I CONTRIBUTI POSSONO ESSERE CONCESSI A CHI INTENDE RIMUOVERE E AVVIARE A SMALTIMENTO IL MANTO DI COPERTURA IN CEMENTO-AMIANTO DEL PROPRIO FABBRICATO.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I CONTRIBUTI POSSONO ESSERE CONCESSI A CHI INTENDE RIMUOVERE E AVVIARE A SMALTIMENTO IL MANTO DI COPERTURA IN CEMENTO-AMIANTO DEL PROPRIO FABBRICATO."

Transcript

1 INFORMAZIONI BANDO ANNO PAGINA 1 DI 8 I CONTRIBUTI POSSONO ESSERE CONCESSI A CHI INTENDE RIMUOVERE E AVVIARE A SMALTIMENTO IL MANTO DI COPERTURA IN CEMENTO-AMIANTO DEL PROPRIO FABBRICATO. IL FABBRICATO DEVE ESSERE SITUATO IN UNO DEI COMUNI DEL TERRITORIO DELL EX USL 76 : Alfiano Natta, Altavilla Monf., Balzola, Borgo S.Martino, Bozzole, Camagna Monf., Camino, Casale Monferrato, Castelletto Merli, Cella Monte, Cereseto, Cerrina Monf., Coniolo, Conzano, Frassinello Monf., Frassineto Po, Gabiano, Giarole, Mirabello Monf., Mombello Monf., Moncalvo, Moncestino, Morano sul Po, Murisengo, Occimiano, Odalengo Grande, Odalengo Piccolo, Olivola, Ottiglio, Ozzano Monf., Palazzolo Vercellese, Pomaro, Pontestura, Ponzano Monf., Rosignano Monf., Sala Monf., San Giorgio Monf., Serralunga di Crea, Solonghello, Terruggia, Ticineto, Treville, Trino, Valmacca, Vignale Monf., Villadeati, Villamiroglio, Villanova Monf. IL FABBRICATO DEVE ESSERE IN REGOLA CON LE NORME URBANISTICHE IL MANTO DI COPERTURA RIMOSSO DEVE ESSERE SMALTITO NELLA APPOSITA DISCARICA COMUNALE DI CASALE MONFERRATO NON SONO ACCETTATE RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER LAVORI ESEGUITI AL MOMENTO DELLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA. GIA ALLA DOMANDA VA ALLEGATA FOTOGRAFIA DELLA COPERTURA ESISTENTE. IL CALCOLO PROVVISORIO DEL CONTRIBUTO SARA ESEGUITO DOPO LA VERIFICA DELLE DOMANDE E L INSERIMENTO IN UNA GRADUATORIA IL CONTRIBUTO DEFINITIVO SARA CALCOLATO, ASSEGNATO E LIQUIDATO ALLA FINE DEI LAVORI, DOPO LE VERIFICHE PREVISTE.

2 INFORMAZIONI BANDO ANNO PAGINA 2 DI 8 AMMONTARE DEL CONTRIBUTO: IL CONTRIBUTO E CALCOLATO IN VIA PROVVISORIA CON IL FORFAIT DI 30,00 EURO/METRO QUADRATO DI SUPERFICIE DI CEMENTO-AMIANTO DA RIMUOVERE. IL FORFAIT DI 30,00 EURO/METRO QUADRATO CORRISPONDE ALLA SPESA MEDIA RISULTANTE DAI LISTINI UFFICIALI E DALLE STATISTICHE DEGLI APPALTI PUBBLICI DEGLI ULTIMI ANNI, E COMPRENDE: - rimozione manto di copertura (comprese tutte le pratiche presso gli uffici competenti: piano di lavoro, analisi, ecc..) - rimozione di gronde e listellatura - trasporto alla discarica - costo di smaltimento in discarica - allestimento del cantiere di bonifica - 50% delle spese dei ponteggi (il resto serve per la sostituzione con nuovo manto) IL CONTRIBUTO DEFINITIVO SARA CALCOLATO: PER OGNI METRO QUADRATO DI SUPERFICIE EFFETTIVAMENTE RIMOSSA, COMPRESO LO SPORTO DEL TETTO, PIU UNA PERCENTUALE FISSA DEL 5% PER LA SOVRAPPOSIZIONE DELLE LASTRE, E NON POTRA SUPERARE IL 50% DELLE SPESE REALMENTE SOSTENUTE. PER SPESE SOSTENUTE SI INTENDE IL TOTALE DELLE SPESE RISULTANTI DALLE FATTURE DI DEMOLIZIONE E REALIZZAZIONE DEL NUOVO MANTO. IL CONTRIBUTO DEFINITIVO SARA ASSEGNATO DIETRO PRESENTAZIONE DELLE FATTURE QUIETANZATE O DOCUMENTI EQUIVALENTI. CASI PARTICOLARI: PER CHI SI LIMITA ALLA SOLA DEMOLIZIONE DEL TETTO: IL CONTRIBUTO NON POTRA SUPERARE IL 50% DELLE SPESE EFFETTIVE DI DEMOLIZIONE PER CHI ESEGUE I LAVORI IN ECONOMIA SE CONSENTITO AI SENSI DELLA D.G.R. 18 dicembre 2013 n : IL CONTRIBUTO NON POTRA SUPERARE IL 50% DELLE SPESE EFFETTIVE (ACQUISTO MATERIALI, PRATICHE PRESSO UFFICI,. )

3 INFORMAZIONI BANDO ANNO PAGINA 3 DI 8 COME SI PRESENTA LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO: LA DOMANDA VA CONSEGNATA ALLO SPORTELLO UNICO AMIANTO PRESSO IL COMUNE DI CASALE, VIA MAMELI 10, 1 PIANO OPPURE PRESSO L URP COMUNE DI CASALE, VIA MAMELI 21 DAL 20 LUGLIO AL 20 OTTOBRE LA DOMANDA VA COMPILATA IN OGNI PARTE 2. ALLA DOMANDA VA ALLEGATA FOTOGRAFIA DELLA COPERTURA A DIMOSTRAZIONE CHE NON E ANCORA STATA RIMOSSA. 3. PER CHI E TITOLARE DI PARTITA IVA VA ALLEGATA ANCHE AUTOCERTIFICAZIONE INERENTE ALTRI AIUTI OTTENUTI E IL RISPETTO DELLA REGOLA DE MINIMIS (Regolamenti CE in vigore) CHI HA GIA PRESENTATO LA RICHIESTA CON I BANDI PRECEDENTI (ANNI ) NON DEVE CONSEGNARE NULLA LE DOMANDE NON FINANZIATE FINORA VENGONO RIESAMINATE D UFFICIO CON LE REVISIONI PERIODICHE DELLE GRADUATORIE COSA SUCCEDE DOPO LA CONSEGNA DELLA RICHIESTA: DOPO IL 20 OTTOBRE 2015 SARANNO ESAMINATE TUTTE LE RICHIESTE E SARA FORMATO UN ELENCO O GRADUATORIA. Le domande saranno valutate secondo i criteri di priorità stabiliti nel PROGETTO DI BONIFICA approvato con Decreto 29/11/2004 dopo aver verificato la presenza del fabbricato nel REGISTRO CENSIMENTO. A TUTTI SARA INVIATA UNA LETTERA IN CUI SI COMUNICHERA : CASO 1) SE SI POTRA FINANZIARE LA RICHIESTA, VERRANNO COMUNICATI IL PUNTEGGIO E LE SCADENZE E I DOCUMENTI DA PRESENTARE AL COMUNE DI CASALE CASO 2) SE NON SI POTRA FINANZIARE LA RICHIESTA, VERRA COMUNICATO IL PUNTEGGIO E L INSERIMENTO IN GRADUATORIA. LA RICHIESTA VERRA RIESAMINATA CON LE REVISIONI PERIODICHE DELLE GRADUATORIE

4 INFORMAZIONI BANDO ANNO PAGINA 4 DI 8 LE SCADENZE DOPO LA LETTERA CHE COMUNICA CHE LA RICHIESTA E FINANZIABILE,, ENTRO 90 GIORNI DEVE ESSERE DIMOSTRATO AL COMUNE DI CASALE DI AVER PRESENTATO LA PRATICA EDILIZIA ALL UFFICIO TECNICO/URBANISTICA DEL COMUNE SEDE DEL FABBRICATO. I LAVORI DEVONO ESSERE ESEGUITI ENTRO 15 MESI DALLA LETTERA CHE COMUNICA CHE LA RICHIESTA E FINANZIABILE IL COMUNE DI CASALE PUO IN OGNI MOMENTO RICHIEDERE EVENTUALI ULTERIORI DOCUMENTI O DISEGNI NECESSARI, CHE DEVONO ESSERE CONSEGNATI ENTRO 60 GIORNI DALLA RICHIESTA. LE PENALI: PER CHI NON RISPETTA LE VARIE SCADENZE PER I LAVORI O PER LA CONSEGNA DI DOCUMENTI SONO PREVISTE PENALITA CHE VANNO DALL ESCLUSIONE DAL FINANZIAMENTO PER UN ANNO ALL ESCLUSIONE DEFINITIVA. PER CHI DICHIARA IL FALSO NEI DOCUMENTI E PREVISTA LA REVOCA DEL CONTRIBUTO E LA SEGNALAZIONE ALL AUTORITA GIUDIZIARIA I CONTROLLI: POSSONO ESSERE EFFETTUATI CONTROLLI, SOPRALLUOGHI E VERIFICHE PRIMA, DURANTE E DOPO LA FINE DEI LAVORI.

5 INFORMAZIONI BANDO ANNO PAGINA 5 DI 8 PER CHI E TITOLARE DI PARTITA IVA ATTIVITA ECONOMICHE PERSONE GIURIDICHE: ALLA DOMANDA VA ALLEGATA AUTOCERTIFICAZIONE CHE CONTENGA ESPLICITA DICHIARAZIONE DI NON AVER USUFRUITO DI ALTRI CONTRIBUTI PER GLI STESSI FINI. PER CHI E TITOLARE DI PARTITA IVA ATTIVITA ECONOMICHE PERSONE GIURIDICHE SOGGETTE ALLE NORME COMUNITARIE PER GLI AIUTI DI STATO: ALLA DOMANDA VA ALLEGATA AUTOCERTIFICAZIONE INERENTE IL RISPETTO DELLA REGOLA DE MINIMIS PER GLI AIUTI DI IMPORTANZA MINORE, CON INFORMAZIONI ESAURIENTI SU EVENTUALI ALTRI AIUTI DE MINIMIS RICEVUTI NEGLI ULTIMI TRE ANNI AI SENSI REGOLAMENTI CE VIGENTI. LA DICHIARAZIONE DOVRA POI ESSERE AGGIORNATA AL MOMENTO DEL PAGAMENTO DOVRA ESSERE PRESENTATA AL COMUNE DI CASALE OGNI ALTRA INFORMAZIONE O DOCUMENTO CHE VERRA RICHIESTO A DIMOSTRAZIONE DI QUANTO DICHIARATO. COS E LA REGOLA DE MINIMIS (REGOLAMENTO CE) IL TRATTATO CE art. 87 paragrafo 1 stabilisce che gli aiuti di Stato sono in genere incompatibili con il mercato comune. L Art. 88 conferisce alla Commissione Europea il compito di controllare gli aiuti di Stato e dispone che gli Stati membri devono informare preventivamente la Commissione di ogni progetto volto ad istituire aiuti (c.d. obbligo di notifica ). Per tutti gli aiuti ad eccezione della regola de minimis deve essere seguita la procedura di notifica presso la Commissione Europea, che si esprime sul bando. La Commissione ritiene che gli aiuti di esigua entità (de minimis) non abbiano alcun effetto potenziale sulla concorrenza e non rientrano pertanto nel campo d applicazione art. 87 par. 1. Un aiuto de minimis segue le disposizioni di apposito Regolamento CE: l importo complessivo degli aiuti de minimis accordati ad un attività non può superare in tre anni il massimale stabilito dai decreti CE (deve essere verificato il cumulo) Il bando anno 2015 è soggetto alla regola de minimis. Si informa che i regolamenti CE de minimis cui è soggetto il bando sono in vigore fino a: Reg. CE 1408/2013 (settore produzione prodotti agricoli) 31/12/2020 con massimale ,00 Reg. CE 1407/2013 (attività in genere) 31/12/2020 con massimale ,00 I regolamenti de minimis sono variati dalla CE. Al momento dell erogazione effettiva del contributo dovranno essere rispettate le disposizioni vigenti.

6 INFORMAZIONI BANDO ANNO PAGINA 6 DI 8 CONSEGNA DOMANDA: RIASSUNTO SCADENZE E UFFICI COMPETENTI: DAL 20 LUGLIO AL 20 OTTOBRE 2015 AL COMUNE DI CASALE Monferrato SPORTELLO UNICO AMIANTO Via Mameli 10 1 PIANO URP Via Mameli 21 P.TERRA Dopo il 20 ottobre 2015 a tutti sarà inviata una lettera: Caso 2) spiacente, non è finanziabile per ora ha ottenuto il punteggio di.. Quando potrà essere finanziata riceverà nuova comunicazione. Caso 1) la sua richiesta ha ottenuto il punteggio di... ed è finanziabile. Le scadenze da rispettare sono ENTRO 90 GIORNI dalla lettera Caso 1: e COMUNE SEDE DEL FABBRICATO UFFICIO TECNICO o URBANISTICA COMUNE DI CASALE SPORTELLO UNICO AMIANTO S.C.I.A. o altro titolo edilizio secondo i casi di legge Dimostrare di aver presentato il permesso edilizio Il facsimile della lettera da consegnare al Comune di Casale può essere ritirato presso lo Sportello, presso il proprio Comune o scaricato dal sito internet di Casale Dopo aver ottenuto il permesso edilizio ASL AL S.Pre.S.A.L. Ufficio Protocollo Viale Giolitti 2, Casale Piano di Lavoro ex art. 256 D.Lgs. 81/2008 s.m.i. Dopo 30 giorni dalla consegna all ASL del Piano di Lavoro Eseguiti i lavori POSSONO ESSERE ESEGUITI I LAVORI COMUNE DI CASALE SETT. TUTELA AMBIENTE, Via Mameli 10 Richiesta di accesso in discarica comunale di Casale Monferrato ENTRO 15 MESI SMALTIMENTO IN DISCARICA di CASALE dalla lettera Caso 1 : n.b. discarica comunale in Zona Industriale (fine bonifica verifica delle quantità) Per la richiesta di accesso in discarica rivolgersi allo Sportello Unico Amianto o al Centro di Informazione Amianto (sempre Comune di Casale via Mameli 10 tel. 0142/ ) il pagamento va effettuato per cassa all Ufficio Economato dalle 9,00 alle 12,00) Dopo aver pagato le fatture L ufficio vi contatterà COMUNE DI CASALE SPORTELLO UNICO AMIANTO Consegna fatture per verifica e assegnazione contributo definitivo si comunica l assegnazione definitiva del contributo rideterminato dopo le verifiche con le istruzioni per ritirare i fondi

7 INFORMAZIONI BANDO ANNO PAGINA 7 DI 8 DISPOSIZIONI PER LA RIMOZIONE FELTRI : COSA SONO I FELTRI? I feltri utilizzati nella produzione di tubi e lastre durante l attività dello Stabilimento ex Eternit, sono tappeti di grandi dimensioni (la media era 2,00 x 6,00 m) contaminati da amianto, che sono stati riutilizzati nel nostro territorio: - come teli di protezione per tettoie o per la copertura di attrezzi - come tende a chiusura di porticati - come isolante nei sottotetti, stesi a pavimento CON IL BANDO 2015 I CONTRIBUTI POSSONO ESSERE CONCESSI ANCHE A CHI INTENDE RIMUOVERE E AVVIARE A SMALTIMENTO I FELTRI PRESENTI PRESSO IL PROPRIO FABBRICATO. IN COSA LE REGOLE PER I FELTRI SONO SIMILI A QUELLE PER LE COPERTURE? IL TERRITORIO INTERESSATO E QUELLO DEI 48 COMUNI DEL SIN (EX USL 76) E NECESSARIO IL CENSIMENTO PRELIMINARE I LAVORI NON DEVONO ESSERE GIA STATI ESEGUITI LA DOMANDA SI PRESENTA ALLO SPORTELLO AMIANTO NEGLI STESSI TERMINI DI QUELLE PER LE COPERTURE I FELTRI DEVONO ESSERE SMALTITI IN DISCARICA DI CASALE PER LE ATTIVITA ECONOMICHE SI APPLICA LA REGOLA DE MINIMIS SE NECESSARIO VERRA REDATTA UNA GRADUATORIA LE DOMANDE SARANNO ATTIVATE CON UNA LETTERA DEL COMUNE DI CASALE CHE RICORDERA TEMPI E SCADENZE COSA CAMBIA RISPETTO ALLE REGOLE PER LE COPERTURE? CAMBIA IL METODO DI CALCOLO DEL CONTRIBUTO, I DOCUMENTI RICHIESTI ENTRO 90 GIORNI E QUELLI NECESSARI A FINE BONIFICA: I DOCUMENTI RICHIESTI ENTRO 90 GIORNI ENTRO 90 GIORNI DALLA COMUNICAZIONE DEL COMUNE DI CASALE DEVONO ESSERE PRESENTATI ALLO SPORTELLO UNICO AMIANTO: 1. ATTESTAZIONE DI AVER CONSEGNATO AL PROPRIO COMUNE LA PRATICA EDILIZIA, O IN ALTERNATIVA UNA DICHIARAZIONE CHE ATTESTA CHE L INTERVENTO NON NECESSITA DI PERMESSO EDILIZIO 2. COPIA DEL PIANO DI LAVORO CONSEGNATO ALL ASL DI CASALE 3. COMPUTO METRICO DETTAGLIATO DELLE SPESE PREVISTE CONTROFIRMATO PER ACCETTAZIONE DALL IMPRESA ESECUTRICE

8 INFORMAZIONI BANDO ANNO PAGINA 8 DI 8 METODO DI CALCOLO DEL CONTRIBUTO PER I FELTRI IL CONTRIBUTO PER I FELTRI E CONCESSO NELLA MISURA MASSIMA DEL 50% DELLE SPESE SOSTENUTE E DOCUMENTATE, E COMUNQUE NON OLTRE IL 50% DEL VALORE UFFICIALE IL COMUNE VALUTERA IL COMPUTO METRICO PREVENTIVO E COMUNICHERA L IMPORTO DEL CONTRIBUTO PREVISTO IN VIA PROVVISORIA. PRIMA DI ASSEGNARE IN VIA DEFINITIVA IL CONTRIBUTO SARA POI ESEGUITA VERIFICA DI CONGRUITA DEI PREZZI FATTURATI E CONFRONTO CON IL VALORE UFFICIALE DELLE OPERE ESEGUITE IL VALORE UFFICIALE E CALCOLATO APPLICANDO PREZZI DEL PREZZIARIO REGIONALE E I PREZZI DEGLI APPALTI PUBBLICI ALLE QUANTITA E TEMPI DICHIARATI CHE DEVONO ESSERE CONGRUI A QUELLI RISCONTRATI IN LAVORI SIMILARI AGLI ATTI DEL COMUNE DI CASALE. SE IL VALORE UFFICIALE DEI LAVORI RISULTERA INFERIORE ALL IMPORTO COMPLESSIVO DELLE SPESE COMPRESE NELLE FATTURE PRESENTATE, IL CONTRIBUTO DEFINITIVO SARÀ DEFINITO IN MISURA PARI AL 50% DEL VALORE UFFICIALE. IN VIA ESEMPLIFICATIVA: IL VALORE UFFICIALE PER LA RIMOZIONE DI UN FELTRO UTILIZZATO COME PARETE PERIMETRALE DI TAMPONAMENTO, APPESO AL CONTORNO DI UN PORTICATO DI ALTEZZA FINO A 6 M È STABILITO IN 20 /MQ E DI CONSEGUENZA IL CONTRIBUTO PARI AL 50% È DETERMINATO IN 10/MQ. ULTERIORI CASISTICHE VERRANNO CODIFICATE A SEGUITO DELLA PRESENTAZIONE DEI COMPUTI METRICI ESTIMATIVI.

CENSIMENTO MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO 2001-2003

CENSIMENTO MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO 2001-2003 CENSIMENTO MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO 2001-2003 PROGETTO FINANZIATO DALLA REGIONE PIEMONTE REGIONE PIEMONTE : DELIBERA n 241 del 16/06/99 ARPA : DELIBERA n 440 del 23/04/99 ALLEGATO 4 CARTOGRAFIA GENERALE

Dettagli

PROTOCOLLO AMIANTO + FOTOVOLTAICO NEL SITO DI INTERESSE NAZIONALE DI CASALE MONFERRATO: SOTTOSCRIZIONE DA PARTE DELL AZIENDA / GRUPPO..

PROTOCOLLO AMIANTO + FOTOVOLTAICO NEL SITO DI INTERESSE NAZIONALE DI CASALE MONFERRATO: SOTTOSCRIZIONE DA PARTE DELL AZIENDA / GRUPPO.. N. PROTOCOLLO AMIANTO + FOTOVOLTAICO NEL SITO DI INTERESSE NAZIONALE DI CASALE MONFERRATO: SOTTOSCRIZIONE DA PARTE DELL AZIENDA / GRUPPO.. Addì., in Casale Monferrato, in una sala al piano del civico Palazzo

Dettagli

I CONTRIBUTI POSSONO ESSERE CONCESSI A CHI INTENDE RIMUOVERE E AVVIARE A SMALTIMENTO IL MANTO DI COPERTURA IN CEMENTO-AMIANTO DEL PROPRIO FABBRICATO.

I CONTRIBUTI POSSONO ESSERE CONCESSI A CHI INTENDE RIMUOVERE E AVVIARE A SMALTIMENTO IL MANTO DI COPERTURA IN CEMENTO-AMIANTO DEL PROPRIO FABBRICATO. INFORMAZIONI BANDO ANNO 2016 - PAGINA 1 DI 7 I CONTRIBUTI POSSONO ESSERE CONCESSI A CHI INTENDE RIMUOVERE E AVVIARE A SMALTIMENTO IL MANTO DI COPERTURA IN CEMENTO-AMIANTO DEL PROPRIO FABBRICATO. IL FABBRICATO

Dettagli

COMUNE DI UDINE Dipartimento Gestione del Territorio, delle Infrastrutture e dell Ambiente Servizio Edilizia Privata e Ambiente

COMUNE DI UDINE Dipartimento Gestione del Territorio, delle Infrastrutture e dell Ambiente Servizio Edilizia Privata e Ambiente Allegato 1 Udine, COMUNE DI UDINE Dipartimento Gestione del Territorio, delle Infrastrutture e dell Ambiente Servizio Edilizia Privata e Ambiente REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI

Dettagli

ALL ART. 3 LETTERA A)

ALL ART. 3 LETTERA A) BANDO ANNO 2015 DI AMMISSIONE AL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LO SMALTIMENTO DI MATERIALE E/O MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO PRESENTI NEL TERRITORIO COMUNALE. Art. 1 Finalità L Amministrazione Comunale

Dettagli

COMUNE DI ARESE Provincia di Milano

COMUNE DI ARESE Provincia di Milano COMUNE DI ARESE Provincia di Milano 2010 REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI AI PRIVATI PER IL RIFACIMENTO DELLE COPERTURE IN ETERNIT DEGLI EDIFICI E L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINALIZZATO ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO DA FABBRICATI ED EDIFICI CIVILI, PRODUTTIVI, COMMERCIALI/TERZIARI,

Dettagli

BANDO 2012 ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI PER LA MICRORACCOLTA DI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO (RCA) EFFETTUATA DAL SINGOLO CITTADINO DEL COMUNE DI CAVAGNOLO

BANDO 2012 ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI PER LA MICRORACCOLTA DI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO (RCA) EFFETTUATA DAL SINGOLO CITTADINO DEL COMUNE DI CAVAGNOLO BANDO 2012 ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI PER LA MICRORACCOLTA DI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO (RCA) EFFETTUATA DAL SINGOLO CITTADINO DEL COMUNE DI CAVAGNOLO Il Comune di Cavagnolo intende incentivare con un contributo

Dettagli

BONIFICA E SMALTIMENTO DI PICCOLI QUANTITATIVI DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO

BONIFICA E SMALTIMENTO DI PICCOLI QUANTITATIVI DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO Criteri, priorità e modalità di erogazione dei contributi a fondo perduto ai soggetti privati per la rimozione, bonifica e smaltimento di piccoli quantitativi di materiali contenenti amianto BONIFICA E

Dettagli

BANDO PUBBLICO. COMUNE DI CARRARA Decorato di Medaglia d Oro al Merito Civile Settore Ambiente

BANDO PUBBLICO. COMUNE DI CARRARA Decorato di Medaglia d Oro al Merito Civile Settore Ambiente BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA PROMOZIONE DI INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO DA MANUFATTI, FABBRICATI ED EDIFICI CIVILI, PRODUTTIVI, COMMERCIALI/TERZIARI

Dettagli

COMUNE DI ARESE Provincia di Milano

COMUNE DI ARESE Provincia di Milano COMUNE DI ARESE Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI AI PRIVATI PER IL RIFACIMENTO DELLE COPERTURE IN ETERNIT DEGLI EDIFICI E L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI PRESEZZO PRESEZZO IN SALUTE

COMUNE DI PRESEZZO PRESEZZO IN SALUTE COMUNE DI PRESEZZO Provincia di Bergamo Via Vittorio Veneto n. 1049 - C.a.p. 24030 c.f. 8200 3210 166 part.i.v.a. 0175 7940 166 Tel. 035 464660 Fax 035 464699 Ufficio TRIBUTI e-mail: comune@presezzo.net

Dettagli

QUOTA STANZIATA 10.000,00

QUOTA STANZIATA 10.000,00 BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DI LASTRE IN CEMENTO AMIANTO IN FABBRICATI ED EDIFICI AD USO RESIDENZIALE E PERTINENZE QUOTA STANZIATA

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE

BANDO PER LA CONCESSIONE BANDO PER LA CONCESSIONE Dl CONTRIBUTI PER LA BONIFICA, RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI COPERTURE IN AMIANTO DA FABBRICATI ED EDIFICI AD USO CIVILE, PRODUTTIVO, COMMERCIALE, TERZIARIO ED AGRICOLO. ANNO 2015

Dettagli

COMUNE di MADONE. Provincia di Bergamo

COMUNE di MADONE. Provincia di Bergamo COMUNE di MADONE Provincia di Bergamo Regolamento comunale n. 87 REGOLAMENTO PER LO STANZIAMENTO DI CONTRIBUTI VOLTI ALLA RIMOZIONE E ALLO SMALTIMENTO DI MATERIALI IN FIBROCEMENTO E CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

Oggetto BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LO SMALTIMENTO DI MATERIALI

Oggetto BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LO SMALTIMENTO DI MATERIALI COMUNE DI LEGNARO Provincia di Padova Piazza Costituzione 16 - c.a.p. 35020 C.F. 80013460284 P.I. 00982430282 tel. 049/8838952 fax 049/790940 e-mail personale@comune.legnaro.pd.it Oggetto BANDO PER L EROGAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CASTELNUOVO MAGRA Provincia della Spezia Assessorato all Ambiente REGOLAMENTO

COMUNE DI CASTELNUOVO MAGRA Provincia della Spezia Assessorato all Ambiente REGOLAMENTO COMUNE DI CASTELNUOVO MAGRA Provincia della Spezia Assessorato all Ambiente REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO SUL TERRITORIO COMUNALE

Dettagli

Il sottoscritto (cognome e nome) residente in Prov. via n CODICE FISCALE reperibile in orario d ufficio al numero tel.

Il sottoscritto (cognome e nome) residente in Prov. via n CODICE FISCALE reperibile in orario d ufficio al numero tel. AL SIGNOR SINDACO DELLA CITTA DI CASALE MONFERRATO SETTORE TUTELA AMBIENTE - UFFICIO ECOLOGIA (segnare con una croce la/le richieste) OGGETTO : richiesta di ACCESSO IN DISCARICA COMUNALE per SMALTIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER INTERVENTI EDILI SULLE FACCIATE

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER INTERVENTI EDILI SULLE FACCIATE AREA URBANISTICA OPERE PUBBLICHE SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER INTERVENTI EDILI SULLE FACCIATE Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

ART. 2 SOGGETTI BENEFICIARI

ART. 2 SOGGETTI BENEFICIARI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO SUL TERRITORIO COMUNALE DI PREGNANA MILANESE ART. 1 OBIETTIVI 1. Il presente regolamento intende

Dettagli

COMUNE di MAGNAGO. Provincia di Milano

COMUNE di MAGNAGO. Provincia di Milano COMUNE di MAGNAGO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER IL RIFACIMENTO DELLE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO DEGLI EDIFICI AD USO CIVILE, PRODUTTIVO, COMMERCIALE,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA RISTRUTTURAZIONE DI FACCIATE

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA RISTRUTTURAZIONE DI FACCIATE COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI ASSESSORATO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA RISTRUTTURAZIONE DI FACCIATE Allegato alla deliberazione del Consiglio

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI SOGGETTI PRIVATI Area V - Gestione del territorio Servizio Politiche Ambientali Via A. Costa n. 12 40062 Molinella (Bo) Tel. 051/690.68.62-77 Fax 051/690.03.46 ambiente@comune.molinella.bo.it Indice ART. 1 (FINALITÀ)..........

Dettagli

Il/la Sottoscritto/a. (Cod. Fisc/ Partita IVA) nato a ( ) il. Residente a ( ) in Via. Recapiti: Tel.: Fax: Email: in qualità di *********************

Il/la Sottoscritto/a. (Cod. Fisc/ Partita IVA) nato a ( ) il. Residente a ( ) in Via. Recapiti: Tel.: Fax: Email: in qualità di ********************* Protocollo in arrivo Marca da bollo 14,62 SPETT.LE COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO PIAZZA GARIBALDI, 5/1 42011 BAGNOLO IN PIANO (RE) OGGETTO: Richiesta di assegnazione contributo finalizzato alla realizzazione

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA Direzione sviluppo territoriale ed ambiente BANDO PER IL PROGETTO MICRORACCOLTA E SMALTIMENTO AMIANTO NELLA PROVINCIA DI GORIZIA PER L ANNO 2014 Progetto previsto dal Programma 12

Dettagli

COMUNE DI MEDOLAGO. ASSEMBLEA PUBBLICA AUDITORIUM A. ROSMINI Lunedi 28 gennaio 2013. www.sottoilmontesolare.org

COMUNE DI MEDOLAGO. ASSEMBLEA PUBBLICA AUDITORIUM A. ROSMINI Lunedi 28 gennaio 2013. www.sottoilmontesolare.org COMUNE DI MEDOLAGO ASSEMBLEA PUBBLICA AUDITORIUM A. ROSMINI Lunedi 28 gennaio 2013 www.sottoilmontesolare.org CHI SIAMO Siamo nati nel 2007 nella Città di Sotto il Monte Giovanni XXIII. Siamo semplici

Dettagli

COMUNE DI GABIANO PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI GABIANO PROVINCIA DI ALESSANDRIA 1 COMUNE DI GABIANO PROVINCIA DI ALESSANDRIA BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE PERMANENTE DI N 3 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE AGEVOLATA DI PROPRIETA COMUNALE di cui al Programma Casa 10.000

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI RELATIVI ALLA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SICUREZZA ANNO 2011. Art. 1 - Oggetto e finalità

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI RELATIVI ALLA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SICUREZZA ANNO 2011. Art. 1 - Oggetto e finalità BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER INVESTIMENTI RELATIVI ALLA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SICUREZZA ANNO 2011 Art. 1 - Oggetto e finalità La Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER IL CONVENZIONAMENTO PER LO SMALTIMENTO DI AMIANTO

PROCEDURA APERTA PER IL CONVENZIONAMENTO PER LO SMALTIMENTO DI AMIANTO Prot. n. 1374 Comune di Santa Maria della Versa (Provincia di Pavia) Piazza Ammiraglio Faravelli, 1 Cod. Fisc. P. Iva: 01484840184 Telefono n.: 0385/278011-278220 Fax n. 0385/79622 C.A.P. 27047 PROCEDURA

Dettagli

Provincia Regionale di Ragusa Assessorato Sviluppo Economico e Sociale BANDO

Provincia Regionale di Ragusa Assessorato Sviluppo Economico e Sociale BANDO Provincia Regionale di Ragusa Assessorato Sviluppo Economico e Sociale BANDO per l assegnazione di contributi alle piccole imprese del commercio in sede fissa operanti in provincia di Ragusa che provvedono

Dettagli

COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano

COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano 1/6 SOMMARIO Art.1 - Oggetto... 3 Art.2 - Interventi che possono accedere ai contributi... 3 Art.3 - Soggetti beneficiari... 3 Art.4 Tipologia dei colori... 3 Art.5-

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI RELATIVI ALLA RIMOZIONE DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI RELATIVI ALLA RIMOZIONE DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI RELATIVI ALLA RIMOZIONE DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 21del 19.04.2002 Modificato con deliberazione

Dettagli

C I T T A DI M ATINO

C I T T A DI M ATINO C I T T A DI M ATINO PROVINCIA DI LECCE S E T T O R E S E R V I Z I A L L A C I T T A AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO

GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO GRAZIE AL COFINANZIAMENTO DEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO ORA PUOI SMALTIRE L AMIANTO! Leggi il bando per sapere come fare Per informazioni: Comune di Castelfranco Veneto

Dettagli

Criteri e modalità per la concessione dei contributi per la rimozione con smaltimento di coperture in cemento amianto

Criteri e modalità per la concessione dei contributi per la rimozione con smaltimento di coperture in cemento amianto Allegato parte integrante ALLEGATO 1) Criteri e modalità per la concessione dei contributi per la rimozione con smaltimento di coperture in cemento amianto Articolo 1 Finalità e soggetti beneficiari 1.

Dettagli

COMUNE DI GONNOSCODINA PROVINCIA DI ORISTANO

COMUNE DI GONNOSCODINA PROVINCIA DI ORISTANO LLEGTO alla delibera C.C. n. 024 del 05.09.2011 Pagina 1 di 6 COMUNE DI GONNOSCODIN PROVINCI DI ORISTNO REGOLMENTO PER L SSEGNZIONE DI CONTRIBUTI FONDO PERDUTO PER INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMLTIMENTO

Dettagli

CITTÀ DI TEVEROLA. Provincia di Caserta. Assessorato all Ambiente

CITTÀ DI TEVEROLA. Provincia di Caserta. Assessorato all Ambiente CITTÀ DI TEVEROLA Provincia di Caserta Assessorato all Ambiente CAPITOLATO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINALIZZATI ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI PICCOLE

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA

PROVINCIA DI GORIZIA PROVINCIA DI GORIZIA Direzione sviluppo territoriale ed ambiente SCHEMA DEL BANDO PER IL PROGETTO MICRORACCOLTA E SMALTIMENTO AMIANTO NELLA PROVINCIA DI GORIZIA PER L ANNO 2015 Progetto previsto dal Programma

Dettagli

COMMISSIONE CONTRIBUTI PER L IMPIANTISTICA. Oggetto: Contributi Federali per la realizzazione di impiantistica sportiva destinata al Rugby

COMMISSIONE CONTRIBUTI PER L IMPIANTISTICA. Oggetto: Contributi Federali per la realizzazione di impiantistica sportiva destinata al Rugby Federazione Italiana Rugby COMMISSIONE CONTRIBUTI PER L IMPIANTISTICA Oggetto: Contributi Federali per la realizzazione di impiantistica sportiva destinata al Rugby Informativa alle Società La Federazione

Dettagli

Allegato 1 alla D.G.R. n. del

Allegato 1 alla D.G.R. n. del Allegato 1 alla D.G.R. n. del MISURA INVESTIMENTI Programma Nazionale di Sostegno (PNSV) FINALITÀ AMBITO DI APPLICAZIONE E DURATA DELLA MISURA SOGGETTI AMMISSIBILI AL SOSTEGNO COMUNITARIO TIPOLOGIE DI

Dettagli

Monitoraggio ambientale FIBRE AERODISPERSE sul territorio dell ex USL 76 seconda campagna,

Monitoraggio ambientale FIBRE AERODISPERSE sul territorio dell ex USL 76 seconda campagna, Sito di Bonifica di Interesse Nazionale di Casale Monferrato Monitoraggio ambientale FIBRE AERODISPERSE sul territorio dell ex USL 76 seconda campagna, 20092010 Polo Amianto (Centro Ambientale Amianto)

Dettagli

MODULO PER LA DOMANDA DELLE AGEVOLAZIONI A VALERE SULLE RISORSE PREVISTE DAL DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 24 APRILE 2015

MODULO PER LA DOMANDA DELLE AGEVOLAZIONI A VALERE SULLE RISORSE PREVISTE DAL DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 24 APRILE 2015 Allegato 1 MODULO PER LA DOMANDA DELLE AGEVOLAZIONI A VALERE SULLE RISORSE PREVISTE DAL DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 24 APRILE 2015 1. DATI IDENTIFICATIVI DELL IMPRESA RICHIEDENTE C.F

Dettagli

Chi siamo. Siamo nati nel 2007 nel paese (oggi Città) di Sotto il Monte Giovanni XXIII.

Chi siamo. Siamo nati nel 2007 nel paese (oggi Città) di Sotto il Monte Giovanni XXIII. Chi siamo Siamo nati nel 2007 nel paese (oggi Città) di Sotto il Monte Giovanni XXIII. Siamo semplici cittadini accomunati dalla sensibilità per le tematiche dell ambiente, dell energia pulita e del risparmio

Dettagli

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI TERMICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 52 del 29/09/2008

Dettagli

BANDO DEL 19 NOVEMBRE 2015 per la presentazione di proposte per l ammissione e la selezione dei Centri di Raccolta beneficiari del Programma

BANDO DEL 19 NOVEMBRE 2015 per la presentazione di proposte per l ammissione e la selezione dei Centri di Raccolta beneficiari del Programma per l erogazione di contributi per il potenziamento e Quali sono i possibili motivi che possono determinare l esclusione della domanda di ammissione presentata per il Bando? I possibili motivi che possono

Dettagli

P.zza Martiri della Libertà, 19 21050 Tel.0331.617768 - fax 0331.618186. PEC: utc.gorlamaggiore@legalmail.it. e.mail: utc@gorlamaggiore.

P.zza Martiri della Libertà, 19 21050 Tel.0331.617768 - fax 0331.618186. PEC: utc.gorlamaggiore@legalmail.it. e.mail: utc@gorlamaggiore. COMUNE DI GORLA MAGGIORE Provincia di Varese UFFICIO GESTIONE DEL TERRITORIO PROTEZIONE CIVILE P.zza Martiri della Libertà, 19 21050 Tel.0331.617768 - fax 0331.618186 e.mail: utc@gorlamaggiore.org BANDO

Dettagli

DISINQUINAMENTO DALL AMIANTO DEL CASALESE

DISINQUINAMENTO DALL AMIANTO DEL CASALESE DISINQUINAMENTO DALL AMIANTO DEL CASALESE ASSESSORATO AMBIENTE 1 IL PIANO DEL CONSIGLIO REGIONALE 1996 Individuazione delle aree contaminate da attività industriali nell ambito della normativa d urgenza

Dettagli

ALLc:6A70 ALLA D&U fìcoaiijo o,n G.C. /O 4- DEL 2.2..0S.2&ÀL

ALLc:6A70 ALLA D&U fìcoaiijo o,n G.C. /O 4- DEL 2.2..0S.2&ÀL v ALLc:6A70 ALLA D&U fìcoaiijo o,n G.C. /O 4- DEL 2.2..0S.2&ÀL PROTOCOLLO D'INTESA Per la progettazione, realizzazione, lancio e gestione dell'evento ecosostenibile "M i I le bici in Monferrato", teso

Dettagli

Art. 1 - Finalità. Art. 2 - Interventi ammissibili

Art. 1 - Finalità. Art. 2 - Interventi ammissibili BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINALIZZATI ALL INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI BONIFICA, RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO DA MANUFATTI, FABBRICATI ED EDIFICI CIVILI SUL TERRITORIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PER IL RECUPERO DELL IMMAGINE STORICA DELL ABITATO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PER IL RECUPERO DELL IMMAGINE STORICA DELL ABITATO UFFICIO TECNICO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PER IL RECUPERO DELL IMMAGINE STORICA DELL ABITATO (deliberazione di Consiglio n. 31 del 20/07/2006, n 40 del 22/10/2007, n 11 del 24/03/2009

Dettagli

COMUNE DI CRISPIANO Provincia di Taranto ASSESSORATO ALL AMBIENTE

COMUNE DI CRISPIANO Provincia di Taranto ASSESSORATO ALL AMBIENTE COMUNE DI CRISPIANO Provincia di Taranto ASSESSORATO ALL AMBIENTE PREMESSO che il Comune di Crispiano è risultato beneficiario, giusta istanza di accesso al contributo presentata in data 11/04/2014 all

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS AREA DEI SERVIZI AMBIENTALI BANDO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A BENEFICIO DI ENTI LOCALI E LORO CONSORZI PER INTERVENTI DI BONIFICA DI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

ANNUALITA 2009. Art. 1 Finalità

ANNUALITA 2009. Art. 1 Finalità BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO FINALIZZATI ALLA RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL AMIANTO DA MANUFATTI, FABBRICATI ED EDIFICI CIVILI, PRODUTTIVI, COMMERCIALI E TERZIARI SUL TERRITORIO

Dettagli

COMUNE DI NULE PROVINCIA DI SASSARI

COMUNE DI NULE PROVINCIA DI SASSARI COMUNE DI NULE PROVINCIA DI SASSARI LR 37/98 ART. 19 INIZIATIVE PER LO SVILUPPO E L OCCUPAZIONE ANNUALITA 2006 OGGETTO CONCESSIONE CONTRIBUTI, NELLA FORMA DEL DE MINIMIS, PER LA COSTITUZIONE DI NUOVE IMPRESE.

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Art. 1 oggetto Il presente regolamento disciplina la concessione dei rimborsi e dei contributi alle associazioni di volontariato di protezione civile. Art. 2 riferimenti normativi Legge Regionale 12 giugno

Dettagli

Articolo 1 (Finalità ed ambito di applicazione)

Articolo 1 (Finalità ed ambito di applicazione) Regolamento relativo alle modalità di finanziamento da parte della Provincia dei programmi di attività elaborati dagli organismi associativi tra apicoltori per promuovere la produzione di prodotti apistici

Dettagli

(D.G.R. 30 NOVEMBRE 2011, N.

(D.G.R. 30 NOVEMBRE 2011, N. BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L INSTALLAZIONE DI DISPOSITIVI ANTIPARTICOLATO SU MEZZI D OPERA A MOTORE AD ACCENSIONE SPONTANEA (DIESEL) UTILIZZATI IN AMBITO DI CANTIERE (D.G.R. 30 NOVEMBRE

Dettagli

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO NEGLI EDIFICI PRIVATI SI RENDE NOTO CHE

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO NEGLI EDIFICI PRIVATI SI RENDE NOTO CHE COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE Servizio LL.PP.- Urbanistica - Ambiente Via De Amicis C.A.P. 73010 -ARNESANO- Tel 0832-323813 Fax. 0832-323283 e-mail: ufficio.tecnico@comune.arnesano.le.it AVVISO

Dettagli

(approvato con delib. del C.C. n. del )

(approvato con delib. del C.C. n. del ) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LO SMALTIMENTO DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO PRESSO IMMOBILI AD USO CIVILE ABITAZIONE E RELATIVE PERTINENZE (approvato con delib. del

Dettagli

PREMESSO CHE: DATO ATTO CHE PRESO ATTO

PREMESSO CHE: DATO ATTO CHE PRESO ATTO ACCORDO ex art. 15 legge 241/90 e s.m.i fra i comuni di BALZOLA, CAMAGNA MONFERRATO, CONZANO, CUCCARO MONFERRATO, FRASSINELLO MONFERRATO, LU, MIRABELLO MONFERRATO, MORANO SUL PO, OCCIMIANO, OLIVOLA, OTTIGLIO,

Dettagli

COMUNE DI CARUGO PROVINCIA DI COMO

COMUNE DI CARUGO PROVINCIA DI COMO COMUNE DI CARUGO PROVINCIA DI COMO AVVISO CENSIMENTO PRESENZA AMIANTO (ETERNIT) Il Sindaco Ufficiale di Igene Pubblica e L Amministrazione Comunale di Carugo, con delibera della Giunta Comunale n del ha

Dettagli

, (per la rimozione di coperture pari a 30 /m 2 ) (per amianto in matrice friabile pari al 50% del costo)

, (per la rimozione di coperture pari a 30 /m 2 ) (per amianto in matrice friabile pari al 50% del costo) Allegato 1 CRITERI, MODALITÀ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI CONTRIBUTO REGIONALE PER LA BONIFICA DI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO PER GLI ANNI 2009 E 2010 (art. 4 della L.R. 30/2008) FINALITÀ

Dettagli

2. Requisiti per l ammissione alla selezione Per l ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

2. Requisiti per l ammissione alla selezione Per l ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO CON CONTRATTO DI LAVORO PART-TIME O FULL TIME DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE PER L INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI Approvato con deliberazione di C.C. n. 51 del 29/09/2008

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N.3/2012: AZIONE DI SISTEMA INTRODUZIONE DI TECNOLOGIE ASSISTIVE

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N.3/2012: AZIONE DI SISTEMA INTRODUZIONE DI TECNOLOGIE ASSISTIVE PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N.3/2012: AZIONE DI SISTEMA INTRODUZIONE DI TECNOLOGIE ASSISTIVE Riferimenti normativi e direttive - D.lgs. n. 469/97; - L. n. 68 /1999

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU Assessorato Pubblica Istruzione Settore Edilizia Scolastica

PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU Assessorato Pubblica Istruzione Settore Edilizia Scolastica PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU Assessorato Pubblica Istruzione Settore Edilizia Scolastica BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AGLI ENTILOCALI E LORO CONSORZI PER LA BONIFICA

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Tecnica U.O. Ambiente

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto Area Tecnica U.O. Ambiente BANDO PER L ASSEGNAZIONE E L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI E SOLARI TERMICI Criteri e procedure Premessa Le comunicazioni relative a tutte le fasi

Dettagli

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Provincia di Pisa Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Riapertura del bando per la concessione di contributi per l innovazione del parco caldaie nella direzione del risparmio energetico

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITA IMPRENDITORIALI (Approvato dalla Giunta camerale con atto n. 38 del 24/02/2014) Art. 1 Finalità Nel quadro delle proprie iniziative

Dettagli

BANDO CONFIDI 2010 per il sostegno ai costi d esercizio dei Confidi aderenti alla Federazione Unionfidi Italiana

BANDO CONFIDI 2010 per il sostegno ai costi d esercizio dei Confidi aderenti alla Federazione Unionfidi Italiana Confederazione Autonoma Italiana del Commercio, del Turismo, dei Servizi, delle Professioni e delle Piccole e Medie Imprese BANDO CONFIDI 2010 per il sostegno ai costi d esercizio dei Confidi aderenti

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 47660/AEP del 15/09/06 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE L ALLACCIAMENTO ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO PER LA TRASFORMAZIONE A GAS NATURALE DEGLI IMPIANTI PER RISCALDAMENTO

Dettagli

BANDO APERTO PER L ADESIONE AL PROTOCOLLO AMIANTO + FOTOVOLTAICO NEL SITO DI INTERESSE NAZIONALE DI CASALE MONFERRATO

BANDO APERTO PER L ADESIONE AL PROTOCOLLO AMIANTO + FOTOVOLTAICO NEL SITO DI INTERESSE NAZIONALE DI CASALE MONFERRATO SETTORE TUTELA AMBIENTE BANDO APERTO PER L ADESIONE AL PROTOCOLLO AMIANTO + FOTOVOLTAICO NEL SITO DI INTERESSE NAZIONALE DI CASALE MONFERRATO 1. FINALITA E OGGETTO DEL PROTOCOLLO AMIANTO +FOTOVOLTAICO

Dettagli

COSMO S.P.A. * * * * * * * * La società Cosmo s.p.a. ha necessità di affidare, all interno di uno specifico progetto, i seguenti servizi:

COSMO S.P.A. * * * * * * * * La società Cosmo s.p.a. ha necessità di affidare, all interno di uno specifico progetto, i seguenti servizi: COSMO S.P.A. Capitolato Speciale e Schema Convenzione per l affidamento dei servizi di cattura dei cani randagi sul territorio dei comuni soci e gestione del canile societario (sanitario - rifugio) nonché

Dettagli

Comune di Cermenate Provincia di Como

Comune di Cermenate Provincia di Como Comune di Cermenate Provincia di Como CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI CERMENATE E LA SOCIETA' VERCO S.R.L. DI VERTEMATE CON MINOPRIO PER LA BONIFICA E LO SMALTIMENTO DI RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO-CEMENTO

Dettagli

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa.

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa. Dote Sport Con D.G.R. X/3731 del 19 giugno 2015 sono stati approvati i criteri e le modalità per l assegnazione della Dote Sport, misura prevista dall art. 5 della l.r. 1 ottobre 2014, n. 26 che intende

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N.4/2012: AZIONI DI SISTEMA PER LO SVILUPPO DI IMPRESA SOCIALE E NUOVI RAMI DI IMPRESA Riferimenti normativi e direttive - D.lgs. n. 469/97;

Dettagli

B.O.N.U.S. Buona Occupazione Necessaria e Utile allo Sviluppo

B.O.N.U.S. Buona Occupazione Necessaria e Utile allo Sviluppo Città di CASALE MONFERRATO ASSESSORATO POLITICHE GIOVANILI B.O.N.U.S. Buona Occupazione Necessaria e Utile allo Sviluppo BANDO DI CONCORSO PER LE AZIENDE CHE ASSUMONO GIOVANI DAI 19 AI 29 ANNI Art. 1 Il

Dettagli

Bando per il sostegno alla brevettazione europea ed internazionale da parte di PMI della provincia di Mantova

Bando per il sostegno alla brevettazione europea ed internazionale da parte di PMI della provincia di Mantova Provincia di Mantova Bando per il sostegno alla brevettazione europea ed internazionale da parte di PMI della provincia di Mantova ART.1 FINALITA La Provincia di Mantova e la Camera di Commercio di Mantova

Dettagli

CITTÀ DI LEGNAGO AVVISO PUBBLICO LINEE GUIDA seguendo l'ordine cronologico delle richieste fino ad esaurimento.

CITTÀ DI LEGNAGO AVVISO PUBBLICO LINEE GUIDA seguendo l'ordine cronologico delle richieste fino ad esaurimento. CITTÀ DI LEGNAGO ALLEGATO 1 AVVISO PUBBLICO ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI MATERIALE CONTENENTE AMIANTO PROVENIENTE DA FABBRICATI RESIDENZIALI E LORO PERTINENZE

Dettagli

LINEE GUIDA DI RENDICONTAZIONE AD USO DEI BENEFICIARI

LINEE GUIDA DI RENDICONTAZIONE AD USO DEI BENEFICIARI Allegato 5 al dds LINEE GUIDA DI RENDICONTAZIONE AD USO DEI BENEFICIARI AVVISO 526 FINANZIAMENTI ON-LINE (GEFO) 1. Premessa Le presenti linee guida sono destinate ai beneficiari dell avviso Generazione

Dettagli

COMUNE DI DOLIANOVA PROVINCIA DI CAGLIARI PIAZZA BRIGATA SASSARI UFFICIO TECNICO SETTORE URBANISTICO-MANUTENTIVO

COMUNE DI DOLIANOVA PROVINCIA DI CAGLIARI PIAZZA BRIGATA SASSARI UFFICIO TECNICO SETTORE URBANISTICO-MANUTENTIVO COMUNE DI DOLIANOVA PROVINCIA DI CAGLIARI PIAZZA BRIGATA SASSARI UFFICIO TECNICO SETTORE URBANISTICO-MANUTENTIVO TEL. 070 7449324 C.A.P. 09041 P.I. 01331060929 FAX 070 7449325 www.comune.dolianova.ca.it

Dettagli

COMUNE DI ERBA AREA SERVIZI AL TERRITORIO

COMUNE DI ERBA AREA SERVIZI AL TERRITORIO COMUNE di ERBA Piazza Prepositurale n 1 22036 Erba (CO) tel. : 031/615111 fax : 031/615201 www.comune.erba.co.it SCHEMA COMUNE DI ERBA AREA SERVIZI AL TERRITORIO BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

Dettagli

Ai fini dell ammissibilità al contributo, le spese rendicontate dovranno: a) essere pagate a mezzo di bonifico bancario;

Ai fini dell ammissibilità al contributo, le spese rendicontate dovranno: a) essere pagate a mezzo di bonifico bancario; BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREVENZIONE ANTISISMICA, LA SICUREZZA E LA TUTELA DELLA SALUTE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO. Periodo di apertura per la presentazione delle domande telematiche:

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI VOLTI ALLA PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI VOLTI ALLA PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI VOLTI ALLA PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE (Deliberazione della Giunta della Camera di Commercio di Roma n. 59 del 21/04/2008)

Dettagli

Data di presentazione della DUAAP: N Protocollo / Pratica SUAP:

Data di presentazione della DUAAP: N Protocollo / Pratica SUAP: Spazio per la protocollazione/vidimazione MODELLO F - 3 Comunicazione di inizio e fine lavori Variazioni in corso di esecuzione N.B: La presente comunicazione deve essere obbligatoriamente presentata al

Dettagli

COMUNE DI CALVELLO. Provincia di Potenza BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE DELL E-COMMERCE

COMUNE DI CALVELLO. Provincia di Potenza BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE DELL E-COMMERCE COMUNE DI CALVELLO Provincia di Potenza BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE DELL E-COMMERCE SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE 27/02/2016 IL SEGRETARIO COMUNALE QUALE RESPONSABILE

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE OPERANTI IN PROVINCIA DI TERAMO PER LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA AZIENDALE ANNO 2014

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE OPERANTI IN PROVINCIA DI TERAMO PER LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA AZIENDALE ANNO 2014 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE OPERANTI IN PROVINCIA DI TERAMO PER LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA AZIENDALE ANNO 2014 (Approvato dalla Giunta camerale con Delibera n. 19 del 30/01/2014

Dettagli

$9!:,$2 0))).'(,),'//,) 40(=(>>56 "!#"$77"9"!.)*),).

$9!:,$2 0))).'(,),'//,) 40(=(>>56 !#$779!.)*),). !"# "! $"!%&'((')'** *'++',)-(')*(,).'().*)')) ))/++))(,$%.&'*.**),,+.,,))')),'*+*()**'++',)-.(()./. 0&'*(('(,'*((-1//* **)2,' **),,+ )!% "! $"!%*) 3$3.,*+)-'('*2 **)')-'4*//,)'))*)4' (,*)'))),),)2!**),567!8

Dettagli

Contributi per il Restauro di Ville Venete

Contributi per il Restauro di Ville Venete Contributi per il Restauro di Ville Venete CARATTERE DEI FINANZIAMENTI L Istituto regionale per le Ville venete promuove l erogazione di contributi a fondo perduto per il consolidamento, manutenzione e

Dettagli

Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 62 del 13 ottobre 2009

Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 62 del 13 ottobre 2009 COMUNE DI ALZANO LOMBARDO ASSESSORATO AL GOVERNO DEL TERRITORIO REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO DI INCENTIVI FINALIZZATI ALLA RIQUALIFICAZIONE DEI CENTRI STORICI DI ALZANO LOMBARDO Approvato con Deliberazione

Dettagli

Comune di Laterza Provincia di Taranto

Comune di Laterza Provincia di Taranto Comune di Laterza Provincia di Taranto Settore 5 Urbanistica, Ambiente e Igiene Urbana AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DEI MANUFATTI CONTENENTI AMIANTO

Dettagli

Allegato 1 (Elenco dei Comuni che possono partecipare al bando)

Allegato 1 (Elenco dei Comuni che possono partecipare al bando) BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI PER PROGETTI CULTURALI DESTINATI A COMUNI CON SITI CARATTERIZZATI DA INQUINAMENTO AMBIENTALE Allegato 1 (Elenco dei Comuni che possono partecipare al bando) Comuni

Dettagli

Lo stato della bonifica da

Lo stato della bonifica da LE RECENTI E FUTURE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE IN MATERIA DI AMIANTO: RISCONTRI POSITIVI E NEGATIVI ASSOAMIANTO Milano, 17 Aprile 2007 Lo stato della bonifica da amianto a Casale Monferrato Dott. Angelo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO

REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER INTERVENTI DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL'AMIANTO DI MANUFATTI ED EDIFICI PRIVATI NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO PAG.1

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CAGLIARI INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CAGLIARI INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CAGLIARI Largo C. Felice, 72 09124 Cagliari tel. 070/605121 - sito web: http//www.ca.camcom.it INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Dettagli

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL

BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL Indice ART. 1 (FINALITÀ).......... 2 ART. 2 (INTERVENTI AMMISSIBILI)...... 2 ART. 3 (DESTINATARI)........ 2 ART. 4 (MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE)...... 2 ART. 5 (COSTI AMMISSIBILI).........

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO E LE IMPRESE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO ETERNIT SUL TERRITORIO COMUNALE

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO E LE IMPRESE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO ETERNIT SUL TERRITORIO COMUNALE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUSTO ARSIZIO E LE IMPRESE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO ETERNIT SUL TERRITORIO COMUNALE Art. 1. Oggetto 1.1 La presente convenzione ha come obiettivo

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA PRIMA DOTE PER I NUOVI NATI PER LE FAMIGLIE CON FIGLI FINO A 36 MESI.

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA PRIMA DOTE PER I NUOVI NATI PER LE FAMIGLIE CON FIGLI FINO A 36 MESI. 1 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA PRIMA DOTE PER I NUOVI NATI PER LE FAMIGLIE CON FIGLI FINO A 36 MESI. FINALITA La Regione Puglia ha inteso finalizzare l erogazione del contributo economico di cui al presente

Dettagli

Dipartimento Regionale Interventi Infrastrutturali per l'agricoltura

Dipartimento Regionale Interventi Infrastrutturali per l'agricoltura Dipartimento Regionale Interventi Infrastrutturali per l'agricoltura SOTTOMISURA 321/A Servizi essenziali e infrastrutture rurali AZIONE 4 PSR SICILIA 2007/2013 SOTTOMISURA 321/A4 Punti di accesso info-telematici

Dettagli

PROBLEMA AMIANTO: aspetti gestionali e procedure di bonifica. Casale Monferrato, 11 febbraio 2005 Ing. Domenica Catalfamo Dott. Giuseppe Postorino

PROBLEMA AMIANTO: aspetti gestionali e procedure di bonifica. Casale Monferrato, 11 febbraio 2005 Ing. Domenica Catalfamo Dott. Giuseppe Postorino PROBLEMA AMIANTO: aspetti gestionali e procedure di bonifica Casale Monferrato, 11 febbraio 2005 Ing. Domenica Catalfamo Dott. Giuseppe Postorino Attività in itinere sul territorio della Provincia di Reggio

Dettagli