LE GRANDI CIVILTA PRIMA DEI GRECI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE GRANDI CIVILTA PRIMA DEI GRECI"

Transcript

1 ARTE INSIEME Ciclo di incontri promossi dalle scuole della coop. La Carovana, condotti da Mariangela Grassi, insegnante di arte alla scuola primaria L Arca, sulla storia dell arte, come storia dell avventura dell uomo che cerca, costruisce e si esprime. LA CIVILTÀ GRECA E ROMA ANTICA L ideale classico, la ricerca dell armonia, il dominio dello spazio e il rapporto fra le diverse civiltà 24 Novembre 2014

2 LE GRANDI CIVILTA PRIMA DEI GRECI Come gli avvenimenti storici sono collegati fra loro, così anche nell arte si impara gli uni dagli altri, i gusti vengono stilistiche di chi incontriamo sulla nostra strada. L esperienza culturale che si sviluppai in Grecia tra l VIII e il III sec. a.c. è però frutto delle conoscenze raccolte dai popoli del vicino Oriente, dall Egitto, da Creta, dalle isole Cicladi, dagli Achei insediati nel Peloponneso. MESOPOTAMIA Troviamo i Sumeri intorno al 3 I primi insediamenti urbani li troviamo in Mesopotamia: i Sumeri intorno al 3600 a.c.;! nel corso del III millennio si impongono i Babilonesi, vinti e assoggettati dagli Assiri nel XII sec. a.c. Partiamo dalle civiltà Mesopotamiche proprio perché è lì che sono sorti i primi insediamenti urbani. i Sumeri intorno al 3600 a.c.; nel corso del III millennio si impongono i Babilonesi, vinti e assoggettati dagli Assiri nel XII sec. a.c. Le due forze sociali dominanti in queste civiltà sono le classi sacerdotali e la monarchia che sono anche le uniche e dirette committenti della produzione artistica.

3 Monumentalità e solennità: desiderio di colmare la distanza fra gli uomini e Dio L arte mesopotamica è lo strumento dell autorità e le sue caratteristiche sono: - la monumentalità e la solennità (pensiamo alla Ziqqurat o torre templare-torre di Babele e al suo valore sacro: il desiderio di colmare la distanza tra gli uomini e Dio). La carenza di pietre e legname (vedi caratteristiche del territorio) determina, a livello architettonico, l utilizzo quasi esclusivo di mattoni in fango essiccati al sole. Ordine e gusto decorativo: immagini celebrative - l ordine e la stilizzazione (scene di immediata lettura per stupire e impressionare)

4 ANTICO EGITTO La civiltà egizia dura più di 3000 anni, mantenendo una precisa unità culturale, religiosa ed artistica, ha seguito leggi e tradizioni stabili dalla fine della preistoria ( a.c.) fino all occupazione romana (30 a.c.) La civiltà egizia dura più di 3000 anni, mantenendo una precisa unità culturale, religiosa ed artistica, ha seguito leggi e tradizioni stabili dalla fine della preistoria ( a.c.) fino all occupazione romana (30 a.c.) Per capire la straordinarietà di questo paese pensiamo all Italia nel 1300 (stile Gotico-duomo di Milano ) e nel 1500 (Rinascimento maturo, Michelangelo) Tomba di Nefertari. Luxor a.c. Osserviamo questi due dipinti che sono stati realizzati a 200 anni di distanza e non si vede una differenza stilistica. Tomba di Sennefer. Tebe a.c. All artista egizio non è richiesta l originalità ma il rispetto della tradizione e delle regole che caratterizzavano la società e la vita stessa.

5 il legame fra la vita e la morte, con l aldilà, col Mistero, si esprimeva a livello artistico-religioso con la monumentalità delle costruzioni. Piramidi, mastabe, tombe a ipogeo, templi vengono costruiti con materiali durevoli, perché destinate a rimanere in eterno. Legame fra la vita e la morte, con l aldilà, col Mistero: monumentalità delle costruzioni Vengono usati materiali durevoli perché destinati a rimanere in eterno. Le immagini scolpite hanno il potere di mantenere in vita le persone ritratte.

6 Misure e proporzioni: la veduta frontale Interesse per la natura: equilibrio e armonia compositiva Ogni dipinto assume un profondo valore sacro. - l interesse per la natura dovuta dalla totale dipendenza sociale ed economica dal Nilo si esprime attraverso una decorazione naturalistica e simbolica e nella ricerca di un equilibrio e di una armonia compositiva. (fior di loto-alto Egitto, papiro- basso Egitto). - il faraone come capo dello stato e figlio di una divinità ed egli stesso dio viene rappresentato con secondo il criterio della massima riconoscibilità (figura frontali, proporzioni, decorazioni,.) CIVILTA CICLADICA (III millennio a.c.):! l uomo in dialogo con la natura Le altre civiltà che possono essere considerate come una introduzione all arte dell antica Grecia sono quelle del mondo cicladico, di Creta e di Micene. mondo cicladico: (III millennio a.c.) fondato sul commercio e l artigianato sviluppa un arte che ha come punto di riferimento l uomo in dialogo con la natura. Osserviamo la bellezza di questi vasi e di questi idoli: hanno forme semplici ma molto espressive. Sono modernissime.

7 CRETA (III-II millennio a.c.): la civiltà minoica Palazzo di Cnosso Esigenza di misura, ordine e armonia Creta: (III II millennio a.c.) è una grande isola, fondata sulla produzione agricola e sulla talassocrazia (dal greco thalassa=mare, kratos=potere). Caratteristica dell arte sono i palazzi, centri politico-culturali, dove possiamo osservare una totale libertà della struttura planimetrica (labirintos). Le colonne hanno la base in pietra e il fusto in legno. I muri sono decorati da eleganti affreschi che esprimono l esigenza di misura, ordine e armonia che caratterizza l uomo cretese. Notevole è la produzione di vasi d argilla. La scomparsa della civiltà monoica è dovuta a calamità naturali (forse terremoti) e alla crescita e conquista da parte della civiltà micenea

8 Un elemento costante delle cittadelle micenee è la presenza di una imponente fortificazione MICENE (II millennio a.c.) Altra importante costruzione dell arte micenea è la tomba a tholos. Notevole cura! per il culto dei morti:! osservazione naturalistica,! movimento, libertà compositiva Micene: (II millennio) I Micenei furono i primi abitanti della penisola ellenica. Popolo di pastori/guerrieri (pensiamo ad Agamennone). I resti della città di Micene furono scoperti da Heinrich Schliemann nella seconda metà del XIX sec. d.c. Un elemento costante delle cittadelle micenee è la presenza di una imponente fortificazione che protegge il palazzo del re e tutta la parte alta della città. Queste mura sono realizzate con enormi blocchi di pietra come fondamenta, da qui il nome di Mura ciclopiche, e a volte con mattoni crudi nella parte alta.. Il palazzo si sviluppa intorno ad una stanza centrale, il megaron, destinata al re, al centro sta un focolare. Tale stanza è sorretta da 4 colonne, preceduta da un vestibolo e da un ingresso colonnato (la struttura è quella tipica dei primi templi greci). Altra importante costruzione dell arte micenea è la tomba a tholos, con copertura a falsa cupola, che rivela un avanzato livello tecnico e ci dimostra che anche in questa civiltà è notevole la cura per il culto dei morti, testimoniata dai rari ma significativi arredi funebri (maschere e tazze in lamina d oro). E evidente in queste opere la continuità con l arte minoica nell osservazione naturalistica, nel movimento delle figure, nella libertà compositiva anche di forme geometriche.

9 GRECIA ANTICA (VIII-I sec. a.c.) Dopo il 1200 a.c. la civiltà micenea inizia a declinare: la causa di ciò sono le guerre, il disaccordo tra nobili e re e l arrivo del popolo dei Dori. Il mondo greco si frammenta; iniziano le prime colonizzazioni sulle isole dell Egeo e sulle coste dell Asia Minore. E a partire dalla fine dell VIII sec a.c. che si assiste alla rinascita delle città:viene creata la struttura della polis, città stato; abbiamo cioè delle unità politiche autonome. - Tra il IX-VIII sec a. C. inoltre possiamo dire che nasce l alfabeto greco su modello di quello fenicio - Tra l VIII e il VI sec a.c. avvengono le colonizzazioni anche in Italia meridionale. - Nel 776 a.c. hanno inizio ufficialmente i giochi olimpici. E da questo punto che possiamo iniziare a parlare di arte greca Contrariamente alle civiltà appena viste, nell arte greca lo stile cambia nei secoli: - Periodo arcaico, quello più antico - Periodo classico, quello di massimo splendore - Periodo ellenistico, quello che corrisponde alle conquiste di Alessandro Magno in Asia PERIODO ARCAICO! Ordine Dorico PERIODO ARCAICO Le architetture si sviluppano secondo il sistema trilitico. I templi sono gli edifici più importanti della polis: sono costruiti in onore degli dei; inizialmente sono in legno e di piccole dimensioni, in seguito diventano più grandi e in pietra. Lo stile con cui sono costruiti è chiamato ordine dorico: è monumentale, armonioso e senza particolari decorazioni.

10 Bassorilievo assiro-babilonese Triade di Micerino (2475 a.c.) Scisto, cm 10x13 Il Cairo, Museo Egizio Moschophoros, 560 a.c. Marmo, h. cm 162. Atene, Museo dell Acropoli Cheobi e Bitone, primi anni del Vi sec a.c. Marmo h. cm 218. Delfi, Museo dell Acropoli Korai e Kouros Dama di Auxerre, VII sec. a.c. Pietra calcarea, h. cm 75 cm. Parigi, Museo del Louvre. Statua colossale della regina Tuya XIX din. regno di Ramses II, a.c. Granito scuro con macchie giallo-rossastre, h. 227 cm. Roma, Musei Vaticani Le sculture rappresentano figure principalmente di divinità o di offerenti: è evidente il richiamo all arte egizia, sono statiche, senza una particolare espressività del viso, le donne con il peplo (korai), gli uomini normalmente nudi(kouros).

11 Anfora attica di Exekias con Achille e Aiace che giocano a carte, a.c circa. Ceramica dipinta a figure nere, h. cm 61 Città del Vaticano Vaso Francois, 570 a.c. h. cm 57 (Ergotimos, vasaio; Kleitias, pittore). Firenze, Museo Archeologico Anfora di Dipylon, 750 a.c circa. Ceramica dipinta, h. cm 155. Atene, Museo Archeologico Ciò che è giunto fino a noi per quanto riguarda la pittura sono i vasi decorati principalmente con elementi geometrici e in seguito a figure nere.

12 Ordine Ionico Era di Samos, metà del VI sec a.c. Parigi, Louvre Nell area ionica, intorno al VI sec a.c. viene elaborato un nuovo ordine architettonico, più elegante, con il capitello a volute che richiamano elementi orientali:l ordine ionico. Grandi templi li troviamo a Efeso, Mileto e Samos, ma anche sull acropoli di Atene. A volte al posto delle colonne troviamo statue di donne: le cariatidi che reggono il peso dell architrave e del timpano.

13 PERIODO CLASSICO 1- Entrata 2- Tempio di Atena Nike 3- Propilei 4- Tempio di Artemisia 5 - Statua gigante di Atena 6- Loggetta delle Cariatidi 7- Eretteo 8- Altare di Atena 9- Partenone 10- Altare di Zeus Siamo nel V sec a.c. è un periodo di pace e di equilibrio: le polieis sono al loro massimo splendore ( la polis è concepita come un corpo sano in cui le singole membra interagiscono e ne sono parte integrante) Schema polis - Atene L arte e la cultura che si sono sviluppate in questo periodo sono ancora adesso alla base della nostra civiltà occidentale. L uomo greco guarda attentamente l ordine, la perfezione, la bellezza della realtà e intuisce che tutto ciò è segno del divino, del sacro: - dà un volto a questo sacro attraverso statue che raffigurano i numerosi dei che risiedono sull Olimpo - ed edificando templi e santuari. Il questa ricerca di rapporto con l infinito, i Greci hanno compreso che sempre qualcosa sfuggiva al loro spirito indagatore, che i loro dei, con pregi e difetti fin troppo umani, non riuscivano a dare risposte a quelle domande vere e profonde che stanno che l uomo si pone. Ricordiamo a tale proposito che san Paolo, giunto ad Atene, trovò la città piena di templi e altari di cui uno dedicato A un dio ignoto.

14 Fidia e aiuti, a.c. h. Fregio e timpano Partenone. Londra, British Museum Atene sotto la guida di Pericle si trasforma profondamente e diventa il centro più importante di tutta la Grecia. Sull acropoli (parte alta e zona sacra della città) vengono edificati grandi e bellissimi templi (Partenone a.c.). Plutarco così scriveva: Come materiali dunque si ricorreva a marmo, bronzo, avorio, ebano, oro,cipresso,. Fidia tutto decideva e di tutto era sovrintendente, per incarico di Pericle Con Fidia collaborarono anche due altri architetti Ictino e Callicrate. Kore con peplo, 530 a.c. Marmo, h.118.cm! Atene Museo acropoli Mirone, Discobolo, 450 a.c.! Copia in marmo da orig. in bronzo, h.124 cm. Roma, Museo Nazionale Anche la scultura classica mostra grandi personalità: tra le più famose ricordiamo Mirone e Policleto. Cambia in brevissimo tempo lo stile (osserviamo le date: tra la kore con peplo 530 a.c. e il discobolo 450 a.c. ci sono solo 70 anni ma quante differenze stilistiche ed espressive) La rappresentazione della figura umana è sempre il tema dominante. Ora però le opere sono estremamente naturali e rappresentano il movimento. Non siamo però di fronte a dei ritratti ma a figure che vogliono esprimere una bellezza ideale.

15 IL CANONE Il principio infatti che domina in tutta l arte greca è la conquista di una armonia ideale con la natura che avviene attraverso la ricerca del rapporto fra le parti e l insieme. Questo rapporto tra l insieme e le sue parti avviene attraverso regole ben precise, scoperte nella realtà e fissate in trattati scritti: IL CANONE. Queste regole, canoni, vengono applicate per la costruzione di edifici, per la scultura, pittura e modellazione dei vasi. Il Tempio, isolato o inserito in un complesso sacro come può essere l acropoli, è la costruzione più esemplificativa dell architettura greca. Dedicata ad una divinità, è l edificio che contraddistingue la polis: il più grande e imponente è quello dedicato al dio protettore della città. Due erano gli elementi fondamentali della costruzione, la simmetria (accordo delle misure) e l'euritmia (armonia). Secondo lo storico romano VITRUVIO "la composizione del tempio è una simmetria... La simmetria nasce dalla proporzione La proporzione è la commisurabilità di ogni singolo membro dell opera e di tutti i membri nell insieme dell opera, per mezzo di una determinata misura o modulo ". Per modulo si intende una unità di misura convenzionale che regola il rapporto tra le varie parti che compongono un edificio e tra di esse e il tutto; in genere è il raggio alla base del fusto della colonna. Nel canone dell'ordine dorico l'altezza della colonna è di 16 moduli, in quello dell'ordine ionico è di 18 moduli e in quello del corinzio è di 20 moduli. Ancora VITRUVIO definisce l'euritmia " il bello e grato aspetto cagionato dalla disposizione delle membra. Si ha quando di dette membra corrisponde l'altezza con la lunghezza e la larghezza con la lunghezza, e insomma tutte le cose hanno giusta proporzione". Entasis Entasis: è il rigonfiamento del fusto della colonna a circa 1/3 dell altezza, utilizzato per eliminare l'illusione ottica che a distanza fa apparire la parte centrale della colonna più stretta rispetto alle estremità. L'euritmia regola, ad esempio, il numero e la distribuzione delle colonne: nel tempio periptero il numero di colonne sui lati lunghi deve essere il doppio + 1 rispetto a quello sui lati brevi (6 / 13 nell'ordine dorico; 8 / 17 nell'ordine ionico). La facciata del Partenone di Atene inoltre è costruita sulla base del rettangolo aureo in modo da avere una perfetta proporzione fra altezza e larghezza.

16 Policleto, Doriforo, 450 a.c. copia in marmo, h. cm Napoli museo Archeologico Efebo di Kritio, 480 a.c. Marmo, h. cm 116 Atene, Museo Acropoli Atena pensierosa, 460 a.c. Marmo, h. cm.48.! Atene, Museo Acropoli Anche nella scultura è utilizzato il Canone: Il doriforo (portatore di lancia) è portato come esempio del canone classico in scultura: l altezza della statua corrisponde a sette volte la misura della testa e tutte le sue parti, sono calcolate con proporzioni basate su rapporti aritmetici. Ne risulta un insieme armonico, perfetto a livello anatomico e geometrico.

17 PERIODO CLASSICO Auriga di Delfi, a.c. Bronzo, h. cm. 180.! Delfi, Museo Archeologico Bronzi di Riace, a.c. h. cm 205. Reggio Calabria, Museo Arch.

18 Cratere a figure rosse, Pittore di Dolone, a.c. alt. max 57 cm; diam. orlo 35,5 cm Raffigurazione lato A: Elena e due eroi lato B: Scena di colloquio Nella realizzazione dei vasi infine vengono utilizzate forme riconducibili alle figure geometriche regolari quali quadrato, cerchio e triangolo. Ogni forma inoltre aveva la sua funzione: l anfora per il trasporto di liquidi,il cratere per mescolare acqua e vino, l Hydria per l acqua, il Lekytos per l olio e profumi,.. Il ceramista modella il vaso e decoratore lo dipinge. Negli ultimi decenni del VI sec a.c. abbiamo l introduzione della tecnica a figure rosse PERIODO ELLENISTICO Ordine Corinzio Dal V sec a.c. si apre una nuova fase: la polis entra in crisi e piano piano scomparirà per lasciare lo spazio alle grandi monarchie. E il periodo che vede come protagonista Alessandro Magno la sua conquista dell Asia, la sua morte (323 a.c.) fino alla battaglia di Anzio nel 31 a.c. Viene creato (dall architetto Callicrate, secondo Vitruvio) l ordine corinzio.

19 Altare di Zeus a Pergamo concluso nel 159 a.c. Ricostruzione. Berlino. Pergamo, Antiochia, Alessandria d Egitto, Rodi,..diventano capitali dei nuovi regni formatori dal frazionamento del regno di Alessandro Magno. La città si diversificano in quartieri residenziali e commerciali, in aree religiose e celebrative. Skopas, Menade danzante, 350 a.c. Copia romana in marmo, h.cm 45. Dresda, Albertinum La scultura ellenistica è caratterizzata dalla ricerca di movimento, dalla drammaticità delle azioni e delle espressioni, accentuando l aspetto psicologico dei personaggi. Importanti sono gli scultori Prassitele, Skopas e Lisippo di Sicione: nelle loro opere la grazie è unita alla bellezza Prassitele, Ermes e Dioniso bambino, 340 a.c. ca. Marmo, h. cm Olimpia, Museo Archeologico

20 Lisippo, ritratto di Alessandro Magno, 330 a.c. Copia in marmo. Lisippo, Apoxiomenos, a.c. Copia in marmo dell originale in bronzo. Città del Vaticano Lisippo, Apoxiomenos, a.c., copia in marmo dell originale in bronzo, Città del Vaticano.(= colui che si deterge, il corpo dall olio e dal sudore dopo la gara con lo strigile). Lo schema classico, costruito sul canone, viene stravolto. Le braccio tese in avanti penetrano nello spazio e il movimento del busto e della gamba animano la figura.

21 Venere di Milo, II sec. a.c.! Marmo pario, h. cm 202. Parigi, Louvre Nike di Samotracia, inizi II sec.! Marmo, h. cm.328. Parigi, Louvre Queste tre statue sono dello stesso secolo ma estremamente diverse fra loro in stile ed espressività. - La statua del Laocoonte è tragica, drammatica, costruita per una visione frontale, isolata nella sue tragedia. Gli sguardi dei personaggi si intrecciano fra loro ma non sono mai rivolti allo spettatore: è evidente l orrore e la sofferenza fisica. Nella rappresentazione del corpo umano c è una precisa ricerca dei dettagli anatomici, messi in risalto dal chiaroscuro. - La venere di Milo è l emblema della bellezza. Nello schema vediamo un leggero accenno di movimento (come un richiamo all arte classica) ma con una nuova sensualità sottolineata dai giochi di luce del corpo nudo e dei panneggi della veste. - Nella Nike si fondono ricordi del passato classico ed echi delle sculture di Pergamo. Il movimento è l elemento dominante Atenodoro, Agesandro, Polidoro, Gruppo del Laocoonte. Copia in marmo di un originale in bronzo del II sec. a.c. h. cm 242. Città del Vaticano

22 Nell arte greca, dunque, cambiano gli stili architettonici, e cambia il modo di pensare e di rappresentare la figura umana. Anche se lo sguardo dello scultore greco è sempre concentrato sull uomo, in pochi decenni si passa da forme schematiche a forme naturalistiche, dalla staticità al movimento, dalla ieraticità alla drammatica espressività. L arte greca è un arte in continua evoluzione e cambiamento: l uomo greco vive l oggi ma ritiene importante anche l eterno. L immagine creata ha la funzione di rappresentare e celebrare i sentimenti, l intelligenza, i desideri dell uomo ma anche e soprattutto il suo rapporto col sacro.

23 ROMA ANTICA (VIII a.c. V d.c.) La civiltà romana, rendendosi conto dell eccezionale livello artistico raggiunto dai greci, ne riprende tutta la ricchezza formale adattandola però alle proprie esigenze storiche, pratiche e funzionali. Ai romani dobbiamo anche la copia di molte statue greche che proprio per questo fatto sono giunte fino a noi. L uso dell arco I romani fanno proprie le conoscenze artistiche dei popoli che conquistano e in particolare dagli Etruschi imparano l uso dell arco e della volte a botte che diverranno nel tempo la base per le loro costruzioni architettoniche.

24 Aosta L architettura infatti è la forma d arte più espressiva della genialità romana: strade, ponti, acquedotti, cloache vengono costruiti nelle molte città fondate durante le conquiste. Le città romane ripetono lo schema del castrum, l accampamento militare. Nell età imperiale la severità e semplicità delle prime architetture viene sostituita dal fasto e dalla ricchezza delle varie città, soprattutto Roma, che diviene espressione del potere dell imperatore. L imperatore è visto dai romani come un dio; gli altri dei adorati sono sostanzialmente quelli greci a cui hanno cambiato il nome. Quindi i romani, oltre ai templi danno molto spazio ad edifici pubblici e celebrativi quali archi di trionfo e colonne onorari.

25 A livello tecnico i romani al posto dei grossi e pesanti blocchi di pietra, usano per la costruzione dei loro edifici l opus coementicium, una miscela di malta e sassi, che viene colata e può assumere la forma desiderata. Il muro così fatto viene poi rivestito e decorato con preziosi mosaici, affreschi o marmi policromi. La vita della città si svolge nella zona del foro: intorno ad esso vengono edificati gli edifici più civili e religiosi più importanti: la basilica e il tempio. Gioco, svago e cura del corpo sono ritenuti importantissimi. Vengono costruiti per questo luoghi specifici: terme, circo e teatro e anfiteatro. La basilica e l anfiteatro sono tipologie di edifici inventate proprio dai romani. Utilità e monumentalità (da monito) sono le caratteristiche dell architettura romana.

26 Diverse sono anche le tipologie di case: - domus patrizia: unifamiliare - insulae: isolato di palazzi con vari appartamenti - villa: in campagna - palazzo imperiale

27 OSTIA antica Fondata nel corso del IV secolo a.c. come accampamento militare.! Ha il suo massimo sviluppo nel corso dell'età imperiale romana come centro commerciale portuale, strettamente legato all'approvvigionamento del grano nella capitale: raggiunse i abitanti.! Nel IV secolo divenne luogo residenziale, perchè le attività commerciali e amministrative si erano spostate nella città di Porto.

28 Insulae Magazzini Area sacra

29 Palestra Bar - bottega Teatro

30 Dopo aver osservato queste immagini di Ostia proviamo ad immaginarci come doveva essere nel periodo del suo massimo splendore. I mosaici testimoniano la loro funzione decorativa.

31 Abbondante è la ritrattistica sia a livello pittorico ma soprattutto a livello scultoreo: a differenza dei Greci, che preferivano idealizzare la figura umana nella ricerca della perfezione, i romani dimostrano una grande attenzione alla raffigurazione realistica. Ritratti di imperatori adornavano piazze e monumenti.

32 La grande attenzione alla raffigurazione realistica è testimoniata anche da questi dipinti che ornavano le stanze delle domus di Pompei ed Ercolano e nei mosaici della Villa del Casale a Piazza Armerina.

33

34

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Bellezza e armonia nell antica Grecia I canoni di bellezza dell antica Grecia ed i loro rapporti con l estetica odierna

Bellezza e armonia nell antica Grecia I canoni di bellezza dell antica Grecia ed i loro rapporti con l estetica odierna Bellezza e armonia nell antica Grecia I canoni di bellezza dell antica Grecia ed i loro rapporti con l estetica odierna 2009 Lavoro di maturità in storia dell arte e scienza Prof. Vera Segre e Nicolas

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

LA FIGURA UMANA NELL ARTE

LA FIGURA UMANA NELL ARTE LA FIGURA UMANA NELL ARTE Tra realismo, idealizzazione e deformazione espressiva La riproduzione del corpo dell uomo ha sempre comportato notevoli difficoltà tecniche per gli artisti, poiché tale soggetto

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista LEGGERE UN OPERA D ARTE Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista Cos è un opera d arte Leggere un opera d arte 2 Leggere un opera d arte 3 Cos è un opera d arte In origine arte

Dettagli

GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME

GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME GLI EGIZI UNITA DIDATTICA REALIZZATA DA: MARIANNA MEME 1 PREMESSA Questa unità didattica è stata realizzata per bambini stranieri di livello linguistico A2 che frequentano la classe IV della Scuola Primaria.

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

L invenzione della scrittura

L invenzione della scrittura 42 2 L invenzione della scrittura Preistoria Dal passato ci giungono solo documenti materiali. 3300 a.c. Storia Dal passato ci giungono sia documenti materiali, sia documenti scritti. 2 La scrittura nasce

Dettagli

L OLIVO E LA SUA STORIA

L OLIVO E LA SUA STORIA L OLIVO E LA SUA STORIA L olivo è una pianta che ancora oggi è presente nelle tradizioni e nella cultura dei popoli. Fin dalla antichità ha rappresentato un simbolo di pace e di prosperità ed è stata oggetto

Dettagli

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti 2014/2015 Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia / Arachova Delfi / Kalambaka / Meteore / Salonicco / Filippi / Kavala / Vergina / Termopili

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

2. Fabula e intreccio

2. Fabula e intreccio 2. Fabula e intreccio Abbiamo detto che un testo narrativo racconta una storia. Ora dobbiamo però precisare, all interno della storia, ciò che viene narrato e il modo in cui viene narrato. Bisogna infatti

Dettagli

Cipro nell antichità di PAVLOS FLUORENTZOS, Direttore del Dipartimento delle Antichità di Cipro

Cipro nell antichità di PAVLOS FLUORENTZOS, Direttore del Dipartimento delle Antichità di Cipro Cipro nell antichità di PAVLOS FLUORENTZOS, Direttore del Dipartimento delle Antichità di Cipro Cipro è divenuta indipendente dal 1960, eppure la sua storia e la sua cultura risalgono a circa 12000 anni

Dettagli

MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO

MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO rt MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO PAVIMENTI E RIVESTIMENTI, TAVOLI, SCALE, PROGETTI. FORNITURA MARMI E PIETRE PER ABITAZIONI, HOTEL, EDILIZIA. Art Carrara by Amso International Carrara Italy

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Distribuito da : Precept Minstry Italia. Traduzione a cura di Luigi Incarnato e Jonathan Sproloquio

Distribuito da : Precept Minstry Italia. Traduzione a cura di Luigi Incarnato e Jonathan Sproloquio 4 Minuti Cosa Uno studio biblico di sei settimane ci riserva il Futuro Precept Ministry International Kay Arthur George Huber Distribuito da : Precept Minstry Italia Traduzione a cura di Luigi Incarnato

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Qualche cenno storico e una finestra sulle medie. 1,41421356 23730950 48801688 72420969 80785696 718753 76 2=1,414213562

Qualche cenno storico e una finestra sulle medie. 1,41421356 23730950 48801688 72420969 80785696 718753 76 2=1,414213562 mathematica [mentis] rubrica di cultura matematica a cura del CIRPU resp. scient. Prof. Italo Di Feo La radice 2 di Qualche cenno storico e una finestra sulle medie. 1,41421356 23730950 48801688 72420969

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche

Fondazione Memofonte onlus Studio per l elaborazione informatica delle fonti storico-artistiche c. 1 Illustrissimi signori Per la maggior facilità e chiarezza della stima dei mobili del patrimonio dell illustrissimo signor marchese bali Vincenzio Riccardi, incaricatami con il decreto delle signorie

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Accordo tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica Italiana sull importazione e il rimpatrio di beni culturali

Accordo tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica Italiana sull importazione e il rimpatrio di beni culturali Testo originale Accordo tra il Consiglio federale svizzero e il Governo della Repubblica Italiana sull importazione e il rimpatrio di beni culturali Concluso il 20 ottobre 2006 Entrato in vigore mediante

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Opera d Arte società cooperativa, è

Opera d Arte società cooperativa, è LE PROPOSTE DIDATTICHE DI OPERA D ARTE Per la scuola, per i gruppi, per le associazioni, per la terza età, per i singoli, per chiunque voglia consolidare o arricchire le proprie conoscenze sulla storia

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Ecco prima uno schema seguito dalla illustrazione degli elementi caratteristici.

Ecco prima uno schema seguito dalla illustrazione degli elementi caratteristici. Teoria musicale - 8 ALTRI MODI E SCALE Nell iniziare questo capitolo bisogna subito premettere che questi argomenti vengono trattati con specifiche limitazioni in quanto il discorso è estremamente vasto,

Dettagli

LO SPAZIO NELL ARTE. Tra realtà e illusione

LO SPAZIO NELL ARTE. Tra realtà e illusione LO SPAZIO NELL ARTE Tra realtà e illusione Lo studio di sistemi di rappresentazione dello spazio è stato uno dei temi di ricerca più importanti delle arti figurative e un problema molto sentito dagli artisti,

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

I POLIEDRI NELL ARTE

I POLIEDRI NELL ARTE I POLIEDRI NELL ARTE La geometria è per le arti plastiche quello che è la grammatica per l arte dello scrittore Apollinaire Paolo Uccello (1397-1475) fu un pittore e mosaicista partecipe della scena artistica

Dettagli

Virginia Hill. Copertina rivista Sovrana, 1927 Italia (da:

Virginia Hill. Copertina rivista Sovrana, 1927 Italia (da: Piante e fiori nella moda italiana, dagli anni Venti agli anni Ottanta Virginia Hill Il tema piante e fiori nella moda, per molti, potrebbe sembrare scontato. Spesso è stata fatta un associazione che vede

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

C è solo un acca tra pi e phi ing. Rosario Turco, prof. Maria Colonnese

C è solo un acca tra pi e phi ing. Rosario Turco, prof. Maria Colonnese C è solo un acca tra pi e phi ing. Rosario Turco, prof. Maria Colonnese Introduzione Nell articolo vengono mostrate vari possibili legami tra la costante di Archimede (pi greco) e la sezione aurea (phi).

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

ore in presenza C:\Users\Sabina01\Desktop\CONSIGLIO ACCADEMICO\CA 2014\Delibere 2014\Delibere CA del 17 Marzo 2014\piani di studio PAS all 1

ore in presenza C:\Users\Sabina01\Desktop\CONSIGLIO ACCADEMICO\CA 2014\Delibere 2014\Delibere CA del 17 Marzo 2014\piani di studio PAS all 1 1 GRUPPO 07/A Arte della fotografia e della grafica pubblicitaria 10/D ARTE DELLA FOTOGRAFIA E DELLA CINEMATOGRAFIA 65/A tecnica fotografica 13/D ARTE DELLA TIPOGRAFIA E DELLA GRAFICA PUBBLICITARIA Laboratori

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava Scale Chi ha stabilito i rapporti d altezza fra le note musicali? Chi ha stabilito che le note sono sette e i semitoni dodici? Se il è uguale al Re perché hanno lo stesso nome? Se sono diversi qual è più

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

ALOIS RIEGL (1858-1905)

ALOIS RIEGL (1858-1905) ALOIS RIEGL (1858-1903 DER MODERNE DENKMALKULTUS : IL CULTO MODERNO DEI MONUMENTI ANTICHI... NEGLI ULTIMI ANNI SI E VERIFICATO UN PROFONDO CAMBIAMENTO NELLE NOSTRE CONCEZIONI SULLA NATURA E LE ESIGENZE

Dettagli

SISTEMI DI MISURA ED EQUIVALENZE

SISTEMI DI MISURA ED EQUIVALENZE Corso di laurea: BIOLOGIA Tutor: Floris Marta; Max Artizzu PRECORSI DI MATEMATICA SISTEMI DI MISURA ED EQUIVALENZE Un tappezziere prende le misure di una stanza per acquistare il quantitativo di tappezzeria

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé.

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Situato nel cuore della capitale italiana della moda e del design, lo showroom si affaccia sulla strada con due

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

Le interfacce aptiche per i beni culturali

Le interfacce aptiche per i beni culturali Le interfacce aptiche per i beni culturali Massimo Bergamasco 1, Carlo Alberto Avizzano 1, Fiammetta Ghedini 1, Marcello Carrozzino 1,2 1PERCRO Scuola Superiore Sant Anna, Pisa 2IMT Institude for Advanced

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva. Roma, 30 maggio 2002

SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva. Roma, 30 maggio 2002 SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva Roma, 30 maggio 2002 Indice Lo scenario italiano 3-10! Come la pensano gli italiani! Le cause sociali di maggiore interesse! Alcuni casi italiani! Il consumatore

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione).

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione). DECRETO MINISTERIALE 2 aprile 1968, n. 1444 (pubblicato nella g. u. 16 aprile 1968, n. 97). Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi

Dettagli

NOTIZIE SULLE PITTURE ANTICHE D ERCOLANO. Johann Joachim Winckelmann

NOTIZIE SULLE PITTURE ANTICHE D ERCOLANO. Johann Joachim Winckelmann NOTIZIE SULLE PITTURE ANTICHE D ERCOLANO Johann Joachim Winckelmann [p. 49] Importerebbe molto a sapere se le pitture d Ercolano, almeno le più grandi, sieno fatte da maestri greci o da romani. Per mezzo

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità :

Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : Il campionato Catania nail design2014 unghie è suddiviso in specialità : 1. Stiletto in gel ed in acrilico ; 2. Scultura/ Tip pink & white in Gel/acrilico Principianti ; 3. Scultura/ Tip pink & white in

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

KATE OTTEN Sudafrica

KATE OTTEN Sudafrica Creare edifici che nutrano lo spirito umano e ispirino l immaginazione. Raggiungere l eccellenza architettonica nel contesto specifico dell Africa. Trovare una risposta adeguata alle peculiarità di ogni

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Articoli Misteri Atlantide è da sempre uno dei più grandi misteri a cui l'umanità non sa rispondere

Articoli Misteri Atlantide è da sempre uno dei più grandi misteri a cui l'umanità non sa rispondere Atlantide è da sempre uno dei più grandi misteri a cui l'umanità non sa rispondere. Si narra di Atlantide come un grande continente perduto, un paradiso terrestre e la casa di una grande civiltà molto

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

a) Si descriva, internamente al triangolo, con centro in B e raggio x, l arco di circonferenza di π π

a) Si descriva, internamente al triangolo, con centro in B e raggio x, l arco di circonferenza di π π PROBLEMA Il triangolo rettangolo ABC ha l ipotenusa AB = a e l angolo CAB =. a) Si descriva, internamente al triangolo, con centro in B e raggio, l arco di circonferenza di estremi P e Q rispettivamente

Dettagli

OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015

OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015 OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015 NUMERO LOTTO N 1 DESCRIZIONE E Frullatore da cucina Quick Batter Omre di Monza Prodotto tra gli anni '60 e '70. Spina originale.

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli