LUXURY THROUGH AN ORIENTAL EYE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LUXURY THROUGH AN ORIENTAL EYE"

Transcript

1 IL LUSSO CON L OCCHIO DELL ORIENTE LUXURY THROUGH AN ORIENTAL EYE ( ) ( ) Progetto Internazionale di Economia Integrata International Project of Integrated Economy Guida alla mostra Exhibition guide Anteprima/Preview

2

3 Progetto Internazionale di Economia Integrata International Project of Integrated Economy IL LUSSO CON L OCCHIO DELL ORIENTE ( ) LUXURY THROUGH AN ORIENTAL EYE ( ) Guida alla mostra Exhibition guide Anteprima/Preview by Maria Loretta De Toni in collaborazione con/ in collaboration with: Stefano Carboni Giulietta Cozzi Cristina Del Mare John M. Spalek Con il patrocinio/under the patronage of: Sponsor MARIA DE TONI SRL

4 Questa pubblicazione si ispira alle linee guida del libro MY VISION. Challenges in the Race for Excellence e alla poetica di Sua Altezza This publication is based on the guidelines of the book MY VISION. Challenges in the Race for Excellence and on the poetry by His Highness S.A. Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum H.H. Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti ed Emiro di Dubai. Vice President and Prime Minister of the United Arab Emirates and Ruler of Dubai. La finalità del progetto è di promuovere tra Oriente e Occidente un nuovo Rinascimento economico-culturale The aim of the project is to promote a new economic-cultural Renaissance between East and West. Poesia Come la Luna di Sua Altezza Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum. Libera interpretazione ispirata al mosaico del pavimento di Khirbat al-mafgiar, in Palestina, VIII sec. con metafore di pace e guerra. (interpretazione artistica di Giulietta Cozzi). Poem Like Moon by His Highness Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum. Detail of the mosaic pavement of Khirbat al-mafgiar, Palestine. Dated back to the 8 th century, with metaphors representing peace and war ( artistic interpretation by Giulietta Cozzi) by Maria Loretta De Toni

5 COME LA LUNA LIKE MOON Come la luna diffonde la sua luce sul mondo, così Lei illumina la mia vita e i miei orizzonti. Oh mia amata! Il Suo nome è come un magico suono. Lei appare come una cerbiatta che splendida incanta. Le faccio dono della mia anima che è dare tutto me stesso, meravigliosa Lei è, amabile e bella, finché avrò vita L amerò. Il mondo splende luccicante della Sua bellezza come lo sbocciare di una margherita in un verde prato, come freccia il Suo sguardo colpisce senza pietà e ne vengo trafitto senza che nulla io possa. Like moon spreading its light over the world, You light my horizons and life as well. O darling! Your name is like a magical sound. You look like a deer, enchanting and swell. I m ready to give you my soul as a present, No less than that I am going to give. Beautiful you are, attractive and pleasant, And I shall love you as long as I live. The dazzling world blooms with your beauty, Like a daisy that blossoms in the green field. As an arrow, your look strikes without mercy, I m hit by it and nothing can be changed. Your love s flame in me increased ever since, Like sunrays that shine all over the sky. Nothing else puts fire out but your presence, So don t stay away and do not invent alibi. H.H. Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum (from page 76: The Poetry of H.H. Sheikh Mohammed Bin Rashid Al Maktoum A Study & Translation by M. Daoud Tahboub, Kanan Press Jordan, 1999) La fiamma del mio amore sempre cresce come i raggi di sole che brillano nel cielo. Nulla m infiamma se non la Sua presenza sia mai lontana da me, senza addurre alibi Sua Altezza, Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum Traduzione italiana 2004 di Dr. Maria Loretta De Toni Pag. 76 Libro (Trad. dall inglese di M. Daoud Tahboub)

6 Ringraziamenti particolari Special thanks to Ministro dei Beni e Attività Culturali Sandro Bondi On. Enrico Hüllweck Prof. Gian Pietro Caliari Dr. Dino Menarin Dr. Domenico Girardi Rita Gardin Cristina Zanotto Dr. Cristina Salvi Dr. Paola Toldo Nadia Qualarsa Beppe Modenese Philipp Olden WGC Rachelle Blewett Dr. Daniela Invernizzi Marilisa Zen Elena Battaglin Federica Crestani Diego Speggiorin e figli Giovanna Pozzan Maurizio De Toni Davide De Toni Maurizio Berton Valter Vicino Giorgio De Megni Emanuela Feltrin Bruno Dalla Riva Giovanni Valerio Guido Mattani Gabriella Rovetti Fratelli Cerato Dr. Carlo Illario Dr. Gian Luca Illario Susan Reed Milena Cecchetto Dr. Maria Elisa Avagnina Prof. Nasser D. Khalili Graziella Pivato Carla Pasin Alberto Visentin Andrea Zampese Enzo Brai Luciano Pedicini Dr. Giovanni Sanna Dr. Loreta De Toni Cristian Sartori Dr. Luca Munari Dr. Fabio Rossato Dr. Marco Parise Enrico Ghu Dr. Ida Stellio Dr. Chiara Cappellaro Giancarlo Cappellaro Arch. Igor Silic Arch. Corinna Mattiello Angelina Zonta Alla Tchemodanova Dr. Carlo Rizzolo Dr. Maurizio Mecatti Avv. Annalisa Carli Conte Carlo Piccolomini Ambasciatore d Italia (EAU) Paolo Dionisi Giulio Marini Sami Daher S.A. Sceicco Majid Bin Mohammed Bin Rashid Al Maktoum Dr. Omar Bin Sulaiman Mohammed Al Murr Saeed Al Nabouda Sultan Ahmed Bin Sulayem Mohammed Khalifa Bin Hadher Mohammed Najeeb Barbour Ahmed Najeeb Barbour Taher Yosofzadah M. Daoud Tahboub Carol Yaghi Zoubida El Hajjam M. Musulli Nasser Diab Véronique Sacuto, Cartier International

7 Catalogo/ Catalogue Testi/Texts Dr. Dino Menarin On. Enrico Huellweck Dr. Maria Loretta De Toni Dr. Stefano Carboni Dr. Cristina Del Mare Storica Giulietta Cozzi Prof. John M. Spalek Mr. Philip Olden - WGC Traduzione in Inglese/English Translation Accademia Language Centre Vicenza, Caroline Rossitto Progetto Grafico/Graphic Art Work Federico Corallo Coordinamento progetto/project Coordination Elena Battaglin Fonti iconografiche /Picture sources Andrea Zampese, Fotografo Archivio dell Arte, Luciano Pedicini, Napoli Archivio Cartier Archivio Eclipse Adv. Archivio VIORO Magazine Enzo Brai, Palermo AA. VV., Islam, specchio d Oriente. Rarità e preziosi nelle collezioni statali fiorentine, Firenze, 2002 Balbi G., Viaggio nelle Indie orientali di Gasparo Balbi Gioielliero Veneziano, nel quale si contiene quanto egli in detto viaggio ha veduto per lo spatio di 9 anni dal 1579 al 1588, Venezia, Carboni Stefano,(a cura di), Venezia e l Islam , catalogo della mostra tenutasi a New York, Parigi, Venezia, 2007 Coco C., Harem,Venezia, Del Mare C., de Maigret A., Il corallo negli ornamenti tradizionali e nel costume dello Yemen, Napoli, 2003 Del Mare C., Russo F., Il corallo nel gioiello etnico di Marocco e Algeria, Napoli, Gioielli dall India. Dai Moghul al Novecento, catalogo della mostra, Milano, Federici C., Viaggio di M. Cesare Federici,Venezia, 1587 Hattstein M. e Delius P., Islam Arte e Architettura, edizione italiana San Mauro, Le Vie dell Oro Vicenza, La Serenissima e l Oriente ( ), Vicenza 2004 di Maria Loretta De Toni, Giulietta Cozzi, Cristina Del Mare (Gioielli-Jewellery by Damas Dubai EAU, Golay Group, Marilisa Zen by Silmar, Auritalia Srl, Maria De Toni Srl)(Sponsors Mostra: Agibroker, BTV/Sped. In, Saehoon/Bice, Golay Group, IBB International Bullion, Millionaire Magazines, Silmar, Vicenzasped International Agency) (Sponsors catalogo: Helvi Spa, Modelleria Lanulfi Sas, Officine Sperotto Spa, Omis Spa, Zeta Farmaceutici Spa) (Patrocini: Regione Veneto, Provincia, Comune, Fiera di Vicenza) Philippa Scott, Il Libro della Seta, 1993 Seganfreddo C. e Lovato M., La corona della Madonna di Monte Berico, Ed. Cora, Vicenza, Sframeli M., I gioielli dei Medici, Livorno, Speltz A., Les stiles de l ornament, Milano,1949. Tavernier J.B., Les six voyages...en Turquie, en Perse et aux Indes, pendant l espace ans, & par toutes les routes que l on peut tenir, Parigi, 1679.

8 Progetto Internazionale di Economia Integrata International Project of Integrated Economy IL LUSSO CON L OCCHIO DELL ORIENTE ( ) LUXURY THROUGH AN ORIENTAL EYE ( ) Anteprima / Preview: Mostra Itinerante: Dubai, Milano-Vicenza, New York Exhibitions : Dubai, Milan-Vicenza, New York Dr. Maria Loretta De Toni, Curatrice Progetto-Mostra / Curator of the Project-Exhibition in collaborazione con/ in collaboration with Stefano Carboni, Giulietta Cozzi, Cristina Del Mare and John M. Spalek.

9 1 Oriente e Occidente: diversità e unità 1 East and West: diversity and unity 2 Le vie dell incenso: il profumo e la cosmesi 2 The routes of incense: perfume and cosmetics 3 Le vie della seta: il tessuto prezioso e la moda 3 The routes of silk: precious textiles and fashion style 4 Le vie dell oro: il gioiello orientale e occidentale 4 The routes of gold : Eastern and Western jewellery 5 Marchi del Lusso Accessibile : Gioielli, Moda e Accessori contemporanei ispirati all Oriente 5 Brands of Affordable Luxury : Contemporary Jewellery, Fashion and Accessories inspired by the Orient

10 Sommario 12 Dr. Dino Menarin 14 Onorevole Enrico Hüllweck 16 Dr. Maria Loretta De Toni 18 Dr. Stefano Carboni 21 Introduzione al Progetto Mostra: Il Lusso con l occhio dell Oriente ( ). 22 Oriente e Occidente: diversità e unità. 32 Le vie dell incenso: il profumo e la cosmesi 36 Le vie della seta: il tessuto prezioso e la moda 42 Le vie dell oro: il gioiello orientale e occidentale 50 Il Grande Lusso Culturale ispirato all Oriente. 52 Moda, Cultura, Design. La proposta di alleanze del marchio Maria De Toni. 55 Collezioni Gioielli Oriente-Occidente. Marchio Maria De Toni. 72 Prof. John M. Spalek 73 Mr. Philip Olden Ricerca storica dott. Stefano Carboni Ex Curatore Dipart. Arte Islamica del Metropolitan Museum of Art di New York e Direttore Art Gallery of Western Australia - Perth Giulietta Cozzi Storica del gioiello e ornamento/artista Esperta sviluppo prodotto dott.ssa Cristina Del Mare Etnografa e Orientalista Ricerca economico-culturale dott.ssa Maria Loretta De Toni Lingue e Letterature straniere - Stilista del gioiello Prof. John M. Spalek - Project Advisor State University of New York at Albany

11 Contents 12 Dino Menarin Ph. D. 14 Onorevole Enrico Hüllweck 16 Maria Loretta De Toni Ph. D. 18 Stefano Carboni Ph. D. 21 Introduction to the Exhibition s Project: Luxury through an Oriental eye ( ). 22 East and West: diversity and unity. 32 The routes of incense: perfume and cosmetics. 36 The routes of silk: precious textiles and fashion style. 42 The routes of gold : Eastern and Western jewellery. 50 High Cultural Luxury inspired by the East. 52 Fashion, Culture, Design. An invitation for alliances by the brand Maria De Toni. 55 East-West Jewellery Collections. Brand Maria De Toni. 72 Prof. John M. Spalek 73 Mr. Philip Olden Historical Research: Stefano Carboni Ph. D. Former Curator - Department of Islamic Art at Metropolitan Museum of Art New York and Director of Art Gallery of Western Australia - Perth Giulietta Cozzi Jewellery Ornament Historian/ Artist - Product Develop. Expert Cristina Del Mare Ph. D. Ethnologist and Orientalist Economic and Cultural Research: Maria Loretta De Toni Ph. D. Foreign Languages, Literatures and Cultures - Jewellery Stylist Prof. John M. Spalek Project Advisor State University of New York at Albany copyrights All rights reserved by Maria Loretta De Toni 11

12 L importanza del binomio cultura-economia per creare alleanze condivise, finalizzate al rilancio del comparto orafo. The importance of cultural and economic dualism, for the creation of shared alliances aimed at relaunching the gold and jewellery sectors. Dr. Dino Menarin, Presidente Fiera di Vicenza / Vicenza Fair President È con immenso piacere che Fiera Vicenza patrocina la guida al progetto-mostra Il lusso con l occhio dell Oriente( ). Oriente e Occidente sono due realtà intrise di diversità e unità, in cui relazioni culturali ed interscambi commerciali hanno in passato generato la creazione di preziosi manufatti, ornamenti e gioielli. Ci troviamo dinanzi alla stretta sinergia tra il mondo accademico-culturale e quello economico-produttivo. Per diretta conseguenza, nasceranno le creazioni dei Top brands, con la superlativa qualità dei materiali (oro, diamanti, gemme e tessuti preziosi) e le tecniche produttive in grande risalto. Il lusso culturale orientale, raffinato e dalla forte identità, farà riscoprire le antiche tradizioni, i popoli e le religioni che hanno delineato la storia, da Gerusalemme alla Serenissima Repubblica di Venezia, influenzandone gli equilibri. Il marchio Maria De Toni costituisce un esempio di mutamento che con questa pubblicazione diventerà un micro-progetto di economia integrata, che servirà a rendere attuale il design culturale e le ricerche che su di esso verranno realizzate. La prestigiosa mostra itinerante ideata dalla curatrice, dott.ssa Maria Loretta De Toni e dal Comitato scientifico internazionale che se ne occupa, toccherà quattro importantissime sedi: Dubai, Milano-Vicenza e New York. Il Made in Italy del settore orafo offrirà saggio della sua originalità, esaltando moda, cultura e design con collezioni strettamente legate all Oriente. Oriente e Occidente si avvicineranno per dare la svolta economico-culturale tanto attesa, con pace e collaborazione, per ripartire e rinascere. Il connubio tra compato orafo e lusso culturale sfocerà nella realizzazione, da parte delle aziende di gioiello, moda It is with immense pleasure that Vicenza Fair gives the patronage to the guide of the project-exhibition Luxury through an Oriental Eye ( ). The East and the West are two worlds steeped in diversity and unity, in which cultural relations and trade exchanges have generated the creation in the past of precious artefacts, ornaments and jewels. We are looking at close synergy between the academic cultural world and the economic- productive one. The Top Brands creations will come into being as a direct consequence, with materials of superlative quality (gold, diamonds, gems and precious fabrics) and production techniques of great prominence. Oriental cultural luxury, refined and with a powerful identity, will make it possible to rediscover the ancient traditions, peoples and religions that have delineated history, from Jerusalem to the Serenissima Republic of Venice, and influenced the regional equilibria. The Maria De Toni brand constitutes an example of change which with this publication becomes an integrated economy micro-project aimed at ensuring the topicality of cultural design and the research that will be carried out on the basis of it. The prestigious travelling exhibition conceived by the curator, Dr. Maria Loretta De Toni, and by the international scientific committee, will touch four extremely important venues: Dubai, Milan, Vicenza and New York. Italian-made gold and jewellery will provide proof of its originality, exalting fashion, culture and design with collections closely linked to the Orient. East and West will come closer to provide a long-expected economic-cultural turning point, with peace and collaboration, in order to start again and be reborn. 12

13 e accessori che aderiranno al progetto, di uno sviluppo concepito con design e tecniche innovative. Il lusso internazionale sarà identificato con una fusione tra passato e presente, sempre caratterizzata da un eleganza senza tempo. Fiera di Vicenza è orgogliosa di essere al fianco di questo progetto di economia integrata, desiderosa di essere una componente produttiva ed estremamente attenta alle identità storico-culturali di Oriente e Occidente, perché parlino una lingua comune. The union between the jewellery sector and cultural luxury will lead to the realization by the jewellery, fashion and accessory companies which will participate in the project of development conceived in terms of innovative designs and techniques. International luxury will be identified with a fusion of past and present, characterized by timeless elegance. Vicenza Fair is proud to be alongside this integrated economy project, desirous to be a productive and extremely attentive component of the historical-cultural identity of East and West, so that the two may speak a common language. 13

14 Carmina non dant Panem Carmina non dant Panem Onorevole Enrico Hüllweck Capo Segreteria del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Sandro Bondi, Roma - Italia Chief of the Government Office of the Cultural Heritage & Activities Minister, Sandro Bondi, Rome - Italy Carmina non dant panem (Le poesie non danno pane). Così si lamentavano gli antichi poeti latini. In realtà bisogna ammettere che i veri grandi scrittori del passato, da Virgilio a Dante, hanno quasi sempre saputo ottenere (grazie alla loro arte) discreti benefici da parte di autorevoli mecenati. Ancora meglio è andata per molti pittori, scultori, musicisti o architetti che, se veri artisti, hanno potuto vendere bene le loro opere d arte. In passato, dunque, quando gli artisti vendevano le loro opere e l arte ha potuto godere di un prezzo proporzionato alla sua qualità, grazie ad acquirenti intelligenti e attenti oltre che ricchi, si è avuto un fiorire di opere sublimi con contemporanea messa da parte delle produzioni di scarso o nullo valore artistico. In epoche moderne, purtroppo, si è affermata invece una malsana tendenza assistenzialista nei confronti di chiunque si volesse cimentare in campo artistico. Gli artisti sono diventati non più produttori di opere di valore, ma personaggi da assistere pietosamente e indistintamente, indipendentemente dalla qualità delle loro opere. Ciò ha determinato di riflesso l appiattimento della produzione e il crollo del valore economico delle prestazioni artistiche che si sono svalutate come una moneta senza valore. Occorre pertanto invertire la rotta, avendo il coraggio di separare la vera arte da ciò che non è arte, accettando il ritorno alla riqualificazione economica delle opere di qualità, dando loro un prezzo, senza timori. Dobbiamo convincerci che l arte e la cultura in generale devono essere considerate fattori pro business, in grado di influenzare la realtà socio-economica dei singoli come quella di un intero Paese. La ricerca The European House creare valore per l Europa, per le sue imprese e per le sue istituzioni si è così espressa nel 2004: La cultura di un Paese è ciò che determina i comportamenti individuali, vale a dire un insieme di identità, valori, conoscenze disponibili e competenze possedute a livello Carmina non dant panem (No bread comes out of poetry), was a phrase often used by ancient Latin poets when they had to complain. In truth we have to admit that the real important writers of the past, from Virgilio to Dante, have always known how to obtain discreet advantages (thanks to their talent) from influential benefactors. The situation was even better for a good number of painters, sculptors, musicians or architects, whenever they were true artists, they were able to sell their works at good profit. In the past, therefore, when artists sold their works, and art could enjoy a price that was proportional to its quality thanks to careful, rich but also intelligent buyers, there was a boom of great masterpieces while those with little, or of no artistic value, were consequently cast aside. Modern times, unfortunately, have set a bad charitable attitude towards whoever wanted to become a solid part of the art world. Artists are no longer producers of valuable works, but they are characters to be helped piteously and without distinction, no matter how talented they are. This has caused a reflex flattening of production and a crash in the economic value of artistic works, which have become almost without any value, just like a worthless currency. This direction must change. We must have the courage to separate art from what is definitely not art, we have to accept a come-back of economic re-qualification by giving works a price, with no fear whatsoever. We must convince ourselves that art and culture in general have to be considered as pro business factors that can influence the social-economic reality of individuals, as well as that of whole nations. In 2004, the European House research on creating a value for Europe, for its companies and its institutions came out with the following conclusion: The culture of a Country is what determines its individual behaviour, namely a group of identities, values, available knowledge and competences 14

15 generale e a livello individuale. La cultura è quindi un valore e, come tutti i valori, può e deve produrre effetti economici tanto da poter dire serenamente che arte e cultura devono sviluppare forti legami con il mercato produttivo. Va però fatta chiarezza: si potrà arrivare al mercato produttivo solo partendo da vere arti e da vera cultura, ma tutto questo richiede anche una forma di tutela della produzione artistica, da attuarsi attraverso politiche di difesa e di promozione dell identità del prodotto. Tutto questo potrà, forse, apparire più facile parlando di Economia Integrata riferita al mondo lussuoso dell oro e del gioiello, dove la tradizione storica italiana ha già conquistato attenzione e ammirazione nel mondo per i suoi marchi. L alleanza fra le aziende del settore orafo e quelle della moda per rilanciare il Made in Italy culturale con valore aggiunto produrrà sicuramente effetti positivi sia sul mercato aziendale che sul versante della cultura, una realtà, questa, che attende una concreta rivalutazione economica per poter continuare a vivere, a crescere e a essere conosciuta da pubblici sempre più vasti. E questo un progetto che trova, tra l altro, un entusiasta sostenitore nel Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Sandro Bondi, sempre più impegnato a valorizzare e a diffondere l arte e la cultura del nostro Paese possessed, both on a general and an individual level. Culture is therefore a value which similarly to all other values, it should and it must generate economic results; hence we could frankly say that art and culture must develop strong bonds with the productive market. One thing should be made clear, though: the productive market can only be achieved by starting from real art and true culture. To make this come true, however, artistic production needs to be protected, and this protection should be enforced by policies which defend and promote the identity of the product. All this may seem easier when talking about Integrated Economy in the luxurious world of gold and jewellery, where Italian historical tradition has already captured the attention and admiration of the whole world with its brand names. The alliance between gold and fashion companies to re-launch a cultural Made in Italy with an additional value will surely produce positive effects, both in business markets and on a culture aspect. This reality is looking forward to a concrete economic re-evaluation in order to continue living, expanding, and become known by an ever-increasing public. This project can count, above all, on the enthusiastic support of the Italian Cultural Heritage & Activities Minister Sandro Bondi, who is personally involved into increasing the value and widespreading the art and culture of our Nation. 15

16 Presentazione del Progetto Internazionale di economia integrata Il Lusso con l Occhio dell Oriente ( ) - Il nuovo Rinascimento economico-culturale. Presentation of the International Project of Integrated Economy Luxury through an Oriental Eye ( ) - The New Economic-Cultural Renaissance. Dott.ssa Maria Loretta De Toni, Curatrice Progetto-Mostra / Curator of the Project-Exhibition Il Progetto-Mostra Il Lusso con l Occhio dell Oriente ( ), che ho ideato e di cui sono la curatrice unitamente al Comitato Scientifico Internazionale, composto dal Dr. Stefano Carboni, dalla Dott.ssa Cristina Del Mare, dalla Storica-Artista Giulietta Cozzi e dal Prof. John M. Spalek, ha lo scopo di creare una reale sinergia tra il mondo accademico-culturale e il mondo economico attraverso prodotti innovativi con l anima * che esprimono lo spirito del tempo. La ricerca, di base al progetto, esaminerà le relazioni culturali e gli interscambi commerciali tra Oriente ed Occidente nell arco di un millennio (tra Medioevo ed età contemporanea), con particolare attenzione ai preziosi manufatti che tali collegamenti generarono nel passato. I risultati della ricerca daranno l avvio ad un analisi capace di dare ai marchi del lusso internazionale un innovativa metodologia di ampliamento nel proprio design. Seguendo le proprie radici storiche, forgiate anche dalle influenze con i mondi mediorientale e orientale, si arriverà alla creazione di prodotti di un nuovo lusso caratterizzato da una identità forte e pregna di valore aggiunto della nostra cultura passata e presente. Attraverso le matrici qualificanti che scaturiranno dai materiali storici analizzati, i singoli marchi potranno interpretare le proprie collezioni ispirate all Oriente facendo esaltare il concetto di moda, cultura, design. Ecco che dalla sinergia tra ricerca culturale e mercato produttivo potranno nascere creazioni dei Top Brands in cui l eccellente qualità dei materiali (oro, diamanti, gemme e tessuti preziosi) e delle tecniche produttive si sommerà all unicità dello stile, consapevole dell eccezionale identità storica e artistica. Un percorso simile a quello effettuato da Jacques Cartier che, attento scrutatore dei fastosi gioielli indossati dai Maharajas dell inizio del secolo, trovò ispirazione per creare i suoi capolavori di eleganza e preziosità senza tempo: dalle aigrettes tempestate di diamanti indiani all audace e innovativo motivo pavone, accostando zaffiri blu a smeraldi verdi, dalle gemme The Project Luxury through an Oriental eye ( ), that I have created, and of which I am curator together with an International Scientific Committee with prestigious members namely; Dr. Stefano Carboni, Dr. Cristina Del Mare, Historian-Artist Giulietta Cozzi and Prof. John M. Spalek is aimed to establish a real synergy between the academic-cultural world and the world of business and trade through innovative products which have a soul * and which can express the spirit of time. The first step of the project is the research which shall examine cultural relations and trade exchange between Oriental and Western worlds in the space of a Millennium (between the Middle Ages and Contemporary Age), with a particular interest on precious handmade artefacts generated years back by such trades. The results of our studies, shall start off an analysis with a unique purpose: to offer international luxury brand names an innovative expansion methodology of their design that would add, to their own ancient roots, a new luxury range of products created under the graceful influence of past and present middle eastern and oriental cultures. Through qualifying backgrounds which shall come to life from the analysis of historical materials, each and every brand will be able to interpret its own Orient-inspired-collections underlining the concept of fashion, culture and design. We believe that from a synergy between cultural research and productive markets Top Brands, which are outstanding for the quality of the materials they use ( gold, diamonds, gems and precious stones ) and for their manufacturing techniques, this would be a great opportunity for them to add style uniqueness since their jewels would also be carrying a historical and artistic identity. This approach is similar to the one done by Jacques Cartier, a careful observer of the sumptuous jewels worn by the Maharajas at the beginning of the century. He found his 16

17 incise agli smalti colorati. Il Grande Lusso Culturale ispirato all Oriente o meglio la cultura dell opulenza raffinata sarà quindi il leit-motif di questa mostra che toccherà quattro prestigiosissime sedi: Dubai, Milano-Vicenza e New York. Oltre ad un interscambio di culture ed economie tra Oriente ed Occidente, si dedicherà un approfondita analisi al rapporto tra la donna, la tradizione e la famiglia nell ambito dell ornamento e del gioiello. Si riscopriranno, ad esempio, gli antichi contatti di popoli, manufatti ed idee che avevano un fulcro di vitale scambio a Gerusalemme, crocevia di popoli, religioni e vie carovaniere. La Serenissima Repubblica di Venezia e la Sicilia saranno gli esempi storici della mediazione tra Europa cristiana e Oriente musulmano, con influenze reciproche sui prodotti oggetto di importanti scambi commerciali. Ogni azienda che aderirà al progetto, si stimano 30 aziende del settore orafo, 10 della moda e 5 degli accessori, potrà usufruire di un marchio tutelato Doc d identità mondiale, che racchiude le matrici e i simbolismi provenienti dal contatto di civiltà con forti identità storico-culturale, quali l Oriente e l Occidente e nello stesso tempo preserverà da imitazione l originalità del design culturale italiano. Lo sviluppo prodotto (elaborato dai singoli marchi italiani sulla base della ricerca storica che estrapolerà le relative matrici qualificanti) sarà analizzato e giudicato da un Comitato Tecnico-Produttivo-Scientifico d alto valore professionale e artistico, prima della singola realizzazione della collezione numerata contemporanea da parte di ogni azienda. Attraverso questo progetto di economia integrata, i prodotti del Grande Lusso Culturale ispirato all Oriente possono rafforzare il Made in Italy con una propria identità ricca di valore aggiunto. Nel contempo i prodotti con l anima faranno parlare una lingua comune tra Oriente e Occidente, dove pace, economia e cultura saranno le chiavi di svolta di un materialismo spirituale che aprirà il Terzo Millennio per un nuovo Rinascimento economico-culturale. * pag. 72 da Le Vie dell Oro Vicenza, la Serenissima e l Oriente ( ) di Maria Loretta De Toni, Giulietta Cozzi, Cristina Del Mare, Vicenza, 2004 inspiration to create ageless elegant and precious masterpieces: from the Indian-diamond-studded aigrette, to the audacious and innovative peacock motif, mingling blue sapphires, green emeralds, engraved gems and coloured enamels. Great Cultural Luxury or better the culture of refined wealth shall therefore be the leitmotif of this Exhibition touring four prestigious sites, Dubai, Milan-Vicenza and New York. Beyond Oriental and Western culture and trade exchange, it is our intention to perform a deep analysis on women, their traditions and their family life, from an ornamental and jewel point of view. A discovery, for instance, of antique contacts among populations, hand-made products and ideas which had their fulcrum of vital exchange in Jerusalem, crossroads of populations, religions and trade routes. The Serenissima Republic of Venice and Sicily shall both be the historical examples of mediation between Christian Europe and Muslim East, with a two-way influence on the most important products of trade exchange. All companies adhering to this project, we believe about 30 firms from the gold sector, 10 from the world of fashion and 5 accessory producers, shall enjoy the privilege of using a registered trade mark; the worldwide identified Doc, which holds backgrounds and symbolisms of the great civilisation contact between the East and the West along with their strong historical-cultural identities. At the same time, this trade mark shall protect the originality of Italian cultural design from any imitation. The result developed ( processed by each Italian brand on the basis of historic research which shall glean the correspondent qualifying background ) will be analysed and judged by a highly-professional Technical-Productive-Scientific Committee with great competence in artistic value, before the creation of a numbered contemporary collection by every single company. As a result of this project of integrated economy, Great Cultural Luxury inspired by the Orient products would reinforce the unique personal identity of the Made in Italy, and at the same time, the East and the West would be speaking a common language by means of products with a soul, where peace, economy and culture would be the key towards a spiritual materialism which would welcome the Third Millennium for a new economic-cultural Renaissance. * page. 72 from The Routes of Gold Vicenza, Venice The Serenissima and the Orient ( ) by Maria Loretta De Toni, Giulietta Cozzi, Cristina Del Mare, Vicenza,

18 Scambi Artistici di Lusso lungo le Vie della Seta e dell Oro High-end Artistic Exchanges along The Routes of Silk and Gold dott. Stefano Carboni, Ex Curatore Dipart. Arte Islamica del Metropolitan Museum of Art di New York e Direttore Art Gallery of Western Australia - Perth Former Curator - Department of Islamic Art at Metropolitan Museum of Art New York and Director of Art Gallery of Western Australia - Perth Le prime immagini che vengono alla mente quando si pensa alle Vie della Seta e dell Oro e alle connessioni interculturali lungo le rotte asiatiche sono quelle che riguardano interazioni e scambi tra popoli, religioni, mercanti e commercianti. Sono immagini di uno scambio culturale ma soprattutto commerciale lungo ininterrotte linee geografiche punteggiate da carovane. I rapporti artistici, comunque, ebbero un ruolo importante in questo vasto paesaggio in modi che oscillano da un diretto contatto tra artigiani di diverse formazioni artistiche che arrivano a parlare un linguaggio comune, a una complessa serie di ragioni che comprendono legami culturali, religiosi e commerciali. Le fonti storiche fanno spesso menzione di contatti diretti provocati dal forzato trasferimento di artisti dal loro luogo di lavoro originale alle officine della capitale di un nuovo sovrano. Buon esempio è quello dello spostamento forzato, da parte dell esercito arabo, dei tessitori di seta, orefici, pittori e cartai cinesi verso la capitale abbaside di Baghdad dopo la battaglia di Talas in Asia Centrale nel 751. Un altro esempio è il trasferimento da Herat e Samarcanda nel XIII secolo dei tessitori delle rinomate stoffe d oro (nasij) a Dadu (Pechino), la nuova capitale della dinastia mongola Yuan. Tali artigiani portarono con loro le tradizioni artistiche, i disegni e i motivi con cui avevano grande familiarità i quali, esposti ai contatti con le tradizioni locali, dettero vita a nuovi stili che incorporarono e talvolta assimilarono reinterpretando i motivi di importazione. Da questa osmosi risultarono infatti splendide miscellanee che dimostrarono un autentico e innovativo approccio artistico. D altra parte, il commercio di lusso rappresentò probabilmente la prima e più importante ragione che influenzò la diffusione di motivi artistici da una parte all altra dell Asia e persino oltre i confini dell enorme continente. Il nome stesso di Vie della Seta, ovviamente, riflette l importanza attribuita a questo prezioso e ricercato bene materiale che viaggiava incessantemente dall oriente all occidente fin dai tempi della dinastia Han. La portabilità dei tessuti attraverso l Asia ha avuto un ruolo The first images that spring to mind when one reflects on the Silk and Gold Roads and cross-cultural connections along its Asian routes are those related to the interaction and exchange among peoples, religions, merchants, and traders. They are images of a cultural -- but in primis a commercial -- exchange along continuous geographical tracks strewn with caravans. Art, however, fits squarely in this vast landscape in a way that can range from a direct contact among craftsmen of different artistic formations speaking a common artistic language to a combination of reasons that embrace cultural, religious, political, and commercial links. Historical reports often mention direct contacts caused by the forced relocation of artists from their original workplace to the workshops of the capital of a new ruler. A good example is provided by the relocation of Chinese silk weavers, gold artisans, painters, and papermakers to the cabbasid capital of Baghdad by the Arab armies shortly after the battle of Talas in Central Asia in A.D Another example is the resettlement of the celebrated nasij ( cloth of gold ) weavers from Herat and Samarqand to Dadu (Beijing), the new capital of the Mongol Yuan dynasty, in the second half of the 13th century. Those craftsmen brought with them the artistic traditions, patterns, and motifs they were familiar with, which combined with their exposure to their local counterparts, gave birth to new styles that incorporated and sometimes assimilated and reinterpreted the imported traditions, combining them in splendid blends that demonstrated a truly new artistic approach and understanding. High-end trade, however, was probably the single most influential cause for the diffusion of artistic motifs from one end of Asia to the other, and beyond. The name Silk Roads itself, of course, reflects the importance given to this precious and sought-after commodity that traveled incessantly East to West since at least the Han dynasty. Across Asia, the portability of textiles has played a truly unique and pivotal role throughout the centuries. High quality silks were traded, presented as gifts, worn as a status symbol and as a fashion statement, and hung 18

19 unico e fondamentale per molti secoli: sete di splendida qualità venivano commerciate, presentate come regali, indossate per dimostrare un alta condizione sociale o come simbolo di alta moda, e venivano appese all interno delle tende o di fronte alle finestre dei palazzi del deserto per proteggere gli interni dal sole abbacinante. Tali sete venivano tessute in maniera elaborata con disegni colorati che erano ispirati dal repertorio visivo familiare agli artisti attraverso bozzetti, disegni e modelli che variavano da motivi puramente ornamentali ad animali simbolici, fiori, composizioni geometriche e iscrizioni calligrafiche che avevano un significato chiaro sia per gli artigiani che per i loro clienti. Nell Asia occidentale, dove l Islam divenne la religione predominante nel corso del VII secolo, i cosiddetti tiraz che includevano iscrizioni tessute con il nome del califfo regnante divennero uno dei mezzi più importanti nella diffusione del nuovo credo. Se si tiene in mente che la calligrafia ha sempre avuto il ruolo più importante nelle tradizioni artistiche islamiche, allora si capisce anche come i tessuti siano serviti a diffondere diversi stili calligrafici attraverso l impero. In questo modo i tessuti contribuirono -- insieme ai manoscritti coranici copiati su pergamena e più tardi su carta -- a quell unità artistica che è così distintiva dell arte islamica. All altra estremità occidentale delle Vie della Seta, quella che portava verso l Europa invece che l Egitto, tessuti di lusso medievali erano tenuti in grande stima quali prodotti di firma degli artigiani orientali. Venivano utilizzati per seppellire personaggi reali -- come per esempio Cangrande della Scala di Verona e Rodolfo IV d Austria, i cui corpi vennero rivestiti con stoffe prodotte nell Iran mongolo ilkhanide del XIV secolo e per foderare gli interni di reliquiari custoditi nei tesori ecclesiastici. Artigiani italiani di Lucca e di Venezia fecero tutti gli sforzi possibili per imparare tali sofisticate tecniche di tessitura, copiando nel processo anche motivi e simboli mongoli islamici al punto che ancora oggi è talvolta difficile poter distinguere le differenze tra gli originali e le copie e capirne l origine. Tuttavia le sete non furono i soli prodotti artistici che circolavano lungo le Vie della Seta: gioielli d oro, elementi di cinture e tutti i tipi di oggetti d oro di piccole dimensioni, coppe, piatti e caraffe d argento lavorati in filigrana, a traforo, in repoussé e molte altre tecniche sofisticate venivano creati per clienti ricchi e spesso passavano di mano in mano mentre i loro motivi e i loro modi di produzione si trasferivano insieme a loro. Oggi possiamo cogliere solo uno spaccato dell importanza che esercitavano nel passato i metalli preziosi trasformati dagli artigiani orafi in costosi oggetti artistici in oro e in argento; in inside tents and in front of windows in desert palaces to shelter the rooms from the sunlight. These silks were elaborately woven in colorful patterns that were drawn from the visual repertoire known to the artists through sketches, drawings, and cartoons ranging from purely ornamental designs to symbolic animals, flowers, geometric compositions, and calligraphic inscriptions that were meaningful to both the makers and the recipients. In Western Asia, where Islam became the most prominent religion after the 7 th century A.D., so-called tiraz textiles with woven inscriptions in the name of the Caliph were one of the most important means of diffusion of the faith. Keeping in mind that calligraphy has always played the most important role in the arts of Islam, specific calligraphic styles were spread through the same medium across the empire. Thus these textiles, together with Qur an manuscripts copied on vellum and later on paper, contributed to the artistic unity that is so distinctive of Islamic art. At the other western extremity of the Silk Roads, leading to Europe instead of Egypt, medieval luxury-textiles were highly regarded as a signature product of oriental weavers. They were used to bury royal figures (good examples are provided by Cangrande della Scala of Verona and Rudolph IV of Austria, whose bodies were wrapped in clothes made in Ilkhanid Iran in the 14 th century) and to line reliquaries stored in church treasures. Italian craftsmen from Lucca and Venice strove to learn those sophisticated weaving techniques and copied Mongol patterns and symbols, so much so that it is sometimes difficult today to distinguish the differences and ascertain their origin. Silks, however, were not the only artistic products that circulated along the Silk Roads. Gold jewelry, belt elements, and all kinds of small objects as well as silver cups, plates, and pitchers worked in filigree, openwork, repoussé, and many other sophisticated techniques were made for affluent people and often exchanged hands, their patterns and techniques moving around with them. Today we can only have a glimpse of the importance of precious metals manufactured by gold- and silversmiths into expensive works of artistic significance, since objects made of these metals were also the first items to be melted whenever a need of hard currency arose. In the context of jewelry, therefore, a cultural project like Luxury through an Oriental Eye ( ) that goes beyond the organization of an art-historical exhibition on the Silk Routes and includes historical as well as contemporary jewelry is particularly intriguing, innovative, fascinating, and welcomed. On one hand, it creates awareness of the economic importance of the ancient routes between Asia and Europe in the international fashion jewelry market; these 19

20 quanto gli stessi venivano fusi per primi nelle situazioni di grave difficoltà. Nel contesto della gioielleria, quindi, un progetto culturale quale Il Lusso con l Occhio dell Oriente ( ) che va ben oltre e l organizzazione di una mostra a contenuto storicoartistico che include sia gioielli storici che contemporanei, diventa particolarmente interessante, affascinante, innovativa e benvenuta. Da una parte essa crea una consapevolezza all interno del mercato internazionale della gioielleria di lusso dell importanza economica delle vie antiche tra l Asia e l Europa: tali vie unirono popoli e mercanti in una continua catena di scambi e conseguentemente influenzarono diverse aree di prodotti di lusso almeno sin dal periodo medievale. Dall altra parte l ispirazione che il design contemporaneo dei gioielli di lusso trae da motivi antichi asiatici, e in particolare dalla storia dell Asia islamica, è testimonianza di una capacità di indirizzarsi in maniera originale verso un mercato culturale ed economico che ha un attrazione particolare e che reca un messaggio di pace e comunanza di ideali. routes brought together diverse peoples and merchants in a continuous chain of exchange and consequently they influenced different areas of luxury products at least since the late medieval period. On the other hand, the inspiration on contemporary jewelry designs rooted in Asian, in particular Islamic history, is testimony to a fresh look into a cultural and economic market that has a special appeal and brings with it a message of communality and peace. New York September 2008 New York, Settembre

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati fu elaborata dall economista inglese David Ricardo (1772-1823) nella sua opera principale: On the Principles of Political Economy and Taxation

Dettagli

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé.

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Situato nel cuore della capitale italiana della moda e del design, lo showroom si affaccia sulla strada con due

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23 Eterna Eterna I BS9692AULR8, plated gold finishing profile AUL, satin glass with transparent serigraphy R8 profili placcato oro AUL, cristallo satinato con serigrafia trasparenter8 KDM01AUL, gold plated

Dettagli

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione FOCUS Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione Versione in acciaio Extra-fort Roue à Colonnes Grande Date 125ème Anniversaire, cronografo automatico con scala tachimetrica. Steel version Extra-fort

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO

LICEO GINNASIO STATALE VIRGILIO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO SIMULAZIONE III PROVA ESAMI DI STATO Classe V F Liceo Internazionale Spagnolo Discipline: Francese/Inglese, Filosofia, Matematica, Scienze, Storia dell'arte Data 12 dicembre 2013 Tipologia A Durata ore

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Gioielli per ogni occasione

Gioielli per ogni occasione GUIDA REGALO Gioielli per ogni occasione I gioielli di una donna sono generalmente gli oggetti di maggior valore economico che possiede e spesso anche i più cari dal punto di vista affettivo. Oggi sul

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun ABRUZZO La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The sun 133 chilometri di costa, lungo la quale si alternano arenili di sabbia dorata

Dettagli

company P R O F I L E

company P R O F I L E company P R O F I L E la nostra azienda about us PASSIONE E TRADIZIONE NEL NOSTRO PASSATO PASSION AND DEEP-ROOTED TRADITION Lavorwash nasce nel 1975 ed è da oltre 35 anni uno dei maggiori produttori al

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom ORIENT ORIENT Italian design made in Emirates your style, your bathroom ORIENT Orient, collezione tradizionale, dal design morbido e semplice si adatta perfettamente a qualsiasi bagno. Facile ed immediata

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli