Gruppo 5 - Informatica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gruppo 5 - Informatica"

Transcript

1 Gruppo 5 - Informatica IN AMBITO INFORMATICO, UN MODEM QUALE FUNZIONE SVOLGE? A) TRASFORMA UN SEGNALE DA ANALOGICO A DIGITALE E VICEVERSA B) TRASFORMA UN'IMMAGINE IN FORMATO DIGITALE C) TRASFORMA UN SEGNALE ELETTRICO IN UN SEGNALE MAGNETICO D) TRASFORMA UN SUONO IN UN SEGNALE ELETTROMAGNETICO IN CASO DI INCEPPAMENTO NEL TRASCINAMENTO DELLA CARTA IN UNA STAMPANTE LASER, COME SI DEVE PROCEDERE? A) SEGUIRE LE ISTRUZIONI DEL MANUALE DELLA STAMPANTE B) DISATTIVARE E RIATTIVARE LA PERIFERICA CON COMANDI DIRETTI A WINDOWS C) INVIARE UN ALTRO COMANDO DI STAMPA D) SPEGNERE IL PERSONAL COMPUTER ED APRIRE LA STAMPANTE IN AMBITO INFORMATICO, COME E' DEFINITA L OPERAZIONE ESEGUITA DA UN SISTEMA OPERATIVO PER SCAMBIARE PAGINE DI DATI FRA MEMORIA PRINCIPALE E MEMORIA DI MASSA? A) SWAPPING B) SWITCHING C) SHIFTING D) DUMPING IN AMBITO INFORMATICO, QUAL E' LA FUNZIONE DI UN GRUPPO DI CONTINUITA'? A) FORNIRE TENSIONE STABILE ED ALIMENTARE IL PC PER UN BREVE TEMPO IN CASO DI ASSENZA DI ENERGIA B) FORNIRE ENERGIA PER UTILIZZARE IL PC PER UN PERIODO MOLTO LUNGO DI ASSENZA DI ENERGIA ELETTRICA C) FORNIRE ENERGIA ELETTRICA SOLO ALLE PERIFERICHE DEL PC D) FORNIRE ENERGIA ELETTRICA SUPPLEMENTARE PER ELABORAZIONI STATISTICHE QUANTI UTENTI POSSONO UTILIZZARE CONTEMPORANEAMENTE UN NETWORK COMPUTER? A) UN SOLO UTENTE B) DA UNO A DIECI UTENTI C) UN DETERMINATO ED ELEVATO NUMERO DI UTENTI D) UN NUMERO DI UTENTI NON DETERMINABILE, MA COMUNQUE ELEVATO IN UN ELABORATORE ELETTRONICO, QUALI ELEMENTI COMPONGONO LA CPU? A) L UNITA' ARITMETICO-LOGICA E L UNITA DI CONTROLLO B) L UNITA' ARITMETICO-LOGICA E LA MEMORIA CENTRALE C) LA MEMORIA CENTRALE E L UNITA' DI CONTROLLO D) LA MEMORIA CENTRALE ED IL GESTORE DEL BUS IN UN COMPUTER, QUALE TRA I SEGUENTI TERMINI PUO ESSERE ASSOCIATO AL CONCETTO DI MEMORIA CENTRALE? A) MEMORIA PRINCIPALE B) MEMORIA SECONDARIA C) MEMORIA DI MASSA D) MEMORIA CACHE IN UN COMPUTER, QUALE DELLE SEGUENTI UNITA DI MISURA DELLA CAPACITA DI MEMORIA E SICURAMENTE ERRATA? A) MICROBYTE B) BYTE C) GIGABYTE D) TERABYTE IN UN COMPUTER, QUALE DELLE SEGUENTI TIPOLOGIE DI MEMORIA E COMUNEMENTE DEFINITA VOLATILE? A) RAM B) ROM C) EPROM D) FLASH MEMORY

2 202 Gruppo 5 - Informatica IN AMBITO INFORMATICO, CON QUALE TERMINE VIENE INDICATA L'INTERFACCIA DI UN SISTEMA OPERATIVO COSTITUITA DA ELEMENTI GRAFICI DEL TIPO FINESTRE, ICONE E MENU? A) GUI B) CONSOLLE C) GIS D) AREA DI LAVORO IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA SI INTENDE PER FORMATO DI DATI "PROPRIETARIO"? A) UN FORMATO UTILIZZATO DA UNO SPECIFICO PRODUTTORE DI SOFTWARE B) UN FORMATO DI PUBBLICO DOMINIO C) UN FORMATO PER LA REGISTRAZIONE DEL SOFTWARE D) UN FORMATO PER IMMAGINI DIGITALI IN AMBITO INFORMATICO, IL CODICE ESADECIMALE UTILIZZA COME SIMBOLI BASE: A) LE DIECI CIFRE DEL SISTEMA DECIMALE E LE PRIME SEI LETTERE MAIUSCOLE B) SEI CIFRE E DIECI LETTERE MAIUSCOLE C) OTTO LETTERE MAIUSCOLE E OTTO LETTERE MINUSCOLE D) LE DIECI CIFRE DEL SISTEMA DECIMALE E QUATTRO LETTERE QUALSIASI COME SONO, DI SOLITO, LE DIMENSIONI DI UN COMPUTER DI TIPO PERSONAL DIGITAL ASSISTANT RISPETTO A QUELLE DI UN PERSONAL COMPUTER? A) MINORI B) UGUALI C) LEGGERMENTE MAGGIORI D) NOTEVOLMENTE MAGGIORI QUALI PARTI COMPONGONO LO SCHEMA LOGICO DI UN ELABORATORE, COSI' COME DEFINITO DA VON NEUMANN? A) LA MEMORIA, L UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE, LE UNITA DI INPUT/OUTPUT B) LA MEMORIA PRINCIPALE E LA MEMORIA CACHE C) LA MEMORIA E LE UNITA' DI INPUT/OUTPUT D) L UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE E LE UNITA DI INPUT/OUTPUT IN AMBITO INFORMATICO, QUALE DELLE SEGUENTI TIPOLOGIE DI LINGUAGGIO E' DI "BASSO LIVELLO"? A) LINGUAGGIO MACCHINA B) LINGUAGGIO SORGENTE C) LINGUAGGIO INTERPRETATO D) LINGUAGGIO OBJECT ORIENTED IN AMBITO INFORMATICO, COME PUO' ESSERE DEFINITA LA MACCHINA DI TURING? A) TEORICA B) A CONTROLLO NUMERICO C) DI QUARTA GENERAZIONE D) A STATO SOLIDO IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA INDICA IL TERMINE LINUX? A) UN SISTEMA OPERATIVO SIMILE ALLO UNIX B) UN SISTEMA OPERATIVO SIMILE A WINDOWS C) UN SISTEMA DI GESTIONE DELLE LINEE DI TRASMISSIONE DATI D) UN SISTEMA DI GESTIONE DI PERIFERICHE VELOCI IN AMBITO INFORMATICO, QUALI CARATTERI PUO CONTENERE UN CAMPO ALFANUMERICO? A) LETTERE MAIUSCOLE E MINUSCOLE, CIFRE E CARATTERI SPECIALI B) SOLO LETTERE MINUSCOLE, CIFRE E CARATTERI SPECIALI C) SOLO LETTERE E CIFRE D) SOLO LETTERE E CARATTERI SPECIALI IN AMBITO INFORMATICO, QUANTI BIT SONO UTILIZZATI DAL SISTEMA DI CODIFICA ASCII? A) SETTE, OPPURE OTTO B) SEDICI C) DIECI D) QUATTRO IN AMBITO INFORMATICO, PREMETTENDO AD UNA UNITA' DI MISURA IL PREFISSO "GIGA", PER QUANTO SI INTENDE MOLTIPLICARE L'UNITA' DI BASE? A) PER CIRCA UN MILIARDO B) PER CIRCA UN MILIONE C) PER DIECIMILA D) PER DIECI MILIARDI IN AMBITO INFORMATICO, COME SI DEFINISCE LA CONFIGURAZIONE DEL COMPUTER TRAMITE LA QUALE E' POSSIBILE AVVIARE DUE SISTEMI OPERATIVI DIVERSI IN ALTERNATIVA TRA LORO? A) DUAL BOOT B) BOOTSTRAP C) WARM RESTART D) COLD RESTART IN AMBITO INFORMATICO, COME VIENE DEFINITA UN'INFORMAZIONE CHE RAPPRESENTA UNA GRANDEZZA FISICA CHE VARIA IN MANIERA CONTINUA NEL TEMPO? A) ANALOGICA B) DIGITALE C) NUMERICA D) DISCRETA IN AMBITO INFORMATICO, DA QUALE TIPO DI MALFUNZIONI PUO' ESSERE CAUSATO IL COSIDDETTO "CRASH" DI UN COMPUTER? A) HARDWARE E/O SOFTWARE B) SOLO HARDWARE C) SOLO SOFTWARE D) SOLO DEL SISTEMA OPERATIVO

3 Gruppo 5 - Informatica IN AMBITO INFORMATICO, COME E' DEFINITO L'INSIEME DELLE REGOLE CHE FORNISCONO UNA SEQUENZA DI OPERAZIONI ATTE A RISOLVERE UN PARTICOLARE PROBLEMA? A) ALGORITMO B) MATRICE DELLE DECISIONI C) ALBERO BINARIO D) PERCORSO MINIMO DEL GRAFO IN WINDOWS 2000, A PARITA DI ALTRE CONDIZIONI, I DATI SALVATI CON UN BACKUP DIFFERENZIALE RISPETTO AD UN BACKUP INCREMENTALE: A) OCCUPANO PIU SPAZIO B) OCCUPANO MENO SPAZIO C) OCCUPANO LO STESSO SPAZIO D) SONO PIU' AFFIDABILI IN UN PERSONAL COMPUTER, LA FREQUENZA E LE MODALITA' DI SALVATAGGIO DEI DATI SONO DETERMINATE: A) DALLA NATURA E DALLE MODALITA DI TRATTAMENTO DEI DATI B) SOLO DALLA NATURA DEI DATI C) SOLO DALLE MODALITA DI TRATTAMENTO DEI DATI D) SOLO DAL TIPO DI SISTEMA OPERATIVO DOVENDO SALVARE DEI DATI CRITICI UTILIZZANDO UN NASTRO MAGNETICO AL GIORNO, QUALE TRA LE SEGUENTI SOLUZIONI OFFRE MAGGIORE GARANZIA NEL RECUPERO STORICO DEI DATI? A) USARE DUE GRUPPI DI SETTE NASTRI DA UTILIZZARE A SETTIMANE ALTERNE B) USARE SEMPRE LO STESSO NASTRO C) USARE TRE NASTRI DA UTILIZZARE A GIORNI ALTERNI D) USARE DUE NASTRI DA UTILIZZARE A GIORNI ALTERNI IN UN PERSONAL COMPUTER, QUALE TIPO DI BACKUP SI DEVE IMPIEGARE PER OTTENERE UNA COPIA IDENTICA DI UN INTERO DISCO FISSO IMMEDIATAMENTE UTILIZZABILE SU UN ALTRO COMPUTER? A) BACKUP DI TIPO DISK B) BACKUP DI TIPO FILE C) BACKUP DI TIPO ON-LINE D) BACKUP DI TIPO INCREMENTALE IN UN PERSONAL COMPUTER, QUALE DELLE SEGUENTI AZIONI GARANTISCE MEGLIO LA CANCELLAZIONE DI DATI RISERVATI DA UN DISCO FISSO? A) LA FORMATTAZIONE A BASSO LIVELLO B) LA CANCELLAZIONE DEI FILE CON I DATI E LO SVUOTAMENTO DEL CESTINO C) LA CANCELLAZIONE DEI FILE CON I DATI E DEL REGISTRO DI SISTEMA D) LA CANCELLAZIONE DEI FILE CON I DATI E DI TUTTI I FILE TEMPORANEI IN AMBITO INFORMATICO, COME E' DEFINITO IL SISTEMA PER LA PROTEZIONE DI DATI ATTO A GARANTIRNE LA CONFIDENZIALITA' E L'INTEGRITA'? A) CRITTOGRAFIA B) STENOTIPIA C) COMPRESSIONE D) BACKUP IN UN PERSONAL COMPUTER, CHE COSA SI INTENDE PER "RAM"? A) LA MEMORIA PRINCIPALE DEL COMPUTER, INDIRIZZATA DIRETTAMENTE DAL PROCESSORE B) UNA MEMORIA DI SOLA LETTURA C) UNA MEMORIA DI SUPPORTO PER LA CPU, QUANDO QUESTA HA IMPEGNATO TOTALMENTE LA PROPRIA D) UNA UNITA' DI MISURA DELLA MEMORIA IN UN PERSONAL COMPUTER, CHE COSA SI INTENDE PER "BIOS"? A) UN SET DI ISTRUZIONI CHE VIENE ESEGUITO ALL'AVVIO DEL COMPUTER B) UNA PERIFERICA C) UN TIPO DI SCHEDA GRAFICA D) UN TIPO DI INTERFACCIA QUALE TRA LE SEGUENTI STAMPANTI E' UTILE PER PRODURRE COPIE SU CARTA COPIATIVA A PIU' FOGLI? A) STAMPANTE A MATRICE DI AGHI B) STAMPANTE A GETTO D'INCHIOSTRO C) STAMPANTE LASER D) STAMPANTE A SUBLIMAZIONE QUAL E' LA VELOCITA' DI STAMPA TIPICA DI UNA STAMPANTE A GETTO D'INCHIOSTRO PER PRODURRE DOCUMENTI A COLORI SU CARTA A4 ALLA MIGLIORE QUALITA'? A) 2 PAGINE AL MINUTO B) 8 PAGINE AL MINUTO C) 10 PAGINE AL MINUTO D) 12 PAGINE AL MINUTO IN UN PERSONAL COMPUTER, QUALE DEI SEGUENTI DISPOSITIVI PUO' ESSERE SOSTITUITO DA UNA TRACKBALL COME DISPOSITIVO DI PUNTAMENTO? A) IL MOUSE B) LO SCANNER C) IL PLOTTER D) IL MODEM QUALE TRA I SEGUENTI INTERVENTI CONSENTE DI MIGLIORARE LA VELOCITA' DI ELABORAZIONE DI UN COMPUTER? A) INSTALLARE ALTRA RAM B) INSTALLARE UN LETTORE DI CD-ROM C) INSTALLARE UN ANTIVIRUS D) INSTALLARE UN SECONDO ALIMENTATORE

4 204 Gruppo 5 - Informatica IN UN PERSONAL COMPUTER, LA CPU E' USUALMENTE INSERITA: A) NELLA SCHEDA MADRE B) NEL DISCO FISSO C) NELLA RAM D) NEL SISTEMA DI ALIMENTAZIONE IN AMBITO INFORMATICO, QUALE TRA I SEGUENTI E' UN COMPONENTE INDISPENSABILE DI UNA SMART CARD? A) UN MICROPROCESSORE B) UN LETTORE DI CD-ROM C) UNA BANDA MAGNETICA D) UNA SIM PER TELEFONIA MOBILE IN UN PERSONAL COMPUTER, CHE COSA E' IL BUS DI SISTEMA? A) UN CANALE DI CONNESSIONE PER LO SCAMBIO DI DATI TRA LE VARIE COMPONENTI DEL COMPUTER B) IL SET DI ISTRUZIONI BASE DEL PROCESSORE C) IL DISPOSITIVO DI RIPRODUZIONE DI SUONI PRESENTE NELLA SCHEDA MADRE D) UN TIPO DI PORTA SERIALE IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA SI INTENDE CON IL TERMINE LAPTOP? A) UN COMPUTER PORTATILE B) UN COMPUTER PALMARE C) UN COMPUTER DA TAVOLO D) UN SERVER DI RETE IN AMBITO INFORMATICO, QUALE DELLE SEGUENTI ESPRESSIONI INDICA UN TIPO DI STAMPANTE? A) LED PAGE PRINTER B) LCD PRINTER C) PRINTER MAGNETO-OTTICA D) PRINTER TFT QUAL E' LA POTENZA ELETTRICA ASSORBITA MEDIAMENTE DALL'UNITA' CENTRALE DI UN PC DESKTOP DURANTE L'USO? A) 300 WATT B) 30 WATT C) 800 WATT D) 1,2 KILOWATT QUAL E' LA POTENZA ELETTRICA ASSORBITA MEDIAMENTE DA UN MONITOR DI TIPO LCD DA 15" DURANTE L'USO? A) 40 WATT B) 300 WATT C) 2 WATT D) 500 WATT IN UN PERSONAL COMPUTER, QUAL E' LA VELOCITA' DI TRASFERIMENTO DEI DATI ATTRAVERSO UNA PORTA USB 2.0? A) 480 MEGABIT/SEC B) 48 KILOBIT/SEC C) 4 MEGABIT/SEC D) 4 GIGABIT/SEC IN UN PERSONAL COMPUTER, A CHE COSA SERVE LA SCHEDA DI RETE? A) AD INTERFACCIARE IL PC AD UNA RETE INFORMATICA B) AD INTERFACCIARE DISPOSITIVI SCSI C) A COLLEGARE IL PC ALLA RETE ELETTRICA D) A COLLEGARE LA CPU ALLE PERIFERICHE DEL COMPUTER IN UN PERSONAL COMPUTER, DA CHE COSA DIPENDE LA QUALITA' DELLA VISUALIZZAZIONE DI UN'IMMAGINE? A) DALLA SCHEDA VIDEO E DAL MONITOR B) SOLO DALLE DIMENSIONI DEL MONITOR C) DALLA VELOCITA' DELLA CPU D) DALL'ADATTATORE DI RETE E DAL MONITOR DI NORMA, COME SONO INDICATE LE DIMENSIONI DELLO SCHERMO DI UN PERSONAL COMPUTER? A) IN POLLICI SULLA DIAGONALE DELLO SCHERMO B) IN CENTIMETRI SULLA BASE DELLO SCHERMO C) IN CENTIMETRI SULL'ALTEZZA DELLO SCHERMO D) IN POLLICI SULL'ALTEZZA DELLO SCHERMO IN AMBITO INFORMATICO, IL TERMINE CRT, DI NORMA, E ASSOCIABILE A: A) UN VIDEO B) UN DISCO FISSO C) UNO SCANNER D) UNA STAMPANTE IN UN PERSONAL COMPUTER, COME SONO CHIAMATE LE PARTI DI SOFTWARE PROGETTATE PER CONTROLLARE SPECIFICI DISPOSITIVI HARDWARE? A) DRIVER B) FIRMWARE C) DRIVER ORIENTED D) OBJECT ORIENTED IN UN PERSONAL COMPUTER, A QUALE PERIFERICA E LOGICAMENTE CORRELATO UN PROGRAMMA DI TIPO OCR? A) ALLO SCANNER B) ALLA STAMPANTE C) ALLA TASTIERA D) ALLO SCHERMO IN UN PERSONAL COMPUTER, QUANDO VIENE EFFETTUATO IL CARICAMENTO DEL BIOS? A) PRIMA DELL'AVVIO DEL SISTEMA OPERATIVO B) SEMPRE PRIMA DELL ACCENSIONE DEL VIDEO C) SOLO SE SI VERIFICA UN ERRORE HARDWARE D) SOLO SE SI VERIFICA UN ERRORE NELLA FASE DI BOOTSTRAP

5 Gruppo 5 - Informatica IN UN COMPUTER, LA VELOCITA DEL CLOCK INTERNO, DI NORMA, SI MISURA: A) IN MEGAHERTZ O GIGAHERTZ B) SOLO IN KILOHERTZ C) IN MIPS D) IN MEGAFLOPS IN UN PERSONAL COMPUTER, QUALI TRA I SEGUENTI DISPOSITIVI POSSONO ESSERE COLLEGATI ATTRAVERSO UNA PORTA USB? A) TASTIERA, MONITOR, MOUSE E STAMPANTI B) SOLO TASTIERA E MOUSE C) SOLO STAMPANTI E MOUSE D) SOLO MONITOR E STAMPANTI IN UN COMPUTER, IN QUALE CASO E' SOLITAMENTE UTILIZZATA UN'UNITA DI TIPO PLOTTER? A) PER TRACCIARE DISEGNI B) PER REGISTRARE TESSERE MAGNETICHE C) PER STAMPARE RELAZIONI VOLUMINOSE E CON POCHE IMMAGINI D) PER PROGRAMMARE MEMORIE DI TIPO EPROM IN UN COMPUTER CHE UTILIZZI WINDOWS 2000, DI CHE TIPO E' UNA PORTA IDENTIFICATA CON LA SIGLA LPT1? A) PARALLELA B) SERIALE C) USB D) INTERLACCIATA IN AMBITO INFORMATICO, UN TERMINALE VIDEO SPROVVISTO DI FUNZIONI ELABORATIVE PUO ANCHE ESSERE DEFINITO: A) PASSIVO B) INTELLIGENTE C) PORTABILE D) MULTIFUNZIONE IN UN COMPUTER, QUALE DEI SEGUENTI DISPOSITIVI PUO ESSERE UTILIZZATO PER L OUTPUT DI DATI? A) SCHERMO SENSIBILE AL TATTO B) TOUCH PAD C) TRACKBALL D) KEYBOARD UN PERSONAL COMPUTER DOTATO DI MICROPROCESSORE A 32 BIT: A) E' IN GRADO DI TRATTARE 32 BIT IN UN SOLO CICLO B) E' COLLEGABILE AD UN MASSIMO DI 32 PERIFERICHE C) POSSIEDE UNA CACHE DI SECONDO LIVELLO DI 32 BIT D) ELABORA 32 BIT IN UN MICROSECONDO IN UN PERSONAL COMPUTER, COME SI CHIAMANO I DISPOSITIVI HARDWARE CHE POSSONO ESSERE IMMEDIATAMENTE USATI SENZA RICHIEDERE UN'ATTIVITA' DI CONFIGURAZIONE? A) PLUG AND PLAY B) AUTO PLUG C) AUTO SETTING D) CUSTOMER SET UP NELL AMBITO DEI PERSONAL COMPUTER, QUAL E LA TIPOLOGIA DI TASTIERA PIU DIFFUSA IN ITALIA? A) QWERTY B) CIECA C) QWERTY-KZ D) QWERTY IN UN PERSONAL COMPUTER, QUALE FUNZIONE SVOLGE L OROLOGIO DI SISTEMA? A) FORNISCE L ORA E LA DATA ED E USATO PER TEMPORIZZARE OPERAZIONI DI SISTEMA B) FORNISCE SOLO L ORA E LA DATA C) FORNISCE SOLO L ORA D) TEMPORIZZA ESCLUSIVAMENTE OPERAZIONI DI SISTEMA PARLANDO DI UN FLOPPY-DISK, QUALE DELLE SEGUENTI AFFERMAZIONI E CORRETTA? A) E UNA UNITA CON LIMITATA CAPACITA DI MEMORIZZAZIONE B) E UNA UNITA CHE CONTIENE AL MASSIMO 500 KILOBYTE DI CARATTERI C) E UNA UNITA AD ALTA CAPACITA DI MEMORIZZAZIONE D) E UNA UNITA AD ACCESSO ESCLUSIVAMENTE SEQUENZIALE IN UN SUPERMERCATO CON CASSE AUTOMATIZZATE, QUALE DEI SEGUENTI DISPOSITIVI E DI SOLITO UTILIZZATO PER VELOCIZZARE L IDENTIFICAZIONE DEI PRODOTTI? A) SCANNER B) TOUCH PAD C) TRACKBALL D) TASTIERA IN UN PERSONAL COMPUTER, COME E' DEFINITO IL MASSIMO NUMERO DI PUNTI VISUALIZZABILI SUL MONITOR? A) RISOLUZIONE B) COMPRESSIONE C) NITIDEZZA D) CAPACITA' SU UN DVD SI POSSONO REGISTRARE FILE CONTENENTI: A) AUDIO, VIDEO, O ALTRO B) AUDIO, MA NON VIDEO C) VIDEO O SOFTWARE, MA NON AUDIO D) AUDIO O VIDEO, MA NON SOFTWARE

6 206 Gruppo 5 - Informatica IN UN PERSONAL COMPUTER, CHE COSA SI INTENDE PER "MODEM A 56K"? A) UN MODEM CON UNA SPECIFICA VELOCITA' DI TRASMISSIONE DEI DATI B) UN MODEM CON 56 KILOBYTE DI MEMORIA INTERNA C) UN MODEM COLLEGATO AD UNA PORTA SERIALE D) UN MODEM COLLEGATO AD UNA PORTA USB IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA E' UN CODICE A BARRE? A) UN SISTEMA PER LA CODIFICA DI INFORMAZIONI MEDIANTE UNA SEQUENZA BINARIA DI BARRE E DI SPAZI B) UN SISTEMA PER LA CODIFICA DI INFORMAZIONI MEDIANTE UNA SEQUENZA DI CARATTERI ALFANUMERICI C) UN SISTEMA ANTITACCHEGGIO UTILIZZATO NEI SUPERMERCATI D) UN SISTEMA PER IL TEST DEI MONITOR IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA E' UN SISTEMA RFID? A) UN SISTEMA BASATO SU DISPOSITIVI ELETTRONICI CHE CONSENTE LA LOCALIZZAZIONE DI UN OGGETTO TRAMITE SEGNALI RADIO B) UNA CODIFICA PER L'IDENTIFICAZIONE DI COMPONENTI ELETTRONICI C) UN SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE DEI DOCUMENTI TECNICI SU INTERNET D) UN SISTEMA PER LA LOCALIZZAZIONE DI UN OGGETTO, BASATO SU CODICI A BARRE IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA INDICA IL TERMINE FIREWIRE? A) UN'INTERFACCIA STANDARD AD ALTA VELOCITA' DI TRASMISSIONE B) L'INTERFACCIA GRAFICA STANDARD DEL SISTEMA OPERATIVO LINUX C) UN MECCANISMO DI PROTEZIONE DA INTRUSIONI ESTERNE PROVENIENTI DALLA RETE DATI D) UN SISTEMA DI ALLARME CHE SEGNALA RISCHI DI INCENDIO SUGLI APPARATI DELLA RETE DATI IN AMBITO INFORMATICO, QUALE TRA I SEGUENTI E' UN MATERIALE DI CONSUMO DI UNA STAMPANTE LASER? A) CARTUCCIA TONER B) CARTUCCIA INCHIOSTRO C) NASTRO DI STAMPA D) CATENA DI STAMPA IN UN PERSONAL COMPUTER, QUAL E' LA FUNZIONE PRIMARIA SVOLTA DALLA VENTOLA? A) DISSIPARE IL CALORE INTERNO PRODOTTO DALL'APPARECCHIATURA B) CREARE UN CUSCINO D'ARIA NECESSARIO ALLA ROTAZIONE DEL DISCO FISSO C) IONIZZARE L'ARIA D) TENERE A TEMPERATURA COSTANTE I SUPPORTI RIMOVIBILI EVENTUALMENTE PRESENTI SUL COMPUTER QUALE DELLE SEGUENTI E' UNA FASE DEL CICLO DI SVILUPPO DELLE COMPONENTI SOFTWARE DI UN SISTEMA INFORMATICO? A) PROGETTAZIONE B) PUBBLICAZIONE C) DISTRIBUZIONE D) COMMERCIALIZZAZIONE IN AMBITO INFORMATICO, IN QUALI CASI UN PROGRAMMA E DETTO MAIN? A) SE COORDINA L ATTIVITA DI UN INSIEME DI PROGRAMMI DIPENDENTI B) SE COORDINA PROGRAMMI, MA SOLO QUANDO ESSI FUNZIONANO SU ALTRI COMPUTER C) SOLO SE RISIEDE SU UNO DEI NODI PRINCIPALI DELLA RETE D) SE COORDINA PROGRAMMI, MA SOLO QUANDO ESSI SONO CARICATI DA ALTRI COMPUTER IN AMBITO INFORMATICO, COME E' DEFINITA UNA VARIABILE DI TIPO BOOLEANO? A) LOGICA B) DECIMALE C) OTTALE D) TERNARIA QUALE FU IL PRIMO SISTEMA OPERATIVO UTILIZZATO SUI PC IBM COMPATIBILI? A) IL DOS B) L OS/2 C) LO UNIX D) IL LINUX IN AMBITO INFORMATICO, COME VIENE CHIAMATO IL PROGRAMMA SCRITTO IN UN LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE? A) PROGRAMMA SORGENTE B) PROGRAMMA OGGETTO C) PROGRAMMA PRIMARIO D) PROGRAMMA DI BASE

7 Gruppo 5 - Informatica IN AMBITO INFORMATICO, QUALE FUNZIONE SVOLGE USUALMENTE UN COMPILATORE? A) TRADURRE UN PROGRAMMA SORGENTE IN UN PROGRAMMA RILOCABILE B) ESTRARRE DA UN PROGRAMMA RILOCABILE LE ISTRUZIONI IN LINGUAGGIO SORGENTE C) CARICARE IN MEMORIA ED ESEGUIRE UN PROGRAMMA APPLICATIVO D) RENDERE ASSOLUTI GLI INDIRIZZI ALL INTERNO DI UN PROGRAMMA RILOCABILE IN AMBITO INFORMATICO, COME SI DEFINISCE L'INSIEME DEI FATTI, REGOLE E RELAZIONI SU CUI UN SISTEMA ESPERTO SI BASA PER EFFETTUARE DEDUZIONI? A) BASE DELLE CONOSCENZE B) BASE DI DATI LOGICA C) BASE DI DATI RIDONDANTE D) BASE DI DATI DISTRIBUITA IN AMBITO INFORMATICO, COME SI DEFINISCE LA SEQUENZA DI ATTIVITA' PER PRODURRE UN PROGRAMMA A PARTIRE DALLA DEFINIZIONE INIZIALE DELLE ESIGENZE DELL'UTENTE? A) CICLO DI VITA DI UN PROGRAMMA B) ANALISI PARAMETRICA DEL PROGRAMMA C) CODIFICA E TEST DEL PROGRAMMA D) ANALISI STRUTTURATA DEL PROGRAMMA IN AMBITO INFORMATICO, COME VIENE DEFINITA LA SCOMPOSIZIONE DEL PROCESSO DI PRODUZIONE DEL SOFTWARE IN UNA SEQUENZA ORDINATA DI FASI TEMPORALI PRECISAMENTE DEFINITE? A) CICLO DI VITA DEL SOFTWARE B) ANALISI FUNZIONALE C) DIAGRAMMA DI FLUSSO D) DIAGRAMMA A BLOCCHI IN AMBITO INFORMATICO, UNA TECNICA DI PROGETTO E DETTA TOP-DOWN: A) SE DECOMPONE ITERATIVAMENTE IL PROBLEMA IN SOTTOPROBLEMI B) SE COME PRIMO PASSO INDIVIDUA LE FUNZIONALITA ELEMENTARI C) SOLO SE SI APPOGGIA A METODOLOGIE DI ANALISI OBJECT-ORIENTED D) SOLO SE HA COME OBIETTIVO IL PROGETTO DI DATABASE IN AMBITO INFORMATICO, COME VIENE INDICATA UNA SOCIETA' SPECIALIZZATA NELLA PRODUZIONE DI SOFTWARE SU COMMESSA? A) SOFTWARE HOUSE B) ORIGINAL EQUIPMENT MANUFACTURER C) SOCIETA' COMMITTENTE D) SOCIETA' APPALTANTE IN UN COMPUTER, COME SI CHIAMA L'INTERPRETE JAVA CHE HA IL COMPITO DI TRADURRE I COMANDI DI QUESTO LINGUAGGIO IN ISTRUZIONI MACCHINA PER IL COMPUTER SU CUI E' INSTALLATO? A) JAVA VIRTUAL MACHINE B) JAVA DYNAMIC MODEL C) JAVA VIRTUAL ENGINE D) JAVA DYNAMIC PROCESSOR IN AMBITO INFORMATICO, IL LINGUAGGIO COBOL E IN GENERE UTILIZZATO: A) PER PROBLEMATICHE AMMINISTRATIVE B) PER PROBLEMATICHE SCIENTIFICHE C) NEL CAMPO DELL INTELLIGENZA ARTIFICIALE D) NELLA PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI OGGETTI IN AMBITO INFORMATICO, IL LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE BASIC, IN ORIGINE ERA: A) AD ALTO LIVELLO E DI TIPO INTERPRETATIVO B) DI BASSO LIVELLO C) UTILIZZATO PRINCIPALMENTE PER SCRIVERE ROUTINE DEI SISTEMI OPERATIVI D) AD ALTO LIVELLO E DI TIPO COMPILATO IN AMBITO INFORMATICO, QUALE TRA I SEGUENTI E' UN LINGUAGGIO DI QUARTA GENERAZIONE? A) SQL B) COBOL C) VISUAL BASIC D) ASSEMBLER IN WINDOWS 2000, QUALE FUNZIONE SVOLGE LA COMBINAZIONE DI TASTI CTRL+X? A) TAGLIARE UN TESTO B) INCOLLARE UN TESTO C) COPIARE UN TESTO D) SPOSTARE UN TESTO IN WINDOWS 2000, QUALE PASSWORD UTILIZZA LO SCREEN SEVER IMPIEGATO COME OPZIONE DI PROTEZIONE? A) QUELLA DI ACCESSO A WINDOWS B) QUELLA SPECIFICA DELL'OPZIONE SCREEN SEVER C) QUELLA SPECIFICAMENTE ASSEGNATA DALL'AMMINISTRATORE DI SISTEMA D) QUELLA GENERATA AUTOMATICAMENTE DA WINDOWS ALL'ATTIVAZIONE DELL'OPZIONE IN WINDOWS 2000, QUALE TASTO DEVE ESSERE UTILIZZATO PER AGGIORNARE LA FINESTRA ATTIVA? A) F5 B) F3 C) F1 D) F12

8 208 Gruppo 5 - Informatica IN WINDOWS 2000, QUALE TASTO DEVE ESSERE UTILIZZATO PER ATTIVARE LA FUNZIONE DI RICERCA DI UN FILE O DI UNA CARTELLA? A) F3 B) F5 C) F1 D) F IN WINDOWS 2000, CHE COSA SI OTTIENE PREMENDO IL TASTO "STAMP"? A) UNA COPIA DELLO SCHERMO NELL'AREA DI APPUNTI B) UNA COPIA DELLA FINESTRA ATTIVA NELL'AREA DI APPUNTI C) UNA IMMAGINE DELLO SCHERMO DIRETTAMENTE SULLA STAMPANTE DI DEFAULT D) UNA COPIA DELLO SCHERMO IN UN FILE DI FORMATO BMP NELL'ACCESSORIO "BLOCCO NOTE" DI WINDOWS, A CHE COSA SERVE LA COMBINAZIONE DI TASTI CTRL+Z? A) AD ANNULLARE L'ULTIMA MODIFICA APPORTATA AL TESTO B) AD INCOLLARE UN TESTO C) A TAGLIARE UN TESTO D) A SPOSTARE UN TESTO IN WINDOWS 2000, A CHE COSA SERVE LA COMBINAZIONE DI TASTI CTRL+V? A) AD INCOLLARE UN TESTO B) A COPIARE UN TESTO C) A TAGLIARE UN TESTO D) A SPOSTARE UN TESTO IN WINDOWS 2000, A CHE COSA SERVE LA COMBINAZIONE DI TASTI CTRL+C? A) A COPIARE UN TESTO B) AD INCOLLARE UN TESTO C) A TAGLIARE UN TESTO D) A SPOSTARE UN TESTO IN WINDOWS 2000, E' POSSIBILE RIPRISTINARE UN FILE DOPO AVERLO SPOSTATO NEL CESTINO? A) SI' B) NO C) SI', MA SOLO ENTRO UN CERTO LIMITE DI TEMPO D) SI', MA SOLO SE NON E' STATO SPENTO IL COMPUTER IN WINDOWS 2000, QUAL E' LA COMBINAZIONE DI TASTI PER RICHIAMARE LE FUNZIONI DI CAMBIO DELLA PASSWORD? A) CTRL+ALT+CANC B) CTRL+ALT+P C) ALT+F12 D) ALT+F IN INTERNET EXPLORER, QUAL E' IL TASTO FUNZIONE PER PASSARE DALLA VISUALIZZAZIONE NORMALE DELLA FINESTRA DEL BROWSER ALLA VISUALIZZAZIONE A SCHERMO INTERO E VICEVERSA? A) F11 B) F9 C) F3 D) F IN INTERNET EXPLORER, QUAL E' LA COMBINAZIONE DI TASTI PER AGGIUNGERE LA PAGINA CORRENTE ALL'ELENCO DEI PREFERITI? A) CTRL+D B) CTRL+E C) ESC+P D) ESC+B IN WINDOWS 2000, I MEMBRI DEL GRUPPO "BACKUP OPERATORS" SONO ABILITATI AD ESEGUIRE, DI NORMA: A) IL BACKUP ED IL RIPRISTINO DI OGNI TIPO DI FILE B) IL SOLO BACKUP DI OGNI TIPO DI FILE C) IL BACKUP DEI SOLI FILE DI CUI SONO PROPRIETARI D) IL BACKUP DEI FILE CHE NON POSSONO ESSERE SALVATI DAI MEMBRI DEL GRUPPO ADMINISTRATORS IN WINDOWS 2000, CON QUALE DELLE SEGUENTI AZIONI SI SPOSTA UNA CARTELLA CON TUTTO IL SUO CONTENUTO? A) CON UNA OPERAZIONE DI TAGLIA E INCOLLA B) ELIMINANDOLA E SUCCESSIVAMENTE CREANDONE UNA NUOVA C) DEFINENDO UNA NUOVA CARTELLA CON LO STESSO NOME D) CON UNA OPERAZIONE DI COPIA IN WINDOWS 2000, DOPO AVER INSTALLATO CON SUCCESSO UN AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA OPERATIVO, LA CREAZIONE DEL DISCO DI RIPRISTINO DI EMERGENZA E : A) CONSIGLIATA B) OBBLIGATORIA C) DA EVITARE, SE POSSIBILE D) DA EVITARE IN OGNI CASO UTILIZZANDO L UTILITA DI BACKUP DI WINDOWS 2000, DI NORMA, L ESTENSIONE DEI FILE DI SALVATAGGIO CREATI E : A) BKF B) BAK C) SAV D) BAT

9 Gruppo 5 - Informatica QUALE DEI SEGUENTI SISTEMI OPERATIVI SUPPORTA UN FILE SYSTEM DI TIPO NTFS? A) WINDOWS 2000 B) WINDOWS 98 C) MS-DOS D) WINDOWS ME QUALE TRA I SEGUENTI FILE SYSTEM CONSENTE DI CRITTOGRAFARE I DATI SENZA RICORRERE A PROGRAMMI AD HOC? A) NTFS B) FAT32 C) FAT D) RAID IN WINDOWS 2000, NELLA DENOMINAZIONE DI UN FILE, COME VIENE DESIGNATO L'IDENTIFICATORE DEL FORMATO E DELLA CODIFICA DEI DATI ASSOCIATO AL TIPO DI FILE? A) ESTENSIONE B) QUALIFICATORE C) HEADER D) NOME UNIFORME IN UNA FINESTRA "ESPLORA RISORSE" DI WINDOWS 2000, PER MANTENERE ESPANSA UNA CARTELLA SENZA VISUALIZZARNE IL CONTENUTO, NORMALMENTE OCCORRE: A) FARE CLIC SUL SEGNO + PRESENTE ACCANTO ALLA CARTELLA B) FARE CLIC SUL NOME DELLA CARTELLA C) FARE DOPPIO CLIC SUL NOME DELLA CARTELLA D) FARE DOPPIO CLIC SUL SEGNO + PRESENTE ACCANTO ALLA CARTELLA IN WINDOWS 2000, SE E PRESENTE UNA SOLA STAMPANTE, A QUALE PORTA VIENE SOLITAMENTE COLLEGATA? A) LPT1 B) LPT2 C) COM1 D) USB IN WINDOWS 2000, UN FOGLIO ELETTRONICO E': A) UN PROGRAMMA PER GESTIRE TABELLE DI DATI, ORGANIZZATE IN RIGHE, COLONNE E CELLE B) UNA CALCOLATRICE ATTIVABILE DALLA CARTELLA ACCESSORI C) IL PARTICOLARE TIPO DI CARTA UTILIZZATA NELLE STAMPANTI A SUBLIMAZIONE D) IL FILE CONTENENTE L'IMMAGINE DIGITALE DI UN DOCUMENTO CARTACEO IN WINDOWS 2000, PER ESEGUIRE L'AGGIORNAMENTO DEI COMPONENTI DEL SISTEMA OPERATIVO E' INDISPENSABILE: A) ESSERE AMMINISTRATORI DEL SISTEMA O APPARTENERE AL GRUPPO ADMINISTRATORS B) DISPORRE DI UNA CONNESSIONE AD INTERNET C) CHE IL COMPUTER ABBIA UN LETTORE DI CD- ROM D) CHE IL DISCO FISSO DEL COMPUTER ABBIA ALMENO 5 GIGABYTE DI SPAZIO LIBERO IN WINDOWS 2000, UN DISCO FISSO NON FORMATTATO PUO' ESSERE UTILIZZATO? A) NO, DEVE ESSERE PRIMA FORMATTATO B) SI', MA SOLO PER MEMORIZZARE IL SISTEMA OPERATIVO C) SI', MA CON UN ELEVATO RISCHIO DI PERDITA DI INFORMAZIONI D) SI', MA SOLO PER MEMORIZZARE FILE SEQUENZIALI IN WINDOWS 2000, COME E' DENOMINATO IL FILE CHE CONSENTE L'ACCESSO DIRETTO AD UNA CARTELLA O AD UN FILE? A) COLLEGAMENTO B) RIFERIMENTO C) LINK VELOCE D) ICONA IN WINDOWS 2000, CHE COSA RAPPRESENTA UN'ICONA CON UNA FRECCIA NERA IN UN PICCOLO QUADRATO CON SFONDO BIANCO POSTO IN BASSO A SINISTRA? A) UN COLLEGAMENTO AD UN FILE O AD UNA CARTELLA B) UN SERVIZIO EROGATO IN REMOTO C) UN PROGRAMMA ESEGUIBILE D) UN DOCUMENTO DI TESTO NON FORMATTATO IN WINDOWS 2000, PER RIPORTARE LE DIMENSIONI DI UNA FINESTRA A QUELLE ORIGINARIE, SU QUALE ELEMENTO OCCORRE CLICCARE? A) SUL PULSANTE RIPRISTINA B) SUL PULSANTE START C) SU UN PUNTO QUALUNQUE ALL'INTERNO DELLA FINESTRA D) SUL TITOLO DELLA FINESTRA IN WINDOWS 2000, COME VIENE DEFINITA LA SITUAZIONE CHE SI VERIFICA QUANDO A DUE O PIU' PERIFERICHE VENGONO ASSEGNATE LE STESSE RISORSE DI SISTEMA? A) CONFLITTO TRA PERIFERICHE B) INCOMPATIBILITA' DI ACCESSO C) MULTITASKING D) MULTIUTENZA

10 210 Gruppo 5 - Informatica IN WINDOWS 2000, COME SI DEFINISCE LA DISPERSIONE DI PARTI DELLO STESSO FILE SU AREE DIVERSE DEL DISCO FISSO? A) FRAMMENTAZIONE B) RIPARTIZIONE C) DIVISIONE D) FRAZIONAMENTO IN WINDOWS 2000, COME SI PUO' RIDURRE LA FRAMMENTAZIONE DEI FILE MEMORIZZATI SU DISCO FISSO? A) UTILIZZANDO L'UTILITA' DI SISTEMA DI DEFRAMMENTAZIONE DEL DISCO B) RIDENOMINANDO I FILE C) CREANDO SUL DESKTOP UN COLLEGAMENTO VERSO I FILE D) APRENDO E RICHIUDENDO I FILE IN WINDOWS 2000, QUALI EFFETTI PROVOCA L'ECCESSIVA FRAMMENTAZIONE DEI FILE MEMORIZZATI SU DISCO FISSO? A) UN AUMENTO DEI TEMPI DI ACCESSO AI DATI B) UNA DIMINUZIONE DEI TEMPI DI ACCESSO AI DATI C) UNA OTTIMIZZAZIONE DELLO SPAZIO SU DISCO D) UN MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI COMPLESSIVE IN WINDOWS 2000, COME VIENE DEFINITA LA STAMPANTE A CUI SI INDIRIZZA UN DOCUMENTO SENZA LA PREVENTIVA SCELTA DELLA STAMPANTE? A) STAMPANTE PREDEFINITA O DI DEFAULT B) STAMPANTE DIRETTA C) STAMPANTE LPT1 D) STAMPANTE PRINCIPALE IN WINDOWS 2000, COME VIENE DENOMINATO IL CARATTERE CHE RAPPRESENTA UNO O PIU' CARATTERI REALI DURANTE UNA RICERCA DI FILE O CARTELLE? A) CARATTERE JOLLY B) CARATTERE UNICODE C) CARATTERE ESCAPE D) CARATTERE LIKE IN WINDOWS 2000, COME SI CHIAMA IL DATABASE CHE CONTIENE LE INFORMAZIONI SULLA CONFIGURAZIONE DEL COMPUTER? A) REGISTRO DI SISTEMA B) REGISTRO DI CONFIGURAZIONE C) FILE SYSTEM D) FILE DI SWAP IN WINDOWS 2000, QUAL E' LA MASSIMA LUNGHEZZA SUPPORTATA PER UN NOME DI FILE? A) 255 CARATTERI B) 512 CARATTERI C) 128 CARATTERI D) 64 CARATTERI IN WINDOWS 2000, CHE COSA SI INTENDE PER CARTELLA CONDIVISA? A) UNA CARTELLA RESA DISPONIBILE PER L'UTILIZZO IN RETE B) UNA CARTELLA CHE FRAZIONA IL SUO CONTENUTO SU PIU' DISCHI C) UNA CARTELLA VIRTUALE COSTITUITA DA PIU' CARTELLE FISICHE D) UNA SPECIALE CARTELLA CON FILE DI SISTEMA IN WINDOWS 2000, QUAL E' L'OPERAZIONE DA UTILIZZARE PER VERIFICARE LA PRESENZA DI EVENTUALI DANNI SUL DISCO FISSO? A) SCANDISK B) DEFRAG C) PULITURA DISCO D) SYSTEM INFORMATION IN WINDOWS 2000, CHE COSA SI INTENDE PER STAMPANTE DI RETE? A) UNA STAMPANTE UTILIZZABILE DA PIU' COMPUTER COME RISORSA CONDIVISA B) UNA STAMPANTE CONNESSA DIRETTAMENTE A TUTTI I COMPUTER CHE LA UTILIZZANO C) UNA STAMPANTE CARATTERIZZATA DA UNA ELEVATA CAPACITA' DI STAMPA D) LA STAMPANTE CONNESSA AD UN NETWORK COMPUTER IN WINDOWS 2000, COME E' DEFINITO IL MOTIVO CHE VIENE VISUALIZZATO QUANDO LA TASTIERA E IL MOUSE NON SONO STATI UTILIZZATI PER UN DETERMINATO PERIODO DI TEMPO? A) SCREEN SAVER B) SCREEN LOCK C) SFONDO DEL DESKTOP D) SFONDO DI DEFAULT IN WINDOWS 2000, QUALE TRA LE SEGUENTI ESTENSIONI INDICA UN FILE AUDIO? A) WAV B) RTF C) PCX D) TGA IN WINDOWS 2000, QUALE TRA LE SEGUENTI ESTENSIONI INDICA UN FILE VIDEO? A) AVI B) SVG C) AWG D) CGI IN WINDOWS 2000, DI CHE TIPO E' IL FILE DI NOME "VIDEOAUDIO.TXT.BMP"? A) E' UN FILE DI TIPO IMMAGINE B) E' UN FILE DI TIPO TESTO C) E' UN FILE DI TIPO VIDEO D) E' UN FILE DI TIPO AUDIO

11 Gruppo 5 - Informatica IN WINDOWS 2000, QUAL E' LA COMBINAZIONE DI TASTI PER CHIUDERE DIRETTAMENTE IL PROGRAMMA ATTIVO? A) ALT+F4 B) ALT+F3 C) ESC+F3 D) CTRL+ALT+CANC IN WINDOWS 2000, COME VIENE DEFINITO IL METODO CHE CONSISTE NEL SELEZIONARE E TRASCINARE, CON IL MOUSE, ELEMENTI GRAFICI O PORZIONI DI TESTO? A) DRAG AND DROP B) CUT AND PASTE C) DROP FOLDER D) SCROLL IN WINDOWS, DI SOLITO, AGENDO SUL BORDO DI UNA FINESTRA, E' POSSIBILE: A) MODIFICARE LE DIMENSIONI DELLA FINESTRA B) CHIUDERE LA FINESTRA C) RIDURRE LA FINESTRA A ICONA D) STAMPARE LA FINESTRA SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, OGNI QUANTO TEMPO DEVE ESSERE MODIFICATA LA PAROLA CHIAVE UTILIZZATA PER L'ACCESSO A DATI PERSONALI? A) ALMENO OGNI SEI MESI B) ALMENO OGNI DIECI MESI C) OGNI DUE ANNI D) OGNI TRE ANNI SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, A CHI COMPETE LA RESPONSABILITA' DELLA VIGILANZA SULL'OSSERVANZA DELLA RELATIVA NORMATIVA? A) AL TITOLARE DEL TRATTAMENTO B) SEMPRE ED ESCLUSIVAMENTE AL RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO C) ALL'INCARICATO DEL TRATTAMENTO D) ALL'INTERESSATO SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, QUALE CARATTERISTICA DEVE AVERE UNA PAROLA CHIAVE UTILIZZATA COME CREDENZIALE DI AUTENTICAZIONE? A) DEVE ESSERE FORMATA DA ALMENO OTTO CARATTERI B) NON DEVE ECCEDERE MAI GLI OTTO CARATTERI C) DEVE ESSERE COMPOSTA DA SOLE CIFRE NUMERICHE D) DEVE ESSERE COMPOSTA ESCLUSIVAMENTE DA LETTERE SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, OGNI QUANTO TEMPO DEVE ESSERE MODIFICATA LA PAROLA CHIAVE UTILIZZATA PER L'ACCESSO A DATI SENSIBILI? A) ALMENO OGNI TRE MESI B) ALMENO OGNI SEI MESI C) OGNI TRE ANNI D) OGNI DUE ANNI SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, DOPO QUANTO TEMPO DI MANCATO UTILIZZO UNA CREDENZIALE DI AUTENTICAZIONE DEVE ESSERE DISATTIVATA? A) DOPO SEI MESI B) DOPO SEI SETTIMANE C) DOPO TRE MESI D) DOPO UN ANNO SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, QUAL E' LA FREQUENZA PERIODICA MINIMA PER LA VERIFICA DELLA SUSSISTENZA DELLE CONDIZIONI PER LA CONSERVAZIONE DEI PROFILI DI AUTORIZZAZIONE PER L'ACCESSO A BANCHE DATI? A) ANNUALE B) SEMESTRALE C) TRIMESTRALE D) MENSILE SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, OGNI QUANTO TEMPO DEVE ESSERE REDATTO IL DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA? A) OGNI ANNO B) OGNI TRE ANNI C) ALLA COSTITUZIONE DI OGNI NUOVA BANCA DATI D) AD OGNI DESIGNAZIONE DI UN NUOVO RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, QUALE TRA LE SEGUENTI MISURE DEVE ESSERE ADOTTATA PER IL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI CON STRUMENTI ELETTRONICI? A) AUTENTICAZIONE INFORMATICA B) DISPONIBILITA' DI UN GRUPPO DI CONTINUITA' C) DISPONIBILITA' DI UN SERVER DI ADEGUATA POTENZA D) DISPONIBILITA' DI SERVER CHE SUPPORTINO LA RIDONDANZA DEI DATI

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con

Dettagli

Università degli Studi di Udine CENTRO SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI

Università degli Studi di Udine CENTRO SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI ISTRUZIONI PER IL TEST A Università degli Studi di Udine CENTRO SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA Vengono consegnati il presente foglio istruzioni con allegate le domande

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Quiz ecdl primo modulo. Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta

Quiz ecdl primo modulo. Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta Quiz ecdl primo modulo Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta 1 Che cosa è il Bit? British Information Target Binary Digit La misura dell'informazione DIA 2 DI 67 Che differenza c'è tra

Dettagli

UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer

UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer Istituto Tecnico Industriale Statale "Othoca" A.S. 2014/15 CLASSE:1F PROGRAMMA DI: Tecnologie Informatiche DOCENTE: Nicola Sanna UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer Il corpo del computer: l'hardware

Dettagli

Modulo 1 Esercitazione n 1

Modulo 1 Esercitazione n 1 Modulo 1 Esercitazione n 1 Apri il programma di elaborazione testi WordPad e ricopia il testo che segue (immagini escluse), rispettando la formattazione. Per allineare il testo in colonne occorre spostarsi

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

8. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette? Il computer è: Preciso Veloce Intelligente Creativo

8. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette? Il computer è: Preciso Veloce Intelligente Creativo Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo 1. Quale tra le seguenti non è una periferica

Dettagli

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte 1. Quale delle seguenti affermazioni è corretta? Nella trasmissione a commutazione di pacchetto: Sulla stessa linea

Dettagli

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 Sommario MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 UD 1.1 Algoritmo, 3 L algoritmo, 4 Diagramma di flusso, 4 Progettare algoritmi non numerici, 5 Progettare algoritmi numerici, 5

Dettagli

1. Convertire il seguente numero decimale nella sua rappresentazione binaria, scrivendo i passaggi: 299 10

1. Convertire il seguente numero decimale nella sua rappresentazione binaria, scrivendo i passaggi: 299 10 Corso di Informatica Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Lauree triennali Esempi di domande Ogni domanda a risposta multipla ha una e una sola risposta corretta. Tutti gli esercizi devono essere

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

Born T Develop. VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com

Born T Develop. VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com Born T Develop VICOLO ANDREA GLORIA, 1 PADOVA 35132 TELEFONO: 049 2023938 EMAIL: info@borntodevelop.com ARGOMENTI TRATTATI Hardware Comprendere il termine hardware Comprendere cosa è un personal computer

Dettagli

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 28 marzo 2003 Testo A

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 28 marzo 2003 Testo A PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 28 marzo 2003 Testo A 1) La memoria di un calcolatore si divide in: a) Superiore e inferiore. b) Di uscita e di ingresso c) Centrale e secondaria.

Dettagli

Cos'è un Sistema Operativo

Cos'è un Sistema Operativo Cos'è un Sistema Operativo... pag. 02 Introduzione a Windows XP... pag. 04 I File... pag. 04 La barra delle applicazioni e le utilità di Windows XP... pag. 06 Le Finestre... pag. 08 Come visualizzare tutte

Dettagli

MODULO 1. Testo 1.01. 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse

MODULO 1. Testo 1.01. 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse 1 MODULO 1 Testo 1.01 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse 2. L unità di input è: % Un dispositivo hardware per immettere

Dettagli

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it.

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it. Concetti base dell ICT Conoscere il computer ed il software di base Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Fase 1 Information technology Computer Tecnologia utilizzata per la realizzazione

Dettagli

Modulo 1 Concetti di base del computer

Modulo 1 Concetti di base del computer Modulo 1 Concetti di base del computer Il presente modulo definisce i concetti e le competenze fondamentali per l uso dei dispositivi elettronici, la creazione e la gestione dei file, le reti e la sicurezza

Dettagli

Il software. Il Sistema Operativo

Il software. Il Sistema Operativo Il software Prof. Vincenzo Auletta 1 Il Sistema Operativo Software che gestisce e controlla automaticamente le risorse del computer permettendone il funzionamento. Gestisce il computer senza che l utente

Dettagli

PROGRAMMA COMPLETO DI INFORMATIZZAZIONE. Partire da Zero. Usare il PC

PROGRAMMA COMPLETO DI INFORMATIZZAZIONE. Partire da Zero. Usare il PC PROGRAMMA COMPLETO DI INFORMATIZZAZIONE Hardware e Software Partire da Zero Conoscere l'hardware (i componenti interni, le porte,[ ]) Tipi di computer e dispositivi digitali in commercio (PC Desktop e

Dettagli

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN MODULO 1 Testo 1.03 1. In una istruzione, un operando è: % Il dato su cui operare % L indirizzo di memoria di un dato su cui operare % Il tipo di operazione da eseguire % Il risultato di una istruzione

Dettagli

MODULO 1. Testo 1.02. 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale

MODULO 1. Testo 1.02. 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale MODULO 1 Testo 1.02 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale 2. Come possono essere classificati in modo corretto i componenti fisici e

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

Corso di Informatica Generale Esempi di domande.

Corso di Informatica Generale Esempi di domande. Il materiale contenuto in questo documento è utilizzabile unicamente per la preparazione dell esame di Informatica. Non ne può essere fatto altro uso. Corso di Informatica Generale Esempi di domande. 1.

Dettagli

Modulo 1 Concetti di base delle tecnologie ICT

Modulo 1 Concetti di base delle tecnologie ICT Modulo 1 Concetti di base delle tecnologie ICT Tipi di Personal Computer Mainframe Network Computer (Server) Personal Desktop/Portatili digital Assistant (PDA) 2/45 Confronto fra PC Classe Mainframe Server

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

PROGRAMMA di INFORMATICA E LABORATORIO Classi prime Servizi Commerciali (Grafica)

PROGRAMMA di INFORMATICA E LABORATORIO Classi prime Servizi Commerciali (Grafica) Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 PROGRAMMA di INFORMATICA E LABORATORIO Classi prime Servizi Commerciali (Grafica) INFORMAZIONE, DATI E LORO CODIFICA o Definizione di Informatica o Differenza

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono.

Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono. Lezione 3 Hardware Hardware Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono. Esistono vari tipi di computer: Notebook: sono i computer portatili. Mainframe:

Dettagli

CURRICOLO D ISTITUTO PER L INSEGNAMENTO DELL INFORMATICA. Selezione abilità e conoscenze del Syllabus ECDL

CURRICOLO D ISTITUTO PER L INSEGNAMENTO DELL INFORMATICA. Selezione abilità e conoscenze del Syllabus ECDL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CAPPELLA MAGGIORE Commissione Nuove Tecnologie a.s. 2006-2007 CURRICOLO D ISTITUTO PER L INSEGNAMENTO DELL INFORMATICA Selezione abilità e conoscenze del Syllabus ECDL Modulo 1

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

LIBRO DI TESTO: Il nuovo Dal bit al web AUTORI: Barbero-Vaschetto CASA EDITRICE: LINX

LIBRO DI TESTO: Il nuovo Dal bit al web AUTORI: Barbero-Vaschetto CASA EDITRICE: LINX PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO Disciplina: INFORMATICA Docente: SALVATORE D URSO L. S. Scienze Applicate - Classe: PRIMA - Sezione: N - Anno Scolastico 2014/2015 LIBRO DI TESTO: Il nuovo Dal bit al web

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Windows

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Windows Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Windows Test 2.1 1 Attiva la funzione risorse del computer utilizzando il menu START. 2 Apri la cartella Patente 2.1, contenuta nella cartella Modulo2A. 3

Dettagli

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 Osservazione La finestra di Risorse del Computer può visualizzare i file e le cartelle come la finestra di Gestione Risorse, basta selezionare il menu

Dettagli

STRUTTURA DI UN COMPUTER

STRUTTURA DI UN COMPUTER STRUTTURA DI UN COMPUTER Il computer si serve di dati che vengono immessi da sistemi di INPUT (tastiera, mouse ecc.), vengono elaborati e restituiti da sistemi di OUTPUT (schermo, stampante ecc.). La parte

Dettagli

Una macchina virtuale è un dispositivo di calcolo astratto caratterizzato da:

Una macchina virtuale è un dispositivo di calcolo astratto caratterizzato da: Pagina 1 di 7 Introduzione generale Cos'è un sistema operativo Il sistema operativo (operating system) è un insieme di programmi che interagiscono e controllano le funzionalità della macchina fisica (hardware)

Dettagli

Calcolatori e interfacce grafiche

Calcolatori e interfacce grafiche Calcolatori e interfacce grafiche COMPONENTI DI UN COMPUTER Hardware Tutti gli elementi fisici che compongono un calcolatore Software Comandi, istruzioni, programmi che consentono al calcolatore di utilizzare

Dettagli

Modello del Computer. Componenti del Computer. Architettura di Von Neumann. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012

Modello del Computer. Componenti del Computer. Architettura di Von Neumann. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012 Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell Informazione Editoriale, Pubblica e Sociale Modello del Computer Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Componenti del Computer Unità centrale di elaborazione Memoria

Dettagli

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Il computer 3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Identificazione con nome utente e password Premere il pulsante di accensione del computer e attendere il caricamento del sistema

Dettagli

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A 1) Le funzioni dell'unità di controllo di un processore sono: A) Verificare che le periferiche funzionino correttamente.

Dettagli

Sommario. Copyright 2008 Apogeo

Sommario. Copyright 2008 Apogeo Sommario Prefazione xix Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione 1 1.1 Fondamenti 3 Algoritmi...3 Diagramma di flusso...4 Progettare algoritmi non numerici...5 Progettare algoritmi

Dettagli

Foglio1 CAD. Case. Case. Dentro il case... Computer. Crittografia riguarda. Desktop publishing

Foglio1 CAD. Case. Case. Dentro il case... Computer. Crittografia riguarda. Desktop publishing CAD Case Case. Dentro il case... Computer Crittografia riguarda Desktop publishing Diritti d'autore sono dovuti Dispositivi di input Dispositivi di output DPI Le fasi dell'attività di Firmware Hardware

Dettagli

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING Modulo propedeutico Le lezioni teoriche sono sviluppate sui seguenti argomenti: Struttura dell elaboratore: CPU,

Dettagli

Linguaggio e Architettura

Linguaggio e Architettura Parte 1 Linguaggio e Architettura IL LINGUAGGIO DELL INFORMATICA 1.1 1 Importante imparare il linguaggio dell informatica L uso Lusodella terminologia giusta è basilare per imparare una nuova disciplina

Dettagli

3 Capitolo primo Informatica e calcolatori

3 Capitolo primo Informatica e calcolatori I n d i c e 3 Capitolo primo Informatica e calcolatori 7 Capitolo secondo La rappresentazione delle informazioni 11 2.1 La codifica dei caratteri 2.1.1 Il codice ASCII, p. 11-2.1.2 Codifiche universali,

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Corso ECDL Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Modulo 1 Le reti informatiche 1 Le parole della rete I termini legati all utilizzo delle reti sono molti: diventa sempre più importante comprenderne

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

Componenti del Sistema di Elaborazione

Componenti del Sistema di Elaborazione Componenti del Sistema di Elaborazione Il Sistema di Elaborazione Monitor Tastiera Processore Memoria Centrale (Programmi + Dati) Memorie di massa Altre periferiche Rete Rete a.a. 2002-03 L. Borrelli 2

Dettagli

Il sistema operativo Windows

Il sistema operativo Windows Il software Termine con il quale si indicano le componenti non fisiche di un elaboratore, come i programmi, i file e il sistema operativo Il software fornisce i programmi, le istruzioni che regolano il

Dettagli

Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette del quiz online

Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette del quiz online Università degli Studi di Messina Master Universitario di primo livello in Management per le Funzioni di Coordinamento nelle Professioni Sanitarie Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette

Dettagli

Gestione dei file. Lezione 4

Gestione dei file. Lezione 4 Gestione dei file Lezione 4 Le operazioni sulle cartelle Le cartelle possono essere gestite direttamente degli utenti sfruttando gli strumenti messi a disposizione dal file system Alcune applicazioni generano

Dettagli

Software: di base ed applicativo

Software: di base ed applicativo Consulente del Lavoro A.A 2003/2004 I Semestre Software: di base ed applicativo prof. Monica Palmirani Hardware e Software Hardware: parte fisica del computer costituita da parti elettroniche e meccaniche

Dettagli

TECNOLOGIE INFORMATICHE

TECNOLOGIE INFORMATICHE I.I.S.S. FOSSATI DA PASSANO LA SPEZIA PROGRAMMA di TECNOLOGIE INFORMATICHE A.S. 2012/2013 CLASSE : 1^ INDIRIZZO: Tecnologico Argomenti richiesti per sostenere l Esame Integrativo per l ammissione alla

Dettagli

1. Avviare il computer

1. Avviare il computer Guida n 1 1. Avviare il computer 2. Spegnere correttamente il computer 3. Riavviare il computer 4. Verificare le caratteristiche di base del computer 5. Verificare le impostazioni del desktop 6. Formattare

Dettagli

TEST DI RETI. 2. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema decimale? 1000.250.3000.0 300.120.120.0 10.20.30.40 130.128.

TEST DI RETI. 2. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema decimale? 1000.250.3000.0 300.120.120.0 10.20.30.40 130.128. TEST DI RETI 1. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema binario? 1000.0110.1000.1001 001010.101111.101010.101010 12312312.33344455.33236547.11111111 00000000.00001111.11110000.11111111

Dettagli

EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0

EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0 EUCIP IT Administrator - Modulo 2 Sistemi operativi Syllabus Versione 3.0 Copyright 2011 ECDL Foundation Tutti i diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta in alcuna forma se non

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA L INFORMAZIONE L informazione è un concetto (legato, ma indipendente dal codice usato). Non riguarda solo interazioni umane. L informazione analizza il

Dettagli

a cura di Ing. Alejandro Diaz CORSO D INFORMATICA BASE

a cura di Ing. Alejandro Diaz CORSO D INFORMATICA BASE a cura di Ing. Alejandro Diaz CORSO D INFORMATICA BASE GLI ACCESSORI DI WINDOWS LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre

Dettagli

MODULO 01. Come è fatto un computer

MODULO 01. Come è fatto un computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 03 Conosciamo i tipi di computer e le periferiche In questa lezione impareremo: a conoscere le periferiche di input e di output, cioè gli strumenti

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer MONIA MONTANARI Appunti di Trattamento Testi Capitolo 1 Il Computer 1. Introduzione La parola informatica indica la scienza che rileva ed elabora l informazione, infatti : Informatica Informazione Automatica

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19)

Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19) Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19) Programma di Informatica Codice 37902 Prof. Camillo Bella camillo@camillobella.it camillobella@gmail.com

Dettagli

Addetto all ufficio informatizzato

Addetto all ufficio informatizzato 0RGXOR Addetto all ufficio informatizzato 3UHUHTXLVLWL Nessuno 2VVHUYD]LRQL LQWURGXWWLYH 5LVXOWDWR DWWHVR $WWLYLWj Il corso è articolato in cinque moduli, ognuno dei quali è strutturato in modo da rendere

Dettagli

Il termine informatica deriva dall unione di due parole: informazione e automatica. Il P.C.

Il termine informatica deriva dall unione di due parole: informazione e automatica. Il P.C. Il termine informatica deriva dall unione di due parole: informazione e automatica. Il P.C. Hardware: parte fisica, cioè l insieme di tutte le componenti fisiche, meccaniche, elettriche e ottiche, necessarie

Dettagli

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file ECDL Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Contenuto del modulo Per iniziare Il desktop Organizzare i file Semplice editing Gestione della stampa Esercitazioni 1 Per iniziare (1) Per iniziare a

Dettagli

FAXBOX. Manuale utente

FAXBOX. Manuale utente FAXBOX Manuale utente Client di posta elettronica Outlook Version 3.5.2 Sommario INFORMAZIONI SULLA DOCUMENTAZIONE...4 INFORMAZIONI SPECIFICHE DELLA PROPRIA AZIENDA...5 DAL CLIENT DI POSTA ELETTRONICA...6

Dettagli

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP)

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP) Le diverse componenti HARDWARE, pur opportunamente connesse ed alimentate dalla corrette elettrica, non sono in grado, di per sé, di elaborare, trasformare e trasmettere le informazioni. Per il funzionamento

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA. Docente. Stefania Melillo

CORSO DI INFORMATICA. Docente. Stefania Melillo CORSO DI INFORMATICA Docente Stefania Melillo Cosa significa informatica? Il termine nasce dalla fusione di due parole, INFORMazione e automatica le informazioni vengono immesse, in un calcolatore capace

Dettagli

DISPOSITIVI DI INPUT

DISPOSITIVI DI INPUT LA TASTIERA (o keyboard) DISPOSITIVI DI INPUT Quando viene premuto un tasto si genera un codice corrispondente alla cifra alfanumerica selezionata che viene inviato alla CPU per essere elaborato. La tastiera

Dettagli

Software della stampante

Software della stampante Software della stampante Informazioni sul software della stampante Il software Epson comprende il software del driver per stampanti ed EPSON Status Monitor 3. Il driver per stampanti è un software che

Dettagli

Componenti di base di un computer

Componenti di base di un computer Componenti di base di un computer Architettura Von Neumann, 1952 Unità di INPUT UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE (CPU) MEMORIA CENTRALE Unità di OUTPUT MEMORIE DI MASSA PERIFERICHE DI INPUT/OUTPUT (I/O)

Dettagli

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore Dispensa di Fondamenti di Informatica Architettura di un calcolatore Hardware e software La prima decomposizione di un calcolatore è relativa ai seguenti macro-componenti hardware la struttura fisica del

Dettagli

Modulo 1 Test di verifica. Concetti teorici di base delle T.I.C.

Modulo 1 Test di verifica. Concetti teorici di base delle T.I.C. Modulo 1 Test di verifica Concetti teorici di base delle T.I.C. Test n. 1 Quali tra le seguenti non sono memorie di massa? CDROM Hard disk RAM Floppy disk Cache Test n. 1 Quali tra le seguenti non sono

Dettagli

BIBLIOTECA COMUNALE DI BORUTTA

BIBLIOTECA COMUNALE DI BORUTTA BIBLIOTECA COMUNALE DI BORUTTA CORSO DI INFORMATICA DI BASE AVVISO Si informano gli interessati che presso la sala informatica annessa alla biblioteca comunale sarà attivato un corso di informatica di

Dettagli

INFORMATICA 1 ANNO. Prof. Stefano Rizza

INFORMATICA 1 ANNO. Prof. Stefano Rizza INFORMATICA 1 ANNO Prof. Stefano Rizza PROGRAMMA MINISTERIALE 1 1. Utilizzare strumenti tecnologici ed informatici per consultare archivi, gestire informazioni, analizzare dati (riferimento ECDL Start)

Dettagli

Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L. 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1

Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L. 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1 Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1 1. I PRIMI PASSI INDICE GENERALE 2. COMANDI DI GESTIONE FINESTRA 3. DISPOSIZIONE

Dettagli

INFORMATICA FINALITA COMPETENZE

INFORMATICA FINALITA COMPETENZE INFORMATICA DOCENTE: CAVALLO Serena Classi: I G A.S.: 2013-2014 FINALITA L insegnamento di INFORMATICA nel primo biennio si propone di: sostenere efavorire il processo di astrazione stimolando la capacità

Dettagli

1. INTRODUZIONE ALL INFORMATICA. LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI

1. INTRODUZIONE ALL INFORMATICA. LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI LICEO SCIENTIFICO STATALE F. LUSSANA BERGAMO PROGRAMMA SVOLTO Disciplina: INFORMATICA Docente: LUCARELLI STEFANIA Classe: PRIMA Sezione: O Anno Scolastico 2013/2014 1. INTRODUZIONE ALL INFORMATICA. LA

Dettagli

Corsi base di informatica

Corsi base di informatica Corsi base di informatica Programma dei corsi Il personal computer e Microsoft Windows 7 (15h) NB gli stessi contenuti del corso si possono sviluppare in ambiente Microsoft Windows XP I vari tipi di PC

Dettagli

Termini che è necessario capire:

Termini che è necessario capire: Per iniziare 1........................................ Termini che è necessario capire: Hardware Software Information Technology (IT) Mainframe Laptop computer Unità centrale di elaborazione (CPU) Hard

Dettagli

Corso di Informatica per la PA. Docenti: Prof. Ing. Francesco Buccafurri Ing. Gianluca Caminiti Ing. Gianluca Lax

Corso di Informatica per la PA. Docenti: Prof. Ing. Francesco Buccafurri Ing. Gianluca Caminiti Ing. Gianluca Lax Corso di Informatica per la PA Docenti: Prof. Ing. Francesco Buccafurri Ing. Gianluca Caminiti Ing. Gianluca Lax Finalità del corso Fornire le basi tecniche e metodologiche per un utilizzo consapevole

Dettagli

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals Syllabus IC3 2005 Computing Fundamentals? Identificare i vari tipi di computer, come elaborano le informazioni e come interagiscono con altri sistemi e dispositivi informatici? Individuare la funzione

Dettagli

2.1.3 Uso di un editor di testi

2.1.3 Uso di un editor di testi MODULO 2 Il Sistema Operativo è l insieme dei programmi che eseguono le funzioni di base per la gestione di un computer. Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer

Dettagli

ISIS C.Facchinetti Sede: via Azimonti, 5 21053 Castellanza Modulo Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 : 2008

ISIS C.Facchinetti Sede: via Azimonti, 5 21053 Castellanza Modulo Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 : 2008 PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA - TECNOLOGIE INFORMATICHE CLASSI 1 e - PIANO DELLE UDA ANNO SCOLASTICO 2013-2014 UDA COMPETENZE della UDA ABILITA UDA UDA n. 1 Struttura hardware del computer e rappresentazione

Dettagli

Informatica di base: esame scritto del 2 febbraio 2004 Docente: Prof. Viviana Patti

Informatica di base: esame scritto del 2 febbraio 2004 Docente: Prof. Viviana Patti Informatica di base: esame scritto del 2 febbraio 2004 Docente: Prof. Viviana Patti 22 domande, 7 pagine Cognome e nome Matricola Turno di Laboratorio Domande con risposta multipla 1 Quanti byte occupa

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

L informatica comprende:

L informatica comprende: Varie definizioni: INFORMATICA Scienza degli elaboratori elettronici (Computer Science) Scienza dell informazione Definizione proposta: Scienza della rappresentazione e dell elaborazione dell informazione

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Elementi di Informatica 6 Aprile 2009

Elementi di Informatica 6 Aprile 2009 Elementi di Informatica 6 Aprile 2009 Corsi di Laurea in Ingegneria Ambientale e Ingegneria Civile Anno A.A. 2007/2008 In un PC, cosa rappresenta il bus? a. Un driver che serve alle applicazioni del sistema

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 1 Sistema software 1 Prerequisiti Utilizzo elementare di un computer Significato elementare di programma e dati Sistema operativo 2 1 Introduzione In questa Unità studiamo

Dettagli

Francia dalla contrazione delle parole INFORmazione e automatica. Elaborazione e trattamento automatico delle informazioni INFORMATICA

Francia dalla contrazione delle parole INFORmazione e automatica. Elaborazione e trattamento automatico delle informazioni INFORMATICA INFORMATICA La parola INFORMATICA indica l insieme delle discipline e delle tecniche che permettono la trattazione automatica delle informazioni che sono alla base delle nostre conoscenze e delle loro

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

Il Computer (Sistema per l Elaborazione delle Informazioni o calcolatore elettronico) è un

Il Computer (Sistema per l Elaborazione delle Informazioni o calcolatore elettronico) è un Pagina 18 di 47 2. Analisi delle componenti hardware di un computer 2.1 L hardware 2.1.1 Componenti principali di un computer L Informatica (da Informazione + Automatica) è la disciplina che studia la

Dettagli