Università degli Studi di Ferrara

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Ferrara"

Transcript

1 Procedura di valutazione comparativa ad un posto di ricercatore universitario di ruolo indetto con D.R. n. 651 del 28 maggio 2010, Facoltà di Ecomia, settore scientifico disciplinare SECS-P/08. VERBALE N. 1 Alle ore 10 del gior 7 giug 2011 la Commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa ad un posto di ricercatore universitario indetto con D.R. n. 651 del 28 maggio 2010, Facoltà di Ecomia, settore scientifico disciplinare SECS-P/08, minata con D.R. n. 149 del 22 febbraio 2011 così composta: - Prof. Giancarlo Ferrero - Prof. Paolo Stampacchia - Prof. Enrico Zanitto si insedia utilizzando le procedure telematiche (mediante posta elettronica) come consentito dall'art. 4, comma 12 del DPR 117/2000 e dall'autorizzazione del Rettore D.R. n. 504 del 27 maggio 2011 La Commissione procede immediatamente alla mina del Presidente nella persona del Prof. Paolo Stampacchia e del Segretario nella persona del prof. Giancarlo Ferrero. Ognu dei membri dichiara di n avere relazioni di parentela ed affinità, entro il 4 grado incluso, con gli altri commissari e con i candidati (art. 5 comma 2 D.lgs n. 1172) compresi nell'elenco fornito dall'amministrazione. Dichiara, altresì, che n sussisto le cause di astensione di cui all'art. 51 c.p.c.. Quindi, presa visione degli atti rmativi e regolamentari che disciplina lo svolgimento delle procedure di valutazione comparativa, la Commissione procede a fissare in dettaglio i criteri di massima per la valutazione dei candidati. I suddetti criteri, indicati nell'allegato al presente verbale che forma parte integrante del verbale stesso saran: affissi, per n me di sette giorni, a cura della Commissione giudicatrice, presso la sede dove la stessa svolge i propri lavori; consegnati al Preside della Facoltà che ha bandito la procedura affinché sia affissi, per n me di sette giorni, presso la Facoltà stessa; consegnati al Responsabile del procedimento il quale provvederà ad affiggerli, per n me di sette giorni, presso la sede del Rettorato; In considerazione di quanto sopra, la Commissione stabilisce di riconvocarsi alle seguenti date: - 18 luglio 2011 ore 9.30 presso la facoltà di Ecomia dell Università di Ferrara per prendere visione dei titoli e delle pubblicazioni presentate; - 18 luglio 2011 ore 14 presso la facoltà di Ecomia dell Università di Ferrara per l illustrazione e la discussione dei titoli da parte dei candidati La Commissione viene sciolta alle ore 11. 1

2 Urbi, 7 giug 2011 Letto, approvato e sottoscritto. La Commissione Prof. Paolo Stampacchia (Presidente) Prof. Enrico Zanitto Prof. Giancarlo Ferrero (Segretario) 2

3 ALLEGATO AL VERBALE N. 1 CRITERI DI MASSIMA ex art. 4 comma 1 D.P.R. 117/2000 Dopo ampia ed approfondita discussione la Commissione giudicatrice della procedura di valutazione comparativa ad un posto di ricercatore universitario, indetto con D.R. n. 651 del 28 maggio 2010, Facoltà di Ecomia, settore scientifico disciplinare SECS-P/08, così composta: Prof. Paolo Stampacchia (Presidente) Prof. Enrico Zanitto Prof. Giancarlo Ferrero (Segretario) predetermina i seguenti criteri di massima: La valutazione dei titoli dei candidati è effettuata analiticamente sulla base dei seguenti elementi debitamente documentati: a) possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero; b) svolgimento di attività didattica a livello universitario in Italia o all'estero; c) prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero; d) svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri; e) svolgimento di attività in campo clinico relativamente a quei settori scientifico disciplinari in cui so richieste tali specifiche competenze; f) realizzazione di attività progettuale relativamente a quei settori scientifico-disciplinari nei quali è prevista; g) organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali; h) titolarità di brevetti relativamente a quei settori scientifico-disciplinari nei quali è prevista; i) partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali; j) conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca. La valutazione di ciascun elemento sopra indicato è effettuata considerando specificamente la significatività che esso assume in ordine alla qualità e quantità dell'attività di ricerca svolta dal singolo candidato. Ai sensi dell'art. 1, comma 7, della legge 4 vembre 2005, n. 230, so valutati come titoli preferenziali il dottorato di ricerca e le attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti ai sensi dell'articolo 51, comma 6, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, di borsisti postdottorato ai sensi della legge 30 vembre 1989, n. 398, nché di contrattisti ai sensi del comma 14 dell art. 1 della Legge 4 vembre 2005, n VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI La commissione, nella valutazione delle pubblicazioni, si avvarrà dei seguenti criteri: a) originalità, invatività e importanza di ciascuna pubblicazione scientifica; b) congruenza di ciascuna pubblicazione con il settore scientifico-disciplinare per il quale è bandita la procedura, ovvero con tematiche interdisciplinari ad esso correlate; 3

4 c) rilevanza scientifica della collocazione editoriale di ciascuna pubblicazione e sua diffusione all'inter della comunità scientifica. d) determinazione analitica, anche sulla base di criteri ricosciuti nella comunità scientifica di riferimento, dell'apporto individuale del candidato nel caso di partecipazione del medesimo a lavori in collaborazione. La commissione valuterà altresì la consistenza complessiva della produzione scientifica del candidato, l'intensità e la continuità temporale della stessa, fatti salvi i periodi, adeguatamente documentati di allontanamento n volontario dall'attività di ricerca, con particolare riferimento alle funzioni genitoriali. La commissione decide di avvalersi, ove disponibili, dei seguenti indici utilizzati a livello internazionale: 1. numero totale delle citazioni; 2. numero medio di citazioni per pubblicazione; 3. "impact factor" totale; 4. "impact factor" medio per pubblicazione; 5. combinazioni dei precedenti parametri atte a valorizzare l'impatto della produzione scientifica del candidato (indice di Hirsch o simili). Per quanto riguarda i lavori in collaborazione e in particolare la possibilità di individuare l apporto dei singoli coautori delle pubblicazioni presentate dai candidati e che risulti svolte in collaborazione con i membri della Commissione o con terzi si precisa che, laddove n sussista una precisa indicazione (anche mediante autodichiarazione) delle parti da attribuire a ciascun autore, si terrà conto dell'ordine dei mi; della coerenza con il resto dell'attività scientifica; della torietà di cui gode il candidato nel mondo accademico nella materia specifica. Urbi, 7 giug 2011 Letto, approvato e sottoscritto. La Commissione Prof. Paolo Stampacchia (Presidente) Prof. Enrico Zanitto Prof. Giancarlo Ferrero (Segretario) 4

5 Procedura di valutazione comparativa ad un posto di ricercatore universitario di ruolo indetto con D.R. n. 651 del 28 maggio 2010, Facoltà di Ecomia, settore scientifico disciplinare SECS-P/08. VERBALE N. 2 Alle ore 9.30 del gior 18 luglio 2010 presso la facoltà di Ecomia della Università degli Studi di Ferrara, via Voltapaletto 11, Ferrara, si è riunita la Commissione minata con D.R. n. 149 del 22 febbraio 2011 così composta: - Prof. Giancarlo Ferrero - Prof. Paolo Stampacchia - Prof. Enrico Zanitto La Commissione, accertato che i criteri generali fissati nella precedente riunione so stati resi pubblici per più di sette giorni, prende atto che i candidati da valutare ai fini del concorso so i seguenti: - Raffaele Adilfi - Bernardo Balboni - Armando Cirrincione - Matteo Corciolani - Maria Rosaria Della Peruta - Fulvio Fortezza - Chiara Franco - Valerio Gatta - Claudio Giachetti - Gianluigi Guerra - Giulia Miniero - Diego Ponte - Marco Remondi - Angela Sansonetti - Cristina Santini - Jacopo Maria Schettini Gherardini - Micaela Surchi - Toschi Laura - Clodia Vurro La Commissione prende atto delle rinuncie della candidata Toschi Laura, inviata in data 23/3/2011 e comunicata alla commissione dall ufficio competente, del candidato Claudio Giachetti, inviata per fax il 13/7/2011 e comunicata alla commissione per , e del candidato Matteo Corciolani, comunicata con del 14 luglio ed accettata dall ufficio responsabile del procedimento. La Commissione, quindi, procede ad aprire i plichi, contenenti le pubblicazioni, regolarmente inviati dai singoli candidati e quelli, contenenti i titoli, forniti dall Amministrazione. 5

6 Vengo, dunque, prese in esame, secondo l ordine alfabetico dei candidati, solo le pubblicazioni corrispondenti all elenco dagli stessi allegato alla domanda di partecipazione al concorso. Il Presidente ricorda che le pubblicazioni redatte in collaborazione con i membri della Commissione e con i terzi posso essere valutate solo se rispondenti ai criteri individuati nella prima riunione. Ciascun commissario procede all esame dei titoli e delle pubblicazioni presentati dai candidati come da allegato al presente verbale. La Commissione viene sciolta alle ore 14 e si riconvoca per il gior 18 luglio 2011 alle ore 15. Ferrara, 18 luglio 2011 Letto approvato e sottoscritto seduta stante. La Commissione Prof. Paolo Stampacchia (Presidente) Prof. Enrico Zanitto Prof. Giancarlo Ferrero (Segretario) 6

7 CANDIDATO: Raffaele Adilfi ALLEGATO AL VERBALE N. 2 Titoli e pubblicazioni: TITOLI PRESENTATI: 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: sì, nel Titolarità per anni 2 di insegnamenti universitari con contratto sostitutivo. Contratto, n si precisa se sostitutivo o integrativo, di Ecomia aziendale per più anni presso l università Federico II di Napoli : 3. Svolgimento di attività didattica integrativa con contratto in insegnamenti universitari in Italia o all'estero: vedi sopra 4. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: sì 5. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: borsa post dottorato e 2 assegni di ricerca 6. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: sì 7. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: sì 8. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali: sì 9. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: sì 10. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: menzione speciale della rivista Azienda Pubblica PUBBLICAZIONI PRESENTATE: L'Albero delle Decisioni" in R. Mele, R. Parente, M. Pellica (a cura di) Esercizi e casi di ecomia e gestione delle imprese, CEDAM,1996. "L'incentivazione per obiettivi" in R. Mele, R. Parente, M. Pellica (a cura di) Esercizi e casi di ecomia e gestione delle imprese, CEDAM,1996. "Controllo Statistico dei Processi" in R. Mele, R. Parente, M. Pellica (a cura di) Esercizi e casi di ecomia e gestione delle imprese, CEDAM,1996. "Le condizioni socio-ecomiche della Penisola Amalfitana", capitolo 2 pag , Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali, vembre "La gestione delle imprese di servizi pubblici. Il caso dei servizi postali" tesi di dottorato depositata presso le biblioteche nazionali di Roma e Firenze, "Il processo di aziendalizzazione di Poste Italiane S.p.A.", Adilfi R., Edizioni Gutenberg, Lancusi (SA),

8 "Gli indirizzi politico-istituzionali ed i controlli esterni" pag in Ecomia e gestione delle imprese di pubblici servizi tra regolamentazione e mercato,a cura di Renato Mele, ed. CEDAM.,2003 Il controllo ecomico di gestione", pag. 44l-456, in Ecomia e gestione delle imprese di pubblici servizi tra regolamentazione e mercato, a cura di Renato Mele, ed. CEDAM., 2003 "La generazione delle risorse nella prospettiva impresa sistema vitale" in Esperienze d'impresa, serie speciale S/1, "Organizzare e gestire la formazione", Adilfi R., Edizioni Gutenberg, Lancusi (SA), 2004 I servizi postali: natura e regolamentazione", in R. Mele, R. Parente, P. Popoli (a cura di),i processi di deregolamentazione dei servizi pubblici, Maggioli editore, 2004 Alternative ed opzioni strategiche nei programmi delle amministrazioni pubbliche", in R. Mele, A. Storlazzi (a cura di), Aspetti strategici della gestione delle aziende e delle amministrazioni pubbliche, CEDAM, 2006 "Strategie di collaborazione ed aggregazione degli Enti locali", in R. Mele, A. Storlazzi (a cura di), Aspetti strategici della gestione delle aziende e delle amministrazioni pubbliche, CEDAM, 2006 "Management, rm and leadership. Wich relations are possibile?" paper presentato al conveg Leading the Future of the public sector: the third transatlantic Dialogue, University of Delaware, Newark, Delaware USA, 31/05/07 02/06/07 pubblicato sul sito dell'ipa La gestione manageriale dei processi di istruzione e formazione. Scuole, università, enti di formazione", Adilfi R., CEDAM, Padova,2007 La qualità nella formazione. Un'indagine sulle determinanti, in Azienda Pubblica, numero 3/2OO9, premiato con la menzione speciale nel conveg annuale della rivista. ll percorso evolutivo dei controlli nella Pubblica Amministrazione: l'organismo indipendente di valutazione delle performance.", in "Gestione e controllo delle Pubbliche Amministrazioni dopo la riforma Brunetta", (a cura di Mele Renato e Adilfi Raffaele), Aracne editrice s.r.l., Roma Gestione e controllo delle Pubbliche Amministrazioni dopo la riforma Brunetta", (a cura di Mele Renato e Adilfi Raffaele), Aracne editrice s.r.l., Roma The managerialization of italian ministries: an esplorative analysis", proceedings 2010 Oxford business Ecomics & conference. Lynchburg, USA. ISBN l-9 La Commissione verifica che l elenco corrisponde alle pubblicazioni inviate e che le certificazioni e dichiarazioni richieste dal bando so state regolarmente presentate. - CANDIDATO: Bernardo Balboni 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: sì 2. Cotitolarità di insegnamenti universitari 3. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: sì 4. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: sì 5. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: sì 6. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: sì 8

9 7. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali: 8. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: sì 9. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: PUBBLICAZIONI PRESENTATE Non so pervenute pubblicazioni nei tempi e nei modi previsti dal bando. - CANDIDATO: Armando Cirrincione TITOLI PRESENTATI: 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: sì 2. Insegnamento di corsi universitari, senza indicazione della titolarità o me 3. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: sì 4. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: sì 5. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: 6. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: sì 7. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali: sì 8. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: sì 9. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: PUBBLICAZIONI PRESENTATE Non so pervenute pubblicazioni nei tempi e nei modi previsti dal bando. 9

10 - CANDIDATO: Maria Rosaria Della Peruta TITOLI PRESENTATI: 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: sì, nel Titolarità per anni 7 di insegnamenti universitari con contratto sostitutivo 3. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: sì 4. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: sì 5. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: sì 6. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: sì 7. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali: 8. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: sì 9. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: premio Progetto giovani ricercatori per tesi dottorato e premio Marrama Giovani Talenti 10 PUBBLICAZIONI PRESENTATE La candidata n presenta l elenco delle pubblicazioni presentate per il concorso. Si limita ad indicare le principali pubblicazioni scientifiche realizzate. Quest ultimo elenco corrisponde solo in parte alle pubblicazioni inviate. Le pubblicazioni inviate so corredate dalle dichiarazioni richieste. Le pubblicazioni inviate so le seguenti: Della Peruta M.R., "Inside the turris eburnea: entrepreneurial scientists emerging from Academic Hierarchies", in Industry and Higher Education, Vol 22, No 6, December, Special Issue on Dialogues between lndustry and Research: cross-cultural perspectives on in vitro entrepreneurship, IP Publishing, London, ISSN ,2008. Della Peruta M.R., "La struttura distributiva in Italia, in "L'impresa commerciale", a cura di S. Sciarelli - R. Vona, McGraw-Hill, ISBN: , Vona R., Della Peruta M.R., La regolamentazione delle attività commerciali e lo sviluppo della struttura distributiva in Italia", in S. Sciarelli - R. Vona (a cura di) "Management della distribuzione", McGraw-Hill, ISBN : , Dell'An D., Della Peruta M.R., "The role of regional integrated networks in the transformation of scientific kwledge into productive kwledge. The case of BioTekNet Regional Center of Competence in Naples, Higher Education Institutions and lnvation in the Kwledge Society, ARENE Publishing, Finland, ISBN , Dell'An D., Del Giudice M., Della Peruta M.R., "Did you inscript your tacit kwledge?", Proceedings 14s International HTSF Conference, Twente University, Enschede, The Netherlands, ISBN: , Dell'An D., Della Peruta M. R., "Coscenza e performance in u scenario strategico Option-Based: il settore

11 biofarmaceutico" in Brondoni S.M. (ed.) Cultura di Network, Performance e Dinamiche Competitive, Giappichelli, Tori, ISBN , Dell'An D., Del Giudice M., Della Peruta M.R., Coscenza e genesi d'impresa: prime evidenze empiriche. Le determinanti dello sviluppo inter ed ester delle giuste coscenze", Quaderni del Dipartimento di Strategie Aziendali e Metodologie Quantitative, n. 10, S.U.N., ISSN , AA.W. (Della Peruta M. R., Cap. l: par. 1.3 e 1.4), "Import-export in Campania", Edizioni Promos, ISBN: , Della Peruta M. R., "ll project financing nello sviluppo delle piccole e medie imprese", Rassegna Ecomica, Quaderni di Ricerca, Banco di Napoli, ISSN: , Della Peruta M.R., "Brand attitude e strategie di marca nel settore automobilistico", in Umberto Collesei e Jean-Claude Andreani (a cura di), "Atti del Terzo Congresso Internazionale sulle Tendenze di Marketing - Ca' Foscari, Venezia vembre 2003", Venezia Della Peruta M.R., "Il component branding nell'industria automobilistica", Atti del Conveg annuale della Rivista Industria & Distribuzìone "Le politiche dì branding, Università degli studi di Pisa, Dicembre Della Peruta M.R., Supply chain: la gestione diventa collaborativa con il CPFR", Atti del Conveg "Logistica e vantaggio competitivo", Università degli studi di Lecce, l8-19 Gennaio Della Peruta M.R., 'L'invazione nei rapporti verticali di partnership tra industria e distribuzione", Tesi di Dottorato, XI CICLO, Università degli Studi di Napoli "Federico II", CANDIDATO: Fulvio Fortezza 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: sì, nel Titolarità per anni 5 di insegnamenti universitari con contratto sostitutivo 3. Svolgimento di attività didattica integrativa con contratto in insegnamenti universitari in Italia o all'estero: sì 4. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: sì 5. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: sì 6. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: sì 7. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: sì 8. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali: 9. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: sì 10. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: 11

12 MONOGRAFIE 12 PUBBLICAZIONI PRESENTATE Fortezza F. (2009), La nautica da diporto: reti produttive, risorse umane e sfide strategiche. Il comparto nella Provincia di Pesaro-Urbi, Franco Angeli, Mila. ISBN: Fortezza F. (2008), Processi strategici e di marketing nel settore della nautica da diporto, Franco Angeli, Mila. ISBN: ARTICOLI SU RIVISTE Fortezza F., Pencarelli T. (2010), Experience marketing: specific features and trends. The Wish Days case study, in "Journal of Marketing Trends", in attesa di collocazione definitiva nel pia editoriale della rivista. Manca la lettera di accettazione da parte della rivista, anche se la Commissione ha verificato che l articolo è stato effettivamente pubblicato. Bartolazzi F., Forlani F., Fortezza F. (2008), Caratteri e potenzialità degli eventi come "esperienze mediterranee": Il caso "Palio de lo Dai", in "Mercati e Competitività", n. 4 Ferrero G., Fortezza F. (2007), Importanza ed elementi di criticità del marketing strategico nelle PMI, in "Piccola Impresa/Small Business", n. 2. Ferrero G., Fortezza F. (2005), Processi di creazione del valore e sistemi locali di imprese nel settore della nautica da diporto, in Piccola Impresa/Small Business, n. 3 CAPITOLI IN LIBRI Fortezza F. (2010), Gli eventi locali come esperienze mediterranee: ruolo per lo sviluppo turistico del territorio, in Pencarelli T. (a cura di), Marketing e Management del Turismo, Edizioni Goliardiche, Trieste. ISBN: Fortezza F., Betti D. (2009), Comunicazione e brand equity: riflessioni a margine nel settore turistico, in Pencarelli T., Gregori G.L. (a cura di), Comunicazione e branding delle destinazioni turistiche. Una prospettiva manageriale, Franco Angeli, Mila. ISBN: Arteconi G., Ferrero G., Fortezza F. (2009), "La media impresa tra imprenditorialità e consolidamento manageriale. Il caso Pershing", in Varaldo R., Dalli D., Resciniti R., Tunisini A. (a cura di), Un tesoro emergente: le medie imprese italiane nell'era globale, Franco Angeli, Mila. ISBN: Fortezza F. (2007), "Cambiamenti nelle caratteristiche e nei comportamenti della domanda finale", in Musso F. (a cura di), La modernizzazione del commercio fra centri storici ed entroterra culturale, Argalia Editore, Urbi. ISBN: Fortezza F. (2007), "Il settore nautico, i porti turistici e le problematiche invative" (in collaborazione con Fabio Forlani), "Analisi della domanda nel diporto nautico: basi teoriche ed evidenze empiriche", in Pencarelli T. e Forlani F. (a cura di), Turismo nautico e porti turistici. Quali prospettive nelle Marche?, QuattroVenti, Urbi. ISBN PAPER CONVEGNI Fortezza F., Paga A. (2010), Internationalization processes of foreign professional services firms in China: evidence from Italian companies, Paper presented at the 26th EGOS Colloquium 2010, Lisbon, June 30. Fortezza F., Pencarelli T. (2010), Il marketing delle esperienze fra specificità e tendenze evolutive: il caso Wish Days, Paper presentato al Congresso Internazionale "Marketing Trends", Parigi, 22 gennaio. Fortezza F. (2009), Approcci di Marketing Tribale: il caso Fichimori, Paper presentato al Congresso Internazionale "Marketing Trends", Parigi, 17 gennaio. Fortezza F. (2006), Importanza ed elementi di criticità del marketing strategico nelle PMI, Paper presentato al III Conveg annuale della Società Italiana di Marketing (SIM), Facoltà di Ecomia dell'università degli Studi di Parma, Parma, 25 vembre. La Commissione verifica che l elenco corrisponde alle pubblicazioni inviate e che le

13 certificazioni e dichiarazioni richieste dal bando so state regolarmente presentate, con l eccezione indicata. - CANDIDATO: Chiara Franco TITOLI PRESENTATI: 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: sì, nel Titolarità per anni 3 di moduli didattici in insegnamenti universitari. 3. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: sì 4. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: sì 5. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: 6. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: sì 7. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali: 8. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: sì 9. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: PUBBLICAZIONI PRESENTATE MNES, techlogical efforts and channels of export spillover: an Analysis of Indian Manufacturing industries",con Subash Sasidharan, (2010), Ecomic Systems, Vol 34 3, Why do firms invest abroad? An analysis of the motives underlying Foreign Direct Investments", (2010), con Francesco Rentocchini e Giuseppe Vittucci Marzetti' ICFAI University Journal of International Business Law,Yol. 9,1-2,42-65 Mutual productivity spillovers and regional clusters in Eastern Europe: some empirical evidence, paper accettato come contributo al libro "The impact of MNEs on indigeus firms in developing and transition countries" Rugraff, E. and M. W. Hansen (eds), Amsterdam University Press, Amsterdam (forthcoming 2010); con Kornelia Kozovska FDI productivity spillovers in regional clusters: a comparison between Poland and Romania", con Kornelia Kozovski, (2010), accettato e in corso di pubblicazione su "La Questione Agraria- Rivista dell' Associazione Rossi - Doria" "Firms' R&D cooperation strategies: the partner choice" con Manuela Gussoni' Mimeo (2010) Trade, FDI and income inequality: further evidence from Central and Eastern European countries" con Elisa Gerussi, Mimeo, (2010) Horizontal and Vertical FDI: a comparative analysis of techlogical determinants" Mimeo, (2010) Performance Differentials between Foreign and Domestic Firms and Contracting Institutions Quality, con Matthias Burker e Gaeta Alfredo Minerva, Mimeo' (2010). Questa pubblicazione figura nell elenco ma n è stata inviata. Motivazioni degli IDE e sistemi invativi: un'applicazione empirica comparata",in L'ascesa delle ecomie 13

14 emergenti. Implicazioni ecomiche e giuridiche, A R Gurrieri - M. Lorizio - C. Novi (a cura di), Roma, Franco Angeli, (2010) Exports and FDI motivations: empirical evidence from US foreign subsidiaries", (2009)' Working Paper N.687, Dipartimento Scienze Ecomiche, Università di Bologna On indirect trade-related R&D spillovers: the role of the international trade network (2009), Working Paper PRIN 2007, n.8, Dipartimento-Scienze Ecomiche, Università di Bologna,con Giuseppe Vittucci Marzetti e Sandro Montresor La Commissione verifica che l elenco corrisponde alle pubblicazioni inviate, con l eccezione indicata, e che le certificazioni e dichiarazioni richieste dal bando so state regolarmente presentate - CANDIDATO: Valerio Gatta TITOLI PRESENTATI: 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: sì, nel Titolarità di insegnamenti universitari con contratto sostitutivo: 3. Svolgimento di attività didattica integrativa con contratto in insegnamenti universitari in Italia o all'estero: 4. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: sì 5. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: sì 6. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: sì 7. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: sì 8. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali:. Viene indicato il coordinamento di gruppi di ricerca in studi applicati. 9. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: sì 10. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: 14 PUBBLICAZIONI PRESENTATE (In press), Local public transport: service quality and tendering contracts, (con Valeri E., Stathopoulos A., Marcucci E.), in Venezia E. (a cura di), Urban sustainable mobility, Franco Angeli. (In press), Urban freight policy invation for Rome s LTZ: a stakeholder perspective, (con Stathopoulos A., Valeri E., Marcucci E., Nuzzolo A., Comi A.), in Macharis C. & Melo S., (editors), Multiple views on City

15 Distribution: a state of the art, Edward Elgar Publishing. (In press), Regional airport choice: consumer behaviour and policy implications, (con Marcucci E.), Journal of Transport Geography, online publication complete: 4-NOV-2009, DOI information: /j.jtrangeo (2010), Modeling passengers departure airport choices, (con Marcucci E.), in Borruso G., Danielis R., Musso E., (a cura di), Trasporti, logistica e reti di imprese Competitività del sistema e ricadute sul territorio, Franco Angeli, pp (2010), Ottimizzazione della logistica distributiva nella ZTL a Roma: ruolo degli attori e processo decisionale, (con Valeri E., Stathopoulos A., Marcucci E., Rotaris L.), Atti del 10 Congresso Nazionale CIRIAF, Aprile, Perugia, pp (2009), Work history patterns under different arrangements. A case study for the Italian labour market, (con Fabrizi E., Farcomeni A.), Dipartimento di Statistica, Probabilità e Statistiche Applicate, Rapporto Tecnico n 29. (2009), Indagine sulle informazioni statistiche riguardanti l istruzione e la formazione e necessità di integrazione, (con Erba A., Cataldi L., Mazzitelli A., Gaborin T., Scarsella E.), Rapporti di indagine, Gover Italia Presidenza del Consiglio dei Ministri, Commissione per la Garanzia dell Informazione Statistica, rapporto 09.01, (2009), A Stated Preference survey for airport choice behaviour, (con Marcucci E.), in Borruso G., Forte E., Musso E., (a cura di), Ecomia dei trasporti e logistica ecomica Ricerca per l invazione e politiche di governance, Giorda Editore, pp (2009), Le preferenze degli attori ecomici verso l installazione di un Centro di Distribuzione Urbana (CDU): il caso di Pesaro, (con Paglione G.), in Borruso G., Forte E., Musso E., (a cura di), Ecomia dei trasporti e logistica ecomica Ricerca per l invazione e politiche di governance, Giorda Editore, pp (2008), La qualità e la customer satisfaction di un servizio aeroportuale: una metodologia da affiancare a quella tradizionale, Rivista di Ecomia e Statistica del Territorio, n 3/2007, pp (2008), Sul rapporto tra domanda e offerta di profili formativi: primi risultati, (con Erba A., Alfò M.), in Unioncamere (a cura di), Il sistema informativo Excelsior per le policy in materia di formazione e sviluppo imprenditoriale, Retecamere Editore, Roma, pp (2008), Origin airport choice in a multi-airport region, (con Marcucci E.), Rassegna Ecomica, n 2, pp (2007), The Analysis of Service Quality through Stated Preference Models and Rule-Based Classification, (con Felici G.), in Felici G., Vercellis C. (a cura di), Mathematical Methods for Kwledge Discovery and Data Mining, IGI Global, Hershey - New York, pp (2007), Modelli a scelta discreta per il benchmarking della qualità nel trasporto pubblico locale, (con Marcucci E.), in Polidori G., Borruso G., Danielis R. (a cura di), I trasporti ed il mercato globale, Franco Angeli, pp (2007), Valutare la Qualità dei Servizi. Un nuovo approccio basato sulla Conjoint Analysis, Statistica, an LXVI, n 1, 2006, pp (2007), Quality and Public Transport Service Contracts, (con Marcucci E.), European Transport, 36, pp (2007), Interazioni tra gli agenti e modelli a scelta discreta: una analisi della letteratura con una applicazione preliminare, (con Paglione G., Danielis R., Marcucci E.), Atti del 7 Congresso Nazionale CIRIAF, Marzo, Perugia, pp (2007), Centri urbani di distribuzione delle merci e politiche del traffico: una valutazione empirica tramite le preferenze dichiarate, (con Marcucci E., Danielis R., Paglione G.), Atti del 7 Congresso Nazionale CIRIAF, Marzo, Perugia, pp (2007), La qualità e la customer satisfaction di un servizio aeroportuale: una metodologia da affiancare a quella tradizionale, short paper, Atti della Riunione Scientifica Valutazione e Customer Satisfaction per la Qualità dei Servizi, Aprile, Roma, pp (2006), Consumatore e prodotti equo-solidali, (con Marcucci E.), Agriregionieuropa, 2(7), p. 49. (2006), Un Indice di Qualità per il trasporto pubblico locale, (con Marcucci E.), Atti del 6 Congresso Nazionale CIRIAF, 7-8 Aprile, Perugia, pp (2006), Valutare la qualità di un servizio pubblico differenziato territorialmente, (con Marcucci E.), Atti del 15

16 XVIII Conferenza SIEP, settembre, Pavia, pp (2005), Definizione e metodi di stima della qualità nei servizi: il caso dei trasporti, (con Marcucci E.), in Venezia E. (a cura di), Trasporto Urba / Urban Transport, Franco Angeli, pp (2005), Servizi di trasporto e meccanismi di scelta individuali: il ruolo dei cutoff, (con Marcucci E.), Atti del 5 Congresso Nazionale CIRIAF, 8-9 Aprile, Perugia, pp (2005), "Indagini Stated Preferences per la valutazione della qualità dei servizi", short paper, Atti della Riunione Scientifica Valutazione e Customer Satisfaction per la Qualità dei Servizi, 8-9 Settembre, Roma, pp (2004), Hoe verkoop je een CD, (con Franses P.H.), Tijdschrift voor Marketing, La Commissione verifica che l elenco corrisponde alle pubblicazioni inviate. Manca le certificazioni e dichiarazioni richieste dal bando. - CANDIDATO: Gianluigi Guerra TITOLI PRESENTATI: 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: sì, nel Titolarità di insegnamenti universitari con contratto sostitutivo: 3. Svolgimento di attività didattica integrativa con contratto in insegnamenti universitari in Italia o all'estero: 4. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: 5. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: 6. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: 7. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: 8. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali: 9. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: 10. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: PUBBLICAZIONI PRESENTATE Non so pervenute pubblicazioni nei tempi e nei modi previsti dal bando. 16

17 - CANDIDATO: Giulia Miniero TITOLI PRESENTATI: 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: 2. Titolarità di insegnamenti universitari: dichiara di avere tenuto corsi universitari senza indicare in quali università e con quale tipo di incarico. 3. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: sì 4. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: 5. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: 6. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: 7. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali: 8. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: sì 9. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: PUBBLICAZIONI PRESENTATE Hornik, J., Miniero, G., "Synchrony Effect on Customers' Response and Behavior", International Journal of Marketing Research, volume 26, issue 1, 2009 Jarach, D, Zerbini, F., Miniero, G.,"When legacy carriers converge with low cost: the hybrid approach of Brussels Airlines", Journal of Air Transportation Management (IF:0,773),vol. 15, issue 6, 2009 Hornik, J., Miniero, G., Synchrony Effect on Customers' Response and Behavior", Recanati Business School (Tel Aviv), Working Paper Series, n. 3, 2007 Addis, M.., Miniero, G., (2007) "Essere "in" quando si sceglie di essere "out": la gestione delle relazioni nel caso del Teatro Out Off, Finanza Marketing e Produzione, June, vol 2. Addis, M., Miniero, G.(2007) "Il valore competitivo dell'esperienza di consumo" in Addis M. (2007) Ad uso e consumo. Il marketing esperienziale per il manager, Prentice Hall-Financial Times. Addis, M, Miniero, G. (2007) "Rendere il caffè un'esperienza straordinaria: il caso Illy", in Addis M (2007) Ad uso e consumo. Il marketing esperienziale per il manager, Prentice Hall- Financial Times. Addis M., Miniero G., Scopelliti I., Soscia I. (2007) "Una campagna eventi esperienziale: il caso Jàgermeister by Compass Italia" in Addis M. (2007) Ad uso e consumo. Il marketing esperienziale per il manager, Prentice Hall- Financial Times. Addis, M, Miniero, G., Scopelliti, I., Soscia, I, "Enhancing social experiences to build brand image";,volume 8 of European Advances in Consumer Research Proceedings of the European ACR Conference in Summer

18 Hornik, J, Miniero, G., "Individuals' Cyrcadian Cycle and Consumer Behavior" Volume 8 of European Advances in Consumer Research Proceedings of the 2007 European ACR Conference Summer 2008 Ashkenazi,T., Miniero, G. Hornik, J. (2006) "Exploring the Intentional Gap Between Signing an Organ Dor Card and Actual Behavior: Comparing the Jewish State and Christian ltaly", Journal of International Consumer Marketing, vol 18, issue 4. La Commissione verifica che l elenco corrisponde alle pubblicazioni inviate e che le certificazioni e dichiarazioni richieste dal bando so state regolarmente presentate. Separatamente so stati presentati i lavori realizzati dopo la scadenza del bando, che n vengo considerati ai fini del presente concorso. - CANDIDATO: Diego Ponte TITOLI PRESENTATI: 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: sì nel Titolarità di insegnamenti universitari con contratto sostitutivo: 3. Svolgimento di attività didattica integrativa in insegnamenti universitari in Italia o all'estero: sì 4. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: 5. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: 6. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: 7. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: sì 8. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali: 9. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: sì 10. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: PUBBLICAZIONI PRESENTATE CAPITOLI.DI LIBRO Ponte D. (2010) "L'impatto di Internet sul settore della pubblicazione scientifica: tra nuovi modelli di business e iniziative di collaborazione".in R. Caso, e F. Puppo (eds.), "Accesso aperto alla coscenza scientifica e sistema trenti della ricerca". Trento: Università degli Studi di Trento, ISBN Bonifacio M. S., Bouquet P., Ferrario R., Ponte D. (2003) "Rationality, automy and coordination: the sunk costs perspective". In Petta P., Tolksdorf R., Zambonelli F., (eds.) "Engineering Societies in the Agents World III", Lecture 18

19 Notes in Computer Science,2003, Volume 2577/2003, 32-39, ISBN ARTICOLI SU RIVISTE Ponte D., Rizzi C. (2010). "Understanding socialization practice: factors fostering and hindering its evolution", Society and Business Review, Vol. 5, n. 2, pp.l44-154, ISSN: , DOI: /l746568l Ponte D., Rossi A., Zamarian M. (2009). "Cooperative Design Efforts for the Development of Complex It Artefacts". Information Teclogy & People, Vol. 22, n. 4, pp. 3t ISSN: , DOI: / Rizzi C., Ponte D., Bonifacio M.S. (2009). "A New Institutional Reading of Kwledge Management Techlogy Adoption". Journal of Kwledge Management, Vol.13, n.6, p.l-25, ISSN: Bonifacio M.S., Ponte D. (2005) "Errore: Colpevole Manchevolezza o Occasione di Progettazione del Reale?". Networks: rivista di filosofia dell'intelligenza artificiale e scienze cognitive, 2005, v. 5, It/lei/ai/networks/05-1 /bonifacio.pdf ARTICOLI IN PROCEEDINGS Camussone P., Cuel R., Ponte D. (2010). "lct and invative review models: implications for the scientific publishing industry. Presentato a XI Workshop dei Docenti e dei Ricercatori di Organizzazione Aziendale, Bologna, l7-18 Giug Nominato Best Paper WOA. Camussone P., Ponte D., (2009) "Standardization de facto: combining the ecomic and the social views. The case of VHS victory.25th EGOS Colloquium, ESADE Business School, Barcelona, 2-4 Luglio 2O09. Antonacopoulou, E., Ponte D. (2007). "A Biography of the ldea of Dynamic Capabilities: Historical Foundations, Core Assumptions, Future Prospects".23rd European Group of Organizational Studies Colloquium (EGOS 07), Vienna,5-6 Luglio, La Commissione verifica che l elenco corrisponde alle pubblicazioni inviate e che le certificazioni e dichiarazioni richieste dal bando so state regolarmente presentate. - CANDIDATO: Marco Remondi TITOLI PRESENTATI: 1. Possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all'estero: sì nel Titolarità di insegnamenti universitari con contratto sostitutivo: sì 3. Svolgimento di attività didattica integrativa con contratto in insegnamenti universitari in Italia o all'estero: sì 4. Altra attività didattica a livello universitario in Italia e all estero: sì 5. Attività svolte in qualità di assegnisti e contrattisti, di borsisti postdottorato: sì 6. Prestazione di servizi di formazione e ricerca, anche con rapporto di lavoro a tempo determinato, presso istituti pubblici italiani o all'estero: sì 7. Svolgimento di attività di ricerca, formalizzata da rapporti istituzionali, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri: 19

20 8. Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali: 9. Partecipazione in qualità di relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali: sì 10. Conseguimento di premi e ricoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca: MONOGRAFIA PUBBLICAZIONI PRESENTATE Remondi M., "Gover dell'impresa e Complessità Emergente: Metodologie Invative a Supporto delle Decisioni", Aracne Editrice, Italia, ISBN , 248 pagine - [ottobre 2009] RIVISTE INTERNAZIONALI Remondi M., Boella G., "How users' participation affects reputation management systems: The case of P2P networks" in Simulat. Modell. Pract. Theory, Elsevier, Olanda - doi: /j.simpat.2ol0.05.0l0, ISSN: X (20l0). [Impact Factor 0.799] Pironti M., Remondi M., Pisa P., "Enterprise Clusters Triggered by Radical Invation: a Modelistic Approach", EuroMed Journal of Business, Vol. 5, No.2, UK: Emerald Publishing LTD (ISSN ) Remondi M., "(Review of) Handbook of Research on Multi-Agent Systems: Semantics and Dynamics of Organizational Models, by Dignum V. ed.", JASSS (Journal of Artificial Societies and Social Simulation), vol. 12,.3, 2009, UK. ISSN [Impact Factor: 1.234] Remondi M., Pironti M., Schiesari R., "Non-Equity Joints among Small and Medium Enterprises and Invation Management: an Empirical Analysis Based on Simulation", in LNCS Vol. 5925, Springer Publishing, Germania. ISBN , ISSN [indicizzata DBLP] Remondi M., Pironti M., Pisa P., "Enterprise Cluster Dynamics and Invation Diffusion: a New Scientific Approach", Active Media Techlogy, LNCS Vol. 5820, Springer publishing, Cina./Germania. ISBN: , ISSN [indicizzata DBLP] Remondi M., Correndo G., "MABS Validation Through Repeated Execution and Data Mining Analisys", International Journal of Simulation: Systems, Science & Techlogy (IJS3T), Volume 7, September UKSim Publish. House, UK. ISSN: , pp Remondi M., Cappellini A., "An evolutionary Selection Model Based on a Biological Phemen: the Periodical Magicicadas", Lecture Notes in Computer Science, LNCS Vo Springer2006, Germania. ISBN [indicizzata DBLP], [Impact Facto r 0.4] Remondi M., "Reactive and Deliberative Agents Applied to Simulation of Socio-Ecomical and Biological Systems", International Journal of Simulation: Systems, Science & Techlogy (IJS3T), Volume 6, November UKSim Publish. House, UK. ISSN: , pp Remondi M., "Paradigmi e Tipologie di Agenti Software per lo Studio dei Sistemi Sociali Complessi", Sistemi Intelligenti, an XVII, n. l, aprile Il Muli editore, Italia. ISSN: l , pp Remondi M., Cappellini A., "Mirity Game With Communication of Statements and Memory Analysis: a Multi Agent Based Model", International Journal of Simulation: Systems, Science & Techlogy (IJS3T), Volume 6, March UKSim Publish. House, UK. ISSN: , pp CAPITOLI DI LIBRI Remondi M., Pironti M., "A Novel Approach for Simulating Enterprise Networks and Clusters", in Vrontis, D., Weber, Y, Kaufmann, R. and Tarba, S. (2009), "Managerial and Entrepreneurial Developments in the Mediterranean Area", EuroMed Press; Cyprus, Grecia. DOI , ISBN: Remondi M., Schiesari R., "Kwledge Management and Enterprise Processes: Review of Agent Based Paradigms", in "KNOWLEDGE MANAGEMENT, Competencies and Professionalism", Hawamdeh et al. eds., World Scientific Publishing Co.- USA, ISBN: l 20

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

\ L v. VERBALE N. l (SedutaPreliminare)

\ L v. VERBALE N. l (SedutaPreliminare) ' PROCEDURA PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE ALLE FUNZION DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI PRIMA E SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE10/G1GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA INDETTA

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.

40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015. Prof. Alessandro Minichilli. Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi. 40229 Governo dell impresa a.a. 2014/2015 Prof. Alessandro Minichilli Via Röntgen 1, Room 4 B1 10, 02 5836.2543, alessandro.minichilli@unibocconi.it Descrizione del corso. Obiettivi: il corso intende fornire

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei.

Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Innovazione e competitività: un confronto settoriale tra l Italia e gli altri Paesi europei. Alessia Amighini (Università del Piemonte Orientale) Versione preliminare Intervento al convegno Innovare per

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale.

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale. PROCEDUM VALUTATIVA DI CHIAMATA RISERVATA PER I.A COPERTUM DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO AI SENSI DELL',ART. 24 CO. 6 DEL -A LEGGE N.240l2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 10/G1, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania

Marco Galvagno. ALTRE POSIZIONI Responsabile formazione del Contamination Lab dell Università degli Studi di Catania Marco Galvagno Dipartimento di Economia e Impresa Università degli Studi di Catania Corso Italia, 55-95129 Catania tel. 095 7537644 fax. 095 7537510 email: mgalvagno@unict.it www.marcogalvagno.com POSIZIONE

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli