Le valutazioni di bilancio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le valutazioni di bilancio"

Transcript

1 Capitolo 4 Le valutazioni civilistiche e fiscali Le valutazioni di bilancio Riferimenti: V. Antonelli, G. Liberatore (a cura di), Il bilancio d esercizio. Teoria e casi, FrancoAngeli, Milano, capitolo 4 OIC 11, Bilancio d esercizio finalità e postulati 1 1 Sommario Le valutazioni civilistiche Il costo storico Gli altri criteri Le valutazioni IAS: il fair value Le valutazioni fiscali 2

2 I criteri di valutazione C.C. art opportunamente, interpretato ed integrato dai Corretti Principi Contabili 3 3 Il costo storico come principio base Perché? Continuità Semplicità Oggettività Prudenza 4 4

3 Il costo storico come principio base Che cosa significa? Capacità privativa Capacità satisfattiva VALORE DI FUNZIONAMENTO 5 5 Il costo storico DI ACQUISTO se il bene da valutare è acquistato da terzi DI PRODUZIONE se il bene da valutare è realizzato internamente E la legge stessa che ne precisa il significato al p. 1) dell art C.C. 6

4 Il costo di acquisto PREZZO NETTO ONERI ACCESSORI DIRETTI 7 Per esempio il costo di acquisto di un apparecchiatura elettronica: Costo di acquisto Sistema operativo Spese di installazione Spese relative a modifiche all edificio necessarie all installazione Spese di trasporto 8

5 Il costo di produzione ONERI DIRETTI QUOTA DI SPESE GENERALI DI PRODUZ. 9 Per esempio il costo di ammortamento di un macchinario impiegato per la produzione di A e B: Ammortamento = h MOD totali = h MOD A = h MOD B = Quota A = Quota B =

6 Il problema degli Oneri Finanziari Si possono capitalizzare? Normalmente, NO! Tuttavia, se oneri finanziari SPECIFICI, la facoltà è concessa se ciò è necessario al quadro fedele C.C. Art. 2426, punto 1 Per il costo di produzione: limitatamente a quelli maturati durante il periodo di fabbricazione Per il costo di acquisto: nel caso di acconti a fornitori o spese di progettazione 11 Sommario Le valutazioni civilistiche Il costo storico Gli altri criteri Le valutazioni IAS: il fair value Le valutazioni fiscali 12

7 Le eccezioni al principio del costo storico Il bilancio ha per obiettivo l esposizione di valori e non di costi; il costo è solo uno dei termini usati per la misurazione del valore 13 Altri criteri di valutazione Partecipazioni = criterio del patrimonio netto Crediti = criterio del presunto valore di realizzo Lavori in corso su ordinazione = criterio della percentuale di completamento 14 14

8 I criteri di valutazione secondo il C.C I criteri alternativi al costo 16 16

9 Sommario Le valutazioni civilistiche Il costo storico Gli altri criteri Le valutazioni IAS: il fair value Le valutazioni fiscali 17 Il fair value negli IAS Oltre al al costo si può adottare un modello di valutazione alternativo: il fair value Corrisponde al valore di scambio tra soggetti consapevoli in una normale transazione di mercato. In definitiva, il fair value è un prezzo. 18

10 Il FV: quando è obbligatorio? Strumenti finanziari (IAS 32 e 39) Investimenti immobiliari (IAS 40) Attività biologiche e prodotti agricoli (IAS 41) Benefici per dipendenti (IAS 19) Accantonamenti per fondi rischi (IAS 37) Il FV: quando è facoltativo? Impianti e macchinari (IAS 16) Attività immateriali (IAS 38) 19 Costo storico vs Fair value Costo storico Fair value Situazione attuale dell impresa Valutazione Prospettica dell impresa Reddito distribuibile Performance ottenuta 20 20

11 Conseguenze del Fair value Maggiore volatilità dei valori di bilancio Attenuazione del principio di prudenza Necessità di separare il reddito prodotto dal reddito distribuibile Rappresenta meglio la performance dell impresa Sommario Le valutazioni civilistiche Il costo storico Gli altri criteri Le valutazioni IAS: il fair value Le valutazioni fiscali 22

12 Perché esistono le variazioni fiscali al reddito civilistico? Variazioni in aumento: quando alcuni costi non sono riconosciuti es. spese di rappresentanza Variazioni in diminuzione: quando alcuni ricavi non concorrono al reddito o possono essere rateizzati es. plusvalenze quando alcuni costi sono deducibili per un importo superiore es. perdite su crediti Imposte anticipate: un esempio Un impresa a fine esercizio 1 ha la seguente situazione: Ricavi Costi merci 200 Spese per servizi 100 Interessi attivi 100 Al 31/12 vengono effettuate i seguenti assestamenti CIVILISTICO Ammortamento (5 anni) Svalutazione crediti Rimanenze iniziali Rimanenze finali Aliquota 30% FISCALE 24

13 25 Avendo ipotizzato una tassazione del 30%, a quanto ammontano le imposte: di competenza, correnti, anticipate (o differite)? 26

14 Imposte correnti 31/12/1 a Debiti tributari 213 (30% di 710) Crediti per imposte anticipate a Imposte anticipate 6 (30% di 20) NEL CONTO ECONOMICO Imposte sul reddito a Imposte correnti b Imposte anticipate Domande da cap. 4 Il costo storico è il criterio di valutazione dominante indipendentemente da come il bene è entrato in azienda? Le spese notarili per l acquisizione di un immobile rientrano nel costo storico? Un azienda acquista un autovettura con pagamento rateizzato su tre anni per A quale valore iscrive il bene? Il costo storico è un criterio oggettivo? 28

15 Domande da cap. 4 Il costo storico è l unico criterio di valutazione ammesso in Italia? Il fair value è un criterio applicato solo dalle grandi imprese? Con il modello del fair value tutte le plusvalenze anche non realizzate concorrono a formare il reddito? 29

Le immobilizzazioni materiali. internazionali: 16: Immobili, impianti e macchinari 17: Leasing 36: Perdite di valore 40: Investimenti immobiliari

Le immobilizzazioni materiali. internazionali: 16: Immobili, impianti e macchinari 17: Leasing 36: Perdite di valore 40: Investimenti immobiliari Documento OIC n. 16 Principi Contabili internazionali: 16: Immobili, impianti e macchinari 17: Leasing 36: Perdite di valore 40: Investimenti immobiliari 1 Sono beni destinati a permanere durevolmente

Dettagli

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs)

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs) EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(s) EEMS Italia S.p.A PROSPETTI CONTABILI DI EEMS ITALIA S.P.A AL 30 GIUGNO 2006 Premessa

Dettagli

Indicazioni generali sulla struttura e sul contenuto degli schemi di Bilancio secondo i p.c. internazionali (Ias/Ifrs)

Indicazioni generali sulla struttura e sul contenuto degli schemi di Bilancio secondo i p.c. internazionali (Ias/Ifrs) Indicazioni generali sulla struttura e sul contenuto degli schemi di Bilancio secondo i p.c. internazionali (Ias/Ifrs) 1 Contenuto Stato Patrimoniale Ias/Ifrs Contenuto minimo obbligatorio (Ias 1, 68 e

Dettagli

Camozzi & Bonissoni. L applicazione dei principi contabili internazionali agli immobili. Francesco Assegnati. Camozzi & Bonissoni

Camozzi & Bonissoni. L applicazione dei principi contabili internazionali agli immobili. Francesco Assegnati. Camozzi & Bonissoni L applicazione dei principi contabili internazionali agli immobili Francesco Assegnati Camozzi & Bonissoni Studio Legale e Tributario Galleria San Carlo 6 20122 Milano www.camozzibonissoni.it Iter normativo

Dettagli

IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari

IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari Roma, marzo/maggio 2015 Finalità e ambito di applicazione Un investimento immobiliare è una proprietà immobiliare posseduta per: Percepire canoni d affitto Ottenere

Dettagli

Area Contabile. Esempio

Area Contabile. Esempio I recenti provvedimenti del Governo, a partire dal D.L. n.223/06 convertito nella L. n. 248/06 (Manovra Visco-Bersani) fino ad arrivare al D.L. n.262/06 in corso di conversione in legge (collegato alla

Dettagli

LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO

LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO ADC ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE ROMA LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO Roma, 10 dicembre 2009 TRA

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO. Prof. Luca Fornaciari

IL RENDICONTO FINANZIARIO. Prof. Luca Fornaciari IL RENDICONTO FINANZIARIO Prof. Luca Fornaciari 1 SOMMARIO 1. Finalità e Normativa di riferimento 2. Ruolo del Rendiconto nel Bilancio d esercizio 3. Contenuto, Struttura e Metodi d analisi 4. Logiche

Dettagli

Provvedimenti 2008 di avvicinamento IAS

Provvedimenti 2008 di avvicinamento IAS Immobilizzazioni materiali Codice civile e PC nazionali Art. 2426 C.C. Immobilizzazioni Immateriali Materiali Finanziarie Circolante Scorte Crediti Attività finanziarie Liquidità valutazione Costo storico

Dettagli

Università degli Studi di Parma CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO. I crediti, i debiti e i fondi per rischi e oneri. Università degli Studi di Parma

Università degli Studi di Parma CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO. I crediti, i debiti e i fondi per rischi e oneri. Università degli Studi di Parma Università degli Studi di Parma CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO I crediti, i debiti e i fondi per rischi e oneri Università degli Studi di Parma I crediti 1 I crediti Definizione e riferimenti Definizione:

Dettagli

ASSISTENZA N. VERDE TELECOM 800.010.750 QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151. Relatori: Andrea Scaini e Stefano Zanon

ASSISTENZA N. VERDE TELECOM 800.010.750 QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151. Relatori: Andrea Scaini e Stefano Zanon ASSISTENZA N. VERDE TELECOM 800.010.750 QUESITI: PRENOTAZIONE 0376.775130 INVIO VIA FAX 0376.770151 Argomenti di oggi Le verifiche in azienda da parte dell amministrazione finanziaria Scadenza della registrazione

Dettagli

Il leasing in Nota integrativa

Il leasing in Nota integrativa Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 18 19.05.2014 Il leasing in Nota integrativa Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Nota integrativa Le operazioni di leasing

Dettagli

AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI

AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI 1 L AMMORTAMENTO (NOZIONE GIURIDICA) il costo delle immobilizzazioni, materiali ed immateriali, la cui utilizzazione è limitata nel tempo

Dettagli

COSTI DI RICERCA E SVILUPPO

COSTI DI RICERCA E SVILUPPO 4 COSTI DI RICERCA E SVILUPPO Attivo SP B.I.2 Prassi Documento OIC 12; Documento OIC 16; Documento OIC 24; Guida all applicazione dell impairment test dello IAS 36 1 PREMESSA La voce B.I.2 dello Stato

Dettagli

IAS 16 Immobili, impianti e macchinari IAS 40 Investimenti immobiliari IAS 38 Attività immateriali

IAS 16 Immobili, impianti e macchinari IAS 40 Investimenti immobiliari IAS 38 Attività immateriali IAS 16 Immobili, impianti e macchinari IAS 40 Investimenti immobiliari IAS 38 Attività immateriali 1 1 Le immobilizzazioni materiali Le immobilizzazioni materiali sono disciplinate da due IAS di riferimento

Dettagli

LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI. a cura di Norberto Villa Pubblicista Esperto Tributario

LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI. a cura di Norberto Villa Pubblicista Esperto Tributario LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI a cura di Norberto Villa Pubblicista Esperto Tributario 1 modulo Classificazione codice civile La classe B-I dell art. 2424 C.C. individua 7 categorie di immobilizzazioni

Dettagli

ANNO 2014 NOTA OPERATIVA N. 3

ANNO 2014 NOTA OPERATIVA N. 3 ANNO 2014 NOTA OPERATIVA N. 3 OGGETTO: Le imposte sul reddito nel bilancio di esercizio e le connesse scritture contabili - Introduzione La presente nota operativa ha lo scopo di evidenziare la normativa

Dettagli

Contabilità e bilancio

Contabilità e bilancio Contabilità e bilancio di Paolo Montinari IMPORTANTE PDF Il volume è disponibile anche in versione pdf Le istruzioni per scaricare il file sono a pag. 493 N.B.: Nelle versioni elettroniche del volume tutti

Dettagli

CORSO IFRS International Financial Reporting Standards

CORSO IFRS International Financial Reporting Standards IAS 40 Investimenti immobiliari SCHEMA DI SINTESI DEL PRINCIPIO CONTABILE SINTESI ILLUSTRAZIONE DEL PRINCIPIO CONTABILE FINALITA TRATTAMENTO CONTABILE DEGLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI VALUTAZIONE INIZIALE

Dettagli

Immobilizzazioni materiali

Immobilizzazioni materiali Q Ed. Ipsoa - Francis Lefebvre IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI 441 CAPITOLO VII Immobilizzazioni materiali SOMMARIO SEZIONE I Definizione ed elementi costitutivi I. Nozione di immobilizzazione 2601 II. Elementi

Dettagli

Problematiche di bilancio nella gestione degli immobili

Problematiche di bilancio nella gestione degli immobili Problematiche di bilancio nella gestione degli immobili Alberto QUAGLI e Francesco AVALLONE Università di Genova - DITEA 1 Categorie degli immobili in bilancio 1) Immobili funzionali 2) Immobili di puro

Dettagli

Il bilancio d esercizio

Il bilancio d esercizio ESAME DI STATO 2005 - TEMA DI ECONOMIA AZIENDALE - INDIRIZZO IGEA di Monica Ceccherelli Il bilancio d esercizio Il bilancio d esercizio è il principale documento di sintesi redatto per dare informazioni

Dettagli

IAS 36 - IMPAIRMENT OF ASSETS

IAS 36 - IMPAIRMENT OF ASSETS , 26 Febbraio 2009 IAS 36 - IMPAIRMENT OF ASSETS RIDUZIONE DI VALORE DELLE ATTIVITÀ Paolo Pietro Biancone , 26 Febbraio 2009 AGENDA Finalità e ambito di applicazione Principali definizioni Identificazione

Dettagli

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175 Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 5 Giurisprudenza... 9 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

IAS 18: Ricavi. Determinazione dei ricavi

IAS 18: Ricavi. Determinazione dei ricavi IAS 18 Ricavi Determinazione dei ricavi Il ricavo deve essere determinato in base al fair value del corrispettivo ricevuto o spettante, al netto di eventuali sconti commerciali e riduzioni legate alla

Dettagli

COLLEGIO I.P.A.S.V.I. DELLA PROVINCIA DI PISA

COLLEGIO I.P.A.S.V.I. DELLA PROVINCIA DI PISA COLLEGIO I.P.A.S.V.I. DELLA PROVINCIA DI PISA Sede in SAN GIULIANO TERME, Via P.Metastasio - La Fontina 17 Cod. Fiscale 80006830501 Nota Integrativa al bilancio di esercizio chiuso al 31/12/2014 redatta

Dettagli

GOLF DI FRANCIACORTA S.P.A.

GOLF DI FRANCIACORTA S.P.A. Sede in LOCALITA' CASTAGNOLA - 25040 - CORTE FRANCA (BS) Codice Fiscale 01832560179 - Numero Rea BS 271009 P.I.: 01832560179 Capitale Sociale Euro 3.795.960 Forma giuridica: SPA Settore di attività prevalente

Dettagli

AMBIENTE SURL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

AMBIENTE SURL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro AMBIENTE SURL Sede in SORA Codice Fiscale 02013850603 - Numero Rea FROSINONE 124380 P.I.: 02013850603 Capitale Sociale Euro 80.000 i.v. Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA CON UNICO SOCIO

Dettagli

Riccardo Tiscini, Professore Straordinario di Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia dell Universitas Mercatorum di Roma

Riccardo Tiscini, Professore Straordinario di Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia dell Universitas Mercatorum di Roma - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 5/2015

NOTA OPERATIVA N. 5/2015 NOTA OPERATIVA N. 5/2015 OGGETTO: Le immobilizzazioni materiali: definizione, classificazione e scritture contabili alla luce dei nuovi principi contabili. - Introduzione Le immobilizzazioni materiali

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

PREMESSA. 1 CAPITOLO 1 IFRS 2 PAGAMENTI BASATI SU AZIONI... 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 2. DEFINIZIONI. 3. RILEVAZIONE..

PREMESSA. 1 CAPITOLO 1 IFRS 2 PAGAMENTI BASATI SU AZIONI... 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 2. DEFINIZIONI. 3. RILEVAZIONE.. INDICE PREMESSA. 1 CAPITOLO 1 IFRS 2 PAGAMENTI BASATI SU AZIONI... 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 2. DEFINIZIONI. 3. RILEVAZIONE.. 4. VALUTAZIONE. 5. ALTRI ASPETTI. 6. OPERAZIONI CON AZIONI PROPRIE ALL INTERNO

Dettagli

Il candidato illustri sinteticamente il funzionamento del fondo rischi

Il candidato illustri sinteticamente il funzionamento del fondo rischi Il candidato illustri sinteticamente il funzionamento del fondo rischi Il candidato illustri sinteticamente i metodi di valutazione degli investimenti Si ipotizzi che la Alfa spa detenga una partecipazione

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO AL 31/12/2014

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO AL 31/12/2014 AIC Associazione Italiana Celiachia Piemonte Valle d Aosta - ONLUS Sede in Torino (TO) Via Guido Reni, 96 int. 99 Codice Fiscale 97581930019 P Iva 08710070015 REA 1038379 NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Dipartimento Scienze aziendali, economiche e metodi quantitativi Corso di Bilanci secondo i principi contabili internazionali 90001 91070 Ricavi Prof. Daniele Gervasio

Dettagli

CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE

CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE SOMMARIO TRATTAMENTO FISCALE E CONTA- BILE Art. 88 D.P.R. 22.12.1986, n. 917 - Principio contabile n. 16 - R.M. 29.03.2002, n. 100/E Costituiscono sopravvenienze attive i proventi

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 11/2015

NOTA OPERATIVA N. 11/2015 NOTA OPERATIVA N. 11/2015 OGGETTO: Il trattamento contabile e fiscale di software e siti web aziendali - Premessa La presente nota operativa riguarda un tema complesso e di non facile applicazione pratica:

Dettagli

Il trattamento contabile della cessione dei contratti di leasing finanziario

Il trattamento contabile della cessione dei contratti di leasing finanziario Pratica di bilancio Il caso del mese di Fabio Giommoni * Il trattamento contabile della cessione dei contratti di leasing finanziario Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili

Dettagli

Alla fine dell anno considerato, lo Stato patrimoniale della società risulta il seguente:

Alla fine dell anno considerato, lo Stato patrimoniale della società risulta il seguente: CASO AZIENDALE 1 Costituzione di una spa, apporto di un azienda funzionante, contabilizzazione dell avviamento secondo i principi contabili nazionali e internazionali (IAS 36) di Manuel SALVAGGIO MateriA:

Dettagli

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 6 Giurisprudenza... 13 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

TOSCANA CINA INSIEME BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31/12/2009

TOSCANA CINA INSIEME BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31/12/2009 TOSCANA CINA INSIEME Codice fiscale 93057760501 PIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTA, 33-56127 PISA BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31/12/2009 Gli importi presenti sono espressi in centesimi di euro STATO PATRIMONIALE

Dettagli

CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING SECONDO IL METODO FINANZIARIO

CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING SECONDO IL METODO FINANZIARIO CONTABILIZZAZIONE DEL LEASING SECONDO IL METODO FINANZIARIO SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI CLASSIFICAZIONE DELLE OPERAZIO- NI TRATTAMENTO DEL LEASING FI- NANZIARIO SECONDO I PRINCIPI INTERNAZIONALI TRATTAMENTO

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO Università degli Studi di Parma CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO Le immobilizzazioni materiali Definizione e riferimenti Definizione: Le immobilizzazioni sono gli elementi patrimoniali destinati ad essere

Dettagli

LE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI. BENI IMMOBILI TERRENI FABBRICATI CIVILI FABBRICATI Industriali / Commerciali

LE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI. BENI IMMOBILI TERRENI FABBRICATI CIVILI FABBRICATI Industriali / Commerciali LE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI BENI IMMOBILI TERRENI FABBRICATI CIVILI FABBRICATI Industriali / Commerciali BENI MOBILI DUREVOLI IMPIANTI E MACCHINARI ATTREZZATURE Industriali / Commerciali MACCHINE Elettriche

Dettagli

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS)

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS) TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IFRS) (DOCUMENTO SOGGETTO A VERIFICA, IN CORSO, DA PARTE DELLA SOCIETA DI REVISIONE) Nel 2002 l Unione europea ha adottato il regolamento n. 1606 in base

Dettagli

fair value Sistemi di Valori impiegati nel Bilancio d esercizio CRITERI DI VALUTAZIONE

fair value Sistemi di Valori impiegati nel Bilancio d esercizio CRITERI DI VALUTAZIONE Il fair value Sistemi di Valori impiegati nel Bilancio d esercizio CRITERI DI VALUTAZIONE SISTEMA A VALORI STORICI SISTEMA A VALORI CORRENTI costo fair value Problemi aperti Definizione di fair value:

Dettagli

MEDICI VOLONTARI ITALIANI O.N.L.U.S. NOTA INTEGRATIVA AL RENDICONTO DI GESTIONE CHIUSO AL 31.12.2013

MEDICI VOLONTARI ITALIANI O.N.L.U.S. NOTA INTEGRATIVA AL RENDICONTO DI GESTIONE CHIUSO AL 31.12.2013 MEDICI VOLONTARI ITALIANI O.N.L.U.S. NOTA INTEGRATIVA AL RENDICONTO DI GESTIONE CHIUSO AL 31.12.2013 Egregi soci, pur non avendo l obbligo di redigere un bilancio d esercizio secondo le norme del codice

Dettagli

GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati GESTIONE DEI CESPITI

GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati GESTIONE DEI CESPITI GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati PROGRAMMA DEL CORSO CESPITI - TERZA PARTE Gestione dei cespiti Le immobilizzazioni materiali

Dettagli

E.S.CO. BERICA SRL Bilancio al 31/12/2013

E.S.CO. BERICA SRL Bilancio al 31/12/2013 E.S.CO. BERICA SRL Sede legale: VIA CASTELGIUNCOLI, 5 LONIGO (VI) Iscritta al Registro Imprese di VICENZA C.F. e numero iscrizione 03510890241 Iscritta al R.E.A. di Vicenza n. 221382 Capitale Sociale sottoscritto

Dettagli

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 ESERCITAZIONE N 2 ARGOMENTI CONSIDERATI: Fase di diritto e fase di fatto delle registrazioni contabili Registrazione dei finanziamenti

Dettagli

Nota integrativa al 31 dicembre 2014

Nota integrativa al 31 dicembre 2014 Nota integrativa al 31 dicembre 2014 Premessa Sig.ri Associati, nell che si è appena concluso la Vostra Associazione ha mantenuto la qualifica di ONLUS ricorrendone tutti i requisiti di legge. Nel corso

Dettagli

GLI SCHEMI DI BILANCIO. Stato Patrimoniale Conto Economico Nota integrativa

GLI SCHEMI DI BILANCIO. Stato Patrimoniale Conto Economico Nota integrativa GLI SCHEMI DI BILANCIO Stato Patrimoniale Conto Economico Nota integrativa Art. 2423 Obbligo di redazione del bilancio Art. 2424 Schema obbligatorio dello Stato Patrimoniale Art. 2427 Contenuto della nota

Dettagli

OIC 9 Immobilizzazioni tecniche Perdite permanenti di valore. Premessa... 1. Il quadro normativo e regolamentare... 2. Gli aspetti fiscali...

OIC 9 Immobilizzazioni tecniche Perdite permanenti di valore. Premessa... 1. Il quadro normativo e regolamentare... 2. Gli aspetti fiscali... Sommario Premessa... 1 Il quadro normativo e regolamentare... 2 Gli aspetti fiscali... 6 Premessa La valutazione delle immobilizzazioni tecniche sta attraversando un periodo critico. Mi riferisco soprattutto

Dettagli

INFORMAZIONI SUL LEASING

INFORMAZIONI SUL LEASING INFORMAZIONI SUL LEASING CHE COS'È IL LEASING Il leasing, o locazione finanziaria, è un contratto con il quale un soggetto (Utilizzatore) richiede ad una società finanziaria (Concedente) di acquistare

Dettagli

LA SVALUTAZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI ED IMMATERIALI

LA SVALUTAZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI ED IMMATERIALI MAP LA SVALUTAZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI ED IMMATERIALI La valutazione delle immobilizzazioni deve essere effettuata tenendo conto della residua possibilità di utilizzazione. Qualora sussistano

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO. Il rendiconto finanziario: aspetti definitori, tecniche di redazione e riferimenti normativi. Parma, 26 novembre 2012

TEMI SPECIALI DI BILANCIO. Il rendiconto finanziario: aspetti definitori, tecniche di redazione e riferimenti normativi. Parma, 26 novembre 2012 TEMI SPECIALI DI BILANCIO Il rendiconto finanziario: aspetti definitori, tecniche di redazione e riferimenti normativi Parma, 26 novembre 2012 Dott. Luca Fornaciari luca.fornaciari@unipr.it 1 Il rendiconto

Dettagli

FANCY PIXEL SRL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

FANCY PIXEL SRL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro FANCY PIXEL SRL Sede in VIA SARAGAT N.1 FERRARA FE Codice Fiscale 01910420387 - Numero Rea P.I.: 01910420387 Capitale Sociale Euro 20.000 Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA Settore di

Dettagli

Formazione Professionale Continua 2011. Padova, 13 aprile 2011

Formazione Professionale Continua 2011. Padova, 13 aprile 2011 Formazione Professionale Continua 2011 Padova, 13 aprile 2011 IL BILANCIO 2010: ASPETTI CIVILISTICI E FISCALI Immobilizzazioni immateriali Immobilizzazioni materiali Beni in locazione finanziaria Relatore:

Dettagli

ART. 102 T.U.I.R. (Vedasi l art. 67)

ART. 102 T.U.I.R. (Vedasi l art. 67) ART. 102 T.U.I.R. (Vedasi l art. 67) Testo in vigore fino al 31-12-04 Art. 102 riporto delle perdite Testo in vigore dal 1 gennaio 2005 Art. 102 ammortamento dei beni materiali Giurisprudenza tributaria

Dettagli

Schemi di analisi economico-finanziaria

Schemi di analisi economico-finanziaria Schemi di analisi economico-finanziaria Università di Milano Bicocca 26 novembre 2013 Vincenzo Favale SOMMARIO La Centrale dei Bilanci / Cerved Group 1. Schemi di analisi finanziaria 2. Lo stato patrimoniale

Dettagli

CONSORZIO POLO TECNOLOGICO MAGONA. Nota Integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2012 redatta in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435 - bis c.c.

CONSORZIO POLO TECNOLOGICO MAGONA. Nota Integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2012 redatta in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435 - bis c.c. Sede in CECINA - VIA MAGONA, ND Fondo consortile Euro 186.000 di cui versato Euro 172.114 Iscritta alla C.C.I.A.A. di LIVORNO Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese 01228620496 Partita IVA: 01228620496

Dettagli

Immobili, impianti e macchinari (OIC16 IAS 16)

Immobili, impianti e macchinari (OIC16 IAS 16) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Facoltà di Economia Corso di Bilanci secondo i principi contabili internazionali 90001 91070 Immobili, impianti e macchinari (OIC16 IAS 16) Prof. Daniele Gervasio daniele.gervasio@unibg.it

Dettagli

Immobili, impianti e macchinari Ias n.16

Immobili, impianti e macchinari Ias n.16 Immobili, impianti e macchinari Ias n.16 Corso di Principi Contabili e Informativa Finanziaria Prof.ssa Sabrina Pucci Facoltà di Economia Università degli Studi Roma Tre a.a. 2005-2006 prof.ssa Sabrina

Dettagli

VERSILIA AMBIENTE SRL

VERSILIA AMBIENTE SRL VERSILIA AMBIENTE SRL Sede in VIAREGGIO - VIETTA DEI COMPARINI, 186 Codice Fiscale 02286460460 - Numero Rea LUCCA LU-212120 P.I.: 02286460460 Capitale Sociale Euro 10.000 Forma giuridica: SRL Società in

Dettagli

S.T.P. S.P.A. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

S.T.P. S.P.A. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro S.T.P. S.P.A. Sede in VIA MONTE GRAPPA 6-76125 TRANI (BT) Codice Fiscale 04914290723 - Numero Rea BA 000000345517 P.I.: 04914290723 Capitale Sociale Euro 4.648.140 i.v. Forma giuridica: Societa' per azioni

Dettagli

Sito internet: Bilancio al 31/12/2010

Sito internet: Bilancio al 31/12/2010 CONSORZIO ASI LECCE Sede in: ZONA INDUSTRIALE - 73100 - LECCE (LE) Codice fiscale: 00380090753 Partita IVA: 00380090753 Capitale sociale: Euro 1.170.960,53 Capitale versato: Euro 1.170.960,53 Registro

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE Amedeo Avogadro

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE Amedeo Avogadro UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE Amedeo Avogadro Facoltà di ECONOMIA E COMMERCIO Tesi di laurea Relatore: Prof.ssa Maura Campra Correlatore: Dott. Braja Eugenio Mario Candidato: D Antuono

Dettagli

FONDAZIONE GRITTI MINETTI. Sede in Bergamo Via San Lazzaro n. 33 - R.E.A. n. 381405. Registro Imprese di Bergamo e Codice fiscale n.

FONDAZIONE GRITTI MINETTI. Sede in Bergamo Via San Lazzaro n. 33 - R.E.A. n. 381405. Registro Imprese di Bergamo e Codice fiscale n. FONDAZIONE GRITTI MINETTI Sede in Bergamo Via San Lazzaro n. 33 - R.E.A. n. 381405 Registro Imprese di Bergamo e Codice fiscale n. 95167420165 * * * NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO AL 31 DICEMBRE Signori

Dettagli

di Patrizia Della Serra

di Patrizia Della Serra TFR E FONDI PENSIONE COSA CAMBIA PER LE AZIENDE di Patrizia Della Serra Risorse Umane >> Fondi pensione Sommario Premessa...3 Il Tfr fino al 31 dicembre 2006...4 Il Tfr dall'1 gennaio 2007...4 Agevolazioni

Dettagli

C i r c o l a r e d e l 1 7 s e t t e m b r e 2 0 1 4 P a g. 1 di 10. Il Fondo Unico di Veneto Sviluppo per le PMI

C i r c o l a r e d e l 1 7 s e t t e m b r e 2 0 1 4 P a g. 1 di 10. Il Fondo Unico di Veneto Sviluppo per le PMI C i r c o l a r e d e l 1 7 s e t t e m b r e 2 0 1 4 P a g. 1 di 10 Circolare Numero 31/2014 Oggetto Il Fondo Unico di Veneto Sviluppo per le PMI Sommario La Regione Veneto ha semplificato e razionalizzato

Dettagli

Indice degli argomenti

Indice degli argomenti Indice degli argomenti Introduzione.. XIX Capitolo 1 Panorama dei principi e delle norme sul bilancio annuale 1 PARTE PRIMA L aspetto formale del bilancio Capitolo 2 La chiarezza formale del bilancio 2.1

Dettagli

Nota integrativa al Bilancio chiuso al 31-12-2014

Nota integrativa al Bilancio chiuso al 31-12-2014 Nota integrativa al Bilancio chiuso al 31-12-2014 Nota Integrativa parte iniziale Ai sensi delle disposizioni del codice civile in tema di bilancio si forniscono le informazioni seguenti ad integrazione

Dettagli

METELLIA SERVIZI SRL UNIPERSONALE. Nota Integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2014. redatta in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435 - bis c.c.

METELLIA SERVIZI SRL UNIPERSONALE. Nota Integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2014. redatta in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435 - bis c.c. Sede in CAVA DE' TIRRENI viale GUGLIELMO MARCONI, 52 Capitale Sociale versato e 100.000,00 C.C.I.A.A. SALERNO n. R.E.A317123 Partita IVA: 03734100658 Codice Fiscale: 03734100658 Nota Integrativa al bilancio

Dettagli

BILANCIO 4 SEZIONI ESERCIZIO 2014

BILANCIO 4 SEZIONI ESERCIZIO 2014 10408 ASSODOM Data di stampa 24/03/2015 VIALE GRAN SASSO 11 20100 MILANO MI Pagina 1 C.F. 02676930981 P.IVA 02676930981 BILANCIO 4 SEZIONI ESERCIZIO 2014 ATTIVITA' STATO PATRIMONIALE PASSIVITA' Saldo non

Dettagli

FONDAZIONE DELL OSPEDALE G. SALESI ONLUS BILANCIO ANNUALE 2011

FONDAZIONE DELL OSPEDALE G. SALESI ONLUS BILANCIO ANNUALE 2011 FONDAZIONE DELL OSPEDALE G. SALESI ONLUS BILANCIO ANNUALE 2011 INDICE Stato Patrimoniale e rendiconto della Gestione Nota Integrativa Fondazione dell Ospedale G.Salesi Onlus Fondo di dotazione: 202.273,49

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE AI DECISORI (SOCI, AZIONISTI, CORRISPONDENTI, PUBBLICO, ecc.)

RAPPORTO ANNUALE AI DECISORI (SOCI, AZIONISTI, CORRISPONDENTI, PUBBLICO, ecc.) RAPPORTO ANNUALE AI DECISORI (SOCI, AZIONISTI, CORRISPONDENTI, PUBBLICO, ecc.) A - DOCUMENTI DI BASE 1 - stato patrimoniale 2 - conto economico 3 - note integrativa al bilancio B - PROSPETTI SUPPLEMENTARI

Dettagli

Immobilizzazioni materiali

Immobilizzazioni materiali Immobilizzazioni materiali Art. 2426 c.c.; documento n. 16 dei principi contabili OIC Principi Contabili Internazionali IAS 16 "Immobilizzazioni tecniche" * IAS 40 "Investimenti in immobili"; DPR 917/86:

Dettagli

Bilancio consolidato e principi contabili internazionali A.A. 2012/2013 ESERCITAZIONE

Bilancio consolidato e principi contabili internazionali A.A. 2012/2013 ESERCITAZIONE Bilancio consolidato e principi contabili internazionali A.A. 2012/2013 ESERCITAZIONE In data 01/01/2012 la Società Alfa acquista una partecipazione del 90% nella Società Beta al prezzo di Euro 115.000.

Dettagli

GENOVA CAR SHARING SRL. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2014

GENOVA CAR SHARING SRL. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2014 GENOVA CAR SHARING SRL Sede in VIALE BRIGATE PARTIGIANE 1/A - 16129 GENOVA Capitale sociale Euro 55.000 I.V. Iscritta al Registro Imprese di Genova con n. Cod. Fisc. 01405760990 REA 407161 Società unipersonale

Dettagli

Nota informativa al Bilancio chiuso al 31 dicembre 2011

Nota informativa al Bilancio chiuso al 31 dicembre 2011 Associazione di Promozione Sociale Organizzazione Non Governativa Via Nuoro, 15 00182 Roma C.F. n. 97136080583 Iscrizione Registro Nazionale Associazioni di Promozione Sociale n. 75 Iscrizione Anagrafe

Dettagli

CAPITOLO 2 I LAVORI IN CORSO SU ORDINAZIONE NEL BILANCIO 2007 di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle

CAPITOLO 2 I LAVORI IN CORSO SU ORDINAZIONE NEL BILANCIO 2007 di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle ANALISI PARTE PRIMA Novità CAPITOLO 1 LA CONTABILIZZAZIONE DEGLI IMMOBILI SECONDO I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle 1. IL

Dettagli

BILANCIO 2011: LA GESTIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE NEL BILANCIO

BILANCIO 2011: LA GESTIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE NEL BILANCIO BILANCIO 2011: LA GESTIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE NEL BILANCIO Il principio contabile OIC n.25 stabilisce che i debiti per le singole imposte dell'esercizio siano imputati in bilancio al netto di eventuali

Dettagli

HOTEL PARCO DEI PRINCIPI S.R.L. UNIPERSONALE

HOTEL PARCO DEI PRINCIPI S.R.L. UNIPERSONALE HOTEL PARCO DEI PRINCIPI S.R.L. UNIPERSONALE Sede legale: LUNGOMARE DE GASPERI 70 GROTTAMMARE (AP) Iscritta al Registro Imprese di ASCOLI PICENO C.F. e numero iscrizione 01151770441 Iscritta al R.E.A.

Dettagli

RISOLUZIONE N. 78/E. Roma, 12 novembre 2013

RISOLUZIONE N. 78/E. Roma, 12 novembre 2013 RISOLUZIONE N. 78/E Direzione Centrale Normativa Roma, 12 novembre 2013 OGGETTO: Interpello Articolo 11, legge 27 luglio 2000, n. 212 Svalutazione delle rimanenze di magazzino valutate a costi specifici

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

ALLEGATO. Ciclo annuale di miglioramenti agli IFRS 2011 2013 1

ALLEGATO. Ciclo annuale di miglioramenti agli IFRS 2011 2013 1 IT ALLEGATO Ciclo annuale di miglioramenti agli IFRS 2011 2013 1 1 Riproduzione consentita nell ambito dello Spazio economico europeo (SEE). Tutti i diritti riservati al di fuori del SEE, ad eccezione

Dettagli

CRED.IT SOCIETA' FINANZIARIA SPA. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2011

CRED.IT SOCIETA' FINANZIARIA SPA. Nota integrativa abbreviata ex Art. 2435 bis C.C. al bilancio chiuso il 31/12/2011 CRED.IT SOCIETA' FINANZIARIA SPA Codice fiscale 10954791009 Partita iva 10954791009 VIA FRATTINA 89-00187 ROMA RM Numero R.E.A. 1267202 Registro Imprese di ROMA n. 10954791009 Capitale Sociale 1.500.000,00

Dettagli

CALORE VERDE SRL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

CALORE VERDE SRL. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro CALORE VERDE SRL Sede in ORMEA Codice Fiscale 02799890047 - Numero Rea CUNEO CN0237182 P.I.: 02799890047 Capitale Sociale Euro 30.000 i.v. Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA Settore di

Dettagli

GROWISH S.R.L. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

GROWISH S.R.L. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro GROWISH S.R.L. Sede in VIA QUARANTA 40 20139 MILANO MI Codice Fiscale 07645850962 - Numero Rea Milano 1973840 P.I.: 07645850962 Capitale Sociale Euro 15.917 i.v. Forma giuridica: Societa' a responsabilita'

Dettagli

SILA SVILUPPO AGENZIA PERMANENTE PER L'O

SILA SVILUPPO AGENZIA PERMANENTE PER L'O SILA SVILUPPO AGENZIA PERMANENTE PER L'O Sede in SPEZZANO DELLA SILA Codice Fiscale 02328170788 - Numero Rea COSENZA 157898 P.I.: 02328170788 Capitale Sociale Euro 42.400 i.v. Forma giuridica: SOCIETA'

Dettagli

CILENTO DISTRIBUZIONE MARKET SPA. Nota Integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2014. redatta in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435 - bis c.c.

CILENTO DISTRIBUZIONE MARKET SPA. Nota Integrativa al bilancio chiuso al 31/12/2014. redatta in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435 - bis c.c. Sede in AGROPOLI - VIA B. CROCE, 11 Capitale Sociale versato Euro 1.015.000,00 Iscritta alla C.C.I.A.A. di SALERNO Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese 05159820652 Partita IVA: 05159820652 -

Dettagli

IL BILANCIO DI ESERCIZIO

IL BILANCIO DI ESERCIZIO IL BILANCIO DI ESERCIZIO CHE COS E UN BILANCIO Il bilancio è un insieme di documenti che illustrano la situazione economica, finanziaria e patrimoniale dell impresa a tutti i soggetti interessati. CHI

Dettagli

!!!!OIC!16!!IMMOBILIZZAZIONI! MATERIALI! Prof.!Andrea!Amaduzzi!

!!!!OIC!16!!IMMOBILIZZAZIONI! MATERIALI! Prof.!Andrea!Amaduzzi! OIC16 IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prof.AndreaAmaduzzi FINALITA DEL PRINCIPIO TRATTAMENTO CONTABILE ED INFORMATIVA IN NOTA INTEGRATIVA IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI CRITERI DI RILEVAZIONE, CLASSIFICAZIONE E

Dettagli

La valutazione delle immobilizzazioni immateriali

La valutazione delle immobilizzazioni immateriali CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle immobilizzazioni immateriali Seconda lezione 1 DEFINIZIONE condizioni produttive controllate dall impresa, utili per l esercizio della sua gestione

Dettagli

INFRATARAS SPA IN LIQUIDAZIONE. Controllata da Comune di Taranto Societa' per azioni con socio unico

INFRATARAS SPA IN LIQUIDAZIONE. Controllata da Comune di Taranto Societa' per azioni con socio unico Sede in TARANTO - VIA CESARE BATTISTI 1016, 1018 Capitale Sociale versato Euro 516.400,00 Iscritto alla C.C.I.A.A. di TARANTO Codice Fiscale e N. iscrizione Registro Imprese 90110860732 Partita IVA: 02255820736

Dettagli

MOKU S.R.L. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro

MOKU S.R.L. Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono espressi in Euro MOKU S.R.L. Sede in VIA SILE 41 31056 RONCADE TV Codice Fiscale 04589330267 - Numero Rea Treviso 632195 P.I.: 04589330267 Capitale Sociale Euro 10.000 Forma giuridica: Societa' a responsabilita' limitata

Dettagli

FONDAZIONE DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI. Relazione sulla gestione alla relazione economico patrimoniale al 31/12/2014

FONDAZIONE DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI. Relazione sulla gestione alla relazione economico patrimoniale al 31/12/2014 FONDAZIONE DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI Sede in VIA CEFALONIA 70-25100 BRESCIA (BS) Fondo di Dotazione dell Ordine degli Ingegneri di Brescia Euro 51.661,00 I.V. Relazione sulla gestione alla relazione

Dettagli

SEMPLICEMENTE S.P.A. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2014 redatto in forma abbreviata ai sensi dell art. 2435 bis c.c.

SEMPLICEMENTE S.P.A. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2014 redatto in forma abbreviata ai sensi dell art. 2435 bis c.c. SEMPLICEMENTE S.P.A. Reg. Imp. 03497130611 Rea 2000848 Sede in VIALE TUNISIA, 41-20124 MILANO (MI) Capitale sociale deliberato Euro 1.150.000,00 di cui Euro 273.275,60 sottoscritti e versati Nota integrativa

Dettagli

Meccanismi di incentivazioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Tariffa incentivante. Pronunce Agenzia Entrate

Meccanismi di incentivazioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Tariffa incentivante. Pronunce Agenzia Entrate Meccanismi di incentivazioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili convegno nazionale & question time IL CONTO ENERGIA IL REGIME FISCALE DEL FOTOVOLTAICO Certificati verdi (d.lgs.vo n. 79 del

Dettagli

IAS 17 - Le operazioni di leasing nei bilanci IAS/IFRS Differenze con la prassi nazionale Aspetti di transizione, contabili e fiscali

IAS 17 - Le operazioni di leasing nei bilanci IAS/IFRS Differenze con la prassi nazionale Aspetti di transizione, contabili e fiscali Rivista IASIFRS IAS 17 - Le operazioni di leasing nei bilanci IAS/IFRS Differenze con la prassi nazionale Aspetti di transizione, contabili e fiscali A cura del dott. Fabrizio Masciotti Dottore Commercialista

Dettagli