Curricula Docenti. Ingegneria Informatica. Corso di Laurea Magistrale (DM 270/04) in. Sede di Ancona

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curricula Docenti. Ingegneria Informatica. Corso di Laurea Magistrale (DM 270/04) in. Sede di Ancona"

Transcript

1 Curricula Docenti Corso di Laurea Magistrale (DM 270/04) in Ingegneria Informatica Sede di Ancona

2 Prof. Cucchiarelli Alessandro SSD: ING-INF/05 Alessandro Cucchiarelli ha conseguito la Laurea in Ingegneria Elettronica nel 1985 presso l'universita' di Ancona. Nel 1991 è diventato Ricercatore nel raggruppamento scientifico disciplinare ING-INF/05 presso l'istituto di Informatica della stessa Università. Dal 2005 è professore associato nello stesso raggruppamento, ed afferisce al DIIGA, Dipartimento di Ingegneria Informatica, Gestionale e dell'automazione dell'università Politecnica delle Marche (già Università di Ancona). I suoi attuali domini di ricerca sono l'applicazione di Tecniche di NLP all'estrazione Automatica di Informazioni dal Web ed alla Definizione di Ontologie di Dominio e la definizione di metriche e strumenti per l'analisi di reti sociali. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca sia cofinanziati dal MURST/MIUR che dall'unione Europea. E' stato coordinatore locale del gruppo di ricerca del DIIGA che ha partecipato al NoE europeo INTEROP. E' stato membro del comitato di programma/revisore di convegni internazionali (International Conference on Cognition and Exploratory Learning in Digital Age, IEEE International Conference on Advanced Learning Technologies) e revisore per riviste internazionali (International Journal of Natural Language Engineering, IEEE Transactions on Knowledge and Data Engineering, Journal of Information Technology Education, ACM Transactions on Knowledge Discovery from Data). E' autore o coautore di circa 80 pubblicazioni su riviste, capitoli di libri e atti di congressi con referee - VELARDI P, CUCCHIARELLI A., DANTONIO F (2008). Monitoring the Status of a Research Community through a Knowledge Map. WEB INTELLIGENCE AND AGENT SYSTEMS, vol. 6; p , ISSN: , doi: /WIA CUCCHIARELLI A., VELARDI P, D'ANTONIO F, CURZI M (2008). Modeling Collaborations Content in Social Network Analysis. In: IEEE/WIC/ACM International Conference on Web Intelligence. Sydney - Australia, December VELARDI P, CUCCHIARELLI A., NAVIGLI R, CURZI M (2008). Content-Based Social Network Analysis. In: European Conference on Artificial Intelligence - ECAI2008. Patras - Greece, July VELARDI P, NAVIGLI R, CUCCHIARELLI A., D'ANTONIO F (2008). A New Content-Based Model for Social Network Analysis. In: Second IEEE International Conference on Semantic Computing - ICSC2008. Santa Clara, USA, August 4-7, VELARDI P, CUCCHIARELLI A., PETIT M (2007). A Taxonomy Learning Method and its Application to Characterize a Scientific web Community. IEEE TRANSACTIONS ON KNOWLEDGE AND DATA ENGINEERING, vol. 19; p , ISSN: VELARDI P, CUCCHIARELLI A., PETIT M (2007). A Semantically Enriched Competency Management System to Support the Analysis of a Web-based Research Network. In: IEEE/WIC/ACM International Conference on Web Intelligence. Fremont, USA, November VELARDI P, CUCCHIARELLI A., PETIT M (2006). Supporting Scientific Collaboration in a Network of Excellence Through a Semantically Indexed Knowledge Map. In: Interoperability for Enterprise Software and Applications (I-ESA) Conference. Bordeaux, France, February CUCCHIARELLI A., IACOBUCCI D, NERI F (2005). A Machine Learning Approach to Data Mining: Delving into the Italian Business Groups Database. In: ZAINI S.; CERIOLI A.. Classification and Data Analysis p , PARMA: Monte Università, ISBN/ISSN: X - VELARDI P., NAVIGLI R., CUCCHIARELLI A., NERI F. (2005). Evaluation of OntoLearn, a methodology for Automatic Learning of Ontologies. In: P.BUITELAAR; P. CIMMIANO AND B. MAGNINI. Ontology Learning from Text: Methods, Evaluation and Applications. IOS Press, ISBN/ISSN: CUCCHIARELLI A., R. NAVIGLI, F. NERI, P. VELARDI (2004). Automatic Generation of Glosses in the OntoLearn System. In: Fourth International Conference on Language Resources and Evaluation (LREC 2004), Maggio CUCCHIARELLI A., R. NAVIGLI, F. NERI, P. VELARDI (2004). Automatic Ontology Learning: Supporting a Per-Concept Evaluation by Domain Experts. In: ECAI 2004 Worshop on Ontology Learning and Population, p CUCCHIARELLI A., S. VALENTI (2004). Content Management Systems for E-Learning: an Application. In: International Conference on New Learning Paradigms and New Learning Tools (New Learning 2004) - CUCCHIARELLI A., S.VALENTI (2004). Automated Essay Grading via Text Classification. In: Conference on Innovations Through Information Technology, Maggio 2004

3 Prof. Demeio Lucio SSD: MAT/07 Istruzione Universitaria: Dottorato di Ricerca in Fisica Matematica; Virginia Polytechnic Institute and State University, Blacksburg, VA, USA, 1989; Laurea in Fisica del Plasma, Universita' degli Studi di Trieste, Trieste, Campi di ricerca: Teoria del trasporto con applicazioni ai plasmi, ai gas rarefatti ed ai mezzi porosi; Teoria del trasporto quantistico con applicazioni ai semiconduttori; Metodi perturbativi con applicazioni a problemi di dinamica nonlineare. Cronologia dell'impiego: 1/4/ oggi: Professore Associato presso la Facolta' di Ingegneria dell' Universita' Politecnica delle Marche; 30/9/ /11/1995: Postdoctoral Fellow presso ``The Applied Physics Laboratory'', Johns Hopkins University, Laurel, Maryland, USA; 1/1/ /7/1990: Research Fellow, presso il ``Center for Transport Theory and Mathematical Physics'', Virginia Polytechnic Institute and State University (VPI & SU), Blacksburg, VA, USA; 1/8/ /12/1989: Visiting Assistant Professor of Physics, Dipartimento di Fisica, VPI & SU; 1/1/ /5/1989: Studente di dottorato, presso il ``Center for Transport Theory and Mathematical Physics'', VPI & SU; 1/10/ /10/1985: EURATOM Research Fellow, presso il ``FOM-Instituut voor Plasmafysica - Rijnhuizen", Nieuwegein, Olanda. L. Demeio and S. Lenci, Second-order solutions for the dynamics of a semi-infinite cable on a unilateral substrate, Journal of Sound and Vibration, 315 (2008) ; O. Morandi and L. Demeio, A Wigner-function approach to interband transitions based on the multibandenvelope-function model, Transport Theory and Statistical Physics, 37 (2008) ; O. Morandi and L. Demeio, Simulation of the Rashba Effect in a Multiband Quantum Structure, Journal of Computational Electronics, 6(1-3) (2007) ; L. Demeio and S. Lenci, Forced nonlinear oscillations of semi-infinite cables and beams resting on a unilateral elastic substrate, Nonlinear Dynamics, (49) (2007) ; L. Barletti, L. Demeio and G. Frosali, Multiband quantum transport models for semiconductor devices, in: Transport Phenomena and Kinetic Theory, Applications to Gases, Semiconductors, Photons and Biological Systems, Eds. C. Cercignani, E. Gabetta, 55-89, Birkhauser,Boston (2007); L. Demeio and S. Lenci, Asymptotic analysis of chattering oscillations for an impacting inverted pendulum, Quarterly Journal of Mechanics and Applied Mathematics, (59) (2006) ; L. Demeio, Quantum Corrections to Classical BGK Modes in Phase Space}, Transport Theory and Statistical Physics, Transport Theory and Statistical Physics, 36 (2007) ;

4 Prof. Iacobucci Donato SSD: SECS-P/06 E professore associato di Economia Applicata presso la Facoltà di Ingegneria dell Università Politecnica delle Marche. Dal 1 ottobre 2001 al 31 marzo 2005 è stato ricercatore nel settore scientifico disciplinare SECS-P/06 Economia applicata presso la Facoltà di Ingegneria dell Università Politecnica delle Marche, presso la quale ha ricoperto, per supplenza, corsi di Economia e organizzazione aziendale. Dal 1 novembre 1994 al 30 settembre 2001 è stato ricercatore nel settore scientifico disciplinare P01I - Economia dei settori produttivi presso la Facoltà di Scienze Politiche dell Università degli Studi di Urbino, presso la quale ha ricoperto, per supplenza, il corso di Economia dell impresa. Gli attuali interessi di ricerca riguardano prevalentemente le seguenti aree: forme di organizzazione e di governance delle imprese con specifico riferimento alla evoluzione e alle caratteristiche dei gruppi d impresa; evoluzione dell organizzazione produttiva nei sistemi di piccola impresa, con specifico riferimento alla dinamica imprenditoriale, all innovazione e ai processi di crescita delle imprese; innovazione e imprenditorialità, con specifico riferimento alla formazione di cluster in settori ad alta tecnologia e all imprenditorialità in ambito accademico. E membro della direzione della rivista L Industria. Rivista di economia e politica industriale, pubblicata da Il Mulino, Bologna. Principali pubblicazioni negli ultimi 5 anni - "Groups of small and medium sized firms in industrial districts in Italy: some issues" in Zoboli R., Cainelli G. (Ed.s) - The Evolution of Industrial Districts - Phisica-Verlag, Heidelberg, Assetti proprietari e vincoli finanziari all investimento: un analisi sui dati di bilancio delle imprese manifatturiere italiane (con Giorgio Calcagnini), in Bagella M. (a cura di) Finanza e crescita. Quali vincoli, quali rischi? Il Mulino, Bologna, 2004, pp Diffusione e specificità organizzativa dei gruppi d impresa nei distretti industriali italiani (con Giulio Cainelli e Enrica Morganti), Istituzioni e sviluppo economico, Vol. 2, n. 2, 2004, pp "Undergraduate Students as a Source of Potential Entrepreneurs: A Comparative Study between Italy and Argentina" (with Sergio Postigo and Fernanda Tamborini), in: McIntyre J.R. and Alon I. (ed.) - Business and Management Education in Transitioning and Developing Countries. A handbook - ME Sharpe, Armonk (NY), 2005, pp Le medie imprese fra controllo familiare e network globali (con Gianluigi Alzona), L industria. Rivista di economia e politica industriale, Vol. 26, n. 2, 2005, pp I gruppi d impresa e le nuove forme organizzative del capitalismo locale italiano (con Giulio Cainelli) L industria. Rivista di economia e politica industriale, Vol. 26, n. 2, 2005, pp "Growth, diversification and business cluster formation in entrepreneurial firms" (with Peter Rosa), Small Business Economics, vol. 25, n. 2, pp Spatial agglomeration and business groups: new evidence from Italian industrial districts (with Giulio Cainlelli and Enrica Morganti), Regional Studies, vol. 40, n. 5, pp , Agglomeration, Technology and Business groups (con Giulio Cainelli), Edward Elgar, Cheltenam UK, Dimensione economico-organizzativa e strategie di crescita nei gruppi manifatturieri italiani (con Giulio Cainelli), L industria. Rivista di economia e politica industriale, Vol. 28, Numero Speciale, Dynamic capabilities, entrepreneurial team development and business group formation, in Leoncini R., Montresor A. (ed.s) Dynamic Capabilities between Firm Organization and Local Systems of Production, Routledge, London, I processi di internazionalizzazione delle medie imprese italiane (con Francesca Spigarelli), L industria. Rivista di economia e politica industriale, Vol. 28, n. 4, 2007, pp Dynamic capabilities, entrepreneurial team development and business group formation, in Leoncini R., Montresor A. (ed.s) Dynamic Capabilities between Firm Organization and Local Systems of Production, Routledge, London, Processi di crescita e strutture di governance dei gruppi di medie imprese in Arrighetti A., Ninni A., Dimensioni e crescita nell industria manifatturiera italiana. Il ruolo delle medie imprese. Franco Angeli, Milano, 2008

5 Dott. Innocenzi Luigi Docente non Universitario Il curriculum (in corso di definizione) verrà pubblicato appena possibile.

6 Dott. Morbidoni Christian Docente non Universitario Christian Morbidoni ha conseguito il dottorato di ricerca presso l'università Politecnica delle Marche nel 2006, da allora svolge attività di ricerca cone assegnista presso il DIBET, lavorando principalmente nell'ambito della computer science e web science. Il suo interesse principale è quello di applicare le tecnologie Semantic Web, creando applicazioni innovative in diversi contesti d'uso. Ha ricoperto il ruolo di project manager per il progetto europeo Discovery ( ), dove è stato responsabile dell'unità di Ancona ed in particolare dello sviluppo di ontologie computazionali e metodologie e software per l'annotazione semantica di contenuti web. Ha collaborato a diversi progetti software tra cui: DBin (http://dbin.org), Mpeg7 Audio DB (http://sourceforge.net/projects/mpeg7audiodb), RDFTEF (http://rdftef.sourceforge.net/), Semantic Wen Pipes (http://pipes.deri.org), SwickyNotes (http://dbin.org/swickynotes), Muruca (http://muruca.org). Ha seguito numerosi lavori di tesi e tirocini inerenti applicazioni Semantic Web e Web 2.0. Dal 2008 è docente a contratto e titolare del corso di Tecnologie per l'informatica Distribuita (ora Tecniche per l?informatica Distribuita). Attualmente collabora come consulente con varie relatà industriali nell'area ICT. Danh Le Phuoc, Axel Polleres, Christian Morbidoni, and Manfred Hauswirth, Giovanni Tummarello. Rapid semantic web mashup development through semantic web pipes. In Proceedings of the 18th World Wide Web Conference (WWW2009), Madrid, Spain, April G.Tummarello, C.Morbidoni "The DBin platform: a complete environment for Semantic Web Communities", Web Semantics: Science, Services and Agents on the World Wide Web, Volume 6, Issue 4, November 2008, Pages G.Tummarello, C.Morbidoni, P.Puliti, F. Piazza, "A proposal for Textual Encoding based on Semantic Web tools", Online Information Review, ICSD special issue, Volume no. 32 Issue no. 4 Marcheggiani Ernesto, Nucci Michele, Tummarello Giovanni, Morbidoni Christian, "Geo Semantic Web Communities for Rational Use of Landscape Resources" in "Conceptual Models for Urban Practitioners", J. Teller; C. Tweed; G. Rabino (Eds.). Società Editrice Esculapio, Bologna, Italy, December, 2008, ISBN , (pp ). Christian Morbidoni, Danh Le Phuoc, Axel Polleres, Matthias Samwald and Giovanni Tummarello, "Previewing Semantic Web Pipes", European Semantic Web Conference 2008, Tenerife, Spain, June G. Tummarello, C. Morbidoni, M. Nucci, E. Marcheggiani, "Interacting Geo Semantic Web Communities with the DBin platform: use cases and perspectives" in Scharl, A. and Tochtermann, K., Eds. (2007). The Geospatial Web - How Geo-Browsers?, Social Software and the Web 2.0 are Shaping the Network Society. London: Springer. (cache). Christian Morbidoni and Axel Polleres and Giovanni Tummarello, "Who the FOAF knows Alice? A needed step towards Semantic Web Pipes", ISWC 2007 Workshop on New forms of Reasoning for the Semantic Web: Scaleable, Tolerant and Dynamic, Busan, Korea Giovanni Tummarello, Christian Morbidoni, Michele Nucci, Enabling Semantic Web communities with DBin: an overview, Proceedings of the Fifth International Semantic Web Conference (ISWC 2006), November 2006, Athens, GA, USA G. Tummarello, C. Morbidoni, J. Petersson, F. Piazza, P. Puliti, "RDFGrowth, a P2P annotation exchange algorithm for scalable Semantic Web applications", 1st Annual International Conference on Mobile and Ubiquitous Systems (MobiQuitous 2004), August 2004, Boston, MA G. Tummarello, C. Morbidoni, F. Piazza, P. Puliti, F. Saletti, J. Petersson, "P2P Multimedia Annotation and browsing based on Semantic Web and MPEG-7: An overview of the DBin Project", MUSICNETWORK Fourth Open Workshop, September 2004, Barcelona, Spain

7 Prof. Pezzella Ferdinando SSD: MAT/09 - Ferdinando PEZZELLA nato a Napoli il 19/01/ : Laurea in Ingegneria Elettrotecnica presso la Facoltà di Ingegneria dell Università di Napoli : Consegue la Specializzazione in "Ingegneria dei Sistemi di Controllo e Calcolo Automatici" presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Roma : professore incaricato interno e successivamente dal al professore incaricato stabilizzato dell insegnamento di "Ricerca Operativa" pressso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell'università della Calabria. - Dal 12/2/1985 a tutt oggi riveste la qualifica di professore associato confermato presso la Facoltà di Ingegneria dell Università Politecnica delle Marche per la disciplina di Ricerca Operativa. Dalla data di nomina a tutt oggi è titolare della disciplina di Ricerca Operativa (A04B/MAT09), dall A.A. 2005/06 è titolare oltre della disciplina sopra citata nel corso di laurea triennale, anche della disciplina di Ricerca Operativa II, presso il corso di laurea specialistica della Facoltà di Ingegneria. -L attività di ricerca si è sviluppata prima presso l Istituto di Automatica della Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Roma (dal 1972 al 1974) e successivamente presso il Dipartimento di Sistemi dell Università della Calabria (dal 1975 al 1984). Dal 1985 svolge attività di ricerca presso l Università degli Studi di Ancona, attualmente Università Politecnica delle Marche. - L attività di ricerca in una prima fase ha riguardato prevalentemente lo sviluppo di modelli dinamici di simulazione e di ottimizzazione per la pianificazione economica. Successivamente ha riguardato principalmente lo sviluppo e la sperimentazione di algoritmi esatti ed euristici per la risoluzione di diversi problemi di programmazione lineare intera e di ottimizzazione combinatoria. Dal punto di vista metodologico la ricerca ha affrontato sia lo sviluppo di tecniche esatte basate su approcci di branch-and-bound, sia di tecniche euristiche tradizionali basate sul rilassamento lagrangiano. Grande attenzione hanno ricevuto negli ultimi anni le tecniche metaeuristiche basate su ricerca locale, quali ad esempio il tabu search, e su algoritmi genetici. Da un punto di vista applicativo si sono studiati principalmente problemi di ottimizzazione che sorgono nella gestione dei sistemi di trasporto e nella pianificazione della produzione manifatturiera. In particolare si sono studiati problemi di scheduling dei veicoli e del personale viaggiante di aziende di trasporto pubblico, di routing dei veicoli nella logistica distributiva, di taglio ottimo bidimensionale, di sequenziamento degli schemi di taglio e di scheduling della produzione manifatturiera. Ha curato gli atti di due convegni scientifici pubblicati con finanziamento del CNR, ha pubblicato tre volumi scientifici e circa trenta lavori su riviste internazionali e atti di convegni internazionali - F. Pezzella, E. Faggioli, "Solving large set covering problems for crew scheduling ", TOP - An Official Journal of the Spanish Society of Statistics and Operations, vol. 5, pp , Rivista pubblicata da Springer, Berlino, Germania. (ISSN: ) - F. Pezzella, E. Merelli, "A tabu search method guided by shifting bottleneck for the job shop scheduling problem ", European Journal of Operational Research, vol. 120, issue 2, pp , Rivista pubblicata da Elsevier, Amsterdam, Olanda (ISSN: ) - F. Pezzella, G. Ciaschetti, G. Morganti, A genetic algorithm for the flexible job-shop problem, Computers and Operations Research,vol. 35, pp , Issue: Bio-inspired Methods in Combinatorial Optimization. Disponibile online dal 1 marzo 2007 sul seguente link: Rivista pubblicata da Elsevier, Amsterdam, Olanda (ISSN: ) - G. Perboli, F. Pezzella, R. Tadei, EVE-OPT: an hybrid algorithm for the capacitated vehicle routing problem, Mathematical Methods of Operations Research. Disponilie ondine sul seguente link: Rivista pubblicata da Springer-Verlag, Berlino, Germania (ISSN: print version; electronic version) - L. De Giovanni, F. Pezzella An improved genetic algorithm for the distributed and flexible job shop scheduling problem accettato per la pubblicazione su European Journal of Operational Research. Rivista pubblicata da Elsevier, Amsterdam, Olanda (ISSN: ) - F. Pezzella, L. De Giovanni, L. Gambella, R. Macero, E. Silva, C. Alves, F.P. Alvelos, J.M. Valerio de Carvalho, F. Marinelli e C. Arbib 2D Cutting stock optimization software: survey accettato per la pubblicazione su OR/MS Today. Rivista pubblicata da INFORMS.

8 Prof. Spalazzi Luca SSD: ING-INF/05 M.S. in Electronic Engineering (1989) from the University of Ancona, Italy. Ph.D. in Artificial Intelligent Systems (1994) from the University of Ancona, Italy. Collaborator at the Istituto per la Ricerca Scientifica e Tecnologica (IRST), Trento, Italy ( ). Visiting Student at the Australian Artificial Intelligence Institute, Melbourne, Victoria, Australia (July August 1992). Consultant of Istituto di Informatica, Unversity of Ancona, Italy (1994); DIST, University of Genoa, Italy (1995); DISA, University of Trento, Italy (1996); CRMPA, Fisciano, Salerno, Italy (2001). Lecturer at the University of Ancona, Italy (1994/95 and 1997/98). Postdoctoral Fellow at the University of Ancona, Italy (June June 1997). Visiting Scholar at the Stanford University, California, USA (March August 1996). Resear fellow at the University of Ancona, Italy ( ). Associate Professor at the Polytechnic University of Marche, Italy ( Present). Riviste Internazionali [1]. A. BISCOTTI, G. CAPUZZI, E. CARDINALE, L. SPALAZZI, F. PAGLIARECCI, An IPS for Web Applications, Journal of Computer, Vol. 4, No. 5, Academic Publisher, Oulu, Finland, May [2]. F. PAGLIARECCI, L. PENSERINI, L. SPALAZZI, A Goal-Oriented Framework to cope with Requirements Changes: Tropos & Alan, International Transactions on Systems Science and Applications, Vol. 4, No. 4, December, pp , London, UK, [3]. L. PENSERINI, M. KOLP, L. SPALAZZI, Social-Oriented Engineering of Intelligent Software, Web Intelligence and Agent Systems, Vol. 5, No. 1, pp IOS Press, Amsterdam, The Netherlands, [4]. G. CAPUZZI, E. CARDINALE, I. DI PIETRO, L. SPALAZZI, An Incident Response Support System,International Journal of Computer Science and Network Security, Vol. 6, No. 10, Sang H. Lee Publisher, Seoul, Korea, [5]. L. SPALAZZI, C. Baral, Knowledge Representation, Reasoning and Declarative Problem Solving, Minds and Machines, 15: , Kluwer Academic Publisher, Dordrecht, The Netherlands, Conferenze, Raccolte e Altre Internazionali [6]. S. CAMPANA, L. SPALAZZI, F. SPEGNI, XAL: A Web Oriented Programming Language Based On Timed -Automata, in Proc. of the 2008 IEEE/WIC/ACM International Conference on Web Intelligence (WI 08), Sydney, NSW, Australia, December 9 12, IEEE Computer Society Press, Los Alamitos CA, USA, [7]. I. DI PIETRO, F. PAGLIARECCI, L. SPALAZZI, A. MARCONI, M. PISTORE, SemanticWeb Service Selection at the Process-level: the ebay/amazon/paypalcase Study, in Proc. of the 2008 IEEE/WIC/ACM International Conference on Web Intelligence (WI 08), Sydney, NSW, Australia, December 9 12, IEEE Computer Society Press, Los Alamitos CA, USA, [8]. I. DI PIETRO, F. PAGLIARECCI, L. SPALAZZI, Semantic Annotation for Web Service Processes in a Pervasive Computing, chapter in the book Pervasive Computing: Innovations in Intelligent Multimedia and Applications, A.E. Hassanien, A. Abraham, H. Hagras, J. H. Abawajy (Editors), Springer Verlag, Berlin, Germany, [9]. L. SPALAZZI, S. TACCONI, Classification of Attacks on Cryptographic Protocols, chapter in the book Handbook of Electronic Security and Digital Forensics, H. Jahankhani, D. L. Watson, G. Me (Editors), World Scientific Publishing, Singapore, Novembre [10]. S. KIDIAMBOKO, A. MANCINI, S. LONGHI, L. SPALAZZI, A Scalable Telemedicine Architecture for under Developed Countries. A Case study: Democratic Republic of Congo, in 16th Mediterranean Conference on Control and Automation (MED 08), Ajaccio, France, June 25-27, [11]. A. BISCOTTI, G. CAPUZZI, E. CARDINALE, L. SPALAZZI, An IDS for Web Applications, in High Performance Computing System (HPCS 08), Nicosia, June 3 6, Cyprus, [12]. F. PAGLIARECCI, L. SPALAZZI, M.-O. STEHR, C. L. TALCOTT, Formal Specification of Agent- Object Oriented Programs, in Proc. of the 2008 International Symposium on Collaborative Technologies and Systems (CTS 2008), Irvine, California, USA, May 19 23, IEEE Computer Society Press, Los Alamitos CA, USA, [13]. F. PAGLIARECCI, L. PENSERINI, L. SPALAZZI, From a Goal-Oriented Methodology to a BDI Agent Language: The Case of Tropos and Alan, in On the Move to Meaningful Internet Systems 2007, pag , 2007

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento

Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Knowlab Un Sistema Computerizzato per la Valutazione Adattiva della Conoscenza e dell'apprendimento Debora de Chiusole PhD Candidate deboratn@libero.it Università degli Studi di Padova Dipartimento FISPPA

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra A seguire alcune proposte di tirocini/tesi in tre ambiti dell ingegneria del software (non del tutto scorrelati): (1) Model-driven driven

Dettagli

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Giovanni Dimauro 1, Marzia Marzo 2 1 Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Bari, dimauro@di.uniba.it

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

CURRICULUM VITAE REDATTO AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445

CURRICULUM VITAE REDATTO AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445 CURRICULUM VITAE REDATTO AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445 Il sottoscritto Grossi Valerio nato a Carrara (MS) il 18/07/1977, c.f. GRSVLR77L18B832G, e residente a Carrara (MS) in

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Curriculum Vitae et Studiorum di Giuseppe Maria Luigi Sarnè ---------------------------------------

Curriculum Vitae et Studiorum di Giuseppe Maria Luigi Sarnè --------------------------------------- Curriculum Vitae et Studiorum di Giuseppe Maria Luigi Sarnè --------------------------------------- Nome: Giuseppe Maria Luigi Sarnè Anno di nascita: 1960 Titolo di studio: Laurea in Ingegneria Qualifica:

Dettagli

Corso di. Anno accademico: 2010/11. Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it

Corso di. Anno accademico: 2010/11. Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it Corso di Metodi di Supporto alle Decisioni Anno accademico: 2010/11 Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it Fac coltà di Ingegneria - Università del Salento

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge

Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge Unità di ricerca Business Intelligence, Finance& Knowledge ( www.economia.unimi.it/lda/adamss ) Facoltàdi Scienze, Università degli Studi di Milano 10 febbraio 2006 Coordinatore: Davide La Torre (Professore

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi.

Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi. Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi.it) L analisi multicriterio e il processo decisionale L analisi multicriterio

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management.

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management. Stefano Perna Informazioni Personali Residenza Viale Spartaco, 91 00174 Roma Telefono (+39) 320 6974861 (+39) 340 2267281 Email perna.stefano@gmail.com Sito http://www.stefanoperna.it Luogo e Data di nascita

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Scioscia Floriano. Occupazione desiderata / Settore professionale. Attuale occupazione

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Scioscia Floriano. Occupazione desiderata / Settore professionale. Attuale occupazione Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome/Nome Indirizzo Telefono E-mail Scioscia Floriano Cittadinanza Data di nascita Sesso Occupazione desiderata / Settore professionale Ricerca e sviluppo di

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli