Svolgimento iniziativa Condizioni di partecipazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Svolgimento iniziativa Condizioni di partecipazione"

Transcript

1 Svolgimento iniziativa Conoscere la Borsa 2014 per studenti Condizioni di partecipazione Le squadre si possono iscrivere tramite il sito della Cassa di Risparmio. "Conoscere la Borsa" per studenti universitari è un'iniziativa del gruppo finanziario delle Casse di Risparmio e Fondazioni rivolta agli studenti universitari di tutti i corsi di laurea. Ogni studente in possesso di un libretto o tesserino universitario in corso di validità può iscriversi al concorso Conoscere la Borsa tramite il sito Internet della propria Cassa di Risparmio/Fondazione. (si può partecipare solo come squadra) Una volta effettuata l'iscrizione, le Casse di Risparmio/Fondazioni procedono all'attivazione del deposito permettendo così alle squadre di accedere ai Euro di capitale virtuale iniziale. Dopo il primo accesso al deposito, la squadra dovrà sostituire la password iniziale con una personale. La chiusura delle iscrizioni è fissata per il 12 novembre 2014, alle ore 23:59. Ciascuna squadra può attivare, nella propria area deposito, un secondo deposito; in classifica comparirà tuttavia soltanto il deposito meglio piazzato. Sono a disposizione 200 titoli a scelta. Ogni titolo è assegnato ad una piazza borsistica. La contabilizzazione degli ordini viene eseguita costantemente nell'intero arco di tempo in cui si effettuano negoziazioni presso le piazze finanziarie coinvolte. Ogni ordine viene contabilizzato con la successiva quotazione disponibile in tempo reale della Borsa in questione. La contabilizzazione avviene con uno scarto temporale di ca. 20 minuti. Gli ordini incompleti, non plausibili o non eseguibili per mancanza di capitale vengono respinti. In un titolo si può investire un importo massimo di Euro (commissioni escluse). Tutti i depositi vengono valutati secondo due criteri: quello del valore totale del deposito e quello del ricavo di sostenibilità. I depositi con più di 500 ordini saranno squalificati. A metà e al termine della gara saranno emessi estratti di deposito; altre notifiche intermedie verranno date rispettivamente due settimane prima della metà e due settimane prima del termine della gara. Saranno bloccati e di conseguenza squalificati i depositi che entro le ore del 10 dicembre non presentano almeno tre ordini di operazioni in titoli rilevanti in termini di fatturato. Vince la squadra che al termine della gara ha raggiunto il valore totale di deposito più alto o ha ottenuto il ricavo maggiore con i titoli "sostenibili". Il contenuto del deposito non puó essere venduto al termine della gara. Fa fede ed è vincolante il regolamento completo che disciplina l'iniziativa.

2 Scopo del concorso L iniziativa Conoscere la Borsa consente di apprendere le tecniche di negoziazione di valori mobiliari in maniera semplice, con riferimento a situazioni reali. Si svolge sotto forma di competizione in cui i partecipanti cercano di aumentare il capitale iniziale assegnato mediante l acquisto e la vendita di titoli che il computer della centrale operativa (con sede in Germania) calcolerà sulla base delle quotazioni reali di Borsa. Condizioni di partecipazione Possono partecipare studenti universitari tra i 19 e i 26 anni che studiano in una provincia dov'é presente una filiale della Cassa di Risparmio di Bolzano hanno la residenza in una provincia dov'é presente una filiale della Cassa di Risparmio di Bolzano indipendentemente quale università frequentano. I gruppi sono composti da un minimo di 3 a un massimo di 4 partecipanti. Tutti gli iscritti devono essere in possesso di un documento valido che attesti il loro status di studenti universitari. La Cassa di Risparmio di Bolzano S.P.A. si riserva tuttavia il diritto di modificare questa regola entro i limiti prestabiliti. La Cassa di Risparmio ha il diritto di modificare il regolamento. Durante lo svolgimento del concorso si dovrà evitare, per quanto possibile, di modificare il regolamento. In caso ciò si renda necessario, tutti i partecipanti interessati saranno informati immediatamente. È obbligo dei partecipanti servirsi dei dati relativi ai corsi e delle notizie pubblicati nell'ambito di Conoscere la Borsa esclusivamente per scopi privati. L'uso degli stessi per scopi commerciali o pubblicitari è vietato. Il ricorso all'autorità giudiziaria è escluso. In caso di vincita tutti i membri del gruppo saranno obbligati a presenziare alla premiazione. In caso di assenza il premio non verrà consegnato. Avvertenze sulla protezione dei dati Tutti i dati personali legati allo svolgimento del concorso saranno memorizzati in formato elettronico presso la Deutscher Sparkassen Verlag GmbH in quanto gestore della Centrale di Conoscere la Borsa e inoltrati alla Cassa di Risparmio di Bolzano e alle Unioni delle Casse di Risparmio solo nell ambito dello svolgimento del concorso e della premiazione di Conoscere la Borsa. Se è stato concesso il consenso a utilizzare i dati a scopo di invio di informazioni, questi saranno utilizzati alla Cassa di Risparmio di Bolzano per tale scopo. In ogni momento è possibile revocare il consenso, con effetto futuro, all'indirizzo La Centrale di Conoscere la Borsa delle Casse di Risparmio ha la facoltà di pubblicare gratuitamente i dati di cui è in possesso (nome e indirizzo dei partecipanti, immagini, dati dei depositi e risultati conseguiti dai partecipanti) nell'ambito di Conoscere la Borsa 2014.

3 Iscrizione, depositi e capitale iniziale Ad ogni gruppo sarà assegnato un capitale virtuale di euro Il gruppo si iscrive sul sito Chili o e successivamente riceve i dati d accesso al sito Una volta compilato il modulo di apertura del deposito, la Cassa di Risparmio procede al controllo dei dati e all'apertura del deposito. Il caposquadra riceverà un di conferma con i relativi dati di accesso. Dopo l apertura del deposito ogni gruppo potrà aprire un secondo deposito. Sarà valutato però solamente il deposito migliore. ll capitale viene gestito da un conto privo di interessi. Uno scoperto causato dagli ordini dei partecipanti non è possibile. Ogni partecipante può iscriversi un unica volta. Svolgimento e date L iniziativa Conoscere la Borsa 2013 parte il 1 ottobre 2014 (prima giornata di Borsa). È possibile entrare in gara sino a metà concorso, il 12 novembre 2014, alle ore La metà del concorso è il 12 novembre 2014, alle ore Il concorso si conclude con il primo rendiconto, il 10 dicembre 2013 alle ore Le giornate di Borsa valide per l edizione del 2014 sono tutti i giorni lavorativi presenti in questo periodo, da lunedì a venerdì. Le date di chiusura mensili sono il 31 ottobre, il 28 novembre e il 10 dicembre La Borsa di Vienna rimane chiusa l 1 novembre e quella di Francoforte il 3 ottobre. Ordini Tutti i 200 titoli negoziabili possono essere acquistati e venduti esclusivamente sui siti Internet dedicati all'iniziativa "Conoscere la Borsa" degli istituti organizzatori. La raccolta degli ordini è di norma possibile 24 ore su 24. Gli ordini (orders) sono vincolanti e possono essere cancellati solo fino a quando non è ancora disponibile una quotazione rilevante ai fini dell'addebito/accredito. Per azioni, fondi di investimento e certificati occorre indicare sempre la quantità desiderata, per i titoli a interesse fisso il valore nominale desiderato in euro. La registrazione degli ordini in deposito avviene con uno scarto temporale di almeno 20 minuti. Ordini con limite Gli ordini di acquisto e di vendita possono essere impartiti con una quotazione limite. Il limite deve essere sempre indicato in euro e centesimi per unità (alla borsa di Stoccolma in corone svedesi, per i titoli a interesse fisso in percentuale). Un ordine di acquisto limitato viene eseguito solo se il prezzo di compensazione raggiunge o scende al di sotto del limite indicato. Esempio Acquisto con limite: Piazzate un acquisto di 100 azioni Allianz con un limite di 90,00 Euro. Non appena la quotazione dell'azione Allianz raggiunge il limite di 90,00 Euro o gli si avvicina senza superarlo, l'acquisto viene eseguito (sempre che sul deposito vi sia un capitale sufficiente). Prezzo di liquidazione > 90,00 Euro = nessun acquisto Prezzo di liquidazione = 90,00 Euro = acquisto Prezzo di liquidazione < 90,00 Euro = acquisto

4 Un ordine di vendita limitato viene eseguito solo se la quotazione rilevante ai fini dell'addebito/accredito raggiunge il limite o gli si avvicina senza superarlo. Esempio Vendita con limite: Piazzate una vendita di 100 azioni Bayer con un limite di 55,00 Euro. Non appena la quotazione dell'azione Bayer raggiunge o supera il limite di 55,00 Euro, la vendita viene eseguita. Prezzo di liquidazione > 55,00 Euro = vendita Prezzo di liquidazione = 55,00 Euro = vendita Prezzo di liquidazione < 55,00 Euro = nessuna vendita Stop-Orders (Ordini condizionati) Gli ordini di acquisto e di vendita possono essere impartiti con uno stop. Lo stop deve essere sempre indicato in euro e centesimi per unità (alla borsa di Stoccolma in corone svedesi, per i titoli a interesse fisso in percentuale). Gli ordini di vendita possono essere tutelati mediante uno stop-loss-order (ordine di perdita limitata) verso il basso. Se la quotazione rilevante ai fini dell'addebito/accredito raggiunge il tetto di perdita stabilito o gli si avvicina senza superarlo, l'ordine di vendita viene autorizzato. Esempio Stop-loss-order (ordine di perdita limitata): Piazzate una vendita di 70 azioni E.ON con uno stop-loss a 25,00 Euro. Se la quotazione raggiunge questo tetto di stop-loss, la vendita delle 70 azioni E.ON viene eseguita. Prezzo di liquidazione > 25,00 Euro = nessuna vendita Prezzo di liquidazione = 25,00 Euro = vendita Prezzo di liquidazione < 25,00 Euro = vendita Gli ordini di acquisto possono essere muniti di uno stop-buy verso l'alto. Se la quotazione rilevante ai fini dell'addebito/accredito raggiunge o supera questo tetto di stop-buy, l'ordine di acquisto viene eseguito. Esempio Stop-buy-order (ordine di acquisto condizionato): Piazzate un acquisto di 150 azioni Linde con uno stop-buy a 120,00 Euro. Se la quotazione raggiunge questo tetto di stop-buy, l'acquisto di 150 azioni Linde viene eseguito (sempre che sul deposito vi sia un capitale sufficiente). Prezzo di liquidazione < 120,00 Euro = nessun acquisto Prezzo di liquidazione = 120,00 Euro = acquisto Prezzo di liquidazione > 120,00 Euro = acquisto Periodo di durata Tutti gli ordini possono essere muniti di un periodo di durata massima di 20 giornate borsistiche. Gli ordini senza indicazione di un periodo di durata hanno una validità massima fino al termine ultimo successivo. Sussiste anche la possibilità di modificare la durata degli ordini o di revocare gli ordini non ancora eseguiti.. Restrizioni

5 Per ogni titolo vale, in caso di acquisto, un limite massimo di Euro (quotazione di borsa senza spese). Ulteriori titoli potranno essere acquistati solo se il patrimonio totale valutato (quotazione di borsa senza spese) del titolo in questione non supera in deposito il limite massimo. Ciascuna azione, ciascun fondo di investimento o certificato può essere tenuta/o in deposito con un numero massimo di unità. I depositi con più di 500 ordini vengono squalificati. Corsi, valuta e rendiconto Nel concorso "Conoscere la Borsa 2014" le quotazioni delle azioni vengono fissate (fixing) due volte al giorno (mattina e pomeriggio). Per la compensazione della mattina si utilizzano gli ultimi prezzi dei titoli fissati nella rispettiva piazza finanziaria prima e non oltre le ore [ora (legale) dell'europa centrale], per quella del pomeriggio si considerano i prezzi fissati fino alle ore [ora (legale) dell'europa centrale]. Per i fondi comuni d'investimento e i titoli ad interesse fisso si considerano i prezzi di emissione e di riscatto solo il pomeriggio. Per la compensazione fa testo la quotazione ricevuta dal computer di Conoscere la Borsa dal fornitore di servizi di quotazioni borsistiche fino alle ore e fino alle ore Qualora non vi siano quotazioni aggiornate, la compensazione verrà effettuata sulla base dell'ultima quotazione disponibile. Qualora la negoziazione di un titolo sia stata sospesa nel momento del fixing, le contrattazioni non avverrano neanche nell'ambito di Conoscere la Borsa e i titoli in deposito interessati saranno in tal caso (e anche per la valutazione finale) stimati sulla base dell'ultima quotazione disponibile. Regolamento dei Penny Stocks(azioni con valore minimo): I titoli le cui quotazioni rilevanti ai fini dell'addebito/accredito non raggiungono dopo l'inizio della gara una soglia di 1,00 Euro, vengono esclusi dalla negoziazione ulteriore nell'ambito dell'iniziativa "Conoscere la Borsa per studenti universitari". Detta esclusione comporta che gli acquisti imminenti (anche quelli impartiti con un limite o uno stop) vengano automaticamente respinti e che i patrimoni esistenti in deposito vengano venduti (spese analoghe al normale trattamento di gestione degli ordini). Valuta Decisivo per la valuta dell'ordine è il momento in cui questo è stato impartito. Gli ordini di azioni impartiti prima delle [ora (legale) dell'europa centrale] vengono contabilizzati al prezzo fissato la mattina, mentre gli ordini impartiti prima delle vengono contabilizzati al prezzo fissato il pomeriggio [ora (legale) dell'europa centrale]. Ordini impartiti in seguito vengono considerati nella compensazione successiva. Ordini riguardanti fondi comuni d'investimento e titoli ad interesse fisso vengono contabilizzati soltanto al prezzo fissato nel pomeriggio. Di conseguenza, gli ordini impartiti prima delle [ora (legale) dell'europa centrale] vengono contabilizzati nella stessa giornata. La compensazione degli ordini impartiti in seguito avverrà invece nel pomeriggio del giorno di Borsa successivo. Acquisti e vendite Nella procedura di compensazione vengono contabilizzate prima le vendite e poi gli acquisti. Gli ordini verranno eseguiti nell'ordine in cui sono stati piazzati e fino a sufficiente disponibilità di capitale. Gli ordini che potrebbero causare uno scoperto di conto, ovvero maggiori del valore del deposito, saranno eseguiti parzialmente. Ciò vale anche per gli ordini che superano la soglia massima stabilita.

6 Valute estere In caso di acquisti e vendite su piazze borsistiche non euro (la piazza borsistica di Stoccolma), le quotazioni dei titoli vengono convertite nella divisa straniera al tasso di riferimento aggiornato della Banca Centrale Europea. Interessi maturati In caso di acquisti e vendite di titoli a interesse fisso, i ratei di interessi vengono calcolati come interesse giornaliero e tenuti in considerazione per il calcolo del totale dell'importo di liquidazione. Sistema dei limiti Gli ordini limitati che a causa del loro limite non possono essere eseguiti, vengono prenotati per l'esecuzione fino al termine del periodo di durata indicato, o altrimenti fino al termine ultimo successivo e vengono controllati per ogni giornata borsistica. Prima della loro esecuzione possono essere modificati come segue mediante ordini dei partecipanti: ritiro dell'ordine, innalzamento e/o abbassamento del limite, modifica del periodo di durata o modifica del limite in "al meglio" e/o "al miglior prezzo" (= esecuzione senza limite). In caso di eventi particolari in borsa che riguardino il titolo ordinato, vengono apportate automaticamente le seguenti modifiche: In caso di pagamento di dividendi, apertura della negoziazione dei diritti di opzione, emissione di azioni gratuite, split azionari e spin-off, gli ordini prenotati vengono cancellati. Stop-Orders (Ordini condizionati) Vale la stessa procedura che si applica agli ordini limitati. Ordini respinti/rifiuti Gli ordini incompleti, non plausibili o non eseguibili per mancanza di capitale vengono respinti. Operazioni straordinarie Eventi particolari in borsa che riguardino i titoli presenti in deposito, vengono secondo un metodo pragmatico registrati in automatico. È decisivo in tal senso che i titoli interessati dall'evento si trovino già in deposito nella giornata borsistica precedente l'evento. Dividendi I dividenti saranno accreditati il giorno della quotazione "ex-dividendo". Per semplificare, questo vale anche per i dividendi trimestrali. I dividendi di azioni non euro vengono prima convertiti al tasso di riferimento aggiornato della Banca Centrale Europea. L'organizzazione si riserva di adottare procedure che si discostino da quelle esposte, laddove ciò sia richiesto dalla varietà delle rispettive consuetudini in uso presso le aziende. Diritti di opzione Non si possono esercitare diritti di azione. Essi vengono automaticamente venduti al primo prezzo di esercizio stabilito del giorno in cui l'azione viene quotata "ex rights". A questo scopo viene preferibilmente consultato il primo prezzo di esercizio della piazza affari indicizzata. I ricavi della vendita vengono accreditati al deposito. Azioni gratuite

7 Azioni gratuite non vengono assegnate, ma vengono vendute. Per ogni azione viene pagato l'importo di indennizzo dei saldi ed accreditato al deposito. Frazionamento azionario Nel caso di frazionamento azionario il numero delle azioni sarà aumentato secondo il rapporto di frazionamento, cercando di assegnare il maggior numero possibile di azioni. Solo le spettanze residue da rapporti di frazionamento non interi saranno accreditate in euro come compensazioni dei saldi del frazionamento. Reverse Split In caso di Reverse Split, il numero delle azioni diminuirà in proporzione al rapporto di Reverse Split, cercando di assegnare il maggior numero possibile di azioni. Solo le spettanze residue da rapporti di Reverse Split non interi saranno accreditate in euro come compensazioni dei saldi dello Reverse Split. Interessi Gli interessi per i titoli a interesse fisso saranno accreditati il giorno della scadenza. Non viene trattenuta l'imposta sul reddito da capitale. Si procede come se si fosse in presenza di un sufficiente certificato di esenzione. Informazioni per i partecipanti Tutti gli ordini e gli eventi particolari verranno documentati secondo il loro valore nel calcolatore centrale del Conoscere la Borsa e saranno poi disponibili a titolo informativo per le varie squadre in Internet. Le squadre che dispongono di un indirizzo del titolare del deposito potranno ricevere notizie anche attraverso questo canale. A metà del concorso verrà comunicata a ogni squadra la situazione di tutti i depositi mentre alla fine saranno emessi estratti di deposito per ogni squadra che avrà ottenuto la qualificazione. Comunicazioni informative saranno inviate due settimane prima della metà del concorso e due settimane prima della fine. Estratti di deposito saranno disponibili in formato elettronico. Commissioni Per l'addebito e l'accredito di ordini dei partecipanti e per la registrazione di eventi particolari vengono di norma riscosse per ogni transazioni tasse (spese) per l'ammontare consueto nelle operazioni in titoli: Commissioni applicabili per il 2014 Compravendita Commissione bancaria Intermediario Commissione di regolamento Azioni 0,5 % del valore di mercato, min. 10 0,08 % del valore di mercato Quote di fondi - Nessuna - - Nessuna - 5 Obbligazioni a reddito fisso 0,5 % del valore di mercato, min. 10 0,075 % del valore di mercato 5 5

8 Altri ordini Revoca di un ordine con limite di prezzo/ di uno Stop Order 2,50 Modifica di limite/ Stop 2,50 Revoca del limite (cambiamento a prezzo di mercato o al miglior prezzo)/ revoca dello Stop Commissione nessuna Operazioni automatiche Ordine con limite di prezzo/stop Order annullato a causa di un'operazione straordinaria Commissione nessuna Ordine con limite di prezzo/stop Order annullato perché scaduto o alla chiusura del mese 2,50 Avviso di accredito di dividendi nessuna Avviso di accredito del ricavato della vendita dei diritti di sottoscrizione di nuove azioni 2,50 Avviso di accredito della vendita di azioni a seguito di un aumento gratuito di capitale 2,50 Avviso di accredito del ricavato della vendita di rimanenze a seguito di un frazionamento azionario Avviso di accredito del ricavato della vendita di rimanenze a seguito di un raggruppamento azionario 2,50 2,50 Vincitori, squalifica e premi Vincitori Si aggiudicano la vittoria i partecipanti che al termine del concorso presentano i valori più alti in una delle seguenti valutazioni: 1) valore totale del deposito (=valutazione complessiva del deposito) 2) ricavo di sostenibilità (=valutazione di sostenibilità) Riguardo al punto 1) Valutazione complessiva del deposito In tale valutazione vengono sommati i seguenti importi: Somma dei valori di mercato di tutti i titoli presenti in deposito (per i titoli di piazze finanziarie non Euro, i valori sono convertiti al tasso di riferimento aggiornato della Banca Centrale Europea) Capitale residuo Interessi maturati su base di calcolo per i titoli a interesse fisso.

9 In caso di parità del valore in deposito, vince la squadra il cui deposito presenta, al termine della gara, un valore più alto in titoli elencati in un indice di sostenibilità. Riguardo al punto 2) Valutazione di sostenibilità Il criterio decisivo è in questa valutazione il ricavo di sostenibilità. Il ricavo di sostenibilità è la somma dei ricavi (utili/perdite di Borsa) di tutti i titoli presenti in deposito, i quali sono elencati nell'indice di sostenibilità (i titoli delle piazze borsistiche non-euro saranno convertiti secondo la quotazione di riferimento della Banca Centrale Europea). In caso di parità di ricavo di sostenibilità vince la squadra il cui deposito presenta un minore investimento in titoli non sostenibili. Squalifica I partecipanti a Conoscere la Borsa devono impartire e far conteggiare nel proprio deposito almeno tre ordini in titoli entro il 9 dicembre, (ora [legale] Europa centrale), altrimenti verranno squalificati. I depositi squalificati saranno bloccati. Ciò significa che da questo momento la partecipazione non sarà più possibile. Premi 1. gruppo riceverà un buono d acquisto* del valore pari a 300,00 a persona 2. gruppo riceverà un buono d acquisto* del valore pari a 250,00 a persona 3. gruppo riceverà un buono d acquisto* del valore pari a 200,00 a persona * I buoni possono essere utilizzati presso un punto vendita Euronics e Sportler. Informazioni, reclami Si dovrà immediatamente verificare il rendiconto per controllare che tutte le operazioni siano state effettuate in modo corretto. Ciò è valido anche per il contenuto degli estratti di deposito. Il numero progressivo presente sul rendiconto consente al tempo stesso la verifica della completezza delle registrazioni effettuate. Eventuali discordanze sono da comunicare subito alla Cassa di Risparmio di Bolzano Spa-Unità Marketing e Cominicazione Via Cassa di Risparmio 12, Bolzano (che in caso di dubbio deve fare riferimento alla Centrale di Conoscere la Borsa). I reclami devono essere presentati in forma scritta - eventuali documenti esplicativi sul motivo del reclamo devono venire allegati. A fronte di un reclamo fondato si apporteranno delle correzioni che di solito avvengono per iscritto. Per tutte le richieste o per eventuali reclami si deve indicare il numero del deposito. A comunicazioni verbali o telefoniche non verrà dato alcun seguito. Non verranno più considerati reclami inoltrati dopo la chiusura dell'ultima giornata di Borsa.

Condizioni di partecipazione

Condizioni di partecipazione --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Svolgimento iniziativa Conoscere La Borsa 2014 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Gli ordini senza indicazione del numero di deposito non possono essere eseguiti.

Gli ordini senza indicazione del numero di deposito non possono essere eseguiti. --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Regolamento Conoscere la Borsa 2010 -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Le regole dell iniziativa Conoscere la borsa per studenti universitari 2010

Le regole dell iniziativa Conoscere la borsa per studenti universitari 2010 Le regole dell iniziativa Conoscere la borsa per studenti universitari 2010 Benvenuti all iniziativa Conoscere la borsa per studenti universitari. Chi può partecipare? Quali requisiti occorre avere? A

Dettagli

Il regolamento di Conoscere la Borsa 2014

Il regolamento di Conoscere la Borsa 2014 Il regolamento di Conoscere la Borsa 2014 Benvenuti all'iniziativa Conoscere la Borsa per Studenti Universitari. Chi può partecipare? Quali requisiti occorre avere? A quali regole ci si deve attenere?

Dettagli

Il regolamento di Conoscere la Borsa 2014

Il regolamento di Conoscere la Borsa 2014 Il regolamento di Conoscere la Borsa 2014 Chi può partecipare a Conoscere la Borsa? Quali requisiti occorre avere? A quali regole ci si deve attenere? Qui troverete tutte le informazioni per partecipare

Dettagli

Conoscere la Borsa 2013. Presentazione del concorso scolastico

Conoscere la Borsa 2013. Presentazione del concorso scolastico Conoscere la Borsa 2013 Presentazione del concorso scolastico Partecipanti Si tratta di un concorso internazionale ormai consolidato ideato negli anni 80 e conta, ogni anno, circa 40.000 squadre iscritte

Dettagli

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico Conoscere la Borsa 2014 Presentazione del concorso scolastico Partecipanti Si tratta di un concorso internazionale ormai consolidato giunto alla 32esima edizione che conta ogni anno più di 40.000 squadre

Dettagli

Conoscere la Borsa 2014

Conoscere la Borsa 2014 UNIVERSITÀ Conoscere la Borsa 2014 Concorso dedicato agli studenti universitari Vantaggi derivanti dalla partecipazione Sviluppo di solide competenze in ambito borsistico Acquisizione di conoscenze utili

Dettagli

CONOSCERE LA BORSA 2013

CONOSCERE LA BORSA 2013 CONOSCERE LA BORSA 2013 Informazioni guida per gli insegnanti Introduzione Che cosa è Conoscere la Borsa? I legami tra imprese, politica e mercato azionario sono spesso complessi e difficili da capire.

Dettagli

Conoscere la Borsa 2014

Conoscere la Borsa 2014 SCUOLA Conoscere la Borsa 2014 Concorso dedicato agli studenti delle scuole superiori Come funziona? Metodi Aumentare il capitale iniziale attraverso strategie d investimento intelligenti e trasferimenti

Dettagli

APPENDICE A REGOLAMENTO

APPENDICE A REGOLAMENTO APPENDICE A REGOLAMENTO Warrant Banca Intesa S.p.A. validi per vendere a Banca Intesa azioni ordinarie o azioni di risparmio Banca Commerciale Italiana S.p.A. o, in forma abbreviata, Warrant Put Intesa-BCI

Dettagli

Biblioteca di Telepass + 2 o biennio TOMO c

Biblioteca di Telepass + 2 o biennio TOMO c Biblioteca di Telepass + 2 o biennio TOMO c Le negoziazioni dei titoli di debito Documento Esercizi Calcolo delle cedole su obbligazioni indicizzate Acquisto di obbligazioni da parte di un risparmiatore

Dettagli

Manuale "Conto Corrente e servizi"

Manuale Conto Corrente e servizi Manuale "Conto Corrente e servizi" Indice Conti Correnti Saldo.3-7 Movimenti..8-13 Assegni.14-17 Bonifico nostra Banca..18-24 Bonifico altra Banca.25-31 Bonifico Postale 32-38 Bonifico periodico 39-46

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Aggiornamento numero 5 del 01/10/2014 Agos Ducato S.p.A. - Via Bernina, 7-20158 Milano - www.agosducato.it - Capitale Sociale Euro 638.655.160,00 I.V. Registro delle Imprese di Milano n. di C.F./P.IVA

Dettagli

@time al telefono. una volta presa la linea, il risponditore automatico chiederà di digitare due volte asterisco ** sulla tastiera del telefono:

@time al telefono. una volta presa la linea, il risponditore automatico chiederà di digitare due volte asterisco ** sulla tastiera del telefono: @time al telefono Il servizio permette di ottenere informazioni e dare disposizioni sui propri rapporti bancari comodamente con una telefonata, gratuita anche dal cellulare. MODALITA DI ACCESSO Per accedere

Dettagli

Negoziazione di azioni, diritti di opzione ed obbligazioni emesse da Cassa di Risparmio di Bolzano S.p.A.

Negoziazione di azioni, diritti di opzione ed obbligazioni emesse da Cassa di Risparmio di Bolzano S.p.A. Negoziazione di azioni, diritti di opzione ed obbligazioni emesse da Cassa di Risparmio di Bolzano S.p.A. Versione del 27-10-2015 Azioni proprie Per la negoziazione di azioni proprie ci si avvale della

Dettagli

Conoscere la Borsa 2014 L iniziativa economica per studenti ed universitari

Conoscere la Borsa 2014 L iniziativa economica per studenti ed universitari Conoscere la Borsa 2014 L iniziativa economica per studenti ed universitari Indice Pagina 3-6 Pagina 7-15 Informazioni, obiettivi e premi Iscrizione Pagina 16-17 Esempio Pagina 18-19 Pagina 20-22 Pagina

Dettagli

PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME

PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME Sezione I - Informazioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI DEPOSITO A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI (DEPOSITO TITOLI)

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI DEPOSITO A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI (DEPOSITO TITOLI) FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI DEPOSITO A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI (DEPOSITO TITOLI) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni Sede Legale

Dettagli

Depositi Titoli a Custodia. e/o Amministrazione

Depositi Titoli a Custodia. e/o Amministrazione Depositi Titoli a Custodia e/o Amministrazione INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Federico Del Vecchio s.p.a. Sede legale: Via dei Banchi n.5 50123 Firenze Sede amministrativa:, Viale A.Gramsci n.69 50121

Dettagli

DESTINATARI: Consumatrici finali residenti o domiciliati in Italia e nella Repubblica di San Marino

DESTINATARI: Consumatrici finali residenti o domiciliati in Italia e nella Repubblica di San Marino MIROGLIO FASHION S.r.l. REGOLAMENTO Red Carpet Program 2015 La Società Miroglio Fashion Srl. con sede legale in Via Santa Margherita, 23 12051 Alba (CN) intende effettuare una promozione commerciale rivolta

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI DEPOSITO A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI (DEPOSITO TITOLI)

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI DEPOSITO A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI (DEPOSITO TITOLI) FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI DEPOSITO A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI (DEPOSITO TITOLI) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni Sede Legale

Dettagli

Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 6 FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE

Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 6 FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 6 FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: CASSA LOMBARDA SPA Sede legale:

Dettagli

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA Società Cooperativa Sede Legale: 20841 Carate Brianza (MB) - Via Cusani, 6 Tel. 0362 9401 - Fax 0362 903634 Cod. Fiscale 01309550158

Dettagli

MODIFICA BIS DEL REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Webank ti Premia

MODIFICA BIS DEL REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Webank ti Premia MODIFICA BIS DEL REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Webank ti Premia Il soggetto promotore, ai sensi e per gli effetti dell art 10 comma 4 del D.P.R. n. 430/2001, intende comunicare a tutti i destinatari

Dettagli

Introduzione... 2. Commercio di margine... 3. Tipi di Ordini/Richieste... 4. Invio ed esecuzione degli ordini di mercato... 6. Ordini in attesa...

Introduzione... 2. Commercio di margine... 3. Tipi di Ordini/Richieste... 4. Invio ed esecuzione degli ordini di mercato... 6. Ordini in attesa... Indice Introduzione... 2 Commercio di margine... 3 Tipi di Ordini/Richieste... 4 Invio ed esecuzione degli ordini di mercato... 6 Ordini in attesa... 8 Dare gli ordini al telefono... 11 Autorizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA OPERAZIONE A PREMI DENOMINATA VALORE INSIEME SOCI PROMOSSA DALLA SOCIETA CREDITO BERGAMASCO S.p.a. con sede in Largo di Porta Nuova

REGOLAMENTO DELLA OPERAZIONE A PREMI DENOMINATA VALORE INSIEME SOCI PROMOSSA DALLA SOCIETA CREDITO BERGAMASCO S.p.a. con sede in Largo di Porta Nuova REGOLAMENTO DELLA OPERAZIONE A PREMI DENOMINATA VALORE INSIEME SOCI PROMOSSA DALLA SOCIETA CREDITO BERGAMASCO S.p.a. con sede in Largo di Porta Nuova 2 24122 Bergamo 1. PERIODO L iniziativa ha svolgimento

Dettagli

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE Tema d esame BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE AZIENDALI (classe 5 a ITC) Il tema proposto è articolato in tre parti, di cui l ultima con tre alternative

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS INCOME 360 1

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Art. 1 - Denominazione del Fondo Interno La Società gestisce, con le modalità stabilite dal presente Regolamento, un portafoglio di valori

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia ha costituito quattro Fondi

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017)

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) 1 - ISTITUZIONE, DENOMINAZIONE E CARATTERISTICHE DEL FONDO INTERNO CREDITRAS VITA S.p.A. (di seguito Società) ha istituito e gestisce,

Dettagli

YouGo! IMPRESA Sviluppo e Innovazione

YouGo! IMPRESA Sviluppo e Innovazione INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Reale S.p.A. Sede: Corso Vittorio Emanuele II, 101 10128 Torino Capitale sociale: Euro 30.000.000,00 interamente versato Numero Verde: 803.808 Sito Internet: www.bancareale.it;

Dettagli

Quota associativa della Scuola Germanica Roma per l anno scolastico 2014/15

Quota associativa della Scuola Germanica Roma per l anno scolastico 2014/15 Quota associativa della Scuola Germanica Roma per l anno scolastico 2014/15 Quota di nuova iscrizione una tantum/a fondo perduto Deposito cauzionale una tantum/rimborsabile con interessi Quota di conferma

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma - Tel +390647021 http://www.bnl.it - Iscritta

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Rate da pagare:

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Rate da pagare: Attenzione! le condizioni riportate nel SECCI potranno comunque essere modificate, a seguito della valutazione del merito creditizio e della consultazione delle banche dati effettuabile solo dopo la sottoscrizione

Dettagli

Prospetto informativo semplificato. Raiffeisen Azionario Europeo

Prospetto informativo semplificato. Raiffeisen Azionario Europeo Prospetto informativo semplificato per il fondo Raiffeisen Azionario Europeo Fondo comune ai sensi dell art. 20 della Legge sui fondi comuni d investimento ISIN a distribuzione: ISIN ad accumulazione:

Dettagli

Regolamento dei Warrant Prima Vera S.p.A. Nel presente regolamento i seguenti termini hanno il significato ad essi qui attribuito:

Regolamento dei Warrant Prima Vera S.p.A. Nel presente regolamento i seguenti termini hanno il significato ad essi qui attribuito: Regolamento dei Warrant Prima Vera S.p.A. Art. 1 Definizioni Nel presente regolamento i seguenti termini hanno il significato ad essi qui attribuito: Assemblea di Emissione = L assemblea della Società

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI FOGLIO INFORMATIVO relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve S.C. Via Vittorio Veneto n. 9, -

Dettagli

DEPOSITO TITOLI IN CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE SERVIZI DI INVESTIMENTO

DEPOSITO TITOLI IN CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE SERVIZI DI INVESTIMENTO Aggiornato al 25/09/2013 N release 0004 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Rate da pagare:

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. Rate da pagare: ATTENZIONE! LE CONDIZIONI RIPORTATE NEL SECCI POTRAN COMUNQUE ESSERE MODIFICATE, A SEGUITO DELLA VALUTAZIONE DEL MERITO CREDITIZIO E DELLA CONSULTAZIONE DELLE BANCHE DATI EFFET- TUABILE SOLO DOPO LA SOTTOSCRIZIONE

Dettagli

PROGRAMMA FEDELTA SFRECCIA E VINCI DOMANDE PIU FREQUENTI

PROGRAMMA FEDELTA SFRECCIA E VINCI DOMANDE PIU FREQUENTI PROGRAMMA FEDELTA SFRECCIA E VINCI DOMANDE PIU FREQUENTI Riepilogo delle Domande 1. In che cosa consiste l Operazione a Premio Programma Fedeltà Sfreccia e Vinci? 2. Chi può aderire a Sfreccia e Vinci?

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 16.002 DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE Aggiornato al 26/04/2016

FOGLIO INFORMATIVO N. 16.002 DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE Aggiornato al 26/04/2016 INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio della Spezia S.p.A. Sede legale: Corso Cavour, 86 19121 La Spezia Iscritta all Albo delle Banche al n. 5160 Appartenente al Gruppo Bancario Cariparma Crédit

Dettagli

REGOLAMENTO WARRANT VALORE ITALIA HOLDING DI PARTECIPAZIONI S.p.A 2014-2015.

REGOLAMENTO WARRANT VALORE ITALIA HOLDING DI PARTECIPAZIONI S.p.A 2014-2015. REGOLAMENTO WARRANT VALORE ITALIA HOLDING DI PARTECIPAZIONI S.p.A 2014-2015. 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Dettagli

CASSA DEPOSITI E PRESTITI S. p. A. Istruzioni per l iscrizione all Elenco Fornitori

CASSA DEPOSITI E PRESTITI S. p. A. Istruzioni per l iscrizione all Elenco Fornitori CASSA DEPOSITI E PRESTITI S. p. A. Istruzioni per l iscrizione all Elenco Fornitori Indice 1 Registrazione al Portale dei Fornitori... 3 2 Categoria Merceologica... 3 3 Compilazione dei Questionari...

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro Spa, tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web

Dettagli

AVVISO ALLA CLIENTELA

AVVISO ALLA CLIENTELA novembre 2007, n.231 circa il TRASFERIMENTO DI DENARO CONTANTE O DI LIBRETTI DI DEPOSITO BANCARI O POSTALI AL PORTATORE O DI TITOLI AL PORTATORE A decorrere dal 6 dicembre 2011 è vietato il trasferimento

Dettagli

Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario

Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario Operazioni di credito documentario (Articoli 1527, 1530 cod. civ.) Art. 1 Pagamento del prezzo nella vendita contro documenti (Articolo 1528 cod. civ.) 2 Pagamento diretto

Dettagli

PROROGA. REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI MONDO ORIZZONTE Promossa dalla società COMPASS SPA

PROROGA. REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI MONDO ORIZZONTE Promossa dalla società COMPASS SPA PROROGA REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI MONDO ORIZZONTE Promossa dalla società COMPASS SPA Compass S.p.A., in qualità di soggetto promotore della Manifestazione a Premi Mondo Orizzonte, dispone quanto segue

Dettagli

REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS

REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia ha costituito tre Fondi

Dettagli

Regolamento operazione a premi Più operi più Binck ti premia Gennaio 2015

Regolamento operazione a premi Più operi più Binck ti premia Gennaio 2015 Regolamento operazione a premi Più operi più Binck ti premia Gennaio 2015 Società Promotrice BinckBank NV, succursale italiana, con sede legale in Milano, via G. Ventura 5, P.I. 07546180964 al fine di

Dettagli

Depositi a Risparmio FOGLIO INFORMATIVO. Aggiornato al 1 ottobre 2015

Depositi a Risparmio FOGLIO INFORMATIVO. Aggiornato al 1 ottobre 2015 BANCA PRIVATA INDIPENDENTE FONDATA NEL 1888 GENOVA FOGLIO INFORMATIVO Depositi a Risparmio Aggiornato al 1 ottobre 2015 (D.Lgs 1/9/93 n.385 Titolo VI, deliberazione CICR 4/3/2003 e relative disposizioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Campo di applicazione Qualsiasi contratto stipulato tra Nossa Elettronica s.a.s (d ora in poi Nossa) per la fornitura dei propri Prodotti/Servizi (d ora in poi Prodotto)

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE Art. 11 D.P.R. 430/2001. Operazione a premi denominata: "Gamelife Card"

REGOLAMENTO INTEGRALE Art. 11 D.P.R. 430/2001. Operazione a premi denominata: Gamelife Card REGOLAMENTO INTEGRALE Art. 11 D.P.R. 430/2001 Operazione a premi denominata: "Gamelife Card" La sottoscritta Società Cidiverte S.p.a con sede legale in Via Boccaccio 15/a, 20123 Milano, Cod. Fisc. e P.IVA

Dettagli

AVVISO DI ERRATA CORRIGE

AVVISO DI ERRATA CORRIGE Milano, 12 dicembre 2014 AVVISO DI ERRATA CORRIGE relativo al PROSPETTO DI BASE relativo al programma di offerta al pubblico e/o quotazione degli investment certificate denominati AUTOCALLABLE BORSA PROTETTA

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: 1. Definizioni REGOLAMENTO DEI WARRANT PRIMI SUI MOTORI 2012-2015 Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONTROLLO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONTROLLO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONTROLLO SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale: UniCredit Banca per la Casa S.p.A. capitale sociale Euro 483.500.000,00 i.v. Codice ABI 03198.9 Banca iscritta

Dettagli

Comunicazione della Società : significa quanto descritto nell articolo 3.2.

Comunicazione della Società : significa quanto descritto nell articolo 3.2. REGOLAMENTO DEI SPONSOR WARRANT SPACE S.P.A. 1 DEFINIZIONI 1.1 Nel presente Regolamento i seguenti termini hanno il significato qui attribuito. I termini definiti al singolare si intendono definiti anche

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata INA ASSITALIA PRIMO Piano pensionistico

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari CONTO CORRENTE ALTO RENDIMENTO - Clientela al Dettaglio / Clienti Non Consumatori

Dettagli

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento Sezione Terza I Fondi comuni di investimento 369. Nella valutazione dei beni del fondo comune di investimento, il valore degli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni su mercati regolamentati è

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web BANCA

Dettagli

Moneta Elettronica Utilizzo Vantaggi Sicurezza. A cura di Fabrizio Rossi

Moneta Elettronica Utilizzo Vantaggi Sicurezza. A cura di Fabrizio Rossi Moneta Elettronica Utilizzo Vantaggi Sicurezza A cura di Fabrizio Rossi > Home Banking > ATM (comunemente chiamati "Bancomat terminali self per prelevare contanti) > Carte di Credito > POS (Incasso pagamenti)

Dettagli

REGOLAMENTO DEI WARRANT MICROSPORE S.p.A. 2013-2015

REGOLAMENTO DEI WARRANT MICROSPORE S.p.A. 2013-2015 REGOLAMENTO DEI WARRANT MICROSPORE S.p.A. 2013-2015 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE OPERAZIONE A PREMI DINERS VIPREMIA 2014-2015

REGOLAMENTO INTEGRALE OPERAZIONE A PREMI DINERS VIPREMIA 2014-2015 REGOLAMENTO INTEGRALE OPERAZIONE A PREMI DINERS VIPREMIA 2014-2015 SOCIETA PROMOTRICE: Diners Club Italia srl SEDE LEGALE E AMMINISTRATIVA: Via Moscova 3 20121 Milano AREA: territorio nazionale DURATA

Dettagli

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CARTIMPRONTA CLASSIC INDIVIDUALE A OPZIONE CIRCUITO MASTERCARD E VISA

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CARTIMPRONTA CLASSIC INDIVIDUALE A OPZIONE CIRCUITO MASTERCARD E VISA INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CARTIMPRONTA CLASC INDIVIDUALE A OPZIONE CIRCUITO MASTERCARD E VISA Modulo n. 4.13.2 Data aggiornamento 8/06/2016 Carta di Credito emessa da Banca Popolare di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO DECOLLO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO DECOLLO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO DECOLLO SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale: UniCredit Banca per la Casa S.p.A. capitale sociale Euro 483.500.000,00 i.v. Codice ABI 03198.9 Banca iscritta

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SENZA RISCHIO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SENZA RISCHIO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SENZA RISCHIO SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale: UniCredit Banca per la Casa S.p.A. capitale sociale Euro 483.500.000,00 i.v. Codice ABI 03198.9 Banca iscritta

Dettagli

Foglio informativo (I0407) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE TASSO BCE CON CAP PGC (Cat. 60)

Foglio informativo (I0407) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE TASSO BCE CON CAP PGC (Cat. 60) Foglio informativo (I0407) MUTUO IPOTECARIO TASSO VARIABILE TASSO BCE CON CAP PGC (Cat. 60) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa

Dettagli

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CARTIMPRONTA REVOLVING CIRCUITO MASTERCARD

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CARTIMPRONTA REVOLVING CIRCUITO MASTERCARD INFORMAZIONI PUBBLICITARIE CARTA DI CREDITO CARTIMPRONTA REVOLVING CIRCUITO MASTERCARD Modulo n. 4.14.1 Data aggiornamento 19/10/2015 Carta di Credito emessa da Banca Popolare di Milano soc. coop. a r.

Dettagli

Foglio informativo CONTO DI DEPOSITO PER PERSONE FISICHE RESIDENTI IN ITALIA

Foglio informativo CONTO DI DEPOSITO PER PERSONE FISICHE RESIDENTI IN ITALIA Foglio informativo CONTO DI DEPOSITO PER PERSONE FISICHE RESIDENTI IN ITALIA INFORMAZIONI SULLA BANCA AS "PrivatBank" - Filiale in Italia, Sede legale: Via Vespasiano, 46a/b, 00192 Roma, Italia Codice

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE

REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES ********************* TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE Articolo 1 QUOTE DI COMPROPRIETA I diritti dei comproprietari sono espressi

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Finanziatore Indirizzo Telefono Sito web BANCA

Dettagli

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato:

Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: REGOLAMENTO DEI WARRANT CLABO 2015 2018 1. Definizioni Ai fini del presente Regolamento i termini in maiuscolo indicati qui di seguito hanno il seguente significato: AIM Italia significa il sistema multilaterale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SLALOM

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SLALOM FOGLIO INFORMATIVO MUTUO SLALOM SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale: UniCredit Banca per la Casa S.p.A. capitale sociale Euro 483.500.000,00 i.v. Codice ABI 03198.9 Banca iscritta

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Prodotto offerto da Banca Nazionale del Lavoro tramite Agenzia Finanziatore Indirizzo Telefono Numero verde

Dettagli

BTP ITALIA: Emissione Ottobre 2014

BTP ITALIA: Emissione Ottobre 2014 BTP ITALIA: Emissione Ottobre 2014 Nota tecnica per gli intermediari, gli operatori di mercato e tutti i soggetti preposti allo svolgimento delle fasi di distribuzione BTP Italia: Emissione Ottobre 2014

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO BANK4U

FOGLIO INFORMATIVO BANK4U FOGLIO INFORMATIVO BANK4U INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via del Macello 55 39100 Bolzano Tel.: 0471 996111 Fax: 0471 979188 gsinfo@bancapopolare.it

Dettagli

SERVIZIO DI CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

SERVIZIO DI CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI FOGLIO INFORMATIVO relativo al SERVIZIO DI CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA. Banca di Credito Cooperativo di Leverano Società Cooperativa Piazza Roma, 1-73045

Dettagli

2. Il conto di risparmio cooperativo è nominativo ed intestato al Socio che ne ha richiesto l apertura.

2. Il conto di risparmio cooperativo è nominativo ed intestato al Socio che ne ha richiesto l apertura. Articolo1 (Istituzione del servizio) 1. In esecuzione dell articolo 4, comma 5, punto e) e dell articolo 34 dello Statuto Sociale della Cooperativa Edificatrice Ferruccio Degradi S.c.r.l. viene istituito

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A.

CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. Iscritta all albo delle Banche: 5099 Sede legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/b - 44042 CENTO (Fe) Capitale Sociale: Euro 67.498.955,88 Codice Fiscale, Partita

Dettagli

REGOLAMENTO DURATA MODALITA GESTIONE ROSA E FORMAZIONE COME CREARE UNA ROSA FORMAZIONE E SOSTITUZIONI

REGOLAMENTO DURATA MODALITA GESTIONE ROSA E FORMAZIONE COME CREARE UNA ROSA FORMAZIONE E SOSTITUZIONI REGOLAMENTO DURATA Il concorso si svolgerà a partire dal giorno 1 Agosto 2014 -data di inizio delle iscrizioni- e terminerà entro la settimana successiva della 38 giornata del Campionato di Calcio di serie

Dettagli

AVVISO AGLI AZIONISTI DI BANCA DELL ARTIGIANATO E DELL INDUSTRIA S.p.A.

AVVISO AGLI AZIONISTI DI BANCA DELL ARTIGIANATO E DELL INDUSTRIA S.p.A. AVVISO AGLI AZIONISTI DI BANCA DELL ARTIGIANATO E DELL INDUSTRIA S.p.A. Modalità e termini di esercizio del diritto di vendita ai sensi dell art. 2505-bis del codice civile e di esercizio del diritto di

Dettagli

Tellco fondazione d investimento

Tellco fondazione d investimento Regolamento della Tellco fondazione d investimento valevoli dal 01.01.2011 Tellco fondazione d investimento Bahnhofstrasse 4 Casella postale 713 CH-6431 Svitto t + 41 41 819 70 30 f + 41 41 819 70 35 tellco.ch

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO relativo al CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI FOGLIO INFORMATIVO relativo al CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DEGLI ULIVI - TERRA DI BARI - Società Coop. Corso Garibaldi n.49/51-70027

Dettagli

Manuale Utente Iphone

Manuale Utente Iphone INTERNET BANKING MOBILE Manuale Utente Iphone Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio L. 22 aprile 1941, n. 633 - L. 18 agosto 2000, n. 248 La traduzione, l adattamento

Dettagli

3) Contratto d'acquisto Nelle ordinazioni sul sito www.sergiobiciclette.it il cliente stipula il contratto con:

3) Contratto d'acquisto Nelle ordinazioni sul sito www.sergiobiciclette.it il cliente stipula il contratto con: CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ONLINE INFORMAZIONI GENERALI 1) Contatto 2) Coordinate Bancarie 3) Contratto d acquisto 4) Servizio clienti 5) Garanzia 6) Documento d'accompagnamento della merce 7) Contenuti

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA OPERAZIONE A PREMI DENOMINATA YOUSHOP PREMIUM PROMOSSA DALLA SOCIETA BANCO POPOLARE SOC. COOPERATIVA

REGOLAMENTO DELLA OPERAZIONE A PREMI DENOMINATA YOUSHOP PREMIUM PROMOSSA DALLA SOCIETA BANCO POPOLARE SOC. COOPERATIVA REGOLAMENTO DELLA OPERAZIONE A PREMI DENOMINATA YOUSHOP PREMIUM PROMOSSA DALLA SOCIETA BANCO POPOLARE SOC. COOPERATIVA 1. SOGGETTO PROMOTORE Banco Popolare Soc. Coop. con sede legale in Verona, Piazza

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL CREDITO

QUANTO PUÒ COSTARE IL CREDITO IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE ANNUNCIO PUBBLICITARIO MUTUO CHIROGRAFARIO OFFERTO AI CONSUMATORI TASSO INDICIZZATO ALL' EURIBOR 3M/360 260-261 Banca di Credito Cooperativo di San Marzano di San Giuseppe

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FONDIARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FONDIARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FONDIARIO Aggiornamento nr. 6 del 1 Ottobre 2015 INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA STABIESE S.p.A. Sede Legale ed Amministrativa in Via Ettore Tito 1, 80053 Castellammare di Stabia

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010 Codice ISIN IT0004438138 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZI DI MULTICANALITA PER I PRIVATI (Banca via Internet e Banca via Telefono)

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZI DI MULTICANALITA PER I PRIVATI (Banca via Internet e Banca via Telefono) I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

BANCA CENTRALE EUROPEA

BANCA CENTRALE EUROPEA 19.10.2001 IT Gazzetta ufficiale delle Comunità europee L 276/21 II (Atti per i quali la pubblicazione non è una condizione di applicabilità) BANCA CENTRALE EUROPEA INDIRIZZO DELLA BANCA CENTRALE EUROPEA

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Attenzione! le condizioni riportate nel SECCI potranno comunque essere modificate, a seguito della valutazione del merito creditizio e della consultazione delle banche dati effettuabile solo dopo la sottoscrizione

Dettagli