Gruppo 5 - Informatica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gruppo 5 - Informatica"

Transcript

1 Gruppo 5 - Informatica IN AMBITO INFORMATICO, UN MODEM QUALE FUNZIONE SVOLGE? A) TRASFORMA UN SEGNALE DA ANALOGICO A DIGITALE E VICEVERSA B) TRASFORMA UN'IMMAGINE IN FORMATO DIGITALE C) TRASFORMA UN SEGNALE ELETTRICO IN UN SEGNALE MAGNETICO D) TRASFORMA UN SUONO IN UN SEGNALE ELETTROMAGNETICO IN CASO DI INCEPPAMENTO NEL TRASCINAMENTO DELLA CARTA IN UNA STAMPANTE LASER, COME SI DEVE PROCEDERE? A) SEGUIRE LE ISTRUZIONI DEL MANUALE DELLA STAMPANTE B) DISATTIVARE E RIATTIVARE LA PERIFERICA CON COMANDI DIRETTI A WINDOWS C) INVIARE UN ALTRO COMANDO DI STAMPA D) SPEGNERE IL PERSONAL COMPUTER ED APRIRE LA STAMPANTE IN AMBITO INFORMATICO, COME E' DEFINITA L OPERAZIONE ESEGUITA DA UN SISTEMA OPERATIVO PER SCAMBIARE PAGINE DI DATI FRA MEMORIA PRINCIPALE E MEMORIA DI MASSA? A) SWAPPING B) SWITCHING C) SHIFTING D) DUMPING IN AMBITO INFORMATICO, QUAL E' LA FUNZIONE DI UN GRUPPO DI CONTINUITA'? A) FORNIRE TENSIONE STABILE ED ALIMENTARE IL PC PER UN BREVE TEMPO IN CASO DI ASSENZA DI ENERGIA B) FORNIRE ENERGIA PER UTILIZZARE IL PC PER UN PERIODO MOLTO LUNGO DI ASSENZA DI ENERGIA ELETTRICA C) FORNIRE ENERGIA ELETTRICA SOLO ALLE PERIFERICHE DEL PC D) FORNIRE ENERGIA ELETTRICA SUPPLEMENTARE PER ELABORAZIONI STATISTICHE QUANTI UTENTI POSSONO UTILIZZARE CONTEMPORANEAMENTE UN NETWORK COMPUTER? A) UN SOLO UTENTE B) DA UNO A DIECI UTENTI C) UN DETERMINATO ED ELEVATO NUMERO DI UTENTI D) UN NUMERO DI UTENTI NON DETERMINABILE, MA COMUNQUE ELEVATO IN UN ELABORATORE ELETTRONICO, QUALI ELEMENTI COMPONGONO LA CPU? A) L UNITA' ARITMETICO-LOGICA E L UNITA DI CONTROLLO B) L UNITA' ARITMETICO-LOGICA E LA MEMORIA CENTRALE C) LA MEMORIA CENTRALE E L UNITA' DI CONTROLLO D) LA MEMORIA CENTRALE ED IL GESTORE DEL BUS IN UN COMPUTER, QUALE TRA I SEGUENTI TERMINI PUO ESSERE ASSOCIATO AL CONCETTO DI MEMORIA CENTRALE? A) MEMORIA PRINCIPALE B) MEMORIA SECONDARIA C) MEMORIA DI MASSA D) MEMORIA CACHE IN UN COMPUTER, QUALE DELLE SEGUENTI UNITA DI MISURA DELLA CAPACITA DI MEMORIA E SICURAMENTE ERRATA? A) MICROBYTE B) BYTE C) GIGABYTE D) TERABYTE IN UN COMPUTER, QUALE DELLE SEGUENTI TIPOLOGIE DI MEMORIA E COMUNEMENTE DEFINITA VOLATILE? A) RAM B) ROM C) EPROM D) FLASH MEMORY

2 202 Gruppo 5 - Informatica IN AMBITO INFORMATICO, CON QUALE TERMINE VIENE INDICATA L'INTERFACCIA DI UN SISTEMA OPERATIVO COSTITUITA DA ELEMENTI GRAFICI DEL TIPO FINESTRE, ICONE E MENU? A) GUI B) CONSOLLE C) GIS D) AREA DI LAVORO IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA SI INTENDE PER FORMATO DI DATI "PROPRIETARIO"? A) UN FORMATO UTILIZZATO DA UNO SPECIFICO PRODUTTORE DI SOFTWARE B) UN FORMATO DI PUBBLICO DOMINIO C) UN FORMATO PER LA REGISTRAZIONE DEL SOFTWARE D) UN FORMATO PER IMMAGINI DIGITALI IN AMBITO INFORMATICO, IL CODICE ESADECIMALE UTILIZZA COME SIMBOLI BASE: A) LE DIECI CIFRE DEL SISTEMA DECIMALE E LE PRIME SEI LETTERE MAIUSCOLE B) SEI CIFRE E DIECI LETTERE MAIUSCOLE C) OTTO LETTERE MAIUSCOLE E OTTO LETTERE MINUSCOLE D) LE DIECI CIFRE DEL SISTEMA DECIMALE E QUATTRO LETTERE QUALSIASI COME SONO, DI SOLITO, LE DIMENSIONI DI UN COMPUTER DI TIPO PERSONAL DIGITAL ASSISTANT RISPETTO A QUELLE DI UN PERSONAL COMPUTER? A) MINORI B) UGUALI C) LEGGERMENTE MAGGIORI D) NOTEVOLMENTE MAGGIORI QUALI PARTI COMPONGONO LO SCHEMA LOGICO DI UN ELABORATORE, COSI' COME DEFINITO DA VON NEUMANN? A) LA MEMORIA, L UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE, LE UNITA DI INPUT/OUTPUT B) LA MEMORIA PRINCIPALE E LA MEMORIA CACHE C) LA MEMORIA E LE UNITA' DI INPUT/OUTPUT D) L UNITA CENTRALE DI ELABORAZIONE E LE UNITA DI INPUT/OUTPUT IN AMBITO INFORMATICO, QUALE DELLE SEGUENTI TIPOLOGIE DI LINGUAGGIO E' DI "BASSO LIVELLO"? A) LINGUAGGIO MACCHINA B) LINGUAGGIO SORGENTE C) LINGUAGGIO INTERPRETATO D) LINGUAGGIO OBJECT ORIENTED IN AMBITO INFORMATICO, COME PUO' ESSERE DEFINITA LA MACCHINA DI TURING? A) TEORICA B) A CONTROLLO NUMERICO C) DI QUARTA GENERAZIONE D) A STATO SOLIDO IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA INDICA IL TERMINE LINUX? A) UN SISTEMA OPERATIVO SIMILE ALLO UNIX B) UN SISTEMA OPERATIVO SIMILE A WINDOWS C) UN SISTEMA DI GESTIONE DELLE LINEE DI TRASMISSIONE DATI D) UN SISTEMA DI GESTIONE DI PERIFERICHE VELOCI IN AMBITO INFORMATICO, QUALI CARATTERI PUO CONTENERE UN CAMPO ALFANUMERICO? A) LETTERE MAIUSCOLE E MINUSCOLE, CIFRE E CARATTERI SPECIALI B) SOLO LETTERE MINUSCOLE, CIFRE E CARATTERI SPECIALI C) SOLO LETTERE E CIFRE D) SOLO LETTERE E CARATTERI SPECIALI IN AMBITO INFORMATICO, QUANTI BIT SONO UTILIZZATI DAL SISTEMA DI CODIFICA ASCII? A) SETTE, OPPURE OTTO B) SEDICI C) DIECI D) QUATTRO IN AMBITO INFORMATICO, PREMETTENDO AD UNA UNITA' DI MISURA IL PREFISSO "GIGA", PER QUANTO SI INTENDE MOLTIPLICARE L'UNITA' DI BASE? A) PER CIRCA UN MILIARDO B) PER CIRCA UN MILIONE C) PER DIECIMILA D) PER DIECI MILIARDI IN AMBITO INFORMATICO, COME SI DEFINISCE LA CONFIGURAZIONE DEL COMPUTER TRAMITE LA QUALE E' POSSIBILE AVVIARE DUE SISTEMI OPERATIVI DIVERSI IN ALTERNATIVA TRA LORO? A) DUAL BOOT B) BOOTSTRAP C) WARM RESTART D) COLD RESTART IN AMBITO INFORMATICO, COME VIENE DEFINITA UN'INFORMAZIONE CHE RAPPRESENTA UNA GRANDEZZA FISICA CHE VARIA IN MANIERA CONTINUA NEL TEMPO? A) ANALOGICA B) DIGITALE C) NUMERICA D) DISCRETA IN AMBITO INFORMATICO, DA QUALE TIPO DI MALFUNZIONI PUO' ESSERE CAUSATO IL COSIDDETTO "CRASH" DI UN COMPUTER? A) HARDWARE E/O SOFTWARE B) SOLO HARDWARE C) SOLO SOFTWARE D) SOLO DEL SISTEMA OPERATIVO

3 Gruppo 5 - Informatica IN AMBITO INFORMATICO, COME E' DEFINITO L'INSIEME DELLE REGOLE CHE FORNISCONO UNA SEQUENZA DI OPERAZIONI ATTE A RISOLVERE UN PARTICOLARE PROBLEMA? A) ALGORITMO B) MATRICE DELLE DECISIONI C) ALBERO BINARIO D) PERCORSO MINIMO DEL GRAFO IN WINDOWS 2000, A PARITA DI ALTRE CONDIZIONI, I DATI SALVATI CON UN BACKUP DIFFERENZIALE RISPETTO AD UN BACKUP INCREMENTALE: A) OCCUPANO PIU SPAZIO B) OCCUPANO MENO SPAZIO C) OCCUPANO LO STESSO SPAZIO D) SONO PIU' AFFIDABILI IN UN PERSONAL COMPUTER, LA FREQUENZA E LE MODALITA' DI SALVATAGGIO DEI DATI SONO DETERMINATE: A) DALLA NATURA E DALLE MODALITA DI TRATTAMENTO DEI DATI B) SOLO DALLA NATURA DEI DATI C) SOLO DALLE MODALITA DI TRATTAMENTO DEI DATI D) SOLO DAL TIPO DI SISTEMA OPERATIVO DOVENDO SALVARE DEI DATI CRITICI UTILIZZANDO UN NASTRO MAGNETICO AL GIORNO, QUALE TRA LE SEGUENTI SOLUZIONI OFFRE MAGGIORE GARANZIA NEL RECUPERO STORICO DEI DATI? A) USARE DUE GRUPPI DI SETTE NASTRI DA UTILIZZARE A SETTIMANE ALTERNE B) USARE SEMPRE LO STESSO NASTRO C) USARE TRE NASTRI DA UTILIZZARE A GIORNI ALTERNI D) USARE DUE NASTRI DA UTILIZZARE A GIORNI ALTERNI IN UN PERSONAL COMPUTER, QUALE TIPO DI BACKUP SI DEVE IMPIEGARE PER OTTENERE UNA COPIA IDENTICA DI UN INTERO DISCO FISSO IMMEDIATAMENTE UTILIZZABILE SU UN ALTRO COMPUTER? A) BACKUP DI TIPO DISK B) BACKUP DI TIPO FILE C) BACKUP DI TIPO ON-LINE D) BACKUP DI TIPO INCREMENTALE IN UN PERSONAL COMPUTER, QUALE DELLE SEGUENTI AZIONI GARANTISCE MEGLIO LA CANCELLAZIONE DI DATI RISERVATI DA UN DISCO FISSO? A) LA FORMATTAZIONE A BASSO LIVELLO B) LA CANCELLAZIONE DEI FILE CON I DATI E LO SVUOTAMENTO DEL CESTINO C) LA CANCELLAZIONE DEI FILE CON I DATI E DEL REGISTRO DI SISTEMA D) LA CANCELLAZIONE DEI FILE CON I DATI E DI TUTTI I FILE TEMPORANEI IN AMBITO INFORMATICO, COME E' DEFINITO IL SISTEMA PER LA PROTEZIONE DI DATI ATTO A GARANTIRNE LA CONFIDENZIALITA' E L'INTEGRITA'? A) CRITTOGRAFIA B) STENOTIPIA C) COMPRESSIONE D) BACKUP IN UN PERSONAL COMPUTER, CHE COSA SI INTENDE PER "RAM"? A) LA MEMORIA PRINCIPALE DEL COMPUTER, INDIRIZZATA DIRETTAMENTE DAL PROCESSORE B) UNA MEMORIA DI SOLA LETTURA C) UNA MEMORIA DI SUPPORTO PER LA CPU, QUANDO QUESTA HA IMPEGNATO TOTALMENTE LA PROPRIA D) UNA UNITA' DI MISURA DELLA MEMORIA IN UN PERSONAL COMPUTER, CHE COSA SI INTENDE PER "BIOS"? A) UN SET DI ISTRUZIONI CHE VIENE ESEGUITO ALL'AVVIO DEL COMPUTER B) UNA PERIFERICA C) UN TIPO DI SCHEDA GRAFICA D) UN TIPO DI INTERFACCIA QUALE TRA LE SEGUENTI STAMPANTI E' UTILE PER PRODURRE COPIE SU CARTA COPIATIVA A PIU' FOGLI? A) STAMPANTE A MATRICE DI AGHI B) STAMPANTE A GETTO D'INCHIOSTRO C) STAMPANTE LASER D) STAMPANTE A SUBLIMAZIONE QUAL E' LA VELOCITA' DI STAMPA TIPICA DI UNA STAMPANTE A GETTO D'INCHIOSTRO PER PRODURRE DOCUMENTI A COLORI SU CARTA A4 ALLA MIGLIORE QUALITA'? A) 2 PAGINE AL MINUTO B) 8 PAGINE AL MINUTO C) 10 PAGINE AL MINUTO D) 12 PAGINE AL MINUTO IN UN PERSONAL COMPUTER, QUALE DEI SEGUENTI DISPOSITIVI PUO' ESSERE SOSTITUITO DA UNA TRACKBALL COME DISPOSITIVO DI PUNTAMENTO? A) IL MOUSE B) LO SCANNER C) IL PLOTTER D) IL MODEM QUALE TRA I SEGUENTI INTERVENTI CONSENTE DI MIGLIORARE LA VELOCITA' DI ELABORAZIONE DI UN COMPUTER? A) INSTALLARE ALTRA RAM B) INSTALLARE UN LETTORE DI CD-ROM C) INSTALLARE UN ANTIVIRUS D) INSTALLARE UN SECONDO ALIMENTATORE

4 204 Gruppo 5 - Informatica IN UN PERSONAL COMPUTER, LA CPU E' USUALMENTE INSERITA: A) NELLA SCHEDA MADRE B) NEL DISCO FISSO C) NELLA RAM D) NEL SISTEMA DI ALIMENTAZIONE IN AMBITO INFORMATICO, QUALE TRA I SEGUENTI E' UN COMPONENTE INDISPENSABILE DI UNA SMART CARD? A) UN MICROPROCESSORE B) UN LETTORE DI CD-ROM C) UNA BANDA MAGNETICA D) UNA SIM PER TELEFONIA MOBILE IN UN PERSONAL COMPUTER, CHE COSA E' IL BUS DI SISTEMA? A) UN CANALE DI CONNESSIONE PER LO SCAMBIO DI DATI TRA LE VARIE COMPONENTI DEL COMPUTER B) IL SET DI ISTRUZIONI BASE DEL PROCESSORE C) IL DISPOSITIVO DI RIPRODUZIONE DI SUONI PRESENTE NELLA SCHEDA MADRE D) UN TIPO DI PORTA SERIALE IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA SI INTENDE CON IL TERMINE LAPTOP? A) UN COMPUTER PORTATILE B) UN COMPUTER PALMARE C) UN COMPUTER DA TAVOLO D) UN SERVER DI RETE IN AMBITO INFORMATICO, QUALE DELLE SEGUENTI ESPRESSIONI INDICA UN TIPO DI STAMPANTE? A) LED PAGE PRINTER B) LCD PRINTER C) PRINTER MAGNETO-OTTICA D) PRINTER TFT QUAL E' LA POTENZA ELETTRICA ASSORBITA MEDIAMENTE DALL'UNITA' CENTRALE DI UN PC DESKTOP DURANTE L'USO? A) 300 WATT B) 30 WATT C) 800 WATT D) 1,2 KILOWATT QUAL E' LA POTENZA ELETTRICA ASSORBITA MEDIAMENTE DA UN MONITOR DI TIPO LCD DA 15" DURANTE L'USO? A) 40 WATT B) 300 WATT C) 2 WATT D) 500 WATT IN UN PERSONAL COMPUTER, QUAL E' LA VELOCITA' DI TRASFERIMENTO DEI DATI ATTRAVERSO UNA PORTA USB 2.0? A) 480 MEGABIT/SEC B) 48 KILOBIT/SEC C) 4 MEGABIT/SEC D) 4 GIGABIT/SEC IN UN PERSONAL COMPUTER, A CHE COSA SERVE LA SCHEDA DI RETE? A) AD INTERFACCIARE IL PC AD UNA RETE INFORMATICA B) AD INTERFACCIARE DISPOSITIVI SCSI C) A COLLEGARE IL PC ALLA RETE ELETTRICA D) A COLLEGARE LA CPU ALLE PERIFERICHE DEL COMPUTER IN UN PERSONAL COMPUTER, DA CHE COSA DIPENDE LA QUALITA' DELLA VISUALIZZAZIONE DI UN'IMMAGINE? A) DALLA SCHEDA VIDEO E DAL MONITOR B) SOLO DALLE DIMENSIONI DEL MONITOR C) DALLA VELOCITA' DELLA CPU D) DALL'ADATTATORE DI RETE E DAL MONITOR DI NORMA, COME SONO INDICATE LE DIMENSIONI DELLO SCHERMO DI UN PERSONAL COMPUTER? A) IN POLLICI SULLA DIAGONALE DELLO SCHERMO B) IN CENTIMETRI SULLA BASE DELLO SCHERMO C) IN CENTIMETRI SULL'ALTEZZA DELLO SCHERMO D) IN POLLICI SULL'ALTEZZA DELLO SCHERMO IN AMBITO INFORMATICO, IL TERMINE CRT, DI NORMA, E ASSOCIABILE A: A) UN VIDEO B) UN DISCO FISSO C) UNO SCANNER D) UNA STAMPANTE IN UN PERSONAL COMPUTER, COME SONO CHIAMATE LE PARTI DI SOFTWARE PROGETTATE PER CONTROLLARE SPECIFICI DISPOSITIVI HARDWARE? A) DRIVER B) FIRMWARE C) DRIVER ORIENTED D) OBJECT ORIENTED IN UN PERSONAL COMPUTER, A QUALE PERIFERICA E LOGICAMENTE CORRELATO UN PROGRAMMA DI TIPO OCR? A) ALLO SCANNER B) ALLA STAMPANTE C) ALLA TASTIERA D) ALLO SCHERMO IN UN PERSONAL COMPUTER, QUANDO VIENE EFFETTUATO IL CARICAMENTO DEL BIOS? A) PRIMA DELL'AVVIO DEL SISTEMA OPERATIVO B) SEMPRE PRIMA DELL ACCENSIONE DEL VIDEO C) SOLO SE SI VERIFICA UN ERRORE HARDWARE D) SOLO SE SI VERIFICA UN ERRORE NELLA FASE DI BOOTSTRAP

5 Gruppo 5 - Informatica IN UN COMPUTER, LA VELOCITA DEL CLOCK INTERNO, DI NORMA, SI MISURA: A) IN MEGAHERTZ O GIGAHERTZ B) SOLO IN KILOHERTZ C) IN MIPS D) IN MEGAFLOPS IN UN PERSONAL COMPUTER, QUALI TRA I SEGUENTI DISPOSITIVI POSSONO ESSERE COLLEGATI ATTRAVERSO UNA PORTA USB? A) TASTIERA, MONITOR, MOUSE E STAMPANTI B) SOLO TASTIERA E MOUSE C) SOLO STAMPANTI E MOUSE D) SOLO MONITOR E STAMPANTI IN UN COMPUTER, IN QUALE CASO E' SOLITAMENTE UTILIZZATA UN'UNITA DI TIPO PLOTTER? A) PER TRACCIARE DISEGNI B) PER REGISTRARE TESSERE MAGNETICHE C) PER STAMPARE RELAZIONI VOLUMINOSE E CON POCHE IMMAGINI D) PER PROGRAMMARE MEMORIE DI TIPO EPROM IN UN COMPUTER CHE UTILIZZI WINDOWS 2000, DI CHE TIPO E' UNA PORTA IDENTIFICATA CON LA SIGLA LPT1? A) PARALLELA B) SERIALE C) USB D) INTERLACCIATA IN AMBITO INFORMATICO, UN TERMINALE VIDEO SPROVVISTO DI FUNZIONI ELABORATIVE PUO ANCHE ESSERE DEFINITO: A) PASSIVO B) INTELLIGENTE C) PORTABILE D) MULTIFUNZIONE IN UN COMPUTER, QUALE DEI SEGUENTI DISPOSITIVI PUO ESSERE UTILIZZATO PER L OUTPUT DI DATI? A) SCHERMO SENSIBILE AL TATTO B) TOUCH PAD C) TRACKBALL D) KEYBOARD UN PERSONAL COMPUTER DOTATO DI MICROPROCESSORE A 32 BIT: A) E' IN GRADO DI TRATTARE 32 BIT IN UN SOLO CICLO B) E' COLLEGABILE AD UN MASSIMO DI 32 PERIFERICHE C) POSSIEDE UNA CACHE DI SECONDO LIVELLO DI 32 BIT D) ELABORA 32 BIT IN UN MICROSECONDO IN UN PERSONAL COMPUTER, COME SI CHIAMANO I DISPOSITIVI HARDWARE CHE POSSONO ESSERE IMMEDIATAMENTE USATI SENZA RICHIEDERE UN'ATTIVITA' DI CONFIGURAZIONE? A) PLUG AND PLAY B) AUTO PLUG C) AUTO SETTING D) CUSTOMER SET UP NELL AMBITO DEI PERSONAL COMPUTER, QUAL E LA TIPOLOGIA DI TASTIERA PIU DIFFUSA IN ITALIA? A) QWERTY B) CIECA C) QWERTY-KZ D) QWERTY IN UN PERSONAL COMPUTER, QUALE FUNZIONE SVOLGE L OROLOGIO DI SISTEMA? A) FORNISCE L ORA E LA DATA ED E USATO PER TEMPORIZZARE OPERAZIONI DI SISTEMA B) FORNISCE SOLO L ORA E LA DATA C) FORNISCE SOLO L ORA D) TEMPORIZZA ESCLUSIVAMENTE OPERAZIONI DI SISTEMA PARLANDO DI UN FLOPPY-DISK, QUALE DELLE SEGUENTI AFFERMAZIONI E CORRETTA? A) E UNA UNITA CON LIMITATA CAPACITA DI MEMORIZZAZIONE B) E UNA UNITA CHE CONTIENE AL MASSIMO 500 KILOBYTE DI CARATTERI C) E UNA UNITA AD ALTA CAPACITA DI MEMORIZZAZIONE D) E UNA UNITA AD ACCESSO ESCLUSIVAMENTE SEQUENZIALE IN UN SUPERMERCATO CON CASSE AUTOMATIZZATE, QUALE DEI SEGUENTI DISPOSITIVI E DI SOLITO UTILIZZATO PER VELOCIZZARE L IDENTIFICAZIONE DEI PRODOTTI? A) SCANNER B) TOUCH PAD C) TRACKBALL D) TASTIERA IN UN PERSONAL COMPUTER, COME E' DEFINITO IL MASSIMO NUMERO DI PUNTI VISUALIZZABILI SUL MONITOR? A) RISOLUZIONE B) COMPRESSIONE C) NITIDEZZA D) CAPACITA' SU UN DVD SI POSSONO REGISTRARE FILE CONTENENTI: A) AUDIO, VIDEO, O ALTRO B) AUDIO, MA NON VIDEO C) VIDEO O SOFTWARE, MA NON AUDIO D) AUDIO O VIDEO, MA NON SOFTWARE

6 206 Gruppo 5 - Informatica IN UN PERSONAL COMPUTER, CHE COSA SI INTENDE PER "MODEM A 56K"? A) UN MODEM CON UNA SPECIFICA VELOCITA' DI TRASMISSIONE DEI DATI B) UN MODEM CON 56 KILOBYTE DI MEMORIA INTERNA C) UN MODEM COLLEGATO AD UNA PORTA SERIALE D) UN MODEM COLLEGATO AD UNA PORTA USB IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA E' UN CODICE A BARRE? A) UN SISTEMA PER LA CODIFICA DI INFORMAZIONI MEDIANTE UNA SEQUENZA BINARIA DI BARRE E DI SPAZI B) UN SISTEMA PER LA CODIFICA DI INFORMAZIONI MEDIANTE UNA SEQUENZA DI CARATTERI ALFANUMERICI C) UN SISTEMA ANTITACCHEGGIO UTILIZZATO NEI SUPERMERCATI D) UN SISTEMA PER IL TEST DEI MONITOR IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA E' UN SISTEMA RFID? A) UN SISTEMA BASATO SU DISPOSITIVI ELETTRONICI CHE CONSENTE LA LOCALIZZAZIONE DI UN OGGETTO TRAMITE SEGNALI RADIO B) UNA CODIFICA PER L'IDENTIFICAZIONE DI COMPONENTI ELETTRONICI C) UN SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE DEI DOCUMENTI TECNICI SU INTERNET D) UN SISTEMA PER LA LOCALIZZAZIONE DI UN OGGETTO, BASATO SU CODICI A BARRE IN AMBITO INFORMATICO, CHE COSA INDICA IL TERMINE FIREWIRE? A) UN'INTERFACCIA STANDARD AD ALTA VELOCITA' DI TRASMISSIONE B) L'INTERFACCIA GRAFICA STANDARD DEL SISTEMA OPERATIVO LINUX C) UN MECCANISMO DI PROTEZIONE DA INTRUSIONI ESTERNE PROVENIENTI DALLA RETE DATI D) UN SISTEMA DI ALLARME CHE SEGNALA RISCHI DI INCENDIO SUGLI APPARATI DELLA RETE DATI IN AMBITO INFORMATICO, QUALE TRA I SEGUENTI E' UN MATERIALE DI CONSUMO DI UNA STAMPANTE LASER? A) CARTUCCIA TONER B) CARTUCCIA INCHIOSTRO C) NASTRO DI STAMPA D) CATENA DI STAMPA IN UN PERSONAL COMPUTER, QUAL E' LA FUNZIONE PRIMARIA SVOLTA DALLA VENTOLA? A) DISSIPARE IL CALORE INTERNO PRODOTTO DALL'APPARECCHIATURA B) CREARE UN CUSCINO D'ARIA NECESSARIO ALLA ROTAZIONE DEL DISCO FISSO C) IONIZZARE L'ARIA D) TENERE A TEMPERATURA COSTANTE I SUPPORTI RIMOVIBILI EVENTUALMENTE PRESENTI SUL COMPUTER QUALE DELLE SEGUENTI E' UNA FASE DEL CICLO DI SVILUPPO DELLE COMPONENTI SOFTWARE DI UN SISTEMA INFORMATICO? A) PROGETTAZIONE B) PUBBLICAZIONE C) DISTRIBUZIONE D) COMMERCIALIZZAZIONE IN AMBITO INFORMATICO, IN QUALI CASI UN PROGRAMMA E DETTO MAIN? A) SE COORDINA L ATTIVITA DI UN INSIEME DI PROGRAMMI DIPENDENTI B) SE COORDINA PROGRAMMI, MA SOLO QUANDO ESSI FUNZIONANO SU ALTRI COMPUTER C) SOLO SE RISIEDE SU UNO DEI NODI PRINCIPALI DELLA RETE D) SE COORDINA PROGRAMMI, MA SOLO QUANDO ESSI SONO CARICATI DA ALTRI COMPUTER IN AMBITO INFORMATICO, COME E' DEFINITA UNA VARIABILE DI TIPO BOOLEANO? A) LOGICA B) DECIMALE C) OTTALE D) TERNARIA QUALE FU IL PRIMO SISTEMA OPERATIVO UTILIZZATO SUI PC IBM COMPATIBILI? A) IL DOS B) L OS/2 C) LO UNIX D) IL LINUX IN AMBITO INFORMATICO, COME VIENE CHIAMATO IL PROGRAMMA SCRITTO IN UN LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE? A) PROGRAMMA SORGENTE B) PROGRAMMA OGGETTO C) PROGRAMMA PRIMARIO D) PROGRAMMA DI BASE

7 Gruppo 5 - Informatica IN AMBITO INFORMATICO, QUALE FUNZIONE SVOLGE USUALMENTE UN COMPILATORE? A) TRADURRE UN PROGRAMMA SORGENTE IN UN PROGRAMMA RILOCABILE B) ESTRARRE DA UN PROGRAMMA RILOCABILE LE ISTRUZIONI IN LINGUAGGIO SORGENTE C) CARICARE IN MEMORIA ED ESEGUIRE UN PROGRAMMA APPLICATIVO D) RENDERE ASSOLUTI GLI INDIRIZZI ALL INTERNO DI UN PROGRAMMA RILOCABILE IN AMBITO INFORMATICO, COME SI DEFINISCE L'INSIEME DEI FATTI, REGOLE E RELAZIONI SU CUI UN SISTEMA ESPERTO SI BASA PER EFFETTUARE DEDUZIONI? A) BASE DELLE CONOSCENZE B) BASE DI DATI LOGICA C) BASE DI DATI RIDONDANTE D) BASE DI DATI DISTRIBUITA IN AMBITO INFORMATICO, COME SI DEFINISCE LA SEQUENZA DI ATTIVITA' PER PRODURRE UN PROGRAMMA A PARTIRE DALLA DEFINIZIONE INIZIALE DELLE ESIGENZE DELL'UTENTE? A) CICLO DI VITA DI UN PROGRAMMA B) ANALISI PARAMETRICA DEL PROGRAMMA C) CODIFICA E TEST DEL PROGRAMMA D) ANALISI STRUTTURATA DEL PROGRAMMA IN AMBITO INFORMATICO, COME VIENE DEFINITA LA SCOMPOSIZIONE DEL PROCESSO DI PRODUZIONE DEL SOFTWARE IN UNA SEQUENZA ORDINATA DI FASI TEMPORALI PRECISAMENTE DEFINITE? A) CICLO DI VITA DEL SOFTWARE B) ANALISI FUNZIONALE C) DIAGRAMMA DI FLUSSO D) DIAGRAMMA A BLOCCHI IN AMBITO INFORMATICO, UNA TECNICA DI PROGETTO E DETTA TOP-DOWN: A) SE DECOMPONE ITERATIVAMENTE IL PROBLEMA IN SOTTOPROBLEMI B) SE COME PRIMO PASSO INDIVIDUA LE FUNZIONALITA ELEMENTARI C) SOLO SE SI APPOGGIA A METODOLOGIE DI ANALISI OBJECT-ORIENTED D) SOLO SE HA COME OBIETTIVO IL PROGETTO DI DATABASE IN AMBITO INFORMATICO, COME VIENE INDICATA UNA SOCIETA' SPECIALIZZATA NELLA PRODUZIONE DI SOFTWARE SU COMMESSA? A) SOFTWARE HOUSE B) ORIGINAL EQUIPMENT MANUFACTURER C) SOCIETA' COMMITTENTE D) SOCIETA' APPALTANTE IN UN COMPUTER, COME SI CHIAMA L'INTERPRETE JAVA CHE HA IL COMPITO DI TRADURRE I COMANDI DI QUESTO LINGUAGGIO IN ISTRUZIONI MACCHINA PER IL COMPUTER SU CUI E' INSTALLATO? A) JAVA VIRTUAL MACHINE B) JAVA DYNAMIC MODEL C) JAVA VIRTUAL ENGINE D) JAVA DYNAMIC PROCESSOR IN AMBITO INFORMATICO, IL LINGUAGGIO COBOL E IN GENERE UTILIZZATO: A) PER PROBLEMATICHE AMMINISTRATIVE B) PER PROBLEMATICHE SCIENTIFICHE C) NEL CAMPO DELL INTELLIGENZA ARTIFICIALE D) NELLA PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI OGGETTI IN AMBITO INFORMATICO, IL LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE BASIC, IN ORIGINE ERA: A) AD ALTO LIVELLO E DI TIPO INTERPRETATIVO B) DI BASSO LIVELLO C) UTILIZZATO PRINCIPALMENTE PER SCRIVERE ROUTINE DEI SISTEMI OPERATIVI D) AD ALTO LIVELLO E DI TIPO COMPILATO IN AMBITO INFORMATICO, QUALE TRA I SEGUENTI E' UN LINGUAGGIO DI QUARTA GENERAZIONE? A) SQL B) COBOL C) VISUAL BASIC D) ASSEMBLER IN WINDOWS 2000, QUALE FUNZIONE SVOLGE LA COMBINAZIONE DI TASTI CTRL+X? A) TAGLIARE UN TESTO B) INCOLLARE UN TESTO C) COPIARE UN TESTO D) SPOSTARE UN TESTO IN WINDOWS 2000, QUALE PASSWORD UTILIZZA LO SCREEN SEVER IMPIEGATO COME OPZIONE DI PROTEZIONE? A) QUELLA DI ACCESSO A WINDOWS B) QUELLA SPECIFICA DELL'OPZIONE SCREEN SEVER C) QUELLA SPECIFICAMENTE ASSEGNATA DALL'AMMINISTRATORE DI SISTEMA D) QUELLA GENERATA AUTOMATICAMENTE DA WINDOWS ALL'ATTIVAZIONE DELL'OPZIONE IN WINDOWS 2000, QUALE TASTO DEVE ESSERE UTILIZZATO PER AGGIORNARE LA FINESTRA ATTIVA? A) F5 B) F3 C) F1 D) F12

8 208 Gruppo 5 - Informatica IN WINDOWS 2000, QUALE TASTO DEVE ESSERE UTILIZZATO PER ATTIVARE LA FUNZIONE DI RICERCA DI UN FILE O DI UNA CARTELLA? A) F3 B) F5 C) F1 D) F IN WINDOWS 2000, CHE COSA SI OTTIENE PREMENDO IL TASTO "STAMP"? A) UNA COPIA DELLO SCHERMO NELL'AREA DI APPUNTI B) UNA COPIA DELLA FINESTRA ATTIVA NELL'AREA DI APPUNTI C) UNA IMMAGINE DELLO SCHERMO DIRETTAMENTE SULLA STAMPANTE DI DEFAULT D) UNA COPIA DELLO SCHERMO IN UN FILE DI FORMATO BMP NELL'ACCESSORIO "BLOCCO NOTE" DI WINDOWS, A CHE COSA SERVE LA COMBINAZIONE DI TASTI CTRL+Z? A) AD ANNULLARE L'ULTIMA MODIFICA APPORTATA AL TESTO B) AD INCOLLARE UN TESTO C) A TAGLIARE UN TESTO D) A SPOSTARE UN TESTO IN WINDOWS 2000, A CHE COSA SERVE LA COMBINAZIONE DI TASTI CTRL+V? A) AD INCOLLARE UN TESTO B) A COPIARE UN TESTO C) A TAGLIARE UN TESTO D) A SPOSTARE UN TESTO IN WINDOWS 2000, A CHE COSA SERVE LA COMBINAZIONE DI TASTI CTRL+C? A) A COPIARE UN TESTO B) AD INCOLLARE UN TESTO C) A TAGLIARE UN TESTO D) A SPOSTARE UN TESTO IN WINDOWS 2000, E' POSSIBILE RIPRISTINARE UN FILE DOPO AVERLO SPOSTATO NEL CESTINO? A) SI' B) NO C) SI', MA SOLO ENTRO UN CERTO LIMITE DI TEMPO D) SI', MA SOLO SE NON E' STATO SPENTO IL COMPUTER IN WINDOWS 2000, QUAL E' LA COMBINAZIONE DI TASTI PER RICHIAMARE LE FUNZIONI DI CAMBIO DELLA PASSWORD? A) CTRL+ALT+CANC B) CTRL+ALT+P C) ALT+F12 D) ALT+F IN INTERNET EXPLORER, QUAL E' IL TASTO FUNZIONE PER PASSARE DALLA VISUALIZZAZIONE NORMALE DELLA FINESTRA DEL BROWSER ALLA VISUALIZZAZIONE A SCHERMO INTERO E VICEVERSA? A) F11 B) F9 C) F3 D) F IN INTERNET EXPLORER, QUAL E' LA COMBINAZIONE DI TASTI PER AGGIUNGERE LA PAGINA CORRENTE ALL'ELENCO DEI PREFERITI? A) CTRL+D B) CTRL+E C) ESC+P D) ESC+B IN WINDOWS 2000, I MEMBRI DEL GRUPPO "BACKUP OPERATORS" SONO ABILITATI AD ESEGUIRE, DI NORMA: A) IL BACKUP ED IL RIPRISTINO DI OGNI TIPO DI FILE B) IL SOLO BACKUP DI OGNI TIPO DI FILE C) IL BACKUP DEI SOLI FILE DI CUI SONO PROPRIETARI D) IL BACKUP DEI FILE CHE NON POSSONO ESSERE SALVATI DAI MEMBRI DEL GRUPPO ADMINISTRATORS IN WINDOWS 2000, CON QUALE DELLE SEGUENTI AZIONI SI SPOSTA UNA CARTELLA CON TUTTO IL SUO CONTENUTO? A) CON UNA OPERAZIONE DI TAGLIA E INCOLLA B) ELIMINANDOLA E SUCCESSIVAMENTE CREANDONE UNA NUOVA C) DEFINENDO UNA NUOVA CARTELLA CON LO STESSO NOME D) CON UNA OPERAZIONE DI COPIA IN WINDOWS 2000, DOPO AVER INSTALLATO CON SUCCESSO UN AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA OPERATIVO, LA CREAZIONE DEL DISCO DI RIPRISTINO DI EMERGENZA E : A) CONSIGLIATA B) OBBLIGATORIA C) DA EVITARE, SE POSSIBILE D) DA EVITARE IN OGNI CASO UTILIZZANDO L UTILITA DI BACKUP DI WINDOWS 2000, DI NORMA, L ESTENSIONE DEI FILE DI SALVATAGGIO CREATI E : A) BKF B) BAK C) SAV D) BAT

9 Gruppo 5 - Informatica QUALE DEI SEGUENTI SISTEMI OPERATIVI SUPPORTA UN FILE SYSTEM DI TIPO NTFS? A) WINDOWS 2000 B) WINDOWS 98 C) MS-DOS D) WINDOWS ME QUALE TRA I SEGUENTI FILE SYSTEM CONSENTE DI CRITTOGRAFARE I DATI SENZA RICORRERE A PROGRAMMI AD HOC? A) NTFS B) FAT32 C) FAT D) RAID IN WINDOWS 2000, NELLA DENOMINAZIONE DI UN FILE, COME VIENE DESIGNATO L'IDENTIFICATORE DEL FORMATO E DELLA CODIFICA DEI DATI ASSOCIATO AL TIPO DI FILE? A) ESTENSIONE B) QUALIFICATORE C) HEADER D) NOME UNIFORME IN UNA FINESTRA "ESPLORA RISORSE" DI WINDOWS 2000, PER MANTENERE ESPANSA UNA CARTELLA SENZA VISUALIZZARNE IL CONTENUTO, NORMALMENTE OCCORRE: A) FARE CLIC SUL SEGNO + PRESENTE ACCANTO ALLA CARTELLA B) FARE CLIC SUL NOME DELLA CARTELLA C) FARE DOPPIO CLIC SUL NOME DELLA CARTELLA D) FARE DOPPIO CLIC SUL SEGNO + PRESENTE ACCANTO ALLA CARTELLA IN WINDOWS 2000, SE E PRESENTE UNA SOLA STAMPANTE, A QUALE PORTA VIENE SOLITAMENTE COLLEGATA? A) LPT1 B) LPT2 C) COM1 D) USB IN WINDOWS 2000, UN FOGLIO ELETTRONICO E': A) UN PROGRAMMA PER GESTIRE TABELLE DI DATI, ORGANIZZATE IN RIGHE, COLONNE E CELLE B) UNA CALCOLATRICE ATTIVABILE DALLA CARTELLA ACCESSORI C) IL PARTICOLARE TIPO DI CARTA UTILIZZATA NELLE STAMPANTI A SUBLIMAZIONE D) IL FILE CONTENENTE L'IMMAGINE DIGITALE DI UN DOCUMENTO CARTACEO IN WINDOWS 2000, PER ESEGUIRE L'AGGIORNAMENTO DEI COMPONENTI DEL SISTEMA OPERATIVO E' INDISPENSABILE: A) ESSERE AMMINISTRATORI DEL SISTEMA O APPARTENERE AL GRUPPO ADMINISTRATORS B) DISPORRE DI UNA CONNESSIONE AD INTERNET C) CHE IL COMPUTER ABBIA UN LETTORE DI CD- ROM D) CHE IL DISCO FISSO DEL COMPUTER ABBIA ALMENO 5 GIGABYTE DI SPAZIO LIBERO IN WINDOWS 2000, UN DISCO FISSO NON FORMATTATO PUO' ESSERE UTILIZZATO? A) NO, DEVE ESSERE PRIMA FORMATTATO B) SI', MA SOLO PER MEMORIZZARE IL SISTEMA OPERATIVO C) SI', MA CON UN ELEVATO RISCHIO DI PERDITA DI INFORMAZIONI D) SI', MA SOLO PER MEMORIZZARE FILE SEQUENZIALI IN WINDOWS 2000, COME E' DENOMINATO IL FILE CHE CONSENTE L'ACCESSO DIRETTO AD UNA CARTELLA O AD UN FILE? A) COLLEGAMENTO B) RIFERIMENTO C) LINK VELOCE D) ICONA IN WINDOWS 2000, CHE COSA RAPPRESENTA UN'ICONA CON UNA FRECCIA NERA IN UN PICCOLO QUADRATO CON SFONDO BIANCO POSTO IN BASSO A SINISTRA? A) UN COLLEGAMENTO AD UN FILE O AD UNA CARTELLA B) UN SERVIZIO EROGATO IN REMOTO C) UN PROGRAMMA ESEGUIBILE D) UN DOCUMENTO DI TESTO NON FORMATTATO IN WINDOWS 2000, PER RIPORTARE LE DIMENSIONI DI UNA FINESTRA A QUELLE ORIGINARIE, SU QUALE ELEMENTO OCCORRE CLICCARE? A) SUL PULSANTE RIPRISTINA B) SUL PULSANTE START C) SU UN PUNTO QUALUNQUE ALL'INTERNO DELLA FINESTRA D) SUL TITOLO DELLA FINESTRA IN WINDOWS 2000, COME VIENE DEFINITA LA SITUAZIONE CHE SI VERIFICA QUANDO A DUE O PIU' PERIFERICHE VENGONO ASSEGNATE LE STESSE RISORSE DI SISTEMA? A) CONFLITTO TRA PERIFERICHE B) INCOMPATIBILITA' DI ACCESSO C) MULTITASKING D) MULTIUTENZA

10 210 Gruppo 5 - Informatica IN WINDOWS 2000, COME SI DEFINISCE LA DISPERSIONE DI PARTI DELLO STESSO FILE SU AREE DIVERSE DEL DISCO FISSO? A) FRAMMENTAZIONE B) RIPARTIZIONE C) DIVISIONE D) FRAZIONAMENTO IN WINDOWS 2000, COME SI PUO' RIDURRE LA FRAMMENTAZIONE DEI FILE MEMORIZZATI SU DISCO FISSO? A) UTILIZZANDO L'UTILITA' DI SISTEMA DI DEFRAMMENTAZIONE DEL DISCO B) RIDENOMINANDO I FILE C) CREANDO SUL DESKTOP UN COLLEGAMENTO VERSO I FILE D) APRENDO E RICHIUDENDO I FILE IN WINDOWS 2000, QUALI EFFETTI PROVOCA L'ECCESSIVA FRAMMENTAZIONE DEI FILE MEMORIZZATI SU DISCO FISSO? A) UN AUMENTO DEI TEMPI DI ACCESSO AI DATI B) UNA DIMINUZIONE DEI TEMPI DI ACCESSO AI DATI C) UNA OTTIMIZZAZIONE DELLO SPAZIO SU DISCO D) UN MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI COMPLESSIVE IN WINDOWS 2000, COME VIENE DEFINITA LA STAMPANTE A CUI SI INDIRIZZA UN DOCUMENTO SENZA LA PREVENTIVA SCELTA DELLA STAMPANTE? A) STAMPANTE PREDEFINITA O DI DEFAULT B) STAMPANTE DIRETTA C) STAMPANTE LPT1 D) STAMPANTE PRINCIPALE IN WINDOWS 2000, COME VIENE DENOMINATO IL CARATTERE CHE RAPPRESENTA UNO O PIU' CARATTERI REALI DURANTE UNA RICERCA DI FILE O CARTELLE? A) CARATTERE JOLLY B) CARATTERE UNICODE C) CARATTERE ESCAPE D) CARATTERE LIKE IN WINDOWS 2000, COME SI CHIAMA IL DATABASE CHE CONTIENE LE INFORMAZIONI SULLA CONFIGURAZIONE DEL COMPUTER? A) REGISTRO DI SISTEMA B) REGISTRO DI CONFIGURAZIONE C) FILE SYSTEM D) FILE DI SWAP IN WINDOWS 2000, QUAL E' LA MASSIMA LUNGHEZZA SUPPORTATA PER UN NOME DI FILE? A) 255 CARATTERI B) 512 CARATTERI C) 128 CARATTERI D) 64 CARATTERI IN WINDOWS 2000, CHE COSA SI INTENDE PER CARTELLA CONDIVISA? A) UNA CARTELLA RESA DISPONIBILE PER L'UTILIZZO IN RETE B) UNA CARTELLA CHE FRAZIONA IL SUO CONTENUTO SU PIU' DISCHI C) UNA CARTELLA VIRTUALE COSTITUITA DA PIU' CARTELLE FISICHE D) UNA SPECIALE CARTELLA CON FILE DI SISTEMA IN WINDOWS 2000, QUAL E' L'OPERAZIONE DA UTILIZZARE PER VERIFICARE LA PRESENZA DI EVENTUALI DANNI SUL DISCO FISSO? A) SCANDISK B) DEFRAG C) PULITURA DISCO D) SYSTEM INFORMATION IN WINDOWS 2000, CHE COSA SI INTENDE PER STAMPANTE DI RETE? A) UNA STAMPANTE UTILIZZABILE DA PIU' COMPUTER COME RISORSA CONDIVISA B) UNA STAMPANTE CONNESSA DIRETTAMENTE A TUTTI I COMPUTER CHE LA UTILIZZANO C) UNA STAMPANTE CARATTERIZZATA DA UNA ELEVATA CAPACITA' DI STAMPA D) LA STAMPANTE CONNESSA AD UN NETWORK COMPUTER IN WINDOWS 2000, COME E' DEFINITO IL MOTIVO CHE VIENE VISUALIZZATO QUANDO LA TASTIERA E IL MOUSE NON SONO STATI UTILIZZATI PER UN DETERMINATO PERIODO DI TEMPO? A) SCREEN SAVER B) SCREEN LOCK C) SFONDO DEL DESKTOP D) SFONDO DI DEFAULT IN WINDOWS 2000, QUALE TRA LE SEGUENTI ESTENSIONI INDICA UN FILE AUDIO? A) WAV B) RTF C) PCX D) TGA IN WINDOWS 2000, QUALE TRA LE SEGUENTI ESTENSIONI INDICA UN FILE VIDEO? A) AVI B) SVG C) AWG D) CGI IN WINDOWS 2000, DI CHE TIPO E' IL FILE DI NOME "VIDEOAUDIO.TXT.BMP"? A) E' UN FILE DI TIPO IMMAGINE B) E' UN FILE DI TIPO TESTO C) E' UN FILE DI TIPO VIDEO D) E' UN FILE DI TIPO AUDIO

11 Gruppo 5 - Informatica IN WINDOWS 2000, QUAL E' LA COMBINAZIONE DI TASTI PER CHIUDERE DIRETTAMENTE IL PROGRAMMA ATTIVO? A) ALT+F4 B) ALT+F3 C) ESC+F3 D) CTRL+ALT+CANC IN WINDOWS 2000, COME VIENE DEFINITO IL METODO CHE CONSISTE NEL SELEZIONARE E TRASCINARE, CON IL MOUSE, ELEMENTI GRAFICI O PORZIONI DI TESTO? A) DRAG AND DROP B) CUT AND PASTE C) DROP FOLDER D) SCROLL IN WINDOWS, DI SOLITO, AGENDO SUL BORDO DI UNA FINESTRA, E' POSSIBILE: A) MODIFICARE LE DIMENSIONI DELLA FINESTRA B) CHIUDERE LA FINESTRA C) RIDURRE LA FINESTRA A ICONA D) STAMPARE LA FINESTRA SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, OGNI QUANTO TEMPO DEVE ESSERE MODIFICATA LA PAROLA CHIAVE UTILIZZATA PER L'ACCESSO A DATI PERSONALI? A) ALMENO OGNI SEI MESI B) ALMENO OGNI DIECI MESI C) OGNI DUE ANNI D) OGNI TRE ANNI SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, A CHI COMPETE LA RESPONSABILITA' DELLA VIGILANZA SULL'OSSERVANZA DELLA RELATIVA NORMATIVA? A) AL TITOLARE DEL TRATTAMENTO B) SEMPRE ED ESCLUSIVAMENTE AL RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO C) ALL'INCARICATO DEL TRATTAMENTO D) ALL'INTERESSATO SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, QUALE CARATTERISTICA DEVE AVERE UNA PAROLA CHIAVE UTILIZZATA COME CREDENZIALE DI AUTENTICAZIONE? A) DEVE ESSERE FORMATA DA ALMENO OTTO CARATTERI B) NON DEVE ECCEDERE MAI GLI OTTO CARATTERI C) DEVE ESSERE COMPOSTA DA SOLE CIFRE NUMERICHE D) DEVE ESSERE COMPOSTA ESCLUSIVAMENTE DA LETTERE SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, OGNI QUANTO TEMPO DEVE ESSERE MODIFICATA LA PAROLA CHIAVE UTILIZZATA PER L'ACCESSO A DATI SENSIBILI? A) ALMENO OGNI TRE MESI B) ALMENO OGNI SEI MESI C) OGNI TRE ANNI D) OGNI DUE ANNI SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, DOPO QUANTO TEMPO DI MANCATO UTILIZZO UNA CREDENZIALE DI AUTENTICAZIONE DEVE ESSERE DISATTIVATA? A) DOPO SEI MESI B) DOPO SEI SETTIMANE C) DOPO TRE MESI D) DOPO UN ANNO SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, QUAL E' LA FREQUENZA PERIODICA MINIMA PER LA VERIFICA DELLA SUSSISTENZA DELLE CONDIZIONI PER LA CONSERVAZIONE DEI PROFILI DI AUTORIZZAZIONE PER L'ACCESSO A BANCHE DATI? A) ANNUALE B) SEMESTRALE C) TRIMESTRALE D) MENSILE SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, OGNI QUANTO TEMPO DEVE ESSERE REDATTO IL DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA? A) OGNI ANNO B) OGNI TRE ANNI C) ALLA COSTITUZIONE DI OGNI NUOVA BANCA DATI D) AD OGNI DESIGNAZIONE DI UN NUOVO RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO SECONDO LE NORME IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI, QUALE TRA LE SEGUENTI MISURE DEVE ESSERE ADOTTATA PER IL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI CON STRUMENTI ELETTRONICI? A) AUTENTICAZIONE INFORMATICA B) DISPONIBILITA' DI UN GRUPPO DI CONTINUITA' C) DISPONIBILITA' DI UN SERVER DI ADEGUATA POTENZA D) DISPONIBILITA' DI SERVER CHE SUPPORTINO LA RIDONDANZA DEI DATI

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Lezione 1. 1 All inizio di ogni capitolo vengono indicati gli obiettivi della lezione sotto forma di domande la cui risposta è lo scopo

Lezione 1. 1 All inizio di ogni capitolo vengono indicati gli obiettivi della lezione sotto forma di domande la cui risposta è lo scopo Lezione 1 Obiettivi della lezione: 1 Cos è un calcolatore? Cosa c è dentro un calcolatore? Come funziona un calcolatore? Quanti tipi di calcolatori esistono? Il calcolatore nella accezione più generale

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Guida all'impostazione

Guida all'impostazione Guida all'impostazione dello scanner di rete Guida introduttiva Definizione delle impostazioni dalla pagina Web Impostazione delle password Impostazioni di base per la scansione di rete Impostazioni del

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Informatica Applicata

Informatica Applicata Ing. Irina Trubitsyna Concetti Introduttivi Programma del corso Obiettivi: Il corso di illustra i principi fondamentali della programmazione con riferimento al linguaggio C. In particolare privilegia gli

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli