Avanade Codice etico aziendale Code of Business Ethics (CoBE) Enter

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Avanade Codice etico aziendale Code of Business Ethics (CoBE) Enter"

Transcript

1 Avanade Codice etico aziendale Code of Business Ethics (CoBE) Enter 1

2 In qualità di Chief Executive Officer, sono lieto di poter condividere con voi il Codice di etica aziendale Avanade aggiornato (in breve, CoBE ). Il nostro Codice di etica aziendale definisce gli standard che Avanade intende rispettare in tutte le sue operazioni, sia esterne che interne. Il codice riflette chiaramente i nostri Core Value e deve diventare la guida principale per le responsabilità etiche di ogni dipendente. La versione aggiornata del CoBE include alcune linee guida su nuovi argomenti, quali ad esempio l antiterrorismo o il riciclaggio di denaro, i social media, i pagamenti per facilitazioni, la diversità e l inclusione sociale. Mettere in pratica il CoBE in ogni nostra attività presso Avanade richiede un costante impegno da parte di tutti noi. Certo del vostro supporto, vi invito a leggere attentamente e ad adottare il CoBE mentre continuiamo a svolgere il nostro lavoro per la soddisfazione dei clienti. Adam Warby Chief Executive Officer 2

3 I. Le basi del nostro lavoro di squadra 1

4 I. Le basi del nostro lavoro di squadra I nostri Core Value sono alla base del nostro lavoro di squadra Per noi di Avanade, i Core Value rappresentano un forte legame che ci permette di agire come una sola squadra e di essere più agili, più forti e più competitivi. Grazie alla consapevolezza e all applicazione di questi valori nel nostro lavoro di ogni giorno: agiamo con integrità, dignità e rispetto; raggiungiamo i nostri obiettivi con un lavoro di squadra; ci dedichiamo ai nostri clienti; accogliamo il cambiamento; dimostriamo passione per la tecnologia; costruiamo l esperienza Avanade. Il Codice etico aziendale di Avanade, il CoBE, ci indica come mettere in pratica i nostri Core Value Il CoBE di Avanade espone specifiche regole di condotta che sono in linea con le nostre policy e prassi, nonché indispensabili ai fini degli obblighi di conformità legale e normativa della nostra azienda. Sempre di più, i clienti con cui intratteniamo rapporti di lavoro sono quelli che hanno adottato codici di condotta simili al nostro per i loro dipendenti e i loro fornitori. Il CoBE fornisce i riferimenti alle policy Avanade che sono alla base dei comportamenti indicati e che offrono una guida etica, legale e politica dettagliata e aggiornata. Questo codice non contiene i riferimenti a tutte le policy Avanade, ma mette in luce e consolida i punti chiave di condotta e comportamento personale etico e legale che sono fondamentali per le nostre attività e per il nostro spirito di squadra. Il CoBE deve essere osservato da tutte le persone che lavorano in Avanade, in tutti i Paesi Il CoBE deve essere osservato da tutti i funzionari, i membri del consiglio di amministrazione, i dipendenti e i fornitori, inclusi gli intermediari commerciali. Il General Counsel e CEO di Avanade, in consultazione con il Director of Regulatory Compliance, ha facoltà di derogare agli obblighi del CoBE, mentre per i membri del consiglio di amministrazione e del comitato esecutivo è necessaria l autorizzazione del consiglio di amministrazione. Noi tutti siamo responsabili dell applicazione dei principi del CoBE a ogni decisione riguardante il nostro personale, i nostri clienti e Avanade in generale, nonché del rispetto della legge nelle nostre relazioni di lavoro (quelle con i dipendenti, i clienti, i fornitori, gli intermediari commerciali e tutti gli altri). Caratterizzati da una forte diversità, operiamo in tutto il mondo, nell ambito di una molteplicità di culture nazionali e regionali. Ovunque ci troviamo restiamo fedeli ai nostri Core Value, senza violare le leggi o le nostre policy con la scusa di adattarci ai costumi commerciali locali. Inoltre, non chiediamo agli altri di fare cose che a noi è proibito fare. Il CoBE è il codice che dovete osservare e proteggere Per l applicazione del CoBE è indispensabile il contributo di ogni singola persona che lavora in Avanade. Dobbiamo conoscerlo e osservarlo tutti, come un unica squadra. L errore commesso da uno solo di noi può avere conseguenze su tutti gli altri. Certifichiamo la conformità al CoBE quando registriamo i nostri fogli di presenza e anche periodicamente, quando ci viene richiesto di farlo. Dichiariamo di non avere alcun conflitto di interessi o di non essere a conoscenza di alcun caso di violazione del CoBE. Segnaliamo ogni violazione del CoBE, delle policy, ogni comportamento non etico, attività fraudolenta o criminale di cui siamo venuti a conoscenza. Avanade ha facoltà di chiedere ai membri del suo consiglio di amministrazione e alle terze parti che ingaggia di certificare la loro conformità al CoBE e ad altre policy specifiche. Vigilate su ogni possibile violazione del CoBE. L Avanade Ethics and Compliance Team è a vostra disposizione per rispondere a ogni domanda sul CoBE. Vi esortiamo a contattarlo in caso di dubbio per verificare la validità delle decisioni prese. 2

5 I. Le basi del nostro lavoro di squadra Come si segnala una violazione del CoBE? Per esprimere le vostre preoccupazioni o fare domande potete utilizzare i normali canali di segnalazione. Per prima cosa, parlate con il vostro supervisore, manager o responsabile delle risorse umane, che rappresentano il referente più immediato per questo tipo di situazioni. Se il fatto di parlare con loro vi mette a disagio, rivolgetevi al livello direttivo superiore, al vostro Career Manager o a un membro dell Ethics and Compliance Team o all Avanade Legal Group. Se non volete utilizzare nessuno di questi canali, potete segnalare una possibile violazione del CoBE o inoltrare una segnalazione, sempre ovviamente veritiera e in buona fede, relativamente ad affari finanziari, prassi contabili, controlli di contabilità interni, questioni di verifica dei conti, casi di corruzione o frode o altre questioni gravi che possono mettere a rischio gli interessi vitali di Avanade o l integrità morale o fisica dei suoi dipendenti utilizzando l Avanade Business Ethics Line, disponibile in tutto il mondo. I numeri telefonici nazionali sono reperibili qui qui e il servizio è attivo 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana (potete addebitare i costi della chiamata) oppure potete visitare il sito Web crittografato ai seguenti indirizzi: per i Paesi dell Unione europea, https://www.financial-integrity.com/ avanadebusinesseuline.jsp oppure, per tutti gli altri Paesi, inclusi Stati Uniti e Canada, https://www.integrity-helpline.com/ avanade.jsp. Anche se potete mantenere l anonimato, vi invitiamo a fornire i dettagli di contatto in quanto, per la soluzione di alcuni casi, Avanade potrebbe richiedere ulteriori informazioni. L ambito della segnalazione e/o il requisito di anonimato della Avanade Business Ethics Line potrebbero essere soggetti a limitazioni in alcuni Paesi, come indicato sul sito Web della stessa Business Ethics Line. Qualora riceveste una lettera anonima o un altro tipo di comunicazione indicante una condotta in possibile violazione del CoBE, segnalate immediatamente il caso a un membro dell Ethics and Compliance Team o dell Avanade Legal Group. Evitate di indagare personalmente su queste accuse e non informate nessuno a parte i membri dell Ethics and Compliance Team o dell Avanade Legal Group. L Ethics and Compliance Team segue tutte le segnalazioni di violazioni del CoBE Qualora l Ethics and Compliance Team stabilisca che una segnalazione costituisce una potenziale violazione del CoBE, avvierà le dovute indagini. L Avanade Ethics and Compliance Team, assistito dall Accenture Corporate Investigations Team nei casi appropriati, ha come incarico primario quello di indagare sulle accuse di violazione del CoBE e delle policy Avanade. Anche se, naturalmente, le indagini variano a seconda delle circostanze, in genere implicano: revisione delle comunicazioni e dei documenti pertinenti, colloqui con le persone chiave ai fini dell indagine, analisi dello scenario legale e, quando richiesto, l espressione di raccomandazioni sulle azioni disciplinari o sulle azioni correttive da intraprendere. I leader più anziani o l Audit Committee possono anche richiedere una notifica se lo sviluppo delle indagini arriva a un punto significativo. Azioni disciplinari fino alla conclusione del rapporto di lavoro per chi viola il CoBE Qualsiasi dipendente Avanade che violi qualsiasi parte del CoBE, o qualsiasi policy o procedura alla base di questo documento, o che sia responsabile di una segnalazione falsa o fuorviante fatta in cattiva fede alla Business Ethics Line, può essere soggetto a un azione disciplinare che può arrivare fino alla conclusione del rapporto di lavoro. Inoltre, Avanade potrebbe essere soggetta a obblighi legali o di altro tipo, o potrebbe altrimenti stabilire di dover segnalare le violazioni alle autorità competenti poiché, in alcuni casi, le violazioni del CoBE, delle policy o delle procedure possono rappresentare anche violazione delle leggi locali. Nessuna ritorsione per la segnalazione Avanade non tollera alcuna ritorsione nei confronti dei dipendenti che onestamente e in buona fede sollevano un dubbio o una preoccupazione o segnalano una sospetta cattiva condotta che riguardi l attività di Avanade o il comportamento dei suoi direttori, funzionari, dipendenti, clienti, fornitori, intermediari commerciali o subappaltatori. Chi minaccia o compie ritorsioni viola la policy di Avanade ed è soggetto ad azioni disciplinari che possono arrivare alla conclusione del rapporto di lavoro. 3

6 II. I nostri clienti possono essere certi della correttezza del nostro comportamento 4

7 II. I nostri clienti possono essere certi della correttezza del nostro comportamento Siamo contro la corruzione Avanade è contro qualsiasi forma di corruzione, incluse la corruzione vera e propria, praticamente proibita dalle leggi di tutti i Paesi del mondo, e una serie più ampia di attività vietate dal Foreign Corrupt Practices Act degli Stati Uniti e dal Bribery Act del Regno Unito. L osservanza di queste leggi e delle leggi anticorruzione locali è per noi un obbligo ovunque svolgiamo la nostra attività. I nostri standard possono essere più elevati rispetto ad alcuni costumi locali o alle prassi aziendali di altre imprese, ma in ogni caso Avanade non tollera alcuna condotta illegale o discutibile, anche se adottata da alcuni dei nostri concorrenti. Prestate attenzione ai segnali di pericolo. Tutti gli accordi con clienti, intermediari commerciali o altri partner commerciali che vi sembrano discutibili devono essere portati immediatamente all attenzione dell Avanade Legal Group. La rapidità nell individuare e segnalare questi casi può fare la differenza nella prevenzione dei comportamenti in grado di danneggiare Avanade o i suoi clienti. Niente tangenti, niente denaro contante e un severo controllo su omaggi e proposte di intrattenimento Non effettuiamo e non accettiamo pagamenti discutibili, indipendentemente dal fatto che rientrino o meno nel novero delle condotte corruttive. Non offriamo o doniamo beni di valore per ottenere nuovi contratti, conservare i contratti esistenti, velocizzare le azioni dei funzionari pubblici o assicurarci un vantaggio sleale. Non ci facciamo tentare dalla prassi illecita di mascherare le tangenti o altre attività vietate spacciandole per pagamenti legittimi come commissioni, parcelle per consulenza o donazioni benefiche. Non cerchiamo di aggirare i divieti facendo ricorso ad altre persone. Non offriamo mai denaro o disponibilità liquide a nessun cliente (ex, attuale o potenziale) e non accettiamo omaggi o denaro o strumenti equivalenti al denaro da fornitori (ex, attuali o potenziali) né direttamente, né tramite un nostro familiare o una qualsiasi altra persona. Per disponibilità liquide si intendono assegni, ordini di pagamento, azioni e titoli. Oltre a non accettare omaggi in contante o disponibilità liquide: non accettiamo prestiti da clienti o fornitori, a eccezione dei prestiti convenzionali ai tassi di mercato ottenuti dagli istituti di credito; non accettiamo offerte per utilizzare liberamente proprietà private quali, ad esempio, un appartamento nel residence di una località sciistica, una multiproprietà, ecc.; non consentiamo ai fornitori di effettuare per nostro conto pagamenti a terze parti, come ipoteche, rette scolastiche, pagamenti con carte di credito, ecc. Offerta/accettazione di omaggi a/da clienti e fornitori (ex, attuali o potenziali) Gli omaggi e le proposte di intrattenimento devono soddisfare i cinque criteri specifici esposti nella Policy 150. In base a tali criteri, l omaggio o l intrattenimento deve: avere uno scopo congruo e non servire ad assicurarsi un vantaggio scorretto o comunque influenzare scorrettamente il destinatario; essere consentito dalla legge; essere consentito dalle nostre policy; essere consentito dalle policy del destinatario; essere appropriato e di valore ragionevole in ogni circostanza. Non offrite e non accettate mai omaggi oppure ospitalità senza avere prima controllato la procedura di approvazione di Avanade e, nel caso dell offerta di omaggi oppure ospitalità, prima di proporre l offerta. Programmi ed eventi di marketing Di quando in quando, previa la dovuta approvazione, il reparto Sales and Marketing può organizzare riunioni commerciali in occasione di determinati eventi oppure sponsorizzare eventi commerciali o di intrattenimento. Per decidere se è possibile invitare un cliente a questi eventi, è necessario attenersi alle disposizioni della Policy 150 di Avanade e alla relativa procedura. Le nostre policy relative ai rapporti con i clienti sono in linea con le leggi e le restrizioni locali. Comprendiamo e condividiamo le restrizioni in tutti i casi in cui il cliente sia un funzionario pubblico (sono inclusi anche i dipendenti delle aziende a partecipazione statale). Omaggi ai/dai dipendenti Tra i dipendenti è consentita l offerta reciproca di omaggi, ma sempre nei limiti del buon senso. Non dobbiamo mai ricorrere all offerta di un omaggio per influenzare qualcuno o per esprimere favoritismi. In generale, l omaggio deve avere un valore nominale e nessuno deve sentirsi obbligato a ricambiare in base al valore di un omaggio. In molte occasioni, noi di Avanade siamo lieti di premiare i successi reciproci con un omaggio o un premio speciale, soggetto ai requisiti fiscali applicabili. Occasionalmente, Avanade organizza per i dipendenti lotterie, concorsi, quiz ed eventi simili durante i quali i dipendenti ricevono il premio e questi eventi devono essere approvati anticipatamente. 5

8 II. I nostri clienti possono essere certi della correttezza del nostro comportamento Lotterie e premiazioni Generalmente, le vincite delle lotterie e i premi nell ambito di un attività aziendale non sono considerati omaggi. In ogni caso, prima di accettarli, è necessario ottenere l approvazione dell Avanade Legal Group o dell Avanade Ethics and Compliance Team. Adottate la massima cautela quando avete a che fare con clienti governativi e funzionari pubblici Avanade scoraggia fortemente l offerta di omaggi o intrattenimento ai funzionari pubblici (sono inclusi anche i dipendenti delle società a partecipazione statale) o l invito a partecipare agli eventi sponsorizzati da Avanade rivolto a tali soggetti. Controllate il processo di approvazione previsto da Avanade ai sensi della Policy 150 e utilizzate il Gifts and Entertainment Tool prima di offrire omaggi e intrattenimento a un funzionario pubblico. Per avere ulteriore assistenza nei casi che coinvolgono un funzionario pubblico, rivolgetevi all Avanade Legal Group o all Ethics and Compliance Team e fate riferimento alla Policy Intermediari commerciali etici e qualificati. Assumiamo gli intermediari commerciali che potranno vendere i servizi Avanade solo se hanno superato le nostre procedure di approvazione e due diligence. Tutti i nostri intermediari commerciali hanno l obbligo di osservare le nostre procedure e policy anticorruzione. Qualora osserviate uno qualsiasi dei seguenti segnali di pericolo, chiedete subito aiuto all Avanade Legal Group o all Ethics and Compliance Team: stiamo operando in un Paese conosciuto per i casi di corruzione; un intermediario commerciale fa richiesta di una parcella insolitamente cospicua o condizionata; un intermediario commerciale si rifiuta di fornire le informazioni necessarie a esercitare la due diligence; i referenti di un intermediario commerciale non forniscono le informazioni richieste per portare a termine la due diligence; la reputazione di un intermediario commerciale è discutibile sotto qualsiasi altro aspetto; ci viene chiesto di fare un pagamento a un altra persona, in un altro Paese, utilizzando un numero di conto bancario anonimo o di pagare una somma in contanti; un intermediario commerciale ha un rapporto di lavoro o di parentela con un funzionario pubblico; un cliente ci chiede di erogare un contributo per una causa politica o benefica o di avvalerci di un particolare intermediario commerciale; un intermediario commerciale chiede un aumento dei compensi concordati per concludere un affare. Vigiliamo sul pericolo di riciclaggio di denaro Il riciclaggio di denaro consiste nel celare fondi illeciti o nel fare apparire leciti tali fondi movimentandoli attraverso attività commerciali legittime. Le leggi antiriciclaggio ci vietano di partecipare a transazioni in cui siano coinvolti fondi derivanti da attività illegali, incluse le transazioni ideate per promuovere o celare attività illegali. È possibile che persone implicate in attività criminali, quali traffico di droga, corruzione o attività terroristiche, provino a riciclare i loro fondi con l acquisto di servizi Avanade. Noi stabiliamo rapporti commerciali solo con parti rispettabili, impegnate in attività commerciali legittime, con fondi derivanti da fonti legittime. Avanade non accetterà in nessun caso fondi noti per provenire da attività illegali. Esercitiamo la due diligence su tutti i nuovi clienti per accertare la natura e l integrità dei nostri business partner. Impegni nei confronti dei clienti Prima di accettare un nuovo incarico, esercitiamo la dovuta due diligence. A questo scopo, svolgiamo le ricerche necessarie ad accertare la natura e l integrità di qualsiasi potenziale nuovo cliente. Ci atteniamo alla nostra Policy 110, che espone le approvazioni e le revisioni interne necessarie per poter accettare un nuovo cliente o un nuovo progetto di lavoro. Controlli sulle esportazioni e altri controlli correlati alla sicurezza nazionale Le leggi sulla sicurezza nazionale e i controlli sulle esportazioni degli Stati Uniti e degli altri Paesi regolano la distribuzione di tecnologie sensibili, come quelle che impiegano una potente crittografia per scopi militari e nucleari o altri scopi che presentano un elevato profilo di rischio per la sicurezza e/o per la politica estera. Queste leggi cercano anche di impedire che Paesi nemici, terroristi o altri attori ostili possano ottenere tecnologie (inclusi software e know-how) utilizzabili per scopi illegittimi. Oltre a limitare e controllare la fornitura del nostro software e del nostro know-how, tali leggi limitano e controllano il flusso di alcuni prodotti costruiti all estero con l ausilio di tecnologia o software di Avanade. Tali limitazioni includono il trasferimento di tecnologia controllata a determinati cittadini stranieri, sia nel loro Paese che all estero. In alcuni casi, queste leggi limitano in assoluto la nostra possibilità di operare in determinate zone o di fornire in queste zone servizi quali l outsourcing dei processi aziendali. In molti Paesi sono previste sanzioni economiche e commerciali per chi intrattiene rapporti con alcuni Paesi, terroristi, organizzazioni di sostegno al terrorismo, entità coinvolte nella proliferazione delle armi di distruzione di massa e nel traffico internazionale di sostanze stupefacenti, tanto che a volte sono addirittura vietate le collaborazioni e agevolazioni indirette. La Policy 1283 di 6

9 II. I nostri clienti possono essere certi della correttezza del nostro comportamento Leggi e norme antiboicottaggio Le leggi antiboicottaggio vietano ad Avanade di accordarsi con altri soggetti per non intrattenere rapporti commerciali con alcuni Paesi o con alcune aziende e di fornire informazioni su tali rapporti commerciali. Queste leggi possono anche impedire ad Avanade qualsiasi forma di discriminazione nei confronti di persone o società sulla base di razza, religione, genere, Paese di origine o nazionalità e la divulgazione di informazioni concernenti questi soggetti. Avanade potrebbe essere obbligata a segnalare agli enti pubblici preposti eventuali inviti a partecipare a tali attività. Dall altro lato, diversi governi hanno stabilito delle sanzioni nei confronti di determinati Paesi e gruppi accusati di sostenere il terrorismo o il traffico di sostanze stupefacenti e Avanade è tenuta a rispettare queste leggi. Anche in questo caso, non possiamo chiedere a un subappaltatore di fare ciò che non possiamo fare direttamente, dal momento che anche una collaborazione o agevolazione indiretta di una transazione di questo tipo può costituire un reato. La Policy 1254 descrive la procedura da seguire per ottemperare alle leggi che regolano sanzioni ed embargo. Proteggete le informazioni riservate: le nostre, quelle delle nostre società di controllo e quelle dei nostri clienti Abbiamo l obbligo di proteggere le nostre informazioni riservate, quelle delle nostre società di controllo (Accenture e Microsoft) e quelle dei clienti da divulgazione e usi impropri. Adottiamo tutte le misure necessarie a proteggere anche le informazioni riservate di terze parti che non sono nostri clienti, come i fornitori e i business partner. I nostri obblighi relativi alla protezione delle informazioni riservate sono riportati nella Policy 69. Per informazioni riservate si intendono tutte le informazioni non disponibili pubblicamente che un azienda o una persona possono generare, raccogliere o utilizzare in merito alla loro attività, attività di ricerca e sviluppo, personale, clienti o business partner. Nei casi in cui non siamo certi che le informazioni debbano essere considerate riservate, le trattiamo come se lo fossero. Possiamo divulgare le informazioni riservate solo se disponiamo della dovuta autorità e, anche in questo caso, solo a coloro che hanno effettiva necessità di conoscerle per motivi aziendali legittimi. Dobbiamo adottare le misure adeguate per prevenire la divulgazione non autorizzata delle informazioni riservate, inclusa la stretta osservanza delle policy Avanade sulla sicurezza delle informazioni, le policy sulle comunicazioni e gli accordi con i clienti che regolano l uso corretto e la divulgazione corretta dei dati. Il nostro obbligo a proteggere le informazioni riservate vale sia quando lavoriamo presso una sede Avanade, sia quando lavoriamo fuori sede, presso un cliente, in un altro ufficio o a casa. Divulgate le informazioni riservate solo per obbligo di legge e solo dopo avere ricevuto l approvazione e l assistenza dell Avanade Legal Group. Non utilizzate mai le informazioni riservate di Avanade, delle nostre società di controllo, dei nostri clienti o di terze parti per ottenere un vantaggio o un beneficio personale. Non condividete mai le informazioni finanziarie di Avanade con terze parti, a meno che: le informazioni non siano già state rese pubbliche il Chief Financial Officer di Avanade abbia fornito il suo previo ed espresso consenso scritto alla divulgazione Riconoscere ed evitare l insider trading Ogni dipendente di Avanade potrebbe potenzialmente entrare in possesso di informazioni su Avanade, Accenture, Microsoft, un cliente o un altra terza parte che sono considerate informazioni rilevanti, ovvero informazioni che un investitore ragionevole potrebbe considerare importanti nel decidere se comprare, conservare o vendere i titoli delle suddette aziende. Le informazioni rilevanti che non sono state rese disponibili per il pubblico sono definite informazioni interne e l acquisto o la vendita di titoli sulla base di queste informazioni interne, o la divulgazione di queste ultime, ci è vietata. Non indicate ad altre persone (inclusi familiari, amici o soci) di comprare o vendere titoli e non elargite consigli, né in forma di dettagli, né in forma di commenti generali, basati su informazioni interne. In caso di dubbio, non comprate o non vendete titoli di aziende di cui disponiamo delle informazioni interne e non parlate ad altri di queste informazioni. La Policy 1216 stabilisce una guida dettagliata per riconoscere ed evitare l insider trading. La nostra concorrenza è aggressiva ma corretta Siamo a favore della concorrenza e ci piace competere. Abbiamo fiducia nella nostra capacità di essere vincenti e pensiamo che la concorrenza ci aiuti a migliorare rendendoci più mirati, rafforzando il nostro senso della disciplina e motivandoci a innovare continuamente. In ultima analisi, tutto questo va a vantaggio dei nostri clienti e del mercato. Non ci impegniamo in nessuna attività che possa avere l effetto di frenare la concorrenza. La vera concorrenza significa giocare alla pari. Come esposto nella Policy 1322, competiamo in modo leale e rispettoso, e ci aspettiamo 7

10 II. I nostri clienti possono essere certi della correttezza del nostro comportamento che i nostri concorrenti facciano lo stesso. Rispettiamo tutte le leggi e le norme che promuovono la concorrenza aperta e leale tra le aziende, incluse le leggi antitrust degli Stati Uniti, le leggi sulla concorrenza dell Unione europea e le leggi analoghe degli altri Paesi. Assicuratevi di conoscere le regole sulle comunicazioni con i concorrenti prima di entrare in contatto con loro. Non importa quanto innocua possa sembrare una comunicazione (incluse quelle in occasione di tavole rotonde o incontri delle associazioni di settore), nell evenienza di un RFP (Request for Proposal Process), un ente pubblico potrebbe fraintendere l intenzione o estrapolarla dal contesto e accusarci di comportamento anticompetitivo. In particolare: non discutete i prezzi o i termini della nostra offerta con la concorrenza; non accordatevi con un concorrente per puntare a determinati clienti, prodotti, servizi o aree geografiche; non prendete accordi per boicottare un cliente, un fornitore, un titolare di licenza o un licenziatario; non accordatevi con un fornitore o un cliente sui prezzi di rivendita a una terza parte; non avvaletevi di metodi ingannevoli e non approfittate di un vantaggio disonesto, ad esempio cambiando, nascondendo o mistificando i fatti oggettivi. Richiedete e ottenete la revisione dell Avanade Legal Group prima di: stabilire un alleanza con un concorrente; siglare un accordo di offerta o fornitura congiunta o formare una joint venture; acquistare beni o titoli di un concorrente; accettare un contratto contenente clausole di esclusiva. Conoscere i nostri concorrenti e la loro attività è una componente critica della nostra capacità di competere con loro. Il modo in cui raccogliamo le informazioni, tuttavia, è importante ai fini del rispetto sia della legge, sia della nostra idea di trattamento equo. In particolare, noi: (i) non otteniamo informazioni sui concorrenti utilizzando mezzi illegali o non etici, come falsa dichiarazione, inganno, furto, spionaggio, tangenti o richieste fatte ai loro dipendenti, fornitori o clienti; (ii) non chiediamo ad altri di raccogliere informazioni sui concorrenti in modo illecito o non etico; o (iii) non chiediamo a dipendenti che hanno precedentemente lavorato per un concorrente di fornirci informazioni riservate o proprietarie. La raccolta o l uso impropri delle informazioni sui concorrenti, indipendentemente da valore di queste ultime, possono esporre Avanade e voi al rischio di responsabilità penali e civili. In caso di dubbio, chiedete informazioni ai gruppi addetti alle vendite o al marketing, che hanno il compito di ottenere queste informazioni nel modo corretto. 8

11 III. Contiamo l uno sull altro per proteggere le risorse della nostra azienda 9

12 III. Contiamo l uno sull altro per proteggere le risorse della nostra azienda Dobbiamo proteggere le risorse di Avanade per assicurare la crescita continua della nostra attività Le risorse chiave di Avanade sono ciò che ci differenzia dai concorrenti e la base dei servizi che offriamo oggi e di quelli che svilupperemo in futuro. Queste risorse sono costituite da entità che potreste non avere mai considerato come tali: il nostro personale, il nostro marchio, la nostra reputazione e la nostra proprietà intellettuale, inclusi metodologie, software e know-how. Contiamo l uno sull altro per salvaguardare, proteggere e migliorare le risorse di Avanade e utilizzarle solo per scopi aziendali legittimi. Il nostro comportamento personale ci permette di realizzare i nostri valori Il nostro personale è la nostra risorsa più preziosa. In larga misura, in quanto azienda di servizi, il nostro personale è il nostro marchio. Questo significa che la condotta di ognuno di noi (le nostre parole e le nostre azioni) permette di rafforzare e migliorare il nome, l identità del marchio, il posizionamento del marchio di Avanade e la personalità della nostra azienda. Il nostro comportamento e le nostre decisioni individuali, così come le decisioni che prendiamo come azienda, contribuiscono a migliorare l immagine del nostro marchio nel mondo. La condotta professionale è parte integrante dell immagine e dell impatto di Avanade come azienda. Il nostro comportamento è teso a promuovere il nome e la reputazione di Avanade. Rappresentiamo Avanade e agiamo sempre in modo professionale quando siamo al lavoro o in viaggio per affari oppure partecipiamo a eventi sociali o di formazione con colleghi e clienti. Il nostro comportamento in queste circostanze si riflette sull immagine di Avanade. Quando prendete parte come volontari a eventi o attività benefiche non organizzate da Avanade o se vi iscrivete a un organizzazione civile o religiosa, siete pregati di farlo a titolo personale, come privati cittadini, e non a titolo di rappresentanti di Avanade. Uso responsabile e professionale dei social media Utilizzate responsabilmente i social media, ovvero blog, social network, wiki, siti di community e siti di video sharing. Proteggete sempre le informazioni riservate e la proprietà intellettuale dell azienda. Comunicate in modo rispettoso e professionale, non utilizzate mai un linguaggio profano o denigratorio per motivi etnici, religiosi o di genere ed evitate qualsiasi atto di molestia, bullismo o discriminazione. Attenetevi alle policy Avanade applicabili: Policy 5002 Social Media; Policy 5007 Uso accettabile di informazioni, dispositivi e tecnologia; Policy 1431 Trattamento e conservazione dei dati; e Policy 0069 Riservatezza. Ognuno di voi è personalmente responsabile dei contenuti che pubblica online. Se pubblicate commenti su Avanade, assicuratevi di rendere ben chiaro che siete dipendenti di Avanade e che le opinioni espresse sono le vostre opinioni personali e non coincidono necessariamente con le opinioni o le posizioni dell azienda. Il nome e il marchio Avanade sono il nostro biglietto da visita per i nostri clienti e per il mondo Il nome e il marchio Avanade sono risorse potenti e preziose in cui investiamo in modo continuo e consistente. Sono loro a dare l impressione di chi siamo e a differenziarci dai concorrenti. L uso del nome e del marchio Avanade in tutte le attività e transazioni deve essere coerente a livello mondiale. Nessuna terza parte può utilizzare il nostro nome e il nostro marchio senza la previa autorizzazione scritta di Avanade. Nessuno può fornire tale approvazione se non nel pieno rispetto dei requisiti stabiliti dalle nostre policy sull uso dei nomi e dei marchi. Analogamente, noi non siamo autorizzati a utilizzare i nomi e i marchi degli altri senza la loro approvazione. Prevenzione dei conflitti di interesse Noi evitiamo anche la semplice parvenza di un conflitto di interessi. Un conflitto di interessi si verifica quando i nostri interessi privati interferiscono, o sembrano interferire, con gli interessi di Avanade. Questa situazione può danneggiare la nostra integrità come individui e, in alcuni casi, persino compromettere il margine competitivo di Avanade e la sua reputazione. Dobbiamo sempre basare le nostre decisioni commerciali sulle esigenze di Avanade e non sui nostri interessi personali, quelli dei nostri familiari e amici o il nostro desiderio di vantaggio personale. Non permettete a interessi, investimenti o attività personali (ad esempio un altra occupazione o gli interessi dei vostri familiari) di entrare in conflitto con il vostro lavoro o i nostri rapporti con i clienti. Evitate di impiegare l orario lavorativo o le risorse di Avanade per motivi personali o attività esterne. Non utilizzate mai la vostra posizione, i vostri contatti o la vostra conoscenza di Avanade per ottenere un vantaggio personale. Le opportunità potenziali legate alle attività di Avanade appartengono a quest ultima che le utilizzerà a suo vantaggio e a vantaggio di tutti i suoi dipendenti. Se individuate o create un opportunità commerciale utilizzando la proprietà, le informazioni, i rapporti o la posizione di Avanade, mettete al corrente l azienda di questa opportunità senza avvantaggiarvene personalmente. Non utilizzate mai le informazioni riservate di Avanade per fini personali e non divulgatele mai a persone esterne alla nostra azienda. Noi non accettiamo né offriamo omaggi o proposte di intrattenimento inappropriati. Non possiamo offrire o ricevere beni di valore, direttamente o indirettamente, se ciò può comportare un conflitto tra interessi personali e obblighi professionali o creare la parvenza di un tale conflitto. 10

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L.

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. Il presente codice etico (di seguito il Codice Etico ) è stato redatto al fine di assicurare che i principi etici in base ai quali opera Cedam Italia S.r.l. (di seguito

Dettagli

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità General Business Principles Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta :-) Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità pww.gbp.philips.com June 2014 Abbiamo

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni. «Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.» Code of Conduct Comunicazione del CEO «Ogni società, grande o

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

Linee guida di condotta aziendale

Linee guida di condotta aziendale Linee guida di condotta aziendale INTEGRITÀ RISPETTO FIDUCIA RICERCA DELL ECCELLENZA CLIENTI DIPENDENTI PARTNER COMMERCIALI FORNITORI AZIONISTI COMMUNITÀ AMBIENTE SOMMARIO Linee guida di condotta aziendale

Dettagli

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag.

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag. CODICE ETICO SOMMARIO Premessa Principi generali Art. I Responsabilità Art. II Lealtà aziendale Art. III Segretezza Art. IV Ambiente di Lavoro, sicurezza Art. V Rapporti commerciali Art. VI Rapporti con

Dettagli

Se avete domande in merito al Codice IDEX di condotta ed etica aziendale o se avete episodi da segnalare, seguite le procedure indicate nel Codice.

Se avete domande in merito al Codice IDEX di condotta ed etica aziendale o se avete episodi da segnalare, seguite le procedure indicate nel Codice. A tutti i dipendenti, dirigenti e direttori IDEX: Al fine di soddisfare e superare le esigenze dei nostri clienti, fornitori, dipendenti e azionisti sono essenziali criteri di comportamento elevati e coerenti,

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY

DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE E RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY Johnson Matthey ha assunto alcuni impegni contro la concussione e la corruzione che

Dettagli

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Codice Etico Rev. 03 Versione del 21/01/2013 Approvato della Giunta Esecutiva del 18/02/2013 Ratificato del Consiglio Direttivo entro il

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

Dichiarazione dei diritti dell uomo

Dichiarazione dei diritti dell uomo Dichiarazione dei diritti dell uomo Politica dei diritti sul posto di lavoro Per noi è importante il rapporto che abbiamo con i nostri dipendenti. Il successo della nostra azienda dipende da ogni singolo

Dettagli

VimpelCom Ltd. Group. Codice di Condotta

VimpelCom Ltd. Group. Codice di Condotta Group Codice di Condotta Il di VimpelCom delinea le regole di condotta aziendali di VimpelCom unitamente a linee-guida per spiegare come esse si applichino nella pratica a ciascun dipendente VimpelCom.

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA Le presenti Linee Guida si applicano ad ogni amministratore, direttore, dipendente a tempo pieno o parziale, docente, esterno

Dettagli

Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE

Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE CODICE ETICO E COMPORTAMENTALE PREMESSA Il Consorzio Autostrade Siciliane (CAS), costruisce e gestisce le tratte autostradali nell'ambito regionale siciliano, svolgendo

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

CODICE ETICO. Valori. Visione etica dell impresa-valore aggiunto. Orientamento al cliente. Sviluppo delle persone. Qualità.

CODICE ETICO. Valori. Visione etica dell impresa-valore aggiunto. Orientamento al cliente. Sviluppo delle persone. Qualità. CODICE ETICO Premessa Il presente Codice Etico (di seguito, anche il Codice ) definisce un modello comportamentale i cui principi ispirano ogni attività posta in essere da e nei confronti di Starhotels

Dettagli

Codice Etico e di Condotta Aziendale. Noi. ci impegnamo

Codice Etico e di Condotta Aziendale. Noi. ci impegnamo Codice Etico e di Condotta Aziendale Noi ci impegnamo La Missione di Bombardier La nostra missione è essere leader mondiali nella produzione di aerei e treni. Ci impegniamo a fornire ai nostri clienti

Dettagli

Codice di Condotta Aziendale ed Etica. Luglio 2009

Codice di Condotta Aziendale ed Etica. Luglio 2009 Codice di Condotta Aziendale ed Etica Luglio 2009 Contenuto 3 Messaggio dell'amministratore Delegato di Flextronics 4 La Cultura di Flextronics 5 Introduzione 5 Approvazioni, emendamenti e deroghe 6 Rapida

Dettagli

Vivere nel rispetto dei nostri valori. Il nostro Codice di condotta. Il nostro Codice di condotta 1

Vivere nel rispetto dei nostri valori. Il nostro Codice di condotta. Il nostro Codice di condotta 1 Vivere nel rispetto dei nostri valori Il nostro Codice di condotta Il nostro Codice di condotta 1 La promessa di GSK Mettere i nostri valori al centro di ogni decisione che prendiamo Tutti insieme, noi

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001

SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001 SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001 PREMESSA... 4 DISPOSIZIONI GENERALI... 5 Articolo 1... 5 Ambito di applicazione e Destinatari... 5 Articolo 2... 5 Comunicazione... 5 Articolo 3... 6 Responsabilità...

Dettagli

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani 2011 Censite 535,595 2021Stimate 909,000 Età 80+ 2.7% della popolazione nel 2011 14% dal 2006 2041-1397,000 7.3% della popolazione nel 2041 La maggior

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

Approvato dal CdA del 27.06.12

Approvato dal CdA del 27.06.12 CODICE ETICO Approvato dal CdA del 27.06.12 1 1. INTRODUZIONE...4 1.1 La Missione di BIC Lazio SpA...4 1.2 Principi generali...4 1.3 Struttura e adeguamento del Codice Etico...5 2. DESTINATARI DEL CODICE...5

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. CODICE ETICO. Versione n. 1 del 31 maggio 2013

Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. CODICE ETICO. Versione n. 1 del 31 maggio 2013 Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. Versione n. 1 del 31 maggio 2013 A tutti i dipendenti e collaboratori Oggetto: diffusione del Codice

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità

Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità Global Policy Funzione Competente: Compliance Data: Dicembre 2014 Unit: Global AML Versione: 3 Indice 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale

2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale 2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale a. Direttiva 2011/98/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 dicembre 2011, relativa a una procedura unica di domanda

Dettagli

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A.

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A. GENERALITA ALPHAITALIA Spa ha deciso di adottare, integrare nel proprio sistema di gestione (insieme agli aspetti dell assicurazione qualità, della gestione ambientale e della sicurezza sul luogo di lavoro)

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO N. XVIII LEGGE DI CONFERMA DEL DECRETO N. XI DEL PRESIDENTE DEL GOVERNATORATO, RECANTE NORME IN MATERIA DI TRASPARENZA, VIGILANZA ED INFORMAZIONE FINANZIARIA, DELL 8 AGOSTO 2013 8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE Responsabile Settore Affari del Personale-Anticorruzione-Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO Il

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ

CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ PREMESSA GTECH S.p.A. è un'azienda che opera a livello mondiale in un ambiente commerciale complesso e altamente regolamentato. I propri dipendenti vivono e lavorano

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Codice deontologico dell Assistente Sociale

Codice deontologico dell Assistente Sociale Codice deontologico dell Assistente Sociale Approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine Roma, 6 aprile 2002 TITOLO I Definizione e potestà disciplinare 1. Il presente Codice è costituito dai principi

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA Pag. 1 di 14 PROCEDURA DI AUDIT REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione Adeguamenti

Dettagli

Termini di servizio di Comunicherete

Termini di servizio di Comunicherete Termini di servizio di Comunicherete I Servizi sono forniti da 10Q Srls con sede in Roma, Viale Marx n. 198 ed Ancitel Spa, con sede in Roma, Via Arco di Travertino n. 11. L utilizzo o l accesso ai Servizi

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

Policy. Le nostre persone

Policy. Le nostre persone Policy Le nostre persone Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 28 luglio 2010 LE NOSTRE PERSONE 1. L importanza del fattore umano 3 2. La cultura della pluralità 4 3. La valorizzazione

Dettagli

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.2008) TITOLO

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

Gli Standard hanno lo scopo di:

Gli Standard hanno lo scopo di: STANDARD INTERNAZIONALI PER LA PRATICA PROFESSIONALE DELL INTERNAL AUDITING (STANDARD) Introduzione agli Standard L attività di Internal audit è svolta in contesti giuridici e culturali diversi, all interno

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro (adottate dall Ente in data 10/06/2014) La Provincia di Cuneo intende promuovere un ambiente di lavoro scevro da qualsiasi tipologia di discriminazione.

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Programma di Compliance Antitrust Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 19 febbraio 2015 Rev 0 del 19 febbraio

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET Testo elaborato dalla Commissione per i diritti e i doveri in Internet costituita presso la Camera dei deputati (Bozza) PREAMBOLO Internet ha contribuito in maniera

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

CODICE DEI DIRITTI ONLINE VIGENTI NELL UE

CODICE DEI DIRITTI ONLINE VIGENTI NELL UE CODICE DEI DIRITTI ONLINE VIGENTI NELL UE Un agenda digitale europea RISERVA COMPLEMENTARE Né la Commissione europea né alcuna persona operante a nome della Commissione è responsabile dell uso che possa

Dettagli

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE La privacy DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE Temi in classe Non lede la privacy l insegnante che assegna ai propri alunni lo svolgimento di temi in classe riguardanti il loro

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

Codice di condotta professionale Xerox. Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali

Codice di condotta professionale Xerox. Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali Codice di condotta professionale Xerox Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali Il nostro Codice di condotta professionale costituisce il nostro impegno alla rettitudine,

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA E DI ETICA AZIENDALE

CODICE DI CONDOTTA E DI ETICA AZIENDALE CODICE DI CONDOTTA E DI ETICA AZIENDALE INDICE UTILIZZO CORRETTO DEI BENI E DELLE INFORMAZIONI AZIENDALI Il nostro impegno 3 La missione e i valori di Thomson Reuters 4 Persone e figure giuridiche a cui

Dettagli

PARTE SPECIALE 3 Altri reati

PARTE SPECIALE 3 Altri reati MODELLO ORGANIZZATIVO ai sensi del D.Lgs. 231/2001 PAGINA 1 DI 13 - SOMMARIO 1. TIPOLOGIA DI REATI... 3 1.1 DELITTI CONTRO LA PERSONALITA INDIVIDUALE... 3 1.2 SICUREZZA SUL LAVORO... 3 1.3 RICETTAZIONE,

Dettagli

DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO

DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO L Autopresentazione dell organizzazione e il Modello di report sono stati sviluppati da PICUM con il sostegno di due

Dettagli

- - - - - - - - - - - - 1 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AFM S.p.A. Sede Legale in Bologna, Via del Commercio Associato n. 22/28 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli