Relazione Finanziaria Annuale 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione Finanziaria Annuale 2012"

Transcript

1 Relazione Finanziaria Annuale 2012

2

3 RElazione finanziaria annuale 2012

4

5 INDICE 3 > Indice Relazione sulla Gestione 5 Appendice 44 Relazione sul Governo Societario 55 Bilancio consolidato 95 Situazione patrimoniale-finanziaria consolidata 96 Conto economico consolidato 98 Conto economico complessivo 99 Prospetto dei movimenti nei conti di patrimonio netto consolidato 100 Rendiconto finanziario consolidato 101 Note di commento al Bilancio consolidato al 31 dicembre Attestazione del Bilancio consolidato 185 Relazione della Società di Revisione 186 Proposta di delibera 188 Relazione del Collegio Sindacale 189 Contatti e indirizzi 196

6

7 RELAZIONE SULLA GESTIONE 5 > Relazione sulla gestione

8 > 6 Relazione finanziaria annuale ANDAMENTO DELLA GESTIONE NEL QUARTO TRIMESTRE E NELL ANNO 2012 Nel corso del quarto trimestre del 2012 è proseguito in maniera sostenuta il trend di crescita di Luxottica. In un contesto macroeconomico globale complessivamente più sfidante, il Gruppo ha raggiunto risultati positivi in tutte le aree geografiche in cui opera. Il fatturato del trimestre è aumentato dell 8,2% (+5,1% a parità di cambi (1) ), attestandosi a Euro 1.632,3 milioni rispetto a Euro 1.509,0 milioni nello stesso periodo del Nell anno il fatturato è cresciuto del 13,9% (+7,5% a parità di cambi (1) ) a Euro 7.086,1 milioni rispetto a Euro 6.222,5 milioni del Per quanto riguarda le performance operative, l EBITDA è aumentato del 16,0%, passando da Euro 222,8 milioni nel quarto trimestre 2011 a Euro 258,4 milioni nello stesso periodo del L EBITDA adjusted (2) nel corso del 2012 ha raggiunto Euro 1.362,0 milioni rispetto a Euro 1.135,9 milioni registrati nel Il risultato operativo del quarto trimestre del 2012 è aumentato del 27,8% e si è attestato a Euro 164,0 milioni rispetto a Euro 128,4 milioni nello stesso periodo dell anno precedente. Il margine operativo del Gruppo è ulteriormente cresciuto, passando dall 8,5% nel quarto trimestre 2011 al 10,0% nel quarto trimestre Il margine operativo adjusted (3) del trimestre è passato dal 9,2% nel quarto trimestre 2011 al 10,0% nel quarto trimestre Il risultato operativo del 2012 è aumentato del 21,7% a Euro 982,0 milioni rispetto a Euro 807,1 milioni dell anno precedente. Nell anno, il risultato operativo adjusted (4) è aumentato del 22,3% a Euro 1.003,8 milioni rispetto a Euro 820,9 milioni del Il margine operativo adjusted (3) è aumentato al 14,2% nel 2012 rispetto al 13,2% dell anno precedente. L utile netto attribuibile al Gruppo è aumentato del 19,2% nel trimestre e ha raggiunto Euro 76,8 milioni rispetto a Euro 64,4 milioni nello stesso trimestre del L utile netto attribuibile al Gruppo nel 2012 è cresciuto del 19,8% a Euro 541,7 milioni rispetto a Euro 452,3 milioni del L utile per azione (EPS) è stato pari a Euro 1,17 (con un cambio medio Euro/USD pari a 1,2848). L EPS in Dollari si è attestato a USD 1,50. L utile netto adjusted (5) attribuibile al Gruppo nel 2012 è cresciuto del 24,4% a Euro 566,9 milioni rispetto a Euro 455,6 milioni del L utile per azione adjusted (6) (EPS) è stato pari a Euro 1,22 (con un cambio medio Euro/USD pari a 1,2848). L EPS adjusted (6) in dollari si è attestato a USD 1,57. (1) I dati a parità cambi sono calcolati utilizzando i cambi medi tra l Euro e le valute relative ai vari mercati in cui il Gruppo opera esistenti nello stesso periodo dell anno precedente. Si veda l allegato 1 per maggiori dettagli sui cambi utilizzati. (2) Per maggiori dettagli sull EBITDA adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (3) Per maggiori dettagli sul margine operativo adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (4) Per maggiori dettagli sul risultato operativo adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (5) Per maggiori dettagli sull utile netto adjusted attribuibile al Gruppo si veda pag Non-IFRS measures. (6) Per maggiori dettagli sull utile per azione adjusted si veda pag Non-IFRS measures.

9 RELAZIONE SULLA GESTIONE 7 > Anche nell anno e nel quarto trimestre del 2012, il rigoroso controllo del capitale circolante ha consentito a Luxottica di conseguire una forte generazione di cassa positiva (7), pari a Euro 720,0 milioni ed Euro 232,2 milioni rispettivamente. L indebitamento netto al 31 dicembre 2012 è Euro milioni (2.032 milioni a fine 2011), con un rapporto indebitamento netto/ebitda (8) pari a 1,2 (1,8 al 31 dicembre 2011). Gennaio Il 20 gennaio 2012 il Gruppo ha completato con successo l acquisizione della società brasiliana Tecnol - Tecnica Nacional de Oculos Ltda ( Tecnol ). Il corrispettivo pagato per l acquisizione è stato pari a circa BRL 181,8 milioni (pari a circa Euro 72,5 milioni), di cui BRL 143,4 milioni (pari a Euro 57,2 milioni) corrisposti in gennaio 2012 e BRL 38,4 milioni (pari a circa Euro 15,3 milioni) corrisposti in ottobre Il Gruppo ha, inoltre, assunto il debito di Tecnol pari a circa Euro 30,3 milioni. 2. EVENTI SIGNIFICATIVI DEL 2012 Il 24 gennaio 2012, il Consiglio di Amministrazione di Luxottica Group S.p.A. (di seguito anche la Società ) ha approvato un operazione di riorganizzazione del business retail in Australia. A seguito della riorganizzazione, il Gruppo ha chiuso, nel corso dell anno, circa il 10% dei propri negozi in Australia e Nuova Zelanda, focalizzando le proprie risorse sul proprio marchio leader di mercato, OPSM. Marzo Il 19 marzo 2012 la Società ha effettuato il collocamento di un prestito obbligazionario non assistito da garanzie reali destinato ai soli investitori qualificati (Euro Bond 2019) per un totale di Euro 500 milioni con scadenza 19 marzo Il titolo è quotato alla Borsa di Lussemburgo (codice ISIN XS ). Gli interessi vengono calcolati al tasso annuale del 3,625%. Le obbligazioni sono garantite da Luxottica U.S. Holdings Corp. ( US Holdings ) e Luxottica S.r.l., entrambe interamente controllate. Il 19 marzo 2012 Standard & Poor s ha assegnato alle obbligazioni un credit rating BBB+. Aprile Il 27 aprile 2012, l Assemblea dei Soci ha approvato il bilancio d esercizio al 31 dicembre 2011 e ha deliberato la distribuzione di un dividendo di Euro 0,49 per azione ordinaria, in crescita dell 11,4% rispetto all anno precedente. Il monte dividendi è pari a Euro 227 milioni, integralmente corrisposto nel corso del mese di maggio. Maggio Il 17 maggio 2012, la Società ha firmato un accordo per l'acquisito degli oltre 125 negozi specializzati nel segmento sole a marchio Sun Planet in Spagna e Portogallo. Nel 2011 il Gruppo aveva acquisito dallo stesso venditore i punti vendita della catena Sun Planet in Sud America, facenti parte di Multiopticas Internacional. Nel 2011 le vendite di Sun Planet sono state pari a circa Euro 22 milioni. Il suddetto accordo si è perfezionato in data 31 luglio Il valore complessivo della transazione è stato pari a circa Euro 23,8 milioni. (7) Per maggiori dettagli sulla generazione di cassa si veda pag Non-IFRS measures. (8) Per maggiori dettagli sul rapporto indebitamento netto/ebitda si veda pag Non-IFRS measures.

10 > 8 Relazione finanziaria annuale 2012 Giugno L 8 giugno 2012, il gruppo Armani e la Società hanno firmato un accordo di licenza esclusivo e decennale per il design, la produzione e la distribuzione in tutto il mondo delle collezioni di occhiali da sole e da vista a marchio Giorgio Armani, Emporio Armani e A/X Armani Exchange, a partire dal 1 gennaio Le prime collezioni saranno presentate nel corso del primo semestre Luglio Il 12 luglio 2012 la Società ha rimborsato anticipatamente una parte della Tranche E utilizzata per finanziare l acquisizione di Oakley nel 2007 per un importo di USD 246 milioni (equivalenti a Euro 201,4 milioni), la cui scadenza era prevista per il 12 ottobre In pari data la controllata Luxottica US Holdings Corp. ha rimborsato anticipatamente alcune rate di ammortamento della Tranche D per un importo di complessivi USD 169 milioni (equivalenti a Euro 138,5 milioni), le cui scadenze originarie erano il 12 ottobre 2012 (USD 130 milioni) e il 12 gennaio 2013 (USD 39 milioni). Ottobre Il 15 ottobre 2012, Luxottica Group ha ripagato anticipatamente la parte rimanente della Tranche E per un importo pari a USD 254,3 milioni (equivalenti a Euro 196,0 milioni). In data 17 ottobre 2012, la controllata US Holdings ha ripagato anticipatamente una parte della Tranche B per un importo pari a USD 150 milioni (equivalenti a Euro 114,3 milioni circa). Novembre In data 19 novembre 2012 la controllata U.S. Holdings ha ripagato anticipatamente una parte della Tranche B per un importo pari a USD 75 milioni (equivalenti a Euro 47,1 milioni circa). Il 27 novembre 2012 la Società ha siglato un accordo con Salmoiraghi & Viganò S.p.A. e Salmoiraghi & Viganò Holding, azionista unico di Salmoiraghi & Viganò, in base al quale Luxottica sottoscriverà un aumento di capitale che la porterà a detenere una partecipazione del 36% di Salmoiraghi & Viganò. Il 30 novembre 2012 la Società ha firmato un accordo per l acquisizione del 100% di Alain Mikli International, società francese operante nel settore dell occhialeria di lusso e di tendenza. 3. SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA DEL GRUPPO Il Gruppo è leader globale nel design, produzione e distribuzione di montature di fascia alta, lusso e sport, con vendite nette pari a Euro 7,1 miliardi nel 2012, circa dipendenti e una forte presenza mondiale. Il Gruppo opera in due segmenti di mercato: (i) l attività di produzione e distribuzione all ingrosso verso clienti terzi (divisione wholesale) e (ii) l attività di distribuzione e vendita al dettaglio (divisione retail). Si rimanda al paragrafo 5 delle note di commento al bilancio consolidato al 31 dicembre 2012 per maggiori dettagli sulle divisioni operative. Attraverso l attività wholesale il Gruppo è leader mondiale nella progettazione, produzione e distribuzione e marketing di montature da vista e di occhiali da sole nella fascia di mercato medio-alta e alta, sia con marchi propri che con marchi in licenza. Il Gruppo opera nella divisione retail tramite catene di proprietà quali LensCrafters, Sunglass Hut, OPSM, Laubman and Pank, Bright Eyes, Oakley O Stores and Vaults, David Clulow, GMO e nel segmento retail licensed brand.

11 RELAZIONE SULLA GESTIONE 9 > Come risultato di numerose acquisizioni e successive espansioni dell attività del Gruppo negli Stati Uniti, i risultati, che sono riportati in Euro, sono soggetti a fluttuazioni nei cambi tra l Euro e il Dollaro Americano. Il cambio medio Euro/USD è variato a USD 1,2848 nel 2012 da USD 1,3920 nel I risultati del Gruppo sono influenzati anche dalla variazione del rapporto di cambio tra l Euro e il Dollaro Australiano, dovuta alla significativa presenza nella divisione retail in Australia. Inoltre, una parte dei costi di produzione sono sostenuti in yuan: una variazione di tale valuta rispetto alle altre valute in cui il Gruppo realizza ricavi potrebbe impattare sulla domanda di prodotti del Gruppo o sulla profittabilità a livello consolidato. Sebbene il Gruppo utilizzi strumenti finanziari derivati di copertura per ridurre la propria esposizione alle variazioni del cambio, le stesse hanno influenzato i risultati consuntivi qui presentati. ANDAMENTO ECONOMICO PER GLI ESERCIZI CHIUSI AL 31 DICEMBRE 2012 E 2011 (migliaia di Euro) 2012 % delle vendite nette 2011 % delle vendite nette Vendite nette ,0% ,0% Costo del venduto ,6% ,8% Utile lordo industriale ,4% ,2% Spese di vendita ,1% ,1% Royalty ,8% ,7% Spese di pubblicità ,3% ,6% Spese generali e amministrative ,5% ,9% Totale spese operative ,6% ,2% Utile operativo ,9% ,0% Altri proventi/(oneri) Proventi finanziari ,3% ,2% Oneri finanziari ( ) (1,9)% ( ) (1,9%) Altri proventi/(oneri) netti (6.463) (0,1)% (3.273) (0,1%) Utile ante imposte ,1% ,2% Imposte sul reddito ( ) (4,4)% ( ) (3,8%) Utile netto ,7% ,4% Di cui attribuibile: - al Gruppo ,6% ,3% - agli Azionisti di minoranza ,1% ,1% UTILE NETTO ,7% ,4% Nel corso del 2012, il Gruppo ha sostenuto costi non ricorrenti derivanti (i) dalla riorganizzazione del business retail australiano per Euro 21,7 milioni, pari a Euro 15,2 milioni al netto dell effetto fiscale, e (ii) da un accantonamento per verifiche fiscali in Luxottica S.r.l. relativo all anno 2007, pari a Euro 10 milioni. Nello stesso periodo del 2011, il Gruppo ha riconosciuto (i) una plusvalenza legata all acquisto della prima quota

12 > 10 Relazione finanziaria annuale 2012 del 40% in Multiopticas Internacional ( MOI ), pari a circa Euro 19 milioni; (ii) costi non ricorrenti legati alle iniziative per le celebrazioni del 50 anniversario di Luxottica, pari a Euro 12 milioni; (iii) costi di ristrutturazione e start-up all interno della divisione retail nord-americana pari a Euro 11,2 milioni; (iv) svalutazione legata alla riorganizzazione del business retail australiano pari a Euro 9,6 milioni. Al netto di tali effetti non ricorrenti, i principali indicatori del conto economico sono i seguenti: Misure Adjusted (9) 2012 % su vendite nette 2011 % su vendite nette % variazione Utile operativo adjusted ,2% ,2% 22,3% EBITDA adjusted ,2% ,3% 19,9% Utile netto adjusted attribuibile al Gruppo ,0% ,3% 24,4% Vendite nette. Nel 2012 le vendite nette sono aumentate del 13,9% rispetto al 2011, passando a Euro 7.086,1 milioni da Euro 6.222,5 milioni. La variazione netta è stata quindi di Euro 863,6 milioni, per effetto dell incremento delle vendite nette nella divisione wholesale per Euro 316,7 milioni, e nella divisione retail per Euro 546,9 milioni. Il fatturato della divisione retail è aumentato di Euro 546,9 milioni, pari al 14,5%, ed è stato pari a Euro 4.313,1 milioni nel corso del 2012 rispetto a Euro 3.766,1 milioni del Tale incremento è parzialmente attribuibile a un miglioramento delle vendite a parità di negozi (10) pari al 5,8%. In particolare, si registra un incremento nelle vendite a parità di negozi nell area del Nord America pari al 5,5% e nell area Australia/Nuova Zelanda pari al 6,5%. Gli effetti delle fluttuazioni dei cambi tra l Euro, che è la valuta funzionale, e le altre valute in cui viene svolto il business, in particolare il rafforzamento del Dollaro Americano e del Dollaro Australiano nei confronti dell Euro, hanno generato un incremento delle vendite della divisione retail per Euro 327,3 milioni. Le vendite della divisione wholesale nel corso del 2012 sono aumentate di Euro 316,7 milioni, pari al 12,9%, e sono state pari a Euro 2.773,1 milioni rispetto a Euro 2.456,3 milioni del L incremento è principalmente attribuibile all aumento delle vendite dei principali marchi di proprietà, in particolare Ray-Ban, Oakley con una crescita a doppia cifra trainata dal segmento vista e Persol, e di alcuni marchi in licenza quali Burberry, Prada, Polo, Tiffany e la nuova licenza Coach, la cui vendita è iniziata a gennaio Tali effetti positivi sono stati ulteriormente influenzati da favorevoli fluttuazioni nei cambi, in particolare per il rafforzamento del Dollaro Americano e di altre valute quali lo Yen Giapponese e il Dollaro Canadese, nonostante l indebolimento del Real Brasiliano, i cui effetti nel complesso hanno incrementato le vendite della divisione per Euro 71,7 milioni. (9) Le misure adjusted non sono conformi agli IFRS. Per maggiori dettagli sulla trattazione delle misure adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (10) Le vendite a parità di negozi riflettono la variazione delle vendite da un periodo a un altro periodo dei negozi aperti nel periodo più recente che erano aperti nel periodo precedente nella stessa area geografica e sono calcolate utilizzando per entrambi i periodi il cambio medio del periodo precedente.

13 RELAZIONE SULLA GESTIONE 11 > Nel corso del 2012 il peso percentuale delle vendite dell attività retail ammonta a circa il 60,9% del totale fatturato. Nel corso del 2011 la percentuale ammontava a circa il 60,5%. Tale incremento delle vendite dell attività retail nel corso del 2012 in percentuale sulle vendite del Gruppo è attribuibile a un incremento del 14,5% delle vendite nell attività retail rispetto al 2011 a fronte di un aumento del 12,9% nella divisione wholesale rispetto al Nel corso del 2012 il fatturato della divisione retail negli Stati Uniti e Canada rappresenta approssimativamente il 78,4% del totale fatturato della divisione rispetto al 79,9% del In Dollari Americani, le vendite retail negli Stati Uniti e Canada hanno comunque registrato un incremento del 3,7% a USD 4.343,5 milioni da USD 4.188,4 milioni del 2011, grazie all incremento dei volumi di vendite. Nel corso del 2012, le vendite retail nel resto del mondo (esclusi Stati Uniti e Canada) sono state pari al 21,6% delle vendite della divisione, registrando un incremento del 23,1% a Euro 932,4 milioni del 2012 rispetto a Euro 757,2 milioni o 20,1% delle vendite della divisione nel 2011, prevalentemente dovuto all incremento della domanda e per l apporto della nuova catena GMO nell intero anno Nel corso del 2012 il fatturato della divisione wholesale in Europa è stato pari a Euro 1.183,3 milioni pari al 42,7% del totale fatturato della divisione, rispetto a Euro 1.128,9 milioni pari al 46,0% nell anno precedente, registrando comunque un incremento di Euro 54,4 milioni pari al 4,8% rispetto al Le vendite negli Stati Uniti e Canada sono state pari a USD 953,6 milioni pari a circa il 26,8% delle vendite nette della divisione nel corso del 2012 rispetto a USD 830,1 milioni nel 2011, pari a circa il 24,3%. L incremento negli Stati Uniti e Canada è dovuto al generale incremento della domanda nonché al forte successo del lancio della nuova licenza Coach. Nel corso del 2012 le vendite dell attività wholesale nel resto del mondo sono state pari a Euro 847,6 milioni o al 30,6% delle vendite totali della divisione rispetto a Euro 731,1 milioni o al 29,8% del 2011, registrando un incremento di Euro 116,5 milioni, pari al 15,9%. Tale incremento riflette il generale incremento della domanda in particolare nei mercati emergenti e l effetto positivo della fluttuazione dei cambi. Costo del venduto. Il costo del venduto è aumentato di Euro 211,0 milioni o del 9,7% ed è stato pari a Euro 2.379,1 milioni nel corso del 2012 rispetto a Euro 2.168,1 milioni nel In termini percentuali sul fatturato, il costo del venduto è diminuito al 33,6% nel corso del 2012 rispetto al 34,8% nel 2011, grazie a una migliore efficienza produttiva. Nel corso del 2012 il Gruppo ha prodotto nei suoi stabilimenti una media giornaliera di circa montature a fronte di una media giornaliera di circa montature nel 2011, per effetto dell incremento della produzione in tutti gli stabilimenti del Gruppo dovuto all aumento della domanda. Utile lordo industriale. Conseguentemente a quanto sopra indicato, l utile lordo industriale è aumentato di Euro 652,6 milioni o del 16,1%, a Euro 4.707,0 milioni nel corso del 2012, rispetto a Euro 4.054,4 milioni del In percentuale sul fatturato, l utile lordo industriale è aumentato al 66,4% nel corso del 2012 rispetto al 65,2% nello stesso periodo del 2011, per i fattori descritti sopra.

14 > 12 Relazione finanziaria annuale 2012 Spese operative. Le spese operative totali sono aumentate di Euro 477,7 milioni pari al 14,7%, a Euro 3.725,0 milioni nel corso del 2012, rispetto a Euro 3.247,3 milioni del In percentuale sul fatturato, le spese operative sono sostanzialmente in linea rispetto al 2011, 52,6% nel corso del 2012 rispetto al 52,2% del Le spese operative adjusted (11) nel corso del 2012 sono aumentate di Euro 471,1 milioni pari al 14,6%, a Euro 3.704,7 milioni, rispetto a Euro 3.233,6 milioni del In percentuale sul fatturato, le spese operative adjusted (11) sono in linea con l anno precedente al 52,3% nel corso del 2012 rispetto al 52,0% del La riconciliazione tra spese operative adjusted (11), e le spese operative è riportata nella tabella seguente. (milioni di Euro) Spese operative 3.725, ,3 Costi di ristrutturazione del business retail australiano (20,3) (9,6) Provento straordinario relativo a Multiopticas Internacional - 19,0 Costi relativi al 50 anniversario della fondazione di Luxottica - (12,0) Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - (11,2) Spese operative adjusted 3.704, ,6 Le spese di vendita e pubblicità (incluse le spese per royalty) sono aumentate di Euro 332,2 milioni pari al 13,2%, a Euro 2.842,0 milioni nel corso del 2012, rispetto a Euro 2.509,8 milioni del Le spese di vendita sono incrementate di Euro 276,4 milioni (pari a un incremento percentuale del 13,9%). Le spese di pubblicità sono aumentate di Euro 37,7 milioni (pari a un incremento percentuale del 9,2%) e le spese per royalty sono aumentate di Euro 18,1 milioni (pari a un incremento percentuale del 17,0%). In percentuale sul fatturato, le spese di vendita e pubblicità del Gruppo sono sostanzialmente in linea con l anno precedente al 40,1% del 2012 rispetto al 40,3% del Le spese di vendita adjusted (12) sono aumentate di Euro 262,0 milioni pari al 13,1% a Euro 2.254,1 nel 2012, rispetto a Euro 1.992,1 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, le spese di vendita adjusted (12) si sono ridotte al 31,8% rispetto al 32,0% nello stesso periodo del Le spese di pubblicità adjusted (13) sono aumentate di Euro 43,4 milioni a Euro 446,2 milioni nel 2012 rispetto a Euro 402,8 milioni del In percentuale sul fatturato, le spese di pubblicità adjusted (13) si sono ridotte al 6,3% rispetto al 6,5% nello stesso periodo del (11) Per maggiori dettagli sulle spese di operative adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (12) Per maggiori dettagli sulle spese di vendita adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (13) Per maggiori dettagli sulle spese di pubblicità adjusted si veda pag Non-IFRS measures.

15 RELAZIONE SULLA GESTIONE 13 > La riconciliazione tra spese di vendita e pubblicità adjusted (13), e le spese di vendita e pubblicità è riportata nella tabella seguente. (milioni di Euro) Spese vendita e pubblicità 2.842, ,8 Costi di ristrutturazione del business retail australiano (17,3) - Costi relativi al 50 anniversario della fondazione di Luxottica - (5,7) Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - (2,9) Spese vendita e pubblicità adjusted 2.824, ,2 Le spese generali e amministrative, inclusive dell ammortamento delle immobilizzazioni immateriali, sono aumentate di Euro 145,5 milioni pari al 19,7%, a Euro 883,0 milioni nel corso del 2012 da Euro 737,5 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato le spese generali e amministrative sono state pari al 12,5% del 2012 rispetto all 11,9% nello stesso periodo del Le spese generali e amministrative adjusted (14), sono aumentate di Euro 147,7 milioni, pari al 20,2%, a Euro 880,0, rispetto a Euro 732,3 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato le spese generali e amministrative adjusted (14) sono state pari al 12,4% del 2012 rispetto all 11,8% nello stesso periodo del La riconciliazione tra spese generali e amministrative adjusted (14), e le spese generali e amministrative è riportata nella tabella seguente. (milioni di Euro) Spese generali e amministrative 883,0 737,5 Costi di ristrutturazione del business retail australiano (3,0) (9,6) Provento straordinario relativo a Multiopticas Internacional - 19,0 Costi relativi al 50 anniversario della fondazione di Luxottica - (6,3) Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - (8,3) Spese generali e amministrative adjusted 880,0 732,3 Utile operativo. Per quanto sopra descritto, l utile operativo nel corso del 2012 è aumentato di Euro 174,9 milioni pari al 21,7% attestandosi a Euro 982,0 milioni, rispetto a Euro 807,1 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, l utile operativo è aumentato al 13,9% del 2012 rispetto al 13,0% del L utile operativo adjusted (15) al netto, nel 2012 e nel 2011, delle spese e del provento non ricorrente sopra menzionati, è aumentato di Euro 182,9 milioni pari al 22,3% attestandosi a Euro 1.003,8 milioni, rispetto a Euro 820,9 milioni del In percentuale sul fatturato, l utile operativo adjusted (15) è aumentato al 14,2% del 2012 rispetto al 13,2% del (14) Per maggiori dettagli sulle spese generali e amministrative adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (15) Per maggiori dettagli sull utile operativo adjusted si veda pag Non-IFRS measures.

16 > 14 Relazione finanziaria annuale 2012 La riconciliazione tra utile operativo adjusted (15) e utile operativo è riportata nella tabella seguente. (milioni di Euro) Utile operativo 982,0 807,1 Costi di ristrutturazione del business retail australiano 21,7 9,6 Provento straordinario relativo a Multiopticas Internacional - (19,0) Costi relativi al 50 anniversario della fondazione di Luxottica - 12,0 Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - 11,2 Utile operativo adjusted 1.003,8 820,9 Altri proventi (oneri) netti. Gli altri proventi (oneri) netti sono stati nel 2012 pari a Euro (125,7) milioni, rispetto a Euro (111,9) milioni nel Gli interessi passivi netti sono stati pari a Euro 119,2 milioni nel 2012 rispetto a Euro 108,6 milioni dello nel Tale incremento è attribuibile all acquisizione di Tecnol e ai nuovi finanziamenti assunti nel corso del Utile netto. L utile prima delle imposte sul reddito, pari a Euro 856,4 milioni, è aumentato nel 2012 di Euro 161,1 milioni pari al 23,2%, rispetto a Euro 695,3 milioni nel In percentuale sul fatturato, l utile prima delle imposte è aumentato al 12,1% nel 2012 dall 11,2% del L utile prima delle imposte sul reddito adjusted (16), pari a Euro 878,1 milioni, è aumentato nel 2012 di Euro 169,1 milioni pari al 23,8% rispetto a Euro 709,0 milioni del In percentuale sul fatturato, l utile prima delle imposte sul reddito adjusted (16) è aumentato al 12,4% nel 2012 dall 11,4% del La riconciliazione tra utile prima delle imposte sul reddito adjusted (16) e utile prima delle imposte sul reddito è riportata nella tabella seguente: (milioni di Euro) Utile ante imposte 856,4 807,1 Costi di ristrutturazione del business retail australiano 21,7 9,6 Provento straordinario relativo a Multiopticas Internacional - (19,0) Costi relativi al 50 anniversario della fondazione di Luxottica - 12,0 Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - 11,2 Utile ante imposte adjusted 878,1 820,9 L utile di competenza di terzi nel 2012 è diminuito a Euro 4,2 milioni rispetto a Euro 6,0 dell anno scorso. L aliquota fiscale effettiva è pari al 36,3% nel 2012, rispetto al 34,1% del L utile netto attribuibile al Gruppo, pari a Euro 541,7 milioni, è aumentato di Euro 89,4 milioni, pari al 19,8%, rispetto a Euro 452,3 milioni del In percentuale sul fatturato, l utile netto attribuibile al Gruppo è aumentato al 7,6% nel 2012 dal 7,3% del (16) Per maggiori dettagli sull utile prima delle imposte adjusted si veda pag Non-IFRS measures.

17 RELAZIONE SULLA GESTIONE 15 > L utile netto attribuibile al Gruppo adjusted (17), pari a Euro 566,9 milioni, è aumentato di Euro 111,3 milioni, pari al 24,4%, rispetto a Euro 455,6 milioni del In percentuale sul fatturato, l utile netto attribuibile al Gruppo adjusted (17) è aumentato all 8,0% nel 2012 dal 7,3% del La riconciliazione tra utile netto adjusted (16) e utile netto è riportata nella tabella seguente. (milioni di Euro) Utile netto 541,7 452,3 Costi di ristrutturazione del business retail australiano 15,2 6,7 Provento straordinario relativo a Multiopticas Internacional - (19,0) Costi relativi al 50 anniversario della fondazione di Luxottica - 8,5 Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - 7,1 Accantonamento per verifiche fiscali anno 2007 in Luxottica S.r.l. 10,0 - Utile netto adjusted 566,9 455,6 L utile base per azione è stato pari a Euro 1,17 e l utile diluito è stato pari a Euro 1,15 nel Nel 2011 l utile base e diluito per azione sono stati pari a Euro 0,98. Per quanto sopra descritto l utile base adjusted e l utile diluito adjusted (18) sono stati pari a Euro 1,22 e a Euro 1,21 nel Nel 2011 l utile base e diluito per azione adjusted (18) sono stati pari a Euro 0,99 e a Euro 0,98 rispettivamente. (17) Per maggiori dettagli sull utile netto attribuibile al Gruppo adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (18) Per maggiori dettagli sull utile base e diluito adjusted si veda pag Non-IFRS measures.

18 > 16 Relazione finanziaria annuale 2012 ANDAMENTO ECONOMICO PER I TRE MESI CHIUSI AL 31 DICEMBRE 2012 E 2011 (migliaia di Euro) 2012 % delle vendite nette 2011 % delle vendite nette Vendite nette ,0% ,0% Costo del venduto ,9% ,2% Utile lordo industriale ,1% ,8% Spese di vendita ,6% ,7% Royalty ,7% ,7% Spese di pubblicità ,2% ,7% Spese generali e amministrative ,6% ,1% Totale spese operative ,0% ,3% Utile operativo ,0% ,5% Altri proventi/(oneri) Proventi finanziari ,3% ,1% Oneri finanziari (31.975) (2,0%) (31.258) (2,1%) Altri proventi/(oneri) netti (2.811) (0,2%) ,2% Utile ante imposte ,2% ,8% Imposte sul reddito (56.038) (3,4%) (36.762) (2,4%) Utile netto ,7% ,3% Di cui attribuibile: - al Gruppo ,7% ,3% - agli Azionisti di minoranza 549 0,0% 722 0,0% Utile netto ,7% ,3% Nel corso del trimestre chiuso al 31 dicembre 2012 il Gruppo ha riconosciuto un costo non ricorrente per Euro 10 milioni relativi a un accantonamento per verifiche fiscali sul 2007 in Luxottica S.r.l. Nel quarto trimestre del 2011 il Gruppo ha riconosciuto il seguente provento e i seguenti costi non ricorrenti: (i) la riduzione del costo di ristrutturazione del business Retail Nord America pari a circa Euro 0,9 milioni; (ii) la riduzione della plusvalenza legata all acquisto della quota del 40% iniziale in Multiopticas Internacional, pari a circa Euro 1,9 milioni; (iii) la svalutazione per la riorganizzazione del business Retail australiano pari a circa Euro 9,6 milioni. Si precisa che i su menzionati costi e il provento non ricorrente, ad eccezione della svalutazione legata alla riorganizzazione del business retail australiano, sono stati già in parte riconosciuti in via previsionale a settembre 2011 sulla base delle migliori informazioni disponibili alla data.

19 RELAZIONE SULLA GESTIONE 17 > Al netto di tali effetti non ricorrenti i principali indicatori del conto economico sono i seguenti: Misure Adjusted (19) (migliaia di Euro) Q % su vendite nette Q % su vendite nette % variazione Utile operativo adjusted ,0% ,2% 17,8% EBITDA adjusted ,8% ,9% 15,0% Utile netto adjusted attribuibile al Gruppo ,3% ,8% 19,3% Vendite nette. Nel quarto trimestre del 2012 le vendite nette sono aumentate dell 8,2% rispetto allo stesso periodo del 2011, passando a Euro 1.632,3 milioni da Euro 1.509,0 milioni dello stesso periodo del La variazione netta è stata quindi di Euro 123,3 milioni, per effetto dell incremento delle vendite nette nella divisione wholesale per Euro 55,1 milioni nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012 rispetto allo stesso periodo del 2011 e dell incremento delle vendite nette della divisione retail per Euro 68,1 milioni. Il fatturato della divisione retail è aumentato di Euro 68,1 milioni, pari al 7,2%, ed è stato pari a Euro 1.021,0 milioni nel quarto trimestre del 2012 rispetto a Euro 952,9 milioni dello stesso periodo del La divisione ha registrato, infatti, un miglioramento delle vendite a parità di negozi (20) pari al 4,5%. In particolare, le vendite a parità di negozi in Nord America sono cresciute del 3,9%, e in Australia/Nuova Zelanda del 7,2%. Gli effetti delle fluttuazioni dei cambi tra l Euro, che è la valuta funzionale, e le altre valute in cui viene svolto il business, in particolare per il rafforzamento del Dollaro Americano e il rafforzamento del Dollaro Australiano nei confronti dell Euro, hanno generato un incremento delle vendite della divisione retail per Euro 42,0 milioni. Le vendite della divisione wholesale nel quarto trimestre del 2012 sono aumentate di Euro 55,1 milioni, pari al 9,9% e sono state pari a Euro 611,3 milioni rispetto a Euro 556,2 milioni dello stesso periodo del L incremento è attribuibile principalmente all aumento delle vendite dei principali marchi di proprietà, in particolare Ray-Ban e Oakley, trainati dalla crescita nel segmento vista, e Persol, e di alcuni marchi in licenza quali Prada, Tiffany, Burberry, Ralph Lauren e la nuova licenza Coach, la cui vendita è iniziata a gennaio Tale aumento si è verificato nella maggior parte delle aree geografiche in cui il Gruppo opera. Tali effetti positivi sono stati ulteriormente incrementati da favorevoli fluttuazioni nei cambi, in particolare per il rafforzamento del Dollaro Americano e di altre valute quali il Dollaro Australiano e la Lira Turca, parzialmente compensate dall indebolimento del Real Brasiliano, che hanno incrementato le vendite della divisione per Euro 5,0 milioni. Nel quarto trimestre 2012 il peso percentuale delle vendite dell attività retail ammontano a circa il 62,5% del totale fatturato in riduzione rispetto allo stesso periodo del 2011 la cui percentuale ammontava a circa il 63,1%. (19) Le misure adjusted non sono conformi agli IFRS. Per maggiori dettagli sulla trattazione delle misure adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (20) Le vendite a parità di negozi riflettono la variazione delle vendite da un periodo a un altro periodo dei negozi aperti nel periodo più recente che erano aperti nel periodo precedente nella stessa area geografica e sono calcolate utilizzando per entrambi i periodi il cambio medio del periodo precedente.

20 > 18 Relazione finanziaria annuale 2012 Nel quarto trimestre 2012 il fatturato della divisione retail negli Stati Uniti e Canada rappresentava approssimativamente il 76,1% del totale fatturato della divisione rispetto al 76,6% dello stesso periodo del In Dollari Americani, le vendite retail negli Stati Uniti e Canada hanno mostrato un incremento del 2,5% a USD 1.008,0 milioni da USD 983,2 milioni nello stesso periodo del 2011, grazie all incremento dei volumi di vendite. Durante i tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012, le vendite retail nel resto del mondo (esclusi Stati Uniti e Canada) sono state pari al 23,9% delle vendite della divisione, registrando un incremento del 9,7% a Euro 244,5 milioni nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012 rispetto a Euro 222,8 milioni o 23,4% delle vendite della divisione nello stesso periodo del 2011, prevalentemente dovuto a un incremento della domanda. Nel quarto trimestre 2012 il fatturato della divisione wholesale in Europa è stato pari a Euro 248,0 milioni pari al 40,6% del totale fatturato della divisione, rispetto a Euro 227,9 milioni pari al 41,0% dello stesso periodo dell anno precedente, registrando un incremento di Euro 20,1 milioni pari all 8,8%, dovuto a un generale incremento della domanda. Le vendite negli Stati Uniti e Canada sono state pari a USD 192,2 milioni pari a circa il 24,2% delle vendite nette della divisione nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012 rispetto a USD 183,2 milioni nello stesso periodo del 2011, pari a circa il 24,5%. L incremento negli Stati Uniti e Canada è dovuto al generale incremento della domanda nonché al forte successo del lancio della nuova linea Coach. Nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012 le vendite dell attività wholesale nel resto del mondo sono state pari a Euro 215,5 milioni o al 35,3% delle vendite totali della divisione rispetto a Euro 191,8 milioni o al 34,5% dello stesso periodo del 2011, registrando un incremento di Euro 23,7 milioni, pari al 12,4%. Tale incremento riflette il generale incremento della domanda in particolare nei mercati emergenti. Costo del venduto. Il costo del venduto è aumentato di Euro 7,6 milioni o dell 1,4% ed è stato pari a Euro 553,9 milioni nel quarto trimestre 2012 rispetto a Euro 546,3 milioni nello stesso periodo del In termini percentuali sul fatturato, il costo del venduto è diminuito al 33,9% nel quarto trimestre 2012 rispetto a 36,2% nello stesso periodo del 2011 grazie a una migliore efficienza produttiva. Nel quarto trimestre 2012, il Gruppo ha prodotto nei suoi stabilimenti una media giornaliera di oltre montature a fronte di una media giornaliera di circa montature dello stesso periodo del Utile lordo industriale. Conseguentemente a quanto sopra indicato, l utile lordo industriale è aumentato di Euro 115,7 milioni o del 12,0%, a Euro 1.078,4 milioni nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012, rispetto a Euro 962,7 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, l utile lordo industriale è aumentato al 66,1% nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012 rispetto al 63,8% dello stesso periodo del 2011, per i fattori descritti sopra. Spese operative. Le spese operative totali sono aumentate di Euro 80,0 milioni pari al 9,6%, a Euro 914,4 milioni nel quarto trimestre 2012, rispetto a Euro 834,4 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, le spese operative sono incrementate al 56,0% nel quarto trimestre 2012 rispetto al 55,3% dello stesso periodo del 2011.

21 RELAZIONE SULLA GESTIONE 19 > Le spese operative adjusted (21) sono aumentate di Euro 90,9 milioni pari all 11,0%, a Euro 914,4 milioni nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012, rispetto a Euro 823,5 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, le spese operative adjusted (21) sono aumentate al 56,0% nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012 rispetto a 54,6% dei tre mesi chiusi al 31 dicembre La riconciliazione tra spese operative adjusted (21) e spese operative è riportata nella tabella seguente. (milioni di Euro) Spese operative 914,4 834,4 Costi di ristrutturazione del business retail australiano - (9,6) Provento straordinario relativo a Multiopticas Internacional - (1,9) Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - 0,6 Spese operative adjusted 914,4 823,5 Le spese di vendita e pubblicità (incluse le spese per royalty), sono aumentate di Euro 55,6 milioni pari all 8,7%, a Euro 692,8 milioni nel quarto trimestre 2012, rispetto a Euro 637,1 milioni dello stesso periodo del Le spese di vendita sono incrementate di Euro 55,9 milioni (pari a un incremento percentuale dell 11,0%). Le spese di pubblicità sono diminuite di Euro 1,0 milioni (pari a un decremento percentuale dell 1,0%) e le spese per royalty sono aumentate di Euro 0,7 milioni (pari a un incremento percentuale del 2,9%). In percentuale sul fatturato, le spese di vendita e pubblicità del Gruppo sono sostanzialmente in linea rispetto allo stesso periodo dell anno precedente, 42,4% nel quarto trimestre 2012 dal 42,2% dello stesso periodo del Le spese di vendita adjusted (22) sono aumentate di Euro 51,8 milioni pari al 10,1% a Euro 565,1 nel quarto trimestre 2012, rispetto a Euro 513,3 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, le spese di vendita adjusted (22) si sono incrementate al 34,6% rispetto al 34,0% nello stesso periodo del La riconciliazione tra spese di vendita adjusted (22) e spese di vendita è riportata nella tabella seguente. (milioni di Euro) Spese vendita e pubblicità 692,8 637,1 Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - 4,1 Spese vendita e pubblicità adjusted 692,8 641,2 Le spese generali e amministrative, inclusive dell ammortamento delle immobilizzazioni immateriali, sono aumentate di Euro 24,4 milioni pari al 12,3%, a Euro 221,6 milioni nel quarto trimestre 2012 da Euro 197,3 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato le spese generali e amministrative sono state pari al 13,6% nel quarto trimestre 2012 rispetto al 13,1% nello stesso periodo del (21) Per maggiori dettagli sulle spese operative adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (22) Per maggiori dettagli sulle spese di vendita adjusted si veda pag Non-IFRS measures.

22 > 20 Relazione finanziaria annuale 2012 Le spese generali e amministrative adjusted (23), sono aumentate di Euro 39,3 milioni, pari al 21,6%, a Euro 221,6 milioni, rispetto a Euro 182,3 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato le spese generali e amministrative adjusted (23) sono state pari al 13,6% nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012 rispetto al 12,1% nello stesso periodo del La riconciliazione tra spese generali e amministrative adjusted (23) e spese generali e amministrative è riportata nella tabella seguente. (milioni di Euro) Spese generali e amministrative 221,6 197,3 Costi di ristrutturazione del business retail australiano - (9,6) Provento straordinario relativo a Multiopticas Internacional - (1,9) Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - (3,5) Spese generali e amministrative adjusted 221,6 182,3 Utile operativo. Per quanto sopra descritto, l utile operativo è aumentato nel quarto trimestre 2012 di Euro 35,7 milioni pari al 27,8% attestandosi a Euro 164,0 milioni, rispetto a Euro 128,4 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, l utile operativo è aumentato al 10,0% nel quarto trimestre 2012 rispetto all 8,5% dello stesso periodo del L utile operativo adjusted (24) è aumentato di Euro 24,8 milioni pari al 17,8% attestandosi a Euro 164,0 milioni, rispetto a Euro 139,3 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, l utile operativo adjusted (24) è aumentato al 10,0% nel quarto trimestre 2012 rispetto al 9,2% dello stesso periodo del La riconciliazione tra utile operativo adjusted (24) e utile operativo è riportata nella tabella seguente. (milioni di Euro) Utile operativo 164,0 128,4 Costi di ristrutturazione del business retail australiano - 9,6 Provento straordinario relativo a Multiopticas Internacional - 1,9 Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - (0,6) Utile operativo adjusted 164,0 139,3 Altri proventi (oneri) netti. Gli altri proventi (oneri) netti sono stati nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012 pari a Euro (30,7) milioni, rispetto a Euro (26,5) milioni dello stesso periodo del Gli interessi passivi netti sono stati pari a Euro 27,9 milioni nel quarto trimestre 2012 rispetto a Euro 29,2 milioni dello stesso periodo del Utile netto. L utile prima delle imposte sul reddito, pari a Euro 133,3 milioni, è aumentato nel quarto trimestre 2012 di Euro 31,5 milioni pari al 30,9%, rispetto a Euro 101,9 milioni (23) Per maggiori dettagli sulle spese generali e amministrative adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (24) Per maggiori dettagli sull utile operativo adjusted si veda pag Non-IFRS measures.

23 RELAZIONE SULLA GESTIONE 21 > dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, l utile prima delle imposte è aumentato all 8,2% nel quarto trimestre 2012 dal 6,8% dello stesso periodo del L utile prima delle imposte sul reddito adjusted (25), pari a Euro 133,3 milioni, è aumentato nel quarto trimestre 2012 di Euro 20,6 milioni pari al 18,3% rispetto a Euro 112,8 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, l utile prima delle imposte sul reddito adjusted (25) è aumentato all 8,2% nel quarto trimestre 2012 dal 7,5% dello stesso periodo del La riconciliazione tra utile prima delle imposte sul reddito adjusted (25) e utile prima delle imposte sul reddito è riportata nella tabella seguente: (milioni di Euro) Utile ante imposte 133,3 101,9 Costi di ristrutturazione del business retail australiano - 9,6 Provento straordinario relativo a Multiopticas Internacional - 1,9 Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - (0,6) Utile ante imposte adjusted 133,3 112,8 L utile di competenza di terzi nei tre mesi chiusi al 31 dicembre 2012 è stato pari a Euro 0,5 milioni, rispetto a Euro 0,7 milioni nel quarto trimestre L aliquota fiscale effettiva è pari al 42,0% nel quarto trimestre 2012, rispetto al 36,1% dello stesso periodo del L utile netto attribuibile al Gruppo, pari a Euro 76,8 milioni, è aumentato di Euro 12,4 milioni nel quarto trimestre 2012, pari al 19,2%, rispetto a Euro 64,4 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, l utile netto attribuibile al Gruppo è aumentato al 4,7% nel quarto trimestre 2012 dal 4,3% dello stesso periodo del L utile netto attribuibile al Gruppo adjusted (26), pari a Euro 86,8 milioni, è aumentato di Euro 14,1 milioni, pari al 19,3% nel quarto trimestre 2012 rispetto a Euro 72,7 milioni dello stesso periodo del In percentuale sul fatturato, l utile netto attribuibile al Gruppo adjusted (26) è aumentato al 5,3% nel quarto trimestre 2012 dal 4,8% dello stesso periodo del La riconciliazione tra utile netto attribuibile al Gruppo adjusted (26) e utile netto attribuibile al Gruppo è riportata nella tabella seguente: (milioni di Euro) Utile netto 76,8 64,4 Costi di ristrutturazione del business retail australiano - 6,7 Provento straordinario relativo a Multiopticas Internacional - 1,9 Costi di ristrutturazione e start-up del business retail - (0,3) Accantonamento per verifiche fiscali anno 2007 in Luxottica S.r.l. 10,0 - Utile netto adjusted 86,8 72,7 (25) Per maggiori dettagli sulle imposte sul reddito adjusted si veda pag Non-IFRS measures. (26) Per maggiori dettagli sull utile netto attribuibile al Gruppo adjusted si veda pag Non-IFRS measures.

24 > 22 Relazione finanziaria annuale 2012 L utile base per azione e l utile diluito sono stati pari a Euro 0,16 nel quarto trimestre Nello stesso periodo del 2011 l utile base e diluito per azione sono stati pari a Euro 0,14. Per quanto sopra descritto l utile base adjusted e l utile diluito adjusted (27) nel quarto trimestre 2012 sono stati pari a Euro 0,19 e Euro 0,18 rispettivamente. Nello stesso periodo del 2011 l utile base e diluito per azione adjusted (27) sono stati pari a Euro 0,16. IL RENDICONTO FINANZIARIO Il rendiconto finanziario consolidato è riportato successivamente in forma completa nei prospetti contabili consolidati; di seguito viene fornito il commento unitamente a una versione sintetica: Al 31 dicembre (migliaia di Euro) A) Disponibilità liquide e mezzi equivalenti all inizio del periodo riportati in bilancio B) Disponibilità generate/(assorbite) dall attività operativa C) Disponibilità generate/(assorbite) dalle attività d investimento ( ) ( ) D) Disponibilità generate/(assorbite) dalle attività di finanziamento ( ) ( ) E) Differenza cambi di conversione (8.817) F) Variazione netta delle disponibilità e mezzi equivalenti ( ) G) Disponibilità liquide e mezzi equivalenti alla fine del periodo riportati in bilancio Attività operativa. Il flusso di cassa generato dalla gestione operativa è stato pari a Euro 1.040,4 milioni nel corso del 2012 rispetto a Euro 820,9 milioni nello stesso periodo del Gli ammortamenti sono stati pari a Euro 358,3 milioni nel 2012 rispetto a Euro 323,9 milioni del L incremento è dovuto oltre che all aumento degli acquisti di immobilizzazioni materiali e immateriali effettuato dal Gruppo nel 2012 rispetto al 2011, anche al consolidamento di Tecnol e Sun Planet (Euro 3,1 milioni) acquisite dal Gruppo nel 2012 e al rafforzarsi dell Euro rispetto alle principali valute in cui il Gruppo opera (Euro 20,8 milioni). L assorbimento di cassa derivante dai crediti verso clienti è stato pari a Euro 34,6 milioni nel 2012 rispetto a Euro 16,4 milioni del Questa variazione è principalmente dovuta a un maggiore volume di vendite registrate nel 2012 rispetto all anno precedente, ed è stata in parte compensata da un miglioramento dei tempi d incasso dei crediti nel 2012 rispetto al L assorbimento di cassa derivante dalle rimanenze di magazzino è stato pari a Euro 80,5 milioni nel 2012 rispetto a Euro 30,5 milioni del La variazione è dovuta principalmente a un aumento delle rimanenze all interno della divisione wholesale per far fronte all avvio del programma SAP negli stabilimenti produttivi italiani all inizio del La generazione di cassa derivante dai debiti verso fornitori è stata pari a Euro 61,5 (27) Per maggiori dettagli sulla trattazione dell utile base e diluito adjusted si veda pag Non-IFRS measures.

25 RELAZIONE SULLA GESTIONE 23 > milioni nel 2012 rispetto a Euro 51,1 milioni del Questa variazione è principalmente dovuta alle migliori condizioni di pagamento negoziate dal Gruppo a partire dal La generazione/(assorbimento) di cassa derivante dalle altre attività e passività è stata pari a Euro 39,4 milioni e Euro (14,0) milioni, rispettivamente, nel 2012 e nel Tale variazione è dovuta principalmente all aumento dei debiti verso il personale della divisione retail nord-americana (Euro 18,4 milioni) dovuta alla tempistica dei pagamenti degli stipendi del personale dei negozi. Le imposte pagate sono state pari a Euro 265,7 milioni e Euro 228,2 milioni, rispettivamente, nel 2012 e L incremento è essenzialmente dovuto alle modalità di pagamento delle imposte nelle diverse giurisdizioni in cui il Gruppo opera. Gli interessi pagati sono stati pari a Euro 120,8 milioni ed Euro 122,5 milioni nel 2012 e 2011, rispettivamente. Attività d investimento. La cassa assorbita dall attività d investimento è stata pari a Euro 478,3 milioni nel 2012 e a Euro 459,9 milioni del Gli investimenti nel 2012 si riferiscono principalmente (i) all acquisto di immobilizzazioni materiali per Euro 261,6 milioni, (ii) all acquisto di immobilizzazioni immateriali, Euro 117,0 milioni relativi in buona parte alla creazione di una nuova infrastruttura IT, (iii) all acquisizione della società brasiliana Tecnol per Euro 66,4 milioni, (iv) all acquisizione della catena retail Sun Planet per Euro 21,9 milioni, e (v) ad altre acquisizioni minori per Euro 11,4 milioni. Gli investimenti nel 2011 si riferiscono principalmente (i) all acquisto di immobilizzazioni materiali per Euro 228,6 milioni, (ii) all acquisto di immobilizzazioni immateriali per Euro 107,6 milioni relativi in buona parte alla creazione di una nuova infrastruttura IT, (iii) all acquisto del 60% di MOI per Euro 89,8 milioni, (iv) all acquisto di due catene di negozi in Messico per Euro 19,0 milioni, (v) ad altre acquisizioni minori per Euro 14,8 milioni. Attività di finanziamento. Il flusso di cassa assorbito dalle operazioni di finanziamento nel 2012 e 2011 è stato, rispettivamente, di Euro 668,4 milioni e Euro 164,4 milioni. I flussi di cassa delle attività di finanziamento nel 2012 consistono principalmente nell emissione di obbligazioni a lungo termine per Euro 500 milioni, nel rimborso del debito a lungo termine durante il 2012 per Euro 935,2 milioni e nel pagamento di dividendi agli azionisti della Società per Euro 227,4 milioni. I flussi di cassa delle attività di finanziamento nel 2011 consistono principalmente nell assunzione di finanziamenti a lungo termine per Euro 250,6 milioni, nel rimborso del debito a lungo termine per Euro 230,4 milioni e nel pagamento di dividendi agli azionisti della Società per Euro 202,5 milioni.

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2013 IAS/IFRS

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2013 IAS/IFRS RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2013 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 1. RELAZIONE SULLA GESTIONE 2. RELAZIONE

Dettagli

IFRS. Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150

IFRS. Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2012 IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE INTERMEDIA

Dettagli

Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150

Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Resoconto Intermedio sulla Gestione al 31 marzo 2012 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2010 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE

Dettagli

Resoconto intermedio di gestione al 30 SETTEMBRE 2010

Resoconto intermedio di gestione al 30 SETTEMBRE 2010 Resoconto intermedio di gestione al 30 SETTEMBRE 2010 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE

Dettagli

Resoconto Intermedio sulla Gestione al 31 marzo 2014

Resoconto Intermedio sulla Gestione al 31 marzo 2014 Resoconto Intermedio sulla Gestione al 31 marzo 2014 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE

Dettagli

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2015

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2015 Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2015 IFRS Luxottica Group S.p.A., Piazzale L. Cadorna, 3, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Organi sociali

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2014 IAS/IFRS

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2014 IAS/IFRS RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2014 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Piazzale Luigi Cadorna, 3, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE SULLA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

P R E S S R E L E A S E

P R E S S R E L E A S E TXT e-solutions: nel primo semestre 2013 Lusso e Nord America tirano i ricavi (+12% Gruppo, +20,1% Lusso e Fashion). Ricavi netti consolidati: 26,3 milioni (+12,0%), per il 52% all estero. EBITDA: 3,1

Dettagli

* * * Questo comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società www.sesa.it

* * * Questo comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società www.sesa.it COMUNICATO STAMPA APPROVAZIONE DEL RESOCONTO INTERMEDIO CONSOLIDATO DI GESTIONE PER IL PERIODO DI 9 MESI AL 31 GENNAIO 2014 Il Consiglio di Amministrazione di Sesa S.p.A. riunitosi in data odierna ha approvato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015

Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015 Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015 Data/Ora Ricezione 23 Ottobre 2015 14:23:44 MTA - Star Societa' : SOGEFI Identificativo Informazione Regolamentata : 64513 Nome utilizzatore : SOGEFIN01 - ALBRAND

Dettagli

Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n Partita IVA

Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n Partita IVA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE 2012 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE SULLA GESTIONE

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2003 Scenario economico La crescita dell economia

Dettagli

Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016

Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016 COMUNICATO STAMPA Torino, 13 maggio 2016 Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016 Dati in milioni di US $(*) al 31/3/2016 al 31/12/2015 Variazioni NAV Net Asset Value di EXOR 12.389 13.355-966

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.:

COMUNICATO STAMPA. Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: COMUNICATO STAMPA Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: - Approvato il Progetto di Bilancio d esercizio e il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2012 Principali Risultati del Gruppo Enervit al

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 60,5 milioni (69,3 milioni nel 2014) EBITDA 1 a 2,9 milioni (0,4 milioni nel 2014) EBIT 2

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB Gruppo Espresso: risultato operativo consolidato dei primi nove mesi 2005 a 131,3 milioni (+6,5% sul 2004).

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Ricavi a 24,5 milioni (26,3 mln nel 2010) EBITDA 1 a -2,3 milioni (-4,0 mln

Dettagli

SERVIZI ITALIA: utile netto al 30 giugno 2013 pari a Euro 5,2 milioni

SERVIZI ITALIA: utile netto al 30 giugno 2013 pari a Euro 5,2 milioni SERVIZI ITALIA: utile netto al 30 giugno 2013 pari a Euro 5,2 milioni Ricavi pari a Euro 104,9 mln (Euro 104,0 al 30 giugno 2012) EBITDA pari a Euro 30,1 mln (Euro 30,6 mln al 30 giugno 2012) EBIT pari

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2015.

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2015. COMUNICATO STAMPA Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2015. Nel 2015 i volumi di vendita del caffè tostato sono stati pari

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013.

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. COMUNICATO STAMPA NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. Ricavi Operativi Consolidati pari a 15,1 milioni di Euro, +10% rispetto al primo trimestre 2012. EBITDA*

Dettagli

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 Comunicato stampa Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 In considerazione dei positivi risultati economico finanziari il CdA propone

Dettagli

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008:

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: RISULTATO NETTO CONSOLIDATO: -42 MLN DI EURO (+9,1 MLN DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE 2007). IL DATO RISENTE DEL

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015.

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. COMUNICATO STAMPA Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. Fatturato consolidato a Euro 450,5 milioni, in crescita del 29,0% rispetto allo

Dettagli

Milano, 30 marzo 2004

Milano, 30 marzo 2004 Milano, 30 marzo 2004 Gruppo TOD S: crescita del fatturato (+8.1% a cambi costanti). Continua la politica di forte sviluppo degli investimenti. 24 nuovi punti vendita nel 2003. TOD S Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n Partita IVA

Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n Partita IVA Resoconto Intermedio sulla Gestione al 30 settembre 2012 IAS/IFRS Luxottica Group S.p.A., Via Cantù, 2, 20123 Milano - C.F. Iscr. Reg. Imp. Milano n. 00891030272 - Partita IVA 10182640150 Indice 1. RELAZIONE

Dettagli

EUROTECH: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2008

EUROTECH: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2008 : IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2008 Amaro (UD), 16 marzo 2009 Ricavi consolidati: +20%, da 76,54 milioni di Euro a 91,73 milioni di Euro Primo margine consolidato: +32%,

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del 1 trimestre 2004 Ruud Huisman CEO del Gruppo 267,1 milioni di Euro di ricavi, in crescita del 26% rispetto al primo trimestre 2003 Crescita

Dettagli

Comunicato Stampa 13 novembre 2014

Comunicato Stampa 13 novembre 2014 Landi Renzo: ricavi, marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 settembre 2014; il terzo trimestre conferma il trend di crescita di fatturato e utile Fatturato pari a Euro 173,9 mln,

Dettagli

Fatturato e Cash flow in crescita

Fatturato e Cash flow in crescita GRUPPO SOL COMUNICATO STAMPA RISULTATI DI BILANCIO CONSOLIDATO AL 31-12- 2005 Fatturato e Cash flow in crescita Fatturato consolidato: Euro 346 milioni (+7,5%) Cash Flow: Euro 56,3 milioni (+4 %) Utile

Dettagli

C O M U N I C A T O S T A M P A

C O M U N I C A T O S T A M P A Centro Uffici San Siro - Fabbricato D - ala 3 - Via Caldera, 21-20153 Milano Tel. 02 40901.1 - Fax 02 40901.287 - e-mail: isagro@isagro.it - www.isagro.com COMUNICATO STAMPA ISAGRO DATI PRELIMINARI 2006

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2013

Comunicato Stampa 12 novembre 2013 Landi Renzo: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 settembre 2013. o Fatturato pari a 164,6 (203,4 milioni di euro al 30 settembre 2012) o EBITDA pari a 8,1 milioni di euro (23,7 milioni

Dettagli

De Longhi S.p.A. Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010

De Longhi S.p.A. Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2010 De Longhi S.p.A. Organi societari * Consiglio di amministrazione GIUSEPPE DE'LONGHI FABIO DE'LONGHI ALBERTO CLÒ ** RENATO CORRADA ** SILVIA DE'LONGHI CARLO GARAVAGLIA DARIO MELO GIORGIO SANDRI SILVIO SARTORI

Dettagli

Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI

Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI FORTE CRESCITA DEL CASH FLOW OPERATIVO (+87%) A 74,3

Dettagli

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013)

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2014 GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) Il risultato è influenzato dagli oneri

Dettagli

TOD S S.p.A. Crescita dei ricavi e miglioramento della redditività nel secondo trimestre 2013 (ricavi: +8,4%, EBITDA: +15,9%)

TOD S S.p.A. Crescita dei ricavi e miglioramento della redditività nel secondo trimestre 2013 (ricavi: +8,4%, EBITDA: +15,9%) Sant Elpidio a Mare, 7 agosto 2013 TOD S S.p.A. Crescita dei ricavi e miglioramento della redditività nel secondo trimestre 2013 (ricavi: +8,4%, EBITDA: +15,9%) Approvata dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. %

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. % Milano, 30 marzo 2006 TOD S S.p.A.: eccellenti risultati nell esercizio 2005 (Ricavi: +19,5%, EBITDA: +27%, EBIT: +34%, utile netto: +39%). Dividendo 2005: 1 Euro per azione, più che raddoppiato rispetto

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA DEL 18% A TASSI DI CAMBIO COSTANTI Ricavi Consolidati: Euro

Dettagli

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 COMUNICATO STAMPA INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 VENDITE NETTE: 222,6 milioni (+39,0%) - 160,2 milioni nel primo trimestre 2014 EBITDA: 43,5 milioni (+35,8%) pari al 19,5%

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale Milano, 5 Agosto 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: I dati consolidati del 1 semestre 2011 Le Previsioni 2011 Le Linee guida del prossimo Piano Industriale

Dettagli

RISULTATI ECONOMICO-FINANZIARI DEL GRUPPO ESPRESSO AL 30 GIUGNO 2015

RISULTATI ECONOMICO-FINANZIARI DEL GRUPPO ESPRESSO AL 30 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015

COMUNICATO STAMPA. De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Treviso, 31 luglio 2015 COMUNICATO STAMPA De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Il Consiglio di Amministrazione di De Longhi S.p.A. ha approvato i risultati consolidati del primo semestre

Dettagli

RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2012. Principali dati economici e finanziari consolidati

RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2012. Principali dati economici e finanziari consolidati COMUNICATO STAMPA RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2012 Principali dati economici e finanziari consolidati Ricavi e EBITDA + 6% Ricavi same store di GTECH + 7% EBITDA delle Attività Italiane +2% nonostante

Dettagli

Consiglio di Amministrazione della Fiat: bilancio 2013 e convocazione dell Assemblea degli Azionisti

Consiglio di Amministrazione della Fiat: bilancio 2013 e convocazione dell Assemblea degli Azionisti Consiglio di Amministrazione della Fiat: bilancio 2013 e convocazione dell Assemblea degli Azionisti Il Consiglio di Amministrazione della Fiat S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha: approvato il Bilancio

Dettagli

Ricavi consolidati 2015 pari a 268,8 milioni di Euro, rispetto ai 251,5 milioni di Euro dell esercizio 2014 (+7% a cambi correnti)

Ricavi consolidati 2015 pari a 268,8 milioni di Euro, rispetto ai 251,5 milioni di Euro dell esercizio 2014 (+7% a cambi correnti) COMUNICATO STAMPA AEFFE: Approvati I Risultati Dell 2015 San Giovanni in Marignano, 10 Marzo 2016 Il Consiglio di Amministrazione di Aeffe Spa - società del lusso, quotata al segmento STAR di Borsa Italiana,

Dettagli

**** Tel.: +39.02.29046441 Tel.: +39.02.7606741 Fax: +39.02.29046454 Fax: +39.02.76017251

**** Tel.: +39.02.29046441 Tel.: +39.02.7606741 Fax: +39.02.29046454 Fax: +39.02.76017251 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2013 Ricavi a 61,3 milioni (67,5 milioni nel 2012) EBITDA 1 a -2,1 milioni (-2,6 milioni nel 2012) EBIT 2 a -7,2 milioni (-8,0

Dettagli

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009.

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Fatturato oltre le attese e marginalità in forte miglioramento. Il quarto trimestre è in forte

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2014 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2014 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2014 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA NEL PRIMO TRIMESTRE 2014, +19% A CAMBI COSTANTI Ricavi

Dettagli

Progetto di Bilancio 2004

Progetto di Bilancio 2004 Progetto di Bilancio 2004 Magenta, 30 marzo 2005 Esercizio 2004 Dati consolidati Ricavi netti: 471 milioni di euro, rispetto ai 542 milioni di euro a fine 2003 (-13%). Margine operativo lordo: 45,2 milioni

Dettagli

Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015

Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 Nel primo semestre 2015 il Gruppo Cairo Communication ha continuato a conseguire risultati positivi nei suoi settori tradizionali (editoria

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria.

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Milano, 14 maggio TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 Risultati del Gruppo FNM - Utile netto di Gruppo: 6,958 milioni di euro - EBIT: 7,006 milioni di euro Milano,

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Risultati del bilancio d esercizio al 31 dicembre 2013

COMUNICATO STAMPA. Risultati del bilancio d esercizio al 31 dicembre 2013 M&C COMUNICATO STAMPA Bilancio di M&C al 31 dicembre 2013: perdita di Euro 1,6 milioni (perdita di Euro 1,8 milioni nel 2012) disponibilità finanziare nette per Euro 26,6 milioni Proposte relative al rinnovo

Dettagli

Comunicato Stampa 27 agosto 2013

Comunicato Stampa 27 agosto 2013 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 giugno 2013 o Fatturato a 112,0 milioni di euro (139,2 milioni di euro al 30 giugno 2012) o EBITDA a 5,1 milioni di euro (16,2 milioni di euro al 30 giugno

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 Risultati del Gruppo FNM - Utile netto di Gruppo: 20,353 milioni di euro - EBIT: 18,656 milioni di euro

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

COMUNICATO STAMPA. ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 COMUNICATO STAMPA Scarperia (FI), 30 marzo 2015 ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Dati relativi al bilancio consolidato al 31 dicembre 2014 Ricavi

Dettagli

Comunicato Stampa 28 agosto 2014

Comunicato Stampa 28 agosto 2014 Landi Renzo: marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 giugno 2014; secondo trimestre 2014 caratterizzato da significativa crescita di fatturato e ritorno all utile Fatturato al 30

Dettagli

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno. (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98)

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno. (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98) Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98) INDICE PREMESSA... 4 RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015... 5 HIGHLIGHTS DEL PERIODO... 6

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013 Milano, 13 novembre 2013 TOD S S.p.A. Solida crescita dei ricavi all estero (Greater China: +28%, Americhe: +14%). Confermata l ottima redditività del Gruppo (margine Ebitda: 26,5%). Aumentate le disponibilità

Dettagli

8.624.333 (+12,3%) i passeggeri transitati nel sistema aeroportuale di Venezia e Treviso.

8.624.333 (+12,3%) i passeggeri transitati nel sistema aeroportuale di Venezia e Treviso. COMUNICATO STAMPA SAVE AEROPORTO DI VENEZIA: Il C.d.A. approva il Progetto di Bilancio dell esercizio 2007 Risultati in crescita e dividendi raddoppiati Fatturato consolidato in crescita del 40,8% a 310,8

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE GRUPPO ITALMOBILIARE RICAVI: 4.908,1 MILIONI DI EURO (+5,4) UTILE NETTO TOTALE:

Dettagli

Assemblea azionisti SNAI S.p.A., approvato il bilancio d esercizio 2006

Assemblea azionisti SNAI S.p.A., approvato il bilancio d esercizio 2006 Comunicato stampa (Ai sensi dell art. 114 D.L.g.s. 58/1998) Assemblea azionisti SNAI S.p.A., approvato il bilancio d esercizio 2006 Ebitda a 58,3 milioni di euro (+289%) ed Ebit pari a 27,1 milioni di

Dettagli

ANDAMENTO DEL GRUPPO POLIGRAFICI PRINTING AL 30 SETTEMBRE

ANDAMENTO DEL GRUPPO POLIGRAFICI PRINTING AL 30 SETTEMBRE Comunicato Stampa In data 11 novembre 2015 si è riunito a Bologna il Consiglio di Amministrazione di Poligrafici Printing S.p.A. per l approvazione della relazione trimestrale al 30 settembre 2015: Ricavi

Dettagli

TERNA: 10 ANNI DI VALORE PER GLI AZIONISTI E PER LA CRESCITA DEL PAESE

TERNA: 10 ANNI DI VALORE PER GLI AZIONISTI E PER LA CRESCITA DEL PAESE TERNA: APPROVATI I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2014 Ricavi a 950,4 milioni di euro (918,8 milioni nel 1H 2013, +3,4%) Ebitda a 753 milioni di euro (732,2 milioni nel 1H 2013, +2,8%) Utile netto a 274,5 milioni

Dettagli

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2013

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2013 Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2013 Approvati dal Consiglio i risultati 2013: Il bilancio consolidato 2013 conferma i risultati già riportati nel resoconto intermedio di gestione

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3%

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Milano, 11 novembre 2015 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione

Dettagli

C o s t r u z i o n i E l e t t r o m e c c a n i c h e B r e s c i a n e R E S O C O N T O I N T E R M E D I O D I G E S T I O N E

C o s t r u z i o n i E l e t t r o m e c c a n i c h e B r e s c i a n e R E S O C O N T O I N T E R M E D I O D I G E S T I O N E C o s t r u z i o n i E l e t t r o m e c c a n i c h e B r e s c i a n e R E S O C O N T O I N T E R M E D I O D I G E S T I O N E AL 31 MARZO 2015 Cembre S.p.A. Sede in Brescia - via Serenissima, 9 Capitale

Dettagli

Comunicato stampa Documento Allegato

Comunicato stampa Documento Allegato Edison Spa Ufficio Stampa Tel. +39 02 6222.7331 Foro Buonaparte, 31 Fax. +39 02 6222.7379 20121 Milano - MI ufficiostampa@edison.it Comunicato stampa Documento Allegato Stato patrimoniale consolidato Si

Dettagli

Milano, 12 novembre 2015 COMUNICATO STAMPA ex artt. 114 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e 66 del Regolamento Consob 11971/99

Milano, 12 novembre 2015 COMUNICATO STAMPA ex artt. 114 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e 66 del Regolamento Consob 11971/99 Milano, 12 novembre 2015 COMUNICATO STAMPA ex artt. 114 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e 66 del Regolamento Consob 11971/99 APPROVATI I RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2015 Ricavi consolidati totali: 36,1

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2015

Comunicato Stampa 12 novembre 2015 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 settembre 2015 Fatturato pari a Euro 145,6 mln (Euro 173,9 mln al 30 settembre 2014) EBITDA pari a Euro 1,9 mln (Euro 14,1 mln al 30 settembre 2014) EBIT pari

Dettagli

RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009

RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 Filatura di Pollone S.p.A. Sede in Pollone (BI), Via A. Botto n. 29 Capitale sociale: Euro 5.538.000,00 i.v. N.ro Reg. Imprese e Codice Fiscale 81020000022

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 Principali risultati consolidati del primo trimestre 2011: Ricavi: pari

Dettagli

TAS: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2011

TAS: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2011 Milano, 10 maggio 2011 COMUNICATO STAMPA ex artt. 114 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e 66 del Regolamento Consob 11971/99 TAS: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2011 Ricavi consolidati: 10,3 milioni

Dettagli

Eni: Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio di Esercizio 2014

Eni: Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio di Esercizio 2014 Eni: Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio di Esercizio 2014 Convocazione dell Assemblea degli Azionisti Bilancio consolidato: utile netto di 1,29 miliardi; Bilancio di esercizio: utile netto di

Dettagli

TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del 2012 ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6%

TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del 2012 ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6% Milano, 13 novembre TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto

Dettagli

Eccellenti risultati nel primo semestre 2011, il migliore di sempre. Crescono il fatturato (+8%), l Ebitda (+16%) e l Utile netto (+11%).

Eccellenti risultati nel primo semestre 2011, il migliore di sempre. Crescono il fatturato (+8%), l Ebitda (+16%) e l Utile netto (+11%). COMUNICATO STAMPA Eccellenti risultati nel primo semestre 2011, il migliore di sempre. Crescono il fatturato (+8%), l Ebitda (+16%) e l Utile netto (+11%). Fatturato: 125,2 milioni di euro (115,6 milioni

Dettagli

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Approvati dal Consiglio i risultati 2014: il bilancio consolidato 2014 conferma sostanzialmente i risultati già riportati nel resoconto intermedio

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2012 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2012 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2012 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Il Consiglio di Amministrazione della Fiat S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha: approvato il Bilancio

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Milano, 12 novembre 2014 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Approvato dal Consiglio di Amministrazione il

Dettagli

APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014

APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014 Risultati annuali APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014 - Confermati i risultati preliminari consolidati già approvati lo scorso 11 febbraio

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre 2015.

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre 2015. Milano, 13 maggio TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 69,3 milioni (61,3 milioni nel 2013) EBITDA 1 a 0,4 milioni (-2,1 milioni nel 2013) EBIT

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre mesi del 2013 Sant Elpidio a Mare, 14 maggio TOD S S.p.A. Forte crescita dei ricavi all estero (Cina: +55,4%, Americhe: +31%). Italia: -26,7%. Solida crescita nei DOS (+16,8%). Confermata l ottima redditività del Gruppo,

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1039-13-2015

Informazione Regolamentata n. 1039-13-2015 Informazione Regolamentata n. 1039-13-2015 Data/Ora Ricezione 28 Agosto 2015 14:19:15 MTA Societa' : ENERVIT Identificativo Informazione Regolamentata : 62597 Nome utilizzatore : ENERVITN03 - Raciti Tipologia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Rozzano (MI), 27 Marzo 2012, h.17.20

COMUNICATO STAMPA Rozzano (MI), 27 Marzo 2012, h.17.20 COMUNICATO STAMPA Rozzano (MI), 27 Marzo 2012, h.17.20 Il Consiglio di Amministrazione di Biancamano Spa, riunitosi in data odierna, comunica che, a seguito di rettifiche e riclassifiche intervenute successivamente

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009 COMUNICATO STAMPA Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009 Valore della produzione pari a Euro 1.318 migliaia (Euro 612 migliaia nel 2008) Risultato Operativo Netto negativo

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 COMUNICATO STAMPA RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 VENDITE NETTE: 681,9 milioni (+33,7%) - 510,1 milioni nei primi nove mesi del 2014 EBITDA: 141,3 milioni (+33,7%) pari al 20,7% delle

Dettagli

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL 2014 E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL 2014 E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE RICAVI: 70,5 milioni di euro; -1,7 milioni di euro rispetto all esercizio (72,2 milioni di euro) EBITDA: 25,4 milioni

Dettagli

Interpump Group: il CdA approva i risultati dell esercizio 2001

Interpump Group: il CdA approva i risultati dell esercizio 2001 COMUNICATO STAMPA Interpump Group: il CdA approva i risultati dell esercizio 2001 PROPOSTO DIVIDENDO DI 0,10 EURO, + 15% RISPETTO AL 2000 UTILE NETTO: +12,7% A 21,4 MILIONI DI EURO RICAVI NETTI: +3,5%

Dettagli

Alerion Industries S.p.A. Relazione trimestrale al 31 marzo 2003

Alerion Industries S.p.A. Relazione trimestrale al 31 marzo 2003 Alerion Industries S.p.A. Relazione trimestrale al 31 marzo 2003 Indice pag. Premessa 3 Valore e costi della produzione consolidati 4 Posizione finanziaria netta consolidata 5 Note di commento 6 Stato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA SOCOTHERM: Il Consiglio di Amministrazione approva il Bilancio Consolidato e il Bilancio d Esercizio 2006

COMUNICATO STAMPA SOCOTHERM: Il Consiglio di Amministrazione approva il Bilancio Consolidato e il Bilancio d Esercizio 2006 COMUNICATO STAMPA SOCOTHERM: Il Consiglio di Amministrazione approva il Bilancio Consolidato e il Bilancio d Esercizio 2006 Ricavi consolidati a 280 Mln di Euro in aumento dell 8% rispetto al 2005 nonostante

Dettagli

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA RIUNITO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CAMFIN SPA ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS APPROVATA LA RELAZIONE

Dettagli

A u m e n t o d i c a p i t a l e. M i l a n o, 2 7 M a g g i o 2 0 0 4

A u m e n t o d i c a p i t a l e. M i l a n o, 2 7 M a g g i o 2 0 0 4 A u m e n t o d i c a p i t a l e M i l a n o, 2 7 M a g g i o 2 0 0 4 Contenuti La struttura e l attività del Gruppo BasicNet Il Business System L acquisizione del marchio K-Way e della licenza del marchio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003

COMUNICATO STAMPA. Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003 COMUNICATO STAMPA Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003 Ricavi netti: +1,3% a 106,7 milioni di euro Ricavi netti dei primi nove mesi 2003: +2,6% a 384,5 milioni di euro In ottobre la crescita

Dettagli

Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A.

Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A. Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A. RAGIONE SOCIALE - SEDE LEGALE Giorgio Fedon & Figli S.p.A. Via dell Occhiale, 11 - Vallesella 32040 Domegge di Cadore (BL) Codice fiscale e Partita

Dettagli