Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c."

Transcript

1 Casa e condominio Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c. uso bollo FORMULA SUPERCONDOMINIO... RENDICONTO GESTIONE ESERCIZIO DAL... AL... * * * Situazione spese sostenute - esercizio dal... al... 1) SPESE GENERALI: - pulizia parti comuni Euro... - spese piscina Euro... - spese giardinaggio Euro... - spese ordinarie varie Euro... - spese di illuminazione parti comuni Euro... 2) SPESE STRAORDINARIE - spese straordinarie Euro... 3) SPESE PROPRIETA' - spese di assicurazione Euro... - spese amministrative Euro... - spese borsuarie Euro... 4) SPESE DI RISCALDAMENTO - spese di gestione - spese di manutenzione e di riparazioni Euro... - spese di consumo forza motrice Euro... 5) ADDEBITI PARTICOLARI - spese autorimesse Euro... Euro... TOTALE CASSA Euro... Si allega: - RENDICONTO SPESE (Allegato A) - RIPARTIZIONE SPESE (Allegato B) - SPECCHIETTO RIEPILOGATIVO DELLE SPESE ANNO... E PREVENTIVO ANNO... (Allegato C).

2 Allegato A al rendiconto esercizio dal... al... RENDICONTO SPESE SOSTENUTE 1) PULIZIA PARTI COMUNI 2) SPESE PISCINA - pagamento per messa in funzione impianto Euro... - pagamento riparazione Euro... - pagamento canna per piscina Euro... - pagamento bagnino mesi Euro... 3) SPESE GIARDINAGGIO - pagamento manutenzione giardini Euro... - pagamento materiale per innaffiatura Euro... - pagamento per innaffiatura giardini Euro... - pagamento fornitura fiori e piante Euro... 4) SPESE ORDINARIE VARIE - pagamento muratore per... Euro... - pagamento spese tecniche e legali Euro... - pagamento rimozione e sostituzione rete dei campi da tennis Euro... - pagamento rifacimento campi da tennis Euro... 5) ILLUMINAZIONE PARTI COMUNI - pagamento Azienda Elettrica Municipale bollette relative ai bimestri... Euro... - pagamento elettricista per... Euro... - pagamento elettricista per sostituzione lampade... Euro... 6) SPESE STRAORDINARIE - pagamento ditta... per fornitura... Euro... - pagamento impresa... per impermeabilizzazione... Euro... - pagamento ditta... per (Dott....)

3 installazione... Euro... 7) SPESE ASSICURAZIONE - pagamento alla Compagnia di Assicurazione... premi relativi ai periodi... Euro... 8) SPESE AMMINISTRATIVE - pagamento compenso amministratore Euro... - I.V.A. su tale compenso 19% Euro... 9) SPESE BORSUARIE - pagamento fotocopie... Euro... - pagamento spedizione raccomandate per... Euro... 10) GESTIONE RISCALDAMENTO - pagamento fatt. n.... prima rata - pagamento fatt. n.... seconda rata - pagamento fatt. n.... terza rata - pagamento fatt. n.... quarta rata 11) SPESE DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONI - pagamento fatt. n.... alla ditta... per... Euro... - pagamento fatt. n.... alla ditta... per... Euro... 12) CONSUMO FORZA MOTRICE - pagamento centrale termica da... a... Euro... - pagamento centrale termica da... a... Euro... 13) SPESE AUTORIMESSE - spese di pulizia mesi... Euro... - spese di pulizia mesi... Euro... TOTALE COMPLESSIVO Euro... Allegato B al rendiconto esercizio dal... al...

4 RIPARTIZIONE SPESE ESERCIZIO DAL... AL... Condominio - spese generali Euro... Euro... - spese straordinarie Euro... Euro... - spese Euro... - spese di proprietà Euro... Euro... 1) Condominio di... 2) Condominio di... 3) Condominio di... 4) Condominio di... Condominio Addebiti Totale Acconti Residuo particolari generale versati da versare 1) Condominio di 2) Condominio di 3) Condominio di 4) Condominio di Allegato C al rendiconto esercizio dal... al... RIEPILOGO RENDICONTO SPESE DAL... AL... E PREVENTIVO ANNO... * * * RIEPILOGO SPESE ANNO... PREVENTIVO ANNO......

5 - spese generali Euro... Euro... - spese Euro... - spese autorimesse Euro... Euro... - spese straordinarie Euro... Euro... - spese di proprietà Euro... Euro... Euro... ANTICIPI RICEVUTI Euro... SALDO DARE (oppure) AVERE Euro......

IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DEL CONDOMINIO DA PARTE DELL AMMINISTRATORE ----------------------------

IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DEL CONDOMINIO DA PARTE DELL AMMINISTRATORE ---------------------------- IL RENDICONTO DELLA GESTIONE DEL CONDOMINIO DA PARTE DELL AMMINISTRATORE ---------------------------- Art. 1130 codice civile L amministratore deve riscuotere i contributi (deliberati dall assemblea),

Dettagli

CONDOMINIO PROVA RENDICONTO ORDINARIA

CONDOMINIO PROVA RENDICONTO ORDINARIA CALOGIURI ENRICO VIA DEL DUOMO 4 /MILANO P.IVA Tel. -XXXXXXXX Fax -XXXXXXXX RENDICONTO ORDINARIA 6 dal //6 al 3//6 MILANO li, 9/3/9 VIA XXV APRILE, 8 9/CINISELLO BALSAMO Cod.Fis. 95878855544 C/C INTESA

Dettagli

Quota a carico Inquilino. Spese sostenute per immobile locato. Quota a carico Proprietario. Legge di riferimento

Quota a carico Inquilino. Spese sostenute per immobile locato. Quota a carico Proprietario. Legge di riferimento Ripartizione delle spese Un problema fondamentale che interessa il rapporto di locazione è quello relativo alle spese condominiali da porre a carico dell inquilino piuttosto che del proprietario; troppo

Dettagli

RENDICONTO CONSUNTIVO STANDARD

RENDICONTO CONSUNTIVO STANDARD RENDICONTO CONSUNTIVO STANDARD II rendiconto consuntivo standard della Community AziendaCondominio è composto da 7 documenti amministrativi: ) Rendiconto finanziario (Allegato ); ) Elenco dei debiti alla

Dettagli

TABELLA RIEPILOGATIVA RIPARTO SPESE TRA PROPRIETARIO E INQUILINO, USUFRUTTUARIO E NUDO PROPRIETARIO

TABELLA RIEPILOGATIVA RIPARTO SPESE TRA PROPRIETARIO E INQUILINO, USUFRUTTUARIO E NUDO PROPRIETARIO TABELLA RIEPILOGATIVA RIPARTO SPESE TRA E, E NUDO Descrizione Spesa Criterio di ripartizione Competenza Spesa Competenza in caso di Usufrutto Compenso Amministratore Assicurazione Fabbricato Imposte sulle

Dettagli

RENDICONTO GESTIONE CONDOMINIALE 01/12/2008-30/11/2009

RENDICONTO GESTIONE CONDOMINIALE 01/12/2008-30/11/2009 CONDOMINIO VIA DEL PESCIOLINO 5/11 VIA DEL PESCIOLINO 5/11 50145/FIRENZE Cod.Fis. 94108750483 C/C MONTE DEI PASCHI DI SIENA AG56 INT.A CONDOMINIO VIA DEL PESCIOLINO 5/11 IBAN IT 72 S 01030 02860 000000051863

Dettagli

CONDOMINIO VIA DELLE ROSE 123 90100 PALERMO

CONDOMINIO VIA DELLE ROSE 123 90100 PALERMO CONDOMINIO VIA DELLE ROSE 123 90100 PALERMO AVVISO DI PAGAMENTO Nº 2 CONTEGGIO Nº 2 PERIODO 01/02/00 / 28/02/00 Egr. DI LORENZO DOMENICO Appart. Edif.1 Scala A Interno 1 Tabella di riparto A B Capitolo

Dettagli

CONDOMINIO LA CORTE VIA ROMA 1 65100 PESCARA ****** BILANCIO CONSUNTIVO. GESTIONE CONDOMINIALE 2000 dal 01/01/2000 al 31/12/2000 *****

CONDOMINIO LA CORTE VIA ROMA 1 65100 PESCARA ****** BILANCIO CONSUNTIVO. GESTIONE CONDOMINIALE 2000 dal 01/01/2000 al 31/12/2000 ***** STUDIO AMMINISTRAZIONE CONDOMINI DE SANTIS p.i. Giuseppe Associato ANACI (Assoc.Naz. Amministratori Condominiali ed Immobiliari) Iscritto al registro dei consulenti tecnici Amministratori Condominiali

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio 31 marzo 2015 Ai gentili clienti dello Studio Fatturazione in Reverse charge dal 2015 per lavori eseguiti su L Agenzia delle Entrate ha fornito le prime indicazioni su come

Dettagli

COMUNE DI LAGONEGRO REGISTRO DETERMINAZIONI

COMUNE DI LAGONEGRO REGISTRO DETERMINAZIONI SETTORE: AREA CONTABILE PROG. PUBLICAZ. 14 INIZIO FINE 14/01/13 26/01/13 24 17/01/13 01/02/13 25 17/01/13 01/02/13 52 22/01/13 06/02/13 53 22/01/13 06/02/13 54 22/01/13 06/02/13 55 22/01/13 06/02/13 56

Dettagli

N. 01/2013. 13 Aprile 2013

N. 01/2013. 13 Aprile 2013 N. 01/2013 13 Aprile 2013 Il bilancio condominiale Innanzitutto cerchiamo di intenderci sul concetto di bilancio condominiale, termine non proprio del condominio ma delle società. In maniera estremamente

Dettagli

MAGGIORANZE RICHIESTE PER LA REGOLARE COSTITUZIONE DELL'ASSEMBLEA

MAGGIORANZE RICHIESTE PER LA REGOLARE COSTITUZIONE DELL'ASSEMBLEA MAGGIORANZE RICHIESTE PER LA REGOLARE COSTITUZIONE DELL'ASSEMBLEA Convocazione Condomini Millesimi Prima maggioranza dei partecipanti al condominio 667/1.000 Seconda un terzo dei partecipanti al condominio

Dettagli

Alcune caratteristiche

Alcune caratteristiche Alcune caratteristiche Per ogni condominio è possibile gestire fino a 9999 scale di 9999 alloggi ciascuna. Per ogni condominio è possibile gestire sino a 30 diversi parametri di ripartizione (metri quadri,

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA del Condominio IL GALLO del 17/03/2010 e 18/03/2010

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA del Condominio IL GALLO del 17/03/2010 e 18/03/2010 VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA del Condominio IL GALLO del 17/03/2010 e 18/03/2010 VERBALE DI DISERZIONE DI ASSEMBLEA IN PRIMA CONVOCAZIONE In data 17/03/2010 alle ore 23:55 in Via Manzoni n. 287 a Roseto

Dettagli

Le principali maggioranze assembleari

Le principali maggioranze assembleari AMMINISTRAZIONI IMMOBILIARI Gestioni e consulenze condominiali Dott. Rag. Roberto Attisano - Codice Fiscale TTSRRT82H22L117H - Cell. 333 9784125 E-mail: amministrazioniattisano@gmail.com - www.amministrazioni.altervista.org

Dettagli

Rendiconto tipo. per gli Amministratori. Condominiali

Rendiconto tipo. per gli Amministratori. Condominiali Rendiconto tipo per gli Amministratori Condominiali Rendiconto tipo per gli Amministratori Condominiali UN RENDICONTO TIPO DI MODERNA CONCEZIONE Com è noto, l art. 1130 del Codice Civile prevede che l

Dettagli

Bando SOS III edizione modulo per la richiesta di contributo

Bando SOS III edizione modulo per la richiesta di contributo (raccomandata a/r) Bando SOS III edizione modulo per la richiesta di contributo BOLLO da 14,62 PROVINCIA DI PAVIA UFFICIO ARCHIVIO BANDO S.O.S. P.zza Italia 2 27100 PAVIA CONTRIBUTO PROVINCIALE PER PROMUOVERE

Dettagli

DD.418 dell 11 marzo 2013 CONTRIBUTI ANNUALI. Guida per la rendicontazione finale ai fini dell erogazione del saldo

DD.418 dell 11 marzo 2013 CONTRIBUTI ANNUALI. Guida per la rendicontazione finale ai fini dell erogazione del saldo DD.418 dell 11 marzo 2013 CONTRIBUTI ANNUALI Guida per la rendicontazione finale ai fini dell erogazione del saldo Aspetti generali di Rendicontazione finanziaria L importo che deve essere rendicontato

Dettagli

COME SI RIPARTISCONO LE SPESE CONDOMINIALI. Abbaini e finestre (apertura) Singolo proprietario Millesimi di proprietà

COME SI RIPARTISCONO LE SPESE CONDOMINIALI. Abbaini e finestre (apertura) Singolo proprietario Millesimi di proprietà COME SI RIPARTISCONO LE SPESE CONDOMINIALI STRUTTURE CHI PAGA RIPARTIZIONE Abbaini e finestre (apertura) Singolo proprietario Antenna privata Proprietario Al 100% Antenna centralizzata In parti uguali

Dettagli

INDICE PREMESSA... 20 PREMESSA... 15

INDICE PREMESSA... 20 PREMESSA... 15 INDICE PREMESSA................................................ 20 PREMESSA................................................ 15 1. AMMINISTRATORE: Nomina Dimissioni................... 17 1.01 Preventivo

Dettagli

Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari. MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova

Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari. MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari MANSIONARIO DELL AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANACI Provincia di Genova Suddivisione dei compensi I compensi dovuti all amministratore si

Dettagli

Amministrazione Condomini. Ripartizione spese. Balconi Chi paga Tipo di ripartizione. Frontalini: per usura o vetustà dell'edificio Condominio al 100%

Amministrazione Condomini. Ripartizione spese. Balconi Chi paga Tipo di ripartizione. Frontalini: per usura o vetustà dell'edificio Condominio al 100% Amministrazione Condomini Ripartizione spese Balconi Chi paga Tipo di ripartizione Balconi sporgenti: manutenzione ordinaria struttura, pavimentazione, parapetti e ringhiere Proprietario singolo Balconi

Dettagli

Condominio, locazione e spese

Condominio, locazione e spese Il nuovo prontuario degli oneri accessori Condominio, locazione e spese di Germano Palmieri Il 30 aprile le organizzazioni di rappresentanza dei proprietari d immobili e dei conduttori (Confedilizia da

Dettagli

Viale Indipendenza, 42 Inizio / Fine Gestione 01-06-2011-31-05-2012. 63100 Ascoli Piceno (AP) Inizio / Fine Riscaldamento 01-10-2011-30-04-2012

Viale Indipendenza, 42 Inizio / Fine Gestione 01-06-2011-31-05-2012. 63100 Ascoli Piceno (AP) Inizio / Fine Riscaldamento 01-10-2011-30-04-2012 Consuntivo Gest. GLOBALE Inizio / Fine Gestione 01-06-2011-31-05-2012 Inizio / Fine Riscaldamento 01-10-2011-30-04-2012 Codice Fiscale 93203231282 Il presente fascicolo presenta: il dettaglio spese affrontato

Dettagli

ALLEGATO B) ALLA DELIBERAZIONE N. 38 DEL 22.3.2013 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, AGRICOLTURA E ARTIGIANATO DI REGGIO EMILIA

ALLEGATO B) ALLA DELIBERAZIONE N. 38 DEL 22.3.2013 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, AGRICOLTURA E ARTIGIANATO DI REGGIO EMILIA ALLEGATO B) ALLA DELIBERAZIONE N. 38 DEL 22.3.2013 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, AGRICOLTURA E TRA ARTIGIANATO DI REGGIO EMILIA P.zza della Vittoria, 3 Reggio Emilia ********** CONTRATTO DI LOCAZIONE

Dettagli

Fondazione ABIO Italia Onlus. Nota integrativa al bilancio 31.12.2008

Fondazione ABIO Italia Onlus. Nota integrativa al bilancio 31.12.2008 Fondazione ABIO Italia Onlus Nota integrativa al bilancio 31.12.2008 Signori Consiglieri, a corredo dello stato patrimoniale e del rendiconto gestionale redatti con riferimento al periodo 01.01.08-31.12.08,

Dettagli

COMUNE DI RIPALTA ARPINA PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI RIPALTA ARPINA PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI RIPALTA ARPINA PROVINCIA DI CREMONA Determinazione n. 97 del 15/10/2013 COPIA Oggetto : Conferimento incarico al Perito Industriale Raimondi GianLuigi per la predisposizione del progetto prelimanare-esecutivo

Dettagli

Nuovo manuale pratico aggiornato con le ultime novità per conoscere diritti e doveri e vivere in pace nel condominio

Nuovo manuale pratico aggiornato con le ultime novità per conoscere diritti e doveri e vivere in pace nel condominio DIRITTI DEL CONDOMINO di Francesco Tavano Nuovo manuale pratico aggiornato con le ultime novità per conoscere diritti e doveri e vivere in pace nel condominio Testo utilissimo per condòmini, amministratori

Dettagli

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna Pagina 1 di 397

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna Pagina 1 di 397 Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna Pagina 1 di 397 Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna Pagina 2 di 397 RENDICONTO FINANZIARIO DECISIONALE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO Settore Risorse Immobiliari Servizio Fitti

COMUNE DI PALERMO Settore Risorse Immobiliari Servizio Fitti COMUNE DI PALERMO Settore Risorse Immobiliari Servizio Fitti Regolamento per l autogestione degli alloggi E.R.P. e dei relativi servizi accessori e degli impianti e degli spazi comuni condominiali in edifici

Dettagli

CONFRONTO VERSIONI SOFTWARE PIGC

CONFRONTO VERSIONI SOFTWARE PIGC N. max di operatori in contemporanea 2 2 2 2 più di 2 1 operatore per ogni licenza N. max condomini 6 illimitato illimitato illimitato illimitato illimitato N. max u.i. per stabile illimitato illimitato

Dettagli

Pesaro, 22 Novembre 2013 Relazione del Dott. Giorgio De Rosa Dottore Commercialista Revisore Legale

Pesaro, 22 Novembre 2013 Relazione del Dott. Giorgio De Rosa Dottore Commercialista Revisore Legale Pesaro, 22 Novembre 2013 Relazione del Dott. Giorgio De Rosa Dottore Commercialista Revisore Legale DETRAZIONE IRPEF PER RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE È il bonus tradizionalmente noto come detrazione IRPEF

Dettagli

Appunti di contabilità del condominio approfondimento

Appunti di contabilità del condominio approfondimento Appunti di contabilità del condominio approfondimento I documenti contabili obbligatori ai sensi del codice civile sono il bilancio preventivo con relativo riparto ed il bilancio consuntivo. Necessari,

Dettagli

Studio Rag. De Blasio Giuseppe Alessandro

Studio Rag. De Blasio Giuseppe Alessandro CONDOMINIO: L ATTRIBUZIONE DELLE SPESE Tipo di parte comune e opere necessarie Chi paga Tipo di ripartizione Strutture Muri maestri: struttura, intonaco esterno, coperture esterne, colonne, archi portici

Dettagli

IMPOSTE DIRETTE: : NUOVE DETRAZIONI D IMPOSTA D IL RISPARMIO ENERGETICO

IMPOSTE DIRETTE: : NUOVE DETRAZIONI D IMPOSTA D IL RISPARMIO ENERGETICO IMPOSTE DIRETTE: : NUOVE DETRAZIONI D IMPOSTA D PER IL RISPARMIO ENERGETICO Normativa: Art. 1, commi da 344 a 349 della Legge n. 296 del 27 dicembre 2006 (finanziaria 2007); Decreti Ministeriali attuativi

Dettagli

Ripartizione delle spese accessorie e dei servizi a carico dei singoli assegnatari e dell autogestione.

Ripartizione delle spese accessorie e dei servizi a carico dei singoli assegnatari e dell autogestione. ALLEGATO A Ripartizione delle spese accessorie e dei servizi a carico dei singoli assegnatari e dell autogestione. A) Ascensore: 1) forza motrice e illuminazione; 2) manutenzione ordinaria e piccole riparazioni;

Dettagli

Assemblea condominiale tabelle riepilogative sui quorum richiesti

Assemblea condominiale tabelle riepilogative sui quorum richiesti Assemblea condominiale tabelle riepilogative sui quorum richiesti QUORUM PER LA COSTITUZIONE DELL ASSEMBLEA: OGGETTO CONDOMINI MILLESIMI CONVOCAZIONE Costituzione dell Assemblea 2/3 del valore dell intero

Dettagli

Collegio IPASVI di Varese

Collegio IPASVI di Varese Collegio IPASVI di Varese Via Pasubio n. 26 21100 Varese Approvati rispettivamente dal Consiglio Direttivo il giorno 18 febbraio 2013 con atto deliberativo n 39 Assemblea ordinaria il giorno 15/03/2013

Dettagli

PROVVEDIMENTI DIRIGENTI 1 SEMESTRE 2015 SETTORE LAVORI PUBBLICI PATRIMONIO - DEMANIO

PROVVEDIMENTI DIRIGENTI 1 SEMESTRE 2015 SETTORE LAVORI PUBBLICI PATRIMONIO - DEMANIO PROVVEDIMENTI DIRIGENTI 1 SEMESTRE 2015 SETTORE LAVORI PUBBLICI PATRIMONIO - DEMANIO DETERMINA Nr.1 del 23/01/15 Servizio di pulizia degli uffici comunali (mese di gennaio). Assunzione del relativo impegno

Dettagli

Autogestione servizi accessori e spazi comuni. Condominio

Autogestione servizi accessori e spazi comuni. Condominio Autogestione servizi accessori e spazi comuni. ondominio on il presente documento, si intende evidenziare alcune fondamentali norme, nonché suggerimenti procedurali e di collaborazione tra l A.T.E.R. di

Dettagli

Studio Tecnico e Architettura Amministrazione e Gestione Condominiali Immobiliare Servizi CAF. Tariffario Amministrazioni Condominiali 2015

Studio Tecnico e Architettura Amministrazione e Gestione Condominiali Immobiliare Servizi CAF. Tariffario Amministrazioni Condominiali 2015 Tariffario Amministrazioni Condominiali 2015 Le tariffe applicate sono chiare e vengono calcolate in base al numero di unità immobiliari presenti nel Condominio che a sua volta determinano l impegno dell

Dettagli

MODELLO TIPO DI BILANCIO CONDOMINIALE CONCORDATO

MODELLO TIPO DI BILANCIO CONDOMINIALE CONCORDATO MODELLO TIPO DI BILANCIO CONDOMINIALE CONCORDATO TRA LE SEGUENTI ASSOCIAZIONI: ADICONSUM (PIERALDO ISOLANI); UPPI (Giacomo Carini); ASSOCOND (Franco Casarano); FEDERPROPRIETA (Massimo Andersons); UNIAT

Dettagli

Bilancio. Rendiconto Consuntivo Standard

Bilancio. Rendiconto Consuntivo Standard Bilancio Rendiconto Consuntivo Standard 1 Bilancio Anche se la legge non stabilisce un termine fisso entro cui l amministratore debba procedere alla presentazione del bilancio è bene che non superari i

Dettagli

Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e del Decreto Attuativo del 7 aprile 2008

Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e del Decreto Attuativo del 7 aprile 2008 Pagina 1 di 5 L OPUSCOLO HA CARATTERE PURAMENTE INFORMATIVO, POTREBBE CONTENERE ERRORI O ESSERE MANCANTE DI EVENTUALI AGGIORNAMENTI. Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e

Dettagli

I. Nota sintetica esplicativa Condominio

I. Nota sintetica esplicativa Condominio I. Nota sintetica esplicativa Condominio Via. Gentili Sig.ri Condomini, Il Condominio di Via, è un complesso di n. palazzine, con un totale di n.. Appartamenti e n. negozi. Elenco dei servizi comuni e

Dettagli

CONTROVERSIE IN MATERIA CONDOMINIALE. È obbligatoria la canna fumaria esterna tanto per le caldaie individuali

CONTROVERSIE IN MATERIA CONDOMINIALE. È obbligatoria la canna fumaria esterna tanto per le caldaie individuali CONTROVERSIE IN MATERIA CONDOMINIALE Caldaie È obbligatoria la canna fumaria esterna tanto per le caldaie individuali quanto per quelle centralizzate. L obbligo dello sbocco sopra il tetto è escluso soltanto

Dettagli

CONTRATTO DI VENDITA (CON RISERVA DELLA PROPRIETA') DI APPARECCHIATURE PER L ELABORAZIONE ELETTRONICA DEI DATI

CONTRATTO DI VENDITA (CON RISERVA DELLA PROPRIETA') DI APPARECCHIATURE PER L ELABORAZIONE ELETTRONICA DEI DATI Ent 1 CONTRATTO DI VENDITA (CON RISERVA DELLA PROPRIETA') DI APPARECCHIATURE PER L ELABORAZIONE ELETTRONICA DEI DATI... (Ragione Sociale dell Azienda) 1) Compravendita. La... (qui di seguito denominata

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione di A. Celeste e A. Scarpa... Parte Prima CONTABILITÀ CAPITOLO PRIMO IL PASSAGGIO DELLE CONSEGNE

INDICE SOMMARIO. Presentazione di A. Celeste e A. Scarpa... Parte Prima CONTABILITÀ CAPITOLO PRIMO IL PASSAGGIO DELLE CONSEGNE INDICE SOMMARIO Presentazione di A. Celeste e A. Scarpa............................. XIII Parte Prima CONTABILITÀ CAPITOLO PRIMO IL PASSAGGIO DELLE CONSEGNE 1. La cessazione del rapporto tra condominio

Dettagli

Bonus mobili ed elettrodomestici

Bonus mobili ed elettrodomestici Dicembre 2013 Bonus mobili ed elettrodomestici Come e quando richiedere l agevolazione fiscale La detrazione Si può usufruire di una detrazione Irpef del 50% per l acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici

Dettagli

Torbole Casaglia, 04/02/2015. Circolare 03/2015. OGGETTO: Il reverse charge - Le novita dal 2015 A TUTTI I CLIENTI

Torbole Casaglia, 04/02/2015. Circolare 03/2015. OGGETTO: Il reverse charge - Le novita dal 2015 A TUTTI I CLIENTI Torbole Casaglia, 04/02/2015 Circolare 03/2015 A TUTTI I CLIENTI OGGETTO: Il reverse charge - Le novita dal 2015 La legge di stabilità ha previsto una estensione dell'applicazione dell'iva con il meccanismo

Dettagli

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio Roma, 31 marzo 2010 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2009

ORDINE ASSISTENTI SOCIALI Consiglio Regionale del Lazio Roma, 31 marzo 2010 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2009 Roma, 31 marzo 2010 NOTA INTEGRATIVA E RELAZIONE SULLA GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2009 PREMESSA Il Rendiconto Generale che viene presentato al Consiglio Regionale dell Ordine degli Assistenti Sociali

Dettagli

1 - OGGETTO DELL ASSICURAZIONE

1 - OGGETTO DELL ASSICURAZIONE OGGETTO E DELIMITAZIONE DELL' ASSICURAZIONE PROFESSIONAL Amministratore di stabili condominiali SCHEDA DI COPERTURA 005 Le condizioni che seguono integrano le Condizioni di Assicurazione previste dal mod.

Dettagli

dal 15/08/2013 al 31/12/2013

dal 15/08/2013 al 31/12/2013 dal 15/08/2013 al 31/12/2013 TABELLA "A" Millesimi TABELLA "B" Millesimi TABELLA "C" Millesimi Bios srl 377.86 Bios srl 0.00 Bios srl 0.00 Pantoli 137.33 Pantoli 160.20 Pantoli 154.98 De Berardinis 142.09

Dettagli

II CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO

II CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO II CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE PER AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO Ai sensi dell art.71 bis, lettera g, Disp. Att. c.c. e del decreto del Ministro della Giustizia n. 140 del 13/8/2014 attuativo della legge

Dettagli

Struttura della pagina di inserimento delle fatture

Struttura della pagina di inserimento delle fatture Struttura della pagina di inserimento delle fatture dati generali della fattura dati sulla cassa previdenziale dati sulla ritenuta di acconto dati sull acquisto Importo totale fattura dati sulle competenze

Dettagli

COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa

COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa COMUNE DI PONSACCO Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 288 ORIGINALE DATA 19/09/2013 OGGETTO: MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI PRESSO EDIFICI COMUNALI APPROVAZIONE PREVENTIVO N 1/72 ALLA DITTA GUERRAZZI

Dettagli

LINEE GUIDA PER L INTERVENTO AL CORSO DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PER PROGETTISTI E COSTRUTTORI N. 01/07-FIRENZE 12APRILE 2007

LINEE GUIDA PER L INTERVENTO AL CORSO DI AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE PER PROGETTISTI E COSTRUTTORI N. 01/07-FIRENZE 12APRILE 2007 STUDIO ANDREA GIUSEPPE BUSNELLI ragioniere commercialista Via Montebello, 24-20121 Milano Tel. 02/62690524 - Fax 02/62690532 E-mail: abusne@tin.it LINEE GUIDA PER L INTERVENTO AL CORSO DI AGGIORNAMENTO

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA della Provincia di Torino

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA della Provincia di Torino AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA della Provincia di Torino Settore Segretariato Generale DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 506 / 2011 CASSA ECONOMALE. SPESE EFFETTUATE NEL MESE DI MAGGIO 2011. IMPEGNO DI

Dettagli

3 SERVIZIO - ANNO 2010 - DETERMINAZIONI DEL RESPONSABILE

3 SERVIZIO - ANNO 2010 - DETERMINAZIONI DEL RESPONSABILE 3 SERVIZIO - ANNO 2010 - DETERMINAZIONI DEL RESPONSABILE (Pubblicazione ex art. 18 L.R. 22/08) N 01 del 07.01.10 Rendiconto delle spese sostenute in economato per il 4 trimestre 2009 Reintegro somma per

Dettagli

CONDOMINIO PROVA RENDICONTO ORDINARIA

CONDOMINIO PROVA RENDICONTO ORDINARIA StudioADattico di Gherardo S. Acquaviva Via Padova n. 21 00161/Roma Tel. 06 4424 3767 Cell. 334 118 8492 Fax 06 233 225 657 email gsa@entedigestione.it Web entedigestione.it CONDOMINIO PROVA RENDICONTO

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE ABITATIVA AGEVOLATA (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3)

CONTRATTO DI LOCAZIONE ABITATIVA AGEVOLATA (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3) CONTRATTO DI LOCAZIONE ABITATIVA AGEVOLATA (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3) La sig.ra..nata a.. e residente a in corso. (c.f..), di seguito denominata locatore, concede in locazione

Dettagli

1.3. La situazione attuale e le prospettive per il 2011 e 2012... 28

1.3. La situazione attuale e le prospettive per il 2011 e 2012... 28 Indice PREMESSA... 11 1. IL QUADRO LEGISLATIVO... 17 1.1. Provvedimenti legislativi... 21 1.2. Il dibattito sul 55% a seguito delle modifiche del decreto anticrisi del gennaio2009... 23 1.3. La situazione

Dettagli

CONTRATTO 1. DISPOSIZIONI GENERALI

CONTRATTO 1. DISPOSIZIONI GENERALI CONTRATTO tra il Sig... codice fiscale... residente in... proprietario di (*)...di cui dispone dei libero uso, sito in... e il Sig... residente in... nella qualifica di... dell impresa... codice fiscale...

Dettagli

Lista di controllo contratti di locazione per gli Agenti generali

Lista di controllo contratti di locazione per gli Agenti generali Lista di controllo contratti di locazione per gli Agenti generali Aggiornato a novembre 2010 Questa lista di controllo coadiuva gli agenti generali indipendenti nelle trattative sui contratti di locazione.

Dettagli

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE Parte I - ENTRATA Pagina 1 di 3 10.0 20.0 30.0 Avanzo di amministrazione presunto Fondo iniziale di cassa presunto Residui attivi 103.353,18 7.487,04 110.840,22 151.607,79 1 - TITOLO 1 - ENTRATE CONTRIBUTIVE

Dettagli

Domande e risposte sulla legge 10/91

Domande e risposte sulla legge 10/91 Domande e risposte sulla legge 10/91 Di cosa si occupa la legge 10/91? La legge 10/91 contiene le norme per l attuazione del piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell energia, di risparmio

Dettagli

Comune di Serravalle Scrivia Provincia di Alessandria

Comune di Serravalle Scrivia Provincia di Alessandria Comune di Serravalle Scrivia Provincia di Alessandria REGOLAMENTO PER LA GESTIONE IN ECONOMIA DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE PRIVATADELLE SEPOLTURE NEI CIMITERI COMUNALI Approvato con Deliberazione C.C.

Dettagli

APPENDICE N. 3 TABELLA ONERI ACCESSORI

APPENDICE N. 3 TABELLA ONERI ACCESSORI APPENDIE N. 3 TABEA ONERI AESSORI 105 TABEA ONERI AESSORI ONORDATA TRA ONFEDIIZIA E SUNIA - SIET - UNIAT RIPARTIZIONE DEE SPESE FRA OATORE E ONDUTTORE REGISTRATA A ROMA - ATTI PRIVATI - I 26 FEBBRAIO 1999

Dettagli

COMUNE DI MARIGLIANO (Provincia di NAPOLI)

COMUNE DI MARIGLIANO (Provincia di NAPOLI) COMUNE DI MARIGLIANO (Provincia di NAPOLI) DETERMINAZIONE SETTORE POLIZIA MUNICIPALE REGISTO GENERALE N.756 DEL_17/04/2012 REGISTRO SETTORE N_82 DEL 02.03.2012 Oggetto: Residui attivi e passivi anno 2011

Dettagli

SEMINARIO SUL CONDOMINIO

SEMINARIO SUL CONDOMINIO Fondazione Forense Bolognese (Consiglio dell'ordine degli Avvocati) SEMINARIO SUL CONDOMINIO 7, 24 OTTOBRE e 14 NOVEMBRE 2011 ore 15.00 18.00 Sede del corso Fondazione Forense Bolognese Via del Cane, 10/a

Dettagli

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO SERVIZIO CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO SERVIZIO CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO SERVIZIO CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO DI AFFIDAMENTO LAVORI IN MATERIA DI IMPIANTISTICA ELETTRICA RELATIVI AD IMMOBILI CIVILI DI PROPRIETA CONDOMINIALE (INSTALLAZIONE,

Dettagli

CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013

CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013 SCHEDA INFORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013 DOCUMENTI DA ALLEGARE: CHIUSURA ANNUALE IVA ANNO 2013 COMPRENSIVA DI RIEPILOGHI (ACQUISTI, VENDITE, CORRISPETTIVI)

Dettagli

TABELLA ONERI ACCESSORI ALLEGATA ALL ACCORDO TERRITORIALE DEL COMUNE DI ALESSANDRIA

TABELLA ONERI ACCESSORI ALLEGATA ALL ACCORDO TERRITORIALE DEL COMUNE DI ALESSANDRIA AEGATO D TABEA ONERI AESSORI AEGATA A AORDO TERRITORIAE DE OMUNE DI AESSANDRIA RIPARTIZIONE FRA OATORE E ONDUTTORE AMMINISTRAZIONE Depositi cauzionali per erogazione di servizi comuni (illuminazione, forza

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER. IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978)

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER. IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) L anno duemiladodici (2012), il giorno ( ) del mese di.., in Santa Fiora (GR), tra: Maurizio ONOFRI,

Dettagli

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE Residui presunti finali dell'anno 2015

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE Residui presunti finali dell'anno 2015 ANNO PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE - ENTRATE Avanzo iniziale di amministrazione presunto 9.522,35 10.926,17 01 001 0001 TASSA PRIMA ISCRIZIONE ALBO 1.000,00 500,00 1.500,00 1.500,00 01 001 0002 TASSA

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA. tra il Comune di Calolziocorte e la Banca Popolare di Bergamo

PROTOCOLLO D'INTESA. tra il Comune di Calolziocorte e la Banca Popolare di Bergamo PROTOCOLLO D'INTESA tra il Comune di Calolziocorte e la Banca Popolare di Bergamo Nel contesto degli obiettivi di miglioramento della qualità dell'ambiente e di sostegno ad una cultura di sviluppo sostenibile,

Dettagli

Documenti delle Commissioni di Studio

Documenti delle Commissioni di Studio Documenti delle Commissioni di Studio GIUGNO 4, 2013 ANNO 1, NUMERO 4 Segnalazioni Novità Prassi Interpretative COMMISSIONE FISCALITA Edilizia: Proroga delle detrazioni sulle ristrutturazioni e per gli

Dettagli

Le (nuove)maggioranze in assemblea

Le (nuove)maggioranze in assemblea Le (nuove)maggioranze in assemblea Prima convocazione: è necessaria la presenza della maggioranza dei condomini che abbiano almeno 2/3 dei millesimi Seconda convocazione è necessaria la presenza di 1/3

Dettagli

COMUNE DI NASO. Provincia di Messina

COMUNE DI NASO. Provincia di Messina COMUNE DI NASO Provincia di Messina Al Responsabile del sito Istituzionale Sede Adempimenti di cui alla legge n. 69 del 18/06/2009 Area Finanziaria Contabile APRILE 2015 ================= N. 16 del 03/04/2015

Dettagli

PREMESSE DESTINATARI DEI CONTRIBUTI

PREMESSE DESTINATARI DEI CONTRIBUTI Allegato alla Delib.G.R. n. 43/14 del 28.10.2014 Direttive per la presentazione dei programmi di attività, per la ripartizione delle risorse tra le organizzazioni professionali agricole regionali e per

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO

COMUNE DI SALICE SALENTINO COMUNE DI SALICE SALENTINO C. A. P. 73015 PROVINCIA DI LECCE TEL. (0832) 723311-723339 ************ Allegato B UFFICIO TECNICO COMUNALE CIG Z071162C5A CAPITOLATO D ONERI PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE

Dettagli

SINTESI DEL SONDAGGIO SUL RISPARMIO ENERGETICO EFFETTUATO PRESSO LE FAMIGLIE DI BOVEZZO APRILE 2010

SINTESI DEL SONDAGGIO SUL RISPARMIO ENERGETICO EFFETTUATO PRESSO LE FAMIGLIE DI BOVEZZO APRILE 2010 SINTESI DEL SONDAGGIO SUL RISPARMIO ENERGETICO EFFETTUATO PRESSO LE FAMIGLIE DI BOVEZZO APRILE 2010 1 Che cosa è ContAgio ContAgio è un progetto di sensibilizzazione al risparmio energetico e all utilizzo

Dettagli

AZIENDA AUTONOMA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA AUTONOMA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA MODELLO D: Fac- simile contratto di locazione (il presente modello può essere soggetto a eventuali modifiche da parte dell Azienda). AZIENDA AUTONOMA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Entrate e Affari Generali (AG) Servizio Gare Provveditorato e Acquisti (AG)

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Entrate e Affari Generali (AG) Servizio Gare Provveditorato e Acquisti (AG) Registro generale n. 2886 del 2011 Determina di liquidazione DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Entrate e Affari Generali (AG) Servizio Gare Provveditorato e Acquisti (AG) Oggetto Liquidazione

Dettagli

IVA SULL AMPLIAMENTO E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA

IVA SULL AMPLIAMENTO E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA IVA SULL AMPLIAMENTO E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA Intendo avvalermi del piano casa per ampliare la mia abitazione con una sala e un bagno, chiudendo in parte un portico esistente. I lavori comprendono

Dettagli

Corso di Formazione CTI Modulo (A)

Corso di Formazione CTI Modulo (A) Corso di Formazione CTI Modulo (A) LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE DI RISCALDAMENTO e IL RUOLO DELL AMMINISTRATORE Coordinatore del corso: dott. Mattia Merlini Relatori: avv. Edoardo Riccio, ing. Laurent Socal

Dettagli

TABELLA RIASSUNTIVA PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE ANNO 2014 GESTORE: AUTOMOBILE CLUB MESSINA

TABELLA RIASSUNTIVA PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE ANNO 2014 GESTORE: AUTOMOBILE CLUB MESSINA TABELLA RIASSUNTIVA PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE ANNO 214 GESTORE: CIG STRUTTURA PROPONENTE OGGETTO DEL BANDO ACQUISTO N. 7 SEDIE FISSE PISTONE A GAS X POLTRONE RESTAURO CAPPELLIERA

Dettagli

CONSORZIO DEL TORRENTE LAMBRONE

CONSORZIO DEL TORRENTE LAMBRONE CONSORZIO DEL TORRENTE LAMBRONE COMUNE DI ERBA N. 7 Reg. Delibere Prot. N. 78 Consorzio del Torrente Lambrone - ERBA Per il servizio di difesa e manutenzione dell opera idraulica Torrente Lambrone VERBALE

Dettagli

Comune di Rodengo Saiano

Comune di Rodengo Saiano Comune di Rodengo Saiano RELAZIONE DELLA GIUNTA AL 2013 Prospetti di confronto e considerazioni sul Rendiconto dell esercizio 2013 Analisi dei dati di rendiconto Risultato economico e Stato patrimoniale

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 A) LOCATORE CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 COGNOME E NOME, nato a Luogo (CO) in data data e residente in Luogo(CO), Indirizzo e n. civico, C.F. Se società:

Dettagli

Via G. Marconi, 187 CAP 37050 C.F. 00660940230 Tel. (045) 7135022 FAX (045) 7135640 e-mail: tecnico@comune.isolarizza.vr.it

Via G. Marconi, 187 CAP 37050 C.F. 00660940230 Tel. (045) 7135022 FAX (045) 7135640 e-mail: tecnico@comune.isolarizza.vr.it Via G. Marconi, 187 CAP 37050 C.F. 00660940230 Tel. (045) 7135022 FAX (045) 7135640 e-mail: tecnico@comune.isolarizza.vr.it ALLEGATO 3 Allegato alla determinazione n. 126 del 21.06.2013 CAPITOLATO DEGLI

Dettagli

PROGETTO DI RIPARTIZIONE FINALE DELL'ATTIVO II VERSIONE

PROGETTO DI RIPARTIZIONE FINALE DELL'ATTIVO II VERSIONE STUDIO Franco Baiguera e Giovanni Peli Dottori Commercialisti Associati Via San Giovanni Bosco, 1/e 25125 Brescia Tel: 0302425912 Fax: 0305531255 TRIBUNALE DI BRESCIA Fallimento CONOVARA Srl N. 283/2004

Dettagli

Città di Molfetta Provincia di Bari

Città di Molfetta Provincia di Bari N 1241 del Reg. Gen. Città di Molfetta Provincia di Bari SETTORE TRIBUTI E CONCESSIONI COMUNALI Determinazione Dirigenziale ORIGINALE N 117 in data 30/09/2011. OGGETTO: Tributi Italia S.p.a. per conto

Dettagli

RIFORMA DEL CONDOMINIO E GESTIONE CONTABILE

RIFORMA DEL CONDOMINIO E GESTIONE CONTABILE RIFORMA DEL CONDOMINIO E GESTIONE CONTABILE Marco Castioni Corso Anaci 2013 2014 BUONA GESTIONE E TRASPARENZA minaccia esonero su richiesta anche di un solo condomino. Considerati casi di gravi irregolarità

Dettagli

Approvato con delibera del Commissario Straordinario, adottata con i poteri del C.C. n. 229 del 30.12.2009

Approvato con delibera del Commissario Straordinario, adottata con i poteri del C.C. n. 229 del 30.12.2009 Allegato A) Approvato con delibera del Commissario Straordinario, adottata con i poteri del C.C. n. 229 del 30.12.2009 Modificato con delibera di C.C. n. 79 del 21.12.2010 REGOLAMENTO GENERALE FIERA CAMPIONARIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO -------- Redatto in base alle deliberazioni: C.C. n. 77 del 22.04.1975 C.C. n. 180 del 8.11.1977 C.C. n. 37 del 03.05.1978 C.C. n. 394 del 15.10.1984 C.C. N. 44

Dettagli

7 CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER

7 CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER 7 CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ANNO 2015 * * * * * La durata del corso Il corso, che si svolgerà a Verona presso la sede dell associazione, sarà tenuto da avvocati,

Dettagli

BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2014

BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2014 BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2014 DOCUMENTI ALLEGATI: Allegato 1 CONTO DEL BILANCIO COMPRENDENTE IL RENDICONTO FINANZIARIO DECISIONALE Allegato 1/A CONTO DEL BILANCIO COMPRENDENTE IL RENDICONTO FINANZIARIO

Dettagli

La fattura Hera Comm. Energia Elettrica

La fattura Hera Comm. Energia Elettrica La fattura Hera Comm. Energia Elettrica Hera Comm è la società del Gruppo Hera che fattura i servizi Gas ed Energia elettrica. Nella bolletta multiservizio, il secondo contratto fatturato da Hera Comm

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli