Avv. Carlo Autru Ryolo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Avv. Carlo Autru Ryolo"

Transcript

1 Gestione della responsabilità amministrativa L'apparato organizzativo della D.Lgs. 231/01 e il Sistema di Gestione della Responsabilità Amministrativa

2 L'APPARATO ORGANIZZATIVO DELLA D.LGS. 231/01 Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica ha introdotto la responsabilità degli Enti per alcuni tipi di reati commessi da soggetti appartenenti ai vertici aziendali o da Dipendenti. Si applica agli enti forniti di personalità giuridica così come alle società e associazioni prive di personalità giuridica. Autori del reato: soggetti che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione dell ente o Apicali; soggetti che esercitano la gestione ed il controllo dell Ente; soggetti sottoposti alla direzione o alla vigilanza di soggetti Apicali (Sottoposti).

3 RESPONSABILITÀ, ESENZIONE E SANZIONI L Ente è responsabile qualora la condotta illecita sia stata realizzata dai soggetti perseguibili nell interesse o a vantaggio della società (art. 5, comma 1, D.lgs. n. 231/2001). La responsabilità dell Ente può essere esclusa qualora, prima della commissione del fatto: sia predisposto ed efficacemente attuato un Modello di Organizzazione e di Gestione idoneo a prevenire la commissione dei reati; sia istituito un Organo di Controllo, con poteri di autonoma iniziativa allo scopo di vigilare sul funzionamento e l osservanza del Modello di Organizzazione.

4 Situazione in essere PROCESSI SENSIBILI ANALISI DEI RISCHI Mappatura attività sensibili Dettaglio rischiosità per reato presupposto Organizzazione DELEGHE E POTERI Assetto organizzativo, Formalizzazione poteri e mansioni CODICE ETICO l insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità dell impresa nei confronti dei portatori d interesse SISTEMA DISCIPLINARE I comportamenti che costituiscono violazione del modello organizzativo sono rappresentati dalla inosservanza delle procedure interne. Modello 231/01 Parte Generale MODELLO Parti Speciali MODELLO PROTOCOLLI Procedure specifiche (rispetto principi di Segregazione e Tracciabilità) Gestione risorse finanziarie OdV OdV MONITORAGGIO FLUSSI INFORMATIVI Struttura, regolamento, funzionalità Adempimenti normativi specifici Audit Aggiornamento Modello Flussi DA e VERSO l OdV Formazione COMUNICAZIONE INFORMAZIONE - FORMAZIONE Piani specifici di formazione e addestramento

5 LE FATTISPECIE DI REATO I reati previsti dal Decreto Legislativo n. 231/01 sono i seguenti: Tipologia di reato Art. del D.Lgs. n. 231/01 Reati di frode in danno di enti pubblici Reati informatici Reati contro la Pubblica Amministrazione Falsità in monete, in carte di pubblico credito e in valori di bollo Reati societari Delitti contro la persona Abusi di mercato Delitti in violazione della normativa antinfortunistica e sulla tutela dell'igiene e della salute sul lavoro Ricettazione, riciclaggio e impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita Delitti in materia di violazione del diritto d'autore Induzione a non rendere dichiarazioni o a rendere dichiarazioni mendaci all'autorità giudiziaria Reati ambientali Reati transnazionali (Art. 24) (Art. 24 bis) (Art. 25) (Art. 25 bis) (Art. 25 ter) (Art. 25 quater) (Art. 25 sexies) (Art. 25 septies) (Art. 25 octies) (Art. 25 novies) (Art. 25 decies) (Art. 25-undecies) (La responsabilità amministrativa di un ente sorge anche in relazione ai reati indicati alla Legge 16 marzo 2006, n. 146, artt. 3 e 10).

6 GLI ELEMENTI COSTITUTIVI DEL MODELLO ORGANIZZATIVO E DI GESTIONE SI POSSONO RIASSUMERE NEI SEGUENTI: a) Mappatura delle attività a rischio ed individuazione delle attività sensibili e strumentali; b) Procedure e protocolli aziendali a presidio delle attività a rischio; c) Codice Etico; d) Organismo di Vigilanza; e) Sistema sanzionatorio finalizzato al rispetto del Modello

7 I REQUISITI DEL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO (EFFICACIA SCRIMINANTE) Il Modello è indirizzato a tutto il personale che svolge attività identificate come a rischio per la Società: i componenti gli Organi Sociali; il personale dirigente che opera in nome e per conto della società; i lavoratori subordinati, opportunamente formati e informati dei contenuti del Modello; collaboratori esterni, consulenti, Partners commerciali et similia. Il Modello consiste in un complesso di regole, strumenti e condotte funzionale a dotare la Società di un efficace sistema organizzativo e di gestione idoneo ad individuare e prevenire le condotte penalmente rilevanti e tanto più efficace quanto più aderente alla realtà aziendale in cui è destinato ad operare.

8 IL SISTEMA ORGANIZZATIVO E LA SUA INTEGRAZIONE CON GLI ALTRI SISTEMI DI GESTIONE ISO 9001 ISO OHSAS ISO SA 8000 IL Modello di Organizzazione è uno strumento estremamente compatibile con gli altri Sistemi di Gestione volontari che un Organizzazione può decidere di adottare, ovvero quelli ispirati alle UNI EN ISO 9000:2008, UNI EN ISO 14000:2004, OHSAS 18001:2008, UNI EN ISO 27001:2005 e SA 8000:2008. Straordinaria compatibilità del Sistema Organizzativo con i Sistemi di Gestione citati, permettendo alla società di ottenere uno strumento di controllo completo ed efficiente per tutti i processi aziendali.

9 IL SISTEMA ORGANIZZATIVO E LA SUA INTEGRAZIONE CON GLI ALTRI SISTEMI DI GESTIONE

Dlgs D.lgs. 231/01. e Modelli di organizzazione, gestione e controllo

Dlgs D.lgs. 231/01. e Modelli di organizzazione, gestione e controllo Dlgs D.lgs. 231/01 Responsabilità amministrativa delle società e Modelli di organizzazione, gestione e controllo 1 D.lgs. 231/2001: introduce 2 grandi novità per l ordinamento italiano (Necessità di allinearsi

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 8 giugno 2001 n. 231 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 140 del 19 giugno 2001)

DECRETO LEGISLATIVO 8 giugno 2001 n. 231 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 140 del 19 giugno 2001) DECRETO LEGISLATIVO 8 giugno 2001 n. 231 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 140 del 19 giugno 2001) Disciplina della responsabilita' amministrativa delle persone giuridiche, delle societa' e delle

Dettagli

Modello di ORGANIZZAZIONE GESTIONE e CONTROLLO

Modello di ORGANIZZAZIONE GESTIONE e CONTROLLO Pag. 1 di 4 Consorzio Train Modello di ORGANIZZAZIONE GESTIONE e CONTROLLO conforme ai requisiti del D.lgs. 8 giugno 2001, n. 231, e smi Indice Pag. 2 di 4 I) PARTE GENERALE INTRODUZIONE 1 PRESENTAZIONE

Dettagli

Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ex D.Lgs. n. 231/2001

Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ex D.Lgs. n. 231/2001 Studio Bolzoni Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ex D.Lgs. n. 231/2001 Introduzione Il decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 ha introdotto nell ordinamento italiano la responsabilità degli

Dettagli

MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE

MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE Presentazione MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE ex D.Lgs. 231/01 Pag 1 di 6 PREMESSA Con l introduzione nell ordinamento giuridico italiano del D.Lgs. 8 giugno 2001, n.231 qualsiasi soggetto giuridico

Dettagli

Corso di formazione Il ruolo e l adeguatezza dei modelli organizzativi previsti D. Lgs 231/2001. Presentazione

Corso di formazione Il ruolo e l adeguatezza dei modelli organizzativi previsti D. Lgs 231/2001. Presentazione Corso di formazione Il ruolo e l adeguatezza dei modelli organizzativi previsti D. Lgs 231/2001 Presentazione Il decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231 Disciplina della responsabilità amministrativa

Dettagli

Matteo Colombo Esperto in materia di Privacy e D.Lgs. 231/2001, Amministratore Delegato di Labor Project

Matteo Colombo Esperto in materia di Privacy e D.Lgs. 231/2001, Amministratore Delegato di Labor Project Matteo Colombo Esperto in materia di Privacy e D.Lgs. 231/2001, Amministratore Delegato di Labor Project IL MANUALE È AD USO ESCLUSIVO DEI CORSISTI: NE È VIETATA LA RIPRODUZIONE 1 Il D.Lgs. 231/01 Il D.Lgs.

Dettagli

Comunicazione informativa sul Modello 231 e Codice Etico. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.Lgs. 8 GIUGNO 2001 N.

Comunicazione informativa sul Modello 231 e Codice Etico. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.Lgs. 8 GIUGNO 2001 N. Comunicazione informativa sul Modello 231 e Codice Etico MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.Lgs. 8 GIUGNO 2001 N. 231 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE Con la disciplina dettata dal

Dettagli

Allegato al Codice di Condotta del Gruppo Ricoh valevole per Ricoh Italia Srl ai fini del D. Lgs 231/2001

Allegato al Codice di Condotta del Gruppo Ricoh valevole per Ricoh Italia Srl ai fini del D. Lgs 231/2001 Allegato al Codice di Condotta del Gruppo Ricoh valevole per Ricoh Italia Srl ai fini del D. Lgs 231/2001 Allegato al Codice Comportamento Aziendale.docV. 1.1 del 01/07/2013 1 Introduzione Il Codice di

Dettagli

RESPONSABILITÀ DI IMPRESA (D.L. 231/01) E PRIVACY AREA LAZIO E AREA MARCHE

RESPONSABILITÀ DI IMPRESA (D.L. 231/01) E PRIVACY AREA LAZIO E AREA MARCHE RESPONSABILITÀ DI IMPRESA (D.L. 231/01) E PRIVACY AREA LAZIO E AREA MARCHE D&D srl offre servizi di consulenza per la responsabilità d impresa (D. Lgs. n. 231/01) e la privacy agli Enti, alle PMI e alle

Dettagli

Responsabilità Amministrativa delle Imprese Decreto Legislativo 231/2001 e s.m.i. III Edizione Realizzato da

Responsabilità Amministrativa delle Imprese Decreto Legislativo 231/2001 e s.m.i. III Edizione Realizzato da Responsabilità Amministrativa delle Imprese Decreto Legislativo 231/2001 e s.m.i. III Edizione Realizzato da Indice Introduzione Formazione Parte 1 Cosa prevede la legge Principali riferimenti legislativi

Dettagli

Modello Organizzativo di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/01

Modello Organizzativo di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/01 Modello Organizzativo di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/01 PARTE GENERALE Pagina 1 di 13 INDICE PARTE GENERALE 1. PREMESSA 3 2. STRUTTURA DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 3 3. DESTINATARI

Dettagli

BREVE SINTESI DEL MOGC

BREVE SINTESI DEL MOGC BREVE SINTESI DEL MOGC 1. Il d.lgs. 231/01 Con il decreto legislativo 231 del 2001 è stata introdotta la responsabilità amministrativa degli enti in conseguenza di reati commessi o tentati, da soggetti

Dettagli

SALVI SAPONARA & ASSOCIATI

SALVI SAPONARA & ASSOCIATI Via Tibullo 10-00193 Roma Tel (+39) o6 97996050 Fax (+39) 06 97996056 D.lgs 231/01 e responsabilità amministrativa (penale) delle società. Sostanziale obbligo di adozione di specifici modelli organizzativi

Dettagli

Cassa del Trentino S.p.A. Analisi delle attività sensibili ex D.Lgs. 231/01 art. 6 comma 2. Relazione di sintesi

Cassa del Trentino S.p.A. Analisi delle attività sensibili ex D.Lgs. 231/01 art. 6 comma 2. Relazione di sintesi Cassa del Trentino S.p.A. Analisi delle attività sensibili ex D.Lgs. 231/01 art. 6 comma 2 Relazione di sintesi Marzo 2013 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1. DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI... 3 1.2. METODOLOGIA...

Dettagli

Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex d.lgs. 231/01

Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex d.lgs. 231/01 Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex d.lgs. 231/01 Approvato dal Consiglio di Indirizzo il 26 gennaio 2016 1 Definizioni...5 Parte Generale......7

Dettagli

DBAPPAREL ITALIA S.r.l. Modello di Organizzazione, di Gestione e Controllo di cui al decreto legislativo n. 231 dell 8 giugno 2001

DBAPPAREL ITALIA S.r.l. Modello di Organizzazione, di Gestione e Controllo di cui al decreto legislativo n. 231 dell 8 giugno 2001 DBAPPAREL ITALIA S.r.l. Modello di Organizzazione, di Gestione e Controllo di cui al decreto legislativo n. 231 dell 8 giugno 2001 - Parte Generale - 1 1. Introduzione Definizioni e Glossario (copre le

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE EX D.LGS 231/01. VICINI S.p.A.

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE EX D.LGS 231/01. VICINI S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE EX D.LGS 231/01 VICINI S.p.A. INDICE PRIMA PARTE... 4 1) Il decreto legislativo n. 231/ 2001... 4 2) La struttura del decreto... 4 3) Sanzioni applicabili... 7 4) Azioni

Dettagli

AQM incontra le imprese 27 Gennaio 2012

AQM incontra le imprese 27 Gennaio 2012 ucci UTILIZZO DI FINANZIAMENTI INAIL SISTEMI DI GESTIONE PER LA SICUREZZA, MODELLI 231 SEMPLIFICATI PER LA PREVENZIONE DEI REATI SULLA SICUREZZA AQM incontra le imprese 27 Gennaio 2012 AGENDA Il Bando

Dettagli

APPENDICE 1. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo D. Lgs. 231/2001 APPENDICE 1

APPENDICE 1. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo D. Lgs. 231/2001 APPENDICE 1 Pagina 1 di 7 APPENDICE 1 Il D.Lgs 231/2001, recante la disciplina in tema di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, superando il principio che individuava nella persona fisica l unico

Dettagli

IL MODELLO DI GESTIONE DEL SISTEMA DEI RISCHI AZIENDALI

IL MODELLO DI GESTIONE DEL SISTEMA DEI RISCHI AZIENDALI IL MODELLO DI GESTIONE DEL SISTEMA DEI RISCHI AZIENDALI RISK MANAGEMENT Approvato dal CdA del Dicembre 2010 1 Genesi Modello di Risk Management DP&V, con l emanazione del Modello di gestione del sistema

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo. ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo. ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 Informazioni sul documento - Documenti correlati Il presente modello rappresenta la seconda edizione approvata

Dettagli

Meda Pharma SpA Modello di Organizzazione Gestione e Controllo - Allegato A Documento di mappatura dei processi sensibili

Meda Pharma SpA Modello di Organizzazione Gestione e Controllo - Allegato A Documento di mappatura dei processi sensibili Meda Pharma SpA - Allegato A al Modello Organizzativo Reato non rilevante Reato rilevante Articolo D.Lgs Fattispecie iilecito amministrativo Anno introduzione Reato Articolo 23 D. Lgs. Inosservanza delle

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Facile.it S.p.A. REL. DATA REDATTO APPROVATO NOTE 1.0 06/05/2014 == Amministratore Unico 2.0 10/02/2016 == Consiglio di Amministrazione

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO. ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (aggiornato alla data del 7 agosto 2013)

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO. ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (aggiornato alla data del 7 agosto 2013) MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (aggiornato alla data del 7 agosto 2013) Modello di organizzazione, gestione e controllo - -PARTE

Dettagli

Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001

Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Documento adottato dal Consiglio di Amministrazione di Veritas Energia S.p.A. in data 14 luglio 2015 PARTE GENERALE 1. Premessa

Dettagli

OHSAS 18001: 2007 un nuovo Standard

OHSAS 18001: 2007 un nuovo Standard SALUTE & SICUREZZA nelle Strutture Sanitarie OHSAS 18001: 2007 un nuovo Standard Modena, 09-10-08 Franco Pugliese SG Formaz. SG Manutenz. SGSL SG L. 231/01 SGA SGQ Il D. Lgs. 8 giugno 2001, n. 231 ha introdotto

Dettagli

TOZZI HOLDING S.R.L. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231

TOZZI HOLDING S.R.L. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231 Modello di organizzazione, gestione e controllo ex Come approvato in CdA in data 04/02/2013 TOZZI HOLDING S.R.L. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N.

Dettagli

ICT SECURITY N. 52 Gennaio/Febbraio 2007 Sicurezza informatica e responsabilità amministrativa degli enti. Autore: Daniela Rocca

ICT SECURITY N. 52 Gennaio/Febbraio 2007 Sicurezza informatica e responsabilità amministrativa degli enti. Autore: Daniela Rocca Sommario - I fatti illeciti a vantaggio o nell interesse dell organizzazione - Le fattispecie di reato rilevanti - I modelli di organizzazione e controllo e la mappatura dei processi a rischio Il D. Lgs.

Dettagli

APPENDICE 1. Reati commessi nei rapporti con la pubblica amministrazione (artt. 24 e 25 del Decreto);

APPENDICE 1. Reati commessi nei rapporti con la pubblica amministrazione (artt. 24 e 25 del Decreto); APPENDICE 1 REATI ED ILLECITI (Generale)* I II Reati commessi nei rapporti con la pubblica amministrazione (artt. 24 e 25 del Decreto); Reati informatici e trattamento illecito di dati (art. 24 bis del

Dettagli

Meda 26-27 novembre 2014. Gruppo Poltrona Frau. Il Decreto Legislativo 231/2001: la Responsabilità amministrativa degli Enti

Meda 26-27 novembre 2014. Gruppo Poltrona Frau. Il Decreto Legislativo 231/2001: la Responsabilità amministrativa degli Enti Meda 26-27 novembre 2014 Gruppo Poltrona Frau Il Decreto Legislativo 231/2001: la Responsabilità amministrativa degli Enti Agenda Prima parte Il D.Lgs. n. 231/2001 1. La norma 2. Le misure sanzionatorie

Dettagli

Mittel S.p.A. Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.lgs. 231/01 SINTESI DEL MODELLO

Mittel S.p.A. Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.lgs. 231/01 SINTESI DEL MODELLO Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.lgs. 231/01 SINTESI DEL MODELLO Sintesi - Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.lgs. 231/01 Aggiornamento Aprile 2013 1 INDICE SINTETICO

Dettagli

Modello Organizzativo D. Lgs. 231/2001

Modello Organizzativo D. Lgs. 231/2001 Modello Organizzativo D. Lgs. 231/2001 Modello di organizzazione, gestione e di controllo previsto dal Decreto legislativo 8 Giugno 2001, n. 231 Codice documento: Data: 27/01/2012 Classificazione: Dominio

Dettagli

D.lgs. 231/2001 Modelli di Organizzazione. CONFAPI Bari, 19 novembre 2010

D.lgs. 231/2001 Modelli di Organizzazione. CONFAPI Bari, 19 novembre 2010 D.lgs. 231/2001 Modelli di Organizzazione CONFAPI Bari, 19 novembre 2010 Decreto Legislativo 231/2001 Ha introdotto la c.d. responsabilità amministrativa e penale delle Società. Reato Responsabilità individuale

Dettagli

STANDARD OHSAS 18001:2007 E CORRISPONDENZE CON IL MODELLO ORGANIZZATIVO DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 81/2008

STANDARD OHSAS 18001:2007 E CORRISPONDENZE CON IL MODELLO ORGANIZZATIVO DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 81/2008 DECRETO LEGISLATIVO n. 81 del 9 aprile 2008 UNICO TESTO NORMATIVO in materia di salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori STANDARD OHSAS 18001:2007 E CORRISPONDENZE CON IL MODELLO ORGANIZZATIVO

Dettagli

TRE TOZZI RENEWABLE ENERGY S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231

TRE TOZZI RENEWABLE ENERGY S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231 Modello di organizzazione, gestione e controllo ex Come approvato in CdA in data 04/02/2013 TRE TOZZI RENEWABLE ENERGY S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO

Dettagli

PRINCIPI DEL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE ex D. Lgs. n. 231 del 8 giugno 2001. ( Modello 231 )

PRINCIPI DEL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE ex D. Lgs. n. 231 del 8 giugno 2001. ( Modello 231 ) PRINCIPI DEL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE ex D. Lgs. n. 231 del 8 giugno 2001 ( Modello 231 ) Approvato dal Consiglio di Amministrazione il 23 settembre 2014 SINTESI Sede Legale Via Bronzino 9,

Dettagli

Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001

Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Documento adottato dal Consiglio di Amministrazione di Ascotrade S.p.A. in data 3 luglio 2015 PARTE GENERALE 1. Premessa 2. Il

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ( ai sensi del D.Lgs. 231/2001 e succ. modifiche) PARTE GENERALE

Modello di organizzazione, gestione e controllo ( ai sensi del D.Lgs. 231/2001 e succ. modifiche) PARTE GENERALE Modello di organizzazione, gestione e controllo ( ai sensi del D.Lgs. 231/2001 e succ. modifiche) PARTE GENERALE Approvato dal Consiglio di Amministrazione di AVIO S.p.A. 1 a Edizione Marzo 2004 : Delibera

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo. delle. attività di BIOGEST S.r.l. per la

Modello di organizzazione, gestione e controllo. delle. attività di BIOGEST S.r.l. per la Modello di organizzazione, gestione e controllo delle - 1 - attività di BIOGEST S.r.l. per la prevenzione di comportamenti illeciti o contrari alle previsioni del codice etico Approvato da Presidente del

Dettagli

Temi. Marco Frey Scuola Superiore Sant Anna e IEFE Università Bocconi

Temi. Marco Frey Scuola Superiore Sant Anna e IEFE Università Bocconi I sistemi di gestione ambientale EMAS e ISO 14001, la presunzione di conformità del modello organizzativo ex D. Lgs. 231/2001 e le indicazioni emergenti dall esperienza dell art. 30 del D. Lgs. 81/2008.

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO. SMA S.p.A.

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO. SMA S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO SMA S.p.A. Ai sensi dell art. 6, 3 comma, del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche,

Dettagli

Modello Organizzativo D.Lgs. 231/01 COM METODI S.p.A.

Modello Organizzativo D.Lgs. 231/01 COM METODI S.p.A. Modello Organizzativo D.Lgs. 231/01 COM METODI S.p.A. PARTE GENERALE e ORGANISMO di VIGILANZA 3 Adeguamento ed aggiornamento del Modello adottato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 21 gennaio

Dettagli

Linee Guida. per l adozione, l implementazione e l attuazione del Modello di organizzazione, gestione e controllo

Linee Guida. per l adozione, l implementazione e l attuazione del Modello di organizzazione, gestione e controllo Linee Guida per l adozione, l implementazione e l attuazione del Modello di organizzazione, gestione e controllo Ai sensi dell art. 6, 3 comma, del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 «Disciplina

Dettagli

Modelli Organizzativi di controllo e di gestione ex D.Lgs. 231/01

Modelli Organizzativi di controllo e di gestione ex D.Lgs. 231/01 Studio Porcaro Commercialisti Modelli Organizzativi di controllo e di gestione ex D.Lgs. 231/01 La responsabilità amministrativa dipendente da reato delle persone giuridiche Studio Porcaro Commercialisti

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D. Lgs. 231/2001

Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D. Lgs. 231/2001 Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D. Lgs. 231/2001 Principi di adozione 7^ Edizione Aggiornamento Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera del 29 agosto

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS. n.231 DEL 2001 PRINCIPI ED ELEMENTI DI RIFERIMENTO PARTE SPECIALE C - CODICE DISCIPLINARE INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 3 1.1

Dettagli

INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI

INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI RHRG00 INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI Rev. 01 2014.10.20 Pagine 10 Pagina 1 RHRG00 REVISIONE 01 INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI RAVENNA HOLDING S.P.A. Via Trieste, 90/A - 48122 Ravenna

Dettagli

La responsabilità amministrativa ex D.Lgs. 231/01 e il Modello di organizzazione, gestione e controllo in materia di salute e sicurezza sul lavoro

La responsabilità amministrativa ex D.Lgs. 231/01 e il Modello di organizzazione, gestione e controllo in materia di salute e sicurezza sul lavoro La responsabilità amministrativa ex D.Lgs. 231/01 e il Modello di organizzazione, gestione e controllo in materia di salute e sicurezza sul lavoro Gabriella Cazzola Direzione Legale e Contenzioso Firenze

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (approvato dal CdA in data 17 marzo 2010)

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (approvato dal CdA in data 17 marzo 2010) MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (approvato dal CdA in data 17 marzo 2010) PARTE GENERALE Modello di organizzazione, gestione e

Dettagli

TAVOLI DI LAVORO 231 PROGRAMMA DEI LAVORI. PLENUM Consulting Group S.r.l.

TAVOLI DI LAVORO 231 PROGRAMMA DEI LAVORI. PLENUM Consulting Group S.r.l. TAVOLI DI LAVORO 231 PROGRAMMA DEI LAVORI N. 1559 UNI EN ISO 9001:2008 PLENUM Consulting Group S.r.l. Via San Quintino, 26/A 10121 TORINO -ITALY Tel +39 011 812 47 05 Fax +39 011 812 70 70 E-mail: plenum@plenum.it

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (ai sensi dell art. 6 Decreto Legislativo n. 231/01) Versione documento: 5 Stato del documento: Data emissione: 11/02/2014 Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Parte Speciale G : I reati transnazionali e di ricettazione, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita

Parte Speciale G : I reati transnazionali e di ricettazione, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita Parte Speciale G : I reati transnazionali e di ricettazione, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ADOTTATO DA COMAG s.r.l.

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO. Auchan S.p.A.

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO. Auchan S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO Auchan S.p.A. Ai sensi dell art. 6, 3 comma, del Decreto Legisla tivo 8 giugno 2001, n. 231 Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI CARDIOLOGIA FINSIC SRL. D. LGS.231/2001 Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche

SOCIETA ITALIANA DI CARDIOLOGIA FINSIC SRL. D. LGS.231/2001 Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche SOCIETA ITALIANA DI CARDIOLOGIA FINSIC SRL D. LGS.231/2001 Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche IL MODELLO ORGANIZZATIVO, L ORGANISMO DI CONTROLLO E IL SISTEMA DISCIPLINARE Approvato

Dettagli

Circolare Informativa

Circolare Informativa Circolare Informativa Spett. Clienti, Loro Sedi Treviso, il 7 marzo 2010 RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA PER LE SOCIETÀ DI CAPITALI EX D.LGS. N.231/2001 CERTIFICAZIONE SICUREZZA AZIENDALE OHSAS 18001 Ricordiamo

Dettagli

Aloja&Partners. Consulenza Penale alle Aziende - D. LGS. 231

Aloja&Partners. Consulenza Penale alle Aziende - D. LGS. 231 Aloja&Partners Consulenza Penale alle Aziende - D. LGS. 231 Aloja&Partners Consulenza Penale alle Aziende - D. LGS. 231 Consulenza penale alle aziende ex D.lgs. 231/01 1.1 Attività di consulenza e gestione

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO GESTIONE E CONTROLLO. ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 edizione del 4 maggio 2011

DOCUMENTO INFORMATIVO GESTIONE E CONTROLLO. ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 edizione del 4 maggio 2011 DOCUMENTO INFORMATIVO DEL MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 edizione del 4 maggio 2011 INDICE 1 QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Bitolea S.r.l. Chimica Ecologica REL. DATA REDATTO APPROVATO NOTE 1.0 31/05/2013 == Consiglio di Amministrazione SOMMARIO DEFINIZIONI...

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Parte Generale MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO PARTE GENERALE

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Parte Generale MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO PARTE GENERALE Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Parte Generale MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO PARTE GENERALE Mod. DV13A Ed. 12/2012 Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Parte

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 1 PARTE GENERALE 2 INDICE PARTE GENERALE Pagine Definizioni Capitolo 1: Decreto Legislativo n. 231/2001 Il Decreto

Dettagli

L impatto del Decreto Legislativo 231/01 sui sistemi informativi. Michele Crudele www.crudele.it 2011-04

L impatto del Decreto Legislativo 231/01 sui sistemi informativi. Michele Crudele www.crudele.it 2011-04 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN INFORMATION SECURITY MANAGEMENT 8ª EDIZIONE, ROMA FEBBRAIO 2011- SETTEMBRE 2011 ICT Risk Management Aspetti legali L impatto del Decreto Legislativo 231/01 sui sistemi informativi

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001 Facile.it Broker di REL. DATA REDATTO APPROVATO NOTE 1.0 13/05/2014 == Amministratore Unico SOMMARIO DEFINIZIONI... 4 STRUTTURA

Dettagli

IL D.LGS. 231/2001 STUDIO QUAGLIA & ASSOCIATI

IL D.LGS. 231/2001 STUDIO QUAGLIA & ASSOCIATI IL D.LGS. 231/2001 INTRODUZIONE Su delega legislativa il Governo italiano ha emanato il D.lgs. 231/2001 intitolato Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società

Dettagli

FONDAZIONE PIEMONTESE PER LA RICERCA SUL CANCRO - ONLUS. Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D. Lgs.

FONDAZIONE PIEMONTESE PER LA RICERCA SUL CANCRO - ONLUS. Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D. Lgs. FONDAZIONE PIEMONTESE PER LA RICERCA SUL CANCRO - ONLUS Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D. Lgs. 231/2001 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D. LGS.

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs. 231/2001

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs. 231/2001 Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs. 231/2001 FEBBRAIO 2015 INDICE PARTE GENERALE... 8 DEFINIZIONI... 9 CAPITOLO 1... 11 IL REGIME DI RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA PREVISTO A CARICO

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo

Modello di organizzazione, gestione e controllo Modello di organizzazione, gestione e controllo adottato da Aon SpA ai sensi dell art.6, 3 comma, del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231: Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. Lgs. 231/2001. Parte 01 PRESENTAZIONE DEL MODELLO

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. Lgs. 231/2001. Parte 01 PRESENTAZIONE DEL MODELLO Parte 01 PRESENTAZIONE DEL MODELLO 1 01.00 PREMESSA Recordati è un gruppo farmaceutico europeo fondato nel 1926, quotato alla Borsa Italiana, che si dedica alla ricerca, allo sviluppo, alla produzione

Dettagli

IGNAZIO MESSINA & C. S.p.A.

IGNAZIO MESSINA & C. S.p.A. IGNAZIO MESSINA & C. S.p.A. ESTRATTO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO PER LA PREVENZIONE DEI REATI EX D.LGS. 8 GIUGNO 2001 N. 231 Genova, 18/12/2015 IGNAZIO MESSINA & C. S.p.A. Sede legale

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE DI GESTIONE E DI CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE DI GESTIONE E DI CONTROLLO ARNOLDO MONDADORI EDITORE S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE DI GESTIONE E DI CONTROLLO Ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 e successive modifiche ed integrazioni Rev. 5/15 del 05 novembre

Dettagli

KPMG Fides Servizi di Amministrazione S.p.A.

KPMG Fides Servizi di Amministrazione S.p.A. KPMG Fides Servizi di Amministrazione S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 Versione aggiornata al 4 febbraio 2013 Approvato dal

Dettagli

La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche: i Modelli Organizzativi ex D. Lgs. 231/01

La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche: i Modelli Organizzativi ex D. Lgs. 231/01 La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche: i Modelli Organizzativi ex D. Lgs. 231/01 Studio Legale avv. Paolo Savoldi Bergamo, Via G. Verdi 14 Oggetto del Decreto 231/01 Il Decreto 231/01

Dettagli

Corso di aggiornamento per coordinatori della sicurezza

Corso di aggiornamento per coordinatori della sicurezza Corso di aggiornamento per coordinatori CEFAS 13 febbraio 2013 Ing. Giancarlo Napoli e Dott. Sandro Celli Corso di aggiornamento per coordinatori della sicurezza Responsabilità amministrativa delle persone

Dettagli

Novità e aggiornamenti D.Lgs. 231/2001

Novità e aggiornamenti D.Lgs. 231/2001 Novità e aggiornamenti D.Lgs. 231/2001 Evoluzione della normativa e della giurisprudenza Dr. Ennio Battistoli Milano, 15 gennaio 2015 D.Lgs. 231/2001 Il Decreto in sintesi Prevede la responsabilità degli

Dettagli

Circolare informativa: settore consulenza aziendale - tributaria

Circolare informativa: settore consulenza aziendale - tributaria Bosin & Maas & Stocker Wirtschaftsberatung Steuerrecht Arbeitsrecht Revisoren dottori commercialisti consulenti del lavoro revisori dr. F. J. S c h ö n w e g e r dr. M a n f r e d B o s i n dr. G o t t

Dettagli

Aon Benfield Italia S.p.A.

Aon Benfield Italia S.p.A. Aon Benfield Italia S.p.A. Modello di Gestione per la prevenzione dei reati ex Decreto Legislativo 8 Giugno 2001, n 231 MODELLO GESTIONALE Abstract 1 Il decreto legislativo 8 giugno 2001, n 231... 3 1.1

Dettagli

MODELLO ORGANIZZATIVO DI ECIPAR SOC. CONS. A R.L.

MODELLO ORGANIZZATIVO DI ECIPAR SOC. CONS. A R.L. MODELLO ORGANIZZATIVO DI ECIPAR SOC. CONS. A R.L. (ai sensi del D.Lgs. n. 231/2001) AGGIORNATO A MARZO 2015 COMPOSIZIONE DEL MODELLO 1) MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE 2) CODICE ETICO 3) ANALISI DEL

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO. ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (aggiornato alla data del 5 maggio 2014)

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO. ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (aggiornato alla data del 5 maggio 2014) MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (aggiornato alla data del 5 maggio 2014) 2 PARTE GENERALE INDICE PARTE GENERALE 1. LA RESPONSABILITÀ

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DI City Service Cooperativa Sociale sede legale in Busto Arsizio (Va) alla Via Isonzo n. 2

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DI City Service Cooperativa Sociale sede legale in Busto Arsizio (Va) alla Via Isonzo n. 2 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DI Cooperativa Sociale sede legale in Busto Arsizio (Va) alla Via Isonzo n. 2 Approvato con delibera del Consiglio d Amministrazione del 1 Luglio 2013 INDICE PARTE

Dettagli

Corso di qualifica per Auditor 231, componente OdV 231 ed Esperto 231

Corso di qualifica per Auditor 231, componente OdV 231 ed Esperto 231 Corso di qualifica per Auditor 231, componente OdV 231 ed Esperto 231 dedicato all Un percorso formativo che permette di certificare il possesso di requisiti e competenze necessarie a realizzare, gestire

Dettagli

REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO

REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del D.lgs 8 giugno 2001 n. 231 Parte Speciale E REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO di Fujitsu Technology Solutions S.p.A. Vers.

Dettagli

TECNOLOGIE DIESEL E SISTEMI FRENANTI S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N.

TECNOLOGIE DIESEL E SISTEMI FRENANTI S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. TECNOLOGIE DIESEL E SISTEMI FRENANTI S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231 PARTE SPECIALE C: REATI DI RICETTAZIONE, RICICLAGGIO ED IMPIEGO

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE EX DLGS 231/01 ECO-WAY SPA. Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 27-01-2015

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE EX DLGS 231/01 ECO-WAY SPA. Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 27-01-2015 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE EX DLGS 231/01 DI ECO-WAY SPA Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 27-01-2015 1 PARTE GENERALE 2 PARTE GENERALE INDICE 1. IL DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO

Dettagli

D. Lgs. 231/2001 Modello Organizzativo

D. Lgs. 231/2001 Modello Organizzativo D. Lgs. 231/2001 Modello Organizzativo Modello di organizzazione, gestione e di controllo previsto dal Decreto legislativo 8 Giugno 2001, n. 231 Codice documento: Data: 27-03-2013 1-CMS-2008-205-04 Società

Dettagli

D.LGS. 231/2001: ADEMPIMENTI NELL AMBITO DELLA COMPLIANCE AZIENDALE Torino, 1 dicembre 2011

D.LGS. 231/2001: ADEMPIMENTI NELL AMBITO DELLA COMPLIANCE AZIENDALE Torino, 1 dicembre 2011 D.LGS. 231/2001: ADEMPIMENTI NELL AMBITO DELLA COMPLIANCE AZIENDALE Torino, 1 dicembre 2011 REATI INFORMATICI (artt. 24bis D. Lgs. 231/2001) Dott. Carlo SALOMONE Gruppo 231 ODCEC Torino Ivrea Pinerolo

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 231 DEL 2001. LA RESPONSABILITA AMMINISTRATIVA DELLE PERSONE GIURIDICHE, DELLE SOCIETA E DEGLI ENTI

DECRETO LEGISLATIVO 231 DEL 2001. LA RESPONSABILITA AMMINISTRATIVA DELLE PERSONE GIURIDICHE, DELLE SOCIETA E DEGLI ENTI ISTITUTO DI CERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ Corso di formazione DECRETO LEGISLATIVO 231 DEL 2001. LA RESPONSABILITA AMMINISTRATIVA DELLE PERSONE GIURIDICHE, DELLE SOCIETA E DEGLI ENTI Unitelma Sapienza e

Dettagli

MODELLO 231 MODELLO 231. (Parte speciale) Parte Generale

MODELLO 231 MODELLO 231. (Parte speciale) Parte Generale MODELLO 231 MODELLO 231 (Parte speciale) Parte Generale Approvato dal Consiglio di Amministrazione di CartaSi S.p.A. il 20 giugno 2013 INDICE SOMMARIO Premessa... 3 Capitolo 1... 4 Ambito Normativo di

Dettagli

30.03.2016. REV. 2016/00 Pag. 1 di 5

30.03.2016. REV. 2016/00 Pag. 1 di 5 REV. 2016/00 Pag. 1 di 5 PROCEDURA 10 GESTIONE DEI RAPPORTI CONSULENZIALI INDICE: 1. OBIETTIVI 2. DESTINATARI 3. PROCESSI AZIENDALI COINVOLTI 4. PROTOCOLLI DI PREVENZIONE 4.1. DOCUMENTAZIONE INTEGRATIVA

Dettagli

INTERMEDIASS S.r.L. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231

INTERMEDIASS S.r.L. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 INTERMEDIASS INTERMEDIASS S.r.L. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (Testo deliberato in data 18 marzo 2015) INDICE PARTE GENERALE...5 Definizioni...6

Dettagli

deleghe di responsabilità Roberto Frigerio Presidente Comitato Affari Legali Federchimica

deleghe di responsabilità Roberto Frigerio Presidente Comitato Affari Legali Federchimica D.Leg. 231/01 e Testo Unico sulla Sicurezza; deleghe di responsabilità Roberto Frigerio Presidente Comitato Affari Legali Federchimica Schema della Presentazione 1) Il Comitato Affari Legali di Federchimica

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO di Sai Investimenti Sgr ai sensi del Decreto Legislativo dell 8 giugno 2001 n. 231 (aggiornato alla data del 26 settembre 2013) Modello di organizzazione,

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo. ex D. Lgs. 231/01

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo. ex D. Lgs. 231/01 Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. Lgs. 231/01 Approvato dal Consiglio di amministrazione nella seduta 21.12.2012 verbale n. 05 Via V. Gambara, 20 25034 Orzinuovi (Bs) - Tel. 030.9949706

Dettagli

MODELLO ORGANIZZATIVO DI C.N.A. E.R.

MODELLO ORGANIZZATIVO DI C.N.A. E.R. MODELLO ORGANIZZATIVO DI C.N.A. E.R. (ai sensi del D.Lgs n. 231/2001) 1) C.N.A. E.R. E IL D.LGS N. 231/2001 2) CODICE ETICO 3) ANALISI DEL RISCHIO 4) RAPPORTI CON LA P.A. 5) GESTIONE DELLA DOCUMENTAZIONE

Dettagli

VERONA, 20 Settembre 2010. Ing. Flavia Lepore Senior Inspector HSE. - Copyright Bureau Veritas

VERONA, 20 Settembre 2010. Ing. Flavia Lepore Senior Inspector HSE. - Copyright Bureau Veritas Il modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs 231/01 e il reato connesso ad omicidio o lesioni personali gravi e gravissime in violazione di norme sulla prevenzione degli infortuni

Dettagli

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Futuro S.p.A. Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (ai sensi dell art. 6 del Decreto Legislativo n. 231/01) Versione documento: Stato del documento: Data emissione: Approvato dal Consiglio di

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO EX D.LGS. 231/2001

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO EX D.LGS. 231/2001 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO EX D.LGS. 231/2001 Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 25 giugno 2014 PARTE GENERALE... 7 1. PREMESSE... 8 1.2 Il Decreto Legislativo n. 231/2001...

Dettagli

KPMG Advisory S.p.A.

KPMG Advisory S.p.A. KPMG Advisory S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 Versione aggiornata al 4 febbraio 2013 Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

IREN S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231

IREN S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231 IREN S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231 Revisione Approvazione Natura delle modifiche Rev. 0 Consiglio di Amministrazione del

Dettagli

MOG 231 DOCUMENTO DI SINTESI

MOG 231 DOCUMENTO DI SINTESI MOG 231 DOCUMENTO DI SINTESI REV.00 REDATTO VERIFICATO APPROVATO RSGQ ODV CDA SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. LE CARATTERISTICHE DEL MODELLO... 4 1.1. FUNZIONE... 4 1.2. STRUTTURA... 4 1.4. DESTINATARI...

Dettagli

MODELLO di ORGANIZZAZIONE, GESTIONE e CONTROLLO

MODELLO di ORGANIZZAZIONE, GESTIONE e CONTROLLO MODELLO di ORGANIZZAZIONE, GESTIONE e CONTROLLO D. Lgs. 8 giugno 2001 n. 231 Foglio 1 di 28 1 Introduzione, sensibile all esigenza di assicurare condizioni di correttezza e di trasparenza nella conduzione

Dettagli