Cartella stampa. L Illusione della luce. Irving Penn, Resonance. Allegati. 5 Presentazione della mostra

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cartella stampa. L Illusione della luce. Irving Penn, Resonance. Allegati. 5 Presentazione della mostra"

Transcript

1 Cartella stampa L Illusione della luce 1 Presentazione della mostra 2 Elenco degli artisti 3 Caroline Bourgeois, curatrice della mostra 4 Mappa della mostra Irving Penn, Resonance 5 Presentazione della mostra 6 Irving Penn 7 Pierre Apraxine e Matthieu Humery, curatori della mostra 8 Elenco delle opere esposte Wade Guyton 9 L installazione nel Cubo di Punta della Dogana Wade Guyton Allegati 10 Le pubblicazioni 11 Il sito Internet 12 Biografia di François Pinault 13 Biografia di Martin Bethenod 14 La mostra Prima Materia a Punta della Dogana 15 Cronologia delle mostre di Palazzo Grassi e Punta della Dogana dal Il Teatrino di Palazzo Grassi 17 Informazioni pratiche e contatti CONTATTI PER LA STAMPA Italia e Corrispondenti Paola C. Manfredi Via Archimede Milano Cell:

2 L Illusione della luce 1 PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA 13/04/ /12/2014 La mostra L Illusione della luce si propone di esplorare i valori fisici, estetici, simbolici, filosofici, politici legati a una delle realtà essenziali dell esperienza umana, la luce, che sin dal Rinascimento (almeno) costituisce anche una dimensione fondamentale dell arte. Luce come chiarore, capace di trasformare l invisibile in visibile. Luce abbagliante che, nel momento della sua massima intensità, annulla il senso della vista. Luce rivelatrice che ci conduce oltre ciò che vediamo Articolata tra questi estremi, l esposizione mette in scena, attraverso le opere di venti artisti dagli anni sessanta a oggi, la profonda ambivalenza della luce, la sua straordinaria ricchezza di significati e di valori. Il visitatore è invitato a compiere un percorso di scoperta, addentrandosi nella moltitudine di sinonimi del verbo illuminare : accendere, analizzare, animare, brillare, chiarire, decifrare, demistificare, svelare, educare, delucidare, infiammare, arricchire, spiegare, istruire, informare, fiammeggiare, guidare, rischiarare, irradiare, mostrare, risplendere, scintillare, allietare, destare L Illusione della luce si apre con un opera realizzata dall artista californiano Doug Wheeler per l atrio di Palazzo Grassi, che ne viene interamente occupato. La luce qui si fa materia, ridefinendo lo spazio e il tempo, annullando i riferimenti percettivi del visitatore che viene condotto tra miraggio e realtà, natura e artificio, pieno e vuoto, istante e durata. Con un approccio più minimale, più distaccato, anche Robert Irwin trasforma lo spazio mediante la luce, utilizzando tubi di neon, materiali industriali lasciati a vista. Nel lavoro di Dan Flavin il rapporto con l architettura rimanda alla storia delle avanguardie, nello specifico alla figura eminente del costruttivista russo Vladimir Tatlin. Utilizzando materiali poveri e fragili, l installazione di Vidya Gastaldon rappresenta un contrappunto delicato e gioioso a questi esperimenti di trasformazione dello spazio. Julio Le Parc, dagli anni sessanta uno dei principali protagonisti della Op Art, gioca sulle potenzialità ipnotiche e cinetiche della luce. Gli effetti luminosi della Marquee di Parreno sovvertono vertiginosamente il sistema di segni su cui si fonda il mondo dello spettacolo, evocandone al tempo stesso l immediatezza, la vacuità e l irresistibile potere di attrazione. Anche Antoni Muntadas e Robert Whitman affrontano il fascino potente della luce, ma si concentrano sulla sua forma più semplice e modesta, la lampadina elettrica, e trasfigurano un oggetto banale materializzandone la dimensione onirica. Infine, il film di Bruce Conner esercita un fascino mischiato all orrore. Realizzato a partire da riprese effettuate nel 1946 dal governo americano durante il primo test nucleare nell atollo di Bikini, l opera offre un punto di vista cupo e impegnato sul mondo. 2

3 1 Segnati da ricerche molto diverse, fondate su media e registri radicalmente opposti, le opere di Sturtevant e Bertrand Lavier, che instaurano qui un dialogo, sono accomunate da un medesimo riferimento storico-artistico all artista americano Frank Stella ed esplorano la dialettica nero/colore e oscurità/luce. Claire Tabouret, la più giovane tra gli artisti in mostra, si riallaccia invece a Paolo Uccello e al Rinascimento, proponendosi di evocare in un unico dipinto una pluralità di luci, dal giorno alla notte. I dipinti neri di Troy Brauntuch sondano il cuore delle tenebre, i limiti stessi del visibile, per evocare il desiderio di vedere ogni cosa, l ossessione visiva che permea la nostra società. Al contrario, General Idea rappresenta il bianco abbagliante per dare forma alla minaccia incombente dell AIDS. Anche le opere di Marcel Broodthaers e di Gilbert & George parlano delle nostre paure primarie anzitutto la paura della morte, ma anche delle strategie di resistenza di fronte a esse. Infine l opera di Eija-Liisa Ahtila ci invita a un indagine introspettiva. Tra sogno e realtà, il suo lavoro evoca la necessità di affrontare una ricerca interiore, di gettare una nuova luce sulla propria storia. Ancora luci e ombre, puntate però su una storia collettiva: quella dell Africa di oggi, evocata da David Claerbout; quella della primavera araba, rappresentata da Latifa Echakhch; o quella del colonialismo, con cui ci invita a confrontarci la grande installazione di Danh Vo, che coinvolge e sconvolge la grande sala centrale del piano nobile. La mostra non ambisce naturalmente a dare una risposta esaustiva alla moltitudine di interrogativi sollevati dagli artisti contemporanei sui significati e sui ruoli molteplici della luce. Invita piuttosto il visitatore a inventare, in tutta libertà, un proprio percorso personale tra le polarità opposte del bianco e nero, del giorno e della notte, della realtà e dell illusione, alla luce della propria intelligenza e della propria sensibilità. 3

4 L Illusione della luce 2 Elenco degli artisti Eija-Liisa Ahtila Nata nel 1959 a Hämeenlinna, Finlandia. Vive e lavora a Helsinki, Finlandia. Troy Brauntuch Nato nel 1954 a Jersey City, Stati Uniti. Vive e lavora ad Austin, Stati Uniti. Marcel Broodthaers Nato nel 1924 a Bruxelles, Belgio, è morto nel David Claerbout Nato nel 1969 a Courtrai, Belgio. Vive e lavora ad Anversa, Belgio. Bruce Conner Nato nel 1933 a McPherson, Stati Uniti, è morto nel Latifa Echakhch Nata nel 1974 a El Khnansa, Marocco. Vive e lavora a Martigny, Svizzera. Dan Flavin Nato nel 1933 a New York, Stati Uniti, è morto nel Vidya Gastaldon Nata nel 1974 a Besançon, Francia. Vive e lavora a Ginevra, Svizzera. General Idea Felix Partz / Ronald Gabe è nato nel 1945 a Winnipeg, Canada. È morto nel Jorge Zontal / Slobodan Sala-Levy è nato nel 1944 a Parma, Italia. È morto nel AA Bronson / Michael Tims è nato nel 1946 a Vancouver, Canada. Gilbert & George Gilbert Prousch è nato nel 1943 a San Martino in Badia, Italia. Vive e lavora a Londra, Regno Unito. George Passmore è nato nel 1942 a Plymouth, Regno Unito. Vive e lavora a Londra, Regno Unito. Robert Irwin Nato nel 1928 a Long Beach, Stati Uniti. Vive e lavora a San Diego, Stati Uniti. Bertrand Lavier Nato nel 1949 a Châtillon-sur-Seine, Francia. Vive e lavora a Parigi e Aignay-le-Duc, Francia. Julio Le Parc Nato nel 1928 a Mendoza, Argentina. Vive e lavora a Cachan, Francia. Antoni Muntadas Nato nel 1942 a Barcellona, Spagna. Vive e lavora a New York, Stati Uniti. Philippe Parreno Nato nel 1964 a Oran, Algeria. Vive e lavora a Parigi, Francia. Sturtevant Nata nel 1930 a Lakewood, Stati Uniti. Vive e lavora a Parigi, Francia. Claire Tabouret Nata nel 1981 in Francia. Vive e lavora a Pantin, Francia. Danh Vo Nato nel 1975 a Bà Rja, Vietnam. Vive e lavora a Berlino, Germania. Doug Wheeler Nato nel 1939 a Globe, Stati Uniti. Vive e lavora a Santa Fe e Los Angeles, Stati Uniti. Robert Whitman Nato nel 1935 a New York, Stati Uniti. Vive e lavora a Warwick, Stati Uniti. 4

5 L Illusione della luce 3 Caroline Bourgeois, curatrice della mostra Nata in Svizzera nel 1959, Caroline Bourgeois si laurea in psicoanalisi all Università di Parigi nel È direttrice della Eric Franck Gallery in Svizzera dal 1988 al 1993 e co-direttrice della Jennifer Flay Gallery dal 1995 al Dal 1998 al 2001 lavora a installazioni d arte contemporanea per le stazioni metropolitane di Parigi con numerosi artisti, tra i quali Dominique Gonzalez-Foerster. A partire dal 1998 è responsabile della sezione video della collezione di François Pinault. Nell ambito di questo progetto ha costituito una collezione di respiro internazionale che permette di dare un idea della storia dell immagine in movimento attraverso delle installazioni. Nel 2001 con la collezione Pinault, aiuta alla produzione dell opera di Pierre Huyghe per il padiglione francese della Biennale. Collabora a numerosi progetti indipendenti tra cui: il programma video Plus qu une image per la prima edizione della Notte Bianca a Parigi (2002); l esposizione Survivre à l Apartheid alla Maison Européenne de la Photographie in occasione del Mese della fotografia a Parigi sul tema Emergences, Résistances, Résurgences (2002); la produzione della collezione video Point of view: an anthology of the Moving Image, in associazione con il New Museum of Contemporary Art (2003); Valie Export an Overview, un esposizione itinerante organizzata in collaborazione con il Centre National de la Photographie (CNP) a Parigi ( ). Dal 2004 al 2008 è direttore artistico del Plateau, centro d arte contemporanea di Parigi, dove cura numerose esposizioni: Ralentir Vite, Joan Jonas, Loris Gréaud, Diaz & Riedweg, Jean Michel Sannejouand, Archipeinture, En Voyage, Adel Abdessemed, Société Anonyme, Nicole Eisenman, Dr Curlet reçoit Jos de Gruyter et Harald Thys, l Argent, Cao Fei, Melik Ohanian. Dal 2007 cura le esposizioni della collezione Pinault: Passage du temps (2007) al Tri postal di Lille, Un certain état du monde (2009) al Garage Center for Contemporary Culture di Mosca, Qui a peur des artistes? (2009) a Dinard, À triple tour (2013) a Parigi. A Venezia ha curato Elogio del dubbio ( ) e con Michael Govan Prima Materia ( ) a Punta della Dogana e Il mondo vi appartiene (2011), Madame Fisscher (2012), La voce delle immagini ( ) a Palazzo Grassi. 5

6 L Illusione della luce 4 MAPPA DELLA MOSTRA 6

7 Irving Penn, Resonance 5 PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA 13/04/ /12/2014 A partire dal 13 aprile 2014, Palazzo Grassi presenta Irving Penn, Resonance, la prima grande esposizione dedicata al fotografo americano Irving Penn ( ) in Italia. L esposizione, curata da Pierre Apraxine e Matthieu Humery, presenta al secondo piano di Palazzo Grassi 130 fotografie dalla fine degli anni 40 fino alla metà degli anni 80, e resterà aperta al pubblico fino al 31 dicembre È la prima volta che l istituzione Palazzo Grassi - Punta della Dogana - François Pinault Foundation presenta una mostra di fotografie dalla collezione, mostrando così un preciso impegno anche nei confronti di questo medium così importante nell ambito della creazione artistica. Una parte di queste fotografie proviene dalla collezione di Kuniko Nomura, assemblata durante gli anni ottanta con l aiuto di Irving Penn stesso. Il fotografo ha raccolto una selezione di opere che, secondo lui, è in grado di rappresentare una sintesi completa e coerente del suo lavoro. L esposizione riunisce 82 stampe al platino, 29 stampe ai sali d argento, 5 stampe dye-transfer a colori e 17 internegativi mai esposti prima d ora. La mostra ripercorre i grandi temi cari a Irving Penn che, al di là della diversità dei soggetti, hanno in comune la capacità di cogliere l effimero in tutte le sue sfaccettature. Ne è un esempio la selezione di fotografie della serie dei piccoli mestieri, realizzata in Francia, negli Stati Uniti e in Inghilterra negli anni 50. Convinto che quelle attività fossero destinate a scomparire, Irving Penn ha immortalato nel suo studio venditori di giornali ambulanti, straccivendoli, spazzacamini e molti altri ancora, tutti in abiti da lavoro. Allo stesso modo, i ritratti dei grandi protagonisti del mondo della pittura, del cinema e della letteratura realizzati dal 1950 al 1970 tra cui Pablo Picasso, Truman Capote, Marcel Duchamp, Marlene Dietrich, esposti accanto a fotografie etnografiche degli abitanti della Repubblica di Dahomey (anni 60), delle tribù della Nuova Guinea e del Marocco (anni 60 e 70), sottolineano con forza la labilità dell esistenza dagli esseri umani, siano essi ricchi o indigenti, celebri o sconosciuti. All interno di questo percorso, che promuove il dialogo e le connessioni tra le opere di diversi periodi e differenti soggetti, lo still life svolge un ruolo di primissimo piano: in mostra sono raccolte fotografie realizzate dalla fine degli anni 70 all inizio degli anni 80 che presentano composizioni di mozziconi di sigarette, ceste di frutta, vanitas assemblaggi di crani, ossa e altri oggetti così come teschi di animali fotografati al Museo di Storia Naturale a Praga nel 1986 per la serie Cranium Architecture. Questo ampio panorama, in cui immagini poco conosciute affiancano pezzi iconici, offre una chiara testimonianza della particolare capacità di sintesi che caratterizza il lavoro di Irving Penn: nella sua visione, la modernità non si oppone necessariamente al passato, e il controllo assoluto di ogni fase della fotografia, dallo scatto alla stampa (alla quale dedica un importanza e un attenzione senza pari) permette di andare molto vicino alla verità delle cose e degli esseri viventi, in un continuo interrogarsi sul significato del tempo e su quello della vita e della sua fragilità. 7

8 Irving Penn, Resonance 6 Irving Penn Irving Penn è nato nel 1917 a Plainfield, New Jersey. Nel 1934 si iscrive alla Philadelphia Museum School of Industrial Art dove studia design con Alexey Brodovitch. Nel 1938 comincia la sua carriera professionale a New York come grafico poi, dopo aver passato un anno in Messico a dipingere, torna a New York e inizia a lavorare per la rivista Vogue, dove Alexander Liberman è allora direttore artistico. Liberman incoraggia Penn a realizzare la sua prima fotografia a colori, uno still life che diventa la copertina di Vogue del 1 ottobre 1943, segnando l inizio di una felice collaborazione con la rivista che durerà fino alla scomparsa del fotografo nel Oltre al lavoro nell editoria e nella moda per Vogue, Penn lavora per altre riviste e per numerosi clienti negli Stati Uniti e all estero. Durante la sua carriera ha pubblicato vari libri di fotografie, tra cui: Moments Preserved (1960); Worlds in a Small Room (1974); Inventive Paris Clothes (1977); Flowers (1980); Passage (1991); Irving Penn Regards The Work of Issey Miyake (1999); Still Life (2001); Dancer (2001); Earthly Bodies (2002); A Notebook At Random (2004); Dahomey (2004); Irving Penn: Platinum Prints (2005); Small Trades (2009); e due pubblicazioni di disegni e dipinti. Le fotografie di Penn fanno parte delle collezioni di alcuni fra i più grandi musei degli Stati Uniti e del mondo, come il Metropolitan Museum of Art di New York, il Moderna Museet di Stoccolma, la National Gallery of Art a Washington, lo Smithsonian American Art Museum a Washington, il J. Paul Getty Museum a Los Angeles e il Museum of Modern Art a New York. Quest ultimo gli rende omaggio nel 1984 con una retrospettiva ospitata poi in dodici paesi diversi. Nel 1997 Irving Penn dona all Art Institute di Chicago delle stampe e dei materiali di archivio. Nel mese di novembre dello stesso anno l Art Institute inaugura una grande mostra presentata di seguito in cinque musei all estero, tra cui l Hermitage a San Pietroburgo, Russia. Nel 2002 due mostre degli studi di nudi realizzati da Penn aprono contemporaneamente al pubblico a New York: Earthly Bodies: Nudes from al Metropolitan Museum of Art e Dancer: 1999 Nudes al Whitney Museum of American Art, entrambe successivamente presentate in altre città americane e europee. 8

9 Irving Penn, Resonance 7 Pierre Apraxine e Matthieu Humery, curatori della mostra Pierre Apraxine Nato in Estonia e laureato in Belgio, Pierre Apraxine vive a New York. In qualità di curatore per la Gilman Paper Company ha costituito una collezione nota in tutto il mondo di fotografie antiche, oggi ospitata al Metropolitan Museum of Art di New York, e una raccolta di disegni architettonici visionari conservata al Museum of Modern Art a New York. Pierre Apraxine è oggi guest curator del Dipartimento di Fotografia del Metropolitan Museum e fa parte del suo Visiting Committee. È membro inoltre del Comitato per l Architettura e il Design del Museum of Modern Art. Ha collaborato a numerose mostre alla Bibliothèque Nationale de France, al Musée d Orsay e alla Maison Européenne de la Photographie. Nel 2005 è stato nominato Chevalier dans l Ordre des Arts et des Lettres dalla Repubblica francese. Matthieu Humery Dopo aver studiato la storia dell arte a Parigi e a Berlino, Matthieu Humery lavora su molti progetti nel campo dell arte contemporanea e della fotografia collaborando tra l altro con la Fondazione Watermill/Robert Wilson Art Collection ( Summer Archive Project, due mostre di archivio nel 2005 e 2006), l agenzia Magnum (Paris Photo 2007), la Fondazione Luma (mostre How Soon is Now?, Arles 2011; To the Moon via the Beach, Arles 2013). Nel 2007 raggiunge lo staff di Christie s New York come direttore del dipartimento di Fotografia e nel 2010 diventa esperto internazionale per gli uffici di Parigi. Parallelamente crea con Benjamin Millepied il Los Angeles Dance Project, un vero e proprio collettivo di creativi che ha come obiettivo di presentare la danza in tutte le sue forme, mettendo in relazione coreografi, artisti, musicisti e autori contemporanei. I primi progetti di questa nuova piattaforma artistica sono stati presentati a Los Angeles nel 2012 al Music Center Disney Hall e al Museum of Contemporary Art (MOCA), e più recentemente al Théâtre du Châtelet a Parigi. 9

10 Irving Penn, Resonance 8 Le opere esposte Sala 1 Stampa platino-palladio Woman with Roses (Lisa Fonssagrives-Penn in Lafaurie Dress), Paris, 1950 Sala 2 Stampe platino-palladio Pompier, Paris, 1950 Les Garçons Bouchers, Paris, 1950 Tree Climber and Pruner (A), New York, 1951 Charwomen, London, 1950 Rag and Bone Man (A), London, 1950 Fishmonger, London, 1950 Deep-Sea Diver (C), New York, 1951 Motorcycle Policeman, New York, 1951 Train Coach Waiter, New York, 1951 Sala 3 Internegativi Cuzco Children, 1948 Barnett Newman, New York, 1966 Cigarette No. 37, New York, 1972 Black and White Vogue Cover (Jean Patchett), New York, 1950 Pâtissiers, Paris, 1950 New York Still Life, 1947 Picasso (1 of 6), Cannes, France, 1957 Nude No. 143, New York, Two Guedras, Morocco, 1971 Marc Chagall (1 of 2), New York, 1947 Saul Steinberg in Nose Mask, New York, 1966 Hippie Family (Kelly), San Francisco, 1967 Rochas Mermaid Dress (Lisa Fonssagrives-Penn), Paris, 1950 Three Asaro Mud Men, New Guinea, 1970 Ballet Theatre, New York, 1947 Nubile Young Beauty Of Diamaré, Cameroon, 1969 Two Young Nondugl Girls, New Guinea, 1970 Sala 4 Stampe platino-palladio Chieftain s Wife (Torso), Cameroon, 1969 [with typography as a poster] Three Dahomey Girls, One Reclining, 1967 Seated Warrior, Reclining Girl, Cameroon, 1969 Dahomey Children, 1967 Old Dahomey Man (A), 1967 Scarred Dahomey Girl, Sala 5 Stampe dye-transfer Ripe Cheese, New York, 1992 Still Life with Watermelon, New York, 1947 Stampe platino-palladio Three Rissani Women with Bread, Morocco, 1971 New York Still Life, 1947 Ballet Theatre, New York, 1947 Sala 6 Stampe platino-palladio Nude No. 143, New York, Nude No. 147, New York, Nude No. 151, New York, Sala 7 Stampe ai sali d argento tranne le opere segnate * che sono stampe platino-palladio Marcel Duchamp (2 of 2), New York, 1948 * Duchess of Windsor (1 of 2), New York, 1948 Marlene Dietrich, New York, 1948 Joe Louis (A), New York, 1948 Georgia O Keeffe (A), New York, 1948 Salvador Dali (1 of 3), New York, 1947 Alfred Hitchcock (1 of 3), New York, 1947 Ballet Society, New York, 1948 * Sala 8 Stampe platino-palladio tranne l opere segnata * che è una stampa dye-transfer Twisted Paper, New York, 1975 Cigarette No. 48, New York, 1972 Cigarette No. 69, New York, 1972 Cigarette No. 37, New York, 1972 Mud Glove, New York, 1975 Single Oriental Poppy (A), New York, 1968 * Single Oriental Poppy (A), New York, 1968 Sala 9 Stampe platino-palladio tranne le opere segnate * che sono stampe ai sali d argento Jean Cocteau (1 of 3), Paris, 1948 John Marin (1 of 4), New York, 1947 Cecil Beaton (1 of 4), London, 1950 Barnett Newman, New York, 1966 Woody Allen as Chaplin (1 of 3), New York, 1972 Truman Capote (1 of 2), New York, 1965 Tennessee Williams, New York, 1951 The Hand of Miles Davis (C), New York, 1986 * The Hand of Miles Davis (B), New York, 1986 * Picasso (1 of 6), Cannes, France, 1957 Marc Chagall (1 of 2), New York, 1947 Colette (1 of 2), Paris, 1951

11 8 Sala 10 Stampe platino-palladio tranne l opera segnata * che è una stampa dye-transfer Nubile Young Beauty Of Diamaré, Cameroon, 1969 Poppy: Showgirl, London, 1968 * Black and White Vogue Cover (Jean Patchett), New York, 1950 Kate Moss (Hand on Thigh), New York, 1996 Four Guedras, Morocco, 1971 Playing Card, New York, 1975 Vionnet Dress with Fan ( ), New York, 1974 Cuzco Children, 1948 Hell s Angels, San Francisco, 1967 Harlequin Dress (Lisa Fonssagrives-Penn), New York, 1950 Pâtissiers, Paris, 1950 Sala 11 Stampe platino-palladio Dr. and Mrs. Gilbert Grosvenor, Washington D.C., 1951 Two Thin New Guinea Women, 1970 Hippie Family (Kelly), San Francisco, 1967 Three Asaro Mud Men, New Guinea, 1970 Two Guedras, Morocco, 1971 Hell s Angel (Doug), San Francisco, 1967 Five Okapa Warriors, New Guinea, 1970 Man in White, Woman in Black, Morocco, 1971 Sitting Man with Pink Face, New Guinea, 1970 Sala 12 Stampe platino-palladio tranne l opera segnata * che è una stampa dye-transfer Bird and Fish Bones, New York, 1980 Bird Bones (Sweden), New York, 1980 Pitcher with Bones, New York, 1979 The Poor Lovers, New York, 1979 Ospedale, New York, 1980 Composition with Bones and Paper Cup, New York, 1980 Estuche, New York, 1979 Bone Landscape, New York, 1980 Cottage Tulip: Sorbet, New York, 1967 * Edifice, New York, 1979 Sala 13 Stampe ai sali d argento Tapir, Prague, 1986 Ocelot, Prague, 1986 Lion (Front View), Prague, 1986 Red Deer, Prague, 1986 Gorilla (Female), Prague, 1986 Boar (Domestic), Prague, 1986 Black Rhino, Prague, 1986 Mandrill, Prague, 1986 Zebra, Prague, 1986 Giraffe, Prague, 1986 Polar Bear, Prague, 1986 Spotted Hyena, Prague, 1986 Lion (3/4 View), Prague, 1986 Gorilla (Male), Prague, 1986 Roe Deer, Prague, 1986 Warthog, Prague, 1986 Brown Bear, Prague, 1986 Hippopotamus, Prague, 1986 Red Fox, Prague, 1986 Camel, Prague, 1986 Dog, Prague, 1986 Sala 14 Stampe platino-palladio Coalman (B), London, 1950 Charbonnier (B), Paris, 1950 Marchand de Journaux, Paris, 1950 News Seller (A), London, 1950 Road Sweeper, London, 1950 Street Photographer (A), New York, 1951 Sewer Cleaner, New York, 1951 Plumber (A), New York, 1951 Sala 15 Stampe platino-palladio Marchande de Ballons (B), Paris, 1950 Rock Groups, San Francisco, 1967 Four Unggai, New Guinea, 1970 Two Young Nondugl Girls, New Guinea, 1970 Rochas Mermaid Dress (Lisa Fonssagrives-Penn), Paris, 1950 Saul Steinberg in Nose Mask, New York,

12 Wade Guyton 9 L installazione di Wade Guyton nel Cubo di Punta della Dogana Dall apertura di Punta della Dogana nel 2009, dapprima Rudolf Stingel e successivamente Julie Mehretu hanno realizzato progetti specifici per il Cubo, nell ambito delle mostre Mapping the Studio ed Elogio del dubbio. Dal 2013, François Pinault ha deciso di conferire a questi progetti un ritmo regolare, una cadenza autonoma e un identità specifica nell ambito della programmazione del complesso Palazzo Grassi-Punta della Dogana, chiedendo ogni anno a un artista di eseguire un intervento in totale libertà. Dopo Zeng Fanzhi nel maggio 2013, Wade Guyton è il secondo artista invitato a ideare un progetto per questo luogo. Distribuita in tutto lo spazio del Cubo di Punta della Dogana, l installazione Zeichnungen für ein kleines Zimmer (Drawings for a Small Room), 2011, di Wade Guyton è costituita da tavoli-vetrina sui quali sono impilate pagine strappate da libri d arte o riviste a cui, grazie al passaggio in una stampante, si sovrappongono campiture di colore e forme geometriche prodotte con il software Word. Le illustrazioni originali di queste pagine risultano così interamente o parzialmente nascoste da disegni astratti applicati in sovraimpressione. Delegando il gesto pittorico a una stampante e sostituendo la pittura con inchiostri industriali, Wade Guyton affida la produzione artistica a un processo meccanico e ai suoi imprevisti: incrostazioni, macchie, irregolarità di stampa e difetti di asciugatura divengono parte integrante del lavoro. Le tecnologie utilizzate, dunque, rappresentano tanto una fonte di errore quanto la possibilità di generare esiti sorprendenti. Ristampando, manipolando e riproducendo pagine di libri, l artista cancella i confini tra passato e presente, tra archivio e memoria ed esplora questioni quali l originalità e la riproducibilità dell opera e la formazione o la deformazione dell immagine nell era digitale. Questo progetto ha dato vita a un libro ideato dall artista e pubblicato da Walther König. Wade Guyton Wade Guyton è nato nel 1972 a Hammond, negli Stati Uniti. Vive e lavora a New York. L installazione presentata a Punta della Dogana da aprile 2014 fa parte di una ricerca artistica che è stata oggetto di mostre alla Kunsthalle di Zurigo (2013), al Whitney Museum of American Art di New York ( ), alla Secession di Vienna (2011) e alla Galerie Capitain Petzel a Berlino (2011). 12

13 Allegati 10 LE PUBBLICAZIONI Il catalogo L Illusione della luce 232 pagine, 64 illustrazioni a colori, 45 Edizione unica in tre lingue (italiano / inglese / francese) Il catalogo della mostra L Illusione della luce, edito da Electa, è stato disegnato da Leonardo Sonnoli dello studio Tassinari/Vetta. Raccoglie testi e interviste ad alcuni artisti in mostra e una selezione d immagini di archivio e di installation views delle opere esposte. Testi Carlos Basualdo, Frédéric Bonnet, Daria De Beauvais, Michel Gauthier, Thierry Grillet, Will Heinrich, Chrissie Iles, Christophe Kihm, Thomas McDonough, Gianfranco Maraniello, Harmony Murphy, Marco Pasi, Philippe Piguet, Pascal Rousseau Interviste Latifa Echakhch/Caroline Bourgeois, Danh Vo/Elena Filipovic, Doug Wheeler/Caroline Bourgeois Le Salon Noir, edizione aumentata 20 pagine, 11 illustrazioni in bicromia Edizione unica in tre lingue (italiano / inglese / francese) L inaugurazione della mostra L Illusione della luce è l occasione per proporre una nuova edizione del volume Le Salon Noir, dal titolo dell opera di Marcel Broodthaers presentata a Palazzo Grassi. Pubblicato per la prima volta nel 1988 da Maria Gilissen e Marie-Puck Broodthaers e stampato in 500 copie dalla galleria Ronny Van de Velede di Anversa, Le Salon Noir raccoglie la documentazione dell opera presentata per la prima volta nel 1966 come omaggio postumo all amico Marcel Lecomte, poeta surrealista scomparso quell anno. Questa nuova edizione aumentata è realizzata da Marie Gilissen e Marie-Puck Broodthaers in collaborazione con Giorgio Mastinu Fine Art, Venezia. Il catalogo Irving Penn. Resonance 160 pagine, 70 immagini Il catalogo della mostra di Irving Penn, ideato in collaborazione con The Irving Penn Foundation, propone un ampia selezione di fotografie e installation views realizzate a Palazzo Grassi, corredate da testi di Pierre Apraxine, Matthieu Humery e Vince Aletti. Sarà disponibile a partire dall estate 2014 in tre lingue, italiano, inglese e francese. Wade Guyton. Drawings for a Small Room 132 pagine, 129 illustrazioni a colori, 28 Il progetto per il Cubo di Punta della Dogana, che fa seguito alle esposizioni di Wade Guyton al Ludwig Museum di Colonia (2010), alla Secession di Vienna (2011), al Whitney Museum di New York (2012) e alla Kunsthalle di Zurigo (2013), è per l artista l occasione di ideare un nuovo libro della serie «Zeichnungen für ein kleines Zimmer», pubblicati come i precedenti da Walther König. Ciascuna di queste pubblicazioni segue un principio sistematico e radicale. Le pagine di libri o riviste che servono da supporto ai disegni sono impilate da Guyton sul pavimento della sua cucina. L artista fotografa ripetutamente la pila con un identica inquadratura, eliminando un foglio a ogni scatto. Il libro realizzato in occasione della mostra di Venezia, dunque, comincia esattamente dove è terminato quello pubblicato per la mostra alla Secession di Vienna, fino ad arrivare al termine del processo, quando restano visibili solo le imperfezioni del pavimento, il cavo del proiettore, il riflesso della luce. 13

14 Allegati 11 IL SITO INTERNET Il sito Internet di Palazzo Grassi mette a disposizione numerosi strumenti per arricchire la visite delle mostre. Contiene le mappe interattive dei percorsi dell esposizione e le schede delle sale dei musei. L agenda, disponibile sul sito Internet e regolarmente aggiornata, fornisce informazioni in tempo reale su tutte le iniziative organizzate a Palazzo Grassi, a Punta della Dogana e al Teatrino: gli incontri con gli artisti della collezione Pinault, gli appuntamenti settimanali del ciclo l Opera parla, organizzati in collaborazione con i professori delle università di Venezia, le conferenze di protagonisti del mondo dell arte, gli atelier per bambini, le proiezioni di film realizzati da artisti e di documentari, i concerti di musica classica o contemporanea e tante altre attività organizzate in collaborazione con istituzioni culturali italiane e internazionali. Alcune di queste attività sono trasmesse in streaming sul sito del museo. 14

15 Allegati 12 François Pinault François Pinault è nato il 21 agosto 1936 a Champs-Géraux, in Bretagna (Côtes-d Armor). Nel 1963 fonda a Rennes la sua prima impresa nel campo del commercio di legname. In seguito amplia questa attività occupandosi di importazione, trasformazione e infine di distribuzione. Nel 1988 il gruppo Pinault viene quotato in Borsa. Nel 1990 François Pinault decide di spostare le attività del gruppo dal settore del legname e di orientarle verso il settore retail. Il gruppo acquisisce una dopo l altra le società CFAO (Compagnie Française de l Afrique Occidentale), leader nell Africa subsahariana, Conforama, leader nel campo dell arredamento e delle attrezzature per la casa, La Redoute, leader della vendita per corrispondenza. Con la nuova denominazione PPR, il gruppo arricchisce ulteriormente il proprio portafoglio di marchi con l acquisto di FNAC, leader nella distribuzione di prodotti culturali. Nel 1999 PPR diventa il terzo gruppo mondiale del settore dei beni di lusso, avendo acquisito il controllo del gruppo Gucci (Gucci, Yves Saint-Laurent, Bottega Veneta, Sergio Rossi, Boucheron, Stella McCartney, Alexander McQueen, Balenciaga). Nel 2007 il gruppo coglie una nuova opportunità di crescita con l acquisizione di una partecipazione di controllo in Puma, leader mondiale e marchio di riferimento nel mondo dello sportlifestyle. Così, PPR continua a sviluppare la propria attività su mercati in crescita, attraverso marchi noti e dominanti. In parallelo, François Pinault decide di dotarsi di una struttura per investire in attività con un forte potenziale di crescita, ma in settori differenti da quelli del retail e dei beni di lusso che fanno capo al gruppo PPR. Nel 1992 fonda Artemis, società di capitali interamente controllata da François Pinault e dalla sua famiglia. Artemis controlla i vigneti di Bordeaux di Château Latour, la testata giornalistica Le Point e il quotidiano L Agefi. Prende anche il controllo della Casa d Aste Christie s e una partecipazione nel gruppo Bouygues in qualità di azionista di controllo (settori delle costruzioni, delle telecomunicazioni e dei media). François Pinault è anche proprietario di una squadra di calcio della serie maggiore, lo Stade Rennais, nonché titolare del Théâtre Marigny, a Parigi. Nel 2003, François Pinault lascia le redini del gruppo a suo figlio, François-Henri Pinault. Grande appassionato d arte, tra i più grandi collezionisti di arte contemporanea del mondo, François Pinault ha scelto di condividere la sua passione con il pubblico. Nel 2005 ha acquisito il prestigioso Palazzo Grassi a Venezia, dove ha presentato una parte della sua collezione attraverso tre esposizioni Where Are We Going? (2006), Post-Pop (2007), Sequence 1 (2007). Nel 2006 e nel 2007 François Pinault è stato indicato dalla rivista Art Review come la personalità più influente del mondo dell arte contemporanea. Nel mese di ottobre 2008 è stato nominato presidente del Comité Français e consigliere internazionale del Praemium Imperiale. Nel 2007, è stato scelto dal Comune di Venezia per trasformare i vecchi magazzini della Dogana da Mar, Punta della Dogana, in un centro di arte contemporanea dove esporre una selezione di opere della sua collezione. Ristrutturata da Tadao Ando, Punta della Dogana apre al pubblico nel giugno 2009 con la mostra Mapping the Studio ( ), che si sviluppa anche negli spazi di Palazzo Grassi, seguita da Elogio del dubbio ( ) concepita in complementarietà con Il mondo vi appartiene (2011), presentata simultaneamente a Palazzo Grassi, seguita dalle mostre Madame Fisscher (2012), personale di Urs Fischer, La voce delle immagini ( ), Rudolf Stingel ( ), monografia dedicata all artista Rudolf Stingel, e, a Punta della Dogana Prima Materia ( ). Sollecitato da numerosissime richieste provenienti da ogni parte del mondo, François Pinault presenta opere scelte dalla sua collezione anche al di fuori di Venezia, come testimoniano le esposizioni Passage du Temps (2007) al Tri Postal a Lille, in Francia, Un certain état du monde (2009) presso il Garage Melnikov a Mosca, Qui a peur des artistes? (2009) a Dinard, Agony and Ecstasy (2011) alla SongEun Foundation a Seul, L Art à l épreuve du monde (2013) a Dunkerque e À triple tour (2013) a Parigi. 15

16 Allegati 13 Martin Bethenod Martin Bethenod, nato nel 1966, dal 1 giugno 2010 è amministratore delegato e direttore di Palazzo Grassi-Punta della Dogana-François Pinault Foundation. In precedenza, ha svolto numerosi incarichi e funzioni nel campo della cultura e dell arte contemporanea. Inizia la propria carriera con un incarico per la realizzazione di progetti speciali presso la Direzione degli Affari culturali della Città di Parigi ( ); è quindi capo di Gabinetto del Presidente del Centre Georges Pompidou ( ), prima di creare e dirigere le Edizioni del Centre Pompidou ( ). Dopo essere stato caporedattore aggiunto della rivista Connaissance des Arts prima ( ), e caporedattore del mensile Vogue France successivamente ( ), nel 2003 viene chiamato ad affiancare il Ministro della cultura e della comunicazione francese come delegato alle Arti Visive ( ). Dal 2004 al 2010 è direttore generale della FIAC, Fiera internazionale d arte contemporanea di Parigi, che sotto la sua guida si colloca tra i più importanti appuntamenti artistici nel panorama internazionale. La città di Parigi gli affida la direzione artistica della Nuit Blanche per l edizione Martin Bethenod è anche Presidente del CREDAC (Ivry) e del Comitato culturale della Fondation de France. 16

17 Allegati 14 La mostra Prima Materia a Punta della Dogana Inaugurata a maggio 2013, la mostra Prima Materia, curata da Caroline Bourgeois e Michael Govan, rimane aperta a Punta della Dogana fino al 31 dicembre Raccoglie circa 80 opere, realizzate fra gli anni 1960 e oggi da artisti della collezione Pinault. Prima Materia propone un dialogo tra artisti provenienti da orizzonti geografici e culturali diversi e mette a confronto, tra altri, due grandi movimenti storici, l Arte Povera e il Mono-ha, che sono emersi nello stesso momento in due paesi diversi, il primo in Italia e il secondo in Giappone. Sono esposte opere di artisti affermati e la produzione delle nuove generazioni, da Roman Opalka, Thomas Schütte, Bruce Nauman a Loris Gréaud e Lizzie Fitch & Ryan Trecartin. Il concetto di dialogo, di polarità, di tensioni tra pieno e vuoto, rumore e silenzio, materialità e immaterialità, struttura l intero percorso della mostra. La diversità fra le opere esposte, dall installazione che coinvolge il suono e la luce fino alla pittura, permette di sottolineare la stupefacente capacità dell architettura concepita da Tadao Ando di offrire alle opere d arte un contesto che ne rinnova e arricchisce la percezione. Gli artisti in mostra sono: Adel Abdessemed, Robert Barry, Alighiero Boetti, James Lee Byars, Marlene Dumas, Lizzie Fitch & Ryan Trecartin, Lucio Fontana, Llyn Foulkes, Theaster Gates, Dominique Gonzalez-Foerster, Loris Gréaud, Mark Grotjahn, David Hammons, Roni Horn, Kishio Suga, Koji Enokura, Lee Ufan, Sherrie Levine, Mario Merz, Bruce Nauman, Nobuo Sekine, Roman Opalka, Giulio Paolini, Philippe Parreno, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto, Bridget Riley, Thomas Schütte, Arakawa, Susumu Koshimizu, Diana Thater. Un catalogo in tre lingue (italiano, inglese, francese), edito da Electa, accompagna la mostra Prima Materia e raccoglie dei testi e interviste inedite agli artisti presentati. Hanno contribuito alle interviste e ai testi inclusi nel catalogo: Caroline Bourgeois, Germano Celant, Erich Franz, Madeleine Gins, Michael Govan, Jarrett Gregory, Fabrice Hergott, Philippe-Alain Michaud, Hans-Ulrich Obrist, Elisabeth Lebovici, Adrian Searle, Franklin Sirmans, Ali Subotnick, Jochen Volz. 17

18 Allegati 15 Cronologia delle mostre di Palazzo Grassi e Punta della Dogana dal aprile ottobre 2006 Apertura di Palazzo Grassi Where Are We Going?, curata da Alison Gingeras, prima mostra di una selezione di opere della collezione François Pinault. 11 novembre marzo 2007 Picasso, la joie de vivre , curata da Jean-Louis Andral. La Collezione François Pinault: una selezione Post-Pop, curata da Alison Gingeras. 5 maggio novembre 2007 Sequence 1 Pittura e Scultura nella Collezione François Pinault, curata Alison Gingeras. 26 gennaio luglio 2008 Roma e i Barbari, la nascita di un nuovo mondo, curata da Jean-Jacques Aillagon. 27 settembre marzo 2009 Italics. Arte italiana fra tradizione e rivoluzione, , curata da Francesco Bonami. 6 giugno aprile 2011 Apertura di Punta della Dogana Mapping the Studio. Artists from the François Pinault Collection, a Punta della Dogana e Palazzo Grassi, curata da Francesco Bonami e Alison Gingeras. 10 aprile marzo 2013 Elogio del dubbio, curata da Caroline Bourgeois, a Punta della Dogana. 2 giugno febbraio 2012 Il mondo vi appartiene, curata da Caroline Bourgeois, a Palazzo Grassi. 15 aprile luglio 2012 Madame Fisscher, mostra personale di Urs Fischer curata dall artista e da Caroline Bourgeois, a Palazzo Grassi. 30 agosto gennaio 2013 La voce delle immagini, curata da Caroline Bourgeois, a Palazzo Grassi. 7 aprile gennaio 2014 Rudolf Stingel, curata dall artista in collaborazione con Elena Geuna, a Palazzo Grassi. 30 maggio dicembre 2014 Prima Materia, curata da Caroline Bourgeois et Michael Govan, a Punta della Dogana. 13 aprile dicembre 2014 L Illusione della luce, curata da Caroline Bourgeois, a Palazzo Grassi. Irving Penn, Resonance, curata da Pierre Apraxine e Matthieu Humery, a Palazzo Grassi. 18

19 Allegati 16 Il Teatrino di Palazzo Grassi Interamente restaurato dall architetto giapponese Tadao Ando, il Teatrino ha riaperto le porte al pubblico a maggio 2013 e accoglie nel suo auditorium di 225 posti numerose attività culturali organizzate da Palazzo Grassi-Punta della Dogana da incontri con gli artisti a conferenze sui grandi temi della storia dell arte, da proiezioni di film d artista o di documentari a letture e concerti di musica classica e contemporanea. Questo calendario di attività permette all istituzione di rafforzare la sua presenza nella vita culturale e artistica della città di Venezia e testimonia della sua volontà di mettere al centro del suo progetto le parole e i pensieri dei protagonisti del mondo dell arte. Dalla sua apertura al pubblico, il Teatrino ha accolto, tra altri, Achille Bonito Oliva, Francesco Bonami, Daniel Mendelsohn, Georges Didi-Huberman, Mitra Farahani, Theaster Gates, Lee Ufan, Philippe-Alain Michaud, Alexander Nagel, Hans-Ulrich Obrist, Philippe Parreno, Yves Aupetitallot, Jef Cornelis, Hervé Tullet. Alcune cifre sulle attività dall inaugurazione del Teatrino a maggio 2013: Oltre 100 giorni di proiezioni di video e film realizzati da artisti della Pinault Collection e di documentari sulle grandi mostre dagli anni 60 a oggi Oltre 15 conferenze sui grandi temi della storia dell arte con alcuni protagonisti della scena artistica internazionale (89+, Anacronismi, Archives, Art Conversations, Incroci di civiltà, Origini del film ) 9 sessioni di letture organizzate in collaborazione con la Casa delle Parole 6 concerti di musica jazz e barocca 1 festival di cortometraggi organizzato in collaborazione con Circuito Off 1 selezione di film d artista e di documentari sull arte contemporanea presentati dallo Schermo dell Arte Film Festival di Firenze Circa 15 istituzioni collaborano con la François Pinault Foundation: Venezia Jazz Festival, Circuito Off, 89+, Venetian Centre for Baroque Music, Università Ca Foscari, Università Iuav, Accademia di Belle Arti di Venezia, Electa-Mondadori, Bureau des Vidéos, ARGOS, Le Magasin, Centre Pompidou, Casa delle Parole, Schermo dell Arte Film Festival. Calendario del Teatrino /04/2014 In occasione dell inaugurazione delle mostre L Illusione della luce e di Irving Penn, Resonance a Palazzo Grassi, il Teatrino apre al pubblico con un programma di proiezioni di film di artisti della Pinault Collection: Dalle ore 10 alle ore 13 Eija-Liisa Ahtila The Annunciation, 2011, 30' Dalle ore 13 alle ore 16 Ed Atkins Even Pricks, 2013, 8' Dalle ore 16 alle ore 19 Grazia Toderi Il fiore delle 1001 Notte, 1998, 17'41" Entrata libera fino a esaurimento posti Per saperne di più sulle attività di Palazzo Grassi - Punta della Dogana rubrica <attività> 19

20 Informazioni pratiche e contatti 17 Palazzo Grassi San Samuele Venezia Fermata vaporetto: San Samuele (linea 2), Sant Angelo (linea 1) Punta della Dogana Dorsoduro Venezia Fermata vaporetto: Salute (linea 1) Teatrino di Palazzo Grassi San Marco Venezia Fermata vaporetto: San Samuele (linea 2), Sant Angelo (linea 1) Tel : Fax : Maggiori informazioni sugli orari, le tariffe e le attività di Palazzo Grassi e Punta della Dogana sono disponibili sul sito: Orari di apertura Palazzo Grassi L Illusione della luce / Irving Penn, Resonance 13 aprile 31 dicembre 2014 Aperto tutti i giorni dalle alle Chiuso il martedì Chiusura delle biglietterie alle ore Punta della Dogana Prima Materia Fino al 31 dicembre 2014 Aperto tutti i giorni dalle alle Chiuso il martedì Chiusura delle biglietterie alle ore Biglietteria Il biglietto di ingresso per Palazzo Grassi e Punta della Dogana è valido tre giorni. - Tariffa intera: 20 per due musei / 15 per un museo - Tariffa ridotta: 15 per due musei / 10 per un museo - Tariffa ridotta per le scuole: 10 per due musei / 6 per un museo (riservata alle scuole che prenotano una visita guidata o un atelier st_art) Gratuito per i bambini fino a 11 anni, i possessori della Membership Card di Palazzo Grassi e Punta della Dogana, un accompagnatore per ogni gruppo di 15 adulti, tre accompagnatori per ogni gruppo scolastico di 25 persone, i diversamente abili, le guide autorizzate (su presentazione del patentino rilasciato dalla provincia di Venezia), i giornalisti (su presentazione del tesserino stampa in corso di validità), i disoccupati. Ingresso gratuito ogni mercoledì per i residenti del Comune di Venezia, su presentazione della carta d identità, e per gli studenti della Ca Foscari, dello Iuav e dell Accademia di Belle Arti, su presentazione della tessera studente. Prenotazioni e visite guidate Call center Vivaticket Per telefono dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 20 e il sabato dalle ore 8 alle ore 13 (chiamata a pagamento) Dall Italia / Dall estero / Via Teatrino di Palazzo Grassi Calendario degli eventi disponibile sul sito Internet di Palazzo Grassi rubrica attività 20

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Le interfacce aptiche per i beni culturali

Le interfacce aptiche per i beni culturali Le interfacce aptiche per i beni culturali Massimo Bergamasco 1, Carlo Alberto Avizzano 1, Fiammetta Ghedini 1, Marcello Carrozzino 1,2 1PERCRO Scuola Superiore Sant Anna, Pisa 2IMT Institude for Advanced

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015

OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015 OGGETTI VINTAGE E DA COLLEZIONE - LIBRI AUTOGRAFATI ASTA DEL 21 APRILE 2015 NUMERO LOTTO N 1 DESCRIZIONE E Frullatore da cucina Quick Batter Omre di Monza Prodotto tra gli anni '60 e '70. Spina originale.

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa I tappa Marocco

Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa I tappa Marocco Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa è un programma internazionale di viaggio, studio e tirocinio promosso dallo IUAV e dall ENA di Rabat e aperto ai corsi di studio in architettura di questi

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

" Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA!

 Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! ALL OUR YESTERDAYS Scene di vita in Europa attraverso gli occhi dei primi fotografi (1839-1939) 11 aprile - 2 giugno 2014 Pisa, Museo della Grafica, Palazzo Lanfranchi LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! Ognuno

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

LA CAPPELLA SISTINA VENTI ANNI DOPO

LA CAPPELLA SISTINA VENTI ANNI DOPO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI MICHELANGELO BUONARROTI 1564-201 LA CAPPELLA SISTINA VENTI ANNI DOPO NUOVO RESPIRO NUOVA LUCE 30-31 ottobre 2014 auditorium conciliazione via della conciliazione, 4 roma 1994

Dettagli

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 GIULIO BEGGIO - Guida alpina Classe 1958, guida alpina erbese, imprenditore nel settore dell attrezzatura da montagna, Giulio Beggio è un profondo conoscitore

Dettagli

passione coinvolgente

passione coinvolgente passione coinvolgente Arte ed eleganza impreziosiscono gli interni di una villa appena ristrutturata. L arredo moderno incontra la creatività di artisti internazionali. progettazione d interni far arreda

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica

CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica CHOREOGRAPHIC COLLISION part 3 CHECK UP Percorso di formazione coreografica DIREZIONE ARTISTICA ISMAEL IVO Choreografic Collision è un laboratorio di ricerca. È un percorso di formazione per stimolare

Dettagli

Vince un Golden Globe per la canzone "BEN" e viene nominato agli Oscar.

Vince un Golden Globe per la canzone BEN e viene nominato agli Oscar. L'artista più premiato nella storia (405 premi, di cui 18 Grammy Awards). Secondo il Guinness World Records, è l'artista di maggior successo di tutti i tempi, avendo venduto, nel corso della sua carriera,

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli