PERCHÉ INVESTIRE IN FRANCIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PERCHÉ INVESTIRE IN FRANCIA"

Transcript

1 PERCHÉ INVESTIRE IN FRANCIA UN PAESE SITUATO NEL CUORE DEL MERCATO EUROPEO CON UNA PORTA D ACCESSO ALL AREA EMEA 10 L ESSENZIALE IN PUNTI

2 1 UNA POTENZA ECONOMICA DI RANGO MONDIALE La Francia è la 2 a potenza economica dell Unione europea (FMI, 2014), il 6 esportatore a livello mondiale di beni e il 4 esportatore a livello mondiale di servizi (OMC, 2013). 31 imprese francesi figurano tra le 500 prime imprese mondiali (Fortune Global 500, 2014). 2 UN PAESE APERTO AGLI INVESTIMENTI INTERNAZIONALI La Francia è la prima destinazione europea per gli investimenti stranieri nell industria (EY, 2014). In termini di stock investimenti diretti esteri (IDE), si colloca al 4 posto a livello mondiale e al 2 posto a livello europeo (CNUCED, 20U). 3 UNO DEI MERCATI PIÙ IMPORTANTI D EUROPA La Francia è il 2 mercato d Europa con più di 65 milioni di abitanti. Occupa il 2 posto in Europa per il tasso di fecondità (Eurostat, 2014). 4 IMPORTANTI COLLEGAMENTI CON L EUROPA E IL RESTO DEL MONDO La Francia possiede la prima rete stradale europea (Eurostat,2014) ed è anche nota per i suoi aeroporti: Roissy Charles-de-Gaulle, 2 aeroporto per il traffico passeggeri e 1 aeroporto per il traffico merci in Europa (ACI, 2013). La sua rete ferroviaria ad alta velocità è la seconda più performante d Europa. Nel 2013, Marsiglia si è classificata come 6 porto europeo e Le Havre 8 in termini di tonnellaggio (Port de Rotterdam, 2014).

3 5 UN COSTO DELLA MANODOPERA COMPETITIVO In Francia, il costo globale della manodopera (salari e oneri obbligatori) in media per dipendente è inferiore a quello del Giappone, degli Stati Uniti o della Germania. Analogamente, i costi di insediamento e di esercizio sono meno elevati in Francia che in Italia, Giappone, Stati Uniti o Germania (KPMG, Choix concurrentiels, 2014). «Il costo orario del lavoro in Francia nel settore industriale è ritornato inferiore a quello della Germania» (Emmanuel Macron, 17 novembre 2014). 6 UNA MANODOPERA QUALIFICATA E PRODUTTIVA La Francia investe nel suo sistema educativo (oltre il 6 % del PIL) più della Germania, Italia o Spagna. (OCDE, Regard sur l éducation, 2014). Per la produttività oraria della manodopera, la Francia si colloca al 6 posto a livello mondiale, davanti alla Germania (7 a ) e al Regno Unito (13 ) (Conference Board, 2014). 7 UNA FISCALITÀ MESSA AL SERVIZIO DELLA COMPETITIVITÀ Il credito d imposta per la competitività e l impiego (Crédit d Impôt pour la Compétitivité et l Emploi CICE) consente una riduzione del costo del lavoro del 6 % nel Il beneficio per le imprese è di 20 miliardi di euro per anno. Il credito d imposta è calcolato in proporzione alla massa salariale dell impresa, esclusi i salari superiori a 2,5 volte il salario minimo garantito (SMIC). Il credito d imposta per la ricerca (CIR) rappresenta un incentivo fiscale senza pari in Europa: un credito del 30% delle spese in attività di R & S fino a 100 milioni di euro e del 5% oltre questo importo.

4 8 LA R&S E L INNOVAZIONE, DUE PRIORITÀ NAZIONALI La Francia occupa il 6 posto a livello mondiale per il deposito di brevetti internazionali (OMPI, luglio 2013). Per il 4 anno consecutivo, è la prima della classifica Deloitte Technology Fast 500 EMEA 2014, con 86 imprese tra le 500 del settore tecnologico più performanti dell area EMEA. La Francia è anche il 1 paese d Europa nel top 100 imprese innovatrici al mondo (Thomson Reuters, 2014). I Programmes d Investissement d Avenir PIA 1 e PIA 2, dotati rispettivamente di 35 miliardi di euro e 12 miliardi di euro, contribuiscono alla crescita dei settori prioritari e strategici. 9 LA CAPACITÀ DI ATTRARRE TALENTI L accoglienza dei talenti è facilitata in particolare dalla carta di soggiorno «competenze e talenti» per i cittadini stranieri non comunitari nominati dirigenti di una società controllata in Francia. La carta «Salariato in missione» è dedicata alla mobilità infragruppo e la «carta blu europea» ai dipendenti altamente qualificati. Inoltre, il «French Tech Ticket» propone agli imprenditori stranieri che creano le loro start-up in Francia un pacchetto di benvenuto: borsa da , visto d ingresso, referente locale «Helpdesk», assistenza per l insediamento, ecc. Questo programma entrerà in funzione nel QUALITÀ DELLA VITA E PROPOSTE CULTURALI APPREZZATE La Francia è la 1 a destinazione turistica mondiale, per numero di visitatori stranieri (OMT, 2014), e al 3 posto a livello mondiale per l adeguamento delle strutture sanitarie ai bisogni della società (IMD, 2014). La Francia occupa il 6 posto al mondo per l aspettativa di vita alla nascita (82,6 anni) (WDI, 2014). La sua offerta culturale e creativa è attraente: il Louvre è di gran lunga il museo più visitato al mondo.

5 Per maggiori informazioni:

6 77, boulevard Saint-Jacques Paris Cedex 14 - France Tél. : Fax : Progettazione Realizzazione : Marzo 2015

7 LA FRANCIA 1 a POSIZIONE AL MONDO PER IL TURISMO STRANIERO

8 DECISIONI DI INVESTIMENTI ESTERI OGNI SETTIMANA 13

9 65 ACCESSO AD UN MERCATO DI MILIONI DI CONSUMATORI E PIATTAFORMA PER LA ZONA MEDIO ORIENTE/AFRICA

10 33 % DELLE ESPORTAZIONI FRANCESI REALIZZATE DA AZIENDE ESTERE

Ottobre 2009. 10 buoni motivi per investire in Francia

Ottobre 2009. 10 buoni motivi per investire in Francia Ottobre 2009 10 buoni motivi per investire in Francia Keys to understanding the new France 2 1 Un economia di carattere mondiale 23.000 sedi di imprese estere presenti, con 2,8 milioni di dipendenti, di

Dettagli

LA FRANCIA È ATTRATTIVA

LA FRANCIA È ATTRATTIVA LA FRANCIA È ATTRATTIVA 10 L ESSENZIALE IN PUNTI 1 GLI INVESTITORI FRANCESI AMANO LA FRANCIA Nel 2014, 2 investitori stranieri su 3 ritengono che la Francia sia attrattiva, a differenza del rapporto di

Dettagli

Ottobre 2009 Le risposte alle domande più frequenti sulla Francia

Ottobre 2009 Le risposte alle domande più frequenti sulla Francia Ottobre 2009 Le risposte alle domande più frequenti sulla Francia La France en questions 2 1 La Francia ha un economia aperta? 5 grande potenza economica mondiale, nel cuore di un mercato europeo di 500

Dettagli

IL CREDITO D IMPOSTA PER LA RICERCA (CIR)

IL CREDITO D IMPOSTA PER LA RICERCA (CIR) IL CREDITO D IMPOSTA PER LA RICERCA (CIR) AL SERVIZIO DELLA VOSTRA IMPRESA Benefici e vantaggi 10 L ESSENZIALE IN PUNTI 1 UN TASSO VANTAGGIOSO L ammontare del credito d imposta è pari al 30% delle spese

Dettagli

La Francia in Europa. elementi di confronto sulla base di recenti studi istituzionali 06_2009 1/10

La Francia in Europa. elementi di confronto sulla base di recenti studi istituzionali 06_2009 1/10 1/10 Le determinanti dell economia sono regolarmente oggetto di raffronti internazionali da parte di istituzioni indipendenti e di società di consulenza. Questi studi forniscono un interessante prospettiva

Dettagli

Nel turismo è la Spagna il paese più competitivo

Nel turismo è la Spagna il paese più competitivo Nel turismo è la Spagna il paese più competitivo Mentre i cugini iberici conquistano la vetta del Travel & Tourism Competitiveness Index, l Italia si accontenta di un ottava posizione, dopo Francia, Germania

Dettagli

INVESTIRE IN FRANCIA Nuove opportunità di insediamento e incentivi messi a disposizione dal Governo francese

INVESTIRE IN FRANCIA Nuove opportunità di insediamento e incentivi messi a disposizione dal Governo francese INVESTIRE IN FRANCIA Nuove opportunità di insediamento e incentivi messi a disposizione dal Governo francese Gli aiuti finanziari all innovazione Milano 6 aprile 2011 - Assolombarda Investissement d avenir

Dettagli

Petroleum. Progetto per l occupazione giovanile valorizzando i patrimoni culturali, artistici e ambientali dell Italia. Sintesi

Petroleum. Progetto per l occupazione giovanile valorizzando i patrimoni culturali, artistici e ambientali dell Italia. Sintesi Petroleum Progetto per l occupazione giovanile valorizzando i patrimoni culturali, artistici e ambientali dell Italia Sintesi Petroleum Il futuro dei giovani nelle eccellenze italiane Una popolazione di

Dettagli

10 buone ragioni per investire in Vallonia - Belgio

10 buone ragioni per investire in Vallonia - Belgio 10 buone ragioni per investire in Vallonia - Belgio 10 BUONE RAGIONI PER INVESTIRE IN VALLONIA-BELGIO 1. Vicinanza con Bruxelles, capitale d Europa 2. Nel cuore di un mercato di 400 milioni di consumatori

Dettagli

Metropolitanadi Firenze

Metropolitanadi Firenze Il turismo nella Città Metropolitanadi Firenze I numeri della stagione 2015 Elaborazioni del Centro Studi Turistici di Firenze su dati ufficiali provvisori (Fonte: Ufficio Servizi alle Imprese, Controlli

Dettagli

Vision e obiettivi di Confindustria Digitale

Vision e obiettivi di Confindustria Digitale Vision e obiettivi di Confindustria Digitale Nicola Ciniero Consigliere Incaricato, Confindustria Digitale Presidente e Amministratore Delegato IBM Italia 13 Maggio 2013 1 Problemi ben noti limitano la

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ Se confrontata con i principali paesi europei, l Italia si colloca nella fascia bassa, per quanto riguarda la presenza di imprese estere sul proprio territorio.

Dettagli

Executive summary della nuova normativa sulle startup

Executive summary della nuova normativa sulle startup Executive summary della nuova normativa sulle startup Dicembre 2012 2 Fare dell Italia la prossima startup nation Il 4 ottobre 2012 il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legge contenente Ulteriori

Dettagli

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita Facoltàdi Economia, Università degli studi di Trento 19 novembre 2009 Anagni, Istituto Tecnico Commerciale G. Marconi IL MONDO E CAMBIATO

Dettagli

Il turismo in Provincia di Firenze

Il turismo in Provincia di Firenze Il turismo in Provincia di Firenze I numeri del turismo nel 1 semestre 2014 Elaborazioni su dati ufficiali provvisori (Fonte: Direzione Sviluppo Economico e Programmazione della Provincia di Firenze Servizio

Dettagli

OBIETTIVI E IMPIANTO METODOLOGICO DELL INDAGINE

OBIETTIVI E IMPIANTO METODOLOGICO DELL INDAGINE L immagine del Mezzogiorno d Italia all estero Esiti delle prime due rilevazioni (2003-2004) dell indagine quadriennale presso la business community e la popolazione di 10 Paesi esteri e del Centro-Nord

Dettagli

BENVENUTI IN GEORGIA!

BENVENUTI IN GEORGIA! BENVENUTI IN GEORGIA! GEORGIA DEPARTMENT OF ECONOMIC DEVELOPMENT TORINO, Giugno 2013 ACCESSO GLOBALE: LOCALITÀ STRATEGICA IN UNA REGIONE CRESCENTE Regione del Sud-Est in crescita Il PIL della regione consistente

Dettagli

CULTURA & TURISMO Una strategia di sistema per l Italia. Roma, 27 maggio 2014

CULTURA & TURISMO Una strategia di sistema per l Italia. Roma, 27 maggio 2014 CULTURA & TURISMO Una strategia di sistema per l Italia Roma, 27 maggio 2014 Decreto Cultura del 22 maggio 2014 DISPOSIZIONI URGENTI PER LA TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE, LO SVILUPPO DELLA CULTURA E

Dettagli

La congiuntura economica e i mercati finanziari Presentazione del Rapporto annuale L ASSICURAZIONE ITALIANA 2014-2015

La congiuntura economica e i mercati finanziari Presentazione del Rapporto annuale L ASSICURAZIONE ITALIANA 2014-2015 La congiuntura economica e i mercati finanziari Presentazione del Rapporto annuale L ASSICURAZIONE ITALIANA 2014-2015 Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 9 luglio 2015 Agenda L economia mondiale

Dettagli

mediante l'uso di nuove tecnologie e lo sviluppo di software originali, afferenti le opere dell'ingegno di carattere creativo che appartengono alla

mediante l'uso di nuove tecnologie e lo sviluppo di software originali, afferenti le opere dell'ingegno di carattere creativo che appartengono alla Atto Camera: 2950 Proposta di legge: "Agevolazioni in favore delle start-up culturali nonché modifiche al testo unico di cui al decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, in materia di raccolta di capitali

Dettagli

GESTIRE E VALORIZZARE I BENI CULTURALI Il contributo strategico dei servizi di Facility Management

GESTIRE E VALORIZZARE I BENI CULTURALI Il contributo strategico dei servizi di Facility Management FMI - Facility Management Italia GESTIRE E VALORIZZARE I BENI CULTURALI Il contributo strategico dei servizi di Facility Management Arch. Carmen Voza Roma, Auditorium Ara Pacis 24.11. 15 Beni Culturali

Dettagli

INNOVARE? Si deve, si può, si fa:

INNOVARE? Si deve, si può, si fa: come ottenere i finanziamenti ed i contributi per fare ricerca & sviluppo MILANO 27 APRILE 2015 RICERCA & SVILUPPO Cos è la Ricerca & Sviluppo nel Nostro tessuto imprenditoriale? INNOVAZIONE DI PRODOTTO

Dettagli

Il soft power italiano: punti di forza e criticità

Il soft power italiano: punti di forza e criticità Il soft power italiano: punti di forza e criticità Giorgio Alleva Presidente Istat L Italia, «potenza morbida»: gli strumenti culturali della nostra politica estera ISAG ISTITUTO DI ALTI STUDI IN GEOPOLITICA

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2011-2013 DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2011-2013 DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2011-2013 DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE POLITICHE DEL LAVORO E DELL OCCUPAZIONE PROGRAMMA: Innovazione e capitale umano Responsabile Ing. Marco Lobina (Direttore

Dettagli

Perché investire in Irlanda? La FIBI può aiutare le aziende a sviluppare attività sui mercati internazionali avendo come base l Irlanda

Perché investire in Irlanda? La FIBI può aiutare le aziende a sviluppare attività sui mercati internazionali avendo come base l Irlanda Perché investire in Irlanda? La FIBI può aiutare le aziende a sviluppare attività sui mercati internazionali avendo come base l Irlanda Benvenuti in Irlanda L Irlanda è il primo paese in Europa per possibilità

Dettagli

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014

AUDIZIONE. MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi. X Commissione del Senato - X Commissione della Camera. Roma, 27 marzo 2014 AUDIZIONE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Federica Guidi X Commissione del Senato - X Commissione della Camera Roma, 27 marzo 2014 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO 2 CICLO ECONOMICO IN MIGLIORAMENTO

Dettagli

La Svizzera non ha bisogno di una politica industriale dossierpolitica

La Svizzera non ha bisogno di una politica industriale dossierpolitica La Svizzera non ha bisogno di una politica industriale dossierpolitica 6 maggio 201 Numero 8 Politica industriale Dopo lo scoppio della crisi finanziaria, si rincorrono ripetutamente voci che affermano

Dettagli

Tur e geo economica! Competizione internazionale! Genova, Rio, Marsiglia, Barcellona, Cagliari, Milano, Torino,! Grandi eventi (rio e brasila)!

Tur e geo economica! Competizione internazionale! Genova, Rio, Marsiglia, Barcellona, Cagliari, Milano, Torino,! Grandi eventi (rio e brasila)! Tur e geo economica! Competizione internazionale! Genova, Rio, Marsiglia, Barcellona, Cagliari, Milano, Torino,! Grandi eventi (rio e brasila)! Su questa base (ma non solo) ci si occupa:! Comportamento

Dettagli

La congiuntura economica e i mercati finanziari Presentazione del Rapporto annuale L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014

La congiuntura economica e i mercati finanziari Presentazione del Rapporto annuale L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 La congiuntura economica e i mercati finanziari Presentazione del Rapporto annuale L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 9 luglio 2014 Agenda L economia mondiale

Dettagli

LE VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA FOCUS SULL INDUSTRIA FARMACEUTICA

LE VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA FOCUS SULL INDUSTRIA FARMACEUTICA LE VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA FOCUS SULL INDUSTRIA FARMACEUTICA Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare, diceva Seneca. Oggi l Italia, con la crisi quasi alle spalle

Dettagli

Situazione economica internazionale... 2. Situazione economica Lazio... 4 PIL... 4. Regional Competitiveness Index... 6. Mercato del Lavoro...

Situazione economica internazionale... 2. Situazione economica Lazio... 4 PIL... 4. Regional Competitiveness Index... 6. Mercato del Lavoro... Indice Situazione economica internazionale... 2 Situazione economica Lazio... 4 PIL... 4 Regional Competitiveness Index... 6 Mercato del Lavoro... 7 Cassa Integrazione Guadagni... 10 Il credito alle imprese...

Dettagli

OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005. Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005. Sommario Esecutivo

OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005. Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005. Sommario Esecutivo OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005 Summary in Italian Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005 Riassunto in italiano Sommario Esecutivo Prosegue la tendenza

Dettagli

www.idescat.cat Cifre della Catalogna Generalitat de Catalunya Governo della Catalogna

www.idescat.cat Cifre della Catalogna Generalitat de Catalunya Governo della Catalogna www.idescat.cat Cifre della Generalitat de Catalunya Governo della POPOLAZIONE Popolazione (1.000) (1) 7 479 46 704 505 730 uomini 49,3 49,3 48,8 donne 51,0 50,8 51,2 Struttura () 0-14 anni 15,9 15,2 15,6

Dettagli

Franco Masera. Senior Advisor KPMG

Franco Masera. Senior Advisor KPMG Franco Masera Senior Advisor KPMG Franco MASERA Alessandro GUIDUCCI Valerio TROMBETTA Le Rotte Aeree, le nuove autostrade per la connettività globale Globalizzazione: occorre avvicinare la nuova Domanda

Dettagli

2.0. Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese

2.0. Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese 2.0 Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese MAECI, 9 luglio 2015 Attrarre talenti stranieri: opportunità e sfida Il mercato degli studenti stranieri

Dettagli

ALBERTO MANTOVANI Professore Ordinario di Patologia Generale all Università degli Studi di Milano e Presidente della Fondazione Humanitas per la

ALBERTO MANTOVANI Professore Ordinario di Patologia Generale all Università degli Studi di Milano e Presidente della Fondazione Humanitas per la ALBERTO MANTOVANI Professore Ordinario di Patologia Generale all Università degli Studi di Milano e Presidente della Fondazione Humanitas per la Ricerca Qual è la situazione del sistema ricerca nel nostro

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FESR 2007-2013 CCI N 2007 IT 161 PO 008 (Settembre 2012) 1/372 4.5.2. Patrimonio Culturale 4.5.2.1. Obiettivo Specifico

Dettagli

ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI. A cura di Confcommercio

ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI. A cura di Confcommercio ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI A cura di Confcommercio Premessa L efficienza dei sistemi di trasporto e logistica costituisce una condizione essenziale per la capacità competitiva di tutto

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA MARZO 2010 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2.

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Gli strumenti finanziari co-finanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei permettono di investire, in modo

Dettagli

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A Ma g g i o 2 0 0 3 di G i u s e p p e A i e l l o 1. L andamento

Dettagli

Marzo 2009. 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma. 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma

Marzo 2009. 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma. 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma Prosegue anche questo mese la flessione della domanda turistica rispetto allo stesso periodo

Dettagli

Nota di sintesi Mobilità internazionale dei lavoratori Altamente qualificati

Nota di sintesi Mobilità internazionale dei lavoratori Altamente qualificati Nota di sintesi Mobilità internazionale dei lavoratori Altamente qualificati Overview International Mobility of the Highly Skilled Italian translation Le note di sintesi sono degli stralci di pubblicazioni

Dettagli

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali Il capitale territoriale: una leva per lo sviluppo? Bologna, 17 aprile 2012 Il ruolo delle infrastrutture nei processi di

Dettagli

7. Le infrastrutture

7. Le infrastrutture 77 le infrastrutture 7. Le infrastrutture 7.1 LA SPESA PUBBLICA NEL MEZZOGIORNO Alcune recenti analisi e valutazioni strutturali (1) hanno evidenziato che a partire dal 2000 gli investimenti fissi lordi

Dettagli

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Gennaio 2009 Ge nnai o 2009

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Gennaio 2009 Ge nnai o 2009 Ge nnai o 2009 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma L anno 2009 inizia con il segno negativo della domanda turistica rispetto all inizio dell anno precedente. Gli arrivi complessivi

Dettagli

Roma, 4 luglio 2015. Per la competitività e la ripresa economica del Paese serve un Sistema Mare che funzioni.

Roma, 4 luglio 2015. Per la competitività e la ripresa economica del Paese serve un Sistema Mare che funzioni. Roma, 4 luglio 2015 PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA: IL SISTEMA MARE, UNA RISORSA, UNA SFIDA ED UN OPPORTUNITÀ PER L ITALIA Per la competitività e la ripresa economica del

Dettagli

Ripresa in vista ma a passo lento: previsioni CSC per l Italia nel biennio 2013-2014

Ripresa in vista ma a passo lento: previsioni CSC per l Italia nel biennio 2013-2014 Ripresa in vista ma a passo lento: previsioni CSC per l Italia nel biennio 2013-2014 Indagine Confindustria sul mercato del lavoro nel 2012 Francesca Mazzolari In Italia segnali di fine caduta e ripresa

Dettagli

Nuove opportunità d investimento in Polonia compreso il sistema di incentivi

Nuove opportunità d investimento in Polonia compreso il sistema di incentivi AGENZIA POLACCA PER GLI INVESTIMENTI ESTERI E L INFORMAZIONE Nuove opportunità d investimento in Polonia compreso il sistema di incentivi Iwona Chojnowska Haponik Direttore Dipartimento investimenti esteri

Dettagli

FOCUS SUL TURISMO A BERGAMO (E HINTERLAND) TURISMO A BERGAMO: BACK TO THE FUTURE

FOCUS SUL TURISMO A BERGAMO (E HINTERLAND) TURISMO A BERGAMO: BACK TO THE FUTURE FOCUS SUL TURISMO A BERGAMO (E HINTERLAND) TURISMO A BERGAMO: BACK TO THE FUTURE PRIMA DI INIZIARE Arrivi: Il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati negli esercizi ricettivi (alberghieri o complementari)

Dettagli

ITALIA - EUROPA SALARI, PREZZI, PRODUTTIVITA E L EFFETTO DIMENSIONE D IMPRESA. di Giuseppe D Aloia

ITALIA - EUROPA SALARI, PREZZI, PRODUTTIVITA E L EFFETTO DIMENSIONE D IMPRESA. di Giuseppe D Aloia ITALIA - EUROPA SALARI, PREZZI, PRODUTTIVITA E L EFFETTO DIMENSIONE D IMPRESA di Giuseppe D Aloia 1 - Retribuzioni Lorde di fatto Reali- Industria manifatturiera - Valuta Nazionale (deflazionate con il

Dettagli

Scenari macroeconomici e prospettive di crescita

Scenari macroeconomici e prospettive di crescita Scenari macroeconomici e prospettive di crescita Luca Paolazzi Direttore Centro Studi Confindustria Lo scenario economico globale presenta condizioni favorevoli. Ma l incertezza è il maggior ostacolo a

Dettagli

1. Orientamento alle esportazioni. 2. Esperienza turistica. 3. Impegno verso l ambiente. 4. Comunicazioni di livello mondiale. 5.

1. Orientamento alle esportazioni. 2. Esperienza turistica. 3. Impegno verso l ambiente. 4. Comunicazioni di livello mondiale. 5. 1. Orientamento alle esportazioni Oggi il Cile detiene il primato mondiale per quanto riguarda la rete di trattati di libero scambio commerciale: oltre venti accordi sottoscritti con sessanta paesi, e

Dettagli

Massimo 20 partecipanti Isabell Spillmann Seconda persona a definirsi (Camera di Commercio Italo-Tedesca)

Massimo 20 partecipanti Isabell Spillmann Seconda persona a definirsi (Camera di Commercio Italo-Tedesca) Progetto Viaggio di delegazione a Francoforte sull Oder nei pressi della capitale Berlino nella Regione Berlino- Brandeburgo: Regione Brandeburgo orientale - Polonia occidentale. Il Ponte tra l Europa

Dettagli

Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno. Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro

Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno. Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro Contesto della proposta (1) La conoscenza costituisce il fulcro dell Agenda di

Dettagli

Smart Balkans Forum. Il clima del business e Fund raising in Albania

Smart Balkans Forum. Il clima del business e Fund raising in Albania Smart Balkans Forum Il clima del business e Fund raising in Albania 1 Perche l Albania? Ottima posizione strategica. Accesso al libero mercato - FTA (Accordo di libero scambio) assicurandosi l accesso

Dettagli

PRESTO 220 MILIONI DI EURO DAL MIBACT PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE: IL CONGRESSUALE TRA LE SPESE AMMISSIBILI

PRESTO 220 MILIONI DI EURO DAL MIBACT PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE STRUTTURE ALBERGHIERE: IL CONGRESSUALE TRA LE SPESE AMMISSIBILI Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011 IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO Modena, 4 aprile 2011 1 PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA Strumento per la Competitività del Paese In un paese

Dettagli

Destinazione Italia. Come attrarre i Fondi Sovrani. Milano, 22 novembre 2013

Destinazione Italia. Come attrarre i Fondi Sovrani. Milano, 22 novembre 2013 Destinazione Italia Come attrarre i Fondi Sovrani Milano, 22 novembre 2013 Quali sono le fonti dell Equity per l Italia? Attrattività Congiuntura Operazioni di M&A cross-border IPO Private Equity Fondi

Dettagli

COMITATO TECNICO AGENDA DIGITALE E SEMPLIFICAZIONE

COMITATO TECNICO AGENDA DIGITALE E SEMPLIFICAZIONE Marco Tripi COMITATO TECNICO AGENDA DIGITALE E SEMPLIFICAZIONE Linee di indirizzo 14 febbraio 2013 Scenario internazionale - Agenda Digitale Italiana A livello globale la internet economy supera i 10.000

Dettagli

LA FILIERA AUTOMOTIVE IN MAROCCO

LA FILIERA AUTOMOTIVE IN MAROCCO Ufficio di Casablanca - Sezione per la Promozione degli Scambi dell Ambasciata d Italia in Marocco LA FILIERA AUTOMOTIVE IN MAROCCO (novembre 2014) In base ai dati diramati dal Governo marocchino, il settore

Dettagli

NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA. Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Milano, 09 maggio 2012

NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA. Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Milano, 09 maggio 2012 NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Milano, 09 maggio 2012 L ITALIA 2 partner economico della Tunisia 2 Cliente 2 Investitore 25 % il numero delle

Dettagli

MERCANTI E BANCHE. 2 Convegno Internazionale sul Mercato dell Arte. San Marino, 8 novembre 2013

MERCANTI E BANCHE. 2 Convegno Internazionale sul Mercato dell Arte. San Marino, 8 novembre 2013 MERCANTI E BANCHE 2 Convegno Internazionale sul Mercato dell Arte San Marino, 8 novembre 2013 1 Il sistema dell arte a San Marino L arte nei suoi aspetti culturali e di mercato può costituire una risorsa

Dettagli

San Paolo: multiple opportunità che danno un impulso ai tuoi affari

San Paolo: multiple opportunità che danno un impulso ai tuoi affari San Paolo: multiple opportunità che danno un impulso ai tuoi affari L importanza dell economia paulista trascende le frontiere brasiliane. Lo Stato è una delle regioni più sviluppate di tutta l America

Dettagli

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO F. SCARPELLINI - FOLIGNO

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO F. SCARPELLINI - FOLIGNO ISTITUTO TECNICO ECONOMICO F. SCARPELLINI - FOLIGNO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING TURISMO SISTEMI INFORMATIVI GESTIONALI E AZIENDALI RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING CERTIFICAZIONE DI QUALITA

Dettagli

Osservatorio infrastrutture e trasporti della regione Lazio. Il traffico merci aereo

Osservatorio infrastrutture e trasporti della regione Lazio. Il traffico merci aereo Osservatorio infrastrutture e trasporti della regione Lazio Il traffico merci aereo Gennaio 2009 OSSERVATORIO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E AMBIENTE II a ANNUALITA 1 Trend delle merci in Europa Il traffico

Dettagli

IL PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA Il «Sistema Mare»: una sfida, una risorsa ed un opportunità per l Italia

IL PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA Il «Sistema Mare»: una sfida, una risorsa ed un opportunità per l Italia IL PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA Il «Sistema Mare»: una sfida, una risorsa ed un opportunità per l Italia Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Pur se separata

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 07.03.2005 COM(2005) 75 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO Iniziativa europea per la crescita Relazione di fattibilità

Dettagli

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO AMBASCIATA D ITALIA BERLINO ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO PRINCIPALI DATI MACROECONOMICI (Fonti: Istat, Destatis, Ministero federale delle Finanze, Ministero Economia e Finanze, Ministero

Dettagli

3L economia saluta con favore questo accordo. 3La Cina è diventata in pochi anni il terzo mercato. 3Sono ancora possibili dei miglioramenti, in

3L economia saluta con favore questo accordo. 3La Cina è diventata in pochi anni il terzo mercato. 3Sono ancora possibili dei miglioramenti, in Accordo di libero scambio con la Cina: un passo importante per le imprese esportatrici dossierpolitica 6 luglio 2013 Numero 10 Libero scambio La ratifica dell accordo di libero scambio tra la Svizzera

Dettagli

Mercato lavoro, orari, produttività, salari

Mercato lavoro, orari, produttività, salari Mercato lavoro, orari, produttività, salari Roberto Romano 22 marzo 2012 Sommario Premessa... 2 Rigidità della protezione dell'occupazione... 2 Italia, paese dai bassi salari... 4 Ore lavorate... 5 Costo

Dettagli

NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA. Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Lugano, 22 maggio 2012

NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA. Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Lugano, 22 maggio 2012 NUOVA TUNISIA NUOVE OPPORTUNITA Ing. Hechmi CHATMEN Delegato Generale di FIPA Tunisia Milano Lugano, 22 maggio 2012 OGGI, LA TUNISIA DISPONE DI NUOVI VALORI PER SVILUPPARE LA COOPERAZIONE CON I NOSTRI

Dettagli

LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA

LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA LE IMPRESE CHE FANNO GRANDE L EUROPA NUMERI IN PILLOLE Roma - 08 maggio 2014 Sommario Il valore delle imprese che creano valore 3 Le piccole e medie imprese, esploratrici del mondo 8 Il dualismo del credito

Dettagli

Approfondimenti statistici

Approfondimenti statistici QUADERNO N 143 NOVEMBRE 2014 EXPO 2015: UN ASSAGGIO DEL BEL PAESE PER IL SUO RILANCIO TURISTICO NEL MONDO Figura 1 - Pernottamenti di turisti extra-ue in Italia, Spagna e Francia Approfondimenti statistici

Dettagli

Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009

Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009 Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009 Comitato per la qualificazione della spesa pubblica Comitato per lo sviluppo provinciale Sandro Trento Enrico Zaninotto Quadro internazionale: 2010 migliore, ma

Dettagli

Executive summary della normativa sulle startup innovative

Executive summary della normativa sulle startup innovative Executive summary della normativa sulle startup innovative Gennaio 2014 2 Fare dell Italia la prossima startup nation Il 4 ottobre 2012 il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legge contenente

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 1 GENNAIO 2016 REGIONE LOMBARDIA

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 1 GENNAIO 2016 REGIONE LOMBARDIA 1 NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 1 GENNAIO 2016 REGIONE LOMBARDIA NEWS BANDO INAIL 2015 Contributi a fondo perduto del 65% delle spese per progetti di miglioramento della sicurezza sul luogo di lavoro

Dettagli

Brandeburgo: Regione Brandeburgo orientale - Polonia occidentale. Il Ponte tra l Europa orientale ed occidentale.

Brandeburgo: Regione Brandeburgo orientale - Polonia occidentale. Il Ponte tra l Europa orientale ed occidentale. Progetto Viaggio di delegazione a Francoforte sull Oder nei pressi della capitale Berlino nella Regione Berlino- Brandeburgo: Regione Brandeburgo orientale - Polonia occidentale. Il Ponte tra l Europa

Dettagli

Lo sviluppo del fenomeno turistico in Cina OGGI

Lo sviluppo del fenomeno turistico in Cina OGGI Lo sviluppo del fenomeno turistico in Cina OGGI ALCUNI INDICATORI SOCIALI ED ECONOMICI RILEVANTI: PIL 2010: +10,3% (+9,2% rispetto al 2009) Aumento dei prezzi al consumo che hanno originato tensioni sui

Dettagli

Gli Sportelli Informativi Territoriali REACH: Best Practice della Rete italiana EEN

Gli Sportelli Informativi Territoriali REACH: Best Practice della Rete italiana EEN Gli Sportelli Informativi Territoriali REACH: Best Practice della Rete italiana EEN Paolo Guazzotti Confindustria Piemonte EEN - Enterprise Europe Network Protocollo d intesa tra il Ministero dello Sviluppo

Dettagli

Come e perché investire nei Minibond

Come e perché investire nei Minibond Come e perché investire nei Minibond 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Il mercato dei capitali in ITALIA 180% Capitalizzazione mercato azionario (%PIL) 35,0% Incidenza dei prestiti

Dettagli

Relatività,, Energia ed Ambiente

Relatività,, Energia ed Ambiente Relatività,, Energia ed Ambiente Vincenzo Vagnoni Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e Fondazione Giuseppe Occhialini Pesaro - Fossombrone, 20 Marzo -5 Giugno 2009 1 http://www.fondazioneocchialini.it

Dettagli

UNIONCAMERE MARCHE Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura delle Marche

UNIONCAMERE MARCHE Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura delle Marche UNIONCAMERE MARCHE Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura delle Marche PROGETTO BRIDGE Incontro con gli operatori della filiera marittima anconetana Ancona, venerdì

Dettagli

Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud

Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud Utili consigli per chi è interessato a conoscere e ad investire in Corea del Sud Un leader nella CRESCITA SOSTENIBILE UN RUOLO INTERNAZIONALE Seoul ha ospitato a novembre 2010 il Summit G20 dei Capi di

Dettagli

L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita

L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita GUALTIERO TAMBURINI ASSEMBLEA ANNUALE FEDERIMMOBILIARE ROMA, 18 GENNAIO 2012 Il quadro macroeconomico PIL ed occupazione (variazioni %

Dettagli

l Assicurazione italiana in cifre luglio 2009

l Assicurazione italiana in cifre luglio 2009 l Assicurazione italiana in cifre luglio 29 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei

Dettagli

Il rapporto strutturale sul sistema economico produttivo della provincia di Bologna

Il rapporto strutturale sul sistema economico produttivo della provincia di Bologna Il rapporto strutturale sul sistema economico produttivo della provincia di Bologna Gian Carlo Sangalli Presidente Camera di Commercio di Bologna IL SISTEMA ECONOMICO PRODUTTIVO BOLOGNESE E E IN UNA FASE

Dettagli

Il quadro normativo del settore ferroviario: Europa, Usa e Giappone

Il quadro normativo del settore ferroviario: Europa, Usa e Giappone Capitolo 1 Il quadro normativo del settore ferroviario: Europa, Usa e Giappone SOMMARIO: Premessa. 1. I primi passi della normativa comunitaria in materia di trasporto ferroviario. 2. Il primo pacchetto

Dettagli

Architettura del paesaggio

Architettura del paesaggio Legge 84/2001 LOREM + ELEMENTUM Potenziare l export e gli investimenti in Serbia Le opportunità dell hub logistico e doganale di Novi Sad Architettura del paesaggio Il progetto Cor Log - Corridoi paneuropei

Dettagli

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO (ricerca di mercato condotta da GPF e ISPO) 15 dicembre 2005 Mezzogiorno d Italia 2004 1/18 SCOPO DELL INDAGINE Analizzare presso la Business Community

Dettagli

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale Capitolo 2.3 Il turismo in Piemonte Carlo Alberto Dondona Si ringraziano Cristina Bergonzo (Sviluppo Piemonte Turismo), Amedeo Mariano(Città Metropolitana di Torino Sistema Informativo Turistico) La situazione

Dettagli

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori 1 L INDAGINE Nel giugno 2003, il Servizio per le politiche dei Fondi strutturali comunitari del Dipartimento per le politiche di sviluppo del Ministero dell Economia e delle Finanze ha affidato, a seguito

Dettagli

Distretti e contesto economico

Distretti e contesto economico Distretti e contesto economico qualche numero Giovanni Ajassa Responsabile Servizio Studi Mestre, 22 ottobre 2012 Crisi e trasforrmazione Rimetterci in moto Cogliere le opportunità Uno schema di ragionamento

Dettagli

Presentazione esterna. (Obiettivo sviluppo nuove imprese tecnologiche)

Presentazione esterna. (Obiettivo sviluppo nuove imprese tecnologiche) Presentazione esterna (Obiettivo sviluppo nuove imprese tecnologiche) Summary 1/4! La Fondazione ricerca e imprenditorialità (d ora in avanti Fondazione R&I) prende le mosse dalla crescente consapevolezza

Dettagli

SONO ORMAI PASSATE parecchie settimane dall insediamento

SONO ORMAI PASSATE parecchie settimane dall insediamento LE NUOVE MISURE FISCALI Taglio del cuneo fiscale, riduzione dell Irap e maggiore tassazione delle rendite finanziarie. Questi i tre maggiori interventi del nuovo premier, ma quale effettivo impatto avranno

Dettagli

Media e soluzioni emergenti per la promozione del Territorio

Media e soluzioni emergenti per la promozione del Territorio Media e soluzioni emergenti per la promozione del Territorio I nuovi modi di comunicare nel Turismo Il sogno del Turista Vedere i luoghi dove vorrebbe andare prima di decidere la vacanza. Visitare i luoghi

Dettagli

il contesto turistico maltese

il contesto turistico maltese 29 31 2. Il contesto turistico maltese 2.1 I trend della domanda Dopo aver attraversato un ciclo economico quarantennale, tra periodi di forte crescita e periodi di crisi, il settore turistico è divenuto

Dettagli