PROGETTAZIONE INTEGRATA ARCHITETTO ANDREA FERRARO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTAZIONE INTEGRATA ARCHITETTO ANDREA FERRARO"

Transcript

1 PROGETTAZIONE INTEGRATA ARCHITETTO ANDREA FERRARO Via F. Baldinucci n Milano - Italia Tel. (+39) r.a. - Fax (+39)

2 CARRIERA E ATTIVITA PROFESSIONALE Andrea Ferraro si è laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano nel Lo Studio di Architettura Andrea Ferraro opera nel campo della progettazione integrata già dal 1985 e da anni ha maturato esperienza nel progetto residenziale ed industriale, sviluppando progetti a scale differenti, da opere su singoli appartamenti fino ai masterplan di aree urbane. Inoltre, lo Studio presta particolare attenzione alle innovazioni tecnologiche mirate al risparmio energetico ed al comfort abitativo. Oggi la realtà dello Studio è costituita dal titolare affiancato stabilmente da 8 professionisti (architetti e designer): all occorrenza l organico si incrementa di un numero variabile di collaborazioni. Da anni, inoltre, le competenze progettuali strettamente architettoniche dello Studio sono completate sinergicamente con la collaborazione di studi professionali e tecnici esterni per la progettazione delle strutture e degli impianti tecnologici. Di seguito alcuni esempi tra le più recenti realizzazioni PROGETTI PUBBLICATI Progetto Ufficio RIMA Editrice, Milano Antologia 1991 Copertina Antologia 1992 Loft in centro città Gennaio / Febbraio 1992 L ufficio non ufficio Schede di progetto Edizioni OVER, Milano Numero monografico Lofts Numero monografico Lighting - 2 -

3 Estratto significativo di alcuni interventi Indice: 1. Hotel Butti 2. Loft studio 3. Via Brizi 4. Ristrutturazione Via Pagano 5. Ampliamento Via Bovio 6. Loft via Trentacoste 7. Appartamento Via Pagano 8. Progettazione urbanistica Novate Milanese (Milano) 9. Rho Monza - 3 -

4 HOTEL BUTTI - Milano 1 Informazioni di progetto Costruzione di un nuovo hotel per I Campionati del Mondo di Calcio 1990 Luogo: Milano Anno: 1990 Committente: Restinvest S.p.A. Dati tecnici Volume: mc ,94 Area: mq 5.801,80 (fuori-terra) mq 1.230,76 (interrato) Importo delle opere: ( ,80) Note Nuova costruzione di albergo a 4 stelle a seguito di un bando regionale per l incremento di attrezzature ricettive in città in funzione dei mondiali di calcio 1990: 15 piani per 110 camere, con sale conferenze e parcheggi coperti

5 LOFT STUDIO Milano 2 Informazioni di progetto Ristrutturazione di un spazio industriale in loft ufficio per uno Studio di Architettura Luogo: Milano Anno: 1988 Committente: Privato Dati tecnici Volume: mc Area: mq 800 Importo delle opere: ( ,82) Note Progetto di adeguamento di uno spazio aperto con caratteri e strutture industriali a studio professionale per la progettazione architettonica, dotato di reception, sala riunioni, area lavoro, archivi e spazi di servizio

6 - 6 -

7 - 7 -

8 VIA BRIZI - Milano 3 Informazioni di progetto Nuova costruzione per loft, uffici e laboratori Luogo: Milano Anno: 2006 Committente: Privato Dati tecnici Volume: mc ,48 Area: mq 3.810,16 Importo delle opere: ,00 Note L edificio disposto perpendicolarmente alla via Brizi appare compositivamente diviso in due volumi, di caratteristiche, forma e materiali di finitura differenti: elementi prefabbricati di laterizio per il corpo più alto, lamine di zinco colore naturale per il corpo rivolto verso la città

9 - 9 -

10 - 10 -

11 VIA PAGANO Milano 4 Informazioni di progetto Ristrutturazione integrale con realizzazione di terrazzi e serre in copertura Luogo: Milano Anno: Committente: Privato Dati tecnici Volume: mc 4.272,84 Area: mq 1.424,28 Importo delle opere: ,

12 Note Sull edificio grava un vincolo ambientale/paesistico ai sensi della parte III Beni Paesaggistici, del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio in quanto lo stesso si affaccia sulla via Canova. Inoltre, l edificio è compreso nella fascia di arretramento di 30m dal rilevato delle Ferrovie Nord Milano. Il progetto prevede le lavorazioni ai seguenti piani: secondo interrato, primo seminterrato, e dal piano rialzato sino al quinto terrazzato. Nei due piani interrati vengono realizzati box e posti auto, accessibili dal cortile esterno lato Ferrovie Nord mediante la realizzazione di apposito impianto meccanico montauto; locali cantine e locali tecnici; inoltre, un ufficio con aperture verso il cortile esterno avente un unico grande locale, una reception ed i servizi igienici. Al piano rialzato viene realizzato un unico ufficio che si distribuisce attorno all atrio e vano scala ascensore. Ai piani intermedi gli interventi coinvolgono tutte le unità immobiliari in una ristrutturazione integrale. Al piano quinto viene demolita la struttura esistente e sostituita con un nuovo volume a due livelli di maggiori dimensioni planimetriche, a ridurre il terrazzo di stato di fatto. Il progetto è stato studiato in modo tale da preservare l aspetto estetico formale esistente, sia nelle finiture che negli apparati decorativi. Pertanto le aperture del nuovo volume mantengono dimensioni, partiture geometriche ed assi di allineamento dei serramenti dei piani sottostanti. Per la realizzazione dell intervento, in riferimento ai vincoli citati, si è ottenuta la deroga alle distanze legali da parte della Regione Lombardia in accordo con le autorità delle Ferrovie Nord Milano

13 - 13 -

14 - 14 -

15 - 15 -

16 - 16 -

17 Via BOVIO - Milano 5 Informazioni di progetto Ristrutturazione di edificio per uffici e realizzazione di due piani supplementari fronte strada. Luogo: Milano Anno: Committente: Privato Dati tecnici Area: mq 1.551,73 Importo delle opere: ,11 Note Ampliamento di edificio per uffici, con elevazione del corpo edilizio sul lato strada e realizzazione di locali dedicati a sale riunioni, spazi di rappresentanza, uffici esecutivi ed operativi, logge e terrazzi, rivestimento delle facciate esterne

18 - 18 -

19 - 19 -

20 Via TRENTACOSTE - Milano 6 Informazioni di progetto Ristrutturazione integrale di edificio industriale Luogo: Milano Anno: Committente: Privato Dati tecnici Volume: mc 7.083,54 Area: mq 2.361,18 Importo delle opere: ,00 Note Ristrutturazione ad uso uffici con rifacimento integrale delle facciate esterne e degli impianti tecnologici per il miglioramento dell efficienza energetica; ridistribuzione degli ambienti interni, costruzione di nuovi terrazzi al piano rialzato, realizzazione di serre in copertura e di 20 box al piano cortile

21 - 21 -

22 - 22 -

23 - 23 -

24 Via PAGANO - Milano 7 Informazioni di progetto Ristrutturazione completa di un appartamento Luogo: Milano Committente: Privato Dati tecnici Area: mq 250 Importo delle opere: ( ,52) Note Progettazione e direzione lavori per la ridefinizione degli ambienti interni di un appartamento di lusso con particolare attenzione alla scelta dei materiali, dell illuminazione e della gamma cromatica delle finiture e delle decorazioni

25 - 25 -

26 - 26 -

27 - 27 -

28 PROGETTAZIONE URBANISTICA Novate Milanese 8 Informazioni di progetto Progetto urbanistico preliminare Luogo: Novate Milanese (Milano) Anno: 2005 Committenti: Privati Dati tecnici Volume: mc ,00 Note Progetto preliminare urbanistico per la trasformazione di un area Agricola in residenziale, con riconnessione di una parte della città attualmente periferica

29 NUOVO TRACCIATO RHO/MONZA 9 Cormano, Novate Milanese, Paderno Dugnano, Bollate, Baranzate (MI) Informazioni di progetto Note Progettazione urbanistica preliminare Luogo: Cormano, Novate, Paderno, Bollate, Baranzate Anno: 2010 Progetto preliminare per l interramento della bretella autostradale e la riconnessione del tessuto sovra urbano ed agricolo circostante

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto LAUREA SPECIALISTICA

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto LAUREA SPECIALISTICA Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto LAUREA SPECIALISTICA Prova pratico-grafica (6 ore) 1 Tema Progetto di Villa Urbana

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE REGIONE PIEMONTE BU18 07/05/2015 Comune di Rivalta di Torino (Torino) Deliberazione di C.C. n. 4 del 28/01/2015: Regolamento Edilizio Comunale. Modifica e sostituzione articolo 18 e inserimento nuovi articoli

Dettagli

Ristrutturazione urbana del complesso della Caserma Demaniale Di Tullio Progetto preliminare

Ristrutturazione urbana del complesso della Caserma Demaniale Di Tullio Progetto preliminare Ristrutturazione urbana del complesso della Caserma Demaniale Di Tullio Progetto preliminare Macerata 2002 Massimo e Gabriella Carmassi L area demaniale Di Tullio di forma rettangolare occupa il margine

Dettagli

Complesso Residenziale Carducci. Viale Carducci 34-36 Abitare la Modernità nel Centro Storico

Complesso Residenziale Carducci. Viale Carducci 34-36 Abitare la Modernità nel Centro Storico Complesso Residenziale Carducci Viale Carducci 34-36 Abitare la Modernità nel Centro Storico Complesso Residenziale Carducci Abitare la Modernità nel Centro storico a Imola il progetto La riqualificazione

Dettagli

Il complesso edilizio NEGOZI. Il nuovo segno sul territorio della città di Udine

Il complesso edilizio NEGOZI. Il nuovo segno sul territorio della città di Udine Il complesso edilizio MERIDIANA si compone di 6 piani per un totale di 50 mila metri cubi con tre differenti destinazioni d uso: Spazi commerciali sono disponibili al piano terra e 1 piano Uffici e ambienti

Dettagli

Arch. Carlo Adolfo Giani via Rimembranze, 6 Mapello tel. 035.909010 CURRICULUM PROFESSIONALE. fax. 1786047462

Arch. Carlo Adolfo Giani via Rimembranze, 6 Mapello tel. 035.909010 CURRICULUM PROFESSIONALE. fax. 1786047462 Arch. Carlo Adolfo Giani via Rimembranze, 6 Mapello tel. 035.909010 CURRICULUM PROFESSIONALE fax. 1786047462 Nato a Bergamo il 26.08.1957, con studio a Mapello via Rimembranze n. 6 residente a Mapello

Dettagli

VILLINO SIMON VIOLET INTERVENTO DI FRAZIONAMENTO E VENDITA DESCRIZIONE

VILLINO SIMON VIOLET INTERVENTO DI FRAZIONAMENTO E VENDITA DESCRIZIONE VILLINO SIMON VIOLET INTERVENTO DI FRAZIONAMENTO E VENDITA DESCRIZIONE L immobile è ubicato nella primissima periferia cittadina in un contesto di alta qualità, con abitazioni circostanti prevalentemente

Dettagli

DESCRIZIONE DEL SITO TIPO D INTERVENTO

DESCRIZIONE DEL SITO TIPO D INTERVENTO DESCRIZIONE DEL SITO TIPO D INTERVENTO Il complesso immobiliare, oggetto di richiesta di variante, è ubicato in Comune di CAVOUR, Via Gioberti - Piazza San Martino n 2, ed è costituito da un area si sui

Dettagli

La struttura alberghiera inserita nel complesso del Nuovo Centro Congressi di Roma (quartiere Eur)

La struttura alberghiera inserita nel complesso del Nuovo Centro Congressi di Roma (quartiere Eur) La struttura alberghiera inserita nel complesso del Nuovo Centro Congressi di Roma (quartiere Eur) Premessa EUR S.p.A., società partecipata al 90% dal Ministero dell Economia e delle Finanze e al 10% dal

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE di BERGAMO Via PINETTI n. 23 Ex Caserma Zanchi ALLOGGIO EBG0012 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA

Dettagli

A r c h. O m a r D e l l a p i c c a

A r c h. O m a r D e l l a p i c c a A r c h. O m a r D e l l a p i c c a Nome: Cognome: Luogo di nascita: Omar Dellapicca Brescia Data di nascita: 26 Dicembre 1976 Codice fiscale: Domiciliato in: DLLMRO76T26B157D Via Vallecamonica, 21 Rodengo

Dettagli

Le ville di Parco Lauro a Rossano Legenda iconografica

Le ville di Parco Lauro a Rossano Legenda iconografica Le ville di Parco Lauro a Rossano Legenda iconografica Lottizzazione e rilievo del verde (storiografia) Schizzi preliminari di studio Tavola a studio del piano terra Tavola b studio del primo piano Tavola

Dettagli

consolidata e di completamento con destinazione residenziale (art. 23 N. T. A. di P. R. G.);

consolidata e di completamento con destinazione residenziale (art. 23 N. T. A. di P. R. G.); RELAZIONE TECNICA Il Piano di Recupero interessa un ambito che comprende l edificio ad uso residenziale di Via Catania n. 126 (foglio 25, mappali 112 e 198) di proprietà ALER, noto come casa di plastica

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PREMESSA Lo scrivente Ufficio Lavori Pubblici è stato incaricato dall Amministrazione Comunale della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva dei lavori di ristrutturazione

Dettagli

Arch. Isabella Busoni CURRICULUM VITAE

Arch. Isabella Busoni CURRICULUM VITAE CURRICULUM VITAE Informazioni Personali Nome: Isabella Busoni Luogo e data di nascita: nata a Empoli il 1 marzo 1978 Residenza: Firenze Cell. 347/1841690 C.F. BSNSLL78C41D403U Studio Professionale: via

Dettagli

PARTI COMUNI INTERNO UNITA IMMOBILIARE

PARTI COMUNI INTERNO UNITA IMMOBILIARE PARTI COMUNI INGRESSO VIA DONATELLO CORTE INTERNA INGRESSO /SCALA CONDOMINIALE SCALA CONDOMINIALE INTERNO UNITA IMMOBILIARE FOTO 1 -CORRIDOIO-INGRESSO FOTO 2 CUCINA FOTO 3 -BAGNO 1 FOTO 4 CAMERA 1 FOTO

Dettagli

Dato Immobiliare (direzionale e terziario)

Dato Immobiliare (direzionale e terziario) Dato Immobiliare (direzionale e terziario) Il dato immobiliare è costituito anche dalle caratteristiche (qualitative e quantitative) che determinano una variazione del prezzo. Conseguentemente e caratteristiche

Dettagli

Concorso di Progettazione per la realizzazione della nuova biblioteca del Comune di Maranello

Concorso di Progettazione per la realizzazione della nuova biblioteca del Comune di Maranello Concorso di Progettazione per la realizzazione della nuova biblioteca del Comune di Maranello DEEPER UNDERGROUND RELAZIONE GENERALE Criteri Progettuali L idea progettuale di base, per la realizzazione

Dettagli

APPARTAMENTO di LUCE

APPARTAMENTO di LUCE APPARTAMENTO di LUCE Prime impressioni e sensazioni: Ubicazione: Indirizzo Comune e provincia Zona Destinazione d uso: Residenziale Commerciale Descrizione sommaria: Tipologia edilizia Numero di vani Numero

Dettagli

Edile- impiantistico- urbanistica- designer/arredamento. Progettista e direttore lavori Coordinatore per la Sicurezza

Edile- impiantistico- urbanistica- designer/arredamento. Progettista e direttore lavori Coordinatore per la Sicurezza C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DOTT. ARCH. CONSOLATA SETZU Indirizzo studio VIA LA TORRE PETRONA, 17/B Telefono 0558457504 Fax 055 8495118 E-mail arch.setzu@legalmail.com Nazionalità

Dettagli

RESIDENZA REBECCA. Lugano S.A. STUDIO DI ARCHITETTURA STUDIO IMMOBIL IARE

RESIDENZA REBECCA. Lugano S.A. STUDIO DI ARCHITETTURA STUDIO IMMOBIL IARE RESIDENZA REBECCA Lugano STUDIO DI ARCHITETTURA STUDIO IMMOBIL IARE S.A. SVIZZERA TICINO ST.MORITZ LUGANO Agno LUGANO A2 Lago Maggiore VARESE MENDRISIO Lago di Como COMO LECCO E3 5 A8 A9 BERGAMO Malpensa

Dettagli

UNA RESIDENZA COMODA E TRANQUILLA CON GIARDINO

UNA RESIDENZA COMODA E TRANQUILLA CON GIARDINO UNA RESIDENZA COMODA E TRANQUILLA CON GIARDINO Prime impressioni e sensazioni: Spazio, luminosità e gradevolezza dei materiali. Ubicazione: Indirizzo Località/Borgata/Zona Comune e Provincia Regione Destinazione

Dettagli

Residenza Villa Tivoli Verderio Inferiore (LC)

Residenza Villa Tivoli Verderio Inferiore (LC) Residenza Villa Tivoli Verderio Inferiore (LC) Rif. 3218S Appartamenti di varie tipologie in vendita A partire da 130.000 Consegna prevista 2010 DESCRIZIONE Realizzazione di un prestigioso complesso residenziale

Dettagli

Risparmio e benessere Nuovi appartamenti a Senago

Risparmio e benessere Nuovi appartamenti a Senago Risparmio e benessere Nuovi appartamenti a Senago COMUNE DI SENAGO BANDO PUBBLICO DEL 07/11/2007 ASSEGNAZIONE DI AREE IN DIRITTO DI SUPERFICIE PER UN INTERVENTO DI EDILIZIA CONVENZIONATA NELL AMBITO PEEP

Dettagli

Ufficio: P.zza S. Ambrogio, 25 20123 Milano. tel +39 02 72 008 288 fax +39 02 89 014 000. Sede legale:

Ufficio: P.zza S. Ambrogio, 25 20123 Milano. tel +39 02 72 008 288 fax +39 02 89 014 000. Sede legale: Sulle orme di una trentennale esperienza maturata nel settore dell edilizia nasce la nuova realtà imprenditoriale 1980 Consulenze Immobiliari ed Edilizie SrL. Negli ultimi anni la nostra presenza si è

Dettagli

Maurizio Maria Giorgetti

Maurizio Maria Giorgetti Maurizio Maria Giorgetti Ingegnere Civile nato a Milano il 25 gennaio 1950 Via Fabio Filzi n. 41 20124 Milano Italia Telefono 0039.02.67171361 - fax 0039.02 67382457 Telefono mobile 0039.335.8227666 e-mail

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI BRESCIA VIA CUCCA, 16 PALAZINA DEMANIALE ALLOGGIO EBS0034 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

offrire un abitazione migliore a chi già abita nell immobile da decenni e che costituisce la memoria storica del luogo.

offrire un abitazione migliore a chi già abita nell immobile da decenni e che costituisce la memoria storica del luogo. IL PROGETTO Il progetto Maison du monde è realizzato grazie al Fondo Immobiliare di Lombardia e si propone di recuperare e valorizzare un edificio collocato in Via Padova 36, realizzando e offrendo alloggi

Dettagli

UBICAZIONE Il Comune di Legnano

UBICAZIONE Il Comune di Legnano Ex Fonderia LEGNANO UBICAZIONE Il Comune di Legnano Il Comune di Legnano ha 60.000 abitanti ed è situato a circa 20 km a nord ovest di Milano. L area della Ex Fonderia, inserita in un contesto prettamente

Dettagli

Immobiliare LE MURA. Immobiliare LE MURA di Frati Roberto & C. s.a.s. - Iscrizione Re. Agenti Immobiliari N 6402 P.IVA 03686340963

Immobiliare LE MURA. Immobiliare LE MURA di Frati Roberto & C. s.a.s. - Iscrizione Re. Agenti Immobiliari N 6402 P.IVA 03686340963 La prestigiosa Residenza VISCONTI consiste in un elegante complesso Residenziale/Commerciale immerso nel verde e nella tranquillità, a pochi passi dal centro cittadino di MILANO 3, ben servito dalle maggiori

Dettagli

5.1- LE NORME DI ATTUAZIONE DEL PIANO NORMATIVO 4/3. ART.1 Limite di massima edificazione

5.1- LE NORME DI ATTUAZIONE DEL PIANO NORMATIVO 4/3. ART.1 Limite di massima edificazione 5.1- LE NORME DI ATTUAZIONE DEL PIANO NORMATIVO 4/3 ART.1 Limite di massima edificazione Per questa parte di zona appositamente delimitata, vale esattamente questo piano con le relative norme di attuazione.

Dettagli

- un deposito/cantina posto nell'interrato del corpo principale dell'ex Palazzo Muttoni, con soffitto a volta

- un deposito/cantina posto nell'interrato del corpo principale dell'ex Palazzo Muttoni, con soffitto a volta LOTTO 1 [Riferimento perizia: LOTTO 1] Nel Comune di Vicenza, Contrà Porta S. Lucia n. 64, appartamento all ultimo piano delle scuderie dell ex Palazzo Muttoni. La proprietà comprende: - un appartamento

Dettagli

Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG

Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG Oggetto: URBANISTICA - PRESA D'ATTO DI UN PROGETTO PER OPERE DI RISTRUTTURAZIONE E AMPLIAMENTO IN EDIFICIO

Dettagli

ESAMI DI STATO PER L'ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI ARCHITETTO NUOVO ORDINAMENTO - SESSIONE GIUGNO 2008

ESAMI DI STATO PER L'ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI ARCHITETTO NUOVO ORDINAMENTO - SESSIONE GIUGNO 2008 ESAMI DI STATO PER L'ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI ARCHITETTO NUOVO ORDINAMENTO - SESSIONE GIUGNO 2008 Sostenibilità ambientale, risparmio energetico e innovazione tecnologica con particolare riferimento

Dettagli

DOMANDA DI ADOZIONE E APPROVAZIONE P.U.A. Beni Stabili Spa Sede legale: Via Piemonte,38-00187 Roma tel. +39.06.36222.1-06.36222.745 www.benistabili.

DOMANDA DI ADOZIONE E APPROVAZIONE P.U.A. Beni Stabili Spa Sede legale: Via Piemonte,38-00187 Roma tel. +39.06.36222.1-06.36222.745 www.benistabili. COMMITTENTE: Beni Stabili Spa Sede legale: Via Piemonte,38-00187 Roma tel. +39.06.36222.1-06.36222.745 www.benistabili.it PROGETTO: ELABORAZIONE DOMANDA DI ADOZIONE E APPROVAZIONE P.U.A. 338 OGGETTO TITOLO

Dettagli

EDIFICI COMPRESI NEL NUCLEO DI ANTICA FORMAZIONE. Elaborato modificato a seguito dell'accoglimento delle osservazioni

EDIFICI COMPRESI NEL NUCLEO DI ANTICA FORMAZIONE. Elaborato modificato a seguito dell'accoglimento delle osservazioni COMUNE DI MALGESSO PROVINCIA DI VARESE PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DELLE REGOLE art. 10 LR 12/2005 SCHEDE EDIFICI COMPRESI NEL NUCLEO DI ANTICA FORMAZIONE Elaborato modificato a seguito dell'accoglimento

Dettagli

REALIZZAZIONE NUOVO POLO FIERA MILANO

REALIZZAZIONE NUOVO POLO FIERA MILANO Committente: Fondazione Fiera Milano Progettisti: Massimiliano Fuksas -Studio Altieri, Lombardi & Associati e altri Soggetto attuatore: Fondazione Fiera Milano Inizio attività: Anno 2002 Ultimazione lavori:

Dettagli

Terragni. Residenza REMAC. Scopri un nuovo modo di vivere a Cantu. Montorfano. costruzioni

Terragni. Residenza REMAC. Scopri un nuovo modo di vivere a Cantu. Montorfano. costruzioni Terragni REMAC Scopri un nuovo modo di vivere a Cantu Residenza Montorfano costruzioni Residenze Remac Il tuo incontro con un progetto architettonico straordinario Chi sceglie una residenza Terragni trova

Dettagli

MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE CITTÀ DI FOLIGNO AREA GOVERNO DEL TERRITORIO E BENI CULTURALI Servizio Sportello Unico Edilizia Servizio Edilizia Via dei Molini, 20/a Corso Cavour, 89 MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca. Milano - Monza - Cinisello Balsamo

Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca. Milano - Monza - Cinisello Balsamo Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca Milano - Monza - Cinisello Balsamo Residenza Universitaria denominata U10.2 Piazza dell Ateneo Nuovo, 2 Milano Superficie totale Alloggi

Dettagli

Terminal autobus, ristrutturazione del Lato nord del centro storico e impianto di risalita dal parcheggio Orzolo a piazzale Azzalino.

Terminal autobus, ristrutturazione del Lato nord del centro storico e impianto di risalita dal parcheggio Orzolo a piazzale Azzalino. Terminal autobus, ristrutturazione del Lato nord del centro storico e impianto di risalita dal parcheggio Orzolo a piazzale Azzalino. Fermo, Ascoli Piceno 1997-2002 Massimo e Gabriella Carmassi Il progetto

Dettagli

All. 1 Individuazione geografica dell immobile

All. 1 Individuazione geografica dell immobile All. 1 Individuazione geografica Foto aerea Settembre 2014 foglio 02 All. 1 Individuazione geografica Foto aerea Settembre 2014 foglio 03 Foto aerea Settembre 2014 foglio 04 Vedute aeree esterne : Veduta

Dettagli

Le agevolazioni fiscali per la tua casa. Quarto video

Le agevolazioni fiscali per la tua casa. Quarto video Quarto video 1 Nel primo video abbiamo parlato di: Le agevolazioni fiscali per la tua casa 1. introduzione alle agevolazioni fiscali; 2. in cosa consiste 3. chi può usufruirne, 4. cumulabilità con altre

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA Allegato 2 PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO

FONDO DI ASSISTENZA Allegato 2 PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO N.559/C/D/F/6/10.11.2.10 Roma, Allegato al Bando di locazione per la locazione dell immobile adibito ad uso uffici nel Comune di Roma tipologia edificio Piano interrato: Cantine - Piano terra: Negozi attività

Dettagli

Parte prima. Esercizi di base

Parte prima. Esercizi di base Parte prima Esercizi di base . ESERCIZI DI BASE 3 1 Valore di mercato di un appartamento Caso di stima Sia da stimare un appartamento che è parte di un edificio avente le seguenti caratteristiche (v. foto):

Dettagli

Anno 2012. Committenti: Condomini

Anno 2012. Committenti: Condomini 2) PROGETTAZIONE Progettazione, Direzione Lavori, Contabilità di cantiere, Redazione di piani di sicurezza in fase progettuale ed esecutiva ai sensi del D.Lgs. 81/08, Verifiche per riqualificazioni energetiche,

Dettagli

VARIANTE DI PIANO REGOLATORE

VARIANTE DI PIANO REGOLATORE VARIANTE DI PIANO REGOLATORE COMPARTO VALERA NORME DI ATTUAZIONE DEL PR (Estratto) Versione per la prima consultazione Studi Associati sa via Zurigo 19 CP 4046 CH-6904 Lugano tel. +41 091 910 17 30 fax

Dettagli

ALLEGATI. 1. Coefficienti di destinazione e di piano. Allegato 1

ALLEGATI. 1. Coefficienti di destinazione e di piano. Allegato 1 ALLEGATI Allegato 1 1. Coefficienti di destinazione e di piano Coeff. di piano per abitazioni plurifamiliari Piano Edifici con ascensore Edifici senza ascensore p. terreno e rialzato 0.97 p. primo 0.94

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Documento Sistema di Gestione Qualità ISO 9001:2000 norma 7.5 Certificato CSQ N. 9159.CMPD del 30/04/2004 T P43 MD04 Rev. 3 Processo trasversale a tutti i settori www.comune.paderno-dugnano.mi.it segreteria.direzionegenerale@comune.paderno-dugnano.mi.it

Dettagli

ESSE BUILDING EDILIZIA S.R.L. Corso Susa n. 242 10098 Rivoli (TO)

ESSE BUILDING EDILIZIA S.R.L. Corso Susa n. 242 10098 Rivoli (TO) INTERVENTO EDILIZIO VAL DELLA T ORRE RIONE V IA FRAZIONE B RIONE (TO) ORRE (TO) IA ASTRUA 47 Proprietà e realizzazione: ESSE BUILDING EDILIZIA S.R.L. Corso Susa n. 242 10098 Rivoli (TO) Progettazione:

Dettagli

Approvazione definitiva Norme Tecniche d Attuazione del Regolamento Urbanistico

Approvazione definitiva Norme Tecniche d Attuazione del Regolamento Urbanistico Approvazione definitiva Norme Tecniche d Attuazione del Regolamento Urbanistico Obiettivi : Semplificazione (100 pag. invece di 400) Adeguamento alle nuove Leggi Superamento difficoltà d interpretazione

Dettagli

Dato Immobiliare (residenziale)

Dato Immobiliare (residenziale) Dato Immobiliare (residenziale) Il dato immobiliare è costituito anche dalle caratteristiche (qualitative e quantitative) che determinano una variazione del prezzo. Conseguentemente e caratteristiche sono

Dettagli

Maturità liceo classico Liceo Classico Da Vigo di Rapallo Rapallo (GE)

Maturità liceo classico Liceo Classico Da Vigo di Rapallo Rapallo (GE) ARCHITETTO VERONICA SIMEONI Palazzo De Marini Croce Piazza De Marini 1/6 16123 tel. / fax 010/2462307 cell. 328/2351065 e mail: veronicasimeoni@libero.it DATI ANAGRAFICI Nata a il 16 febbraio 1973 Residenza

Dettagli

DESCRIZIONE IMMOBILE IN VENDITA

DESCRIZIONE IMMOBILE IN VENDITA DESCRIZIONE IMMOBILE IN VENDITA 1 Villa Elisa in Mira- Riviera del Brenta Venezia progetto architetto Arnaldo Abate Città: Mira Provincia: Venezia Prezzo richiesto : 1.200.000,00 Proprietario : privato

Dettagli

-.11 RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO DI CIVILE ABITAZIONE NEL CENTRO STORICO DI VOCOGNO

-.11 RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO DI CIVILE ABITAZIONE NEL CENTRO STORICO DI VOCOGNO -.11 RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO DI CIVILE ABITAZIONE NEL CENTRO STORICO DI VOCOGNO Comune di (Borgata/Frazione) CRAVEGGIA VOCOGNO Classificazione dell intervento RISTRUTTURAZIONE Opere interne ed esterne

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI PAVIA VIA TASSO 2/A PALAZZINA DEMANIALE ALLOGGIO EPV0007 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

Livello 2 - Non sono previste modifiche al progetto precedentemente approvato.

Livello 2 - Non sono previste modifiche al progetto precedentemente approvato. RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA Le modifiche cui si riferisce la presente richiesta di variante non sono sostanziali e sono conseguenti principalmente agli aggiustamenti progettuali per adeguarsi alle strutture

Dettagli

SARONNO RIGENERAZIONE DELL AREA EX INDUSTRIALE EX POZZI GINORI. via padre luigi sampietro via fratelli cervi via balasso PGT

SARONNO RIGENERAZIONE DELL AREA EX INDUSTRIALE EX POZZI GINORI. via padre luigi sampietro via fratelli cervi via balasso PGT SARONNO RIGENERAZIONE DELL AREA EX INDUSTRIALE EX POZZI GINORI via padre luigi sampietro via fratelli cervi via balasso PGT ATU Ambito di Trasfromazione Urbana DESCRIZIONE DELL AMBITO IL PIANO DEL GOVERNO

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fax 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Tullio, 24 - UDINE (UD) 1 Indice 1. OGGETTO

Dettagli

Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati

Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati Stato degli atti dopo il Febbraio 2010: Sono state presentate 90 proposte. L estensione complessiva delle

Dettagli

C O M U N E D I C A M B I A N O

C O M U N E D I C A M B I A N O C O M U N E D I C A M B I A N O MODIFICHE ED INTEGRAZIONI AL REGOLAMENTO EDILIZIO INCARICO DEL 20/10/2014 RELAZIONE I Tecnici Incaricati Ing. Andrea BAUCHIERO Geom. Gianluigi PAGLIERO COMUNE DI CAMBIANO

Dettagli

PROGETTO UNITARIO AMBITO DI RICUCITURA VIA MESSINA - COLLEGNO RELAZIONE DESCRITTIVA

PROGETTO UNITARIO AMBITO DI RICUCITURA VIA MESSINA - COLLEGNO RELAZIONE DESCRITTIVA PROGETTO UNITARIO AMBITO DI RICUCITURA VIA MESSINA - COLLEGNO RELAZIONE DESCRITTIVA INDICE INTRODUZIONE... 2 CARATTERISITCHE COMPOSITIVE COMPARTO 1 - PUBBLICO... 3 CARATTERISITCHE COMPOSITIVE COMPARTO

Dettagli

Circolare Studio Prot. N. 30/06 del 25/09/06

Circolare Studio Prot. N. 30/06 del 25/09/06 Circolare Studio Prot. N. 30/06 del 25/09/06 Monza, lì 25/09/06 A tutti i Clienti Loro Sedi Oggetto: Aliquote IVA nell edilizia Detrazione fiscale del 36% per manutenzione di immobili Riferimenti normativi:

Dettagli

UNITÀ ABITATIVA SITA IN Roma, Via Monti Parioli n.62, scala A, piano terra, int. 2

UNITÀ ABITATIVA SITA IN Roma, Via Monti Parioli n.62, scala A, piano terra, int. 2 UNITÀ ABITATIVA SITA IN Roma, Via Monti Parioli n.62, scala A, piano terra, int. 2 E POSTO AUTO SCOPERTO SITO IN Roma, Via Monti Parioli n.62, scala A, piano terra, int.1 2. DESCRIZIONE E IDENTIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GALLIO Provincia di Vicenza PIANO REGOLATORE GENERALE VARIANTE PER I CENTRI STORICI DEL CAPOLUOGO E DELLA FRAZIONE DI STOCCAREDDO

COMUNE DI GALLIO Provincia di Vicenza PIANO REGOLATORE GENERALE VARIANTE PER I CENTRI STORICI DEL CAPOLUOGO E DELLA FRAZIONE DI STOCCAREDDO COMUNE DI GALLIO VARIANTE PER I CENTRI STORICI DEL CAPOLUOGO E DELLA FRAZIONE DI STOCCAREDDO SCHEDA DI RILEVAMENTO E DI NORMATIVA N. 182 UNITA DI RILEVAMENTO / CENTRO STORICO del Capoluogo della frazione

Dettagli

Indici e parametri urbanistici

Indici e parametri urbanistici Collegamento con ciclopedonali esistenti Ambito 14.000 mq Collegamento con via Pertini e la rotonda Indici e parametri urbanistici sup. territoriale 14.158 mq sup. fondiaria totale 6240 mq sup. fondiaria

Dettagli

Interventi edilizi e titoli abilitativi, differenze tra CIL, CILA, SCIA, Super-DIA e Permesso di costruire

Interventi edilizi e titoli abilitativi, differenze tra CIL, CILA, SCIA, Super-DIA e Permesso di costruire Interventi edilizi e titoli abilitativi, differenze tra CIL, CILA, SCIA, Super-DIA e Permesso di costruire Interventi edilizi e titoli abilitativi, in questo articolo analizziamo le definizioni di CIL,

Dettagli

AERONAUTICA MILITARE

AERONAUTICA MILITARE AERONAUTICA MILITARE 15 STORMO 515 GRUPPO S.L.O. Sezione Servizi Impianti Nucleo Tecnico Via Confine, 547 48015 CERVIA (RA) RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA ARN 1155 Via Marecchiese, 110 Palazzina n 20,

Dettagli

Soc...a r.l., con sede in., via., n.., CF. .., iscritto all ordine, della provincia di.., al n.. RELAZIONE TECNICA

Soc...a r.l., con sede in., via., n.., CF. .., iscritto all ordine, della provincia di.., al n.. RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Progetto per la costruzione di un edificio residenziale, in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, composto da n.. alloggi, da realizzare nella zona di, in via, denominata. Ditta: Soc...a r.l.,

Dettagli

Detraibile. Installazione di macchinari esterni

Detraibile. Installazione di macchinari esterni INTERVENTI SULLE SINGOLE UNITA' IMMOBILIARI INTERVENTI MODALITÀ CONDIZIONI DI DETRAIBILITÀ Accorpamenti di locali o di altre unità Spostamento di alcuni locali da una unità immobiliare ad altra o anche

Dettagli

Roma - Viale Angelico, 84c - scala A - piano primo - int. 1

Roma - Viale Angelico, 84c - scala A - piano primo - int. 1 Roma - Viale Angelico, 84c - scala A - piano primo - int. 1 2. DESCRIZIONE E IDENTIFICAZIONE DELL UNITÀ IMMOBILIARE 2.1 Caratteristiche estrinseche dell edificio in cui è ubicata l unità immobiliare L

Dettagli

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO DIREZIONE REGIONALE PER IL LAZIO Consulenza Tecnica per l Edilizia Regionale ROMA Viale Dei Quattro Venti 98 interno 18 piano

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Allegato A 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fax 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Trento, 97 UDINE (UD) 1 Allegato

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELLA SEDE MANI TESE ONG - MILANO

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELLA SEDE MANI TESE ONG - MILANO RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELLA SEDE MANI TESE ONG - MILANO Arch. Piero Basilico RISANARE : UNA SCELTA OBBLIGATA RISANARE : UNA SCELTA POSSIBILE RISANARE : UNA SCELTA CONVENIENTE? Analisi del layout

Dettagli

COMUNE DI POGGIBONSI Provincia di Siena

COMUNE DI POGGIBONSI Provincia di Siena COMUNE DI POGGIBONSI Provincia di Siena SCUOLA PRIMARIA in via aldo moro a poggibonsi DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONE RUP: Arch. Adriano Bartoli 1. DESCRIZIONE

Dettagli

OGGETTO: Approvazione di variante al vigente Regolamento Edilizio Comunale ed adozione di variante delle Norme Tecniche di attuazione del PRGC

OGGETTO: Approvazione di variante al vigente Regolamento Edilizio Comunale ed adozione di variante delle Norme Tecniche di attuazione del PRGC OGGETTO: Approvazione di variante al vigente Regolamento Edilizio Comunale ed adozione di variante delle Norme Tecniche di attuazione del PRGC Premesso che il Comune di Gallipoli è dotato di Regolamento

Dettagli

CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica

CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica Premessa Il progetto della Casa delle Culture a Modena nasce dall esigenza delle Associazioni degli immigrati presenti nel territorio di usufruire di spazi per costituire

Dettagli

Iniziativa di SVILUPPO IMMOBILIARE S.p.A. e BENI REALI S.p.A.

Iniziativa di SVILUPPO IMMOBILIARE S.p.A. e BENI REALI S.p.A. Iniziativa di SVILUPPO IMMOBILIARE S.p.A. e BENI REALI S.p.A. La nuova visione del vivere. L edificio sorge in via Tiraboschi 3, nel quadrilatero alberato di piazzale Libia, zona protetta da tutela paesaggistica

Dettagli

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto Temi Novembre 2014

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto Temi Novembre 2014 Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto Temi Novembre 2014 Prova pratico-grafica (6 ore) Tema n.1 In un contesto semiperiferico

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DELLA SARDEGNA ARPAS AVVISO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PRELIMINARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L ACQUISIZIONE IN LOCAZIONE O IN PROPRIETA DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI ORISTANO, DESTINATO AD ACCOGLIERE UFFICI E LABORATORI

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE AGGIORNATA DI IMMOBILE

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE AGGIORNATA DI IMMOBILE Prot.0007710 /I del 31/05/2013 RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE AGGIORNATA DI IMMOBILE Unità immobiliare sita in Busca (Cn) Via S.Francesco D Assisi n. 3 descritto al N.C.E.U. al Foglio n.55 mapp. 79

Dettagli

Situazione attuale degli accessi

Situazione attuale degli accessi Situazione attuale degli accessi Attualmente gli accessi al quartiere fieristico si rivolgono prevalentemente verso la città per il naturale effetto delle dinamiche di traffico fino ad ora esistite nel

Dettagli

ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI

ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI L'eventuale presenza di vincoli normativi può comportare modifiche al titolo edilizio di base specificato nel seguente Abaco. Nel caso si rimanda alla specifica normativa

Dettagli

DAPSTUDIO ELENA SACCO PAOLO DANELLI

DAPSTUDIO ELENA SACCO PAOLO DANELLI DAPSTUDIO ELENA SACCO PAOLO DANELLI edificio residenziale - milano 2015 una residenza per brevi periodi Trasformazione e ampliamento di un edificio esistente. progettisti DAPstudio elena sacco paolo danelli

Dettagli

ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO. Tabelle millesimali di condominio. Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10. Prof. Romano Oss

ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO. Tabelle millesimali di condominio. Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10. Prof. Romano Oss ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO Tabelle millesimali di condominio Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/0 Prof. Romano Oss Condominio: quando nello stesso fabbricato vi sono delle parti di proprietà individuale

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE. Alessandro Zauli Architetto

CURRICULUM FORMATIVO PROFESSIONALE. Alessandro Zauli Architetto Alessandro Zauli Architetto Corso Mazzini, 21 Faenza (RA) Tel. 0546.680228 Fax. 0546.26135 e.mail: alessandro.zauli.arch@archiworld.it Pec.mail: alessandro.zauli@archiworldpec.it C.F. ZLALSN68P25D458S

Dettagli

Data 21.7. 11. il Dirigente del settore Patrimonio, Ambiente Valorizzazione Risorse Culturali Arch. Marco Terenghi

Data 21.7. 11. il Dirigente del settore Patrimonio, Ambiente Valorizzazione Risorse Culturali Arch. Marco Terenghi Relazione di stima del valore del complesso immobiliare sito in fregio alle vie G. Matteotti, N. Sauro, Como, in Lissone distinto al catasto al Fg. 15 Mapp. 23 Data 21.7. 11 il Dirigente del settore Patrimonio,

Dettagli

COMUNE DI BRIENNO Provincia di Como

COMUNE DI BRIENNO Provincia di Como COMUNE DI BRIENNO Provincia di Como REGOLAMENTO PER L INSTALLAZIONE E LA POSA DI IMPIANTI SOLARI E FOTOVOLTAICI (da 1 a 5 Kwp) (approvato con deliberazione c.c. numero 21 del 30.06.2011) Pagina 1 di 5

Dettagli

avvertenze 1. Guida alla lettura dei valori 1.1. Premesse 1.2. Avvertenze di tipo generale per la lettura dei dati

avvertenze 1. Guida alla lettura dei valori 1.1. Premesse 1.2. Avvertenze di tipo generale per la lettura dei dati 4Rilevazione dei prezzi degli Immobili sulla piazza di Milano e Provincia 2 semestre 2013 1. Guida alla lettura dei valori 1.1. Premesse La presente pubblicazione - edita a cura di O.S.M.I. Borsa Immobiliare,

Dettagli

Contratti di Quartiere II - Milano. Ponte Lambro

Contratti di Quartiere II - Milano. Ponte Lambro Contratti di Quartiere II - Milano 44 Ponte Lambro Quartiere Ponte Lambro Quartiere Ponte Lambro 45 Stato d avanzamento del Programma e sintesi della relazione sull andamento della Progettazione Partecipata

Dettagli

bando 2010_2012.qxd 11-04-2010 11:08 Pagina 1 grand prix 2010/2012 nona edizione ninth edition neuvième édition neunte ausgabe

bando 2010_2012.qxd 11-04-2010 11:08 Pagina 1 grand prix 2010/2012 nona edizione ninth edition neuvième édition neunte ausgabe bando 2010_2012.qxd 11-04-2010 11:08 Pagina 1 grand prix 2010/2012 nona edizione ninth edition neuvième édition neunte ausgabe bando 2010_2012.qxd 11-04-2010 11:08 Pagina 2 grand prix 2010-2012 concorso

Dettagli

Milano Santa Giulia, un progetto innovativo. SLIDE 1 STORIA DELL AREA SLIDE 2

Milano Santa Giulia, un progetto innovativo. SLIDE 1 STORIA DELL AREA SLIDE 2 Milano Santa Giulia, un progetto innovativo. SLIDE 1 STORIA DELL AREA SLIDE 2 La storia di Milano Santa Giulia inizia con la chiusura dello stabilimento Montedison e delle Acciaierie Redaelli, nella zona

Dettagli

RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA STUDIO DI FATTIBILITA PER LA RISTRUTTURAZIONE E RIFUNZIONALIZZAZIONE DELLA SCUOLA MEDIA AZZARITA RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA L immobile oggetto dello studio di fattibilità è ubicato in Via Barisano

Dettagli

MAZZINI - VIA ORETTI

MAZZINI - VIA ORETTI MAZZINI - VIA ORETTI Sono edifici che hanno una tecnologia e una logica costruttiva tese al raggiungimento di un'indipendenza energetica con pompe di calore, per cui ogni aspetto concorre a raggiungere

Dettagli

Giardino. Bagno. Retro. Bagno NEGOZIO. Loc. cont. Bagno. Via Monviso. Camera. Balcone. Soggiorno. Rip. Rip. Dis. 9. Soggiorno. Camera Balcone Camera

Giardino. Bagno. Retro. Bagno NEGOZIO. Loc. cont. Bagno. Via Monviso. Camera. Balcone. Soggiorno. Rip. Rip. Dis. 9. Soggiorno. Camera Balcone Camera Software Capitolo Nono Esempio Si suppone di dover realizzare una tabella millesimale per l edificio di seguito rappresentato. L edificio sorge in zone periferica e si affaccia per due lati su vie poco

Dettagli

SANTO STEFANO DI CAMASTRA

SANTO STEFANO DI CAMASTRA COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA Provincia di Messina PROGETTO ESECUTIVO PER I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI SPAZI DEL SENSO CIVICO PON FESR SICUREZZA E SVILUPPO - OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013

Dettagli

Curriculum Professionale

Curriculum Professionale Curriculum Professionale Dati Anagrafici: Arch. Antonio Manca. 2004:Specializzazione come Coordinatore per la sicurezza nei cantieri temporanei e mobili D. Lgs. 494/96; Aprile 2004: Partecipazione al seminario

Dettagli

COSA SI PUO' DETRARRE

COSA SI PUO' DETRARRE COSA SI PUO' DETRARRE Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità alle normative edilizie locali. INTERVENTI

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA BOLOGNA VIA SABOTINO 27 ALLOGGIO EBO 0213

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA BOLOGNA VIA SABOTINO 27 ALLOGGIO EBO 0213 ISPETTORATO DELLE INFRASTRUTTURE DELL ESERCITO 6 REPARTO INFRASTRUTTURE RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA BOLOGNA VIA SABOTINO 27 ALLOGGIO EBO 0213 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE

Dettagli

INTERVENTI EDILIZI CONSEGUENTI AL SISMA IVA

INTERVENTI EDILIZI CONSEGUENTI AL SISMA IVA INTERVENTI EDILIZI CONSEGUENTI AL SISMA IVA QUALIFICAZIONE GIURIDICA DEGLI INTERVENTI Art.31 L.457/1978 Allegato L.R. 31/2002 IDENTIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI Titolo abilitativo Dichiarazione sostitutiva

Dettagli