CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI Nome: Toletti Giovanni Data di nascita: 12 novembre 1970 Indirizzo: Via Norberto Bobbio 9, Pioltello (MI), Italy Telefono: Fax: Posizione attuale o DIG: Professore Associato Confermato presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano; o MIP: Direttore International Full Time MBA; o Osservatori ICT & Management: Responsabile della Ricerca dell Osservatorio New Media & Tv e dell Osservatorio Gioco Online. Nato a Milano il 12/11/1970, si è laureato in Ingegneria delle Tecnologie Industriali ad Indirizzo Economico Organizzativo il 22 dicembre 1995 presso il Politecnico di Milano, con la votazione di 100/100 e Lode, discutendo la tesi dal titolo: Analisi e selezione di investimenti in TQM nelle piccole e medie imprese, relatore Prof. Giovanni Azzone, correlatore Ing. Giuliano Noci. La tesi è stata premiata dall Associazione Italiana Ingegneri Gestionali (AiIG) come migliore tesi di laurea dell anno accademico 1995/1996. Nel 1999 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Economico-Gestionale presso il Politecnico di Milano discutendo la tesi dal titolo Strategie di introduzione di innovazioni a base tecnologica. Durante il percorso di Dottorato è stato visiting student presso l ESRC Centre for Research on Innovation & Competition di Manchester (UK). Università Dal 1 novembre 2009 è Professore Associato Confermato presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano. Dal 1à novembre 2006 al 1 novembre 2009 è stato Professore Associato non Confermato presso tale Dipartimento. Dal 1 novembre 2001 al 1 novembre 2006 è stato Ricercatore di Ruolo presso tale Dipartimento.

2 Dal gennaio 1999 al 31 ottobre 2001 è stato Assegnista di Ricerca presso tale Dipartimento. Dal gennaio 1996 al gennaio 1999 è stato collaboratore di ricerca (in qualità di professionista esterno) presso tale Dipartimento. MIP Dal 2010 è Direttore dell International Full Time MBA del MIP. Dal 2004 al 2009 è stato Co-direttore dei master MBA Full Time del MIP. Dal 2003 al 2004 è stato Vicedirettore del master International MBA del MIP. Osservatori ICT & Management Dal 2006 è Responsabile della ricerca dell Osservatorio New Media & Tv (già New Tv e New Tv & Media) della School of Management del Politecnico di Milano. Dal 2009 è Responsabile della ricerca dell Osservatorio sul Gioco Online della School of Management del Politecnico di Milano. Dal 2005 al 2008 è stato Responsabile della ricerca dell Osservatorio sull ecommerce B2c della School of Management del Politecnico di Milano. Dal 2008 al 2009 è stato responsabile del comparto Turismo nell ambito del sopra citato Osservatorio. Altro Dal 2005 è referee per la rivista Technology analysis & Strategic Management. Attività didattica Corsi in ambito universitario: Dall anno accademico è co-titolare del corso integrato di Impianti di Produzione e Organizzazione di Impresa (ex Fondamenti di Economia Aziendale e Impiantistica Industriale ) presso il Campus Bovisa del Politecnico di Milano. Dall anno accademico è titolare del corso di Economia e Organizzazione Aziendale C (per Aerospaziali) presso il Campus Bovisa del Politecnico di Milano. Dall anno accademico svolge le esercitazioni in area Business Plan dell insegnamento Strategia e sistemi di Pianificazione (Prof. Umberto Bertelè) presso il Campus Leonardo del Politecnico di Milano.

3 Nell anno accademico è stato co-titolare del corso integrato Laboratorio di analisi dell informazione e dei processi aziendali presso la sede di Como del Politecnico di Milano. Dall anno accademico al è stato titolare del corso di Gestione Aziendale (per il settore dell informazione) presso il Campus Leonardo del Politecnico di Milano. Dall anno accademico al è stato titolare del corso di Economia ed Organizzazione Aziendale D presso il Campus Leonardo del Politecnico di Milano. Nell anno accademico ha svolto, prima come Professore a contratto e poi come Supplente, il corso di Gestione Aziendale ai DU in Ingegneria Logistica e della Produzione. Negli anni accademici dal al ha svolto i seminari didattici inerenti al corso di Economia ed Organizzazione Aziendale sez. B (Prof. Vittorio Chiesa) presso il Campus Leonardo del Politecnico di Milano. Negli anni accademici e ha svolto, come Professore a Contratto, il corso di Gestione Aziendale ai Diplomi Universitari in Informatica e in Telecomunicazioni del Politecnico di Milano. Nell anno accademico ha svolto i seminari didattici inerenti al corso di Economia ed Organizzazione Aziendale sez. C (Prof. Umberto Bertelè) presso il Campus Leonardo del Politecnico di Milano. Dall anno accademico 1996/97 all ottobre 1999 l attività didattica è stata sospesa per incompatibilità con la posizione di dottorando di ricerca. Nel secondo semestre dell anno accademico 1995/96 ha svolto i seminari didattici del corso di Sistemi di Controllo di Gestione del Diploma Universitario in Ingegneria Logistica presso la sede distaccata di Lecco del Politecnico di Milano (docente: Prof. Cristina Masella). Nel secondo semestre dell anno accademico 1995/96 ha svolto i seminari didattici inerenti al corso di Economia ed Organizzazione Aziendale sez. C (Prof. Umberto Bertelè) presso il Campus Leonardo del Politecnico di Milano.

4 Corsi in ambito master e corsi post-laurea: Dall ottobre 1999 insegna in qualità di docente dell area Strategia e Business Plan presso numerosi Master (quali ad esempio International Full Time MBA, Executive MBA, Evening MBA ed altri del MIP; Master in Comunicazione e Marketing di Publitalia; ) e corsi Post Laurea. Tutoraggi Dal 2002 è stato tutor di numerosi progetti di Stage organizzati dal Servizio Stage del Politecnico di Milano. Dal 2000 si occupa dei progetti di Business Plan sviluppati nel corso di Strategia e Sistemi di Pianificazione (Prof. Umberto Bertelè). Dal 1997 svolge attività di assistenza alle tesi di laurea presso la Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano nell ambito dei propri corsi e del corso di Strategia e Sistemi di Pianificazione (Prof. Umberto Bertelè). Dal 1999 al 2005 è stato responsabile dell insegnamento di Economia e Organizzazione Aziendale nell ambito dei Progetti Standard della Laurea quinquennale in Ingegneria Gestionale. Dal 2001 al 2003 ha svolto attività di tutoraggio nell ambito dei DU in Ingegneria Logistica. Attività organizzativa Nel 2008 è stato responsabile degli Esami di Stato di abilitazione alla professione di Ingegnere per gli Ingegneri Gestionali sia di I che di II livello (sia per il settore dell informazione che per quello Industriale). Dal novembre 2005 al novembre 2007 è stato Segretario Nazionale dell Associazione italiana Ingegneria Gestionale (AiIG). Dal novembre 2007 è Segretario Regionale dell AiIG. Dal 2003 al 2006 è stato il Responsabile della Commissione di Valutazione degli accessi alla LS Gestionale. Dal 2004 al 2006 è stato Responsabile della valutazione delle domande di passaggio alla LS Gestionale di studenti provenienti da altre Lauree Specialistiche. Nel ha partecipato al gruppo di lavoro per la definizione del Manifesto degli Studi di Ingegneria Gestionale sede di Milano Leonardo.

5 Nel 2003 ha fatto parte della Commissione per il rinnovo delle procedure di classificazione dei testi della biblioteca del DIG. Nel ha partecipato al gruppo di lavoro per la messa a punto della nuova brochure illustrativa del Dipartimento di Ingegneria Gestionale. Aree di ricerca Televisioni e media digitali. Studia le strategie competitive delle imprese operanti nei New Media (Media Digitali) ai diversi livelli della filiera. In particolare, in ambito televisivo (Sat Tv, DTT, IpTv, Mobile Tv e Web Tv), studia i modelli di business e le strategie competitive dei broadcaster, dei carrier (essenzialmente le Telco), dei content provider e della filiera dell advertising. Un focus particolare è dedicato alle strategie di convergenza tra piattaforme televisive e Web nelle diverse forme (Connected Tv, Decoder universali, Over-the-top Tv). Nell ambito più ampio dei New Media, si occupa in particolare del Web e delle strategie su questo canale degli Editori sia di quotidiani che di periodici. Gioco Online. In questa area studia le strategie competitive delle imprese operanti nel settore del Gioco online. Tale settore è estremamente dinamico e interessante sia per le opportunità offerte dal veloce e continuo sviluppo della normativa sia per la crescita del gioco online (+200% tra 2008 e 2009 dovuta soprattutto al Poker e agli Skill games). In particolare studia le strategie competitive e di contrasto al gioco illegale degli operatori del gioco lecito. Business Plan. Questo ambito di ricerca è dedicato allo studio del fenomeno di nascita e sviluppo di nuove imprese con particolare attenzione alla strutturazione del business plan. In particolare studia: i) le origini delle startup; ii) le modalità di finanziamento delle startup, dai venture capitalist ai business angel, dagli incubatori alle grandi imprese, dal mondo finanziario alle istituzioni pubbliche; iii) la definizione della strategia di ingresso in una nuova area di business; iv) la definizione del piano di marketing con particolare riferimento alle fonti informative, primarie e secondarie, che si possono utilizzare; v) la definizione delle politiche organizzative e delle

6 operations. Studia anche la corrispondenza tra realizzazione del business plan e successo della startup. Esperienze di ricerca 2009 in avanti Responsabile della ricerca dell Osservatorio sul Gioco Online della School of Management del Politecnico di Milano in avanti Responsabile della ricerca dell Osservatorio New Media & Tv (già New Tv e New Tv & Media) della School of Management del Politecnico di Milano Responsabile del comparto Turismo all interno dell Osservatorio sull ecommerce B2c della School of Management del Politecnico di Milano Responsabile della ricerca dell Osservatorio sull ecommerce B2c della School of Management del Politecnico di Milano Studia il settore HoReCa dal punto di vista delle strategie competitive delle imprese del settore Studia il settore della GDO dal punto di vista delle strategie competitive delle imprese del settore Partecipa ad un progetto UE guidato dalla Università Statale di Milano Bicocca: "Crescita e sviluppo dei cluster nel settore delle biotecnologie" (Cleverbio) Studia il settore delle biotecnologie con particolare riferimento all impatto delle biotecnologie sulla Ricerca & Sviluppo e allo sviluppo di network di alleanze per la competizione Partecipa ad un progetto di ricerca portato avanti dal Politecnico di Milano con la collaborazione della Camera di Commercio di Milano e della Fondazione Cariplo sulla valutazione del livello di competitività tecnologica dell industria milanese e lombarda. Obiettivo di questo progetto è identificare, attraverso un analisi empirica il livello di competitività tecnologica di tutti i settori/distretti che costituiscono l economia lombarda. Al giorno d oggi infatti, la tecnologia è uno dei principali elementi di vantaggio competitivo delle imprese ed è molto importante per poter competere con successo in diversi mercati. Secondo la Camera di Commercio di Milano, un audit del livello tecnologico delle industrie della

7 regione, può porre le basi per suggerire sia alle imprese che alle istituzioni le possibili strade per migliorare il livello tecnologico dell industria lombarda. Giovanni Toletti si è occupato dell analisi del comparto dei grandi elettrodomestici bianchi, del settore dell automazione industriale, del comparto delle biotecnologie, del settore delle macchine utensili, del distretto metalmeccanico lecchese, del distretto serico comasco e del distretto della calza di Castelgoffredo Tra l ottobre 1998 ed il marzo 1999 ha svolto un periodo di ricerca di 6 mesi presso il CRIC - Centre for Research on Innovation and Competition (fondato dalla University of Manchester e dall UMIST) di Manchester (UK) studiando le strategie di commercializzazione di nuove tecnologie nell industria alimentare e focalizzandosi in modo particolare sul comparto delle biotecnologie Partecipa all analisi del settore dell automazione industriale contribuendo alla stesura del Libro Bianco sull Automazione Industriale realizzato da Assoautomazione Partecipa ad un progetto di ricerca ( Monitorare Milano - MIMO) portato avanti dalla Camera di Commercio di Milano con la collaborazione delle principali Università milanesi tra cui il Politecnico di Milano. Obiettivo del progetto era quello di monitorare costantemente la realtà milanese ed, in particolare, per quanto concerne il Politecnico, il livello delle infrastrutture della città e della provincia. Il cosiddetto Sistema Infrastrutturale è stato diviso in quattro sottosistemi: - Energia: si sono analizzate sia i consumi che la produzione, ponendo la massima attenzione sulle fonti di energia innovative ; - Comunicazioni: questo sottosistema viene studiato da due diversi punti di vista -servizi postali e telecomunicazioni- con particolare attenzione rivolta allo sviluppo tecnologico di queste ultime; - Inquinamento: si monitora costantemente sia lo stato dell inquinamento dell aria e dell acqua che il livello di inquinamento acustico. In particolare si cerca di fornire degli indicatori di sintesi in grado di schematizzare il livello di inquinamento dell area milanese;

8 - Mobilità: Questo sottosistema è stato diviso in quattro elementi: trasporti urbani, trasporti via strada, trasporti ferroviari e trasporti aerei Partecipa ad un progetto di ricerca sugli Investimenti delle Fondazioni svolto dal Politecnico di Milano per conto della Fondazione Cariplo. L obiettivo del progetto era quello di valutare le possibili strategie di investimento utilizzate dalle Fondazioni di tutto il mondo (in particolare USA) volte a garantire sia la continuità delle politiche di payout che la crescita degli assets. Da tale analisi si sono tratti gli spunti per valutare le possibili strategie a disposizione della Fondazione Cariplo in vista della dismissione della quota di maggioranza dell omonima Cassa di Risparmio.

9 PUBBLICAZIONI Giovanni Toletti A. Articoli su riviste internazionali A1. Toletti G. (con Noci G.), A Decision Support System for the Selection of Quality Based Programmes in Small Firms, Management Decision, Vol. 36 No. 7, pp , A2. Toletti G. (con Noci G.), Selecting Quality Based Programmes in Small Firms: A comparison between the Fuzzy Linguistic Approach and the Analytic Hierarchy Process, International Journal of Production Economics, Vol. 67, No. 2. pp , A3. Toletti G. (con Chiesa V. e Manzini R.), Standard-setting processes: Evidence from two case studies, R&D Management Journal, Vol. 32, No. 5 pp , A4. Toletti G. (con Chiesa V.), Standard-setting strategies in the multimedia sector, International Journal of Innovation Management, Vol. 7, No. 3, pp. 1-28, A5. Toletti G. (con Chiesa V.), How biotechnology changes Pharma R&D: a managerial perspective, International Journal of Biotechnology, Vol. 5, No. 2, pp , A6. Toletti G. (con Chiesa V.), Network of collaborations for innovation: the case of biotechnology, Technology Analysis & Strategic Management, Vol. 16, No. 1, pp , March A7. Toletti G. (con Balocco, R., Mogre, R)., Mobile Internet and SMEs: a focus on the adoption, Industrial Management & Data Systems, Vol. 109, No. 2, pp , A8. Toletti G. (con Turba, L.), Sofa-TV: the new digital landscape, International Journal of Digital Multimedia Broadcasting, vol. 2009, Article ID , A9. Toletti G. (con Rangone A. e Turba, L.), A resource-based approach to strategy analysis in the new digital television arena, Technology Analysis & Strategic Management, forthcoming, B. Capitoli in libri internazionali B1. Toletti G. (con Chiesa V. e Manzini R.), Standardisation strategy in modular and network markets: Capabilities and critical success factors in competencies in A Focused Issue on The Marketing Process in Organizational Competence (Research in Competence-Based Management, Volume 1), pp , Editors: Ron Sanchez and Joerg Freiling, Elsevier, 2005.

10 C. Partecipazione a convegni internazionali C1. Toletti G. (con Noci G.), A Decision Support System for the Selection of Quality Based Programmes in Small Firms, The First International SMESME Conference, Sheffield, UK, April C2. Toletti G. (con Chiesa V. e Manzini R.), Alliances in Standard-Setting, The R&D Management Conference, Avila, Spain, 30 September - 2 October C3. Toletti G. (con Chiesa V. e Manzini R.), Standardization Strategy: Tactics, Timing and Cooperation, Strategic Management Society 18th Annual International Conference, Orlando, USA, 1-4 November C4. Toletti G. (con Chiesa V. e Manzini R.), The problem of timing in standard-setting, Portland International Conference on Management of Engineering and Technology - PICMET 99, Portland, USA, July C5. Toletti G. (con Chiesa V.), Network of Alliances for Innovation: The Case of Biotechnology, Strategic Management Society 19 th Annual International Conference, Berlin, Germany, 3-6 October C6. Toletti G. (con Chiesa V.), Standard-setting alliances in the Multimedia sector, 7 th International Annual EurOMA Conference, pp , Ghent, Belgium, 4-7 June C7. Toletti, G. (con Chiesa V. e Manzini R.), Critical success factors and competencies in standardisation strategy, Competence 2000 Fifth International Conference on Competence-Based Management, Helsinky, Finland, June C8. Toletti, G. (con Chiesa, V.), R&D strategic collaborations in the biotechnology industry: a comparison between agro-food and pharmaceutical sectors The R&D Management Conference 2000, pp , Manchester, UK, July C9. Toletti, G. (con Chiesa, V.), Strategies of Introduction of New Technologies in the Biotech Sector, Strategic Management Society 20 th Annual International Conference, Vancouver, Canada, October C10. Toletti G. (con Chiesa, V. e Manzini, R.), Innovation and the growing market for technical and scientific services, The R&D Management Conference 2001, Wellington, NZ, 7-9 February, C11. Toletti G. (con Chiesa, V.), How biotechnology changes pharma R&D: a managerial perspective, The R&D Management Conference 2001, Dublin, Ireland, 6-7 September, C12. Toletti G. (con Brera J., Chiesa V. e Valpolini C.), Cluster creation and development in biotech: an international comparison, The R&D Management Conference 2002, Leuven, Belgium, 8-9 July, C13. Toletti G. (con Chiaroni D, e Chiesa V.), Business models and fundraising in small biotech firms, IAMOT Conference 2003, Nancy, France, May, 2003.

11 C14. Toletti G. (con Chiaroni D. e Chiesa V.), Business models in the bio-pharmaceutical industry, The R&D Management Conference 2003, Manchester, UK, 7-9 July, C15. Toletti G. (con Chiaroni D. e Chiesa V.), The Biotech Revolution in Big Pharma Organisation, IEEE International Engineering Management Conference, Albany, New York, USA, 2-4 November, C16. Toletti G. (con Menegatti A.), Alliances: a necessary strategy in Biotechnology industry, IAMOT Conference 2004, Washington D.C., USA, 3-7 April, C17. Toletti G. (con Chiaroni D. e Menegatti A.), The form of strategic collaborations in biotech industry, The R&D Management Conference 2004, Sesimbra, Portugal, 7-9 July, C18. Toletti G., Strategic collaborations in the bio-pharma industry, The R&D Management Conference 2005, Pisa, Italy, 6-8 July, C19. Toletti G. (con Chiaroni D., Chiesa V. e Milanesi M.), Strategic collaborations in the bio-pharmaceutical industry: a cluster-based perspective, The R&D Management Conference 2006, Lake Windermere, UK, 5-7 July, C20. Toletti G. (con Balocco R. e Mogre R.), "B2e Mobile Internet solutions in Italian SMEs: An exploratory study, 9th International Conference on the Modern Information Technology in the Innovation Processes of the Industrial Enterprises, Firenze, 6-7 September, C21. Toletti, G. (con Turba, L.), Digital Televisions: the new Sofa-Tv and not only, International Conference on Business and Economy, pp , Constanta, Romania, 6-8 November C22. Toletti, G. (con Turba, L.), The evolution of the Sofa-TV in the new digital scenario, Interdisciplinary Management Research Conference, Porec, Croatia, 8-10 May, C23. Toletti, G. (con Turba, L.), How the digital technology has shaped the television industry, 2009 EABR & TLC Conference, Prague, Czech Republic, 8-11 June, C24. Toletti, G. (con Mangiaracina, R. e Turba, L.), The new way to think television on the Web, Digibiz 09, London, UK, June, D. Partecipazione a convegni nazionali C1. Toletti G., Collaborazioni di Ricerca & Sviluppo nell industria biotecnologica: i settori agro-alimentare e farmaceutico, XII Riunione Scientifica Nazionale AiIG, Parma, 8-9 novembre, 2001.

12 E. Capitoli di libri italiani E1. Toletti G., Gli elettrodomestici: il comparto del bianco, in Azzone G., Bertele U. e Roveda C. (a cura di), La competitivita tecnologica dell industria milanese e lombarda, Rapporto 1998, Quaderni AIP, Volume 4, novembre E2. Toletti G., Il distretto metalmeccanico lecchese, in Azzone G., Bertele U. e Roveda C. (a cura di), La competitivita tecnologica dell industria milanese e lombarda, Rapporto 1998, Quaderni AIP, Volume 4, novembre E3. Toletti G., Il comparto serico comasco, in Azzone G., Bertele U. e Roveda C. (a cura di), La competitivita tecnologica dell industria milanese e lombarda, Rapporto 1998, Quaderni AIP, Volume 4, novembre E4. Toletti G. (con Chiesa V.), "Capitolo 1 I Settori di applicazione delle biotecnologie, in Chiesa V. LA BIOINDUSTRIA: Strategie competitive e organizzazione industriale nel settore delle biotecnologie farmaceutiche", Etas Libri, E5. Toletti G. (con Chiesa V.), "Capitolo 6 Il processo di nascita e sviluppo di imprese biotech, in Chiesa V. LA BIOINDUSTRIA: Strategie competitive e organizzazione industriale nel settore delle biotecnologie farmaceutiche", Etas Libri, F. Materiale didattico D1. Toletti G. (con Rangone A.), Economia ed Organizzazione Aziendale Temi d esame discussi di contabilità esterna e contabilità interna volume I, Edizioni CUSL, 1999, D2. Toletti G. (con Rangone A.), Economia ed Organizzazione Aziendale Temi d esame discussi di valutazione di investimenti e valore economico di impresa volume II, Edizioni CUSL, 1999, D3. Toletti G., Eserciziario online, (collegato al libro della collana Twin- Book: Azzone G. e Bertelè, U. L impresa sistemi di governo, valutazione e controllo, Etas Libri, 2003) EtasLab, G. Altro E1. Toletti G., Analisi delle possibilità di investimento delle Fondazioni, Ricerca Cariplo, Giugno E2. Toletti G., Il settore degli elettrodomestici: un analisi del comparto del bianco, Lavoro di Dottorato, Milano, dicembre E3. Toletti, G., Analisi del livello di competitività tecnologica dell area lecchese, Lavoro di Dottorato, Milano, ottobre E4. Toletti G., Uno strumento di supporto alle decisioni per la selezione degli investimenti in qualità nelle piccole e medie imprese, Seminari di Dottorato, Milano, 29 ottobre 1997.

13 E5. Toletti, G. (con Noci, G.), A Decision Support System for the Selection of Quality Based Programmes in Small Firms, Quaderni DEP, Politecnico di Milano, n. 21, E6. Toletti G., Standardisation strategy: Tactics, timing and co-operation, 8 th Doctoral Summer School in Technology Management, Leuven, 18 August E7. Toletti G., Strategie di standardizzazione: tattiche, timing e collaborazioni, Seminari di Dottorato, Milano, 5 ottobre 1998.

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE Oggi aprono le pre-iscrizioni sul sito www.nuvolarosa.eu 150 corsi gratuiti,

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014 @MailUp @MailUp_US www.mailup.com CHE COSA FA MAILUP MailUp è una società tecnologica che ha sviluppato una piattaforma digitale di cloud computing (Software

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

L Asset management e certificazione del personale di manutenzione: come la manutenzione sta cambiando

L Asset management e certificazione del personale di manutenzione: come la manutenzione sta cambiando Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la serie di Newsletter legate agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce all Asset Management e alla certificazione

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Milano, 29 gennaio 2014 LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Carissimi Azionisti e Partner, Il 2013 per noi è stato un anno entusiasmante. Abbiamo completato con successo il nostro progetto

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli