CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA"

Transcript

1 CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA Nella cronologia sono stati inseriti alcuni eventi importanti per l umanità (in grassetto). Periodo Antico Micene Cipro Micene e Cipro: le due culle dello smalto. Mesopotamia: ceramica smaltata a.c a.c. Egitto: vetro e ceramica smaltati. Codice di Hammurabi: uno dei più antichi codici di leggi. Cipro (Epoca d oro, a.c.): primi esempi di tecnica cloisonné (scettro ritrovato in una tomba presso Episkopi e sei anelli d oro rinvenuti in a Kouklia, Museo di Cipro, Nicosia) a.c a.c a.c. Micene: culla del metallo smaltato (smalto su oro, argento, electrum, rame e bronzo). Verso il 1500: pugnale con decorazioni in smalto (Museo Archeologico Nazionale di Atene) a.c. Micene: primi smalti blu su oro (secondo Higgins). A sinistra, pomolo dello Scettro di Kurion, A destra: anelli smaltati della Tomba Micenea a.c. Museo di Nicosia, Cipro.

2 Azerbaigian: smalto in filigrana (rosette in un diadema, tesoro di Ziwiye). Europa centrale: introduzione della tecnica della smaltatura (barbari nomadi, a.c.) Etruria, Toscana e sud Italia: tracce di smalto champlevé. I Celti praticano la smaltatura champlevé (epoca La Tène). Rive del Reno: primi smalti in Germania. Realizzazione della corona ferrea, che verrà realizzata in più fasi tra il 400 e l 800 e sarà corona di molti imperatori. 800 a.c. 753 a.c. Data tradizionale e leggendaria della fondazione di Roma. 700 a.c. 600 a.c. Gallia celtica: smalto monocromo rosso. 400 a.c. 6 a.c. Nascita di Gesù Cristo. Inizio dell Era Cristiana. 69 d.c. 100 d.c. Nord Europa: Britanni e Celti praticano la smaltatura. 400 d.c. 476 d.c. Deposizione di Romolo Augustolo. Fine dell Impero Romano d Occidente. Inizio del Medioevo. Esempi di smalti britannici, ritrovati in Inghilterra e risalenti al periodo I-II secolo dopo Cristo. La corona ferrea, realizzata in epoca longobarda e modificata in più fasi fra il 400 e l 800 d.c.

3 Arte bizantina: cloisonné e tecnica mista (Fino al XIII secolo). Ricettario di Eraclio (De coloribus et artibus romanorum) Carlo Magno imperatore del Sacro Romano Impero. Milano, Treviri e Limoges: il rame dorato inizia a sostituire l oro come substrato metallico per la smaltatura champlevé. Medioevo Giappone, Era Nara ( ): prime tracce di smaltatura Shippo Yaki ( cloisonné giapponese ) Carlo Magno riceve la corona ferrea, ormai completa dopo quattro secoli di modifiche e aggiunte Prima Crociata in Terra Santa Paliotto d altare della Basilica di Sant Ambrogio a Milano, realizzato in oro smaltato da Volvinio. Diffusione della smaltatura champlevé e cloisonné in Europa (cofanetti, reliquiari, placche a tema religioso). Sopra: Copertina di un evangeliario in oro smaltato, arte bizantina. A destra: formella dall altare dalla Chiesa di Sant Ambrogio a Milano (sotto) con dettaglio (sopra),

4 Nascita delle scuole di smaltatura: Mosana (Liegi e Verdun), Renana (Colonia) e Limosina (Limoges) Teofilo: Diversarum artium schedula: manoscritto con informazioni sulla smaltatura cloisonné. Arricchimento della Pala d Oro nella Basilica di San Marco a Venezia. Cina, Dinastia Yuan ( ): comparsa della smaltatura cloisonné in Estremo Oriente. Ad facendum emallum: trattato latino contenente la più antica ricetta conosciuta riguardante la smaltatura. Cina, Dinastia Ming ( ): epoca d oro della smaltatura cloisonné cinese Il doge di Venezia Ordelafo Falier ( ) commissiona l ampliamento della Pala d Oro della Basilica di San Marco, realizzata da orefici di Costantinopoli e completata nel Limoges: fioritura di atelier (oggetti liturgici smaltati con tecnica champlevé) fino al 1250 circa. Reliquiario dei Re Magi a Colonia, realizzato nei trent anni precedenti dall orafo Nicolas de Verdun. L orafo senese Guccio di Mannaia realizza il calice per Papa Niccolò IV, primo esempio di smalto basse-taille. L orafo senese Ugolino di Vieri realizza il Reliquiario del Miracolo di Bolsena (Duomo di Orvieto) in basse-taille. A destra: dettaglio del profeta Amos sempre dal Reliquiario dei Magi. Sotto: pastorale champlevé e reliquiario in basse-taille (XII secolo).

5 Giappone: uso dello smalto con decorazione di monumenti ed edifici. Limoges, bottega dell autore anonimo noto come Pseudo-Monvaerni: diffusione dello smalto émail-peint. Venezia: produzione di manufatti (brocche, calici e piatti) in rame con decorazioni smaltate e dorate Jean Fouquet, di ritorno dall Italia, applica le conoscenze del Filarete alla creazione del suo celebre autoritratto: è il primo esempio di émail peint pervenuto fino ai giorni nostri, oggi custodito al Louvre di Parigi. A sinistra: l autoritratto di Jean Fouquet, primo esempio noto di émail-peint (1445). A destra: ritratto del Conte Palatino Jean Philippe (Léonard Limosin, 1550). Età Moderna Cristoforo Colombo scopre l America. Fine del Medioevo, inizio dell età moderna. Comparsa della tecnica dello smalto grisaille Nardon Pénicaud fonda il suo laboratorio a Limoges, che sarà retto dalla dinastia Pénicaud fino alla fine del XVI secolo Inizio dell attività di Léonard Limosin, il più noto artista dello smalto (Scuola di Limoges).

6 Pubblicazione postuma del Trattato della Pittura di Leonardo da Vinci, compilazione di manoscritti in cui il celebre pittore e scienziato toscano elogia lo smalto perché unisce le proprietà della pittura (che considera l arte più nobile in assoluto) con la durata teoricamente eterna di questo materiale. Trattati dell oreficeria e della scultura (Benvenuto Cellini). Blois (Francia), bottega di Jean Toutin: prime miniature smaltature, realizzate in seguito soprattutto a Parigi a Ginevra Benvenuto Cellini: Saliera di Francesco I di Francia (smalto ronde-bosse su oro) Giappone: Scuola Hirata, famosa per la produzione di else per spade (katana) con guardia (tsuba) smaltata. Periodo d attività di Jean I Petitot, smaltatore svizzero che ha appreso in Francia l arte della miniatura presso Jean Toutin. A sinistra: Saliera di Francesco I (Benvenuto Cellini, ronde-bosse, 1543). A destra: La Follia (Jean I Laudin, tecnica grisaille, metà del XVII secolo).

7 Esempio di miniatura a smalto, realizzato da Jean I Petitot ( ). Diffusione della miniatura in Francia L arcivescovo di Rostov ospita nella propria casa il primo laboratorio di smaltatura, dedicato alla realizzazione d icone miniate. Nasce da qui la tecnica del finift (miniatura russa a smalto). In Inghilterra, Henry Bone ( ) segue il gusto dell epoca, riproducendo copie in miniatura a smalto delle opere dei grandi maestri del passato (Rubens, Raffaello, Tiziano...). Invenzione del dagherrotipo: rapida decadenza del ritratto smaltato. Esplosione della riproduzione in serie Battersea (Inghilterra): prima fabbrica per la produzione di oggetti smaltati (decorati con tecniche di transfer printing). INIZIA LA SMALTATURA TECNICA. Vedi: Cronologia smaltatura industriale 1789 Inizia la Rivoluzione Francese Manufacture Nationale des Porcelaines de Sèvres: ripresa dei dipinti smaltati di Limoges in stile rinascimentale. Pubblicazione del Manuale L émail des peintres di Claudius Popelin Il giapponese Kaji Tsunekichi è ufficialmente riconosciuto in patria come produttore di cloisonné. In seguito alla Spedizione dei Mille, la legge n del Regno di Sardegna dichiara la nascita del Regno d Italia.

8 Due Uova di Fabergé, create dal gioielliere degli zar, Carl Fabergé e dai gioiellieri del suo laboratorio. Carl Fabergé (San Pietroburgo 1846 Losanna 1920) realizza il primo Uovo di Fabergé come regalo di Pasqua per la zarina da parte del marito, lo zar Alessandro III di Russia. La produzione di decine di queste splendide opere in guilloché gli ha valso il titolo gioielliere degli zar. Esposizione internazionale di Parigi. L orafo francese (e smaltatore) René Jules Lalique vi partecipa, consacrandosi al successo internazionale come gioielliere smaltatore, scultore e vetraio Ritrovamento della tomba di Tutankhamon ( ). U.S.A., Edward Winter (attivo tra il 1934 e il 1970): inizio della smaltatura artistica su pannelli di larga scala. Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, il monastero di Ligugé apre il proprio laboratorio di smaltatura artistica. Il loro lavoro ispirerà i fondatori dello Studio Del Campo Influenza dei movimenti artistici (Art Déco Art Nouveau) sulla smaltatura Prima Guerra Mondiale ( ) Muore Giuseppe Guidi, lo smaltatore di Gabriele D Annunzio, all età di 50 anni Seconda Guerra Mondiale ( ). 1945

9 Altare della Pace ( Paxtafel ), prima opera realizzata dall artista tedesco Egino Weinert con una sola mano (1946). USA e Inghilterra: sviluppo della smaltatura artistica con diverse tecniche e pubblicazione di manuali per scuole dell arte. Intanto, l artista tedesco Egino Weinert inaugura il suo primo laboratorio, avviando la sua carriera di smaltatore artistico che lo vedrà realizzare importanti opere per tutti i Pontefici del Novecento. Giuseppe Calonaci fonda S.I.V.A., una fabbrica di smalti d'arte su acciaio, dove operarono su invito numerosi artisti (Silvano Bozzolini, Pierachille Cuniberti, Gualtiero Nativi, Marta Pieraccini Bozzolini, Concetto Pozzati). Germania, Gertrud Rittmann-Fischer: l atelier Gabriele diventa l associazione Creativ-Kreis-International, circolo con finalità artistico - umanitarie che raccoglie e forma numerosi artisti da tutto il mondo L Istituto d Arte Ferruccio Mengaroni di Pesaro, col preside Ferruccio Ferri e gli insegnanti Vladimiro Vannini diventa una fucina di nuovi talenti nella smaltatura artistica. I suoi allievi Bucci, Bastianelli, Jacomucci, Baldassarri, Sparaventi e altri diventano a loro volta insegnanti di smaltatura. Cinciarini, Verzolini saranno grandi artisti artigiani. A Kouklia (Cipro), ritrovamento dei primi smalti cloisonné (1500 a.c.). Virgilio Bari, Lidia Lanfranconi, Bianca Tuninetto ed Euclide Chiambretti inaugurano il loro primo laboratorio indipendente dalla Comunità Artistica: nasce a Torino lo Studio Del Campo.

10 I loghi del C.K.I. internazionale (a sinistra) e italiano (a destra). Jean Zamora, allievo del grande artista Jean Betourné, è insignito del titolo di miglior artista-artigiano di Francia. Prima esposizione del C.K.I. in Italia a Nova Milanese. Inaugurazione del Museo Vecchio Mulino (Alte Mühle) presso l Abbazia di Himmerod, sede culturale e artistica tedesca del C.K.I. internazionale. Seconda esposizione del C.K.I. in Italia a Nova Milanese Lo smaltatore Mario Maré ( ) pubblica il suo manuale Lo Smalto a Fuoco sui Metalli Muore Paolo de Poli, all età di 91 anni Miranda Rognoni è nominata Presidente del CKI Italiano. Lo sarà per 10 anni, (fino alla morte) in simbiosi con la fondatrice Gertrud Rittmann Fischer. Terza esposizione del C.K.I. in Italia a Nova Milanese. Attilio Compagnoni nominato Presidente del C.K.I. in Italia. Due stazioni della Via Crucis della Chiesa di San Nicolò a Padova (De Poli, 1968).

CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA Liberamente tratta dal libro Il Design non Perde lo Smalto (2011)

CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA Liberamente tratta dal libro Il Design non Perde lo Smalto (2011) CRONOLOGIA DELLA SMALTATURA Liberamente tratta dal libro Il Design non Perde lo Smalto (2011) Periodo Antico (Dalla preistoria all Impero Romano) 5000 a.c Mesopotamia: ceramica smaltata Egitto: vetro e

Dettagli

Indice del volume. all alto medioevo. 4.1 La fine dell arte antica. 4.2 L esordio dell arte cristiana

Indice del volume. all alto medioevo. 4.1 La fine dell arte antica. 4.2 L esordio dell arte cristiana ndice del volume 4 Dal tardoantico all alto medioevo TEST ONLNE 4.1 La fine dell arte antica 4.1.1 Gli ultimi secoli dell mpero e il Tardoantico 2 4.1.2 La scultura tardoantica 3 L Arco di Costantino a

Dettagli

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA Vol I, pp. 176-217 ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA II sec. 476 d.c. Decadenza dell impero romano Dal II sec. al 476 è il periodo della decadenza dell impero romano L esercito era incapace di

Dettagli

La Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato (11 15 giugno 2014)

La Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato (11 15 giugno 2014) La Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato (11 15 giugno 2014) Una delle meraviglie della città è senza dubbio la Chiesa della Resurrezione, nota universalmente come La Chiesa del Salvatore sul Sangue

Dettagli

PROPOSTE PER GRUPPI DI CATECHISMO E ORATORI

PROPOSTE PER GRUPPI DI CATECHISMO E ORATORI Per gruppi di catechismo e oratori PROPOSTE PER GRUPPI DI CATECHISMO E ORATORI Il, inaugurato nel novembre 2001, sorge nei Chiostri di Sant Eustorgio, uno dei luoghi più significativi della città per quanto

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

COLORI E SIMBOLOGIE LE FORME DEI CALICI. TURCHESE (2 fuoco) PIETRA (2 fuoco) ROSSO (2 fuoco) CUOIO (2 fuoco)

COLORI E SIMBOLOGIE LE FORME DEI CALICI. TURCHESE (2 fuoco) PIETRA (2 fuoco) ROSSO (2 fuoco) CUOIO (2 fuoco) ARREDI SACRI Da oltre trent anni Verzolini produce arredi sacri in maiolica con la passione di sempre. La lavorazione è completamente artigianale: tornio, smaltatura, decoro, cotture; un lungo processo

Dettagli

IN MEMORIA DI EGINO WEINERT ARTISTA LAICO AL SERVIZIO DEL VANGELO, CHE ESPRESSE IN OGNI SUA OPERA

IN MEMORIA DI EGINO WEINERT ARTISTA LAICO AL SERVIZIO DEL VANGELO, CHE ESPRESSE IN OGNI SUA OPERA IN MEMORIA DI EGINO WEINERT ARTISTA LAICO AL SERVIZIO DEL VANGELO, CHE ESPRESSE IN OGNI SUA OPERA Dando il triste annuncio della scomparsa dell artista tedesco Egino Günter Weinert lo scorso 4 settembre,

Dettagli

SMALTI D ARTE SACRA CONTEMPORANEI

SMALTI D ARTE SACRA CONTEMPORANEI Tratto da Smalto Porcellanato - Tecnologia & Mercati N. 1/2004 Anno XLVI SMALTI D ARTE SACRA CONTEMPORANEI Presentiamo alcune realizzazioni di smalti d arte a soggetto sacro. Una rielaborazione della tradizione

Dettagli

Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il

Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il Il Cammino del Sacro Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il Cammino del Sacro: il Museo diocesano, il Duomo e le altre chiese monumentali della città, tutti straordinariamente ricchi

Dettagli

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE III D Professoressa Cocchi Monica Programma svolto di storia Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 Istituzioni,

Dettagli

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO 1 1. I tre mondi dell alto medioevo I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO INTRODUZIONE. MEDIOEVO SIGNIFICA ETÀ DI MEZZO, CIOÈ IN MEZZO TRA L ETÀ ANTICA E L ETÀ MODERNA ( MEDIO = MEZZO; EVO = ETÀ). IL MEDIOEVO

Dettagli

L ARCHITETTURA GOTICA

L ARCHITETTURA GOTICA L ARCHITETTURA GOTICA LE ORIGINI DEL GOTICO Per architettura gotica si intende quell architettura nata in Francia, poi sviluppatasi in Germania e diffusasi in tutto il continente europeo, a partire dal

Dettagli

Alcuni significativi esempi di devozione popolare in Valleriana. Manufatti artistici di epoca medioevale

Alcuni significativi esempi di devozione popolare in Valleriana. Manufatti artistici di epoca medioevale Alcuni significativi esempi di devozione popolare in Valleriana. Manufatti artistici di epoca medioevale L opera di Giovanni Pisano Fig. 1. Sarcofago romano. II secolo a.c. Pisa, Camposanto. Fig. 2. Nicola

Dettagli

ffllffl EO! ITr Guida alle attività didattiche MUSEO REGIONE TOSCANA Comune di Grosseto MUSEO ARCHEOLOGICO E D'ARTE DELLA MAREMMA

ffllffl EO! ITr Guida alle attività didattiche MUSEO REGIONE TOSCANA Comune di Grosseto MUSEO ARCHEOLOGICO E D'ARTE DELLA MAREMMA Comune di Grosseto AL EO! Guida alle attività didattiche REGIONE TOSCANA ITr,M :,; I i[ 1,1.A MAREMMA MUSEO ARCHEOLOGICO E D'ARTE DELLA MAREMMA ffllffl MUSEO ARCHEOLOGICO E D'ARTE DELLA MAREMMA Coordinamento:

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili

Protocollo dei saperi imprescindibili CLASSE:PRIMA Le antiche civiltà (Civiltà idrauliche) La comune identità delle comunità greche (i miti, la religione...) L Atene del V secolo. Alessandro Magno La civiltà etrusca Roma: la fondazione, il

Dettagli

Natale 2015. Raccolta fondi a favore del Fondo Famiglia Lavoro istituito dalla diocesi di Milano

Natale 2015. Raccolta fondi a favore del Fondo Famiglia Lavoro istituito dalla diocesi di Milano Natale 2015 Raccolta fondi a favore del Fondo Famiglia Lavoro istituito dalla diocesi di Milano CATALOGO I regali del Cardinale per chi ha perso il lavoro Iniziativa a cura di: ICONE Nr. 1 Icona: San Giovanni

Dettagli

GLI SMALTI A GRAN FUOCO PROTAGONISTI A SOVICO

GLI SMALTI A GRAN FUOCO PROTAGONISTI A SOVICO Tratto da Smalto Porcellanato - Tecnologia & Mercati N. 1/2003 Anno XLV GLI SMALTI A GRAN FUOCO PROTAGONISTI A SOVICO Si è tenuta a Sovico, in Brianza, una mostra di smalti d arte organizzata dalla sezione

Dettagli

Museo del Risorgimento:

Museo del Risorgimento: Museo del Risorgimento: Il giorno 14 gennaio la classe 3C ha visitato il museo del Risorgimento. Il museo, prima di diventare tale,è stato la residenza di casa de Marchi, il quale una volta morto, ha donato

Dettagli

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero

Indice del volume. L impero greco-romano PARTE V III. Cesare e Augusto: la nascita del principato. Il consolidamento e l apogeo dell impero PARTE V L impero greco-romano Cap. 12 Cesare e Augusto: la nascita del principato 1. Il primo triumvirato 4 La disfatta dimenticata: Carre 6 2. La seconda guerra civile e la dittatura di Cesare 7 3. La

Dettagli

CARMELA SIRELLO RESTAURO ARCHEOLOGICO E CONSERVAZIONE OPERE D ARTE

CARMELA SIRELLO RESTAURO ARCHEOLOGICO E CONSERVAZIONE OPERE D ARTE CARMELA SIRELLO RESTAURO ARCHEOLOGICO E CONSERVAZIONE OPERE D ARTE La ditta Carmela Sirello Restauro Archeologico e Conservazione Opere d Arte opera dal 1991 nel settore della valorizzazione e della conservazione

Dettagli

Cinque Artisti per Cinque Tecniche

Cinque Artisti per Cinque Tecniche PROVINCIA DI PADOVA CITTÀ DI MONSELICE Cinque Artisti per Cinque Tecniche Stefano Baschierato: la Scultura Paolo De Poli: lo Smalto Antonio Fasan: l Acquarello Antonio Morato: la Pittura Tono Zancanaro:

Dettagli

70 anniversario di matrimonio di Gertrud e August

70 anniversario di matrimonio di Gertrud e August 70 anniversario di matrimonio di Gertrud e August Il 7 aprile 2016 si è tenuta a Eibenstein la cerimonia di rinnovo delle promesse per il 70 anniversario di matrimonio della nostra fondatrice, Gertrud

Dettagli

Intervista a Virgilio Bari

Intervista a Virgilio Bari Intervista a Virgilio Bari Il 16 settembre 2012, abbiamo avuto l occasione di far visita e intervistare Virgilio Bari, socio fondatore dello Studio Del Campo (insieme a sua moglie, Lidya Lanfranconi, ai

Dettagli

Le migrazioni degli Unni LA CIVILTÀ DEGLI UNNI PROVENGONO DALLA MONGOLIA, VICINA ALLA CINA GLI UNNI SONO NOMADI E OTTIMI GUERRIERI A CAVALLO

Le migrazioni degli Unni LA CIVILTÀ DEGLI UNNI PROVENGONO DALLA MONGOLIA, VICINA ALLA CINA GLI UNNI SONO NOMADI E OTTIMI GUERRIERI A CAVALLO I M P E R O R O M A N O Le migrazioni degli Unni M o n g o l i a C I N A IL PROGETTO Mappe illustrate Strumenti compensativi per chi incontra difficoltà nella lettura. UNITÀ 1 CAPITOLO 1 La migrazione

Dettagli

Architettura plateresca

Architettura plateresca SALAMANCA Geografia e storia Geografia 800 m s.l.m. 190.000 abitanti ca. Regione della Castilla y Leon Sulle rive del fiume Tormes È stata colonia romana (rimane il ponte) 712 invasa dagli Arabi e riconquistata

Dettagli

Argenteria siciliana XVII secolo

Argenteria siciliana XVII secolo Argenteria siciliana XVII secolo Ostensorio architettonico argentiere Pietro Lazzara 1602 Diocesi di Trapani Statua di Santa Lucia argento Pietro Rizzo, 1599 Siracusa, Cattedrale Calici argento sbalzato

Dettagli

La posizione dei nostri monumenti

La posizione dei nostri monumenti Foro romano Autori: Luca Gray Beltrano, Irene Bielli, Luca Borgia, Alessandra Caldani e Martina Capitani Anno: 2013, classe: 1 N Professoressa: Francesca Giani La posizione dei nostri monumenti Tempio

Dettagli

La Facciata. 64 Orvieto. Il Duomo 65

La Facciata. 64 Orvieto. Il Duomo 65 La Facciata Ci vollero tre secoli per scolpire nella pietra, modellare nel bronzo e figurare con tessere di mosaico il volto del Duomo, delineandolo attraverso un articolato programma narrativo incentrato

Dettagli

Pittura del 1200 e del 1300. Prof.ssa Ida La Rana

Pittura del 1200 e del 1300. Prof.ssa Ida La Rana Pittura del 1200 e del 1300 Prof.ssa Ida La Rana Per molti secoli in Italia latradizione della pittura bizantina mantiene una profonda influenza sulla figurazione. Dalla metà del XIII secolo iniziano però

Dettagli

BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI

BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI BASILICA DI SANTA SOFIA LA NECROPOLI L odierna basilica di Santa Sofia si erge nel centro della principale necropoli dell antica città di Serdica. Questa zona presenta

Dettagli

Esami di Idoneità/Integrativi. Liceo delle Scienze Umane / Economico Sociale / Linguistico

Esami di Idoneità/Integrativi. Liceo delle Scienze Umane / Economico Sociale / Linguistico Esami di Idoneità/Integrativi Liceo delle Scienze Umane / Economico Sociale / Linguistico Materia: Storia/Geografia Alla Classe seconda Contenuti essenziali di Storia Modulo 1: Dalla Preistoria alla Storia

Dettagli

Proposte didattiche del Museo Civico di Pizzighettone

Proposte didattiche del Museo Civico di Pizzighettone Proposte didattiche del Museo Civico di Pizzighettone Il Museo Civico di Pizzighettone è uno fra i più antichi della provincia di Cremona: inaugurato nel 1907 in seguito a donazioni private, dopo il 25

Dettagli

MUSEO DIOCESANO DI ARTE SACRA

MUSEO DIOCESANO DI ARTE SACRA MUSEO DIOCESANO DI ARTE SACRA DIOCESI DI ROSSANO-CARIATI ELENCO DETTAGLIATO DEGLI OGGETTI DA ESPORRE Ingresso ANGELI IN CORO XVIII- Marmo bianco 48 x 55 Cei-OA 0013 STEMMA MONS. CILENTO Marmo bianco 82

Dettagli

Tour dell umbria. Dal 6 all 8 GIUGNO 2014 PROGRAMMA. Veduta aerea di Gubbio: a sinistra della piazza si riconosce il medievale Palazzo dei Consoli

Tour dell umbria. Dal 6 all 8 GIUGNO 2014 PROGRAMMA. Veduta aerea di Gubbio: a sinistra della piazza si riconosce il medievale Palazzo dei Consoli ASSOCIAZIONE CULTURALE ITINERARI Venerdì 6 giugno TELGATE Organizza un Tour dell umbria Dal 6 all 8 GIUGNO 2014 PROGRAMMA Ore 6.30: Partenza dal Piazzale del mercato di Telgate alla volta di Gubbio (PG).

Dettagli

TAVOLE MIRACOLOSE LE ICONE MEDIOEVALI DI ROMA E DEL LAZIO DEL FONDO EDIFICI DI CULTO (Roma, Palazzo di Venezia, 13 novembre 15 dicembre)

TAVOLE MIRACOLOSE LE ICONE MEDIOEVALI DI ROMA E DEL LAZIO DEL FONDO EDIFICI DI CULTO (Roma, Palazzo di Venezia, 13 novembre 15 dicembre) TAVOLE MIRACOLOSE LE ICONE MEDIOEVALI DI ROMA E DEL LAZIO DEL FONDO EDIFICI DI CULTO (Roma, Palazzo di Venezia, 13 novembre 15 dicembre) 1. Madonna col Bambino Roma, Chiesa di Santa Maria Nova (sec. VI,

Dettagli

FILIGRANA E GRANULAZIONE

FILIGRANA E GRANULAZIONE Tecniche di lavorazione orafe FILIGRANA E GRANULAZIONE Pierangelo Fiorino ORO nome latino simbolo numero atomico peso specifico durezza temperatura di fusione aurum AU 79 19,3 gr/cm3 2,5-3 (scala Mohs)

Dettagli

Opere in mostra SEZIONE CIOCCOLATA

Opere in mostra SEZIONE CIOCCOLATA Opere in mostra SEZIONE CIOCCOLATA Bottega dell Europa settentrionale, ultimo quarto del XVII secolo Coppa, 1676 legno, inciso America Centro meridionale, XVII secolo Coppia di bicchieri a due manici noce

Dettagli

Attività didattica a.s. 2015/2016

Attività didattica a.s. 2015/2016 MUSEO CIVICO di MANERBIO e DEL TERRITORIO Attività didattica a.s. 2015/2016 Percorsi didattici Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado Museo Civico

Dettagli

OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola

OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola A.S 2012 2013 OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola Obiettivi didattici del 1 anno 1. Capacità di vedere osservare e comprensione

Dettagli

Liceo Scientifico Via P. Sette, 3 Tel Fax 0803039751. Prot. 223 C/37A Santeramo in Colle li 15 gennaio 2014

Liceo Scientifico Via P. Sette, 3 Tel Fax 0803039751. Prot. 223 C/37A Santeramo in Colle li 15 gennaio 2014 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore PIETRO SETTE C.F. 91053080726 Ufficio di Presidenza 080/3036201 Fax 080/3036973 Via F.lli Kennedy, 7 70029 SANTERAMO IN COLLE - BARI ipsiaerasmus@tin.it www.ipsiasanteramo.it

Dettagli

la chiesa come edificio: ieri e oggi

la chiesa come edificio: ieri e oggi m o d u lo 3 la chiesa come edificio: ieri e oggi twitter È necessario costruire nuove chiese quando c'è chi muore di fame? I preti dovrebbero mettersi per strada invece che stare tra quattro mura. Non

Dettagli

DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA

DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA LA CHIESA PARROCCHIALE DI SAN CARLO DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA EDIFICIO CHIESA Consacrato il 15 novembre 1941 dal Beato Cardinale Alfredo Ildefonso Schuster Arcivescovo di Milano. Sorto in quattro tempi

Dettagli

Sguardi sull invisibile

Sguardi sull invisibile CATERINA PICCINI DA PONTE Sguardi sull invisibile Icone e incisioni presentazione del Patriarca Emerito card. Marco Cè meditazioni sulle icone di Giorgio Maschio fotografie di Francesco Barasciutti Marcianum

Dettagli

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali.

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali. il testo: 01 L Impero romano d Oriente ha la sua capitale a Costantinopoli. Costantinopoli è una città che si trova in Turchia, l antico (vecchio) nome di Costantinopoli è Bisanzio, per questo l Impero

Dettagli

ARREDI E ARGENTI DI SAN SERVOLO

ARREDI E ARGENTI DI SAN SERVOLO ARREDI E ARGENTI DI SAN SERVOLO Ufficio Studi Regolamenti manualistica per gli operatori e Progetti speciali Bozza del 9 luglio 2008 - Autore: dott.ssa Anna Pietropolli 0001 1 STATUA (SAN GIOVANNI BATTISTA)

Dettagli

-Testimonianze di artisti modenesi tra '800 e 900 : 2-17 giugno 1990, Rocca di Vignola: Edizioni Vaccari, 1990.

-Testimonianze di artisti modenesi tra '800 e 900 : 2-17 giugno 1990, Rocca di Vignola: Edizioni Vaccari, 1990. Elisabetta Barbolini Ferrari Curriculum professionale Ricercatrice, Scrittrice, Studiosa della Storia Estense e di Storia della cucina Esperta d'arte e antiquariato, in particolare di porcellane, maioliche

Dettagli

Europa ed Eurolandia

Europa ed Eurolandia Europa ed Eurolandia URO L'euro è la moneta unica europea che dal 1 gennaio 2002 sostituisce le monete nazionali di 12 Paesi dell'unione Europea. (Dell'Europa fanno parte anche Danimarca, Gran Bretagna

Dettagli

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE Con il Patrocinio di:» Le Delegazioni FAI della Regione Molise ringraziano Controllare

Dettagli

AMBITO ANTROPOLOGICO

AMBITO ANTROPOLOGICO ISTITUTO COMPRENSIVO AVIO - SCUOLA PRIMARIA DI AVIO - AMBITO ANTROPOLOGICO classe 5^ Insegnante: Paola Martinelli Anno scolastico 2013/2014 STORIA Competenze 1 e 2 al termine del 3 biennio (classe 5^ scuola

Dettagli

DISPENSA ARTE E IMMAGINE

DISPENSA ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO B. TELESIO Scuola Secondaria di I grado E. MONTALBETTI REGGIO CALABRIA DISPENSA DI ARTE E IMMAGINE CLASSE SECONDA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ARTE GOTICA Nella seconda metà del XII secolo

Dettagli

MUSEI DI PALAZZO DEI PIO Piazza dei Martiri 68 41012 Carpi MO tel. 059 649973 fax 059 649361 www.palazzodeipio.it/imusei musei@carpidiem.

MUSEI DI PALAZZO DEI PIO Piazza dei Martiri 68 41012 Carpi MO tel. 059 649973 fax 059 649361 www.palazzodeipio.it/imusei musei@carpidiem. MUSEI DI PALAZZO DEI PIO Piazza dei Martiri 68 41012 Carpi MO tel. 059 649973 fax 059 649361 www.palazzodeipio.it/imusei musei@carpidiem.it I Musei di Palazzo dei Pio si compongono di due percorsi, il

Dettagli

Dott. Giuseppe Cortesi

Dott. Giuseppe Cortesi Dott. Giuseppe Cortesi Schemi di lettura RAVENNA E I SUOI MONUMENTI PALEOCRISTIANI Cenni di storia a) Nel 476, con la deposizione di Romolo Augustolo, in Ravenna si insedia Odoacre, condottiero degli Eruli.

Dettagli

Con il Patrocinio del Comune di Reggio Calabria Assessorato alla Pubblica Istruzione. percorsi didattici per le scuole

Con il Patrocinio del Comune di Reggio Calabria Assessorato alla Pubblica Istruzione. percorsi didattici per le scuole Con il Patrocinio del Comune di Reggio Calabria Assessorato alla Pubblica Istruzione percorsi didattici per le scuole I Percorsi didattici che i Servizi educativi del Museo diocesano rivolgono alle scuole

Dettagli

PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO. pittura scultura argenti tessuti

PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO. pittura scultura argenti tessuti PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO I LABORATORI Visita guidata al Museo della durata complessiva di circa 45 minuti con un momento di approfondimento di fronte ad alcune opere, selezionate sulla

Dettagli

PROPOSTE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA

PROPOSTE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA Per gruppi scolastici PROPOSTE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA Il Museo Diocesano costituisce la meta ideale per un uscita a misura di bambino: il suo splendido e tranquillo chiostro per giocare e fare merenda,

Dettagli

ESITO DEL BANDO. Compagnia di San Paolo

ESITO DEL BANDO. Compagnia di San Paolo ESITO DEL BANDO Nella seduta del 14 marzo il Comitato di Gestione della Compagnia ha deliberato il sostegno a 50 iniziative tra quelle pervenute alla Compagnia nell ambito del bando Tesori Sacri 2010.

Dettagli

MUSEO EGIZIO ALLA SCOPERTA DELLA CIVILTÀ GRECA MILANO ROMANA: AL MUSEO E IN CITTÀ TERRITORIO SCUOLA PRIMARIA

MUSEO EGIZIO ALLA SCOPERTA DELLA CIVILTÀ GRECA MILANO ROMANA: AL MUSEO E IN CITTÀ TERRITORIO SCUOLA PRIMARIA TERRITORIO SCUOLA PRIMARIA La città e i suoi mille volti. Dalla visita più classica ai musei, fino alla scoperta dei nuovi poli culturali centro di tanto interesse come il nuovo MUDEC, il Museo delle Culture.

Dettagli

Elenco schedatura Beni mobili

Elenco schedatura Beni mobili Il Marketing dei beni culturali del Veneto Orientale Elenco schedatura Beni mobili ANNONE VENETO 1. Affresco Madonna della Pera Antica Chiesa di S. Vitale 2. Altare maggiore/candeliere marmoreo/tabernacolo/copia

Dettagli

L idea di Medioevo. Lezioni d'autore

L idea di Medioevo. Lezioni d'autore L idea di Medioevo Lezioni d'autore Immagine tratta da http://bibliotecamakart.altervista.org Il Medioevo come un lungo periodo di secoli oscuri : guerre, torture, caccia alle streghe. È importante sradicare

Dettagli

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto)

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) La Repubblica è una forma di governo. La Repubblica è un modo per governare uno Stato. Nella Repubblica romana c era un Senato e c erano

Dettagli

Programmi Svolti LAZZAROTTO

Programmi Svolti LAZZAROTTO Programmi Svolti LAZZAROTTO I.T.T. F. ALGAROTTI - VENEZIA materia: ARTE e Territorio libro di testo : Itinerario nell'arte vol I, classe III C CONTENUTI SVOLTI. All interno di ogni lezione è stato dedicato

Dettagli

Le fonti della storia

Le fonti della storia Le fonti della storia Per comprendere bene queste pagine devi conoscere il significato delle parole autoctono ed editto. Aiutati con il dizionario: Autoctono:... Editto:.... La storia è una scienza che

Dettagli

Omaggio a Luciano Minguzzi. Fondazione del Monte Via delle Donzelle 2, Bologna

Omaggio a Luciano Minguzzi. Fondazione del Monte Via delle Donzelle 2, Bologna Omaggio a Luciano Minguzzi Via delle Donzelle 2, Bologna Dal 26 gennaio al 29 aprile 2012 Inaugurazione mercoledì 25 gennaio 2012, ore 18.30 Comunicato stampa Bologna, 24 Gennaio 2012 - La rinnova, a partire

Dettagli

Lingua e Storia dell'arte

Lingua e Storia dell'arte Lingua e Storia dell'arte Una completa immersione nella lingua italiana, nell'arte, nella storia e nella cultura italiana Il corso completo si articola in due settimane: la prima sarà dedicata al Medioevo,

Dettagli

BIBLE WORLD La Bibbia come non l avete mai letta

BIBLE WORLD La Bibbia come non l avete mai letta BIBLE WORLD La Bibbia come non l avete mai letta Come in una storia, che permette letture sempre nuove e personali, la Bibbia si offre al lettore secondo lo stile del tempo in cui viene vissuta. Ogni lettura

Dettagli

- 72 - - 73 - Figura di Buddha in metallo. H. cm. 30. 100/200. - 74 - Figura di Buddha in legno. H. cm. 35. 100/200-75 - - 76 - - 77 - - 78 -

- 72 - - 73 - Figura di Buddha in metallo. H. cm. 30. 100/200. - 74 - Figura di Buddha in legno. H. cm. 35. 100/200-75 - - 76 - - 77 - - 78 - - 72 - - 74 - - 73 - - 75 - - 76 - - 72 - Figura di Buddha in terracotta. H. cm. 36. - 73 - Figura di Buddha in metallo. H. cm. 30. - 74 - Figura di Buddha in legno. H. cm. 35. - 75 - Figura di Buddha

Dettagli

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare.

Ci hanno impressionato le grandi fosse rotondeggianti dove i romani facevano la calce: le calcare. Secondo noi le cose significative della zona archeologica di Villa Clelia sono molte: innanzitutto la cappella di San Cassiano, di cui oggi restano solo le fondamenta in sassi arrotondati, di forma quadrata.

Dettagli

L Epoca d Oro delle Icone Ucraine XVI XVII sec.

L Epoca d Oro delle Icone Ucraine XVI XVII sec. L Epoca d Oro delle Icone Ucraine XVI XVII sec. a cura di Serhiy Krolevets e Giovanni Morello Mole Vanvitelliana, Ancona 3 marzo 9 maggio 2010 Elenco delle opere 1. Salvatore Onnipotente Seconda meta del

Dettagli

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi.

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi. 1.Introduzione Venezia nasce nel 452 e poco dopo la fondazione della città i commercianti veneziani cominciano a portare dall Oriente prodotti che gli Europei non conoscono: le spezie, il cotone, i profumi

Dettagli

l metodo della ricerca storica 2 a classificazione delle fonti e la Storiografia 5 ORIGINI ED EVOLUZIONE: IL PIANETA TERRA E LA SPECIE UMANA

l metodo della ricerca storica 2 a classificazione delle fonti e la Storiografia 5 ORIGINI ED EVOLUZIONE: IL PIANETA TERRA E LA SPECIE UMANA ßIndice del volume AVVIO ALLO STUDIO DELLA STORIA I L l metodo della ricerca storica 2 1 Differenza tra Storia e Preistoria 2 2 Cronologia e periodizzazione 4 a classificazione delle fonti e la Storiografia

Dettagli

STORIA COMPETENZE CHIAVE:

STORIA COMPETENZE CHIAVE: STORIA COMPETENZE CHIAVE: consapevolezza ed espressione culturale, le competenze sociali e civiche, imparare ad imparare Traguardi per lo sviluppo delle competenze L alunno: Riconosce e usa le tracce storiche

Dettagli

Prima sala PAOLO RUBBOLI (1838-1890) - Sala della foggiatura

Prima sala PAOLO RUBBOLI (1838-1890) - Sala della foggiatura IL MUSEO RUBBOLI A GUALDO TADINO Lo scorso 15 gennaio è stato inaugurato a Gualdo Tadino il Museo Rubboli. Allestito negli antichi locali ottocenteschi dell opificio, ospita un importante collezione di

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO

LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO LICEO SCIENTIFICO STATALE ENRICO FERMI NUORO PROGRAMMA SVOLTO di STORIA DELL ARTE Prof. ssa Antonella Coda CLASSE 3 M (anno scolastico 2011/2012) MODULO N 1 Storia dell Arte U.D. 1 - Arte preistorica L

Dettagli

La chiesa, edificio di ieri e di oggi

La chiesa, edificio di ieri e di oggi La chiesa, edificio di ieri e di oggi Verso il III secolo l Ecclesiae domestica si trasforma in Domus Ecclesiae. L edificio ha la forma di un abitazione romana con il piano superiore destinato agli alloggi

Dettagli

SAN NICOLA NEL MONDO

SAN NICOLA NEL MONDO SAN NICOLA NEL MONDO GERMANIA In Germania il culto di S. Nicola ebbe origine verso l anno 1000. Col tempo si sviluppò la figura del ragazzo vescovo: i ragazzi giravano per le strade delle città cantando

Dettagli

Le collezioni imperiali degli Asburgo a Vienna KUNSTHISTORISCHES MUSEUM VIENNA

Le collezioni imperiali degli Asburgo a Vienna KUNSTHISTORISCHES MUSEUM VIENNA KUNSTHISTORISCHES MUSEUM VIENNA Maria Theresien-Platz U2 Museumsquartier, U3 Volkstheater Autobus: 48A, 57A Tutti i giorni, eccetto il lun.: 10-18, gio. ore 10 21 da giugno ad agosto: aperto tutti i giorni

Dettagli

Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi

Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi ISIS I. Calvino -Città della Pieve Liceo scientifico Programma di STORIA LIBRO DI TESTO: GIARDINA-SABBATUCCI-VIDOTTO, Storia, Nuovi programmi, vol.

Dettagli

Nello sviluppo continuo della sua ricerca artistica, Giampaolo Talani ha saputo creare uno stile ed un mondo poetico tutti suoi.

Nello sviluppo continuo della sua ricerca artistica, Giampaolo Talani ha saputo creare uno stile ed un mondo poetico tutti suoi. Nello sviluppo continuo della sua ricerca artistica, Giampaolo Talani ha saputo creare uno stile ed un mondo poetico tutti suoi. Il filo che porta in questo mondo passa anche attraverso i tanti simboli

Dettagli

IMMAGINARIO LIBERO VIAGGI ARTE CULTURE programma primavera 2009 a cura di luca mozzati

IMMAGINARIO LIBERO VIAGGI ARTE CULTURE programma primavera 2009 a cura di luca mozzati IMMAGINARIO LIBERO VIAGGI ARTE CULTURE programma primavera 2009 a cura di luca mozzati calendario iniziative 30 aprile giovedì milano museo archeologico corso magenta 7 maggio giovedì milano chiesa san

Dettagli

Turisti a Milano con AVIS

Turisti a Milano con AVIS Turisti a Milano con AVIS Programma visite guidate autunno 2014 Dopo la pausa estiva, prosegue il nostro giro alla scoperta di Milano, con alcuni classici ma anche con alcune novità, tra cui un appuntamento

Dettagli

Covelli Silvia FORMAZIONE. 2001 Qualifica: Collaboratore Dei Beni Culturali come da D.L. n 420 del 24 Ottobre 2001 e successive modifiche

Covelli Silvia FORMAZIONE. 2001 Qualifica: Collaboratore Dei Beni Culturali come da D.L. n 420 del 24 Ottobre 2001 e successive modifiche 2002 Inizio dell attività come Ditta Individuale Covelli Silvia FORMAZIONE 2001 Qualifica: Collaboratore Dei Beni Culturali come da D.L. n 420 del 24 Ottobre 2001 e successive modifiche 1993 2002 Assunta

Dettagli

DISEGNO E STORIA DELL ARTE

DISEGNO E STORIA DELL ARTE DISEGNO E STORIA DELL ARTE Lavori estivi finalizzati al recupero. Anno scolastico 2011/12 prof. Anna Tringali Classi 1 sez. B/A S.A. 1. Ripassa le costruzioni geometriche : triangolo equilatero, pentagono,

Dettagli

CONVEGNO il nuovo mecenatismo nell arte e nella cultura. Riflessioni e opportunità

CONVEGNO il nuovo mecenatismo nell arte e nella cultura. Riflessioni e opportunità CONVEGNO il nuovo mecenatismo nell arte e nella cultura. Riflessioni e opportunità Sabato 28 febbraio 2015 ore 16.00 Locri Sala Convegni Centro Pastorale Parlare di mecenatismo oggi ci porta a volgere

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 1449 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore VACCARI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 12 MARZO 2009 Disposizioni per la valorizzazione del Santuario dei SS. Vittore

Dettagli

A Monclassico, nel Trentino, vive e lavora Livio Conta.

A Monclassico, nel Trentino, vive e lavora Livio Conta. A Monclassico, nel Trentino, vive e lavora Livio Conta. giorgio@livioconta.it www.livioconta.it Dopo aver frequentato l'istituto d'arte si dedica alla scultura, alla pittura, ed alla grafica. Si trasferisce

Dettagli

La parole mosaico viene dal termine greco muse. La tecnica, nota anche come incrostazione, prevede il fissaggio di elementi decorativi di piccole

La parole mosaico viene dal termine greco muse. La tecnica, nota anche come incrostazione, prevede il fissaggio di elementi decorativi di piccole La parole mosaico viene dal termine greco muse. La tecnica, nota anche come incrostazione, prevede il fissaggio di elementi decorativi di piccole dimensioni su un supporto rigido fino alla sua completa

Dettagli

Arcimboldo Arcimboldo Artista milanese tra Leonardo e Caravaggio, . Paolo Morigia, Giovan Paolo Lomazzo e Gregorio Comanin scuola di Leonardo

Arcimboldo Arcimboldo Artista milanese tra Leonardo e Caravaggio, . Paolo Morigia, Giovan Paolo Lomazzo e Gregorio Comanin scuola di Leonardo Arcimboldo Arcimboldo Artista milanese tra Leonardo e Caravaggio, sarà una delle mostre principali del 2011. Allestita a Palazzo Reale di Milano dal 10 febbraio al 22 maggio, è stata curata da Sylvia Ferino,

Dettagli

CIMABUE, San Francesco, tempera su tavola, Santa Maria degli Angeli, Assisi (PG), Museo della Porziuncola

CIMABUE, San Francesco, tempera su tavola, Santa Maria degli Angeli, Assisi (PG), Museo della Porziuncola Elenco opere mostra da GIOTTO a GENTILE PITTURA e SCULTURA a FABRIANO fra DUE e TRECENTO a cura di Vittorio Sgarbi 25 LUGLIO 30 NOVEMBRE 2014 Opere da esporre XIII sec. CIMABUE, San Francesco, tempera

Dettagli

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA Conoscere il mondo (ed. Principato) Le civiltà dei fiumi (ed. De Agostini) L Italia, il mio paese (ed. ATLAS) Avventure e conquiste nei secoli (ed. Confalonieri)

Dettagli

IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE. Disegno e Storia dell Arte_PATRIMONIO CULTURALE

IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE. Disegno e Storia dell Arte_PATRIMONIO CULTURALE IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE IL PATRIMONIO CULTURALE di solito indica quell insieme di cose, mobili ed immobili, dette più precisamente beni, che per il loro interesse pubblico e il valore storico,

Dettagli

Anno scolastico 2015 / 2016

Anno scolastico 2015 / 2016 Anno scolastico 2015 / 2016 Docente : Rosaria Borzì Materia : Storia e geografia Classe : II A Indirizzo : Liceo scientifico 1 Argomenti (indicare anche eventuali percorsi di ripasso) Capitoli e/o pagine

Dettagli

A come ARTE. Tutela e salvaguardia delle opere d arte a cura della Delegazione FAI di Salerno Progetto per le scuole primarie

A come ARTE. Tutela e salvaguardia delle opere d arte a cura della Delegazione FAI di Salerno Progetto per le scuole primarie A come ARTE Tutela e salvaguardia delle opere d arte a cura della Delegazione FAI di Salerno Progetto per le scuole primarie Le forme dell arte L arte si esprime in tanti modi diversi. Tutto ciò che è

Dettagli

Associazione Tavola Rotonda. Comune di Osimo. Civica Galleria. del. presenta UN NUOVO MODO

Associazione Tavola Rotonda. Comune di Osimo. Civica Galleria. del. presenta UN NUOVO MODO Comune di Osimo Civica Galleria del Figurino Storico DI OSIMO presenta Associazione Tavola Rotonda UN NUOVO MODO DI RACCONTARE LA STORIA La storia si può raccontare in molti modi. La storia è una materia

Dettagli

DENTRO E FUORI IL MUSEO INGRESSO LIBERO!

DENTRO E FUORI IL MUSEO INGRESSO LIBERO! DENTRO E FUORI IL MUSEO INGRESSO LIBERO! Attività didattica 2012-2013 del Civico Museo Luoghi e Genti dell Auser Presentazione Il Civico Museo Luoghi e Genti dell Auser si avvia a compiere il suo secondo

Dettagli

UFFICIO STAMPA ALLEMANDI Cristina Casoli Tel.: +39 011 8199115 Email: cristina.casoli@allemandi.com

UFFICIO STAMPA ALLEMANDI Cristina Casoli Tel.: +39 011 8199115 Email: cristina.casoli@allemandi.com COMUNICATO STAMPA MOSCA FABBRICHE DELL UTOPIA Museo Statale di Architettura Schusev MUAR - Mosca 27 aprile - 17 di giugno 2012 Inaugurazione giovedì 26 aprile h. 18.00 curatore Umberto Zanetti Dal 27 aprile

Dettagli

L INVENZIONE DELLA STAMPA

L INVENZIONE DELLA STAMPA L INVENZIONE DELLA STAMPA L invenzione della stampa è una rivoluzione (= cambiamento molto grande) perché la stampa fa riprodurre velocemente uno stesso testo in un grande numero di copie. La stampa riduce

Dettagli