Sezione i le figure della sicurezza. 1. Obblighi per il dirigente in materia di tutela della salute e della sicurezza

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sezione i le figure della sicurezza. 1. Obblighi per il dirigente in materia di tutela della salute e della sicurezza"

Transcript

1 INDICE SOMMARIO Presentazione pag. 5 Dirigente, preposto e delega di funzioni Sezione i le figure della sicurezza Commento » Obblighi per il dirigente in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro » Obblighi per il preposto in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro » Delega di funzione in materia di sicurezza » Delega di funzione in materia di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro tra i soci di un impresa » 36 Servizio di prevenzione e protezione Commento » Designazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione » Designazione dell addetto al servizio di prevenzione e protezione...» Contratto per lo svolgimento dell incarico di responsabile del servizio prevenzione e protezione esterno » Relazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione...» 51 Medico competente, medico autorizzato e sorveglianza sanitaria Commento » Nomina del medico competente » Designazione del medico autorizzato addetto alla sorveglianza medica per esposti a radiazioni ionizzanti...» Lettera di segnalazione del nominativo del medico autorizzato......» Verbale di sopralluogo del medico competente » Comunicazione della variazione della cadenza di sopralluogo da parte del medico competente....» 67

2 10 Indice sommario 14. Richiesta da parte del lavoratore di essere sottoposto a sorveglianza sanitaria... pag Richiamo al medico competente all osservanza degli obblighi istituzionali...» Nomina del medico competente con funzioni di coordinamento......» Ricorso del lavoratore avverso al giudizio del medico competente....» Ricorso del datore di lavoro avverso al giudizio del medico competente...» Cartella sanitaria e di rischio...» Trasmissione del documento sanitario personale all ispesl...» Giudizio di idoneità visita periodica e straordinaria » Scheda degli elementi per la valutazione della esposizione a rischio derivante da movimentazione manuale dei carichi » Attestazione del datore di lavoro comprovante lo svolgimento dell attività di medico competente...» Consenso informato per accertamenti sanitari per alcool e tossicodipendenze » 88 Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza Commento » Consultazione del rls in ordine di valutazione dei rischi...» Consultazione del rls in ordine alla programmazione, realizzazione e verifica della prevenzione in azienda...» Consultazione del rls sulla designazione degli addetti all attività di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.» Consultazione del rls sulla designazione degli addetti all attività di primo soccorso » Informazione al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza sull autodesignazione del datore di lavoro per lo svolgimento diretto dell attività di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze...» Consultazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza sull autodesignazione del datore di lavoro per lo svolgimento dei compiti di primo soccorso » Consultazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza sulla designazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione » Consultazione del rls sulla designazione degli addetti al servizio di prevenzione e protezione » Consultazione del rls sulla nomina del medico competente » Consultazione del rls sulla organizzazione della formazione...» 108

3 Indice sommario Consultazione del rls sulla organizzazione della formazione dei lavoratori addetti alla prevenzione incendi e lotta antincendio ed al primo soccorso... pag Sollecito ai lavoratori di procedere alla elezione o designazione di un rappresentante dei lavoratori per la sicurezza...» Verbale per l elezione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza - senza rsu....» Comunicazione dimissione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza...» Comunicazione di avvenuta designazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza - in assenza di rsu...» Comunicazione di avvenuta designazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza - in presenza di rsu...» Comunicazione di avvenuta redazione del documento di valutazione dei rischi....» Reclamo per mancata consultazione del rls » Richiesta di permesso retribuito da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza...» Segnalazione della presenza dei rischi da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza » Richiesta da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di copia del documento di valutazione dei rischi » Richiesta da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di copia del documento di valutazione dei rischi interferenti » Richiesta da parte del rls di consultazione sulle misure di prevenzione e protezione » Richiesta da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di intervento dell organo di vigilanza...» Richiesta da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di indire una riunione tra i lavoratori...» Richiesta da parte del rls di disponibilità di mezzi per l esercizio della propria attività » Richiesta da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di informazione e documentazione su sostanze e preparati pericolosi...» Richiesta da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza della planimetria aziendale » Richiesta da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di informazioni sulle macchine e sugli impianti...» Richiesta da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di incontro sulla formazione dei lavoratori...» Richiesta da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di visitare i luoghi di lavoro...» Richiesta da parte del rls di informazioni sugli infortuni » Richiesta da parte del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di informazioni sulla sorveglianza sanitaria...» 132

4 12 Indice sommario Riunione periodica Commento pag Convocazione della riunione periodica annuale...» Convocazione della riunione periodica in occasione di significative variazioni delle condizioni di rischio » Verbale della riunione periodica » Relazione sanitaria del medico competente in occasione della riunione periodica....» Richiesta del rls di copia del verbale della riunione periodica...» Richiesta del rls di indire una riunione periodica » 147 Sezione ii I contesti lavorativi I luoghi di lavoro Commento » Concessione edilizia » Certificato di Agibilità » Notifica di nuovi luoghi di lavoro » Richiesta di deroga per l impiego di ambienti interrati o seminterrati...» Deroga per l impiego di ambienti con altezza inferiore a tre metri....» Notifica di industria insalubre » 176 Addetto alla gestione delle emergenze Commento » Designazione dell addetto alla prevenzione incendi e lotta antincendio...» Designazione dell addetto al primo soccorso...» Svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di addetto alla gestione delle emergenze...» 187 Prevenzione incendi Commento » Certificazione di resistenza al fuoco di prodotti elementi costruttivi in opera...» Dichiarazione inerente i prodotti impiegati...» 200

5 Indice sommario Certificazione di corretta installazione e funzionamento impianto... pag Dichiarazione di corretta installazione e funzionamento impianto...» Autorizzazione dei laboratori di prova...» Atto di delega per il ritiro dei documenti (su carta intestata) » Certificazione di installazione di serbatoio per gpl in depositi sino a 5 mc di capacità complessiva » Dichiarazione di inizio attività....» Dichiarazione di situazione non mutata » Domanda di duplicato del certificato di prevenzione incendi » Domanda di voltura del certificato di prevenzione incendi » Richiesta di deroga » Parere di conformità antincendio....» Rinnovo del certificato di prevenzione incendi » Rilascio del certificato di prevenzione incendi » Dichiarazione di corrispondenza » Dichiarazione di corretta posa in opera...» Dichiarazione di corretta posa dei rivestimenti protettivi » Perizia giurata » Richiesta di omologazione di estintori portatili » Registro dei controlli antincendio » 246 Sezione iii Il lavoro e le relazioni umane Tutela lavoratrici madri Commento » Cambio mansione o interdizione dal lavoro della lavoratrice in stato di gravidanza » Domanda di astensione anticipata dal lavoro della lavoratrice madre.» Domanda di astensione anticipata dal lavoro della lavoratrice madre con complicanze » 279 Sezione iv Valutazione dei rischi valutazione dei rischi per la salute e la sicurezza sul lavoro Commento » Autocertificazione dell avvenuta valutazione dei rischi » Scheda di valutazione del rischio biologico...» Scheda di valutazione del rischio fisico...» 300

6 14 Indice sommario 100. Scheda di valutazione del rischio chimico... pag Richiesta di autorizzazione all utilizzo di gas tossici » Dichiarazione di accettazione direzione tecnica del deposito gas tossici...» Richiesta di autorizzazione a conservare e custodire gas tossici......» Dichiarazione di non esercitare magazzini o depositi di gas tossici in altre province...» Domanda per il trasporto di gas tossici...» Domanda per il rilascio della patente di abilitazione per l impiego di gas tossici » 310 Valutazione dei rischi trasversali sul lavoro Commento » Scheda di valutazione del rischio VDT...» Scheda di valutazione del rischio ergonomico » 326 La documentazione per la tutela della salute del lavoratore Commento » Denuncia di infortunio....» Denuncia di malattia professionale...» Denuncia di silicosi e asbestosi » Certificazione medica di infortunio » Certificazione medica di malattia professionale...» Modello di referto all autorità giudiziaria » Registro cancerogeni » Registro legionella » Registro per esposti ad Agenti Biologici 3/4...» 380 Sezione v Approccio per problemi specifici appalti Commento » Richiesta di documentazione per la verifica dell idoneità tecnico professionale delle imprese appaltatrici » Richiesta di documentazione per la verifica dell idoneità tecnico professionale dei lavoratori autonomi....» Autocertificazione dell idoneità tecnico professionale dell impresa appaltatrice » 397

7 Indice sommario Autocertificazione dell idoneità tecnico professionale del lavoratore autonomo... pag Informazione alle imprese appaltatrici sui rischi specifici » Tesserino di riconoscimento....» 401 Cantieri temporanei e mobili Commento » Committente - delega al responsabile dei lavori » Committente privato - designazione del coordinatore in fase di progettazione » Committente privato - designazione del coordinatore in fase di esecuzione...» Committente pubblico - disciplinare di incarico per coordinatore in fase di progettazione e di esecuzione » Committente - richiesta della documentazione per la verifica dell idoneità tecnico professionale delle imprese (cantiere sopra soglia e/o i cui lavori comportano rischi particolari di cui all allegato xi)...» Committente - richiesta della documentazione per la verifica dell idoneità tecnico professionale delle imprese (cantieri sotto soglia e i cui lavori non comportano rischi particolari di cui all allegato xi) » Committente - richiesta della documentazione per la verifica dell idoneità tecnico professionale dei lavoratori autonomi (cantiere sopra soglia e/o i cui lavori comportano rischi particolari di cui all allegato xi).» Committente - richiesta della documentazione per la verifica dell idoneità tecnico professionale dei lavoratori autonomi (cantieri sotto soglia e i cui lavori non comportano rischi particolari di cui all allegato xi) » Committente - richiesta alle imprese esecutrici dell organico medio annuo e del contratto collettivo applicato (cantiere sopra soglia e/o i cui lavori comportano rischi particolari di cui all allegato xi)...» Committente - richiesta alle imprese esecutrici dell organico medio annuo e del contratto collettivo applicato (cantieri sotto soglia e i cui lavori non comportano rischi particolari di cui all allegato xi) » Committente - trasmissione della documentazione all amministrazione concedente » Committente - trasmissione del psc alle imprese per la presentazione delle offerte » Committente - comunicazione all impresa affidataria del nominativo dei coordinatori » Committente - trasmissione della notifica preliminare...» Committente/impresa affidataria - verifica dell idoneità tecnico professionale delle imprese (cantiere sopra soglia e/o i cui lavori comportano rischi particolari di cui all allegato xi)...» 431

8 16 Indice sommario 139. Committente/impresa affidataria - verifica dell idoneità tecnico professionale dei lavoratori autonomi (cantiere sopra soglia e/o i cui lavori comportano rischi particolari di cui all allegato xi) pag Committente/impresa affidataria - verifica dell idoneità tecnico professionale delle imprese (cantieri sotto soglia e i cui lavori non comportano rischi particolari di cui all allegato xi) » Committente/impresa affidataria - verifica dell idoneità tecnico professionale dei lavoratori autonomi (cantieri sotto soglia e i cui lavori non comportano rischi particolari di cui all allegato xi) » Coordinatore in fase di progettazione ed esecuzione dichiarazione di possesso dei requisiti professionali....» Coordinatore in fase di progettazione ed esecuzione dichiarazione di possesso dei requisiti professionali con deroga al corso di formazione.» Attestazione al coordinatore di attività lavorativa nel settore delle costruzioni » Coordinatore - consegna del psc e del fascicolo dell opera al committente » Coordinatore per l esecuzione richiesta del pos all impresa affidataria » Coordinatore per l esecuzione richiesta del pos all impresa esecutrice » Coordinatore per l esecuzione verifica dell idoneità del pos » Coordinatore - convocazione della riunione di coordinamento...» Coordinatore - verbale della riunione di coordinamento...» Coordinatore - verbale di sopralluogo in cantiere » Coordinatore - lettera di trasmissione al committente del verbale di sopralluogo in cantiere...» Coordinatore - contestazione all impresa di inosservanze » Coordinatore - proposta di sospensione dei lavori e allontanamento dell impresa/lavoratore autonomo...» Coordinatore - ordine di sospensione delle lavorazioni per condizioni di rischio grave ed imminente » Coordinatore - verifica di adeguamento dopo avvenuta sospensione dei lavori...» Coordinatore - trasmissione del fascicolo dell opera al termine dei lavori...» Impresa - dichiarazione di possesso dei requisiti di cui all allegato xvii (cantieri sotto soglia)....» Impresa - dichiarazione di assenza di provvedimenti interdittivi......» Impresa esecutrice - dichiarazione dell organico medio annuo e del contratto collettivo applicato » Impresa affidataria - trasmissione del psc alle imprese esecutrici e ai lavoratori autonomi...» 456

9 Indice sommario 17 Dispositivi di protezione individuale Sezione vi Obiettivi aziendali di sicurezza Commento » Schema indicativo per l inventario dei rischi ai fini dell impiego di attrezzature di protezione individuale- Rischi fisici...» Schema indicativo per l inventario dei rischi ai fini dell impiego di attrezzature di protezione individuale- Rischi chimici...» Schema indicativo per l inventario dei rischi ai fini dell impiego di attrezzature di protezione individuale- Rischi biologici...» Modulo di consegna al lavoratore dei dpi...» Segnalazione di difetto dei dpi da parte del lavoratore...» 472 Verifica degli impianti elettrici Commento » Trasmissione della dichiarazione di conformità dell impianto di messa a terra e/o protezione dalle scariche atmosferiche...» Richiesta di omologazione dell impianto elettrico in luoghi con pericolo di esplosione » Richiesta di verifica dell impianto di messa a terra » Richiesta di verifica dell impianto di protezione dalle scariche atmosferiche....» Richiesta di verifica impianto elettrico in luoghi con pericolo di esplosione...» Comunicazione di variazioni sostanziali degli impianti » Comunicazione di dismissione degli impianti...» 488 Apparecchi di sollevamento Commento » Dichiarazione di corretto montaggio » Denuncia di prima installazione di apparecchio di sollevamento...» Denuncia di prima installazione di apparecchio di sollevamento non marcato ce » Richiesta di verifica periodica di apparecchio di sollevamento...» Richiesta di verifica periodica di gru a torre...» Nomina di coordinatore per la presenza di gru a torre interferenti....» Assegnazione dell incarico di gruista in presenza di gru interferenti..» 506

10 18 Indice sommario 181. Dichiarazione di corretta installazione della gru a torre... pag Comunicazione dell installazione di un radiocomando » Dichiarazione dell installatore del radiocomando » Comunicazione di declassamento gru....» Richiesta di duplicato del libretto di omologazione della gru » Dichiarazione di installazione della gru su nuovo autocarro...» Comunicazione di sostituzione paranco » Denuncia di installazione di idroestrattori » Richiesta di verifica di idroestrattori » Denuncia di installazione di ascensore / montacarichi...» Richiesta di verifica straordinaria per ascensore...» Verifica delle funi e delle catene degli apparecchi di sollevamento....» 521 Apparecchi a pressione Commento » Dichiarazione di messa in servizio di attrezzature a pressione...» Richiesta di verifica obbligatoria di primo impianto...» Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà » Richiesta per il rilascio del libretto personale di tirocinio...» Richiesta di verifica di attrezzature a pressione...» Dichiarazione di riparazione o modifica di attrezzatura a pressione...» Dichiarazione di trasferimento di proprietà o possesso (ricevente) di attrezzatura a pressione...» Dichiarazione di trasferimento di proprietà o possesso (cedente) di attrezzatura a pressione...» Dichiarazione di cambiamento d uso o di esercizio di attrezzature a pressione » Demolizione di attrezzature a pressione...» Inattività di attrezzature a pressione...» Riattivazione di attrezzature a pressione » Denuncia di trasferimento di attrezzature a pressione » Richiesta di verifica di taratura di valvola di sicurezza...» Richiesta di autorizzazione all installazione di un generatore di vapore e acqua surriscaldata » Denuncia di impianto termico ad acqua calda » Modello RD....» Modello RR....» Richiesta di omologazione impianto termico ad acqua calda » 557

11 Indice sommario Richiesta di verifica periodica di un attrezzatura a pressione trasportabile pag Richiesta di esonero verifica esercizio annuale per recipiente di gpl in depositi inferiori a 5 mc » 559 Sezione vii Formazione, informazione, addestramento Commento » Richiesta di formazione per dirigenti, rls, lavoratore; addetto servizio prevenzione e protezione; addetto alle emergenze; addetto primo soccorso....» Richiesta di formazione, informazione e addestramento per lavoratori per nuova assunzione; lavoratori per cambio mansione; lavoratori per cambio del ciclo lavorativo » Scheda di sintesi sulle informazioni fornite ai lavoratori sui rischi aziendali...» 571 Gestione dei processi comunicativi interni ed esterni Commento » Matrice responsabilità » Diagramma di Gantt » Problem analysis (modello swot)...» Scheda output riunione progettuale » Griglia per comunicato stampa » 587 Sezione viii Sanzioni e ammende Commento » Verbale di prescrizione » Trasmissione del verbale di prescrizione al rappresentante legale della ditta....» Trasmissione notizia di reato al pubblico ministero...» Richiesta di proroga » Verbale di verifica di adempimento della prescrizione » 603 Commento di giurisprudenza...» 607

S T U D I O T E C N I C O C M

S T U D I O T E C N I C O C M RICHIESTA DOCUMENTAZIONE ALLE IMPRESE AGGIUDICATRICI Impresa Appalto Ai fini della tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, con la presente si richiedono i documenti necessari per l inizio

Dettagli

Libro unico del lavoro in sostituzione del libro paga e segna ore

Libro unico del lavoro in sostituzione del libro paga e segna ore Modena, 19 febbraio 2009 SICUREZZA SUL LAVORO PROPOSTE DI SEMPLIFICAZIONE PER I CANTIERI Normativa Premessa Obbligo Proposta di modifica In capo ai committenti, alle imprese affidatarie, alle imprese esecutrici,

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE DI CANTIERE 21 MAGGIO 2012

LA DOCUMENTAZIONE DI CANTIERE 21 MAGGIO 2012 LA DOCUMENTAZIONE DI CANTIERE 21 MAGGIO 2012 LA DOCUMENTAZIONE DI CANTIERE 1) DOCUMENTAZIONE SULLA REGOLARITA DEI RAPPORTI DI LAVORO 2) DOCUMENTAZIONE DI ATTUAZIONE DEL D. LGS 81/08 3) DOCUMENTAZIONE INERENTE

Dettagli

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE 1. autorizzazioni edilizie planimetrie aggiornate (sede dell impresa) certificato di Licenza d Uso o Agibilità (sede dell

Dettagli

LA SICUREZZA NEI CANTIERI DI RESTAURO

LA SICUREZZA NEI CANTIERI DI RESTAURO LA SICUREZZA NEI CANTIERI DI RESTAURO 15 dicembre 2008 ing. Claudio BALDANI - Ministero per i Beni e le Attività Culturali 1 I riferimenti normativi (norme prescrittive) D.P.R. 27.04.1955 n. 547 Norme

Dettagli

SINTESI DELLE SANZIONI

SINTESI DELLE SANZIONI SINTESI DELLE SANZIONI Sanzioni per il Datore di Lavoro e del Dirigente: minimo: 800 massimo: 18'000 Sanzioni per il preposto minimo: 300 massimo: 4'000 Sanzioni per i lavoratori: minimo: 50 massimo: 5'000

Dettagli

LA SICUREZZA SUI CANTIERI

LA SICUREZZA SUI CANTIERI LA SICUREZZA SUI CANTIERI PREDISPOSIZIONE DEI DOCUMENTI IN CASO DI CONTROLLO relatori : dott F. NOLLINO - DPL e dott. L. FERRARA - ASL - DOCUMENTAZION E Documentazione tecnica Documentazione per subappalto

Dettagli

...» La responsabilita` solidale...» Aspetti di sicurezza sul lavoro negli appalti...» 123

...» La responsabilita` solidale...» Aspetti di sicurezza sul lavoro negli appalti...» 123 I NDICE Presentazione... p. VII Autori...» VIII Capitolo 1 - Definizione di Committente, Responsabile dei Lavori e RUP 1.1 Il Committente...» 1 1.2 Il Responsabile dei Lavori...» 7 1.3 Il RUP...» 10 Capitolo

Dettagli

Sommario PARTE I - T.U. N. 81/2008

Sommario PARTE I - T.U. N. 81/2008 XI Presentazione... Profili Autori... V VII PARTE I - T.U. N. 81/2008 CAPITOLO 1 TITOLO I T.U. - PRINCIPI COMUNI CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI... 1 Il lavoratore... 6 Il datore di lavoro... 8 Il dirigente...

Dettagli

LAVORI PUBBLICI / PRIVATI La Sicurezza: Responsabilità e Sanzioni Ing. Gaetano D Agostino

LAVORI PUBBLICI / PRIVATI La Sicurezza: Responsabilità e Sanzioni Ing. Gaetano D Agostino CORSO PREPARATORIO AGLI ESAMI DI STATO LAVORI PUBBLICI / PRIVATI La Sicurezza: Responsabilità e Sanzioni Ing. Gaetano D Agostino 10 05-18 07 dicembre LUGLIO 2016 2013 Sala Convegni - Ordine degli Ingegneri

Dettagli

Decreto legislativo , n. 626 (Gazzetta Ufficiale 12 novembre 1994, n. 265)

Decreto legislativo , n. 626 (Gazzetta Ufficiale 12 novembre 1994, n. 265) Decreto legislativo 19.09.1994, n. 626 (Gazzetta Ufficiale 12 novembre 1994, n. 265) Attuazione delle direttive 89/391/CEE, 89/654/CEE, 89/655/CEE, 89/656/CEE, 90/269/CEE, 90/270/CEE, 90/394/CEE, 90/679/CEE,

Dettagli

Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81

Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 TITOLO I - PRINCIPI COMUNI Capo I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 - Finalità Articolo 2 - Definizioni Articolo 3 - Campo di applicazione Articolo 4 - Computo dei lavoratori Decreto Legislativo 9 aprile

Dettagli

ALLEGATO 2 LA NORMATIVA ITALIANA VIGENTE SULLA SICUREZZA E L IGIENE DEL LAVORO

ALLEGATO 2 LA NORMATIVA ITALIANA VIGENTE SULLA SICUREZZA E L IGIENE DEL LAVORO ALLEGATO 2 Riferimento alla Specifica: 2.7 LA NORMATIVA ITALIANA VIGENTE SULLA SICUREZZA E L IGIENE DEL LAVORO Elenco delle principali disposizioni legislative in materia di Sicurezza e Salute sul lavoro

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE PER L EFFETTUAZIONE DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI (ai sensi dell art.29,comma 5 del D.Lgs.81/2008)

AUTOCERTIFICAZIONE PER L EFFETTUAZIONE DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI (ai sensi dell art.29,comma 5 del D.Lgs.81/2008) AUTOCERTIFICAZIONE PER L EFFETTUAZIONE DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI (ai sensi dell art.29,comma 5 del D.Lgs.81/2008) Il/La sottoscritto/a nato/a il residente a indirizzo tel. esercente la professione di

Dettagli

L IDONEITÀ TECNICO PROFESSIONALE DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI. Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81

L IDONEITÀ TECNICO PROFESSIONALE DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI. Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 L IDONEITÀ TECNICO PROFESSIONALE DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della

Dettagli

6 Gli adempimenti della sicurezza sul lavoro negli studi professionali SOMMARIO

6 Gli adempimenti della sicurezza sul lavoro negli studi professionali SOMMARIO SOMMARIO CAPITOLO 1 - L OBBLIGAZIONE PER GLI STUDI PROFESSIONALI 1. Evoluzione normativa... pag. 10 2. Il ruolo del professionista... pag. 12 3. Individuazione dei professionisti soggetti alla normativa

Dettagli

Capo IV Disposizioni penali Sezione I. Sanzioni Artt Sezione II. Disposizioni in tema di processo penale Art. 61

Capo IV Disposizioni penali Sezione I. Sanzioni Artt Sezione II. Disposizioni in tema di processo penale Art. 61 Il Testo Unico a colpo d'occhio http://www.sicurweb.it/download/7889_3520-113038.xls Titolo I. PRINCIPI COMUNI [artt. 1 61] Capo I Disposizioni generali Artt. 1 4 Capo II Sistema istituzionale Artt. 5

Dettagli

Azienda USL della Romagna

Azienda USL della Romagna SEMINARIO AZIENDA USL DELLA ROMAGNA DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA SICUREZZA SUL LAVORO NEI CANTIERI PRIVATI: RAPPORTI TRA COMMITTENZA E COORDINATORI RIMINI, 25 NOVEMBRE 2016 PALACONGRESSI DI RIMINI Relatore:

Dettagli

LISTA DI CONTROLLO PER PARERE DI AGIBILITA NS. RIF. N. anno 2007

LISTA DI CONTROLLO PER PARERE DI AGIBILITA NS. RIF. N. anno 2007 DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA Commissione Nuovi Insediamenti Produttivi Distretto di LISTA DI CONTROLLO PER PARERE DI AGIBILITA NS. RIF. N. anno Risposta al prot.n. del Dati identificazione unità immobiliare:

Dettagli

Giuseppe Semeraro. Lavori condominiali. Prevenzione infortuni negli affidamenti di lavori nei condomini

Giuseppe Semeraro. Lavori condominiali. Prevenzione infortuni negli affidamenti di lavori nei condomini Giuseppe Semeraro Lavori condominiali Prevenzione infortuni negli affidamenti di lavori nei condomini Anno 2015 Sommario Presentazione... 7 Introduzione... 8 Acronimi utilizzati nella pubblicazione...

Dettagli

QUESTIONARIO di AUTOVALUTAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

QUESTIONARIO di AUTOVALUTAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO QUESTIONARIO di AUTOVALUTAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO Ufficio Sicurezza ed Ambiente Ottobre 2008-1 - Domanda 1: E stato nominato il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI IL SOTTOSCRITTO COMMITTENTE:

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI IL SOTTOSCRITTO COMMITTENTE: COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI IL SOTTOSCRITTO COMMITTENTE: Cognome...Nome......nato a... in nome e per conto della società/ditta: Ragione sociale...... Sede legale...via... cap.... Tel....Telefax... p.i.......

Dettagli

DOCUMENTAZIONE SULLA SICUREZZA ED AGIBILITA DEGLI AMBIENTI E LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI. DA ALLEGARE ALLA DOMANDA PER IL RILASCIO DELL

DOCUMENTAZIONE SULLA SICUREZZA ED AGIBILITA DEGLI AMBIENTI E LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI. DA ALLEGARE ALLA DOMANDA PER IL RILASCIO DELL DOCUMENTAZIONE SULLA SICUREZZA ED AGIBILITA DEGLI AMBIENTI E LA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI. DA ALLEGARE ALLA DOMANDA PER IL RILASCIO DELL AUTORIZZAZIONE AL FUNZIONAMENTO. 1 ALL.1 Relazione descrittiva delle

Dettagli

DATA: DITTA (ragione sociale): SEDE LEGALE E AMMINISTRATIVA: SEDE OPERATIVA (se presente): SETTORE:

DATA: DITTA (ragione sociale): SEDE LEGALE E AMMINISTRATIVA: SEDE OPERATIVA (se presente): SETTORE: DATA: DITTA (ragione sociale): SEDE LEGALE E AMMINISTRATIVA: SEDE OPERATIVA (se presente): SETTORE: (industria, commercio, edilizia, artigianato, servizi etc.) CODICE ATECO PRINCIPALE: CODICE FISCALE/P.IVA:

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE Art. 37, comma 2, D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011. g Antonio Giorgi RSPP

CORSO DI FORMAZIONE Art. 37, comma 2, D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011. g Antonio Giorgi RSPP I.C. A. VOLTA Via Botticelli, 31 04100 Latina CORSO DI FORMAZIONE Art. 37, comma 2, D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 Ing. g Antonio Giorgi g RSPP Il Decreto legislativo 9 aprile

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI IL SOTTOSCRITTO COMMITTENTE:

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI IL SOTTOSCRITTO COMMITTENTE: Spazio per il protocollo COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI IL SOTTOSCRITTO COMMITTENTE: in nome e per conto della società/ditta: Ragione sociale.. sede legale indirizzo. part. i.v.a... rappresentante legale..

Dettagli

Elenco generale dei files contenuti nel pacchetto PROCEDURE SGSL v2.0 Edizione WINPLE ITALIA

Elenco generale dei files contenuti nel pacchetto PROCEDURE SGSL v2.0 Edizione WINPLE ITALIA Pacchetto completo con manuale, procedure e modelli necessari alla realizzazione di un sistema per la gestione della sicurezza in azienda SGSL conforme alla norma BS OHSAS 18001:2007 - Linee guida UNI

Dettagli

Generatori di vapore fissi e semifissi e generatori di 6.1 calore per riscaldamento

Generatori di vapore fissi e semifissi e generatori di 6.1 calore per riscaldamento Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto 34 6. AREA INGEGNERIA pag. 34 Generatori di vapore fissi e semifissi e generatori di 6.1 calore per riscaldamento 6.1.1 Verifiche

Dettagli

Impianti elettrico. Evidenza SI NO NA Riferimenti Note

Impianti elettrico. Evidenza SI NO NA Riferimenti Note Impianti elettrico Per tutti i locali dell'unità Operativa in considerazione, è disponibile la classificazione aggiornata, firmata dal Responsabile Sanitario Norma CEI (ambiente ordinario, locale ad uso

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE DEI LAVORATORI - GENERALE E SPECIFICA

CORSO DI FORMAZIONE DEI LAVORATORI - GENERALE E SPECIFICA CORSO DI FORMAZIONE DEI LAVORATORI - GENERALE E SPECIFICA L art. 37 del D. Lgs. 81/08 prevede che il Datore di lavoro provveda alla formazione di tutti i lavoratori, secondo i contenuti e la durata previsti

Dettagli

I contenuti minimi del DVR e del POS e la complementarietà del POS al PSC. Corrado Bernardi CPTLucca Inverno 2014

I contenuti minimi del DVR e del POS e la complementarietà del POS al PSC. Corrado Bernardi CPTLucca Inverno 2014 I contenuti minimi del DVR e del POS e la complementarietà del POS al PSC Corrado Bernardi CPTLucca Inverno 2014 Documento di Valutazione Rischi Elemento di Idoneità tecnicoprofessionale Nuove aziende:

Dettagli

Committente e/o Responsabile dei lavori

Committente e/o Responsabile dei lavori Committente e/o Responsabile dei lavori Impresa affidataria, Imprese esecutrici e Lavoratori autonomi Committente CHI E : soggetto per conto del quale l intera opera viene realizzata, indipendentemente

Dettagli

Documenti di cantiere

Documenti di cantiere Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia AZIENDE PER I SERVIZI SANITARI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE Servizi Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro Documenti di cantiere Documento approvato nella

Dettagli

IL SETTORE DELL EDILIZIA: LE NOVITA IN CAMPO LEGISLATIVO

IL SETTORE DELL EDILIZIA: LE NOVITA IN CAMPO LEGISLATIVO Struttura Complessa Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro IL SETTORE DELL EDILIZIA: LE NOVITA IN CAMPO LEGISLATIVO Ing. Roberto Spairani Chiavari, 6/5/15 macchine impianti elettrici cantieristica navale

Dettagli

10. IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE

10. IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE 10. IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA IN FASE DI Committente: S.E.A. S.p.A. Società Esercizi Aeroportuali Pagina 128 Viene definito Coordinatore della Sicurezza per l'esecuzione dei Lavori (C.S.E.) il soggetto

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO PER RESPONSABILE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS)

ORGANIZZAZIONE DEL CORSO PER RESPONSABILE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) ORGANIZZAZIONE DEL CORSO PER RESPONSABILE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) Capitale Sociale 10 000,00 i.v. Iscrizione Registro Imprese di Viterbo e P.IVA 01894250560 - R.E.A. di Viterbo n 136832 In

Dettagli

FORMAZIONE OBBLIGATORIA RESPONSABILE SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) E ADDETTO SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (ASPP) Modulo base A

FORMAZIONE OBBLIGATORIA RESPONSABILE SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) E ADDETTO SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (ASPP) Modulo base A FORMAZIONE OBBLIGATORIA RESPONSABILE SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) E ADDETTO SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (ASPP) Modulo base A Comparto: Sicurezza aziendale Codice: 1911023 Descrizione

Dettagli

b) che la Direzione Lavori è stata affidata a (2) con studio in - via iscritto all Albo professionale di al n., C.F/ P.I. ;

b) che la Direzione Lavori è stata affidata a (2) con studio in - via iscritto all Albo professionale di al n., C.F/ P.I. ; DICHIARAZIONE DI INIZIO LAVORI Allo SPORTELLO UNICO PER L EDILIZA del Comune di CALIZZANO l sottoscritt nat a il - - residente in via/piazza n. codice fiscale tel. / fax per conto: proprio della ditta

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO Piano di sicurezza e coordinamento Pagina 1 Opere di.. PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO Revisione numero Data emissione od ultima modifica Approvata da (Responsabile del Procedimento) Emessa da (CSP)

Dettagli

NULLA OSTA IGIENICO. Tempi di attesa: Il parere dello SPISAL sarà espresso entro 30 giorni dall arrivo della richiesta del Comune.

NULLA OSTA IGIENICO. Tempi di attesa: Il parere dello SPISAL sarà espresso entro 30 giorni dall arrivo della richiesta del Comune. NULLA OSTA IGIENICO Dove si esegue: L istanza per il Nulla Osta Igienico allo svolgimento di attività produttive deve essere presentata all amministrazione comunale competente per territorio allegando

Dettagli

MODULO A PER RSPP/ASPP- MACRO SETTORE DI ATTIVITA : TUTTI

MODULO A PER RSPP/ASPP- MACRO SETTORE DI ATTIVITA : TUTTI MODULO A PER RSPP/ASPP- MACRO SETTORE DI ATTIVITA : TUTTI MODULO ORE ARGOMENTO La filosofia del D.lgs 66/94 in riferimento METODI MATERIALI DIDATTICI DOCENTI L approccio alla prevenzione attraverso il

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE SALUTE E SICUREZZA E AMBIENTE

SISTEMA DI GESTIONE SALUTE E SICUREZZA E AMBIENTE SISTEMA DI GESTIONE SALUTE E SICUREZZA E AMBIENTE LOGO AZIENDA D444 ELENCO DOCUMENTI SGSA OHSAS 18001 UNI EN ISO 14001 Argomento Linee Guida UNI INAIL Numerazione manuale EASYGEST Procedure Moduli Documenti

Dettagli

D.Lgs 81/08 *** *** *** *** SICUREZZA E IGIENE DEI LUOGHI DI LAVORO LOGO AZIENDALE DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI AZIENDALI

D.Lgs 81/08 *** *** *** *** SICUREZZA E IGIENE DEI LUOGHI DI LAVORO LOGO AZIENDALE DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI AZIENDALI 1 D.Lgs 81/08 SICUREZZA E IGIENE DEI LUOGHI DI LAVORO DOCUMENTO: Documento di Valutazione dei Rischi ATTIVITA : Studio Dentistico Ragione Sociale Sede principale Cap Città P.IVA / C.F. Revisioni: Documento

Dettagli

D.Lgs 81/08. Documento di Valutazione dei Rischi *** *** *** *** SICUREZZA E IGIENE DEI LUOGHI DI LAVORO LOGO AZIENDALE

D.Lgs 81/08. Documento di Valutazione dei Rischi *** *** *** *** SICUREZZA E IGIENE DEI LUOGHI DI LAVORO LOGO AZIENDALE 1 D.Lgs 81/08 SICUREZZA E IGIENE DEI LUOGHI DI LAVORO DOCUMENTO: ATTIVITA : Ferramenta Ragione Sociale Sede principale Cap Città P.IVA / C.F. Revisioni: 2 Sommario 1. DEFINIZIONI GENERALI... 7 1.1 Obiettivi

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA per attività non alimentari e non soggette ad autorizzazione specifica prevista da leggi nazionali e regionali

COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA per attività non alimentari e non soggette ad autorizzazione specifica prevista da leggi nazionali e regionali COMUNICAZIONE INIZIO ATTIVITA per attività non alimentari e non soggette ad autorizzazione specifica prevista da leggi nazionali e regionali Per le industrie insalubri la presente vale come notifica ai

Dettagli

b) alle attività di valutazione dei rischi e di predisposizione delle misure di prevenzione e protezione conseguenti;

b) alle attività di valutazione dei rischi e di predisposizione delle misure di prevenzione e protezione conseguenti; Articolo 30 - Modelli di organizzazione e di gestione Il modello di organizzazione e di gestione idoneo ad avere efficacia esimente dalla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società

Dettagli

Attività di vigilanza nei cantieri edili della provincia di Trieste nell anno 2010

Attività di vigilanza nei cantieri edili della provincia di Trieste nell anno 2010 Sicurezza nei Cantieri Edili D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Di.P. - SCPSAL cptrieste Attività di vigilanza nei cantieri edili della provincia di Trieste nell anno 2010 Trieste, 14 aprile 2011 dott. Alessandro Miele

Dettagli

Il ruolo delle ASL in relazione alla sicurezza e igiene del lavoro. Giuseppe Petrioli Direttore Dipartimento di Prevenzione ASL 10 di Firenze

Il ruolo delle ASL in relazione alla sicurezza e igiene del lavoro. Giuseppe Petrioli Direttore Dipartimento di Prevenzione ASL 10 di Firenze Il ruolo delle ASL in relazione alla sicurezza e igiene del lavoro Giuseppe Petrioli Direttore Dipartimento di Prevenzione ASL 10 di Firenze Enti preposti al controllo: ASL Azienda USL (Unità funzionali

Dettagli

RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA DURATA: 08 10 1/09 Qualora il lavoratore risulti INIDONEO ad una mansione specifica il datore di lavoro adibisce il lavoraotre, ove possibile ad altra mansione

Dettagli

MODULO GIURIDICO Argomento Ore Relatore

MODULO GIURIDICO Argomento Ore Relatore Corso Coordinatori Sicurezza Cantieri (120 ore) A giorni sarà pubblicato il programma completo con relatori e date date: lunedì e venerdì dal 16/11/2015 MODULO GIURIDICO Introduzione al corso e presentazione

Dettagli

DICHIARAZIONE DEL COMMITTENTE O DEL RESPONSABILE DEI LAVORI (D.lgs. 9 aprile 2008 N.81 art.90 aggiornato con DL 3 agosto 2009 n.

DICHIARAZIONE DEL COMMITTENTE O DEL RESPONSABILE DEI LAVORI (D.lgs. 9 aprile 2008 N.81 art.90 aggiornato con DL 3 agosto 2009 n. DICHIARAZIONE DEL COMMITTENTE O DEL RESPONSABILE DEI LAVORI (D.lgs. 9 aprile 2008 N.81 art.90 aggiornato con DL 3 agosto 2009 n.106 ) DA TRASMETTERE: con la Segnalazione Certificata di Inizio Lavori (SCIA)

Dettagli

Sommario. Premessa... pag. XV

Sommario. Premessa... pag. XV Sommario Premessa... pag. XV A Abbigliamento e indumenti protettivi...» 1 Acqua...» 9 Addestramento (v. anche Informazione, formazione e addestramento dei lavoratori)...» 13 Agenti biologici...» 16 Agenti

Dettagli

IL SISTEMA PREVENZIONISTICO AZIENDALE NELLE AZIENDE DELLA ASL della PROVINCIA di MONZA E BRIANZA ANNO 2009

IL SISTEMA PREVENZIONISTICO AZIENDALE NELLE AZIENDE DELLA ASL della PROVINCIA di MONZA E BRIANZA ANNO 2009 IL SISTEMA PREVENZIONISTICO AZIENDALE NELLE AZIENDE DELLA ASL della PROVINCIA di MONZA E BRIANZA ANNO 2009 DESCRIZIONE DEL CAMPIONE SONO STATE 131 LE AZIENDE CAMPIONATE NEL CORSO DEL 2009 NELL AMBITO DEL

Dettagli

ELENCO NON ESAUSTIVO DELLA DOCUMENTAZIONE DA TENERE NEL CANTIERE EDILE

ELENCO NON ESAUSTIVO DELLA DOCUMENTAZIONE DA TENERE NEL CANTIERE EDILE ELENCO NON ESAUSTIVO DELLA DOCUMENTAZIONE DA TENERE NEL CANTIERE EDILE DOCUMENTAZIONE INERENTE LA PIANIFICAZIONE IN SICUREZZA DELL ATTIVITÀ DI CANTIERE DESCRIZIONE DOCUMENTO RIF. NORM. e NOTE COMPETENZA

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI IL SOTTOSCRITTO COMMITTENTE: cod. fisc... in nome e per conto della società/ditta: Ragione sociale. sede legale alla via/piazza.. part. i.v.a... rappresentante legale. COMUNICA

Dettagli

LA SICUREZZA NEL PUBBLICO SPETTACOLO

LA SICUREZZA NEL PUBBLICO SPETTACOLO Convegno di studio e approfondimento LA SICUREZZA NEL PUBBLICO SPETTACOLO La complessità della gestione Relatore: ing. Daniele Vinco Doc Servizi Soc. Coop. BRESCIA, venerdì 23 gennaio 2015 dalle ore 14:00

Dettagli

Generatori di calore per riscaldamento non inseriti 6.1 nell'all. VII D. Lgs.vo 81/08

Generatori di calore per riscaldamento non inseriti 6.1 nell'all. VII D. Lgs.vo 81/08 Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto 37 6. AREA INGEGNERIA pag. 37 Generatori di calore per riscaldamento non inseriti 6.1 nell'all. VII D. Lgs.vo 81/08 6.1.1 Verifiche

Dettagli

CONTRATTI D APPALTO / D OPERA - ART. 26 DEL D.LGS N. 81/2008 E S.M.I

CONTRATTI D APPALTO / D OPERA - ART. 26 DEL D.LGS N. 81/2008 E S.M.I CONTRATTI D APPALTO / D OPERA - ART. 26 DEL D.LGS N. 81/2008 E S.M.I OBBLIGHI DEL COMMITTENTE Elenco dei documenti da richiedere all impresa esecutrice o al lavoratore autonomo in caso di contratti d appalto

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI Al Comune di Pratica edilizia Ufficio Tecnico Comunale Sportello Unico Edilizia Sportello Unico Attività Produttive Altra struttura comunque denominata competente in materia edilizia Indirizzo del Protocollo

Dettagli

Idoneità tecnico professionale ai sensi dell Allegato XVII al D. Lgs. 81/2008

Idoneità tecnico professionale ai sensi dell Allegato XVII al D. Lgs. 81/2008 Idoneità tecnico professionale ai sensi dell Allegato XVII al D. Lgs. 81/2008 Imprese e lavoratori autonomi, ai fini della verifica dell idoneità tecnico professionale, dovranno esibire al committente

Dettagli

Compiti e ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Compiti e ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Corso di In-formazione per lavoratori All interno dell I.N.G.V. Osservatorio Vesuviano 15-Giuno-2016 Riferimenti Normativi Articolo 2 - Definizioni Compiti e ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per

Dettagli

FASCICOLO DI DOCUMENTI OBBLIGATORI IN CANTIERE D R. M A R R O C C O L U C I O M E D I C O D E L L A V O R O

FASCICOLO DI DOCUMENTI OBBLIGATORI IN CANTIERE D R. M A R R O C C O L U C I O M E D I C O D E L L A V O R O FASCICOLO DI DOCUMENTI OBBLIGATORI IN CANTIERE D R. M A R R O C C O L U C I O M E D I C O D E L L A V O R O Documenti concernenti gli obblighi a carico del Datore di Lavoro Nomine e attestati di formazione

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA Medaglia al Valore Civile III SETTORE Pianificazione e Gestione Territoriale Al Responsabile del Settore Pianificazione e Gestioneterritoriale DICHIARAZIONE DEL

Dettagli

A7.1a. Dalla valutazione dei rischi alla gestione della sicurezza. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03

A7.1a. Dalla valutazione dei rischi alla gestione della sicurezza. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03 Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Dalla valutazione dei rischi alla gestione della sicurezza MODULO A Unità didattica A7.1a CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs.

Dettagli

DOCUMENTAZIONE MINIMA CHE DEVE ESSERE PRESENTE IN AZIENDA E TENUTA A DISPOSIZIONE DEGLI ORGANI DI VIGILANZA

DOCUMENTAZIONE MINIMA CHE DEVE ESSERE PRESENTE IN AZIENDA E TENUTA A DISPOSIZIONE DEGLI ORGANI DI VIGILANZA Confederazione italiana agricoltori DOCUMENTAZIONE MINIMA CHE DEVE ESSERE PRESENTE IN AZIENDA E TENUTA A DISPOSIZIONE DEGLI ORGANI DI VIGILANZA Elenco non esaustivo, ma esemplificativo delle principali

Dettagli

L ATTIVITÀ DEL MEDICO COMPETENTE ALLA LUCE DEL D.LGS.81/08 TESTO UNICO IN E DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

L ATTIVITÀ DEL MEDICO COMPETENTE ALLA LUCE DEL D.LGS.81/08 TESTO UNICO IN E DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO L ATTIVITÀ DEL MEDICO COMPETENTE ALLA LUCE DEL D.LGS.81/08 TESTO UNICO IN MATERIA DI TUTELA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO AMBITI OPERATIVI Art.25 del D.Lgs.81/08 COLLABORAZIONE E

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI (art. 21, comma 6, LR 19/2009)

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI (art. 21, comma 6, LR 19/2009) Area Pianificazione Territoriale e Ambiente Pratica edilizia Ufficio Tecnico Comunale Sportello Unico Edilizia Sportello Unico Attività Produttive Altra struttura comunque denominata competente in materia

Dettagli

Soggetto Documento dovuto Documento opportuno Quando Data Note. scritto con esplicitazione delle incombenze specifiche.

Soggetto Documento dovuto Documento opportuno Quando Data Note. scritto con esplicitazione delle incombenze specifiche. - COMMITTENTE E RESPONSABILE DEI LAVORI - Affidamento incarichi ai Affidamento incarico professionisti: incarico progettazione e/o D.L. scritto con esplicitazione delle incombenze specifiche. Committente

Dettagli

DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA

DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZA Pagina 1 di 9 DUVRI COMMITTENTE II.RR.BB. Casa di Riposo A. Rossi Via Metastasio 5, 06081 Assisi (PG) SOGGETTO APPALTATORE Descrizione generale del lavoro in appalto considerato Gestione del servizio di

Dettagli

La sicurezza negli impianti sportivi e nelle palestre

La sicurezza negli impianti sportivi e nelle palestre La sicurezza negli impianti sportivi e nelle palestre CAMPAGNA INFORMATIVA 2016 Soluzioni flessibili per ogni esigenza Introduzione Il Decreto legislativo n.81 del 2008 e successive modifiche e integrazioni,

Dettagli

TEST 626. 1. All interno dell attività lavorativa è stato designato il RSPP previa consultazione dell RLS?

TEST 626. 1. All interno dell attività lavorativa è stato designato il RSPP previa consultazione dell RLS? TEST 626 1. All interno dell attività lavorativa è stato designato il RSPP previa consultazione dell RLS?! identificare responsabile interno o estero all azienda (art. 10, D. Lgs. 626/94) - Il datore di

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER COORDINATORI ALLA SICUREZZA PRESENTAZIONE DEL CORSO PRESIDENTE PEGASUS PRESIDENTE ANIS MODULO GIURIDICO

CORSO DI FORMAZIONE PER COORDINATORI ALLA SICUREZZA PRESENTAZIONE DEL CORSO PRESIDENTE PEGASUS PRESIDENTE ANIS MODULO GIURIDICO CORSO DI FORMAZIONE PER COORDINATORI ALLA SICUREZZA PRESENTAZIONE DEL CORSO PRESIDENTE PEGASUS PRESIDENTE ANIS MODULO GIURIDICO per complessive 28 ore I Lezione 28 febbraio 2017 h.15:00-20:00 Ing. Leonardi

Dettagli

D. Lgs. 81/08 Titolo IV Capo I PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO. Contenuti minimi All.XV

D. Lgs. 81/08 Titolo IV Capo I PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO. Contenuti minimi All.XV D. Lgs. 81/08 Titolo IV Capo I PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO Contenuti minimi All.XV Dott. Arch Dott. Arch. Lucia Niccacci Allegato XV contenuti minimi del PSC 1.DISPOSIZIONI GENERALI 1.1 definizioni

Dettagli

I CONCETTI DI RISCHIO, DANNO, PERICOLO, PREVENZIONE, PROTEZIONE RAAM SRL

I CONCETTI DI RISCHIO, DANNO, PERICOLO, PREVENZIONE, PROTEZIONE RAAM SRL I CONCETTI DI RISCHIO, DANNO, PERICOLO, PREVENZIONE, PROTEZIONE 1 I CONCETTI DI RISCHIO, DANNO, PERICOLO, PREVENZIONE, PROTEZIONE RISCHIO Probabilità di raggiungere il livello potenziale di danno nelle

Dettagli

e progettazione ad aziende private e pubbliche in tutti i settori di attività.

e progettazione ad aziende private e pubbliche in tutti i settori di attività. Lo Studio Antico, dell Ing. Vincenzo Antico, opera nel settore della Sicurezza sul lavoro e per l Ambiente fornendo sevizi integrati di consulenza, formazione e progettazione ad aziende private e pubbliche

Dettagli

ADEMPIMENTI D.LGS. 626/94 e s.m.i. OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO

ADEMPIMENTI D.LGS. 626/94 e s.m.i. OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO ADEMPIMENTI D.LGS. 626/94 e s.m.i. OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO 1 Nomina del Responsabile servizio prevenzione e protezione In tutte le imprese deve essere nominato il RSPP che può essere: Datore di lavoro

Dettagli

PROCEDURA PER L APPLICAZIONE. DELL ART. 26 DEL D. Lgs. 81/08 e s.m.i.

PROCEDURA PER L APPLICAZIONE. DELL ART. 26 DEL D. Lgs. 81/08 e s.m.i. U.O.C. SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE RESPONSABILE: ING. ALESSANDRO SELBMANN Tel. 0746/279748 FAX 0746/279774 PROCEDURA PER L APPLICAZIONE DELL ART. 26 DEL D. Lgs. 81/08 e s.m.i. 1 PROCEDURA PER LA

Dettagli

Sorveglianza sanitaria obbligatoria

Sorveglianza sanitaria obbligatoria Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Sorveglianza sanitaria a scuola 5.1a CORSO DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI SCOLASTICI E PER DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI Sorveglianza

Dettagli

SITUAZIONE FINO AL 31 DICEMBRE 2012 PER LE IMPRESE CHE OCCUPANO FINO A 10 LAVORATORI

SITUAZIONE FINO AL 31 DICEMBRE 2012 PER LE IMPRESE CHE OCCUPANO FINO A 10 LAVORATORI SITUAZIONE FINO AL 31 DICEMBRE 2012 PER LE IMPRESE CHE OCCUPANO FINO A 10 LAVORATORI Obbligo di effettuare la valutazione dei rischi secondo lo schema del Decreto Interministeriale A partire dal 1 gennaio

Dettagli

Azienda USL della Romagna

Azienda USL della Romagna SEMINARIO AZIENDA USL DELLA ROMAGNA Dipartimento di Sanita Pubblica Sicurezza sul lavoro nei cantieri privati: rapporti tra Committenza e Coordinatori Rimini 25 Novembre 2016 Relatore: Marino Casadio UOPSAL

Dettagli

Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza

Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza Check List dei documenti e degli adempimenti inerenti la sicurezza Da tenere in cantiere ai sensi del D. Lgs. 81/08 1. Documentazione Generale 01 02 Cartello informativo di cantiere Notifica Preliminare

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE ai sensi dell art. 29, comma 5 del D.Lgs. 81 del 9 aprile 2008 (Aziende che occupano fino a 10 addetti)

AUTOCERTIFICAZIONE ai sensi dell art. 29, comma 5 del D.Lgs. 81 del 9 aprile 2008 (Aziende che occupano fino a 10 addetti) AUTOCERTIFICAZIONE ai sensi dell art. 29, comma 5 del D.Lgs. 81 del 9 aprile 2008 (Aziende che occupano fino a 10 addetti) sottoscritt in qualità di (Titolare/Legale Rappresentante) della Ditta con sede

Dettagli

CORSO di AGGIORNAMENTO per RAPPRESENTANTI dei LAVORATORI per la SICUREZZA. ex D.Lgs. 81/2008 art.37

CORSO di AGGIORNAMENTO per RAPPRESENTANTI dei LAVORATORI per la SICUREZZA. ex D.Lgs. 81/2008 art.37 CORSO di AGGIORNAMENTO per RAPPRESENTANTI dei LAVORATORI per la SICUREZZA ex D.Lgs. 81/2008 art.37 1 L organizzazione della prevenzione aziendale 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 I modelli

Dettagli

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE

ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE ELENCO DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE IN AZIENDA A SUPPORTO DELL AUTOCERTIFICAZIONE 1. autorizzazioni edilizie planimetrie aggiornate (sede dell impresa) certificato di Licenza d Uso o Agibilità (sede dell

Dettagli

I PROTAGONISTI DELLA SICUREZZA IN EDILIZIA dopo l entrata in vigore del D.Lgs. 81/2008

I PROTAGONISTI DELLA SICUREZZA IN EDILIZIA dopo l entrata in vigore del D.Lgs. 81/2008 I PROTAGONISTI DELLA SICUREZZA IN EDILIZIA dopo l entrata in vigore del D.Lgs. 81/2008 Giovedì 12 febbraio 2009 Auditorium Hypo Alpe Adria Bank S. p. A. - Tavagnacco Con il patrocinio di I PROTAGONISTI

Dettagli

Standard minimi di prevenzione

Standard minimi di prevenzione PROVINCIA DI SONDRIO Servizio Cave in collaborazione con ASL di Sondrio - Servizio P.S.A.L. Standard minimi di prevenzione relativi agli adempimenti di sicurezza e salute nelle attività estrattive di cava

Dettagli

CORSO P.O.S. PER PROFESSIONISTI E IMPRESE. A cura di: Arch. Luca Bertagnon Dott. Fabrizio Lovato

CORSO P.O.S. PER PROFESSIONISTI E IMPRESE. A cura di: Arch. Luca Bertagnon Dott. Fabrizio Lovato CORSO P.O.S. PER PROFESSIONISTI E IMPRESE A cura di: Arch. Luca Bertagnon Dott. Fabrizio Lovato Riferimenti informativi generali Il D.Lgs.626/94(abrogato) Documento di valutazione dei rischi Art. 4 (Obblighi

Dettagli

26_Allegato 1 - Modello A del CCNL

26_Allegato 1 - Modello A del CCNL 26_Allegato 1 - Modello A del CCNL ALLEGATO 1 Modello A Obblighi previsti dalla legge in materia di Igiene e Sicurezza sul Lavoro inerenti la somministrazione di lavoro Nota informativa

Dettagli

SISTEMA PREVENZIONISTICO

SISTEMA PREVENZIONISTICO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA - SERVIZIO PREVENZIONE SICUREZZA AMBIENTI LAVORO Direzione Servizio: via Novara,3 20033 Desio (MB) Tel. 0362 304872-3-4-6-7 - fax 0362 304836 Sede operativa: via Foscolo,

Dettagli

Ing. Giorgio Fiocchi. «Un metodo per svolgere correttamente i compiti affidati al CSE dal D. Lgs. 81/08. Casi pratici e documenti utilizzati».

Ing. Giorgio Fiocchi. «Un metodo per svolgere correttamente i compiti affidati al CSE dal D. Lgs. 81/08. Casi pratici e documenti utilizzati». IL RUOLO DEL CSE. COME SVOLGERE LE ATTIVITÀ A CARICO DEL CSE E DARE ATTUAZIONE A QUANTO RICHIESTO DEL D.LGS. 81/08, ALLA LUCE DELLE PRINCIPALI INDICAZIONI GIURISPRUDENZIALI. Ing. Giorgio Fiocchi «Un metodo

Dettagli

Modulo B6. PROGRAMMA CORSO MODULO A Il sistema legislativo: D. Lgs. 81/2008 e modifiche (D. Lgs. 106/09)

Modulo B6. PROGRAMMA CORSO MODULO A Il sistema legislativo: D. Lgs. 81/2008 e modifiche (D. Lgs. 106/09) Corso RSPP Modulo A+B+C+ per consulenti Titolo corsosettore Costo (IVA Durata ore esclusa) Modulo A 28 600 Modulo B1 Agricoltura 36 800 Modulo B2 Pesca 36 800 Modulo B3 Estrazioni Minerali e Costruzioni

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 626/94. Il Datore di Lavoro, nell'ambito degli Adempimenti previsti dal Decreto in oggetto e successive modifiche ( 242 / 96 )

DECRETO LEGISLATIVO 626/94. Il Datore di Lavoro, nell'ambito degli Adempimenti previsti dal Decreto in oggetto e successive modifiche ( 242 / 96 ) DECRETO LEGISLATIVO 626/94 Il Datore di Lavoro, nell'ambito degli Adempimenti previsti dal Decreto in oggetto e successive modifiche ( 242 / 96 ) non può delegare ( responsabilità diretta ) la 1 ) Nomina

Dettagli

SCHEMA DI RELAZIONE TECNICA PER ATTIVITA PRODUTTIVE

SCHEMA DI RELAZIONE TECNICA PER ATTIVITA PRODUTTIVE SCHEMA DI RELAZIONE TECNICA PER ATTIVITA PRODUTTIVE NOTIZIE GENERALI DITTA ATTIVITA SETTORE PRODUTTIVO Artigianato Industria Commercio Agricoltura Terziario SEDE LEGALE: SEDE INSEDIAMENTO: Comune Via Comune

Dettagli

TARIFFE PER PRESTAZIONI ED INTERVENTI RICHIESTI DA TERZI NEL PROPRIO INTERESSE IN MATERIA DI IGIENE, SANITA PUBBLICA, PREVENZIONE E SICUREZZA

TARIFFE PER PRESTAZIONI ED INTERVENTI RICHIESTI DA TERZI NEL PROPRIO INTERESSE IN MATERIA DI IGIENE, SANITA PUBBLICA, PREVENZIONE E SICUREZZA TARIFFE PER PRESTAZIONI ED INTERVENTI RICHIESTI DA TERZI NEL PROPRIO INTERESSE IN MATERIA DI IGIENE, SANITA PUBBLICA, PREVENZIONE E SICUREZZA A) TARIFFE PER LE VERIFICHE PERIODICHE DELLE ATTREZZATURE DI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CASSINO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CASSINO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CASSINO FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di laurea in ingegneria meccanica Modulo didattico Sicurezza degli impianti industriali Seminario Il documento di valutazione dei rischi (Ing.

Dettagli

DM 7 agosto Attività Allegato I del DPR 151/2011

DM 7 agosto Attività Allegato I del DPR 151/2011 DM 7 agosto 2012 Allegato I Documentazione tecnica allegata all istanza di valutazione dei progetti Stessa struttura allegato I del DM 4.05.98 Riferita a istanze del DPR 151/2011 e aggiorna quella da allegare

Dettagli

SCHEMA DI PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO

SCHEMA DI PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO PROTOCOLLI PRESTAZIONALI EDILIZIA PRIVATA DI NUOVA COSTRUZIONE SCHEMA DI PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (vedi anche, in proposito, l Allegato XV, paragrafo 2 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.) FRONTESPIZIO

Dettagli

Provincia di Forlì-Cesena

Provincia di Forlì-Cesena Provincia di Forlì-Cesena Servizio Progettazione e Manutenzione Fabbricati Ufficio Servizio Prevenzione e Protezione PROGRAMMA DELLA FORMAZIONE ANNUALE Provincia di Forlì-Cesena 2012 sito web: www.provincia.fc.it

Dettagli

INDICE SOMMARIO Soccorso e prevenzione: il modello italiano Nuovi scenari per la prevenzione incendi

INDICE SOMMARIO Soccorso e prevenzione: il modello italiano Nuovi scenari per la prevenzione incendi INDICE SOMMARIO Capitolo 1 - Soccorso e prevenzione: il modello italiano p 1 11 Premessa» 1 12 Il modello italiano a confronto con l Europa» 1 Capitolo 2 - Nuovi scenari per la prevenzione incendi» 5 21

Dettagli

OGGETTO: CHECK-UP GRATUITO D.lgs.81/2008

OGGETTO: CHECK-UP GRATUITO D.lgs.81/2008 OGGETTO: CHECK-UP GRATUITO D.lgs.81/2008 Gentile Cliente, considerato che il ns. Studio si occupa di assistenza relativa al D.lgs. 81/08 (ex 626) (prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro), e che tali

Dettagli