CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY"

Transcript

1 CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta la professionalità acquisita nel corso della sua attività: stante la pluralità delle fonti di informazione da noi acquisite, non siamo peraltro in grado di assumere alcuna responsabilità in merito all esattezza dei singoli dati contenuti nell indagine stessa. Premettiamo che i risultati della relazione hanno lo scopo di offrire ai possibili utenti un quadro esatto e corretto del mercato, senza alcuna intenzione di arrecare pregiudizio o, tanto meno, offesa alla reputazione commerciale delle aziende oggetto dell indagine.

2 1 Premessa Il Cloud rappresenta un cambiamento generazionale nell'evoluzione dell'it e un opportunità unità unica per acquisire un vantaggio competitivo strategico sia nella fruizione dell IT che nell erogazione di servizi IT. È un'opportunità innegabile per andare incontro alle crescenti richieste di efficienza, agilità, flessibilità e aderenza alle esigenze aziendali. Dalle analisi condotte e sintetizzate nel presente documento, emerge come Netalia proponga per il mercato italiano, con particolare riferimento alle medie imprese, un Cloud scalabile, sicuro e gestibile che risponda alle necessità espresse dai Clienti. Il modello di go to market di Netalia, che prevede di operare sul mercato esclusivamente tramite Partner, permette anche a questi di accedere a tutti i vantaggi del Cloud e garantirli ai propri Clienti senza temere di perderne il controllo e, grazie alla offerta di soluzioni in costante evoluzione, anche di ampliare l offerta e integrare i propri servizi, fidelizzando il Cliente. 2 Le aziende e le sfide del cambiamento L evoluzione dell IT Le aree di applicazione dell IT sono progressivamente mutate e si sono incredibilmente estese nel corso degli anni. Questa evoluzione ha portato a una diversa percezione del ruolo dell IT da parte dell impresa e, conseguentemente, a nuove richieste e aspettative. L IT, nata per automatizzare processi ripetitivi all'insegna della precisione e della velocità, ha in passato trovato la sua area di intervento naturale in ambito amministrativo ativo e finanziario. Oggi, l IT Manager viene coinvolto in tutte le aree di impresa in un ruolo meno tecnologico e più organizzativo, anche se la sua funzione è spesso ancora inquadrata gerarchicamente a riporto della direzione amministrativa. Nel tempo, infatti, le decisioni in merito all'it si sono allargate dal livello funzione aziendale dedicata a quello processi di business, in stretta aderenza con un progressivo e deciso cambiamento di prospettiva dell IT. Le aziende sono sempre più consapevoli della potenzialità dell IT e le chiedono non solo di selezionare soluzioni tecnologiche idonee a controllare e gestire i processi di business, ma anche di integrare organizzativamente scelte IT settoriali. Dal processo tecnico alla semplificazione I più recenti enti step nell evoluzione dell IT nell'impresa hanno avuto per oggetto non solo i processi, ma anche i dati e le persone, facendo tesoro delle linee di tendenza in materia di Digitale pervasive sul mercato Consumer: Semplicità di adozione e di uso Gratuità per le funzioni base e prezzi "industriali" per le funzioni avanzate Self provisioning, e quindi attivazione senza esigenza di intervento da parte di intermediari Ubiquità e possibilità di accesso da qualsiasi posizione e qualsiasi dispositivo Cresce, quindi, la convinzione di quanto sia importante trasformare l'informazione in conoscenza, il dialogo e l'interazione in collaborazione, il "ritmo" in velocità. L IT come elemento chiave dell evoluzione del business L integrità del dato, la sicurezza, la business continuity diventano argomenti centrali e da affrontare organicamente in un progetto globale, e non indirizzate solo ad avvenuta scelta applicativa o funzionale, già operata magari da terzi. A queste componenti si aggiunge un elemento chiave: le Imprese non sono necessariamente interessate alla tecnologia digitale in quanto tale o alle complessità tecnologiche necessarie per perseguire gli obiettivi, ma alle possibilità che il Digitale offre in termini di risultati di business. L IT viene interpretata come un servizio, dando per scontato che sia continuativo, veloce, flessibile. Le richieste avanzate dalle Imprese alla propria Funzione IT si articolano in: Minore costo complessivo, per la gestione e per lo sviluppo Maggiore efficienza, flessibilità, velocità, innovazione Sono esigenze che non si esauriscono nella sfera chiusa dell IT ma impongono risposte sempre più adeguate alle esigenze del business, in quanto sul business devono produrre, sempre più rapidamente, effetti migliorativi. SIRMI SPA per Netalia - marzo pag. 2

3 Dall ottimizzazione azione delle risorse all Innovazione tecnologica Negli ultimi anni le Funzioni IT hanno dovuto confrontarsi con richieste parallele di risparmio e di efficienza, rispondendo in tempi ristretti alle crescenti necessità del business, anche a fronte di significative riduzioni di budget. Queste richieste sono state spesso soddisfatte tramite l adozione di nuove tecnologie abilitanti, acquisite a condizioni di servizio e tariffe professionali costantemente ricontrattate con Partner di fiducia o, dove questi non siano competitivi, da nuovi fornitori che garantiscono prezzi inferiori. Una gestione che necessita di tempo e non garantisce la qualità. È fondamentale che la funzione IT ottimizzi i processi di business esistenti e, soprattutto, introduca innovazione tecnologica. Ciò si traduce nella necessità di liberare risorse oggi impegnate in gestione, manutenzione ed aggiornamento, per poter mettere in cantiere nuovi progetti anche a parità di budget complessivo, garantendo al contempo un'it efficiente e globalmente armonica. Le Imprese di successo sono oggi quelle più agili, capaci di innovare prodotti e processi di business, in grado di farsi strada sui mercati emergenti e di integrarsi in vaste reti di collaborazioni e partnership. Per emergere e competere, le Imprese devono farsi protagoniste di profonde trasformazioni, caratterizzate da un elevato contenuto innovativo. Le tecnologie digitali ottimali devono permettere ai singoli di essere più veloci, di fare meglio e in modo nuovo, potendo gestire, analizzare e trasformare in valore il vasto patrimonio informativo a disposizione e che via via si va creando, condividere iniziative e risultati di business. Le imprese innovative, quelle che si presentano come attive, adattative, flessibili, orientate agli obiettivi, valorizzano al meglio l IT, disciplina che si mette a fattor comune per il raggiungimento di qualsiasi obiettivo di business. Allo stesso tempo l IT proietta l Impresa verso il mondo esterno garantendo il mantenimento e l accrescimento della capacità competitiva con strumenti che consentono la massima rapidità, precisione e flessibilità, e sfruttano tutti i canali e le opportunità d interazione possibili. Gli strumenti e l integrazione Le imprese di successo ricorrono in modo sempre più diffusivo ed intensivo all uso di soluzioni puntuali nell'ambito di alcune delle grandi linee di tendenza universalmente delineate come strategiche: Big Data ed Analytics, Web, Mobile, Dematerializzazione ed Enterprise Information Management, Unified Communication & Collaboration, Social, Enterprise 2.0 Management. Sono queste, con linguaggi sovente diversi, le esigenze espresse dagli utenti interni ed esterni delle funzioni IT dell impresa, e che l IT Manager è chiamato a soddisfare con il supporto dei suoi fornitori specializzati. Questo orientamento generale non mette necessariamente in discussione l architettura a strati dei sistemi informativi. In qualsiasi configurazione aziendale, permane di fatto una logica a più livelli: Data Center ed infrastrutture centrali, con il loro software di base e di ambiente, e servizi di gestione correlati Soluzioni Enterprise, cross company e mission critical, e servizi di gestione, di manutenzione e di sviluppo correlati Connettività centrale e remota, wired e wireless Infrastrutture locali e personali, dispositivi fissi e mobili con il loro software di sistema e di ambiente Soluzioni di front end, che abilitano chiunque operi per l Impresa al suo interno o all esterno, di accedere alle informazioni e gestire al meglio la propria attività. La rivoluzione in atto non mette in discussione i vari livelli architetturali, ma la metodologia di adozione, gestione e fruizione degli strumenti IT, sia hardware che software. SIRMI SPA per Netalia - marzo pag. 3

4 3 Il Cloud Computing È il processo IT che permette di fruire di infrastrutture e soluzioni in una logica di servizio, senza dover gestire il possesso dei prodotti e delle soluzioni, e la loro complessità. Il Cloud è un modello di erogazione di servizi IT che permette da qualsiasi luogo l accesso tramite rete a un insieme di risorse IT condivise e configurabili (es. server, storage, applicazioni) rilasciate dal fornitore del servizio stesso. Il NIST - National Institute of Standards and Technology definisce il modello del Cloud come articolato su tre modelli di servizio e quattro modelli di distribuzione. Modelli di servizio IaaS - Infrastructure as a Service Lo IaaS consiste nel rilascio di potenza di calcolo, storage e networking resi disponibili sotto forma di servizio via internet. Ai Clienti viene dunque data la possibilità di affiancare o sostituire Data Center e infrastrutture hardware fisici e di proprietà con risorse equivalenti rilasciate da Data Center gestiti da Service Provider, dietro il pagamento di un corrispettivo tipicamente calcolato sulla base dell'uso dell infrastruttura stessa. La gestione del Sistema Operativo e della componente sistemistica viene presa in carico dal Service Provider, e resta in capo al Cliente la responsabilità della gestione del middleware (quando non integrato nel servizio IaaS), della componente di runtime e delle Applicazioni. In fase di stipula dell'accordo per il servizio IaaS, tipicamente il Cliente segnala al Service Provider il dimensionamento atteso delle infrastrutture (CPU e relativi sistemi operativi, storage e larghezza di banda per l'accesso alle infrastrutture in Data Center), e l'eventuale unicità delle infrastrutture stesse. PaaS - Platform as a Service Analogo al SaaS (vedi sotto), il PaaS permette l'utilizzo di software infrastrutturale e di ambiente. È questo il caso tipico di sistemi di sviluppo, Data Base, middleware, ambienti runtime in genere. SaaS - Software as a Service Il software non é acquisito dal Cliente, ma viene messo a disposizione come servizio. Il Cliente accede via Internet all applicativo installato su server dislocati in un Data Center, gestiti da Service Provider. In linea di massima, il Cliente non sottoscrive una licenza d'uso che lo abilita all'utilizzo del software, ma un contratto di servizio che lo autorizza a far uso del software stesso. A questi, si aggiunge il Mobile Cloud Le classificazioni internazionali non citano ancora questo modello, che SIRMI ritiene opportuno considerare, in quanto la proliferazione di nuovi e sempre più potenti device mobili e una loro sempre maggiore integrazione con le applicazioni aziendali permettono lo sviluppo e l evoluzione di nuovi servizi di Mobile Cloud. Questo consente lo spostamento della gestione dei dati e dell elaborazione dai device Mobile al Cloud e rende semplice la sincronizzazione non solo dei file del dispositivo Mobile, ma anche delle Applicazioni, con qualunque sistema o data store, ed il rilascio di Applicazioni Mobile di tipo Enterprise anche complesse, e non solo delle tipiche App Mobile Consumer like. Modelli di distribuzione Public Cloud Prevede che i Servizi siano erogati via Internet da soggetti che li propongono, mettendo a disposizione di tutti i Clienti la stessa infrastruttura di Data Center e la stessa applicazione, nel caso di SaaS. Virtual Private Cloud Rappresenta la soluzione che concilia gli approcci Public e Private, in quanto i servizi sono erogati ai Clienti in maniera isolata e dedicata, pur sfruttando componenti infrastrutturali o di rete anche parzialmente condivisi. Si tratta quindi di servizi Private ritagliati su infrastrutture pubbliche. Hybrid Cloud È il modello adottato dai Clienti che intendano avvalersi contemporaneamente di servizi di Private e Public Cloud, che possono essere gestiti come Service element a sé stanti oppure integrati. Dalle ricerche SIRMI è stato individuato come il modello più in uso in ambienti Business, in quanto consente di espandere spazi e servizi virtualmente all infinito on-demand mantenedo il controllo sulle applicazioni e sui servizi mission critical. Community Cloud In questo caso, i servizi Cloud sono condivisi da più Clienti che, a prescindere dalla loro collocazione territoriale, operano nello stesso contesto giuridico, normativo, regolamentare e contrattuale. I servizi sono erogati e gestiti da soggetti esterni alla comunità o parti correlate (es. società consortili) o da membri della comunità che dispongono delle risorse necessarie. SIRMI SPA per Netalia - marzo pag. 4

5 I numeri testimoniano il trend positivo: i servizi Cloud hanno raggiunto nel 2014 un valore complessivo di 949,0 M, in crescita del 120,3% rispetto al 2013, in netta controtendenza rispetto all andamento del Mercato IT nel suo complesso (-2,2%.) Il Mercato Cloud identificato da SIRMI comprende alcune tipologie di servizi tipici del Mercato italiano, che a livello internazionale non esistono, ma che vengono erogati su piattaforme tipicamente Cloud (i.e. Firma Digitale e Posta Elettronica Certificata). Nel triennio il Mercato dei servizi Cloud (di cui il 60% è generato dalla componente Public & Hybrid Cloud) è atteso in ulteriore re crescita, con CAGR 12/16 del 17%; la componente Public & Hybrid Cloud è circa il 60% del totale, e quella Virtual Private (servizi erogati da infrastrutture pubbliche ma riservate a specifici Clienti) è circa il 40% Valoriin M Il Mercato dei Servizi Cloud Business in Italia Public & Hybrid Cloud e Virtual Private Cloud 1.356, ,6 297,9 376,7 16,9% 5,9% 25,6% 788,8 315,5 473,3 20,3% 8,2% 28,4% 949,0 341,4 607,6 19,5% 8,6% 25,7% 1.134,5 370,7 763,8 19,6% 8,9% 24,8% 403,6 953, E 2015E Public & Hybrid Cloud Virtual Private Cloud 2016E Fonte: SIRMI SPA Nel 2016 l incidenza del Cloud sui servizi IT è è attesa in misura del 16,7%. 18,0% 16,0% 14,0% Il Mercato dei servizi Cloud in Italia: totale Affari Incidenza sul totale IT e sul totale Servizi IT Totale Cloud = Public & Hibrid Cloud + Virtual Private Cloud 14,0% Peso Cloud sul totale IT 16,7% 12,0% Peso del Cloud sul totale servizi IT 11,6% 10,0% 8,0% 7,8% 9,5% 7,1% 8,5% 6,0% 4,0% 4,0% 4,9% 5,9% 2,0% 0,0% 2012 Fonte: SIRMI SPA SIRMI SPA per Netalia - marzo pag. 5

6 Il Cloud è dunque una realtà anche in Italia. Gli elementi chiave del Cloud Ottimizza e rende flessibili le risorse IT, in quanto consente la delega della gestione della complessità a soggetti specializzati e il dimensionamento dinamico delle infrastrutture necessarie alla gestione dei diversi task, anche quando questi prevedano carichi di lavoro non previsti. Favorisce la riduzione degli investimenti fissi, in quanto prevede l'erogazione del servizio concordato attraverso infrastrutture solitamente condivise, e comunque non di proprietà del Cliente, il quale non acquista più prodotti, da dover ammortizzare e gestire, ma servizi. 4 I diversi Player del Cloud Infrastrutturale Il Cloud Infrastrutturale è già oggi ampiamente diffuso, ed è proposto da diverse tipologie di attori, che possono essere articolati in: Tipologia Cloud Vendor internazionali Large IT Companies Caratterizzazione Offerta vasta e tendenzialmente senza supporto locale, rilasciata con approccio industriale e che solitamente non prevede personalizzazioni Offerta tipicamente basata su specifiche tecnologie del singolo IT Vendor, rilasciata con approccio industriale e con personalizzazioni solo su base progettuale Topics Pay as you use Pricing state of the art Location dei datacenter non sempre dichiarate Datacenter solitamente internazionali Esempi Google Amazon Microsoft IBM con Softlayer HP Oracle Telcos Offerta nata tipicamente dalla ottimizzazione degli asset, e che solitamente si sviluppa come logica evolutiva dell'hosting Datacenter nazionali Stretta correlazione fra IT e Rete Telecom Italia Fastweb Cloud Vendor Nazionali Internet driven Offerta vasta, rilasciata su base industriale; tipicamente orientata alla fascia bassa del Mercato Datacenter nazionali Pricing molto aggressivo su offerte standard Aruba Dada Register Cloud Vendor Nazionali IT driven Offerta sovente selettiva, che tipicamente prevede supporto locale anche all'integrazione con infrastrutture preesistenti Datacenter nazionali, solitamente c/o terzi specializzati Servizio personalizzato Focus sulla Media impresa Netalia Ovviamente, sono importanti le differenze fra i diversi erogatori di servizi Cloud, a seconda che questi siano infrastrutturali, di piattaforma o applicativi. In tabella vengono evidenziate le diverse tipologie di fornitori di servizi IaaS, in quanto solitamente il SaaS viene erogato dai produttori stessi del software o da loro parti correlate, con un approccio che prevede l erogazione sia da Data Center di proprietà, sia più sovente da infrastrutture ospitate da IaaS Provider. 5 Netalia e il Cloud per i Partner di canale Districarsi tra le offerte di Cloud dei tanti Provider non sempre è facile e, soprattutto, è complesso verificare tutte le caratterizzazioni delle diverse offerte ed i possibili impatti sulla specifica realtà. SIRMI SPA per Netalia - marzo pag. 6

7 Nell'analisi della proposta dei Cloud Service Provider, abbiamo reputato opportuno evidenziare alcuni aspetti focalizzandoci fra diverse esigenze dei Clienti finali. Come evidenziato nel primo capitolo, la spinta all evoluzione è, oggi, in mano all IT che riveste un nuovo ruolo strategico. È, quindi, fondamentale, analizzare la proposta verso il canale di Integratori, Rivenditori, ISV che rappresentano il naturale supporto ed estensione dell IT aziendale. È evidente come, per le Terze Parti dell IT, sia importante non rinunciare alle marginalità e mantenere il ruolo di interlocutori privilegiati delle Imprese, con la certezza di riuscire a rispondere alle nuove esigenze di prestazioni, sicurezza e scalabilità. L'orientamento al Cloud coinvolge ovviamente anche i Partner tradizionali dell IT aziendale e, come anticipato, Netalia non si rivolge direttamente al Cliente finale: opera esclusivamente attraverso Partner, affiancandoli nel processo di evoluzione e valorizzandone le competenze. Il modello proposto da Netalia permette ai Partner di disporre di un offerta mirata, come ottima alternativa in termini di prestazioni e marginalità rispetto all offerta di grandi player nazionali e internazionali. Nella la considerazione di Netalia, il suo posizionamento basato su un go to market esclusivamente attraverso Partner, è uno dei fattori chiave e Netalia ha definito una proposta per le diverse tipologie di Partner. Technology Provider, Integratori e Reseller Possono entrare nel mercato del Cloud senza rischi, integrando e ampliando la propria offerta istantaneamente, facendo business anche su servizi di migrazione, di gestione dell infrastruttura, delle applicazioni, dei sistemi operativi e degli stessi sistemi informativi, e sull'integrazione con altri servizi esterni o interni. Il Cloud amplia la loro gamma di offerta, rendendo ancora più attrattivo il Partner, offrendo un potenziale di sviluppo al suo business ed aumentando il grado di fidelizzazione del Cliente. Scegliendo di proporre un servizio Cloud come alternativa al tradizionale on premise, un Technology Provider cavalca l'innovazione tecnologica, va incontro alla richiesta del Cliente di non operare investimenti e di modificare il budget da acquisto di infrastrutture a servizio gestito, di minimizzare i beni di proprietà da gestire e di fruire di un servizio continuativo, sicuro, presidiato, garantito da specialisti. Il vantaggio per il Technology Provider è di potersi meglio dedicare al servizio, di poter far emergere il proprio valore come implementatore di soluzioni ibride, di difendere presso il Cliente il proprio ruolo di "regista" della intera soluzione infrastrutturale. Il modello di Netalia non mette in discussione gli investimenti tecnologici realizzati: li valorizza, dando continuità all evoluzione tecnologica che caratterizza il percorso già intrapreso, e quindi confermando il ruolo ed il valore del Partner. I servizi Netalia si integrano infatti con le risorse IT in essere, senza necessariamente sostituirle, funzionando come un unico insieme e garantendo totale continuità operativa e nessuna necessità di investimenti in infrastruttura addizionale o sostitutiva. Netalia abilita l'indirizzamento dell'offerta Cloud da parte dei Technology Provider r con competenze esclusive orientate soprattutto alla implementazione di soluzioni ibride, che rafforzano sul Cliente il ruolo del Partner stesso. SIRMI SPA per Netalia - marzo pag. 7

8 Independent Software Vendor Gli Independent Software Vendor e gli Sviluppatori di software, grazie alla crescita di attenzione tenzione per il Cloud, trovano oggi un mercato fortemente recettivo per le applicazioni Cloud-ready. Le possibilità di intervento sono molteplici: sviluppare applicazioni SaaS migliorare un'applicazione locale esistente attraverso l'aggiunta di funzionalità basate sul Cloud elaborare nuovi prodotti a valore aggiunto, come componenti aggiuntivi per infrastrutture o supporti di sviluppo. Una delle difficoltà maggiori per questi operatori è prevedere la domanda di risorse. Gli ISV possono quindi sfruttare l espandibilità del Cloud Netalia per far evolvere il modello di fruizione delle proprie applicazioni in servizio o rendere disponibile sul mercato un offerta proprietaria in modalità as a service, entrando rapidamente in un mercato in rapida espansione, senza dover affrontare costi di acquisto e gestione di infrastrutture hardware e software di base ed ambiente sovente rigide, improvvisate e di breve durata, o rischiando di lasciare le proprie infrastrutture parzialmente inattive. Internet Hosting Provider Per gli Hosting Provider una delle difficoltà maggiori è prevedere la domanda di risorse. Con Netalia, gli Hosting Provider possono dedicarsi interamente allo sviluppo di progetti nuovi ed esistenti, concentrandosi sullo sviluppo del business e non sulle complessità tecnologiche. Il Cloud Netalia, agnostico rispetto alle tecnologie in quanto basato su VMware, utilizza tutte tecnologie di mercato e quindi è facilmente migrabile senza lock-in, ed è Italiano e massimizza le performance per gli utenti provenienti da accessi italiani. Netalia offre ovviamente sicurezza a 360, la scalabilità indispensabile per il web, file e mail hosting e il game server, e servizi di collaborazione specifici per ampliare l offerta e integrare i servizi fidelizzando il cliente. Managed Service Provider I reparti IT delle aziende e, di conseguenza, i loro Managed Service Provider si trovano oggi a gestire una richiesta sempre crescente di servizi, spesso complessi, che devono essere ideati, progettati ed erogati rapidamente e con risorse limitate. Il Cloud aumenta la gamma di servizi che possono essere proposti dai MSP, tagliando i costi necessari all attivazione e offrendo un importante potenziale di sviluppo. Scegliendo di passare a un servizio in Cloud, il Managed Service Provider può liberarsi dei problemi di gestione dell infrastruttura e della sicurezza e concentrarsi centrarsi sullo sviluppo del suo business: attraverso il Cloud di Netalia, può dedicarsi interamente ai progetti dei Clienti e alla gestione del Cloud ibrido con la certezza che Netalia minimizzi le complessità tecnologiche e garantisca totale espandibilità, scalabilità e gestione dei picchi di carico. Netalia offre quindi ai MSP la possibilità di virtualizzare l infrastruttura o spostare l infrastruttura a già virtualizzata assicurando disponibilità out-of-the box, estrema semplicità di utilizzo e totale continuità di servizio, oltre ad un risparmio rispetto all'adozione di proprie infrastrutture. Editori di contenuti digitali Il Cloud assicura elevati spazi di applicazione per questi Player, perché permette di realizzare e pubblicare siti web, siti ed app per dispositivi mobili e altri contenuti destinati a qualsiasi media o dispositivo, con la massima flessibilità e potenza in termini infrastrutturali. Inoltre, consente di abbattere i costi per l acquisto e l aggiornamento di soluzioni specifiche, garantendo al tempo stesso la massima fruibilità. Gli Editori digitali possono utilizzare le infrastrutture Netalia per la pubblicazione e distribuzione dei propri contenuti online a favore del grande pubblico, senza preoccuparsi della scalabilità delle infrastrutture e dei picchi di accessi. Con il Cloud Netalia, gli editori che offrono contenuti digitali possono contare su un infrastruttura solida e altamente integrabile ed accedere a soluzioni multimediali specifiche senza investimenti, mantenendo peraltro i propri dati in Italia. Netalia aiuta quindi gli Editori Digitali a fruire di tutte le tecnologie e gli strumenti più aggiornati per massimizzare l erogazione dei contenuti, garantendo l'erogazione del servizio, facendosi carico del dimensionamento namento delle infrastrutture e rilasciando nuove risorse non appena richiesto dal business. SIRMI SPA per Netalia - marzo pag. 8

9 6 Le risposte di Netalia alle principali preoccupazioni dei Partner sul Cloud Abbiamo sintetizzato di seguito le risposte di Netalia ad alcune preoccupazioni usuali sul Cloud da parte dei Partner. Perdita di controllo sul Cliente Netalia garantisce una relazione chiara perché opera esclusivamente attraverso la rete di Partner, e quindi è nella sua strategia salvaguardarne la relazione con il Cliente. Bassa marginalità rispetto all'on premise Fermo restando che appare inarrestabile, il Cloud trasforma i ricavi da one time in ricorrenti, favorendo la fidelizzazione del Cliente. Inoltre, la strategia di Netalia di favorire l'hybrid Cloud permette al Partner di mantenere in essere parte del suo business tradizionale. Sicurezza dei dati Il Cloud di Netalia garantisce la sicurezza dei dati grazie a sistemi avanzati di protezione e replica. Inoltre, tutti i dati vengono conservati in Italia. Scarsa integrazione delle applicazioni Saas con i sistemi on premise Le scelte tecnologiche operate da Netalia garantiscono continuità e integrazione totali con le architetture e i sistemi già in uso. Costi di lungo periodo Netalia assicura piena chiarezza dei costi, per permettere un accurata pianificazione. Inoltre, grazie al Cloud, è possibile rivedere l assegnazione delle risorse e il conseguente costo a seconda delle esigenze del momento. Lock-in Netalia non ha vincolato la propria offerta ad una tecnologia proprietaria; le soluzioni di virtualizzazione adottate si basano su tecnologie leader di mercato, permettendo un altissima integrazione con i sistemi informativi on-premise e totale libertà di cambiamento. Prestazioni delle applicazioni e impossibilità di personalizzarle Tutti i servizi di base di Netalia possono essere espansi con moduli e strumenti che forniscono funzionalità di condivisione, collaborazione, sicurezza, archiviazione, digital signage e molto altro. È, inoltre, possibile personalizzare alcune feature dei servizi a seconda delle esigenze specifiche. 7 Conclusioni Il Cloud è un fenomeno di rottura rispetto all'approccio tradizionale di fruizione dell IT: permette di passare dalla logica di possesso e gestione delle infrastrutture, alla fruizione del servizio erogato da infrastrutture non più di proprietà, che il più delle volte si affiancano ed integrano con soluzioni interne. È un nuovo paradigma abbracciato sempre più spesso da chi propone IT, proprio perché sempre più spesso richiesto dai Clienti. Il mercato italiano acquisisce sempre più consapevolezza del valore del Cloud. Esistono diversi modelli di servizio Cloud e di sua erogazione che rispondono a perimetri di adozione diversi. Inoltre il termine Cloud viene spesso utilizzato per indicare l evoluzione di modelli tradizionali come l hosting, l housing, la colocation o anche modelli finanziari di noleggio operativo delle infrastrutture e del software. L offerta Cloud dei grandi attori nazionali ed internazionali è spesso generalista e non sempre in grado di offrire un supporto adeguato alla risoluzione di specifiche esigenze. Inoltre, soprattutto nel caso delle multinazionali, i Data Center sono delocalizzati fuori dal territorio italiano, talvolta non garantendo appieno una risposta adeguata o chiara alle normative locali vigenti. Integratori e ISV devono organizzarsi per poter rispondere alle crescenti esigenze dei loro Clienti riqualificando il proprio valore come elemento della catena del Go To Market insieme a Partner tecnologi specificamente e focalizzati come Netalia. Netalia offre ai suoi Partner la possibilità di rispondere alla crescente domanda di Cloud delle medie e grandi imprese italiane, senza necessità di investimenti e senza bisogno di maturare specifiche competenze. SIRMI SPA per Netalia - marzo pag. 9

10 Netalia opera esclusivamente sul fronte del Cloud garantendo piena fruibilità del servizio da tutto il territorio nazionale in maniera performante, affidabile e continua e forte capacità di integrazione con le infrastrutture del Cliente e del Partner stesso grazie a Datacenter dislocati in Italia e certificati ISO9001, ISO27001 e Tier3 e a un infrastruttura di proprietà basata sullo standard de facto VMware vcloud. Il Cloud Netalia si integra con i sistemi già in uso presso il Cliente, ampliandoli con servizi di ultima generazione che consentono grande sicurezza, risparmio ed elasticità. Netalia offre al Partner un supporto globale, con collegamento diretto fra reparto tecnico e commerciale per garantire una risposta puntuale alle richieste di un mercato in continua evoluzione. Ai vantaggi tipici del Cloud, Netalia aggiunge: Focalizzazione e competenza specifica sul Cloud Vicinanza con il Cliente e con il Partner Sicurezza globale Competenze specialistiche Portafoglio d offerta basato su Integrazione, Modularità ed Elasticità Offerta Cloud ampia e consolidata Supporto e servizio clienti in lingua italiana e con cognizione precisa del mercato di riferimento Utilizzo di tecnologie di mercato per una più semplice integrazione con le infrastrutture in essere Netalia considera strategico il ruolo del Partner, in quanto conoscitore della realtà IT del suo Cliente, e nella convinzione che il Cloud sia tanto più efficace quanto più viene integrato con le infrastrutture in essere, che spesso vanno preservate e valorizzate. I servizi Netalia si integrano con le risorse IT in essere, senza sostituirle, funzionando come un unico insieme e garantendo totale continuità operativa e nessuna necessità di investimenti in infrastruttura. Il Partner può, quindi, offrire al Cliente un Data Center virtuale tecnologicamente evoluto, sempre aggiornato, affidabile e sicuro in cui possono essere gestiti più applicazioni e servizi. È quindi fondamentale, secondo Netalia: l attività di integrazione delle le risorse Cloud con l IT fisica del Cliente, che continuerà a esistere per lungo tempo la gestione integrata delle risorse fisiche e virtuali, a garanzia dell uso l uso ottimale di tutte le risorse IT del Cliente e l allineamento dell IT con le richieste del Business la certezza per il Partner che la collaborazione non si trasformi in competizione Il Partner Netalia può proporre nuovi servizi con la sicurezza di una relazione chiara, e offrire ai propri Clienti l'opportunità di: Rinnovare o ampliare il Data Center con risorse in Cloud, per far fronte allo sviluppo del business e comunque alla crescita della domanda di IT Acquisire risorse in Cloud per sviluppare nuovi servizi IT Rinnovare il parco Sistemi con servizi in Cloud, cancellando gli investimenti e gestendo solo costi detraibili Far fronte alle esigenze di picco senza dover sovradimensionare il Data Center Ridurre gli Opex, soprattutto con riferimento alle risorse interne, in quanto la gestione dell infrastruttura Cloud è in capo a Netalia e al suo Partner Spostare progressivamente le risorse IT del Cliente dalla gestione dell infrastruttura ai progetti volti a sostenere l Innovazione Il vantaggio per il Cliente nell'accedere al Cloud tramite il proprio Partner sono evidenti. Il Partner: conosce le problematiche IT dei suoi Clienti conosce le architetture già in campo e le relative complessità ha la fiducia del Cliente e lo aiuta a definire una roadmap di adozione efficace del Cloud individua i servizi Cloud che, step by step, meglio rispondono alle esigenze dei Clienti in termini di riduzione della Spesa IT (Capex e Opex), maggiore efficienza, flessibilità, velocità, Innovazione del business implementa e Integra i nuovi servizi, in continuità con il pregresso Sulla base di queste considerazioni, SIRMI SPA per Netalia - marzo pag. 10

11 Il Partner di Netalia può operare all'istante sul mercato Cloud: con la sicurezza di una partnership di qualità senza investimenti in infrastrutture senza stravolgere il proprio modello di business senza rischi valorizzando il proprio patrimonio di competenze e relazioni fatturando direttamente al Cliente e riconoscendo a Netalia una fee per il servizio, solo a commessa acquisita continuando a gestire e fatturare in autonomia i propri servizi, inclusa la consulenza e la configurazione dei servizi Cloud facendo leva sull'offerta Netalia di servizi demo e prove gratuite anche per i Clienti finali ampliando rapidamente l offerta gestendo il Cloud dei suoi Clienti con sistemi di monitoraggio installati presso il Partner Netalia assicura ai suoi Partner: servizi Cloud di classe Enterprise la consulenza per il corretto posizionamento dell offerta presso i Clienti il supporto tecnico specialistico un front end in lingua iatliana servizi demo per uso interno e per i Clienti proposte di Try & Buy della durata di 15 giorni Netalia, quindi: Non vende Macchine virtuali: aiuta Clienti e Partner a crescere e a innovare i Data Center, permettendo loro di cogliere appieno il Valore del Cloud Interpreta il Cloud come soluzione ideale per l ampliamento del Data Center o il suo rinnovo tecnologico senza ricorrere a nuovi acquisti infrastrutturali Opera affinché le risorse rse Cloud si aggiungano e non necessariamente si sostituiscano a quelle del Data Center fisico Non mette in discussione gli investimenti già realizzati dal Cliente: dà continuità all evoluzione tecnologica che caratterizza la singola azienda In conclusione, Netalia offre alle Terze Parti del mercato IT la possibilità di rispondere alle mutanti esigenze delle medie e grandi imprese italiane senza investimenti, con la garanzia di una relazione chiara e una focalizzazione completa sul Cloud così che possano fidelizzare i propri Clienti, aggiungendo ricavi ricorrenti alle entrate una-tantum. SIRMI SPA per Netalia - marzo pag. 11

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Versione 2.0 del 28 giugno 2012 Sommario Premessa... 3 Contesto... 3 Obiettivi... 3 Destinatari... 3 Prossimi

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare maggio 2014 E giunto il momento di allontanare per sempre l idea che la Nuvola possa identificarsi unicamente come un collage di soluzioni e servizi IT standard o commodity. Un sempre maggior numero di

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Comunicazioni video Avaya

Comunicazioni video Avaya Comunicazioni video Avaya Video ad alta definizione per singoli e gruppi a livello aziendale. Facile utilizzo. Ampiezza di banda ridotta. Scelta di endpoint e funzionalità. Le soluzioni video Avaya sfatano

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli