COMUNE DI RUSSI Sabato, 24 maggio 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI RUSSI Sabato, 24 maggio 2014"

Transcript

1 COMUNE DI RUSSI Sabato, 24 maggio 2014

2 Sabato, 24 maggio 2014 Prime Pagine 24/05/2014 Prima Pagina Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) 1 24/05/2014 Prima Pagina La Voce di Romagna 2 cronaca 24/05/2014 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Pagina 3 RAGGI CARLO «L' ospedale ha ritardato la denuncia» 3 24/05/2014 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Pagina 17 Raccolta croccantini e cibo umido per gatti e cani seguiti da Clama 5 cultura e turismo 24/05/2014 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Pagina 18?Il pescatore di sogni' con le musiche di Dalla 6 24/05/2014 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Pagina 35 Danza e Dalla nel?pescatore di sogni' 7 24/05/2014 La Voce di Romagna Pagina 16 A Russi omaggio a Lucio Dalla 8 politica locale 24/05/2014 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) Pagina 8 I Cinque stelle: in tre Comuni ce la giochiamo Il Pd: non temiamo /05/2014 La Voce di Romagna Pagina 11 Morti sospette in corsia altri tre indagati 11 23/05/2014 Ravenna24Ore.it "Valorizzare la cultura, in collegamento con Ravenna 2019" 13 24/05/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 2 Nel mirino gli sprechi Ue L' asilo problema comune 14 24/05/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 5 Renzi: all' Italia serve una svolta fiscale 15 24/05/2014 Il Sole 24 Ore Pagina 8 GIANNI TROVATI Renzi: «Tasi a ottobre» per le seconde case se manca la /05/2014 Il Sole 24 Ore (Plus) Pagina 13 Il sottoscrittore di fondi è stufo di pagare le tasse con saldo in /05/2014 Il Sole 24 Ore (Plus) Pagina 15 Chi sono i gestori preferiti dai selezionatori di fondi 21 24/05/2014 Il Sole 24 Ore (Plus) Pagina 16 Tassi usurai di nuovo nel mirino dei tribunali 23 24/05/2014 Italia Oggi Pagina 1 PAOLO PANERAI ORSI & TORI 25 24/05/2014 Italia Oggi Pagina 22 BEATRICE MIGLIORINI Quote rosa, controllate eludono le regole 28 24/05/2014 Italia Oggi Pagina 24 VALERIO STROPPA Abuso di diritto, regole rapide 30 24/05/2014 Italia Oggi Pagina 26 MATTEO BARBERO Tasi, ai comuni metà gettito ad aliquota base 32 24/05/2014 Italia Oggi Pagina 26 Tempo scaduto per la rata di giugno 34 sport 24/05/2014 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) Pagina 40 Al 40 Trofeo Fratelli Sarti entrano in scena le big 35 24/05/2014 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Pagina 8 SILVESTRI MARIO Baseball Ibl I Knights Godo cercano il colpaccio nella?tana' della /05/2014 La Voce di Romagna Pagina 22 TORNEO SARTI IL PROGRAMMA DEI QUARTI DI FINALE 37 24/05/2014 La Voce di Romagna Pagina 28 Giovani Esordienti in corsa a Cesenatico 38 23/05/2014 Ravenna24Ore.it Pallacanestro Romagnola Csi, sabato la finalissima 39 23/05/2014 RavennaNotizie.it Ginnastica artistica / Federica Pangrazi (CSI Ravenna) medaglia di bronzo /05/2014 RavennaNotizie.it Pallacanestro Romagnola CSI: tutto pronto per la finalissima 41

3 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Prima Pagina 1

4 La Voce di Romagna Prima Pagina 2

5 Pagina 3 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) cronaca «L' ospedale ha ritardato la denuncia» BUFERA giudiziaria sull' Ausl per la vicenda dell' infermiera lughese indagata per omicidio volontario in relazione alla morte di una degente, la 78enne Rosa Calderoni, di Russi. L' altro pomeriggio, infatti, la Procura ha fatto notificare altrettanti?avvisi a comparire per rendere l' interrogatorio' a tre persone: il primario del reparto di medicina dell' ospedale di Lugo, un medico dello stesso reparto e la responsabile del servizio infermieristico. I due sanitari sono indagati per omissione di referto, ovvero per aver ritardato la comunicazione, alla Procura, della morte della 78enne Rosa Calderoni, mentre l' infermiera è indagata per omissione di atti d' ufficio. «Abbiamo fissato l' interrogatorio dei tre indagati a brevissima scadenza, in modo che possano subito difendersi» ha spiegato ieri mattina il procuratore capo Alessandro Mancini nel corso di una conferenza stampa convocata per l' occasione, alla quale erano presenti anche il pm Angela Scorza, titolare dell' indagine e il colonnello Antonio Sergi, comandante del Reparto operativo dei carabinieri. «Il sanitario ha l' obbligo di riferire senza ritardo all' autorità giudiziaria i casi che possono presentare i caratteri di un delitto. Spetta poi alla magistratura fare le indagini e verificare la sussistenza o meno del reato» ha sottolineato il procuratore che ha proseguito: «In questa inchiesta abbiamo sentito un centinaio di persone e il quadro acquisito è di grosso spessore». A lasciar intendere che il materiale acquisito dalla Procura è tale da far ritenere che il personale sanitario del reparto, quando l' 8 aprile morì Rosa Calderoni, fosse già consapevole che quella morte era altamente sospetta sotto il profilo di una sua possibile causa non naturale. NELL' IMMEDIATEZZA del decesso, un' infermiera effettuò un prelievo di sangue dal cadavere ancora sul letto di degenza. Probabilmente fu a seguito dell' analisi su quel campione di sangue che i medici ipotizzarono una morte indotta (potassio nella flebo?) e pertanto avvertirono la Procura: era il pomeriggio del 9 o la mattina del 10. Fu infatti nel pomeriggio di giovedì 10 aprile che scattò l' inchiesta con la perquisizione all' ospedale di Lugo. E' questo ritardo di ore contestato ai due sanitari e, soprattutto, ciò che è censurato è quell' attività?investigativa' indebita che rischia ora di compromettere tutta l' inchiesta (il potassio viene metabolizzato in poche ore e un prelievo sanitario di quel genere non offre alcuna garanzia difensiva ed è improbabile che i risultati possano trovare spazio fra gli atti del procedimento). INTANTO a Verona proseguono gli accertamenti di laboratorio sui liquidi biologici prelevati dal cadavere, sulla flebo, sul catetere e?altri oggetti in sequestro': i consulenti incaricati sono tre Franco Tagliaro, Enrico Poletti e Stefania Turrina (il primo consulente nominato a metà aprile è stato infatti sostituito) e hanno iniziato le operazioni il 7 maggio. «I risultati si dovrebbero conoscere entro breve tempo» ha aggiunto il procuratore Mancini. Ma difficilmente (l' analoga vicenda del reparto di rianimazione di Ravenna insegna) dai liquidi biologici prelevati dal cadavere si potrà avere una risposta, qualora sia stata utilizzata una sostanza che l' organismo metabolizza in brevissimo tempo, Continua > 3

6 Pagina 3 < Segue Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) cronaca come il potassio. Proprio per questo, su richiesta dell' avvocato Maria Grazia Russo, che assiste i familiari della Calderoni, l' analisi è estesa anche ad altre sostanze. Carlo Raggi. RAGGI CARLO 4

7 Pagina 17 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) cronaca VILLAGGIO NATURA DI RUSSI. Raccolta croccantini e cibo umido per gatti e cani seguiti da Clama A RUSSI, al Villaggio Natura di via Faentina nord 125/5, si svolge oggi una raccolta di cibo per cani e gatti seguiti da Clama Ravenna onlus. All' uscita, le volontarie raccoglieranno croccantini e cibo umido, molto preziosi soprattutto in questo periodo di nascita incontrollata di gattini. 5

8 Pagina 18 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) cultura e turismo?il pescatore di sogni' con le musiche di Dalla FINE maggio e tempo di saggi per le scuole di danza e le palestre. Maestre e allievi presentano a famigliari e amici il frutto di un anno di lavoro. Oggi e domani, alle al teatro Comunale di Russi la scuola Idea Danza, di Russi, diretta da Patrizia Abbate presenta lo spettacolo di danza?il pescatore di sogni' ispirato alle musiche di Lucio Dalla. In scena una settantina di ballerine, dai quattro ai vent' anni. «Le più belle canzoni di Lucio Dalla dice Patrizia Abbate accompagnano lo spettatore alla scoperta di miti, destini e passioni, finestre sul mondo che Lucio ha spalancato regalando capolavori indiscussi e che, attraverso linguaggi e stili di danza diversi, prendono vita sul palcoscenico». Le coreografie sono firmate da Patrizia Abbate, che cura anche la regia, Sacha Bornino, Ioan Bosioc, Claudio Campanelli, Michael D' Adamio, Cristina Di Paolo e Marinella Freschi. Info:

9 Pagina 35 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) cultura e turismo RUSSI. Danza e Dalla nel?pescatore di sogni' OGGI e domani alle 20,45 al teatro comunale di Russi (via Cavour 10), Idea Danza presenta?il pescatore di sogni', ispirato alle musiche di Lucio Dalla. Coreografie di Patrizia Abate, Sacha Bornino, Ioan Bosioc, Claudio Campanelli, Michael D' Adamio, Cristina di Paolo, Marinella Freschi. Ideazione e regia: Patriza Abbate. 7

10 Pagina 16 La Voce di Romagna cultura e turismo IN BREVE. A Russi omaggio a Lucio Dalla Oggi e domani (ore 20.45), al Teatro di Russi, Idea Danza presenta lo spettacolo "Il pescatore di sogni" ispirato alle musiche di Lucio Dalla. Sul palco miti, destini e passioni: finestre sul mondo che Lucio ha "spalancato" regalando capolavori indiscussi. Ideazione e regia di Patrizia Abbate. 8

11 Pagina 8 Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) politica locale ELEZIONI: LE ULTIME CHIAMATE AL VOTO. I Cinque stelle: in tre Comuni ce la giochiamo Il Pd: non temiamo eventuali ballottaggi Il coordinatore di Forza Italia Ancarani: a Lugo, se il nostro candidato non ce la dovesse fare, sosterrei il M5S nello "spareggio" con il Pd. RAVENNA. Ci siamo, i seggi apriranno alle sette di domani mattina. La lunga corsa dei candidati sindaci dei 14 comuni chiamati alle urne nella nostra provincia, si è conclusa ieri sera con le ultime feste "nazi on al popolari" nelle piazze. Si tratta ora di aspettare l' esito di un voto che potrebbe ridisegnare la geografia dei tre principali poli politici in campo anche a livello locale. In casa Pd, da sempre saldamente alla guida in quasi tutti i comuni ravennati, c' è comunque ottimismo. «Il voto al Pd è un voto al cambiamento spiega Michele De Pascale, segretario provinciale. Abbiamo condotto una campagna elettorale innovativa, sobria e rispettosa delle altre forze politiche in campo. Non temiamo eventuali ballottaggi e per quanto riguarda i nostri candidati siamo ottimisti. Sono convinto che a livello locale rappresentiamo il cambiamento, perché abbiamo saputo rinnovare con nuovi amministratori». Per Pietro Vandini, capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale a Ravenna, uno dei volti più noti a livello locale dei pentastellati, l' elettorato si divide invece in chi ha fiducia e chi prova rabbia. «Sono convinto che in tre comuni, Lugo, Cervia e Alfonsine, possiamo giocarcela, mentre a livello nazionale potremmo migliorare il risultato delle ultime politiche spiega. Questo darà fiducia e coraggio a chi simpatizza per noi ma non si è mai esposto per paura delle ripercussioni, e sono in tanti anche nella nostra provincia. La nostra è una provincia difficile che è sempre stata saldamente in mano alla sinistra, ma durante il nostro tour nelle piazze in molti si sono avvicinati: c' è chi vuole conoscere nel dettaglio il nostro progetto e chi capisce che occorre far piazza pulita del vecchio sistema politico per iniziare a ricostruire con persone nuove ed estranee a questo stesso sistema. Il voto di domani rappresenta un altro mattoncino in questa direzione perché noi aspiriamo a fare un passo in avanti con la partecipazione di tutti i cittadini». Anche il coordinatore provinciale di Forza Italia, Alberto Ancarani, si dice ottimista sul voto di domani. «Il Continua > 9

12 Pagina 8 < Segue Corriere di Romagna (ed. Ravenna Imola) politica locale sistema di potere dominante nella nostra provincia mostra la corda commenta e gli elettori hanno la possibilità di essere governati in modo diverso. Come a Russi, dove sosteniamo la lista civica Libera Russi, che presenta come candidato sindaco Enrico Conti, e a Cervia, dove abbiamo un candidato, Paolo Savelli, che ha saputo raccogliere consensi anche presso un elettorato storicamente diverso dal nostro. In altri comuni, come a Lugo, in caso di sconfitta del nostro candidato, potrei addirittura sostenere quello a cinque stelle in un ballottaggio contro il Pd». Sabrina Lupinelli Si vota solamente domani dalle 7 alle 23 sia per le elezioni europee che per le comunali. In provincia 14 i Comuni da rinnovare (tutti tranne Ravenna, Faenza, Bagnara e Riolo). 10

13 Pagina 11 La Voce di Romagna politica locale LUGO Sono due medici e un direttore amministrativo dell'"umberto I" accusati di omissione di referto e di omissione di atti d' ufficio. Morti sospette in corsia altri tre indagati Presto i nuovi indagati verranno interrogati per dare loro modo di chiarire quanto accaduto SANITÀ Ausl pronta a fare chiarezza. Ci sono due medici e c' è collega la quale ha riferito in buoun direttore ammini na sostanza di avere scattato con strativo. L' inchiesta sul il proprio telefonino alla 42enne, le morti sospette all' o su esplicita richiesta di quest' ulspedale "Umberto I" di Lugo vede tre nuovi indagati: i primi due per omissione di referto (articolo 365 del codice penale), l' ultimo per omissione d' atti d' ufficio (articolo 328). A comunicarlo è stato lo stesso procuratore capo, Alessandro Mancini, che nella tarda mattinata di ieri ha convocato i giornalisti assieme al pm Angela Scorza, titolare assieme a lui del fascicolo, e al tenente colonnello Antonio Sergi comandante del Roninv. Il nuovo filone di indagine fa riferimento ai tempi con i quali erano stati comunicati alla magistratura i sospetti circa il decesso di Rosa Calderoni, la paziente di 78 anni di Russi la cui morte l' 8 aprile scorso ha innescato l' inchiesta che vede una infermiera di 42 anni originaria di Faenza indagata a piede libero per omicidio volontario aggravato. I tre nuovi indagati sono stati già convocati per essere presto interrogati: ciò darà eventualmente loro modo di chiarire tutti gli aspetti della vicenda. L' infermiera è stata intanto indagata anche per vilipendio di cadavere. La decisione della procura ha fatto seguito al recente interrogatorio di una tima, alcune foto vicino al cadavere di un paziente appena morto. E di averle poi inviate alla donna per cancellarle dal suo display subito dopo. Si tratta ha spiegato il procuratore di due immagini "che abbiamo già acquisito". Scatti definiti da Mancini "sconcertanti per la posa dell' infermiera" che come tali "ci hanno francamente colpito anche se da anni facciamo questo lavoro". In merito all' identità del defunto, nessuna certezza, sebbene potrebbe trattarsi di uno dei 38 pazienti morti tra gennaio e aprile quando era in turno la 42enne e le cui cartelle sono già state sequestrate. Al momento si procede per il solo decesso della 78enne di Russi i cui familiari sono tutelati dall' avvocato Maria Grazia Russo. Anche se il procuratore ha definito la situazione "fluida". In totale su questo fronte sono state sentite finora un centinaio di persone informate sui fatti. La necessità di giungere a breve a risposte per "una vicenda che ha suscitato allarme" ha fatto sì che gli Continua > 11

14 Pagina 11 < Segue La Voce di Romagna politica locale interrogatori siano andati avanti anche in giorni festivi e prefestivi (ACo). Massimo impegno a fare quanto di propria competenza per contribuire a fare chiarezza sulla vicenda. E' quanto l' Ausl, attraverso una nota, ha precisato non appena preso "atto dello sviluppo dell' inchiesta avviata dalla magistratura" su altri tre dipendenti dell' ospedale di Lugo. Nel contempo prosegue la nota "è altrettanto certa che questo grave evento non possa in alcun modo mettere in discussione l' elevato livello di qualità e sicurezza delle cure prestate dai nostri ospedali, attraverso l' impegno dei professionisti che vi operano". 12

15 23 maggio 2014 Ravenna24Ore.it politica locale "Valorizzare la cultura, in collegamento con Ravenna 2019" L' intervento di Maria Marabini, candidata sindaco per "Prima Russi!" Maria Marabini, candidata sindaco per Prima Russi!, interviene sul tema della cultura. "Premesso che la cultura è indicatore del grado di Civiltà di un paese; riconosciuto che occorre 'fronte comune' per valorizzare la nostra cultura e il patrimonio culturale, sia in ambito nazionale che locale e rivendicare la giusta attenzione verso la nostra realtà, spero che tutti i partiti e movimenti si uniscano in questa 'battaglia' di civiltà per il giusto riconoscimento anche del valore culturale della nostra Romagna", commenta Maria Marabini. "Pongo attenzione prosegue la candidata che nel programma di Prima Russi! si evince chiaramente la disponibilità alla collaborazione con dialogo chiaro e proficuo con l' Istituto Comprensivo del Territorio; la valorizzazione dei musei esistenti (Civico, Civiltà Contadina in Romagna ) della biblioteca da poco inaugurata con scambi di progetti culturali da allargare alla scuola e alle istituzioni provinciali ed extraprovinciali. Mi farò promotrice per attivare mostre personali e collettive di artisti e concerti con avvenimenti culturali nella cornice di palazzo San Giacomo e/o della biblioteca. Il collegamento con l' Università di Ravenna e aziende si svilupperà in sinergia per un futuro indirizzo scolastico nonché per una prospettiva futura di inserimento nel mondo del lavoro dei giovani sia in ambito locale che a più ampio spettro. In particolare chiedo che venga affidata la gestione del teatro di Russi a persone del nostro territorio e che in tale territorio si sono attivate fino ad essere conosciute in ambito nazionale: Marco Sgrosso ed Elena Bucci. A tutto campo la mia lista civica Prima Russi! intende valorizzare il patrimonio culturale locale anche in collegamento con Ravenna capitale della cultura 2019". 13

16 Pagina 2 Il Sole 24 Ore NUOVO CENTRO DESTRA. Nel mirino gli sprechi Ue L' asilo problema comune Il programma per le europee Meno finanza e più lavoro, meno burocrazia e più diritti, meno rigore e più crescita, meno sprechi e più risorse, meno clandestini e più sicurezza: il programma con cui il Ncd si presenta per la prima volta a un test elettorale su scala nazionale è tutto incentrato sulla contrapposizione tra positivo e negativo. A partire dagli slogan e dalle parole d' ordine con cui declinarli. Alcune più generiche, come lo stop ai derivati e alla finanza creativa, la revisione del patto d i stabilità e la redistribuzione tra tutti gli Stati membri dei richiedenti asilo, altre più dettagliate. Si pensi all' invito a ridurre gli sprechi Ue, eliminando la seconda sede del Parlamento europeo e razionalizzando le agenzie europee, oppure ad aumentare i poteri della Bce, trasformandola in una vera banca e affidando al suo presidente poteri come quelli della Federal reserve americana. Almeno a Strasburgo si sanerà la frattura con Forza Italia visto che anche gli eurodeputati del Nuovo centrodestra siederanno tra le fila del Partito polare europeo I temi della campagna A conferma del motto «in Europa, prima l' Italia» che campeggia sui manifesti e sul web l' attenzione del leader Angelino Alfano si è concentrata soprattutto su vicende interne. Fatta eccezione forse per l' immigrazione, attraverso la richiesta all' Ue di potenziare il programma Frontex per il controllo degli sbarchi, le sue parole sono state rivolte a differenziarsi dai vecchi alleati ai tempi dell' asse Pdl Lega. Con Fi è partita la gara a chi è più moderato; con il Carroccio è nata una bagarre sulle recenti tragedie del mare. Con più di un affondo anche per il M5S e il suo guru, Beppe Grillo, reo di avere avviato un «gioco pericoloso per la democrazia». Eu. B. RIPRODUZIONE RISERVATA. 14

17 Pagina 5 Il Sole 24 Ore Europee Renzi: all' Italia serve una svolta fiscale «Gli 80 euro solo un inizio, in settimana la delega sul fisco Vince la speranza, non la paura» Emilia Patta FIRENZE. Dal nostro inviato Gli 80 euro in busta paga a chi guadagna meno di euro netti al mese, il decreto Poletti che ha permesso proprio in questi giorni di salvare posti di lavoro alla Electrolux, lo sblocco di 3,5 miliardi per l' edilizia scolastica, la riforma delle Province targata Delrio che ha fatto sì che domani non si voterà per rinnovare i consigli provinciali di tutta Italia, il tetto agli stipendi dei superdirigenti della pubblica amministrazione, la declassificazione di tutti gli atti riguardanti le stragi di Stato, la riduzione e la vendita delle auto blu. Ed «è solo l' inizio», promette Matteo Renzi. Che nell' ultimo faticoso giorno della campagna elettorale per le europee conclusosi in serata in Toscana, prima a piazza Duomo a Prato con il candidato sindaco Matteo Biffoni e poi nella "sua" Firenze con Dario Nardella decide di convocare una conferenza stampa a Palazzo Chigi per illustrare quanto fatto nei primi 80 giorni del suo governo. «Sono solo 80 giorni che siamo al governo, e ogni riferimento agli 80 è volutamente causale dice il premier in conferenza stampa, e nelle piazze toscane ripeterà gli stessi concetti. L' Italia si salverà solo con una netta riduzione delle tasse, gli 80 euro non sono mance elettorali: io la chiamo giustizia sociale. È solo l' inizio di una riduzione fiscale che sarà allargata a pensionati e partite Iva. Giù le tasse, se vogliamo salvare l' Italia». Forse, ammette Renzi, si è mancato di comunicazione sulle riforme messe in campo dal governo in una campagna elettorale dominata dagli «insulti». C' è ancora tanta strada da fare ma il «tour de force» ha consegnato i primi risultati. È 80 il numero magico di Renzi: 80 euro, 80 giorni di governo. Ma certo 80 giorni sono pochi, impossibile fare miracoli in così poco tempo. E infatti il premier fa sapere che, qualunque sia il risultato delle urne, la maggioranza non cambierà dopo il 25 maggio: i provvedimenti impostati e le riforme hanno bisogno di tempo per essere realizzati, come era stato preannunciato al momento della fiducia. Entro giovedì prossimo arriverà, annuncia Renzi, il progetto di delega fiscale (e qui va segnalata la forte preoccupazione degli imprenditori sui tempi e le priorità dell' attuazione della delega, come ha ricordato martedì scorso il direttore generale di Confindustria Marcella Panucci). Poi si imprimerà «il più possibile» un' accelerazione al Ddl delega sul lavoro. Quanto alle riforme costituzionali e alla legge elettorale, il risultato del voto non inciderà sul progetto: «Andiamo Continua > 15

18 Pagina 5 < Segue Il Sole 24 Ore avanti comunque, io non mollerò di un millimetro», sottolinea Renzi, che ha legato proprio alle riforme più che alla percentuale che il Pd riuscirà a raggiungere il suo futuro politico. Le cose già fatte, le riforme messe in campo che richiedono tempo. «Qui si continua a lavorare in modo deciso e determinato. Si sono gettate le basi per un grande cambiamento», dice Renzi nella sede istituzionale di Palazzo Chigi. Poi però c' è la piazza, la paura di Grillo e della rabbia della gente. I sondaggi sono buoni, rassicuranti, dicono dallo staff del premier. Eppure dopo lo choc dell' anno scorso nulla è dato per scontato. «Qualcuno ha preso in mano le armi della legalità scandisce Renzi nel giorno dell' anniversario della morte di Giovanni Falcone. Noi non accettiamo lezioni da chi va in Sicilia a dire che la mafia non esiste. Noi abbiamo i nostri martiri». Rabbia contro speranza: «Non lasceremo il Paese a chi lo vuole distruggere». Infine l' appello a convincere ad uno ad uno gli indecisi. «Viva Firenze, viva l' Italia, viva l' Europa» conclude Renzi con un inedito balzo dal palco per unirsi alla folla. Oggi silenzio, poi il verdetto delle urne per quella che per il giovane premier è al di là delle dichiarazioni ufficiali la battaglia della vita. RIPRODUZIONE RISERVATA. 16

19 Pagina 8 Il Sole 24 Ore Fisco e immobili. Renzi: «Tasi a ottobre» per le seconde case se manca la delibera Nelle bozze di decreto resta a dicembre la scadenza per le abitazioni principali. Gianni Trovati MILANO Il 16 ottobre. Dovrebbe essere questa la nuova data per gli acconti della Tasi su seconde case, negozi, capannoni, alberghi, uffici e così via nei Comuni che non hanno approvato le aliquote entro la giornata di ieri o non se le vedono pubblicare nel censimento ufficiale del dipartimento Finanze entro il 31 maggio. La conferma è arrivata ieri direttamente dal presidente del Consiglio Matteo Renzi nel corso della conferenza stampa con il "bilancio" dei primi 80 giorni di governo. «È un accordo già raggiunto» con i sindaci, ha precisato Renzi, e del resto lo stesso presidente dell' Anci Piero Fassino aveva nei giorni scorsi richiamato la data del 16 ottobre, nonostante il comunicato del ministero dell' Economia avesse parlato di spostamento a settembre. Renzi esclude comunque una proroga estesa a tutti, anche dove le delibere sono già state votate, quando spiega che «il governo non ha previsto nessun tipo di rinvio, ma ha solo consentito di andare a ottobre ai comuni che vogliono evitare di scegliere l' aliquota per motivi elettorali e per aspettare i nuovi sindaci». Le aliquote mancano anche in tanti enti non interessati dal voto di domani, ma il rinvio generalizzato (chiesto fra gli altri da Confcommercio, Assoedilizia, Federconsumatori, Adusbef e altri) non ci sarà. L' ultimo conteggio ministeriale parla di aliquote al traguardo e di altre 128 già ricevute. I numeri definitivi si dovrebbero conoscere lunedì, ma il quadro mostra che le decisioni mancano in circa Comuni. Il rinvio più lungo eviterebbe il rischio di trovarsi a settembre con un nuovo problema, perché nei Comuni al voto (soprattutto i 229 che contano più di 15mila abitanti e quindi possono andare al ballottaggio l' 8 giugno) il termine del 31 luglio entro il quale chiudere bilanci preventivi e decisioni tributarie può rivelarsi troppo stretto. Più in generale, difficoltà simili possono tornare anche in molti altri enti perché i numeri chiave della finanza locale 2014 devono ancora trovare pace. A confermare il calendario interviene anche una bozza di decreto legge preparata per il Consiglio consiglio dei ministri di giovedì, quando però il Governo ha preferito non affrontare l' argomento rinviando la decisione a dopo le elezioni. Nell' ipotesi preparata dai tecnici, non si modificano le regole sulle abitazioni principali, che di conseguenza non sarebbero interessate dal nuovo intervento: a loro Continua > 17

20 Pagina 8 < Segue Il Sole 24 Ore aveva già pensato la legge di conversione del decreto «salva Roma» ter (articolo 1, comma 1 della legge 68/2014), prevedendo che nei Comuni "senza delibera" la Tasi sull' abitazione principale sarebbe stata pagata tutta al 16 dicembre, assieme al saldo sugli altri immobili e sull' Imu. Nella bozza di provvedimento si affronta anche la questione dell' anticipo ai Comuni per evitare buchi di liquidità aperti dal mancato incasso della Tasi di giugno. L' ipotesi prevede di riconoscere ai Comuni interessati dalla proroga un acconto pari alla metà della Tasi calcolata con l' aliquota standard dell' 1 per mille. La prossima, dunque, dovrebbe essere la settimana giusta per sciogliere le incognite del calendario, anche se la partita del Fisco immobiliare rimane più complessa. In questi giorni l' Ncd è tornata a chiedere di abbassare il tetto di aliquota dal 2,5 al 2 per mille, specificando (lo ha detto l' ex ministro Maurizio Sacconi) che dalla sorte della proposta dipende «la sopravvivenza della coalizione». Anche dall' esito delle urne si vedrà però se la febbre della Tasi è destinata a crescere o ad affievolirsi. RIPRODUZIONE RISERVATA. GIANNI TROVATI 18

21 Pagina 13 Il Sole 24 Ore (Plus) Il sottoscrittore di fondi è stufo di pagare le tasse con saldo in rosso Trovandomi con titoli azionari che negli anni precedenti hanno sottoperformato, mi trovo con una minusvalenza di 10mila euro. Ho sottoscritto presso una piattaforma online fondi azionari per i quali naturalmente sono dovute spese di ingresso, spese di uscita, spese di performance e spese di gestione. Come mai al momento del disinvestimento la banca ha applicato una tassazione del 20% sulla differenza tra il prezzo netto di acquisto e quello di vendita, senza scalare il credito delle minusvalenze che ho in gestione e le spese varie sostenute? E poi mi chiedo, ma quante volte dobbiamo pagare le tasse? Dobbiamo portare tutti la residenza fiscale all' estero come ha fatto qualche grande azienda ultimamente? Lettera firmata (via e mail) Premesso che per una risposta precisa ci vorrebbe una valutazione pratica delle carte, l' operato della banca parrebbe corretto: si è attenuta alla normativa vigente sulla fiscalità dei fondi. Le minusvalenze sono fiscalmente considerate "redditi diversi" e dunque sono compensabili con eventuali plusvalenze da redditi della stessa specie (ad esempio: da plusvalenze derivanti da azioni e obbligazioni); al contrario, le plusvalenze sono fiscalmente considerate "redditi di capitale" e pertanto non compensabili. Da ciò deriva che, per quanto riguarda i fondi armonizzati, le minusvalenze realizzate sono sempre compensabili con plusvalenze aventi sempre la stessa natura di "redditi diversi", mentre le plusvalenze realizzate non sono mai compensabili e formano oggetto di autonoma tassazione con ritenuta al 20% (26% dal primo luglio, si veda altro articolo in pagina). In generale, la base imponibile è costituita dall' incremento del valore delle quote nel periodo tra l' acquisto e la vendita. Se le quote sono espresse in valuta estera, l' aliquota del 20% (26% da luglio) viene applicata anche sull' eventuale plusvalenza sul cambio. Come già detto da luglio aumenterà l' aliquota sulle rendite finanziarie dal 20 al 26%, ma alcuni strumenti finanziari sono rimasti assoggettati all' imposta del 12,5%. Si tratta dei titoli di Stato italiani (ed equiparati come i buoni postali e le emissioni di regioni, province e comuni), di quelli esteri emessi da nazioni che consentono un adeguato scambio di informazioni e sono quindi compresi in un apposito elenco (cosiddetta White list contenuta nel decreto ministeriale del 4 settembre 1996) e infine di obbligazioni di enti sovranazionali riconosciuti. Anche i fondi e le Sicav per la parte di redditi derivanti Continua > 19

22 Pagina 13 < Segue Il Sole 24 Ore (Plus) da tali strumenti, sono assoggettati al 12,5 per cento. 20

23 Pagina 15 Il Sole 24 Ore (Plus) Chi sono i gestori preferiti dai selezionatori di fondi Cambio della guardia al vertice della classifica delle società di gestione più apprezzate dagli investitori professionali italiani, in base ai risultati della Fund Selector Survey 2014 condotta da Mondoalternative. Su 59 partecipanti all' indagine, ben 41 hanno indicato che tra le prime cinque società di gestione presenti nei loro portafogli figura Franklin Templeton, la casa d' investimento americana che balza in cima alle preferenze nelle risposte di asset manager, gestori patrimoniali, strutture di private banking, Sim, family office, compagnie assicurative ed enti di previdenza. Franklin Templeton ha quindi spodestato dalla prima posizione Pimco, che lo scorso anno guidava la classifica delle Sgr preferite dai selezionatori di fondi tricolori e nel 2014 scende dal podio per andare a occupare la sesta posizione. La casa d' investimento fondata da Bill Gross è stata scavalcata anche da JP Morgan, Invesco, Schroders, e BlackRock (vedi grafici a lato). Seguono a ruota Pictet, Henderson Global Inv., Fidelity, Morgan Stanley, Bny Mellon, Aberdeen, M&G, Goldman Sachs, Dws, Vontobel e BlueBay. Tra le Sgr italiane la prima a emergere in classifica è Eurizon Capital (11 segnalazioni) seguita da Pioneer (9), Hedge Invest (5), Duemme (4) e Arca (3). «È interessante notare afferma Stefano Gaspari, amministratore delegato del Gruppo MondoHedge che nelle risposte fornite dai fund selector, relativamente alle modalità di investimento effettuate, l' investimento diretto prevale su quello tramite fondi comuni. Nel dettaglio, il 58,4% degli intervistati investe direttamente in titoli, il 24,4% in fondi di terzi, il 6,7% in fondi della casa e il 10,5% in fondi passivi ed Etf». In particolare dalla ricerca emerge che i fondi attivi sono utilizzati soprattutto per investire sui mercati azionari e sull' obbligazionario corporate (euro e non) e sui bond governativi dei Paesi emergenti. Per investire sulle azioni dei Paesi sviluppati i fondi in assoluto più utilizzati sono quelli di BlackRock con il 38,5%, seguiti da JPMorgan (25,6%) e Invesco (23,1%). Nell' azionario emergente viene preferita Franklin Templeton (35,1%) che precede Aberdeen e Vontobel (entrambi con il 27 per cento). Sul fronte obbligazionario, invece, Pimco continua a primeggiare sugli investimenti in bond governativi dei Paesi sviluppati, mentre Invesco (32,4%) è la società di gestione preferita sull' obbligazionario corporate, con Schroders (29,7%) ed Henderson Global Investors (16,2%) rispettivamente in seconda e terza posizione. Se si considera invece l' obbligazionario governativo emergente su tutti la spunta Pictet (38,2%), che ha la meglio sulla gamma di fondi di categoria di Franklin Templeton (32,4%) e Aberdeen Continua > 21

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

D.L. 30 dicembre 2013, n. 151

D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 Disposizioni di carattere finanziario indifferibili, finalizzate a garantire la funzionalità di enti locali, la realizzazione di misure in tema di infrastrutture, trasporti

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014 RISOLUZIONE N. 20/E Direzione Centrale Normativa Roma, 14 febbraio 2014 OGGETTO: Tassazione applicabile agli atti di risoluzione per mutuo consenso di un precedente atto di donazione articolo 28 del DPR

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Lavoro Modena, 02 agosto 2014 JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Legge n. 78 del 16 maggio 2014 di conversione, con modificazioni, del DL n. 34/2014 Ministero del Lavoro, Circolare n. 18

Dettagli

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI di Luigi Cenicola 1. Premessa. A decorrere dall anno 2014, per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e per i servizi indivisibili comunali, si pagheranno

Dettagli

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri La ricerca promossa da ImpresaLavoro, avvalsasi della collaborazione di ricercatori e studiosi di dieci diversi Paesi europei,

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI DIREZIONE GENERALE PER flash 29 L INCLUSIONE E LE POLITICHE SOCIALI PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI Roma, 1 settembre 2014 Il punto di partenza:

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti ........ Reperimento risorse per interventi in ambito culturale e sociale Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti di Federica Caponi Consulente di enti locali... Non è

Dettagli

COLLEGIO DI NAPOLI. Membro designato dalla Banca d'italia. (NA) PICARDI Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI NAPOLI. Membro designato dalla Banca d'italia. (NA) PICARDI Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI NAPOLI composto dai signori: (NA) QUADRI (NA) CARRIERO (NA) MAIMERI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (NA) PICARDI Membro designato da Associazione

Dettagli

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali I. Introduzione : una Carta essenziale per tutti i lavoratori europei II. Contesto storico : come è stata elaborata

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012,

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, RIFORMA DELLA LEGGE PINTO Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, riforma la legge Pinto (L. n. 89/2001) per l indennizzo per la durata del processo. Le nuove disposizioni

Dettagli

di Roberto Fontana, magistrato

di Roberto Fontana, magistrato 10.1.2014 LE NUOVE NORME SULLA FISSAZIONE DELL UDIENZA E LA NOTIFICAZIONE DEL RICORSO E DEL DECRETO NEL PROCEDIMENTO PER DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO di Roberto Fontana, magistrato Sommario. 1. La nuova

Dettagli

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE Circolare del 31 Marzo 2015 ABSTRACT Si fa seguito alla circolare FNC del 31 gennaio 2015 con la quale si sono offerte delle prime indicazioni

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere).

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere). Breve percorso sulla Magistratura La Magistratura La funzione giurisdizionale è la funzione dello stato diretta all applicazione delle norme giuridiche per la risoluzione delle controverse tra cittadini

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA. Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della

LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA. Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della giustizia, provvedimento in più punti discutibile ma adottato nella forma più opportuna

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 C OMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO PROVINCIA DI TREVISO Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Banca Popolare Friuladria

Banca Popolare Friuladria La Voce Banca Popolare Friuladria Comunicato d informazione sindacale per gli iscritti - settembre 2007 SOMMARIO Aumento di capitale Credit Agricole 1 Conclusa la bozza Staututo FIM 3 18 settembre primo

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROGETTO PER LO SVILUPPO DELLA RIFORMA ISTITUZIONALE ELEZIONE DEGLI ORGANI DEL COMUN GENERAL DE FASCIA COMUNI DI CAMPITELLO DI FASSA/CIAMPEDEL-CANAZEI/CIANACEI- MAZZIN/MAZIN-MOENA/MOENA-

Dettagli

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI IN AUTOLIQUIDAZIONE - MOD. 5/2015 (Comunicazione obbligatoria ex artt. 17 e 18 della Legge n. 576/1980, artt. 9 e 10 della legge n. 141/1992

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 5.2.4 DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, gennaio 2009 CIRCOLARE N. 4/2008 Abroga la circolare n. 4/2007 del gennaio 2008 DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 2. Scuole

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli