Under 40. 2ª edizione Premio Rassegna lombarda di Architettura Under 40. Nuove proposte di Architettura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Under 40. 2ª edizione Premio Rassegna lombarda di Architettura Under 40. Nuove proposte di Architettura"

Transcript

1 Under 40 2ª edizione Premio Rassegna lombarda di Architettura Under 40. Nuove proposte di Architettura CONSULTA REGIONALE LOMBARDA DEGLI ORDINI DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI

2 1

3 Under 40 Premio Rassegna lombarda di Architettura Under 40. Nuove proposte di Architettura 2ª edizione volume a cura della redazione di Under 40 Irina Casali Igor Maglica via Solferino Milano tel Progetto grafico e impaginazione Igor Maglica Realizzazione Graziella Venturi, Graphic Line Faenza Editore Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori via Solferino Milano tel In copertina: collage dei sei progetti vincitori. Con il contributo di:

4 Under 40 2ª edizione Premio Rassegna lombarda di Architettura Under 40. Nuove proposte di Architettura CONSULTA REGIONALE LOMBARDA DEGLI ORDINI DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI

5 Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori tel Segreteria: Presidente: Ferruccio Favaron; Past President: Giuseppe Rossi; Vice Presidenti: Giorgio Tognon, Paolo Ventura; Segretario: Sergio Cavalieri; Tesoriere: Emiliano Ambrogio Campari; Consiglieri: Achille Bonardi, Stefano Castiglioni, Angelo Monti, Biancalisa Semoli, Giuseppe Sgrò, Daniela Volpi Ordine di Bergamo tel Presidenza e segreteria: Informazioni utenti: Presidente: Achille Bonardi; Vice Presidente: Paola Frigeni; Segretario: Stefano Cremaschi; Tesoriere: Matteo Calvi; Consiglieri: Francesca Rossi, Mario Salvetti, Carolina Ternullo, Elena Zoppetti (Termine del mandato: ) Ordine di Brescia tel Presidenza e segreteria: Informazioni utenti: Presidente: Paolo Ventura; Vice Presidente: Roberto Nalli; Segretario: Gianfranco Camadini; Tesoriere: Luigi Scanzi; Consiglieri: Stefania Annovazzi, Umberto Baratto, Franco Cerudelli, Laura Dalé, Antonio Erculiani, Paola Faroni, Franco Maffeis, Donatella Paterlini, Silvia Pedergnaga, Enzo Renon, Roberto Saleri (Termine del mandato: ) Ordine di Como tel Informazioni utenti: Presidente: Angelo Monti; Vice Presidente: Chiara Rostagno; Segretario: Margherita Mojoli; Tesoriere: Marco Balzarotti; Consiglieri: Angelo Avedano, Antonio Beltrame, Alessandro Cappelletti, Laura Cappelletti, Enrico Nava, Michele Pierpaoli, Andrea Pozzi (Termine del mandato: ) Ordine di Cremona, tel Presidenza e segreteria: Presidente: Emiliano Ambrogio Campari; Vice Presidente: Gian Paolo Scaratti; Segretario: Federica Fappani; Tesoriere: Luigi Fabbri; Consiglieri: Luigi Agazzi, Giuseppe Coti, Davide Cremonesi, Antonio Lanzi, Fiorenzo Lodi, Fabio Rossi, Paola Samanni (Termine del mandato: ) Ordine di Lecco tel Presidenza, segreteria e informazioni: Presidente: Ferruccio Favaron; Vice Presidenti: Massimo Dell Oro, Elio Mauri; Segretario: Marco Pogliani; Tesoriere: Vincenzo Spreafico; Consiglieri: Ileana Benegiamo, Fernando Dè Flumeri, Massimo Mazzoleni, Elena Todeschini, Diego Toluzzo, Alessandra Valsecchi (Termine del mandato: ) Ordine di Lodi tel Presidenza e segreteria: Informazioni utenti: Presidente: Vincenzo Puglielli; Vice Presidente: Giuseppe Rossi; Segretario: Paolo Camera; Tesoriere: Cesare Senzalari; Consiglieri: Samuele Arrighi, Erminio Antonio Muzzi, Massimo Pavesi, Fabretta Sammartino, Ferdinando Vanelli (Termine del mandato: ) Ordine di Mantova tel Presidenza e segreteria: Informazioni utenti: Presidente: Sergio Cavalieri; Segretario: Enrico Rossini; Tesoriere: Manuela Novellini; Consiglieri: Lara Gandolfi, Cristiano Guernieri, Filippo Mantovani, Giuseppe Menestò, Sandro Piacentini, Alberta Stevanoni, Luca Rinaldi, Graziella Trippini (Termine del mandato: ) Ordine di Milano tel Presidenza: Informazioni utenti: Presidente: Daniela Volpi; Vice Presidenti: Marco Engel, Silvano Tintori; Segretario: Valeria Bottelli; Tesoriere: Annalisa Scandroglio; Consiglieri: Federico Acuto, Antonio Borghi, Maurizio Carones, Adalberto Del Bo, Alessandra Messori, Emilio Pizzi, Franco Raggi, Alberto Scarzella, Giovanni Edoardo Zanaboni, Antonio Zanuso (Termine del mandato: ) Ordine di Monza e della Brianza tel Segreteria: Presidente: Biancalisa Semoli; Segretario: Pietro Giovanni Cicardi; Tesoriere: Paolo Vaghi; Vice Segretario: Giovanna Perego; Vice Tesoriere: Federico Pella; Consiglieri: Laura Cortinovis, Angelo Dugnani, Ezio Fodri, Clara Malosio, Maria Rosa Merati, Fabiola Molteni, Roberta Oltolini, Roberto Pozzoli, Francesco Redaelli, Francesco Repishti (Termine del mandato: ) Ordine di Pavia tel Presidenza e segreteria: Informazioni utenti: Presidente: Marco Bosi; Vice Presidente: Lorenzo Agnes; Segretario: Paolo Marchesi; Tesoriere: Aldo Lorini; Consiglieri: Anna Brizzi, Fabiano Conti, Maria Cristina Dragoni, Maura Lenti, Gian Luca Perinotto, Giorgio Tognon, Alberto Vercesi (Termine del mandato: ) Ordine di Sondrio tel Presidenza e segreteria: Informazioni utenti: Presidente: Giuseppe Sgrò; Vice Presidente: Giovanni Vanoi; Segretario: Aurelio Valenti; Tesoriere: Claudio Botacchi; Consiglieri: Giampiero Fascendini, Giuseppe Galimberti, Marco Ghilotti, Enrico Scaramellini, Laura Trivella (Termine del mandato: ) Ordine di Varese tel Presidenza: Segreteria: Presidente: Laura Gianetti; Segretario: Matteo Sacchetti; Tesoriere: Adriano Veronesi; Consiglieri: Luca Bertagnon, Maria Chiara Bianchi, Antonio Bistoletti, Emanuele Brazzelli, Claudio Castiglioni, Stefano Castiglioni, Orazio Cavallo, Alberto D Elia, Giovanni Battista Gallazzi, Ilaria Gorla, Pietro Minoli, Giuseppe Speroni (Termine del mandato: )

6 2ª edizione Premio Rassegna lombarda di Architettura Under 40. Nuove proposte di Architettura Hanno partecipato alla realizzazione: delegati del Comitato scientifico componenti delle Giurie provinciali membri della Giuria regionale Bergamo Matteo Calvi, Stefano Cremaschi Brescia Mario Mento, Giordano Tavelli Como Chiara Rostagno Cremona Davide Cremonesi, Fabio Rossi Lecco Massimo Mazzoleni, Elena Todeschini Lodi Samuele Arrighi, Fabretta Sammartino Mantova Daniele Balzanelli, Filippo Mantovani Milano Valeria Bottelli, Alessandra Messori Monza e Brianza Francesco Redaelli, Francesco Repishti Pavia Lorenzo Agnes, Gianluca Perinotto Sondrio Enrico Scaramellini, Aurelio Valenti Varese Emanuele Brazzelli, Laura Gianetti coordinatore Emanuele Brazzelli Bergamo Andrea Borghi, Guido Ferrari, Alberto Rossi Brescia Massimo Adiansi (in sostituzione di Gianni Senco), Paola Faroni, Mario Mento Como Paolo Brambilla, Renato Conti, Marco Ortalli, Cristina Viganò Cremona Luigi Agazzi, Saba Rivaroli, Susi Zagheni Lecco Guido De Novellis, Giorgio Melesi, Diego Toluzzo Lodi Paolo Egidio Camera, Antonio Muzzi, Massimo Pavesi Mantova Stefano Castagna, Franco Mondadori, Corrado Nicolini Monza e Brianza Marco Arosio, Sergio Boidi, Mauro Galantino Milano Maria Cristina Cini Boeri, Giovanni Cislaghi, Alessandra Messori, Luigi Spinelli, Silvano Tintori Pavia Marco Chiolini, Remo Dorigati, Mario Mocchi Sondrio Paolo Delvò, Andrea Forni, Marco Ghilotti Varese Carola Barchi, Giuditta Botta, Cristian Vitali Gae Aulenti Alfonso Femia Giacomo Polin segreteria della Consulta segreteria della Consulta Silvia Benigno Augusta Campo redazione di Under 40 redazione di AL Irina Casali Igor Maglica Si ringrazia Riccardo Fiorina per la collaborazione. Si ringrazia l avv. Francesca Bagliani per il contributo alla stesura del bando del concorso.

7 Sommario 009 FERRUCCIO FAVARON Editoriale 011 EMANUELE BRAZZELLI Presentazione Vincitori Architettura realizzata 014 DORIANA BIAGGI Riconversione di un fienile a uso abitativo a Teglio (Sondrio) 020 PIER FRANCESCO SECLÌ Casa unifamiliare a Cantello (Varese) 026 MARCO CRISTIANO VALSECCHI Monumento al Maresciallo Capo Stefano Piantadosi a Locate Triulzi (Milano) Vincitori Architettura progettata 032 EMANUELA BARTOLINI, PAOLO CARDIN Edificio residenziale a Cork (Irlanda) 038 MAURIZIO DI LAURO, RICCARDO DOSSI Riqualificazione dell accesso all abitato di Civita di Bagnoregio (Viterbo) 044 IR architetti Addizione di un volume tecnico, ridefinizione degli spazi interni ed esterni, ex convento di S. Maria a Gonzaga (Mantova) Progetti segnalati Architettura realizzata 052 ACV architetti Scuola materna e asilo nido a Parma 053 FRANCESCO ADOBATI Villa unifamiliare a Nembro in Valseriana (Bergamo) 054 ANGELA GIOVANNA AMICO Villa unifamiliare a Busnago (Milano) 055 LAURA BELLONI, MATTEO CATTANEO Residenza monofamiliare a Castelmarte (Como) 056 CAMILLA BENEDINI Casa in via Pietrasanta a Milano 057 ALESSIO BERNARDELLI Piscina privata a Luzzara (Reggio Emilia) 058 BiO2 Residenze socio sostenibili a Ranica (Bergamo) 059 NICOLA BOTTONI Ristrutturazione di un ristorante a Lodi 060 PAOLO BRESCIA, TOMMASO PRINCIPI Museo di Pitagora a Crotone 061 REMO CAPITANIO Edificio residenziale a Bergamo 062 MAURICIO CARDENAS Oasi_padiglione microclimatico a Milano 063 FILIPPO CRUCITTI Pensilina della ferrovia, atrio e servizi a Tirano (Sondrio) 064 MARCO FARÈ Oratorio a Fagnano Olona, località Fornaci (Varese) 065 ROBERTA FASOLA Manlio Rho e una casa d arte a Como 066 EDOARDO FIORAMONTE Edificio per uffici a Pero (Milano) 067 ANGUS FIORI Complesso residenziale in via Figino a Milano 068 GIORGIO ISELLA Casa sui colli a Zavattarello (Pavia) 069 ILARIA MARELLI Showroom Aquagirl a Tokio, Giappone 070 MASSIMO MAZZOLENI, MATTEO MORNATA, SARA SACERDOTI, NADIA SALVI Riqualificazione area della Chiesa di S. Rocco a Cavallasca (Como) 071 FRANCK NOLESINI Casa-studio a Cagno (Como) 072 CHIARA PRANZO-ZACCARIA, GABRIELE PRANZO-ZACCARIA Riconversione in residenza di un laboratorio a Milano 073 SR Architetti Residenza per studenti universitari a Dalmine (Bergamo) 074 STUDIOCANEVA_CONCA Case 2b a Fiorenzuola d Arda (Piacenza) 075 STUDIO NO ONE Bar tra Inverigo e Lurago d Erba (Como) 076 FRANCESCO VALESINI Complesso di tre case unifamiliari a Bergamo 077 BARBARA VENTURA Sede di INDAS a Brignano Gera d Adda (Bergamo)

8 078 FRANCESCO VENZI Casa C. a Trippi Montagna in Valtellina (Sondrio) 079 GIANCARLO VOLPINI Sede direzionale a Dalmine (Bergamo) 080 DARIO ZONCA Loft a Borgo Palazzo (Bergamo) Progetti segnalati Architettura progettata 084 ABZ_architects Sede dell Istituto europeo per la montagna a Roana (Vicenza) 085 MARCO ACERBIS Sede di Xeliox Energy Lab a Medolago (Bergamo) 086 amstudio Edificio in via Farini a Milano 087 MARCO ANGELINI, GLAUCO PIGOLI Centro per la protezione civile ad Arco (Trento) 088 DONATELLA BASILIO, ANDREA POLITI Scuola per l infanzia a Bareggio (Milano) 089 GIUSEPPE BELLINELLI Complesso residenziale e terziario a Castione della Presolana (Bergamo) 090 TIZIANA BOSIA Casa ipogea a Imbersago (Lecco) 091 DAVIDE BREVI, MATTEO CASARI, ANDREA COLLEONI, ROGER COLOMBO, VALENTINA GIOVANZANI, CARLA PINTO, ANDREA PREVITALI, MANUEL TIRONI Biblioteca di Maranello (Modena) 092 BARBARA CAVALETTI, MATTEO CHECCHETTO, NADIA GALIMBERTI Padiglione espositivo a Varedo (Milano) 093 STEFANO COLOMBO Residenze nello spazio pubblico di via Cogne a Milano 094 DAVIDE CORTI, DAVIDE CORTI Biblioteca di Maranello (Modena) 095 LUCA D ALESSIO, RICCARDO GALLONE Area per la dispersione delle ceneri, cimitero di Fagnano Olona (Varese) 096 ANNA DAL SASSO, FRANCESCO FALLAVOLLITA, FRANCESCA GANDOLFI Ampliamento del cimitero di Tavazzano (Lodi) 097 MARCO DESTRO Casa bifamiliare a Brugarolo (Merate) 098 Dorell.Ghotmeh.Tane/Architects Museo Nazionale a Tartu (Estonia) 099 GIANLUCA FANETTI Casa unifamiliare a Samolaco (Sondrio) 100 CRISTIAN FILIPPINI, ALBERTO POTTENGHI Ponte ciclopedonale a Scandicci (Firenze) 101 GIAN CARLO FLORIDI, FABIO INTROZZI, MASSIMILIANO KOCH, MASSIMILIANO SPADONI Residenze temporanee a Padova 102 PAOLO GELSO Casa unifamiliare a Gavirate (Varese) 103 NICOLE LANZA, ALESSANDRO MELZI Ponte pedonale per la Sheffield Parkway a Sheffield (Inghilterra) 104 FABIO MARCHESI Casauno a Cuveglio (Varese) 105 mbttn a&d Una tipologia prefabbricata trasportabile a Wilhelmina Pier, Rotterdam (Olanda) 106 ANDREA PAGANI Edicola, tabaccheria e ricevitoria Lotto a Ranica (Bergamo) 107 DAVIDE PANZERI Villa sulle colline lecchesi a Monte Marenzo (Lecco) 108 EMANUELE PANZERI Edificio per appartamenti a Pagazzano (Bergamo) 109 MATTEO PICOZZI Sede dell Istituto europeo per la montagna a Roana (Vicenza) 110 FABRIZIO SANNINO, DAVIDE SPREAFICO Riqualificazione del palazzo municipale e progetto della biblioteca a Pregnana Milanese (Milano) 111 GABRIELE SPOSATO Casa CN a Castell Arquato (Piacenza) 112 MAURIZIO ZAGLIO Laboratorio floreale Alterego a Castiglione delle Stiviere (Mantova) Partecipanti non selezionati 116 Bando del Premio 118 Rettifica Premio Under 40, edizione 2006

9 8

10 Ho l onore di presentare questa pubblicazione contenente il risultato della seconda edizione del Premio Rassegna Lombarda di Architettura Under 40. Nuove proposte di Architettura, su cui la Consulta ha investito buona parte delle sue energie di questo ultimo anno. Come si legge nel bando, il Premio intendeva promuovere il lavoro dei giovani progettisti lombardi che si distinguano per la qualità generale della proposta architettonica, per rigore di idee e tecniche applicate ed in particolare per la ricerca di integrazione tra il progetto di architettura, i suoi contenuti innovativi e il dialogo con il territorio. L obiettivo mi sembra raggiunto. La partecipazione alle due categorie, Architettura realizzata e Architettura progettata, è stata infatti soddisfacente. Sono stati proposti ai singoli Ordini 162 progetti, dei quali, dopo la prima preselezione a livello locale, 64 sono stati ammessi a quella definitiva a livello regionale. La Commissione, composta dagli architetti Gae Aulenti, Alfonso Femia e Giacomo Polin, ha scelto i vincitori delle due categorie ed ha deciso di segnalare tutti gli altri progetti ammessi alla fase regionale. Le motivazioni esprimono, a mio avviso, l entusiasmo di constatare quanto i giovani architetti sappiano affrontare concretamente le problematiche legate alla professione, manifestando la loro capacità di esprimersi con il segno della contemporaneità. Le opere premiate mostrano infatti un elevato livello progettuale, sia dal punto di vista compositivo che da quello della conoscenza e utilizzo delle nuove tecnologie disponibili, in grado di indurre effetti imitativi capaci di arricchire il territorio di nuova bellezza, adeguando gli standard progettuali a livelli di qualità europei, così da migliorare lo spazio e la qualità della vita, in sintonia con il paesaggio, l ambiente e la millenaria stratificazione del nostro Paese. Ringraziando tutti quanti si sono prodigati per il buon esito della manifestazione, auspico che con la stessa passione si possa già pensare alla prossima edizione, mirando sempre alla promozione, sostegno e valorizzazione dell architettura contemporanea. Ferruccio Favaron 9

11 10

12 Chiudevo l intervento riportato nel catalogo della scorsa edizione augurandomi che il premio regionale di cui stavo scrivendo, trovasse la forza per radicarsi così da costituire un appuntamento costante e nel tempo realizzasse un percorso di autorevolezza. Direi che la direzione presa è stata quella giusta. Il nostro presidente Ferruccio Favaron, interpretando al meglio la continuità che ha caratterizzato la politica della Consulta in questi ultimi anni, ha proseguito il solco profondo segnato da Emiliano Campari, Stefano Castiglioni e Giuseppe Rossi. A loro e a tutti i Direttivi che hanno guidato vanno i ringraziamenti miei e della Commissione Scientifica, per aver in tutti questi anni creduto nella opportunità di promuovere giovani colleghi per lo più sconosciuti ma, come si può verificare da queste pagine, dal talento indiscutibile. Un capitale di intelligenze lombarde che la Consulta mette all attenzione di chi con un po di levità e un pizzico di esterofilia trova altrove la risposta ad esigenze che, con buone probabilità, potrebbe soddisfare con molti dei giovani iscritti agli Ordini lombardi. Se il nostro Paese, come viene descritto nell interessantissimo rapporto Cresme commissionato dal nostro Consiglio Nazionale, può essere definito come il Paese degli Architetti, in considerazione dell elevatissimo numero degli iscritti agli Ordini e del numero degli studenti di Architettura, per contro, non presenta alcun grande Studio di Architettura nelle principali classifiche mondiali. Forse le motivazioni del nostro individualismo dal punto di vista professionale vanno ricercate nell eccessiva frammentazione burocratica e nell idea ancora tanto diffusa che l Architetto debba confrontarsi con tutta la consistenza professionale dall infinitamente piccolo all infinitamente grande. Spero quindi che gli Iscritti di domani sappiano capitalizzare le esperienze internazionali che sempre più giovanissimi collezionano e trasferiscano pervasivamente al tessuto professionale lombardo fin nella provincia profonda, il modello dimensionale e di specializzazione degli studi internazionali, imprimendo un salto di know how che renda più competitiva la nostra architettura anche nelle opere di maggiori dimensioni. La speranza è che possa evolvere anche il mercato del lavoro, spesso penalizzante per chi accede alla professione. Il premio, che ad oggi presenta già una sua piccola storia, nella Prima edizione era stato caratterizzato dalla capacità di realizzare architettura. In questa Seconda edizione si è cercato di assicurare uno spazio anche all Architettura progettata con una categoria riservata, ben sapendo che nel territorio lombardo le possibilità realizzative per i giovani progettisti non sono omogeneamente distribuite. Il 12 giugno 2008 la Giuria Regionale ha proclamato i sei vincitori, tre per ogni categoria. Architettura realizzata: Doriana Biaggi di Milano, Pier Francesco Seclì di Varese, Marco Cristiano Valsecchi di Lecco con Paolo Ravasi e Michele Bellinzona nel ruolo di collaboratori. Architettura progettata: Emanuela Bartolini e Paolo Cardin di Milano, Maurizio di Lauro e Riccardo Vittorio Dossi di Monza e Brianza, Sara Lonardi ed Enrico Maria Raschi (IR architetti) di Mantova. Come coordinatore dei due Premi ho avuto l onore di prendere parte ai lavori delle Giurie con il ruolo di Segretario senza diritto di voto e ho assistito affascinato dalla straordinaria capacità dei Giurati di leggere i molteplici livelli dei progetti presentati con un acutezza e una sensibilità non comuni. Il livello altissimo ed incontestabile delle giurie che abbiamo avuto il privilegio di invitare per il nostro premio è uno dei tanti vantaggi innegabili offerti dall ambito regionale. Emanuele Brazzelli per il Comitato Scientifico 11

13 Vincitori Architettura realizzata DORIANA BIAGGI Riconversione di un fienile a uso abitativo a Teglio (Sondrio) PIER FRANCESCO SECLÌ Casa unifamiliare a Cantello (Varese) MARCO CRISTIANO VALSECCHI Monumento al Maresciallo Capo Stefano Piantadosi a Locate Triulzi (Milano)

14 Vincitori Architettura progettata EMANUELA BARTOLINI, PAOLO CARDIN Edificio residenziale a Cork (Irlanda) MAURIZIO DI LAURO, RICCARDO DOSSI Riqualificazione dell accesso all abitato di Civita di Bagnoregio (Viterbo) IR architetti: SARA LONARDI, ENRICO MARIA RASCHI Addizione di un volume tecnico, ridefinizione degli spazi interni ed esterni, ex convento di S. Maria a Gonzaga (Mantova)

15 Progetto vincitore DORIANA BIAGGI Architettura realizzata Riconversione di un fienile a uso abitativo a Teglio (Sondrio) La casa è ai margini del vecchio nucleo storico di Teglio, a 850 metri di altitudine. La notevole altezza e l ampia apertura esposta a sud hanno permesso di rispettare la conformazione interna esistente: l idea progettuale ha voluto mantenere l ex fienile come uno spazio unico, con partizioni interne ridotte al minimo, evitando di trasformarlo in rustico, rivestimento di un piccolo appartamento su due livelli. La scatola esterna è stata rispettata nella sua morfologia originaria e negli elementi che la costituivano: il vecchio portone in legno del fienile è stato restaurato e mantenuto nella medesima posizione; si è, invece, arretrata la porta di ingresso ricavando contemporaneamente uno spazio di accesso coperto alla casa. Una parete in legno a piano terra divide la cucina dal soggiorno. Al piano superiore, posto su due livelli sfalsati per meglio sfruttare la pendenza del tetto, si trovano il bagno e le camere; leggere pareti di legno definiscono gli spazi armadio e ripostiglio. Autenticità e ottimizzazione dei tempi di esecuzione sono stati i criteri che hanno definito strutture e finiture interne: le partizione interne sono tutte realizzate in perline di legno con interposto isolante acustico. Mediante l utilizzo di blocchi di gasbeton, posato lungo le murature perimetrali in pietra e finito con un prodotto rasante colorato in pasta, si è reso superfluo sia il tradizionale processo di intonacatura che quello di tinteggiatura. La storia e la rusticità dell involucro sono ancora leggibili anche all interno dell edificio attraverso le molte porzioni di muratura portante lasciate a vista. La pavimentazione in listoni di abete da 5 cm, unitamente alla struttura in travi lamellari, assolve anche da funzione portante. Per le porzioni in pietra sono state riutilizzate le lastre di serpentino esistenti. Le grandi vetrate poste sul lato sud consentono ai bassi raggi del sole invernale di entrare fino in fondo alla casa, contribuendo al riscaldamento della stessa durante le ore diurne. Doriana Biaggi (Milano, 1969) si laurea nel 1995 in Architettura presso il Politecnico di Milano, indirizzo di Tutela e recupero del patrimonio storico e architettonico, con la tesi dal titolo Conservazione e riuso del Castello Visconteo di Legnano. Dopo alcuni anni di esperienza svolta presso alcuni studi di architettura, nel 1999, apre il proprio studio a Milano con Paolo Scavroni. Nel 2000 vince il primo premio nel concorso bandito dal Comune di Gallarate Concorsi per Gallarate/identità urbana: spazi pubblici ed elementi naturali. I suoi progetti sono sempre volti al rispetto della qualità dell abitare e alla salvaguardia del patrimonio esistente. Nel 2001 ha realizzato il progetto di ristrutturazione di edificio storico di due piani a Mediglia. Si occupa di ristrutturazioni d interni e svolge ricerche archivistiche su edifici storici a supporto di progetti di restauro o di interventi in siti monumentali. Dal 2005 ha realizzato vari interventi di ristrutturazione d interni e riqualificazione di rustici in Valtellina. Nella pagina a fianco: vista dell entrata sul fronte est. FOTOGRAFIE Cristina Fiorentini 14

16

17 B A Sezione A-A e pianta del piano terra. Particolare del fronte sud. Vista dello stesso fronte prima dell intervento (foto Doriana Biaggi).

18 B A Sezione B-B e pianta del primo piano. La nuova vetrata del fronte sud. Vista dell entrata al fienile prima della riconversione (foto Doriana Biaggi).

19 18

20 Vista della parte soppalcata sul fronte sud. Nella pagina a fianco: quattro vedute degli spazi interni.

21 Progetto vincitore Architettura realizzata PIER FRANCESCO SECLÌ Casa unifamiliare a Cantello (Varese) L edificio è sito a Cantello (Varese) su un rilievo morenico. Il progetto cerca di inserirsi senza alterare gli equilibri paesaggistici e le preesistenze. Dalla strada di accesso si ha la visione dell intero paese del quale, unico elemento di interesse, è la chiesa romanica che, grazie alla sua monomatericità e all essenzialità stereometrica, riesce a creare ancora un caposaldo di riconoscibilità territoriale. L attenzione rispetto alla storia è stata messa in risalto per creare una corrispondenza che permetta di relazionare il progetto con il paesaggio naturale e con l origine degli eventi umani che lo hanno modificato la chiesa romanica superando così il semplice rapporto visuale, attraverso la radicalizzazione fra tempo e storia. Il volume si compone di due corpi: il primo seguendo l andamento della collina giace sospeso da terra su pilastri che ne scandiscono il volume e che permettono il proseguire di un antico sentiero; il corpo internamente viene percepito per l intera profondità, esprimendo l impianto di una navata; il secondo, definito da una torre radicata al terreno, diventa un elemento architettonico di riconoscibilità per la valle. All esterno la struttura è scandita da una doppia modularità verticale e orizzontale. La prima è definita da un modulo di 65 cm, leggibile nella composizione dei mattoni di rivestimento e nella struttura infatti, le facciate sono scandite da fini paraste sporgenti di 4 cm che nella torre trovano la conclusione diventando struttura: il pesante volume della muratura si trasforma in un telaio trasparente che conclude la volumetria della torre. La seconda è data da un modulo di 47 cm che ripartisce la facciata definendo le finestrature, gli appoggi del tetto e della catena, gli appoggi del ponte e il rivestimento del box. All interno la spazialità essenziale dello spazio è ritmata dalle travi della copertura lignea. Pier Francesco Seclì si laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano nel Ha seguito i seguenti seminari: Comune di Morbegno (Sondrio): Città e confine ; Comune di Novacella (Bolzano): Infrastrutture e territorio alpino. Incarichi universitari: tutor e Cultore della materia presso la Facoltà di Architettura di Milano-Bovisa, proff. Cesare Pellegrini e Lucio Speca. Collaborazioni professionali: studio Giancarlo De Carlo. Incarichi pubblici: studio di pre-fattibilità per la riqualificazione della periferia di Induno Olona (Varese); progetto per la realizzazione di nuovo parco a Mercallo (Varese); progetto per la realizzazione della sistemazione del centro storico di Mercallo (Varese). Incarichi privati: progetto di residenza privata case uni e bi familiari; progetto di edifici turistico ricettivi. Nella pagina a fianco: particolare del fronte nord (foto Alberto Lavit). FOTOGRAFIE Cristina Fiorentini 20

22

23 Vista della torre. Fronte nord. 22

24 23 Vista della casa da sud. Pianta dell edificio.

25 Dettaglio del terrazzo sul fronte nord. Vista dal basso del box.

26 Entrata al box. Vista del soggiorno. 25

27 Progetto vincitore Architettura realizzata MARCO CRISTIANO VALSECCHI collaboratori: Michele Bellinzona, Paolo Ravasi Monumento al Maresciallo Capo Stefano Piantadosi a Locate Triulzi (Milano) Pensare oggi ad una piazza non può che portare al ricordo di una di quelle piazze all italiana che non dimentichi più: Siena, Venezia, Pisa, Gubbio, Vigevano, o a quei magnifici dipinti delle piazze d Italia di De Chirico. Piazze costruite e disegnate dagli elemeti architettonici usati e composti in modo differente, ma appartenenti ad un unico antico e sagace metodo compositivo : il municipio, i portici, la chiesa o il duomo, la statua equestre, la fontana, l elemento commemorativo, il lastricato in pietra, il sole, le scale. Spazi urbani, le cui fonti stanno innanzitutto nel preciso richiamo all antichità. Crediamo che la nuova piazza con l elemento commemorativo al Maresciallo Capo Stefano Piantadosi possa trasformarsi in continuità lungo questo percorso. La nuova piazza con l elemento commemorativo si colloca in uno spazio centrale a ridosso dell attuale palazzo della biblioteca. Crediamo che un qualsiasi progetto, calato in un contesto storico, dovrebbe, per rispetto, cercare di instaurare una continuità con il passato. L idea quindi di una piazza costruita, ma di antica memoria, caratterizzata dall elemento commemorativo che trova nelle proporzioni del rettangolo aureo la propria composizione. Il monumento è costituito da blocchi monolitici in travertino, materiale antico, sovrapposti e affiancati secondo la sezione aurea. Questi elementi vanno a comporre un architettura che vuole ricordare e rimandare all altare del sacrificio. La parete di fondo è costituita da un velo d acqua che forma un gioco. L acqua è un elemento di forza e di costruzione di quel paesaggio agrario che, fino ad epoca recente, caratterizzava questi primi luoghi della fertile pianura padana. Adiacente al monumento è posta una pianta di ulivo, albero che richiama alla più ampia idea di pace. Marco Cristiano Valsecchi nasce a Como nel Si laurea nel 1996 preso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano con la tesi dal titolo Per un museo del razionalismo Comasco, relatore Enrico Mantero. Dal 1996 svolge attività di ricerca come Cultore della materia nel corso di Composizione architettonica, Facoltà di Architettura Civile Milano-Bovisa, Dipartimento di Progettazione dell Architettura. Attualmente è tutor nel Laboratorio di Progettazione architettonica II annualità, proff. Riccardo Canella e Vittorio Garatti. Durante questi anni è stato co-relatore a diverse tesi di laurea. Coautore di testi tra i quali: Enrico Mantero, Architettura. Diario collettivo, Unicopli, Milano, 2002; La chiesa di San Giorgio a Molteno, Centro culturale parrocchiale, Molteno, Autore e coautore di numerosi progetti di architettura e urbanistica eseguiti anche come allievo nei corsi universitari alla Facoltà di Architettura Civile di Milano, per autocommittenza, proposti con fine dimostrativo nei corsi di composizione e nei laboratori di progettazione. Mostre collettive a Vimercate (2001), Cantù (2001) e Capiago Intimiano (2003). Nella pagina a fianco: vista del retro del monumento. FOTOGRAFIE Cristina Fiorentini 26

GENNAIO/FEBBRAIo 2009

GENNAIO/FEBBRAIo 2009 AL Mensile di informazione degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori Lombardi Direttore Responsabile Ferruccio Favaron Direttore Maurizio Carones Comitato editoriale Consulta Regionale

Dettagli

Casa unifamiliare a Morcote, Svizzera A. Paolella, WWF Ricerche e Progetti

Casa unifamiliare a Morcote, Svizzera A. Paolella, WWF Ricerche e Progetti Casa unifamiliare a Morcote, Svizzera A. Paolella, WWF Ricerche e Progetti Il laterizio costituisce il principale materiale da costruzione della casa. La scelta di adottare elementi naturali e sostenibili

Dettagli

Facoltà di Economia e Commercio progetto di ristrutturazione dell edificio ex I. R. VE.

Facoltà di Economia e Commercio progetto di ristrutturazione dell edificio ex I. R. VE. Facoltà di Economia e Commercio progetto di ristrutturazione dell edificio ex I. R. VE. LA STORIA DELL EDIFICIO GENERALE La nuova sede dell Ospizio di Carità (Regio Istituto di Riposo per la Vecchiaia),

Dettagli

Piazzetta Cardo Nord Est. mag. 14

Piazzetta Cardo Nord Est. mag. 14 Piazzetta Cardo Nord Est mag. 14 Il Sito Espositivo 935.595 mq di area totale 147 Paesi Partecipanti AREE TEMATICHE PARTECIPANTI UFFICIALI AREE DI SERVIZIO PARTECIPANTI NON UFFICIALI AREE EVENTI CLUSTER

Dettagli

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto Temi Giugno 2014

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto Temi Giugno 2014 Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto Temi Giugno 2014 Prova pratico-grafica (6 ore) Tema n.1 Consideriamo un edificio

Dettagli

Ristrutturazione di un edificio in via Zenale, Milano

Ristrutturazione di un edificio in via Zenale, Milano Progetti Roberto Gamba filippo taidelli Ristrutturazione di un edificio in via Zenale, Milano Sezione schematica dell intervento. Nella pagina a fianco: la facciata su strada, affiancata al volume sul

Dettagli

EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl

EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl COMUNE DI VERONA PROVINCIA DI VERONA EDIFICIO RESIDENZIALE IN BIOEDILIZIA A BASSO CONSUMO ENERGETICO Piano di Lottizzazione loc. Bassone lotto B5 EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl

Dettagli

Casa del farmacista a Borghetto di Borbera (Alessandria)

Casa del farmacista a Borghetto di Borbera (Alessandria) Progetti Igor Maglica massimo curzi Casa del farmacista a Borghetto di Borbera (Alessandria) Particolare di un punto d incontro tra le scatole in doghe di cedro e la muratura portante in mattoni fatti

Dettagli

L area in cui è situato il residence Aurora si colloca alle porte di Pasiano, all incrocio tra via Roma e via Pasiano di Sotto.

L area in cui è situato il residence Aurora si colloca alle porte di Pasiano, all incrocio tra via Roma e via Pasiano di Sotto. IMMOBILARE DAL ZIN S.R.L. Ogni cosa che vedo e faccio prende senso in uno spazio della mente dove regna la stessa calma di qui, la stessa penombra, lo stesso silenzio percorso da fruscii di foglie. I.

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA Il progetto per la riqualificazione di Piazza dei Martiri e Piazza Vittorio Emanuele II si sviluppa intorno all idea centrale di realizzare un grande spazio urbano con continuità

Dettagli

PROGETTAZIONE INTEGRATA ARCHITETTO ANDREA FERRARO

PROGETTAZIONE INTEGRATA ARCHITETTO ANDREA FERRARO PROGETTAZIONE INTEGRATA ARCHITETTO ANDREA FERRARO Via F. Baldinucci n. 3-20158 Milano - Italia Tel. (+39).02.56.81.43.93 r.a. - Fax (+39) 02.56.94.110 e-mail: architetto@andreaferraro.it www.architettoferraro.com

Dettagli

Zona notte. PROGE T TA ZIONE E DIREZIONE LAVORI StudioAta www.studioata.com

Zona notte. PROGE T TA ZIONE E DIREZIONE LAVORI StudioAta www.studioata.com Zona notte Una lunga striscia di LED, incassata nel soffitto del soppalco, illumina la zona pranzo sottostante. Questa scelta, funzionale e d effetto, sostituisce egregiamente il classico lampadario. PROGE

Dettagli

Spazio espositivo a rotazione n.1 Cardo Nord Ovest. ago. 14

Spazio espositivo a rotazione n.1 Cardo Nord Ovest. ago. 14 Spazio espositivo a rotazione n.1 Cardo Nord Ovest ago. 14 Il Sito Espositivo 935.595 mq di area totale 147 Paesi Partecipanti AREE TEMATICHE PARTECIPANTI UFFICIALI AREE DI SERVIZIO PARTECIPANTI NON UFFICIALI

Dettagli

municipio di noceto, parma, 1998-99

municipio di noceto, parma, 1998-99 Il nuovo Municipio di Noceto sorge in un lotto al margine tra l edificato storico e la campagna che si apre verso la via Emilia. L edificio è volutamente posto di scorcio rispetto alla via Pelacani per

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E VALUTAZIONE PAESAGGISTICA

RELAZIONE TECNICA E VALUTAZIONE PAESAGGISTICA PERMESSO DI COSTRUIRE CONVENZIONATO CON PIANO DI RECUPERO RELAZIONE TECNICA E VALUTAZIONE PAESAGGISTICA Ristrutturazione edilizia con cambio di destinazione d uso e recupero del sottotetto Fabbricato sito

Dettagli

Residenza Matrix LUGANO. pagina 1 / 12 14.03.2014

Residenza Matrix LUGANO. pagina 1 / 12 14.03.2014 LUGANO 14.03.2014 pagina 1 / 12 UBICAZIONE pagina 2 / 12 PIANO SITUAZIONE SCALA 1:500 Via M. Boschetti Alberti Entrata autorimessa Via Giuseppe Bagutti RESIDENZA CONCHIGLIA via alla Campagna Via Ferri

Dettagli

Residenze studentesche per la Scuola di Economia di Londra

Residenze studentesche per la Scuola di Economia di Londra Maria De Santis Tecnologia mac cormac jamieson prichard Residenze studentesche per la Scuola di Economia di Londra Potenziare un edificio per residenze studentesche diventa per Mac Cormac l occasione per

Dettagli

ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE MUNICIPIO E PARCHEGGIO MERCATO, MODIFICHE ALLA VIABILITA

ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE MUNICIPIO E PARCHEGGIO MERCATO, MODIFICHE ALLA VIABILITA Relazione tecnica ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE MUNICIPIO E PARCHEGGIO MERCATO, MODIFICHE ALLA VIABILITA DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI E DELLE CARATTERISTICHE DELLE OPERE PREMESSA Il Comune di Sotto

Dettagli

Nuovo Municipio di Camparada (Mi)

Nuovo Municipio di Camparada (Mi) Progetti Roberto Gamba La Brianza, da Monza, si prolunga verso le Prealpi del Comasco e del Lecchese. Il suo nome pare derivi dalle parole celtiche brig e anth, monte e passaggio. Oggi la regione è ricca

Dettagli

Temi di progetto, aspetti architettonici e dettagli.

Temi di progetto, aspetti architettonici e dettagli. Temi di progetto, aspetti architettonici e dettagli. CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE L inserimento ambientale del progetto tiene conto degli aspetti dell intera area e degli edifici di futura nuova realizzazione

Dettagli

29M15 CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA IN COMUNE DI MARANELLO RELAZIONE GENERALE

29M15 CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA IN COMUNE DI MARANELLO RELAZIONE GENERALE 29M15 CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA IN COMUNE DI MARANELLO RELAZIONE GENERALE INTRODUZIONE L idea per la nuova biblioteca di maranello, nasce innanzitutto da due

Dettagli

La Rampa Progetto villa singola in classe A Noceto (Pr)

La Rampa Progetto villa singola in classe A Noceto (Pr) La Rampa Progetto villa singola in classe A Noceto (Pr) Albinia Tre srl via Roma 12/2 25049 ISEO (Bs) tel. 030-981959 - fax 030-9868498 www.pelli.it - www.larampa.net email: albiniatre@pelli.it Inserimento

Dettagli

g.w. reinberg, edifici residenziali a salisburgo e vienna, austria

g.w. reinberg, edifici residenziali a salisburgo e vienna, austria g.w. reinberg, edifici residenziali a salisburgo e vienna, austria Possiamo considerare l architetto austriaco un pioniere dell architettura solare, avendo egli svolto da oltre venti anni attività di ricerca

Dettagli

EDIFICI COMPRESI NEL NUCLEO DI ANTICA FORMAZIONE. Elaborato modificato a seguito dell'accoglimento delle osservazioni

EDIFICI COMPRESI NEL NUCLEO DI ANTICA FORMAZIONE. Elaborato modificato a seguito dell'accoglimento delle osservazioni COMUNE DI MALGESSO PROVINCIA DI VARESE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DELLE REGOLE art. 10 LR 12/2005 SCHEDE EDIFICI COMPRESI NEL NUCLEO DI ANTICA FORMAZIONE Elaborato modificato a seguito dell'accoglimento

Dettagli

6 APPARTAMENTI VISTA LAGO

6 APPARTAMENTI VISTA LAGO 6 APPARTAMENTI VISTA LAGO w w w. v i l l a m e t a. c h il concetto EDIFICAZIONE DI 6 APPARTAMENTI SU 5 LIVELLI. La Residenza è ubicata in zona collinare, nel comune di Orselina, con una generosa apertura

Dettagli

Art. 101 Volume dell'edificio

Art. 101 Volume dell'edificio Comune di Padova Settore Edilizia Privata Settore Pianificazione Urbanistica Piano Regolatore Generale Nuovo Regolamento Edilizio Comunale Approvato con Deliberazione del C.C. n. 41 del 05/06/2006 In vigore

Dettagli

Edificio unifamiliare PF Pergine Valsugana,

Edificio unifamiliare PF Pergine Valsugana, 54 55 Burnazzi Feltrin/ pegoretti Edificio unifamiliare PF Pergine Valsugana, Trento intervento ampliamento destinazione residenziale AMbito privato schemi assonometrici: stato di fatto/stato di progetto

Dettagli

ESSERE IN UN LUOGO UNICO Ville Aimaro

ESSERE IN UN LUOGO UNICO Ville Aimaro ESSERE IN UN LUOGO UNICO Ville Aimaro ESSERE IN UN LUOGO UNICO UNO SCENARIO SUGGESTIVO FATTO DI DELICATI EQUILIBRI PH MARCO NEGRI LOCALIZZAZIONE A 300 metri dalla riva del lago di Garda, a 2 km dal centro

Dettagli

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO MEDIO E DI PREGIO

EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO MEDIO E DI PREGIO EDILIZIA RESIDENZIALE DI TIPO MEDIO Villa singola di pregio 35 1.22,00 382,00 TABELLA RIASSUNTIVA DEI COSTI E PERCENTUALI D INCIDENZA COD. OPERA PREZZI IN URO % 01 Impianto di cantiere e scavi 02 Struttura

Dettagli

P.R.G. DI URBINO 1994 TERZA PARTE LINEE NORMATIVE 201.III.A5

P.R.G. DI URBINO 1994 TERZA PARTE LINEE NORMATIVE 201.III.A5 P.R.G. DI URBINO 1994 TERZA PARTE LINEE NORMATIVE 201.III.A5 Norme Tecniche di Attuazione ALLEGATO 4: Centro storico 1 L allegato 4 è costituito dalle presenti norme e dagli elaborati grafici di seguito

Dettagli

BENVENUTI NEL FUTURO DI ROMA

BENVENUTI NEL FUTURO DI ROMA BENVENUTI NEL FUTURO DI ROMA CITTÀ DEL SOLE È UN INNOVATIVO PROGETTO URBANO ED ARCHITETTONICO NATO CON L INTENTO DI CREARE UN LUOGO CAPACE DI CONCILIARE LA MISURA E LA VIVIBILITÀ DI QUARTIERE CON I CANONI

Dettagli

Facoltà di Diritto Università di Alcalá, Madrid

Facoltà di Diritto Università di Alcalá, Madrid Progetti Eleonora Trivellin angel fernandez alba Facoltà di Diritto Università di Alcalá, Madrid Pianta delle coperture. Fotografie Reto Halme L intervento dell architetto Angel Fernandez Alba, fin dalla

Dettagli

Casa per il pittore Fernando Brito a Santarém (Portogallo)

Casa per il pittore Fernando Brito a Santarém (Portogallo) Progetti Carmen Murua La casa-studio, progettata da João Álvaro Rocha di cui Costruire in Laterizio ha pubblicato alcune opere nel numero 108, dedicato all architettura portoghese per il pittore Fernando

Dettagli

CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA DI MARANELLO RELAZIONE GENERALE

CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA DI MARANELLO RELAZIONE GENERALE CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA DI MARANELLO RELAZIONE GENERALE MOTTO:LA NAVICELLA DELL INGEGNO 1 PRINCIPI GUIDA GENERALI Il progetto prevede la demolizione del fabbricato

Dettagli

esperienza co ntemporanea

esperienza co ntemporanea esperienza co ntemporanea Distinguere 150 l architettura per geometrie di volumi e spazi. a ragusa un abitazione dall identità consolidata. 151 Distinguere l architettura per geometrie di volumi e spazi.

Dettagli

Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca. Milano - Monza - Cinisello Balsamo

Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca. Milano - Monza - Cinisello Balsamo Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca Milano - Monza - Cinisello Balsamo Residenza Universitaria denominata U10.2 Piazza dell Ateneo Nuovo, 2 Milano Superficie totale Alloggi

Dettagli

Progetto CASA NATURALE

Progetto CASA NATURALE Progetto 56 il tetto green La tradizione architettonica canadese legata all'utilizzo del legno si evolve in versioni contemporanee come in questa residenza a La Malbaie, nella regione di Charlevoix di

Dettagli

P.R.G. COMUNE DI PEIO Censimento del patrimonio edilizio montano esistente e edifici storici sparsi Approvazione Finale nov. 2011

P.R.G. COMUNE DI PEIO Censimento del patrimonio edilizio montano esistente e edifici storici sparsi Approvazione Finale nov. 2011 A ELEMENTI ARCHITETTONICI E FUNZIONALI PIU RICORRENTI Nel patrimonio edilizio tradizionale e nei manufatti storici sparsi non riconducibili dal punto di vista tipologico e formale agli edifici tradizionali

Dettagli

5. CALCOLO DELLA CUBATURA URBANISTICA Cubatura parziale Centro comunale/azienda Servizi Sociali di Bolzano 4.310 m³. Totale 4.

5. CALCOLO DELLA CUBATURA URBANISTICA Cubatura parziale Centro comunale/azienda Servizi Sociali di Bolzano 4.310 m³. Totale 4. 1. NOTA GENERALE AL PROGETTO PRELIMINARE Sulla base di quanto stabilito dall Amministrazione Comunale, il presente progetto verrà realizzato per lotti distinti e secondo tempistiche differenti. La prima

Dettagli

RELAZIONE STATO DI FATTO

RELAZIONE STATO DI FATTO RELAZIONE STATO DI FATTO L intervento è localizzato principalmente nell area denominata Terrazzo del Garove, situata tra il Padiglione di Ponente e i fronti della Reggia esposti a sud. Negli ultimi anni,

Dettagli

Università di Camerino Esame di Stato di Abilitazione ad Esercizio della Professione di Architetto Sessione Giugno 2009 (Laurea Specialistica 4/s)

Università di Camerino Esame di Stato di Abilitazione ad Esercizio della Professione di Architetto Sessione Giugno 2009 (Laurea Specialistica 4/s) Università di Camerino Esame di Stato di Abilitazione ad Esercizio della Professione di Architetto Sessione Giugno 2009 (Laurea Specialistica 4/s) Tema N.1 Il candidato imposti il progetto di un complesso

Dettagli

ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI

ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI L'eventuale presenza di vincoli normativi può comportare modifiche al titolo edilizio di base specificato nel seguente Abaco. Nel caso si rimanda alla specifica normativa

Dettagli

FORMALE ESSENZIALITÀ RISTRUTTURAZIONE

FORMALE ESSENZIALITÀ RISTRUTTURAZIONE Cord. S. Lucia ok imp._3 sed. A Casa 11/06/10 11:23 Pagina 2 RISTRUTTURAZIONE PH. GIANNI CANALI (CALEIDOSTUDIO) IN PRIMIS... SINTONIA CON IL COMMITTENTE. QUESTA LA STRATEGIA VINCENTE CHE CONSENTE DI DARE

Dettagli

Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo

Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo Le opere oggetto del presente incarico saranno realizzate in tre distinti interventi funzionali nel capoluogo con la possibilità

Dettagli

DANIELE VANOTTI ARCHITETTO

DANIELE VANOTTI ARCHITETTO DATI ANAGRAFICI E PERSONALI Nome: Daniele Cognome: Vanotti Indirizzo: Via Vanoni 90 Cap: 23100 Sondrio mobile: +39 328 171 01 33 e-mail: studiovanottii@libero.it TITOLI DI STUDIO 1999 Laurea in Architettura

Dettagli

ANDREA FASOLA 6928 Gravesano

ANDREA FASOLA 6928 Gravesano * I materiali definiti nelle immagini sono indicativi INQUADRAMENTO GENERALE * I materiali definiti nelle immagini sono indicativi FRONTE NORD - ACCESSO * I materiali definiti nelle immagini sono indicativi

Dettagli

Magnifico appartamento di 4 ½ locali alla Residenza Parco Carona inserito in un parco di 13'000 m2 a Ciona-Carona

Magnifico appartamento di 4 ½ locali alla Residenza Parco Carona inserito in un parco di 13'000 m2 a Ciona-Carona Magnifico appartamento di 4 ½ locali alla Residenza Parco Carona inserito in un parco di 13'000 m2 a Ciona-Carona Nel 2013 il comune di Carona si è aggregato alla Nuova Lugano. Carona è situata tra i monti

Dettagli

Il proprietario dell immobile può effettuare l intervento senza effettuare nessuna comunicazione al Comune

Il proprietario dell immobile può effettuare l intervento senza effettuare nessuna comunicazione al Comune Utilizzando la tabella sotto riportata è possibile verificare per ogni singolo intervento quale procedura adottare per procedere all esecuzione dei lavori. Manutenzione Ordinaria Il proprietario dell immobile

Dettagli

Elegante villa di campagna a Comano (oggetto 4279/37)

Elegante villa di campagna a Comano (oggetto 4279/37) Elegante villa di campagna a Comano (oggetto 4279/37) Comano è una zona residenziale di qualità, molto apprezzata per la prossimità con il centro di Lugano. Malgrado l'importante sviluppo edilizio, conosciuto

Dettagli

Residenza San Michele - Via Pometta - 6500 Bellinzona. Tel: + 41 (0)91 826 23 14 Informazioni e Vendita: REMAX, 6500 Bellinzona Sig.

Residenza San Michele - Via Pometta - 6500 Bellinzona. Tel: + 41 (0)91 826 23 14 Informazioni e Vendita: REMAX, 6500 Bellinzona Sig. Residenza San Michele www.residenzasanmichele.ch Consegna: Estate 205 DOVE SI TROVA BELLINZONA 0 Stazione FFS 2 Asilo Comunale 6 5 9 4 7 2 3 3 4 5 6 7 8 Scuole Elementari Comunali Scuole Medie Liceo

Dettagli

SCUOLA MATERNA DI VIA POSITANO DRUSO 1 PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA

SCUOLA MATERNA DI VIA POSITANO DRUSO 1 PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO COMUNE DI BOLZANO AUTONOME PROVINZ BOZEN GEMEINDE BOZEN SCUOLA MATERNA DI VIA POSITANO DRUSO 1 PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE TECNICA Bolzano - 25.07.2005 - Bozen COMMITTENTE:

Dettagli

DESCRIZIONE IMMOBILE IN VENDITA

DESCRIZIONE IMMOBILE IN VENDITA DESCRIZIONE IMMOBILE IN VENDITA 1 Villa Elisa in Mira- Riviera del Brenta Venezia progetto architetto Arnaldo Abate Città: Mira Provincia: Venezia Prezzo richiesto : 1.200.000,00 Proprietario : privato

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Franck Nolesini ISTRUZIONE E FORMAZIONE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Franck Nolesini ISTRUZIONE E FORMAZIONE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità Franck Nolesini italiana ISTRUZIONE E FORMAZIONE Nome e tipo di istituto di istruzione Dal 2002 Iscritto all Ordine degli

Dettagli

Osservatorio Fillea sulla Casa Scheda di censimento Alloggio sostenibile

Osservatorio Fillea sulla Casa Scheda di censimento Alloggio sostenibile Osservatorio Fillea sulla Casa Scheda di censimento Alloggio sostenibile Regione Lombardia Progetto RDB Casa- Sistema innovativo e flessibile di edilizia sociale idustrializzata Scheda Milano n. 23 Fonte

Dettagli

I vincitori del Premio di architettura Città di Venezia. 1) Insediamenti residenziali, commerciali, direzionali, terziario, produttivo di scala urbana

I vincitori del Premio di architettura Città di Venezia. 1) Insediamenti residenziali, commerciali, direzionali, terziario, produttivo di scala urbana I vincitori del Premio di architettura Città di Venezia Il Bando prevedeva sei sezioni: 1) Insediamenti residenziali, commerciali, direzionali, terziario, produttivo di scala urbana 2) Restauro o recupero

Dettagli

Tecnologie edili per l ambiente. facciate continue serramenti - pareti mobili

Tecnologie edili per l ambiente. facciate continue serramenti - pareti mobili Certificato n. 4858 Tecnologie edili per l ambiente facciate continue serramenti - pareti mobili Progetto di ampliamento della sede Arnoldo Mondadori Editore con completa ristrutturazione della CASCINA

Dettagli

consolidata e di completamento con destinazione residenziale (art. 23 N. T. A. di P. R. G.);

consolidata e di completamento con destinazione residenziale (art. 23 N. T. A. di P. R. G.); RELAZIONE TECNICA Il Piano di Recupero interessa un ambito che comprende l edificio ad uso residenziale di Via Catania n. 126 (foglio 25, mappali 112 e 198) di proprietà ALER, noto come casa di plastica

Dettagli

1) RELAZIONE DI PROGETTO

1) RELAZIONE DI PROGETTO 1) RELAZIONE DI PROGETTO Il progetto prevede la realizzazione di una biblioteca di area delle arti, commissionata dall Università degli studi di Roma Tre, da realizzarsi nel quartiere Testaccio di Roma,

Dettagli

COMUNE DI RUBIERA. (Provincia di Reggio Emilia)

COMUNE DI RUBIERA. (Provincia di Reggio Emilia) COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) Via Emilia Est n. 5 C.A.P. 42048 - tel. 0522/622211 - fax 0522/628978 - P. IVA 00441270352 website http://www/comune.rubiera.re.it - E-mail: tecnico::comune.rubiera.re.it

Dettagli

LEGENDA. ISOLATO 1. pag. 4. ISOLATO 2. pag. 7. ISOLATO 3. pag. 10. ISOLATO 4. pag. 13. ISOLATO 5. pag. 16

LEGENDA. ISOLATO 1. pag. 4. ISOLATO 2. pag. 7. ISOLATO 3. pag. 10. ISOLATO 4. pag. 13. ISOLATO 5. pag. 16 1 2 3 LEGENDA ISOLATO 1. pag. 4 ISOLATO 2. pag. 7 ISOLATO 3. pag. 10 ISOLATO 4. pag. 13 ISOLATO 5. pag. 16 4 P.R.G. - Comune di Storo PIANO DEL CENTRO STORICO DESCRIZIONI PROGETTUALI ISOLATO N. 01 CATEGORIE

Dettagli

Ufficio: P.zza S. Ambrogio, 25 20123 Milano. tel +39 02 72 008 288 fax +39 02 89 014 000. Sede legale:

Ufficio: P.zza S. Ambrogio, 25 20123 Milano. tel +39 02 72 008 288 fax +39 02 89 014 000. Sede legale: Sulle orme di una trentennale esperienza maturata nel settore dell edilizia nasce la nuova realtà imprenditoriale 1980 Consulenze Immobiliari ed Edilizie SrL. Negli ultimi anni la nostra presenza si è

Dettagli

Residenza Via Zorzi. Residenza Via Zorzi Via F. Zorzi, 6500 Bellinzona

Residenza Via Zorzi. Residenza Via Zorzi Via F. Zorzi, 6500 Bellinzona Pr C im on av se er gn a a: 20 12 Residenza Via Zorzi Promotore: WOHNBAUTEN AG Impresa Generale: Architetto: Informazioni e Vendita: IMMOSTUDIO KARSCH & PARTNERS Studio d architettura 6500 BELLINZONA Sergio

Dettagli

www.demarcoimmobiliare.it

www.demarcoimmobiliare.it Mettiamo energia e diamo serenità al Vostro acquisto CASTELGOMBERTO: nuovo bicamere al piano terra con giardino e terrazzo. Muratura da 45cm, riscaldamento a pavimento serr bianchi.. 189.000 TRISSINO:

Dettagli

MASSALOMBAR SSALOMBARDARAV RDARAVENNA

MASSALOMBAR SSALOMBARDARAV RDARAVENNA MASSALOMBAR SSALOMBARDARAV RDARAVENNA UN ECCELLENTEOPPORTUNITÀDIRIQUALIFIC ECCELLENTEOPPORTUNITÀDIRIQUALIFICAZIONEIMMOBIL PPORTUNITÀDI RIQUALIFICAZIONEIMMOBILIAREUN ECCE ALIFICAZIONEIMMOBILIARE L EX ZUCCHERIFICIO

Dettagli

REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE

REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE COMUNE DI MONTIGNOSO PROVINCIA DI MASSA CARRARA REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE Variante artt. 26 47 62 63 Progettisti: Arch. Stefano Francesconi Geom. Giovanni Antonio Del Freo Testo Eliminato = Evidenziato

Dettagli

VIA. Quintino. Sella

VIA. Quintino. Sella VIA Quintino Sella 2 Via Quintino Sella 2 Lo spazio nel cuore di Milano Per chi desidera avere qualcosa di unico. Un nuovo complesso residenziale vicino al centro storico milanese. Comprare da Filcasa

Dettagli

Costruzione a curvatura complessa e discretizzazione dei componenti

Costruzione a curvatura complessa e discretizzazione dei componenti TECNICHE ESECUTIVE Robin Partington Elaborazione euristica: studio delle centinature di telaio e delle superfici di avvolgimento in accordo alle sollecitazioni climatiche Disegno di localizzazione generale

Dettagli

LA CASA CHE SOGNI A 2 PASSI DA TE

LA CASA CHE SOGNI A 2 PASSI DA TE SENIGALLIA LA CASA CHE SOGNI A 2 PASSI DA TE RINASCE UN AREA DI SENIGALLIA Si chiama RESIDENZE SAN SEBASTIANO. Un nome che già appartiene all identità cittadina: San Sebastiano è il nome dell antistante

Dettagli

ELENCO DELLE PROCEDURE AMMINISTRATIVE OPERE DI MANUTENZIONE ORDINARIA NON SOGGETTE A TITOLO EDILIZIO

ELENCO DELLE PROCEDURE AMMINISTRATIVE OPERE DI MANUTENZIONE ORDINARIA NON SOGGETTE A TITOLO EDILIZIO ELENCO DELLE PROCEDURE AMMINISTRATIVE OPERE DI MANUTENZIONE ORDINARIA NON SOGGETTE A TITOLO EDILIZIO In alcuni casi, pur non necessitando di alcun titolo abilitativo, la consistenza o le modalità dell

Dettagli

COSTRUIAMO LA TUA CASA

COSTRUIAMO LA TUA CASA VENDITA DIRETTA - 0432 575379 Visione d insieme ville D ed E Due ville di pregio e qualità a Godia nella immediata periferia Nord-Est di Udine con vista diretta sulle prime propaggini delle Alpi Orientali

Dettagli

GLENDA CASERTA IL RILIEVO DEL CASTELLO DI LIMATOLA

GLENDA CASERTA IL RILIEVO DEL CASTELLO DI LIMATOLA GLENDA CASERTA IL RILIEVO DEL CASTELLO DI LIMATOLA 1. Introduzione Ogni indagine storica operata su di un manufatto storico è imprescindibile da un corretto ed accurato rilievo, in particolar modo quando

Dettagli

RESIDENZA LA VIGNA Via Legobbe CH - 6710 Biasca

RESIDENZA LA VIGNA Via Legobbe CH - 6710 Biasca RESIDENZA LA VIGNA Via Legobbe CH - 6710 Biasca 9 APPARTAMENTI ECOLOGICI MINERGIE SU MISURA PER TE CONSEGNA PREVISTA FINE 2016 Appartamenti da 2 1/2 & 4 1/2 locali Gennaio 2015 LA VIGNA Progettazione,

Dettagli

9 - scuola in via Monte Zebio 33-35

9 - scuola in via Monte Zebio 33-35 9 - scuola in via Monte Zebio 33-35 MATRICOLA EDIFICIO.. MUNICIPIO XVII ARCHIVIO CONSERVATORIA posizione 486 CATASTO foglio. part.. TIPO DI SCUOLA materna, elementare DENOMINAZIONE Ermenegildo Pistelli

Dettagli

prospetto frontale i progetti 143

prospetto frontale i progetti 143 salvatore perna Nella villa Sugar Mill, ad Antigua, costruita in pietra e legno, emerge il rispetto totale della bellezza naturale di un posto idilliaco i prospetti 142 i progetti Inno alla gloria prospetto

Dettagli

Il cimitero di Voghera Antonio Monestiroli, Tommaso M onestiroli

Il cimitero di Voghera Antonio Monestiroli, Tommaso M onestiroli Il cimitero di Voghera Antonio Monestiroli, Tommaso M onestiroli I progetti che oggi vi illustrerò (il V ampliamento del cimitero di Voghera e il concorso per l ampliamento del cimitero sull isola di San

Dettagli

Progetti segnalati Architettura realizzata

Progetti segnalati Architettura realizzata Progetti segnalati Architettura realizzata ACV architetti: MICHELE ALINOVI GIANLUCA CATELLANI MARIANNA VANONI Scuola materna e asilo nido a Parma Pianta e viste esterne. Il complesso sorge in un parco

Dettagli

TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA. Denuncia Inizio Attività. Se di modesta entità nessuna autorizzazione. Permesso a Costruire. Nessuna autorizzazione

TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA. Denuncia Inizio Attività. Se di modesta entità nessuna autorizzazione. Permesso a Costruire. Nessuna autorizzazione TIPO DI INTERVENTO MODALITÀ TIPO DI AUTORIZZAZIONE NECESSARIA PRESCRIZIONI Abbaini Costruzione di nuovi abbaini Denuncia Inizio Attività Accorpamenti di locali o di altre unità immobiliari Accorpamenti

Dettagli

Percorso progettuale Il progetto per la nuova piazza dei Martiri è iniziato con l analisi dello stato di fatto al fine di capire esattamente quali

Percorso progettuale Il progetto per la nuova piazza dei Martiri è iniziato con l analisi dello stato di fatto al fine di capire esattamente quali Introduzione Liston è una parola utilizzata in varie città del Veneto per indicare un particolare luogo della città, generalmente una piazza o parte di essa. Il termine liston indica le lunghe lastre di

Dettagli

CROTONE. www.iridegroup.it. Appartamenti tagliati e costruiti... su misura per te

CROTONE. www.iridegroup.it. Appartamenti tagliati e costruiti... su misura per te CROTONE www.iridegroup.it Appartamenti tagliati e costruiti... su misura per te Indice: 01- Il Gruppo 02 - La Filosofia dell Intervento 03 - Il Progetto 04 - La Posizione 05 - Gli Interni 06 - Scheda

Dettagli

Il gradino deve essere prolungato in piano per 30 cm. in corrispondenza delle interruzioni.

Il gradino deve essere prolungato in piano per 30 cm. in corrispondenza delle interruzioni. 141 LA SCALA Larghezza della scala Caratteristiche del gradino Rapporto alzata/pedata Corrimano Segnalazioni tattili e visive PARAMETRI ESSENZIALI A Larghezza scale pubbliche e di parti comuni: 120 cm.

Dettagli

TESSERETE RESIDENZA AL SOLE EDIFICIO D. Dati del terreno Descrizione del progetto Materiali da costruzione

TESSERETE RESIDENZA AL SOLE EDIFICIO D. Dati del terreno Descrizione del progetto Materiali da costruzione TESSERETE RESIDENZA AL SOLE EDIFICIO D Dati del terreno Descrizione del progetto Materiali da costruzione RELAZIONE TECNICA DATI DEL PROGETTO Mappale no. 214-216-429-430(vedi nuovo piano parcellare) Superficie

Dettagli

Premessa essenziale per un corretta valutazione dell opera è la valutazione sul clima di risorse limitate,

Premessa essenziale per un corretta valutazione dell opera è la valutazione sul clima di risorse limitate, modulo 377 361 Venti ALLOGGI in affitto a canone sostenibile: un esempio che supera il concetto di NET ZERO ENERGY BUILDING. A Borgo San Lorenzo, in Toscana, progetto di Riccardo Roda SILVIO PAPPALETTERE

Dettagli

Il quartiere solare di Linz

Il quartiere solare di Linz Il quartiere solare di Linz di Giordana Castelli La città solare di Linz è un caso di eccellenza dal punto di vista della sostenibilità sociale ed ambientale ed è il risultato della volontà dell amministrazione

Dettagli

ROOS ALDERSHOFF LOSTILE RAZIONALISTA OLANDESE

ROOS ALDERSHOFF LOSTILE RAZIONALISTA OLANDESE LE IDEE amsterdam lo studio Vasd, nella capitale olandese, ha trasformato un edificio anni '30 salvandone l'identità storica e rispondendo alle nuove esigenze funzionali di ANTONIA SOLARI foto di ROOS

Dettagli

Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007)

Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007) Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007) Per problemi con il programma di calcolo si deve considerare principalmente la guida all uso della scheda operativa per il calcolo

Dettagli

Relazione sulla tipologia dello spazio a corte rurale e sulle quote di progetto

Relazione sulla tipologia dello spazio a corte rurale e sulle quote di progetto Relazione sulla tipologia dello spazio a corte rurale e sulle quote di progetto oggetto: VARIANTE AL PIANO DI RECUPERO ai sensi dell'art 73 della L.R. 1/2005 per la riqualificazione architettonica e paesaggistica

Dettagli

CENTRO SOCIO ASSISTENZIALE IN SANT ANDREA IN BESANIGO RELAZIONE DI SINTESI DELL INTERVENTO

CENTRO SOCIO ASSISTENZIALE IN SANT ANDREA IN BESANIGO RELAZIONE DI SINTESI DELL INTERVENTO RELAZIONE DI SINTESI DELL INTERVENTO 1 PREMESSA Con delibera di CC n 46 del 25/07/2007 il Comune di Coriano acquistava, per 30 anni, il diritto di superficie, sulla casa Santa Marta, per la realizzazione

Dettagli

C.F./P.IVA: 03916390960

C.F./P.IVA: 03916390960 Via Cadore 60 20831 SEREGNO (MB) Tel. 0362/221843 Fax 0362/220942 C.F./P.IVA: 03916390960 COMPLESSO RESIDENZIALE ITACA OGGETTO: Edificazione complesso residenziale Itaca, n 4 unità abitative con strada

Dettagli

Istituto alberghiero Belliard, Parigi

Istituto alberghiero Belliard, Parigi Progetti Elisabetta Pieri bret & trividic Istituto alberghiero Belliard, Parigi Nella pagina a fianco: corte interna: il lato sud. FOTOGRAFIE J. P. Monthiers La sede dell istituto alberghiero Belliard

Dettagli

Rif. ACS165 205.000 APPARTAMENTO AMBASCISTORE

Rif. ACS165 205.000 APPARTAMENTO AMBASCISTORE Rif. ACS165 205.000 APPARTAMENTO AMBASCISTORE La seguente Offerta Immobiliare tratta la vendita in una porzione di fabbricato sita in un Borgo completamente ristrutturato ubicato all'interno delle dolci

Dettagli

5. ANALISI SPAZIALE. Distribuzione degli spazi

5. ANALISI SPAZIALE. Distribuzione degli spazi 5. ANALISI SPAZIALE Distribuzione degli spazi L attenzione nella progettazione degli spazi si affianca alla scelta delle tecnologie più evolute per la gestione della qualità ambientale. L edificio è stato

Dettagli

RELAZIONE TECNICA L area esterna all edificio che dovrà essere adibita a parcheggio interrato è attualmente destinata in parte a parcheggio privato a

RELAZIONE TECNICA L area esterna all edificio che dovrà essere adibita a parcheggio interrato è attualmente destinata in parte a parcheggio privato a RELAZIONE TECNICA L area esterna all edificio che dovrà essere adibita a parcheggio interrato è attualmente destinata in parte a parcheggio privato a servizio delle attività svolte all interno dell edificio

Dettagli

COMUNE DI SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII (PROVINCIA DI BERGAMO)

COMUNE DI SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII (PROVINCIA DI BERGAMO) COMUNE DI SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII (PROVINCIA DI BERGAMO) RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO "La Roncallina" Variante al Permesso di costruire n. 131/2003 del 18/08/2005 committente PONTIFICIO ISTITUTO MISSIONI

Dettagli

ECO-BUILDING: le tecnologie CAE a supporto della progettazione integrata di edifici sostenibili... anche nei costi

ECO-BUILDING: le tecnologie CAE a supporto della progettazione integrata di edifici sostenibili... anche nei costi ECO-BUILDING: le tecnologie CAE a supporto della progettazione integrata di edifici sostenibili... anche nei costi Università di Trento: Prof. Antonio Frattari Dott. Ing. Maria Cristina Grillo Enginsoft:

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO (Provincia di Pavia)

COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO (Provincia di Pavia) COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO (Provincia di Pavia) PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO RELATIVO ALL AREA RICOMPRESA TRA LE VIE GRAMSCI, MAZZINI, BANFI, ED IL CONFINE COL TERRITORIO COMUNALE DI CAVA MANARA

Dettagli

Studio Tecnico Barbero Associati

Studio Tecnico Barbero Associati Dott. Arch. Luigi Barbero Dott. Ing. Arch. Giuseppe Barbero Spett.le Comune di Valenza OGGETTO: Relazione tecnico-illustrativa dell area a Valenza, SUE C25 del PRGC. L area SUE C25, oggetto del presente

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA PROF. ING. S. CASCONE TIPOLOGIE EDILIZIE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA PROF. ING. S. CASCONE TIPOLOGIE EDILIZIE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA PROF. ING. S. CASCONE TIPOLOGIE EDILIZIE ABITAZIONI PERMANENTI URBANE C RESIDENZE COLLETTIVE: residence,

Dettagli

casa vinicola cantina masselina

casa vinicola cantina masselina 04 casa vinicola cantina masselina casa vinicola cantina masselina Incastonato nelle morbide campagne della romagna, un piccolo gioiello architettonico accoglie visitatori e operatori vinicoli, ospiti

Dettagli

Le ville di Parco Lauro a Rossano Legenda iconografica

Le ville di Parco Lauro a Rossano Legenda iconografica Le ville di Parco Lauro a Rossano Legenda iconografica Lottizzazione e rilievo del verde (storiografia) Schizzi preliminari di studio Tavola a studio del piano terra Tavola b studio del primo piano Tavola

Dettagli

Bando per la Realizzazione del nuovo Palazzo dell Innovazione

Bando per la Realizzazione del nuovo Palazzo dell Innovazione Bando per la Realizzazione del nuovo Palazzo dell Innovazione Scheda Tecnica 1. Che cos è il Palazzo dell Innovazione La realizzazione del Palazzo dell Innovazione è indicata tra gli interventi prioritari

Dettagli