Poirino, il rischio è l acqua

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Poirino, il rischio è l acqua"

Transcript

1 CORRIERE DI CHIERI 4 CHIERI E DINTORNI MARTEDÌ 1 GIUGNO ANNO 66 - NUMERO 41 In piazza a Cambiano i profumi dall Irpinia Venerdì e sabato si fa festa Poirino, il rischio è l acqua Si aggiornano mezzi e personale per la Protezione civile CAMBIANO - Fine settimana all insegna dei profumi, dei sapori e della tradizione irpina in piazza Grosso: la festa andrà in scena venerdì e sabato su iniziativa del Comitato festa dell Irpinia, con il patrocinio del Comune. Il via verrà dato venerdì alle 18,30 con la proiezione del documentario La valle dell Ofanto : saranno presentati i paesaggi, i costumi e le tradizioni dei Comuni di Aquilonia, Bisaccia, Cairano, Calitri, Carife, Castel Baronia, Conza della Campania Gesualdo, Guardia dei Lombardi, Lacedonia, Lioni, Montella, Monteverde, Morra De Sanctis, Nusco, Rocca San Felice, Santangelo dei Lombardi, Teora e Torella dei Lombardi. Alle 19,30 apriranno gli stand gastronomici con menù a base di prodotti tipici irpini. Alle 20,30 si esibirà la banda musicale La Giovine di Cambiano e alle 21 si potrà danzare sulle note dei Juke box. Sabato alle 17,45 per le vie del paese si terrà la sfilata del gruppo folcloristico A Naninella di Rapone, in provincia di Potenza, e degli sbandieratori I templari di Villastellone; il gran finale della parata si svolgerà in piazza Grosso. Alle 18 in parrocchia verrà celebrata la messa in onore di San Gerardo di Maiella, patrono dell Irpinia, mentre alle 19 apriranno di nuovo gli stand gastronomici. Alle 21 serata danzante con i Renatissimo, mentre alle 22,30 esibizione folcloristica del gruppo A Naninella. Gran finale in strada Mosetti con lo spettacolo pirotecnico. Durante i due giorni di festa ci saranno anche giochi, proiezioni sui paesaggi e i Comuni dell Irpinia, una mostra fotografica, una sulla ceramica e un piccolo museo delle origini, con oggetti giunti a Cambiano direttamente dalla Campania. Alcune luminarie artistiche faranno da contorno alla piazza dei festeggiamenti. Per informazioni e prenotazioni alle cene: Daniele Marucco CAMBIANO Un obolo dal Comune per le cappelle CAMBIANO - Il Comune ha disposto un contributo di euro alla Parrocchia per gli interventi di restauro, in base alla legge regionale che sostiene i lavori negli edifici di culto tramite una quota degli oneri di urbanizzazione secondaria. La somma verrà impiegata da don Olowski per gli interventi di risanamento in tre cappelle della chiesa parrocchiale: quelle di San Giuseppe (dove il reaturo è già in corso da inizio anno in corso), della Madonna del Rosario e dell Immacolata. Per ottenere il sostegno, la Parrocchia ha presentato il progetto redatto dall architetto Giovanni Vaudetti, che preventiva u- na spesa complessiva intorno a euro più iva. POIRINO - Tenere d occhio i corsi d acqua, spostare la sede del Gruppo Emergenza Radio, aggiornare gli indirizzi di tutti quelli che possono aiutare nell emergenza. Questi gli impegni nella revisione del piano di protezione civile decisa nei giorni scorsi. Il piano è stato redatto nel 2005: sono 113 pagine soistanzialmente ancor attuali. «Però occorrono alcuni aggiornamenti - spiega l assessore Giorgio Miletto - come l inserimento delle zone potenzialmente esondabili dai rii: la mappa era contenuta in un altro documento ma va allegata al piano stesso». I corsi d acqua sono pericolosi? «No, se si tolgono con regolarità le piante che crescono nell alveo o sulle sponde - risponde l assessore - Possono diventare pericolosi se e- sondano e l acqua copre le strade. E questo il rischio maggiore per il nostro territorio. Dopo il rifacimento di anni fa degli argini e dell alveo del Banna, il centro abitato è al sicuro». E inoltre necessario spostare il Gerp. Dal secondo piano di via Indipendenza 48 dovrebbe andare in via Alfazio 5, nella casa ex Eca ormai liberata dagli inquilini che si affaccia proprio sulla strada. «L alloggio del piano terreno sarebbe più adatto. E comunque in zona sicura e più facilmente raggiungibile. Quando avremo trovato uno spazio adatto a trasferire il centro d ascolto per giovanissimi che occupa adesso i locali, potremo spostare il Gerp». Nel piano va inoltre precisato che i Vigili Urbani sono stati trasferiti dalla casetta dietro Casa Dassano al Municipio ed anche l Ufficio tecnico è stato spostato. «Sono strutture importanti - rimarca Miletto - Nel comando dei Vigili ci sono i monitor collegati alle telecamere che controllano il centro del paese, mentre l Ufficio tecnico, trasferito dal municipio a Casa Dassano, è la centrale operativa in caso di emergenze». In più devono essere aggiornati gli indirizzi e la disponibilità di mezzi di quanti vengono chiamati in caso di bisogno. Agricoltori con trattori, costruttori con camion, scavatrici e materiali, elettricisti, idraulici, associazioni di volontariato sanitario, per anziani e disabili. RAGAZZINI ALLA FERRERO - Una settantina di figli dei dipendenti (soprattutto quelli pinesi) sui campetti di volley in compagnia delle ragazze della Nazionale di pallavolo. E avvenuto alla Ferrero di Pino nell ambito della manifestazione Bimbi in sede. «Rientra nel programma Ferrero Care spiegano dall azienda pinese - con il patrocinio della Presidenza del Consiglio, per mostrare ai figli dei dipendenti dove lavorano mamma e papà». C erano anche animatori, truccatori e burattinai a vivacizzare il pomeriggio dei piccoli. «Naturalmente non poteva mancare la merenda, rigorosamente a base di pane e Nutella». Nella precedente revisione del Piano di due anni fa si e- ra parlato anche di individuare piazzali per l atterraggio di elicotteri. «Nel corso sulla protezione civile che ho frequentato da poco ci è stato detto che in un paese come il nostro non ce n è bisogno - conclude Miletto - Ci sono già o- ra molte aree e campi adatti. Basta all occorrenza indicare qualche struttura o anche solo un mezzo di soccorso come un ambulanza che possa essere un riferimento per il pilota». Può essere invece controproducente stabilire un luogo preciso, se è lontano da dove l elicottero serve. In ogni caso sul nostro territorio c è il radar dell aviazione civile (a est del paese a qualche centinaio di metri dalla circonvallazione e da strada vecchia delle Poste, ndr) che è un ottimo riferimento per chi vola. Io stesso ho cronometrato che un elicottero partito dal Cto di Torino arriva sul paese in meno di 3 minuti: per l esattezza 2 minuti e 40 secondi». Mario Grieco VALLE SAUGLIO La parrocchiale rifà il tetto e la facciata durante l estate Kss, i licenziati si arrendono Giù dalla torre a Villastellone. «Nessuno ci ha aiutati» E durata nove giorni la clamorosa protesta dei 43 licenziati dalla multinazionale di Detroit in cima alla torre serbatoio di corso savona, a 40 metri d altezza TROFARELLO - Prima dell estate prenderanno il via i lavori di restauro alla facciata della chiesa parrocchiale di Valle Sauglio. Il progetto, redatto dall architetto Giovanni Vaudetti di Castiglione Torinese, prevede tre interventi. Una volta impacchettata con i ponteggi, si comincerà con l asportazione dell attuale pittura acrilica, frutto di un precedente restauro, la pulitura a secco delle pareti e la stuccatura della facciata. Poi si passerà alla revisione generale di coperture, gronde e caditoie, risistemate appena una ventina d anni fa ma già colpite di alcune infiltrazioni. Insieme saranno interrate le linee elettriche, rifatto l intonaco con un nuovo tipo di malta, più resistente a freddo e umidità, e sostituito lo zoccolo in cemento con una base in pietra di Luserna. Alla fine sarà ripristinata la caratteristica decorazione a fasce orizzontali o- cra e avorio, con una pittura più duratura ai silicati, e restaurato il timpano che raffigura l incontro tra San Rocco e il Creatore. I lavori si concluderanno presumibilmente in autunno e comportano per le casse parrocchiali un impegno di spesa attorno ai euro, dei quali arriveranno dal Comune quale contributo per interventi a- gli edifici di culto. VILLASTELLONE - Dopo nove giorni di protesta, i 43 licenziati della Kss di Rivalta hanno abbandonato il presidio di corso Savona. E da venerdì gli impiegati hanno ripreso a lavorare, dopo che per due giorni le tute blu avevano bloccato l ingresso agli uffici. Già dalle prime ore del mattino giovedì scorso, i cinque operai sulla torre-serbatoio sono stati costretti dalla pioggia a scendere da quei 40 metri di altezza. «Era troppo rischioso stare lassù, per i lampi e gli scalini scivolosi», riporta Massimo Imbrò. Ma la mazzata l ha data il loro cambiamento di status: da giovedì non erano più dipendenti in mobilità della Kss, ma licenziati. «A quesl punto, rischiavamo una denuncia penale - spiega l operaio Alessandro - perché eravamo diventati abusivi». Così, nel pomeriggio, la decisione di mollare: «Non ci sono più motivi per continuare - è a- mareggiato Imbrò - Abbiamo fatto tutto quello che potevamo. Questa vicenda è stata davvero uno scempio!». L assalto alla sede di Villastellone era inizia il 19 maggio. La palazzina dove lavorano gli impiegati era l unico posto dove potessero andare gli operai, dato che la loro fabbrica era stata svuotata un anno fa. Era a Rivalta. Lì producevano volanti e sistemi di sicurezza per la Kss. ADESIONI ALLA TRASFERTAX Cambianesi in Friuli per l ordinazione di Michele CAMBIANO - Trasferta in Friuli per vedere il seminarista che diventa don Michele. Per sabato 19 e domenica 20 giugno la parrocchia organizza un viaggio per partecipare all ordinazione di Michele Peruzzi. Diacono salesiano, da tre anni è presente in tutti i fine settimana cambianesi dove si divide fra le celebrazioni religiose e l animazione in oratorio. Il viaggio si farà in pullman. Il ritrovo è per sabato alle 5,45 in piazza Vittorio Veneto con partenza alle 6. Alle 13 è previsto l arrivo a S.Vito al Tagliamento dove si farà il pranzo al sacco e alle 15,30 nel duomo si svolgerà la messa nella quale Michele Peruzzi verrà ordinato sacerdote. Verso le 19 ci si trasferirà al Seminario Arcivescovile di Udine, che o- spiterà i viaggiatori per la notte. Domenica 20 giugno alle 9 partenza per Manzano, il paese natale di don Michele dove alle 10,30 celebrerà la BUTTIGLIERA - A spasso fra vigneti e castelli dell Astigiano. Il circolo culturale chierese Maria Minelli e il Gruppo sentieri chierese ripropongono per domani, mercoledì 2 giugno, la Camminata di primavera rimandata per maltempo lo scorso 21 marzo. La partenza è fissata per le 9,30 da piazza Vittorio Veneto, alla volta dei castelli di Moriondo e poi ancora per Moncucco. Il percorso si snoderà fra sua prima messa. Seguirà il pranzo offerto dal neo-sacerdote. Alle 15,30 partenza per una breve visita alla città romana di Aquileia. Alle 17,30 il pullman ripartirà verso Cambiano. L iscrizione si può effettuare all oratorio di vicolo Colombaro o al Centro LeAli di via S.Francesco entro domenica 6 giugno. Il costo è di 65 euro a testa (viaggio, pernottamento e colazione del 20 giugno). Chi poi desidererà partecipare al regalo per don Michele, può contribuire con un offerta. MERCOLEDI Colline a piedi da Buttigliera a Vezzolano La multinazionale Usa ha portato la produzione in Romania, ma nel 2007 ha firmato un patto coi sindacati: capannone e 110 operai sarebbero stati ceduti all Opac Mare. Entro il 7 giugno, tutti dovevano essere assunti. Non è le colline della zona, su tratti asfaltati e non, e terminerà nel pomeriggio con una visita all abbazia di Vezzolano. I passeggiatori dovranno munirsi di pranzo al sacco. Poi, a fine giornata una navetta riporterà i partecipanti a Buttigliera. Il costo della partecipazione è di 2 euro, gli interessati devono prenotarsi allo o al IL 12 GIUGNOX Giginho star a Trofarello nel cuore della Notte bianca TROFARELLO - L attrazione principale sarà il cabarettista Fabrizio Casalino. Ha preso forma il programma della terza notte bianca, che andrà in scena sabato 12 giugno. Nelle vesti di Giginho, con le sue canzoni in portoghese maccheronico Casalino ha conquistato il pubblico televisivo dal palco di "Bulldozer" e "Colorado Café". Alla notte bianca porterà i suoi personaggi più celebri, come Mirko, improbabile giovane musicista svogliato e senza progetti futuri. L appuntamento è per le 22 in piazzale Assietta con ingresso libero. La notte bianca, evento principale dell ottava Sagra dell Amarena, prenderà il via già nel pomeriggio e proseguirà fino alle prime ore della domenica tra spettacoli e concerti, esibizioni e intrattenimenti, tutti rigorosamente gratuiti. Come di consueto, si svolgerà nel centro storico del paese (via Torino, via Roma, piazza I Maggio e viale della Resistenza) e coinvolgerà gran parte delle associazioni cittadine e dei commercianti. andata così: solo 53 sono riusciti a fare il salto nella nuova azienda. Visto come sarebbe andata a finire, da febbraio la palazzina di corso Savona e la provinciale 393 sono stati teatro di manifestazioni e cortei. Hanno cercato aiuto in Comune, Provincia e Regione. Risultato: mercoledì 26 maggio è terminata la cassa straordinaria ed è scattato il licenziamento. Tutto inutile. E delusa la sindacalista Roberta Lamacchia della Filcem Cgil: «Ci aspettavamo almeno un maggiore appoggio dalle istituzioni. C hanno proposto solo la cassa integrazione in deroga fino al 31 dicembre, oltretutto senza incentivo all esodo e con la condizione di non fare causa alla Kss». Sarebbe stata una clausola troppo pesante per gente che aveva accettato la chiusura di Rivalta forte di un impegno di Kss e Opac Mare nero su bianco. Così, ora resta un unica strada: «Ora proseguiremo la nostra battaglia per vie legali». Federica Costamagna CONCERTO DOMENICAX Voci, pianoforte e violino al Colle ricordando don Rua CASTELNUOVO - Due concerti al Colle Don Bosco per celebrare la promozione da santuario a basilica, avvenuta due settimane fa. Il primo appuntamento è per domenica, alle 15,30 all interno della chiesa superiore, dove si esibirà il coro dell associazione Tamagno di Torino. Ingresso libero. «Il gruppo, composto dalla corale, con voce solista, piano e violino, e- seguirà un concerto sinfonico corale con musiche del compositore torinese Carlo Artero - spiega don Egidio Deiana, direttore dei Becchi - Sarà anche un omaggio a don Michele Rua, primo successore di don Bosco, in occasione del centenario della sua scomparsa». La domenica successiva, 13 giugno, sempre alle 15,30 nella chiesa superiore (ingresso libero), toccherà al coro filarmonico dell accademia Ruggero Maghini di Torino, esperto in canto gregoriano e polifonia vocale contemporanea. «In questo caso, la dedica, oltre alla promozione a basilica, sarà a san Giuseppe Cafasso, in occasione del 150 anno dalla sua morte chiude Deiana Questo secondo concerto rientra nella rassegna di musica nei luoghi dello spirito».

2

3 Per informazioni: sito web: Spinola Banna Autoscontri di periferia Pubblicazione: [ , STAMPA, TORINO, pag.69] - Sezione: Autore: Un salto fuori citta' non guasta all'arte. Anzi. Domenica 13 giugno, dalle 18 alle 22, viene inaugurata a Poirino, Fondazione Spinola Banna per l'arte, la mostra <<Circolare>> di Eva Marisaldi, con presentazione dell'omonimo video del 2009, realizzato con contributi di parecchi autori e interpreti, da Diego Perrone a Stefano Bolognini, nel contesto di una pista di autoscontri, spazio scelto per il suo significato particolare, luogo di aggressivita' e corteggiamenti. La pista e' ritratta come un ambiente in cui i giovani si confrontano, un posto lontano dai grandi centri urbani, periferico, dove si muove chi la pista la frequenta e chi, al contrario, la gestisce. La mostra e' a ingresso libero e prosegue fino al 27 giugno Informazioni sul sito www. fondazionespinola-bannaperlarte.org (telefono ; frazione Banna 1, Poirino). \ - Editrice La Stampa S.p.a. - Tutti i diritti riservati -

4

5 CORRIERE DI CHIERI 30 NEI DINTORNI VENERDÌ 4 GIUGNO ANNO 66 - NUMERO 42 Mambo e cinghiali Pralormo in festa per quattro serate Domenica i fuochi artificiali Il Comune diventa Catasto Dal 25 giugno niente più code a Torino per le pratiche poirinesi PRALORMO - Cinghiali e diavoli latini per accendere la Festa di Primavera durante questo fine settimana, sotto la regia della pro loco. In piazza Risorgimento, questa sera, venerdì, andrà nei piatti venerdì 4 giugno dalle 19 la nona edizione della Cinghialata, tradizionale grigliata, seguita alle 21,30 dal ballo latino americano con il gruppo El diablo latino. Sabato la grigliata diventa mista e le danze vengono condotte dall orchestra di Beppe Carosso. Domenica si comincia al mattino con la seconda edizione del Vespa Incontro, raduno di amatori dell intramontabile motoretta. L appuntamento è alle 8,30 in piazza Risorgimento, dove sarà possibile iscriversi (costo 6 euro). Compresi nella quota di iscrizione l aperitivo, gadget ufficiali e la guida. Completata la registrazione, partirà il giro per le strade di Pralormo e dintorni. Alle 19 altra serata all insegna della grigliata mista, mentre alle 21,30 si apriranno le danze con l orchestra Pier e la Band. La giornata si chiuderà alle 22,30 con lo spettacolo di giochi pirotecnici. Lunedì ultima serata: ll bollito sarà pronto dalle 19 e alle 21,30 entrerà in azione l orchestra Luigi Gallia. Per tutta la durata della manifestazione, la pro loco organizza un servizio birreria. POIRINO - Niente più corse a Torino: dal 25 giugno sarà possibile avere dall Ufficio tecnico o da quello dei tributi i documenti catastali necessari per l Ici o la dichiarazione dei redditi. Perdipiù gratis, almeno fino a fine anno. «Siamo il primo Comune di tutto il Chierese a fornire questo servizio - è soddisfatto il sindaco Sergio Tamagnone - Inoltre non è aperto solo per i poirinesi ma si può rivolgere anche chi abita altrove». Il servizio verrà svolto dai dipendenti comunali. «Non possiamo prevedere quanto ci costerà affidare quest incarico al nostro personale - aggiunge Visconti, responsabile dei servizi finanziari - Per ora non costerà nulla agli utenti. Resterà gratis se verificheremo che spendiamo poco. In caso contrario applicheremo tariffe POIRINO - Giochi e clown per i bambini. Sabato l asilo nido Silvio Dissegna di strada Vecchia delle Poste 14 aprirà le sue porte dalle 10 alle 18 per accogliere i bimbi e le famiglie. Per tutta la giornata sono previsti giochi e attività di intrattenimento, gestiti da animatori, clown e dal personale della cooperativa Valdocco. La struttura, che accoglie bambini dai 3 mesi ai 3 anni, molto contenute, non oltre i 5 euro per atto». Un anno e mezzo fa si era parlato di una possibilità di SABATO A POIRINOX Nido in festa proroga le iscrizioni ha iniziato le sue attività il 29 marzo. Rimane aperta dalle 7 alle 17, garantendo il servizio mensa. «I bambini vengono divisi in 3 fasce: dai 3 ai 12 mesi, dai 12 ai 24 mesi e dai 2 ai 3 anni entra nel dettaglio Milena Cordara, responsabile della cooperativa Ogni gruppo ha il proprio spazio all interno del questo tipo, poi non se ne seppe più nulla. «Sì, Chieri ed altri Comuni ci erano concentrati sulla trasmissione informatica dei documenti e l idea di svolgere il servizio in Comune s era arenata - ripercorre Visconti. Ora però il catasto stesso spinge al decentramento». Ma una persona non pratica di questo genere di documenti ce la fa a rivolgersi a voi nido e le attività sono calibrate in base all età. Entro breve nelle aree esterne ci saranno dei gazebo e un parco giochi». Il personale è composto da 5 educatori, 3 ausiliarie, la responsabile e il cuoco. In questi due mesi gli iscritti al nido sono stati 15 su una capienza massima di 35. Un numero inferiore alle aspettative, dovuto al ritardo con cui la struttura ha avviato le attività. Lo scorso mese di ottobre erano 31 i bambini inseriti in lista, ma l incendio della scorsa e- state che ha distrutto la vicina scuola materna, aggiunto ai ritardi dovuti agli allacciamenti elettrici e alle certificazioni dell Asl, ne ha ritardato l apertura. A inizio maggio sono state riaperte le iscrizioni per il mese di settembre. «Prorogheremo il termine delle iscrizioni per tutto giugno fanno sapere dall ufficio scuola del municipio In questo mese abbiamo ricevuto 11 iscrizioni, a cui bisogna aggiungere alcuni di quei 16 bambini che già frequentano il nido. Ci sono ancora posti a disposizione». senza l aiuto di un professionista? «Direi proprio di sì: visure ed estratti di atti di mappa, che sono i due documenti più comuni, non richiedono particolari conoscenze. E poi ci sono i nostri addetti allo sportello per chiarire eventuali dubbi». «L Ufficio tecnico è a Palazzo Dassano, in via Cesare Rossi 12, mentre quello dei tributi è nel Municipio, al numero 5 - conclude Visconti - Per evitare fastidiosi spostamenti al pubblico, i due uffici sono collegati telematicamente». Entrambi gli uffici sono a- perti al pubblico al martedì e giovedì in orario 8,30-12,30 e 15-17,30. Mario Grieco XALLIEVI GYM STUDIOX XTORO CLUB POIRINOX Poirino balla pensando ai Caraibi e raccoglie successi in salsa e bachata A sinistra Federica Davin, Giorgia D Aloia, Maurizio Carnè e Ruben Rodella. Accanto, la coppia Greta Zuleika e Stefan Roscan POIRINO - Un mese fortunato per i danzatori caraibici poirinesi. Gli allievi di Rosy Muratore della palestra Gym Studio festeggiano i risultati ottenuti nelle competizioni di maggio. «C era chi ha gareggiato la prima volta con un po di spauracchio e chi ormai era scafato - sorride la maestra - ma per queste due gare si sono impegnati davvero molto» La prima gara è stata il Campionato Regionale di Danze Caraibiche per il Piemonte ad Avigliana. Gli allievi della Muratore hanno gareggiato alla discoteca Havana: in "ballo" undici danzatori e tre gruppi di ballo di Cariben Show Dance. Nella categoria juniores classe B, Federica Davin e Maurizio Carnè si sono piazzati al 2 posto sia per la salsa portoricana, che in merengue e al 3 posto in Bachata. Giorgia D Aloia e Ruben Rodella sono arrivati al 3 posto in Merengue, al 4 in salsa e al 5 posto in bachata. Al 3 posto di salsa portoricana gli allievi Jason Cicala e Alessia Stangarone, che hanno scalato anche il 3 gradino del podio in merengue e il 4 in bachata. Il gruppo di allievi formato da Federica Davin, Giorgia D Aloia, Maurizio Carnè e Ruben Rodella hanno anche gareggiato nel cariben show dance juniores Avanzato e si sono qualificati al 3 posto; mentre l altro gruppo di cariben show dance juniores avanzato, composto da Jason Cicala, Alessia Stangarone e Alessandra Accossato, ha raggiunto il 4 posto. Primo premio per il gruppo di cariben show dance adulti esordienti formato da Andrea Bertassello, Valentina Navone, Greta Zuleika Bruno e Stefan Roscan. Ottimi risultati anche per le coppie di allievi adulti e senior in salsa portoricana, bachata e merengue. Al 1 posto Vincenzo Carpanzano e Caterina Pierri e al 4 posto Rosetta Asi e Roberto Zamarian nella bachata della categoria senior classe D. Nella stessa categoria, ma per la salsa, 3 posto per le coppie Caterina Pierri e Vincenzo Carpanzano e 5 per Robert Zamarian e Rosetta Asti. Passando alla classe C della categoria senior, si sono qualificati al 3 posto nella Bachata e al 4 posto nella salsa la coppia formata da Valentina Navone e Andrea Bertassello. Al 5 posto in merengue la coppia Annarita Cerrato e Fabrizio Gregnol negli adulti. Mentre 3 posto in salsa alla coppia Greta Zuleik Bruno e Stefan Roscan categoria adulti classe C. Altri buoni piazzamenti a Igea Marina nel campionato italiano nella discoteca Rio Grande. Vi hanno partecipato due coppie: Rosetta Asti e Roberto Zamarian, Valentina Navone e Vincenzo Carpanzano. I primi hanno ballato con i competitori di categoria senior classe D e si sono piazzati secondi in salsa e terzi in merengue. Valentina Navone e Vincenzo Carpanzano, tra i senior classe C, si sono aggiudicati il terzo gradino nella Salsa Portoricana. Commenta Rosy Muratore: «Con umiltà e determinazione, i risultati si ottengono sempre... Lo spirito di divertimento che regna nella sana competizione è fondamentale per chi come loro si vuole divertire nel ballare, ballare, ballare...». Il tifo diventa set con i granata doc POIRINO - «Ognuno ha diritto al suo quarto d ora di celebrità». Così recitava una delle frasi più celebri di Andy Warhol, maestro della pop art. La profezia per Fabio Coppola, 34enne operaio di Moncalieri, tifosissimo granata, si è avverata: è stato protagonista per un giorno delle riprese di un film sulla violenza negli stadi. Coppola fa parte del Toro club Poirino granata, ha partecipato come comparsa alle riprese di Secondo tempo del regista milanese Fabio Bastianello. La pellicola è arrivata nelle sale cinematografiche da un mese; una breve apparizione in attesa dell uscita del dvd. Si tratta di un opera molto particolare: un film-inchiesta girato allo stadio Olimpico di Torino tutto in una giornata, con un u- nico ciak lungo ben 105 minuti; quanto una partita di calcio compreso l intervallo. «Le riprese sono cominciate alle 8 e sono andate avanti per più di 10 ore ricorda Fabio, che aveva saputo del film da alcuni amici durante una cena La mattina presto mi sono presentato all Olimpico insieme ad un altro centinaio di tifosi del Toro e ci hanno preso come comparse. Prima però abbiamo conosciuto gli attori e ci sono state date indicazioni su come muoverci durante le registrazioni: non bisognava mai guardare la telecamera e negli scontri fisici dovevamo fingere di picchiarci; per il resto dovevo essere me stesso durante una partita». La pellicola è ambientata nella curva dello stadio e solo nel finale si sposta all esterno. Racconta la storia di due tifoserie durante una partita di campionato, il rito del caffè nell intervallo, i cori, i fumogeni, gli striscioni, i panini, i tatuaggi, la droga, i soprannomi, gli scontri, il lancio di seggiolini. Il film è tutto ripreso in soggettiva, ovvero senza mai staccare la telecamera e con l occhio del protagonista che si fa spettatore. Il personaggio principale è Nick, un poliziotto infiltrato che sta svolgendo un indagine su alcuni tifosi. Entra Fabio Coppola è entrato nel mirino della telecamera di Fabio Bastianello per le azioni di Secondo tempo quindi in contatto con i capi della curva: Lupo, il Griso, Attila. Al centro del racconto c è il sistema dei valori degli ultrà: l obbedienza al capo, l onore, la lealtà. Ma soprattutto il loro progressivo perdersi nella violenza, al punto che il poliziotto viene ammazzato e si scatenano u- na serie di scontri, prima tra le tifoserie e poi con le forze dell ordine. «La pellicola in certi momenti non è verosimile e punta troppo sulla violenza giudica Fabio, che è diventato tifosissimo granata nonostante un fratello della Juve e il papà della Lazio Naturalmente, tutto quello che facevamo durante le riprese era finto, anche se alla fine mi sono davvero preso un seggiolino nella schiena e non è stato affatto piacevole». La vita della curva non è fatta soltanto di violenza: «In tanti anni di Maratona e di trasferte al seguito del Toro, non mi è mai capitato di vivere niente di quello che viene descritto nel film. E se qualche volta si verificano episodi spiacevoli, mi tengo assolutamente alla larga, perché a me piace vivere lo stadio come una festa e un divertimento». Nelle riprese del film Fabio dovrebbe comparire in più di una inquadratura, anche perché la telecamera girava spesso tra i tifosi presenti e li immortalava uno ad uno. «È stata un esperienza davvero divertente, una giornata fuori dal comune sorride il granata doc, che ora incrocia le dita per la promozione in serie A del Toro e spera di rivivere le emozioni di quattro anni fa nella finale dei playoff contro il Mantova È stato curioso capire cosa c è dietro la registrazione di un film, ed è stato strano vedere gli attori che prima si menavano e si insultavano, ma poi alla fine delle riprese scherzavano e ridevano su quello che era stato girato». Il desiderio di Fabio è di riuscire a vedere il film, dato che «al cinema è scomparso dopo una sola settimana di programmazione. Non mi resta che aspettare l uscita del dvd». Daniele Marucco lotto e pronostici di Antonella Estrazioni di martedì 1 giugno 2010 NAZIONALE BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA SuperEnalotto: combinazione vincente Numero Jolly: 51 Superstar: 5 Montepremi: Euro ,98 QUOTE AI 5 EURO ,75 AI 4 EURO 394,27 AI 3 EURO 19,79 i numeri chieresi 7 Massimo Gardano nuovo allenatore del Chieri Pillola abortiva. Anche all ospedale di Chieri65 i numeri di Rachele del Centro Giochi Racky ti consiglia di ripetere le previsioni per 3 volte Euro 16 Euro 32 06/06/ /06/2010 La febbre del gioco colpisce tutta Chieri 3 67 Ztl rimandata di 15 giorni per non fare stragi Euro Euro 3, AMBI SECCHI 21 1 Palermo e Tutte 63 3 Bari e Tutte Napoli e Tutte Nazionale e Tutte TERNI CALDI Venezia e Tutte Palermo e Tutte Bari e Tutte Cagliari e Tutte QUARTINE BOLLENTI Bari e Tutte Venezia e Tutte Nazionale e Tutte Palermo e Tutte In bocca al lupo! Napolitano in visita alla tomba di Cavour di Santena 90

6 CORRIERE DI CHIERI MARTEDÌ 8 GIUGNO ANNO 66 - NUMERO 43 CHIERI E DINTORNI 5 VILLASTELLONE Sono tornati i dipendenti della Petronas VILLASTELLONE - Finalmente a casa. Sono ritornati in Italia Giulio Pometto, Donato D Angelo e Giovanni Cecconello, i tre dipendenti della Petronas Lubrificants Italy di Villastellone fermati il 27 maggio dalla polizia indiana perché sospettati di aver nascosto munizioni e caricatori all interno della camera dell albergo che li aveva ospitati la prima notte della loro trasferta di lavoro. Il loro rientro stempera sempre di più in equivoco quello che sin dall inizio era sembrato un giallo. Pometto, chimico di 52 anni residente a Torino in zona Barriera di Milano, l ingegner Cecconello, 45 anni, anche lui torinese, e ancora D Angelo, chimico quarantatreenne di Caselle, erano stati sottoposti a fermo dopo il ritrovamento di una busta di plastica contenente 24 proiettili e due caricatori smontati nel condotto di aerazione della camera 448 dell Hotel Radisson di New Delhi. La stessa dove i tre avevano soggiornato martedì, dopo il loro arrivo in India per conto della compagnia petrolifera malese che ha acquistato lo stabilimento di via Santena a Villastellone. Ma cosa ha mosso i sospetti verso i tre i- taliani? Cecconello, Pometto e D Angelo, sarebbero stati gli ultimi a dormire nella camera 448. Il materiale bellico ritrovato sarebbe di fabbricazione europea. Gli scanner utilizzati dall hotel per visionare la sicurezza dei bagagli in entrata, avrebbero registrato all interno di una borsa di Pometto forme simili a quelle dei caricatori trovati. Ipotesi, o forse errate valutazioni: dopo una settimana di interrogatori e spiegazioni, i tre italiani hanno potuto riabbracciare i loro familiari a Torino. TROFARELLO Quartieri in gioco Sfida e risate a suon di bizzarrie TROFARELLO - Quattro giorni di sfida fra le borgate con la seconda edizione di Quartieri in gioco. La manifestazione, sulla falsariga di Giochi senza frontiere, è proposta dagli animatori dell oratorio Don Bosco e dai pionieri della Croce Rossa in collaborazione con le associazioni Avis-Aido e Griota. Sette anche le squadre in gara, in rappresentanza di altrettanti rioni: i campioni in carica della Corea, poi Belvedere, Centro, Cimavilla-Salzea, San Gian, Valle Sauglio e Zona Lip. Composte da un capitano e un minimo di sei giocatori ciascuna, si daranno battaglia nel cortile del ritrovo parrocchiale di via Roma. Da domani, mercoledì, a venerdì (alle 20,30) si cimenteranno per le eliminatorie in venti prove bizzarre e inedite: dall assedio assetato (palloncini pieni d acqua da scagliare con catapulte) alle cinciallegre (vince chi, in costume da pennuto, recupera più cibo per i propri pulcini); dai calci alla palla o- vale (tirati da lontano nella porta da rugby) a Yoghi e Bubu (bisogna sottrarre il cestino da pic-nic al turista con l aiuto di u- na canna da pesca), fino alla Banda Bassotti (va scassinata una cassaforte per impadronirsi di un lingotto d oro). Sabato (dalle 15), si disputerà la finale, con staffetta degli asini, appendice oratoriana alla notte bianca. Le iscrizioni, anche individuali (si sarà inseriti nella squadra del quartiere di residenza) sono gratuite e aperte a tutti i maggiori di undici anni: telefonare ai numeri (Dario Musso) o (Avis-Aido) o recarsi in oratorio entro le 20 di domani. Quattro artisti del Chierese omaggiano la Sindone. Si intitola Il lino e la tela la mostra organizzata dall associazione Andrea Zerbino in programma fino a venerdì, dalle 15,30 alle 19,30 dal lunedì al sabato a Palazzo Birago di Vische in via Vanchiglia 6/A a Torino. Ingresso gratuito. Espongono Maurizio Sicchiero di Chieri e Guido Appendino, Davide Borsella e Tatiana Veremejenko di Baldissero. «Una mostra di pittura dedicata alla Sindone è sicuramente inusuale commenta Luisella Zerbino Ma volevamo omaggiare la recente O- stensione torinese». L opera di Sicchiero realizzata all acquaforte, si intitola Il lenzuolo sacro. Sorretto dalla mano di un discepolo, il lenzuolo si distende occupando l intero foglio in cui figurano anche la corona di spine e i chiodi MOSTRA D ARTE Dal Chierese le tele per la Sindone della croce. L olio su masonite di Appendino si intitola Sindone a Torino e si articola in due parti. In alto il Duomo con il campanile antico e la Mole incoronata da u- na stella. La parte inferiore è occupata invece dalla raffigurazione del sudario. Il quadro di Borsella è un acrilico dal titolo Ostensione. La Mole e uno scorcio urbanistico fanno da contrappunto alla facciata rinascimentale della cattedrale torinese mentre il cielo di un azzurro intenso accoglie la Sindone. L olio su tela di Veremejenko raffigura Maria di Magdala con le braccia alzate di fronte al sepolcro vuoto su cui è appoggiato il drappo. La mostra si trasferirà a BeneVagienna dall 11 luglio al 29 agosto, alla Confraternita di San Bernardino. Sperando nella Fiat Ages di Santena fra tentativi di salvezza e manifestazioni Rotonda delle Rocche Sogno irrealizzabile? Sarà il capolinea del bus1 IN BREVE TROFARELLO Musica corale per i terremotati Dall Altromercato una rassegna di corali per aiutare la sede Ctm abruzzese. L appuntamento con la manifestazione benefica della bottega equosolidale è per le 21 di giovedì nella chiesa parrocchiale dei Santi Quirico e Giulitta con Una serata per l Aquila. All iniziativa, organizzata in collaborazione con la comunità religiosa cittadina, prenderanno parte il laboratorio corale Paola Greppi della scuola Italo Calvino di Moncalieri (diretto dai maestri Dario Piumatti e Roberto Giglio) e il coro San Martino di Revigliasco (Flavia Anselmetti). Ingresso libero, le offerte raccolte saranno destinate alla ricostruzione della bottega Il sicomoro dell Aquila, andata quasi completamente distrutta nel terremoto del 6 aprile Informazioni direttamente nella bottega di via Roma 13 (tel ). «L associazione Il sicomoro, storica realtà del commercio equo e solidale dell Aquila, ha subito danni ingenti - spiega il presidente dell Altromercato trofarellese, Piera Vernetti - Tanto che i locali che la ospitavano sono ormai semidistrutti e quasi impraticabili. Con la raccolta fondi, avviata assieme alla cooperativa sociale Il mandorlo di Pescara, intendiamo sostenere il progetto che prevede, nell immediato, l acquisto e l installazione di una struttura in legno, nel rispetto dei principi della bioedilizia». PINO TOR. Domenica 20 Festa di leva C è tempo fino a domenica 13 giugno per prenotarsi alla festa di leva della classe 1970, fissata per domenica 20 giugno. Il programma prevede la messa delle 11,30 nella chiesa parrocchiale e pranzo in un agriturismo locale, che avrà un costo di 27 euro. Invito aperto anche ai famigliari. Prezzo ridotto per i bambini. Prenotazioni: 348/ FERRERE Guidano ubriachi due nei guai Una bevuta di troppo che mette nei guai due automobilisti. Li hanno denunciati per guida in stato d ebbrezza i carabinieri di Villanova e San Damiano dopo il posto di controllo istituito nella notte tra domenica e lunedì all angolo tra via Torino e via Monticone. E. A., torinese di 68 anni, al volante di una Volkswagen Golf, aveva un tasso alcolemico di 1. F. V., venticinquenne di Montà d Alba alla guida in una Seat Ibiza, superava di due volte il consentito con un tasso di 1,2. A entrambi è stata ritirata la patente. SANTENA - Una telefonata a Fiat e l impegno a intercedere da parte della Regione. Obiettivo: salvare l Ages e 350 posti di lavoro. Questo è il risultato del vertice, tenutosi venerdì scorso nella sede dell assessorato di via Magenta, a Torino, tra l assessore regionale Roberto Rosso, i sindacati, il sindaco Benedetto Nicotra e il primo cittadino di Villastellone Davide Nicco. Ma la casa torinese forse non tenderà loro la mano. Per questo le tute blu continuano a manifestare, da quando lunedì scorso il commissario Maurizio Civardi ha comunicato loro che non c è alcuna offerta per rilevare il sito di via Trinità. Sarà acquisito solo lo stabilimento di Asti e parte dei suoi 150 addetti. Giovedì un gruppo di lavoratori ha quindi assistito al consiglio comunale, nella sala del palazzo Visconti Venosta. Venerdì e- rano quasi 150 con bandiere e striscioni, davanti alla sede dell assessorato. E domenica 6 giugno hanno esposto le loro paure di fronte al Presidente della Repubblica Napolitano, in visita al paese per il 150 anniversario dell Unità d Italia. Dal dicembre 2008 l Ages è sotto amministrazione CAMBIANO - Cosa accomuna Pirandello, Shakespeare e l educazione alimentare? Sono i protagonisti delle rappresentazioni di fine anno delle materne e delle medie di Cambiano. Giovedì sarà una giornata di festa per gli studenti dei due i- stituti, perché mostreranno a genitori e compagni il frutto del lavoro svolto nel corso dell anno scolastico. Alle 17, nei locali di via Bussolette, i bambini della materna si esibiranno in due canti sul tema dell alimentazione, intitolati I pasti della giornata e Un pomodoro rosso, e un brano straordinaria e il commissario Maurizio Civardi, incaricato dal Ministero dello Sviluppo Economico, ha lavorato per dare un futuro all azienda e trovare acquirenti per gli stabilimenti di Santena e Asti. Tuttavia, l ultima possibilità di salvezza si potrebbe giocare nei prossimi mesi, fino al 6 agosto quando scadrà la cassa straordinaria e sarà il termine definitivo, entro il quale i candidati potranno presentare delle offerte per rilevare l impianto santenese. Nel frattempo anche il governo cittadino si sta muovendo per allontanare lo spettro del fallimento. Operai Ages manifestano davanti allo stabilimento in via Trinità Giovedì 3 giugno, il consiglio comunale ha infatti affrontato il problema, discutendo un ordine del giorno proposto dai gruppi di minoranza e condiviso dalla Giunta Nicotra. «Fiat deve riconoscere l azienda anche un po come sua, poiché Ages ha lavorato per la multinazionale torinese. Dovrebbe assumersi qualche responsabilità in più - osserva Bruno Ferragatta capo dell Unione Centrosinistra - Bisognerebbe organizzare un tavolo con la presenza di Fiat, per sapere quali sono le sue intenzioni». Proprio per questo da oltre un mese, i sindacati chiedevano un tavolo in Regione. E fino alla scorsa settimana settimana non avevano ricevuto risposta, quando Nicotra ha poi contattato l assessore Rosso, per fissare l incontro. «Fiat dovrebbe prendersi a cuore la situazione», invita il sindaco, che accusa: «Oltretutto mi chiedo perché la casa torinese continui a privilegiare un azienda di Brescia, diretta concorrente di Ages». E informa: «L assessore all istruzione Patrizia Borgarello, come consigliere provinciale sensibilizzerà anche l assessore al lavoro della Provincia». Interviene il sindacalista Enrico De Paolo della Cgil: CAMBIANOX Materne, medie e orticoltura in inglese. Dopodiché verranno consegnati i diplomi ai piccoli alunni che passeranno alle elementari. Sarà poi allestito un mercatino dei prodotti dell orto, coltivati dai bambini in questi mesi grazie all aiuto di alcuni nonni. Infine, saranno messi in vendita i lavoretti realizzati durante l anno, come presine e grembiuli con sopra raffigurati diversi tipi di frutta e verdura. La mattina di giovedì, al ELEMENTARE PIAZZA PELLICO A lezione si va con il Pedibus CHIERI - Per andare a scuola? Niente è più adatto del Pedibus. Il servizio è a disposizione degli alunni dell elementare di piazza Pellico, e ha per capolinea la stazione. «In questo modo si evita ai genitori di venire in piazza Pellico, dove c è sempre molto traffico - spiega una delle insegnanti che accompagnano i bambini - Alle 8,10 si parte dalla stazione, e per le 16,50 si ritorna». Incolonnati per due, e col cartellone teatro comunale, le classi di terza media porteranno in scena lo spettacolo di fine anno e lo faranno per i compagni di prima e seconda e per le quinte elementari. Alle 21, sempre nel teatro di via Lame 4, ci sarà la replica per le famiglie (ingresso libero). Quest anno ognuna delle tre classi ha deciso di ideare u- na rappresentazione a sé, apparentemente non collegata alle altre ma che alla fine affonda le radici nella Pedibus ad aprire la fila, i bambini sono anche scortati da due nonni vigili, scelti tra quelli che hanno aderito al progetto comunale per la valorizzazione degli anziani. «I bambini sono molto educati - spiegano i nonni - Negli attraversamenti delle strade, soprattutto di via Roma all altezza della stazione, è però necessario fare molta attenzione: ciò spiega la presenza di tre adulti». storia dei diversi generi teatrali: gli studenti di 3ª A canteranno e balleranno nella rivisitazione del musical anni 70 Hair ; i ragazzi di 3ª B porteranno sul palco una parodia di Romeo e Giuletta di Shakespeare e gli alunni di 3ª C un adattamento della commedia Questa sera si recita a soggetto di Pirandello. Tutti i ragazzi avranno almeno una parte recitata e alcuni di loro daranno una mano anche con le musiche «Vogliamo sollecitare un intervento tramite la Regione, affinchè si metta in contattato con Fiat. La multinazionale torinese è responsabile del destino dell Ages, poiché ha messo quell imprenditore, Egidio Di Sora, a capo di un azienda che ha portato sull orlo del fallimento. Se non garantirà dunque i volumi produttivi, nessun acquirente vorrà rilevare lo stabilimento santenese». Al momento, la Regione sta tentando di porsi come intermediario. Durante l incontro, l assessore ha chiamato al telefono il responsabile delle relazioni industriali del gruppo Fiat, Paolo Rebaudengo. Non solo: la Regione si è impegnata a verificare la possibilità di diversificare anche il tipo di produzione. In ogni caso da ieri, lunedì, i lavoratori presidieranno a oltranza la sede della casa automobilistica in via Nizza: «Monteremo un gazebo e saremo lì ogni giorno, dal mattino fino al tardo pomeriggio, verso le 17-18». Intanto i dipendenti continueranno a lavorare: «E inutile chiudere in anticipo la produzione. Gli eventuali offerenti dovranno trovare un azienda ferita ma non morta». Federica Costamagna e le coreografie, scelte e preparate durante le lezioni in classe. Il lavoro è stato portato avanti nelle ore di compresenza di alcune materie, grazie anche all aiuto del regista Adriano Pellegrini dell associazione teatrale Elletici di Cambiano. Sempre riguardo alle i- niziative di fine anno, a partire da lunedì 14 giugno, nel salone della scuola media sarà esposta una selezione dei lavori di artistica realizzati dai ragazzi. La mostra sarà aperta alle visite dei genitori fino al termine degli esami di terza. Daniele Marucco CHIERI - Che fine ha fatto la rotonda delle Rocche? Annunciata quasi due anni fa dall allora assessore Piero Giovannone, non c è ancora traccia della nuova opera da realizzare all altezza di via Rocchette. La nuova infrastruttura sarebbe dovuta diventare il nuovo capolinea del bus 1 che arrivato fino al fondo di strada Andezeno avrebbe utilizzato la rotatoria per tornare indietro verso il centro città. La rivoluzione delle linee urbane era stata rimandata proprio per consentire alle imprese che hanno effettuato l intervento immobiliare (Boario Costruzioni, Immobiliare Fata, Immobiliare Stema e MGM Costruzioni) di realizzarla. Visti i ritardi nella nascita della rotonda, i nuovi percorsi sono entrati in vigore comunque ad aprile I bus, invece di circumnavigare la rotatoria, fanno manovra nella stradina all incrocio con strada Andezeno, dove la via devia prima del rettilineo che porta alla rotonda di Sant Anna. E la tanto annunciata rotatoria? Non pervenuta. L ex assessore all urbanistica Piero Giovannone ha insistito per mesi con la ditta che dovrebbe realizzarla, Rattalino Scavi. La quale non dà risposte sull effettiva partenza del cantiere. Nessuna novità neppure dal Comune e dallo studio del geometra Severino Vaschetti, progettista dell insediamento residenziale (insieme a Roberto Gola) e direttore dei lavori. Ma cosa frena la rotonda? La colpa del ritardo era stata attribuita prima agli scavi del teleriscaldamento, poi all inizio delle scuole, quindi ai problemi dell impresa costruttrice e infine al cantiere dell Italgas per la posa delle tubature. Le nuove case sono state allacciate e pure quasi terminate. Ma la rotatoria ancora si fa attendere. Il progetto prevede di allargare via Rocchette e il primo tratto di via Rossini, costruire una nuova via e, appunto, edificare la rotatoria, pensata anche per favorire i camion che dovranno entrare nella nuova sede di Civera Edilizia (da realizzare tra l insediamento residenziale e l impianto delle Cave Germaire). Ma quando partiranno i lavori? Non si sa. Costruttori, progettisti e Comune hanno sempre risposto «a giorni». Peccato che siano passati due anni. F.G. VILLANOVA Incastrato con il tir nel sottopasso VILLANOVA - Incastrato e ferito con il suo tir nel sottopasso dell autostrada in strada Alteno del Giachetto. E stato necessario l intervento dei vigili del fuoco in forze per liberare il camionista polacco che giovedì sera, poco prima delle 21, non ha preso bene le misure del suo camion infilando, e di fatto distruggendo, la motrice sotto il ponticello della A21. L ipotesi è che l autotrasportatore volesse imboccare la tangenziale per Torino e che abbia sbagliato strada. Giunto di fronte al sottopasso non si sarebbe fermato, valutando male le misure del suo mezzo: il sottopasso era alto 2 metri e mezzo, il camion più di 3. I vigili del fuoco di Chieri e Asti hanno messo in salvo il camionista sradicando le portiere bloccate della motrice e trainando all indietro il rimorchio con una gru. Aveva le gambe incastrate, ma pare abbia riportato ferite non gravi: il 118 lo ha trasportato all ospedale di Asti. Piccoli allievi della scuola materna Rodari osservano i nonni impegnati nell orticolt ura Bocce e danze ai Favari La frazione poirinese festeggia il patrono Sant Antonio POIRINO - Favari in festa per Sant Antonio tra gare di bocce e serate danzanti. Come da tradizione Ia borgata poirinese celebra la festa del patrono con un calendario ricco di appuntamenti. Già da ieri sera, lunedì, e per tutta la settimana si potrà fare festa in piazza don Fassino e nelle immediate vicinanze. Primi appuntamenti in programma sono le gare a bocce alla baraonda presso la bocciofila del circolo Anspi, gare che dureranno fino a giovedì 10. Iscrizioni direttamente prima delle gare e premi in oro: 1 posto una sterlina d oro, 2 posto un marengo d oro, 3 e 4 posto mezzo marengo d oro. Informazioni e prenotazioni presso il circolo, Venerdì 11, alle 21, primo appuntamento con la musica e i balli della scuola di ballo liscio Deana. Ingresso gratuito al padiglione Molino in piazza don Fassino. A seguire il rock dei giovanissimi Dame Street, con cover dei Pink Floyd, Beatles, Green Day fino a Zucchero e De Andrè. Contemporaneamente partirà la gara di marchè il rè al circolo Anspi con iscrizioni prima dell inizio degli incontri. Sempre venerdì apertura del servizio ristorante presso il salone parrocchiale, del banco di beneficenza con la scatolata e del luna park nel campo d allenamento della squadra di calcio Usaf. Sabato 12 alle 20,30 continuano le sfide a Marchè il rè, mentre alle 21 sono in previsione le finali della gara a bocce alla baraonda. La musica della serata è affidata a Beppe Carosso che a partire dalle 21 suonerà al padiglione Molino, ingresso 7 euro. Durante la serata sarà attivo il servizio di ristorante, il banco di beneficenza e il luna park. Domenica 13 al mattino raduno di Vespe e Lambrette, appuntamento alle 9 in piazza Don Fassino (informazioni al numero ). Seguirà giro per le campagne poirinesi e la benedizione delle due ruote. Alle 21 sarà il turno del complesso Luigi Gallia che allieterà le danze al padiglione Molino, ingresso 7 euro. Durante tutta la giornata sarà attivo il servizio ristorante, il banco di beneficenza e il luna park. Lunedì 14 alle 8,30 è in programma una poule boccistica a 8 formazioni, alle 15 momento di gioco e relax per tutti i bambini che potranno divertirsi con il castello gonfiabile offerto e gestito dai volontari dalla Croce rossa di Poirino e provando il tiro con l arco insieme agli Arceri del gufo. Al termine degustazione delle torte preparate dalle mamme dei Favari. Nel pomeriggio, presso il cortile della casa parrocchiale in piazza don Fassino, apertura delle mostre degli artisti favatanesi: a- matori e hobbisti che presentano le loro opere di pittura, ceramica e découpage. Dalle 21 presso il padiglione Molino sarà poi la volta del complesso Giuliano e i baroni, ingresso 7 euro. Anche nella serata di lunedì saranno attivi il ristorante e il banco di beneficenza. Martedì 15 alle 21 conclusione dei festeggiamenti con la processione per le vie della borgata e la benedizione solenne con la reliquia di S.Antonio. Moreno Strazza

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 Notti sul ghiaccio è una gara di pattinaggio a coppie ad eliminazione in cui alcune celebrità hanno accettato di far coppia con altrettanti

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

SESTRIERE - PEROSA A. - PINEROLO - TORINO Orario in vigore dal 23 Febbraio 2015 integrato con

SESTRIERE - PEROSA A. - PINEROLO - TORINO Orario in vigore dal 23 Febbraio 2015 integrato con SESTRIERE - PEROSA A. - PINEROLO - TORINO Frequenza 123456 12345 GG 123456 12345 6 12345 78 12345 12345 12345 12345 6 123456 6 12345 12345 12345 12345 12345 Note A A A A A Scol A A V A A SESTRIERE PRAGELATO

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Giornata dell Economia 2004

Giornata dell Economia 2004 Giornata dell Economia 2004 Premio Camera di Commercio Comunicato stampa n. 22 del 13 luglio 2004 La società ha bisogno oggi più che mai, dinanzi ad una congiuntura sfavorevole e all insicurezza determinata

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 Che gibilée per quatter ghej! Con tutt el ben che te voeuri Il mercante di schiavi Qui si fa l Italia L ultimo arrivato e tutti sognano Chi la fa la spunti Chi

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G.

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G. 1. La scuola adotta un monumento www.lascuolaadottaunmonumento.it a cura della Fondazione Napoli Novantanove www.napolinovantanove.org dal 1 maggio al 2 giugno gli alunni degli istitui scolastici che aderiscono

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli