Preventivo Unità amministrative Motivazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Preventivo Unità amministrative Motivazioni"

Transcript

1 2B Preventivo Unità amministrative Motivazioni 2013

2 Colofone Redazione Amministrazione federale delle finanze Internet: Distribuzione UFCL, Vendita di pubblicazioni federali, CH-3003 Berna N i

3 Indice Volume 1 Rapporto sul preventivo della Confederazione Commento al preventivo Preventivo Indicatori della Confederazione Disegno di decreto federale concernente il preventivo per il 2013 Volume 2A Preventivo delle unità amministrative Cifre Crediti a preventivo e rubriche di ricavo Crediti d impegno e limiti di spesa Volume 2B Preventivo delle unità amministrative Motivazioni Crediti a preventivo e rubriche di ricavo Crediti d impegno e limiti di spesa Informazioni supplementari sui crediti Volume 3 Spiegazioni supplementari e statistica Spiegazioni supplementari Statistica Volume 4 Conti speciali Fondo per i grandi progetti ferroviari Fondo infrastrutturale Settore dei politecnici federali Regia federale degli alcool Volume 5 Piano finanziario Le cifre in sintesi Situazione iniziale, strategia e risultati Piano finanziario Allegato Struttura del rendiconto finanziario Il volume 1 informa in modo conciso sulla situazione finanziaria della Confederazione. L allegato fornisce importanti informazioni supplementari per la lettura delle cifre. Il volume 2 presenta tutte le informazioni in relazione ai crediti a preventivo e alle rubriche di ricavo e di entrata. Diversamente dai volumi 1 e 3, nella parte numerica figurano le spese e i ricavi dal computo delle prestazioni tra le unità amministrative. Il volume 2A contiene le cifre, il volume 2B le motivazioni. Nel volume 3, il capitolo «Spiegazioni supplementari», approfondisce le singole rubriche di entrata e di uscita, presenta analisi di sensitività per differenti scenari congiunturali e illustra funzioni trasversali (personale, tecnologie dell informazione e della comunicazione, Tesoreria federale nonché gestione mediante mandati di prestazione e preventivo globale GEMAP). La parte statistica offre informazioni finanziarie dettagliate nel raffronto pluriennale. Il volume 4 contiene i conti speciali, che sono gestiti fuori del conto della Confederazione (volumi 1 3). Il volume 5 mostra l evoluzione del bilancio negli anni di pianificazione finanziaria. Le dichiarazioni più importanti sono contenute nella parte dedicata al rapporto vero e proprio. L allegato contiene ulteriori informazioni con panoramiche standard delle principali rubriche di entrata e dei principali settori di compiti.

4

5 Indice Preventivo Volume 2B 2013 Preventivo delle unità amministrative Motivazioni Pagina Crediti a preventivo e rubriche di ricavo 5 Indice secondo unità amministrative 5 01 Autorità e tribunali 9 02 Dipartimento degli affari esteri Dipartimento dell interno Dipartimento di giustizia e polizia Dipartimento della difesa, della protezione della popolazione e dello sport Dipartimento delle finanze Dipartimento dell economia Dipartimento dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni 303 Crediti d impegno e limiti di spesa Crediti d impegno Limiti di spesa 367 Informazioni supplementari sui crediti Tipi di credito, limiti di spesa e strumenti della gestione finanziaria Struttura delle voci di preventivo e di consuntivo Modifiche nelle voci di bilancio Crediti bloccati (a seguito della mancanza di fondamento legale) 383

6

7 crediti a preventivo e rubriche di ricavo Preventivo Volume 2B 2013 Indice secondo unità amministrative Pagina 1 Autorità e tribunali Assemblea federale Consiglio federale Cancelleria federale Tribunale federale Tribunale penale federale Tribunale amministrativo federale Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione Ministero pubblico della Confederazione Tribunale federale dei brevetti 27 2 Dipartimento degli affari esteri Dipartimento federale degli affari esteri Direzione dello sviluppo e della cooperazione Informatica DFAE 48 3 Dipartimento dell interno Segreteria generale DFI Ufficio federale per l uguaglianza fra donna e uomo Archivio federale svizzero Ufficio federale della cultura Biblioteca nazionale svizzera Ufficio federale di meteorologia e climatologia Ufficio federale della sanità pubblica Ufficio federale di statistica Ufficio federale delle assicurazioni sociali Segreteria di Stato per l educazione e la ricerca Settore dei politecnici federali Dipartimento di giustizia e polizia Segreteria generale DFGP Ufficio federale di giustizia Ufficio federale di polizia Istituto svizzero di diritto comparato Commissione federale delle case da gioco Ufficio federale della migrazione Centro servizi informatici DFGP Dipartimento della difesa, della protezione della popolazione e dello sport Segreteria generale DDPS Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC) Ufficio federale dello sport Ufficio federale della protezione della popolazione Difesa 166 5

8

9 Indice secondo unità amministrative Pagina 540 armasuisse Acquisti armasuisse S+T armasuisse Immobili Ufficio federale di topografia (swisstopo) Dipartimento delle finanze Segreteria generale DFF Amministrazione federale delle finanze Ufficio centrale di compensazione Zecca federale Swissmint Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali Amministrazione federale delle contribuzioni Amministrazione federale delle dogane Organo direzione informatica della Confederazione Ufficio federale dell informatica e della telecomunicazione Controllo federale delle finanze Ufficio federale del personale Ufficio federale delle costruzioni e della logistica Dipartimento dell economia Segreteria generale DFE Segreteria di Stato dell economia Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia Ufficio federale dell agricoltura Agroscope Ufficio federale di veterinaria Istituto di virologia e d immunoprofilassi Ufficio federale per l approvvigionamento economico del Paese Ufficio federale delle abitazioni Commissione della concorrenza Organo d esecuzione del servizio civile Servizio di accreditamento svizzero Commissione per la tecnologia e l innovazione Information Service Center DFE Dipartimento dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni Segreteria generale DATEC Ufficio federale dei trasporti Ufficio federale dell aviazione civile Ufficio federale dell energia Ufficio federale delle strade Ufficio federale delle comunicazioni Ufficio federale dell ambiente Ufficio federale dello sviluppo territoriale Servizio d inchiesta svizzero sugli infortuni Autorità di regolazione delle infrastrutture 357 7

10

11 01 Autorità e tribunali

12

13 01 Autorità e tribunali 101 Assemblea federale 01 Conto economico Ricavi Servizi del Parlamento Ricavi e tasse E Ricavi dalla vendita di pubblicazioni, souvenir e apparecchiatura informatica, rimborso spese. Vendite if Rimborsi vari if Spese Parlamento Indennità annua per i membri del Consiglio nazionale/ Assegni di presidenza A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). Indennità per parlamentari if Questo importo è composto dai seguenti elementi principali: 200 retribuzioni annue a franchi versate ai parlamentari per i lavori preparatori indennità annue a franchi per spese di personale e di materiale assegno di presidenza di franchi e 2 assegni di vicepresidenza di franchi Indennità annua per i membri del Consiglio degli Stati/ Assegni di presidenza A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). Indennità per parlamentari if Questo importo è composto dai seguenti elementi principali: 46 retribuzioni annue a franchi versate ai parlamentari per i lavori preparatori indennità annue a franchi per spese di personale e di materiale assegno di presidenza di franchi, 2 assegni di vicepresidenza di franchi e 1 assegno per delegati della Delegazione amministrativa di 8000 franchi Sessioni del Consiglio nazionale A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). Indennità versate per la partecipazione a sedute. Indennità per parlamentari if Si calcolano 4 sessioni ordinarie della durata di 13 giorni ciascuna e 4 giorni di sessione straordinaria. Sessioni del Consiglio degli Stati A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). Indennità versate per la partecipazione a sedute. Indennità per parlamentari if Si calcolano 4 sessioni ordinarie della durata di 13 giorni ciascuna e 2 giorni di sessione straordinaria. Commissioni e delegazioni del Consiglio nazionale A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). Indennità per la partecipazione a sedute di commissioni e delegazioni nonché spese generali legate al lavoro di commissioni e delegazioni. Indennità per parlamentari if Commissioni e delegazioni del Consiglio degli Stati A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). Indennità per la partecipazione a sedute di commissioni e delegazioni nonché spese generali legate al lavoro di commissioni e delegazioni. Indennità per parlamentari if Delegazioni in organizzazioni internazionali A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). Indennità e spese di viaggio per la partecipazione a sedute nonché spese generali delle delegazioni. Indennità per parlamentari if Relazioni internazionali A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). In particolare spese per delegazioni in visita all estero, delegazioni provenienti dall estero e viaggi presidenziali. Indennità per parlamentari if

14 01 Autorità e tribunali 101 Assemblea federale Indennità di previdenza A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). Indennità per parlamentari if Diminuzione di circa franchi rispetto all anno precedente poiché probabilmente 10 parlamentari supereranno i 65 anni e non avranno più diritto alle indennità di previdenza. Prestazioni di previdenza A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). Prestazioni versate ai parlamentari per invalidità e decesso, spese per infortunio o malattia all estero, importo sostitutivo della diaria in caso di malattia o infortunio, congedo maternità e assegno di custodia. Indennità per parlamentari if Diminuzione di franchi o dell 11,9 % rispetto all anno precedente poiché sono previste uscite inferiori per gli assegni di custodia dei parlamentari. Contributi del datore di lavoro per parlamentari A Assicurazioni sociali svizzere obbligatorie, contributi del datore di lavoro per AVS/AI/IPG/AD dei membri del Parlamento. Contributi del datore di lavoro if Formazione dei parlamentari A Legge del sulle indennità parlamentari (LI; RS ). Spese per la formazione linguistica dei parlamentari. Indennità per parlamentari if Spese di consulenza A Indennità per periti e altre persone di riferimento chiamate dalle commissioni e dal Controllo parlamentare dell Amministrazione a svolgere indagini conoscitive e perizie (if), come pure prestazioni dell Istituto svizzero di diritto comparato (CP). Spese generali di consulenza if Diminuzione di franchi rispetto all anno precedente poiché le prestazioni dell Istituto svizzero di diritto comparato non vengono più computate. Rimanenti spese d esercizio A Spese di rappresentanza delle presidenze dei Consigli e dei servizi del Parlamento, locazione di autorimesse e posteggi, quote di adesione a organizzazioni internazionali e contributi ai Gruppi. Spese postali e di spedizione if Spese d esercizio diverse if Diminuzione di franchi (-4,8 %) poiché in particolare vengono a cadere le spese della conferenza per l anniversario dell IPU. Servizi del Parlamento Retribuzione del personale e contributi del datore di lavoro A Retribuzione del personale e contributi del datore di lavoro if Rimanenti spese per il personale A Spese di formazione e formazione continua, custodia di bambini e bandi di concorso. Custodia di bambini if Formazione e formazione continua if Altre spese decentralizzate per il personale if Formazione CP Diminuzione di franchi rispetto all anno precedente poiché le prestazioni del Centro di formazione dell Amministrazione federale non vengono più computate. Locazione di spazi A Pigioni e fitti di immobili CP In seguito ai traslochi durante la fase di ristrutturazione del Palazzo federale est, le uscite sono diminuite di franchi poiché i prezzi al m2 dei locali di sostituzione sono inferiori. Spese per beni e servizi informatici A Apparecchiatura informatica if Software informatici if Licenze informatiche if Informatica: esercizio e manutenzione if Informatica: sviluppo, consulenza e prestazioni di servizi if Informatica: esercizio e manutenzione CP Prestazioni di telecomunicazione CP

15 01 Autorità e tribunali 101 Assemblea federale 01 Spese di consulenza A Spese per prestazioni di terzi per sicurezza e infrastruttura nonché esperti Servizi del Parlamento. Spese generali di consulenza if Rimanenti spese d esercizio A Spese per la sicurezza del Palazzo del Parlamento e delle installazioni, per traduzioni esterne e prestazioni di servizi CP, in particolare per stampati, gestione dei viaggi e trasporti. Articoli d ufficio, stampati, libri e periodici if Equipaggiamento if Prestazioni di servizi esterne if Spese effettive if Spese d esercizio diverse if Prestazioni di servizi di base specifiche agli utenti CP Beni e servizi non attivabili (senza apparecchiatura informatica) CP Trasporti e carburanti CP Articoli d ufficio, stampati, libri e periodici CP Prestazioni di servizi CP Conto degli investimenti Uscite Servizi del Parlamento Investimenti materiali e immateriali, scorte A Apparecchiatura informatica if Software informatici if Informatica: sviluppo, consulenza e prestazioni di servizi if Le uscite diminuiscono di franchi (-33,9 %), poiché vengono a cadere le spese per l apparecchiatura informatica per i nuovi parlamentari e le segreterie dei gruppi parlamentari nonché per il rinnovo della memoria di massa, effettuate lo scorso anno. 13

16 01 Autorità e tribunali 103 Consiglio federale Conto economico Spese Stipendi e indennità di rappresentanza del Consiglio federale A Legge federale del concernente la retribuzione e la previdenza professionale dei magistrati (RS ); ordinanza dell Assemblea federale del concernente la retribuzione e la previdenza professionale dei magistrati (RS ). Indennità alle autorità (compresi i contributi del datore di lavoro) if Pensioni per autorità if Spese di rappresentanza e di servizio A Spese del Consiglio federale in relazione a ricevimenti di Stato, visite di Ministri, viaggi all estero, Conferenza degli ambasciatori, eventi culturali con diplomatici nonché inviti e ricevimento di Capodanno. Spese di servizio dei singoli capidipartimento e della cancelliera federale. Spese forfettarie if Spese per beni e servizi informatici A Prestazioni di servizi nel settore della burotica. Informatica: esercizio e manutenzione CP Rimanenti spese d esercizio A Prestazioni di servizi esterne: prestazioni di servizi dell aeroporto di Zurigo per ospiti ufficiali e magistrati. Spese: spese di viaggio di delegazioni istituite dal Consiglio federale. Spese d esercizio diverse: altre spese per beni e servizi o pagamenti in virtù di una decisione presidenziale. Prestazioni di servizi di base specifiche agli utenti: servizio di portineria e di sicurezza, pulizia. Trasporti e carburanti: trasporti di rappresentanza delle Forze aeree e della Base logistica dell esercito. Prestazioni di servizi: spese per documenti di viaggio e materiale cartografico nonché per il Centro Prestazioni di servizi Finanze DFF. Prestazioni di servizi esterne if Spese effettive if Spese d esercizio diverse if Prestazioni di servizi di base specifiche agli utenti CP Trasporti e carburanti CP Prestazioni di servizi CP Locazione di spazi A Spese di locazione per gli uffici e la sala riunioni dei capidipartimento e della cancelliera federale. Pigioni e fitti di immobili CP

17 01 Autorità e tribunali 104 Cancelleria federale 01 Conto economico Ricavi Tasse E Ordinanza del sull organizzazione della Cancelleria federale (OrgCaF; RS ); ordinanza del sulle tasse e spese nella procedura amministrativa (RS ). Autenticazione e legalizzazione di certificati d esportazione, estratti del casellario giudiziale e diplomi. Emolumenti per atti ufficiali if Aumento delle entrate pari a franchi grazie alla costante crescita del numero di legalizzazioni. Ricavi e tasse E Conformemente alla convenzione, partecipazione dei Cantoni all esercizio della piattaforma Internet fino a franchi. Locazione di un alloggio di servizio e di posteggi. Rimborsi vari if Spese Cancelleria federale Retribuzione del personale e contributi del datore di lavoro A Retribuzione del personale e contributi del datore di lavoro if La differenza rispetto all anno precedente è composta da: misure salariali, trasferimento di credito di franchi, senza incidenza sul bilancio, effettuato dai Servizi del Parlamento alla Cancelleria federale per l esercizio del Centro media, fondi supplementari nei settori del controllo di sicurezza relativo alle persone, delle organizzazioni succedute al Programma GEVER Confederazione e del nuovo modello di gestione dell Amministrazione federale, nonché delle legalizzazioni, finanziati mediante maggiori entrate provenienti dalle tasse e trasferimento interno pari a franchi dal credito per le spese di consulenza al credito per la retribuzione del personale e i contributi del datore di lavoro, trasferimento di franchi nel credito per il personale dell IFPDT e trasferimento di credito pari a franchi, senza incidenza sul bilancio, al DFF per l attuazione dell e-billing. Rimanenti spese per il personale A Formazione e formazione continua per collaboratori e quadri. Formazione e formazione continua if Formazione CP Minori spese di franchi poiché non vengono più fatturate le prestazioni del Centro di formazione dell Amministrazione federale. Locazione di spazi A Pigioni e fitti di immobili CP Minori spese di franchi causa nuovi calcoli delle superfici da parte del UFCL. Spese per beni e servizi informatici A Infrastruttura ed esercizio delle applicazioni specifiche nonché spese per collegamenti di rete e telefonia. Licenze informatiche if Informatica: esercizio e manutenzione if Informatica: esercizio e manutenzione CP Prestazioni di telecomunicazione CP La differenza di franchi rispetto al Preventivo 2012 è dovuta al trasferimento di un credito di franchi dal conto A , in cui sono iscritti gli investimenti informatici, al conto A Spese per beni e servizi informatici. Parimenti, vi è stato un trasferimento di credito di franchi, senza incidenza sul bilancio, dalla CaF all UFIT per l esercizio di applicazioni. Vengono poi adeguati i prezzi per convenzioni sulle prestazioni già in essere e hanno luogo ulteriori adeguamenti nel settore CP a causa dell attivazione di nuove applicazioni. Spese di consulenza A Analisi VOX, studi prospettici, perizie e servizi per la redazione di rapporti e pubblicazioni nonché supporti esterni per progetti. Spese generali di consulenza if Le minori spese sono riconducibili a un trasferimento interno di franchi dal credito per le spese di consulenza al credito per la retribuzione del personale e i contributi del datore di lavoro e a un aumento di franchi per il nuovo modello di gestione dell Amministrazione federale. Rimanenti spese d esercizio A Tasse postali e per copie, spese di viaggio, fondi per libri e periodici nonché prestazioni dell Agenzia Telegrafica Svizzera e dell Associated Press. Spese postali e di spedizione if Articoli d ufficio, stampati, libri e periodici if Equipaggiamento if Spese effettive if Spese d esercizio diverse if Prestazioni di servizi di base specifiche agli utenti CP

18 01 Autorità e tribunali 104 Cancelleria federale Beni e servizi non attivabili (senza apparecchiatura informatica) CP Trasporti e carburanti CP Articoli d ufficio, stampati, libri e periodici CP Prestazioni di servizi CP Le maggiori spese di franchi sono riconducibili principalmente a fondi supplementari per l organizzazione succeduta a GEVER Confederazione. Incaricato della protezione dei dati Retribuzione del personale e contributi del datore di lavoro A Retribuzione del personale e contributi del datore di lavoro if Trasferimento di franchi dal credito per la retribuzione del personale e i contributi del datore di lavoro della CaF per 2,5 posti a tempo pieno per l attuazione dei compiti sanciti dalla legge sulla trasparenza. Rimanenti spese per il personale A Formazione e formazione continua if Locazione di spazi A Pigioni e fitti di immobili CP Spese per beni e servizi informatici A Infrastruttura ed esercizio delle applicazioni specifiche nonché spese per collegamenti di rete e telefonia. Licenze informatiche if Informatica: esercizio e manutenzione if Informatica: esercizio e manutenzione CP Prestazioni di telecomunicazione CP Spese di consulenza A Perizie e pareri. Spese generali di consulenza if Rimanenti spese d esercizio A Spese effettive if Spese d esercizio diverse if Prestazioni di servizi di base specifiche agli utenti CP Beni e servizi non attivabili (senza apparecchiatura informatica) CP Articoli d ufficio, stampati, libri e periodici CP Prestazioni di servizi CP Conto degli investimenti Uscite Cancelleria federale Investimenti materiali e immateriali, scorte A Credito globale per progetti TIC della Cancelleria federale, conformemente all articolo 20 capoverso 3 dell ordinanza del sulle finanze della Confederazione (OFC; RS ). Progetti informatici, aggiornamento di applicazioni specifiche e finanziamento di personale temporaneo a carico di crediti per beni e servizi per progetti informatici. Retribuzione del personale e contributi del datore di lavoro if Informatica: sviluppo, consulenza e prestazioni di servizi if Informatica: sviluppo, consulenza e prestazioni di servizi CP La crescita, pari a franchi, è dovuta principalmente a un trasferimento di credito di franchi al conto A Spese per beni e servizi informatici, nonché a uscite supplementari di franchi per il progetto «Suche Bund» (Ricerca Confederazione), finanziato da risorse destinate allo sviluppo TIC, e a maggiori uscite di franchi per l organizzazione succeduta a GEVER Confederazione. Incaricato della protezione dei dati Investimenti materiali e immateriali, scorte A Informatica: sviluppo, consulenza e prestazioni di servizi if

19 01 Autorità e tribunali 105 Tribunale federale 01 Conto economico Ricavi Tasse E Legge del sul Tribunale federale (LTF; RS ). Tasse di giustizia Emolumenti per atti ufficiali if Componenti principali: tasse di giustizia if tasse amministrative if tasse provenienti dagli abbonamenti alla raccolta ufficiale delle decisioni del TF if Aumento di franchi (+5,8 %). Per quanto concerne le tasse di giustizia (aumento di fr ) e le tasse amministrative, l importo preventivato corrisponde alla media dei valori di consuntivo degli anni In seguito alla nuova struttura tariffaria, le entrate provenienti dagli abbonamenti alla raccolta ufficiale delle decisioni del TF aumentano di franchi. Ricavi e tasse E Diversi ricavi e tasse if Diminuzione di franchi (-15,0 %). Il preventivo è calcolato sulla base delle entrate effettive degli ultimi anni. Rimanenti ricavi E Fatturazione dei posteggi agli impiegati e diversi altri ricavi. Redditi immobiliari if Diversi altri ricavi if Aumento di franchi (+4,5 %). L importo preventivato corrisponde alla media dei valori di consuntivo degli anni Spese Retribuzione del personale e contributi del datore di lavoro A Retribuzione del personale e contributi del datore di lavoro if Diminuzione di franchi (-0,1%). Il preventivo è stato calcolato sulla base di 273,6 posti fissi (effettivo ufficiale); sono compresi 127,0 posti (effettivo ufficiale) di cancelliere. Retribuzione e contributi del datore di lavoro per giudici A Legge federale e ordinanza del concernente la retribuzione e la previdenza professionale dei magistrati (RS e RS ). Giudici supplenti: ordinanza dell Assemblea federale del sulle diarie e le indennità per i viaggi di servizio dei giudici federali (RS ). Indennità e contributi del datore di lavoro per giudici if Pensioni dei giudici if Diminuzione di franchi (-1,7 %). Il preventivo è stato calcolato senza modifiche sulla base di 38 giudici federali. L importo preventivato per le pensioni dei giudici federali e dei loro famigliari è di franchi inferiore al Preventivo 2012 e tiene conto dei pensionamenti prevedibili. Rimanenti spese per il personale A Custodia di bambini if Formazione e formazione continua if Altre spese decentralizzate per il personale if Diminuzione di franchi (-5,3 %). Le spese per la pubblicazione degli annunci aumentano di franchi mentre le spese si formazione CP non sono più fatturate dall UFPER, ciò riduce i costi di franchi. Locazione di spazi A Pigioni e fitti di immobili CP Componenti principali: spese Losanna CP spese Lucerna CP Diminuzione di franchi (-2,9 %). Spese per beni e servizi informatici A Apparecchiatura informatica if Software informatici if Licenze informatiche if Informatica: esercizio e manutenzione if Prestazioni di telecomunicazione if Informatica: esercizio e manutenzione CP Prestazioni di telecomunicazione CP Diminuzione delle spese di franchi (-3,9 %). Il servizio informatico del Tribunale federale sviluppa e gestisce le installazioni informatiche del Tribunale federale. Le prestazioni computate dall Ufficio federale dell informatica e della telecomunicazione (UFIT) ammontano a franchi, pari a un aumento di franchi rispetto ai valori preventivati per il

20 01 Autorità e tribunali 105 Tribunale federale Spese di consulenza A Spese generali di consulenza if Spese generali per consulenti dipendenti if Nessun cambiamento rispetto al Preventivo Rimanenti spese d esercizio A Servizi di controllo e di sicurezza if Manutenzione varia if Locazione di beni e servizi vari, senza apparecchiatura informatica, compresi apparecchi in leasing e veicoli a noleggio if Spese postali e di spedizione if Articoli d ufficio, stampati, libri e periodici if Equipaggiamento if Spese effettive if Perdite su debitori if Spese d esercizio diverse if Prestazioni di servizi di base specifiche agli utenti CP Componenti principali: spese di viaggio, corsi, delegazioni e incontri if spese di procedura if manutenzione degli edifici if veicoli a noleggio if tasse postali if materiale d ufficio if raccolta ufficiale delle decisioni del Tribunale federale if rilegatura if biblioteca if uniformi if spese di viaggio e diverse indennità del personale if uscite d esercizio diverse if perdite su debitori if manutenzione di edifici CP Diminuzione delle spese di franchi (-1,9 %). Diminuzione delle assistenze giudiziarie di franchi in ragione dei costi effettivi degli ultimi anni, sistematicamente inferiori alle previsioni. I costi per la fornitura degli uffici diminuiscono di franchi, in particolare per il mobilio di ufficio. Quelli invece per la rilegatura dei documenti diminuiscono di franchi. Le perdite su debitori corrispondono all 8 % delle entrate fatturate, in linea con la media degli anni precedenti. Siccome le tasse di giustizia preventivate sono aumentate di franchi, le perdite su debitori aumentano nella stessa misura (fr ). Ammortamenti su beni amministrativi A Ammortamenti su beni mobili sif Ammortamenti di informatica sif Diminuzione di franchi (-51,2 %). Gli ammortamenti dipendono dal valore iniziale dell investimento e della sua durata di vita. La grande variazione per rapporto al Preventivo 2012 si spiega dal fatto che diversi investimenti conseguenti, principalmente nel campo dei server informatici, saranno totalmente ammortizzati nel corso del Conto degli investimenti Uscite Investimenti materiali e immateriali, scorte A Informatica: sviluppo, consulenza e prestazioni di servizi if Mobilio, installazioni, impianti if Investimenti in sistemi informatici if Aumento di franchi (+9,6 %). Le uscite per l informatica sono essenzialmente destinate all usuale sostituzione dei server e alle installazioni di stoccaggio dei dati. L acquisto di una fresatrice per la neve è previsto alfine di liberare dalla neve le superfici (entrata del Tribunale, corte esterna ed interna, posteggi) e gli accessi al Tribunale federale. 18

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti (Legge sul Tribunale federale dei brevetti; LTFB) Avamprogetto del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 191a capoverso

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92)

TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA. DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92) TARIFFA PROFESSIONALE CONSULENTI DEL LAVORO MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA DECRETO 15 LUGLIO 1992, n. 430 (G.U. n. 265 10/11/92) REGOLAMENTO RECANTE APPROVAZIONE DELLE DELIBERAZIONI IN DATA 16 MAGGIO

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Principi operativi sulle modalità di lavoro e sul coordinamento dell alta vigilanza sulla Nuova ferrovia transalpina (NFTA) 1

Principi operativi sulle modalità di lavoro e sul coordinamento dell alta vigilanza sulla Nuova ferrovia transalpina (NFTA) 1 Principi operativi sulle modalità di lavoro e sul coordinamento dell alta vigilanza sulla Nuova ferrovia transalpina (NFTA) 1 47 emanati dalla: Conferenza delle presidenze delle commissioni e delegazioni

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Nel 2014 l'ai ha avviato indagini in 2200 casi per sospetto abuso assicurativo e ne ha concluse 2310. In 540

Dettagli

Legge federale sulle istituzioni che promuovono l integrazione degli invalidi

Legge federale sulle istituzioni che promuovono l integrazione degli invalidi Legge federale sulle istituzioni che promuovono l integrazione degli invalidi (LIPIn) 831.26 del 6 ottobre 2006 1 (Stato 1 gennaio 2008) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Associazione dei contabilicontroller diplomati federali 6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35 L originale Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Piano dei conti svizzero

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

412.106.16 Regolamento del Consiglio dello IUFFP concernente gli emolumenti dell Istituto universitario federale per la formazione professionale

412.106.16 Regolamento del Consiglio dello IUFFP concernente gli emolumenti dell Istituto universitario federale per la formazione professionale Regolamento del Consiglio dello IUFFP concernente gli emolumenti dell Istituto universitario federale per la formazione professionale (Regolamento degli emolumenti IUFFP) del 17 febbraio 2011 (Stato 1

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

Ordinanza del DFI concernente il Premio del cinema svizzero

Ordinanza del DFI concernente il Premio del cinema svizzero Ordinanza del DFI concernente il Premio del cinema svizzero 443.116 del 30 settembre 2004 (Stato 1 ottobre 2014) Il Dipartimento federale dell interno (DFI), visti gli articoli 8 e 26 capoverso 2 della

Dettagli

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità 6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le donne che esercitano un attività lucrativa hanno diritto all indennità di maternità

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

del 19 giugno 1992 (Stato 1 gennaio 2014)

del 19 giugno 1992 (Stato 1 gennaio 2014) Legge federale sulla protezione dei dati (LPD) 235.1 del 19 giugno 1992 (Stato 1 gennaio 2014) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 95, 122 e 173 capoverso 2 della Costituzione

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000 Testo originale 0.360.454.1 Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica italiana relativo alla cooperazione tra le autorità di polizia e doganali Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Incompatibilità con il mandato parlamentare

Incompatibilità con il mandato parlamentare Incompatibilità con il mandato parlamentare Principi interpretativi dell Ufficio del Consiglio nazionale e dell Ufficio del Consiglio degli Stati per l applicazione dell articolo 14 lettere e ed f della

Dettagli

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 5.2.4 DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, gennaio 2009 CIRCOLARE N. 4/2008 Abroga la circolare n. 4/2007 del gennaio 2008 DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 2. Scuole

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare 1. In generale Conformemente all articolo 4 capoverso 2 dell ordinanza dell Assemblea federale

Dettagli

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995)

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) Decreto del Ministro di Grazia e Giustizia 5 ottobre 1994, n. 585 - Deliberazioni del Consiglio Nazionale Forense 12 giugno 1993 e 29 settembre 1994, in G.U.

Dettagli

visto l articolo 6 capoverso 5 del Regolamento del Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione del 1 giugno 2014 (Regolamento CSSI),

visto l articolo 6 capoverso 5 del Regolamento del Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione del 1 giugno 2014 (Regolamento CSSI), Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione CSSI Direttive del Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione che

Dettagli

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo.

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo. CAPO II INVESTIMENTI Acquisto, costruzione, ristrutturazione, ammodernamento ed ampliamento di immobili aziendali Art. 9 comma 1 200.000,00) 200.000,00) Fino al 50% 200.000,00) se LEASING: fino al 40%

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126

dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126 dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126 Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, recante disposizioni in

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

4.06 Stato al 1 gennaio 2013

4.06 Stato al 1 gennaio 2013 4.06 Stato al 1 gennaio 2013 Procedura nell AI Comunicazione 1 Le persone che chiedono l intervento dell AI nell ambito del rilevamento tempestivo possono inoltrare una comunicazione all ufficio AI del

Dettagli

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale Corsi di Perfezionamento Professionale I Corsi di Perfezionamento Professionale costituiscono una struttura creata per fornire determinati servizi centrali all ICEC (Istituto cantonale di economia e commercio)

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014)

Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014) Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014) Introduzione L'obiettivo primario della società di partecipazione

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

Legge sull ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti

Legge sull ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti 2.5.4.1 Legge sull ordinamento degli impiegati dello Stato e dei docenti (del 15 marzo 1995) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visti il messaggio 12 agosto 1994 n. 4279 del Consiglio

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro 2.07 Contributi Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve La procedura di conteggio semplificata rientra nel quadro della legge federale concernente

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

08.037. Messaggio sui contributi della Confederazione per far fronte ai danni causati dal maltempo del 2005 nel Cantone di Obvaldo. del 14 maggio 2008

08.037. Messaggio sui contributi della Confederazione per far fronte ai danni causati dal maltempo del 2005 nel Cantone di Obvaldo. del 14 maggio 2008 08.037 Messaggio sui contributi della Confederazione per far fronte ai danni causati dal maltempo del 2005 nel Cantone di Obvaldo del 14 maggio 2008 Onorevoli presidenti e consiglieri, con il presente

Dettagli

Legge federale per la protezione degli stemmi pubblici e di altri segni pubblici

Legge federale per la protezione degli stemmi pubblici e di altri segni pubblici Legge federale per la protezione degli stemmi pubblici e di altri segni pubblici 232.21 del 5 giugno 1931 (Stato 1 agosto 2008) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, in virtù degli articoli

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

5.01 Prestazioni complementari Prestazioni complementari all'avs e all'ai

5.01 Prestazioni complementari Prestazioni complementari all'avs e all'ai 5.01 Prestazioni complementari Prestazioni complementari all'avs e all'ai Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le prestazioni complementari (PC) all'avs e all'ai sono d'ausilio quando le rendite e gli altri

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

Regolamento FAR. Valido dal 1.1.2014

Regolamento FAR. Valido dal 1.1.2014 Regolamento FAR Regolamento concernente le prestazioni e i contributi della Fondazione per il pensionamento anticipato nel settore dell edilizia principale (Fondazione FAR) Valido dal 1.1.2014 STIFTUNG

Dettagli

Istruzioni sull attestazione dei giorni di corso per i corsi per la formazione dei quadri di Gioventù+Sport (G+S)

Istruzioni sull attestazione dei giorni di corso per i corsi per la formazione dei quadri di Gioventù+Sport (G+S) Istruzioni sull attestazione dei giorni di corso per i corsi per la formazione dei quadri di Gioventù+Sport (G+S) 318.703 i 01.15 2 di 11 Indice 1. Scopo del questionario... 3 2. Compiti degli organizzatori(trici)

Dettagli

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida La formazione professionale di base su due anni con certificato federale di formazione pratica Guida 1 Indice Premessa alla seconda edizione 3 Introduzione 4 1 Considerazioni preliminari 7 2 Organizzazione

Dettagli

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV)

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV) 1 Estratto dal Foglio ufficiale n. 50 del 22 giugno 2001 e no. 27 del 4 aprile 2003 (Testo unico aggiornato al 1. gennaio 2015, FU 101/2014 del 19.12.2014) Contratto normale di lavoro per il personale

Dettagli

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO INFORMAZIONI GENERALI PER LA PERSONA INFORMATA SUI FATTI CITATA A COMPARIRE DAVANTI AL PUBBLICO MINISTERO Il decreto di citazione di persona informata sui fatti, per rendere sommarie informazioni testimoniali

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

Regolamento sulla disciplina del diritto di accesso agli atti ai sensi della legge 241/1990 e successive modifiche e integrazioni.

Regolamento sulla disciplina del diritto di accesso agli atti ai sensi della legge 241/1990 e successive modifiche e integrazioni. Regolamento sulla disciplina del diritto di accesso agli atti ai sensi della legge 241/1990 e successive modifiche e integrazioni. Il DIRETTORE DELL AGENZIA DEL DEMANIO Vista la legge 7 agosto 1990, n.

Dettagli

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs

3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs 3.01 Prestazioni dell AVS Rendite di vecchiaia e assegni per grandi invalidi dell'avs Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a una rendita di vecchiaia le persone che hanno raggiunto l'età ordinaria

Dettagli

818.61. Ordinanza. 1 Campo d applicazione e definizioni. del 17 giugno 1974

818.61. Ordinanza. 1 Campo d applicazione e definizioni. del 17 giugno 1974 Ordinanza concernente il trasporto e la sepoltura di cadaveri presentanti pericolo di contagio come anche il trasporto di cadaveri in provenienza dall estero e a destinazione di quest ultimo 818.61 del

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef

Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef Direzione Generale per il terzo settore e le formazioni sociali Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef PREMESSA Fonti normative dell

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Legge federale sul lavoro nell industria, nell artigianato e nel commercio

Legge federale sul lavoro nell industria, nell artigianato e nel commercio Legge federale sul lavoro nell industria, nell artigianato e nel commercio (Legge sul lavoro, LL 1 ) 822.11 del 13 marzo 1964 (Stato 1 dicembre 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

Legge federale su l assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti

Legge federale su l assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti Legge federale su l assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (LAVS) 1 831.10 del 20 dicembre 1946 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 34

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense Sezione generale 1. Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha adottato un regolamento specifico per i praticanti avvocati? Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha approvato con

Dettagli

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori)

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) Ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro (OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) 822.112 del 10 maggio 2000 (Stato 1 aprile 2015) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

Rapporto esplicativo

Rapporto esplicativo Rapporto esplicativo concernente l approvazione del Protocollo n. 15 recante emendamento alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell uomo e delle libertà fondamentali 13 agosto 2014 Compendio

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO IL BILANCIO D ESERCIZIO E UN DOCUMENTO AZIENDALE DI SINTESI, DI DERIVAZIONE CONTABILE, RIVOLTO A VARI DESTINATARI, CHE RAPPRESENTA IN TERMINI CONSUNTIVI E

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

A B C. II. Cos è il Consiglio comunale. 1 La composizione e l elezione del Consiglio comunale. 2 La carica di consigliere comunale

A B C. II. Cos è il Consiglio comunale. 1 La composizione e l elezione del Consiglio comunale. 2 La carica di consigliere comunale II. 1 La composizione e l elezione del Consiglio comunale 2 La carica di consigliere comunale 3 I gruppi in Consiglio comunale 4 Le Commissioni del Consiglio comunale 5 Le competenze decisionali del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario.

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario. REGIO DECRETO 30 gennaio 1941 n. 12 ( indice ) (modificato e aggiornato dalle seguenti leggi: R.D.L. n. 734/43, L. n. 72/46, L. n. 478/46, R.D.Lgs. n. 511/46, L. n. 1370/47, L. n. 1794/52, L. n. 1441/56,L.

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli

LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI

LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI Articolo 1 Son fissati, conformemente alle disposizioni del secondo alinea dell art. 45 della Costituzione, gli obiettivi fondamentali dell azione delo Stato, per i prossimi

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli