DOBBIAMO TROVARE 600 PUNTI NERI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOBBIAMO TROVARE 600 PUNTI NERI"

Transcript

1 LIBRO 600 PUNTI NERI DI DAVID CARTER DOBBIAMO TROVARE 600 PUNTI NERI MA COS È UN PUNTO???????? Francesco: è un cerchio come una palla,oppure come una ruota Letizia: se devi fare un punto nel foglio esce solo un punto Francesco: se tu fai così ci viene un punto Riccardo: è ancora piccolo Serena: oppure è grande Ilaria: è una cosa piccola..che si fa così Sara: prendi una penna e salti sul foglio

2 COSA TI SEMBRA.????? ALESSIO: Un ventaglio con dei puntini GABRIEL: La coda del serpente a sonagli GIULIA: Una macchina con tante ruote SARA: delle strade con dei punti VITTORIA: un cappello con le strisce e tante palline

3 GIADA: Un criceto con la coda e le palline MANUEL: Una batteria SERENA: Un treno

4 QUESTI LI ABBIAMO COSTRIUITI NOI

5 QUESTI SONO I NOSTRI PUNTI

6

7 LE STORIE LE INVENTIAMO NOI: 1.LA STORIA DEI LOMBRICHI CHE GIOCAVANO A NASCONDINO 2.LA STORIA DELLA LUNA CHE SI ERA SPENTA 3.LA STORIA DEL SOLE IMPRIGIONATO 4.LA STORIA DELLA FARFALLA CHE SI CUCE IL VESTITO DI TUTTI I COLORI

8 IL LIBRO COME SCENOGRAFIA La drammatizzazione come forma attiva di raffigurazione attuata attraverso il proprio corpo risponde perfettamente alla natura motoria della conoscenza e dell immaginazione infantile. Dopo la lettura del libro abbiamo utilizzato la storia come canovaccio per una drammatizzazione e le pagine del libro come scenografia divertimento assicurato

9 IL BUIO SI INTRUFOLA DALLA FINESTRA MA ALICE NON HA PAURA. E PRENDE IL BUIO SOTTOBRACCIO ALICE PORTA IL BUIO A BALLARE POI SONO STANCHI BEVONO UNA CAMOMILLA.IL BUIO METTE ALICE A LETTO E POI TORNA A BALLARE

10 KIRIKÙ E LA STREGA KARABÀ LETTURA DEL LIBRO VISIONE DELLA CASSETTA RICOSTRUZIONE DELLA STORIA LETIZIA: Kirikù era nato dalla pancia della mamma...e parlava già GIULIA: Ciao mamma io mi chiamo Kirikù FRANCESCO: Dov è il mio papà? ALESSIO: era andato a caccia della strega Karabà..ma lei mangia tutti gli uomini.è rimasto solo lo zio SERENA: e anche lui vuole andare a combattere la strega ILARIA: Kirikù si mette sotto il cappello che sembra magico VITTORIA: tu hai un cappello magico ma sotto c era Kirikù FRANCESCO: la strega dice dammelo non ci penso nemmeno ma Kirikù gli dice sì accetta e appoggia il cappello per terra e lui cappa così non lo prendono LETIZIA: la strega era molto arrabbiata perché il cappello non era magico.e voleva tutto l oro, ma una signora l aveva nascosto e così bruciano il villaggio

11 ALESSIO: poi i bambini vanno a fare il bagno nel fiume e arriva una barca e loro salgono non ci salite è della strega.e i bimbi ci vanno SERENA: e la barca li porta dalla strega ma Kirikù fa un buco e così affonda e i bambini vanno sott acqua poi sull erba GIULIA: un altro giorno i bambini vanno a giocare nell albero non ci andate è della strega FRANCESCO: dopo i rami si chiudano e l albero scappa dalla strega ma Kirikù taglia l albero e i bambini tornano al villaggio LETIZIA: al villaggio non c era più l acqua perché c era un grosso mostro che se la beveva tutta, ma Kirikù uccide il mostro con un buco e l acqua ritorna ILARIA: Kirikù vuole sapere perché la strega è cattiva solo il suo nonno lo sa.ma abita nella montagna magica.. SERENA: tutti dicono non ci andare è pericoloso ALESSANDRO: ma kirikù ci và ILARIA: per non farsi vedere dalla strega si mette sotto la gonna della sua mamma.e poi si infila nella galleria FRANCESCO: poi si mette le penne dell uccello SARA: poi si fa portare dal facocero..fino alla montagna MANUEL: dice al suo nonno perché la strega è cattiva LETIZIA: perché ha una spina nella

12 schiena che le fa molto male. Kirikù va dalla e di nascosto gliela tira via.e la strega ritorna buona ILARIA: e il giardino diventa bello.con tanti fiori bianchi GIULIA: la strega gli dice grazie..e kirikù mi vuoi sposare FRANCESCO: no sei troppo piccolo MANUEL: ma almeno dammi un bacio.e kirikù diventa grande e dopo vanno al villaggio LETIZIA: ma tutti credono che la strega è ancora cattiva ILARIA: ma kirikù dice mamma riconoscimi e la sua mamma la riconosce e credono che la strega adesso è buona FRANCESCO: e il nonno dice che la strega non mangiava gli uomini LETIZIA: e dopo i papà ritornano loro si sposano e tutti sono felici Il nonno Kirikù è diventato grande e sposa la strega Karabà

13 I PERSONAGGI GABRIEL: Kirikù DILKY: la strega Karabà SERENA: la mamma MANUEL: lo zio LETIZIA: il nonno.. ALESSIO: i robot SARA: il papà GLI AMBIENTI FRANCESCO: il villaggio ILARIA: la caverna della strega LETIZIA: il giardino GIULIA: il fiume MANUEL: la galleria del mostro LETIZIA: la montagna del nonno LE SITUAZIONI FANTASTICHE LETIZIA: il cappello magico ILARIA: l albero che cammina SERENA: la spina della strega MANUEL: la barca che va da sola FRANCESCO: il coltello che uccide il mostro LE PAROLE IMPORTANTI DEBORA: strega DILKY: nonno SERENA: spina RICCARDO: villaggio ALESSANDRO: montagna EBRAHIM: mostro MARIAM: vestito della strega FRANCESCO: giardino SARA: gioielli VITTORIA: acqua ALESSIO: binocolo GIULIA: tucani MANUEL: bacio ILARIA: zio

14 KIRIKÙ E LA STREGA NELL ORTO

Dall assemblea di presentazione del progetto di formazione per i nidi e le scuole d infanzia di martedì 30 settembre 2014:

Dall assemblea di presentazione del progetto di formazione per i nidi e le scuole d infanzia di martedì 30 settembre 2014: Dall assemblea di presentazione del progetto di formazione per i nidi e le scuole d infanzia di martedì 30 settembre 2014: -Quanto oggi è necessario partecipare alla comunicazione scambiata nel web? -Che

Dettagli

Kirikù e la strega Karabà di Michel Ocelot

Kirikù e la strega Karabà di Michel Ocelot E U N O M O S CENTRO DI PSICOTERAPIA ANALITICA ESISTENZIALE E PSICODRAMMA Kirikù e la strega Karabà di Michel Ocelot Le tappe necessarie in cammino verso la fusione dell Io con il Tu: l incontro e la scelta

Dettagli

Giulia Loscocco. Hao Zhaou

Giulia Loscocco. Hao Zhaou Giulia Loscocco dolce e morbida è piccina piccina e ha il cappello rosso. È sempre triste e certe volte felice. è fatta per essere abitata. La cosa che mi piace di più è il materasso della mia camera.

Dettagli

Bambini pensati - Anno II - n 12 - Novembre 2007

Bambini pensati - Anno II - n 12 - Novembre 2007 Bambini pensati - Anno II - n 12 - Novembre 2007 L olio aromatico Scuola Municipale dell Infanzia Via Fattori in collaborazione con la Redazione del Centro Multimediale di Documentazione Pedagogica della

Dettagli

INSIEME PER UN FUTURO PIÙ EQUO

INSIEME PER UN FUTURO PIÙ EQUO GIORNALINO DELLA CLASSE 1^C SPERIMENTALE ANNO 1 NUMERO 2 DICEMBRE 2013 I.C. CORNIGLIANO SCUOLA PRIMARIA DOMENICO FERRERO GENOVA INSIEME PER UN FUTURO PIÙ EQUO LA FANTASTICA CITTÀ DEI PESCI Grazie al gentile

Dettagli

Istituto Comprensivo di Marrubiu Progetto Continuità tra la Scuola dell Infanzia e la Scuola Primaria Anno scolastico 2008/2009 PROGETTO CONTINUITA

Istituto Comprensivo di Marrubiu Progetto Continuità tra la Scuola dell Infanzia e la Scuola Primaria Anno scolastico 2008/2009 PROGETTO CONTINUITA PROGETTO CONTINUITA MOMENTI CARDINE DEL PROGETTO CONTINUITA Incontro tra i bambini in uscita della scuola dell infanzia e gli alunni delle classi prime della primaria. L incontro ha lo scopo di aprire

Dettagli

- si realizzano attività di composizione e scomposizione additiva attraverso le quali

- si realizzano attività di composizione e scomposizione additiva attraverso le quali L U.D MONETE E PREZZI è di grande importanza perché in questo campo d esperienza : - si struttura il significato valore del numero - si realizzano attività di composizione e scomposizione additiva attraverso

Dettagli

Scuola dell infanzia Fornase Anno Scolastico 2007-08 Gruppo bambini di 5 anni Periodo gennaio-febbraio Ins. Gennari Manuela

Scuola dell infanzia Fornase Anno Scolastico 2007-08 Gruppo bambini di 5 anni Periodo gennaio-febbraio Ins. Gennari Manuela Scuola dell infanzia Fornase Anno Scolastico 2007-08 Gruppo bambini di 5 anni Periodo gennaio-febbraio Ins. Gennari Manuela - osservare consapevolmente i fenomeni e le cose di ogni giorno - raccontare

Dettagli

Percorso didattico di educazione scientifica per i bambini di tre, quattro e cinque anni. IL BRUCO a.s 2011-2012

Percorso didattico di educazione scientifica per i bambini di tre, quattro e cinque anni. IL BRUCO a.s 2011-2012 Percorso didattico di educazione scientifica per i bambini di tre, quattro e cinque anni IL BRUCO a.s 2011-2012 Questo percorso è stato pensato soprattutto per i bambini di cinque anni della sezione omogenea

Dettagli

5 a. Soluzioni di Maxi granita al limone 2011 De Agostini Scuola SpA Novara

5 a. Soluzioni di Maxi granita al limone 2011 De Agostini Scuola SpA Novara 5 a SETTIMANA L ORTO 62 DEI BAMBINI MAXI GRANITA Fai anche tu come i bambini che stanno lavorando nell orto. Procurati un vasetto, riempilo di terra e pianta un seme di fagiolo fresco. Ricordati di bagnarlo

Dettagli

Preparare il nostro mondo per loro. Dove lo metto Come lo metto Cosa gli metto a disposizione. Annastella Gambini, preparare il nostro mondo per loro

Preparare il nostro mondo per loro. Dove lo metto Come lo metto Cosa gli metto a disposizione. Annastella Gambini, preparare il nostro mondo per loro Preparare il nostro mondo per loro Dove lo metto Come lo metto Cosa gli metto a disposizione Preparare il nostro mondo per loro Dove lo metto (come gli spinarelli???) Come lo metto (stare ad ascoltare)

Dettagli

Indice dei giochi per la festa in giardino per bambini dai 4 ai 6 anni

Indice dei giochi per la festa in giardino per bambini dai 4 ai 6 anni Indice dei giochi per la festa in giardino per bambini dai 4 ai 6 anni 1. Le corse. 2. Un, due, tre, stella! 3. I gemelli. 4. La mosca cieca. 5. La strega comanda color.. 6. Il lupo mangia frutta 7. Giocare

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO SASSUOLO

DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO SASSUOLO DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO SASSUOLO SCUOLA DELL INFANZIA PETER PAN QUATTROPONTI PROGETTO: Sez. tre anni a.s. 2010-2011 Inseg. CassianiTamara Calabrese Giuliana Progetto Uno sguardo verso il cielo (

Dettagli

SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI.

SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI. SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI. SITUAZIONE: L insegnante invita i bambini a rispondere ad alcune domande relative all ombra. Dopo aver raccolto le prime

Dettagli

Autunno: storie L aquilone

Autunno: storie L aquilone Autunno: storie L aquilone In autunno c è un giorno speciale: dal mare comincia a soffiare un dolce vento, che si fa sempre più forte e va nelle città, nei paesi, nei boschi, alla ricerca degli aquiloni.

Dettagli

Paesaggi di luce. materiali tra luce e metafore. Micronido La Mongolfiera. Carpineti

Paesaggi di luce. materiali tra luce e metafore. Micronido La Mongolfiera. Carpineti Paesaggi di luce materiali tra luce e metafore Micronido La Mongolfiera Carpineti a.s. 2011-2012 luce scenografica esplorabile essenziale invisibile metaforica Indagata e esplorata intensa materia duttile

Dettagli

DISEGNI AFRICANI DALL ANGOLA PER VIVERE LA MATEMATICA

DISEGNI AFRICANI DALL ANGOLA PER VIVERE LA MATEMATICA Scuola dell infanzia Andersen 1 circolo Spinea anno sc.2008-09 ESPERIENZE DI LETTURA E SCRITTURA PER I BAMBINI DI 5 ANNI Ins:Anna Aiolfi Marika Quaglietta Documentazione a cura di Anna Aiolfi DISEGNI AFRICANI

Dettagli

Fantavolando. Giallo, Rosso, Blu. www.fantavolando.it

Fantavolando. Giallo, Rosso, Blu. www.fantavolando.it Fantavolando Giallo, Rosso, Blu www.fantavolando.it I bambini si divertivano a fare il girotondo attorno ai loro amici pavoni, li accarezzavano e li coccolavano con dolcezza. La vita trascorreva tranquilla

Dettagli

Il mago nascosto dietro a un muretto si spanciava dalle risate.

Il mago nascosto dietro a un muretto si spanciava dalle risate. Il Mago Burlone Alla corte di un re di un paese lontano c era un mago burlone. Lo chiamavano così perché si divertiva a fare le magie a tutti quelli che incontrava. Il mago burlone viveva nella parte più

Dettagli

CONVEGNO 22 NOVEMBRE 2014 - VIGNOLA UN CERCHIO CHE CI UNISCE ESPERIENZE DI CONTINUITA

CONVEGNO 22 NOVEMBRE 2014 - VIGNOLA UN CERCHIO CHE CI UNISCE ESPERIENZE DI CONTINUITA CONVEGNO 22 NOVEMBRE 2014 - VIGNOLA UN CERCHIO CHE CI UNISCE ESPERIENZE DI CONTINUITA Buongiorno. Sono Antonella Barbieri, educatrice dell'unione Terre di Castelli, e sono stata chiamata a collaborare

Dettagli

Scuola infanzia di Fagnano

Scuola infanzia di Fagnano Scuola infanzia di Fagnano PROGETTO RIVOLTO AI BAMBINI DI 5 ANNI Sezione A Sezione B Sezione C Claudia Sabrina Riccardo Desire e Nausica Ornella Seble Luca Antonietta Tommaso B. Diego Maria Vittoria Matteo

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 4 uscita del 27 ottobre 2014 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

Modifiche da apportare al testo Per l Infanzia SI Adattare Elementare SI I, II, III Nessuna: adatto come scritto PERSONAGGI

Modifiche da apportare al testo Per l Infanzia SI Adattare Elementare SI I, II, III Nessuna: adatto come scritto PERSONAGGI TITOLO UN FIORE + UNA FARFALLA = PACE Argomento Fiaba sulla pace Il testo è adatto alle seguenti classi: Scuola Adatto Classi di riferimento Modifiche da apportare al testo Per l Infanzia SI Adattare Elementare

Dettagli

Bù! di e con Claudio Milani

Bù! di e con Claudio Milani Bù! di e con Claudio Milani Testo n Francesca Marchegiano e Claudio Milani Scenografie n Elisabetta Viganò, Paolo Luppino, Armando e Piera Milani Musiche n Debora Chiantella e Andrea Bernasconi Produzione

Dettagli

C era una volta. Endi il Folletto

C era una volta. Endi il Folletto C era una volta Endi il Folletto Storia elaborata dalle Classi Terze delle scuole: Le Grazie Pittura San Vito - Politi Endi, il folletto, è un fanciullo di corporatura esile e non molto alto. I suoi occhi

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE:

RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: RISCRIVI SUL FOGLIO CHE VIENE DOPO QUESTE FRASI IN ORDINE: La frase la maestra scrive sulla lavagna Chiara una foto ai bambini fa Una torta prepara la mamma al cioccolato Giocano con la corda i ragazzi

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 3 uscita di giugno 2014 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via Casentinese,73/f

Dettagli

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA Sulle ali del tempo, sorvolo il vento. Viaggio per conoscere i luoghi del mondo. Il sentiero è la scia dell arcobaleno. Nei miei ricordi il verde della foresta, il giallo del sole, l azzurro ed il blu

Dettagli

le immagini riprodotte in piccolo sono di Filippo Sassòli tratte da Lo zoo di Pinocchio, Giunti editore

le immagini riprodotte in piccolo sono di Filippo Sassòli tratte da Lo zoo di Pinocchio, Giunti editore le immagini riprodotte in piccolo sono di Filippo Sassòli tratte da Lo zoo di Pinocchio, Giunti editore Scuola dell infanzia Bruno Ciari Comune di Scandicci Il nostro Pinocchio: uno zoo in chiaroscuro

Dettagli

Il gioco di Rino che va in città.

Il gioco di Rino che va in città. i28 Il gioco di Rino che va in città. SCUOLA INFANZIA SCUOLA PRIMARIA LOCALITÀ ARANOVA SEZIONI SEZIONI A B D E CLASSE CLASSE 1 SEZIONE SEZIONE A Fiumicino - Aranova CODICE FM157/4IS-A CODICE FM157/4IS-A

Dettagli

Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere.

Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere. 3 scienze L ACQUA Gli uomini, gli animali, le piante hanno bisogno dell acqua per vivere. L acqua si trova nel mare, nel lago, nel fiume. mare lago fiume Gli uomini bevono l acqua potabile. acqua potabile

Dettagli

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati *Dopo il primo incontro con la monaca buddista Doyu Freire, i bambini sono stati invitati a raccontare liberamente l esperienza, appena fatta,

Dettagli

e l a s t r e g a K a r a b à Scheda tecnica La trama

e l a s t r e g a K a r a b à Scheda tecnica La trama K i r i k ù e l a s t r e g a K a r a b à Scheda tecnica La trama Questo cartone animato racconta la storia di un villaggio africano dominato da una strega. Nel villaggio c è un bambino Kirikou che pur

Dettagli

IL LIBRO DELLE NOSTRE STORIE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA MONDOVI BORGO FERRONE SEZIONE GIALLI

IL LIBRO DELLE NOSTRE STORIE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA MONDOVI BORGO FERRONE SEZIONE GIALLI IL LIBRO DELLE NOSTRE STORIE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA MONDOVI BORGO FERRONE SEZIONE GIALLI Storie illustrate e inventate dai bambini durante le attività di apprendimento cooperativo L aereo

Dettagli

UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI. adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e

UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI. adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE EMOZIONI adesso che abbiamo la strada ferrata in mezza giornata si viene e si va Il paese della RABBIA 1. Dove si sente la rabbia 2. Io mi arrabbio quando 3. Cosa mi aiuta 4.

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Progetto di istituto logicamente Scuola d infanzia S. Carlo sezione 3 anni a.s. 2012-2013. Logicamente insieme

Progetto di istituto logicamente Scuola d infanzia S. Carlo sezione 3 anni a.s. 2012-2013. Logicamente insieme Progetto di istituto logicamente Scuola d infanzia S. Carlo sezione 3 anni a.s. 2012-2013 Logicamente insieme PRESENTAZIONE DEL PROGETTO DI ISTITUTO Logicamente insieme All età di tre anni ciascun bambino

Dettagli

Indice. Presentazione 7 Introduzione 9 Il metodo 11. FAVOLA 1 Il bruco Matteo 17 (L autostima)

Indice. Presentazione 7 Introduzione 9 Il metodo 11. FAVOLA 1 Il bruco Matteo 17 (L autostima) Indice Presentazione 7 Introduzione 9 Il metodo 11 FAVOLA 1 Il bruco Matteo 17 (L autostima) FAVOLA 2 La rana Susanna 29 (La paura del giudizio degli altri) FAVOLA 3 Il cavallo Riccardo 41 (Il dover essere

Dettagli

Aiutato da due suoi amici della stessa età, Junior e Christian, Benjamin si procurò degli occhiali a raggi x in grado di vedere dentro le case e

Aiutato da due suoi amici della stessa età, Junior e Christian, Benjamin si procurò degli occhiali a raggi x in grado di vedere dentro le case e Natale a Sonabilandia Era la mattina di Natale e a Sonabilandia, un paesino dove tutti sono sempre felici, non c'era buon umore e in giro non si vedeva neanche un sorriso; questo perché in tutte le case

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ. Scuola dell'infanzia Cibeno Pile Scuola Primaria don Lorenzo Milani. L'ALFABETO delle fiabe si fa GIOCO

PROGETTO CONTINUITÀ. Scuola dell'infanzia Cibeno Pile Scuola Primaria don Lorenzo Milani. L'ALFABETO delle fiabe si fa GIOCO PROGETTO CONTINUITÀ Scuola dell'infanzia Cibeno Pile Scuola Primaria don Lorenzo Milani L'ALFABETO delle fiabe si fa GIOCO I primi giorni di aprile, tornati dalle vacanze di Pasqua, il postino ci porta

Dettagli

Quando eravamo scimmie

Quando eravamo scimmie Quando eravamo scimmie Zio, è vero che tu insegni antro... non mi ricordo più come si chiama. Antropologia, sì è vero Chiara. Mi spieghi cos è? Che non è mica tanto chiaro. Sedetevi qui, anche tu, Elena.

Dettagli

LA PRIMA A SI ESERCITA A SCRIVERE FIABE Aiutata dalla maestra Laura

LA PRIMA A SI ESERCITA A SCRIVERE FIABE Aiutata dalla maestra Laura LA PRIMA A SI ESERCITA A SCRIVERE FIABE Aiutata dalla maestra Laura DESCRIVIAMO UN MOSTRO Tratto dai nostri disegni con l aiuto di domande guida LAVORO DI GIULIO IL MOSTRO DI CUI VI PARLO E UN MOSTRO BUONO.

Dettagli

SALVIAMO LA TERRA INQUINAMENTO AMBIENTALE. Scuola dell Infanzia Paritaria San Giuseppe - Portegrandi a.s. 2013

SALVIAMO LA TERRA INQUINAMENTO AMBIENTALE. Scuola dell Infanzia Paritaria San Giuseppe - Portegrandi a.s. 2013 Scuola dell Infanzia Paritaria San Giuseppe - Portegrandi a.s. 2013 Insegnanti : Sartorel Vania e Serena Costantini Con la collaborazione audio e video di alcuni genitori SALVIAMO LA TERRA CORO : la terra

Dettagli

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Il Piccolo Principe

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Il Piccolo Principe I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini Il Piccolo Principe Indice illustrato CAPITOLO 1 L incontro con il piccolo principe... 7 CAPITOLO 2 Il pianeta del piccolo principe.... 17 CAPITOLO 3 Un

Dettagli

A me è piaciuta tutta la storia però la parte che preferisco è quella in cui Dorothy ritorna nel Kansas grazie alle scarpette magiche:ha battuto tre volte i tacchi,ha chiuso gli occhi e si è ritrovata

Dettagli

La catena alimentare. Sommario

La catena alimentare. Sommario La catena alimentare classe Istituto Comprensivo anno scolastico 2009/10 Sommario Che cos è la catena alimentare Il ciclo alimentare I produttori I consumatori primari I consumatori secondari I consumatori

Dettagli

Percorso per bambini. Ogni volta che trovi questo pannello, osserva il dettaglio riprodotto, poi cercalo con attenzione nel quadro.

Percorso per bambini. Ogni volta che trovi questo pannello, osserva il dettaglio riprodotto, poi cercalo con attenzione nel quadro. Exposition Mantegna 26 septembre 2008-5 janvier 2009 Percorso per bambini Andrea Mantegna è un artista che ha dato molta importanza ai dettagli. Guardare da vicino la sua pittura aiuta a capire il suo

Dettagli

Mignolina. Il testo narrativo. Traguardi per lo sviluppo delle competenze e obiettivi di apprendimento disciplinari

Mignolina. Il testo narrativo. Traguardi per lo sviluppo delle competenze e obiettivi di apprendimento disciplinari Mignolina Il testo narrativo CLASSE PRIMA Traguardi per lo sviluppo delle competenze e obiettivi di apprendimento disciplinari Traguardi per lo sviluppo delle competenze Obiettivi di apprendimento Ascolto

Dettagli

LA TERRA dalla manipolazione alla conoscenza

LA TERRA dalla manipolazione alla conoscenza LA TERRA dalla manipolazione alla conoscenza Scuola dell Infanzia Don Lorenzo Milani Sezione tre anni Anno scolastico 2012-2013 2013 Insegnanti: Dell Anno ell Anno Annalisa Scarpelli Barbara LA TERRA PORTATA

Dettagli

storiae IL SAMBUCO Io sono il tempo R come RUIS Sambuco

storiae IL SAMBUCO Io sono il tempo R come RUIS Sambuco IL SAMBUCO Io sono il tempo R come RUIS Sambuco 82 Madre sambuco «Raccontaci un ultima storia» - chiedevano i miei nipotini. Facile da dire, ma le storie devono venire spontaneamente, non si fanno cercare:

Dettagli

Modalità di scrittura Lilia Andrea Teruggi

Modalità di scrittura Lilia Andrea Teruggi Modalità di scrittura Lilia Andrea Teruggi Modalità di scrittura Scrittura spontanea individuale Scrittura spontanea in piccolo gruppo/a coppie Scrittura attraverso la mediazione dell adulto Scrittura

Dettagli

Mappa ACCOGLIENZA. del progetto. storia di. Il Bruco Verdino

Mappa ACCOGLIENZA. del progetto. storia di. Il Bruco Verdino Mappa del progetto ACCOGLIENZA Incontro prima fase Incontro con solo i genitori settembre con tutti i bambini dei bambini nuovi lettera caccia al tesoro nel giardino della scuola storia di. Il Bruco Verdino

Dettagli

VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA

VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO E. TOTI - Scuola statale dell Infanzia di Musile di Piave - A.S..2008-09 VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA Siete invitati alla nostra festa che si

Dettagli

VISITA A PALAZZO CISTERNA A TORINO

VISITA A PALAZZO CISTERNA A TORINO VISITA A PALAZZO CISTERNA A TORINO Martedì, 1 marzo siamo andati a Palazzo Cisterna di Torino. Questo palazzo, tanti anni fa, era di proprietà di Amedeo I di Savoia, duca d Aosta, re di Spagna e sua moglie

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PERUGIA 3

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PERUGIA 3 1 A 2015/2016 N Cognome Nome Materia 2 DA BUSTI DI GAROLFO MARIA GRAZIA ARTE E IMMAGINE 3 MARIOTTI MARTA ITALIANO, STORIA, MUSICA, EDUCAZIONE FISICA, GEOGRAFIA, SCIENZE 4 MORICHETTI LUISA GEOGRAFIA, SCIENZE

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO DIVISI IN TRE PICCOLI GRUPPI I BAMBINI OSSERVANO E COMMENTANO L IMMAGINE A.Ajello -A.S.

Dettagli

G igi si sveglia tutto eccitato perché sa che lo aspetta una lunga

G igi si sveglia tutto eccitato perché sa che lo aspetta una lunga Sogno di una vacanza d estate G igi si sveglia tutto eccitato perché sa che lo aspetta una lunga giornata di divertimento assoluto, insieme agli amici Michele, Carlo, Anna e Raffaele che ha trovato in

Dettagli

FAMMI CRESCERE I DENTI DAVANTI INTERVENTO EDUCAZIONE SANITARIA: IGIENE DENTALE

FAMMI CRESCERE I DENTI DAVANTI INTERVENTO EDUCAZIONE SANITARIA: IGIENE DENTALE FAMMI CRESCERE I DENTI DAVANTI INTERVENTO EDUCAZIONE SANITARIA: IGIENE DENTALE TARGET INTERVENTO RIVOLTO AI BAMBINI PRIMO CICLO SCUOLA ELEMENTARE METODOLOGIA ANIMAZIONE TEATRALE CON UTILIZZO DI STRUMENTI

Dettagli

Scuola elementare G. Pascoli - Biella Vaglio Classe IV - Insegnante: Delzoppo Silvia

Scuola elementare G. Pascoli - Biella Vaglio Classe IV - Insegnante: Delzoppo Silvia Scuola elementare G. Pascoli - Biella Vaglio Classe IV - Insegnante: Delzoppo Silvia PAROLE VERBI amore armi assenza libertà crudeltà disperazione dolore egoismo fame fascisti guerra incoscienza innocenti

Dettagli

Cooperativa sociale ONLUS QUALE ALBERO? DALL ALBERO DEI DIRITTI ALLA FESTA DELL ALBERO

Cooperativa sociale ONLUS QUALE ALBERO? DALL ALBERO DEI DIRITTI ALLA FESTA DELL ALBERO Cooperativa sociale ONLUS QUALE ALBERO? DALL ALBERO DEI DIRITTI ALLA FESTA DELL ALBERO I bambini raccontano le varie fasi del percorso fatto insieme Le diapositive che vi mostreremo sono state realizzate

Dettagli

Aula Magie. Mi sento così. Progetto sulla consapevolezza emotiva. Anno scolastico 2005/2006

Aula Magie. Mi sento così. Progetto sulla consapevolezza emotiva. Anno scolastico 2005/2006 Aula Magie Mi sento così Progetto sulla consapevolezza emotiva Anno scolastico 2005/2006 Scuola provinciale dell infanzia Rione Sud ROVERETO (TRENTO) Quest'anno abbiamo deciso di aderire, come scuola,

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Dal manifesto delle esigenze abitative dei bambini emergevano 10 indicazioni per la realizzazione delle abitazioni. La casa deve essere:

Dal manifesto delle esigenze abitative dei bambini emergevano 10 indicazioni per la realizzazione delle abitazioni. La casa deve essere: L intervento è stato realizzato a Correggio piccola città di circa 23.000 abitanti che eccelle per la molteplicità di politiche sviluppate nei confronti dei bambini. La ricerca ha indagato con molta cura

Dettagli

PROPOSTA N 17 Proposta individuale

PROPOSTA N 17 Proposta individuale PROPOSTA N 17 Proposta individuale Costruzione del grano in tridimensione: Il mio campo di grano I bambini,dopo aver preparato,con la tecnica della spugna e la tempera i colori della terra, su di un cartoncino,disegnano

Dettagli

GIOCHIAMO CON... CARTA CRESPA E ACQUA

GIOCHIAMO CON... CARTA CRESPA E ACQUA GIOCHIAMO CON... CARTA CRESPA E ACQUA GRUPPO 5ANNI SEZ.G SCUOLA DELL INFANZIA C.PERRAULT Ins.Virando Maura e Susanna SITUAZIONE:SPAZIO UTILIZZATO: ANGOLO ATTIVITA TRANQUILLE PICCOLO GRUPPO OMOGENEO: 5ANNI

Dettagli

Estratto del libro di Tonino Guerra Odissea Il viaggio del poeta con Ulisse, Bracciali Editore

Estratto del libro di Tonino Guerra Odissea Il viaggio del poeta con Ulisse, Bracciali Editore Estratto del libro di Tonino Guerra Odissea Il viaggio del poeta con Ulisse, Bracciali Editore CANTO DEL CAVALLO Dopo dieci anni di una guerra che non finiva mai, una bella mattina i Troiani che stavano

Dettagli

Summer School ABA-VB 2012 LABORATORI Descrizione progetto e materiali

Summer School ABA-VB 2012 LABORATORI Descrizione progetto e materiali Summer School ABA-VB 2012 LABORATORI Descrizione progetto e materiali 1-LABORATORIO ART & CRAFT (Classe C - Referenti: Laura, Gaia) Realizzare uno scenario fattoria con personaggi e animali. I vari elementi

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI In un mondo che ha perso quasi ogni contatto con la natura, di essa è rimasta solo la magia. Abituati come siamo alla vita di città, ormai veder spuntare un germoglio

Dettagli

Persone coinvolte: bambini di 5 anni Tempi: ottobre-maggio Spazi: sezione e spazi esterni.

Persone coinvolte: bambini di 5 anni Tempi: ottobre-maggio Spazi: sezione e spazi esterni. Bambini di 5 anni Motivazione: La ricerca e l esplorazione costituiscono gli elementi fondamentali per sviluppare nei bambini una più ampia sensibilità per il mondo della musica. Toccare uno strumento

Dettagli

PER MANO NEL MONDO DI OZ

PER MANO NEL MONDO DI OZ PER MANO NEL MONDO DI OZ BALLO INIZIALE base 1 NARRATORE: C era una volta una bambina di nome _SARA : Mirella! NARRATORE: No...la bambina si chiamava _CHIARA : Maria Pia! NARRATORE: No, si chiamava TUTTI:

Dettagli

MIA VITA, LA NATURA PRIMO QUADRO:

MIA VITA, LA NATURA PRIMO QUADRO: Classi II A e II B Scuola Primaria di- Bozzolo LA MIA VITA, LA NATURA PRIMO QUADRO: Nella pancia Lorenzo Maffezzoli - Natura Morta Ris. Nat. Torbiere di Marcaria Giulia:Prima siamo nella pancia della mamma

Dettagli

Nonno Luciano. Jasmine: è lì fuori, vedi? Francesca: con un filo di corda deve misurare: Walid: 3 metri! Ha appoggiato il filo sulla

Nonno Luciano. Jasmine: è lì fuori, vedi? Francesca: con un filo di corda deve misurare: Walid: 3 metri! Ha appoggiato il filo sulla Nonno Luciano Luciano ci insegna come si prepara il terreno per la semina. Manuel: la terra è fatta di sassi, da pietre e dal fango! Alice: di legno Laura: di nutella! Jasmine: no di fango!!! Laura: la

Dettagli

L inizio della tristezza dell Uomo

L inizio della tristezza dell Uomo Bibbia per bambini presenta L inizio della tristezza dell Uomo Scritta da: Edward Hughes Illustrata da: Byron Unger; Lazarus Adattata da: M. Maillot; Tammy S. Tradotta da: Lorena Circiello Prodotta da:

Dettagli

I Giochi Tradizionali all Aria Aperta

I Giochi Tradizionali all Aria Aperta I Giochi Tradizionali all Aria Aperta Salta cavallo a lungo a lungo Lo scaricabarile Giocatori maschi almeno 6 Si formavano due quadre con un uguale numero di concorrenti. I componenti di una delle due

Dettagli

TOPO FELICE, I GIOCHI E LA FATA

TOPO FELICE, I GIOCHI E LA FATA TOPO FELICE, I GIOCHI E LA FATA (Buio, musica, voce narrante inizia a raccontare) VOCE NARRANTE Questa è la storia di Felice, un topolino che vive in un parco meraviglioso. FELICE IL TOPOLINO VIVE IN QUESTO

Dettagli

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE:

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: 1. dove sei? Sono Milano 2. Dove abiti? Abito Italia. 3. Come vai all'università? Vado bicicletta. 4. Vieni

Dettagli

OSSERVAZIONE DELL'AMBIENTE (1)

OSSERVAZIONE DELL'AMBIENTE (1) info@didatticaperprogetti.it PROGETTO 4. 2. 2 AREA 3 Antropologica (Geografia) TITOLO Osservazione dell'ambiente SCUOLA Elementare: classi 3-4 - 5 OBIETTIVO Osservare e descrivere l'ambiente che ci circonda

Dettagli

UNA CASA PER GLI ANIMALI

UNA CASA PER GLI ANIMALI UNA CASA PER GLI ANIMALI A...* c è una bella casetta con un giardino intorno, e in questa casetta abita la famiglia Perfettini. Anche il giardino è abitato: ci vive un piccolo gruppo di animali. Ma la

Dettagli

LA CORONA. Visto dai bambini: Notizie storiche

LA CORONA. Visto dai bambini: Notizie storiche LA CORONA Notizie storiche La corona è di per sé un copricapo di forma circolare, aperto sulla sommità oppure chiuso, che con la sua altezza eleva colui che la indossa sulle altre persone e ne rappresenta

Dettagli

ODLDM Ordinamento delle letture della Messa (1969), n. 58. 2. Paolo VI, Cost. Op. Missale Romanum. 3. Paolo VI, Cost. Op. Missale Romanum.

ODLDM Ordinamento delle letture della Messa (1969), n. 58. 2. Paolo VI, Cost. Op. Missale Romanum. 3. Paolo VI, Cost. Op. Missale Romanum. Premessa Se qualcuno mi chiedesse una Bibbia da leggere solo perché ha sentito dire che è il libro più importante e rivoluzionario del mondo, non mi sentirei di consegnare nelle sue mani il prezioso testo

Dettagli

PROGETTO In viaggio con le Biojanas

PROGETTO In viaggio con le Biojanas PROGETTO In viaggio con le Biojanas DIREZIONE DIDATTICA STATALE - 3 CIRCOLO 09045 QUARTU SANT'ELENA (CA) VIA FIERAMOSCA, 33 Scuola dell Infanzia di Via Bonn A.S. 2014/15 Sezioni E F DOCUMENTAZIONE OBIETTIVI

Dettagli

Arrivo del pacco regalo... Si decide di aprire il pacco...

Arrivo del pacco regalo... Si decide di aprire il pacco... Arrivo del pacco regalo... Tutti: c'è un pacco! Uh che bello! Cosa sarà? Insegnante: c'è un biglietto, che cosa ci sarà scritto? Chiara G.: c'è scritto "scuola cinque anni" Insegnante: e dentro "c'è un

Dettagli

Io e gli altri: il mondo a tre anni Come nascono i bambini Dalla percezione della pancia e del busto

Io e gli altri: il mondo a tre anni Come nascono i bambini Dalla percezione della pancia e del busto Servizio 2-6 anni Turri Sezione rossa a. s. 2009-2010 dal progetto didattico annuale Io e gli altri: il mondo a tre anni raccontiamo Come nascono i bambini Il nostro viaggio è cominciato con l intento

Dettagli

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 Il cantoniere di Cisterna, Roberto Massocco, ci ha portato un bel bidone

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Livello: A2 B1 I DINOSAURI Gruppo 11 Autori: Cabianca Maria Francesca, Ferrara Chiara, Santagiuliana Manuela, Slaviero Stefano. Destinatari:

Dettagli

IL NOSTRO AMICO GULLIVER, VIAGGIANDO IN MONGOLFIERA, ARRIVO IN UN PAESE CHE SI CHIAMAVA CARTAPAES E

IL NOSTRO AMICO GULLIVER, VIAGGIANDO IN MONGOLFIERA, ARRIVO IN UN PAESE CHE SI CHIAMAVA CARTAPAES E IL NOSTRO AMICO GULLIVER, VIAGGIANDO IN MONGOLFIERA, ARRIVO IN UN PAESE CHE SI CHIAMAVA CARTAPAES E AL SUO RITORNO, GULLIVER CI HA PREPARATO UNA SORPRESA GULLIVER DAL CARTAPAESE CI HA PORTATO UN SACCO

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare. Disciplina: Lingua italiana IL DIARIO

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare. Disciplina: Lingua italiana IL DIARIO Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Lingua italiana IL DIARIO Livello: A2 Gruppo 12 Autori: Bombini Lucia, Dal Pos Claudia, Galet Daniela, Pradal Paola Anna, Simionato Francesca

Dettagli

Piccolo quadro polimaterico: Il grappolo d uva

Piccolo quadro polimaterico: Il grappolo d uva DALL UVA AL VINO Obiettivo: conoscere le parti della vite, le caratteristiche del grappolo; conoscere le fasi della vinificazione. Attività: ascoltare e comprendere; esperienza empirica di vinificazione

Dettagli

Al mare. Al mare. Al mare

Al mare. Al mare. Al mare domani al mare andrò e tanti bagni io farò Poi la crema spalmerò così la pelle non brucerò e se il sole brucia un po' sotto l'ombrellone io starò Ludovica Belmonte 3^C Oggi ho deciso di viaggiare e andare

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA EDUCAZIONE ALLA LEGALITA I bambini hanno letto una nuova storia: Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlando Giovanni è un bambino nato e cresciuto a Palermo e frequenta la scuola primaria. Per il

Dettagli

OGGI IO NON SONO IO. seconda B - scuola Fratelli Cervi

OGGI IO NON SONO IO. seconda B - scuola Fratelli Cervi 1 pag1 Oggi io sono una bellissima principessa di nome Elisa. Vivevo in un bellissimo castello con un giardino segreto, con una bellissima fontana e un cavallo di nome Fulmine. Un giorno però Fulmine è

Dettagli

Unità III Gli animali

Unità III Gli animali Unità III Gli animali Contenuti - Fattoria - Zoo - Numeri Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Roberto racconta L Orsoroberto si presenta e racconta ai bambini un poco di sé. L Orsoroberto ama mangiare il miele,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDA COSTA SCUOLA PRIMARIA ALDA COSTA FERRARA CLASSE IV A A.S. 2014/15 PARTECIPIAMO AL CONCORSO Luciana Albieri Edizione2015 Associazione Dammi la Mano SON TUTTE BELLE LE FAMIGLIE

Dettagli

Dormono raccolta di poesie. Classe 1A con la prof.ssa Naomi Cometti a.s. 2014-2015

Dormono raccolta di poesie. Classe 1A con la prof.ssa Naomi Cometti a.s. 2014-2015 Dormono raccolta di poesie Classe 1A con la prof.ssa Naomi Cometti a.s. 2014-2015 Dormono i salici che piangono e i pini con i loro mille aghi e le praterie in cui vivono. Dormono i selvaggi animali di

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BARBERINO Scuola dell Infanzia Don Milani Percorso scientifico sperimentato nella sezione omogenea 5 anni

ISTITUTO COMPRENSIVO BARBERINO Scuola dell Infanzia Don Milani Percorso scientifico sperimentato nella sezione omogenea 5 anni ISTITUTO COMPRENSIVO BARBERINO Scuola dell Infanzia Don Milani Percorso scientifico sperimentato nella sezione omogenea 5 anni Questo percorso scientifico è stato sperimentato più volte nel corso degli

Dettagli