GIRONE DI ANDATA Gior. Incontro Risultato Marcatori. Prossimo turno sab. 17/01, ore ª giornata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GIRONE DI ANDATA Gior. Incontro Risultato Marcatori. Prossimo turno sab. 17/01, ore 15.00 22ª giornata"

Transcript

1

2

3 4 5 Classifica 20ª giornata CLASSIFICA GENERALE PARTITE IN CASA PARTITE FUORI CASA GIRONE DI ANDATA Gior. Incontro Risultato Marcatori GIRONE DI RITORNO Gior. Incontro Risultato Marcatori Squadra Punti Gioc. V N P Fatti Subiti DR MI SP V N P F S V N P F S Primati Carpi Frosinone Livorno Bologna Trapani V. Lanciano Spezia Avellino Pro Vercelli Vicenza Modena Perugia Pescara Bari Ternana Brescia V. Entella Catania Crotone Cittadella Varese (-3) Latina tra parentesi le penalizzazioni Miglior attacco: Carpi 37 gol Miglior difesa: Modena 16 gol Maggior numero di vittorie: Carpi 11 1 Catania - V. Lanciano pt Calaiò 29 st Martinho 42 st Rosina (R) 2 Pro Vercelli - Catania pt Martinho 33 st Rosina (R) 3 Perugia - Catania Catania - Modena Crotone - Catania pt Calaiò 6 Catania - Pescara pt Rosina (R) 6 st Calaiò 7 Frosinone - Catania Catania - Bari pt Rosina (R) 21 st Rosina (R) 9 Spezia - Catania Catania - Vicenza st Çani 37 st Calaiò (R) 44 st Martinho 11 Catania - V. Entella pt Escalante 10 st Rinaudo 36 st Sauro 43 st Rinaudo 48 st Marcelinho 12 Avellino - Catania Catania - Varese pt Calaiò 41 pt Rosina 14 Trapani - Catania st Leto 31 st Leto 15 Catania - Latina pt Calaiò 16 Ternana - Catania Catania - Bologna st Çani 33 st Calaiò (R) 18 Livorno - Catania pt Chrapek 12 st Calaiò (R) 19 Catania - Brescia pt Çani 14 st Calaiò 20 Cittadella - Catania st Calaiò 39 st Calaio (R) 21 Catania - Carpi dom. 28/12 - ore Anticipi e posticipi definiti fino alla ventunesima giornata 22 V. Lanciano- Catania sab. 17/01 - ore Catania - Pro Vercelli sab. 24/01 - ore Catania - Perugia sab. 31/01 - ore Modena - Catania sab. 07/02 - ore Catania - Crotone sab. 14/02 - ore Pescara - Catania sab. 21/02 - ore Catania - Frosinone sab. 28/02 - ore Bari - Catania mar. 03/03 - ore Catania - Spezia sab. 07/03 - ore Vicenza - Catania sab. 14/03 - ore V. Entella - Catania sab. 21/03 - ore Catania - Avellino dom. 29/03 - ore Varese - Catania gio. 02/04 - ore Catania - Trapani sab. 11/04 - ore Latania - Catania sab. 18/04 - ore Catania - Ternana sab. 25/04 - ore Bologna - Catania mar. 28/04 - ore Catania - Livorno sab. 02/05 - ore Brescia - Catania sab. 09/05 - ore Catania - Cittadella sab. 16/05 - ore Carpi - Catania ven. 22/05 - ore Michal Chrapek, a Livorno, è divenuto il decimo giocatore del Catania a segno nel corso di questo campionato. Chrapek, già Nazionale polacco under 21 e reduce da una significativa esperienza nella massima serie, in patria, con il Wisla Kraków, si è fatto apprezzare per duttilità e generosità ma al "Tombolato" ha rimediato un cartellino rosso. Fin qui, ha collezionato 12 presenze ed un gol in Serie B, dopo le due gare d esordio in Tim Cup. La squalifica segna un momento negativo che servirà da esperienza ed interrompe un buon periodo sul piano della continuità d'impiego, inaugurato dal pregevole assist per Çani contro il Bologna, proseguito con l inserimento offensivo vincente a Livorno e positivamente evidenziato anche dall angolo-assist per lo stesso Çani contro il Brescia. A Cittadella, ha debuttato con la maglia del Catania in serie B anche il giovane difensore uruguaiano, classe 1995, Juan Manuel Ramos, laterale sinistro all esordio tra i professionisti. Michal Chrapek è uno dei quattro rossazzurri squalificati dopo la gara di Cittadella: per il polacco, sosta ai box che interrompe un momento personale caratterizzato dalla continuità d impiego Minor numero di sconfitte: Carpi e V. Lanciano 2 Miglior differenza reti: Carpi +19 Negatività Peggior attacco: Latina 15 gol Peggior difesa: Trapani 40 gol Minor numero di vittorie: Cittadella e Latina 3 Maggior numero di sconfitte: Crotone 10 Peggior differenza reti: V. Entella -9 Turno attuale dom. 28/12, ore ª giornata Avellino - Brescia Bari Spezia Catania - Carpi Frosinone - Vicenza Livorno ore ore Pescara Modena - Latina Perugia - Cittadella Pro Vercelli - Trapani Varese - Ternana V. Entella - Crotone V. Lanciano - Bologna Prossimo turno sab. 17/01, ore ª giornata Bari - V. Entella Bologna - Perugia Brescia - Frosinone Carpi - Livorno Cittadella - Modena Latina - Vicenza Pro Vercelli - Avellino Spezia - Varese Ternana - Crotone Trapani - Pescara V. Lanciano - Catania Classifica marcatori 12 reti: Granoche (3 su rigore, Modena) 11 reti: Calaiò (4, Catania), Mbakogu (3, Carpi) e Castaldo (4, Avellino) 10 reti: Caracciolo (6, Brescia), Maniero (6, Pescara), Marchi (4, Pro Vercelli) 9 reti: Melchiorri (Pescara), Catellani (3, Spezia) e Mancosu (5, Trapani) 8 reti: Ciano (3, Crotone), Ciofani D. (2) e Curiale (Frosinone) e Vantaggiato (Livorno) 7 reti: Caputo (2, Bari), Sgrigna (1, Cittadella), Falcinelli (2, Perugia) e Neto Pereira (Varese) 6 reti: Rosina (5, Catania), Coralli (Cittadella), Dionisi (Frosinone), Avenatti (Ternana), Abate (Trapani) e Cocco (1, Vicenza) 5 reti: Gagliolo e Inglese (1) (Carpi), Laribi e Cacia (1) (Bologna), Cutolo (2) e Siligardi (Livorno), Ceravolo (Ternana), Lupoli (2, Varese), Thiam e Vastola (V. Lanciano) 4 reti: Comi (Avellino), De Luca (Bari), Laribi (Bologna), Benali (Brescia), Gerardi (Cittadella), Torregrossa (Crotone), Sforzini (1, Latina), Galabinov (1, Livorno), Pasquato (Pescara), Nadarevic (Trapani), Sansovini (V. Entella), Cerri e Gatto (2) (V. Lanciano) 3 reti: Çani e Martinho (Catania), Concas (Carpi) ed altri 15 giocatori 2 reti: Leto e Rinaudo (Catania), Bianco (1), Di Gaudio, Letizia e Poli (Carpi) ed altri 35 giocatori 1 rete: Chrapek, Escalante, Marcelinho e Sauro (Catania), Lasagna, Lollo, Pasciuti, Romagnoli e Struna (Carpi) ed altri 84 giocatori

4 6 Catania Due pareggi e tre sconfitte nelle ultime 5 gare: rossazzurri in zona playout ed in piena emergenza tra squalifiche ed infortuni L'ultima gara del 2014 è caratterizzata da un'asfissiante emergenza: attingendo a piene mani dalla formazione Primavera per necessità, considerando le squalifiche di Spolli, Leto, Rinaudo e Chrapek che si sommano alle numerose assenze per infortunio, mister Pellegrino completa faticosamente la distinta consegnare al direttore di gara. Le ultime 4 gare, caratterizzate da due vittorie ed altrettanti pareggi che hanno aperto le porte della zona playout, hanno inciso in negativo anche sul morale: il momento più difficile anche sul piano dell'immaginazione più pessimista è arrivato, la reazione d'orgoglio è l'unica soluzione. In difesa, davanti a Frison, si va verso la conferma della linea a 4 con Parisi e Ramos, che ha esordito al "Tombolato", a presidiare le fasce, mentre Rolin e Sauro, quest'ultimo al rientro dopo una giornata di stop imposta dal giudice sportivo, guideranno centralmente il pacchetto arretrato. In mediana, Calello ed Escalante potrebbero giovarsi dell'energia di Odjer. In avanti, Castro pare in vantaggio su Marcelinho: il "Pata", di nuovo in campo a Cittadella dopo il lungo stop successivo all'intervento chirurgico, dovrebbe comporre il tridente con Calaiò e Cani. Cognome Nome Nato il Ruolo Pres. Ficara Giuseppe 24/08/1995 P - Frison Alberto 22/01/1988 P 12 Terracciano Pietro 08/03/1990 P 1 Parisi Tino 14/06/1995 D 5 Ramos Juan 01/09/1996 D - Rolin German 07/02/1989 D 2 Sauro Gaston 23/02/1990 D 15 Calello Adrian 14/05/1987 C 9 Castro Lucas 09/04/1989 C 7 Escalante Gonzalo 27/03/1993 C 10 Gallo Agostino 05/03/1995 C - Garufi Agatino 16/09/1995 C 6 Jankovic Filip 17/01/1995 C 6 Odjer Moses 17/08/1996 C 3 Piermarteri Gonzalo 06/05/1995 C 1 Scapellato Fabrizio 30/10/1996 C - Calaiò Emanuele 08/01/1982 A 16 Çani Edgar 22/07/1989 A 11 Marcelinho Marcelo 22/06/1987 A 8 Rossetti Mattia 16/06/1996 A -

5 9 Carpi Campione d'inverno con due turni di anticipo, maggior numero di vittorie, minor numero di sconfitte, in serie utile da 12 giornate: arriva la capolista Cognome Nome Nato il Ruolo Pres. Dossena Renato 14/04/1987 P 1 Ferreira Gabriel 27/09/1992 P 16 Maurantonio Roberto 07/06/1981 P 1 Gagliolo Riccardo 28/04/1990 D 16 Letizia Gaetano 29/06/1990 D 14 Nava Valerio 17/01/1994 D 1 Poli Fabrizio 26/05/1989 D 14 Romagnoli Simone 09/02/1990 D 18 Sabbione Alessio 12/12/1991 C 8 Struna Aljaz 04/08/1990 D 14 Suagher Emanuele 26/11/1992 D 15 Bianco Raffaele 25/08/1987 C 15 Concas Fabio 17/11/1986 C 13 De Silvestro Elio 10/03/1993 C 1 Gatto Massimiliano 28/10/1995 C 5 Laner Simon 28/01/1984 C - Lollo Lorenzo 08/12/1990 C 17 Mbaye Maodo 06/11/1995 C 12 Pasciuti Lorenzo 24/09/1989 C 13 Porcari Filippo 28/04/1984 C 16 Ricci Matteo 27/05/1994 C - Di Gaudio Antonio 16/08/1989 A 14 Embalo Carlos 25/11/1994 A 3 Inglese Roberto 12/11/1991 A 11 Lasagna Kevin 10/08/1992 A 10 Mbakogu Jerry 01/10/1992 A 17 Ndiaga Die Pape 20/04/1993 A - Quaranta punti in venti partite, una marcia inarrestabile verso un grande sogno chiamato Serie A ed il titolo di Campione d'inverno già in tasca con pieno merito: è il Carpi dei miracoli, semplicemente travolgente anche alla Vigilia di Natale contro il Perugia. Segnano in tanti, anzi segnano quasi tutti: il principe del gol biancorosso è il nigeriano Mbakogu ma nel di Castori tutto è coralità, manovra, proiezione offensiva. Soluzioni abbondanti, interpreti duttili, entusiasmo alle stelle: sono già 9, i punti di vantaggio sulla terza. Probabile conferma del che ha travolto il Perugia con un netto 4-0, sebbene l'attaccante Inglese pressi per avere spazio. Con Mbakogu, in avanti, Pasciuti e Di Gaudio. In mediana con capitan Porcari, le geometrie e le incursioni di Lollo e Bianco. In difesa "guida" il forte Gagliolo, Struna e Letizia spingono sulle fasce, Suagher é il secondo centrale davanti al portiere brasiliano Gabriel, in prestito dal Milan. Tra i dati statistici più importanti, al di là dei successi, anche il minor numero di sconfitte, indicativo di una maturità complessiva dell'atteggiamento collettivo, che consente di limitare i danni nelle giornate meno brillanti. La politica dei piccoli passi, in casa Carpi, paga già tanto, alla seconda stagione in B.

6 B Solidale per Theodora Onlus 11 Dal 13 dicembre 2014 al 31 gennaio 2015, Fondazione Theodora Onlus e la Lega Nazionale Professionisti Serie B in campo per portare il sorriso ai bambini in ospedale Grazie al Progetto B Solidale, la Lega Nazionale Professionisti Serie B ha scelto di sostenere Fondazione Theodora Onlus per garantire la visita dei Dottor Sogni agli oltre bambini ricoverati in ospedale ogni anno. Fondazione Theodora Onlus e i suoi Dottor Sogni saranno presenti negli stadi della Serie B e in TV per far conoscere la propria missione: offrire a un piccolo paziente e alla sua famiglia un prezioso aiuto per affrontare la difficile prova del ricovero. Grazie ai fondi raccolti, i Dottor Sogni, artisti professionisti specificatamente formati per lavorare in ambito ospedaliero pediatrico, potranno portare il sorriso ai bambini ricoverati nei 18 ospedali italiani in cui la Fondazione opera. Il ricavato della campagna, oltre a finanziare le visite dei Dottor Sogni, servirà a realizzare i corsi di formazione continua attraverso seminari di aggiornamento organizzati da Fondazione Theodora Onlus, il counceling psicologico periodico e la sterilizzazione delle attrezzature dei Dottor Sogni: camici, giocattoli, strumenti adatti al gioco con il bambino in ospedale. Un bambino in ospedale ha bisogno di giocare e di esprimersi attraverso la fantasia, il pianto, lo stupore, la paura e il sorriso. Su questo si basa l intervento dei Dottor Sogni, clown davvero speciali che indossano un simpatico naso rosso e un camice colorato. Riuscire a strappare un sorriso è un esperienza straordinaria - afferma Rodrigo Morganti, in arte Dottor Strettoscopio -. Quando entriamo in una stanza cerchiamo di ascoltare le emozioni e trasformarle positivamente attraverso il linguaggio dei clown. Essere clown-dottore non significa solo portare buon umore, allegria e risate. È fondamentale capire quando è il momento giusto per portare qualcuno a ridere di gusto, altri a sorridere ed altri ancora a godersi semplicemente un respiro lungo e profondo. Lo scopo è creare un'alleanza, un atmosfera di solidarietà, che ci permetta di portare in luoghi meno neri i piccoli che assistiamo. L intervento del Dottor Sogni di Theodora - aggiunge Emanuela Basso Petrino, Direttore Generale della Fondazione - consiste in una visita speciale costruita ad hoc per ciascun piccolo paziente sulla base della patologia e dello stato di degenza, andando così a incidere sulla parte sana del bambino. Tutti i bambini hanno diritto di sorridere, anche in ospedale, dove anzi è ancora più necessario: perché ridere li rende più forti. Chi è Fondazione Theodora Onlus È l emanazione italiana della fondazione di diritto svizzero, la Fondation Théodora. La sua missione è offrire, a titolo assolutamente gratuito, a tutti gli ospedali e i reparti pediatrici, la professionalità e l entusiasmo dei Dottor Sogni, portando ai bambini ricoverati in ospedale momenti di spensieratezza e alleviando le loro sofferenze attraverso un attività artistica, giocosa e divertente. In Italia, Fondazione Theodora Onlus inizia la sua attività nel 1995: oggi è presente in 39 reparti pediatrici di 18 ospedali in 11 città italiane con 28 clown e ogni anno porta il sorriso a oltre bambini ogni anno. Theodora cura la selezione dei Dottor Sogni, finanzia la loro formazione iniziale, i seminari di aggiornamento, il costante counceling psicologico, ne organizza l attività, assicurando l alto livello qualitativo delle visite. L attività dei Dottor Sogni è completamente gratuita per le strutture ospedaliere e, naturalmente, per le famiglie dei piccoli pazienti. Per ulteriori info: Chi sono i Dottor Sogni Sono artisti professionisti (attori di teatro, teatro di strada, mimi...), assunti e specificamente formati dalla Fondazione per lavorare in ambito ospedaliero pediatrico. I Dottor Sogni lavorano sulle emozioni e si prendono cura della parte sana del bambino facendo visite individuali, stanza per stanza, ai pazienti che spesso affrontano un ricovero lungo e difficile, offrendo loro e alla famiglia un sostegno concreto. I Dottor Sogni sono dipendenti retribuiti della Fondazione, che assicura il rispetto delle regole di orari, igiene, privacy e di ogni altra procedura richiesta dal singolo reparto. Per garantire l'alta qualità delle visite, ogni Dottor Sogni riceve una formazione iniziale rigorosa e articolata, nonché una formazione continua, cui si aggiunge una supervisione psicologica periodica condotta da un terapeuta esperto nella gestione di operatori socio-sanitari e prevenzione del burn out.

7 13 Settore Giovanile Calcio Catania e società affiliate, corsa al futuro N on solo e non tanto i risultati nelle competizioni giovanili ma precisi riscontri sul piano della crescita individuale dei calciatori che compongono le rose delle formazioni del vivaio, da una parte, e concreta possibilità di garantire un prezioso sostegno tecnico e strutturale all attività di formazione svolta dalle società affiliate, nel contesto di un monitoraggio responsabile: è la sintesi dell obiettivo del Settore Giovanile del Calcio Catania e della struttura autonoma che gestisce affidabilmente, a livello tecnico con Orazio Russo e sotto l aspetto organizzativo e delle relazioni con Simona Marletta, il rapporto con ben 53 società all opera su tutto il territorio siciliano ma anche in Calabria ed in Campania. Torre del Grifo, com è dimostrato anche dal recente stage della Nazionale Under 15 e dall ottimo rapporto con il Club Italia, diviene così un punto di riferimento per il calcio giovanile del Meridione e non solo per la provincia etnea. Un progetto ambizioso e per questo impegnativo, poggiato sulla solida base di un organizzazione meticolosa, professionale e puntuale: qualità evidenti anche nei primi giorni di questa settimana, in occasione della festa di Natale immaginata e voluta proprio per i ragazzi delle squadre delle società affiliate. Un evento splendido: 200 squadre in campo lunedì e martedì, sfide a ciclo continuo, osservazione diretta dei talenti e soprattutto della passione sportiva che alimenta un sistema che sa di buono, giusto e promettente come tutto ciò che punta sul collettivo, sull unione che fa la forza. Il Catania ringrazia quindi pubblicamente le società affiliate per la collaborazione ed i risultati dell iniziativa. Non è tutto: la Polisportiva Torre del Grifo Village cura inoltre con dedizione e professionalità il programma di formazione dell Academy Calcio Catania, che coinvolge i giovanissimi nati dal 2005 al 2009: istruttori qualificati (tra questi anche gli ex calciatori Vladimiro Caramel e Santo Torre) garantiscono il delicato equilibrio tra esigenze ludiche, prioritarie considerando l età dei piccoli sportivi, e prima impostazione tecnica. La punta dell iceberg di un movimento così radicato e strutturato è certamente nell attività delle formazioni del Settore Giovanile del Calcio Catania. Tra le squadre rossazzurre partecipanti ai campionati nazionali, la Primavera ha concluso il girone d andata in ottava posizione ma, anche grazie al certosino lavoro di mister Pulvirenti, ha già messo a disposizione della prima squadra molti elementi e valorizzato i progressi di alcuni giocatori della formazione Allievi Nazionali guidata da Andrea Suriano, al momento sesta nel proprio girone. Splendido terzo posto per i Giovanissimi Nazionali di Giuseppe Ardita, piazza d onore per gli Allievi Regionali di Gaspare Cacciola ed i Giovanissimi Regionali di Roberto La Causa. Il futuro avanza.

8

9

10

11 ª giornata 20 dicembre 2014, stadio Massimino - Catania CATANIA 2 BRESCIA 2 6 pt Çani 14 st Calaiò LE RETI 15 pt Corvia 39 st Caracciolo And. (R) GLI ALTRI RISULTATI DELLA GIORNATA Avellino - Bologna 1-0 Bari - Latina 1-0 Frosinone - Cittadella 1-1 Modena - Trapani 2-1 Perugia - Pescara 2-2 Pro Vercelli - Ternana 2-1 Varese - Crotone 1-0 Vicenza - Spezia 1-0 V. Entella - Livorno 1-1 V. Lanciano- Carpi 1-1 LA CLASSIFICA Squadra Punti Gioc. V N P RF RS CARPI FROSINONE LIVORNO V. LANCIANO SPEZIA AVELLINO BOLOGNA PRO VERCELLI TRAPANI MODENA PERUGIA VICENZA BARI PESCARA TERNANA V. ENTELLA CATANIA BRESCIA VARESE (-3) LATINA CROTONE CITTADELLA Fotoservizio di Filippo Galtieri IL TABELLINO CATANIA (4-3-3): 1 Frison; 15 Sauro, 21 Rinaudo, 3 Spolli, 28 Parisi; 8 Escalante, 39 Odjer (32'st 13 Garufi), 20 Chrapek; 11 Leto, 17 Çani (27'st Jankovic), 9 Calaiò (46'st 7 Marcelinho). All. Sannino. A disp.: 22 Terracciano, 33 Ramos, 32 Gallo, 25 Piermarteri, 29 Aveni, 34 Rossetti. BOLOGNA ( ): 1 Arcari; 8 Scaglia, 3 Ant. Caracciolo, 6 Di Cesare, 24 Coly; 29 Bentivoglio, 18 H'Maidat, 17 Benali; 23 Morosini (27'st 34 Sodinha), 7 Corvia (31'st 33 Razzitti). All. Javorcic. A disp.: 12 Minelli, 36 Rizzola, 2 Lancini, 4 Ragnoli, 21 Quaggiotto, 28 Valotti. AMMONITI: Chrapek, Escalante, Odjer e Sauro (C), H'Maidat (B). TEMPI DI RECUPERO: 2 e 4. ARBITRO: La Penna (Roma 1).

12 ª giornata 24 dicembre 2014, stadio Tombolato - Cittadella CITTADELLA 3 CATANIA 2 LE RETI 4 pt, 9 st e 14 st Sgrigna 34 st Calaiò 39 st Calaiò (R) GLI ALTRI RISULTATI DELLA GIORNATA Crotone - Frosinone 2-0 Bologna - Pro Vercelli 3-0 Brescia - Bari 2-1 Carpi - Perugia 4-0 Latina - V. Entella 1-1 Pescara - Varese 2-0 Spezia - V. Lanciano 3-3 Ternana - Modena 1-0 Trapani - Avellino 4-1 Vicenza - Livorno 0-0 LA CLASSIFICA Squadra Punti Gioc. V N P RF RS CARPI FROSINONE LIVORNO BOLOGNA TRAPANI V. LANCIANO SPEZIA AVELLINO PRO VERCELLI VICENZA MODENA PERUGIA PESCARA BARI TERNANA BRESCIA V. ENTELLA CATANIA CROTONE CITTADELLA VARESE (-3) LATINA Fotoservizio di Filippo Galtieri IL TABELLINO CITTADELLA (4-4-2): 22 Valentini; 4 De Leidi, 13 Scaglia, 5 Pellizzer, 3 Barreca; 23 Paolucci, 8 Rigoni, 17 Busellato (29'st 16 Benedetti), 11 Minesso (21'st 2 Pecorini); 10 Sgrigna (15'st 9 Gerardi), 7 Coralli. All. Foscarini. A disp.: 1 Pierobon; 29 Amato, 18 Donazzan, 24 Palma, 20 Mancuso. CATANIA (4-3-3): 1 Frison; 28 Parisi, 3 Spolli, 5 Rolin, 33 Ramos; 8 Escalante (10'st 19 Castro), 21 Rinaudo, 20 Chrapek; 11 Leto (10'st 34 Rossetti), 17 Çani (18'st 16 Calello), 9 Calaiò. All. Pellegrino. A disp.: 22 Terracciano, 41 Scapellato, 32 Gallo, 27 Jankovic, 25 Piermarteri, 7 Marcelinho. AMMONITI: Barreca, Benedetti, Gerardi e Minesso (CI), Escalante, Rinaudo, Rolin e Spolli (CT). ESPULSI: Rinaudo al 6' st per somma di ammonizioni, Chrapek al 43' st, Leto al 44' st, Spolli al 45' st e mister Pellegrino al 50'st. TEMPI DI RECUPERO: 0 e 6. ARBITRO: Maresca (Napoli).

13 25 Lanciano - Catania Ricomincia dalla terra d'abruzzo il cammino dei rossazzurri, che torneranno in campo dopo la sosta per la prima giornata di ritorno contro la Virtus Lanciano, una bella realtà di questo torneo meritatamente piazzata in zona playoff nonostante alcune pesanti assenze nell'ultimo periodo (proprio contro il Catania potrebbero rientrare il centrocampista Paghera e l'attaccante Cerri, pilastri della squadra e infortunati di lungo corso). Dopo il pirotecnico 3-3 del "Massimino" nel turno d'esordio, caratterizzato dalle reti di Calaiò, Martinho e Rosina dal dischetto per i rossazzurri, dai rigori di Pinato e Gatto e dal guizzo al 94' di Cerri per i rossoneri, sabato 17 gennaio si replica allo stadio Guido Biondi, impianto intitolato alla memoria del compianto centrocampista, nativo proprio della cittadina abruzzese, che in rossazzurro guadagnò nel 1971 la convocazione della Nazionale Under 21. Oggi pomeriggio, per i rossoneri, match interno col Bologna. Tanti i nomi da evidenziare, nella rosa della Virtus: in difesa il terzino sinistro Mammarella, che ha ripetutamente mostrato le sue doti balistiche, ed i centrali Ferrario e Troest; il centrocampista Vastola, già autore di cinque reti, ad arricchire un reparto che comprende anche i validi Paghera, Grossi, Bacinovic e Pinato; le giovani "bocche da fuoco" Thiam (5 reti, il senegalese è con il Capitano il bomber del gruppo), Cerri e Gatto. L ultimo ed unico precedente specifico risale al 20 gennaio 2002, ventesima giornata del campionato di Serie C1: il Catania, in quella stagione promosso in B dopo i playoff, passò in vantaggio grazie al rigore realizzato da Massimo Cicconi ma subì la rimonta dei padroni di casa, con le reti di Bocchini e Ranalli, quest'ultimo dal dischetto. Damiano Scaltriti

14 26 27 Magnini, stile libero rossazzurro L uomo-simbolo del nuoto italiano Filippo Magnini a Torre del Grifo Village: Struttura straordinaria, ponte tra il calcio e gli altri sport V italità, dinamismo, pioggia di manifestazioni ed iniziative per amici sportivi e non di tutte le età con particolare attenzione ai bimbi, più di 4000 persone impegnate nei corsi e nelle attività sportive praticate nelle piscine e nelle sale dedicati: è l istantanea di Torre del Grifo Village, che offre anche momenti di svago e relax mettendo in calendario eventi sempre molto coinvolgenti e aprendo le porte di un Centro Benessere ritenuto un gioiellino. Un isola felice per chi vuole cercare il meglio di sé, attraverso una pratica sportiva sanamente prevista nella routine settimanale, e vuole farlo in un atmosfera accogliente, curata dai professionisti quotidianamente al lavoro con capacità, disponibilità e sorriso. Preziosa ed autorevole testimonianza, in tal senso, quella assicurata dall uomo-simbolo del nuoto italiano Filippo Magnini, recentemente in vasca a Torre del Grifo con tanti appassionati nell ambito di un appuntamento organizzato dallo sponsor tecnico in collaborazione con i Responsabili del Centro Sportivo Polifunzionale. Nel corso di Momenti Rossazzurri, la trasmissione radiofonica ufficiale del Calcio Catania in onda ogni giorno alle 19 dal lunedì al venerdì, su Radio Cuore (fm e provincia) ed in streaming su calciocatania.it, un sempre cortese e disponibile al dialogo Magnini ha osservato: Torre del Grifo Village è una struttura straordinaria, può accogliere gli sportivi di tante discipline in un contesto ambientale mozzafiato. La piscina è bellissima, speriamo che questo splendido impianto sia d esempio anche per altre città. Al nuotatore, primo italiano a vincere un Mondiale sulla distanza dei 100 metri stile libero e nel ristretto gruppo dei formidabili tre capaci di vincere due titoli iridati consecutivi in questa specialità regina (Matt Biondi ed Alexander Popov, gli altri mostri sacri ), abbiamo chiesto di descrivere il suo rapporto con il calcio: Buono, sono un appassionato, di famiglia interista e quindi simpatizzante nerazzurro ma a me piace lo sport in generale, sono un tifoso dello sport. A partire da questo momento, è chiaro ammette con un sorriso Magnini, che ha ricevuto in omaggio una maglia rossazzurra personalizzata sarò emotivamente vicino anche al Catania, del resto il mio compagno di allenamenti Gianluca Maglia è un catanese, grande tifoso della squadra. Il tuo elisir di giovinezza agonistica? Mi piace la fatica, l adrenalina è vita. Per mantenersi a certi livelli, alla mia età, serve grande professionalità, non puoi concederti alcun lusso nello stile di vita. L ultima prodezza, ai Mondiali in vasca corta a Doha, è valsa una medaglia d argento all Italia nella 4x200 stile libero: Filippo è arrivato ad un decimo dall ora con una sensazionale rimonta, partendo dal quarto posto Come ai vecchi tempi, è stato fantastico. Gli avversari più forti di sempre? Nella mia specialità Peter Van den Hoogenband, che vinto due medaglie d oro ai Giochi; in assoluto Michael Phelps: nuotatore-icona, usalo per lui sorride Ho avuto il privilegio di partecipare a tre edizioni delle Olimpiadi: nel 2004 ho vissuto un emozione da sogno per ogni atleta, la medaglia (bronzo 4x200 sl, ndr); nel 2008 le mie migliori prestazioni individuali non furono sufficienti a garantirmi un posto sul podio e nel 2012, purtroppo, la spedizione italiana ebbe un risultato negativo. Sei uno dei pochissimi sportivi ad aver conosciuto il mondo dello spetta- colo evitando che l esperienza fosse dannosa per la tua carriera: come hai fatto? Il mondo dello spettacolo mi è piaciuto ed ogni tanto, specialmente per chi ha bisogno di farsi conoscere, può essere un opportunità, ma ho sempre saputo che il mio mondo è il nuoto, voglio essere considerato sempre e comunque uno sportivo. Quando mi alleno, evito distrazioni. In chiusura, un auspicio che desta orgoglio: Vi conosco e vi apprezzo ha detto Magnini congedandosi Forza Catania e forza Torre del Grifo Village.

15 29 Sponsor, auguri a Torre del Grifo Tradizionale incontro prenatalizio con le aziende partner: società e squadra ringraziano gli sponsor U n riferimento tipico, secondo il cliché organizzativo di un club moderno che ovviamente prevede l incontro periodico con le aziende partner per andare oltre la semplice dimensione commerciale del rapporto, ma soprattutto un importante momento di condivisione, fortemente voluto così com era stato previsto in estate: martedì 16 dicembre società e squadra hanno invitato a cena, in una location straordinaria come la sala panoramica di Torre del Grifo Village, i rappresentanti degli sponsor (100 aziende, 240 commensali). Auguri e ringraziamenti prescindono dalla complessità dell attuale momento sportivo; fondamentali, l impegno e l entusiasmo delle imprese che sposano il progetto illustrato dal Direttore Marketing Saverio Provenzano. Un appuntamento elegante ma all insegna della sobrietà: non è tempo di effetti speciali, né agli stessi riconosciamo un valore significativo, eppure un brindisi con poche ma sincere parole dei calciatori, dei dirigenti e degli amici-sponsor, può esprimere il valore della comune fiducia in un pronto riscatto agonistico del Catania. Comunicazione a cura dell Area Marketing

16

17

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

1) Il bambino in Ospedale

1) Il bambino in Ospedale Dal giorno in cui qualcuno ha avuto il coraggio di entrare in un reparto di terapia terminale con un naso rosso e uno stetoscopio trasformato in telefono, il mondo è diventato un posto migliore. Jacopo

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

PROGETTO SORRISI IN ATTESA

PROGETTO SORRISI IN ATTESA PROGETTO SORRISI IN ATTESA IL DOTTOR SORRISO e l OSPEDALE BUZZI IN COLLABORAZIONE CON OBM ONLUS - Ospedale dei bambini di Milano CHI È DOTTOR SORRISO 1. La Fondazione La Fondazione Aldo Garavaglia Dottor

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

CAMPIONATI GIOVANILI 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 20 del 28 MAGGIO 2015

CAMPIONATI GIOVANILI 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 20 del 28 MAGGIO 2015 CAMPIONATI GIOVANILI 2014-2015 COMUNICATO UFFICIALE N 20 del 28 MAGGIO 2015 Si comunica a tutte le società dei campionati giovanili che a partire dal 12.05.2015 NON sono più accettati spostamenti via posta

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

1 Campionato Provinciale 2012-13 C7. Calendario incontri UNICO

1 Campionato Provinciale 2012-13 C7. Calendario incontri UNICO 1 Campionato Provinciale 2012-13 C7 Calcio a 7 Calendario incontri UNICO Squadre partecipanti AMICI DEL LIDER-UDINESE AUGURESE-SAMPDORIA BOSETTI BOYS-MILAN DARIO-JUVENTUS 2 MAGLIA DREAM TEAM-LAZIO VENI

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

NUOTO NUOTO LIBERO ASSISTITO ACQUA BABY 0-3 ANNI 49 150 275 675 SCUOLA NUOTO BABY 3-4 ANNI 49 130 240 585 SCUOLA NUOTO BAMBINI 5-10 ANNI

NUOTO NUOTO LIBERO ASSISTITO ACQUA BABY 0-3 ANNI 49 150 275 675 SCUOLA NUOTO BABY 3-4 ANNI 49 130 240 585 SCUOLA NUOTO BAMBINI 5-10 ANNI NUOTO ISCRIZIONE BIMESTRALE QUADRIMESTRALE ANNUALE (11 MESI) NUOTO LIBERO ASSISTITO Every Day Ingresso Singolo n.d. 240 540 18 X n 1 Ingresso (con phon e docce gratis, bracciale rilasciato con documento

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

NOTIZIARIO NUOVA ALTA VALLAGARINA

NOTIZIARIO NUOVA ALTA VALLAGARINA NOTIZIARIO NUOVA ALTA VALLAGARINA U. S. D. Nuova Alta Vallagarina - Via XXV Aprile, 1, 38060 Volano (TN) - Tel. e fax 0464-410965 - nuovaltavallagarina@gmail.com IV edizione Volano, dicembre 2014 LETTERA

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA

UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA UEFA EUROPA LEAGUE - STAGIONE 2014/15 CARTELLE STAMPA Liverpool FC Anfield - Liverpool Giovedì, 19 febbraio 2015 21.05CET (20.05 ora locale) Sedicesimi di finale, Andata Beşiktaş JK Ultimo aggiornamento

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15

XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15 XXIX CAMPIONATO AMATORI A.S. 2014/15 CALENDARIO FASI FINALI PLAY-OFF PLAY-OUT FASI FINALI PLAY-OFF GIRONE A QUARTOPUNTO ZERO NEW KINGS 28/4/15 20,45 QUARTO Martedì CAPO HORN -A.FELICE- INTERPUTEOLANA M.P

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli