TECNICHE DI MEMORIA AVANZATE Inizia a pensare come un genio!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TECNICHE DI MEMORIA AVANZATE Inizia a pensare come un genio!"

Transcript

1 TECNICHE DI MEMORIA AVANZATE Inizia a pensare come un genio! Guida alla memorizzazione rapida per tutti 1

2 TITOLO TECNICHE AVANZATE DI MEMORIA Inizia a pensare come un genio! Guida alla memorizzazione rapida per tutti A CURA DI Brancozzi & Partners Consulting srl SITO WEB 2

3 BRANCOZZI & PARTNERS CONSULTING Ti ringraziamo per aver scelto il nostro ebook! Scegliendo il nostro ebook hai fatto un salto avanti nella tua formazione personale: i nostri ebook sono revisionati e pubblicati da professionisti di marketing e gestione aziendale, non da scrittori improvvisati Noi dello studio di Consulenza di direzione aziendale e marketing evolutivo, Studio Brancozzi (società Brancozzi & Partners Consulting srl), che pubblichiamo personalmente i nostri ebook, abbiamo infatti come attività principale l aiuto e la consulenza verso le piccole, medie e grandi aziende italiane, con oltre 20 anni di esperienza alle spalle in ambito di gestione aziendale. Nei nostri siti e raccogliamo la nostra esperienza e la professionalità dei nostri consulenti, che fanno capo al nostro team leader, l imprenditore-consulente aziendale Simone Brancozzi (clicca qui per il suo curriculum), e le mettiamo al servizio delle aziende e degli imprenditori italiani con questo obiettivo finale: FAR PASSARE ALL IMPRENDITORE IL SABATO E LE DOMENICA TRANQUILLO, LONTANO DAI PROBLEMI AZIENDALI! 3

4 Ti sei mai chiesto quanto produce al giorno la tua Azienda? Vorresti avere il controllo completo della tua Azienda? Ti piacerebbe essere affiancato da una persona di fiducia che sa consigliarti per il bene unico della tua Azienda? Vorresti sapere cosa è giusto fare per la tua Azienda senza avere il timore di sbagliare? Sogni di avere più tempo libero e passare il fine settimana in relax, con la certezza che la tua Azienda avrà un futuro sereno? 4

5 Per te abbiamo realizzato i servizi: CRUSCOTTO DI CONTROLLO Clicca sull immagine seguente per leggere tutti i dettagli e TUTORAGGIO AZIENDALE Clicca sull immagine seguente per leggere tutti i dettagli 5

6 Ti piacerebbe avere costantemente nuovi contatti di vendita? Ti piacerebbe fidelizzare con semplicità i tuoi clienti già acquisiti? Vorresti mettere la tua Azienda 20 anni avanti ai tuoi concorrenti? Vorresti tagliare totalmente i costi pubblicitari che stai sostenendo, rimanendo visibile sui nuovi canali del mercato? Sogni di avere il controllo completo della tua attività di marketing, sapendo con certezza chi ti ha cercato e per quanto tempo è stato a leggere informazioni sulla tua Azienda? 6

7 Per te abbiamo realizzato i servizi: TROVA CLIENTI Clicca sull immagine seguente per leggere tutti i dettagli e SOCIAL NETWORK IMPRESA FACILE Clicca sull immagine seguente per leggere tutti i dettagli 7

8 Oltre a questi servizi il nostro studio di Consulenza e Marketing Aziendale ha al suo attivo una gamma completa di servizi personalizzati per l Azienda, con possibilità di effettuare corsi di formazione per il personale, il team vendite, l imprenditore di realizzare Piani Industriali, Diagnosi Aziendali e tanto altro ancora che puoi vedere sul nostro sito: Oppure puoi chiederci informazioni ai nostri recapiti: Studio Brancozzi: Numero verde: Simone Brancozzi: Ci trovi al seguente indirizzo: Via campiglione 20, Fermo (FM) 8

9 SOMMARIO GIORNO 1. Il potere della tua mente GIORNO 2. Le rime dei numeri GIORNO 3. Le forme dei numeri GIORNO 4. Le parti del corpo GIORNO 5. La forma delle lettere GIORNO 6. La storia e il P.A.V. GIORNO 7. Il sistema LOCI GIORNO 8. La mappa mentale GIORNO 9. Casi pratici Altri trucchi Appendice: Buona alimentazione e memoria Conclusioni 10

10 Introduzione Ciao e Benvenuto! Sono contento che tu abbia scelto questo corso! Sicuramente sarai curioso di conoscere tutte le tecniche per migliorare le tue capacità di memoria e di apprendimento.vero?! Benissimo! Sei nel posto giusto! Devi sapere che utilizzo queste tecniche di memoria da molti anni, e che tanti come me ne hanno sperimentato i benefici effetti sul modo di ragionare. Ho cominciato ad usarle all Università, quando ho dovuto pensare a dei sistemi di apprendimento rapidi ed efficaci per i molti argomenti d esame. Non era facile per me, visto che la mole di studio era aumentata considerevolmente rispetto alla scuola superiore. Prima ero lento nello studio, avevo bisogno di un paio di giorni per concentrarmi su di un unico capitolo ma grazie a queste tecniche i miei ritmi mentali cambiarono decisamente. Riuscii a fare cose impensabili prima, come memorizzare 30 date storiche importanti ed i relativi fatti in sole 2 ore (distratto anche dalla TV! ;-)). 11

11 In questa guida ho raccolto i trucchi di memoria che mi hanno aiutato di più negli anni, e vedrai che leggendo troverai ispirazione per creare nuove tecniche utili alle tue finalità. Ora divertiti e sorprenditi! Devi sapere che quella dei debiti è come ogni altra brutta abitudine: PUO essere eliminata, o comunque gestita meglio se uno conosce il modo. Questo e-book si rivolge a tutti coloro che prendono soldi in prestito: chi lo fa per vizio, chi perché non sa gestirsi, chi per necessità oggettiva. Quindi adesso ti lascio alla consultazione di questa piccola guida, che, come già accaduto per molti, ti aiuterà a procedere verso il risanamento delle tue finanze. Buona lettura Simone Brancozzi 12

12 INDICE GIORNO 1 Il potere della tua mente Tutti usiamo la memoria, chi più chi meno. Se stai leggendo questo e-book è probabile che tu faccia un attività in cui c è bisogno di ricordare un gran numero d informazioni, ma è possibile che tu sia uno dei tanti che hanno difficoltà a ricordare la semplice lista della spesa. Una tecnica di memoria (o mnemotecnica) è un sistema per ricordare velocemente entità di difficile memorizzazione. Le mnemotecniche sfruttano la naturale capacità dell'uomo di trattenere le informazioni quando sono trasformate in immagini o storie. Sono state usate nell'antichità dai grandi oratori perché consentono, senza l'ausilio della lettura, di svolgere un discorso preparato in precedenza. Il nome mnemotecnica deriva dalla dea greca della memoria: Mnemosine, madre delle Muse, protettrice dell'arte e della storia. Per gli antichi Greci la dea della memoria donava ai poeti e ai saggi la capacità di tramandare il passato, e agli eroi una sorta d immortalità. Le tecniche di memoria erano importantissime prima del diffondersi 13

13 dell'alfabetizzazione, perché la conoscenza e la tradizione venivano tramandate oralmente. Certo, ora abbiamo i libri, i computer e non dobbiamo più tramandare storie e tradizioni oralmente, ma queste tecniche possono comunque essere d aiuto in molte situazioni! Esagerando, potrebbero esserti utili per partecipare ad un quiz dove puoi vincere un sacco di soldi, o semplicemente per sorprendere i tuoi amici con le tue straordinarie doti mentali. E poi lo sapevi che una ginnastica mentale quotidiana, con esercizi per la memoria, aiuta a prevenire nelle persone anziane le sindromi da demenza senile e l Alzheimer? Ad ogni modo, qualsiasi motivo tu abbia per interessarti al mio e- book, sappi che imparare ad apprendere è divertente, produttivo e TUTTI POSSONO FARLO! Sarai sbalordito dal POTERE DELLA TUA MENTE! Il tuo cervello è qualcosa di FANTASTICO!!! 14

14 Il tuo cervello controlla ogni aspetto del tuo essere: processa tutte le informazioni sensoriali. Il tuo corpo è vero che filtra molte cose, come la temperatura dell ambiente circostante, ma se il cervello non processasse l informazione non servirebbe a nulla, perché non sarebbe in grado di prendere rimedi contro il caldo o contro il freddo. Non è tutto: dentro di te avvengono processi inconsci che vanno ben oltre ciò che puoi immaginare, come ad esempio il fatto di respirare. Devi per caso ricordarti di respirare ogni mattina quando ti alzi? No! Lo stesso vale per il camminare, il parlare, il pensare Il cervello è costituito da segnali chimici ed elettrici che vengono trasmessi e ricevuti da cellule chiamate neuroni. Ci sono più collegamenti fra i neuroni cerebrali che persone sulla Terra! Possiamo pensare a questi collegamenti come a dei ruscelli. All inizio il ruscello è piccolo e puoi cambiarne il percorso facilmente, ma dopo un po si crea un letto un percorso definitivo in cui l acqua può scorrere indisturbata fino a sfociare nel fiume, che in questa maniera si rafforza. Allo stesso modo, quando inizi a lavorare con la memoria puoi dimenticare facilmente, ma quando un ricordo viene richiamato più volte allora si fissa nella mente e non si dimentica più! 15

15 GLI ERRORI PIU COMUNI: 1. Molti credono che quando ricordano qualcosa una volta poi lo ricorderanno a lungo. Sfortunatamente non è vero. 2. Molti credono che se ora ricordi qualcosa facilmente poi lo dimenticherai. Ancora una volta falso. SE USI LE TECNICHE GIUSTE, AL TERMINE DI QUESTO BREVE CORSO, NON SOLO AVRAI ACQUISITO LE ABILITA PER USARE LA TUA MEMORIA A BREVE TERMINE, MA ANCHE QUELLE PER SVILUPPARE LA MEMORIA A LUNGO TERMINE. FAI DIVERTIRE IL TUO CERVELLO! PRIMO PUNTO: Vorrei che tu trovassi un posto tranquillo e chiudessi gli occhi. Ricorda un periodo del passato in cui eri veramente felice (i ricordi felici sono i più facili da richiamare). Dov eri? Quali erano i profumi? Ora hai bisogno di ENTRARE DENTRO quell immagine voglio dire inizia a pensare di essere nell immagine. 16

16 Datti tempo...vedi?! Sei capace di ricordare intensamente ogni cosa di quella scena. Se hai difficoltà scegli un altra situazione. Spero che questo ti dimostri che hai una memoria visiva molto potente. Per aumentare il potere della tua memoria hai bisogno di generare immagini nella tua testa! I test hanno dimostrato che il ricordo di aspetti divertenti delle nostre esperienze crea immagini molto più potenti dei suoni, degli odori o dei colori. È l umorismo la tua forza! E quindi, se durante questo corso avrai difficoltà a memorizzare qualcosa, tramite l associazione umoristica di idee potrai creare immagini potentissime. Io lo chiamo GENERATORE DI POTENZA DELLA MEMORIA. SECONDO PUNTO: NON IMPARARE LE COSE A MEMORIA! Non ripetere a pappagallo le cose! Questo è un vecchio sistema che non aiuta. Se pensi che senza ripetere le stesse parole dimenticherai quanto hai letto, tranquillo, non succederà! Al termine di questo corso avrai imparato come creare una memoria a lungo termine. 17

17 Da dove vengono i trucchi della memoria? Nella notte dei tempi i Greci organizzavano delle competizioni nelle quali vinceva chi riusciva a ricordare più cose. Per riuscirci le persone in gara visualizzavano le informazioni da ricordare come se si trovassero in una stanza della loro casa, o in un determinato angolo della città in cui vivevano. Fra poco ti spiegherò anche questa tecnica, ma adesso voglio parlarti del sistema dei PALETTI, cioè dei punti fermi per la tua memoria. Leggi attentamente l esempio che segue! Un medico fu coinvolto in un disastro marittimo durante una crociera nel Mediterraneo. Si trovava nella sala da pranzo, come gli altri passeggeri, più o meno 100. I documenti d imbarco dei passeggeri erano stati persi, ed era importante ritrovarli perché uno dei passeggeri era scomparso. Come fare? Il dottore provò a ricordare, e durante il processo fece una grande scoperta. Sebbene non fosse capace di ricordare tutti i nomi dei passeggeri, riusciva a ricordare, uno per volta, i tavoli nella sala da pranzo, e i volti delle persone che sedevano ad ogni tavolo sera dopo sera. 18

18 Egli sapeva anche come si chiamavano queste persone, così fu in grado di ricordare i nomi di tutti i passeggeri e d identificare lo scomparso. L associazione fra tavoli della sala da pranzo e coloro che vi sedevano è quello che abbiamo definito paletto, cioè una chiave di accesso ai ricordi. Ma tutto questo richiede un certo ORDINE! In che senso? Pensa di creare un archivio. Potresti accatastare confusamente dei fogli in un armadietto, oppure dedicare uno scomparto alle fatture, uno alle lettere, uno ai documenti ogni cosa al suo posto. Se un giorno avessi bisogno di trovare una vecchia fattura per dimostrare al tuo fornitore di gas che l avevi pagato, quale dei due sistemi proposti ti faciliterebbe la ricerca? Il secondo ovviamente! Lo stesso discorso vale per la memoria: se non crei un sistema per accedere facilmente ad un particolare tipo di ricordo rischi di doverlo cercare a lungo nel momento del bisogno. Questo è forse l ostacolo principale sulla strada di chi desidera imparare l arte della memorizzazione, perché costruire un sistema di archiviazione mentale può richiedere tempo e pazienza. 19

19 Sebbene tutte le tecniche di memorizzazione si basino fondamentalmente sul sistema a paletti, in questo guida ti parlerò approfonditamente delle seguenti metodologie: 1. le rime dei numeri 2. le forme dei numeri 3. le parti del corpo 4. la forma delle lettere 5. la storia e il P.A.V. 6. la mappa mentale Poi ti darò alcune dritte su come trasformare la memoria a breve in memoria a lungo termine, e, per finire, alcuni suggerimenti utili alla memorizzazione di cose importanti nella vita di tutti i giorni, come numeri telefonici, indirizzi, date storiche, contenuti testuali, itinerari e...ricorderai facilmente anche dove hai lasciato le chiavi dell auto! ;- ) Sei pronto? Iniziamo!!! 20

20 INDICE GIORNO 2 Le rime dei numeri IN 5 MINUTI SARAI CAPACE DI RICORDARE UNA LISTA DELLA SPESA COMPOSTA DA 10 ELEMENTI. LA RICORDERAI IN ORDINE SPARSO, NELL ORDINE ESATTO E NELL ORDINE INVERSO. Pensa ai numeri compresi fra 1 e 9 e crea una rima per ognuno di essi. Sotto ci sono le rime che utilizzo io, ma non sono obbligatorie scegli quelle che preferisci! L importante è che siano immagini solide, concrete e memorizzabili: le emozioni non vanno bene! 0 = Zoo 1 = Orso bruno 2 = Bue 3 = Re 4 = Gatto 5 = Lingue 6 = Scarabei 21

21 7 = Forchette 8 = Canotto 9 = Giove PROSEGUI CON LA LETTURA SOLO QUANDO SARAI SICURO DI POTER RICORDARE LE RIME. Ora, quando dirai la parola 1 ti dovrebbe venire in mente subito la rima con orso bruno, mentre 5 dovrebbe farti pensare alle lingue. Vedrai, con questa tecnica sarà sempre più facile ricordare. Questo è il SISTEMA A PALETTI! Ora ti darò un altra lista, ed immagina che sia questa la lista che vuoi ricordare: 1. cappello 2. cappotto 3. cane 4. topo 5. auto 6. giacca 7. divano 8. lampadina 9. candela 22

22 Il tuo obiettivo sarà quello di associare la tua RIMA all oggetto da ricordare. Per esempio, la terza parola di questa lista è CANE 3 fa rima con RE allora immagina un re sul trono che accarezza il cane. La quarta parola è TOPO 4 è collegato con GATTO facilissimo! Pensa al gatto che cerca di catturare il topo! Fai lo stesso per ogni oggetto della lista, aiutandoti con la tabella seguente: Numero = Rima = Oggetto 1 = Orso Bruno = Cappello 2 = Bue = Cappotto 3 = Re = Cane 4 = Gatto = Topo 5 = Lingue = Auto 6 = Scarabei = Giacca 7 = Forchette = Divano 8 = Canotto = Lampadina 9 = Giove = Candela 23

23 Crea delle azioni con le immagini, mettile in movimento ti aiuterà moltissimo a memorizzarle. Usa il GENERATORE DI POTENZA DELLA MEMORIA, basato sulle associazioni di tipo umoristico di cui ti ho parlato prima. Non preoccuparti se dimentichi i termini precedenti. Sono sempre lì, solo che stanno concentrati in ogni singola immagine. Ora, chiudi gli occhi. Dì a te stesso 1 e ricorda la rima. A cosa era legata la rima? Sorprendente vero?! Così ricorderai il numero, la rima, e infine l oggetto della tua lista. Provaci la prossima volta che vai al supermercato e devi ricordare la lista della spesa!!! Unico inconveniente di questa tecnica è che, imparando a memorizzare le liste, troverai molto difficile tenere a bada la tua fantasia, e ciò potrebbe renderti nervoso. ;-) Le immagini salteranno fuori sempre più velocemente quando inizierai ad usar bene la tua memoria, allora su esercitati! 24

24 RIEPILOGO DEL GIORNO 2: Col sistema delle rime numeriche puoi ricordare una lista di 10 parole in modo facile e divertente! SEGRETO 1: associa ad ogni numero un immagine che faccia rima con il numero. SEGRETO 2: associa una lista di parole alle rime della prima lista (uno = orso bruno = cappello). SEGRETO 3: crea un azione che colleghi le rime dei numeri con le parole della lista da memorizzare (l orso bruno indossa un cappello). SEGRETO 4: fissata l immagine nella tua mente ti sarà facile ricordare ogni elemento della lista da ricordare e la sua posizione (orso bruno corrisponde al numero uno, quindi il primo oggetto della tua lista da memorizzare è un cappello). 25

25 INDICE GIORNO 3 Le forme dei numeri Ogni numero ha una sua forma, e quest ultima potrebbe aiutarci molto a ricordarlo se solo riuscissimo ad associarla ad un immagine. Qui sotto ho fatto delle associazioni con i numeri naturali da 0 a 9. 0 = pallina 1 = pennello 2 = cigno 3 = cammello 4 = barca 5 = canna da pesca 6 = proboscide di un elefante 7 = scogliera 8 = pupazzo di neve 9 = mazza da golf 26

26 Similmente a quanto fatto col sistema delle rime dei numeri associa il primo oggetto della tua lista ad un pennello (1), il secondo ad un cigno (2), il terzo ad un cammello (3) e così via. Riprendiamo la lista che dovevi ricordare nel GIORNO 2: 1. Cappello 2. Cappotto 3. Cane 4. Topo 5. Auto 6. Giacca 7. Divano 8. Lampadina 9. Candela In questo modo, l auto in posizione 5 è legata all uncino di una canna da pesca (potresti immaginare di ripescarla da un fiume usando una canna da pesca ;-). Oppure il topo in posizione 4 potrebbe trovarsi sulla vela di una barca (per sfuggire alle grinfie del gatto!!!) 27

27 COME PASSARE DA 9 COSE RICORDATE A 99? Qui ci vuole un po d ingegno. Innanzitutto devi scegliere fra i 2 sistemi proposti. Se preferisci il sistema delle rime farai una tabella in cui gli elementi di questo sistema andranno a comporre le righe (o le decine) e gli elementi del sistema delle forme le colonne (o le unità). Se al contrario preferisci il sistema delle forme farai una tabella rovesciata rispetto a quella descritta in precedenza, cioè con righe e colonne scambiate. LA TABELLA FUNZIONA COSI (supponiamo che tu preferisca le rime): gli elementi dall 1) al 9) costituiscono una lista semplice che ormai sei in grado di ricordare, ma dall elemento 10) in poi ti si richiede la creazione di nuove immagini (o immagini composte). In ognuna di queste ci sarà sempre un orso bruno che però interagirà con la lista forme da 0 a 9. Per esempio, 11 sarà un pennello che dipinge di bianco un orso bruno. Il numero 15 sarà un orso bruno con la canna da pesca ecc. Invece, dal 20 al 29 inclusi ogni forma interagirà con un bue, perciò il 28 sarà un pupazzo di neve che galoppa sopra un bue. 28

28 Guarda la tabella sotto per maggior chiarezza: pallina pennello cigno cammello vela uncino elefante scogliera pupazzo di neve mazza da golf zoo orso bruno bue re gatto lingue scarabei forchette canotto giove Se decidi invece che le tue righe sono date dal sistema delle forme e le tue colonne da quello delle rime usa la tabella seguente: Se decidi invece che le tue righe sono date dal sistema delle forme e le tue colonne da quello delle rime usa la tabella seguente: zoo orso bruno bue re gatto lingue scarabei forchette canotto giove pallina pennello cigno cammello vela uncino elefante scogliera pupazzo di neve mazza da golf

29 Ora non ti resta che introdurre l oggetto che vuoi ricordare in questa nuova immagine composta, generata attraverso la tabella. Se nella tua lista di cose da ricordare c è un orologio nella posizione 86), utilizzando la prima tabella proposta, dovrai pensare ad un elefante in bilico su un canotto, con un enorme orologio sulla schiena. La ragione fondamentale dell individuazione di un sistema-riga e di un sistema-colonna è che al momento della codificazione dell immagine devi ricordare cosa viene prima, cioè se le immaginerima identifica le tue decine e l immagine-forma le tue unità, oppure il contrario. Diversamente potresti pensare che il tuo orologio si trovi nella posizione 68) invece che nella 86). Esercitati ora, e vedrai che sviluppando il tuo elenco numerico personalizzato riuscirai a memorizzare delle liste molto lunghe. La cosa più straordinaria di tutto ciò è che una volta fissato bene il ricordo in testa, non avrai più bisogno di appoggiarti ai sistemi per ricordare l informazione, ma essi diventeranno parte del tuo normale modo di pensare. Non preoccuparti, alla fine non diventerai pazzo! ;-) 30

30 UNA STORIA VERA Prima di andare avanti vorrei raccontarti una storia. Quando Albert Einstein morì gli scienziati vollero esaminare il suo cervello, e, aprendo la scatola cranica, si sorpresero del fatto che era più piccolo della media! Lui però lo sapeva sfruttare molto meglio della maggior parte delle persone. Essere un genio non è del tutto un dono di natura. Ricorda che più sarai capace a fare collegamenti più riuscirai ad immagazzinare informazioni e a rielaborarle. Un ultima cosa. Nella speranza che tu ti convinca di quanto sia sorprendente la tua memoria, perché non inizi ad impressionare gli altri facendo delle dimostrazioni ogni tanto? Ti darebbe una gran carica per continuare ad affinare le tue tecniche di memoria fino al raggiungimento dell eccellenza. Ormai hai capito il segreto: ricorda immagini piacevoli e collegale ad altre immagini o situazioni! ALLORA COSA ASPETTI?! INIZIA A PENSARE COME UN GENIO!!! 31

31 RIEPILOGO DEL GIORNO 3: SEGRETO 1 : ogni numero ha una forma, e noi possiamo ricordarlo associando questa forma a delle immagini. SEGRETO 2: crea una tabella scegliendo in maniera del tutto personale un sistema-riga (o delle decine ) e un sistema-colonna (o delle unità ) fra i sistemi di memorizzazione per rime e per forme. SEGRETO 3: crea un immagine divertente per ricordarla facilmente (ad esempio, una torta nella posizione 83) ti sarà suggerita dall 8 = pupazzo di neve e dal 3 = re, perché puoi immaginare un pupazzo di neve con una corona in testa, che mangia una fetta di torta). 32

32 INDICE GIORNO 4 Le parti del corpo Pensa al tuo corpo come se fosse il tuo sistema di archiviazione dati, iniziando dai piedi. I tuoi paletti saranno, dal basso verso l alto: 1 = Piede 2 = Tibia 3 = Coscia 4 = Sedere 5 = Pancia 6 = Petto 7 = Collo 8 = Viso 9 = Capelli Per i prossimi 10 minuti fai ciò che segue. Nomina ogni parte del tuo corpo ad alta voce e toccala. Smetti per 5 minuti (prenditi un caffè o una tazza di té), poi torna e chiudi gli occhi. 33

33 Immagina te stesso: stai toccando ogni parte del corpo come hai fatto prima, MA FALLO SOLTANTO NELLA TUA IMMAGINAZIONE, NON FISICAMENTE. Fallo per 5 minuti. Ora sei pronto per usare il tuo corpo come sistema di memorizzazione. Pensa a 9 oggetti e scrivi una lista. Nella tua immaginazione prendi un oggetto alla volta e attaccalo ad ogni parte del tuo corpo mentre vai avanti con la lista. Usa il generatore di potenza della memoria per rinforzare l immagine! Ad esempio, se vuoi ricordare di comprare il burro, ed è il terzo oggetto della tua lista della spesa, puoi immaginare di trovarti su una spiaggia assolata e di aver bisogno di una crema solare, che sfortunatamente hai dimenticato. Però ricordi che nella borsa hai una confezione di burro, così lo prendi e te lo spalmi sulle cosce. ;-) Ora memorizza e richiama alla mente la tua lista!!!! Non è facilissimo? Bene, adesso riuscirai a ricordare dai 100 ai 1000 elementi! 34

34 Ricordi la tabella vista in precedenza? Eccola: pallina pennello cigno cammello vela uncino elefante scogliera pupazzo neve mazza golf zoo orso bruno bue re gatto lingue scarabei forchette canotto giove Ho voluto ricordartela perché la prossima tabella che ti mostrerò discende da questa, solo che come sistema-riga (non più delle decine, ma delle centinaia!) adotta le parti del corpo, mentre come sistema colonna (delle decine e delle unità) presenta i valori indicati nella tabella precedente, cioè quelli ottenuti intersecando il sistema delle rime (r) con quello delle forme (pallina, pennello, cigno ) r+pallina r+pennello r+cigno r+cammello r+vela r+uncino r+elefante r+scogliera r+pupazzo neve r+mazza golf piede

35 tibia coscia sedere pancia petto

36 collo viso capelli

37 La tabella sopra mostra come gli elementi della lista da memorizzare, collocati fra le posizioni 100) e 199) incluse, possono essere ricordati attraverso un immagine composta, ottenuta intersecando i sistemi delle rime e delle forme con l immagine piede. Quindi, se devi ricordare un pesce rosso al numero 182) della tua lista, immagina di trovarti sopra un canotto (8) in mezzo a un lago arriva un cigno (2) che ti nuota vicino e comincia a mordicchiarti il piede (1) facendoti il solletico! Alla fine ridi così tanto che cadi in acqua, proprio sopra ad un enorme pesce rosso! Ricorda che devi DECIFRARE l immagine nell ordine in cui preferisci usare i tuoi sistemi altrimenti farai confusione. Negli esempi precedenti l ordine che ho scelto io è stato CORPO (centinaia) RIMA (decine) FORMA (unità). 38

38 RIEPILOGO DEL GIORNO 4: SEGRETO 1: le parti del corpo sono la chiave per ricordare gli oggetti da memorizzare sopra le centinaia. Usa il movimento! SEGRETO 2 : Inventa una storia allegra per aiutarti a ricordare (generatore di potenza della memoria). SEGRETO 3: per passare da 100 a 1000 usa i sistemi combinati di rima numero parti del corpo, nell ordine che preferisci, ma sempre con il corretto criterio. 39

39 INDICE GIORNO 5 La forma delle lettere Ora diventa tutto più complicato, ma cercherò di rendertelo semplice. Il sistema di cui ti parlerò è stato scoperto molti anni fa. Si tratta di una tecnica per ricordare i numeri, che per loro natura sono astratti, e perciò difficili da trasformare in immagini. Se tu conoscessi questo trucco potresti: 1. creare un numero infinito di ricordi a cui appoggiarti senza dover ricorrere alla complessità delle tabelle; 2. ricordare date, numeri di telefono difficilmente memorizzabili. Il sistema è basato sul fatto che ogni numero ha una forma collegabile a quella di una lettera o combinazione di lettere aventi lo stesso suono. Per esempio C in cielo ha lo stesso suono di CH in macho. Il sistema della forma delle lettere (anche noto come conversione fonetica) è una tecnica inventata dal matematico tedesco Stanislaus Mink Von Wennsshein e divulgata da Leibniz. 40

40 Permette di memorizzare dei numeri, associando ad ogni cifra un suono particolare. Ora ti scriverò le corrispondenze fra lettere e numeri, e i vari modi per ricordarle. 1 = t, d il segmento verticale caratteristico delle lettere identifica un SUONO DENTALE (es: thè, Dio, due, atto) 2 = n i trattini verticali nella lettera n rivelano un SUONO NASALE (es: neo, anno) 3 = m simile alla n, ma con 3 trattini >>> SUONO MUGOLANTE (es: amo, mio, emme) 4 = r la penultima lettera della parola quattro produce un SUONO VIBRANTE (es: ara, re, oro, erre) 5 = L se guardi la parte superiore della tua mano sinistra e unisci quattro dita ottieni la lettera L (fra l altro è anche il numero romano 50) >>> SUONO LIQUIDO (es: ali, lui, aglio, lì) 6 = g il suono dolce di questa lettera è uguale a quello di una j, 41

41 quindi 6 è anche j. >>> SUONO PALATALE (es: ciao, gioco, oggi, ci, gi, agio, gelo, cielo) 7 = k, suono duro della c (casa), ch (chiesa), suono duro della g(gatto). Unisci la forma del numero 7 alla sua immagine speculare, ipotizzando uno specchio posto alla base: il risultato è molto simile ad una k >>> SUONO GUTTURALE (es: occhio, eco, chi, qui, ago, acca) 8 = F, ph, v, th. >>> SUONO LABIODENTALE (es: ufo, uva, via, uffa, avvio) 9 = P o b 9 è l immagine speculare della lettera p, mentre b è il numero 9 ruotato di 180. Entrambe le lettere si generano sulle labbra con un suono debole come se fosse un piccolo scoppio. >>> SUONO LABIALE (es: ape, oppio, oboe) 0 = S o Z, sch, sh. Z è l iniziale della parola Zero, entrambe s e z si formano facendo uscire l aria da un piccolo canale formato fra lingua e denti. >>> SUONO SIBILANTE (es: sei, esse, zio, ozio, ascia, scia) 42

42 Prenditi un po di tempo per imparare queste lettere. Devi sapere che tutte le altre lettere: h, w, x, y e le vocali sono lettere di riempimento, perché non si collegano a nessun numero, ma aiutano a formare le parole. Le consonanti doppie vanno considerate come un unico suono. Bisogna sempre valutare il suono che la lettera produce. Le corrispondenze con i primi numeri possono essere difficili da ricordare, ma vedrai che presto riuscirai a memorizzare 100 numeri. 0 = Si 1 = Do 2 = Noè 3 = Mi 4 = Re 5 = La 6 = Agio 7 = Ago 8 = Fa 9 = Baia 10 = Teso... 43

43 32 = mano 54 = lira 73 = cane 98 = bivio Pensa da solo ad altre corrispondenze fra numeri e parole, è il modo migliore per imparare! Hai solo bisogno di spezzare i numeri. Se devi ricordare una cifra di 4 numeri spezzala in due parti, così hai due numeri per volta da ricordare. I primi due numeri dipendono dal tipo di lista che hai, ma il secondo sono famose star del cinema, rappresentate dalle loro iniziali. Così Sean Connery è 07, non per il fatto di esser stato l attore che impersonava James Bond, ma perché 0 rappresenta la S e 7 il suono duro della C. Allora se devi ricordare il numero 7307 puoi immaginare un cane a spasso con Sean Connery! Altro esempio: devi ricordare il numero di telefono del tuo amico Andrea, che è Questo numero a ben vedere può essere associato all immagine sala da pranzo e cucina. Allora puoi aiutarti a ricordarlo immaginando il tuo amico Andrea che si trova fra la sala da pranzo e la cucina mentre parla al telefono. 44

44 Spero di averti già dato delle dimostrazioni convincenti sulle grandissime potenzialità della tua mente. Dopo t insegnerò dei trucchi per ricordare anche le date potrebbero esserti utili per l esame di storia! ;-) Nella tabella seguente ho messo delle parole che potrebbero essere usate per risalire ai numeri attraverso le immagini. Stando alle mie ricerche, la prima persona ad aver usato queste parole come parte di un sistema è stato Harry Lorayne, negli anni 50. Le parole seguenti sono solo uno spunto: è importante che tu faccia un piccolo sforzo per creare le tue parole di riferimento 45

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Sempre collegato al tuo comfort con evohome

Sempre collegato al tuo comfort con evohome Sempre collegato al tuo comfort con evohome Pag 2 Comfort e controllo Comfort più controllo: proprio quello che puoi aspettarti da evohome Pag. 3 evohome Il sistema intelligente per il riscaldamento a

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER LEADER: 1. Colui che conduce o guida. 2. Colui che ha la responsabilità o il comando di altri. 3. Colui che ha influenza o potere. ESSERE LEADER: Innanzitutto avere una

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

un gioco di acquisti e costruzioni

un gioco di acquisti e costruzioni un gioco di acquisti e costruzioni Creato da Ben Haskett Illustrazioni di Derek Bacon La storia........ 2 Obiettivo del gioco........ 3 Componenti... 3 Preparazione..... 4 Come giocare...... 6 Carte costruzione.........

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Chimica Suggerimenti per lo studio

Chimica Suggerimenti per lo studio Chimica Suggerimenti per lo studio Dr. Rebecca R. Conry Traduzione dall inglese di Albert Ruggi Metodo di studio consigliato per la buona riuscita degli studi in Chimica 1 Una delle cose che rende duro

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI INGRESSO Si mostra sereno Ricerca gli altri bambini Porta gli oggetti a scuola SERVIZI IGIENICI Ha il controllo sfinterico

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o HDR n e t w o r k Come costruire un Organizzazione di Network Marketing di successo Parte I m a n u a l e o p e r a t i v o M a t e r i a l e a d u s o e s c l u s i v o D e i Co P a r t n e r H D R SOMMARIO

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri.

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. [moduli operativi di formazione] Ascolto attivo Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. ASCOLTO ATTIVO Ogni giorno, passiamo il 49% del nostro tempo ascoltando. Ascoltiamo

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

Che Cos'e'? Introduzione

Che Cos'e'? Introduzione Level 3 Che Cos'e'? Introduzione Un oggetto casuale e' disegnato sulla lavagna in modo distorto. Devi indovinare che cos'e' facendo click sull'immagine corretta sotto la lavagna. Piu' veloce sarai piu'

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i.

02. Nomi particolari. Nomi con plurale particolare. Gruppo in -a. Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. Nomi con plurale particolare Gruppo in -a Alcuni nomi in -a sono maschili e hanno il plurale in -i. poeta (m) poeti problema (m) problemi programma (m) programmi I nomi in -ista sono maschili e femminili.

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli