Raccolta informazioni su Gruppi di Ricerca- DiSCOG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Raccolta informazioni su Gruppi di Ricerca- DiSCOG"

Transcript

1 Raccolta informazioni su Gruppi di Ricerca- DiSCOG CAPOGRUPPO Nominativo Ruolo Universitario SSD Ruolo ospedaliero (se presente) Sezione di appartenenza Unità Operativa Semplice (se presente) Unità Operativa Complessa Franco Lumachi Professore associato confermato MED/18 LINEE DI RICERCA (solo linee di ricerca attuali; se presenti più linee di ricerca indicarle con un numero e fare riferimento al numero per tutte le informazioni sottostanti, quando appropriato) 1) Cancro della mammella: epidemiologia, fattori prognostici, marcatori, malattia metastatica 2) Malattie metaboliche e metastatiche del tessuto osseo 3) Tumori gastroenterici primitivi e metastatici, carcinosi intraperitoneale, metastasi polmonari AFFERENTI AL GRUPPO DI RICERCA 1) PERSONALE UNIVERSITARIO (PROFESSORI E RICERCATORI) Nominativo Ruolo (SSD) Dipartimento di afferenza Cecchin Diego Ricercatore confermato DIMED Fallo Franco Professore associato confermato DIMED Orlando Rocco Ricercatore confermato DIMED 2) PERSONALE NON STRUTTURATO (DOTTORANDI, SPECIALIZZANDI, ASSEGNISTI, BORSISTI) Nominativo Ruolo Dipartimento di afferenza Camozzi Valentina Contrattista IOV 3) PERSONALE TECNICO DI LABORATORIO STRUTTURATO 4) PERSONALE DI RICERCA APPARTENENTE AD ALTRE AMMINISTRAZIONI (IOV, AZIENDA OSPEDALIERA, VIMM, ETC) Nominativo Ruolo Ente di appartenenza Basso Umberto Istituto Oncologico Veneto (IOV) Brunello Antonella Istituto Oncologico Veneto (IOV) Marino Filippo Anatomia patologica Azienda ospedaliera Basso Stefano M.M. Chirurgia Santeufemia Davide Tozzoli Renato Direttore di Dipartimento Patologia clinica Pasqual Enrico M. Professore associato confermato Dipartimento di Chirurgia Università di Udine 1

2 COLLABORAZIONI NAZIONALI E INTERNAZIONALI SOSTENUTI DA: PROGETTI DI RICERCA/PUBBLICAZIONI/SCAMBI DI PERSONALE (ultimi 5 anni, sostanziate da più pubblicazioni e/o progetti di ricerca in comune) Collaborative Group on Epidemiological Studies of Female Cancers (Oxford, UK), European Collaborator LANCET ONCOLOGY (2012), vol. 13, p Menarche, menopause, and breast cancer risk: individual participant meta-analysis, including women with breast cancer from 117 epidemiological studies. ISSN: WOS: DOI: /S (12) International Institute of Anticancer Research (IIAR), Athens (Greece). Scientific Advisory Board, Member PARTECIPAZIONE A PROGETTI INTERNAZIONALI (ultimi 5 anni; indicare per ogni linea di ricerca) Collaborative Group on Epidemiological Studies of Female Cancers (Oxford, UK) dal 2005, Collaborator FINANZIAMENTI ( ultimi 5 anni; indicare per ogni linea di ricerca): Università di : Ricerca istituzionale (ex 60%): 2008 (60A /08): Correlazione tra uso di contraccettivi orali e status recettoriale nelle pazienti con carcinoma mammario (60A /09): FNAB eco-guidato e ricerca linfonodo sentinella in pazienti con carcinoma mammario (60A /10): Cancro della mammella: analisi dell incremento di rischio legato alle terapie con estrogeni (60A /11): Ipercalcemia neoplastica e cancro della mammella. Ruolo dei marker di rimaneggiamento osseo (60A /12): VEGF come fattore prognostico nelle pazienti con cancro della mammella. PUBBLICAZIONI (ultimi 5 anni; solo pubblicazioni ISI e non abstract; indicare per ogni linea di ricerca): Hamajiama NA, Hirose KA, Tamjia KA, Rohan TB, LUMACHI F, Farley TM, Holck S. (2012). Menarche, menopause, and breast cancer risk: individual participant meta-analysis, including women with breast cancer from 117 epidemiological studies. LANCET ONCOLOGY, vol. 13, p ISSN: WOS: Scopus: DOI: /S (12) LUMACHI F (2012). Editorial: Calcium metabolism and treatment of hypercalcemia. MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 8, p , ISSN: WOS: DOI: / LUMACHI F, CAPPELLETTI P, TOZZOLI R, BASSO SM, LUISETTO G, CAMOZZI V (2012). Diagnosis of Alterations of Serum Calcium Metabolism. MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 8, p , ISSN: WOS: DOI: / LUMACHI F, MAZZA F, ERMANI M, CHIARA GB, BASSO SMM (2012). Talc Pleurodesis as Surgical Palliation of Patients with Malignant Pleural Effusion. Analysis of Factors Affecting Survival. ANTICANCER RESEARCH, vol. 32, p ISSN: WOS: LUMACHI F, ORLANDO R, MARINO F, CHIARA GB, BASSO SMM (2012). Expression of p53 and Ki-67 as prognostic factors for survival of men with colorectal cancer. ANTICANCER RESEARCH, vol. 32, p ISSN: WOS: LUMACHI F, ORLANDO R, FALLO F, BASSO SMM (2012). Relationship between bone formation markers bone alkaline phosphatase, osteocalcin and amino-terminal propeptide of type I collagen and bone mineral density in elderly men. Preliminary results. IN VIVO, vol. 26, p ISSN: X. WOS: LUMACHI F, MARINO F, ZANELLA S, CHIARA GB, BASSO SMM (2012). Touch imprint cytology and frozen-section analysis for intraoperative evaluation of sentinel nodes in early breast cancer. ANTICANCER RESEARCH, vol. 32, p ISSN: WOS: LUMACHI F, MARINO F, ORLANDO R, CHIARA GB, BASSO SM (2012). Simultaneous multianalyte immunoassay measurement of five serum tumor markers in the detection of colorectal cancer. ANTICANCER RESEARCH, vol. 32, p , ISSN: WOS: Basso SM, LUMACHI F, Nascimben F, Luisetto G, Camozzi V (2012). Treatment of Acute Hypercalcemia. MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 8, p , ISSN: WOS: DOI: / Camozzi V, Luisetto G, Basso SM, Cappelletti P, Tozzoli R, LUMACHI F (2012). Treatment of Chronic Hypercalcemia. MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 8, p , ISSN: WOS: DOI: /

3 11. Basso SM, Mazza F, Marzano B, Santeufemia DA, Chiara GB, LUMACHI F (2012). Improved quality of life in patients with malignant pleural effusion following videoassisted thoracoscopic talc pleurodesis. Preliminary results. ANTICANCER RESEARCH, vol. 32, p ISSN: WOS: Basso SM, Sulfaro S, Marzano B, Fanti G, Chiara GB, LUMACHI F (2012. Incidentally discovered asymptomatic splenic hamartoma with rapidly expansive growth: a case report. IN VIVO, vol. 26, p ISSN: X. WOS: Manfè AZ, Marchesini M, Bortolato A, Feltracco P, LUMACHI F (2012). Ropivacaine versus levobupivacaine for minor breast surgery in outpatients: Inversion of postoperative pain relief efficacy. IN VIVO, vol. 26, p , ISSN: X. WOS: Stano P, Avolio M, De Rosa R, Modolo ML, Basso SM, LUMACHI F, Camborese A (2012). An antibiotic care bundle approach based on results of rapid molecular screening for nasal carriage of methicillin-resistant Staphylococcus aureus in the intensive care unit. IN VIVO, vol. 26, p , ISSN: X. WOS: LUMACHI F, CAMOZZI V, LUISETTO G, ZANELLA S, BASSO SMM (2011). Arterial Blood Pressure, Serum Calcium and PTH in Elderly Men with Parathyroid Tumors and Primary Hyperparathyroidism. ANTICANCER RESEARCH, vol. 31, p , ISSN: WOS: LUMACHI F, MARCHESI P, MIOTTO D, MOTTA R (2011). CT and MR Imaging of the Adrenal Glands in Cortisolsecreting Tumors. ANTICANCER RESEARCH, vol. 31, p , ISSN: WOS: LUMACHI F, MOTTA R, CECCHIN D, AVE S, CAMOZZI V, BASSO SMM, LUISETTO G (2011). Calcium Metabolism & Hypercalcemia in Adults. CURRENT MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 18, p , ISSN: DOI: / WOS: LUMACHI F, LUISETTO G, BASSO SMM, BASSO U, BRUNELLO A, CAMOZZI V (2011). Endocrine Therapy of Breast Cancer. CURRENT MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 18, p , ISSN: , DOI: / WOS: LUMACHI F, ZANELLA S, CELLA G, S. CASONATO, FALLO F (2011). Endothelial Activation Markers Soluble E- Selectin and von Willebrand Factor in Primary Hyperparathyroidism. IN VIVO, vol. 25, p , ISSN: X. WOS: LUMACHI F, NORBERTO L, ZANELLA S, MARINO F, BASSO SMM, BASSO U, BRUNELLO A, FASSINA A (2011). Axillary Node Sampling in Conjunction with Sentinel Node Biopsy in Patients with Breast Cancer. A Prospective Preliminary Study. ANTICANCER RESEARCH, vol. 31, p ISSN: WOS: LUMACHI F, MARINO F, FANTI G, CHIARA GB, BASSO SMM (2011). Serum N-Telopeptide of Type I Collagen and Bone Alkaline Phosphatase and Their Relationship in Patients with Non-small Cell Lung Carcinoma and Bone Metastases. Preliminary Results. ANTICANCER RESEARCH, vol. 31, p , ISSN: WOS: Basso U, Masruzzo M, Roma A, Camozzi V, Luisetto G, LUMACHI F (2011). Malignant Hypercalcemia. CURRENT MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 18, p , ISSN: WOS: Cecchin D, Motta R, Zucchetta P, Bui F, Basso SM, LUMACHI F (2011). Imaging studies in hypercalcemia. CURRENT MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 18, p , ISSN: WOS: Manfè AZ, Norberto L, Marchesini M, LUMACHI F (2011). Usefulness of Chromogranin A, Neuron-specific Enolase and 5-Hydroxyindolacetic Acid Measurements in Patients with Malignant Carcinoids. IN VIVO, vol. 25, p , ISSN: X. WOS: Orlando R, Lirussi F, Basso SM, LUMACHI F (2011). Splenomegaly as risk factor of liver cirrhosis. A retrospective cohort study of 2,525 patients who underwent laparoscopy. IN VIVO, vol. 25, p , ISSN: X. 26. LUMACHI F, Frigo AC, Basso U, Tombolan V, Ermani M. (2010). Estrogen therapy and risk of breast cancer in postmenopausal women: a case-control study and results of a multivariate analysis. MENOPAUSE, vol. 17; p ISSN: DOI: /gme.0b013e3181ca0c74. WOS: LUMACHI F, Basso SMM, Orlando R. (2010). Cytokines, thyroid diseases and thyroid cancer. CYTOKINE, vol. 50; p ISSN: WOS: DOI: /j.cyto LUMACHI F, BASSO SMM. Medical treatment of hirsutism in women. (2010). CURRENT MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 17; p ISSN: WOS: DOI: / LUMACHI F, Marzano B., Fanti G., Basso S.M.M., Mazza F., Chiara G.B. (2010). Relationship between body mass index, age and hypoxemia in patients with extremely severe obesity undergoing bariatric surgery. IN VIVO, vol. 24; p ISSN: X. WOS: LUMACHI F, Norberto L, Marino F, Basso SM, Marzano B, Chiara GB. (2010). Hormone receptor rate, MIB-1 score and serum tumour markers CEA and CA 15-3 relationship in elderly women with pt1-2 breast cancer. ANTICANCER RESEARCH, vol. 30; p ISSN: WOS:

4 31. LUMACHI F, Marzano B., Fanti G., Basso S.M.M., Mazza F., Chiara G.B. (2010). Hyoxemia and hypoventilation syndrome improvement after laparoscopic bariatric surgery in patients with morbid obesity. IN VIVO, vol. 24; p ISSN: X. WOS: LUMACHI F, Basso SM, Bonamini M, Marzano B, Milan E, Waclaw BU, Chiara GB. (2010). Relationship between preoperative serum markers CA 15-3 and CEA and relapse of the disease in elderly (>65 years) women with breast cancer. ANTICANCER RESEARCH, vol. 30; p ISSN: WOS: LUMACHI F, Fabbro M, Tregnaghi A, Antunovic L, Bui F, Cecchin D, Zucchetta P, Fassina A. (2010). Fine-needle aspiration cytology and (99m)Tc-pertechnetate scintigraphy together in patients with differentiated thyroid carcinoma. ANTICANCER RESEARCH vol. 30; p ISSN: WOS: LUMACHI F, Marino F, Varotto S, Basso U. (2009). Oligonucleotide probe array for p53 gene alteration analysis in DNA from formalin-fixed paraffin-embedded breast cancer tissues. ANNALS OF THE NEW YORK ACADEMY OF SCIENCES, vol. 1175; p , ISSN: WOS: DOI: /j x. 35. LUMACHI F, Brunello A, Roma A, Basso U. (2009). Cancer-induced hypercalcemia. ANTICANCER RESEARCH, vol. 29; p , ISSN: WOS: LUMACHI F, Camozzi V, Tombolan V, Luisetto G (2009). Bone mineral density, osteocalcin, and bone-specific alkaline phosphatase in patients with insulin-dependent diabetes mellitus. ANNALS OF THE NEW YORK ACADEMY OF SCIENCES, vol. 1173; p. E64-E67, ISSN: WOS: DOI: /j x. 37. LUMACHI F, Ermani M, Camozzi V, Tombolan V, Luisetto G (2009). Changes of bone formation markers osteocalcin and bone-specific alkaline phosphatase in postmenopausal women with osteoporosis. ANNALS OF THE NEW YORK ACADEMY OF SCIENCES, vol. 1173; p. E60-E63, ISSN: WOS: DOI: /j x. 38. LUMACHI F, Borsato S, Tregnaghi A, Ferretti G, Povolato M, Cecchin D, Marzola MC, Zucchetta P, Bui F, FASSINA A (2009). Usefulness of Combined Sestamibi Scintimammography, Axillary Ultrasonography and FNA Cytology in Reducing the Number of Sentinel Node Procedures in Patients with Early-stage Breast Cancer. ANTICANCER RESEARCH, vol. 29; p , ISSN: WOS: LUMACHI F., Basso SM, Bonamini M, Marino F, Marzano B, Milan E, Waclaw BU, Chiara GB (2009). Incidence of Arm Lymphoedema Following Sentinel Node Biopsy, Axillary Sampling and Axillary Dissection in Patients with Breast Cancer. IN VIVO, vol. 23; p , ISSN: X. WOS: LUMACHI F, Borsato S, Tregnaghi A, Marino F, Polistina F, Basso SMM, Koussis H, Baso U, Fassina A (2009). FNA Cytology and Frozen Section Examination in Patients with Follicular Lesions of the Thyroid Gland. ANTICANCER RESEARCH, vol. 29; p , ISSN: Ambrosino G, Polistina F, Costantin G, Francescon P, Guglielmi R, Zanco P, Casamassima F, Febbraro A, Gerunda G, LUMACHI F. (2009). Image-guided Robotic Stereotactic Radiosurgery for Unresectable Liver Metastases: Preliminary Results. ANTICANCER RESEARCH, vol. 29; p , ISSN: WOS: LUMACHI F, BRUNELLO A, ROMA A, BASSO U. (2008). Medical treatment of malignancy-associated hypercalcemia. CURRENT MEDICINAL CHEMISTRY. vol. 15, pp ISSN: WOS: DOI: / LUMACHI F, BASSO U. (2008). Malignancy-related hypercalcemia. Pathophysiology and treatment. ANTICANCER RESEARCH. vol. 28, pp ISSN: LUMACHI F, ERMANI M, MARINO F, DI CRISTOFARO L, TOMBOLAN V, BRUNELLO A, ROMA A, BASSO U. (2008). Relationship between oral contraceptive therapy and estrogen receptor status in patients with breast cancer. ANTICANCER RESEARCH. vol. 28, pp ISSN: WOS: Orlando R, LUMACHI F. (2008). Late liver metastases of choroidal melanoma detected by laparoscopy. IN VIVO. Vol. 22, pp ISBN: WOS: Zardi EM, Dobrina A, Uwechie V, Cacciapaglia F, Rollo M, Laghi V, Ambrosino G, LUMACHI F. (2008). Postmeal portal flow variations in HCV-related chronic hepatitis and liver cirrhosis with and without hyperdynamic syndrome. IN VIVO. vol. 22, pp ISBN: WOS: LUMACHI F, CAMOZZI V, ERMANI M, DE LOTTO F, LUISETTO G. (2008). Bone mineral density improvement after successful parathyroidectomy in pre- and postmenopausal women with primary hyperparathyroidism. A prospective study. ANNALS OF THE NEW YORK ACADEMY OF SCIENCES. vol. 1117, pp ISSN: WOS: DOI: /annals LUMACHI F, CAMOZZI V, ERMANI M, NARDI A, LUISETTO G. (2008). Lumbar spine bone mineral density changes in patients with primary hyperparathyroidism according to age and gender. ANNALS OF THE NEW YORK ACADEMY OF SCIENCES. vol. 1117, pp ISSN: WOS: DOI: /annals

5 PUBBLICAZIONI 2013 (aggiornate al 26/4/2013) 49. LUMACHI F (2013). Editorial: Targeted therapies in the treatment of breast cancer and localized sarcomas. CURRENT MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 20, p ISSN: PMID: WOS: DOI: / LUMACHI F, Brunello A, Maruzzo M, Basso U, Basso SMM (2013). Treatment of estrogen receptor-positive breast cancer. CURRENT MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 20, p ISSN: PMID: WOS: DOI: / Brunello A, Borgato L, Basso U, LUMACHI F, Zagonel V (2013). Targeted approaches to triple-negative breast cancer: current practice and future directions. CURRENT MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 20, p ISSN: PMID: WOS: DOI: / Maruzzo M, Rastrelli M, LUMACHI F, Zagonel V, Basso U (2013). Adjuvant and neoadjuvant chemotherapy for soft tissue sarcomas. CURRENT MEDICINAL CHEMISTRY, vol. 20, p ISSN: PMID: WOS: DOI: / Santeufemia DA, LUMACHI F, Basso SMM, Tumolo S, Lo Re G, Capobianco G, Bertozzi S, Pasqual EM (2013). Cytoreductive surgery with hyperthermic intraperitoneal chemotherapy as salvage treatment for a late wound recurrence of endometrial cancer. ANTICANCER RESEARCH, vol. 33, p ISSN: PMID: WOS: CAPITOLI PARTE DI TESTI INTERNAZIONALI ( ): 54. LUMACHI F., Zucchetta P., Cecchin D., Motta R. (2011). Imaging studies in Cushing s syndrome. In: BERTHARD L.V., Eds. Advances in Medicine and Biology, Volume 23. HAUPPAUGE, NY (UNITED STATES): Nova Science Publishers. 55. LUMACHI F., Marzano B., Fanti G., Basso S.M. Chiara G.B. (2011). Hypoxemia and hypoventilation syndrome improvement after laparoscopic bariatric surgery in patients with morbid obesity. In: LEE-CHIONG T., Eds. Best of Sleep Medicine. p DENVER, CO (UNITED STATES): National Jewish Health, Ltd. ISBN: LUMACHI F., Basso S.M. (2010). Primary hyperparathyroidism & benign diseases. In: Lumachi F & Basso SMM, Eds. Hypercalcemia. Pathophysiology and Treatment. p , SHARJA (UAE): Bentham Science Publisher Ltd. ISBN: Basso S.M., LUMACHI F. (2010). Surgical treatment of hypercalcemia. In: Lumachi F & Basso SMM, Eds. Hypercalcemia. Pathophysiology and Treatment. p , SHARJAH (UAE): Bentham Science Publisher Ltd., ISBN: Mancini W, LUMACHI F., Basso S.M. (2010). Renal diseases & hypercalcemia. In: Lumachi F & Basso SMM, Eds. Hypercalcemia. Pathophysiology and Treatment. p. 1-17, SHARJA (UAE): Bentham Science Publisher Ltd., ISBN/ISSN: LUMACHI F., Basso S.M., Basso U. (2008). Breast cancer recurrence: role of serum tumor markers CEA and CA 15-3 (Methodology). In: Hyat M.A., Eds. Methods of Cancer Diagnosis, Therapy and Prognosis. Breast Carcinoma. (pp ). ISBN: NEW YORK, NY: Springer (UNITED STATES). 60. LUMACHI F., Basso S.M. (2008). Serum tumor markers in breast cancer. In: SWENSON L.I., Eds. Progress in Tumor Markers Research. (pp ). ISBN: NEW YORK, NY: Nova Science Publishers (UNITED STATES). MONOGRAFIE INTERNAZIONALI: 61. LUMACHI F. & Basso S.M. (Eds) (2010). Hypercalcemia. Pathophysiology & Treatment. (pp ). ISBN: SHARJAH: Bentham Sciences Publisher Ltd. (UAE). TECNOLOGIA, METODICHE, COMPETENZE DISPONIBILI PER POSSIBILI FUTURE COLLABORAZIONI ELENCO DI TUTTE LE PUBBLICAZIONI NEL CATALOGO U-GOV: https://shibidp.cca.unipd.it/idp/authn/userpassword Dati aggiornati al 26/4/2013 5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE

LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE Dott.ssa M.Pasquali VITAMINA K K1 fillochinone K2 menachinone (Carl Peter) Henrik Dam (1895-1976) Glutammato Proteina noncarbossilata

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D

IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D IL RUOLO DEL LABORATORIO NELL IPOVITAMINOSI D Manuela Caizzi (1); Giorgio Paladini (2) 1. S.C. Ematologia Clinica; Azienda Ospedaliero-Universitaria, Ospedali Riuniti di Trieste 2. S.C. Ematologia Clinica

Dettagli

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet IMPORTANTE: se non si dispone già di un profilo nel portale ministeriale loginmiur.cineca.it,

Dettagli

Biopsia escissionale con repere metallico delle lesioni non palpabili della mammella: indicazioni e limiti

Biopsia escissionale con repere metallico delle lesioni non palpabili della mammella: indicazioni e limiti CHIRURGIA ITALIANA 2005 - VOL. 57 N. 5 PP 625-629 625 Biopsia escissionale con repere metallico delle lesioni non palpabili della mammella: indicazioni e limiti ANTONIO SANTORIELLO, MASSIMO DI MAIO a,

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Vitamina D: la vitamina della luce solare Nuove conoscenze e implicazioni in campo medico

Vitamina D: la vitamina della luce solare Nuove conoscenze e implicazioni in campo medico Vitamina D: la vitamina della luce solare Nuove conoscenze e implicazioni in campo medico Giuseppe Realdi, Sandro Giannini Prof. Giusppe Realdi Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Clinica medica

Dettagli

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza Simona Giampaoli, Anna Rita Ciccaglione Istituto Superiore di Sanità Prevalenza e carico dell infezione cronica da virus dell epatite

Dettagli

La maggior parte dei Registri Tumori degli ultimi anni fa rilevare un

La maggior parte dei Registri Tumori degli ultimi anni fa rilevare un 1 Introduzione La maggior parte dei Registri Tumori degli ultimi anni fa rilevare un aumento nell incidenza del Carcinoma Prostatico (tasso d incidenza di 55 casi per 100.000 e quello di mortalità di 22,6

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

SCREENING DEL TUMORE AL SENO CON LA MAMMOGRAFIA

SCREENING DEL TUMORE AL SENO CON LA MAMMOGRAFIA SCREENING DEL TUMORE AL SENO CON LA MAMMOGRAFIA Quali sono i benefici e i rischi della partecipazione ad un programma di screening per il tumore al seno? Quante donne beneficeranno della mammografia e

Dettagli

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration APPRAISAL OF GUIDELINES for RESEARCH & EVALUATION (AGREE) CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA AGREE Collaboration Settembre 2001 Versione italiana Tradotta

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Terapia ormonale in menopausa: quando è utile, quando è dannosa

Terapia ormonale in menopausa: quando è utile, quando è dannosa Scheda informativa Terapia ormonale in menopausa: quando è utile, quando è dannosa I preparati ormonali vengono impiegati da anni nelle donne durante e dopo la menopausa per alleviare i disturbi del climaterio.

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

USO RAZIONALE DI PARACALCITOLO E CINACALCET NEL PAZIENTE DIALIZZATO

USO RAZIONALE DI PARACALCITOLO E CINACALCET NEL PAZIENTE DIALIZZATO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA USO RAZIONALE DI PARACALCITOLO E CINACALCET NEL PAZIENTE DIALIZZATO Documento approvato nella seduta della Commissione PTR del 18.04.07 Premessa. L iperparatiroidismo secondario

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Le linee guida evidence based

Le linee guida evidence based Le linee guida evidence based Linee guida: definizione Raccomandazioni di comportamento clinico, prodotte attraverso un processo sistematico, allo scopo di assistere medici e pazienti nel decidere quali

Dettagli

La nucleoplastica percutanea a coblazione nel trattamento dell ernia discale lombare e cervicale

La nucleoplastica percutanea a coblazione nel trattamento dell ernia discale lombare e cervicale La nucleoplastica percutanea a coblazione nel trattamento dell ernia discale lombare e cervicale G.Bonaldi Neuroradiologia Osp. P. Giovanni XXIII - Bergamo Storia della chirurgia miniinvasiva del disco

Dettagli

DEFICIT DI VITAMINA D E IPERAPARATIROIDISMO SECONDARIO. Paola Franceschetti. Università degli Studi di Ferrara

DEFICIT DI VITAMINA D E IPERAPARATIROIDISMO SECONDARIO. Paola Franceschetti. Università degli Studi di Ferrara PATOLOGIE ENDOCRINE E CHIRURGIA: INNOVAZIONI TECNOLOGICHE E TRATTAMENTI MINI-INVASIVI TIROIDE, PARATIROIDI, PANCREAS E SURRENI Ferrara, 7 dicembre 2012 Hotel Duchessa Isabella DEFICIT DI VITAMINA D E IPERAPARATIROIDISMO

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC (*risponde l infermiera / l ostetrica/ il medico) AGGIORNATO A Maggio 2009 1 CHE COSA E UN PROGRAMMA

Dettagli

Indicatori positivi: Misurare la salute e la Qualità di vita legata alla Salute

Indicatori positivi: Misurare la salute e la Qualità di vita legata alla Salute Indicatori positivi: Misurare la salute e la Qualità di vita legata alla Salute Prof. Giovanni Capelli Cattedra di Igiene Dipartimento di Scienze Motorie e della Salute Università di Cassino Salute e Qualità

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate STUDI DI FASE III Sperimentazioni Cliniche Controllate (Controlled Clinical Trials, Randomized C.T.s ) SCOPO: Valutazione dell efficacia del trattamento sperimentale EFFICACIA: Miglioramento della prognosi

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

Web of Science. Institute for Scientific Information

Web of Science. Institute for Scientific Information Web of Science Institute for Scientific Information Web of Knowledge è la piattaforma che che permette di raggiungere le prestigiose banche dati prodotte dall'institute of Scientific Information (ISI).

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Bilancia emostatica. Ipercoagulabilità. Ipocoagulabilità. Normale. Trombosi. Emorragie

Bilancia emostatica. Ipercoagulabilità. Ipocoagulabilità. Normale. Trombosi. Emorragie Coagulazione 1 Bilancia emostatica Ipercoagulabilità Ipocoagulabilità Normale Trombosi Emorragie 2 emostasi primaria emostasi secondaria Fattori coinvolti nell emostasi Vasi + endotelio Proteine della

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010 CORRELAZIONE TRA PATOLOGIA CARDIOVASCOLARE E TRATTAMENTO RADIANTE POSTOPERATORIO DOPO CHIRURGIA CONSERVATIVA NELLE NEOPLASIE MAMMARIE IN STADIO INIZIALE ANTONELLA FONTANA U. O. C. di Radioterapia Ospedale

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

TUMORE AL SENO IL PRESENTE. IL FUTURO. LIBERTÀ DI SAPERE LIBERTÀ DI SCEGLIERE I QUADERNI DELLA SALUTE DI FONDAZIONE VERONESI

TUMORE AL SENO IL PRESENTE. IL FUTURO. LIBERTÀ DI SAPERE LIBERTÀ DI SCEGLIERE I QUADERNI DELLA SALUTE DI FONDAZIONE VERONESI TUMORE AL SENO IL PRESENTE. IL FUTURO. LIBERTÀ DI SAPERE LIBERTÀ DI SCEGLIERE I QUADERNI DELLA SALUTE DI FONDAZIONE VERONESI 14 Fondazione Umberto Veronesi - Piazza Velasca 5, 20122 Milano Tel. +39 02

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza

La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza La profilassi con vitamina K: un approccio basato sull evidenza Fiammengo P., Coscia A., De Donno V., Tulisso S., Maula S., Bianco M., Dall Aglio M., Farinasso D., Alessi D., Foco L., Costa L. Mentre la

Dettagli

Linee Guida. Redazione e Valutazione. Abstract

Linee Guida. Redazione e Valutazione. Abstract Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie Linee Guida Redazione e Valutazione Abstract Questo documento è di proprietà della SIFO. Ogni riproduzione, se

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti

Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. Affari Generali Direttore: Dott.ssa Carla CIAMPORCERO FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni

Dettagli

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Impiego clinico della vitamina D ABSTRACT 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Roma 26/01/2013 Confronto tra 25(OH) -calcifediolo

Dettagli

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida

Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida Come recuperare il Citation Index di un articolo o di un autore: breve guida A cura del Gruppo Informazione e comunicazione della Biblioteca Biomedica Redazione: Tessa Piazzini Premessa: Solitamente parlando

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Stime quantitative di composizione corporea: chilogrammi e litri. Un nuovo approccio: le proprietà elettriche dei tessuti come dato clinico

Stime quantitative di composizione corporea: chilogrammi e litri. Un nuovo approccio: le proprietà elettriche dei tessuti come dato clinico Stime quantitative di composizione corporea: chilogrammi e litri Tutti i metodi convenzionali di composizione corporea delegano il compito della predizione di masse e volumi corporei ad equazioni predittive

Dettagli

Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica

Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica ESMO-ASCO Task Force on Global Curriculum in Medical Oncology (Task Force ESMO-ASCO per il Curriculum Globale in Oncologia

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

CENTRO TERAPIA DEL DOLORE DOTT. S. ADILARDI DOTT. P. SEBASTIANO

CENTRO TERAPIA DEL DOLORE DOTT. S. ADILARDI DOTT. P. SEBASTIANO CENTRO TERAPIA DEL DOLORE DOTT. S. ADILARDI DOTT. P. SEBASTIANO Approccio conservativo per la decompressione percutanea discale cervicale NUCLEOPLASTICA IL DISCO INTERVERTEBRALE Struttura Anulus fibroso:

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

La radio-chemioterapia neoadiuvante (CRT) è un trattamento largamente diffuso e applicato nel tratta- CLINICAL RESEARCH

La radio-chemioterapia neoadiuvante (CRT) è un trattamento largamente diffuso e applicato nel tratta- CLINICAL RESEARCH CLINICAL RESEARCH Osp Ital Chir CD-ROM 3-2005 La terapia del cancro del retto: analisi dei risultati e dei fattori prognostici di un protocollo neoadiuvante radio-chemioterapico associato alla chirurgia

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

Edema maculare diabetico e trattamento laser

Edema maculare diabetico e trattamento laser Edema maculare diabetico e trattamento laser Diabetic macular edema and laser treatment Del Re A, Frattolillo A Centro Oculistico Del Re - Salerno Dr. Annibale Del Re e Dr. A. Frattolillo 18 RIASSUNTO

Dettagli

Aspetti metodologici e statistici degli studi clinici in oncologia

Aspetti metodologici e statistici degli studi clinici in oncologia Roma, SSFA, November 11, 2013 Aspetti metodologici e statistici degli studi clinici in oncologia Paolo Bruzzi Epidemiologia Clinica IRCCS AUO San Martino-IST Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro

Dettagli

Quaderno n. 3 I QUADERNI DELL ARSS DEL VENETO. Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto

Quaderno n. 3 I QUADERNI DELL ARSS DEL VENETO. Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto I QUADERNI DELL ARSS DEL VENETO Quaderno n. 3 TOMOGRAFIA AD EMISSIONE DI POSITRONI (PET): VALUTAZIONE DEL FABBISOGNO E PIANO DI INVESTIMENTO PER LA REGIONE

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

The Directed Closure Process in Hybrid Social-Information Networks

The Directed Closure Process in Hybrid Social-Information Networks The Directed Closure Process in Hybrid Social-Information Networks with an Analysis of Link Formation on Twitter Dario Nardi Seminario Sistemi Complessi 15 Aprile 2014 Dario Nardi (CAS) 15/4/14 1 / 20

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale.

Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale. Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale. Sequenza di eventi patogenetici (seconda metà anni 70 seconda metà anni 90) IRC deficit di attivazione ridotta escrezione della vitamina D di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Medicina Narrativa: cos'è?

Medicina Narrativa: cos'è? Medicina Narrativa N.1 2011 Narrative Medicine: what is it? A. Virzì, O. Bianchini, S. Dipasquale, M. Genovese, G. Previti, M. S. Signorelli. Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico Vittorio emanuele

Dettagli

TUMORI DELLA MAMMELLA

TUMORI DELLA MAMMELLA TUMORI DELLA MAMMELLA INFORMAZIONI GENERALI La mammella Struttura e funzione della mammella La mammella è costituita da grasso (tessuto adiposo), tessuto connettivo e tessuto ghiandolare. Quest'ultimo

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 OGGETTO: Fornitura in noleggio con somministrazione (durata: cinque anni) di n. 1 sistema per l analisi del linfonodo sentinella modello OSNA integrato

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST

LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST emanuela.canepa@unipd.it Biblioteca di psicologia Fabio Metelli Università degli Studi di Padova Materiale didattico: guida corso Casella della biblioteca

Dettagli

Antonio Motisi. Dipartimento di Colture Arboree Università degli Studi di Palermo

Antonio Motisi. Dipartimento di Colture Arboree Università degli Studi di Palermo Giornate di Studio: Un approccio integrato allo studio dei flussi di massa e di energia nel sistema suolo pianta atmosfera: esperienze e prospettive di applicazione in Sicilia Tecniche di misura dei flussi

Dettagli

Shih-Hao Huang, DDS, MS, PhD, From the *Department of Dentistry, School of Dentistry, National Yang-Ming University, Taipei, Taiwan;

Shih-Hao Huang, DDS, MS, PhD, From the *Department of Dentistry, School of Dentistry, National Yang-Ming University, Taipei, Taiwan; L effetto dell uso della diga di gomma sul tasso di sopravvivenza dei denti che ricevono il primo trattamento canalare: studio basato sull intera popolazione nazionale Po-Yen Lin, DDS, MS, MPH,* Yang Chi,

Dettagli

DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE. Dr.ssa Michela Marcon CDC NEUROLOGIA DIPARTIMENTO NEUROSCIENZE OSPEDALE SAN BORTOLO VICENZA

DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE. Dr.ssa Michela Marcon CDC NEUROLOGIA DIPARTIMENTO NEUROSCIENZE OSPEDALE SAN BORTOLO VICENZA DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE Dr.ssa Michela Marcon CDC NEUROLOGIA DIPARTIMENTO NEUROSCIENZE OSPEDALE SAN BORTOLO VICENZA 1984 I criteri NINCDS-ADRDA regole La diagnosi di AD è clinico-patologico:

Dettagli