Sistemi di Numerazione Binaria

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistemi di Numerazione Binaria"

Transcript

1 Sistemi di Numerazione Binaria BIN.1

2 Numeri e numerali Numero: entità astratta Numerale : stringa di caratteri che rappresenta un numero in un dato sistema di numerazione Lo stesso numero è rappresentato da numerali diversi in diversi sistemi ES 156 nel sistema decimale CLVI in numeri romani Il numero di caratteri nel numerale determina l intervallo di numeri rappresentabili ES interi a 3 cifre con segno in notazione decimale: [-999,+999] BIN.2

3 Numeri a precisione finita Numero finito di cifre Si perdono alcune proprietà: chiusura operatori ( +,, ) prop. associativa, distributiva,.. ES 2 cifre decimali e segno [-99,+99] 78+36=114 (Chiusura) 60+(50-40) (60+50)-40 (Associatività) Errori di arrotondamento Buchi nella rappresentazione dei reali ES usando numerali decimali con due sole cifre frazionarie: 0? BIN.3

4 Sistemi posizionali Ciascuna cifra rappresenta il coefficiente di una potenza della base L esponente è dato dalla posizione della cifra a m a m-1... a 0. a -1 a a -k m N=Σ a i b i i=-k 0 a i b-1 b = base Se la base è b occorrono b simboli: b = 10 {0,9} b = 2 {0,1} b = 8 {0,1,... 7} b = 16 {0,1,... 9,A,B,C,D,E,F} BIN.4

5 Conversione decimale-binario Si effettuano divisioni ripetute per 2 Il resto delle divisioni fornisce le cifre del numerale binario (a partire dalla meno significativa) ES (26) 10 =(11010) cifra meno significativa cifra più significativa Altrimenti si determina ad occhio quali potenze di 2 sono contenute nel numero ES (26) 10 = BIN.5

6 Intervalli rappresentati Rappresentando gli interi positivi e lo zero in notazione binaria con n cifre (bit) si copre l intervallo [0, 2 n -1] Si sfruttano tutte le 2 n disposizioni ES n=3 [0,7] NB Anche gli 0 non significativi devono essere rappresentati BIN.6

7 Ordini di grandezza Le potenze di = 1, 2, 4, 8, 16, 32, 64, 128, 256, = 1024 ~ K 2 20 = = ~ M 2 30 = = ~ G 2 40 =... = ~ T ES 2 26 = = 64 M Il numero di bit di un indirizzo binario determina le dimensioni della memoria: CPU bit indirizzo Memoria bit 64 K bit 1 Mega bit 16 Mega bit 64 Tera Pentium 46 bit 64 Tera BIN.7

8 Interi positivi e negativi Per rappresentare gli interi relativi, a parità di cifre si dimezza l intervallo dei valori assoluti Si utilizzano varie rappresentazioni Modulo e segno un bit per il segno 0: + 1: - n-1 bit per il modulo - intervallo [-2 n-1 +1, +2 n-1-1] ES n=4 bit intervallo [-7,+7] 5 = = 1101 NB intervallo simmetrico doppia rappresentazione dello zero BIN.8

9 Complemento a 1 Si aggiunge uno 0 a sinistra alla rappresentazione dei numeri positivi Per cambiare di segno si complementa il numerale bit a bit I numerali positivi iniziano per 0, i negativi per 1 Con n bit: [-2 n-1 +1, +2 n-1-1] È una notazione posizionale: Pesi: (-2 n-1 +1) 2 n ES n=4 bit intervallo [-7, +7] 5 = = 1010 (-7+2) Complementare = cambiare segno Doppia rappresentazione dello 0 BIN.9

10 Complemento a 2 I positivi hanno la stessa rappresentazione che in complemento a 1 I negativi si ottengono sommando 1 alla loro rappresentazione in complemento a 1 Intervallo con n bit: [-2 n-1, +2 n-1-1] Peso delle cifre: -2 n-1 2 n Regola pratica per complementare: Partendo da destra si lasciano invariati tutti i bit fino al primo 1 compreso, e poi si complementa bit a bit ES n=4 bit intervallo [-8, +7] 5 = = 1011 (-8+2+1) Intervallo più esteso Una sola rappresentazione dello 0 BIN.10

11 Eccesso 2 n-1 I numeri vengono rappresentati come somma fra il numero dato e una potenza di 2. Con n bit si rappresenta l eccesso 2 n-1 Intervallo come CP2: [-2 n-1,+2 n-1-1] Regola pratica: ES I numerali si ottengono da quelli in CP2 complementando il bit più significativo n=4 bit: eccesso 8, intervallo [-8,+7] =5 : =12 : 1100 Intervallo asimmetrico Rappresentazione unica dello 0 BIN.11

12 Rappresentazioni in eccesso È possibile definire rappresentazioni in eccesso un numero qualsiasi k L eccesso una potenza di 2 è solo un caso particolare, anche se molto interessante Rappresentando un intero m in eccesso k con n bit, si rappresenta in realtà il numero positivo k+m Deve comunque essere k 2 n L intervallo dei numeri rappresentabili dipende sia da k che da n: ES [-k, 2 n -k-1] n=8, k=127 [-127,+128] n=8, k=100 [-100,+155] n=8, k=50 [-50,+205] BIN.12

13 Rappresentazioni a confronto Decimale M&S CP1 CP2 Ecc BIN.13

14 Notazione in base 16 Per i numerali esadecimali occorrono 16 cifre { 0,1,... 9,A,B,C,D,E,F } Conversione esadecimale-binario: Si fa corrispondere a ciascuna cifra esadecimale il gruppo di 4 bit che ne rappresenta il valore ES F 5 7 A Conversione binario-esadecimale: Partendo da destra si fa corrispondere a ciascun gruppo di 4 o meno cifre binarie la cifra esadecimale che ne rappresenta il valore Si usano spesso stringhe esadecimali per rappresentare stringhe binarie BIN.14

15 Numerali e numeri Un numerale è solo una stringa di cifre Un numerale rappresenta un numero solo se si specifica un sistema di numerazione Lo stesso numerale rappresenta diversi numeri in diverse notazioni ES la stringa rappresenta: Centodiecimilacento in base 10 (+52) 10 in binario naturale (-11) 10 in complemento a 1 (-12) 10 in complemento a 2 (+20) 10 in eccesso 16 In esadecimale un numero dell ordine di vari milioni BIN.15

16 Addizioni binarie Le addizioni fra numerali si effettuano cifra a cifra (come in decimale) portando il riporto alla cifra successiva = = = = 0 con il riporto di 1 ES = = 0101 Se il numero di cifre non permette di rappresentare il risultato si ha un trabocco nella propagazione del riporto BIN.16

17 Addizioni in complemento In CP2 somme e sottrazioni tra numerali sono gestite nello stesso modo, ma si deve ignorare il trabocco: = 0010 = Se i due operandi hanno segno diverso il risultato è sempre corretto: = 1111 = Se i due operandi hanno lo stesso segno e il risultato segno diverso c è errore = 0011 = ( 9 non è compreso nell intervallo ) BIN.17

18 Conversioni in eccesso 2 n-1 Dato un numero m determinare il numero minimo di cifre n min necessarie Determinare la prima potenza di 2 superiore al modulo di m e confrontarla con gli estremi dell intervallo ES convertire (-347) 10 in eccesso 2 n = 256 < 347 < 512 = 2 9 intervallo con n bit: [-2 n-1,+2 n-1-1] pertanto n min = = = (-347) 10 in eccesso 2 9 è: BIN.18

19 Conversioni in CP1 e CP2 Se il numero è negativo: a) determinare il numero di bit n b) convertire il numero positivo corrispondente in notazione a n bit c) complementare il numerale così ottenuto ES convertire (-347) 10 in CP2 2 8 = 256 < 347 < 512 = 2 9 intervallo con n bit: [-2 n-1,+2 n-1-1] pertanto n min = in notazione a 10 bit: complementando a 2: BIN.19

20 Rapresentazione di numeri reali Con un numero finito di cifre è solo possibile rappresentare un numero razionale che approssima con un certo errore il numero reale dato Vengono usate due notazioni: A) Notazione in virgola fissa Dedica parte delle cifre alla parte intera e le altre alla parte frazionaria + XXX.YY B) Notazione in virgola mobile Dedica alcune cifre a rappresentare un esponente della base che indica l ordine di grandezza del numero rappresentato BIN.20

21 Notazione in virgola mobile Estende l intervallo di numeri rappresentati a parità di cifre, rispetto alla notazione in virgola fissa Numeri reali rappresentati tramite una coppia di numeri <m,e> n = m b m : mantissa normalizzata tra due potenze successive della base b i -1 m < b i e : esponente intero con segno Sia m che e hanno un numero fissato di cifre: Intervalli limitati Errori di arrotondamento e BIN.21

22 Esempio in base 10 Numerali a 5 cifre +.XXX + EE Mantissa : 3 cifre con segno 0.1 m < 1 Esponente: 2 cifre con segno -99 e Overflow negativo { Underflow Overflow positivo Notare che con lo stesso numero di cifre in notazione a punto fisso + XXX.YY : - L intervallo scende [ , ] - Ma si hanno 5 cifre significative invece di 3 BIN.22

23 Standard IEEE 754 (1985) Formato non proprietario cioè non dipendente dall architettura Semplice precisione a 32 bit: 1 +/ 8 23 esp mantissa Doppia precisione a 64 bit 1 +/ esp mantissa Notazioni in modulo e segno Alcune configurazioni dell esponente sono riservate BIN.23

24 IEEE 754 a 32 bit 1 +/ 8 23 esp mantissa Esponente: - Rappresentato in eccesso L intervallo è [-127, +128] - Le due configurazioni estreme non si usano, quindi: -126 e 127 Mantissa: - È sempre normalizzata - Se ne rappresenta solo la parte frazionaria Due rappresentazioni, a seconda del valore dell esponente: A) Numeri normalizzati e B) Numeri denormalizzati e= BIN.24

25 Numeri Normalizzati Un numerale si intende in questa rappresentazione quando: e In questa rappresentazione la mantissa è normalizzata tra 1 e 2: 1 < m 2 Quindi è sempre nella forma: 1.XXXXXXXXX Si usano tutti i 23 bit per rappresentare la sola parte frazionaria Gli intervalli di numeri rappresentati sono pertanto: (-2 128, ] [2-126,2 128 ) Gli estremi sono esclusi perché il massimo valore assoluto di m è molto vicino a 2 ma comunque inferiore L intervallo (-2-126, ) è intervallo di underflow BIN.25

26 Numeri Denormalizzati Un numerale si intende in questa rappresentazione quando: e= L esponente assume il valore convenzionale e=2-126 La mantissa è normalizzata tra 0 e 1: 0 < m 1 Quindi è sempre nella forma: 0.XXXXXXXXX Si usano tutti i 23 bit per rappresentare la sola parte frazionaria La più piccola mantissa vale 2-23 Gli intervalli rappresentati sono: (-2 126, ] [2-149,2 126 ) NB Più piccola è la mantissa minore è il numero di cifre significative BIN.26

27 Altre Configurazioni Lo Standard IEEE 754 attribuisce valori convenzionali a particolari configurazioni di e ed m A) e ed m tutti 0 rappresentano il valore 0 (altrimenti non rappresentabile) B) m tutti 0 ed e tutti 1 rappresentano l overflow C) m 0 ed e tutti 1 indicano la situazione Not A Number (NAN), cioè un valore indefinito (ad es. il risultato di una divisione per 0) NB Queste convezioni sono una caratteristica peculiare della notazione IEEE 754; non valgono, se non esplicitamente definite, per altre notazioni BIN.27

28 Standard IEEE 754 a 32 bit (estremi degli intervalli) Più grande normalizzato ~2 128 : X ~2 Più piccolo normalizzato : X Più grande denormalizzato ~2-126 : X ( ) 2 1 Più piccolo denormalizzato : X ( ) 2 = 2-23 BIN.28

29 Addizioni in virgola mobile Per addizionare e sottrarre occorre scalare le mantisse per eguagliare gli esponenti ES (Notazione IEEE 754) n 1 + n 2 n 1 : n 2 : e 1 = (26 ) 10, e 2 = (43 ) 10 : occorre scalare m 1 di 17 posti n' 1 : n 2 : Notare che l addendo più piccolo perde cifre significative BIN.29

30 Moltiplicazioni fra interi La tabellina delle moltiplicazioni è molto semplice: L operazione fra numerali si effettua come in decimale: si incolonnano e si sommano i prodotti parziali scalandoli opportunamente (11) x (5 ) = (55) Notare che ciascun prodotto parziale è pari a zero oppure al moltiplicando BIN.30

31 Moltiplicazioni in virgola fissa Si opera come in decimale, tenendo conto del numero di cifre frazionarie e riposizionando il punto frazionario: (2.75) x (1.25) = (3.4375) Notare che: Moltiplicare per 2 n equivale a spostare il punto di n posti a destra Moltiplicare per 2 -n equivale a spostare il punto di n posti a sinistra BIN.31

32 Moltiplicazioni in virgola mobile Si moltiplicano le mantisse e si sommano algebricamente gli esponenti Se necessario si scala la mantissa per normalizzarla e si riaggiusta l esponente ES n 3 = n 1 x n 2 n 1 : n 2 : e 1 = (26 ) 10, e 2 = (43 ) 10 - e 1 + e 2 = (69) 10 = m 1 x m 2 = si scala la mantissa di un posto - si aumenta di 1 l esponente n 3 : BIN.32

33 Errore assoluto e relativo Rappresentando un numero reale n in una notazione floating-point si commette un errore di approssimazione In realtà viene rappresentato un numero razionale n con un numero limitato di cifre significative Errore assoluto: e A = n-n Errore relativo: e R =e A /n = (n-n )/n Se la mantissa è normalizzata l errore relativo massimo è costante su tutto l intervallo rappresentato, ed è pari ad un unità sull ultima cifra rappresenta ES: 10 cifre frazionarie e R = 2-10 Nelle notazioni non normalizzate l errore relativo massimo non è costante BIN.33

34 Esempio 1: virgola mobile Rappresentazione binaria in virgola mobile a 16 bit: 1 bit per il segno (0=positivo) 8 bit per l'esponente, in eccesso bit per la parte frazionaria della mantissa normalizzata tra 1 e 2 Calcolare gli estremi degli intervalli rappresentati, i numerali corrispondenti, e l ordine di grandezza decimale. Rappresentare in tale notazione il numero n rappresentato in compl. a 2 dai tre byte FF5AB9. Calcolare l errore relativo ed assoluto che si commette rappresentando il n nella notazione data. BIN.34

35 Esempio 2: virgola mobile Rappresentazione binaria in virgola mobile a 16 bit: 1 bit per il segno (0=positivo) 8 bit per l'esponente, in eccesso bit per la parte frazionaria della mantissa normalizzata tra 1 e 2 Dato il numero razionale m rappresentato in tale notazione dai due byte 43A5, calcolare l intero n che approssima m per difetto, e rappresentarlo in complemento a 2 con 16 bit. BIN.35

36 Esempio 3: virgola mobile Rappresentazione binaria in virgola mobile a 16 bit: 1 bit per il segno (0=positivo) e bit per l'esponente, in eccesso 2 e e bit per la parte frazionaria della mantissa normalizzata tra 1 e 2 Calcolare il valore minimo e min di bit per l esponente che consenta di rappresentare il numero n rappresentato in compl. a 2 dai tre byte FF5AB9 BIN.36

37 Esempio 4: virgola mobile Rappresentazione binaria in virgola mobile a 16 bit: 1 bit per il segno (0=positivo) 7 bit per l'esponente, in eccesso 64 8 bit per la parte frazionaria della mantissa normalizzata tra 1 e 2 Dati m e n rappresentati in tale notazione dalle stringhe esadecimali FA53 e E8F2: Calcolare la somma di m e n e fornire la stringa esadecimale che la rappresenta nella notazione suddetta. BIN.37

Calcolatori Elettronici Parte III: Sistemi di Numerazione Binaria

Calcolatori Elettronici Parte III: Sistemi di Numerazione Binaria Anno Accademico 2001/2002 Calcolatori Elettronici Parte III: Sistemi di Numerazione Binaria Prof. Riccardo Torlone Università di Roma Tre Numeri e numerali! Numero: entità astratta! Numerale: stringa di

Dettagli

Sistemi di Numerazione Binaria

Sistemi di Numerazione Binaria Sistemi di Numerazione Binaria NB.1 Numeri e numerali Numero: entità astratta Numerale : stringa di caratteri che rappresenta un numero in un dato sistema di numerazione Lo stesso numero è rappresentato

Dettagli

Sistemi di Numerazione Binaria

Sistemi di Numerazione Binaria Sistemi di Numerazione Binaria NB.1 Numeri e numerali Numero: entità astratta Numerale : stringa di caratteri che rappresenta un numero in un dato sistema di numerazione Lo stesso numero è rappresentato

Dettagli

Calcolatori Elettronici Parte II: Sistemi di Numerazione Binaria. Prof. Riccardo Torlone Università di Roma Tre

Calcolatori Elettronici Parte II: Sistemi di Numerazione Binaria. Prof. Riccardo Torlone Università di Roma Tre Calcolatori Elettronici Parte II: Sistemi di Numerazione Binaria Prof. Riccardo Torlone Università di Roma Tre Unità di misura Attenzione però, se stiamo parlando di memoria: 1Byte = 8 bit 1K (KiB: KibiByte)

Dettagli

Calcolatori Elettronici Parte II: Sistemi di Numerazione Binaria. Prof. Riccardo Torlone Università di Roma Tre

Calcolatori Elettronici Parte II: Sistemi di Numerazione Binaria. Prof. Riccardo Torlone Università di Roma Tre Calcolatori Elettronici Parte II: Sistemi di Numerazione Binaria Prof. Riccardo Torlone Università di Roma Tre Unità di misura Attenzione però, se stiamo parlando di memoria: n 1Byte = 8 bit n 1K (KiB:

Dettagli

Rappresentazione di numeri reali. Rappresentazione in virgola mobile. Perché la rappresentazione in virgola mobile. Rappresentazione in virgola mobile

Rappresentazione di numeri reali. Rappresentazione in virgola mobile. Perché la rappresentazione in virgola mobile. Rappresentazione in virgola mobile Rappresentazione di numeri reali Rappresentazione in virgola mobile Architetture dei Calcolatori (lettere A-I) Con un numero finito di cifre è possibile rappresentare solo un numero razionale che approssima

Dettagli

Rappresentazione di numeri reali. Architetture dei Calcolatori (Lettere. Perché la rappresentazione in virgola mobile

Rappresentazione di numeri reali. Architetture dei Calcolatori (Lettere. Perché la rappresentazione in virgola mobile Rappresentazione di numeri reali Architetture dei Calcolatori (Lettere A-I) Rappresentazione in Virgola Mobile Prof. Francesco Lo Presti Con un numero finito di cifre è possibile rappresentare solo un

Dettagli

Sistemi di Numerazione Binaria NB.1

Sistemi di Numerazione Binaria NB.1 Sistemi di Numerazione Binaria NB.1 Numeri e numerali Numero: entità astratta Numerale : stringa di caratteri che rappresenta un numero in un dato sistema di numerazione Lo stesso numero è rappresentato

Dettagli

Rappresentazione in virgola mobile

Rappresentazione in virgola mobile Rappresentazione in virgola mobile Architetture dei Calcolatori (lettere A-I) Rappresentazione di numeri reali Con un numero finito di cifre è possibile rappresentare solo un numero razionale che approssima

Dettagli

Conversione di base. Conversione decimale binario. Si calcolano i resti delle divisioni per due

Conversione di base. Conversione decimale binario. Si calcolano i resti delle divisioni per due Conversione di base Dato N>0 intero convertirlo in base b dividiamo N per b, otteniamo un quoto Q 0 ed un resto R 0 dividiamo Q 0 per b, otteniamo un quoto Q 1 ed un resto R 1 ripetiamo finché Q n < b

Dettagli

Interi positivi e negativi

Interi positivi e negativi Definizioni: numerali e numeri Un numerale è solo una stringa di cifre Un numerale rappresenta un numero solo se si specifica un sistema di numerazione Lo stesso numerale rappresenta diversi numeri in

Dettagli

Sistemi di Numerazione Binaria (a.a )

Sistemi di Numerazione Binaria (a.a ) Sistemi di Numerazione Binaria (a.a. 2008-2009) NB.1 Numeri e numerali Numero: entità astratta Numerale : stringa di caratteri che rappresenta un numero in un dato sistema di numerazione Lo stesso numero

Dettagli

Algoritmi Istruzioni che operano su dati. Per scrivere un programma è necessario. che l esecutore automatico sia in grado di.

Algoritmi Istruzioni che operano su dati. Per scrivere un programma è necessario. che l esecutore automatico sia in grado di. Codifica di Dati e Istruzioni Fondamenti di Informatica Codifica dell Informazione Prof. Francesco Lo Presti Algoritmi Istruzioni che operano su dati Per scrivere un programma è necessario rappresentare

Dettagli

Esempio 1: virgola mobile

Esempio 1: virgola mobile Esempio 1: virgola mobile Rappresentazione binaria in virgola mobile a 16 bit: 1 bit per il (0=positivo) 8 bit per l'esponente, in eccesso 128 7 bit per la parte frazionaria della mantissa normalizzata

Dettagli

Rappresentazione dei numeri reali in un calcolatore

Rappresentazione dei numeri reali in un calcolatore Corso di Calcolatori Elettronici I A.A. 2010-2011 Rappresentazione dei numeri reali in un calcolatore Lezione 3 Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Rappresentazione di numeri

Dettagli

Codifica di informazioni numeriche

Codifica di informazioni numeriche Università di Roma La Sapienza Dipartimento di Informatica e Sistemistica Codifica di informazioni numeriche Fondamenti di Informatica - Ingegneria Elettronica Leonardo Querzoni querzoni@dis.uniroma1.it

Dettagli

Esercizi su Sistemi di Numerazione Binaria. Prof. Riccardo Torlone Università di Roma Tre

Esercizi su Sistemi di Numerazione Binaria. Prof. Riccardo Torlone Università di Roma Tre Esercizi su Sistemi di Numerazione Binaria Prof. Riccardo Torlone Università di Roma Tre Esercizio 1 Si consideri una rappresentazione binaria in virgola mobile a 16 bit, di cui (nell'ordine da sinistra

Dettagli

Fondamenti di Informatica - 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2011/2012

Fondamenti di Informatica - 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2011/2012 Fondamenti di Informatica - 1 Prof. B.Buttarazzi A.A. 2011/2012 I numeri reali Sommario Conversione dei numeri reali da base 10 a base B Rappresentazione dei numeri reali Virgola fissa Virgola mobile (mantissa

Dettagli

Definizione operativa di informazione. Codifica dell informazione. Alfabeto, sintassi e semantica. Codifica binaria dell informazione

Definizione operativa di informazione. Codifica dell informazione. Alfabeto, sintassi e semantica. Codifica binaria dell informazione Definizione operativa di informazione Codifica dell informazione Architetture dei Calcolatori (lettere A-I) E necessario rappresentare istruzioni e dati in un formato che il calcolatore sia in grado di

Dettagli

Codifica dell informazione

Codifica dell informazione Codifica dell informazione Architetture dei Calcolatori (lettere A-I) Definizione operativa di informazione E necessario rappresentare istruzioni e dati in un formato che il calcolatore sia in grado di

Dettagli

Sistemi di Numerazione Binaria

Sistemi di Numerazione Binaria Sistemi di Numerazione Binaria ES.1 Numeri e numerali Numero: entità astratta Numerale : stringa di caratteri che rappresenta un numero in un dato sistema di numerazione Lo stesso numero è rappresentato

Dettagli

Algebra di Boole e porte logiche

Algebra di Boole e porte logiche Algebra di Boole e porte logiche Dott.ssa Isabella D'Alba Corso PENTEST MIND PROJECT 2016 Algebra di Boole e porte logiche (I parte) Algebra di Boole I Sistemi di Numerazione (Posizionali, Non posizionali)

Dettagli

Sistemi di Numerazione Binaria

Sistemi di Numerazione Binaria Sistemi di Numerazione Binaria 12/02/2011 Fondamenti di Informatica - Prof. Gregorio Cosentino 1 Numeri e numerali Numero: entità astratta Numerale : stringa di caratteri che rappresenta un numero in un

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. Prof. Alfredo Accattatis Slide (rielaborate) del prof. Emiliano Casalicchio

FONDAMENTI DI INFORMATICA. Prof. Alfredo Accattatis Slide (rielaborate) del prof. Emiliano Casalicchio FONDAMENTI DI INFORMATICA Prof. Alfredo Accattatis Slide (rielaborate) del prof. Emiliano Casalicchio 2 Caratteri e codifica Un carattere in MATLAB è rappresentato usando le virgolette singole 'a', 'x',

Dettagli

Sistemi di Numerazione

Sistemi di Numerazione Sistemi di Numerazione Corso Università Numeri e Numerali Il numero cinque 5 V _ Π Arabo Romano Maya Greco Cinese Il sistema decimale Sistemi Posizionali 1 10 3 + 4 10 2 + 9 10 1 + 2 10 0 Sistemi Posizionali

Dettagli

Fondamenti di Programmazione. Sistemi di rappresentazione

Fondamenti di Programmazione. Sistemi di rappresentazione Fondamenti di Programmazione Sistemi di rappresentazione Numeri e numerali Il numero cinque 5 V _ Π 五 Arabo Romano Maya Greco Cinese Il sistema decimale Sistemi posizionali 1 10 3 + 4 10 2 + 9 10 1 + 2

Dettagli

Rappresentazione in virgola mobile Barbara Masucci

Rappresentazione in virgola mobile Barbara Masucci Architettura degli Elaboratori Rappresentazione in virgola mobile Barbara Masucci Punto della situazione Abbiamo visto le rappresentazioni dei numeri: Ø Sistema posizionale pesato per Ø Ø Interi positivi

Dettagli

Fondamenti di Programmazione. Sistemi di rappresentazione

Fondamenti di Programmazione. Sistemi di rappresentazione Fondamenti di Programmazione Sistemi di rappresentazione Numeri e numerali Il numero cinque 5 V _ Π 五 Arabo Romano Maya Greco Cinese Sistemi posizionali 1 10 3 + 4 10 2 + 9 10 1 + 2 10 0 Sistemi posizionali

Dettagli

Rappresentazione numeri reali

Rappresentazione numeri reali Rappresentazione numeri reali I numeri reali rappresentabili in un calcolatore sono in realtà numeri razionali che approssimano i numeri reali con un certo grado di precisione Per rappresentare un numero

Dettagli

Codifica. Rappresentazione di numeri in memoria

Codifica. Rappresentazione di numeri in memoria Codifica Rappresentazione di numeri in memoria Rappresentazione polinomiale dei numeri Un numero decimale si rappresenta in notazione polinomiale moltiplicando ciascuna cifra a sinistra della virgola per

Dettagli

Lezione 3. I numeri relativi

Lezione 3. I numeri relativi Lezione 3 L artimetcia binaria: i numeri relativi i numeri frazionari I numeri relativi Si possono rappresentare i numeri negativi in due modi con modulo e segno in complemento a 2 1 Modulo e segno Si

Dettagli

Rappresentazione dei Numeri

Rappresentazione dei Numeri Rappresentazione dei Numeri Rappresentazione dei Numeri Il sistema numerico binario è quello che meglio si adatta alle caratteristiche del calcolatore Il problema della rappresentazione consiste nel trovare

Dettagli

Codifica di Dati e Istruzioni. Architetture dei Calcolatori (Lettere. Sistema di Codifica: Numeri Interi (Decimali) Sistemi di Codifica.

Codifica di Dati e Istruzioni. Architetture dei Calcolatori (Lettere. Sistema di Codifica: Numeri Interi (Decimali) Sistemi di Codifica. Codifica di Dati e Istruzioni Architetture dei Calcolatori (Lettere A-I) Codifica dell Informazione e Aritmetica Binaria Prof. Francesco Lo Presti Algoritmi Istruzioni che operano su dati Per scrivere

Dettagli

Unità aritmetica e logica

Unità aritmetica e logica Aritmetica del calcolatore Capitolo 9 Unità aritmetica e logica n Esegue le operazioni aritmetiche e logiche n Ogni altra componente nel calcolatore serve questa unità n Gestisce gli interi n Può gestire

Dettagli

Esercitazioni su rappresentazione dei numeri e aritmetica. Interi unsigned in base 2

Esercitazioni su rappresentazione dei numeri e aritmetica. Interi unsigned in base 2 Esercitazioni su rappresentazione dei numeri e aritmetica Salvatore Orlando & Marta Simeoni Interi unsigned in base 2 Si utilizza un alfabeto binario A = {0,1}, dove 0 corrisponde al numero zero, e 1 corrisponde

Dettagli

Rappresentazione numeri relativi e reali

Rappresentazione numeri relativi e reali Rappresentazione numeri relativi e reali Lezione 2 Rappresentazione numeri relativi Rappresentazione numeri reali Rappresentazione in Modulo e Segno Rappresentare separatamente il segno (mediante un bit

Dettagli

1-Rappresentazione dell informazione

1-Rappresentazione dell informazione 1-Rappresentazione dell informazione Informazioni: testi, numeri, immagini, suoni, etc.; Come viene rappresentata l informazione in un calcolatore? Uso di tecnologia digitale: tutto ciò che viene rappresentato

Dettagli

Rappresentazione di Numeri Reali. Rappresentazione in virgola fissa (fixed-point) Rappresentazione in virgola fissa (fixed-point)

Rappresentazione di Numeri Reali. Rappresentazione in virgola fissa (fixed-point) Rappresentazione in virgola fissa (fixed-point) Rappresentazione di Numeri Reali Un numero reale è una grandezza continua Può assumere infiniti valori In una rappresentazione di lunghezza limitata, deve di solito essere approssimato. Esistono due forme

Dettagli

La codifica. dell informazione

La codifica. dell informazione 00010010101001110101010100010110101000011100010111 00010010101001110101010100010110101000011100010111 La codifica 00010010101001110101010100010110101000011100010111 dell informazione 00010010101001110101010100010110101000011100010111

Dettagli

Informazione binaria: - rappresentazione dei numeri razionali -

Informazione binaria: - rappresentazione dei numeri razionali - Informazione binaria: - rappresentazione dei numeri razionali - Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria Università degli Studi di Brescia Docente: Massimiliano Giacomin Nel seguito vedremo tipologie

Dettagli

Rappresentazione di dati: numerazione binaria. Appunti per la cl. 3 Di A cura del prof. Ing. Mario Catalano

Rappresentazione di dati: numerazione binaria. Appunti per la cl. 3 Di A cura del prof. Ing. Mario Catalano Rappresentazione di dati: numerazione binaria Appunti per la cl. 3 Di A cura del prof. Ing. Mario Catalano Rappresentazione binaria Tutta l informazione interna ad un computer è codificata con sequenze

Dettagli

Rappresentazione e Codifica dell Informazione

Rappresentazione e Codifica dell Informazione Rappresentazione e Codifica dell Informazione Capitolo 1 Chianese, Moscato, Picariello, Alla scoperta dei fondamenti dell informatica un viaggio nel mondo dei BIT, Liguori editore. Sistema di numerazione

Dettagli

Fondamenti di Informatica - 1. Esercizi A.A. 2011/2012

Fondamenti di Informatica - 1. Esercizi A.A. 2011/2012 Fondamenti di Informatica - 1 Esercizi A.A. 2011/2012 Esercizio Esercizio Esercizio Esercizio Esercizio Dato ilnumero 11000000111100000000000000000000 rappresentato secondo lo standard floating point IEEE

Dettagli

Conversione binario-decimale. Interi unsigned in base 2. Esercitazioni su rappresentazione. dei numeri e aritmetica

Conversione binario-decimale. Interi unsigned in base 2. Esercitazioni su rappresentazione. dei numeri e aritmetica Esercitazioni su rappresentazione dei numeri e aritmetica Salvatore Orlando & Marta Simeoni Interi unsigned in base 2 I seguenti numeri naturali sono rappresentabili usando il numero di bit specificato?

Dettagli

Numeri reali. Notazione scientifica (decimale) Floating Point. Normalizzazione. Esempi. Aritmetica del calcolatore (virgola mobile)

Numeri reali. Notazione scientifica (decimale) Floating Point. Normalizzazione. Esempi. Aritmetica del calcolatore (virgola mobile) Numeri reali Aritmetica del calcolatore (virgola mobile) Capitolo 9 1 Numeri con frazioni Posso essere rappresentati anche in binario Es.: 1001.1010 = 2 4 + 2 0 +2-1 + 2-3 =9.625 Quante cifre dopo la virgola?

Dettagli

Rappresentazione di numeri relativi (interi con segno) Rappresentazione di numeri interi relativi (con N bit) Segno e Valore Assoluto

Rappresentazione di numeri relativi (interi con segno) Rappresentazione di numeri interi relativi (con N bit) Segno e Valore Assoluto Rappresentazione di numeri relativi (interi con segno) E possibile estendere in modo naturale la rappresentazione dei numeri naturali ai numeri relativi. I numeri relativi sono numeri naturali preceduti

Dettagli

Analogico vs. Digitale. LEZIONE II La codifica binaria. Analogico vs digitale. Analogico. Digitale

Analogico vs. Digitale. LEZIONE II La codifica binaria. Analogico vs digitale. Analogico. Digitale Analogico vs. Digitale LEZIONE II La codifica binaria Analogico Segnale che può assumere infiniti valori con continuità Digitale Segnale che può assumere solo valori discreti Analogico vs digitale Il computer

Dettagli

Interi unsigned in base 2. Esercitazioni su rappresentazione dei numeri e aritmetica. Conversione binario-decimale

Interi unsigned in base 2. Esercitazioni su rappresentazione dei numeri e aritmetica. Conversione binario-decimale Arch. Elab. A M. Simeoni 1 Interi unsigned in base 2 Si utilizza un alfabeto binario A = {0,1}, dove 0 corrisponde al numero zero, e 1 corrisponde al numero uno d n1...d 1 d 0 con di d i {0,1} Esercitazioni

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE. Numeri in virgola. Marco D. Santambrogio Ver. aggiornata al 10 Novembre 2015

DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE. Numeri in virgola. Marco D. Santambrogio Ver. aggiornata al 10 Novembre 2015 Numeri in virgola Marco D. Santambrogio marco.santambrogio@polimi.it Ver. aggiornata al 10 Novembre 2015 Numeri in virgola fissa Fino a questo punto abbiamo assunto che Un vettore di bit rappresentasse

Dettagli

Calcolo numerico e programmazione Rappresentazione dei numeri

Calcolo numerico e programmazione Rappresentazione dei numeri Calcolo numerico e programmazione Rappresentazione dei numeri Tullio Facchinetti 16 marzo 2012 10:54 http://robot.unipv.it/toolleeo Rappresentazione dei numeri nei calcolatori

Dettagli

Sistema Numerico Decimale

Sistema Numerico Decimale Sistema Numerico Decimale 10 digits d = [0,1,2,3,4,5,6,7,8,9] 734 = 7 * 10 2 + 3 * 10 1 + 4 * 10 0 0.234 = 2 * 10-1 + 3 * 10-2 + 8 * 10-3 In generale un numero N con p digits(d) interi ed n digits frazionari

Dettagli

Fondamenti di Informatica - 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2011/2012

Fondamenti di Informatica - 1. Prof. B.Buttarazzi A.A. 2011/2012 Fondamenti di Informatica - 1 Prof. B.Buttarazzi A.A. 2011/2012 Sommario Operazioni aritmetiche tra numeri in virgola mobile Algoritmi Esempi Errore di rappresentazione (assoluto e relativo) Approssimazione

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE. Numeri in virgola. Marco D. Santambrogio Ver. aggiornata al 14 Novembre 2014

DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA E INFORMAZIONE. Numeri in virgola. Marco D. Santambrogio Ver. aggiornata al 14 Novembre 2014 Numeri in virgola Marco D. Santambrogio marco.santambrogio@polimi.it Ver. aggiornata al 14 Novembre 2014 Ogni promessa è debito 2 Ogni promessa è debito 3 Ogni promessa è debito Dove sei? 4 Ogni promessa

Dettagli

Lezione 4. Sommario. L artimetica binaria: I numeri relativi e frazionari. I numeri relativi I numeri frazionari

Lezione 4. Sommario. L artimetica binaria: I numeri relativi e frazionari. I numeri relativi I numeri frazionari Lezione 4 L artimetica binaria: I numeri relativi e frazionari Sommario I numeri relativi I numeri frazionari I numeri in virgola fissa I numeri in virgola mobile 1 Cosa sono inumeri relativi? I numeri

Dettagli

Numeri in virgola mobile

Numeri in virgola mobile Numeri in virgola mobile PH. 3.6 1 Motivazioni virgola mobile Rappresentazione in virgola fissa per rappresentare numeri frazionari fissando la posizione della virgola su una posizione prestabilita Le

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Rappresentazione dell Informazione 1 Il bit Si consideri un alfabeto di 2 simboli: 0, 1 Che tipo di informazione si può rappresentare con un bit? 2 Codifica binaria

Dettagli

Esercitazione n. 5. Rappresentazione dei numeri

Esercitazione n. 5. Rappresentazione dei numeri Esercitazione n. 5 Rappresentazione dei numeri dott. Carlo Todeschini tode@cremona.polimi.it Politecnico di Milano A.A. 2009/2010 Queste slide sono distribuite con licenza Creative Commons Attribuzione-Non

Dettagli

Rappresentazione in virgola fissa. Rappresentazione in virgola mobile (floating point)

Rappresentazione in virgola fissa. Rappresentazione in virgola mobile (floating point) RAPPRESENTAZIONE DI NUMERI REALI 2 modalità Rappresentazione in virgola fissa Rappresentazione in virgola mobile (floating point) M. GIACOMIN - UNIVERSITA DI BRESCIA ESERCITAZIONI DI FONDAMENTI DI INFORMATICA

Dettagli

Rappresentazione dei Dati

Rappresentazione dei Dati Parte II I computer hanno una memoria finita. Quindi, l insieme dei numeri interi e reali che si possono rappresentare in un computer è necessariamente finito 2 Codifica Binaria Tutti i dati usati dagli

Dettagli

Codifica binaria. Rappresentazioni medianti basi diverse

Codifica binaria. Rappresentazioni medianti basi diverse Codifica binaria Rappresentazione di numeri Notazione di tipo posizionale (come la notazione decimale). Ogni numero è rappresentato da una sequenza di simboli Il valore del numero dipende non solo dalla

Dettagli

Sommario. I Sistemi di numerazione Posizionale e non Posizionale (1/2) I Codici. I Codici I Sistemi di numerazione Posizionali e non posizionali

Sommario. I Sistemi di numerazione Posizionale e non Posizionale (1/2) I Codici. I Codici I Sistemi di numerazione Posizionali e non posizionali Corso di Laurea in Ingegneria Civile Politecnico di Bari Sede di Foggia Fondamenti di Informatica Anno Accademico 2011/2012 docente: Prof. Ing. Michele Salvemini Sommario I Codici I Sistemi di numerazione

Dettagli

Rappresentazione. Notazione in complemento a 2. Complemento a due su 3 e 4 bit Complemento a due

Rappresentazione. Notazione in complemento a 2. Complemento a due su 3 e 4 bit Complemento a due Rappresentazione degli interi Notazione in complemento a 2 n bit per la notazione Nella realta n=32 Per comodita noi supponiamo n=4 Numeri positivi 0 si rappresenta con 4 zeri 0000 1 0001, 2 0010 e cosi

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Sistemi di Numerazione Francesco Fontanella I sistemi di numerazione Sono stati inventati i SISTEMI DI NUMERAZIONE: Forme di rappresentazione dei numeri

Dettagli

Abilità Informatiche e Telematiche

Abilità Informatiche e Telematiche Abilità Informatiche e Telematiche (Laurea Triennale + Laurea Magistrale) Marco Pedicini mailto:marco.pedicini@uniroma3.it Corso di Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo, Università

Dettagli

Lezione 2. Rappresentazione dell informazione

Lezione 2. Rappresentazione dell informazione Architetture dei calcolatori e delle reti Lezione 2 Rappresentazione dell informazione A. Borghese, F. Pedersini Dip. Scienze dell Informazione (DSI) Università degli Studi di Milano L 2 1/29 Terminologia!

Dettagli

CONVERSIONE BINARIO DECIMALE NB: Convertire in decimale il numero binario N = N =

CONVERSIONE BINARIO DECIMALE NB: Convertire in decimale il numero binario N = N = NOTAZIONE BINARIA, OTTALE, ESADECIMALE CODIFICA DI NUMERI INTERI RELATIVI 1 CONVERSIONE BINARIO DECIMALE Convertire in decimale il numero binario N = 101011.1011 2 N = 1 2 5 + 0 2 4 + 1 2 3 + 0 2 2 + 1

Dettagli

Rappresentazione dell informazione. Argomenti trattati: Codifica: Teoria generale. Proprietà di una codifica:

Rappresentazione dell informazione. Argomenti trattati: Codifica: Teoria generale. Proprietà di una codifica: Rappresentazione dell informazione I calcolatori gestiscono dati di varia natura: testi, immagini, suoni, filmati, nei calcolatori rappresentati con sequenze di bit: mediante un opportuna codifica presentiamo

Dettagli

Aritmetica dei Calcolatori Elettronici

Aritmetica dei Calcolatori Elettronici Aritmetica dei Calcolatori Elettronici Prof. Orazio Mirabella L informazione Analogica Segnale analogico: variabile continua assume un numero infinito di valori entro l intervallo di variazione intervallo

Dettagli

Rappresentazione e Codifica dell Informazione

Rappresentazione e Codifica dell Informazione Rappresentazione e Codifica dell Informazione Capitolo 1 Chianese, Moscato, Picariello, Alla scoperta dei fondamenti dell informatica un viaggio nel mondo dei BIT, Liguori editore. ***disclaimer *** Quest

Dettagli

Rappresentazione dei numeri reali

Rappresentazione dei numeri reali Rappresentazione dei numeri reali La rappresentazione dei numeri reali in base 2 è completamente analoga a quella in base : Parte intera + parte frazionaria, separate da un punto La parte frazionaria è

Dettagli

Utilizzata per rappresentare numeri frazionari nella. numero =(mantissa) 2 esponente. Il formato piu utilizzato e quello IEEE P754, rappresentato

Utilizzata per rappresentare numeri frazionari nella. numero =(mantissa) 2 esponente. Il formato piu utilizzato e quello IEEE P754, rappresentato Rappresentazione in oating-point Utilizzata per rappresentare numeri frazionari nella notazione esponenziale: numero =(mantissa) 2 esponente Il formato piu utilizzato e quello IEEE P754, rappresentato

Dettagli

modificato da andynaz Cambiamenti di base Tecniche Informatiche di Base

modificato da andynaz Cambiamenti di base Tecniche Informatiche di Base Cambiamenti di base Tecniche Informatiche di Base TIB 1 Il sistema posizionale decimale L idea del sistema posizionale: ogni cifra ha un peso Esempio: 132 = 100 + 30 + 2 = 1 10 2 + 3 10 1 + 2 10 0 Un numero

Dettagli

La codifica binaria. Sommario

La codifica binaria. Sommario La codifica binaria Prof. Alberto Borghese Dipartimento di Scienze dell Informazione borghese@dsi.unimi.it Università degli Studi di Milano 1/44 Sommario Rappresentazione binaria dell Informazione Conversione

Dettagli

Aritmetica dei Calcolatori

Aritmetica dei Calcolatori Aritmetica dei Calcolatori Luca Abeni e Luigi Palopoli February 18, 2016 Informazione nei Computer Un computer è un insieme di circuiti elettronici......in ogni circuito, la corrente può passare o non

Dettagli

ARCHITETTURE DI ELABORAZIONE. Correzione esercizi di esame

ARCHITETTURE DI ELABORAZIONE. Correzione esercizi di esame ARCHITETTURE DI ELABORAZIONE Correzione esercizi di esame 1 Prova di esame del 14 dicembre 2006 ESERCIZIO 1 Si considerino due notazioni binarie in virgola mobile a 16 bit, con (nell ordine da sinistra

Dettagli

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri CEFRIEL Consorzio per la Formazione e la Ricerca in Ingegneria dell Informazione Aritmetica dei calcolatori Rappresentazione dei numeri naturali e relativi Addizione a propagazione di riporto Addizione

Dettagli

Aritmetica dei Calcolatori

Aritmetica dei Calcolatori Aritmetica dei Calcolatori Luca Abeni e Luigi Palopoli February 25, 2015 Informazione nei Computer Un computer è un insieme di circuiti elettronici......in ogni circuito, la corrente può passare o non

Dettagli

Argomenti trattati: Rappresentazione dell informazione. Proprietà di una codifica: Codifica: Teoria generale

Argomenti trattati: Rappresentazione dell informazione. Proprietà di una codifica: Codifica: Teoria generale Rappresentazione dell informazione I calcolatori gestiscono dati di varia natura: testi, immagini, suoni, filmati, nei calcolatori rappresentati con sequenze di bit: mediante un opportuna codifica presentiamo

Dettagli

04 Aritmetica del calcolatore

04 Aritmetica del calcolatore Aritmetica del calcolatore Numeri a precisione finita - con un numero finito di cifre - non godono della proprietà di chiusura - le violazioni creano due situazioni distinte: - overflow - underflow Pagina

Dettagli

Esempio: Il formato floating point standard IEEE P754 (precisione semplice)

Esempio: Il formato floating point standard IEEE P754 (precisione semplice) Esempio: Il formato floating point standard IEEE P754 (precisione semplice) Mantissa: 23 bit, prima cifra sign. alla sx, hidden bit Esponente: 8 bit, eccesso 127 Formato: (8 bit) (23 bit) 31 30 22 0 S

Dettagli

Rappresentazione dei dati in memoria

Rappresentazione dei dati in memoria Rappresentazione dei dati in memoria La memoria Una memoria deve essere un insieme di oggetti a più stati. Questi oggetti devono essere tali che: le dimensioni siano limitate il tempo necessario per registrare

Dettagli

Rappresentazione e Codifica dell Informazione

Rappresentazione e Codifica dell Informazione Rappresentazione e Codifica dell Informazione Capitolo 1 Chianese, Moscato, Picariello, Alla scoperta dei fondamenti dell informatica un viaggio nel mondo dei BIT, Liguori editore. Calcolare il complemento

Dettagli

Rappresentazione di numeri interi

Rappresentazione di numeri interi Corso di Calcolatori Elettronici I Esercizi Rappresentazione di numeri interi ing. Alessandro Cilardo Corso di Laurea in Ingegneria Biomedica Interi senza segno Qual è l intervallo di rappresentazione

Dettagli

Esercitazione Informatica I (Parte 1) AA Nicola Paoletti

Esercitazione Informatica I (Parte 1) AA Nicola Paoletti Esercitazione Informatica I (Parte 1) AA 2011-2012 Nicola Paoletti 31 Maggio 2012 2 Antipasto 1. Quanti bit sono necessari per rappresentare (a) (227.551.832) 10? (b) (125.521) 10? 2. Quanti decimali sono

Dettagli

Corso di Architettura degli Elaboratori

Corso di Architettura degli Elaboratori Corso di Architettura degli Elaboratori Codifica dell'informazione: Numeri Binari (lucidi originali della Prof.ssa Zacchi e del Prof. Balossino, rivisti dal Prof. Baldoni) 1 Codifica dell'informazione?

Dettagli

Rappresentazione dell informazione

Rappresentazione dell informazione Rappresentazione dell informazione La codifica delle informazioni codifica forma adatta per essere trattata dall elaboratore INFORMAZIONI DATI interpretazione G. Di Modica Fondamenti di Informatica 2 Informazioni

Dettagli

Sperimentazioni di Fisica I mod. A Lezione 3

Sperimentazioni di Fisica I mod. A Lezione 3 Sperimentazioni di Fisica I mod. A Lezione 3 Alberto Garfagnini Marco Mazzocco Cinzia Sada La Rappresentazione dei Numeri Lezione III: Numeri Reali 1. Rappresentazione e Cambiamento di Base Dipartimento

Dettagli

La codifica. dell informazione

La codifica. dell informazione La codifica dell informazione (continua) Codifica dei numeri Il codice ASCII consente di codificare le cifre decimali da 0 a 9 fornendo in questo modo un metodo per la rappresentazione dei numeri Il numero

Dettagli

Esercitazione del 09/03/ Soluzioni

Esercitazione del 09/03/ Soluzioni Esercitazione del 09/03/2006 - Soluzioni. Conversione binario decimale ( Rappresentazione dell Informazione Conversione in e da un numero binario, slide 0) a. 0 2? 0 2 Base 2 Si cominciano a contare le

Dettagli

Codifica dell Informazione

Codifica dell Informazione Codifica dell Informazione Programmazione - Michele Colajanni, 2003/2004 1 Esempi di segnali binari levetta: alta/bassa contatto: aperto/chiuso lampadina: accesa/spenta tensione elettrica: High/Low cristallo

Dettagli

Lezione 2. La conoscenza del mondo

Lezione 2. La conoscenza del mondo Lezione 2 Analogico/Digitale Il sistema binario L aritmetica binaria La conoscenza del mondo Per poter parlare (ed elaborare) degli oggetti (nella visione scientifica) si deve poter assegnare a questi

Dettagli

Lezione 2. Rappresentazione dell informazione

Lezione 2. Rappresentazione dell informazione Architetture dei calcolatori e delle reti Lezione 2 Rappresentazione dell informazione A. Borghese, F. Pedersini Dip. Scienze dell Informazione (DSI) Università degli Studi di Milano L 2 1/30 Alcune unità

Dettagli

Codice binario. Codice. Codifica - numeri naturali. Codifica - numeri naturali. Alfabeto binario: costituito da due simboli

Codice binario. Codice. Codifica - numeri naturali. Codifica - numeri naturali. Alfabeto binario: costituito da due simboli Codice La relazione che associa ad ogni successione ben formata di simboli di un alfabeto il dato corrispondente è detta codice. Un codice mette quindi in relazione le successioni di simboli con il significato

Dettagli

1.2f: Operazioni Binarie

1.2f: Operazioni Binarie 1.2f: Operazioni Binarie 2 18 ott 2011 Bibliografia Questi lucidi 3 18 ott 2011 Operazioni binarie Per effettuare operazioni è necessario conoscere la definizione del comportamento per ogni coppia di simboli

Dettagli

Rappresentazione in virgola mobile. 5 ottobre 2015

Rappresentazione in virgola mobile. 5 ottobre 2015 Rappresentazione in virgola mobile 5 ottobre 2015 Punto della situazione Abbiamo visto le rappresentazioni dei numeri: Sistema posizionale pesato per interi positivi (nella varie basi) Sistema posizionale

Dettagli

Somma di numeri binari

Somma di numeri binari Fondamenti di Informatica: Codifica Binaria dell Informazione 1 Somma di numeri binari 0 + 0 = 0 0 + 1 = 1 1 + 0 = 1 1 + 1 = 10 Esempio: 10011011 + 00101011 = 11000110 in base e una base Fondamenti di

Dettagli

Rappresentazione dell informazione

Rappresentazione dell informazione Architettura dei Calcolatori Rappresentazione dell informazione Ing. dell Automazione A.A. 2011/12 Gabriele Cecchetti Rappresentazione dell informazione Sommario: Numerazione posizionale Conversione tra

Dettagli

I sistemi di numerazione. Informatica - Classe 3ª, Modulo 1

I sistemi di numerazione. Informatica - Classe 3ª, Modulo 1 I sistemi di numerazione Informatica - Classe 3ª, Modulo 1 1 La rappresentazione interna delle informazioni ELABORATORE = macchina binaria Informazione esterna Sequenza di bit Spett. Ditta Rossi Via Roma

Dettagli

Introduzione e Nozioni di Base. Prof. Thomas Casali

Introduzione e Nozioni di Base. Prof. Thomas Casali Università degli studi di Bologna Facoltà di Economia Sede di Forlì Introduzione e Nozioni di Base Corso di Laurea in Economia di Internet Prof. Thomas Casali thomas@casali.biz La rappresentazione digitale

Dettagli

Rappresentazione dell informazione. Argomenti trattati: Codifica: Teoria generale. Proprietà di una codifica:

Rappresentazione dell informazione. Argomenti trattati: Codifica: Teoria generale. Proprietà di una codifica: Rappresentazione dell informazione I calcolatori gestiscono dati di varia natura: testi, immagini, suoni, filmati, nei calcolatori rappresentati con sequenze di bit: mediante un opportuna codifica presentiamo

Dettagli