Nuova vita per oggetti vecchi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nuova vita per oggetti vecchi"

Transcript

1 M&N Service s.r.l. - Via Raffaello, PESCARA Aut. n.10 Registro Stampa Tribunale di Pescara in data Direttore generale: Nicola Scurti Direttore responsabile: Francesca Di Giuseppe Redazione 085/ Fax 085/ Pubblicità: Tel. 085/ Fax 085/ Annunci economici: Tel. 085/ Diffusione: gratuita nelle abitazioni e attività commerciali di Chieti e provincia Stampa: in proprio Spedizione in A.P. - 70% DCB PESCARA EDIZIONE CHIETI COPIA GRATUITA I guai della d Annunzio Chieti, i finanzieri in tre facoltà Sosterremo lo sport Ortona, annunciato un bando pubblico Le Foibe? Ve le racconto io Vasto, la drammatica storia di Magda Rover Honda, buone notizie Visita di mister Kato allo stabilimento di Atessa 12 febbraio 2014 ANNO XI - N.07 Pag. 4 Pag. 4 Pag. 5 Pag. 6 Nuova vita per oggetti vecchi Mercatini dell usato, la clientela è in crescita Entri e pensi alla livella, che nella poesia di Totò era la morte, identica per il marchese come per il netturbino. Ecco, qui il concetto è un po lo stesso, soltanto che invece della morte vede protagonista la (nuova) vita. E la resurrezione degli oggetti: anziché prendere la triste via del cimitero, ossia della discarica, li si rimette in circolazione, pronti per nuove case e nuovi custodi. Trovare chi si prenda cura di quello che altri hanno accantonato è facile, basta andare al mercatino dell usato. A PAGINA 2 Il baratto si apre al web Le potenzialità dell on-line La rivisitazione del baratto è uno dei fenomeni più rappresentativi della nostra epoca, dà origine a infinite occasioni e persino a nuovi mestieri. A PAGINA 2 Annunci Economici Lavoro e Opportunità Case e Immobili Ruote e Motori Mercatino Relazioni sociali DA PAGINA 16 DA PAGINA 17 DA PAGINA 17 DA PAGINA 17 DA PAGINA 19 Pag. 2 La narcolessia Chi soffre di narcolessia può addormentarsi all'improvviso a qualsiasi ora del giorno, anche per pochi secondi, con conseguenze rovinose per la propria incolumità e quella degli altri. La depressione Pag. 14 Saper ascoltare è il consiglio migliore Chi è depresso desidera l affetto degli altri ma stesso tempo tende a respingerli, chiudendosi in se stesso oppure svalutando quello che gli altri fanno per lui. Spesso il partner e i familiari della persona depressa hanno la sensazione che più fanno meno il loro aiuto venga apprezzato: anzi il depresso, lungi dall essere grato per le premure di cui è oggetto, sprofonda sempre di più nel suo stato depressivo. Le persone che stanno accanto ad un depresso, possono ad un certo punto cominciare a provare nei suoi confronti dei sentimenti negativi come rabbia e fastidio. Pag. 15

2 2 12 febbraio 2014 NUOVI CONSUMI ATTUALITÀ Un giro alla scoperta di quello che si trova al loro interno La resurrezione degli oggetti Le difficoltà economiche fanno crescere i clienti dei mercatini dell usato DI MARINA MORETTI Entri e pensi alla livella, che nella poesia di Totò era la morte, identica per il marchese come per il netturbino. Ecco, qui il concetto è un po lo stesso, soltanto che invece della morte vede protagonista la (nuova) vita. E la resurrezione degli oggetti: anziché prendere la triste via del cimitero, ossia della discarica, li si rimette in circolazione, pronti per nuove case e nuovi custodi. Trovare chi si prenda cura di quello che altri hanno accantonato è facile, basta andare al mercatino dell usato, consegnare ciò di cui ci si vuole disfare, decidere il prezzo, lasciarlo in conto vendita e aspettare. Il resto, se tutto va bene, viene da sé. Sarà la crisi, sarà la coscienza ecologica che cresce, sarà l anticonsumismo, sarà la nostalgia per il vintage e le belle cose di una volta, sarà quel che sarà, ma una cosa è certa: funziona. Nei capannoni in periferia o nei locali cittadini acquirenti e venditori sono tanti, sempre di più. Spesso si tratta di attività in franchising, con sedi sparse in tutta Italia, che espandono i propri confini anche attraverso la vendita via internet. Una volta entrati, ci si immerge in un mondo fantastico, dove il concetto di livella si palesa per almeno due ragioni: gli oggetti poveri convivono in armonia con quelli più preziosi, un comò dell Ottocento accanto ad una sedia di formica anni 60. Si dividono la scena con eguale dignità; tanto l uno quanto l altra, prima o poi, incontreranno chi li accoglierà ancora. L altra ragione è quella che livella anche le persone: nello stesso luogo si aggirano signore sciccose in cerca Non è vecchia taccagneria, è coscienza moderna, semmai ispirata dall impoverimento progressivo del portafogli. La rivisitazione del baratto è uno dei fenomeni più rappresentativi della nostra epoca, dà origine a infinite occasioni e persino a nuovi mestieri, come quello del codista. Il primo esemplare italiano è l ormai notissimo Giovanni dell oggetto particolare e persone più modeste a caccia di indumenti in buono stato. Qualcuno osserva un inginocchiatoio - nella stanza da letto è tanto di moda, pare - qualcun altro la cameretta a ponte per il nipotino, in vendita a prezzo stracciato. Insomma, c è roba per tutti, dal raccapricciante pouff tutto dorato alla bella toeletta vittoriana, fino al proiettore superotto. E poco importa se talvolta la scultura della torre Eiffel diventa Hayfel, o se la sedia Thonet è etichettata Tonneau, l importante è che siano autentici, ammesso che si sappia riconoscerli. Fra chi porta oggetti da vendere ecco una signora che, timidamente, consegna al titolare l omaggio natalizio di una nota catena di negozi o le tazze prese coi punti della spesa. Poi ci sono i collezionisti, per i quali un mercatino dell usato è il paese delle meraviglie. Perlustrano gli spazi come un cane fiuta la preda, si aggirano, con l aria di chi la sa lunga, fra dischi in vinile, fumetti e soldatini di piombo. Cercano di tutto: vassoi della coca cola o pupazzi di Fonzie, portatovaglioli strambi o nani da giardino, orologi a forma di panino, Cafaro, laureato disoccupato. Previo pagamento (mica poco, 10 euro l ora) si sorbisce ogni tipo di fila per conto terzi, dalle poste a Equitalia. In gioco c è il risparmio del tempo, ma se invece si cerca qualcosa di materiale senza cacciare un euro, si possono visitare i siti web che offrono oggetti in regalo, a patto di andarseli a prendere. Nella vecchi telefoni, elettrodomestici d antan. Nei mercatini ci sono oggetti comuni e oggetti mai visti, cose in buono stato e cose cadenti da restaurare, come una chaise longue sbrindellata, ma firmata Le Corbusier. Qualcuno ha messo in vendita persino una vecchia scatola di latta di grasso per scarpe - marca Lotfet, evidentemente rara - e una vetusta pala da ospedale per beh, quello. A L Aquila una vecchia diraspatrice (se non sapete cos è, non fa per voi) aspetta la sua anima gemella, basta sborsare 399 euro. A Montesilvano c è un perno IL PASSATO CHE TORNA sezione abruzzese di teloregalo.it si trovano passeggini, divani, ferri da stiro, cani, gatti e molto altro. Analogamente, anche il gruppo Facebook Te lo regalo se vieni a prenderlo ha offerte interessanti. A Teramo i fan del baratto si incontrano agli Swap party organizzati dall'auser, durante i quali si scambiano abiti e accessori. Mentre a Piano D Accio, per far fronte alla crisi, un ristorante dà la possibilità di barattare fino a metà del costo della cena con prodotti alimentari, libri, giochi, attrezzi. Di risparmio in risparmio, oltre ai siti che promuovono baratti veri e propri (tipo zerorelativo.it o il gruppo Facebook Barattiamo? ) ne esistono altri che offrono scambi di servizi, per e- sempio un passaggio in automobile. Questi siti mettono in comunicazione sul web persone che non si conoscono e che hanno necessità di raggiungere la medesima destinazione. Basta contribuire alle spese di viaggio ed ecco servito il ride sharing, in cui l automobilista mette a disposizione i posti liberi nella sua macchina. Con il vantaggio di poter fare anche nuove conoscenze, come suggerisce il sito blablacar.it, che punta sulla condivisione dell auto come attività sociale. Ogni utente, nel proprio profilo, inserisce interessi, attività, di ferro per ruote da carro, mentre a San Giovanni teatino saltano fuori un semaforo originale, una fila di poltrone da cinema quelle di legno, d epoca e spartane e altre mirabilia, magari giuste per arredare un negozio in modo particolare. Per 150 euro c è anche chi mette in vendita un antiquata pompa di benzina; ahimé, il carburante non è compreso. Non solo stranezze, però, ma anche tante cose utili, come la cuccia di legno per Fido, solo 25 euro, o stoviglie in perfette condizioni. E che dire dei libri? Un paradiso per i lettori di ogni genere, soprattutto gialli e saggistica (evidentemente di consumo più effimero). Anche qui, la livella è una mano santa: per un paio di euro ti offre l ultimo Bruno Vespa o il teatro di Pirandello, passando per le barzellette di Totti, la vita di Karol Wojtyla, i romanzi di Ammaniti o i gialli di Ken Follett. E c è pure di che brindare: tronfia, lussuosa e accattivante, una bottiglia di Moet&Chandon anni 20 ci tenta dall alto del suo charme. Il brindisi è solo metaforico - costa 500 euro - ma vuoi mettere che stile. Il web offre enormi occasioni di condivisione Le nuove frontiere del baratto Quando la crisi aguzza l ingegno e sfocia on-line lingue parlate, eventuali allergie (ai gatti come al fumo), gusti musicali. C è persino il parametro del livello di chiacchiera : utile per chi non smette mai di parlare o per chi, in viaggio, preferisce dormire o guardare il paesaggio. L obiettivo finale, naturalmente, è soprattutto contenere i costi, analogamente a quanto si ottiene con il car pooling (colleghi che si spostano per raggiungere il posto di lavoro alternando l utilizzo delle auto). La maggior parte dei siti di ride (o road) sharing pubblicano le recensioni di chi ha già viaggiato insieme, utili per i neofiti: dopo tutto, è sempre meglio viaggiare informati.

3 PUBBLICITÀ 12 febbraio

4 4 12 febbraio 2014 ORTONA S ILLUMINA DI MENO CHIETI - ORTONA Il 14 febbraio, giorno di San Valentino, il Comune di Ortona aderisce all iniziativa nazionale di sensibilizzazione della popolazione sul tema del risparmio energetico che viene promossa, da 10 anni, dal programma radiofonico Caterpillar di Radio2. L ente, in particolare l assessore alla Manifestazioni Lea Radico (nella foto), propone un programma ben preciso, dalle 18 in poi, che prevede: uno spettacolo di giocoleria itinerante, un sessione di musica acustica improvvisata a piazza San Tommaso dove chiunque può partecipare portando un qualsiasi strumento, mentre alle nella suggestiva piazzetta dei Pescatori, ci saranno letture di poesie a km zero e letture a risparmio, targate Biblioteca comunale. L amministrazione ha invitato i commercianti ad apporre sulle loro vetrine il logo della manifestazione e a promuovere proprie iniziative. Il momento clou ci sarà con lo spegnimento simbolico, per un quarto d ora, dei principali monumenti. Sostegno allo sport locale Ortona, l assessore Bomba replica a Valentino Di Carlo: i fondi sono in bilancio e stiamo preparando un bando pubblico IN PROVINCIA Cosmetologia e Dermatologia: docenti cercasi Richieste ammesse fino a martedì 18 A.A.A. cercasi docenti di Cosmetologia e Dermatologia. L'annuncio arriva dall'amministrazione provinciale che, per una volta, invece di pianger miseria, offre lavoro. In particolare, è l Agenzia formativa provinciale di Francavilla che cerca docenti per il corso di formazione professionale di estetista. Sono stati infatti pubblicati sul sito internet della Provincia gli avvisi pubblici per l affidamento di incarichi professionali relativi alla docenza di Cosmetologia e Dermatologia, nell ambito delle attività previste nel terzo anno del corso. Il termine ultimo per la presentazione delle domande da parte degli interessati è fissato al 18 febbraio. Per Cosmetologia si richiede la laurea in Medicina o Biologia oppure la qualifica di estetista specializzata. Per Dermatologia si chiede la laurea in Medicina con specializzazione in dermatologia. DI LORENZO SECCIA Il fondo destinato allo sport, dell importo di 60mila euro, è ancora in bilancio e nessuno l ha toccato. E la replica dell assessore comunale delegato allo Sport, Michele Bomba (nella foto), in quota Udc, alla denuncia fatta, di recente, dall ex assessore Valentino Di Carlo dell Idv, che sosteneva che questa copertura finanziaria, fortemente voluta da lui stesso, era rimasta lettera morta nel bilancio 2013, a causa dell immobilismo del sindaco del Pd vanificando, in un certo senso, il lavoro svolto a favore delle associazioni sportive ortonesi. Non solo il fondo è dove era stato messo in precedenza, aggiunge l assessore Bomba, ma ci permetterà di pubblicare un bando ad hoc per elargire contributi economici alle associazioni sportive presenti sul territorio comunale che ne faranno richiesta. Si tratta di un aiuto allo sport cittadino, anche perché siamo ben consapevoli delle difficoltà delle società a far fronte alle spese vive necessarie per effettuare l attività sportiva. Il requisito principale per rispondere al bando è quello del riconoscimento: Società sportiva dilettantistica. Per quanto riguarda, invece, l entità del contributo questo sarà oggetto di valutazione e calcolo o meglio stabilito con dei criteri ancora in via di definizione. Più o meno, saranno, però, questi: l anzianità della società, il numero di tesserati, le competizioni sportive in cui si è iscritti e altro. La nostra intenzione è di cercare di aiutare un po tutti, aggiunge l assessore Bomba, ma colgo l occasione per evidenziare che dopo aver effettuato una ricognizione sul settore sportivo locale, ho riscontrato che ci sono alcune società che non hanno ancora pagato il Comune per l utilizzo delle strutture sportive pubbliche. Il riferimento è allo scorso anno. Invito, continua, queste società a regolarizzare la propria posizione, in modo che tutti possano partire alla pari e che, in possesso dei requisiti, possano accedere al bando. In pratica, il bando uscirà quando tutte le posizioni saranno regolarizzate. Riprende la parola per la seconda volta, Valentino Di Carlo: Nonostante tutto l'affetto che provo nei confronti dei miei ex amici di coalizione, trovo molto goffo l'atteggiamento della maggioranza di arrampicarsi sugli specchi riguardo la questione dello sport. Volevo informare la cittadinanza e le società sportive che una scelta politica fatta dall'idv e dunque da me come assessore, vuole essere strumentalmente usata in vista della prossima competizione regionale dal partito democratico. Mai ho detto che i fondi erano stati spostati ma semplicemente fermi dove io li avevo messi e dunque oggi quell elargizione passa per una scelta squisitamente politica fatta da chi c'era prima, non a caso risalgono al 2012/2013. CHIETI Diversi i fascicoli aperti in Procura I guai della d Annunzio La Finanza in ateneo per controlli in tre facoltà DI ARIANNA IANNOTTI Acque ancora agitatissime all'università d'annunzio dove la Guardia di finanza è tornata di nuovo in visita. Impossibile non notare la ventina di fiamme gialle che, la scorsa settimana, ha passato un intera giornata nel campus di via dei Vestini, stazionando, in particolare, negli uffici delle Segreterie generali. Da notizie ufficiose sembra che i finanzieri abbiano acquisito documenti relativi a tre corsi di laurea: quelli di Medicina, Scienze motorie e Scienze della formazione. Per quanto riguarda Medicina, pare che ad attirare il loro supplemento d'indagine siano stati i concorsi per entrare nella facoltà a numero chiuso. Per Scienze della formazione, invece, la loro presenza potrebbe essere motivata da un'inchiesta su lauree un po' troppo rapide. Si tratterebbe, dunque, di un altro filone d'indagine, che non riguarda quello principale con l'inchiesta avviata da mesi dalla Procura di Chieti su diverse operazioni della d'annunzio tra cui la convenzione con il Cus (il Centro universitario sportivo), le procedure che hanno portato ad alcune promozioni interne del personale e il contratto del direttore generale, Filippo Del Vecchio. Per quanto riguarda, invece, lo scenario interno dei rapporti con i dipendenti, la situazione resta ancora incandescente anche se, alla fine, si è trovato l'accordo sul contratto integrativo di lavoro. Alcuni sindacati, con in testa la Cgil, avevano deciso di non sottoscrivere il documento proposto dal direttore generale, dal rettore, Carmine Di Ilio e dal delegato alle relazioni sindacali, Luigi Capasso, ma poi ci hanno ripensato. Rimane, comunque, valido, dicono dalla Cgil, quanto scritto in una dura lettera indirizzata al rettore, in cui si punta il dito sia contro Del Vecchio che contro Capasso. Il sindacato vi lancia anche un appello a Di Ilio, perché fermi la mano di chi vuol portare l ateneo nel caos, nella disperazione, nell incertezza. Lo scontro, dunque, rimane e sono sempre di più le posizioni contrarie all'operato di Del Vecchio, nel frattempo sotto processo all'aquila per vicende relative al suo incarico di direttore generale all'università aquilana (per il caso degli affitti gonfiati ex Optimes), incarico che svolgeva prima di essere stato chiamato alla d'annunzio con lo stesso ruolo. Il processo aquilano, inoltre, non è l'unico guaio di Del Vecchio con la giustizia ed è anche per questo che la fronda contro di lui continua a chiedere a Di Ilio come sia possibile che l'ateneo persista nel chiudere gli occhi su tutta questa situazione.

5 CHIETI - SAN SALVO - VASTO 12 febbraio Magda Rover alla cerimonia commemorativa VASTO Alcuni quartieri vedono la luce Al via i lavori di pubblica illuminazione DI PAOLA D ADAMO Sono iniziati, nei giorni scorsi, i lavori di completamento di pubblica illuminazione nel quartiere ad alta densità abitativa nella parte sud della città. In particolare l impianto di illuminazione riguarderà il tratto di strada compreso tra via Alborato, la chiesa di Santa Maria del Sabato Santo e viale Perth. I lavori in oggetto prevedono l installazione di 18 sostegni illumino-tecnici mentre altri 8 sostegni di pubblica illuminazione - per un totale complessivo di 26 - saranno installati in via Cascella e via Gaetano Piccirilli. La ditta esecutrice, Eredi Paci Gerardo s.r.l. di Corridonia in provincia di Macerata, già gestore degli impianti di pubblica illuminazione dell intero territorio comunale consegnerà i lavori, come da contratto, in 15 giorni lavorativi. Con il completamento degli impianti di pubblica illuminazione presso la chiesa del Sabato Santo, in via Alborato, via dei Cascella, viale Perth e via Piccirilli - sottolinea Luciano Lapenna - diamo una risposta concreta a tutte le famiglie e ai residenti di un quartiere cresciuto velocemente dal punto di vista demografico. Siamo vicini alle esigenze e alle richieste dei cittadini - continua Lapenna - il compito di una buona amministrazione è reperire fondi per garantire servizi e vivibilità, con la nuova illuminazione pubblica abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti in questa direzione. Grande soddisfazione è stata espressa anche dai numerosi residenti che da tempo chiedevano l installazione di lampioni nelle strade del quartiere dove a causa del buio sono stati tanti i disagi. In particolare erano stati i fedeli della chiesa di Santa Maria del Sabato Santo a chiedere a gran voce l illuminazione poiché per raggiungere lil sacro tempio bisognava percorrere un lungo tratto di strada al buio. VASTO Le foibe? Ve le racconto io La drammatica esperienza dell esule Magda Rover In merito al convegno dell Associazione nazionale partigiani italiani, tenutosi il primo febbraio scorso presso la sala convegni degli ex Palazzi scolastici di Corso Italia a Vasto, volto a sminuire se non a negare la tragedia delle foibe e dell esodo, Magda Rover, esule istriana residente da anni a Vasto, ha voluto dire la sua. Sono venuta a conoscenza del fatto che il giorno primo febbraio c.a., ha avuto luogo, nella sala convegni agli ex Palazzi Scolastici di Corso Italia a Vasto, un incontro negazionista delle foibe, con la signora Cernigoi, invitata dall Anpi. Se veramente volete essere informati sull argomento - scrive la Rover - sarò lieta di darvi qualche chiarimento in merito, in quanto io sono una esule istriana doc. scampata con la famiglia Nasce il laboratorio di idee European Iuventude, nuova realtà di promozione politica, apartitica, aperto ad ogni ragazzo o ragazza che si riconosce nei valori liberali, moderati e cattolici. Lo scopo che si prefigge è quello di aggregare giovani di ogni parte d Italia, nell intento di avviare un percorso associativo di crescita della coscienza politica, ma anche per costituire una sorta di think tank ricco di spunti ed idee per una politica migliore per il nostro paese. È Giulio Costantino Bucciante (nella foto), vastese, il responsabile abruzzese di European Iuventude: laurea triennale In risposta al convegno tenuto dall Anpi in economia e commercio conseguita presso l università degli studi Gabriele d Annunzio di Chieti- Pescara, è iscritto alla facoltà di Scienze bancarie, corso di laurea in Economia dei mercati e degli intermediari finanziari, presso l università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Milano. Il sodalizio - si legge in una nota - è in sostanza un laboratorio di idee fatto da studenti che pongono la loro attenzione al mondo politico, al fine di riavvicinarlo al mondo giovanile così distante in questo momento storico. Cerchiamo di fare qualcosa per l Italia. alla foiba, probabilmente quella di Surani-Antignana, Pola. Esodai dall Istria nel dicembre del 43. Eravamo in uno stato pietoso: pochi mesi di cura titina ci avevano gravemente provati ma, grazie a Dio, eravamo ancora vivi. Mio padre, in Istria, era già stato torturato e si trovava nel Castello di Pisino, pronto per essere caricato su un automezzo che lo avrebbe condotto alla foiba quando, provvidenziale per noi, ci fu un avanzata di truppe tedesche che metteva in fuga i partigiani titini, permettendoci così, in seguito, di trasferirci nel Veneto. Mentre eravamo ancora in Antignana - racconta l esule istriana - nel dicembre del 43, venne scoperta la foiba di Surani con il suo carico di morte. Vennero riesumate 26 salme e avvolte ciascuna in un lenzuolo bianco, deposte, in attesa delle bare provenienti da Trieste, sulla piazzola della chiesetta antistante il cimitero. I parenti delle vittime stavano sullo sfondo impietriti, sgomenti, probabilmente increduli. Io ne rimasi talmente scossa che cominciai a sentirmi male, molto male. Non sopportavo l angoscia, così decisi di cercare una foiba per sottrarmi a quella cosa spaventosa che mi sembrava un inferno. Salii sul muretto pensando che la terra potesse aprirsi per proteggermi, che ci fosse una foiba a salvarmi. Naturalmente la terra non si aprì e solo settant anni dopo scoprii l orrore della vera foiba. Magda Rover, nei giorni scorsi ha partecipato con piacere alle celebrazioni organizzate dal Comitato 10 Febbraio di Vasto. VASTO Realtà apartitica aperta ai giovani con valori cattolici Ricostruire una coscienza politica L obiettivo del movimento European Iuventude di Costantino Bucciante Giulio Costantino Bucciante CHIETI La biblioteca non si tocca La provinciale cambia città? La città si rassegnerà a dare l'addio alla biblioteca provinciale? Questo il timore di cittadini ed associazioni culturali che, dopo aver tentato di bloccare la delibera della giunta provinciale del 16 ottobre scorso, nella quale si affermava che l'istituzione sarebbe stata collocata in una sede di proprietà pubblica in Chieti, o in ambito provinciale e dopo gli impegni del consiglio comunale, che avevano lanciato l'idea di ospitare le decine di migliaia di volumi nell'ex ospedale militare all'interno della Villa, hanno visto nuovamente scendere il silenzio sulla vicenda senza alcun risultato concreto. Non è possibile - commenta Marino Valentini, presidente dell'associazione Magnifica comunità teatina concepire però lo spostamento della biblioteca provinciale in altra città. (a.b.) PALMOLI Bolognese figlia di genitori vastesi Anna Valeria Cipolla d'abruzzo è l autrice di Nate con la coda, un romanzo ambientato a Palmoli, piccolo comune del vastese. Ho iniziato a pensarlo da bambina - spiega l autrice - quando mia nonna materna mi raccontava della trisavola, Mariannina Zulli e della sua triste vita. Quest antenata originaria di Atessa, aveva solo 16 anni quando fu strappata al fidanzato e fatta sposare, con la forza, a un uomo col doppio dei suoi anni e che lei odiava. Tutto accadde di notte, sotto Il libro l ho pensato da piccola Vita in parole Nate con la coda di Anna Valeria la minaccia di fucili e con la complicità di un prete corrotto. Subito dopo le nozze, i coniugi partirono per Palmoli e lì vissero per tutta la vita. Mariannina, da ragazza allegra e dolce si trasformò in una donna algida e malinconica. Non riuscì neppure ad amare i figli che nacquero dal matrimonio e visse nell isolamento impostole dal marito - che non voleva né che uscisse di casa né che si affacciasse alla finestra - e nel mutismo da lei stessa scelto. L unico interesse che aveva era legato alla pulizia e alla cura del corpo, che esercitava con meticolosità ogni giorno. Morì a 32 anni di mal di coccia, presumibilmente affetta da aneurisma, quasi sollevata all idea di poter scappare da quell esistenza che riteneva solo una prigione. La storia di Corallo s intreccia a quella di un altro personaggio, Ludovica e oltre all amore della prima per suo fidanzato di un tempo, si dà particolare importanza all amicizia tra quest ultima e Alice. Le illustrazioni sono dell artista Carmela Russo che danno maggior valore al testo. Conosco pochissimo questo paese - conclude l autrice - avendolo visitato solo un paio di volte, ma ho voluto assistere alla Festa delle Pacchianelle e il romanzo si conclude proprio il 27 luglio 1890, durante la processione. SAN SALVO Mobilità su due ruote In città arriva il bike sharing La città di San Salvo, vivace promotrice di attività a favore della mobilità sostenibile, crea il noleggio di bici elettriche con stazione di bike sharing. Un innovativa proposta in vista delle nuove intenzioni regionali sulla pista ciclabile che vedono la realizzazione della pista ciclopedonale più lunga d Italia. Un obiettivo di certo ancora lontano ma i presupposti ci sono tutti. Il percorso dal nome Bike to coast collegherà le tre province Teramo, Pescara e Chieti che si affacciano sull'adriatico. Centoventicinque chilometri che avranno come capolinea proprio la città di San Salvo. Bike to Coast permetterà di avere la prima pista ciclopedonale che collega un intera regione. Si svilupperà all interno del corridoio verde adriatico e comporterà la realizzazione di interventi minori ma comunque significativi come alcuni interventi sulla rete sentieristica delle aree interne e l estensione della copertura wi-fi free a tutta la costa abruzzese. (v.m.)

6 6 12 febbraio 2014 LANCIANO, ANCORA PROBLEMI IN GIUNTA LANCIANO - VAL DI SANGRO - TERAMO Se da un lato, grazie alla riconferma da parte del sindaco di tutti gli assessori in giunta, si è ricucito lo strappo con la lista civica Progetto Lanciano e il vice sindaco Pino Valente, dall altro si è creata un altra falla nell amministrazione Pupillo. I due consiglieri di maggioranza Davide Caporale e Gabriele Di Bucchianico, dopo l abbandono dei rispettivi gruppi consiliari annunciata nelle scorse settimane e l approdo nel gruppo misto, hanno annunciato di voler appoggiare dall esterno la maggioranza. Voteremo solo i provvedimenti lungimiranti e utili per la città - hanno ribadito i due consiglieri - ciò che ci interessa non sono le poltrone, ma i risultati che purtroppo in due anni e mezzo sono stati pochini. Caporale e Di Bucchianico, che avevano chiesto l azzeramento della giunta, tornano a ribadire il rispetto del programma elettorale e di governo. Honda, buone notizie La visita del direttore europeo Minoru Kato ha dato esito positivo: a marzo il nuovo scooter per localizzare le componenti del territorio LANCIANO Diritti e Rovesci : la legalità entra nelle scuole Progetto che andrà avanti fino a ottobre Laboratori tematici, incontri, visite guidate. Prende il via Diritti e Rovesci, il progetto promosso dall assessorato alle Politiche sociali del Comune di Lanciano e finanziato con fondi Par-Fas Abruzzo per diffondere la cultura della legalità e della responsabilità sociale nei bambini e ragazzi. Il comune di Lanciano, già impegnato con una serie di iniziative di carattere preventivo sulla sicurezza e la legalità, promuoverà nelle prossime settimane fino all ottobre 2014 una serie di laboratori tematici nelle scuole e visite guidate presso associazioni che si occupano di legalità e luoghi simbolo legati a questo tema, assieme a eventi e mostre per presentare i lavori dei ragazzi. Il progetto è rivolto anche ad insegnanti, educatori e animatori di gruppi giovanili. I lavori si concluderanno con un workshop finale e l intervento di un testimonial. DI DARIA DE LAURENTIIS La Honda punta ancora sul sito di Atessa, l unica fabbrica europea del colosso giapponese delle due ruote. Nei giorni scorsi nello stabilimento Honda di contrada Saletti si è recato il direttore europeo del Business Due Ruote Honda, mister Minoru Kato (nella foto) per discutere dell andamento dell azienda, della verifica dell accordo ministeriale siglato ormai un anno fa e della programmazione del prossimo triennio produttivo. I risultati delle attività in corso hanno evidenziato, così come emerso dall incontro con il manager giapponese, il rispetto dell accordo ministeriale e confermato che la trasparenza adottata nella gestione TERAMO Costo del progetto: 3 milioni 750mila euro Il centro cambia look Restyling che preoccupa i commercianti storici della delicata riorganizzazione aziendale, inizia a produrre gli effetti attesi. Nonostante la Honda continui a risentire di una forte contrazione della domanda, il programma New Honda Italy, sottoscritto nella sede del ministero dello Sviluppo economico un anno fa, riesce a far mantenere i livelli occupazionali nello stabilimento di Atessa. La Honda dice ciò che pensa e fa ciò che dice - ha rimarcato mister Kato - dal 3 febbraio nello stabilimento di Atessa sono stati impiegati 95 lavoratori stagionali. Il prossimo marzo sarà lanciato il nuovo modello di scooter Pcx 125/150 caratterizzato dal raggiungimento del progetto di localizzazione dei componenti sul territorio. La Honda si è quindi TERAMO impegnata a reperire il 23% delle componenti del nuovo scooter in aziende dell indotto locale che saranno individuate nei prossimi giorni. Mister Kato ha riconosciuto allo stabilimento di Honda Italia la capacità di adattamento alla variabilità del mercato ed ha premiato la caparbietà del sito produttivo confermando l assegnazione al sito di Atessa di due nuovi modelli di scooter da produrre nel triennio , esclusivi per l Europa, oltre allo scheletro di una maxi moto da personalizzare. L incontro si è concluso confermando che il percorso progettuale intrapreso insieme alle organizzazioni sindacali sta procedendo nel segno del miglioramento della competitività aziendale. Resta tuttavia ancora alta l allerta per l indotto che, nato con la funzione di sostegno esclusivo per Honda, ha subìto un forte ridimensionamento a causa della crisi nella vendita delle due ruote. Il rapporto degli operai Honda con l indotto è di quasi uno a tre. Alle fabbriche del territorio non basta più produrre i pochi pezzi di cui ha ancora bisogno Honda che, peraltro, si sta rifornendo nei paesi del sud est asiatico. A rischio c è un intera filiera di micro fabbriche che sta per saltare. I sindacati hanno chiesto alla casa madre giapponese un incontro specifico per discutere della sub-fornitura. La Honda ha fornito due possibili date: il 24 febbraio o il 3 marzo. L associazione Gammarana stufa dell inciviltà Rimuovete i rifiuti Alfonso Marcozzi scrive a Brucchi e al curatore fallimentare DI VALENTINA PROCOPIO Un maxi cantiere da 3 milioni 750mila euro che cambierà il volto del centro storico. E il progetto di restyling approvato dal Comune e affidato all architetto Giustino Vallese. I lavori dovrebbero partire a giugno ed interessare i due corsi principali, dove verranno realizzati una nuova pavimentazione, una nuova illuminazione e un sistema innovativo per i sottoservizi. Dai corsi spariranno i marciapiedi, che saranno sostituiti da passaggi pedonali protetti, mentre largo San Matteo sarà coperto con una struttura alta circa 4 metri. Durante i primi carotaggi, sono venuti alla luce i resti della chiesa di San Matteo del Trecento: la Sovrintendenza ha però assicurato di essere già al corrente del reperto rinvenuto e che questo non farà bloccare i lavori. Superato lo scoglio della Sovrintendenza, c è da convincere lo zoccolo duro dei commercianti del centro storico, che sono spaventati dalla durata del cantiere, che investirà il cuore della città. Gli esercenti chiedono dunque tempi certi al sindaco Maurizio Brucchi e all assessore ai Lavori pubblici Giorgio Di Giovangiacomo.. Sinceramente siamo preoccupati - afferma il presidente del centro commerciale naturale e della Confesercenti comunale Giancarlo Da Rui - perché non sappiamo quanto dureranno i lavori, oltre al cantiere ci preoccupa anche il passaggio dei mezzi pesanti. Chiediamo tempi certi, nella speranza che non accada ciò che è avvenuto con piazza Dante e Ponte Vezzola. Sarebbe il caso di chiedere dei doppi turni di lavoro e prevedere nel bando una penale alta per la ditta se non rispetterà il cronoprogramma. Al momento amministrazione e commercianti concordano sul fatto di dar iniziare i lavori in estate, cioè in un momento in cui il commercio tradizionalmente ha un momento di stallo. Sapere quanto dureranno questi interventi è fondamentale - afferma Dario Sfoglia della Confcommercio - Siamo pronti ad ascoltare la proposta dell amministrazione, anche se è un anno e mezzo che si parla di questi lavori e arrivano solo adesso, forse si poteva pensare di far partire il cantiere in un momento più tranquillo per il commercio. Intanto il consigliere comunale e presidente della Commissione Affari generali Ezio Torelli lancia la proposta di realizzare, con il sostegno della Camera di commercio, un bando per elargire dei contribuiti ai commercianti che vorranno avviare il restyling delle vetrine e dell illuminazione dei loro negozi per adeguarla al nuovo look del centro storico. In questo modo - afferma Torelli - sarà anche possibile sperare di attrarre nuovi marchi ed investitori in centro. Una discarica a cielo a- perto. Il presidente dell associazione Gammarana, Alfonso Marcozzi torna a denunciare l'abbandono di rifiuti nell'area ex Villeroy e Boch. Marcozzi ha inviato una lettera al sindaco Maurizio Brucchi, ma anche al giudice e al curatore fallimentare dell area, sollecitando interventi immediati per rimuovere i rifiuti che ormai affollano l area in questione. Il tutto - scrive nella missiva Marcozzi - è da stimolo a quanti, maleducati, visto lo stato di degrado e la non presenza di opportuni presidi a protezione del sito, pensano bene di utilizzarlo come luogo per abbandonare i rifiuti. Sono state effettuate diverse segnalazioni pubbliche nel merito ma al momento della presente nessun segnale di risposta - si legge nell esposto - Pertanto torniamo nuovamente sul punto e ci permettiamo di ricordare il Testo unico ambientale che impone il divieto di abbandono di rifiuti, obbligando, in primis, il trasgressore alla rimozione e, qualora non sia possibile risalire all effettivo trasgressore, la norma individua, quale responsabile in solido obbligato alla rimozione, il proprietario o il titolare del diritto reale di godimento. Secondo il presidente dell associazione di quartiere, Alfonso Marcozzi, l intervento di bonifica dell area spetta al curatore fallimentare. Visto lo stato di degrado dell area, il curatore fallimentare non può esimersi dal prendere provvedimenti, dal momento che, per consolidata giurisprudenza, è esonerato da responsabilità per tutte le conseguenze inquinanti imputabili a fatti posti in essere prima della dichiarazione di fallimento, mentre dovrà rispondere dei fatti inquinanti compiuti durante l amministrazione del patrimonio fallimentare a lui affidata (art. 31 legge fallimentare) come per il caso denunciato. Lavori a scuola Interventi in vari plessi Scuole, 750mila euro per le ristrutturazione. Sono partiti i lavori alla scuola media di San Nicolò e alla D Alessandro. Nel primo caso si provvederà alla sostituzione dei cornicioni e alla tinteggiatura esterna e interna; verranno anche messi a norma gli impianti. Si porterà a conclusione un intervento iniziato l anno scorso grazie a un finanziamento europeo col quale sono state cambiate le finestre: si provvederà ora a sostituire le porte e altre suppellettili. Continua anche l intervento per la bonifica dell amianto. Alla D Alessandro invece verrà sostituita la copertura, e inoltre si provvederà alla regimentazione delle acque e all apposizione di una controsoffittatura.

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede)

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli