Come il monitoraggio dell'infrastruttura può contribuire a incrementare l'efficienza e la disponibilità del data center

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Come il monitoraggio dell'infrastruttura può contribuire a incrementare l'efficienza e la disponibilità del data center"

Transcript

1 Come il monitoraggio dell'infrastruttura può contribuire a incrementare l'efficienza e la disponibilità del data center

2 Introduzione Nei primi dieci anni del 21 secolo, il data center si è dimostrato un'importante risorsa per l impresa, svolgendo un ruolo vitale nella gestione aziendale e nell'assistenza ai clienti. In questo arco di tempo, è stato interessato da una grande necessità di incremento della potenza di elaborazione e di archiviazione dei dati. I data center sono stati da sempre concepiti in modo da accogliere la crescita futura ma negli ultimi dieci anni la domanda è aumentata così rapidamente che la maggiore potenza dell'it ha eroso il margine disponibile e ha superato l'offerta in termini di superficie, alimentazione e capacità di condizionamento. La difficoltà del personale che gestisce l infrastruttura nel soddisfare la domanda di potenza ha creato conflitti, ulteriormente peggiorati da due tendenze emerse nella seconda metà del decennio. La prima riguarda la maggiore attenzione al consumo di energia. In seguito all'incremento della densità e della quantità dei server, il consumo energetico dei data center è diventato un fattore importante in termini di gestione dei costi dell'it e, in alcune aziende, di risposta alle preoccupazioni per il riscaldamento globale. I primi tentativi per ridurre il consumo energetico dei data center si sono concentrati sull'abbattimento dei costi del condizionamento, che rappresenta circa il 35 percento del consumo energetico totale. La seconda tendenza è stata l'adozione di tecnologie di virtualizzazione. Un recente sondaggio sui responsabili di data center ha riportato tassi di adozione della virtualizzazione pari all'81 percento. Si è quindi creato un ambiente applicativo in evoluzione dinamica sovrapposto a un ambiente fisico essenzialmente statico, aumentando la complessità dei data center e introducendo nuove sfide per la gestione dell'infrastruttura fisica. Nella maggior parte delle organizzazioni, i responsabili di data center mancavano degli strumenti necessari per affrontare con efficacia queste sfide. I sistemi di gestione, essenziali per consentire al personale di monitorare e gestire le apparecchiature IT, non evidenziavano le criticità del consumo energetico, la capacità residua a livello di rack o la temperatura dell aria in ingresso ai server, tutti aspetti essenziali per una gestione proattiva dell infrastruttura. Inoltre, tali sistemi utilizzati dai responsabili degli impianti per monitorare l'alimentazione e il condizionamento nel data center non riuscivano a fornire le capacità di gestione degli allarmi richieste per i sistemi critici e non erano in grado di tener conto delle interdipendenze tra i sistemi. L'evoluzione da un approccio reattivo a uno proattivo per il monitoraggio dell'infrastruttura richiede un nuovo tipo di sistema di gestione che offra una visione dell'infrastruttura del data center sia a livello di IT che di struttura, e tra i due ambiti. 2

3 1. La nascita della gestione dell'infrastruttura dei data center Il Data Center Infrastructure Management (DCIM) è un sistema di monitoraggio delle infrastrutture che include la capacità di gestire l'infrastruttura fisica dei data center per ottimizzare l'utilizzo, l'efficienza e la disponibilità delle risorse. DCIM include la gestione del livello infrastrutturale del data center (alimentazione, condizionamento e spazio fisico), del livello IT (apparecchiature di elaborazione, di archiviazione e di comunicazione) e del divario tra questi due livelli. Proprio grazie alla gestione di tale divario, gli operatori dei data center possono constatare la reale capacità dei sistemi IT e infrastrutturali, e possono quindi avvicinarsi maggiormente a quella effettiva rispetto a quanto si faceva nel passato, attraverso prudenti stime, che prevedevano sempre una certa riserva. Emerson Network Power ha identificato quattro fasi successive del percorso DCIM: 1.1 Monitoraggio e accesso. Fase che consente di reagire rapidamente a potenziali problemi nell'infrastruttura del data center e di migliorare la gestione. Grazie al monitoraggio e all'accesso, il personale può controllare lo stato operativo delle apparecchiature e ricevere avvisi e allarmi in tempo reale per essere informato su potenziali problemi. L'accesso remoto può inoltre migliorare i tempi di risposta, mentre i dati risultanti dal monitoraggio in tempo reale possono essere usati per popolare gli strumenti di pianificazione con i dati effettivi delle prestazioni. 1.2 Acquisizione dei dati e pianificazione Fase in cui il personale può raccogliere automaticamente i dati sui dispositivi presenti nel data center, sulla loro ubicazione, e sul modo in cui sono interconnessi. Questi dati possono essere usati per affrontare i principali problemi di pianificazione quali la sufficiente disponibilità di spazio, alimentazione e condizionamento per soddisfare le esigenze future e la maggior efficienza nella messa in servizio e dismissione delle apparecchiature. 1.3 Analisi e diagnosi Fase che consente al personale del data center di rispondere più rapidamente ai cambiamenti dell'infrastruttura e di attuare una gestione più efficiente. È possibile utilizzare i dati operativi disponibili attraverso iniziative di monitoraggio e acquisizione per prolungare la vita del data center, ridurre il tempo medio di riparazione e analizzare le prestazioni rispetto agli SLA (Service Level Agreement) contrattuali. 1.4 Consigliare e automatizzare. L'ultima fase consente di ottimizzare il data center fornendo al personale la visibilità e il controllo necessari per ottimizzare le prestazioni mantenendo o migliorando la disponibilità. Grazie a questo livello avanzato, la gestione diventa realmente proattiva poiché il personale può prevedere i potenziali guasti e spostare automaticamente le risorse fisiche e di calcolo per eliminare i tempi di fermo incrementando nel contempo l'uso delle risorse per ottimizzare l'efficienza in tutto il data center. I responsabili dei data center possono seguire questa guida in 9 passi per creare un sistema di monitoraggio dell'infrastruttura in grado di produrre valore oggi e gettare le basi per un approccio olistico al Data Center Infrastructure Management (DCIM). 2. I 9 passi per un monitoraggio efficiente dell'infrastruttura Benché negli ultimi anni siano emersi strumenti sofisticati per la gestione dei data center, numerose installazioni continuano a non possedere un monitoraggio completo dei sistemi dell'infrastruttura fisica. Il problema è in qualche modo dovuto alla diversità dei sistemi che compongono l'infrastruttura di un data center, in parte è il risultato dei rapidi cambiamenti che lo stanno interessando, e in parte è da imputare alla mancanza di una roadmap semplice e chiara per ricondurre tutti questi diversi sistemi ad un fattore comune. Se non si può misurare, non si può controllare. Ecco perché i primi quattro dei 9 passi in cui è articolato questo approccio prevedono l'implementazione di sensori in grado di raccogliere dati critici riguardanti l alimentazione, il condizionamento e la sicurezza in tutto il data center. 2.1 Misurazione - Rilevamento delle temperature Una delle conseguenze più significative della crescita della densità e della complessità di un data center è il problema della densità termica. Parallelamente all'incremento della densità del data center, i carichi del condizionamento sono aumentati e sono diventati più eterogenei. Non è più possibile gestire temperature a livello di struttura perché le densità dei rack possono variare notevolmente, creando hot spot in una zona, mentre un'altra viene raffreddata eccessivamente. L'installazione di una rete di sensori di temperatura in tutto il data center contribuisce ad assicurare che tutte le apparecchiature funzionino entro l'intervallo di temperatura consigliato da ASHRAE (da 18 C a 27 C). Rilevando la temperatura in molteplici punti, è possibile controllare in modo più preciso la portata d'aria e la potenza frigorifera delle unità di thermal management, 3

4 ai fini di un funzionamento più efficiente. Inoltre, la rete di sensori può ridurre i costi legati al condizionamento, permettendo di lavorare ad una temperatura più vicina al limite superiore (ad esempio a 24 C anzichè 18 C) comunque in modo sicuro.assumendo che le CRAC Unit a supporto dell infrastruttura siano dotate di compressori di tipo digital o modulanti, la conseguente diminuzione dell assorbimento elettrico si traduce in una diminuzione del 21% dei costi energetici legati al condizionamento. Il sistema di condizionamento di un data center misura in genere le temperature dell'aria di ripresa e, in alcuni casi, quelle dell'aria di mandata. Queste misurazioni devono essere integrate con sensori che rilevino la temperatura di ingresso al server per consentire un controllo più preciso della temperatura dell'aria al server stesso. Con lo spostamento di un numero sempre maggiore di unità di condizionamento a livello di fila e a livello di rack, questi sensori possono essere collegati direttamente all unità di condizionamento, come nel caso del sistema In Row Liebert CRV, basato su file, in grado di supportare una mini rete di sensori che misurano la temperatura di ingresso ai server per rack adiacenti e regolano il condizionamento di conseguenza. La best practice consiste nel collegare almeno un sensore per ogni rack. Se i rack sono disposti in una configurazione a corridoio caldo/corridoio freddo e se il carico nella fila è uniforme, è accettabile anche un sensore a rack alternati. I sensori dovrebbero essere collocati vicino alla parte superiore del rack dove le temperature sono in genere più alte. È vantaggioso anche posizionarli vicino alla fine della fila dove possono rilevare l'aria calda che entra nel corridoio freddo dal corridoio caldo. Il collegamento dei sensori di temperatura direttamente al sistema di condizionamento, come con Liebert CRV, o a un sistema di monitoraggio centralizzato, presenta numerosi vantaggi. Quando i sensori e l unità condizionamento funzionano all'unisono, il secondo può automaticamente adattarsi per eliminare gli hot spot, reagire alle variazioni di carico termico, rilevare le ostruzioni e coordinarsi con altre unità di condizionamento nella medesima installazione o fila. 2.2 Misurazione - Monitoraggio del consumo elettrico Dato l aumento della densità di potenza e dei costi energetici, la possibilità di monitorare il consumo energetico è fondamentale per la gestione efficiente del data center. Per avere il quadro complessivo del consumo di energia, occorre monitorare l'alimentazione a livello di UPS, a livello di sala e a livello di singolo rack. I rilevamenti effettuati sull'ups forniscono una misurazione di base del consumo di energia del data center che può essere utilizzata per calcolare la Power Usage Effectiveness (PUE) e identificare gli andamenti tendenziali del consumo energetico. Il monitoraggio a livello di sala impedisce condizioni di sovraccarico nella sala stessa e contribuisce a garantire una distribuzione omogenea dell'alimentazione in tutta la struttura. È nelle PDU all'interno dei rack che si vede con maggior chiarezza il consumo delle apparecchiature IT. Le PDU per rack presentano ora funzionalità di monitoraggio e controllo integrate per monitorare l'alimentazione. Poiché il consumo di energia varia a seconda delle apparecchiature specifiche all'interno del rack e del relativo carico, ogni rack deve essere dotato di una PDU - due per gli ambienti dual bus - in grado di monitorare il consumo di energia sia sia per l intera PDU che per gruppi di prese e, ove richiesto, per singola presa. Questi sistemi controllano volt, kilowatt (kw), ampere e kwh, a livello di PDU, branch e singola presa. È la più diretta misurazione del consumo di energia disponibile per la gestione del data center. Oltre a una gestione più efficace dell'energia, le PDU per rack sono usate per supportare il charge-back dei servizi IT e identificare la capacità inutilizzata. Alcuni modelli consentono anche di attivare e disattivare da remoto le singole prese per impedire l'aggiunta di nuovi dispositivi che potrebbero creare una condizione di sovraccarico. 2.3 Misurazione - Monitoraggio delle condizioni dei rack Col crescere delle densità di potenza, un singolo rack è ora in grado di ospitare la stessa potenza di calcolo per cui in passato occorreva una sala intera. Il monitoraggio delle condizioni ambientali può contribuire a evitare molte delle minacce più comuni per le apparecchiature installate, compresa la manomissione accidentale o dolosa e la presenza di acqua, fumo e umidità o temperature eccessive. L unità di monitoraggio del rack può essere configurata per attivare degli allarmi quando le porte vengono aperte (e può anche registrare un video dell'evento), quando viene rilevata la presenza di acqua o fumo, o quando vengono superate le soglie di temperatura o di umidità. Questi "occhi all'interno del rack" possono essere collegati a un sistema di monitoraggio centralizzato in cui i dati ambientali possono essere integrati con quelli dell'alimentazione provenienti dalle PDU, fornendo nel contempo una notifica locale mediante attivazione di una spia o altro allarme qualora vengano rilevati dei problemi. Dovrebbero sempre essere usati in rack ad 4

5 alta densità e in rack contenenti apparecchiature di importanza strategica per le aziende. 2.4 Misurazione - Rilevamento di perdite di liquidi Una singola perdita d'acqua può causare danni alle apparecchiature per migliaia di Euro e un costo decisamente superiore se si considera la perdita di dati, di transazioni dei clienti e di produttività dell'azienda. I sistemi di rilevamento delle perdite si servono di sensori in posizioni strategiche per rilevare le perdite all'interno di un data center e attivare allarmi per impedire i danni conseguenti. I sensori devono essere posizionati in tutti i punti del data center in cui sono presenti liquidi, anche intorno ai tubi dell'acqua e del glicole, alle linee di mandata e scarico dell'umidificatore, agli scarichi della condensa e vasche di raccolta delle unità. Un sistema di rilevamento delle perdite può funzionare autonomamente o essere collegato al sistema di monitoraggio centralizzato per semplificare la gestione degli allarmi. In entrambi i casi, i sensori di un sistema di rilevamento delle perdite sono una componente importante della rete di sensori che offre ai responsabili dei data center visibilità sulle condizioni operative Controllo - Controllo intelligente di thermal management Gli attuali sistemi sono provvisti di controlli sofisticati che incrementano l'affidabilità e consentono a più unità di interagire per migliorare le prestazioni e l'efficienza. I controlli, a livello di sala o di fila, integrati nei condizionatori di ultima generazione consentono a questi sistemi di mantenere un controllo preciso e altamente efficiente della temperatura e dell'umidità. Coordinano il funzionamento di più unità di condizionamento in modo che siano complementari e non in conflitto tra loro, come talvolta accade in assenza di controlli intelligenti. In una unità, per esempio, potrebbe essere rilevata una scarsa umidità che potrebbe attivare l'umidificatore interno del sistema di thermal management. Prima di attivarlo, tuttavia, l'unità controlla i valori dell'umidità delle altre unità e scopre che l'umidità della sala è al limite superiore dell'intervallo accettabile. Invece di attivare l'umidificatore, il sistema continua a monitorare l'umidità per vedere se, in tutta la sala, i livelli sono equilibrati. I sistemi di controllo integrati possono essere usati anche per consentire programmi di manutenzione preventiva e una reazione rapida ai problemi del sistema. I dati raccolti da questi sistemi rendono possibile una analisi predittiva dei componenti e la gestione proattiva della manutenzione del sistema. 2.6 Controllo - Controllo intelligente dell'alimentazione critica I sistemi UPS prevedono attualmente controlli digitali dotati dell'intelligenza necessaria per modificarne e ottimizzarne le prestazioni. Questi controlli calibrano automaticamente il sistema e assicurano che l'ups funzioni correttamente. Garantiscono inoltre la commutazione tra il funzionamento tradizionale e il bypass durante i sovraccarichi, proteggendo così il sistema UPS stesso e l'intera infrastruttura di alimentazione. La necessità di apportare correzioni manuali sulla base delle condizioni del sito viene così ridotta al minimo. Invece di richiedere un tecnico dell'assistenza per regolare manualmente i controlli analogici, è il sistema UPS stesso a monitorare le condizioni del sito (come ad esempio fattore di potenza, carico e temperatura ambiente) e ad effettuare le regolazioni necessarie per mantenere una prestazione ottimale. Questi controlli consentono anche un funzionamento più efficiente grazie all'ottimizzazione dell utilizzo dell energia. Ottimizzare l utilizzo dell energia significa incrementare l'efficienza dell'ups alimentando il carico IT dal percorso di bypass e fornendo al contempo un certo condizionamento dell'alimentazione. La modalità di ottimizzazione dell'energia può migliorare l'efficienza dell'ups fino a cinque punti percentuali. 2.7 Monitoraggio e gestione centralizzati - Gestione di avvisi e allarmi Gli attuali sistemi di alimentazione e condizionamento sono dotati di display sofisticati che forniscono numerosissimi dati operativi. L'unità di condizionamento Liebert CRV, ad esempio, può mostrare l'andamento delle temperature di ingresso dei server per più rack. Ma nel mondo dinamico del data center, in cui ogni secondo è importante, la gestione locale dei sistemi infrastrutturali è generalmente inadeguata per soddisfare i requisiti di elevata efficienza e affidabilità, e ciò ha indotto ad adottare sistemi di monitoraggio centralizzati. Oggi sono disponibili sistemi di monitoraggio centralizzati che operano su tutta la rete IT esistente o su una rete dedicata. Nei siti di piccole dimensioni si preferisce in genere usare la rete esistente invece di installarne una separata, mentre strutture più grandi beneficiano di una rete dedicata che consente l'integrazione con i sistemi di automazione e di gestione dell'edificio e la gestione di più strutture. La riduzione al minimo dei tempi di fermo dell infrastruttura è stata tradizionalmente la motivazione per il monitoraggio del data center e continua a rappresentare un enorme vantaggio. La possibilità di vedere la notifica immediata di un guasto - o di un evento che 5

6 potrebbe provocare un guasto - attraverso un sistema centralizzato consente una reazione più rapida ed efficiente ai problemi del sistema. Altrettanto importante è il fatto che un sistema di gestione centralizzata degli allarmi offre un'unica visione delle operazioni del data center e può assegnare la priorità agli allarmi, in base alla loro criticità, per assicurare che gli incidenti più gravi ricevano attenzione per primi. Ogni allarme deve essere valutato in base all'impatto che può avere sull'operatività. Ad esempio, potrebbe essere accettabile rimandare la riparazione di una unità di thermal management se ve ne sono altre 30 che funzionano normalmente, ma non nel caso in cui ve ne sia soltanto un'altra. Ad un livello superiore, i dati prodotti dal sistema di monitoraggio possono essere utilizzati per analizzare l operatività delle apparecchiature e sviluppare programmi di manutenzione preventiva più efficienti. Infine, la visibilità dell'infrastruttura del data center resa possibile da un sistema centralizzato può contribuire a evitare i problemi creati dalla variazione delle condizioni operative. Ad esempio, la possibilità di disattivare le prese in un rack che ha raggiunto il limite in termini di capacità, ma dispone ancora di spazio fisico, può impedire un sovraccarico dei circuiti. In alternativa, gli allarmi che indicano un aumento delle temperature di ingresso dei server potrebbero indurre ad aggiungere una unità di condizionamento all interno della fila prima che il surriscaldamento metta fuori uso i server da cui dipende l'azienda. 2.8 Monitoraggio e gestione centralizzati - Monitoraggio dell'efficienza energetica I costi dell'energia rappresentano una significativa percentuale dei costi operativi di un data center, ma nonostante ciò diverse infrastrutture non sono dotate di sistemi di monitoraggio dell'energia. La raccolta e l'analisi automatica dei dati dei sistemi di monitoraggio di UPS e PDU possono contribuire a ridurre il consumo energetico e ad aumentare la produttività dell'it. Il monitoraggio dell'efficienza energetica può tenere sotto controllo il consumo totale di un data center, calcolare e analizzare automaticamente il valore del PUE e ottimizzare l'uso di fonti di energia alternative. Servendosi dei dati dell'ups, il sistema di monitoraggio può verificare la potenza erogata dall'ups, determinare quando le unità UPS funzionano con la massima efficienza e fornire valori di PUE di Livello 1 (base). Il monitoraggio delle PDU a livello di sala o di fila consente di utlizzare le alimentazioni elettriche in modo più efficiente, gestire dinamicamente il condizionamento e calcolare automaticamente valori di PUE di Livello 2 (intermedio). Infine, il monitoraggio a livello di rack offre il quadro più accurato del consumo di energia delle apparecchiature IT e può supportare reporting per il PUE di livello 3 (avanzato). La capacità di automatizzare la raccolta, il consolidamento e l'analisi dei dati relativi all'efficienza è fondamentale per ottimizzare il data center e offre al personale più tempo per dedicarsi a questioni IT strategiche. 2.9 Monitoraggio e gestione centralizzati - Monitoraggio e gestione in remoto Il monitoraggio remoto dei data center può sollevare il personale interno dal peso del monitoraggio degli apparati dell infrastruttura per affidarlo a un'organizzazione dotata di risorse dedicate a questo compito e di una profonda competenza in materia che, oltre a un migliore utilizzo delle risorse, può anche reagire più rapidamente. Un'organizzazione come Emerson Network Power dispone nel proprio organico di tecnici di assistenza che analizzano i dati restituiti in remoto e li esaminano in modo sistematico. 3. Valutazione dei vantaggi del monitoraggio dell'infrastruttura Quanto esposto nel presente documento, se seguito, può portare grandi vantaggi per quanto riguarda affidabilità ed efficienza del data center. In certi casi, il condizionamento del data center rappresenta fino al 35 percento del suo consumo di energia. Il monitoraggio offre diverse possibilità per migliorare l'efficienza del condizionamento. Da un controllo più preciso delle temperature dell'aria all'ingresso dei server, a un migliore coordinamento tra i sistemi di condizionamento reso possibile da controlli intelligenti, il monitoraggio può ridurre i costi energetici o consentire al sistema esistente di supportare capacità più elevate. Anche il monitoraggio e il controllo dell'alimentazione permettono di ridurre il consumo energetico. Con il monitoraggio dell'alimentazione a livello di rack, i responsabili possono identificare le apparecchiature che usano energia ma che non supportano i servizi aziendali, recuperando o eliminando questa capacità inutilizzata. Virtualmente, ogni fase di monitoraggio contribuisce alla disponibilità dei data center fornendo avvisi tempestivi su potenziali problemi o una risoluzione più rapida al verificarsi di un particolare evento. Dai sistemi in grado di mostrare esattamente cosa accade all'interno di un rack in qualsiasi momento, ad una gestione centralizzata degli allarmi, il monitoraggio dell'infrastruttura elimina alcune delle cause più comuni di mal funzionamento dei data center. In molti casi, questi sistemi sono relativamente semplici da implementare e, una volta installati, offrono la visibilità e il controllo richiesti per l'ottimizzazione del data center. Nella tabella sotto riportata sono riassunti i principali passi descritti in questo documento: 6

7 Nr. Descrizione Impatto sulla disponibilità Impatto sull'efficienza 1 Rilevamento delle temperature 2 Monitoraggio dell'alimentazione Monitoraggio delle condizioni dei rack Rilevamento di perdite di liquidi Controllo intelligente del condizionamento Controllo intelligente dell'alimentazione 7 Gestione di avvisi e allarmi Impedire il surriscaldamento dell'apparecchiatura Impedire il sovraccarico dei circuiti Impedire condizioni non sicure all'interno del rack; reagire rapidamente ai problemi Impedire interruzioni dovute a perdite d'acqua Migliore gestione del sistema di condizionamento Migliore capacità di gestione dei guasti Reazione più rapida agli eventi; manutenzione più proattiva Controllo più preciso della portata dell'aria e della temperatura nel rack, ottimizzando la capacità e l'efficienza del condizionamento Identificare ed eliminare capacità inutilizzata; quantificare i miglioramenti dell'efficienza Prevenire l'inefficienza dell'organizzazione creata dai tempi di inattività di server e applicazioni Ridurre gli sprechi energetici causati da perdite delle apparecchiature Abbattere i costi del condizionamento migliorando la gestione degli hot spot; ottimizzare il funzionamento di più unità Ottenere un miglioramento dell'efficienza tra il 3 e il 5 percento grazie alla modalità di ottimizzazione dell'energia e risparmi tra l'1 e il 6 percento grazie ai sistemi di parallelo intelligenti Automatizzare le operazioni per dare al personale il tempo necessario per occuparsi di altre problematiche 8 Monitoraggio dell'efficienza energetica 9 Servizio di monitoraggio remoto - Un analisi specializzata ed approfondita riduce i potenziali problemi Ottimizzare l'efficienza sulla base delle misurazioni delle condizioni operative Permettere un utilizzo efficiente delle risorse umane per consentire al personale di dedicarsi a problemi strategici Tabella 1: I 9 passi per un monitoraggio efficiente dell'infrastruttura Conclusioni Il prossimo passo del percorso di gestione dei data center è l'automatizzazione e centralizzazione della gestione dell'infrastruttura fisica per consentire un uso più efficiente delle risorse senza compromettere la disponibilità. I 9 passi illustrati in questo documento possono aiutare le aziende a gettare le basi per il futuro della gestione dei data center, offrendo valore nell'immediato grazie al miglioramento della disponibilità, dell'efficienza e della pianificazione. 7

8 Garanzia di elevata disponibilità in caso di applicazioni e dati mission critical. Informazioni su Emerson Network Power Emerson Network Power, una divisione di Emerson (NYSE:EMR), fornisce software, hardware e servizi destinati a massimizzare la disponibilità, la potenza e l'efficienza nei data center, nelle strutture sanitarie e industriali. Riconosciuto leader di settore nel campo delle tecnologie infrastrutturali intelligenti, Emerson Network Power offre innovative soluzioni di gestione delle infrastrutture dei data center, in grado di raccordare IT e strutture garantendo efficienza e disponibilità senza compromessi, indipendentemente dalla richiesta di potenza. Le nostre soluzioni sono supportate a livello internazionale dai tecnici di assistenza locale Emerson Network Power. Per ulteriori informazioni su prodotti e servizi Emerson Network Power, visitare il sito Sedi Emerson Network Power Italia S.r.l. Via Gioacchino Rossini, San Giuliano Milanese (MI) Tel: Fax: Via Fornace, Castel Guelfo (BO) Tel: Fax: Via di Grotta Perfetta, Roma (RM) Tel: Fax: Sede legale: Via Leonardo da Vinci, 16/ Piove di Sacco (PD) C.C.I.A.A. di Padova R.E.A. n P.IVA Tel: Fax: Anche se sono state adottate tutte le precauzioni per garantire la precisione e la completezza di questa documentazione, Emerson non si assume obblighi e declina qualsiasi responsabilità per eventuali danni risultanti dall'uso di queste informazioni o per eventuali errori o omissioni Specifiche soggette a modifiche senza preavviso. EmersonNetworkPower.it Seguici sui Social Media: Emerson, Consider it Solved, Emerson Network Power, Liebert e il logo Emerson Network Power sono marchi e marchi di servizio di Emerson Electric Co. o delle sue società affiliate Emerson Electric Co. Tutti i diritti riservati.

Assessment delle infrastrutture critiche

Assessment delle infrastrutture critiche Assessment delle infrastrutture critiche Assessment delle infrastrutture critiche L'esame professionale condotto dagli esperti di Emerson Network Power assicurerà alla vostra infrastruttura un funzionamento

Dettagli

LIFE. Servizio di diagnostica remota e monitoraggio preventivo

LIFE. Servizio di diagnostica remota e monitoraggio preventivo LIFE Servizio di diagnostica remota e monitoraggio preventivo LIFE è il servizio di assistenza remota di Emerson Network Power, che fornisce diagnostica e monitoraggio preventivo per UPS e unità di condizionamento.

Dettagli

GUIDA AL CAMBIAMENTO. La sfera di cristallo per gestire la disponibilità e le prestazioni del data center

GUIDA AL CAMBIAMENTO. La sfera di cristallo per gestire la disponibilità e le prestazioni del data center GUIDA AL CAMBIAMENTO La sfera di cristallo per gestire la disponibilità e le prestazioni del data center C'era una volta... Un gestore di data center che aveva una sfera di cristallo con cui poteva vedere

Dettagli

Liebert AFC da 500 a 1450 kw. Soluzione freecooling adiabatica per la massima disponibilità

Liebert AFC da 500 a 1450 kw. Soluzione freecooling adiabatica per la massima disponibilità Liebert AFC da 500 a 1450 kw Soluzione freecooling adiabatica per la massima disponibilità Liebert AFC, la soluzione adiabatica ad acqua refrigerata ideale per data center top-tier Emerson Network Power

Dettagli

WHITE PAPER SmartAisle e il contenimento del corridoio freddo

WHITE PAPER SmartAisle e il contenimento del corridoio freddo WHITE PAPER SmartAisle e il contenimento del corridoio freddo Introduzione Per ogni euro speso per alimentare il proprio data center possiamo dire che ci sia una buona percentuale spesa per raffreddarlo,

Dettagli

Emerson Network Power Servizi per infrastrutture critiche. Data Center Services for Business-Critical Continuity

Emerson Network Power Servizi per infrastrutture critiche. Data Center Services for Business-Critical Continuity Emerson Network Power Servizi per infrastrutture critiche Data Center Services for Business-Critical Continuity Offerta di Servizi Per la funzionalità di tutta la vostra infrastruttura critica affidatevi

Dettagli

Creare un'infrastruttura IT che si adatti al business GUIDA AL CAMBIAMENTO

Creare un'infrastruttura IT che si adatti al business GUIDA AL CAMBIAMENTO Creare un'infrastruttura IT che si adatti al business GUIDA AL CAMBIAMENTO Per decenni, i data center sono stati caratterizzati da un eccesso di provisioning, due o tre volte superiore alle necessità,

Dettagli

Liebert CRV da 11 a 50 kw. Condizionamento efficiente per le infrastrutture IT

Liebert CRV da 11 a 50 kw. Condizionamento efficiente per le infrastrutture IT Liebert CRV da 11 a 50 kw Condizionamento efficiente per le infrastrutture IT Liebert CRV Condizionamento per file di rack Emerson Network Power fornisce soluzioni innovative tramite i suoi 12 Centers

Dettagli

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica della soluzione La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica La crescente importanza dei ruoli assunti da tecnologie come cloud, mobilità, social

Dettagli

Liebert 80-eXL da 160 a 500 kw. Design innovativo con efficienza superiore

Liebert 80-eXL da 160 a 500 kw. Design innovativo con efficienza superiore Liebert 80-eXL da 160 a 500 kw Design innovativo con efficienza superiore Emerson Network Power, una divisione di Emerson, offre una combinazione esclusiva di competenze, tecnologia e risorse per assicurare

Dettagli

Trinergy Cube da 150 kw a 3 MW. La nuova generazione di UPS

Trinergy Cube da 150 kw a 3 MW. La nuova generazione di UPS Trinergy Cube da 150 kw a 3 MW La nuova generazione di UPS Emerson Network Power, divisione di Emerson, è un'azienda che combina tecnologia e design per fornire soluzioni innovative a vantaggio dei propri

Dettagli

Liebert HPF. Il condizionamento efficiente per l operatività degli apparati TLC. Precision Cooling for Business-Critical Continuity TM

Liebert HPF. Il condizionamento efficiente per l operatività degli apparati TLC. Precision Cooling for Business-Critical Continuity TM Liebert HPF Il condizionamento efficiente per l operatività degli apparati TLC Precision Cooling for Business-Critical Continuity TM Emerson Network Power, parte di Emerson, è un azienda globale che combina

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Trinergy da 200 a 1600 kw. Sistemi UPS modulari ad alta potenza, scalabili e dotati di tre modalità dinamiche di funzionamento

Trinergy da 200 a 1600 kw. Sistemi UPS modulari ad alta potenza, scalabili e dotati di tre modalità dinamiche di funzionamento Trinergy da 200 a 1600 kw Sistemi UPS modulari ad alta potenza, scalabili e dotati di tre modalità dinamiche di funzionamento Emerson Network Power, divisione di Emerson, è un azienda che combina tecnologia

Dettagli

Ottimizzazione della gestione della sicurezza con McAfee epolicy Orchestrator

Ottimizzazione della gestione della sicurezza con McAfee epolicy Orchestrator Documentazione Ottimizzazione della gestione della sicurezza con Efficacia comprovata dalle ricerche I Chief Information Officer (CIO) delle aziende di tutto il mondo devono affrontare una sfida molto

Dettagli

Il controllo dell efficienza energetica nei Data Center. Valentino Violani, Npo Consulting srl

Il controllo dell efficienza energetica nei Data Center. Valentino Violani, Npo Consulting srl Il controllo dell efficienza energetica nei Data Center Valentino Violani, Npo Consulting srl Profilo del System Integrator Saia PCD Npo Consulting srl è una società di system integration nata nel 2007

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF Ottimizzazione della pianificazione delle capacità tramite Application Performance Management Come fare a garantire un'esperienza utente eccezionale per applicazioni business critical e

Dettagli

Efficient IT : migliorare l'affidabilità e la disponibilità in strutture di data center.

Efficient IT : migliorare l'affidabilità e la disponibilità in strutture di data center. efficient green Efficient IT : migliorare l'affidabilità e la disponibilità in strutture di data center. Iniziative tecnologiche che supportano sempre e ovunque una maggiore efficienza amministrativa,

Dettagli

riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi

riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi WHITE PAPER: Semplificazione della protezione dati riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi NOVEMBRE 2012 Bennett Klein & Jeff Drescher CA Data Management Pagina 2 Sommario Executive

Dettagli

Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center

Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center Panoramica: implementare un Agile Data Center L obiettivo principale è la flessibilità del business Nello scenario economico attuale i clienti

Dettagli

Eaton. Il quinto elemento della converged infrastructure

Eaton. Il quinto elemento della converged infrastructure Eaton. Il quinto elemento della converged infrastructure La protezione dell'alimentazione è talmente essenziale per il funzionamento affidabile delle architetture convergenti da poter essere considerata

Dettagli

GE Measurement & Control. Guida al software di gestione di calibrazione e manutenzione

GE Measurement & Control. Guida al software di gestione di calibrazione e manutenzione GE Measurement & Control Guida al software di gestione di calibrazione e manutenzione Introduzione Calibrazione e manutenzione della strumentazione di processo sono fondamentali per tutta una serie di

Dettagli

I sistemi rack dei data center sono fondamentali per la Business-Critical Continuity

I sistemi rack dei data center sono fondamentali per la Business-Critical Continuity I sistemi rack dei data center sono fondamentali per la Business-Critical Continuity Introduzione Fino a poco tempo fa, gli armadi rack del data center e le relative apparecchiature erano considerati prodotti

Dettagli

telemonitoraggio MoniUPS: sistema di monitoraggio remoto per UPS Il Vostro business merita il miglior servizio

telemonitoraggio MoniUPS: sistema di monitoraggio remoto per UPS Il Vostro business merita il miglior servizio MONIUPS E SERVIZI DI ASSISTENZA TELEMONITORAGGIO DELL UPS CON UN ESPERTO UN SERVIZIO PROFESSIONALE A PORTATA DI MANO telemonitoraggio INNOVATIVo MoniUPS: sistema di monitoraggio remoto per UPS MoniUPS

Dettagli

Chloride 80-NET da 60 a 500 kw

Chloride 80-NET da 60 a 500 kw AC Power for Business-Critical Continuity Chloride 80-NET da 60 a 500 kw Alimentazione sicura per applicazioni mission-critical Emerson Network Power, divisione di Emerson, è un azienda che combina tecnologia

Dettagli

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi Efficienza operativa nel settore pubblico 10 suggerimenti per ridurre i costi 2 di 8 Presentazione La necessità impellente di ridurre i costi e la crescente pressione esercitata dalle normative di conformità,

Dettagli

Prestazioni ottimali, oggi e domani. Performance Agreement

Prestazioni ottimali, oggi e domani. Performance Agreement Prestazioni ottimali, oggi e domani Performance Agreement La ricerca costante di maggiore produttività ed efficienza è la caratteristica che distingue i leader di mercato in tutti i settori. Qualità superiore,

Dettagli

Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise

Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise Storage 2013 Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise di Riccardo Florio La sfida dei Big Data L'incremento esponenziale del volume di dati è la cifra distintiva che ha guidato lo sviluppo

Dettagli

Ottimizzare gli investimenti per la realizzazione di infrastrutture per sale CED e apparati di rete

Ottimizzare gli investimenti per la realizzazione di infrastrutture per sale CED e apparati di rete Ottimizzare gli investimenti per la realizzazione di infrastrutture per sale CED e apparati di rete White Paper # 37 Rev. 4 Sintesi L'infrastruttura fisica e di alimentazione dei data center e delle sale

Dettagli

come posso migliorare le prestazioni degli SLA al cliente riducendo i costi?

come posso migliorare le prestazioni degli SLA al cliente riducendo i costi? SOLUTION BRIEF CA Business Service Insight for Service Level Management come posso migliorare le prestazioni degli SLA al cliente riducendo i costi? agility made possible Automatizzando la gestione dei

Dettagli

Approvata a livello mondiale. Applicazioni leader del settore. BMC Remedy Service Desk. Un leader nel mercato

Approvata a livello mondiale. Applicazioni leader del settore. BMC Remedy Service Desk. Un leader nel mercato SCHEDA TECNICA DELLA SOLUZIONE DI PRODOTTI BMC Remedy IT Service Management Suite Le organizzazioni IT che ottengono maggiore efficienza IT, contengono efficacemente i costi, raggiungono la conformità

Dettagli

IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7

IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7 IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7 Migrazione senza problemi Sicuri dal primo giorno Backup delle informazioni più importanti Virtualizzazione delle applicazioni per la massima efficienza Le soluzioni

Dettagli

Misurazione dell'efficienza elettrica del Data Center

Misurazione dell'efficienza elettrica del Data Center Misurazione dell'efficienza elettrica del Data Center White Paper 154 Revisione 2 di Neil Rasmussen Contenuti Cliccate su una sezione per accedervi > In sintesi Introduzione 2 L'efficienza elettrica del

Dettagli

RisolveRe la crisi energetica it con Una soluzione energy smart Di Dell

RisolveRe la crisi energetica it con Una soluzione energy smart Di Dell Risolvere la crisi energetica IT CON UNA SOLUZIONE ENERGY SMART DI DELL Superare i problemi energetici del centro dati I manager IT condividono un problema pressante: come è possibile ridurre il consumo

Dettagli

Scitum dimezza i tempi di produzione dei report con CA Business Service Insight

Scitum dimezza i tempi di produzione dei report con CA Business Service Insight Caso di successo del cliente Scitum dimezza i tempi di produzione dei report con CA Business Service Insight Profilo del cliente Settore: servizi IT Società: Scitum Dipendenti: più di 450 IL BUSINESS Scitum

Dettagli

Il ROI del consolidamento dei Server

Il ROI del consolidamento dei Server Il ROI del consolidamento dei Server Sul lungo periodo, un attività di consolidamento dei server è in grado di far scendere i costi IT in modo significativo. Con meno server, le aziende saranno in grado

Dettagli

CA Access Control for Virtual Environments

CA Access Control for Virtual Environments SCHEDA PRODOTTO: CA Access Control for Virtual Environments CA Access Control for Virtual Environments agility made possible CA Access Control for Virtual Environments (CA Access Control) estende la gestione

Dettagli

KASPERSKY SECURITY FOR BUSINESS

KASPERSKY SECURITY FOR BUSINESS SECURITY FOR BUSINESS Le nostre tecnologie perfettamente interoperabili Core Select Advanced Total Gestita tramite Security Center Disponibile in una soluzione mirata Firewall Controllo Controllo Dispositivi

Dettagli

Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza.

Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza. Sistemi di sorveglianza IP Axis. Possibilità infinite per la videosorveglianza. Il settore della videosorveglianza è costantemente in crescita, grazie a una maggiore attenzione alla sicurezza da parte

Dettagli

Monitoraggio delle minacce fisiche nel Data Center

Monitoraggio delle minacce fisiche nel Data Center Monitoraggio delle minacce fisiche nel Data Center White Paper 102 Revisione 3 di Christian Cowan e Chris Gaskins > In sintesi Le metodologie tradizionali per il monitoraggio ambientale del Data Center

Dettagli

Dieci cose smart che dovresti sapere sullo storage

Dieci cose smart che dovresti sapere sullo storage Dieci cose smart che dovresti sapere sullo storage Tendenze, sviluppi e suggerimenti per rendere il tuo ambiente storage più efficiente Le decisioni intelligenti si costruiscono su Lo storage è molto più

Dettagli

TelstraClear rafforza il vantaggio competitivo con il reporting per la garanzia dei servizi

TelstraClear rafforza il vantaggio competitivo con il reporting per la garanzia dei servizi Caso di successo del cliente TelstraClear rafforza il vantaggio competitivo con il reporting per la garanzia dei servizi Profilo del cliente Settore: telecomunicazioni Società: TelstraClear Il business

Dettagli

FAMIGLIA EMC VPLEX. Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center

FAMIGLIA EMC VPLEX. Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center FAMIGLIA EMC VPLEX Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center CONTINUOUS AVAILABILITY E DATA MOBILITY PER APPLICAZIONI MISSION- CRITICAL L'infrastruttura di storage è in evoluzione

Dettagli

IBM Intelligent Operations Center for Cloud ottimizza la gestione delle città grazie a un modello Software-as-a-Service

IBM Intelligent Operations Center for Cloud ottimizza la gestione delle città grazie a un modello Software-as-a-Service ZP11-0355, 26 luglio 2011 IBM Intelligent Operations Center for Cloud ottimizza la gestione delle città grazie a un modello Software-as-a-Service Indice 1 Panoramica 3 Descrizione 2 Prerequisiti fondamentali

Dettagli

PC, server e comunicazione di rete SOLUZIONI DI SOFTWARE E MONITORAGGIO PER UPS FINO A 30 KVA

PC, server e comunicazione di rete SOLUZIONI DI SOFTWARE E MONITORAGGIO PER UPS FINO A 30 KVA PC, server e comunicazione di rete SOLUZIONI DI SOFTWARE E MONITORAGGIO PER UPS FINO A 30 KVA Le reti in espansione richiedono un monitoraggio in tempo reale dell alimentazione per avere la garanzia di

Dettagli

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici.

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. L'idea Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. Gli impianti tecnologici contribuiscono in modo molto rilevante ai

Dettagli

Building Integration System Il Sistema completo per la gestione personalizzata della sicurezza

Building Integration System Il Sistema completo per la gestione personalizzata della sicurezza Una tradizione di innovazione e qualità. Da più di 12 anni, il nome Bosch è riconosciuto per qualità e affidabilità. Bosch è il fornitore globale di soluzioni tecnologiche innovative supportato da eccellenti

Dettagli

SPECIALE VISTI IN FIERA CONDOMINIO INTERVISTE QUALITÀ DATA CENTER. DENTRO L OBIETTIVO Cambio di forma e di funzione Una passiva nella Bassa

SPECIALE VISTI IN FIERA CONDOMINIO INTERVISTE QUALITÀ DATA CENTER. DENTRO L OBIETTIVO Cambio di forma e di funzione Una passiva nella Bassa bimestrale Organo ufficiale di APA www.casaeclima.com La rivista per i progettisti con LA PIÙ ALTA DIFFUSIONE CERTIFICATA Per PENSARE, PROGETTARE e COSTRUIRE SOSTENIBILE ISSN: 2038-0895 Euro 9 N. 42 Anno

Dettagli

Panduit PIM Software per la gestione dell'infrastruttura fisica di rete

Panduit PIM Software per la gestione dell'infrastruttura fisica di rete Panduit PIM Software per la gestione dell'infrastruttura fisica di rete Gestite l'intero data center con possibilità di controllo dei sistemi logici La piattaforma software Physical Infrastructure Manager,

Dettagli

Il segreto per un PPM semplice ed economico in sole quattro settimane

Il segreto per un PPM semplice ed economico in sole quattro settimane SOLUTION BRIEF CA Clarity PPM on Demand Essentials for 50 Users Package Il segreto per un PPM semplice ed economico in sole quattro settimane agility made possible CA Technologies offre oggi una soluzione

Dettagli

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM ARGOMENTI TRATTATI Il livello elevato Il disastro più diffuso e più probabile L'esempio da 10 miliardi di dollari per

Dettagli

KNX per la gestione delle energie rinnovabili

KNX per la gestione delle energie rinnovabili KNX per la gestione delle energie rinnovabili Il risparmio e l'efficienza energetica si ottengono... Riducendo i consumi di energia Controllando in modo efficiente l'uso dell'energia Impiegando sistemi

Dettagli

Oltre BYOD per un'esperienza ottimale in qualsiasi area di lavoro

Oltre BYOD per un'esperienza ottimale in qualsiasi area di lavoro Panoramica della soluzione Oltre BYOD per un'esperienza ottimale in qualsiasi area di lavoro Ottimizzare l'esperienza di utenti con esigenze diverse e vari dispositivi, sempre e ovunque 2012 Cisco e/o

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVICE LEVEL AGREEMENT Versione 1.0

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVICE LEVEL AGREEMENT Versione 1.0 CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVICE LEVEL AGREEMENT Versione 1.0 1) Scopo del documento 1.1 Obiettivo del Service Level Agreement (d ora in poi SLA ) è di definire le regole sull'erogazione dei servizi

Dettagli

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Soluzioni per la gestione di risorse e servizi A supporto dei vostri obiettivi di business Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Utilizzate

Dettagli

CA ARCserve D2D. Backup e disaster recovery ultrarapidi possono letteralmente mettere al sicuro la vostra posizione lavorativa

CA ARCserve D2D. Backup e disaster recovery ultrarapidi possono letteralmente mettere al sicuro la vostra posizione lavorativa CA ARCserve D2D CA ARCserve D2D è un prodotto di ripristino basato su disco pensato per offrire la perfetta combinazione tra protezione e ripristino semplici, rapidi e affidabili di tutte le informazioni

Dettagli

I requisiti del Data Center: come guidano la scelta delle tecnologie Thermal Management

I requisiti del Data Center: come guidano la scelta delle tecnologie Thermal Management I requisiti del Data Center: come guidano la scelta delle tecnologie Thermal Management Roberto Felisi Direttore Marketing Thermal Management, Emerson Network Power Il Data Center Trend nel Data Center

Dettagli

A Brave. Chi detiene la sicurezza in-the-cloud? Un punto di vista di Trend Micro. Febbraio 2011. Dave Asprey, VP Cloud Security

A Brave. Chi detiene la sicurezza in-the-cloud? Un punto di vista di Trend Micro. Febbraio 2011. Dave Asprey, VP Cloud Security A Brave Chi detiene la sicurezza in-the-cloud? Un punto di vista di Trend Micro Febbraio 2011 Dave Asprey, VP Cloud Security I. CHI DETIENE LA SICUREZZA IN-THE-CLOUD? Il cloud computing è la parola più

Dettagli

Il nostro approccio differenziato al mercato dell'intelligent Workload Management

Il nostro approccio differenziato al mercato dell'intelligent Workload Management Il nostro approccio differenziato al mercato dell'intelligent Workload Management Il mercato 1 Il panorama IT è in costante evoluzione È necessario tenere sotto controllo i rischi e le sfide della gestione

Dettagli

Sistema UPS trifase modulare. Conceptpower DPA 500 100 kw 3 MW UPS modulare, ora fino a 3 MW

Sistema UPS trifase modulare. Conceptpower DPA 500 100 kw 3 MW UPS modulare, ora fino a 3 MW Sistema UPS trifase modulare Conceptpower DPA 500 100 kw 3 MW UPS modulare, ora fino a 3 MW L UPS per chi ha bisogno di operatività senza interruzioni ABB Conceptpower DPA 500 è un sistema UPS ad alta

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Con RICOH è più facile

Con RICOH è più facile Con RICOH è più facile RICOH aiuta le aziende ad aumentare l efficienza e l efficacia della gestione documentale, dei processi informativi e dei flussi di lavoro. RICOH si propone come unico partner di

Dettagli

ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI

ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI Ambito progetto ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI Realizzato per INTERSEALS S.r.l. Esigenza IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA PER IL MONITORAGGIO E L ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI AI FINI DI VERIFICARE INEFFICENZE

Dettagli

Precision Cooling for Business-Critical Continuity. Liebert HPC-M. Il chiller freecooling per data center che rispetta l ambiente

Precision Cooling for Business-Critical Continuity. Liebert HPC-M. Il chiller freecooling per data center che rispetta l ambiente Precision Cooling for Business-Critical Continuity Liebert HPC-M Il chiller freecooling per data center che rispetta l ambiente Emerson Network Power, divisione di Emerson Electric Co., è un'azienda globale

Dettagli

Una soluzione su misura per utenti diversi con più dispositivi, sempre e ovunque

Una soluzione su misura per utenti diversi con più dispositivi, sempre e ovunque Panoramica della soluzione BYOD Smart Solution Una soluzione su misura per utenti diversi con più dispositivi, sempre e ovunque 2012 Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti riservati. Il presente

Dettagli

CINQUE MOTIVI PRINCIPALI PER CUI I CLIENTI UTILIZZANO EMC E VMWARE PER VIRTUALIZZARE GLI AMBIENTI ORACLE

CINQUE MOTIVI PRINCIPALI PER CUI I CLIENTI UTILIZZANO EMC E VMWARE PER VIRTUALIZZARE GLI AMBIENTI ORACLE CINQUE MOTIVI PRINCIPALI PER CUI I CLIENTI UTILIZZANO EMC E VMWARE PER VIRTUALIZZARE GLI AMBIENTI ORACLE Sfruttare EMC e VMware per migliorare il ritorno sugli investimenti per Oracle CONCETTI FONDAMENTALI

Dettagli

Le strategie e le architetture

Le strategie e le architetture Storage 2013 HP Le strategie e le architetture La Converged Infrastructure Le soluzioni e le strategie di HP concorrono a definire la visione di una Converged Infrastructure, pensata per abilitare la realizzazione

Dettagli

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT CUSTOMER SUCCESS STORY Ottobre 2013 AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT PROFILO DEL CLIENTE Settore: Manifatturiero Azienda: AT&S Dipendenti: 7500

Dettagli

La tecnologia brevettata da Borri Green Conversion ed il controllo della batteria

La tecnologia brevettata da Borri Green Conversion ed il controllo della batteria Il risparmio energetico è attualmente uno dei temi principali per l industria dei data center, visti i costi dell energia in aumento e i vincoli ambientali sempre più stringenti. Migliorare il proprio

Dettagli

Monitoraggio e gestione dell'infrastruttura per Business-Critical Continuity Preparare l'infrastruttura per il cloud computing. di David Richardson

Monitoraggio e gestione dell'infrastruttura per Business-Critical Continuity Preparare l'infrastruttura per il cloud computing. di David Richardson Monitoraggio e gestione dell'infrastruttura per Business-Critical Continuity Preparare l'infrastruttura per il cloud computing di David Richardson Preparare l'infrastruttura per il cloud computing Sommario

Dettagli

DALLA PROGETTAZIONE ALLA MANUTENZIONE, LE NUOVE TENDENZE NELLA POWER PROTECTION. Lodovico Piermattei CSC Engineer, Emerson Network Power

DALLA PROGETTAZIONE ALLA MANUTENZIONE, LE NUOVE TENDENZE NELLA POWER PROTECTION. Lodovico Piermattei CSC Engineer, Emerson Network Power DALLA PROGETTAZIONE ALLA MANUTENZIONE, LE NUOVE TENDENZE NELLA POWER PROTECTION Lodovico Piermattei CSC Engineer, Emerson Network Power Garanzie fornite dall UPS utenze L UPS Off-line (VFD) La rete alimenta

Dettagli

Codificatori video Axis. Il video analogico incontra il video di rete.

Codificatori video Axis. Il video analogico incontra il video di rete. Codificatori video Axis. Il video analogico incontra il video di rete. Passare al video di rete: un'opportunità vantaggiosa. Il video di rete può aiutarvi a risparmiare denaro, a lavorare con più efficienza

Dettagli

Application note. CalBatt NomoStor per i sistemi di accumulo di energia

Application note. CalBatt NomoStor per i sistemi di accumulo di energia 1. Panoramica Application note CalBatt NomoStor per i sistemi di accumulo di energia Gli Energy Management Systems () sono dispositivi atti al controllo dei flussi di energia dalle sorgenti di produzione

Dettagli

FORUM TELECONTROLLO 2013

FORUM TELECONTROLLO 2013 FORUM TELECONTROLLO 2013 Relazione Titolo: Sulla strada per la Smart City Tecnologie e soluzioni innovative per aumentare l efficienza delle Reti Idriche. Relazione: Le città si stanno trasformando in

Dettagli

Solutions for Business-Critical Continuity. Emerson Network Power Tecnologia e soluzioni per un mondo in azione

Solutions for Business-Critical Continuity. Emerson Network Power Tecnologia e soluzioni per un mondo in azione Solutions for Business-Critical Continuity Tecnologia e soluzioni per un mondo in azione Centri di competenza Scegliendo Emerson Network Power come partner per le esigenze di Business-Critical Continuity

Dettagli

Soluzioni di assistenza ThermoKare

Soluzioni di assistenza ThermoKare Thermo Soluzioni di assistenza ThermoKare La strada per la tranquillità Ottimizzazione dell'efficienza del parco veicoli Riduzione dei costi di manutenzione Massimizzazione del valore di vendita "Scegliere

Dettagli

Le 5 ragioni principali

Le 5 ragioni principali Le 5 ragioni principali per passare ad HP BladeSystem Marzo 2015 Dati sul valore per le aziende La ricerca di IDC rivela che le organizzazioni che eseguono la migrazione ad HP BladeSystem (server blade

Dettagli

Breve Descrizione delle Domande del Questionario

Breve Descrizione delle Domande del Questionario GLOSSARIO: Breve Descrizione delle Domande del Questionario Datacenter: è un insieme di strutture, apparati e tecnologie che hanno il compito di tenere on-line server per l erogazione di servizi informatici.

Dettagli

Trasformare i processi e la cultura dell'it per garantire la qualità dei servizi e migliorare l'efficienza operativa

Trasformare i processi e la cultura dell'it per garantire la qualità dei servizi e migliorare l'efficienza operativa EXECUTIVE BRIEF Service Operations Management Novembre 2011 Trasformare i processi e la cultura dell'it per garantire la qualità dei servizi e migliorare l'efficienza operativa agility made possible David

Dettagli

TRASFORMA L'INFRASTRUTTURA DI DATABASE

TRASFORMA L'INFRASTRUTTURA DI DATABASE TRASFORMA L'INFRASTRUTTURA DI DATABASE Database come Oracle e SQL Server richiedono una latenza costantemente bassa e prestazioni di I/O eccezionali per rispondere istantaneamente alle query/transazioni

Dettagli

Gestione dell energia degli ambienti di calcolo

Gestione dell energia degli ambienti di calcolo Gestione dell energia degli ambienti di calcolo ~ L esperienza del CINECA Arch. Massimo Mauri - 28 febbraio 2011 IL DATACENTER CINECA DATI GENERALI; Superficie utile Totale di SM = 1500m² Potenza Totale

Dettagli

Tutti i vantaggi della tecnologia open IP nel controllo degli accessi fisici. AXIS A1001 Network Door Controller

Tutti i vantaggi della tecnologia open IP nel controllo degli accessi fisici. AXIS A1001 Network Door Controller Tutti i vantaggi della tecnologia open IP nel controllo degli accessi fisici. AXIS A1001 Network Door Controller Aprire la porta al futuro. AXIS A1001 Network Door Controller introduce una maggiore libertà

Dettagli

Panoramica della soluzione: Protezione dei dati

Panoramica della soluzione: Protezione dei dati Archiviazione, backup e recupero per realizzare la promessa della virtualizzazione Gestione unificata delle informazioni per ambienti aziendali Windows L'esplosione delle informazioni non strutturate Si

Dettagli

Symantec Protection Suite Enterprise Edition per Gateway Domande frequenti

Symantec Protection Suite Enterprise Edition per Gateway Domande frequenti Domande frequenti 1. Che cos'è? fa parte della famiglia Enterprise delle Symantec Protection Suite. Protection Suite per Gateway salvaguarda i dati riservati e la produttività dei dipendenti creando un

Dettagli

ELEVARE LE COMUNICAZIONI AZIENDALI AD UN LIVELLO SUPERIORE Aumentare l'efficienza e migliorare

ELEVARE LE COMUNICAZIONI AZIENDALI AD UN LIVELLO SUPERIORE Aumentare l'efficienza e migliorare ELEVARE LE COMUNICAZIONI AZIENDALI AD UN LIVELLO SUPERIORE Aumentare l'efficienza e migliorare LA GESTIONE riducendo il rischio DERIVANTE da sistemi obsoleti WHITE PAPER Riepilogo I sistemi di comunicazione

Dettagli

Introdurre i dati di produzione nel testing prestazionale

Introdurre i dati di produzione nel testing prestazionale Business white paper Introdurre i dati di produzione nel testing prestazionale Il valore del testing continuativo delle prestazioni applicative Le problematiche più comuni nei test prestazionali Nel corso

Dettagli

PICCOLE E MEDIE IMPRESE, UNA SOLUZIONE AD HOC. Soluzioni per le PMI

PICCOLE E MEDIE IMPRESE, UNA SOLUZIONE AD HOC. Soluzioni per le PMI PICCOLE E MEDIE IMPRESE, UNA SOLUZIONE AD HOC Soluzioni per le PMI Windows Server 2012 e System Center 2012 Informazioni sul copyright 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. Il presente

Dettagli

Modalità ECO-mode: vantaggi e rischi delle modalità a risparmio energetico per gli UPS

Modalità ECO-mode: vantaggi e rischi delle modalità a risparmio energetico per gli UPS Modalità ECO-mode: vantaggi e rischi delle modalità a risparmio energetico per gli UPS White Paper 157 Revisione 1 di Neil Rasmussen > In sintesi Molti sistemi UPS (Uninterruptible Power Supply, gruppo

Dettagli

L impatto energetico dell ICT in chiave Cloud Computing

L impatto energetico dell ICT in chiave Cloud Computing L impatto energetico dell ICT in chiave Cloud Computing Cosa consuma e con quale efficienza? Antonio Baldassarra Seeweb S.r.l. Università Roma3, 23 Novembre 2010 Prologo Una notizia

Dettagli

Una società elettrica implementa la sicurezza negli impianti fisici e nella rete delle sottostazioni

Una società elettrica implementa la sicurezza negli impianti fisici e nella rete delle sottostazioni Case study di un cliente Una società elettrica implementa la sicurezza negli impianti fisici e nella rete delle sottostazioni First Wind ha implementato soluzioni basate su IP per la videosorveglianza,

Dettagli

Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA

Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA DETTAGLI Presentazione delle seguenti funzionalità di RSA Security Analytics: Monitoraggio della sicurezza Indagine sugli incident Generazione di

Dettagli

WYS. WATCH YOUR SYSTEMS in any condition

WYS. WATCH YOUR SYSTEMS in any condition WYS WATCH YOUR SYSTEMS in any condition WYS WATCH YOUR SYSTEMS La soluzione WYS: prodotto esclusivo e team di esperienza. V-ision, il team di Interlinea che cura la parte Information Technology, è dotato

Dettagli

Sistemi in grado di gestirsi in modo autonomo e dinamico La strategia di virtualizzazione di Microsoft

Sistemi in grado di gestirsi in modo autonomo e dinamico La strategia di virtualizzazione di Microsoft Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ OTTIMIZZAZIONE DELL INFRASTRUTTURA E SICUREZZA MICROSOFT Sistemi in grado di gestirsi in modo autonomo e dinamico La strategia di virtualizzazione

Dettagli

Approfondimenti tecnici su framework v6.3

Approfondimenti tecnici su framework v6.3 Sito http://www.icu.fitb.eu/ pagina 1 I.C.U. "I See You" Sito...1 Cosa è...3 Cosa fa...3 Alcune funzionalità Base:...3 Alcune funzionalità Avanzate:...3 Personalizzazioni...3 Elenco Moduli base...4 Elenco

Dettagli

CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS

CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS GENNAIO 2013 Molte organizzazioni ritengono che la propria grande rete di storage funzioni a compartimenti stagni o che sia dedicata

Dettagli

Altiris Asset Management Suite 7.1 di Symantec

Altiris Asset Management Suite 7.1 di Symantec Garantisce la conformità e massimizza l'investimento IT Panoramica La continua evoluzione del mondo IT è un aspetto inevitabile, tuttavia la gestione delle risorse fornisce un punto di partenza per adottare

Dettagli

PARTNER BRIEF: CA VIRTUAL FOUNDATION SUITE

PARTNER BRIEF: CA VIRTUAL FOUNDATION SUITE PARTNER BRIEF: CA VIRTUAL FOUNDATION SUITE i clienti possono contare sull'aiuto dei partner di CA Technologies per superare il blocco verso la virtualizzazione e accelerare il passaggio a un livello di

Dettagli

La Unified Communication come servizio

La Unified Communication come servizio Unified Communication e Collaboration 2013 La Unified Communication come servizio di Riccardo Florio La Unified Communication (UC) è un tema complesso e articolato in cui le funzionalità sono andate a

Dettagli

Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali emersi dall'analisi di Cisco del valore potenziale di IoE per la pubblica amministrazione

Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali emersi dall'analisi di Cisco del valore potenziale di IoE per la pubblica amministrazione Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali emersi dall'analisi di Cisco del valore potenziale di IoE per la pubblica amministrazione Joseph Bradley Christopher Reberger Amitabh Dixit Vishal

Dettagli