SGPEMv2, 8 Settembre 2006

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SGPEMv2, 8 Settembre 2006"

Transcript

1 Questionario per β-tester SGPEMv2, 8 Settembre 2006 Benvenuto, e grazie del favore che ci stai facendo! Come nostro β tester ti chiediamo di compilare questo questionario elettronico pedissequamente all'installazione e uso di SGPEMv2. La data utile per la riconsegna del questionario è Lunedì 11 Agosto 2006, la sera alle 21.30, via a: specificando come oggetto Beta testing SGPEMv2. Indice generale Introduzione...2 Note preliminari...3 Installazione...4 Usare l'interfaccia grafica...6 Alcune cose da provare...7 Maschera per bug report...8 Spazio bianco...9 SGPEMv2 Pagina 1 di 10

2 Introduzione Come già saprai, SGPEMv2 è un Simulatore per la Gestione dei Processi in un Elaboratore Multiprogrammato, ed è una pesante reingegnerizzazione di alcuni sistemi prodotti nell'anno accademico 2004/2005 per l'insegnamento di Ingegneria del Software. Il nostro gruppo, la Sirius Cybernetics Corporation, si è adoperato per creare un nuovo prodotto software renderendolo il più semplice, flessibile ed estensibile possibile, con un lavoro svoltosi durante l'anno accademico in corso. SGPEMv2, rilasciato sotto lincenza GNU General Public License v2, sarà poi reso disponibile a tutti. Suo scopo principale sarà quello di fornire assistenza didattica agli studenti dell'insegnamento di Sistemi Operativi all'interno del corso di laurea in Informatica (già Architettura degli Elaboratori 2). Se pensate di aver trovato un baco, riempite una maschera per bug report, che si trova più avanti in questo documento. Prima di iniziare, alcune domande generali: Inserite qui di seguito: Nome e cognome: E mail: Ha sostenuto con successo l'esame di Architetture degli Elaboratori 2: Distribuzione GNU/Linux o *BSD usata: Copincollate di seguito l'output dei comandi: uname -a cat /proc/cpuinfo cat /proc/meminfo egrep -i "(mem swap)total" SGPEMv2 Pagina 2 di 10

3 Note preliminari Il manuale utente può essere consulato prima della configurazione del pacchetto, oppure senza installare LaTeX e texi2pdf, via il comando info. Per fare ciò, piazzarsi nella directory principale del pacchetto sorgente, e digitare: info./doc/sgpemv2uman.info Una volta configurato il pacchetto, se si hanno LaTeX e texi2pdf installati, basterà lanciare: make pdf per creare i pdf nella cartella $(build)/doc dei manuali. In alternativa, make html ne genererà una versione HTML nella suddetta directory. Nei giorni di Venerdì, Sabato, Domenica e Lunedì, cercheremo di essere presenti (negli orari più impensati) via chat, per rispondere ad eventuali dubbi o problemi. Ci trovate via IRC su: irc.freenode.net Nel canale: #sgpem SGPEMv2 Pagina 3 di 10

4 Installazione È necessario compilare il pacchetto che potete recuperare da: gnu.net/res/tar pit/sgpemv2/sgpemv2 0.9b.tar.bz2 C'è anche una piccola pagina preliminare su web per SGPEMv2, presso: gnu.net/xhtml/projects.php?sgpemv2 I pacchetti che necessiterete per la compilazione sono grosso modo: SWIG > 1.3 gtkmm >= 2.8 python >= 2.3 libxml2 libglademm cairo Per tutti i pacchetti sopraelencati, al fine di eseguire la compilazione, si intende necessaria la versione per sviluppatori (di solito, il pacchetto ha suffisso " dev"). Finora, sappiamo che SGPEMv2 compila senza particolari rogne su: Ubuntu 6.06 "Dapper Drake" Gentoo GNU/Linux stable e unstable OpenSuSE 10.1 usando i pacchetti che vengono forniti con la distribuzione. Prima di iniziare, prendete nota dell'ora di inizio delle operazioni di compilazione. Questo ci serve a scopo statistico. Se possibile, non lanciate altri task intensivi per la CPU mentre state compilando SGPEMv2. Una volta decompressi i sorgenti in una posizione di vostra scelta, i passi per effettuare la compilazione sono i seguenti (da terminale): cd sgpemv2-1.0 SGPEMv2 richiede di essere compilato in una directory a parte per questioni di pulizia. Creiamo quindi una sottodirectory per la compilazione: mkdir build && cd build Lanciamo quindi lo script di configure, dicendogli di abilitare i flag di debug (è indispensabile che lo facciate), e dove effettuare l'installazione. Non avremo bisogno della password di root; installeremo in una sottodirectory della nostra home.../configure --prefix=`pwd`/../inst --enable-debug Prestate attenzione come attorno a pwd ci siano dei backtick e non degli apostrofi normali. Sulla tastiera italiana, si ottengono con la combinazione di tasti: AltGr + apostrofo. SGPEMv2 Pagina 4 di 10

5 Alcune versioni di GCC tra la 4.0 e la 4.1 hanno dei problemi con il supporto di visibilità. Se non riuscite a compilare, provate a dare make clean e poi a lanciare nuovamente configure aggiungendo il parametro: --disable-visibility-support Bene, se lo script di configure non vi ha dato particolari errori, siamo pronti a compilare. Lanciate la compilazione con un semplice: make Dopo esservi noleggiati e visti i Sette Samurai di Kurosawa, la compilazione dovrebbe essere finita. Se essa va a buon fine, installate SGPEMv2 con: make install Potrete adesso lanciarlo sia dalla directory di build:./sgpemv2 sia dalla directory di installazione: cd../inst bin/sgpemv2 come preferite. Congratulazioni! Siamo pronti a proseguire. Domanda: Avete incontrato particolari problemi a risolvere le dipendenze? C'è stato qualche passo difficoltoso / impossibile da eseguire durante l'installazione di SGPEMv2? Quanto sono durate, complessivamente, le operazioni di configurazione e compilazione del sistema? SGPEMv2 Pagina 5 di 10

6 Usare l'interfaccia grafica La finestra principale dell'applicazione si presenta grosso modo così: Illustrazione 1: Screenshot della finestra principale a simulazione avviata Di seguito trovate una sommaria descrizione delle parti più importanti della finestra principale del programma. Una descrizione più completa dovrebbe (o dovrà) trovarsi nel manuale utente, sgpemv2uman (se volete il PDF, potete generarlo con make pdf dopo aver configurato i sorgenti). Appena sotto ai menu, c'è la barra degli strumenti. La maggior parte dei pulsanti ivi contenuta è di immediata comprensione; il menu a tendina a fianco di Scheduling policy permette di selezionare una politica di schedulazione dei thread, e analogamente avviene per Resource scheduling. Facendo invece clic con il mouse sui pulsanti stessi, si apre una finestra che descrive la politica e permette di configurarne i parametri resi disponibili da chi l'ha scritta. Appena sotto la barra degli strumenti, si trova collocata una doppia vista; è quella degli Schedulabili e quella delle Risorse. Potete aggiungere, togliere, o modificare ciascuna voce attraverso il menu a comparsa che appare facendo clic con il tastro destro del mouse su queste aree. Per maggiori informazioni sul significato di ciascuna entità, e dei loro parametri, si rimanda al manuale utente. SGPEMv2 Pagina 6 di 10

7 Lo spazio maggiore della finestra è occupato dal widget che visualizza lo stato della simulazione. Una finestra modale, nascondibile/visualizzabile tramite il menu View, mostra il grafo di Holt, che mostra lo stato dell'allocazione delle risorse. Ridimensionare questa finestra in modo non proporzionale cambia la modalità di visualizzazione del grafo. Sentitevi liberi di sperimentare con il sistema. Trovate l'interfaccia grafica troppo complicata da capire? Se sì, in quali punti? La modalità di visualizzazione della coda delle richieste alle risorse (vista Resources) e la visualizzazione delle richieste per un dato thread (vista Schedulables) sono comprensibili? Avete qualche suggerimento per renderle più chiare? I colori impiegati per rappresentare lo stato degli schedulabili e delle richieste sono sufficientemente intuitivi? Preferireste vederlo stampato per esteso? Trovate veloce ed agevole creare e salvare una configurazione partendo da zero? Ne è abbastanza comoda la modifica una volta impostata una configurazione iniziale di entità? Se no, spiegate il perché. Avete notato l'interfaccia utente diventare irresponsiva? Quando? È normale un minimo di ritardo all'avvio dell'applicazione. SGPEMv2 Pagina 7 di 10

8 Alcune cose da provare Potete trovare più di un test che mostri comportamenti differenti dello Scheduler nella cartella src/testsuite/scheduling wizards/environments, al di sotto della directory principale dei sorgenti. La maggior parte di essi è pensata per andare con RR priority. Il test per il deadlock assume invece che si usi una RR con durata quanto settata a 1. Sentitevi liberi di sperimentare e vedere come le politiche si comportino in modo differente a seconda della configurazione che gli fornite. Avete notato dei comportamenti sospetti o inaspettati con una data politica e configurazione? Quali? Se necessario, allegate all' di ritorno del questionario compilato un file di salvataggio di SGPEMv2. Come vi sembra la funzionalità Jump to... sotto al menu Simulation? Consigli particolari per migliorarla? Non si può purtroppo velocizzarla molto di più. SGPEMv2 ha anche una modalità testuale. Può essere attivata lanciandolo con il flag -N da linea di comando. Lo trovate una cosa utile? Noi lo abbiamo usato per automatizzare le simulazioni (redirigendovi l'input). Consigli per migliorarla? / SGPEMv2 Pagina 8 di 10

9 Maschera per bug report Prima della maschera, una breve lista di alcuni bug noti alla data attuale: 1. I deadlock non sono evidenziati in un modo speciale nel grafo di Holt. Questa funzionalità non è prevista in tempo per il rilascio finale. 2. La finestra che contiene il grafo di Holt sta sopra a tutte le finestre del sistema, e non solo a quella dell'applicazione. 3. Se lanciate due volte di fila una simulazione con politica Lottery vedrete lo stesso risultato. Dovete effettuare un'operazione che provoca il reset della cache per avere una simulazione nuova. Per esempio, potete selezionare un'altra politica, e quindi riselezionare Lottery. 4. La modalità testuale di SGPEMv2 non ha cronologia dei comandi. Scegliere una tra le caratteristiche, e una o più tra le classi. Cancellare le altre. Una descrizione delle classi di importanza si trova nel manuale sviluppatore accluso ai sorgenti (doc/sgpemv2dman.info). Descrizione breve del bug Caratteristiche: Importanza Classe Riportato da In data Blocker Critical Major Minor Trivial Enhancement Extra (superfluous) Missing Ambiguous Inefficient Improvement needed Not conforming to standards Risk prone Incorrect Not adequately documented Descrizione estesa anomalia riscontrata: Arthur Dent 2006 Jan 25 th, 10:10 Qui è dove si descrive con dovizia di particolari che cosa non è andato come dovrebbe. SGPEMv2 Pagina 9 di 10

10 Spazio bianco... Eccoci qua. Abbiamo finito. Di seguito, potete sbizzarrirvi: scrivere ciò che vi è piaciuto e ciò che avete odiato; suggerimenti e consigli o critiche (ma che siano costruttive!). Di nuovo grazie per il vostro prezioso contributo. SGPEMv2 Pagina 10 di 10

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati Anco Soft DATAX 1 Indice 1 Informazioni generali 1.1 Informazioni su Datax 2 Informazioni tecniche 2.1 Requisiti di sistema 2.1.1 Sistemi operativi supportati 2.2 Requisiti minimi 3 Avvio del programma

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

MODULO DOMANDE INDICE

MODULO DOMANDE INDICE INDICE INDICE... 2 IL PROGRAMMA... 3 LA VIDEATA PRINCIPALE... 4 IL MENU FILE... 7 Esportare i file... 9 LA FINESTRA DELLA RISPOSTA... 11 TUTTI I MODI PER INSERIRE IL TESTO... 11 I Collegamenti... 12 MODELLI

Dettagli

Manuale di Lokalize. Nick Shaforostoff Traduzione italiana: Pino Toscano

Manuale di Lokalize. Nick Shaforostoff Traduzione italiana: Pino Toscano Nick Shaforostoff Traduzione italiana: Pino Toscano 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Editor 6 2.1 Finestra principale..................................... 6 2.2 Barre degli strumenti....................................

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

Guida dell utente di RTAI LiveCD

Guida dell utente di RTAI LiveCD Guida dell utente di RTAI LiveCD La distribuzione RTAI LiveCD è una distribuzione live di Linux con kernel 2.6.13 ADEOSipipe RTAI 3.3. Tutti i pacchetti software presenti sono stati presi da una distribuzione

Dettagli

License Service Manuale Tecnico

License Service Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1. BIM Services Console...3 1.1. BIM Services Console: Menu e pulsanti di configurazione...3 1.2. Menù Azioni...4 1.3. Configurazione...4 1.4. Toolbar pulsanti...5 2. Installazione

Dettagli

Manuale Utente. Linux Fedora, Debian e Ubuntu

Manuale Utente. Linux Fedora, Debian e Ubuntu Manuale Utente Linux Fedora, Debian e Ubuntu Chiavet ta Internet MDC525UPA Via Del Lavoro 9 1 1 Sommario Introduzione... 3 Requisiti minimi... 3 Contenuto del CD-ROM... 3 1. Installazione Driver e Software

Dettagli

Breve guida a Linux Mint

Breve guida a Linux Mint Breve guida a Linux Mint Il Desktop. Il "desktop" (scrivania) è la parte del sistema operativo che è responsabile per gli elementi che appaiono sul desktop: il Pannello, lo sfondo, il Centro di Controllo,

Dettagli

GUIDA AI PROBLEMI DI ACCESSO E VISUALIZZAZIONE

GUIDA AI PROBLEMI DI ACCESSO E VISUALIZZAZIONE GUIDA AI PROBLEMI DI ACCESSO E VISUALIZZAZIONE Lotus Quickr 1. PROBLEMI DI ACCESSO L accesso avviene digitando la matricola (non lo user id) come nome utente e la password dello sportello internet (myportal).

Dettagli

Corso di Outlook Express - Lezione 1

Corso di Outlook Express - Lezione 1 Corso di Outlook Express - Lezione 1 Questo testo fa parte di una serie di lezioni su Outlook Express realizzate nell'ambito della lista tecnica UICTech. Tutto il materiale confluira' in una pubblicazione

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore.

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore. CTVClient Il CTVClient è un programma per sistemi operativi Windows che permette la consultazione e la prenotazione delle ore dal tabellone elettronico del Circolo Tennis Valbisenzio. Per utilizzarlo è

Dettagli

MODEM USB MDC525UP Guida Rapida LINUX

MODEM USB MDC525UP Guida Rapida LINUX MODEM USB MDC525UP Guida Rapida LINUX Sommario Introduzione... 2 Requisiti minimi... 2 Contenuto del CD-ROM... 2 Procedura di installazione per Driver e Software di connessione... 3 Installazione/rimozione

Dettagli

MANUALE PER L UTILIZZO DELLA FUNZIONE EVENTI Rel.1.2 del 29 gennaio 2004

MANUALE PER L UTILIZZO DELLA FUNZIONE EVENTI Rel.1.2 del 29 gennaio 2004 MANUALE PER L UTILIZZO DELLA FUNZIONE EVENTI Rel.1.2 del 29 gennaio 2004 PRELIMINARE - Avete digitato la password che Vi è stata attribuita e siete entrati nell area riservata all AMMINISTRAZIONE del Vostro

Dettagli

Manuale di Outlook Express

Manuale di Outlook Express 1. Introduzione 2. Aprire Outlook Express 3. L'account 4. Spedire un messaggio 5. Opzione invia ricevi 6. La rubrica 7. Aggiungere contatto alla rubrica 8. Consultare la rubrica 9. Le cartelle 10. Come

Dettagli

DUAL BOOT WINDOWS-LINUX.

DUAL BOOT WINDOWS-LINUX. DUAL BOOT WINDOWS-LINUX. Realizzato da Jona Lelmi Nickname PyLinx Iniziato il giorno 5 Luglio 2010 - terminato il giorno 8 Luglio 2010 email autore: jona.jona@ymail.com Canale Youtube http://www.youtube.com/user/pylinx

Dettagli

Strumenti per lo sviluppo del software

Strumenti per lo sviluppo del software Lo sviluppo del software Strumenti per lo sviluppo del software Lo sviluppo del software è l attività centrale del progetto e ha lo scopo di produrre il codice sorgente che, una volta compilato e messo

Dettagli

INDICE MODLO DOMANDE. epico! è distribuito nelle seguenti versioni:

INDICE MODLO DOMANDE. epico! è distribuito nelle seguenti versioni: INDICE Il programma... 3 La videata principale... 4 Il menu File... 7 º Esportare i file... 10 La finestra della Risposta... 12 º Tutti i modi per inserire il testo... 13 º I Collegamenti... 13 Modelli

Dettagli

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11 Sommario ASSISTENZA TECNICA AL PROGETTO... 2 PREREQUISITI SOFTWARE PER L INSTALLAZIONE... 3 INSTALLAZIONE SULLA POSTAZIONE DI LAVORO... 3 INSERIMENTO LICENZA ADD ON PER L ATTIVAZIONE DEL PROGETTO... 4

Dettagli

BIMPublisher Manuale Tecnico

BIMPublisher Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1 Cos è BIMPublisher...3 2 BIM Services Console...4 3 Installazione e prima configurazione...5 3.1 Configurazione...5 3.2 File di amministrazione...7 3.3 Database...7 3.4 Altre

Dettagli

Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer

Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer Elenco delle Istruzioni: 1- Download del Software PEC Mailer 2- Installazione del Software PEC Mailer 3- Registrazione del Software

Dettagli

Presentazione piattaforma Csv

Presentazione piattaforma Csv Presentazione piattaforma Csv Il Csv di Rovigo ha preparato una piattaforma web con l obiettivo di fornire alle associazioni che lo richiedono la possibilità di creare e mantenere in modo semplice un sito

Dettagli

Manuale. Print And Fax

Manuale. Print And Fax Manuale Print And Fax Print And Fax è l'applicativo che consente ai Clienti FastWeb che hanno sottoscritto il servizio Fax, di spedire fax dall interno di qualsiasi programma che preveda un operazione

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit Istruzioni per installare EpiData a cura di Pasquale Falasca e Franco Del Zotti Brevi note sull utilizzo del software EpiData per una raccolta omogenea dei dati. Si tratta di istruzioni passo-passo utili

Dettagli

Rete Nazionale Italiana Eurodesk w w w. e u r o d e s k. i t 7.01

Rete Nazionale Italiana Eurodesk w w w. e u r o d e s k. i t 7.01 Rete Nazionale Italiana Eurodesk w w w. e u r o d e s k. i t 7.01 www.eurodesk.it 2 > 12 1. Installazione 1. Introduzione La Intranet Nazionale dedicata alla Rete Nazionale delle Antenne Territoriali Eurodesk

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST.

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST. INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) ISTRUZIONI DI BASE... 2 3) CONFIGURAZIONE... 7 4) STORICO... 9 5) EDITOR HTML... 10 6) GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI... 11 7) GESTIONE MAILING LIST... 12 8) E-MAIL MARKETING...

Dettagli

Stellar Phoenix Outlook PST Repair - Technical 5.0 Guida all'installazione

Stellar Phoenix Outlook PST Repair - Technical 5.0 Guida all'installazione Stellar Phoenix Outlook PST Repair - Technical 5.0 Guida all'installazione 1 Introduzione Stellar Phoenix Outlook PST Repair - Technical offre una completa soluzione per il ripristino dei dati da file

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica Consiglio regionale della Toscana Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica A cura dell Ufficio Informatica Maggio 2006 Indice 1. Regole di utilizzo della posta elettronica... 3 2. Controllo

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

Capitolo 1 Introduzione a Gambas

Capitolo 1 Introduzione a Gambas Capitolo 1 Introduzione a Gambas Gambas è stato creato inizialmente da Benoit Minisini, un residente della periferia di Parigi. Secondo Benoit, Gambas è un linguaggio Basic con estensioni per la programmazione

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

Manuale Amministratore bloodmanagement.it

Manuale Amministratore bloodmanagement.it 1 Sommario Primo accesso al portale bloodmanagement.it... 2 Richiesta account... 2 Login... 2 Sezione generale... 4 Informazioni sede... 4 Inserimento... 5 Destinazioni... 5 Luogo donazioni... 5 Inserisci

Dettagli

Manuale Print and fax

Manuale Print and fax Manuale Print and fax Print And Fax è l applicativo che consente ai Clienti FastWeb che hanno sottoscritto il servizio Fax, di spedire fax dall interno di qualsiasi programma che preveda un operazione

Dettagli

Guida introduttiva. Capitolo 14 Personalizzare OpenOffice.org

Guida introduttiva. Capitolo 14 Personalizzare OpenOffice.org Guida introduttiva Capitolo 14 Personalizzare OpenOffice.org Copyright Il presente documento è rilasciato sotto Copyright 2008 dai collaboratori elencati nella sezione Autori. È possibile distribuire e/o

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

SICURF@D: istruzioni per l uso

SICURF@D: istruzioni per l uso : istruzioni per l uso : istruzioni per l uso Indice 1. Premessa 2 2. La registrazione 2 3. L accesso all area per utenti registrati 2 4. La consultazione dei manuali 3 5. L utilizzo degli strumenti di

Dettagli

Europea Eurodesk. Intranet. Manuale d uso per la gestione della Intranet. Europea Eurodesk

Europea Eurodesk. Intranet. Manuale d uso per la gestione della Intranet. Europea Eurodesk Intranet Europea Eurodesk Manuale d uso per la gestione della Intranet Europea Eurodesk versione 1.2010 Intranet Europea Eurodesk Indice Istallazione Prima configurazione Struttura della Intranet Cenni

Dettagli

17.2. Configurazione di un server di Samba

17.2. Configurazione di un server di Samba 17.2. Configurazione di un server di Samba Il file di configurazione di default (/etc/samba/smb.conf) consente agli utenti di visualizzare le proprie home directory di Red Hat Linux come una condivisione

Dettagli

Note d'uso preliminari Firma digitale XAdES in. OpenOffice.org

Note d'uso preliminari Firma digitale XAdES in. OpenOffice.org Note d'uso preliminari Firma digitale XAdES in 5 OpenOffice.org Nome del progetto: OXSIT. 10 15 Documentazione composta di: N. 2 pagine di intestazione L'elenco del contenuto inizia a pagina 3. N. 24 pagine

Dettagli

Word. Unità didattica 1 - Concetti generali

Word. Unità didattica 1 - Concetti generali Word Unità didattica 1 - Concetti generali Prerequisiti: nessuno in particolare Obiettivi: aprire, chiudere Word salvare un documento utilizzare la guida in linea modificare impostazioni di base Avviare

Dettagli

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete )

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) 1.1 SE CONOSCIAMO L'INDIRIZZO - 1. ACCEDERE ALLE PAGINE WEB (Web = rete) APRIRE L' URL (Uniform Resource Locator), cioè l'indirizzo

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

TESTARE E CREARE APPLICAZIONI TESTUALI JAVA PER ANDROID CON ANDROID

TESTARE E CREARE APPLICAZIONI TESTUALI JAVA PER ANDROID CON ANDROID TESTARE E CREARE APPLICAZIONI TESTUALI JAVA PER ANDROID CON ANDROID Ho deciso di scrivere questa guida per tre motivi principali: 1) Avendo un tablet che ha la possibilità di essere usato per programmare,

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

Intego Guida Per iniziare

Intego Guida Per iniziare Intego Guida Per iniziare Guida Per iniziare di Intego Pagina 1 Guida Per iniziare di Intego 2008 Intego. Tutti i diritti riservati Intego www.intego.com Questa guida è stata scritta per essere usata con

Dettagli

MANUALE UTENTE. e-support Centre. Indicazioni per un corretto utilizzo del servizio

MANUALE UTENTE. e-support Centre. Indicazioni per un corretto utilizzo del servizio MANUALE UTENTE e-support Centre Indicazioni per un corretto utilizzo del servizio Indice 1 Premessa... 3 2 Amadeus e-support Centre Online. Come Accedere?... 4 3 Amadeus e-support Centre Online... 7 3.1

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

Manuale di KWallet 2

Manuale di KWallet 2 George Staikos Lauri Watts Sviluppatore: George Staikos Traduzione della documentazione: Nicola Ruggero Traduzione della documentazione: Federico Zenith 2 Indice 1 Introduzione 5 1.1 Usare KWallet........................................

Dettagli

SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE...

SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE... MANUALE DITTA 1 SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 2. RICEZIONE PASSWORD 5 3. ACCESSO AL PORTALE STUDIOWEB 6 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE...

Dettagli

Lab 01 Sistemi Operativi

Lab 01 Sistemi Operativi Informatica Grafica Ingegneria Edile-Architettura a.a. 2010/2011 Lab 01 Sistemi Operativi Lab01 1 Obiettivi Durante l'esercitazione vedremo come il sistema operativo si occupa di gestire: 1. i processi

Dettagli

- Guida Utente IMPRESA- GEMA. Codice Documento: LI-MU-A366-GEMA-IMPRESA Revisione del Documento: 07 Data revisione: 07-08-2015. Struttura Redatto da:

- Guida Utente IMPRESA- GEMA. Codice Documento: LI-MU-A366-GEMA-IMPRESA Revisione del Documento: 07 Data revisione: 07-08-2015. Struttura Redatto da: - Guida Utente IMPRESA- GEMA Codice Documento: LI-MU-A366-GEMA-IMPRESA Revisione del Documento: 07 Data revisione: 07-08-2015 Struttura Redatto da: A366 Area Sistemi di Settore Approvato da: A525 Area

Dettagli

Virtual meeting istruzioni per l uso v 1.0 del 10 aprile 2012 - by LucioTS

Virtual meeting istruzioni per l uso v 1.0 del 10 aprile 2012 - by LucioTS Qui di seguito le istruzioni per partecipare ai virtual meeting 3rotaie. Il software (ad uso gratuito per scopi non commerciali) scelto è TeamViewer (scaricabile da http://www.teamviewer.com) che la momento

Dettagli

Sistema Gestione Turni. Istruzioni Operative per il Gestore

Sistema Gestione Turni. Istruzioni Operative per il Gestore Sistema Gestione Turni Istruzioni Operative per il Gestore Antares 3000 S.r.l.s. - Sistema Gestione Turni Istruzioni Operative per il Gestore Pagina 1 Sommario Premessa... 3 Presentazione iniziale... 4

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

> Gestione Invalidi Civili <

> Gestione Invalidi Civili < > Gestione Invalidi Civili < GUIDA RAPIDA ALL'UTILIZZO DEL PRODOTTO (rev. 1.3) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE INSERIMENTO ANAGRAFICA RICERCA ANAGRAFICA INSERIMENTO

Dettagli

Documentazione del Software Altairnet S.r.l.

Documentazione del Software Altairnet S.r.l. Documentazione del Software Altairnet S.r.l. Contenuti Introduzione... 2 Primi Passi... 3 Iscrizione, conferma dell account e primo accesso... 3 Acquisto del pacchetto Stabilimento... 3 Configurazione

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012 Per WebReporter 2012 Ultimo aggiornamento: 13 settembre, 2012 Indice Installazione dei componenti essenziali... 1 Panoramica... 1 Passo 1 : Abilitare gli Internet Information Services... 1 Passo 2: Eseguire

Dettagli

Divisione Metrologia - FC Italia. Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente

Divisione Metrologia - FC Italia. Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente Divisione Metrologia - FC Italia Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente Guida per il Cliente Questa guida ha lo scopo di illustrare le modalità di accesso al portale a Voi dedicato per ottenere

Dettagli

OwnCloud 8 su rete lan aziendale (una specie di Gdrive privato)

OwnCloud 8 su rete lan aziendale (una specie di Gdrive privato) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) (a.scatolini@linux4campagnano.net) (campagnanorap@gmail.com) Miniguida n. 216 Ver. febbraio 2015 OwnCloud 8 su rete lan aziendale (una specie di Gdrive

Dettagli

Stellar Phoenix Mac Data Recovery 7.0. Guida all'installazione

Stellar Phoenix Mac Data Recovery 7.0. Guida all'installazione Stellar Phoenix Mac Data Recovery 7.0 Guida all'installazione Introduzione Stellar Phoenix Mac Data Recovery v7 è una soluzione completa per tutti i problemi di perdita di dati. La perdita di dati può

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO DEL POLICLINICO A. GEMELLI E DELL UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE SEDE DI ROMA

IL SISTEMA INFORMATIVO DEL POLICLINICO A. GEMELLI E DELL UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE SEDE DI ROMA Questo documento vuole essere di supporto al nuovo servizio Web-mail per l'utilizzo della posta elettronica dell Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Roma (UCSC) attraverso il web. La nuova release

Dettagli

Procedura di presentazione domanda UMA via web da parte delle aziende agricole. Servizio fornito da Agriservizi - Regione Emilia-Romagna

Procedura di presentazione domanda UMA via web da parte delle aziende agricole. Servizio fornito da Agriservizi - Regione Emilia-Romagna Procedura di presentazione domanda UMA via web da parte delle aziende agricole. Servizio fornito da Agriservizi - Regione Emilia-Romagna Note per la corretta configurazione del computer (predisposte dall

Dettagli

Programmatore per telaio scheller

Programmatore per telaio scheller Divo Di Lupo Sistemi per telai Cotton Bentley Monk Textima Scheller Closa Boehringer http://www.divodilupo.191.it/ Programmatore per telaio scheller Attuatore USB semplificato Numero totale di pagine =

Dettagli

MICROSOFT OUTLOOK (Express) di Luigi Congi - www.webalice.it/congiluigi 1

MICROSOFT OUTLOOK (Express) di Luigi Congi - www.webalice.it/congiluigi 1 MICROSOFT OUTLOOK (Express) di Luigi Congi - www.webalice.it/congiluigi 1 Outlook Express - la Rubrica Per inserire nella Rubrica di Outlook i contatti: Clic sul pulsante Rubrica o Menu Strumenti Rubrica...

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

PORTALE CLIENTI Manuale utente

PORTALE CLIENTI Manuale utente PORTALE CLIENTI Manuale utente Sommario 1. Accesso al portale 2. Home Page e login 3. Area riservata 4. Pagina dettaglio procedura 5. Pagina dettaglio programma 6. Installazione dei programmi Sistema operativo

Dettagli

Come inserire Script ed EA nella piattaforma Ava Metatrader 4

Come inserire Script ed EA nella piattaforma Ava Metatrader 4 Come inserire Script ed EA nella piattaforma Ava Metatrader 4 Come inserire Script ed EA nella piattaforma Ava Metatrader 4 Per installare l EA seguire questi semplici passi : 1) Assicurarsi che la piattaforma

Dettagli

Manuale di Klipper. Philip Rodrigues Carsten Pfeiffer Traduzione italiana: Pino Toscano

Manuale di Klipper. Philip Rodrigues Carsten Pfeiffer Traduzione italiana: Pino Toscano Philip Rodrigues Carsten Pfeiffer Traduzione italiana: Pino Toscano 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Uso di Klipper 6 2.1 Uso basilare......................................... 6 2.2 Azioni............................................

Dettagli

------------------------------------------------------------------------------------------------------------ MANUALE SOFTWARE LOCAZIONI

------------------------------------------------------------------------------------------------------------ MANUALE SOFTWARE LOCAZIONI MANUALE SOFTWARE LOCAZIONI 1. Introduzione... 2 2. Accesso al programma... 2 2.1. Menù principale... 3 3. Dati Fornitura... 3 3.1. Sezione - Dati Fornitura... 4 3.2. Sezione Soggetto richiedente la registrazione...

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Modelli Computazionali per Sistemi Complessi

Modelli Computazionali per Sistemi Complessi Modelli Computazionali per Sistemi Complessi Corso di Laurea in Informatica Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Università della Calabria Esercitazione aggiornato al 28-5-8 3: Argomenti fatti

Dettagli

Sistema Informativo Alice

Sistema Informativo Alice Sistema Informativo Alice Urbanistica MANUALE UTENTE MODULO PROFESSIONISTI WEB settembre 2007 INDICE 1. INTRODUZIONE...2 1.1. Cos è MPWEB?... 2 1.2. Conoscenze richieste... 2 1.3. Modalità di utilizzo...

Dettagli

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia

Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia Manuale Utente per l utilizzo della banca dati richiami vivi di Regione Lombardia ATTENZIONE: il manuale è destinato agli utenti che sono già stati registrati nella banca dati dei richiami vivi. Per i

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI

ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI SISTEMA DISTRIBUZIONE SCHEDE OnDemand GUIDA ALL UTILIZZO DEL SOFTWARE PER I RIVENDITORI un servizio Avviso agli utenti Il prodotto è concesso in licenza come singolo prodotto e le parti che lo compongono

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

MANUALE PER LO SCARICO E LA GESTIONE DATI DEI TACHIGRAFI DIGITALI

MANUALE PER LO SCARICO E LA GESTIONE DATI DEI TACHIGRAFI DIGITALI MANUALE PER LO SCARICO E LA GESTIONE DATI DEI TACHIGRAFI DIGITALI TACHO-STORE Procedura di installazione software SOLID TachoStore 4.13 Novità 01/2008: Installazione con Windows Vista Manuale per lo scarico

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

CONTATTI In questa sezione si gestiscono i contatti e si selezionano i destinatari dei comunicati

CONTATTI In questa sezione si gestiscono i contatti e si selezionano i destinatari dei comunicati LOGIN Inserite nella pagina del login (figura 1) i dati che avete ricevuto in seguito alla vostra registrazione e cliccate su "invia" per accedere al sistema. Fate attenzione a rispettare maiuscole e minuscole

Dettagli

GERICO 2015 p.i. 2014

GERICO 2015 p.i. 2014 Studi di settore GERICO 2015 p.i. 2014 Guida operativa 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ASSISTENZA ALL UTILIZZO DI GERICO... 4 3. CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4. INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO DA INTERNET...

Dettagli

AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi

AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi Guida utente AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi Guida utente II 2004 Airtel s.a.s. Tutti i diritti riservati. Guida utente di Gestione Airtel per Windows. Se questa

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Comandi per i primi passi con Word Tasti di scelta rapida

Comandi per i primi passi con Word Tasti di scelta rapida 2.1 Primi Passi con Word 2.1.1 Cenni storici e versioni di Word Uno dei word processor più diffusi è Microsoft Word. Qui illustriamo in particolare la versione 2000, ma vi sono anche versioni successive

Dettagli

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Questo manuale illustra le operazioni più comuni per la manutenzione e aggiornamento del sito web http://terremoti.ingv.it/ultimi eventi/ tramite l interfaccia

Dettagli

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Download: 1) Assicurarsi di avere una versione di Winzip uguale o superiore alla 8.1 Eventualmente è possibile scaricare questo applicativo dal

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Manuale di KMouth. Gunnar Schmi Dt Traduzione della documentazione: Federico Zenith

Manuale di KMouth. Gunnar Schmi Dt Traduzione della documentazione: Federico Zenith Gunnar Schmi Dt Traduzione della documentazione: Federico Zenith 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Uso di KMouth 6 2.1 Il primo avvio........................................ 6 2.2 La finestra principale....................................

Dettagli

Che cos è un programma di presentazione

Che cos è un programma di presentazione Che cos è un programma di presentazione I programmi per la creazione di presentazioni, come PowerPoint, sono software che consentono di costruire documenti informatici multimediali, vale a dire una sequenza

Dettagli

Ladibug TM Software di cattura delle immagini per Document Camera Manuale d uso

Ladibug TM Software di cattura delle immagini per Document Camera Manuale d uso Ladibug TM Software di cattura delle immagini per Document Camera Manuale d uso Indice 1. Introduzione...2 2. Requisiti di sistema...2 3. Installa Ladibug...3 4. Iniziare a usare Ladibug...5 5. Funzionamento...6

Dettagli