UN ACCORDO ANTI-CRISI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UN ACCORDO ANTI-CRISI"

Transcript

1 MANAGERITALIA AIUTI A DIRIGENTI E AZIENDE IN DIFFICOLTÀ UN ACCORDO ANTI-CRISI Le misure varate da Manageritalia e Confcommercio per favorire l ampliamento delle competenze manageriali e accrescere le possibilità di ricollocamento Il 12 novembre scorso è stato sottoscritto un accordo quadro per il sostegno e lo sviluppo professionale dei manager da parte di Manageritalia e Confcommercio. Obiettivi dell operazione favorire l ampliamento delle competenze manageriali UN SOSTEGNO ATTRAVERSO FORMAZIONE E SVILUPPO Intervista a Claudio Pasini Come valuta le misure appena varate? Molto positivamente, come ci confermano anche i primi riscontri avuti dai dirigenti, ma anche dall esterno, nella business community e addirittura a livello politico e istituzionale. Abbiamo ritenuto utile e necessario usufruire di parte delle risorse della nostra categoria per rispondere a un problema contingente, senza chiedere nulla allo Stato e un euro in più di costo del lavoro alle aziende e, sia ben chiaro, ai dirigenti. In pratica di cosa si tratta? Quello che mettiamo sul tappeto non è poco, anzi. Alle imprese in difficoltà chiediamo l impegno a non licenziare i dirigenti per un anno dalla data di avvio della formazione, allo stesso tempo diamo vantaggi a entrambi con una formazione utile a sviluppare le competenze dei manager e rilanciare la competitività dell azienda. Abbiamo poi varato misure a supporto dei dirigenti senza occupazione dal 1 settembre 2008 in poi e ancora privi di un rapporto di lavoro subordinato. A loro offriamo formazione qualificata e un minimo sostegno al reddito. Investiamo molto denaro (10 milioni di euro in due anni di cui 8 da Cfmt e 2 da Fondir) per dare una mano a chi è già fuori e per permettere utili a orientare le aziende negli scenari di crisi e accrescere le possibilità di ricollocazione per i manager che hanno perduto l occupazione. Una misura utile quanto necessaria data la grave e perdurante crisi economico-finanziaria. alle aziende di mantenere all interno il proprio management: a entrambi diamo supporti per guardare con maggior fiducia al futuro e alla ripresa. Qual è la filosofia di questa operazione? La logica con la quale abbiamo agito è quella che ci guida sempre nelle nostre realizzazioni: non vogliamo regalare il pesce, ma insegnare a pescare. In altre parole, mettiamo in campo tanti soldi, ma il nostro scopo non è solo distribuirli, per poi dire noi vi abbiamo aiutato, ora tocca a voi. Vogliamo, attraverso percorsi formativi personalizzati e qualificati per aziende e dirigenti, affiancarli in questi difficili frangenti e andare con loro verso la crescita e lo sviluppo. Non offriamo soluzioni preconfezionate e men che meno posti di lavoro, ma, mettendo in campo Cfmt, offriamo il supporto di una formazione altamente qualificata e di un partner che da anni lavora a fianco delle migliori aziende e di qualificati manager del terziario, condividendone non solo i percorsi formativi, ma anche quelli di ricerca e innovazione sul campo e quindi di sviluppo. Un altro tassello nella continua opera di individuazione e attuazione di misure atte ad affiancare i dirigenti in un economia e un mercato del lavoro manageriale sempre più difficili e discontinui? In effetti sono anni che lavoriamo sia sul fronte politico e istituzionale sia su quello interno per dare ancora maggiori risposte al disagio dei dirigenti e dell economia. Nel primo caso abbiamo avanzato ai vari governi succedutisi negli anni proposte e richieste per aumentare l indennità di disoccupazione a tutti rapportandola alla contri- 30

2 Si tratta di una soluzione senza oneri per le imprese e che contribuisce a frenare la perdita dell occupazione delle professionalità più elevate grazie all utilizzo di risorse rese disponibili dal Centro di formazione management del terziario. In particolare, dopo la necessaria modifica dello Statuto e del Regolamento del Cfmt, questo metterà a disposizione un massimo di 4 milioni di euro annui per un biennio (dal 1 dicembre 2009 al 30 novembre 2011) per gli obiettivi prefissati. I punti dell accordo Questa misura varata dalle due controparti a sostegno dei rispettivi associati si rivolge ai dirigenti occupati e presenti all interno di aziende che abbiano attuato particolari misure di riduzione o sospensione dell attività lavorativa o ai dirigenti estromessi dal rapporto di lavoro dal 1 settembre Per quanto riguarda i dirigenti disoccupati, invece, potrà partecipare alle iniziative formative chi ha presentato domanda al Cfmt o a Manageritalia entro tre mesi a partire dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. Per i dirigenti estromessi dal rapporto di lavoro nel periodo dal 1 settembre 2008 al 30 novembre 2009 e che non siano stati ricollocati con rapporto di lavoro subordinato, la domanda dovrà buzione versata per collegare l indennità di disoccupazione a un percorso di formazione e di riposizionamento professionale, per varare misure di incentivo all assunzione di dirigenti da parte delle aziende. Un lavoro duro, estenuante, spesso difficile da valorizzare che finora ha dato solo alcuni frutti. Siamo riusciti a mantenere, e quest anno addirittura ad aumentare, lo stanziamento a favore della legge 266, che prevede sgravi sulla previdenza Inps per le aziende che assumono dirigenti momentaneamente disoccupati. Abbiamo difeso il nostro welfare contrattuale fatto di assistenza sanitaria, previdenza integrativa, copertura da rischi vari e formazione dai continui attacchi dello Stato. E forse presto potrebbero esserci altre positive novità. E sul fronte interno? Qui va fatta una distinzione. Per quanto riguarda quello che gestiamo in autonomia, abbiamo la possibilità di valutare, decidere e agire e così abbiamo introdotto proprio nel 2008 la polizza Ponte, che senza chiedere niente in più alle aziende e ai dirigenti permette a chi è licenziato o incorre in fallimento dell azienda di avere per un anno la copertura di tutti i Fondi contrattuali (Fasdac, Negri, Pastore e Cfmt) e quindi di fruire delle prestazioni in un momento di forte difficoltà. Abbiamo poi varato, sempre senza chiedere soldi, la polizza legale che permette a dirigenti e quadri di fruire dell assistenza legale per motivi professionali e personali. Invece a livello contrattuale e con le controparti? Anche qui, seppure con notevoli sforzi e fatiche ma comunque anche grazie a una controparte intelligente, sempre valido partner nelle migliori realizzazioni contrattuali raggiunte negli anni abbiamo realizzato iniziative importanti. Basti pensare alle misure varate a favore dei dirigenti di prima nomina, Dpn, che hanno permesso ai dirigenti del terziario privato di continuare a crescere in numero assoluto anche in momenti difficili quali quelli degli ultimi anni e questo è vitale per garantire la sostenibilità delle prestazioni sanitarie e previdenziali contrattuali. Abbiamo poi varato, proprio nell ultimo rinnovo, misure a favore dei dirigenti over 50 senza impiego, prevedendo, solo per il primo anno, versamenti e prestazioni ridotte alla previdenza contrattuale (Negri e Pastore) e la possibilità di assumerli al minimo contrattuale (49mila euro, ulteriormente ridotto a scalare del 20%, 10% e 5% nei primi tre anni), a patto che sia prevista una parte importante di retribuzione variabile e legata ai risultati pari ad almeno il 50% di quella fissa. E non è bastato... Siamo orgogliosi di quanto abbiamo fatto, ma il forte disagio che i dirigenti hanno e ci manifestano da qualche tempo e il nostro continuo impegno per affiancare al meglio i manager in una vita professionale sempre più discontinua e imprevedibile ci hanno indotto a fare di più. E lo abbiamo fatto. Introducendo a fine 2008 Youmanager, il servizio di valutazione, certificazione e sviluppo del profilo manageriale che nasce con l obiettivo di valorizzare e promuovere la managerialità nel nostro paese, per favorire la crescita e lo sviluppo dei manager e delle aziende e per la competitività del sistema. Questo, pensiamo, sia il modo migliore per offrire opportunità professionali ai manager, creare presupposti culturali, istituzionali ecc. per aumentare la presenza, la competenza e la cultura manageriali in Italia. 31

3 MANAGERITALIA essere presentata entro tre mesi a partire dal 1 dicembre L accordo prevede per i dirigenti occupati in aziende in difficoltà 250 euro di contributo massimo per giornata di formazione effettuata, a titolo di rimborso del costo del lavoro sostenuto dall azienda per consentire al dirigente di partecipare al percorso formativo, con euro di contributo massimo per percorso formativo e per dirigente e un massimo di 100mila euro di contributo per azienda. Inoltre prevede, sempre per i dirigenti occupati, l impegno dell azienda a non interrompere il rapporto di lavoro per un periodo di 12 mesi dalla data di avvio della formazione, salva l ipotesi di licenziamento per giusta causa e fermo restando che non si verifichino ulteriori aggravi dello stato di crisi. Per quanto riguarda i dirigenti disoccupati estromessi dall azienda, invece, si riconoscono 250 euro per giornata di formazione effettuata, con un massimo di dieci giornate e sino a un massimo di euro. Per i dirigenti disoccupati che abbiano già usufruito della formazione una prima volta e non abbiano trovato collocazione con un lavoro subordinato entro i successivi sei mesi è prevista un unica ulteriore possibilità di ripetere la partecipazione ad altre dieci giornate di formazione alle condizioni sopra descritte. Al momento il Cfmt sta predisponendo, oltre alle già citate modifiche statutarie e regolamentari, un piano formativo adeguato a rispondere alle esigenze dei dirigenti occupati in aziende in difficoltà e/o momentaneamente privi di occupazione che sarà comunicato a tutti gli interessati appena possibile. Come partecipare ai corsi Possono aderire le aziende iscritte a Confcommercio e in regola con il versamento al Cfmt dove siano in atto: procedure di riduzione del personale in forma collettiva o plurima; procedure di mobilità; Cigs (Cassa integrazione guadagni straordinaria); contratti di solidarietà disciplinati dalla legge o pattizi; altre forme di sospensione dell attività lavorativa. I dirigenti disoccupati dovranno dimostrare di non essere collocati con rapporto di lavoro subordinato o autonomo, né di essere titolari di trattamenti pensionistici da parte dell Ago. 32

4 ASSIDIR Assicurazione online RC A Per gli associati Manageritalia vantaggi economici e di servizio per Polizze online Le polizze auto stipulate con Genertel garantiscono un risparmio fino al 30% sulla garanzia RC Auto rispetto alle assicurazioni di tipo tradizionale. Soprattutto in presenza di determinate condizioni (età dell assicurato, località, classe di merito, chilometri percorsi all anno ecc.). Vantaggi per gli associati Per gli associati Manageritalia sono previsti in particolare: uno sconto supplementare del 5% applicato sul premio RC Auto indicato dal preventivo personale (vale anche per motocicli ma non per ciclomotori); uno sconto del 10% applicato nel caso di stipula contestuale di RC Auto per incendio e furto, kasko, assistenza e tutela legale. Sono comprese una serie di estensioni particolari: copertura gancio traino gratuita; RC dei terzi trasportati gratuita per i danni procurati dai passeggeri; ricorso terzi gratuito per i danni prodotti in caso di scoppio o incendio del veicolo; RC negli spazi privati gratuita; sospensione (anche fino a 12 mesi) e riattivazione della polizza in qualsiasi momento per utilizzarla solo quando se ne ha bisogno; prima riattivazione gratuita per le moto; stessa classe dell auto applicabile alle moto; due classi di extrabonus per chi raggiunge la classe più bassa. Per completare la polizza si possono scegliere le seguenti garanzie accessorie: assistenza stradale con carro attrezzi e auto sostitutiva; assistenza legale; furto e incendio (copertura anche in caso di antifurto installato ma non funzionante); infortuni al conducente; cristalli; kasko; minikasko. Caratteristiche del servizio preventivazione via telefono oppure online; contatti con la compagnia attraverso telefono, internet, , sms; processo paperless (non necessaria la firma sulla polizza); pagamenti tramite carta di credito e bonifico (anche online); fax di copertura immediato; invio del contratto entro 48 ore; servizio di comunicazione delle scadenze e di tutte le operazioni via telefono, , sms, poste. 34

5 uto. Hai mai provato Genertel? la polizza auto. In più, tante garanzie accessorie per soddisfare ogni esigenza COME RICHIEDERE UN PREVENTIVO AL TELEFONO dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20 Procedura privilegiata per gli associati Manageritalia (digitare Servizio Partner o Delear e, a seguire, quando viene richiesto, il codice 7525 riservato a Manageritalia) ONLINE Dalla home page del sito cliccare la pagina Richiesta preventivo Per richiedere un preventivo è necessario essere in possesso delle seguenti informazioni Dati personali Dati del veicolo Dati assicurativi Nome, cognome, indirizzo e codice fiscale Codice MIT riportato sulla Card associativa (se il preventivo viene richiesto online deve essere riportato nella casella codice filiale ) Conducente abituale del veicolo da assicurare Chilometri mediamente percorsi in un anno Marca, modello e targa Anno di prima immatricolazione Potenza del veicolo espressa: in cv fiscali se autovettura in massa complessiva se autocarri o caravan in kw se motocicli Leasing Veicolo parcheggiato in box chiuso Veicolo dotato di antifurto e tipologia Scadenza dell attuale polizza Attestato di rischio 35

6 MANAGERITALIA PREVIDENZA Donne: più semplice rinviare la pensione Come è noto, tutte le lavoratrici dipendenti, sia nel privato sia nel pubblico impiego, hanno la possibilità di proseguire la propria attività lavorativa anche dopo il raggiungimento del requisito anagrafico per la pensione di vecchiaia (60 anni per le impiegate nelle imprese private mentre, per le dipendenti pubbliche, dal 2010 il requisito dei 60 anni è gradualmente elevato a 65). Tuttavia, per evitare di incorrere nel licenziamento a causa del raggiungimento dell età pensionabile, la normativa (legge 26 febbraio 1982, n. 54 e più di recente l art. 30 del decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198) fino a oggi ha subordinato la possibilità di continuare a fruire della garanzia di stabilità del rapporto di lavoro fino al compimento del sessantacinquesimo anno di età a una comunicazione preventiva che la lavoratrice aveva l onere di formalizzare al proprio datore di lavoro entro un determinato termine (almeno tre mesi prima della data di perfezionamento del diritto alla pensione di vecchiaia). Sull argomento si è pronunciata la Corte costituzionale che, con sentenza n. 275 del 29 ottobre 2009, ha dichiarato l illegittimità costituzionale dell art. 30 del decreto legislativo 198/2006 (Codice delle pari opportunità tra uomo e donna), nella parte in cui prevede, a carico della lavoratrice che intenda proseguire nel rapporto di lavoro oltre il sessantesimo anno di età, l onere di darne tempestiva comunicazione al datore di lavoro e nella parte in cui fa dipendere da tale adempimento l applicazione al rapporto di lavoro della tutela accordata dalla legge sui licenziamenti individuali. Secondo la Corte costituzionale, infatti, tale onere di comunicazione compromette e indebolisce la piena ed effettiva realizzazione del principio di parità tra l uomo e la donna, in quanto discrimina la donna rispetto all uomo per quanto riguarda l età massima di durata del rapporto di lavoro. 36

7 CFMT L AGENDA DEI CORSI di gennaio-febbraio 2010 CONTROLLO DI GESTIONE & FINANZA Milano, 12 gennaio Come valutare un cliente per concedergli credito Modelli di valutazione del cliente e modalità di gestione del credito. Milano, gennaio Genova, 9-10 febbraio La lettura del bilancio per non addetti (1 a parte) Come leggere e interpretare il bilancio d esercizio in chiave manageriale. Roma, 18 gennaio Simulazioni di bilancio (3 a parte) Come valutare l impatto delle diverse scelte gestionali sui risultati di bilancio. Milano, 19 gennaio Decidere gli investimenti aziendali: criteri e metodologie Come valutare gli investimenti aziendali dal punto di vista tecnico e strategico. Bolzano, 22 gennaio Roma, 5 febbraio Firenze, 24 febbraio Balanced scorecard: un cruscotto strategico per la gestione anticipata Come allineare l organizzazione al percorso strategico. Milano, 26 gennaio Ias/Ifrs e fiscalità Come determinare il reddito imponibile in un azienda dove il bilancio è redatto secondo principi contabili internazionali. Milano, 28 gennaio Valutare un azienda: criteri e metodologie Come comportarsi nell analisi delle principali criticità di un processo di valutazione per la fusione, acquisizione o cessione di un azienda. Firenze, 29 gennaio Milano, 24 febbraio Indicatori di performance Come costruire i più rappresentativi indicatori sulle performance di gestione. Milano, 2-3 febbraio La lettura del bilancio per non addetti (2 a parte) Roma, 8 febbraio Il costing e la valutazione dei processi Come recuperare efficacia ed efficienza nelle aziende dove prevalgono i costi di struttura. Milano, 10 febbraio Corporate social responsibility e bilancio sociale Come integrare gli interessi economici con quelli sociali e ambientali del contesto di riferimento. Milano, febbraio Roma, febbraio Il controllo di gestione: logiche e strumenti Come programmare obiettivi e azioni e monitorare il loro verificarsi. MILANO - Via Pier Candido Decembrio 28 ROMA - Via Bianchini 51 Le informazioni sulle modalità di iscrizione e partecipazione ai corsi potranno essere richieste a: Cfmt Segreteria corsi Roberta Corradini e Elena Massaro, tel Daniela Lignini, tel La partecipazione ai corsi è gratuita per tutte le aziende e i dirigenti che versano annualmente i contributi. 37

8 CFMT MARKETING E ORGANIZZAZIONE FORZE DI VENDITA Milano, gennaio La negoziazione nelle trattative commerciali complesse Come apprendere le tecniche per portare a termine trattative commerciali ad alta complessità. Milano, gennaio Il budget plan delle vendite Come trasformare le strategie commerciali in risultati di successo. Milano, 26 gennaio Strategie di successo delle imprese nel terziario che innova Come attuare strategie di mercato fondate sui princìpi di una moderna impresa intelligente. Milano, 28 gennaio Gli area manager: il ruolo chiave nel governo di una rete di vendita Come sviluppare un governo efficace delle strutture di vendita attraverso lo sviluppo della figura dell area manager. Milano, 29 gennaio Costruire il roi di un offerta commerciale Come giustificare il valore nella vendita BtoB. Milano, 2 febbraio Vendere con internet Come integrare il web tra i canali di distribuzione. Palermo, 2 febbraio Milano, 12 febbraio Il marketing virale Come mettere a sistema il passaparola nell era del web. Milano, 4-5 febbraio Il marketing operativo Come presidiare le problematiche di marketing management con una visione completa delle logiche, delle metodologie e degli strumenti di supporto. Milano, 9-10 febbraio Account management: il presidio strategico del cliente (edizione rinnovata) Per affrontare la gestione dei key account attraverso lo scambio di valore fra azienda e cliente. Bologna, febbraio Il sales manager come coach Come passare da gestori di risorse ad allenatori del potenziale dei venditori e facilitatori della sua espressione sul mercato. Milano, febbraio Marketing intelligence: modelli e strumenti accessibili per la comprensione del mercato (edizione rinnovata) Come reperire in modo agevole e interpretare in un quadro d analisi strutturato le informazioni necessarie per definire le scelte strategiche e commerciali. GESTIONE RISORSE UMANE Milano, gennaio Roma, gennaio Lo sviluppo della self efficacy Come migliorare la propria efficacia professionale. Venezia, gennaio Execution e l arte di far accadere le cose Come far sì che il desiderio di fare e di far accadere le cose sia parte integrante della cultura aziendale. Udine, gennaio Laboratorio - riscoprire energie e infondere motivazione Come ritrovare le proprie energie e trasmettere motivazioni nell ambito delle relazioni lavorative. Milano, 14 gennaio Biella, 12 febbraio Padova, 26 febbraio Il marketing efficace di se stessi Strumenti per un efficace vendita della propria immagine e delle proprie competenze. Milano, 15 gennaio Effective business writing How to write documents clear, complete, persuasive and as short as possible. Bologna, 17 gennaio Roma, 12 febbraio Bari, 16 febbraio Gestire i team in un organizzazione evoluta Come garantire risultati di eccellenza con i nuovi team. Milano, gennaio Working in international teams How to work more effectively as members or leaders of international teams. Milano, 21 gennaio e 11 febbraio Laboratorio performance felice e benessere professionale Come potenziare se stessi concretizzando i propri progetti. Torino, 21 gennaio Roma, 2 febbraio Check-up delle capacità di resistenza allo stress manageriale - hardiness profile Check-up delle capacità di resistenza allo stress manageriale e valutazione dell impatto sull efficacia personale. 38

9 STRATEGIA E ORGANIZZAZIONE Milano, 15 gennaio Risk analysis dei sistemi informativi Come prevedere ed evitare il fallimento di un progetto informatico. Napoli, 15 gennaio Palermo, 20 gennaio Milano, 27 gennaio Visual thinking tools Come visualizzare e mappare il pensiero giocando con le idee. Brescia, gennaio Gestire team di progetto Come permettere al gruppo di raggiungere risultati di eccellenza in un progetto valorizzando ruoli e competenze. Milano, gennaio Project management Come migliorare successo e redditività dei progetti adottando una metodologia condivisa di pianificazione. Milano, gennaio Ascolto dei segnali deboli e visione periferica Come individuare rapidamente i segnali deboli ed esplorarli, filtrare il rumore e perseguire le opportunità prima dei concorrenti. Roma, 28 gennaio Leadership agenda Come rendere unico e misurabile il successo del proprio ruolo di leader. Milano, 4-5 febbraio La valutazione economico-finanziaria del business plan (edizione rinnovata) Come impostare un business plan e come valutarne la qualità economica. Milano, 9-10 febbraio Change management in action Come gestire con successo tutte le fasi del cambiamento. Roma, 10 febbraio Fare business con l etica d impresa Come ridisegnare il proprio modo di fare organizzazione partendo dall attenzione all aspetto etico. Milano, febbraio Lean six sigma. Come migliorare i processi per raggiungere gli obiettivi aziendali (edizione rinnovata) Come fare efficienza aumentando la soddisfazione del cliente e la motivazione dei collaboratori. Milano, febbraio Come produrre accelerazioni aziendali Come vincere nell era dell ipercompetizione. Milano, gennaio Genova, febbraio Parlare in pubblico Come preparare e realizzare una presentazione efficace. Verona, 2 febbraio Incontrare la Russia Come orientarsi a una relazione efficace con partner o clienti russi. Milano, 2-3 febbraio Delega e coaching: strumenti per far crescere i collaboratori Come utilizzare questi strumenti per far crescere i collaboratori. Roma, 3-4 febbraio Milano, febbraio Leadership lab; come applicare la leadership I nuovi modelli di leadership e le nuove competenze dei leader efficaci. Milano, 4 febbraio Time management Come bilanciare vita professionale e privata. Trento, 4-5 febbraio L ascolto attivo Come migliorare le proprie capacità di leadership imparando ad ascoltare. Milano, 9 febbraio Check-up manageriale: conoscere il proprio stile per dirigere meglio Come scoprire i propri punti di forza e debolezza per aumentare l efficacia nella gestione dei collaboratori. Roma, febbraio Ascolto della gestualità e comunicazione nonverbale Come portare alla luce e allenare le attitudini alla comunicazione gestuale e al gesto vocale. Montecatini, febbraio Learning lodge - progettare l equilibrio tra stress e benessere Progettare l equilibrio tra stress e benessere. Milano, 25 febbraio L intervista di selezione Come trovare il candidato giusto. Roma, febbraio Parlare a grandi platee. Presentare e convincere Come presentare efficacemente e convincere di fronte a grandi pubblici. 39

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO ACCORDI EXPO PER IL LAVORO Milano, 27 aprile 2015 Il 26 marzo scorso tra Unione Confcommercio Milano e le organizzazioni sindacali di categoria Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL di Milano e di

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE NEL CCNL TERZIARIO

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE NEL CCNL TERZIARIO APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE NEL CCNL TERZIARIO L apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all occupazione dei giovani. Possono essere assunti in

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

Richiamoallearmi. Fonti normative. Conservazione del posto. Periodo di prova. Indennità economica

Richiamoallearmi. Fonti normative. Conservazione del posto. Periodo di prova. Indennità economica Richiamoallearmi Fonti normative Conservazione del posto Periodo di prova Indennità economica Il richiamo alle armi era regolato, per i dipendenti dallo Stato, dalla legge 3.5.1955, n. 370, recante norme

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013 Vademecum per la gestione del trattamento di mobilità in deroga Annualità 2013 Istruzioni per la compilazione della domanda di mobilità in deroga e informazioni generali sul trattamento. Differenze tra

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro Il luogo della prestazione lavorativa è un elemento fondamentale del contratto di lavoro subordinato. Per quanto nella maggior

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Testo Unico dell apprendistato

Testo Unico dell apprendistato Testo Unico dell apprendistato Art. 1 Definizione 1. L apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani. 2. Il contratto di apprendistato

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Il Part-Time in Poste Italiane

Il Part-Time in Poste Italiane Il Part-Time in Poste Italiane Vademecum Che cos è? Il contratto a tempo parziale è un contratto di lavoro subordinato che prevede una prestazione di lavoro di durata inferiore rispetto alle 36 ore settimanali

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

La riforma delle pensioni. Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee

La riforma delle pensioni. Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee La riforma delle pensioni Obiettivi e strumenti Nuove regole Misure temporanee Obiettivi Strumenti 2 Obiettivi e strumenti della riforma sostenibilità I REQUISITI DI PENSIONAMENTO SONO LEGATI ALLA LONGEVITA'

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A.

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE Genertel S.p.A. AUTO Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

2009: il cumulo pensioni + altri redditi

2009: il cumulo pensioni + altri redditi Febbraio 2009 2009: il cumulo pensioni + altri redditi A cura di G. Marcante PREMESSA L art. 19 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112 convertito, con modificazioni, nella legge 6 agosto 2008, n. 133,

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360 Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini Consulenza 360 Do.Ma.Consulting è DO.MA. Consulting s.a.s. nasce come centro elaborazione dati ed opera principalemente nel settore del lavoro; avvalendosi di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO business professional IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO www.igrandisoft.it La I Grandi Soft è nata nel 1995 e ha sviluppato l attività su tutto il territorio nazionale. All interno della

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

QUALE SIGNIFICATO HA LA FIRMA DEL PDP DA PARTE DELLO STUDENTE / GENITORE E DEI DOCENTI?

QUALE SIGNIFICATO HA LA FIRMA DEL PDP DA PARTE DELLO STUDENTE / GENITORE E DEI DOCENTI? FAQ: AREA DELLA PROGRAMMAZIONE (PDP) QUAL È LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO SUI DSA NELLA SCUOLA? Al momento è in vigore la Legge 170 che regola in modo generale i diritti delle persone con DSA non soltanto

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia Nel corso degli ultimi trent anni il sistema previdenziale italiano è stato interessato da riforme strutturali finalizzate: al progressivo controllo della spesa pubblica per pensioni, che stava assumendo

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli