Archivio automatico a piani rotanti ROTOFFICE 120

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Archivio automatico a piani rotanti ROTOFFICE 120"

Transcript

1 MANUALE D'USO E FUNZIONAMENTO Archivio automatico a piani rotanti ROTOFFICE 120 1

2 Indice Generale Apertura archivio rotante Archivio rotante con serrande aperte Messa in funzione archivio Ripristino sicurezze Modalità di funzionamento automatico Immissione numero di piano rotante Modalità di funzionamento manuale Fungo di emergenza Sicurezza serranda intervenuta Fotocellule intervenute

3 Apertura archivio rotante Di norma a inizio lavoro, l'archivio rotante si presenta all'operatore con la zona di lavoro protetta da due serrande scorrevoli. Per accedere al materiale ruotare la chiave posta sulla serranda superiore, a questo punto agire manualmente sulle maniglie di apertura, la serranda superiore scorrerà in alto e quella inferiore verso il basso. Aperta la serranda l'operatore potrà accedere al contenuto dell'archivio direttamente dalla zona di apertura frontale. 3

4 Archivio rotante con serrande aperte 4

5 Messa in funzione archivio Per rendere operativo l'archivio rotante ruotare il selettore sulla posizione 1 posto sotto il piano di lavoro. Di conseguenza ruotando il selettore in posizione 0 si toglie tensione alla macchina. 5

6 Ripristino sicurezze Per rendere operativo l'archivio premere il pulsante verde posto sulla fiancata telaio destra, con questa operazione il pulsante si illuminerà rendendo attive le sicurezza della macchina. 6

7 Modalità di funzionamento automatico Con il selettore posto sotto il piano di lavoro ruotato in modalità di funzionamento automatico, si presenta all'operatore il messaggio sulla tastiera di comando la scritta ILMAG SaS, premere il tasto di conferma come visualizzato in figura. Dopo aver inizializzato la tastiera all'operatore si presenta il seguente messaggio: PIANO : 12 VAI: Dove PIANO :12 indica il piano rotante presente a consultazione VAI: indica il piano rotante da selezionare per la seguente consultazione. 7

8 Immissione numero di piano rotante Per consultare un piano rotante diverso da quello presente in consultazione selezionare da tastiera alfanumerica il piano scelto e in seguito premere il tasto di INVIO. Dopo aver immesso il comando di INVIO la macchina si mette in rotazione, scegliendo automaticamente il percorso più breve e si ferma al piano rotante scelto in modo automatico. 8

9 Modalità di funzionamento manuale Nell'eventualità di anomalie sulla macchina, ILMAG ha previsto la possibilità di funzionamento manuale dell'archivio rotante. Questa funzione avviene ruotando il selettore posto sotto il piano di lavoro da AUTOMATICO MANUALE La rotazione della macchina avviene azionando manualmente il selettore a chiave posto sulla fiancata destra. Fatta questa operazione la tastiera si commuta automaticamente sulla posizione MANUALE. Questo selettore essendo a 2 posizioni permette di movimentare l'archivio in entrambi i sensi di rotazione. 9

10 La macchina in modalità manuale può ruotare solamente a bassa velocità dato che si presume la presenza di una anomalia. In ogni caso la macchina anche in modalità manuale attiva una memoria che gli consente di ritornare al piano di partenza quando si passa dalla modalità MANUALE AUTOMATICO 10

11 Fungo di emergenza Su entrambe le fiancate dell'archivio sono presenti dei pulsanti a fungo per la sicurezza dell'operatore. Nel caso di un malfunzionamento della macchina o di una situazione pericolosa premere il fungo di emergenza più vicino. Una volta premuto il fungo di emergenza la macchina non è più in condizione di ruotare, essendo intervenuta una sicurezza per l'operatore accertarsi che non ci siano pericoli per il buon funzionamento in sicurezza dell'archivio. Per ripristinare le condizioni di partenza occorre ruotare il fungo di emergenza come da frecce sopra indicate e premere il pulsante di ripristino. 11

12 IMPORTANTE ATTENZIONE PRIMA DI PREMERE IL PULSANTE VERDE DI RIPRISTINO SICUREZZE ATTENDERE CIRCA 2 MINUTI PER PERMETTERE ALL'INVERTER DI SCARICARE LA CORRENTE ACCUMULATA PER LA FRENATURA IN SICUREZZA DELLA MACCHINA. Nell'eventualità di un ripristino con tempo inferiore a quello sopra descritto occorre aprire il quadro elettrico e riarmare l'interruttore di protezione previsto. Per questa operazione avvalersi di personale specializzato o di un centro di assistenza ILMAG. Essendo un intervento di emergenza non conforme a questo manuale di uso della macchina questa operazione non viene effettuato in GARANZIA. 12

13 Sicurezza serranda intervenuta In caso di urto del materiale o di qualsiasi altro oggetto sulle serrande la macchina non è più in condizione di ruotare, essendo intervenuta una sicurezza per l'operatore accertarsi che non ci siano pericoli per il buon funzionamento in sicurezza dell'archivio. Per ripristinare le condizioni di partenza occorre rimuovere il materiale dalle serrande, chiudere le stesse per sbloccare i microinterruttori intervenuti e premere il pulsante di ripristino. 13

14 IMPORTANTE ATTENZIONE PRIMA DI PREMERE IL PULSANTE VERDE DI RIPRISTINO SICUREZZE ATTENDERE CIRCA 2 MINUTI PER PERMETTERE ALL'INVERTER DI SCARICARE LA CORRENTE ACCUMULATA PER LA FRENATURA IN SICUREZZA DELLA MACCHINA. Nell'eventualità di un ripristino con tempo inferiore a quello sopra descritto occorre aprire il quadro elettrico e riarmare l'interruttore di protezione previsto. Per questa operazione avvalersi di personale specializzato o di un centro di assistenza ILMAG. Essendo un intervento di emergenza non conforme a questo manuale di uso della macchina questa operazione non viene effettuato in GARANZIA. 14

15 Fotocellule intervenute L'archivio rotante ROTOFFICE 120 è dotato di fotocellule che controllano il materiale sporgente nella zona di consultazione e hanno la funzione di doppia sicurezza operatore oltre alla sicurezza serranda sopra descritta. Qualora intervengano le fotocellule, viene visualizzato sulla tastiera il seguente messaggio di errore: INT. FOTOCELLULE Per far ruotare l'archivio occorre selezionare sulla tastiera il pulsante a freccia che riattiva le fotocellule e permette alla macchina di muoversi, tenendo in memoria il comando precedentemente impartito. 15

Planet: note per la gestione delle Licenze (Pagina 1:11) Nuova gestione Licenza d'uso

Planet: note per la gestione delle Licenze (Pagina 1:11) Nuova gestione Licenza d'uso Planet: note per la gestione delle Licenze (Pagina 1:11) Nuova gestione Licenza d'uso E stata introdotta una nuova modalità di gestione delle Licenze d'uso del Programma Planet. Il titolare della licenza

Dettagli

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti.

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file DESKTOP All accensione del nostro PC, il BIOS (Basic Input Output System) si occupa di verificare, attraverso una serie di test, che il nostro hardware

Dettagli

3.2. Passo 2: Navigazione per individuare l articolo richiesto

3.2. Passo 2: Navigazione per individuare l articolo richiesto 1. Tec-Service CAD Häfele Tec-Service CAD è una banca dati di articoli Häfele, dalla quale scaricare disegni e modelli da trasferire nei propri software CAD, ad es. AutoCAD. Tec-Service CAD permette di

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO

PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO Per accedere al servizio online di rassegna stampa ci si deve collegare al sito www.omnipress.it Una volta collegati al sito, digitare nella casella "Area Riservata" nome utente

Dettagli

Modulo 4. Modulo 4-I

Modulo 4. Modulo 4-I Sistemi Modulo 4 (Non certificato IMQ) Modulo 4-I (Certificato IMQ II livello) Manuale Utente DT00883 Sommario Il Vostro Sistema di sicurezza..................... 3 Funzionamento generale del Sistema...............

Dettagli

MODULO 02. Iniziamo a usare il computer

MODULO 02. Iniziamo a usare il computer MODULO 02 Iniziamo a usare il computer MODULO 02 Unità didattica 06 Usiamo Windows: Impariamo a operare sui file In questa lezione impareremo: quali sono le modalità di visualizzazione di Windows come

Dettagli

LA FINESTRA DI GOAL (SCHERMATA PRINCIPALE E PANNELLO DEI COMANDI)

LA FINESTRA DI GOAL (SCHERMATA PRINCIPALE E PANNELLO DEI COMANDI) FUNZIONI DEL PROGRAMMA GOAL Il programma GOAL consente all utilizzatore di creare animazioni grafiche rappresentanti schemi, esercitazioni e contrapposizioni tattiche. Le animazioni create possono essere

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

MANUALE D USO DEL CONTATEMPO

MANUALE D USO DEL CONTATEMPO MANUALE D USO DEL CONTATEMPO Accendere il dispositivo con l apposito interruttore, l alimentazione può essere data dalla rete a 220V o, in mancanza, da batterie tampone ricaricabili almeno 40 minuti 1

Dettagli

Stampa Unione per lettere tipo

Stampa Unione per lettere tipo per lettere tipo Con Stampa Unione è possibile creare lettere tipo, etichette per indirizzi, buste, elenchi indirizzi e liste per la distribuzione via posta elettronica e fax in grandi quantitativi. Lo

Dettagli

Applicazione Access annuale Universale mini-howto

Applicazione Access annuale Universale mini-howto Applicazione Access annuale Universale mini-howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 gennaio 2009 Premessa pag 2 Predisposizione dell'archivio prototipo pag 2 Come si azzera il

Dettagli

MDRSystem di Rosario Medaglia Modulo 5 Database IL DATABASE ACCESS

MDRSystem di Rosario Medaglia Modulo 5 Database IL DATABASE ACCESS IL DATABASE ACCESS COS'E' UN DATABASE Un DATABASE è un archivio di dati. Una rubrica telefonica è un database. Uno schedario cartaceo dove vengono memorizzati i libri di una biblioteca è un database. Questi

Dettagli

EASYMEAL: PARTE OPERATIVA

EASYMEAL: PARTE OPERATIVA 1 Apertura Conto Vediamo ora come si procede all apertura di un nuovo conto. La procedura si comporterà in due modi distinti a seconda che la richiesta di numero tavolo e coperto sia attivata o meno. Analizziamo

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12 $FFHVV;3 A Sommario cura di Ninni Terranova Marco Alessi DETERMINARE L INPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 DETERMINARE L OUTPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 CREARE LA STRUTTURA DI UNA TABELLA 3 STABILIRE

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di Windows Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 IL DESKTOP Quando si avvia il computer, si apre la seguente schermata che viene

Dettagli

SP-1101W Quick Installation Guide

SP-1101W Quick Installation Guide SP-1101W Quick Installation Guide 06-2014 / v1.2 1 I. Informazioni sul prodotto... 3 I-1. Contenuti del pacchetto... 3 I-2. Pannello frontale... 3 I-3. Stato LED... 4 I-4. Pulsante di stato dello switch...

Dettagli

Apertura completa: il cancello si apre fino in fondo, rimane aperto per il tempo programmato e poi si richiude automaticamente.

Apertura completa: il cancello si apre fino in fondo, rimane aperto per il tempo programmato e poi si richiude automaticamente. Funzionamento normale Il normale funzionamento prevede che il cancello si apra, rimanga aperto per il tempo programmato dall installatore e poi si richiuda, con un rallentamento della corsa che inizia

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

Guida per l'utilizzo del portale CRS con Sistema operativo Windows. Download del software... 2 Installazione del software... 4

Guida per l'utilizzo del portale CRS con Sistema operativo Windows. Download del software... 2 Installazione del software... 4 Guida per l'utilizzo del portale CRS con Sistema operativo Windows Download del software... 2 Installazione del software... 4 versione software: 1.3.4.0 04/05/2015 1 Installazione del software per la Carta

Dettagli

SERVICE MANUAL FABULA

SERVICE MANUAL FABULA SERVICE MANUAL FABULA Tutte le parti incluse nel presente documento sono di proprietà della FABER S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento e le informazioni in esso contenute, sono fornite

Dettagli

HelpAndManual_unregistered_evaluation_copy Geowin - Assistenza impianti

HelpAndManual_unregistered_evaluation_copy Geowin - Assistenza impianti HelpAndManual_unregistered_evaluation_copy Geowin - Assistenza impianti I Geowin - Assistenza impianti Indice 2 Capitolo I Assistenza impianti 1 In generale... 2 2 Segnalazioni... 7 3 Archivi... 8 Tecnici...

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

AdmiCash Manutenzione dei dati

AdmiCash Manutenzione dei dati AdmiCash Manutenzione dei dati Funzioni di base della manutenzione dei dati di AdmiCash A volte, capita che gli utenti AdmiCash modificano manualmente la struttura dei file del programma. Trattandosi di

Dettagli

ESTENSIONI METODO SU DATABASE C/S. Introduzione. Pro e contro

ESTENSIONI METODO SU DATABASE C/S. Introduzione. Pro e contro ESTENSIONI METODO SU DATABASE C/S Introduzione Dalla versione 2.60 è possibile affiancare agli archivi tradizionali di Metodo dei nuovi archivi C/S (client/server) inizialmente destinati allo sviluppo

Dettagli

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Sommario Che cos'è StarBoard Software?... 2 Elementi dello schermo... 2 Guida rapida all'avvio... 3 Selezione di una modalità... 5 Disegno... 6 Disegno con gli strumenti

Dettagli

SERVIZIO AGENZI@BPB GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI

SERVIZIO AGENZI@BPB GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI SERVIZIO AGENZI@BPB GRUPPO BANCA POPOLARE DI BARI ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO PROFILI CON FUNZIONI INFORMATIVE E DISPOSITIVE 1 Sommario PROFILI CON TOKEN FISICO (CHIAVETTA)

Dettagli

Gestione connessioni Manuale d'uso

Gestione connessioni Manuale d'uso Gestione connessioni Manuale d'uso Edizione 1.0 IT 2010 Nokia. Tutti i diritti sono riservati. Nokia, Nokia Connecting People e il logo Nokia Original Accessories sono marchi o marchi registrati di Nokia

Dettagli

SP-1101W/SP-2101W Quick Installation Guide

SP-1101W/SP-2101W Quick Installation Guide SP-1101W/SP-2101W Quick Installation Guide 05-2014 / v1.0 1 I. Informazioni sul prodotto I-1. Contenuti del pacchetto I-2. Switch Smart Plug Pannello frontale Guida di installazione rapida CD con guida

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

Le seguenti icone permettono di muoversi fra i vari Menu della console video TSP7000. Vengono normalmente visualizzate su un lato dello schermo:

Le seguenti icone permettono di muoversi fra i vari Menu della console video TSP7000. Vengono normalmente visualizzate su un lato dello schermo: 3.4.1 PULSANTI DI NAVIGAZIONE SULLO SCHERMO Le seguenti icone permettono di muoversi fra i vari Menu della console video TSP7000. Vengono normalmente visualizzate su un lato dello schermo: Uscita e ritorno

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

Ripristino DCA. La procedura e' valida per PC Microsoft Windows. Sono necessari i permessi amministrativi.

Ripristino DCA. La procedura e' valida per PC Microsoft Windows. Sono necessari i permessi amministrativi. Ripristino DCA La procedura e' valida per PC Microsoft Windows. Sono necessari i permessi amministrativi. Il DCA e' stato collaudato per l'uso esclusivo di Compact Flash (da ora chiamate CF) Transcend

Dettagli

Servizio Fonia Cloud PBX

Servizio Fonia Cloud PBX Servizio Fonia Cloud PBX Manuale utente Telefono VoIP Polycom VVX 400 e servizi offerti dalla piattaforma Cloud PBX Acantho Revisioni del documento Revisione Autore Data Descrizione 1.0 P. Pianigiani 11/12/2014

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

INSTALLAZIONE Parte 1

INSTALLAZIONE Parte 1 INSTALLAZIONE Parte 1 AVVERTENZE IMPORTANTI Leggere attentamente il presente libretto in quanto fornisce importanti indicazioni riguardanti la sicurezza d installazione, d uso e di manutenzione dell apparecchio.

Dettagli

D'USO DEL DISPOSITIVO MINI-POS

D'USO DEL DISPOSITIVO MINI-POS MINI-POS Descrizione: MANUALE D'USO DEL DISPOSITIVO MINI-POS Autore : Luca Slavazza Versione : rev. 1.0 del 20-07-11 Pag.1 di 9 Pag.2 di 9 Sommario 1. Introduzione...4 2. Programmazione gestore...4 2.1

Dettagli

Attenzione: non procedere con nessuna operazione finché non sia stata eliminata ogni segnalazione di sabotaggio.

Attenzione: non procedere con nessuna operazione finché non sia stata eliminata ogni segnalazione di sabotaggio. 5.4.5 RIVELATORE OTTICO DI FUMO 1. Rimuovete la calotta, se il sensore non è già aperto. 2. Fissate la base del sensore a soffitto con dei tasselli, posizionandola in modo che la freccia presente sulla

Dettagli

Capitolo 6. 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali.

Capitolo 6. 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali. Capitolo 6 GESTIONE DEI DATI 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali. Figura 86. Tabella Totali Si vuole sapere

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi

Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi Versione 1.0 Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi Corso anno 2011 D. MANUALE UTILIZZO DEL VISUALIZZATORE Il Visualizzatore è un programma che permette di

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA ESSICCATOI ORIZZONTALI

RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA ESSICCATOI ORIZZONTALI RIGENERAZIONE COMPLETA DELLA PARTE ELETTRICA ESSICCATOI ORIZZONTALI La ditta E.G., operante nel settore ceramico da più di un decennio, ha maturato l'esperienza per la rigenerazione di molte macchine automatiche.

Dettagli

Installazione del software per la Carta Regionale Servizi

Installazione del software per la Carta Regionale Servizi Installazione del software per la Carta Regionale Servizi 1. 2. 3. 4. Download del software... 2 Installazione del driver... 4 Configurazione di Mozilla Firefox... 10 Disinstallazione CNSManager... 13

Dettagli

CONFIGURAZIONE BROWSER PER L ACCESSO ALLA DENUNCIA TELEMATICA

CONFIGURAZIONE BROWSER PER L ACCESSO ALLA DENUNCIA TELEMATICA CONFIGURAZIONE BROWSER PER L ACCESSO ALLA DENUNCIA TELEMATICA RRiferimenti Oggetto: Configurazione browser per l accesso alla denuncia telematica Versione: 1.1 Nome File: Configurazione browser per l accesso

Dettagli

CONFIGURAZIONE BROWSER PER L ACCESSO ALLA DENUNCIA TELEMATICA

CONFIGURAZIONE BROWSER PER L ACCESSO ALLA DENUNCIA TELEMATICA CONFIGURAZIONE BROWSER PER L ACCESSO ALLA DENUNCIA TELEMATICA RRiferimenti Oggetto: Configurazione browser per l accesso alla denuncia telematica Versione: 1.0 Nome File: Configurazione browser per l accesso

Dettagli

CONTENUTO Struttura grafica del prodotto Primo utilizzo Operazioni basilari dell X4000 Accesso dal computer per visualizzare file X4000

CONTENUTO Struttura grafica del prodotto Primo utilizzo Operazioni basilari dell X4000 Accesso dal computer per visualizzare file X4000 CONTENUTO Struttura grafica del prodotto... 3 Primo utilizzo... 4 Caricabatterie... 4 Preparazione della scheda memoria (TF)... 4 Regolazione posizione dell obiettivo... 4 Accensione e spegnimento... 4

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

Avviso per il prodotto

Avviso per il prodotto Inizia qui Copyright 2013 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

Guida Software GestioneSpiaggia.it

Guida Software GestioneSpiaggia.it Caratteristiche Guida Software GestioneSpiaggia.it 1. Gestione prenotazioni articoli (ombrellone, cabina, ecc ) ed attrezzature (sdraio, lettino ecc ) 2. Visualizzazione grafica degli affitti sia giornaliera

Dettagli

SL5 SL4 ISTRUZIONI D USO PER PORTE SCORREVOLI AUTOMATICHE

SL5 SL4 ISTRUZIONI D USO PER PORTE SCORREVOLI AUTOMATICHE ISTRUZIONI D USO PER PORTE SCORREVOLI AUTOMATICHE SL5 SL4 FACE S.p.A. Viale delle Industrie, 74-31030 Dosson di Casier (TV) - Italy E-mail: info@facespa.it \ Fax +39 0422 380414 \ Phone +39 0422 492730

Dettagli

Programmatore per telaio scheller

Programmatore per telaio scheller Divo Di Lupo Sistemi per telai Cotton Bentley Monk Textima Scheller Closa Boehringer http://www.divodilupo.191.it/ Programmatore per telaio scheller Attuatore USB semplificato Numero totale di pagine =

Dettagli

Argo Sidi Modulo Assenze

Argo Sidi Modulo Assenze Rev.01 del 30-07-2010 Versione 1.0.0 PREMESSA...3 AVVIO di ARGO SIDI Modulo Assenze...4 MENU' PRINCIPALE...5 SISTEMA...6 INVIO DATI AL SIDI...7 TABELLE...15 GESTIONE ACCESSI...15 REGISTRO ACCESSI...16

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

STAMPARE FOTO CON LA COOP

STAMPARE FOTO CON LA COOP STAMPARE FOTO CON LA COOP - aprire il programma (è necessario avere la connessione a internet) - appare una finestra - cliccare su Aggiorna - a volte se il programma viene aggiornato da chi l ha costruito

Dettagli

FastPRESS WEB. In questa schermata è possibile scegliere il tipo di consultazione che si desidera effettuare.

FastPRESS WEB. In questa schermata è possibile scegliere il tipo di consultazione che si desidera effettuare. FastPRESS WEB Benvenuti nel sito FastPRESS per la distribuzione della rassegna stampa. Questa è la schermata principale del sito: In questa schermata è possibile scegliere il tipo di consultazione che

Dettagli

OGGETTO: aggiornamento della procedura Protocollo Informatico dalla versione 04.11.00 alla versione 04.12.00

OGGETTO: aggiornamento della procedura Protocollo Informatico dalla versione 04.11.00 alla versione 04.12.00 PROTOCOLLO INFORMATICO OGGETTO: aggiornamento della procedura Protocollo Informatico dalla versione 04.11.00 alla versione 04.12.00 Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure,

Dettagli

www.renatopatrignani.it 1

www.renatopatrignani.it 1 APRIRE UN PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA MODIFICARE IL TIPO DI VISUALIZZAZIONE LEGGERE UN CHIUDERE IL PROGRAMMA ESERCITAZIONI Outlook Express, il programma più diffuso per la gestione della posta elettronica,

Dettagli

Microsoft PowerPoint 2003. Tutorial

Microsoft PowerPoint 2003. Tutorial Facoltà di Lettere e Filosofia Cdl in Scienze dell Educazione A.A. 2010/2011 Informatica (Laboratorio) Microsoft PowerPoint 2003 Tutorial Author Kristian Reale Rev. 2011 by Kristian Reale Liberamente distribuibile

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

JD-3 HD. Manuale d Uso

JD-3 HD. Manuale d Uso JEPSSEN JD-3 HD Manuale d Uso jepssen.com 2012 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3 Telecomando

Dettagli

AD HOC Servizi alla Persona

AD HOC Servizi alla Persona Software per la gestione dell amministrazione AD HOC Servizi alla Persona GESTIONE PASTI RESIDENZIALE Le principali funzioni del modulo pasti si possono suddividere nei seguenti punti: gestire le prenotazioni

Dettagli

TFR On Line PREMESSA

TFR On Line PREMESSA PREMESSA Argo TFR on Line è un applicazione, finalizzata alla gestione del trattamento di fine rapporto, progettata e realizzata per operare sul WEB utilizzando la rete INTERNET pubblica ed il BROWSER

Dettagli

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16 USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16 SOMMARIO PREMESSA...3 L AMBIENTE OPERATIVO WINDOWS...3 CARRELLATA DEGLI ELEMENTI PRESENTI SUL DESKTOP...3 PULSANTE AVVIO...4

Dettagli

Mr.Cashback. Slot a 5 rulli e 15 linee. Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli.

Mr.Cashback. Slot a 5 rulli e 15 linee. Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli. Mr.Cashback Slot a 5 rulli e 15 linee Lo scopo di Mr.Cashback è ottenere combinazioni vincenti di simboli facendo girare i rulli. Per giocare: Una denominazione di scommessa (Valore della moneta) può essere

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

La seguente procedura permette di configurare il Vostro router per accedere ad Internet. Vengono descritti i seguenti passaggi:

La seguente procedura permette di configurare il Vostro router per accedere ad Internet. Vengono descritti i seguenti passaggi: Configurazione di base WGR614 La seguente procedura permette di configurare il Vostro router per accedere ad Internet. Vengono descritti i seguenti passaggi: 1. Procedura di Reset del router (necessaria

Dettagli

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net - Introduzione Con questo articolo chiudiamo la lunga cavalcata attraverso il desktop di Windows XP. Sul precedente numero ho analizzato il tasto destro del mouse sulla Barra delle Applicazioni, tralasciando

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. HTC P4350 http://it.yourpdfguides.com/dref/419262

Il tuo manuale d'uso. HTC P4350 http://it.yourpdfguides.com/dref/419262 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni, specifiche,

Dettagli

Automazioni per porte da garage

Automazioni per porte da garage Automazioni per porte da garage La sicurezza ed il comfort grazie alla tecnologia. 2 www.marantec.com Motivo (dal latino Motus) = Movimento, motivazione 3 www.marantec.com I motivi ci spingono a cercare

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

Capitolo 26: schemi di installazione

Capitolo 26: schemi di installazione Capitolo 26: schemi di installazione Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un messaggio vi comunicherà

Dettagli

Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE

Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE 1 INDICE 1. PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO 3 2. FUNZIONALITÀ DI PRIMO ACCESSO 4 2.1 Test configurazione postazione e prova di firma 5 2.2 Cambio PIN

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125 Stampa unione buste: passaggio 2 di 6 Con il pulsante Sfoglia, come nei casi precedenti, seleziona il file elenco per i destinatari da stampare sulle buste. Nel quarto

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza 6-7 1-5 Istruzioni d uso INFORMAZIONI GENERALI PER UN USO CORRETTO DEL PANNELLO COMANDI A DISTANZA VI INVITIAMO A LEG- GERE ATTENTAMENTE IL CONTENUTO DEL PRESENTE MANUALE. AVVERTENZE

Dettagli

DOMUSLIFT XL IGV. Piattaforma elevatrice Dotata di supporto del carico aperto ISTRUZIONI PER L USO F17PA07 01/04/2010

DOMUSLIFT XL IGV. Piattaforma elevatrice Dotata di supporto del carico aperto ISTRUZIONI PER L USO F17PA07 01/04/2010 DOMUSLIFT XL Piattaforma elevatrice Dotata di supporto del carico aperto F17PA07 01/04/2010 Via Di Vittorio, 21 20060 Vignate Milano Italy Tel 0295127.1 Fax 029560423 IGV www.igvlift.com www.domuslift.com

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Help Faith Agent 1. 1 Pannello di Controllo Faith Agent. Informazioni sul pannello di controllo Faith Agent

Help Faith Agent 1. 1 Pannello di Controllo Faith Agent. Informazioni sul pannello di controllo Faith Agent Help Faith Agent 1 1 Pannello di Controllo Faith Agent Informazioni sul pannello di controllo Faith Agent Attraverso il pannello di controllo è possibile accedere alle seguenti funzionalità accessorie

Dettagli

Recording Studio Manuale Utente

Recording Studio Manuale Utente Recording Studio Manuale Utente Grazie per aver scelto Recording Studio. Questa App è in grado di offrire gli strumenti essenziali che permettono di ottenere in modo semplice e veloce una produzione musicale

Dettagli

Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10

Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10 10 2 3 6 4 5 15 8 7 9 14 16 11 12 1 13 18 17 19 20 Espresso 3000 - Cod. M0S04159 - Edizione 1H10 ITALIANO Espresso 3000 1) Interruttore generale 2) Spia ON: macchina accesa 3) Spia mancanza acqua 4) Interruttore

Dettagli

Aggiornamento programma da INTERNET

Aggiornamento programma da INTERNET Aggiornamento programma da INTERNET In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per il corretto aggiornamento del ns. programma Metodo. Nel caso si debba aggiornare

Dettagli

S O F T W A R E D I E L A B O R A Z I O N E

S O F T W A R E D I E L A B O R A Z I O N E S O F T W A R E D I E L A B O R A Z I O N E QUESTIONARI VUSB MANUALE D'USO Avvio All'apertura del programma sarà proposta l'accettazione delle condizioni di Licenza. Sarà necessario accettare le condizioni

Dettagli

Quick Start Guide My Surf

Quick Start Guide My Surf Quick Start Guide My Surf Precauzioni di sicurezza Leggere attentamente le presenti precauzioni di sicurezza prima di iniziare ad utilizzare il telefono. Leggere la Guida alle informazioni di sicurezza

Dettagli

Manuale d'uso del telefono soft-phone X-Lite

Manuale d'uso del telefono soft-phone X-Lite SERVIZIO TELEFONICO INTEGRATO D'ATENEO settembre 2010 Manuale d'uso del telefono soft-phone X-Lite Sommario FUNZIONALITÀ DI BASE... 3 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 3 TERMINARE UNA CHIAMATA... 3 RISPONDERE

Dettagli

TUTORIAL: 30/10/2015. media.disaat@uniba.it

TUTORIAL: 30/10/2015. media.disaat@uniba.it TUTORIAL: COME ACCEDERE E MODIFICARE LA PAGINA WEB DOCENTE RICERCATORE DI UNIBA 30/10/2015 media.disaat@uniba.it INDICE MODALITÀ DI ACCESSO ALLA PAGINA PAG. 3 WEB DOCENTI RICERCATORI dal portale dell Università

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH

LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH F42-LAB-pag 11-13-ok 27-04-2006 16:15 Pagina 11 LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH COMPONENTI 1. Il componente allegato a questo fascicolo è il più sofisticato di tutta la fase di assemblaggio: con esso il

Dettagli

Costruzione e funzionamento

Costruzione e funzionamento 4.4 Dispositivi di sicurezza I seguenti dispositivi di sicurezza sono installati e non possono essere modificati: PulsanteARRESTOdiEMERGENZA Premendo il pulsante ARRESTO di EMERGENZA si disattiva immediatamente

Dettagli

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile Versione 4.0 Lotti e Scadenze Negozio Facile Negozio Facile: Gestione dei Lotti e delle Scadenze Nella versione 4.0 di Negozio Facile è stata implementata la gestione dei lotti e delle scadenze degli articoli.

Dettagli

Pagina 1 di 9. WinZip

Pagina 1 di 9. WinZip Pagina 1 di 9 WinZip 1.0 Cosa sono gli archivi compressi 2.0 Utilizzo di WinZip 3.0 Installazione 4.0 Disinstallazione 5.0 Decomprimere e comprimere dati 1.0 Cosa sono gli archivi compressi Nella gestione

Dettagli

Dalla a alla zeta: Guida facile ALCUNE NOTE SU COME UTILIZZARE vers. 1 Dicembre 2010 per le assicurazioni non profit

Dalla a alla zeta: Guida facile ALCUNE NOTE SU COME UTILIZZARE vers. 1 Dicembre 2010 per le assicurazioni non profit Indice Generalità Le principali funzionalità della Guida 1. SCORRIMENTO ALL INTERNO DI UNA SOTTOSEZIONE 2. NAVIGAZIONE FRA LE VARIE PARTI DELLA GUIDA 3. I SUPPORTI PER FACILITARE LA LETTURA 4. LA STAMPA

Dettagli

CCI.Courier. Scambio dati dell'ordine tra PC del podere e terminale. Manuale d'uso. Riferimento: CCI.Courier v2.0

CCI.Courier. Scambio dati dell'ordine tra PC del podere e terminale. Manuale d'uso. Riferimento: CCI.Courier v2.0 CCI.Courier Scambio dati dell'ordine tra PC del podere e terminale Manuale d'uso Riferimento: CCI.Courier v2.0 Copyright 2014 Copyright by Competence Center ISOBUS e.v. Albert-Einstein-Str. 1 D-49076 Osnabrück

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Il prodotto Moka System è stato progettato secondo le direttive europee:

Il prodotto Moka System è stato progettato secondo le direttive europee: N O R M A T I V E D I R I F E R I M E N T O Il prodotto Moka System è stato progettato secondo le direttive europee: CEE 73/23, 93/68 CEE 89/336, 92/31, 93/68 BASSA TENSIONE COMPATIBILITA ELETTROMAGNETICA

Dettagli

Manuale operativo applicazione mobile ios.

Manuale operativo applicazione mobile ios. Manuale operativo applicazione mobile ios. Leggere attentamente prima di utilizzare il sensore e l applicazione. iosappmanual - 09/04/15 1 Introduzione - Il presente manuale si riferisce all applicazione

Dettagli

Lo scopo di X-MEN è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli.

Lo scopo di X-MEN è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli. X-MEN Slot machine a 5 rulli e 25 linee Lo scopo di X-MEN è ottenere una combinazione vincente di simboli dopo la rotazione dei rulli. Per giocare: Una denominazione di scommessa (Valore della moneta)

Dettagli

Windows. Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali. www.vincenzocalabro.it 1

Windows. Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali. www.vincenzocalabro.it 1 Windows Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali www.vincenzocalabro.it 1 Cos è Windows è un sistema operativo, ovvero un insieme di software che consente di eseguire le operazioni basilari

Dettagli

PRESENTA. Cronometro da gara per prove di regolarità. Versione 4.19

PRESENTA. Cronometro da gara per prove di regolarità. Versione 4.19 PRESENTA Cronometro da gara per prove di regolarità Versione 4.19 Funzionamento Alla accensione lo strumento presenta la schermata di benvenuto quindi emette un bip. Alla pressione di un tasto oppure dopo

Dettagli