Brevetto come informazione: le fonti accessibili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Brevetto come informazione: le fonti accessibili"

Transcript

1 Brevetto come informazione: le fonti accessibili 11 giugno 2014 Francesca Marinelli Camera di Commercio di Ancona

2 IL RUOLO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA l Ufficio Brevetti e Marchi dalle funzioni tradizionali alla promozione della cultura brevettuale, della ricerca e dell innovazione tecnologica

3 PATLIB NETWORK L acronimo PATLIB significa Patent Library : 328 sono i Centri di Informazione, distribuiti nei Paesi Membri dell EPO (European Patent Office). La Camera di Commercio, tramite il proprio ufficio Brevetti e Marchi, è titolare del Centro Regionale di Informazione Brevettuale Pat-Lib di Ancona

4 IL CENTRO REGIONALE DI INFORMAZIONE BREVETTUALE PAT- LIB biblioteca tecnico-scientifica, unica a livello regionale e operativa dal 2 marzo 2001 assistenza tecnica nel deposito di marchi e brevetti ricerche di anteriorità organizzazione di iniziative promozionali

5 SCOPI DEL SERVIZIO promuovere la conoscenza degli strumenti di tutela della proprietà industriale; fornire assistenza tecnica specializzata agli utenti sulle procedure da seguire per il deposito delle domande di marchi e brevetti, in Italia ed all estero; realizzare ricerche di anteriorità/novità; collaborare, in rete, con gli altri Centri PatLib italiani e con gli organismi di riferimento a livello europeo ed internazionale (OAMI, WIPO, EPO) avviare progetti ed iniziative di particolare rilevanza ed attualità su temi di interesse per il sistema economico locale (innovazione, trasferimento tecnologico, tutela del Made in Italy )

6 A CHI SI RIVOLGE cittadini/utenti imprese associazioni di categoria ordini professionali Università/Centri di Ricerca Enti istituzionali

7 DEFINIZIONE DI BREVETTO Il brevetto è un titolo in forza del quale viene conferito un monopolio temporaneo di sfruttamento sul trovato oggetto del brevetto, consistente nel diritto esclusivo di: - realizzarlo; - disporne o farne oggetto di commercio; nonché di vietare a terzi di: - produrlo; - usarlo; - metterlo in commercio; - venderlo o importarlo. (art. 66, comma 1 CPI)

8 IL BREVETTO HA LIMITI: TEMPORALI: esiste un limite temporale massimo il cui raggiungimento è soggetto al pagamento di tasse periodiche TERRITORIALI: tali limiti sono legati alle zone geografiche in cui è valida la privativa brevettuale

9 REQUISITI DI BREVETTABILITA' Novità: il trovato non deve essere già compreso nello stato della tecnica; Attività inventiva: il trovato non deve risultare in modo evidente dallo stato della tecnica per una persona esperta del ramo; Applicazione industriale: il trovato deve poter essere oggetto di fabbricazione ed utilizzo in campo industriale; Liceità: il trovato non deve essere contrario alla legge, all ordine pubblico e al buon costume.

10 PRINCIPALI TIPOLOGIE DI BREVETTO Invenzioni industriali 20 anni Modelli di utilità 10 anni Disegni e modelli 25 anni

11 STRUTTURA DI UN DOCUMENTO BREVETTUALE DESCRIZIONE RIASSUNTO RIVENDICAZIONI DISEGNI

12 LA PROCEDURA DI DEPOSITO NAZIONALE L Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM), all interno del Ministero dello Sviluppo Economico, opera per rafforzare la lotta alla contraffazione e per diffondere la conoscenza e l utilizzo degli strumenti di proprietà industriale.

13 LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI WIPO (World Intellectual Property Organization) EPO (European Patent Office)

14 LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Organization) WIPO (World Intellectual Property E un agenzia specializzata dell ONU, creata con la Convenzione WIPO del 1967 e con sede a Ginevra, che si dedica allo sviluppo equilibrato ed accessibile della proprietà intellettuale, premiando la creatività, stimolando l innovazione e contribuendo, in generale, allo sviluppo economico a livello mondiale.

15 LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI compiti principali: 1. Gestisce i più importanti trattati in materia di proprietà intellettuale in materia di registrazione internazionale dei brevetti (es. PCT Patent Cooperation Treaty) 2. Offre l opportunità di depositare le domande di registrazione internazionale aventi ad oggetto marchi, brevetti e design, secondo i trattati internazionali in materia

16 LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI EPO (European Patent Office) Ha sede a Monaco e fa parte dell European Patent Organisation, un organizzazione intergovernativa istituita il 7 ottobre 1977 in base alla Convenzione sul Brevetto Europeo firmata a Monaco nel Obiettivo principale di questo organismo è favorire la cooperazione internazionale tra gli Stati contraenti nel settore della protezione delle invenzioni.

17 LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI principali funzioni: 1. rilascia i brevetti europei 2. svolge ricerche di anteriorità con riferimento alle invenzioni oggetto delle domande di brevetto 3. esamina eventuali opposizioni presentate avverso tali brevetti europei 4. offre l opportunità di proteggere un invenzione in alcuni o tutti i Paesi aderenti all European Patent Organisation.

18 IL MARCHIO D'IMPRESA Possono costituire marchi d impresa i segni suscettibili di essere graficamente, in particolare: rappresentati - le parole, compresi i nomi di persona; - i disegni; - le lettere; - le cifre; - i suoni; - la forma del prodotto o della confezione di esso; - le combinazioni o le tonalità cromatiche purché siano atti a distinguere i prodotti o i servizi di un impresa da quelli di altre imprese (art. 7 CPI)

19 I REQUISITI DI REGISTRABILITA E LA DURATA NOVITA': relativa in termini di tempo, spazio e categoria merceologica CAPACITA' DISTINTIVA: originalità DURATA: 10 anni

20 DIRITTI NASCENTI DALLA REGISTRAZIONE DEL MARCHIO 1) Il titolare del marchio può vietare ai terzi di usare: a) un marchio identico per prodotti o servizi dentici b) un marchio identico o simile per prodotti identici o affini se a causa di detta identità o somiglianza possa determinarsi rischio di confusione per il pubblico, che può consistere anche in un rischio di associazione fra i due segni; c) un marchio identico o simile per prodotti non identici né affini se il marchio registrato gode di rinomanza 2) Il titolare del marchio può vietare ai terzi di importare o esportare prodotti contraddistinti con il marchio contraffatto

21 COME TUTELARE IL MARCHIO PROCEDURA NAZIONALE PROCEDURA COMUNITARIA PROCEDURA INTERNAZIONALE

22 LE ISTITUZIONI COMUNITARIE UAMI (Ufficio per l Armonizzazione del Mercato Interno) Agenzia dell Unione Europea con sede ad Alicante (in Spagna) che, dal 1996, si occupa della registrazione dei marchi e dei design comunitari. Il marchio e il disegno/modello comunitario registrato consentono di proteggere con il deposito, anche telematico, di un unica domanda presso l UAMI, i relativi diritti di proprietà intellettuale in tutto il territorio dell Unione Europea. L Ufficio gestisce l intera procedura e l eventuale fase di opposizione alla registrazione di un marchio o di un disegno e modello azionata da terzi.

23 LE BANCHE DATI DI RICERCA INFOWEB: banca dati a disposizione delle Camere di Commercio, contiene i dati bibliografici dei brevetti e dei marchi italiani contiene i dati anagrafici e la documentazione di tutte le domande di brevetto europeo ed internazionale dal 1978 ad oggi SAEGIS banca dati contenente informazioni sui marchi nazionali, comunitari ed internazionali, oltre ai principali domain names esteri OAMI banca dati contenente informazioni sui marchi e i disegni/modelli depositati a livello comunitario MADRID EXPRESS contiene i dati bibliografici relativi alle domande di marchio e disegno/modello internazionale

24 BANDO MARCHI + BENEFICIARI: micro-piccole-medie imprese, con sede legale ed operativa in Italia - pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 maggio 2012, n la richiesta di agevolazioni va presentata a partire dal 4 settembre risorse disponibili non è prevista una data di scadenza: le risorse saranno assegnate sino ad esaurimento delle stesse - le informazioni relative al bando sono disponibili consultando il sito: nella sezione Per le imprese 1

25 BANDO MARCHI + : MISURA A marchi comunitari alla data di presentazione della domanda di agevolazione, l impresa deve: - aver depositato presso l UAMI un nuovo marchio - aver depositato presso l UAMI un marchio già registrato a livello nazionale - aver depositato presso l UAMI un marchio acquisito da un terzo e già registrato a livello nazionale spese ammissibili ai fini dell agevolazione (sostenute tra il 7 maggio e la data di presentazione della domanda di agevolazione) - progettazione del nuovo marchio - ricerche di anteriorità e assistenza per il deposito (no sola assistenza al deposito) - assistenza per l acquisizione del marchio depositato o registrato a livello nazionale - assistenza per la concessione in licenza del marchio - tasse di deposito presso UAMI entità dell agevolazione: 80% delle spese ammissibili, importo massimo complessivo pari a

26 BANDO MARCHI + : MISURA B marchi internazionali entità dell agevolazione: 80% delle spese ammissibili max 4.000, se è designato un solo Paese max 5.000, se sono designati due o più Paesi entità dell agevolazione: 90% delle spese ammissibili, se la designazione interessa RUSSIA e CINA max 5.000, se sono designate solo Russia o Cina max 6.000, se oltre a Russia o Cina, sono designati uno o più Paesi 1

27 BANDO MARCHI + : MISURA B marchi internazionali alla data di presentazione della domanda di agevolazione, l impresa deve: essere titolare di un marchio depositato/registrato a livello nazionale o comunitario, anche a seguito di acquisizione da terzi, per cui si è presentata domanda di estensione a livello internazionale spese ammissibili ai fini dell agevolazione (sostenute tra il 7 maggio e la data di presentazione della domanda di agevolazione) - progettazione del nuovo marchio nazionale (solo se la domanda internazionale è depositata entro 15 gg dal deposito nazionale) - ricerche di anteriorità e assistenza per il deposito (no sola assistenza al deposito) - assistenza per l acquisizione del marchio depositato o registrato a livello nazionale - assistenza per la concessione in licenza del marchio - tasse di deposito presso OMPI 1

28 BANDO MARCHI + : MISURA B marchi internazionali designazione successiva di ulteriori Paesi 1. se la domanda di registrazione internazionale è depositata dopo il 7 maggio, è possibile effettuare designazioni successive di ulteriori Paesi e dette agevolazioni saranno cumulabili fino ad un importo max di 5.000; nel caso in cui la designazione successiva riguardi Russia e/o Cina, le agevolazioni saranno cumulabili fino ad un importo max di 6.000; 2. se la domanda di registrazione internazionale è depositata prima del 7 maggio, l importo max delle agevolazioni è pari a nel caso di designazione di un solo Paese, pari a nel caso di designazione di due o più Paesi. 1

29 BANDO MARCHI + si possono presentare più richieste di agevolazione, sia per la MISURA A che per la MISURA B, fino al raggiungimento dell importo massimo complessivo di

30 BANDO MARCHI + : modalità di presentazione delle domande 1. compilare il form on line sul sito disponibile dal 4 settembre, per l attribuzione del numero di protocollo della domanda; 2. inviare la domanda entro 5 gg dalla data di assegnazione del protocollo via posta, mediante raccomandata A/R, all indirizzo di Retecamere, o tramite PEC all indirizzo 3. nella busta in cui è scritto l indirizzo o nell oggetto della dovrà essere riportata la seguente dicitura: progetto tutela proprietà industriale - IMPRESE 1

31 GRAZIE PER L ATTENZIONE Francesca Marinelli Ufficio Brevetti e Marchi Centro Regionale PatLib Camera di Commercio di Ancona

Brevetto come informazione: le fonti accessibili

Brevetto come informazione: le fonti accessibili Brevetto come informazione: le fonti accessibili 12 maggio 2015 Francesca Marinelli Camera di Commercio di Ancona www.an.camcom.gov.it IL RUOLO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA l Ufficio Brevetti e

Dettagli

Seminario di primo orientamento in tema di marchi e brevetti

Seminario di primo orientamento in tema di marchi e brevetti Seminario di primo orientamento in tema di marchi e brevetti Ascoli Piceno, 4 giugno 2013 Dott. Filippo Re Collaboratore Unioncamere Marche nel Progetto per la valorizzazione e la tutela dei titoli di

Dettagli

Brevetto come informazione: le fonti accessibili

Brevetto come informazione: le fonti accessibili Brevetto come informazione: le fonti accessibili 8 giugno 2016 Francesca Marinelli Camera di Commercio di Ancona www.an.camcom.gov.it IL RUOLO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA l Ufficio Brevetti e Marchi

Dettagli

FOCUS GROUP Budget e marchi d impresa

FOCUS GROUP Budget e marchi d impresa Idee Imprenditoriali Innovative FOCUS GROUP Budget e marchi d impresa Ancona, 11 dicembre 2009 Il ruolo della Camera di Commercio di Ancona dalle funzioni tradizionali alla promozione della cultura brevettuale,

Dettagli

La tutela del marchio

La tutela del marchio La tutela del marchio INCREDIBOL! l Innovazione CREativa DI BOLogna Bologna, 9 giugno 2015 Avv. Raffaella Pellegrino 1 Requisiti validità (novità, capacità distintiva, liceità) Ricerche anteriorità Classi

Dettagli

Bando Marchi + Le agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali

Bando Marchi + Le agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Bando Marchi + Le agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Jesi, 11 ottobre 2013 Claudia Samarelli Unioncamere Convenzione Mise Unioncamere per la realizzazione

Dettagli

Strumenti a supporto dell innovazione di processo o di prodotto. Elisa Toniolo

Strumenti a supporto dell innovazione di processo o di prodotto. Elisa Toniolo Strumenti a supporto dell innovazione di processo o di prodotto Elisa Toniolo CHI SIAMO t 2 i trasferimento tecnologico e innovazione è la società consortile per l innovazione, promossa dalle Camere di

Dettagli

Fiscal News N. 221. La circolare di aggiornamento professionale. 23.05.2012 Marchi comunitari e internazionali: agevolazioni per la registrazione

Fiscal News N. 221. La circolare di aggiornamento professionale. 23.05.2012 Marchi comunitari e internazionali: agevolazioni per la registrazione Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 221 23.05.2012 Marchi comunitari e internazionali: agevolazioni per la registrazione A cura di Carlo De Luca Categoria: Agevolazioni Sottocategoria:

Dettagli

BREVETTI E MARCHI BREVETTO

BREVETTI E MARCHI BREVETTO BREVETTI E MARCHI BREVETTO La politica tecnologica ed industriale stimola l innovazione tecnologica, senza la quale non si può avere crescita economica durevole, crescita di industrie altamente qualificate

Dettagli

PROTEGGIAMO I VOSTRI MARCHI E LE VOSTRE IDEE.

PROTEGGIAMO I VOSTRI MARCHI E LE VOSTRE IDEE. PROTEGGIAMO I VOSTRI MARCHI E LE VOSTRE IDEE. STUDIO TRINCHERO Lo Studio Trinchero è una società di consulenza che tratta il tema della Proprietà Intellettuale specializzata nel deposito, mantenimento,

Dettagli

I BREVETTI PER LA PROTEZIONE DELL INNOVAZIONE

I BREVETTI PER LA PROTEZIONE DELL INNOVAZIONE I BREVETTI PER LA PROTEZIONE DELL INNOVAZIONE Innovazione tecnologica e fattori abilitanti - FDIR 416 Informazioni e Servizi 30 Ottobre 2008 Giacomo Tosoni Gradenigo Confindustria Veneto Siav spa Tutelare

Dettagli

La valorizzazione degli ASSET IMMATERIALI

La valorizzazione degli ASSET IMMATERIALI La valorizzazione degli ASSET IMMATERIALI Introduzione alla Proprietà Intellettuale Proprietà Industriale: Marchi & Brevetti 1 Ing. Lino Fanella Outline Beni Immateriali / Asset Intangibili Proprietà Intellettuale

Dettagli

Cenni introduttivi sulla disciplina dei marchi e dei brevetti. (Traccia per la relazione)

Cenni introduttivi sulla disciplina dei marchi e dei brevetti. (Traccia per la relazione) Cenni introduttivi sulla disciplina dei marchi e dei brevetti. (Traccia per la relazione) Prof.ssa Patrizia Grosso Facoltà di Economia Università di Torino 1. Premessa. 2. La disciplina dei marchi. 3.La

Dettagli

Diritto commerciale l. Lezione del 9/12/2015

Diritto commerciale l. Lezione del 9/12/2015 Diritto commerciale l Lezione del 9/12/2015 Privative e concorrenza Con il termine Proprietà industriale si intende una serie di istituti che, pur nella loro diversità, sono accomunati dalla circostanza

Dettagli

Il Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi

Il Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi Il Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi VERSIONE INTEGRALE AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI PER LA

Dettagli

MARCHIO e BREVETTO. Alleanza delle Cooperative Italiane Imola Progetto Experiment Gennaio Febbraio 2016. Avv. Elena Menotti

MARCHIO e BREVETTO. Alleanza delle Cooperative Italiane Imola Progetto Experiment Gennaio Febbraio 2016. Avv. Elena Menotti MARCHIO e BREVETTO Alleanza delle Cooperative Italiane Imola Progetto Experiment Gennaio Febbraio 2016 DIRITTO DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE Diritto della proprietà intellettuale ( in senso stretto ) -

Dettagli

REQUISITI DI BREVETTABILITA O DI REGISTRABILITA

REQUISITI DI BREVETTABILITA O DI REGISTRABILITA REQUISITI DI BREVETTABILITA O DI REGISTRABILITA INVENZIONI Novità Attività inventiva (originalità) Industrialità MARCHI Novità Capacità distintiva (originalità) MODELLI E DISEGNI Novità Carattere individualizzante

Dettagli

VALORIZZARE LA PROPRIETÀ INDUSTRIALE

VALORIZZARE LA PROPRIETÀ INDUSTRIALE VALORIZZARE LA PROPRIETÀ INDUSTRIALE Gli incentivi del Pacchetto Innovazione per sostenere la competitività delle imprese Roma - maggio 2013 IL PACCHETTO INNOVAZIONE QUATTRO STRUMENTI, UN OBIETTIVO COMUNE

Dettagli

Breve guida sulla proprietà industriale. Il marchio di impresa

Breve guida sulla proprietà industriale. Il marchio di impresa Breve guida sulla proprietà industriale Il marchio di impresa IL MARCHIO DI IMPRESA Indice degli argomenti 1 Definizioni generali 1.1 Cosa si intende per prodotti o servizi? 1.2 In quali territori è possibile

Dettagli

UFFICIO BREVETTI E MARCHI ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI DOMANDA DI REGISTRAZIONE PER MARCHIO D IMPRESA

UFFICIO BREVETTI E MARCHI ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI DOMANDA DI REGISTRAZIONE PER MARCHIO D IMPRESA UFFICIO BREVETTI E MARCHI ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI DOMANDA DI REGISTRAZIONE PER MARCHIO D IMPRESA Il marchio di impresa è un segno distintivo che serve a contraddistinguere i prodotti o i servizi

Dettagli

LEXIS-NEXIS PATENTS SEARCH FORM

LEXIS-NEXIS PATENTS SEARCH FORM 1 LEXIS-NEXIS PATENTS SEARCH FORM Si accede al modulo Patents dal menù dall area di ricerca US Legal. Indicazioni generali sui brevetti e nomenclatura Il brevetto è un titolo giuridico rilasciato dall

Dettagli

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA

COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA COMPETITIVITA del SISTEMA ITALIA: NUOVO VALORE PER L IMPRESA CHE INVESTE NELLA PROPRIETA INTELLETTUALE BANDI CONTRIBUTIVI E FINANZIAMENTI IN CORSO PER PMI CHE FANNO INNOVAZIONE Vicenza, 15 Novembre 2012

Dettagli

Valorizzazione degli Assets dei Brevetti e strumenti. di finanziamento di Invitalia. Dott. Luca Bernardo

Valorizzazione degli Assets dei Brevetti e strumenti. di finanziamento di Invitalia. Dott. Luca Bernardo Valorizzazione degli Assets dei Brevetti e strumenti di finanziamento di Invitalia VALORIZZAZIONE DEL BREVETTO La valorizzazione economica di un brevetto può essere definita come la progettazione dello

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Misura B - Agevolazioni per favorire la registrazioni di marchi internazionali

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI - MARCHI+2

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI - MARCHI+2 BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI - MARCHI+2 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE Le domande potranno essere presentate online

Dettagli

Opportunità finanziarie e. e Brevetti. Possibili canali di finanziamento ed registrazione e lo sviluppo di marchi e brevetti

Opportunità finanziarie e. e Brevetti. Possibili canali di finanziamento ed registrazione e lo sviluppo di marchi e brevetti Opportunità finanziarie e agevolazioni per la registrazione ione el industrializzazione di Marchi e Brevetti Possibili canali di finanziamento ed incentivo disponibili per la registrazione e lo sviluppo

Dettagli

LARICERCA DIANTERIORITÀ IL PRIMO PASSO PER CREARE UN

LARICERCA DIANTERIORITÀ IL PRIMO PASSO PER CREARE UN LARICERCA DIANTERIORITÀ IL PRIMO PASSO PER CREARE UN BUONMARCHIO PRATO, 21.03.2014 Ing. Mari & C. Srl - Corso Garibaldi, 14 55100 LUCCA www.mari.it - info@mari.it lucca@mari.it MARCHIO: DEFINIZIONE SEGNO

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO D IMPRESA CHE COS E UN MARCHIO D IMPRESA Il marchio d impresa è un segno distintivo che serve a contraddistinguere

Dettagli

Strumenti e servizi per la tutela della proprietà industriale

Strumenti e servizi per la tutela della proprietà industriale Strumenti e servizi per la tutela della proprietà industriale GUIDA PRATICA Camera di Commercio Lecco AZIeNDA SPeCIALe Camera di Commercio Lecco Camera di Commercio Lecco AZIeNDA SPeCIALe Camera di Commercio

Dettagli

La Proprietà Intellettuale Strategie di Protezione e valorizzazione

La Proprietà Intellettuale Strategie di Protezione e valorizzazione FACOLTÀ DI INGEGNERIA II 31 maggio 2011 La Proprietà Intellettuale Strategie di Protezione e valorizzazione Relatore: Ing. Giuseppe Quinterno Jacobacci & Partners S.p.A. 1 Proprietà Intellettuale e Industriale

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI MARCHIO

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI MARCHIO ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI MARCHIO Normativa di riferimento: Decreto legislativo 10 febbraio 2005 n. 30 "CODICE DELLA PROPRIETA INDUSTRIALE". DECRETO 13 gennaio 2010 n.

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Misura A - Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi comunitari presso

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

C i r c o l a r e d e l 1 7 d i c e m b r e 2 0 1 5 P a g. 1

C i r c o l a r e d e l 1 7 d i c e m b r e 2 0 1 5 P a g. 1 C i r c o l a r e d e l 1 7 d i c e m b r e 2 0 1 5 P a g. 1 Circolare Numero 33/2015 Oggetto Sommario Contributi per la valorizzazione all estero dei marchi italiani ( Bando Marchi +2 MISE ). Con l Avviso

Dettagli

La DGLC UIBM e la cooperazione con l OMPI Torino, 21 Aprile 2015

La DGLC UIBM e la cooperazione con l OMPI Torino, 21 Aprile 2015 DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO MARCHI E BREVETTI La DGLC UIBM e la cooperazione con l OMPI Torino, 21 Aprile 2015 MOU tra WIPO e il Governo Italiano Dal 2007 il Memorandum

Dettagli

Analisi dei brevetti nell agricoltura italiana durante il periodo 1970 2003

Analisi dei brevetti nell agricoltura italiana durante il periodo 1970 2003 Lucia Baldi Analisi dei brevetti nell agricoltura italiana durante il periodo 1970 2003 ARACNE Copyright MMV ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133

Dettagli

SEZIONE 3. ALCUNE DEFINIZIONI

SEZIONE 3. ALCUNE DEFINIZIONI Premio IPR - Premio per il sostegno ai processi di brevettazione europea ed internazionale. Bando per la presentazione delle domande valido per le domande presentate nel periodo dal 1 giugno 2010 al 31

Dettagli

SCHEDA BANDO BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI - MARCHI+2

SCHEDA BANDO BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI - MARCHI+2 BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI - MARCHI+2 ID Bando Tempistica Oggetto Territorio di riferimento Soggetti proponenti

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO BI BRINDISI UFFICIO BREVETTI E MARCHI TEL: 0831228219-221 222

CAMERA DI COMMERCIO BI BRINDISI UFFICIO BREVETTI E MARCHI TEL: 0831228219-221 222 CAMERA DI COMMERCIO BI BRINDISI UFFICIO BREVETTI E MARCHI TEL: 0831228219-221 222 ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DELLA DOMANDA di REGISTRAZIONE PER MARCHIO di IMPRESA DOVE PRESENTARE LA DOMANDA Chi intende

Dettagli

RELAZIONE FINALE SUGLI INCONTRI SVOLTI NELL'AMBITO DEL PROGETTO ANTI-COUNTERFEITING TOOL-KIT

RELAZIONE FINALE SUGLI INCONTRI SVOLTI NELL'AMBITO DEL PROGETTO ANTI-COUNTERFEITING TOOL-KIT RELAZIONE FINALE SUGLI INCONTRI SVOLTI NELL'AMBITO DEL PROGETTO ANTI-COUNTERFEITING TOOL-KIT 19/11/2013 Parere su tutela Design/Marchi 04/02/2014 Design Orafo e Marchi 09/04/2014 Parere su Tutela Design

Dettagli

GUIDA Il marchio comunitario (Diritti, costi e fasi del procedimento di registrazione)

GUIDA Il marchio comunitario (Diritti, costi e fasi del procedimento di registrazione) GUIDA Il marchio comunitario (Diritti, costi e fasi del procedimento di registrazione) Il marchio comunitario è un marchio unico valevole sull intero territorio dell Unione Europea. Il marchio comunitario

Dettagli

Orientarsi nel sistema brevettuale come e perché difendere un idea

Orientarsi nel sistema brevettuale come e perché difendere un idea Napoli, 18 gennaio 2012 Università degli studi di Napoli Parthenope Orientarsi nel sistema brevettuale come e perché difendere un idea Cos è un brevetto? (1) Il brevetto è un titolo di proprietà industriale,

Dettagli

innovazione La tutela della proprietà industriale Le novità legislative in un convegno alla Camera di commercio il 10 novembre Cinzia Barbieri

innovazione La tutela della proprietà industriale Le novità legislative in un convegno alla Camera di commercio il 10 novembre Cinzia Barbieri 24 innovazione La tutela della proprietà industriale Cinzia Barbieri Le novità legislative in un convegno alla Camera di commercio il 10 novembre innovazione 25 La concorrenza sempre più agguerrita e aggressiva

Dettagli

La DGLC-UIBM e la cooperazione con l OMPI

La DGLC-UIBM e la cooperazione con l OMPI DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO MARCHI E BREVETTI La DGLC-UIBM e la cooperazione con l OMPI 1 Introduzione La DGLC-UIBM e l OMPI collaborano per potenziare l accesso

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y SINGAPORE PROPRIETÀ INTELLETTUALE A SINGAPORE di Avv. Francesco Misuraca Registrazione del Marchio a Singapore Le fonti normative a tutela dei marchi sono: il Trade Marks Act, le Trade Marks Rules ed i

Dettagli

Bando per il sostegno alla brevettazione europea ed internazionale da parte di PMI della provincia di Mantova

Bando per il sostegno alla brevettazione europea ed internazionale da parte di PMI della provincia di Mantova Provincia di Mantova Bando per il sostegno alla brevettazione europea ed internazionale da parte di PMI della provincia di Mantova ART.1 FINALITA La Provincia di Mantova e la Camera di Commercio di Mantova

Dettagli

INFORMAZIONI DI BASE SUI BREVETTI PER LA TUTELA DELLE INVENZIONI

INFORMAZIONI DI BASE SUI BREVETTI PER LA TUTELA DELLE INVENZIONI INFORMAZIONI DI BASE SUI BREVETTI PER LA TUTELA DELLE INVENZIONI Preparate da : ing. Mario Gallo e-mail : mario.gallo_mg@libero.it 1 Che cos è un brevetto 2 Tipologie di brevetti 3 Come si ottiene un brevetto

Dettagli

Brokeraggio Informativo

Brokeraggio Informativo Brokeraggio Informativo Statistiche e Banche dati economiche, Indici Istat, Biblioteca, Elenchi di Imprese, Rilascio atti e bilanci, Banche dati per i mercati esteri, Nuova Imprenditoria, Marchi e Brevetti

Dettagli

Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese

Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese Jesi, 11 ottobre 2013 Il quadro strategico

Dettagli

BREVETTI E PRIVATIVE VEGETALI

BREVETTI E PRIVATIVE VEGETALI BREVETTI E PRIVATIVE VEGETALI Ivana Pugliese Ministero Sviluppo Economico DGLC- U.I.B.M. Ancona 12 marzo 2013 1 LE NUOVE VARIETA VEGETALI SISTEMA DI PROTEZIONE NAZIONALE E COMUNITARIO 2 1 DEFINIZIONE DI

Dettagli

Marchi commerciali e lotta alla contraffazione

Marchi commerciali e lotta alla contraffazione Marchi commerciali e lotta alla contraffazione Avv. Francesco Celluprica Barzanò & Zanardo Studio Legale Associato Istituto di Commercio Estero 3-5 febbraio 2015 Poli tecnologici 2015 Barzanò & Zanardo

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Brevetti + Ottobre 2011

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Brevetti + Ottobre 2011 Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Brevetti + Ottobre 2011 IL CONTESTO DI RIFERIMENTO Le nuove traiettorie di sviluppo dell Unione Europea, così come previsto

Dettagli

INNOVAZIONE e PROPRIETA INDUSTRIALE

INNOVAZIONE e PROPRIETA INDUSTRIALE INNOVAZIONE e PROPRIETA INDUSTRIALE I LUOGHI DI TUTELA DELLA PROPRIETA INDUSTRIALE: L UFFICIO MARCHI E BREVETTI CAMERALE E LA RETE EUROPEA PATLIB/PIP Dott. Paolo Federico, Vice Segretario Generale Camera

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Brevetti + Ottobre 2011

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Brevetti + Ottobre 2011 Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Brevetti + Ottobre 2011 IL CONTESTO DI RIFERIMENTO Le nuove traiettorie di sviluppo dell Unione Europea indicano tra gli

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI - MARCHI+2

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI - MARCHI+2 BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI - MARCHI+2 1. PREMESSA Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), attraverso

Dettagli

Valorizzazione economica dei risultati della proprietà industriale

Valorizzazione economica dei risultati della proprietà industriale Valorizzazione economica dei risultati della proprietà industriale Mutuo disegni e Modelli Mutuo brevetti UniCredit spa Soft Loans, Contributions And Subsidies Agenda Fondo Nazionale per l Innovazione

Dettagli

BANDO PER IL SOSTEGNO AI PROCESSI DI BREVETTAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE

BANDO PER IL SOSTEGNO AI PROCESSI DI BREVETTAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE BANDO PER IL SOSTEGNO AI PROCESSI DI BREVETTAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE 1. INFORMAZIONI GENERALI 1.1. Obiettivi e finalità 1.2. Riferimenti normativi 1.3. Definizioni 1.4. Dotazione

Dettagli

STUDIO TORTA Beni immateriali: un patrimonio da valorizzare

STUDIO TORTA Beni immateriali: un patrimonio da valorizzare Beni immateriali: un patrimonio da valorizzare Ing. Corrado Modugno Studio Torta S.r.l. Il patrimonio intangibile di una azienda Contratti Accordi Know How Brevetti Design Marchi Tipologia di brevetti

Dettagli

Il diritto e la moda: aspetti giuridici essenziali ad uso degli operatori della moda e del tessile

Il diritto e la moda: aspetti giuridici essenziali ad uso degli operatori della moda e del tessile Fashion Law: valore della proprietà intellettuale nel settore della moda e del tessile Il diritto e la moda: aspetti giuridici essenziali ad uso degli operatori della moda e del tessile Avv. Maria Grazia

Dettagli

Presentazione domande: dal 04/10/2010 al 29/07/2011. Soggetti beneficiari. Progetti ammissibili. Spese ammissibili

Presentazione domande: dal 04/10/2010 al 29/07/2011. Soggetti beneficiari. Progetti ammissibili. Spese ammissibili BANDO INNOVAZIONE PER LA COMPETITIVITA Misura B Sostegno alla brevettazione internazionale e alla consulenza tecnologica ed organizzativa dei processi Allegato 1 alla delibera della Giunta camerale n.

Dettagli

I SISTEMI DI DEPOSITO SOVRANAZIONALI: IL MARCHIO COMUNITARIO E IL MARCHIO INTERNAZIONALE NEL SETTORE ENOLOGICO

I SISTEMI DI DEPOSITO SOVRANAZIONALI: IL MARCHIO COMUNITARIO E IL MARCHIO INTERNAZIONALE NEL SETTORE ENOLOGICO I SISTEMI DI DEPOSITO SOVRANAZIONALI: IL MARCHIO COMUNITARIO E IL MARCHIO INTERNAZIONALE NEL SETTORE ENOLOGICO Ing. Roberto Ghezzi - consulente in Proprietà Industriale Brevetti Modelli - Marchi Alba,

Dettagli

LA TUTELA DELL INNOVAZIONE TECNICA PROCEDURE DI BREVETTAZIONE. Studio Karaghiosoff e Frizzi srl

LA TUTELA DELL INNOVAZIONE TECNICA PROCEDURE DI BREVETTAZIONE. Studio Karaghiosoff e Frizzi srl LA TUTELA DELL INNOVAZIONE TECNICA PROCEDURE DI BREVETTAZIONE Cos è un brevetto: È un testo legale che descrive un invenzione e che deve essere depositato e protocollato da un ufficio nazionale, per l

Dettagli

ABBANDONO (DEL BREVETTO)

ABBANDONO (DEL BREVETTO) A ABBANDONO (DEL BREVETTO) Possibilità per il titolare di un brevetto di lasciare che il titolo decada come conseguenza del mancato pagamento delle tasse di rinnovo. APPLICAZIONE INDUSTRIALE Requisito

Dettagli

Indice. Parte prima INVENZIONI E MODELLI INDUSTRIALI. Matteo Dragoni. Capitolo I Introduzione: il brevetto per invenzione in generale

Indice. Parte prima INVENZIONI E MODELLI INDUSTRIALI. Matteo Dragoni. Capitolo I Introduzione: il brevetto per invenzione in generale Indice Parte prima INVENZIONI E MODELLI INDUSTRIALI Matteo Dragoni Capitolo I Introduzione: il brevetto per invenzione in generale 1. Cos è un brevetto per invenzione 15 2. Vantaggi e svantaggi della brevettazione

Dettagli

La Camera di commercio di Torino al servizio dell innovazione tecnologica

La Camera di commercio di Torino al servizio dell innovazione tecnologica La Camera di commercio di Torino al servizio dell innovazione tecnologica Dott.ssa Mariangela RAVASENGA Responsabile Settore Brevetti, Marchi e PATLIB Camera di commercio industria artigianato e agricoltura

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 1 del 7 Gennaio 2016 Ai gentili clienti Loro sedi Bando marchi+2: domande al via dal 01.02.2016 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che in data 03.12.2015

Dettagli

MARCHI E BREVETTI. Guida pratica al deposito. Camera di Commercio Viterbo. Camera di Commercio Viterbo 1

MARCHI E BREVETTI. Guida pratica al deposito. Camera di Commercio Viterbo. Camera di Commercio Viterbo 1 MARCHI E BREVETTI Guida pratica al deposito Camera di Commercio Viterbo Camera di Commercio Viterbo 1 Indice Presentazione 5 Perché brevettare? 6 Proprietà Intellettuale 8 Punto di informazione brevettuale

Dettagli

I presupposti giuridici della valutazione degli intangibles.

I presupposti giuridici della valutazione degli intangibles. Ufficio di Modena: Via M. Vellani Marchi, 20 Tel: 059 2916511 Fax: 059 2921132 Email: masetti@bugnion.it www.bugnion.it Avv. Rossella Masetti Email: masetti@bugnion.it LA GESTIONE E LA VALORIZZAZIONE DI

Dettagli

Lezione 1 INTRODUZIONE AL DIRITTO DEI MARCHI. GSS - a.a. 2010-2011 - Facoltà di Economia - UNIBA -Introduzione al diritto dei marchi

Lezione 1 INTRODUZIONE AL DIRITTO DEI MARCHI. GSS - a.a. 2010-2011 - Facoltà di Economia - UNIBA -Introduzione al diritto dei marchi Lezione 1 INTRODUZIONE AL DIRITTO DEI MARCHI 1 FONTI Art. 15 L. 12 dicembre 2002 n. 273 Dlgs. n. 30/2005 Codice della proprietà industriale (modificato Dlgs 13 agosto 2010 n.131) 2 Il codice (c.p.i.) =

Dettagli

MARCHI E BREVETTI. Guida pratica al deposito. Camera di Commercio. Viterbo Viterbo 1

MARCHI E BREVETTI. Guida pratica al deposito. Camera di Commercio. Viterbo Viterbo 1 MARCHI E BREVETTI Guida pratica al deposito Camera di Commercio Viterbo Camera di Commercio Viterbo 1 Indice Presentazione 5 Perché brevettare? 6 Proprietà Intellettuale 8 Punto di informazione brevettuale

Dettagli

Il procedimento di Opposizione alla Registrazione del marchio di impresa in Italia

Il procedimento di Opposizione alla Registrazione del marchio di impresa in Italia Il procedimento di Opposizione alla Registrazione del marchio di impresa in Italia IL PROCEDIMENTO DI OPPOSIZIONE Definizione Procedimento amministrativo che si svolge dinanzi all Ufficio Marchi attraverso

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI PRIMO DEPOSITO O DI RINNOVAZIONE PER MARCHIO Aggiornate ad agosto 2014

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI PRIMO DEPOSITO O DI RINNOVAZIONE PER MARCHIO Aggiornate ad agosto 2014 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI REGISTRAZIONE DI PRIMO DEPOSITO O DI RINNOVAZIONE PER MARCHIO Aggiornate ad agosto 2014 Le domande di brevetto per marchio d'impresa di primo deposito o

Dettagli

ALL. 1. OFFERTA 2011: DESIGN - BREVETTI PER INVENZIONE/MODELLI UTILITA. 10% Incluso: preliminari incontri di

ALL. 1. OFFERTA 2011: DESIGN - BREVETTI PER INVENZIONE/MODELLI UTILITA. 10% Incluso: preliminari incontri di ALL. 1. OFFERTA 2011: DESIGN - BREVETTI PER INVENZIONE/MODELLI UTILITA DEPOSITI * TARIFFA SCONT DISEGNI-MODELLI * (con disegni/riproduzioni fotografiche fornite dal Cliente) - Deposito c/o Uffici Competenti

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE PER L ALTA FORMAZIONE UNIVERSITARIA FEDERICO II PROPRIETA INTELLETTUALE & INDUSTRIALE

SCUOLA SUPERIORE PER L ALTA FORMAZIONE UNIVERSITARIA FEDERICO II PROPRIETA INTELLETTUALE & INDUSTRIALE SCUOLA SUPERIORE PER L ALTA FORMAZIONE UNIVERSITARIA FEDERICO II Corso di specializzazione STRUMENTI DI FINANZIAMENTO DELLA RICERCA La Tutela della Proprietà Intellettuale PROPRIETA INTELLETTUALE & INDUSTRIALE

Dettagli

Brevetti+ Confindustria Pesaro, lunedì 23 novembre 2015

Brevetti+ Confindustria Pesaro, lunedì 23 novembre 2015 Brevetti+ Confindustria Pesaro, lunedì 23 novembre 2015 Brevetti + Linee di intervento Il MiSE ha affidato all'agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa S.p.A. - INVITALIA,

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Brevetti + Settembre 2012

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. Brevetti + Settembre 2012 Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Brevetti + Settembre 2012 IL CONTESTO DI RIFERIMENTO Le nuove traiettorie di sviluppo dell Unione Europea indicano tra

Dettagli

Principi e procedure di brevettazione in Italia e all estero

Principi e procedure di brevettazione in Italia e all estero ROMA, 9 ottobre 2015 Principi e procedure di brevettazione in Italia e all estero STUDIO TORTA Proprietà Industriale: gli strumenti base Strumenti di tutela Brevetto d invenzione Modello d utilità Disegni

Dettagli

CONTRAFFAZIONE: STOP!CONTRAFFAZIONE: STOP! COME TUTELARE MARCHIO DESIGN INNOVAZIONE

CONTRAFFAZIONE: STOP!CONTRAFFAZIONE: STOP! COME TUTELARE MARCHIO DESIGN INNOVAZIONE 44 CONTRAFFAZIONE: STOP!CONTRAFFAZIONE: STOP! COME TUTELARE MARCHIO DESIGN INNOVAZIONE CONTRAFFAZIONE: STOP!CONTRAFFAZIONE: STOP! 55 COME TUTELARE MARCHIO DESIGN INNOVAZIONE PREMESSAPREMESSA COME TUTELARE

Dettagli

Ing. Massimo Piergallini Funzionario UIBM Responsabile Sala Pubblico

Ing. Massimo Piergallini Funzionario UIBM Responsabile Sala Pubblico 1 MINISTERO I DELLO L SVILUPPO P ECONOMICO O C O DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione U.I.B.M. INCONTRO CON LA RETE ITALIANA DEI PATLIB/PIP

Dettagli

LA TUTELA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE NELL UNIONE EUROPEA

LA TUTELA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE NELL UNIONE EUROPEA LA TUTELA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE NELL UNIONE EUROPEA Cosa si intende per proprietà intellettuale? Come avviene per i beni materiali, anche le creazioni intellettuali possono essere oggetto di proprietà.

Dettagli

Premi ed incentivi per l innovazione

Premi ed incentivi per l innovazione BANDO PUBBLICO CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI PER LA BREVETTAZIONE, LA VALORIZZAZIONE ECONOMICA DEI BREVETTI, LO SVILUPPO DI NUOVO PRODOTTO E PROCESSO E L INTERNAZIONALIZZAZIONE A FAVORE DI MICRO, PICCOLE

Dettagli

Procedure di deposito e concessione di domande di brevetto italiano ed europeo - Aggiornamento su esame di merito domande di brevetto italiano.

Procedure di deposito e concessione di domande di brevetto italiano ed europeo - Aggiornamento su esame di merito domande di brevetto italiano. Procedure di deposito e concessione di domande di brevetto italiano ed europeo - Aggiornamento su esame di merito domande di brevetto italiano. Marta Manfrin Consulente brevettuale, Società Italiana Brevetti

Dettagli

L innovazione finanziata: strumenti di finanziamento della proprietà

L innovazione finanziata: strumenti di finanziamento della proprietà L innovazione finanziata: strumenti di finanziamento della proprietà Inserire industriale Titolo Environment Park 26 settembre 2014 Rebecca Boasso Dragotti & Associati 20121 Milano Via Nino Bixio, 7 milano@dragotti.com

Dettagli

FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE

FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE DIPERTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE Direzione Generale Lotta alla Contraffazione

Dettagli

Le convenzioni internazionali

Le convenzioni internazionali Le convenzioni internazionali La convenzione di Parigi Patent Cooperation Treaty European Patent Convention Community Patent Convention Accordi TRIPs e European Innovation Scoreboard Deposito secondo la

Dettagli

NASCE L IMPRESA Come tutelare la proprietà industriale ELISABETTA GUALANDRI VALERIA VENTURELLI

NASCE L IMPRESA Come tutelare la proprietà industriale ELISABETTA GUALANDRI VALERIA VENTURELLI NASCE L IMPRESA Come tutelare la proprietà industriale ELISABETTA GUALANDRI VALERIA VENTURELLI NASCE L IMPRESA Come tutelare la proprietà industriale A cura di Elisabetta Gualandri e Valeria Venturelli

Dettagli

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI ALLEGATO 2 - DOMANDA (i dati anagrafici riportati nella domanda devono corrispondere a quelli inseriti nel form on line per l assegnazione del numero di protocollo) PROT. N.. DEL.. (Inserire numero e data

Dettagli

Ivana.pugliese@sviluppoeconimico.gov.it

Ivana.pugliese@sviluppoeconimico.gov.it F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome IVANA PUGLIESE Data di nascita 11/06/1957 Qualifica C3S Amministrazione Declaratoria posizione organizzativa Telefono ufficio 0647055639

Dettagli

L IMPORTANZA DEI BREVETTI E DELLE RICERCHE BREVETTUALI PER LA COMPETITIVITA DELLE IMPRESE

L IMPORTANZA DEI BREVETTI E DELLE RICERCHE BREVETTUALI PER LA COMPETITIVITA DELLE IMPRESE L IMPORTANZA DEI BREVETTI E DELLE RICERCHE BREVETTUALI PER LA COMPETITIVITA DELLE IMPRESE ALESSANDRO ZAMPAGNA Direttore Centuria RIT - Romagna Innovazione Tecnologia L INNOVAZIONE E IL BREVETTO QUALI FATTORI

Dettagli

MODULO DI RENDICONTAZIONE. Spazio riservato all ufficio. Il sottoscritto..nato a... il.residente nel Comune di.. via...

MODULO DI RENDICONTAZIONE. Spazio riservato all ufficio. Il sottoscritto..nato a... il.residente nel Comune di.. via... Bando per il sostegno ai processi di brevettazione delle imprese della provincia di Piacenza Anno 2009 MODULO DI RENDICONTAZIONE Data spedizione. Data ricezione... Prot. CCIAA PC... Spazio riservato all

Dettagli

EMANUELE MONTELIONE. Come si costruisce una strategia attraverso i marchi: analisi di alcuni marchi famosi e di alcune strategie esemplari

EMANUELE MONTELIONE. Come si costruisce una strategia attraverso i marchi: analisi di alcuni marchi famosi e di alcune strategie esemplari EMANUELE MONTELIONE Come si costruisce una strategia attraverso i marchi: analisi di alcuni marchi famosi e di alcune strategie esemplari 27 Gennaio 2014 Centro Congressi - Fiera di Cagliari PROGRAMMA

Dettagli

NEWSLETTER n.20. Novembre 2009

NEWSLETTER n.20. Novembre 2009 NEWSLETTER n.20 Novembre 2009 Benvenuti! Siamo giunti al 20 o numero della newsletter. Il 5 novembre, l Ufficio Coreano per la Proprietà Intellettuale (KIPO) e l Associazione per la tutela della Proprietà

Dettagli

La tutela internazionale dei marchi d impresa

La tutela internazionale dei marchi d impresa La tutela internazionale dei marchi d impresa AVVOCATI ASSOCIATI FELTRINELLI & BROGI - APTA CONSULENTI IN PROPRIETÀ INDUSTRIALE EUROPEAN PATENT, DESIGN & TRADEMARK ATTORNEYS 1 Perché si deposita un marchio

Dettagli