S. S. S. SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S. S. S. SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO"

Transcript

1 OASI DELLA SICUREZZA E DEL DIVERTIMENTO A SUSA LA SICUREZZA FA SCUOLA Progetto S. S. S. SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

2 PREMESSA Chi opera in campo didattico sa che l istruzione non è solo un percorso formativo, ma soprattutto educativo. Anche in tema di sicurezza stradale. A supporto delle iniziative di educazione stradale della Polizia Municipale nelle scuole presenti nei comuni piemontesi, CONSEPI, Società che gestisce il Centro di guida sicura MotorOasi Piemonte di Susa TO, ha studiato il progetto S.S.S. A SUSA LA SICUREZZA FA SCUOLA. Tale progetto consiste in una giornata di sensibilizzazione alla sicurezza stradale da svolgersi presso il Centro di guida sicura MotorOasi Piemonte. L obiettivo è quello di offrire un programma fatto di teoria e pratica, per educare alla sicurezza stradale gli studenti delle scuole piemontesi di ogni ordine e grado, e offrire un opportunità unica: vivere un esperienza ESCLUSIVA all insegna della SICUREZZAe del DIVERTIMENTO 14/10/ Slide 1

3 Essere sicuri di se e del proprio mezzo non vuol dire saper guidare in sicurezza Il controllo dell auto può nascere solo da una buona conoscenza del proprio mezzo e del suo comportamento nelle diverse situazioni. La guida sicura si impara solo con la pratica ma la teoria aiuta a comprendere i vari fattori che entrano in gioco e crea consapevolezza per affrontare, sulla strada, le manovre e le situazioni in modo corretto e meno rischioso e pericoloso 14/10/ Slide 1

4 IL PROGRAMMA La giornata didattica dedicata alla sicurezza stradale è suddivisa in tre sessioni: ATTIVITA TEORICA dedicata alla fascia di età e articolata in base alle caratteristiche di motociclista ma soprattutto di chi si appresta a diventare neopatentato e quindi conducente PROVE PRATICHE e DIMOSTRATIVE svolte sulla PISTA DI GUIDA SICURA TEST con i SIMULATORI DI GUIDA 14/10/ Slide 3

5 ATTIVITA DIDATTICA - TEORIA Arrivo del gruppo scolastico presso il Centro MotorOasi Piemonte e sistemazione in auditorium e inizio dell attività didattica relativa alla sicurezza stradale - breve illustrazione dello svolgimento della giornata e delle regole di comportamento alle quali i partecipanti dovranno attenersi; - svolgimento analisi dell incidentalità: fattori a rischio e conseguenze degli incidenti, soggetti coinvolti, tipologie di incidenti più frequenti e relative cause; - illustrazione, tramite proiezione di un video, della posizione corretta di seduta alla guida e sua relativa importanza ai fini della sicurezza in caso di incidente stradale, così come la possibilità di eventuali danni di postura nel tempo dovuti a una continua ed errata posizione tenuta alla guida posizione sul sedile posizione delle mani sul volante posizione dei piedi sui pedali - dimostrazione dell uso corretto del volante, fondamentale per il mantenimento del controllo del veicolo in situazioni critiche; 14/10/ Slide 4

6 ATTIVITA DIDATTICA - TEORIA - Dimostrazioni effettuate da istruttori; viene spiegato agli allievi il concetto di percorso di reazione da parte del conducente e quali sono i fattori che influiscono negativamente sui tempi di reazione: ad esempio uso e abuso di alcol e sostanze stupefacenti. Concetto di percorso di frenata e relativi fattori che influiscono su di esso: velocità, pneumatici, sospensioni, metodo di frenata, peso del veicolo, condizioni di fondo stradale e sue pendenze. Il tutto verrà illustrato con il supporto della proiezione di vari video specifici 14/10/ Slide 4

7 PROVE PRATICHE e DIMOSTRATIVE svolte sulla PISTA DI GUIDA SICURA Per i ragazzi minorenni senza patente le prove verranno dimostrate dall istruttore con i ragazzi a bordo del veicolo del Centro di Guida Sicura. Verranno dimostrati i seguenti esercizi di: SLALOM FRENATE SOTTOSTERZO SOVRASTERZO LE PROVE VENGONO SVOLTE DALL ISTRUTTORE CON I RAGAZZI A BORDO 14/10/ Slide 5

8 PROVE PRATICHE e DIMOSTRATIVE svolte sulla PISTA DI GUIDA SICURA Per i ragazzi maggiorenni neopatentati saranno approntati programmi giornalieri appositamente studiati a seconda del numero dei ragazzi ESERCIZI DI SLALOM ESERCIZI IN CURVA LE PROVE SARANNO SVOLTE CON L UTILIZZO ESERCIZI CON OSTACOLI IMPROVVISI DI AUTOVETTURE DEL CENTRO ESERCIZI DI SOVRASTERZO 14/10/ Slide 5

9 TEST CON I SIMULATORI DI GUIDA Nell AREA TEST i ragazzi effettueranno prove atte a simulare un percorso su strada con ciclomotore 14/10/ Slide 5

10 Inoltre potranno effettuare prove atte a dimostrare l uso corretto delle cinture di sicura attraverso i seguenti simulatori: Impatto a bassa velocità Due sedili montati su un carrello scorrevole su di una rotaia, dopo aver ricevuto una lieve accelerazione, subiscono un arresto improvviso. L obiettivo del test è rendere consapevoli della decisività delle cinture di sicurezza durante un urto, anche a bassa velocità. 14/10/ Slide 6

11 Ribaltamento autovettura e sgancio corretto delle cinture di sicurezza La simulazione è finalizzata a far comprendere l importanza di un uso adeguato delle cinture di sicurezza in caso di auto ribaltata; avviene in condizioni di totale sicurezza e sotto stretta sorveglianza di personale specializzato, che fornisce anche indicazioni relative ad uno sgancio corretto delle cinture volto ad evitare traumi cranici e danni alla colonna vertebrale. 14/10/ Slide 8

12 COSTI DELLE VARIE TIPOLOGIE CORSUALI CORSO PER RAGAZZI NEOPATENTATI DESCRIZIONE DELL ATTIVITA DURATA TEORIA PRATICA N.RAGAZZI IMPORTO TOT CORSO DI GUIDA SICURA DA EFFETTUARE CON LE AUTODEL CENTRO ORE 4 ORE , ,450,00 ATTIVITA DIDATTICA PER RAGAZZI CHE NON HANNO CONSEGUITO LA PATENTE DESCRIZIONE DELL ATTIVITA DURATA TEORIA PRATICA N.RAGAZZI IMPORTO TOT 1/2 G 1 0RA 2 ORE ,00 PARTE TEORICA IN AULA CON VIDEO APPOSITI PER FASCIA DI ETA' PROVA PRATICA CON SCOOTER E SU AUTO (dimostrazioni con istruttore alla guida) , ,00 1 G 2 ORE 4 ORE , , ,00 14/10/ Slide 8

13 CONSEPI S.p.A. Susa (TO) Zona Autoporto Tel. 0122/ Fax 0122/

video corsi guida sicura Sei interessato ai corsi di guida sicura? Non perdere le fantastiche offerte! Per informazioni sui costi e le date dei

video corsi guida sicura Sei interessato ai corsi di guida sicura? Non perdere le fantastiche offerte! Per informazioni sui costi e le date dei video corsi guida sicura Sei interessato ai corsi di guida sicura? Non perdere le fantastiche offerte! Per informazioni sui costi e le date dei nuovi corsi e per saperne di più telefona allo 010 316812

Dettagli

MICROCAR MOTO/SCOOTER

MICROCAR MOTO/SCOOTER Campagnano di Roma, 13 settembre 2010 Spett.le Sindacato di Polizia CONSAP c.a. Dr. Stefano Spagnolo SEDE Oggetto: Convenzione Guida Sicura ACI In riferimento alle attività in oggetto, Vi inviamo le condizioni

Dettagli

Associazione non-profit. con il Patrocinio di: presenta

Associazione non-profit. con il Patrocinio di: presenta Associazione non-profit con il Patrocinio di: presenta Incontro per promuovere la mobilità eco-sostenibile, l uso in sicurezza delle biciclette e per informare sulle conseguenze, non solo alla guida, dell

Dettagli

Convenzione. Convenzione. tra CITTA DI SUSA. CONSEPI S.r.l.

Convenzione. Convenzione. tra CITTA DI SUSA. CONSEPI S.r.l. Convenzione tra CITTA DI SUSA E CONSEPI S.r.l. Convenzione Tra La Città di Susa con sede in Susa TO in Via Palazzo di Città 39, Codice Fiscale 86501110018 e P.IVA n. 02703870010 (di seguito Città di Susa),

Dettagli

"ALCOL, DROGHE E GUIDA. RIFLESSIONI IN CORSO" PERCORSO FORMATIVO PER INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA

ALCOL, DROGHE E GUIDA. RIFLESSIONI IN CORSO PERCORSO FORMATIVO PER INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA "ALCOL, DROGHE E GUIDA. RIFLESSIONI IN CORSO" PERCORSO FORMATIVO PER INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA L Assessorato alla Sanità delle Regione Piemonte, rispondendo anche alle indicazioni della Legge

Dettagli

Corso di Guida Sicura

Corso di Guida Sicura Corso di Guida Sicura In collaborazione con: Corso finalizzato a massimizzare la SICUREZZA, non la velocità. Opportunamente studiato per le particolarità di guida di moto Custom. Rivolto a tutti i motociclisti,

Dettagli

HRX IN BREVE. Corsi di guida su veicoli industriali. Test day. Corsi di guida su auto

HRX IN BREVE. Corsi di guida su veicoli industriali. Test day. Corsi di guida su auto Driving School CHI SIAMO HRX è specializzata nella promozione sportiva ed organizzazione di eventi legati al mondo dello sport automotoristico a livello nazionale ed internazionale. La professionalità

Dettagli

Obiettivi specifici di apprendimento

Obiettivi specifici di apprendimento Obiettivi specifici di apprendimento CONOSCENZE - La tipologia della segnaletica stradale, con particolare attenzione a quella relativa al pedone e al ciclista. -Analisi del Codice Stradale: funzione delle

Dettagli

L IMPORTANZA DELLA SICUREZZA NELLE FLOTTE AZIENDALI. Ricerca a cura del Corporate Vehicle Observatory di Arval e di Econometrica

L IMPORTANZA DELLA SICUREZZA NELLE FLOTTE AZIENDALI. Ricerca a cura del Corporate Vehicle Observatory di Arval e di Econometrica L IMPORTANZA DELLA SICUREZZA NELLE FLOTTE AZIENDALI Ricerca a cura del Corporate Vehicle Observatory di Arval e di Econometrica IL CAMPIONE DI INDAGINE TARGET Fleet Manager con una flotta composta da 50

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE Patentino

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE Patentino SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO ETTORE FIERAMOSCA ROCCA D EVANDRO CE A.S.2009/10 PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE Patentino Docente Responsabile : Prof. ssa : Di Zazzo Alba PREMESSA Il Decreto 19

Dettagli

Percorsi di prevenzione su fumo, alcol e sostanze Dipartimento Patologia delle Dipendenze Guida ai percorsi

Percorsi di prevenzione su fumo, alcol e sostanze Dipartimento Patologia delle Dipendenze Guida ai percorsi Guida ai percorsi Le nostre proposte operative sono suddivise in 5 tipologie progetti di formazione, rivolti a docenti e a genitori progetti di educazione e promozione della salute, rivolti ad allievi

Dettagli

Promosso da: In collaborazione con: COMANDO SEZIONE POLIZIA STRADALE

Promosso da: In collaborazione con: COMANDO SEZIONE POLIZIA STRADALE Promosso da: PREFETTURA DI UFFICIO SCOLASTICO AMBITO TERRITORIALE DI In collaborazione con: COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI COMANDO SEZIONE POLIZIA STRADALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE DI IL GIORNALE DI

Dettagli

Comune di Trieste Polizia Locale INCIDENTI A TRIESTE Il ruolo della Polizia Locale COSA SI È FATTO, COSA C È DA FARE

Comune di Trieste Polizia Locale INCIDENTI A TRIESTE Il ruolo della Polizia Locale COSA SI È FATTO, COSA C È DA FARE Comune di Trieste Polizia Locale INCIDENTI A TRIESTE Il ruolo della Polizia Locale COSA SI È FATTO, COSA C È DA FARE Se ogni tanto ci fermassimo per guardarci alle spalle, saremmo più consapevoli di dove

Dettagli

PROTEZIONE CIVILE. PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Dipartimento Protezione Civile e Tutela del Territorio Servizio Prevenzione Rischi. Campo Scuola Marco

PROTEZIONE CIVILE. PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Dipartimento Protezione Civile e Tutela del Territorio Servizio Prevenzione Rischi. Campo Scuola Marco PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Dipartimento Protezione Civile e Tutela del Territorio Servizio Prevenzione Rischi PROTEZIONE CIVILE Campo Scuola Marco 27 28 ottobre 2007 Andrea Ciech SETTEMBRE 2007 CAMPO

Dettagli

(Provincia di Savona) 5 Settore Corpo di Polizia Municipale

(Provincia di Savona) 5 Settore Corpo di Polizia Municipale Comune di Loano (Provincia di Savona) 5 Settore Corpo di Polizia Municipale Oggetto: Educazione Stradale. L Assessorato alla Polizia Municipale e alla Sicurezza del Cittadino, a partire dal 1994, ha rinnovato

Dettagli

Corso di Utilizzo in sicurezza del carrello elevatore. Patentino per la guida del carrello elevatore/muletto. M-CORSO-Schedacorso-luglio16, rev 1

Corso di Utilizzo in sicurezza del carrello elevatore. Patentino per la guida del carrello elevatore/muletto. M-CORSO-Schedacorso-luglio16, rev 1 Corso di Utilizzo in sicurezza Patentino per la guida /muletto Patentino per la guida /muletto obiettivi Il corso è finalizzato a fornire una formazione specifica ai lavoratori per l utilizzo in sicurezza

Dettagli

Progetto di prevenzione degli incidenti stradali

Progetto di prevenzione degli incidenti stradali Progetto di prevenzione degli incidenti stradali ASL 9 IVREA (TO) DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Educazione Sanitaria Il servizio di educazione sanitaria dell ASL 9 ha conosciuto il progetto BIP-BIP ad un

Dettagli

Il futuro dei rifiuti nelle nostre mani. Proposte di Educazione Ambientale nelle scuole dell infanzia, primarie e secondarie

Il futuro dei rifiuti nelle nostre mani. Proposte di Educazione Ambientale nelle scuole dell infanzia, primarie e secondarie EDUCAZIONE AMBIENTALE RICCIO SPICCIO Il futuro dei rifiuti nelle nostre mani Proposte di Educazione Ambientale nelle scuole dell infanzia, primarie e secondarie Anno scolastico 2012/2013 Perché? Tutti

Dettagli

ALCOL... DROGA... E SE GUIDO?

ALCOL... DROGA... E SE GUIDO? Forum P.A. 17/20 maggio 2010 Roma Polizia Municipale di Cento Comune di Cento Progetto di Educazione alla sicurezza Stradale e tutela della salute ALCOL... DROGA... E SE GUIDO? Ispettore Capo Massimo Perrone

Dettagli

Regione Liguria Settore Prevenzione Sicurezza Alimentare e Sanità Animale

Regione Liguria Settore Prevenzione Sicurezza Alimentare e Sanità Animale Regione Liguria Settore Prevenzione Sicurezza Alimentare e Sanità Animale Le attività formative offerte al mondo della scuola della Liguria sulla prevenzione delle problematiche legate all alimentazione

Dettagli

PICCOLE RUOTE CRESCONO

PICCOLE RUOTE CRESCONO PICCOLE RUOTE CRESCONO Progetto di Educazione Stradale per la scuola primaria La Federazione Motociclistica Italiana, Ente morale del CONI, grazie ai diversi Protocolli d Intesa firmati con Ministero dell

Dettagli

Il Progetto interventi mirati al benessere

Il Progetto interventi mirati al benessere TEEN EXPLORER Il Progetto Gli interventi mirati al benessere e al pieno sviluppo di bambini, adolescenti e giovani, rappresentano un obiettivo cardine per lo sviluppo sociale e culturale dell intera società.

Dettagli

Incidentalità stradale: NUMERI, NORME, PREVENZIONE

Incidentalità stradale: NUMERI, NORME, PREVENZIONE Incidentalità stradale: NUMERI, NORME, PREVENZIONE Rapporto ACI ISTAT ANNO 2014 Conferenza Stampa Milano 19 novembre 2015 DATI STATISTICI Ogni anno ACI, grazie alla partnership con ISTAT, fornisce le statistiche

Dettagli

PERCORSO 1- E-DUCARE ALLA RETE- Percorso formativo per studenti della scuola secondaria di primo grado e biennio scuola secondaria di secondo grado

PERCORSO 1- E-DUCARE ALLA RETE- Percorso formativo per studenti della scuola secondaria di primo grado e biennio scuola secondaria di secondo grado Allegato parte integrante Catalogo percorsi PERCORSO 1- E-DUCARE ALLA RETE- Percorso formativo per studenti della scuola secondaria di primo grado e biennio scuola secondaria di secondo grado Finalità

Dettagli

Romano Valente. Direttore Generale

Romano Valente. Direttore Generale Romano Valente Direttore Generale C era una volta il freno a Tamburo Storia: Nasce come bisogno di contrastare l elevata mortalità per incidenti, nel mondo. Oggi: Ricerca specializzata di tutte le Case

Dettagli

Promosso da NAZIONALE ASSICURAZION I E INFORTUNI SUL LAVORO. in collaborazione con COMANDO SEZIONE POLIZIA STRADALE LEO CLUB

Promosso da NAZIONALE ASSICURAZION I E INFORTUNI SUL LAVORO. in collaborazione con COMANDO SEZIONE POLIZIA STRADALE LEO CLUB Promosso da PREFETTURA DI ISTITUTO NAZIONALE ASSICURAZION I E INFORTUNI SUL LAVORO UFFICIO SCOLASTICO AMBITO TERRITORIAL E DI in collaborazione con COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI COMANDO SEZIONE POLIZIA

Dettagli

Campagne sicurezza CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE SULLA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

Campagne sicurezza CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE SULLA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA Campagne sicurezza CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE SULLA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA Con il presente spazio la Polizia Locale di Magherno vuole promuovere una campagna di sensibilizzazione dei giovani, sui

Dettagli

INCIDENTI STRADALI IN TOSCANA Anno 2015

INCIDENTI STRADALI IN TOSCANA Anno 2015 Incidenti stradali in Toscana - Anno 15 Progetto SIRSS Sistema Integrato Regionale per la Sicurezza Stradale INCIDENTI STRADALI IN TOSCANA Anno 15 Stefano Dapporto Regione Toscana Direzione Politiche mobilità,

Dettagli

Sicurezza Informazioni per il PD

Sicurezza Informazioni per il PD Informazioni per il PD 1/5 Compito Analisi dei dispositivi di sicurezza delle automobili: airbag, cinture di sicurezza e seggiolino. Obiettivo Gli alunni conoscono le norme di sicurezza relative all auto

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DI PROGETTI P.O.F. PROGETTO

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DI PROGETTI P.O.F. PROGETTO Ministero della Pubblica Istruzione SCHEDA DI PRESENTAZIONE DI PROGETTI P.O.F. PROGETTO Titolo: Conseguimento del C.I.G. A scuola Descrizione sommaria del contenuto: il progetto è rivolto agli alunni interessati

Dettagli

INCIDENTALITA STRADALE IN LOMBARDIA. Quadro conoscitivo GIORNATA REGIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE 14 novembre 2011

INCIDENTALITA STRADALE IN LOMBARDIA. Quadro conoscitivo GIORNATA REGIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE 14 novembre 2011 INCIDENTALITA STRADALE IN LOMBARDIA Quadro conoscitivo 20012010 1 GIORNATA REGIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE 14 novembre 2011 1 Confronti nazionali 2 INCIDENTALITA STRADALE. Informazioni disponibili:

Dettagli

Criteri di valutazione e attribuzione crediti. Scrutini finali A.S

Criteri di valutazione e attribuzione crediti. Scrutini finali A.S Criteri di valutazione e attribuzione crediti Scrutini finali A.S. 2015-2016 Quadro normativo di riferimento DPR 249/98 e successive modifiche: Statuto degli Studenti e delle Studentesse OM 128/99: norme

Dettagli

I S T I T U T O C O M P R E N S I V O G. M A Z Z I N I P O R T O S. S T E F A N O

I S T I T U T O C O M P R E N S I V O G. M A Z Z I N I P O R T O S. S T E F A N O Pericolo Moduli di ambienti sicuri Attenzione Manutenzione CURRICOLO PER PROGETTI EDUCATIVI INTERDISCIPLINARI PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA DELLA SICUREZZA E DELLA SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO E NEGLI

Dettagli

Corsi di Biofeedback e Neurofeedback

Corsi di Biofeedback e Neurofeedback Corsi 2015 Corsi di Biofeedback e Neurofeedback strutturati in diversi livelli per favorire l apprendimento a gruppi omogeni di partecipanti. L attività prevede teoria ed esercitazioni pratiche a gruppi

Dettagli

GENESIS CONSULTING Part. IVA

GENESIS CONSULTING  Part. IVA CARRELLI ELEVATORI SEMOVENTI CON CONDUCENTE A BORDO Accordo Stato-Regioni n 53 del 22/02/2012 Durata Carrelli industriali semoventi Carrelli semoventi a braccio telescopico Carrelli/sollevatori/elevatori

Dettagli

I CRITERI DELL' OFFERTA FORMATIVA IPAF METODOLOGIA E OBIETTIVI

I CRITERI DELL' OFFERTA FORMATIVA IPAF METODOLOGIA E OBIETTIVI I CRITERI DELL' OFFERTA FORMATIVA IPAF METODOLOGIA E OBIETTIVI A cura della Dott.ssa Carola Raimondo Responsabile Mollo Formazione Mollo Noleggio Centro di Formazione autorizzato IPAF Azienda leader nel

Dettagli

Sonnolenza e incidenti stradali. Fabio Cirignotta UO Neurologia Policlinico S.Orsola-Malpighi Università di Bologna

Sonnolenza e incidenti stradali. Fabio Cirignotta UO Neurologia Policlinico S.Orsola-Malpighi Università di Bologna Sonnolenza e incidenti stradali Fabio Cirignotta UO Neurologia Policlinico S.Orsola-Malpighi Università di Bologna LA SONNOLENZA ALLA GUIDA : UN FATTORE DI RISCHIO SOTTOVALUTATO il guidatore sonnolento

Dettagli

La Prevenzione dei Traumi Cranici & Spinali. MICHELE NADDEO MD

La Prevenzione dei Traumi Cranici & Spinali. MICHELE NADDEO MD La Prevenzione dei Traumi Cranici & Spinali MICHELE NADDEO MD www.bip-bip.org Chi Siamo? Associazione Nazionale Onlus Prevenzione traumi cranici e spinali Patrocinio SiNch (Società taliana di Neurochirurgia)

Dettagli

5 - PERCORSO FORMATIVO TEORICO PRATICO PER LAVORATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI SEMOVENTI CON CONDUCENTE A BORDO (CARRELLI ELEVATORI)

5 - PERCORSO FORMATIVO TEORICO PRATICO PER LAVORATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI SEMOVENTI CON CONDUCENTE A BORDO (CARRELLI ELEVATORI) 5 - PERCORSO FORMATIVO TEORICO PRATICO PER LAVORATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI SEMOVENTI CON CONDUCENTE A BORDO (CARRELLI ELEVATORI) Analisi della situazione Destinatari lavoratori, datori di

Dettagli

Associazione non-profit. con il Patrocinio di: presenta

Associazione non-profit. con il Patrocinio di: presenta Associazione non-profit con il Patrocinio di: presenta progetto di avvicinamento alla mobilità eco-sostenibile, alla sicurezza stradale e alla guida sicura di biciclette per gli alunni della Scuola Secondaria

Dettagli

CORTINA BIKE CAMP SUMMER official partner

CORTINA BIKE CAMP SUMMER official partner CORTINA BIKE CAMP SUMMER 2016 official partner UN CAMP DEDICATO AI RAGAZZI, DAI 2 AI 14 ANNI. Le lezioni verranno svolte nell arco della mattinata per la durata di un paio d ore, durante le quali verrano

Dettagli

Educazione alla sessualità ed all affettività

Educazione alla sessualità ed all affettività Corso di Perfezionamento/Formazione Educazione alla sessualità ed all affettività (PERF 038) 500 ore 20 CFU A.A. 2011/2012 TITOLO Educazione alla sessualità ed all affettività OBIETTIVI FORMATIVI Il corso

Dettagli

Strade più sicure Bambini in auto

Strade più sicure Bambini in auto Strade più sicure Bambini in auto 18 giugno 2009 Dipartimento delle istituzioni 1 Scaletta Luigi Pedrazzini, Direttore Dipartimento Istituzioni Bruno Bernasconi, ufficio prevenzione infortuni Cdt Adriano

Dettagli

Business School. Calendario. Catalogo Formazione 2011. (Aggiornato al 01 febbraio 2011)

Business School. Calendario. Catalogo Formazione 2011. (Aggiornato al 01 febbraio 2011) Calendario Catalogo Formazione 2011 (Aggiornato al 01 febbraio 2011) MASTER E CORSI DI QUALIFICAZIONE Business School AREA CULTURA TURISMO Operatore della promozione e accoglienza turistica Destinato a

Dettagli

1 DAY. Località: Cas. Lugramani di Brunico.

1 DAY. Località: Cas. Lugramani di Brunico. 1 DAY 6 REGGIMENTO ALPINI Relazione fotografica del corso di guida sicura in fuoristrada a favore della PROTEZIONE CIVILE A.N.A DI BERGAMO (18 23 luglio 2016) Obiettivo addestrativo: presentazione degli

Dettagli

Gli incidenti stradali rappresentano un problema prioritario di sanità pubblica, riconosciuto dall OMS come una vera e propria epidemia

Gli incidenti stradali rappresentano un problema prioritario di sanità pubblica, riconosciuto dall OMS come una vera e propria epidemia PROGETTO PER PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI -Parte Autoscuole- La sensibilizzazione degli operatori delle autoscuole per la promozione di una guida responsabile Analisi del contesto Premessa Gli

Dettagli

P O L I Z I A M U N I C I P A L E

P O L I Z I A M U N I C I P A L E POLIZIA MUNICIPALE Comune di Prato Incidenti stradali 01/01/2014 31/08/2014 1/13 Incidenti stradali incidenti con solo danni incidenti con feriti incidenti mortali totali 246 540 6 792 dal 1/1 al 31/8

Dettagli

Variazioni percentuali 2011/2010 Incidenti stradali ,7 Morti ,6 Feriti ,5

Variazioni percentuali 2011/2010 Incidenti stradali ,7 Morti ,6 Feriti ,5 Roma, 31 ottobre 2012 ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI (-3,5%) Obiettivo UE 2010 (-50% morti sulle strade): Italia non raggiunge target nemmeno nel 2011 ma fa meglio della

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice della Strada.- Art. 172. Uso delle cinture di sicurezza

Dettagli

Chassis Systems Control Sistema di Frenata di Emergenza Preventiva: un aiuto per evitare i tamponamenti o ridurne le conseguenze.

Chassis Systems Control Sistema di Frenata di Emergenza Preventiva: un aiuto per evitare i tamponamenti o ridurne le conseguenze. Chassis Systems Control Sistema di Frenata di Emergenza Preventiva: un aiuto per evitare i tamponamenti o ridurne le conseguenze sicuro 2 Sistema di Frenata di Emergenza Preventiva Sistema di Frenata di

Dettagli

E.R.I.C.A. soc. coop. per la Provincia di Roma. ComposTiAmo ragazzi!

E.R.I.C.A. soc. coop. per la Provincia di Roma. ComposTiAmo ragazzi! E.R.I.C.A. soc. coop. per la Provincia di Roma ComposTiAmo ragazzi! Incontri informativi per la promozione del compostaggio domestico E.R.I.C.A. soc. coop. Settore Educativo Eleonora Cerulli Educatrice

Dettagli

Corso per Simulatori CRI (I livello)

Corso per Simulatori CRI (I livello) CROCE ROSSA ITALIANA PROGETTO FORMATIVO Corso per Simulatori CRI 2011 CROCE ROSSA ITALIANA PROGETTO FORMATIVO Corso per Simulatori CRI L obiettivo del corso è formare e preparare il personale CRI per rendere

Dettagli

POSSIBILI SITUAZIONI DI EMERGENZA NELLA CIRCOLAZIONE CON CICLOMOTORE (Art. 1, comma 1, lett. r))

POSSIBILI SITUAZIONI DI EMERGENZA NELLA CIRCOLAZIONE CON CICLOMOTORE (Art. 1, comma 1, lett. r)) Allegato 1 POSSIBILI SITUAZIONI DI EMERGENZA NELLA CIRCOLAZIONE CON CICLOMOTORE (Art. 1, comma 1, lett. r)) - Circolazione su strada con binari tranviari a raso; - variazione delle condizioni ambientali:

Dettagli

SAPER LEGGERE LE SITUAZIONI. Dalle conoscenze agli atteggiamenti corretti MODULO A - 1

SAPER LEGGERE LE SITUAZIONI. Dalle conoscenze agli atteggiamenti corretti MODULO A - 1 SAPER LEGGERE LE SITUAZIONI Dalle conoscenze agli atteggiamenti corretti MODULO A - 1 1. Introduzione Consapevolezza dei limiti dell essere umano Consapevolezza del rischio di incidenti stradali Importanza

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA ISTITUTO I.T.C.G. VILFREDO PARETO AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE PROVINCIALE DI I DI NAPOLI UFFICIO TERRITORIALE DI POZZUOLI

PROTOCOLLO D INTESA TRA ISTITUTO I.T.C.G. VILFREDO PARETO AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE PROVINCIALE DI I DI NAPOLI UFFICIO TERRITORIALE DI POZZUOLI Direzione Provinciale di I di Napoli Ufficio Territoriale di Pozzuoli Prot. 54399/2012 PROTOCOLLO D INTESA TRA ISTITUTO I.T.C.G. VILFREDO PARETO E AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE PROVINCIALE DI I DI NAPOLI

Dettagli

LA BUONA SCUOLA L.107/2015. Obbligatoria negli ultimi tre anni della scuola secondaria. Almeno 200 ore nei Licei

LA BUONA SCUOLA L.107/2015. Obbligatoria negli ultimi tre anni della scuola secondaria. Almeno 200 ore nei Licei LA BUONA SCUOLA L.107/2015 Obbligatoria negli ultimi tre anni della scuola secondaria Almeno 200 ore nei Licei non prepara ad uno specifico lavoro, ma verifica e rafforza le competenze generali utili all

Dettagli

Istituto Comprensivo G. De Petra di Casoli

Istituto Comprensivo G. De Petra di Casoli Progetto specifico Itinerario progettuale Classe Scuola EDUCAZIONE STRADALE Casoli in strada Scuola Infanzia-Scuola Primaria-Scuola Secondaria di primo grado IL PEDIBUS: orientarsi sulla strada TUTTINBICI:

Dettagli

Oggetto: progetto MOBILEKIDS ITALIA Educazione alla sicurezza stradale

Oggetto: progetto MOBILEKIDS ITALIA Educazione alla sicurezza stradale Decreto MIUR prot. n. 1222 del 5 luglio 2005 D.M. 177/00) Oggetto: progetto MOBILEKIDS ITALIA Educazione alla sicurezza stradale DaimlerChrysler Italia ha ideato, in collaborazione con esperti e istituzioni,

Dettagli

Centro di Formazione Co.E.S. Italia CORSO DI FORMAZIONE

Centro di Formazione Co.E.S. Italia CORSO DI FORMAZIONE Centro di Formazione Co.E.S. Italia CORSO DI FORMAZIONE GUIDA SICURA DEI VEICOLI DI EMERGENZA SANITARIA Autori del Corso: A.S. Sandro Mancinelli; A.S. Giuliano Piergentili; A.S. Franco Tiberi. Docenti

Dettagli

PREMESSA. Lupus in Fabula ha ideato un percorso formativo pratico per educatore cinofilo studiato

PREMESSA. Lupus in Fabula ha ideato un percorso formativo pratico per educatore cinofilo studiato PREMESSA Lupus in Fabula ha ideato un percorso formativo pratico per educatore cinofilo studiato su due livelli dedicato a chi vuole abbinare alla propria passione per i cani una possibile professione.

Dettagli

Digital Administration Code

Digital Administration Code Digital Administration Code Perché IC DAC Con l entrata in vigore del Codice dell Amministrazione Digitale e ricorrendo alle più avanzate tecnologie informatiche, si dà attuazione ai meccanismi finalizzati

Dettagli

Master universitario di I livello in. Didattica dell italiano per stranieri

Master universitario di I livello in. Didattica dell italiano per stranieri Master universitario di I livello in Didattica dell italiano per stranieri Facoltà proponenti: Lingue e Letterature Straniere, Scienze della Formazione dell Università degli Studi di Genova Finalità del

Dettagli

FORMAZIONE EUROPEA E INTERNAZIONALE. La cooperazione amministrativa in Europa

FORMAZIONE EUROPEA E INTERNAZIONALE. La cooperazione amministrativa in Europa FORMAZIONE EUROPEA E INTERNAZIONALE La cooperazione amministrativa in Europa Indice 1. Scenario di riferimento 2. Obiettivi didattici 3. I destinatari 4. Coordinamento scientifico 5. Programma di dettaglio

Dettagli

Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori. MODULO A Norme di comportamento

Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori. MODULO A Norme di comportamento Moduli di formazione per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori MODULO A Norme di comportamento U. D. 1) norme sulla precedenza - Norma generale sulla precedenza; regole

Dettagli

L attività ministeriale per contrastare l alcol al volante

L attività ministeriale per contrastare l alcol al volante L attività ministeriale per contrastare l alcol al volante La guida in stato di ebbrezza in Italia: verso la tolleranza zero Roma, 3 Aprile 2014 Ing. Sergio Dondolini Director General for Road Safety,

Dettagli

Ragazzi in Aula. Roma, 19 maggio 2012

Ragazzi in Aula. Roma, 19 maggio 2012 Ragazzi in Aula RAGAZZI IN AULA E LIGHT NON COSTOSO CON MINIMO SUPPORTO INFORMATICO FATTO CON PASSIONE A chi è indirizzato? Alle scuole superiori del Piemonte Dal 1998 ad oggi Le Scuole che hanno partecipato

Dettagli

.e vai con la frutta

.e vai con la frutta .e vai con la frutta Strumenti didattici Maria Teresa Scotti 6 Regione Toscana Regione Campania Regione Puglia Regione Marche Regione Sicilia STRUMENTI DIDATTICI Finalizzati all incremento di frutta e

Dettagli

I tuoi interessi possono essere il tuo lavoro!

I tuoi interessi possono essere il tuo lavoro! I tuoi interessi possono essere il tuo lavoro! Corsi di formazione al centro civico Liberthub per combinare le proprie passioni con la possibilità di entrare nel mondo del lavoro. 4 5 6 7 8 9 10 Lingua

Dettagli

Esperienze di sicurezza stradale

Esperienze di sicurezza stradale Esperienze di sicurezza stradale Progetto Indossa la vita Liceo Artistico Luca Giordano di Aversa (CE) Istituto Istruzione Superiore di Aversa Liceo Scientifico Luca Giordano di Trentola-Ducenta (Ce) Tutor:

Dettagli

Progetto Guida Sicura per Neopatentati

Progetto Guida Sicura per Neopatentati Giovani e sicurezza stradale. Lo scenario. Oggi il tema della sicurezza stradale sta a cuore a tutti, sappiamo benissimo quali sono le tragiche cifre degli incidenti stradali che regolarmente vengono diffuse

Dettagli

PINOCCHIO IN BICICLETTA Linee guida a.s

PINOCCHIO IN BICICLETTA Linee guida a.s PINOCCHIO IN BICICLETTA Linee guida a.s. 2016-2017 Pinocchio in Bicicletta 2016-2017 L obiettivo primario: la sicurezza su strada La Federazione Ciclistica Italiana in quest anno scolastico è coinvolta

Dettagli

I sistemi di contenimento in auto

I sistemi di contenimento in auto I sistemi di contenimento in auto Relatore: O. Damiani Responsabile R&D sicurezza auto Artsana-Chicco Incidenti Incidenti Fonte: Istat, dati Italia 2004 220.000 incidenti stradali complessivi 130-150 bambini

Dettagli

SOMMARIO. Capitolo 1 - Organizzazione delle strade e della segnaletica

SOMMARIO. Capitolo 1 - Organizzazione delle strade e della segnaletica SOMMARIO Presentazione... V Capitolo 1 - Organizzazione delle strade e della segnaletica 1. Decoro delle strade, pubblicità sulle strade e sui veicoli e pertinenze delle strade... 3 1.1. Atti vietati (artt.

Dettagli

PROGETTO LIFE NATURA

PROGETTO LIFE NATURA PROGETTO LIFE NATURA CONSERVAZIONE THERO BRACHYPODIETEA SIC AREA DELLE GRAVINE LABORATORIO PER LA BIODIVERSITÀ AZIONI DIDATTICHE AZIONI DID ATTIC H E Concorso sulla biodiversità Produzione autonoma di

Dettagli

Sicurezza di conducenti e veicoli

Sicurezza di conducenti e veicoli STANDARD LME-12:001902 Uit Rev B Indice 1 Introduzione... 3 2 Requisiti... 3 3 Gestione degli aspetti legati alla guida di veicoli... 4 3.1 Gestione di conducenti ad alto rischio... 4 3.2 Veicoli impiegati

Dettagli

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO A LONDRA A.S. 2016/2017

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO A LONDRA A.S. 2016/2017 ALTERNANZA SCUOLA LAVORO A LONDRA A.S. 2016/2017 1 ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: COSTRUIAMO IL FUTURO L ALTERNANZA SCUOLA LAVORO è stata introdotta in Italia con legge 13/7/2015 n. 107 denominata La Buona

Dettagli

MOTOCROSS SCHOOL.

MOTOCROSS SCHOOL. MOTOCROSS SCHOOL davide.degliesposti@federmoto.it Davide Degli Esposti classe 1979, ventidue stagioni di corse e la conquista di Campionati Nazionali ed Internazionali di motocross e supercross, oltre

Dettagli

PROGETTO SCACCHI A SCUOLA

PROGETTO SCACCHI A SCUOLA PROGETTO SCACCHI A SCUOLA Progetto sportivo-educativo: la proposta didattica A cura di Maestro e Istruttore FSI - Coni / FIDE Matteo Zoldan 1 Indice Matteo Zoldan Maestro e Istruttore FSI e FIDE Progetto

Dettagli

Titolo del Progetto: EDUCAZIONE STRADALE E PATENTINO Responsabile del Progetto: prof. Flavio Pedrocco

Titolo del Progetto: EDUCAZIONE STRADALE E PATENTINO Responsabile del Progetto: prof. Flavio Pedrocco REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO COMPRENSIVO SAN BIAGIO Via C.Cicognani, 8 48100 Ravenna TEL.0544/464469 FAX 0544/465017 E-Mail: ics.biagio@libero.it C.F.9200163038 Scheda di progetto prevista dall art.2 comma

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca I.C. ALBERT SCHWEITZER Via San Rocco, Segrate (MI) Tel 02/ Fax 02/

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca I.C. ALBERT SCHWEITZER Via San Rocco, Segrate (MI) Tel 02/ Fax 02/ Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca I.C. ALBERT SCHWEITZER Via San Rocco, 4 20090 Segrate (MI) Tel 02/2133053 Fax 02/26920966 S intesi PIANO OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2015

Dettagli

Fondamenti di tecniche pittoriche

Fondamenti di tecniche pittoriche INTERVENTO FORMATIVO Fondamenti di tecniche pittoriche Tipologia di utenza: l utenza può essere diversificata. Il corso può essere diretto sia a giovani studenti, che ad adulti che intendano acquisire

Dettagli

Far acquisire conoscenze teoriche e aggiornamenti in tema di (sapere)

Far acquisire conoscenze teoriche e aggiornamenti in tema di (sapere) - AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N.6 "FRIULI OCCIDENTALE" 33170 Pordenone - Via Vecchia Ceramica,1 - C. P. 232 Tel. 0434/369111 - Fax 0434/523011 - C.F. / P.Iva 01278420938 INCONTRI PER INSEGNANTI QUINTE

Dettagli

Giovani=Strade Sicure QUESTIONARIO POST INTERVENTO DESTINATARI FINALI CONTESTO EDUCATIVO. Questionario numero: (non compilare)

Giovani=Strade Sicure QUESTIONARIO POST INTERVENTO DESTINATARI FINALI CONTESTO EDUCATIVO. Questionario numero: (non compilare) B2 Giovani=Strade Sicure QUESTIONARIO POST INTERVENTO DESTINATARI FINALI CONTESTO EDUCATIVO Questionario numero: (non compilare) Ti chiediamo di rispondere con la massima tranquillità e sincerità alle

Dettagli

Polizia Ferroviaria Train to be cool Anno scolastico

Polizia Ferroviaria Train to be cool Anno scolastico Polizia Ferroviaria Train to be cool Anno scolastico 2014-15 TRAIN.TO BE COOL, è un progetto ideato dal Servizio di Polizia Ferroviaria del Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell Interno

Dettagli

Oggetto: Piano di azione Educazione alla Convivenza civile Progetto Studenti in strada

Oggetto: Piano di azione Educazione alla Convivenza civile Progetto Studenti in strada Circolari Prot. N 3022 A/29 Potenza, 1 Agosto 2003 Ai Dirigenti delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado statali e paritarie della Regione e p.c. Al MIUR Direzione Gen. per la Formazione e

Dettagli

RELAZIONE FINALE Anno scolastico 2012-13

RELAZIONE FINALE Anno scolastico 2012-13 LICEO ARTISTICO STATALE DI CREMA E CREMONA 3. VIA PIACENZA 26013 CREMA Tel. 0373-83458 Fax. 0373-83650 e-mail: liceoartisticocrema@libero.it C.Fiscale 91003290193 RELAZIONE FINALE Anno scolastico 2012-13

Dettagli

il nostro cane ci ama, impariamo a rispettarlo

il nostro cane ci ama, impariamo a rispettarlo il nostro cane ci ama, impariamo a rispettarlo il cane IL CANE, AL TUO FIANCO Il cane domestico discende direttamente dal lupo. Dal suo predecessore ha ereditato la caratteristica di essere un animale

Dettagli

La nostra mobilità. le? r. traffico inquinamento effetto serra consumo energetico mancanza spazi vivibili. incidentalità so st

La nostra mobilità. le? r. traffico inquinamento effetto serra consumo energetico mancanza spazi vivibili. incidentalità so st Fiab Come e perchè realizzare un BiciBus La nostra mobilità Silvia Malaguti Gruppo Scuole traffico inquinamento effetto serra consumo energetico mancanza spazi vivibili è incidentalità so st rumore obesità

Dettagli

Il rinnovo della carta di qualificazione del conducente (CQC) Die Erneuerung des Fahrerqualifizierungsnachweises (FQN)

Il rinnovo della carta di qualificazione del conducente (CQC) Die Erneuerung des Fahrerqualifizierungsnachweises (FQN) AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL Abteilung 38 - Mobilität Amt 38.05 Amt für Führerscheine und Fahrbefähigungen PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Ripartizione 38 - Mobilità Ufficio 38.05 Ufficio

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice della Strada.- Art. 122. Esercitazioni di guida.

Dettagli

Venerdì 30 settembre 2011, ore EXPO DOLOMITI-Longarone Fiere Sala Congressi, Padiglione D

Venerdì 30 settembre 2011, ore EXPO DOLOMITI-Longarone Fiere Sala Congressi, Padiglione D Venerdì 30 settembre 2011, ore 11.00 EXPO DOLOMITI-Longarone Fiere Sala Congressi, Padiglione D EVENTO CONCLUSIVO Programma Interreg IV Italia-Austria 2007-2013 SkiProTech Sulla prevenzione degli infortuni

Dettagli

Corso per Addetti alla Conduzione di Carrelli Elevatori (Muletti)

Corso per Addetti alla Conduzione di Carrelli Elevatori (Muletti) Corso per Addetti alla Conduzione di Carrelli Elevatori (Muletti) La società CIFAP FORMAZIONE SRL Organismo di Formazione accreditato presso la Regione Abruzzo con DL 35/94 del 08/04/2013, in collaborazione

Dettagli

Corso in Aula a Milano di Preparazione all Esame CONSAP 2017 Perito Assicurativo

Corso in Aula a Milano di Preparazione all Esame CONSAP 2017 Perito Assicurativo RESPONSABILE SCIENTIFICO Dott. Salvatore Infantino RESPONSABILE DIDATTICO Stefano Burato Perito e CTU presso il tribunale di Milano SEGRETERIA ORGANIZZATIVA info@insurancelab.it PRESENTAZIONE Insurance

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA PROTEZIONE CIVILE. Comune di. Località ESERCITAZIONE DOCUMENTO DI IMPIANTO

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA PROTEZIONE CIVILE. Comune di. Località ESERCITAZIONE DOCUMENTO DI IMPIANTO REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA PROTEZIONE CIVILE Comune di Località ESERCITAZIONE DOCUMENTO DI IMPIANTO OBIETTIVI La realizzazione dell esercitazione si prefigge di: - testare la rispondenza degli

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Allegato A Presidenza del Consiglio dei Ministri SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Corso Strumenti di finanziamento europei per gli enti pubblici 2012 1.Scenario di riferimento Come è noto,

Dettagli

Formatori Sicurezza. Percorso formativo per:

Formatori Sicurezza. Percorso formativo per: Formatori Sicurezza Percorso formativo per: Consulenti, dirigenti, datori di lavoro, responsabili e addetti SPP, professionisti della sicurezza e dell'igiene del lavoro, formatori. INDICE Obiettivi pag.

Dettagli

VIVERE LA STRADA Progetto di educazione stradale e promozione del senso di responsabilità

VIVERE LA STRADA Progetto di educazione stradale e promozione del senso di responsabilità VIVERE LA STRADA Progetto di educazione stradale e promozione del senso di responsabilità per le quinte classi della scuola primaria Anno scolastico 2011-2012 POLIZIA MUNICIPALE DI BOLZANO STADTPOLIZEI

Dettagli

TITOLO PRESENTAZIONE. in collaborazione con. Progetto Auriga. Attraversare il futuro. Sicura dedicati agli studenti neopatentati.

TITOLO PRESENTAZIONE. in collaborazione con. Progetto Auriga. Attraversare il futuro. Sicura dedicati agli studenti neopatentati. TITOLO PRESENTAZIONE in collaborazione con prese entano Progetto Auriga Attraversare il futuro. Corsi di Guida Sicura dedicati agli studenti neopatentati. Progetto Auriga Attraversare il futuro. Corsi

Dettagli

PROGETTO DELLA REGIONE VENETO PER LA PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI DOMESTICI NEI BAMBINI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGETTO DELLA REGIONE VENETO PER LA PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI DOMESTICI NEI BAMBINI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO DELLA REGIONE VENETO PER LA PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI DOMESTICI NEI BAMBINI DELLA SCUOLA DELL INFANZIA Assistente Sanitaria Dott.ssa Mara Brunelli Servizio di Promozione ed Educazione alla Salute

Dettagli

Patentino della Robotica. Entra nel mondo dell automazione industriale

Patentino della Robotica. Entra nel mondo dell automazione industriale Patentino della Robotica Entra nel mondo dell automazione industriale Indice BROCHURE PER LE SCUOLE IL FUTURO È LA ROBOTICA 3 I NUMERI DI COMAU 4 IL PATENTINO DELLA ROBOTICA 5 IL CORSO USO E PROGRAMMAZIONE

Dettagli