CORSO SUL LINGUAGGIO MQL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO SUL LINGUAGGIO MQL"

Transcript

1 INDICE ANALITICO DEL CORSO MODULO 1 - IL PRIMO PROGRAMMA DI SCRITTURA DELLE VARIABILI SEZIONE 1 L'editor di programmazione. Variabili di tipo 'int'. Variabili di tipo 'string'. SEZIONE 2 Variabili di tipo 'double' SEZIONE 3 Struttura di un programma SEZIONE 4 I cicli logici e iterativi SEZIONE 5 Ciclo While e richiamo di funzioni FILE PRIMOPROGRAMMA. Ovvero script con cicli logici e iterativi. Le variabili vengono modificate e il risultato stampato MODULO 2 - PASSAGGIO DI VARIABILI. STRUTTURA DEI VETTORI SEZIONE 1 Passaggio di una variabile ad una funzione SEZIONE 2 Il vettore, la sua costruzione e il suo funzionamento SEZIONE 3 I vettori e la struttura di un indicatore SEZIONE 4 I vettori-funzione FILE PRIMOPROGRAMMA. Ovvero richiamo di funzioni e variabili globali per l'esecuzione dei cicli logici e iterativi FILE SECONDOPROGRAMMA. Ovvero creazione di un vettore di dati e valorizzazione di tutte le celle

2 MODULO 3 - L'INDICATORE PARTE I SEZIONE 1 Stampa indipendente dei dati di prezzo di un cross SEZIONE 2 Ora della barra (Time) e ora locale (TimeLocal) SEZIONE 3 Struttura e proprietà di un indicatore SEZIONE 4 Indicatore: il vettore e la funzione init SEZIONE 5 Indicatore: la funzione start SEZIONE 6 Completamento del primo indicatore FILE SECONDOPROGRAMMA. Ovvero stampa di tutti i dati di una barra di prezzo richiamati da vettori-funzione FILE INDICATORE. Ovvero semplice indicatore ad un vettore MODULO 4 - L'INDICATORE PARTE II SEZIONE 1 Indicatore: ampliamento a tre vettori SEZIONE 2 Indicatore: il vettore media mobile SEZIONE 3 Media mobile dell'indicatore iniziale SEZIONE 4 Calcolo del minimo e del massimo SEZIONE 5 Completamento dell'oscillatore FILE INDICATORE. Ovvero indicatore a tre vettori che produce la media mobile del precedente FILE INDICATORE. Ovvero oscillatore a tre vettori che riproporziona il precedente indicatore nell'intervallo -1 +1

3 MODULO 5 - IL CONSIGLIERE ESPERTO PARTE I SEZIONE 1 Introduzione al consigliere esperto (EA) SEZIONE 2 Il trading system SEZIONE 3 Come testare una strategia SEZIONE 4 Lettura del log file di un test SEZIONE 5 Funzione segnale di ingresso nel mercato SEZIONE 6 Funzione contatore posizioni aperte SEZIONE 7 Decisione di ingresso e immissione ordini FILE MOVING AVERAGES. Ovvero indicatore, generalmente in dotazione con MT4, con una vasta gamma di medie mobili selezionabili MODULO 6 - IL CONSIGLIERE ESPERTO PARTE II SEZIONE 1 Analisi del test nel passato. miglioramento funzione entrata SEZIONE 2 Funzione di uscita e ticket di ordine SEZIONE 3 Completamento del primo EA SEZIONE 4 Alcune migliorie SEZIONE 5 Nuovo test su chiusure differenziate SEZIONE 6 Il consigliere esperto (EA) con ordini di tipo limit FILE EA. Ovvero primo consigliere esperto che apre e chiude operazioni multiple sulla base del TS descritto nel modulo

4 MODULO 7 - IL CONSIGLIERE ESPERTO PARTE III SEZIONE 1 L'EA con ordini tipo limit SEZIONE 2 Completamento del secondo EA SEZIONE 3 Procedure di trailing dei profitti SEZIONE 4 Rilevazione errori nella funzione di trailing SEZIONE 5 Risoluzione errori nella funzione di trailing MODULO 8 - IL CONSIGLIERE ESPERTO PARTE IV SEZIONE 1 Ottimizzazione dei livelli di stoploss e takeprofit SEZIONE 2 Ottimizzazione dei livelli di trailing e di posizionamento SEZIONE 3 Terzo EA, ovvero entrare a mercato in ritardo rispetto al segnale SEZIONE 4 Completamento del terzo EA SEZIONE 5 Introduzione al money management FILE EA SHIFT. Ovvero variante del primo consigliere esperto, capace di aprire le operazioni a distanza di tempo dal momento del segnale MODULO 9 - MONEY MANAGEMENT SEZIONE 1 Funzione di calcolo del margine richiesto SEZIONE 2 Funzione di calcolo del rischio aggiuntivo SEZIONE 3 Completamento funzione di allerta money management

5 SEZIONE 4 Test e check sul log file SEZIONE 5 Esecuzione dell'ea in modalità live SEZIONE 6 La funzione di inizializzazione di un EA e il set di funzioni Math FILE EA. Ovvero variante del primo consigliere esperto, capace di immettere ordini di tipo limit e di seguire i profitti con procedure di trailing stop

Corso Sapienza Trading Automatico la formazione finanziaria è il miglior investimento per il tuo domani

Corso Sapienza Trading Automatico la formazione finanziaria è il miglior investimento per il tuo domani www.sapienzafinanziaria.com Corso Sapienza Trading Automatico la formazione finanziaria è il miglior investimento per il tuo domani Lezione n. 1 Edizione marzo 2015 Traduzione di un'idea in codice www.sapienzafinanziaria.com

Dettagli

Manuale Expert Advisor

Manuale Expert Advisor Manuale Expert Advisor Introduzione L expert advisor apre delle posizioni sulla base di segnali di ingresso, rappresentati nel grafico con delle frecce, provenienti dall indicatore EMA Crossover Signal.

Dettagli

www.sapienzafinanziaria.com la formazione finanziaria è il miglior investimento per il tuo domani

www.sapienzafinanziaria.com la formazione finanziaria è il miglior investimento per il tuo domani www.sapienzafinanziaria.com la formazione finanziaria è il miglior investimento per il tuo domani Coaching 1 Edizione marzo / luglio 2015 Istruzioni EA WIZARD Una strategia base www.sapienzafinanziaria.com

Dettagli

JOE ROSS TRADING EDUCATORS www.tradingeducators.it Esempi di trade con la tecnica SPREAD TRADING

JOE ROSS TRADING EDUCATORS www.tradingeducators.it Esempi di trade con la tecnica SPREAD TRADING JOE ROSS TRADING EDUCATORS www.tradingeducators.it Esempi di trade con la tecnica SPREAD TRADING Per costruire uno spread si acquista un future e si vende un altro future correlato. In questo modo si crea

Dettagli

Indice. 1.13 Configurazione di PHP 26 1.14 Test dell ambiente di sviluppo 28

Indice. 1.13 Configurazione di PHP 26 1.14 Test dell ambiente di sviluppo 28 Indice 25 184 Introduzione XI Capitolo 1 Impostazione dell ambiente di sviluppo 2 1.1 Introduzione ai siti Web dinamici 2 1.2 Impostazione dell ambiente di sviluppo 4 1.3 Scaricamento di Apache 6 1.4 Installazione

Dettagli

MetaTrader 4 Builder

MetaTrader 4 Builder X-Trade Brokers Dom Maklerski S.A. MetaTrader 4 Builder Tutorial 2010-08-05 1/24 Indice Installazione...3 Notifica Legale...8 Impostazioni iniziali/preferenze...8 Lingua...9 Cartella piattaforma...9 Problemi

Dettagli

SOMMARIO INTRODUZIONE...XV CAPITOLO 1: PRESENTAZIONE...1 CAPITOLO 2: FONDAMENTI DI JAVA...39

SOMMARIO INTRODUZIONE...XV CAPITOLO 1: PRESENTAZIONE...1 CAPITOLO 2: FONDAMENTI DI JAVA...39 sommario 24-06-2004 10:18 Pagina V SOMMARIO INTRODUZIONE.......................................XV CAPITOLO 1: PRESENTAZIONE.......................................1 1.1 Introduzione...2 1.2 L organizzazione

Dettagli

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE FACOLTÀ DI ECONOMIA GIORGIO FUÀ

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE FACOLTÀ DI ECONOMIA GIORGIO FUÀ UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE FACOLTÀ DI ECONOMIA GIORGIO FUÀ Dottorato di Ricerca in Gestione nei Mercati Finanziari ed Assicurativi VII Ciclo Nuova Serie Tesi di dottorato Internazionalizzazione

Dettagli

DAX Future Analisi per il giorno

DAX Future Analisi per il giorno MONEY MANAGEMENT N. di punti/tick di STOP in base al time frame operativo - n. 1 contratto Capitale base 10.000 Perdita max a operazione 100 1 minuto : 3 punti 4 ore : 46 punti N. TICK CORRISPONDENTI Numero

Dettagli

Analisi Integrata & Trading system

Analisi Integrata & Trading system TOL Expo 2011 27 Ottobre 2011 Analisi Integrata & Trading system Relatori: Giovanni Cuniberti Alberto Ravina Analisi integrata Parte I Analisi Macroeconomica Analisi dei Volumi Analisi integrata Analisi

Dettagli

ANALISI ALGORITMICA CON MATLAB

ANALISI ALGORITMICA CON MATLAB ANALISI ALGORITMICA CON MATLAB Di Rizzo Roberto PREMESSA Nel vasto campo del trading on line, e più specificatamente nell Analisi Tecnica, software come Excel e MatLab sono quelli tra i più utilizzati,

Dettagli

N.B. sono disponibili anche i tasti: X1... X9: lettera + 1... 9 tick, se è d'acquisto, denaro - 1... 9 tick, se l'ordine è di vendita Y1...

N.B. sono disponibili anche i tasti: X1... X9: lettera + 1... 9 tick, se è d'acquisto, denaro - 1... 9 tick, se l'ordine è di vendita Y1... IL TRADING CON VISUAL TRADER Grazie a un accordo tra Trader Link e directa da maggio 2002 i clienti directa possono operare in borsa con Visual Trader. Sono qui illustrate le principali funzionalità di

Dettagli

TRADING SYSTEM "CCH4"

TRADING SYSTEM CCH4 TRADING SYSTEM "CCH4" (Property Pietro Paciello - pietro.paciello@uptrend.it) TIPOLOGIA OPERATIVA E TIME FRAME DESCRIZIONE OPERATIVITA' MONEY MANAGEMENT MODALITA' OPERATIVE Sistema Quantitativo basato

Dettagli

Le tecniche di trading basate sulle Bande di Bollinger. Michele Maggi. Rimini, 1-2 dicembre 2005

Le tecniche di trading basate sulle Bande di Bollinger. Michele Maggi. Rimini, 1-2 dicembre 2005 Le tecniche di trading basate sulle Bande di Bollinger Michele Maggi Rimini, 1-2 dicembre 2005 Trading con le Bande di Bollinger Capire la logica delle Bande di Bollinger Comprendere il funzionamento degli

Dettagli

CORSO SUL LINGUAGGIO MQL

CORSO SUL LINGUAGGIO MQL 1) COS È IL LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE MQL MQL4 è in toto basato sul linguaggio di programmazione C. Anche i meno esperti sanno che il linguaggio C è uno dei linguaggi universali dell informatica. Chi

Dettagli

Il programma prevede 2 modi di operare (anche contemporanei).

Il programma prevede 2 modi di operare (anche contemporanei). Il programma prevede 2 modi di operare (anche contemporanei). Gestione produzione firme ( vedi Gucci ). Acquisizione ordini direttamente da file inviato dal cliente. Gestione degli articoli a varianti.

Dettagli

1. SCARICARE UNA SERIE STORICA AFFIDABILE

1. SCARICARE UNA SERIE STORICA AFFIDABILE Linee Guida per il caricamento di serie storiche in MT4 1. SCARICARE UNA SERIE STORICA AFFIDABILE Esistono diversi siti in internet dove è possibile reperire serie storiche di broker come ad esempio :

Dettagli

Unità B3 Strutture di controllo

Unità B3 Strutture di controllo (A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA Dare una breve descrizione dei termini introdotti: I/O su console Package Blocco di controllo Oggetto System.out Oggetto System.in Oggetto Tastiera Metodo readline() Strutture

Dettagli

Programma svolto di Tecnologie Informatiche Anno scolastico: 2014/15 Classe: I CAT Docenti: Prof. Massimo Grazzini, Silvio Bonechi (ITP)

Programma svolto di Tecnologie Informatiche Anno scolastico: 2014/15 Classe: I CAT Docenti: Prof. Massimo Grazzini, Silvio Bonechi (ITP) Ore di lezione effettivamente svolte: 90 Programma svolto di Tecnologie Informatiche Classe: I CAT Docenti:, Silvio Bonechi (ITP) ed output; operazioni di accesso alla memoria e funzionamento del bus di

Dettagli

Università degli studi di Roma Tor Vergata Ingegneria Medica Informatica I Programma del Corso

Università degli studi di Roma Tor Vergata Ingegneria Medica Informatica I Programma del Corso Obiettivi formativi Introdurre i principi del funzionamento di un elaboratore e della programmazione. Presentare gli approcci elementari alla soluzione di problemi (algoritmi)e al progetto di strutture

Dettagli

Questionario scuola - I e II Ciclo di istruzione Manuale di compilazione

Questionario scuola - I e II Ciclo di istruzione Manuale di compilazione - I e II Ciclo di istruzione Sommario Introduzione... 3 Comunicazione di invito alla compilazione del Questionario scuola on-line... 3 Prerequisiti per l accesso al Questionario scuola on-line.... 3 Come

Dettagli

Introduzione al Linguaggio C

Introduzione al Linguaggio C Introduzione al Linguaggio C File I/O Daniele Pighin April 2009 Daniele Pighin Introduzione al Linguaggio C 1/15 Outline File e dati Accesso ai file File I/O Daniele Pighin Introduzione al Linguaggio C

Dettagli

Visualizzazione grafica. dell'output di un programma con GNUplot

Visualizzazione grafica. dell'output di un programma con GNUplot Visualizzazione grafica dell'output di un programma con GNUplot GNUplot è un programma interattivo per la visualizzazione di grafici di funzione; non è una "libreria" da includere in un programma C, ma

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche Liceo Classico L.Ariosto, Ferrara Dipartimento di Matematica Università di Ferrara 24 Gennaio 2012

Progetto Lauree Scientifiche Liceo Classico L.Ariosto, Ferrara Dipartimento di Matematica Università di Ferrara 24 Gennaio 2012 Progetto Lauree Scientifiche Liceo Classico L.Ariosto, Ferrara Dipartimento di Matematica Università di Ferrara 24 Gennaio 2012 Concetti importanti da (ri)vedere Programmazione imperativa Strutture di

Dettagli

Come triplicare i profitti con Fap Turbo in cooperazione con Mega Droid EA

Come triplicare i profitti con Fap Turbo in cooperazione con Mega Droid EA Come triplicare i profitti con Fap Turbo in cooperazione con Mega Droid EA Trading Signals, Managed Accounts, Tools, Mt4 Scripts, Expert Advisor, Mt4 Indicators Premessa La Guida Triplica i profitti con

Dettagli

www.comeinvestireinborsa.com Come Investire e Guadagnare In Borsa ORA

www.comeinvestireinborsa.com Come Investire e Guadagnare In Borsa ORA www.comeinvestireinborsa.com Come Investire e Guadagnare In Borsa ORA 1 APRIRE UN C/C 2 ANALISI PROPRIO PATRIMONIO 3 QUANTO DESTINARE AGLI INVESTIMENTI 4 QUANTO AL TRADING? Money Management 5 SCEGLIERE

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 7 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

Versione A: caricamento ed esecuzione del codice

Versione A: caricamento ed esecuzione del codice Versione A: caricamento ed esecuzione del codice «Nella sua prima versione, la CPU si compone soltanto di registri utili ad accedere alla memoria per leggere il codice operativo da eseguire, come di vede

Dettagli

Corso di Visione Artificiale. Matlab per Visione. Samuel Rota Bulò

Corso di Visione Artificiale. Matlab per Visione. Samuel Rota Bulò Corso di Visione Artificiale Matlab per Visione Samuel Rota Bulò Cos'è Matlab? MATLAB MATLAB - - MATrix MATrix LABoratory LABoratory Ambiente Ambiente di di sviluppo sviluppo ed ed esecuzione esecuzione

Dettagli

A. Carullo Introduzione a Visual Basic. Introduzione a

A. Carullo Introduzione a Visual Basic. Introduzione a Introduzione a Visual Basic 1 Indice degli argomenti trattati Cos è Visual Basic? L ambiente di sviluppo Visual Basic I passi per la creazione di un progetto VB Operazioni più comuni in un progetto VB

Dettagli

esercizi Esercizi / problemi

esercizi Esercizi / problemi Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): esercizi 1 Esercizi / problemi 1. Creare un applicazione che calcoli la media aritmetica dei seguenti valori interi: 35, 117, 23 e ne visualizzi il

Dettagli

Software centralizzazione per DVR

Software centralizzazione per DVR Software centralizzazione per DVR Manuale installazione ed uso 2 INTRODUZIONE Il PSS (Pro Surveillance System) è un software per PC utilizzato per gestire DVR e/o telecamere serie VKD. Tramite esso è possibile

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DEL SERVER GDC

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DEL SERVER GDC GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DEL SERVER GDC Nota: se si volesse bloccare lo schermo (pulsante Screen lock), la password di sblocco è 123456. 1.Ingest Contenuti Per eseguire l ingest dei contenuti accedere

Dettagli

L algoritmo di ricerca binaria. Daniele Varin LS Ing. Informatica Corso di Informatica teorica Docente: prof. Paolo Sipala

L algoritmo di ricerca binaria. Daniele Varin LS Ing. Informatica Corso di Informatica teorica Docente: prof. Paolo Sipala L algoritmo di ricerca binaria Daniele Varin LS Ing. Informatica Corso di Informatica teorica Docente: prof. Paolo Sipala L algoritmo di ricerca binaria (o dicotomica) In informatica,, la ricerca dicotomica

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

Algebra di Boole: Concetti di base. Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1. Fondamenti di Informatica

Algebra di Boole: Concetti di base. Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1. Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica Algebra di Boole: Concetti di base Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Algebra di Boole E un algebra basata su tre operazioni logiche OR AND NOT Ed operandi che possono

Dettagli

Progettazione Web Applicazioni client-server

Progettazione Web Applicazioni client-server Progettazione Web Applicazioni client-server Sviluppo di un'applicazione Web integrando: HTML MySQL PHP Apache Applicativi utilizzabili: gestione database: JDER, MySQL Workbench, HeidiSQL (Win), DBeaver

Dettagli

Algoritmi di Ricerca. Esempi di programmi Java

Algoritmi di Ricerca. Esempi di programmi Java Fondamenti di Informatica Algoritmi di Ricerca Esempi di programmi Java Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Ricerca in una sequenza di elementi Data una sequenza di elementi, occorre verificare

Dettagli

WM MANAGEMENT VI DA UNA VISIONE IN DIRETTA DEI DATI DEL MAGAZZINO.

WM MANAGEMENT VI DA UNA VISIONE IN DIRETTA DEI DATI DEL MAGAZZINO. Il nuovo programma di gestione rapida e sintetica che, tramite una nuova interfaccia semplice e intuitiva ed un nuovo software potente di ricerca immediata, consente di operare con più immediatezza sulle

Dettagli

Come inserire Script ed EA nella piattaforma Ava Metatrader 4

Come inserire Script ed EA nella piattaforma Ava Metatrader 4 Come inserire Script ed EA nella piattaforma Ava Metatrader 4 Come inserire Script ed EA nella piattaforma Ava Metatrader 4 Per installare l EA seguire questi semplici passi : 1) Assicurarsi che la piattaforma

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System

BILANCE ZENITH con Zenith System BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 20 febbraio 2013 Installazione di Zenith System 1. Creare la cartella C:\Vulcano\Zenith; 2. Installare il driver Zenith System (versione 200 o superiore),

Dettagli

Grafici tridimensionali

Grafici tridimensionali MatLab Lezione 3 Grafici tridimensionali Creazione di un Grafico 3D (1/4) Si supponga di voler tracciare il grafico della funzione nell intervallo x = [0,5]; y=[0,5] z = e -(x+y)/2 sin(3x) sin(3y) Si può

Dettagli

ASP 3.0 Il Sito Dinamico

ASP 3.0 Il Sito Dinamico www.idstudio.it ASP 3.0 Il Sito Dinamico di Lorenzo Garassino Introduzione e scopo del libro 1. Scenario 1.1. Il panorama 1.2. Sito Statico o Dinamico? 1.3. Prospettive 2. Cos è ASP 2.1. Descrizione 2.2.

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO "LEONARDO DA VINCI" - RC PROGRAMMA DI INFORMATICA A.S. 2014/15 - CLASSE: I Q - Indirizzo Scienze applicate Prof Miritello Rita

LICEO SCIENTIFICO LEONARDO DA VINCI - RC PROGRAMMA DI INFORMATICA A.S. 2014/15 - CLASSE: I Q - Indirizzo Scienze applicate Prof Miritello Rita LICEO SCIENTIFICO "LEONARDO DA VINCI" - RC PROGRAMMA DI INFORMATICA A.S. 2014/15 - CLASSE: I Q - Indirizzo Scienze applicate Modulo 1: Introduzione all informatica Fondamenti di teoria della elaborazione

Dettagli

Laboratorio di Informatica Lezione 2

Laboratorio di Informatica Lezione 2 Laboratorio di Informatica Lezione 2 Cristian Consonni 30 settembre 2015 Cristian Consonni Laboratorio di Informatica, Lezione 2 1 / 42 Outline 1 Commenti e Stampa a schermo 2 Strutture di controllo 3

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access 1) Introduzione a Microsoft Access Microsoft Access è un programma della suite Microsoft Office utilizzato per la creazione e gestione di database relazionali. Cosa è un database? Un database, o una base

Dettagli

MetaTrader 4 per ipad. Manuale utente

MetaTrader 4 per ipad. Manuale utente MetaTrader 4 per ipad Manuale utente Indice MetaTrader 4 per ipad Manuale utente... 3 Trading... 3 Analisi tecnica... 3 Facilità di utilizzo... 3 1. Come scaricare MT4 per ipad... 4 1.1 Come collegare

Dettagli

segnalazioni o ticket

segnalazioni o ticket OIL - PRINCIPALI CARATTERISTICHE è uno strumento web-based per la gestione delle attività di Help Desk è un servizio che fornisce informazioni ed assistenza ad utenti che hanno problemi nella gestione

Dettagli

MetaTrader 5 per ipad. Manuale utente

MetaTrader 5 per ipad. Manuale utente MetaTrader 5 per ipad Manuale utente Indice MetaTrader 5 per ipad Manuale utente... 3 Trading... 3 Analisi tecnica... 3 Facilità di utilizzo... 3 1. Come scaricare MT5 per ipad... 4 1.1 Come collegare

Dettagli

COME SI FORMA E COME SI RICONOSCE UN ROSS HOOK

COME SI FORMA E COME SI RICONOSCE UN ROSS HOOK COME SI FORMA E COME SI RICONOSCE UN ROSS HOOK di Francesco Fabi Trader Professionista e Responsabile di Joe Ross Trading Educators Italia PREMESSA Il Ross Hook è una delle formazioni grafiche che sono

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INDIVIDUALE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE INDIVIDUALE ANNO SCOLASTICO: 2014-2015 DISCIPLINA: TECNOLOGIE INFORMATICHE CLASSE: 1 CA INDIRIZZO: COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO DOCENTI: TISO EMANUELE SECCHI BARBARA 1 2 3 4 5 6 ELENCO MODULI ARGOMENTI PRINCIPALI

Dettagli

DeltaLog5 - ShortForm Introduzione

DeltaLog5 - ShortForm Introduzione DeltaLog5 - ShortForm Introduzione Il programma DeltaLog5 permette di gestire dal proprio PC il fonometro HD2110 in modo semplice e intuitivo: è possibile avviare ed arrestare la memorizzazione, impostare

Dettagli

Blocchi funzione: FbModbusAsciiMs

Blocchi funzione: FbModbusAsciiMs Pagina 1 di 6 ELSIST Srl, www.elsist.it Blocchi funzione MNL041Q000 FbModbusAsciiMs Questo blocco funzione permette lo scambio di dati tra due sistemi, uno master ed uno slave, utilizzando una connessione

Dettagli

Integrazione in STATISTICA

Integrazione in STATISTICA Funzionalità di R ed Integrazione in STATISTICA Esecuzione di programmi nativi di R dall interno di STATISTICA Miglioramento di STATISTICA con le funzionalità uniche di R Miglioramento di R con le funzionalità

Dettagli

Linguaggio C. Fondamenti. Struttura di un programma.

Linguaggio C. Fondamenti. Struttura di un programma. Linguaggio C Fondamenti. Struttura di un programma. 1 La storia del Linguaggio C La nascita del linguaggio C fu dovuta all esigenza di disporre di un Linguaggio ad alto livello adatto alla realizzazione

Dettagli

RenderCAD S.r.l. Formazione

RenderCAD S.r.l. Formazione Corso Descrizione La durata di questo corso è complessivamente di ore 150 di cui 85 ore di teoria, 35 ore di pratica e 30 ore di stage in azienda. Nel nostro territorio esiste una richiesta di tale figura,

Dettagli

Richiesta pagina PHP (es: index.php)

Richiesta pagina PHP (es: index.php) PHP PHP = personal home page SERVER Richiesta pagina PHP (es: index.php) Server Web (Apache) in ascolto sulla porta 80, si accorge che la pagina richiesta è una pagina PHP in base all'estensione o con

Dettagli

Secondo l impostazione della figura precedente a partire dall alto e da sinistra a destra, sono presenti:

Secondo l impostazione della figura precedente a partire dall alto e da sinistra a destra, sono presenti: La Metatrader4 Molti broker hanno scelto di utilizzare la piattaforma Trading Platform Meta Trader 4 che è stata realizzata dalla MetaQuotes Software Corporation, sicuramente una tra le piattaforme più

Dettagli

Come ragiona il computer. Problemi e algoritmi

Come ragiona il computer. Problemi e algoritmi Come ragiona il computer Problemi e algoritmi Il problema Abbiamo un problema quando ci poniamo un obiettivo da raggiungere e per raggiungerlo dobbiamo mettere a punto una strategia Problema Strategia

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE: 1 C Indirizzo: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING Anno Scolastico 2014-2015

PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE: 1 C Indirizzo: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING Anno Scolastico 2014-2015 CLASSE: 1 C Indirizzo: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING MODULO HARDWARE 1. Che cos è il PC - Gli elementi del computer- Unità centrale:uc-alu- RAM - La memorizzazione delle informazioni:bit-byte. Sistemi

Dettagli

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it Excel A cura di Luigi Labonia e-mail: luigi.lab@libero.it Introduzione Un foglio elettronico è un applicazione comunemente usata per bilanci, previsioni ed altri compiti tipici del campo amministrativo

Dettagli

CONTROLLI AUTOMATICI E AZIONAMENTI ELETTRICI Ingegneria Meccatronica

CONTROLLI AUTOMATICI E AZIONAMENTI ELETTRICI Ingegneria Meccatronica CONTROLLI AUTOMATICI E AZIONAMENTI ELETTRICI Ingegneria Meccatronica CONTROLLI AUTOMATICI e AZIONAMENTI ELETTRICI INTRODUZIONE A MATLAB Ing. Alberto Bellini Tel. 0522 522626 e-mail: alberto.bellini@unimore.it

Dettagli

RICHIESTE INTERVENTO

RICHIESTE INTERVENTO RICHIESTE INTERVENTO Indice INDICE...2 INTRODUZIONE... 3 1.1 FUNZIONALITÀ "RICHIESTA INTERVENTO"... 3 1.1.1 Nuovo Ticket... 4 1.1.2 My open Ticket... 8 1.1.3 Gli stati del Sistema... 9 1.1.4 Certificazione

Dettagli

Introduzione al MATLAB c Parte 2

Introduzione al MATLAB c Parte 2 Introduzione al MATLAB c Parte 2 Lucia Gastaldi Dipartimento di Matematica, http://dm.ing.unibs.it/gastaldi/ 18 gennaio 2008 Outline 1 M-file di tipo Script e Function Script Function 2 Costrutti di programmazione

Dettagli

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR Vi preghiamo di leggere attentamente queste istruzioni prima di installare il software e di lavorare con esso. Ver.3.0.0 1 rev.

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

Realizzazione di Politiche di Gestione delle Risorse: i Semafori Privati

Realizzazione di Politiche di Gestione delle Risorse: i Semafori Privati Realizzazione di Politiche di Gestione delle Risorse: i Semafori Privati Condizione di sincronizzazione Qualora si voglia realizzare una determinata politica di gestione delle risorse,la decisione se ad

Dettagli

SOFTWARE DI GESTIONE PSS

SOFTWARE DI GESTIONE PSS Rev. 1.0 SOFTWARE DI GESTIONE PSS Prima di utilizzare questo dispositivo, si prega di leggere attentamente questo manuale e di conservarlo per future consultazioni. Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S.

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 INDICE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA DI COMUNICAZIONE...1 CONFIGURAZIONE AREA51...2 IMPOSTAZIONE ANAGRAFICA...2 CONFIGURAZIONE BILANCIA...2

Dettagli

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library.

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library. Questo Documento fa parte del corso N.I.Tr.O. di ProfessioneForex che a sua volta è parte del programma di addestramento Premium e non è vendibile ne distribuibile disgiuntamente da esso. I testi che seguono

Dettagli

BARSTICKS PATTERNS PRICE ACTION METHOD (James16 Method)

BARSTICKS PATTERNS PRICE ACTION METHOD (James16 Method) BARSTICKS PATTERNS PRICE ACTION METHOD (James16 Method) Autore: Dimitry - demighty@libero.it 1) Two Consecutive Matching Lows Il pattern Two Consecutive Matching Lows è un pattern di continuazione-breakout

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX

SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX In questo file so riepilogati : venerdì 5 vembre 2010 PAG. 2 e 3 : SEGNALI DI PREZZO SEMPLICI (senza indicazioni di stop e profit) long - short su base giornaliera, di CICLO

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Descrizione di un algoritmo

Descrizione di un algoritmo Descrizione di un algoritmo Un algoritmo descrive due tipi fondamentali di oper: calcoli ottenibili tramite le oper primitive su tipi di dato (valutazione di espressioni) che consistono nella modifica

Dettagli

Guida rapida. Nero SoundTrax. Ahead Software AG

Guida rapida. Nero SoundTrax. Ahead Software AG Guida rapida Nero SoundTrax Ahead Software AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale dell'utente di Nero SoundTrax e il relativo contenuto sono protetti da copyright e sono di proprietà della

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo L2 1.1-Introduzione 1 Prerequisiti Concetto intuitivo di applicazione per computer Uso pratico elementare di un sistema operativo 2 1 Introduzione Uno dei compiti di un sistema

Dettagli

Qualifica dei Servizi di Pulizia e Sanificazione in Sanita

Qualifica dei Servizi di Pulizia e Sanificazione in Sanita Qualifica dei Servizi di Pulizia e Sanificazione in Sanita Innovazione e allineamento al capitolato CONSIP Dott. Daniela Gabellini Bologna, 4 febbraio 2015 ST-PSS SQ-ST-PSS GEIS Verifiche di Parte Terza

Dettagli

NOZIONI BASE SHELL E SCRIPT LINUX

NOZIONI BASE SHELL E SCRIPT LINUX NOZIONI BASE SHELL E SCRIPT LINUX Aggiornato al 11 gennaio 2006 Ermes ZANNONI (ermes@zannoni.to.it) (http://www.zannoni.to.it) Indice : 1. Introduzione 2. La Shell 2.1 Comandida Shell 2.1.1 File e directory

Dettagli

Problem solving elementare su dati vettoriali

Problem solving elementare su dati vettoriali Problem solving elementare su dati vettoriali Introduzione Verifiche su sequenze di dati Selezione o ricerca di dati 2 2006 Politecnico di Torino 1 Introduzione (1/2) I problemi di verifica consistono

Dettagli

GUIDA AL CHART TRADING

GUIDA AL CHART TRADING GUIDA AL CHART TRADING 1. Il Chart Trading Webank offre ai propri clienti la possibilità di immettere, modificare e cancellare sia ordini normali che ordini condizionati con un semplice click dal grafico,

Dettagli

Il DBMS Oracle. Express Edition. Donatella Gubiani e Angelo Montanari

Il DBMS Oracle. Express Edition. Donatella Gubiani e Angelo Montanari Gubiani & Montanari Il DBMS Oracle 1 Il DBMS Oracle Express Edition Donatella Gubiani e Angelo Montanari Il DBMS Oracle Il DBMS Oracle Oracle 10g Express Edition Il DBMS Oracle (nelle sue versioni più

Dettagli

Corso di Visual Basic (Parte 8)

Corso di Visual Basic (Parte 8) Corso di Visual Basic (Parte 8) di MAURIZIO CRESPI Questo mese il corso di programmazione in Visual Basic focalizza la propria attenzione sulle procedure, talvolta dette subroutine L oggetto dell ottava

Dettagli

Dove die( stringa ) è una funzione di utilità del php che stampa la stringa e fa terminare lo script.

Dove die( stringa ) è una funzione di utilità del php che stampa la stringa e fa terminare lo script. I file in PHP Un file è un archivio elettronico contenente informazioni (dati) memorizzate su memoria di massa. Il file ha la caratteristica di consentire la lettura, la scrittura e la modifica dei dati

Dettagli

MBM Italia S.r.l. Via Pellizzo 14/a 35128 Padova. Tel. Fax E-mail. www.mbm.it. +39.049.2138422 +39.049.2106668 marketing@mbm.it

MBM Italia S.r.l. Via Pellizzo 14/a 35128 Padova. Tel. Fax E-mail. www.mbm.it. +39.049.2138422 +39.049.2106668 marketing@mbm.it ARCHITETTURA APPLICATIVA Il processo elaborativo si sviluppa in cinque passi. ERP XML PLANNING SERVER 1 Estrazione dei dati dai data base in cui sono gestiti e creazione di file XML che vengono trasferiti

Dettagli

ESEMPIO P.L. : PIANIFICAZIONE DI INVESTIMENTI

ESEMPIO P.L. : PIANIFICAZIONE DI INVESTIMENTI ESEMPIO P.L. : PIANIFICAZIONE DI INVESTIMENTI PROBLEMA: un azienda deve scegliere fra due possibili investimenti al fine di massimizzare il profitto netto nel rispetto delle condizioni interne e di mercato

Dettagli

OTTAVA ESPERIENZA DI LABORATORIO. L elaborazione dei files in C

OTTAVA ESPERIENZA DI LABORATORIO. L elaborazione dei files in C CORSO DI LABORATORIO DI INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN SDM ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Docente: R. Sparvoli Esercitazioni: R. Sparvoli, F. Palma OTTAVA ESPERIENZA DI LABORATORIO L elaborazione dei files

Dettagli

Manuale per Operatori di Cassa TCPOS FrontEnd

Manuale per Operatori di Cassa TCPOS FrontEnd Manuale per Operatori di Cassa TCPOS FrontEnd B-Positive Sagl 1/16 Manuale Operatore Indice Apertura Cassa (Login Operatore) 3 Pagina Iniziale (START) 4 o Barcode Manuale 4 o Codice manuale 4 Operazioni

Dettagli

Programmazione I / Informatica generale Prova scritta 11 Giugno 2008

Programmazione I / Informatica generale Prova scritta 11 Giugno 2008 Programmazione I / Informatica generale Prova scritta 11 Giugno 2008 NOTA: Si trascuri ogni problema legato al tipo ed al valore di ritorno della funzione main. Inoltre, nei programmi è da sottintendere

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

Nascita di Java. Che cos e Java? Caratteristiche di Java. Java: linguaggio a oggetti

Nascita di Java. Che cos e Java? Caratteristiche di Java. Java: linguaggio a oggetti Nascita di Java L uscita di Java, verso la metà degli anni novanta, fu accolta con molto entusiasmo dalla comunità dei programmatori e dei provider di servizi internet perché permetteva agli utenti del

Dettagli

Analisi settimanale N2 Settimana 1-6 Settembre

Analisi settimanale N2 Settimana 1-6 Settembre Analisi settimanale N2 Settimana 1-6 Settembre MERCATO AZIONARIO In linea con le considerazioni svolte nell analisi della settimana scorsa confermo la visione laterale sul mercato azionario. Come si vede

Dettagli

Il sistema operativo UNIX/Linux. Gli script di shell

Il sistema operativo UNIX/Linux. Gli script di shell Il sistema operativo UNIX/Linux Gli script di shell Introduzione Le shell permettono La gestione di comandi su linea di comando La shell comprende automaticamente quando il costrutto termina e lo esegue

Dettagli

! Esempio 1: Future Crude Oil con grafico a 15 minuti!!

! Esempio 1: Future Crude Oil con grafico a 15 minuti!! JOE ROSS - TRADING EDUCATORS www.tradingeducators.it Esempi di trade con la tecniche DAYTRADING in diversi mercati e intervalli temporali Esempio 1: Future Crude Oil con grafico a 15 minuti Data 27/05/2015

Dettagli

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50 Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE JCreator LE 4.50 Inizializzazione: creazione del nuovo progetto e del file sorgente in ambiente JCreator Al lancio del programma si apre la finestra

Dettagli

Convenzioni adottate 2. Primi passi con Publisher 4 Interfaccia di Publisher 5 Help 8 Disposizione della finestra della Guida in primo piano 11

Convenzioni adottate 2. Primi passi con Publisher 4 Interfaccia di Publisher 5 Help 8 Disposizione della finestra della Guida in primo piano 11 02-Sommario.qxd 25-03-2008 10:18 Pagina iii Sommario Introduzione 1 Convenzioni adottate 2 1 n Nozioni di base 3 Primi passi con Publisher 4 Interfaccia di Publisher 5 Help 8 Disposizione della finestra

Dettagli

Swissquote Bank Ltd Web Trader 2. Guida dell utente

Swissquote Bank Ltd Web Trader 2. Guida dell utente Swissquote Bank Ltd Web Trader 2 Guida dell utente 2013 Swissquote Bank Ltd tutti i diritti riservati. Il contenuto di questo documento è da considerarsi confidenziale e la proprietà intellettuale appartiene

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI 3 febbraio 2014 corso A nuovo ordinamento e parte di teoria del vecchio ordinamento indirizzo SR

SISTEMI OPERATIVI 3 febbraio 2014 corso A nuovo ordinamento e parte di teoria del vecchio ordinamento indirizzo SR SISTEMI OPERATIVI 3 febbraio 2014 corso A nuovo ordinamento e parte di teoria del vecchio ordinamento indirizzo SR Cognome: Nome: Matricola: 1. Ricordate che non potete usare calcolatrici o materiale didattico,

Dettagli