progetto d impresa e/o delle finalità del finanziamento richiesto; c) copia del preventivo di spesa o della fattura (con data non antecedente i tre mesi) per cui si chiede il finanziamento;

5 d) ove in possesso, copia delle ultime due buste paga, CUD e/o mod. 730 o altri documenti comprovanti il reddito di lavoro dipendente; e) ove in possesso, copia delle ultime due dichiarazioni dei redditi (Mod. Unico) per i lavoratori autonomi; f) autorizzazione al trattamento dei dati personali. Nel caso in cui i documenti richiesti e/o raccolti dovessero risultare in qualche modo incompleti, la Banca chiederà agli interessati ulteriore documentazione che sia ritenuta necessaria al fine di una corretta istruzione della richiesta. Acquisita tutta la documentazione, la Banca provvederà, entro i successivi dieci giorni lavorativi, ad effettuare la valutazione di merito creditizio ed a comunicare l esito dell istruttoria per iscritto, anche tramite o fax. La Banca provvederà all erogazione del finanziamento entro i sette giorni lavorativi successivi dalla data di delibera dell affidamento, previo formalizzazione dei contratti e delle garanzie. Art. 6 Al beneficiario non verrà erogata liquidità salvo casi particolari in cui potranno essere sanate posizioni per le quali il beneficiario stesso abbia presentato idonea documentazione giustificativa (ad esempio, lettera liberatoria), che sarà oggetto di riscontro, per spese sostenute nei sei mesi precedenti alla presentazione della domanda. In caso di mancato pagamento di numero due rate, il beneficiario del prestito sarà invitato a regolare la propria posizione debitoria ed in caso di numero quattro rate scadute e non pagate, lo stesso debitore sarà automaticamente considerato decaduto dal beneficio del termine e dovrà rimborsare le rate scadute e non pagate e l intero capitale ancora a scadere. Sulle morosità sarà applicato una maggiorazione di un punto sul tasso convenuto, a titolo di interesse di mora. Art. 7 La Banca fino all estinzione del microprestito da parte del soggetto beneficiario svolgerà attività di collaborazione che si sostanzia: a) nella fase di redazione della domanda di microcredito e di quant altro ad essa aderente; b) nel mantenimento delle relazioni con il beneficiario offrendo, ove richiesta, adeguata consulenza. Art. 8 L operazione di microcredito, per tutto quanto non previsto dal presente regolamento, sarà regolata anche dalle norme e dalle procedure adottate dalla Banca per la concessione dei mutui chirografari a medio termine, norme che il richiedente dovrà sottoscrivere come parte essenziale del contratto di concessione creditizia. 5

6 Fac-simile di domanda per le famiglie e/o persone fisiche RICHIESTA DI MICROCREDITO Alla Banca Popolare delle Province Calabre s.c.p.a. Sede di Il sottoscritt nat a il con codice fiscale residente in Via CAP Provincia Telefono Fax Indirizzo In considerazione alle necessità CHIEDE La concessione di un mutuo chirografario, per l importo di: (in lettere ) da rimborsare in mesi (durata massima 48 mesi) Si autorizza il trattamento dei propri dati personali, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 e successive modifiche, con le modalità e per le finalità derivanti dalla presente istanza. Si allegano: copia di un valido documento di identità del richiedente; copia del codice fiscale del richiedente; ove in possesso, dichiarazioni fiscali (Mod. Unico o 730) degli ultimi due anni e ultime due buste paga; preventivi e/o - fatture di spesa per cui si richiede il finanziamento; Luogo e data Firma 6

7 Fac-simile di domanda per le imprese RICHIESTA DI MICROCREDITO Alla Banca Popolare delle Province Calabre s.c.p.a. Sede di.... Il sottoscritt nat a il, con codice fiscale, nella qualità di titolare/legale rappresentante dell impresa denominata con sede in via CAP Provincia, esercente l attività di, Partita IVA, iscritta alla CCIAA di con n R.E.A., Telefono Fax Indirizzo In considerazione alle necessità CHIEDE La concessione di un mutuo chirografario, per l importo di: (in lettere ) da rimborsare in mesi (durata massima 48 mesi) Si autorizza il trattamento dei propri dati personali, ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 e successive modifiche, con le modalità e per le finalità derivanti dalla presente istanza. Si allegano: copia di un valido documento di identità e del codice fiscale del richiedente; visura camerale, sono esonerati i neo imprenditori; dichiarazioni fiscali (Mod. Unico) degli ultimi due anni, sono esonerati i neo imprenditori ; preventivi e/o - fatture di spesa per cui si richiede il finanziamento; sintetico piano d impresa da finanziare. Luogo e data Firma 7

8 BANCA POPOLARE DELLE PROVINCE CALABRE Società Cooperativa per Azioni Sede Legale: Reggio Calabria - Via Aschenez, Tel. e Fax Direzione Generale: Lamezia Terme - Via del Mare, 22 - Tel. e Fax

REGIONE LAZIO Assessorato Bilancio, Programmazione economico-finanziaria e Partecipazione

REGIONE LAZIO Assessorato Bilancio, Programmazione economico-finanziaria e Partecipazione REGIONE LAZIO Assessorato Bilancio, Programmazione economico-finanziaria e Partecipazione Avviso pubblico per la concessione di prestiti a valere sul Fondo per il Microcredito ai sensi dell articolo 1,

Dettagli

BANDO PER L ACCESSO AL FONDO DI GARANZIA DELLA CCIAA DI CHIETI PER LA NUOVA MICRO IMPRENDITORIALITA

BANDO PER L ACCESSO AL FONDO DI GARANZIA DELLA CCIAA DI CHIETI PER LA NUOVA MICRO IMPRENDITORIALITA BANDO PER L ACCESSO AL FONDO DI GARANZIA DELLA CCIAA DI CHIETI PER LA NUOVA MICRO IMPRENDITORIALITA Chieti, 14 Novembre 2014 La Camera di Commercio di Chieti, attraverso la creazione di un Fondo di Garanzia,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ACCESSO AL MICROCREDITO IMPRENDITORIALE

AVVISO PUBBLICO ACCESSO AL MICROCREDITO IMPRENDITORIALE AVVISO PUBBLICO ACCESSO AL MICROCREDITO IMPRENDITORIALE FINALITA La Fondazione Banca del Monte di Foggia e Banca Popolare Etica intendono promuovere un programma di microcredito rivolto agli operatori

Dettagli

DIRETTIVE DI ATTUAZIONE - FASE I PRESENTAZIONE DEI PROGETTI INTEGRATI DEI PICCOLI COMUNI (PICO) fonte: http://burc.regione.campania.

DIRETTIVE DI ATTUAZIONE - FASE I PRESENTAZIONE DEI PROGETTI INTEGRATI DEI PICCOLI COMUNI (PICO) fonte: http://burc.regione.campania. Fondo MICROCREDITO PICCOLI COMUNI CAMPANI-FSE P.O. Campania FSE 2007-2013 Asse I Adattabilità Obiettivo specifico c) Obiettivo Operativo c.2 Asse II Occupabilità Obiettivo specifico e) Obiettivo Operativo

Dettagli

CHECK LIST ATTIVITÀ DI ISTRUTTORIA RETE

CHECK LIST ATTIVITÀ DI ISTRUTTORIA RETE MUTUO/PRATICA N : / / INTESTAZIONE CHECK LIST ATTIVITÀ DI ISTRUTTORIA RETE SEZIONE 1 - COMPLETEZZA E CONFORMITÀ DELLA DOCUMENTAZIONE VERIFICA PRESENZA DOCUMENTI PER RICHIEDENTI, COOBBLIGATI E GARANTI DA

Dettagli

BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI

BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI Settore Comunicazione, Turismo, Spettacolo che Giovanili e pari opportunità BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI Scadenza 1^ fase: 30 agosto 2012 2^ fase: 30 dicembre 2012 1. Finalità e obiettivi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 28/006. relativo al

FOGLIO INFORMATIVO N. 28/006. relativo al FOGLIO INFORMATIVO N. 28/006 relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO AGEVOLATO CON CONTRIBUTO A CARICO PROVINCIA DI SALERNO IN CONTO INTERESSI CONVENZIONE PROVINCIA DI SALERNO /FEDERAZIONE CAMPANA BCC A SOSTEGNO

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO E CONSIDERATO, TRA LE PARTI SI CONVIENE QUANTO SEGUE:

TUTTO CIO PREMESSO E CONSIDERATO, TRA LE PARTI SI CONVIENE QUANTO SEGUE: 1 CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO MICROCREDITO PER IL JOB CREATION ANNUALITÀ 2012/2013, TESO A PREVENIRE IL FENOMENO DELL USURA E RIVOLTO PRIORITARIAMENTE AI CITTADINI RESIDENTI NEL COMUNE DI

Dettagli

Circolare Informativa n 45/2012. Microcredito Regione Campania

Circolare Informativa n 45/2012. Microcredito Regione Campania Circolare Informativa n 45/2012 Microcredito Regione Campania e-mail: info@cafassoefigli.it - www.cafassoefigli.it Pagina 1 di 7 INDICE Premessa pag.3 1) Soggetti beneficiari pag. 3 2) Linee di intervento

Dettagli

FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI GESTITI DALLA FINPIEMONTE S.P.A. PER CONTO DELLA REGIONE PIEMONTE

FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI GESTITI DALLA FINPIEMONTE S.P.A. PER CONTO DELLA REGIONE PIEMONTE Pag. 1 / 26 1.1.7 Prodotti della Banca Altri Finanziamenti Finanziamenti agevolati FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI GESTITI DALLA FINPIEMONTE S.P.A. PER CONTO DELLA REGIONE PIEMONTE INFORMAZIONI SULLA

Dettagli

MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA

MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA Bari, 27 ottobre 2014 Lorenzo Minnielli Obiettivi Il Fondo Microcredito d Impresa della Puglia è lo strumento con cui la Regione Puglia offre alle micro imprese

Dettagli

C O N V E N Z I O N E PER L AVVIO DEL PROGETTO MICROCREDITO PER LE FAMIGLIE TRA : COMUNE DI CATTOLICA COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO

C O N V E N Z I O N E PER L AVVIO DEL PROGETTO MICROCREDITO PER LE FAMIGLIE TRA : COMUNE DI CATTOLICA COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO C O N V E N Z I O N E PER L AVVIO DEL PROGETTO MICROCREDITO PER LE FAMIGLIE TRA : COMUNE DI CATTOLICA COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO CARITAS PARROCCHIALE DI CATTOLICA PER L EROGAZIONE DI MICROCREDITO

Dettagli

Fondo MICROCREDITO FSE

Fondo MICROCREDITO FSE Napoli 29 maggio 2012 Fondo MICROCREDITO FSE P.O. Campania FSE 2007-2013 Asse I Adattabilità Ob. Spec. c) Ob. Op. c.2 Asse II Occupabilità Ob. Spec. e) Ob. Op. e.3, e.4 Asse III Inclusione sociale Ob.

Dettagli

Offerta fuori sede tramite Sig./Sig.ra. Con la qualifica di: Iscrizione all Albo Unico dei Promotori Finanziari con provvedimento n.

Offerta fuori sede tramite Sig./Sig.ra. Con la qualifica di: Iscrizione all Albo Unico dei Promotori Finanziari con provvedimento n. FOGLIO INFORMATIVO AFFIDAMENTI IN CONTO CORRENTE CONSUMATORI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799

Dettagli

GUIDA AI PRESTITI PERSONALI DI UNICREDIT CONSUMER FINANCING

GUIDA AI PRESTITI PERSONALI DI UNICREDIT CONSUMER FINANCING GUIDA AI PRESTITI PERSONALI DI UNICREDIT CONSUMER FINANCING MARZO 2008 PROCESSO PER OTTENERE UN ESITO IMMEDIATO : (1) FIRMA MODULO DI ISTRUTTORIA PRELIMINARE (2) INSERIMENTO PRATICA NEL WEB DEALER (3)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO AGRARIO MEDIANTE UTILIZZO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve S.C. Via Vittorio Veneto n. 9, - 70020 Cassano

Dettagli

CHE COS E IL FINANZIAMENTO PER INTERVENTI DI MICROCREDITO (FONDO MICROCREDITO FSE)

CHE COS E IL FINANZIAMENTO PER INTERVENTI DI MICROCREDITO (FONDO MICROCREDITO FSE) FONDO MICROCREDITO FSE - POR FSE 2007-2013 FONDO PER L EROGAZIONE DI INTERVENTI DI MICROCREDITO, DENOMINATO FONDO MICROCREDITO FSE ATTRAVERSO L UTILIZZO DI RISORSE FINANZIARIE A VALERE SULL ASSE A ADATTABILITÀ

Dettagli

MICROCREDITO PER L AVVIO D IMPRESA AVVISO PUBBLICO

MICROCREDITO PER L AVVIO D IMPRESA AVVISO PUBBLICO DIOCESI DI NOTO MICROCREDITO PER L AVVIO D IMPRESA AVVISO PUBBLICO Il Direttore dell Ufficio Diocesano della Pastorale Sociale e del Lavoro (UDPSL) della Diocesi di Ragusa premesso che: - la Diocesi di

Dettagli

Programma di Microcredito Per i giovani e per tutti quelli che vogliono lavorare CASERTA AL LAVORO

Programma di Microcredito Per i giovani e per tutti quelli che vogliono lavorare CASERTA AL LAVORO elli elli LA NOSTRA PROPOSTA MISSION La questione più importante che caratterizza molte aree del Mezzogiorno è il futuro dei giovani under 30. Ma altrettanto drammatica è la situazione degli over 40, che

Dettagli

1.Identità e contatti del finanziatore. 2. Caratteristiche principali del prodotto di credito

1.Identità e contatti del finanziatore. 2. Caratteristiche principali del prodotto di credito INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI per Prestiti personali 02/01/2015 1.Identità e contatti del finanziatore Finanziatore Indirizzo Telefono* Email* Fax* Sito web* BANCA POPOLARE DEL

Dettagli

Foglio informativo. Mutuo chirografario Startup in progress

Foglio informativo. Mutuo chirografario Startup in progress Foglio informativo Ai sensi dell art. 5 della Deliberazione CICR del 4 marzo 2003 sulla disciplina della trasparenza delle condizioni contrattuali e del 3 della Sezione II del Titolo X delle Istruzioni

Dettagli

BANDO IMPRESA GIOVANI

BANDO IMPRESA GIOVANI BANDO IMPRESA GIOVANI Art. 1 Finalità Scopo della presente iniziativa è lo sviluppo ed il sostegno all imprenditorialità mediante l erogazione di pacchetti integrati di servizi (orientamento, formazione

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO PRESTITO D ONORE

REGOLAMENTO SERVIZIO PRESTITO D ONORE REGOLAMENTO SERVIZIO PRESTITO D ONORE Premesso che : La delibera del Consiglio Comunale n. 9 del 19/02/2014 prevede l istituzione di un fondo per il PRESTITO D ONORE a favore di cittadini o famiglie residenti

Dettagli

Cooperative sociali. Un impresa sociale, la tua. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo IV

Cooperative sociali. Un impresa sociale, la tua. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo IV Cooperative sociali. Un impresa sociale, la tua. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo IV Le norme nazionali e comunitarie hanno la prevalenza sui contenuti

Dettagli

P R O V I N C I A D I L E C C E

P R O V I N C I A D I L E C C E P R O V I N C I A D I L E C C E AVVISO PUBBLICO MICROCREDITO DI SOLIDARIETA LA PROVINCIA DI LECCE INTENDE SOSTENERE LE FAMIGLIE CHE VIVONO UNA SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO, ANCHE TEMPORANEO, ATTRAVERSO

Dettagli

FINANZIAMENTO CAMBIARIO NON CONSUMATORI OLTRE 18 MESI MEDIANTE UTILIZZO DI CAMBIALE

FINANZIAMENTO CAMBIARIO NON CONSUMATORI OLTRE 18 MESI MEDIANTE UTILIZZO DI CAMBIALE 1 FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CAMBIARIO NON CONSUMATORI OLTRE 18 MESI MEDIANTE UTILIZZO DI CAMBIALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SPINAZZOLA SOCIETA COOPERATIVA Sede legale:

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI A SOGGETTI APPARTENENTI A FASCE DEBOLI DELLA POPOLAZIONE

PROTOCOLLO D INTESA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI A SOGGETTI APPARTENENTI A FASCE DEBOLI DELLA POPOLAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI A SOGGETTI APPARTENENTI A FASCE DEBOLI DELLA POPOLAZIONE Fra Caritas Italiana con sede in Roma Viale F. Baldelli, 41 CF 80102590587 nella persona del

Dettagli

Evergreen Conduzione Prodotto destinato alle imprese agricole

Evergreen Conduzione Prodotto destinato alle imprese agricole INFORMAZIONI SULLA BANCA Foglio Informativo Evergreen Conduzione Prodotto destinato alle imprese agricole Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo di Battipaglia e Montecorvino Rovella soc.

Dettagli

DOMANDA DI PRESTITO MICROCREDITO DI SOLIDARIETA

DOMANDA DI PRESTITO MICROCREDITO DI SOLIDARIETA Da consegnare in duplice copia (una in originale e una in fotocopia) AL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E DI PARITA Via Umberto I, 13 73100 LECCE DOMANDA DI PRESTITO MICROCREDITO DI SOLIDARIETA

Dettagli

Offerta fuori sede tramite Sig./Sig.ra. Con la qualifica di: Iscrizione all Albo Unico dei Promotori Finanziari con provvedimento n.

Offerta fuori sede tramite Sig./Sig.ra. Con la qualifica di: Iscrizione all Albo Unico dei Promotori Finanziari con provvedimento n. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

La nuova iniziativa sarà denominata Sostegno prima Impresa mentre l iniziativa in essere sarà denominata Sostegno Sociale

La nuova iniziativa sarà denominata Sostegno prima Impresa mentre l iniziativa in essere sarà denominata Sostegno Sociale Allegato alla convenzione del 4/11/2011, modificato in data 25 settembre 2014 e in data 19 marzo 2015 FONDO DI GARANZIA FINALIZZATO A SOSTENERE LA NASCITA DI NUOVE IMPRESE E DI NUOVE ATTIVITÀ DI LAVORO

Dettagli

FONDO MICROCREDITO FSE

FONDO MICROCREDITO FSE FONDO MICROCREDITO FSE DIRETTIVE DI ATTUAZIONE Art. 1- OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI Il presente documento costituisce il riferimento e la base per l attuazione del Fondo Microcredito FSE, che ha l obiettivo

Dettagli

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 036 Registro Deliberazioni Oggetto: erogazione micro credito a persone in condizione di disagio L ANNO DUEMILADODICI addì VENTITRE del

Dettagli

pugliasviluppo Azionista Unico Regione Puglia

pugliasviluppo Azionista Unico Regione Puglia 38599 pugliasviluppo Azionista Unico Regione Puglia PO PUGLIA FSE 2007-2013 Asse II - Occupabilità Fondo Microcredito d Impresa della Regione Puglia Allegato 2 Spett.le Puglia Sviluppo S.p.A. Via delle

Dettagli

CCIAA MANTOVA. che permette l accesso ai servizi. La CCIAA di Mantova nel quadro delle iniziative. finanziari alle imprese in difficoltà

CCIAA MANTOVA. che permette l accesso ai servizi. La CCIAA di Mantova nel quadro delle iniziative. finanziari alle imprese in difficoltà CCIAA MANTOVA La CCIAA di Mantova nel quadro delle iniziative Istituzionali, intende promuovere sostenere e agevolare l accesso al credito da parte delle piccole e medie imprese mantovane attraverso il

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEL MICROCREDITO PER LA PROVINCIA DI GORIZIA Art. 1 Finalità del progetto di microcredito 1. La Provincia di Gorizia prevede la concessione di contributi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE MT (medio termine) Aggiornato al 29/10/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE MT (medio termine) Aggiornato al 29/10/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE MT (medio termine) Aggiornato al 29/10/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA IFIS S.P.A. Sede Legale: via Terraglio 63-30174 Venezia Mestre Direzione

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO

PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO PROVINCIA DI LECCE SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E DI PARITA AVVISO PUBBLICO LA PROVINCIA DI LECCE INTENDE SOSTENERE FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO, ANCHE TEMPORANEO, ATTRAVERSO IL FINAZIAMENTO

Dettagli

Protocollo d intesa PATTO PER LA CASA

Protocollo d intesa PATTO PER LA CASA Protocollo d intesa PATTO PER LA CASA Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura Compagnia delle Opere Bergamo Confindustria Bergamo ANCE Bergamo Fiaip Bergamo Confcooperative Bergamo Legacoop

Dettagli

Investimenti necessari all acquisto di impianti, macchinari, arredi, beni e servizi necessari all attività corrente dell impresa.

Investimenti necessari all acquisto di impianti, macchinari, arredi, beni e servizi necessari all attività corrente dell impresa. -Idea Credito- FORMA TECNICA - Apertura di credito in c/c, con piano di rimborso programmato: o Per durate fino a 18 mesi: tipo rapporto CC261 IDEA CREDITO BT o Per durate oltre 18 mesi: tipo rapporto

Dettagli

COMPORTAMENTI VIRTUOSI ANTI-CRISI

COMPORTAMENTI VIRTUOSI ANTI-CRISI LAMEZIA TERME 2012-11-17 FQTS sud COMPORTAMENTI VIRTUOSI ANTI-CRISI Tommaso Marino Coordinatore dei Soci della Calabria di Banca Popolare Etica ALCUNE PRECISAZIONI legislative DECRETO LEGISLATIVO 13 agosto

Dettagli

Mutuo Chirografario Convenzione Unica Confidi Regione Campania S.C.p.A. Prodotto destinato alle imprese

Mutuo Chirografario Convenzione Unica Confidi Regione Campania S.C.p.A. Prodotto destinato alle imprese INFORMAZIONI SULLA BANCA Foglio Informativo Mutuo Chirografario Convenzione Unica Confidi Regione Campania S.C.p.A. Prodotto destinato alle imprese Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

D I S C I P L I N A R E

D I S C I P L I N A R E D I S C I P L I N A R E per la concessione di contributi in abbattimento del tasso di interesse, a fondo perduto e in abbattimento dei costi di commissione alle piccole/medie imprese, operanti in provincia

Dettagli

CONFERIMENTO MANDATO DI CONSULENZA E MEDIAZIONE CREDITIZIA. Il/La sottoscritto/a., nato/a a (.. ) il.., residente in.

CONFERIMENTO MANDATO DI CONSULENZA E MEDIAZIONE CREDITIZIA. Il/La sottoscritto/a., nato/a a (.. ) il.., residente in. CONFERIMENTO MANDATO DI CONSULENZA E MEDIAZIONE CREDITIZIA Il/La sottoscritto/a., nato/a a (.. ) il.., residente in., codice fiscale..., professione.., stato civile, documento tipo N..., rilasciato da

Dettagli

Produzione di beni e servizi.

Produzione di beni e servizi. Produzione di beni e servizi. Dalla tua idea alla tua impresa. Guida alle agevolazioni per le Imprese Giovani Decreto Legislativo 185/2000 Titolo I Capo I e Capo II Le norme nazionali e comunitarie hanno

Dettagli

Fondo per il microcredito ex articolo 1, commi 24-28, Legge Regionale n. 10/2006 e successive modifiche ACCORDO TRA

Fondo per il microcredito ex articolo 1, commi 24-28, Legge Regionale n. 10/2006 e successive modifiche ACCORDO TRA Fondo per il microcredito ex articolo 1, commi 24-28, Legge Regionale n. 10/2006 e successive modifiche ACCORDO TRA Sviluppo Lazio S.p.A. (di seguito Sviluppo Lazio ), con sede in Roma, Via Vincenzo Bellini

Dettagli

Bando per la creazione ed il sostegno alle nuove imprese Bando aperto dal 17 settembre 2014 al 28 novembre 2014

Bando per la creazione ed il sostegno alle nuove imprese Bando aperto dal 17 settembre 2014 al 28 novembre 2014 Bando per la creazione ed il sostegno alle nuove imprese Bando aperto dal 17 settembre 2014 al 28 novembre 2014 Art. 1 - Finalità La Camera di Commercio di Rimini, nell ambito delle iniziative promozionali

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALL INTERVENTO DEL

REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALL INTERVENTO DEL REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALL INTERVENTO DEL FONDO DI GARANZIA A SOSTEGNO E PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE BENEFICIARIE DELLE AGEVOLAZIONI GESTITE DA SVILUPPO ITALIA SPA PAG. PARTE I DEFINIZIONI 2 PARTE

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Requisiti di ammissibilità al contributo

Art. 1 Finalità. Art. 2 Requisiti di ammissibilità al contributo Il presente bando vige in regime de minimis (ex Reg.CE 1998/2006, Reg. CE 15353/2007 ereg. CE 75/2007 ) 1 Art. 1 Finalità 1. La Camera di Commercio di Pistoia, anche al fine di sostenere il mantenimento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. OPERAZIONI di FINANZIAMENTO DI CREDITO AGRARIO MEDIANTE UTILIZZO DI CAMBIALE AGRARIA

FOGLIO INFORMATIVO. OPERAZIONI di FINANZIAMENTO DI CREDITO AGRARIO MEDIANTE UTILIZZO DI CAMBIALE AGRARIA FOGLIO INFORMATIVO relativo alle OPERAZIONI di FINANZIAMENTO DI CREDITO AGRARIO MEDIANTE UTILIZZO DI CAMBIALE AGRARIA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA COOPERATIVA

Dettagli

CHE COS E IL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO FINALIZZATO UPGRADE M210T

CHE COS E IL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO FINALIZZATO UPGRADE M210T FOGLIO INFORMATIVO DEL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO UPGRADE M210T FINALIZZATO ALL ACQUISTO DI BENI E SERVIZI FUNZIONALI ALL ATTIVITÀ PROFESSIONALE DEI RIVENDITORI DI GENERI DI MONOPOLIO [MOD. CON.PRE.FIN.TERM

Dettagli

CONVENZIONE TRA CAMERA DI COMMERCIO DI VIBO VALENTIA E CONFIDI. Con il presente atto a valere a tutti gli effetti di legge tra:

CONVENZIONE TRA CAMERA DI COMMERCIO DI VIBO VALENTIA E CONFIDI. Con il presente atto a valere a tutti gli effetti di legge tra: CONVENZIONE TRA CAMERA DI COMMERCIO DI VIBO VALENTIA E CONFIDI Con il presente atto a valere a tutti gli effetti di legge tra: la Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura, in appresso denominata

Dettagli

BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE NUOVE IMPRESE anno 2015 1508 Bando Neo-Imprese

BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE NUOVE IMPRESE anno 2015 1508 Bando Neo-Imprese Art. 1 Finalità e risorse BANDO PER IL SOSTEGNO ALLE NUOVE IMPRESE anno 2015 1508 Bando Neo-Imprese Nell ambito delle iniziative promozionali volte a favorire la crescita del sistema economico locale,

Dettagli

Fondo per la concessione di garanzie sui prestiti a favore dei pescatori calabresi iscritti nel registro-matricola Gente di mare

Fondo per la concessione di garanzie sui prestiti a favore dei pescatori calabresi iscritti nel registro-matricola Gente di mare Fondo per la concessione di garanzie sui prestiti a favore dei pescatori calabresi iscritti nel registro-matricola Gente di mare Art. 1 - Finalità La Regione Calabria, con il supporto operativo di Fincalabra,

Dettagli

COSA TROVI IN QUESTA SCHEDA

COSA TROVI IN QUESTA SCHEDA Microcredito d Impresa della Regione Puglia - Microimprese operative - Scheda informativa sul nuovo strumento di ingegneria finanziaria della Regione Puglia COSA TROVI IN QUESTA SCHEDA Questa scheda contiene

Dettagli

Per ulteriori informazioni (o ricevere documentazione Unicredit Banca) Numero tel.: 011 197.424.01 oppure email: formazione@corep.

Per ulteriori informazioni (o ricevere documentazione Unicredit Banca) Numero tel.: 011 197.424.01 oppure email: formazione@corep. Prestito ad honorem: Cosa significa? Ti iscrivi al master, vai in banca e ti aprono un conto corrente dal quale puoi prelevare fino a 5000 euro. SENZA FORNIRE GARANZIE, se non l iscrizione al master universitario.

Dettagli

FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA

FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA Pag. 1 / 9 Foglio Informativo Finanziamenti agevolati Finlombarda FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. ai sensi dell art. 116 D. lgs. 385/1993 (TUB)

FOGLIO INFORMATIVO. ai sensi dell art. 116 D. lgs. 385/1993 (TUB) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi dell art. 116 D. lgs. 385/1993 (TUB) SEZIONE I INFORMAZIONI SUL CONFIDI Fidindustria Puglia Consorzio Fidi Sede legale: via Amendola 172/5 70126 Bari Tel.: 080 9643694-080 9643694

Dettagli

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003)

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) PRESTITO MICROCREDITO CONVENZIONE ABI - CEI INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI BRESCIA,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE Aggiornato al 01/07/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE Aggiornato al 01/07/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE Aggiornato al 01/07/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA IFIS S.P.A. Sede Legale: via Terraglio 63-30174 Venezia Mestre Direzione Generale:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO Validità dal 4 maggio 2011

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO Validità dal 4 maggio 2011 FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO CHIROGRAFARIO - 1 - FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO Validità dal 4 maggio 2011 INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO FINANZIARIO Ottavio Sgariglia Dalmonte S.r.l. Unipersonale

Dettagli

FINANZIAMENTO A MEDIO-LUNGO TERMINE PRESTITO ARTIGIANCASSA

FINANZIAMENTO A MEDIO-LUNGO TERMINE PRESTITO ARTIGIANCASSA Finanziamento a medio-lungo termine ai sensi degli artt. 10 e 38 del D. Lgs. 1 settembre 1993, n. 385 eventualmente agevolato ai sensi della legge 25 luglio 1952. n. 949 e/o di altre leggi agevolative

Dettagli

DIRETTIVE DI ATTUAZIONE PER LA FASE II BENEFICIARI FINALI DEI PICO. fonte: http://burc.regione.campania.it

DIRETTIVE DI ATTUAZIONE PER LA FASE II BENEFICIARI FINALI DEI PICO. fonte: http://burc.regione.campania.it Fondo MICROCREDITO PICCOLI COMUNI CAMPANI-FSE P.O. Campania FSE 2007-2013 Asse I Adattabilità Obiettivo specifico c) Obiettivo Operativo c.2 Asse II Occupabilità Obiettivo specifico e) Obiettivo Operativo

Dettagli

ART. 1 FINALITA ART. 2 BENEFICIARI

ART. 1 FINALITA ART. 2 BENEFICIARI BANDO PER L ACCESSO AL FONDO DI ROTAZIONE PER LA CAPITALIZZAZIONE O LA RICAPITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE E PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI PER GLI INVESTIMENTI E IL CONSOLIDAMENTO DELLE

Dettagli

servizi finanziari schede di prodotto

servizi finanziari schede di prodotto servizi finanziari schede di prodotto aumento di capitale sociale p. 03 socio sovventore p. 05 consolidamento indebitamento a breve termine p. 07 liquidità p. 09 sostegno agli investimenti p. 15 finanziamento

Dettagli

Indirizzo / Sede. Numero Delibera Iscrizione all Albo/ Elenco

Indirizzo / Sede. Numero Delibera Iscrizione all Albo/ Elenco FOGLIO INFORMATIVO DEL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO UPGRADE M210T FINALIZZATO ALL ACQUISTO DI BENI E SERVIZI FUNZIONALI ALL ATTIVITÀ PROFESSIONALE DEI RIVENDITORI DI GENERI DI MONOPOLIO INFORMAZIONI SULLA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO AGRARIO ORDINARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO CHE COS'È IL PRESTITO AGRARIO

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO AGRARIO ORDINARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO CHE COS'È IL PRESTITO AGRARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO AGRARIO ORDINARIO CREDITO COOPERATIVO CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI ERCHIE Società Cooperativa Sede Legale ERCHIE (BR) Via Roma, 89 CAP

Dettagli

pugliasviluppo Azionista Unico Regione Puglia

pugliasviluppo Azionista Unico Regione Puglia MicroPrestito d Impresa della Regione Puglia Scheda informativa sullo strumento di ingegneria finanziaria della Regione Puglia COSA TROVI IN QUESTA SCHEDA Questa scheda contiene alcune informazioni sul

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE Finalità Gli obiettivi specifici

Dettagli

COOP. SERVIZI SCUOLE MATERNE

COOP. SERVIZI SCUOLE MATERNE COOP. SERVIZI SCUOLE MATERNE Ai sigg. Legali Rappresentanti Scuole dell infanzia ADASM-FISM della provincia di BRESCIA Loro sedi Brescia, 04 giugno 2012 Oggetto: Accordo UBI BANCA FISM BRESCIA a favore

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA

REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA REVISIONE MARZO 2014 1 PARTE I DEFINIZIONI Nel presente regolamento l espressione: a) Fondo indica il Fondo di Garanzia a favore dei Soggetti beneficiari che vantano un

Dettagli

Foglio Informativo. Destinatari: persone fisiche (soggetti non consumatori), professionisti, e imprese INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio Informativo. Destinatari: persone fisiche (soggetti non consumatori), professionisti, e imprese INFORMAZIONI SULLA BANCA Foglio Informativo MUTUO CHIROGRAFARIO PIU CENTRO Tasso fisso per iniziative economiche e imprenditoriali e per il recupero del patrimonio edilizio all interno delle mura del Centro Storico di Leverano

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al. MUTUO CHIROGRAFARIO Buona Impresa Eurofidi (per soggetti diversi da persone fisiche) INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO relativo al. MUTUO CHIROGRAFARIO Buona Impresa Eurofidi (per soggetti diversi da persone fisiche) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO Buona Impresa Eurofidi (per soggetti diversi da persone fisiche) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo MONTE PRUNO di ROSCIGNO e di LAURINO

Dettagli

ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE

ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di ANTICIPAZIONI SU CREDITI E/O FATTURE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI TARSIA (CS) SOC. COOP. Sede legale e amministrativa: Tarsia

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE 2015. Art.

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE 2015. Art. BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI CONCESSI DA BANCHE CONVENZIONATE 2015 Bando aperto dal 2/3/2015 Disponibilità di bilancio: 45.000 Art. 1 Finalità La Camera

Dettagli

(ALLEGATO 2) PROGRAMMA REGIONALE DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE. Bando

(ALLEGATO 2) PROGRAMMA REGIONALE DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE. Bando (ALLEGATO 2) PROGRAMMA REGIONALE DI SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE Bando per il sostegno delle famiglie in difficoltà con il pagamento delle rate di mutuo contratto per l acquisto, la costruzione o il recupero

Dettagli

FINANZIAMENTO PMI CON GARANZIA DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

FINANZIAMENTO PMI CON GARANZIA DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO PMI CON GARANZIA DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Il presente documento contiene informazioni su Banca Sistema S.p.A., indica le condizioni economiche

Dettagli

RICHIESTA MUTUO IMMOBILIARE RISERVATO ALLA SEDE RISERVATO ALLA SUCCURSALE. Succursale di. Presentatore. Codice presentatore. Commerciale Interno

RICHIESTA MUTUO IMMOBILIARE RISERVATO ALLA SEDE RISERVATO ALLA SUCCURSALE. Succursale di. Presentatore. Codice presentatore. Commerciale Interno RISERVATO ALLA SUCCURSALE Succursale di Presentatore Codice presentatore Commerciale Interno RICHIESTA Commerciale Esterno DI Affare n. Mutuatario MUTUO Ci sono lavoratori autonomi? sì no IMMOBILIARE Prodotto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA COSA SONO I MUTUI CHIROGRAFARI. Struttura e funzione economica

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA COSA SONO I MUTUI CHIROGRAFARI. Struttura e funzione economica Pagina 1/10 FOGLIO INFORMATIVO 4ua) Mutui Chirografari agevolati in favore delle PMI con utilizzo di plafond messo a disposizione da Cassa Depositi e Prestiti SpA ai sensi del D.L. n.69 del 21/06/2013

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE BT (breve termine) Aggiornato al 29/10/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE BT (breve termine) Aggiornato al 29/10/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE BT (breve termine) Aggiornato al 29/10/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA IFIS S.P.A. Sede Legale: via Terraglio 63-30174 Venezia Mestre Direzione

Dettagli

SCHEDA 1 prodotto: CONTO CORRENTE (TRADIZIONALE) ENPAM descrizione sintetica delle condizioni di contratto

SCHEDA 1 prodotto: CONTO CORRENTE (TRADIZIONALE) ENPAM descrizione sintetica delle condizioni di contratto SCHEDA 1 prodotto: CONTO CORRENTE (TRADIZIONALE) ENPAM spese tassi annui trading bancomat bonifici spese fisse trimestrali di tenuta conto 5 spese unitarie per operazione (escluso bonifici) nessuna spese

Dettagli

Foglio informativo relativo al. Mutuo chirografario INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo relativo al. Mutuo chirografario INFORMAZIONI SULLA BANCA Foglio informativo relativo al Mutuo chirografario INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Salernitano Banca Popolare della Provincia di Salerno S.c.p.A. Iscritta all Albo delle Cooperative n. A178266 in data

Dettagli

FINANZIAMENTO FONDO MICROCREDITO FSE Per tutta la Sardegna scadenza: 30.10.2014

FINANZIAMENTO FONDO MICROCREDITO FSE Per tutta la Sardegna scadenza: 30.10.2014 FINANZIAMENTO FONDO MICROCREDITO FSE Per tutta la Sardegna scadenza: 30.10.2014 Caratteristiche generali: La Regione Sardegna, con Deliberazione di Giunta Regionale n. 53/61 del 4.12.2009, ha previsto

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE INIZIATIVE DI CREDITO AGEVOLATO PROMOSSE DALL ENTE CAMERALE A FAVORE DELLE IMPRESE COMMERCIALI, ARTIGIANE E INDUSTRIALI

REGOLAMENTO PER LE INIZIATIVE DI CREDITO AGEVOLATO PROMOSSE DALL ENTE CAMERALE A FAVORE DELLE IMPRESE COMMERCIALI, ARTIGIANE E INDUSTRIALI Allegato A) Deliberazione Giunta n. 95 del 19/07/2012 REGOLAMENTO PER LE INIZIATIVE DI CREDITO AGEVOLATO PROMOSSE DALL ENTE CAMERALE A FAVORE DELLE IMPRESE COMMERCIALI, ARTIGIANE E INDUSTRIALI ART. 1 Finalità

Dettagli

CONTRATTO DI CONCESSIONE GARANZIA E RILASCIO ATTIVITA CONNESSE E STRUMENTALI. Tra

CONTRATTO DI CONCESSIONE GARANZIA E RILASCIO ATTIVITA CONNESSE E STRUMENTALI. Tra CONTRATTO DI CONCESSIONE GARANZIA E RILASCIO ATTIVITA CONNESSE E STRUMENTALI Tra CREDITAGRI ITALIA S.C.P.A. con sede in Roma, via XXIV Maggio, 43, Codice Fiscale ed iscrizione presso il Registro delle

Dettagli

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO FVG Liberi Professionisti

BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO FVG Liberi Professionisti BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO FVG Liberi Professionisti OPERATIVITA A BREVE TERMINE I finanziamenti a breve termine sono regolati a tasso variabile, pari all Euribor maggiorato dei seguenti spread: Spread

Dettagli

FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA

FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA Pag. 1 / 15 Finanziamenti agevolati Finlombarda FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena

Dettagli

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA POI OPERAZIONE DI CONTROGARANZIA RICHIESTA DI AMMISSIONE A CONFERMA DELLA PRENOTAZIONE

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA POI OPERAZIONE DI CONTROGARANZIA RICHIESTA DI AMMISSIONE A CONFERMA DELLA PRENOTAZIONE Allegato 21b Modulo conferma controgaranzia POI - Pagina 1 di 13 FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA POI (Barrare una casella) ATTIVITÀ 1.1: INTERVENTI DI ATTIVAZIONE DI FILIERE PRODUTTIVE CHE INTEGRINO

Dettagli

Finanziamenti Chirografari per Consumatori a Breve termine Rata mensile

Finanziamenti Chirografari per Consumatori a Breve termine Rata mensile Aggiornato al 01/10/2015 N release 0007 Pagina 1 di 7 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Fascia Merito creditizio Spread Fascia A (RT 1-3) 3,00% Fascia B (RT 4-5) 3,65% Fascia C (RT 6-7) 4,30%

Fascia Merito creditizio Spread Fascia A (RT 1-3) 3,00% Fascia B (RT 4-5) 3,65% Fascia C (RT 6-7) 4,30% Si riporta, di seguito, l offerta commerciale dedicata alle aziende associate ad Ipe Coop Confidi a valere sull operatività con la CCIAA di Roma. Le condizioni riportate nel presente documento sono valide

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE BRESCIANE PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE SETTORI INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA COMMERCIO TURISMO - SERVIZI ANNO 2005/2006

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE BRESCIANE PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE SETTORI INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA COMMERCIO TURISMO - SERVIZI ANNO 2005/2006 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI BRESCIA CONTRIBUTI ALLE IMPRESE BRESCIANE PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE SETTORI INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA COMMERCIO TURISMO - SERVIZI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO L. 662/96 TASSO VARIABILE

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO L. 662/96 TASSO VARIABILE FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO L. 662/96 TASSO VARIABILE Redatto ai sensi del decreto n. 385 del 01/09/1993 e del provvedimento recante le disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi

Dettagli

CREDITO AGRARIO E PESCHERECCIO A MEDIO TERMINE

CREDITO AGRARIO E PESCHERECCIO A MEDIO TERMINE Pag. 1 / 7 Credito Agrario e Peschereccio a medio termine CREDITO AGRARIO E PESCHERECCIO A MEDIO TERMINE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena

Dettagli

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato.

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato. INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO CREDITO COOPERATIVO CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI ERCHIE Società Cooperativa Sede Legale ERCHIE (BR) Via Roma, 89 CAP 72020 Tel: 0831/767067 Fax: 0831/767591 Email:

Dettagli

mod. CRE\MD46-01 Page 1 of 7

mod. CRE\MD46-01 Page 1 of 7 Sezione I - Informazioni sul Confidi Foglio informativo relativo alla prestazione di garanzia FIDI IMPRESA & TURISMO VENETO Società Cooperativa per Azioni Sede legale: Viale Ancona, 9 30172 MESTRE (VE)

Dettagli

MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO

MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO Accordo tra Intesa Sanpaolo e Confesercenti per il sostegno e lo sviluppo delle imprese di commercio, turismo e servizi. MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO Sommario. 1. Rafforzamento patrimoniale Ricap Business

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA UBS (Italia) S.p.A. Foglio Informativo Mutuo Fondiario Residenziale INFORMAZIONI SULLA BANCA UBS (Italia) S.p.A. Via del Vecchio Politecnico, 3-20121 - Milano Tel.: 800-220398 (Numero Verde Gratuito) Fax:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4t - Altri finanziamenti non cambiari ad imprese (cd. Contratto di prestito partecipativo)

FOGLIO INFORMATIVO. 4t - Altri finanziamenti non cambiari ad imprese (cd. Contratto di prestito partecipativo) Pagina 1/6 FOGLIO INFORMATIVO 4t - Altri finanziamenti non cambiari ad imprese (cd. Contratto di prestito partecipativo) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza

Dettagli

Anticipo export. 80% del valore della fattura al netto IVA. Può essere in euro o in moneta estera. Fascia A (RT 1-3) 1,50%

Anticipo export. 80% del valore della fattura al netto IVA. Può essere in euro o in moneta estera. Fascia A (RT 1-3) 1,50% Anticipo export L anticipo all esportazione rende disponibili all azienda i mezzi finanziari necessari per la predisposizione della fornitura da vendere all estero, oppure reintegrare i mezzi finanziari

Dettagli