Sostenibilità del Sistema Agroalimentare: strategie e performance

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sostenibilità del Sistema Agroalimentare: strategie e performance"

Transcript

1 Sostenibilità del Sistema Agroalimentare: strategie e performance Atti del L Convegno SIDEA Lecce, Chiostro dei Domenicani, Settembre 2013 a cura di Bernardo C. de Gennaro Gianluca Nardone e-book (PDF) ISBN

2 2014, Universitas Studiorum S.r.l. - Casa Editrice via Sottoriva, Mantova (MN) tel ; P. IVA Realizzazione grafica e impaginazione: Graphic Eye, di Ilari Anderlini - Mantova http//www.graphiceye.it Pubblicato nel settembre 2014 ISBN (e-book, formato PDF)

3 ATTI DEL L XLIX CONVEGNO DI DI STUDI Agri-food supply chain and sustainability: towards a measurement tool for socially responsible products Maurizio Canavari 1, Roberto Spadoni 2, Concetta Nazzaro 3, Giuseppe Marotta 4, Alessio Ishizaka 5 di Agadir), 1 Associate dovrebbe Professor, costituire Department lo of strumento Agricultural Sciences, civile nella Alma politica Mater Studiorum-Università di cooperazione decentrata. di Bologna, di rafforzamento Bologna, Italy. dei 2 Corresponding risultati degli Author. Accordi Assistant di Professor, L ultima Department notazione non of Agricultural può non Sciences, riguardare Alma la Associazione, Mater Studiorum-Università destinato ad influenzare di Bologna, anche Bologna, il Italy. crisi economica che indebolisce la disponibilità 3 mercato Assistant interno Professor, e quindi ad Department essere maggiormente of Law, Economics, dell Italia Management e degli and altri Quantitative paesi europei Studies, ad University impegnarsi of incisivo Sannio, sull intera Benevento, economia Italy. 4 dei Full paesi Professor, del Department Sud nella of Law, costruzione Economics, di Management un area di prosperità and Quantitative euromediterranea, con ricadute negative sul respiro del Mediterraneo, Studies, University con of i Sannio, conseguenti Benevento, benefici Italy. 5 geopolitici University di una of prospera Portsmouth, regione Reader, economica Department of Operations dei progetti. and Ostacolo Systems Management, che può essere University in parte of euro-mediterranea. Portsmouth, Portsmouth, England. rimosso facendo ricorso a finanziamenti di diversa In questo contesto potranno inserirsi i temi provenienza. della cooperazione agroalimentare mediterranea in termini sociali ed economici attraverso la mobilitazione di strumenti adeguati a conseguire una reale modernizzazione dell agricoltura e a migliorare in modo significativo la produzione e la sicurezza Abstract alimentare regionale in termini sia di Introduction approvvigionamenti, Sustainability and sia di social qualità responsibility degli alimenti. can The global contemporary competitiveness Oltre alla be measured necessità trough di rivedere several la dimensions. cooperazione This raises the challenge of creating social and per gli study aspetti aims istituzionali, to understand finanziari which e tecnici, ones are economic value, whilst having a sustainable spingono important in questa for direzione the consumers la crescente and disparità how much framework and protecting the consumer. In Nord-Sud information del settore they agroalimentare are expecting on e l agenda them. Too this context, new concepts of environment politica little internazionale information may in materia be irritating agricola for some e and food safety were being developed as alimentare. consumer, Un processo, too much questo, may overload che comporta them. In these were no longer regarded only as obligations (rules to abide by) but also as a strat- rischi e this opportunità paper, we per have entrambi developed i paesi and delle evaluated due sponde. four different types of sustainable and socially sostenibilità responsible richiede labels che inspired esso sia from frutto a multi- di growth of enterprises and the supply chain. egy to promote economic and competitive La sua scelte criteria condivise decision e di un attenta aid approach. valutazione Each one dei has This situation has established a common relativi an impatti additional e sia accompagnato piece of information. da programmi The research evitarne has gli evaluated effetti distorsivi. the corporate social re- where ethics produces value (Marotta & sense of responsibility towards social issues, volti a Il nostro sponsibility paese, in performance particolare, of ha three un interesse food companies prioritario operating questa in the area Sannio e ne rappresenta, area (South of socially-conscious behaviour from con- Nazzaro, 2012a; 2012b). Hence, new types strategico insieme of a Italy) Francia that e produce Spagna, respectively uno dei principali oil, pasta sumers and producers have been observed. interlocutori, and wine. potendo The sustainability contare sul of their vantaggio branded For this purpose, the latter have internalized competitivo products derivante has been dalla measured vicinanza and geografica. four different si è labels adoperata indicating attraverso their sustainable una pluralità perfor- di economic and business activities through the environmental and social aspects in their L Italia attori mance (imprese, to società internal civile, and external organizzazioni stakeholders non sustainable innovations which have been introduced through the available policies and governative, have been enti territoriali) created. The nelle elaboration diverse forme of a standardized labelling system on food products, advanced research systems. With this prac- di cooperazione. Una politica outlining di cooperazione their green, in social cui sono and largamente ethical credentials, iniziative is important autonome avoid che, to confuse sebbene the impact production models towards green tice, producers have moved away from low- presenti necessitino consumers di un and più producers. attivo coordinamento, economy models thereby adopting product segnalano Jel Code: il profondo Q56; C44 radicamento della società differentiation strategies and discovering Keywords: Food products sustainability; Corporate Social Responsibility; Multi-criteria new citizens-consumers demands. new value creation pathways to meet the decision aid; Sustainability labelling In this framework, operators are believed to SISTEMI AGROALIMENTARI ED ECONOMIE NEL BACINO DEL MEDITERRANEO: ISTITUZIONI E POLITICHE 27

4 VEGNO DI STUDI ATTI DEL L CONVEGNO DI STUDI ooperazione decentrata. n può non riguardare be responsible la to produce and supply products that are safe/healthy, not harming the ndebolisce la disponibilità aesi europei ad impegnarsi environment and ensuring responsible supply euro- chain. (GFK Eurisko, 2010). n area di prosperità dute negative sul The respiro main problem for operators is the lack of che può essere in a common parte and recognized framework that o a finanziamenti di would diversa allow them to properly evaluate the CSR actions they undertake. The European Commission suggests that the performance of CSR actions should be evaluated, both in terms of current impacts and in terms of progress in reaching its goals by using objectively verifiable indicators (European Commission, 2001). In several works it has been stated that CSR actions can create reputation and may support differentiation, therefore corporate social responsibility is an influential factor in consumers socially responsible consumption (Marquina & Morales, 2012). Over the last few years, a drastic change in consumption behaviour has been catalyzed through more easily available information and the increased awareness of the relationship between the production of goods and their social costs. As a result, citizens-consumers appear to pay greater attention to social impact in terms of production process, raw materials used, environmental and biodiversity topics and human and workers rights and social justice aspects. Consequently, this consumption model has indirectly given prominence to the value of labeling food products to indicate their sustainable and socially responsible merits. In light of this, the demand for eco-sustainability, safety, quality, local specialty/identity and ethics upon the products, are perceived both as intrinsic factors (such as taste, healthiness and look of products) and extrinsic factors (origin, quality labels and brands), which also include attractive factors (such as convenience ratio between expected quality/price, service preservability and user friendliness) (Barreiro-Hurlè et al., 2008; Casati, Sali, 2005; Giuca, 2010, Grunert, 2005; Hooker and Caswell, 16; Mason, 2000). The extrinsic factors mentioned above are associated with many aspects linked with sustainability issues and working as drivers of ethical consumption, such as the territorial identity of the product, the use of lowimpact processing techniques and energy conservation, the protection and promotion of natural resources and the creation of landscape, the reduction of transport lead times (from farm-to-fork and short supply chain), compliance with legislation and product certificates, protection of workers rights and conditions, inclusion and recovery of local traditions and identities and attention to poverty conditions. A new model of citizens-consumers, who are socially conscious and responsible, is therefore shaped. They give a different importance to their economic choices from those of the previous model of customer-consumer (Marotta & Nazzaro, 2012a; 2012b). Therefore, this new type of consumers reinterprets the concept of sustainability of goods and services, where it includes also the ethical quality and social responsibility of the manufacturing enterprises. As a consequence, CSR strategy is linked to brand equity and image (Popoli, 2011) and CSR actions can be communicated through labels and claims (Mueller Loose & Remaud, 2013). Objectives The aim of this paper is to develop four different types of sustainable and socially responsible labels based on a multi-criteria decision aid approach. The study has been designed to explore the relevant dimensions through which consumers may perceive differences in sustainability and social respon- ITICHE 28

5 ATTI DEL L XLIX CONVEGNO DI DI STUDI di Agadir), dovrebbe costituire lo strumento di rafforzamento sibility. The design dei risultati of a label degli could Accordi lead di to Associazione, information destinato overload influenzare for consumers anche il and mercato therefore interno it e quindi is important ad essere to maggiormente evaluate the opportunities sull intera to economia introduce dei adequate paesi del labeling Sud incisivo del Mediterraneo, on food products con outlining i conseguenti their green, benefici social geopolitici and ethical di una credentials. prospera regione economica euro-mediterranea. The study is aimed at evaluating the performance contesto in terms potranno of corporate inserirsi social i responsi- temi In questo della cooperazione bility of two food agroalimentare companies mediterranea (food industry in termini and wine sociali cooperatives) ed economici that produce attraverso oil la and mobilitazione wine, respectively, di strumenti both adeguati operating a conseguire in the Sannio area modernizzazione (South of Italy). dell agricoltura e a una reale migliorare in modo significativo la produzione e la sicurezza Data and alimentare Methods regionale in termini sia di approvvigionamenti, Data about companies sia di qualità performance degli alimenti. have Oltre alla been necessità collected di directly rivedere at production la cooperazione sites of per gli the aspetti two involved istituzionali, enterprises, finanziari with e the tecnici, collaboration in questa of the direzione company la management, crescente disparità during spingono Nord-Sud the period del settore may-june agroalimentare e l agenda politica In this internazionale study, the sustainability materia of agricola the companies branded Un processo, products questo, is measured che comporta through e alimentare. rischi e a opportunità set of specific per indicators entrambi i derived paesi delle from due the sponde. analysis of the literature. In fact, several criteria sostenibilità and indicators richiede che have esso been sia frutto defined di in La sua scelte previous condivise studies e un attenta and standards. valutazione We decided dei relativi to impatti use a e selection sia accompagnato of those suggested da programmi in the volti a following evitarne gli sources: effetti distorsivi. Hoefkens C. et al 2012; Il nostro Verhees paese, F.J.H.M., in particolare, et al, 2008; ha un Moxey interesse et al., strategico 18; prioritario Molteni in questa M., 2004, area e OCSE, ne rappresenta, 17. We insieme also a considered Francia e Spagna, several standards uno dei principali such as SA interlocutori, 8000, 2001; potendo CCPB, contare 2012; sul European vantaggio Commission, derivante 2001; dalla Commission vicinanza geografica. of European competitivo L Italia Communities, si è adoperata attraverso Each indicator una pluralità is identified (imprese, on the società basis of civile, its relevance, organizzazioni and we non de- di attori governative, fined the enti appropriate territoriali) nelle level diverse of measurement forme di cooperazione. and source of information. Una politica For each di cooperazione indicator, in the cui measured sono largamente value is presenti converted iniziative with autonome a preference che, function sebbene into necessitino a score. di Through un più this attivo comprehensive coordinamento, diagnostic il framework, profondo radicamento is possible della to evaluate società the segnalano sustainability performance of different production processes within the same company, as well as to create a benchmark to compare civile nella politica di cooperazione decentrata. L ultima the performance notazione non of different può non companies. riguardare la crisi Collected economica data che can indebolisce also be la used disponibilità with a dell Italia multi-criteria e degli altri decision paesi analysis europei ad (MCDA) impegnarsi tool, nella where costruzione the evaluation di un area of sustainability di prosperità is euromediterranealysed. MCDA con helps ricadute decision-makers negative sul to respiro take ana- dei informed progetti. policies Ostacolo when che può several essere conflicting in parte rimosso criteria facendo need ricorso to be evaluated. a finanziamenti In our di diversa analysis, we consider the different type of MCDA provenienza. problem formulations identified by Roy (181): - Choice problem - Sorting problem - Ranking problem - Description problem These formulations are linked to different outcomes of the analysis and to different ways of aggregating the information processed to make a final decision. In a context of food labeling: the choice problem can be translated into a go/no go decision regarding the possibility to award a quality label the sorting problem corresponds to the assignment of a food product to a predefined set of ordered groups, such as a traffic light classification the ranking problem corresponds to the assignment of an overall performance score similarly to the Robert Parker s wine ranking the description problem displays a summarized information on several main criteria, leaving to the decision maker the task on how to evaluate it, similarly to a nutritional label. In order to assign weights to criteria and to aggregate the information derived from the application of the diagnostic framework to specific products/companies, a PROMETHEE (Preference Ranking Organization Method of Enrichment Evaluations) multicriteria approach will be applied (Brans & Vincke, 185; Baourakis et al., 2002; Kalogeras et al., 2005). With the help of the software ap- SISTEMI AGROALIMENTARI ED ECONOMIE NEL BACINO DEL MEDITERRANEO: ISTITUZIONI E POLITICHE 2

6 VEGNO DI STUDI ATTI DEL L CONVEGNO DI STUDI ooperazione decentrata. n può non riguardare plication la Visual Promethee 1.4 (VPSolutions, ndebolisce la disponibilità 2013), we also made a decision about the aesi europei ad impegnarsi most suitable Promethee preference functions, euro- using the Linear and V-shape functions n area di prosperità dute negative sul when respiro appropriate. An ideal and a baseline che può essere in (anti-ideal) parte point have been defined. The ideal diversa point is defined as an hypothetical action o a finanziamenti di getting the maximum score on all the indicators, while the baseline is an action getting the minimum score on all the indicators. All the companies/products evaluated are in between these two points. At this stage of the research, the weights assigned to each indicator and the levels defined for the ideal action are arbitrary and all the indicators are equally weighted, therefore the results shown below must be considered as a mere exercise aimed at showing the outputs of the method. Results The results of the two products are shown in Figure 1 and Figure 2. Figure 1. Score of the Wine bottling cooperative. ITICHE 300

7 ATTI DEL L XLIX CONVEGNO DI DI STUDI di Agadir), dovrebbe costituire lo strumento di rafforzamento dei risultati degli Accordi di Associazione, destinato ad influenzare anche il mercato interno e quindi ad essere maggiormente incisivo sull intera economia dei paesi del Sud del Mediterraneo, con i conseguenti benefici geopolitici di una prospera regione economica euro-mediterranea. In questo contesto potranno inserirsi i temi della cooperazione agroalimentare mediterranea in termini sociali ed economici attraverso la mobilitazione di strumenti adeguati a conseguire una reale modernizzazione dell agricoltura e a migliorare in modo significativo la produzione e la sicurezza alimentare regionale in termini sia di approvvigionamenti, sia di qualità degli alimenti. Oltre alla necessità di rivedere la cooperazione per gli aspetti istituzionali, finanziari e tecnici, spingono in questa direzione la crescente disparità Nord-Sud del settore agroalimentare e l agenda politica internazionale in materia agricola e alimentare. Un processo, questo, che comporta rischi e opportunità per entrambi i paesi delle due sponde. La sua sostenibilità richiede che esso sia frutto di scelte condivise e di un attenta valutazione dei relativi impatti e sia accompagnato da programmi volti a evitarne gli effetti distorsivi. Il nostro paese, in particolare, ha un interesse strategico According prioritario to in the questa detail area presented e ne rappresenta, to the customer, a Francia the results e Spagna, can have uno different dei principali forms: insieme interlocutori, Choice problem: potendo contare sul vantaggio competitivo Both products derivante (Figure dalla vicinanza 1 and Figure geografica. 2) are in L Italia the si è medium adoperata low attraverso zone of the una scale. pluralità They have di attori a (imprese, negative società score civile, and therefore organizzazioni they do non not governative, currently enti comply territoriali) with nelle the diverse minimal forme requirement to be accredited. di cooperazione. Una politica Sorting di cooperazione problem: in cui sono largamente presenti Both iniziative products autonome (Figure 1 and che, Figure sebbene 2) are necessitino in the di third un quartile più attivo of the coordinamento, scale. In case the segnalano sorting il profondo would be radicamento structured in della 4 classes società with decreasing performance, according to this analysis they both would receive a sustainability label of class 3. Figure 2. Score of the Olive Oil processing company. civile nella politica di cooperazione decentrata. L ultima notazione non può non riguardare la crisi economica che indebolisce la disponibilità dell Italia e degli altri paesi europei ad impegnarsi nella costruzione di un area di prosperità euromediterranea, con ricadute negative sul respiro dei progetti. Ostacolo che può essere in parte rimosso facendo ricorso a finanziamenti di diversa provenienza. Ranking problem: The exact score is given on the label. The cooperative winery scores and the Oil processing company is at , therefore the former would be performing better than the latter. Description problem: The GAIA plan (Figure 3) gives an overall view of the performances of the products. For example, it can be seen that the Olive Oil processing company gets low-medium scores on all indicators. The cooperative winery is particularly strong for the Agreements and support initiatives but it is still weak-medium in the other criteria. SISTEMI AGROALIMENTARI ED ECONOMIE NEL BACINO DEL MEDITERRANEO: ISTITUZIONI E POLITICHE 301

8 VEGNO DI STUDI ATTI DEL L CONVEGNO DI STUDI ooperazione decentrata. n può non riguardare la ndebolisce la disponibilità aesi europei ad impegnarsi n area di prosperità eurodute negative sul respiro che può essere in parte o a finanziamenti di diversa Figure 3. GAIA plan of the products. ITICHE 302

9 ATTI DEL L XLIX CONVEGNO DI DI STUDI di Agadir), dovrebbe costituire lo strumento di rafforzamento This information dei risultati the most degli difficult Accordi to present to consumers destinato ad as it influenzare is, while it anche could il be di Associazione, mercato used, interno with e appropriate quindi ad essere explanations, maggiormente to the incisivo company sull intera managers economia as a dei source paesi of del information useful to con define i conseguenti the actions that benefici can be Sud del Mediterraneo, geopolitici undertaken di una to prospera implement regione the company s economica corporate social responsibility strategy. euro-mediterranea. In questo contesto potranno inserirsi i temi della cooperazione Conclusion agroalimentare mediterranea in termini The results sociali of ed this economici study are attraverso manifold. First, la mobilitazione the use di of strumenti the comprehensive adeguati a conseguire diagnostic una reale framework modernizzazione provide a dell agricoltura detailed information e a migliorare for self-evaluation, in modo significativo which will la produzione serve as a fundamental alimentare starting regionale point for in the termini adoption sia di of e la sicurezza approvvigionamenti, an increasingly sia socially di qualità responsible degli alimenti. behavior Oltre alla of companies. necessità di rivedere la cooperazione per gli Second, aspetti the istituzionali, diagnostic finanziari tool provide e tecnici, the information in questa to direzione evaluate la crescente the product disparità perfor- spingono Nord-Sud mance del in settore terms of agroalimentare sustainability e according l agenda to politica the internazionale pre-defined set in of materia sustainability agricola dimen- e alimentare. Un processo, questo, che comporta rischi e opportunità per entrambi i paesi delle due sponde. La sua sostenibilità richiede che esso sia frutto di scelte condivise e di un attenta valutazione dei relativi References impatti e sia accompagnato da programmi volti a Barreiro-Hurlé, evitarne gli effetti J., distorsivi. Colombo, S., & Cantos- Il nostro Villar, paese, E. in (2008). particolare, Is there ha un a interesse market for strategico functional prioritario in wines? questa area Consumer e ne rappresenta, preferences insieme a and Francia willingness e Spagna, to pay uno for dei resveratrol-enriched potendo red wine. contare Food Quality sul vantaggio and Pref- principali interlocutori, competitivo erence, derivante 1(4), dalla vicinanza geografica. L Italia Baourakis, si è adoperata G., attraverso Doumpos, una M., pluralità Kalogeras, di attori (imprese, N., & società Zopounidis, civile, C. organizzazioni (2002). Multicriteria enti analysis territoriali) and assessment nelle diverse of forme financial di non governative, cooperazione. viability of agribusinesses: The case of Una politica marketing di cooperazione co-operatives in cui sono and largamente juice-producing iniziative companies. autonome Agribusiness, che, sebbene 18(4), presenti necessitino di un più attivo coordinamento, segnalano Brans, il profondo J. P., & Vincke, radicamento P. (185). della Note--A società Preference Ranking Organisation Method: (The PROMETHEE Method for Multiple Criteria Decision-Making). Management civile nella politica di cooperazione decentrata. L ultima sions. notazione This appraisal non can può be non used riguardare to elaborate crisi three economica different che types indebolisce of sustainability la disponibilità labels: dell Italia 1) a quality e degli seal altri for paesi the europei brands ad that impegnarsi reach at nella least costruzione a certain di threshold un area di in prosperità the overall euromediterraneatainability score, con ricadute 2) a traffic negative light sustainabil- sul respiro sus- dei ity progetti. label that Ostacolo will divide che the può products essere in among parte rimosso three facendo levels (green, ricorso yellow, a finanziamenti red), 3) di an diversa overall sustainability score, and 4) a sustainabil- provenienza. ity facts label, in which the performance of each brand/product will be reported using a simplified multidimensional framework, similarly to a nutrition facts label. The results of this research will be the used in a follow-up study, which aim at analyzing the preferences of consumers for food products labeled according to their performance in terms of sustainability and to compare the effect on the willingness-to-pay for the different type of labels (Tootelian et al, 2000). Science, 31(6), Casati, D. & Sali, G., (2005). Il contenuto sociale dei prodotti. Indagine sul consumo responsabile. Milano, FrancoAngeli. European Commission (2001): Libro Verde. Promuovere un quadro europeo per la responsabilità sociale delle imprese. COM(366)def. Giuca, S., (2010). Forme di responsabilità sociale certificata in agricoltura biologica: il ruolo della marca e dei marchi di qualità, in Briamonte, L., Pergamo, R. (a cura di), I metodi di produzione sostenibile nel sistema agroalimentare, Roma, INEA. GfK Eurisko (2010). Il mercato che cambia: consumatori più consapevoli, imprese più responsabili. Seminario GFK Group, SISTEMI AGROALIMENTARI ED ECONOMIE NEL BACINO DEL MEDITERRANEO: ISTITUZIONI E POLITICHE 303

10 VEGNO DI STUDI ATTI DEL L CONVEGNO DI STUDI ooperazione decentrata. n può non riguardare Milano, 15 settembre ndebolisce la disponibilità Grunert, K.G. (2005). Food quality and safety: consumer perception and demand. aesi europei ad impegnarsi n area di prosperità eurodute negative sul respiro nomics, 32, European Review of Agricultural Eco- che può essere in Hoefkens, parte C., Veettil, P. C., Van Huylenbroeck, G., Van Camp, J., & Verbeke, W. o a finanziamenti di diversa (2012). What nutrition label to use in a catering environment? A discrete choice experiment. Food Policy, 37(6), Hooker, N.H, & Caswell, J.A. (16): Regulatory targets and regimes for food safety: a comparison of North American and European approaches, in Caswell, J.A., (ed), Economics of Reducing Health Risk from Food, Food Marketing Policy Center, Storrs, CT: Kalogeras, N., Baourakis, G., Zopounidis, C., & Van Dijk, G. (2005). Evaluating the financial performance of agri-food firms: a multicriteria decision-aid approach. Journal of Food Engineering, 70(3), Marotta, G., & Nazzaro, C. (2012a). Responsabilità sociale e creazione di valore nell impresa agroalimentare: nuove frontiere di ricerca. Economia agro-alimentare, 14(1), Marotta, G., & Nazzaro, C. (2012b): Social responsibility and competitiveness strategies of agri-food enterprises: a theoretical and methodological approach, in Proceedings on System Dynamics and Innovation in Food Networks, 6 th International European Forum, International Center for Food Chain and Network Research, University of Bonn, Innsbruck-Igls, Austria, February 13-17, Marquina, P., & Morales, C. E. (2012). The influence of CSR on purchasing behaviour in Peru and Spain. International Marketing Review, 2(3), Mason, R. (2000). The Social Significance of Consumption: James Duesenberry s Contribution to Consumer Theory. Journal of Economic Issues, 34(3), Molteni, M. (2004). Responsabilità sociale e performance d impresa. Per una sintesi socio-competitiva. Milano: Vita e Pensiero. Moxey, A., Whitby, M., & Lowe, P. (18). Agri-environmental indicators: issues and choices. Land Use Policy, 15(4), doi: /s (8) Mueller-Loose, S., & Remaud, H. (2013). Impact of corporate social responsibility claims on consumer food choice: A cross-cultural comparison. British Food Journal, 115(1), OECD (17). Environmental Indicators for Agriculture. Paris, France: OECD - Organisation for Economic Co-operation and Development. Popoli, P. (2011). Linking CSR strategy and brand image: Different approaches in local and global markets. Marketing Theory, 11(4), Roy, B. (181). The optimisation problem formulation: Criticism and overstepping. Journal of the Operational Research Society, 32(6), Tootelian, D.H. & Ross, K., (2000): Products labels: what information do consumers want and will they believe it? Journal of Food Products Marketing, Vol. 61, n.. 1: Verhees, F. J. H. M., Kuipers, A., & Meulenberg, M. T. G. (2008). Marketing potential of corporate social responsibility in supply chains. Journal on Chain and Network Science, 8(2), VPSolutions. (2013). Visual PROMETHEE 1.4 Manual. Framingham, MA: VPSolutions. ITICHE 304

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Quanto vale il marchio bio? Un indagine edonimetrica Simona Naspetti, Ulrich Hamm, Meike Janssen, Raffaele Zanoli 1

Quanto vale il marchio bio? Un indagine edonimetrica Simona Naspetti, Ulrich Hamm, Meike Janssen, Raffaele Zanoli 1 Quanto vale il marchio bio? Un indagine edonimetrica Simona Naspetti, Ulrich Hamm, Meike Janssen, Raffaele Zanoli 1 Abstract A survey on consumer prices for organic products was carried upon as part of

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

IQNet SR 10. Sistemi di gestione per la responsabilità sociale. Requisiti. IQNet SR 10. Social responsibility management systems.

IQNet SR 10. Sistemi di gestione per la responsabilità sociale. Requisiti. IQNet SR 10. Social responsibility management systems. IQNet SR 10 Sistemi di gestione per la responsabilità sociale Requisiti IQNet SR 10 Social responsibility management systems Requirements IQNet SR 10 Social responsibility management systems Requirements

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011 Ricoh Process Efficiency Index Giugno 11 Ricerca condotta in Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Paesi Scandinavi (Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca), Spagna, Svizzera e Regno Unito Una

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Codice Etico. Code of Ethics. Società per Azioni Piazzale Enrico Mattei, 1-00144 Roma Tel. +39 06598.25947 Fax +39 06598.22169 www.eni.

Codice Etico. Code of Ethics. Società per Azioni Piazzale Enrico Mattei, 1-00144 Roma Tel. +39 06598.25947 Fax +39 06598.22169 www.eni. Codice Etico Società per Azioni Piazzale Enrico Mattei, 1-00144 Roma Tel. +39 06598.25947 Fax +39 06598.22169 www.eni.it Codice Etico Aprile 2008 Codice Etico Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici http://www.globalnetworking group.com/ Page 1 of 2 Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli Edifici Speakers

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCO PROF SE 2 SeccoProf, SeccoProf EL, SeccoUltra, SeccoMust Tolgono l umidità dappertutto Removing humidity everywhere Un intera gamma professionale

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds 4 to 7 funds 8 to 15 funds 16 to 25 funds 26 to 40 funds 41 to 70 funds 53 Chi siamo Epsilon SGR è una società di gestione del risparmio del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nella gestione di portafoglio

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom ORIENT ORIENT Italian design made in Emirates your style, your bathroom ORIENT Orient, collezione tradizionale, dal design morbido e semplice si adatta perfettamente a qualsiasi bagno. Facile ed immediata

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools

Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools Agenda Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools Section II - The Data Representation Problem and the construction of the Model Section III - Data Analysis

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop.

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sottotitolo : Soluzioni di Asset Management al servizio delle attività di Facility Management Avanzato Ing. Sandro

Dettagli