PROGETTO 618. POTENZIARE LE CAPACITA CREATIVE PER INVENTARSI UN LAVORO AL FEMMINILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO 618. POTENZIARE LE CAPACITA CREATIVE PER INVENTARSI UN LAVORO AL FEMMINILE"

Transcript

1 PROGETTO 618. POTENZIARE LE CAPACITA CREATIVE PER INVENTARSI UN LAVORO AL FEMMINILE Bando pubblico per la selezione di 20 candidate per il percorso formativo di sviluppo di nuove idee imprenditoriali al femminile. Il PROGETTO 618 (in allegato al bando) offre a 20 donne della provincia di Monza e Brianza la possibilità di sviluppare una nuova idea imprenditoriale fornendo loro competenze tecniche, informazioni e network adeguati. Art. 1 - Premessa (finalità e oggetto del bando) Il progetto intende realizzare azioni positive finalizzate alla creazione di impresa ed alla promozione di carriera per le donne del territorio. Scopi specifici del presente bando sono: fornire alle candidate un supporto finalizzato alla creazione di impresa promuovere il collegamento tra il sistema produttivo, le imprese già consolidate e il mondo finanziario con concrete attività progettuali che coinvolgano donne valorizzare l imprenditoria al femminile. Il presente bando prevede l assegnazione a 20 candidate di voucher formativi per accedere al percorso formativo così strutturato: 6 GIORNATE DI CORSO 1 giornata: CREARE E INNOVARE PER LO SVILUPPO DEL BUSINESS 2 giornata: FARE UN BUSINESS PLAN EFFICACE 3 giornata: BRAND & SELBRAND 4 giornata: BRAND REPUTATION ATTRAVERSO I SOCIAL NETWORK 5 giornata: VENDERE AL MEGLIO 6 giornata: ASPETTI TECNICI E FISCALI, ACCESSO AI FINANZIAMENTI 1 NETWORK AL FEMMINILE eventi che consentano alle neo imprenditrici di entrare in contatto con donne di successo 8 ORE DI MENTORING un percorso di mentoring per accompagnare ciascuna delle potenziali imprenditrici a porre solide basi per la propria idea imprenditoriale. Non sono previsti finanziamenti al progetto presentato.

2 Art. 2 Beneficiarie Possono accedere al percorso formativo 20 donne occupate e inoccupate, residenti nella provincia di Monza e Brianza, secondo la seguente ripartizione: o N. 5 donne under 29 anni; o N. 5 donne disoccupate da non più di 24 mesi; o N. 5 donne uscite dal mercato del lavoro a seguito della maternità; o N. 5 donne over 45 anni. Art. 3 Periodo e durata Il percorso di formazione sarà attivato nel primo semestre del L azione di mentoring potrà essere conclusa entro un anno dalla chiusura del percorso formativo. Art. 4 - Modalità e termini di presentazione della domanda Per accedere al bando, le candidate dovranno presentare: 1. scheda progetto della propria idea imprenditoriale; 2. Curriculum Vitae in formato europeo; 3. Copia del documento di identità leggibile e in corso di validità. La domanda di partecipazione alla selezione e relativi allegati dovrà essere presentata in busta chiusa con dicitura sul fronte: BANDO PROGETTO 618 La domanda potrà: 1. essere consegnata a mano presso CONFINDUSTRIA MONZA E BRIANZA (v.le Petrarca 10, Monza), dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00; 2. oppure potrà essere spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: CONFINDUSTRIA MONZA E BRIANZA (v.le Petrarca 10, Monza) Le domande dovranno essere presentate dal 08/01/2014 al 31/01/2014. Le domande si considerano presentate in tempo utile: in caso di consegna a mano fa fede la data del timbro apposto da Confindustria MB in caso di spedizione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento fa fede il timbro postale dell Ufficio postale accettante, purché pervengano entro i 7 giorni successivi alla scadenza del bando. Art. 5 - Selezione Le domande presentate saranno esaminate e valutate da un Comitato Scientifico appositamente costituito e composto da rappresentanti di CONFINDUSTRIA MONZA E BRIANZA e dalle Consigliere di Parità della provincia di Monza e Brianza, secondo i seguenti criteri: 1. valutazione della qualità del progetto imprenditoriale: grado di innovazione, rete di soggetti coinvolti, utilità del servizio/prodotto offerto, sostenibilità economica, fattibilità, trasferibilità. 2. colloquio conoscitivo delle candidate per valutarne la motivazione al percorso formativo e la determinazione alla realizzazione del progetto imprenditoriale.

3 Art. 6 Comunicazione dell avvenuta selezione Entro 30 giorni dalla chiusura del bando verrà pubblicato sul sito di Confindustria MB l esito della valutazione e la relativa graduatoria. Verrà contestualmente inviata alle candidate selezionate apposita comunicazione via e.mail. Le candidate selezionate dovranno confermare la loro adesione al progetto entro 5 giorni dal ricevimento della e.mail. Entro i successivi 10 giorni verrà reso noto l elenco definitivo delle partecipanti al progetto. Art. 7 Inammissibilità delle domande Non saranno prese in considerazione le domande pervenute fuori tempo utile (art. 4) o presentate da un soggetto privo dei requisiti (art. 2 o non debitamente compilate secondo le indicazioni riportate o incomplete della documentazione richiesta. Art. 8 Responsabilità del procedimento amministrativo Confindustria MB è responsabile del procedimento amministrativo e di tutto ciò che concerne i rapporti con le candidate. Art. 9 Trattamento dei dati Si informa, ai sensi dell art.13 informativa del D.Lgs.n. 196/2003 che: a) i dati personali dei soggetti richiedenti sono trattati per le finalità connesse alla formazione dell elenco. Tali dati saranno trattati anche con l ausilio di strumenti informatici; b) il trattamento sarà effettuato dal personale di Confindustria MB; c) i dati potranno essere comunicati o portati a conoscenza dei responsabili o incaricati o di dipendenti coinvolti a vario titolo nella definizione delle candidate; d) all interessato sono riconosciuti i diritti di cui art.7 del D.Lgs. n. 196/2003 Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti ; e) il titolare per il trattamento dei dati è Confindustria MB. Art. 10 Informazioni Il presente bando ed i relativi allegati sono reperibili sul sito Per informazioni: Area Formazione di Confindustria MB Tel

4 618: 6 GIORNATE DI CORSO 1 NETWORK CON IMPRENDITRICI DI SUCCESSO 8 ORE DI MENTORING POTENZIARE LE CAPACITA CREATIVE PER INVENTARSI UN LAVORO AL FEMMINILE La situazione di forte crisi che sta attraversando il nostro Paese ha pesanti ripercussioni occupazionali soprattutto tra la popolazione femminile e giovanile, che maggiormente faticano a trovare una propria collocazione in uno scenario che perde progressivamente i connotati di stabilità e previsionalità di sviluppo economico. Le donne che fanno impresa si confrontano e devono fare i conti, al pari degli uomini, con i meccanismi ed i vincoli del mercato e con una crescente competitività. Le può distinguere lo stile, cioè il modo in cui si dà forma e sostanza all impresa e alla sua operatività. Emerge un modello femminile di imprenditrice/manager che dà valore centrale ad un network cooperativo che include affari, comunità e famiglia, ed è potenziato dalle abilità relazionali caratteristiche del management femminile. Gli stili imprenditoriali sono caratterizzati da soluzioni flessibili anche in relazione alle diverse fasi dell esperienza di vita della donna e alla difficoltà di conciliare i diversi tempi del lavoro e quelli privati/famigliari specialmente in presenza di figli. Concretezza, flessibilità, spirito di adattamento, fantasia e capacità di saper cogliere le occasioni diventano così il fondamento di questa nuova imprenditorialità. Emergono numerosi fattori che ancora ostacolano il rapporto delle donne con il lavoro, difficoltosi i percorsi professionali delle imprenditrici così come, in generale, delle donne occupate nel mercato. Il tasso di occupazione femminile è, infatti, il più basso in Europa, dopo Malta: 46,9% mentre la media europea supera il 58% anche dopo l allargamento a 27 paesi. Per sostenere tutte le donne che vogliono avviare un attività economica, è indispensabile quindi conoscere le modalità e le dinamiche che contraddistinguono il fare impresa al femminile, le peculiarità di questo segmento corposo dell universo delle imprese ed anche le fragilità che possono minarne lo sviluppo e la crescita. E necessario inoltre dare alle donne la possibilità di far emergere creatività e propositività e fare in modo che le caratteristiche del loro fare impresa possano prendere la forma di un impresa vera e propria. E a questo livello che si colloca la proposta di Confindustria Monza e Brianza e della Consigliera di Parità di Monza e Brianza: offrire a 20 donne del territorio la possibilità di sviluppare una nuova idea imprenditoriale fornendo loro competenze tecniche, informazioni e network adeguati. 1

5 Si propone quindi un percorso di crescita così strutturato: 6 GIORNATE DI CORSO 1 giornata: CREARE E INNOVARE PER LO SVILUPPO DEL BUSINESS 2 giornata: FARE UN BUSINESS PLAN EFFICACE 3 giornata: BRAND & SELBRAND 4 giornata: BRAND REPUTATION ATTRAVERSO I SOCIAL NETWORK 5 giornata: VENDERE AL MEGLIO 6 giornata: ASPETTI TECNICI E FISCALI, ACCESSO AI FINANZIAMENTI 1 NETWORK AL FEMMINILE eventi che consentano alle neo imprenditrici di entrare in contatto con donne di successo 8 ORE DI MENTORING un percorso di mentoring per accompagnare ciascuna delle potenziali imprenditrici a porre solide basi per la propria idea imprenditoriale. 2

6 Creare e innovare per lo sviluppo del business La creatività è un talento che si sviluppa e si alimenta con l uso di tecniche creative ampiamente sperimentate. Implementare le proprie capacità creative consente di sfruttare questo talento sotto-utilizzato che ha un campo di applicazione molto ampio sia per la vita dell individuo che per l impresa nelle sue diverse fasi evolutive. La giornata propone di allenare il talento creativo delle partecipanti guidandole nell utilizzo pratico delle tecniche di creatività per trasformare la propria idea imprenditoriale in una opportunità concreta di lavoro. OBIETTIVI conoscere ed applicare metodologie e tecniche per sviluppare e potenziare le capacità creative sperimentare l utilizzo delle tecniche proposte per lo sviluppo dell idea imprenditoriale e per favorire il processo decisionale ALLENAMENTO ALLA CREATIVITA Introduzione alla creatività pratica: abilità e talento potenziabili e finalizzabili agli obiettivi individuali I fattori individuali e di gruppo che favoriscono il pensiero creativo Il pensiero divergente ed il pensiero convergente: come integrare capacità analiticodeduttive ed ideative Le diverse logiche euristiche I differenti profili creativi e i fattori che li compongono: fluidità, flessibilità, originalità, elaborazione Le tecniche di creatività per generare idee innovative di prodotto e servizio Allenamento all uso degli strumenti di creatività LABORATORIO DI CREATIVITA PRATICA Applicazione della metodologia proposta e delle tecniche creative di esplorazione e analisi dell argomento, di generazione di molteplici idee, di selezione delle più interessanti, e di sviluppo in termini progettuali delle idee selezionate dell idea imprenditoriale delle partecipanti. COACHING Verifica e individuazione delle difficoltà incontrate nell applicazione delle tecniche e della metodologia proposta alle situazioni di lavoro operativo e approfondimento applicativo di alcuni strumenti di esplorazione, generazione e sviluppo di idee 3

7 Fare un business plan efficace Il corso si propone di supportare e fornire gli strumenti di valutazione della propria idea d impresa attraverso la predisposizione del Business Plan o Piano di Impresa, lo strumento indispensabile per verificare, in un ottica previsionale, la fattibilità commerciale ed economica del proprio progetto. PROGRAMMA Il business plan è lo strumento più classico per la creazione d impresa. Il corso si concretizza in un supporto metodologico su: che cos è un Business Plan indicazioni per l elaborazione e redazione del Business Plan analisi del mercato e della concorrenza Impostare un business plan: confronto di modelli Redigere un business plan Presentare un business plan Valutare un business plan Aggiornare un business plan 4

8 Brand & Selfbrand OBIETTIVI Suggerire soluzioni pratiche tratte dalle migliori strategie di marketing per comunicare correttamente la propria azienda e la propria persona in un mercato in continuo cambiamento. PROGRAMMA Cosa vuol dire Brand Perché il Brand aziendale sostiene la crescita dell azienda. Quali sono gli indicatori utili di un Buon Brand? Come dove e quando comunicare il Brand Aziendale Come sviluppare la fidelizzazione dei clienti attraverso l utilizzo consapevole del Brand Customer Care e Customer Service al servizio del cliente Come comunicare e motivare il gruppo alla visione, alla mission e quindi al Brand. Cosa vuol dire SelfBrand Come si costruisce un SelfBrand Come, dove e quando si comunica il proprio SelfBrand Quando si utilizza l immagine per rafforzare i contenuti Networking, come rafforzare le reti di contatti utili e come svilupparli Come gestire, difendere e mantenere nel tempo il proprio Brand 5

9 Brand-Reputation attraverso i Social Network OBIETTIVI Suggerire soluzioni pratiche e strategiche di comunicazione, promozione e difesa della propria immagine attraverso i social network PROGRAMMA Cos è la Web Reputation e perché è importante capirne il significato Mondo reale e mondo digitale: esiste ancora questa distinzione in termini di Reputazione? Identità digitale e Reputazione digitale Definizione dell asse di interesse: aziendale professionale personale Personal Web Reputation Brand Web Reputation Le leggi per la gestione della reputazione online Social Network: ottimizzare presenza ed utilizzo Breviario: Facebook, twitter, linkedin Conclusioni: Web Reputation + SEO Search Engine Optimization + SEM Search Engine Marketing = ROI Return on Investment 6

10 Vendere al meglio Un buon prodotto o un ottimo servizio non si vendono da soli! Alcuni accorgimenti pratici e immediatamente applicabili ci aiutano a aumentare le nostre possibilità di successo nella vendita, a comprendere meglio le esigenze dei clienti, a sapere come proporre e come reagire a domande ed obiezioni, a non arrenderci di fronte alle difficoltà. OBIETTIVI La giornata è dedicata ad approfondire la gestione dei momenti chiave della trattativa commerciale. In particolare si affronteranno le modalità di contatto e di intervista al cliente per indagare le esigenze, i motivi di possibile interesse, le persone coinvolte nella decisione. Si considereranno attenzioni per padroneggiare una comunicazione persuasiva, chiara e differenziante per presentare l offerta e come gestire tipologie diverse di domande ed obiezioni del cliente verso un accordo finale positivo. PROGRAMMA Entrare in contatto con il cliente e la cura dell approccio Come intervistare, raccogliere le informazioni, far emergere le esigenze del cliente, individuare gli attori del processo di acquisto Le argomentazioni di vendita: differenziarsi ed essere persuasivi La capacità di gestione di diversi tipi di domande del cliente La capacità di gestione delle obiezioni Come trattare il prezzo Gli aspetti negoziali della trattativa di vendita Come guidare il cliente verso la decisione di acquisto 7

11 Aspetti tecnici e fiscali, accesso ai finanziamenti OBIETTIVI La giornata è dedicata ad approfondire, in forma consulenziale, i principali aspetti tecnici e fiscali legati alla creazione di una nuova impresa, nonché una panoramica dei principali finanziamenti disponibili per la gestione economico finanziaria della propria impresa. PROGRAMMA Aprire una nuova impresa: quale forma societaria? Aprire una nuova impresa: come orientarsi nel mondo della burocrazia Come gestire possibili collaboratori Finanziamenti all apertura di una nuova impresa I rapporti con le banche Principi base sulla sicurezza sul lavoro Principi base di conciliazione famiglia - lavoro 8

viva donna AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

viva donna AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE Il Comune di Napoli nell ambito degli interventi finalizzati allo sviluppo ed alla coesione ha approvato il Programma Donne per lo sviluppo urbano (con risorse

Dettagli

HOSPITALITY & TOURISM 2.0 MANAGEMENT

HOSPITALITY & TOURISM 2.0 MANAGEMENT MASTER IN HOSPITALITY & TOURISM 2.0 MANAGEMENT Certificazione Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001 www.accademiadellavoro.it MASTER IN HOSPITALITY & TOURISM 2.0 MANAGEMENT Materiale Propedeutico (studio

Dettagli

- 1 - PROTETTE DELL ABRUZZO PREMESSA. Sviluppo Italia, a seguito di una convenzione siglata con il Dipartimento

- 1 - PROTETTE DELL ABRUZZO PREMESSA. Sviluppo Italia, a seguito di una convenzione siglata con il Dipartimento - 1 - BANDO PER LA SELEZIONE DI 10 ASPIRANTI IMPRENDITRICI NELL AMBITO DEL TURISMO ETICO NELLE AREE NATURALI PROTETTE DELL ABRUZZO PREMESSA Sviluppo Italia, a seguito di una convenzione siglata con il

Dettagli

GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA

GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA 1. CONTESTO E OBIETTIVI GENERALI DELL INIZIATIVA L inserimento in azienda di giovani ad alta qualificazione appare sempre più come una risorsa strategica per permettere alle

Dettagli

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero Bando Start Intep PER LA SELEZIONE DI IDEE IMPRENDITORIALI PER LA FRUIZIONE DI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA FINALIZZATI ALLA COSTITUZIONE DI IMPRESE START UP Premessa La presente procedura viene bandita

Dettagli

CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE PROGETTO ASFODELO. Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano Linea di attività i.3.

CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE PROGETTO ASFODELO. Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano Linea di attività i.3. PROGETTO ASFODELO Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano Linea di attività i.3.2 Avviso pubblico per manifestazioni di interesse a partecipare al percorso di rafforzamento delle

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ACADEMY WAKE UP PESARO

AVVISO PUBBLICO ACADEMY WAKE UP PESARO 0 AVVISO PUBBLICO ACADEMY WAKE UP PESARO SELEZIONE IDEE DI IMPRESA O START-UP DELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO ALLE QUALI OFFRIRE UN PERCORSO DI SMART COACHING 1. PREMESSA L Agenzia per l Innovazione

Dettagli

PROVINCIA DI COMO SETTORE ISTRUZIONE FORMAZIONE E POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

PROVINCIA DI COMO SETTORE ISTRUZIONE FORMAZIONE E POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO PROVINCIA DI COMO SETTORE ISTRUZIONE FORMAZIONE E POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO CONCORSO PER STUDENTI DELLA FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. - SEDE DI COMO - DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Il Governo

Dettagli

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress Bando di Concorso per le scuole superiori Concorso Social Innovation...in Progress 1. Presentazione La Fondazione ÈBBENE, in collaborazione con l Incubatore Certificato Consorzio Sol.CO Rete di imprese

Dettagli

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE ART. 1 PREMESSA La Cooperativa Sociale Studio e Progetto 2 ONLUS, con il contributo di UniCredit Foundation, nell ambito del Progetto

Dettagli

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la

Gli obiettivi del progetto sono dunque molteplici: favorire la diffusione della cultura imprenditoriale dei ricercatori, in modo che la REGIONE PIEMONTE BOLLETTINO UFFICALE N. 40 DEL 8/10/2009 Finpiemonte S.p.A. - Torino Avviso ad evidenza pubblica - Progetto Sovvenzione Globale "Percorsi integrati per la creazione di imprese innovative

Dettagli

Bando di idee per la creazione d Impresa

Bando di idee per la creazione d Impresa Bando di idee per la creazione d Impresa VISTA la delibera di Giunta Provinciale n. 575 del 04/01/2010 prot. 162 che ha approvato il progetto Faimpresa. PREMESSO che -il progetto Faimpresa è un'occasione

Dettagli

DALL IDEA ALL IMPRESA

DALL IDEA ALL IMPRESA Premessa DALL IDEA ALL IMPRESA Bando Incubatore d impresa 2015 rivolto ad aspiranti imprenditori e imprese start up per la fruizione dei servizi dell Incubatore certificato di ComoNExT scpa Ministero dello

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa

BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa BANDO COOPSTARTUP PUGLIA 2014 Incubatore diffuso di impresa cooperativa 1. DESCRIZIONE E OBIETTIVO Coopstartup Puglia è un progetto di Legacoop Puglia per la nascita di nuove idee di impresa improntate

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

Regione Puglia. Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva. Settore Politiche Giovanili e Sport. Bando di concorso

Regione Puglia. Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva. Settore Politiche Giovanili e Sport. Bando di concorso Regione Puglia Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva Settore Politiche Giovanili e Sport PRINCIPI ATTIVI Giovani idee per una Puglia migliore Bando di concorso Art. 1 - Descrizione dell iniziativa

Dettagli

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE!

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! 2014 FORMAPER SVILUPPO DELL IMPRENDITORIALITÀ Formaper è un azienda speciale della Camera di Commercio di Milano nata nel 1987 con la missione

Dettagli

SCADENZA 7 DICEMBRE 2015. Art. 1 Finalità

SCADENZA 7 DICEMBRE 2015. Art. 1 Finalità AVVISO DI SELEZIONE PER INDIVIDUARE N. 20 ASPIRANTI IMPRENDITORI DA AMMETTERE AL PERCORSO GRATUITO DI ACCOMPAGNAMENTO ALL IMPRENDITORIALITA TALENT DRESSAGE SCADENZA 7 DICEMBRE 2015 Art. 1 Finalità La Camera

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DI START UP INNOVATIVE

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DI START UP INNOVATIVE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DI START UP INNOVATIVE Innovation Factory, incubatore certificato di AREA Science Park (di seguito IF ), nel quadro degli interventi volti a

Dettagli

Bando di Concorso Edizione 2015

Bando di Concorso Edizione 2015 Bando di Concorso Edizione 2015 Save Town - Factory è l avviso pubblico promosso dall Associazione Warrols, in partnership con il Gruppo Mangini, destinato ad under45 che intendono sviluppare nuove idee

Dettagli

Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali

Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali ATTIVITA DI RICERCA 2014 Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI La continua diffusione di internet e la rapida evoluzione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITÀ IMPRENDITORIALI FEMMINILI - PROGETTO OVER 40 ANNO 2013. Disposizioni generali

BANDO DI CONCORSO PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITÀ IMPRENDITORIALI FEMMINILI - PROGETTO OVER 40 ANNO 2013. Disposizioni generali BANDO DI CONCORSO PER L AVVIO DI NUOVE ATTIVITÀ IMPRENDITORIALI FEMMINILI - PROGETTO OVER 40 ANNO 2013 Disposizioni generali Art. 1 Azione dell intervento La Camera di Commercio di Reggio Emilia, su indicazione

Dettagli

CITTÀ DI TORINO DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY

CITTÀ DI TORINO DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY CITTÀ DI TORINO DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE D INTERESSE PER L INSEDIAMENTO DI ATTIVITA VOLTE A PROMUOVERE CON SERVIZI INNOVATIVI LO SVILUPPO

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SOCIAL MEDIA, WEB MARKETING E COMUNICAZIONE DIGITALE A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SOCIAL MEDIA, WEB MARKETING E COMUNICAZIONE DIGITALE A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SOCIAL MEDIA, WEB MARKETING E COMUNICAZIONE DIGITALE A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

CREATIVITY CAMP IN SARDEGNA

CREATIVITY CAMP IN SARDEGNA CREATIVITY CAMP IN SARDEGNA AVVISO PUBBLICO ARTICOLO 1. PRESUPPOSTI AMMINISTRATIVI In data 16 novembre 2011 la Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione,

Dettagli

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP All.5 BPW Italy FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI FIDAPA - BPW ITALY INTERNATIONAL FEDERATION OF BUSINESS AND PROFESSIONAL WOMEN Via Piemonte, 32 00187 Roma Tel 06 4817459 Fax 06 4817385

Dettagli

FARE IMPRESA CREATIVA

FARE IMPRESA CREATIVA FARE IMPRESA CREATIVA FINALITA DEL BANDO Lo scopo dell iniziativa è valorizzare lo sviluppo creativo di giovani professioniste/professionisti nelle professioni dello spettacolo dal vivo, del multimediale

Dettagli

BANDO IMPRENDITORIA INNOVATIVA 2014

BANDO IMPRENDITORIA INNOVATIVA 2014 BANDO IMPRENDITORIA INNOVATIVA 2014 PREMESSE MagVenezia e Consorzio Finanza Solidale realizzano da oltre 20 anni sul territorio del veneziano un attività finanziaria a sostegno dello sviluppo dell imprenditoria

Dettagli

AVVISO di SELEZIONE. Summer School in organizzazione e management d impresa Scuola per il capitale umano e l imprenditoria a Pavia SIPavia

AVVISO di SELEZIONE. Summer School in organizzazione e management d impresa Scuola per il capitale umano e l imprenditoria a Pavia SIPavia AVVISO di SELEZIONE Summer School in organizzazione e management d impresa Scuola per il capitale umano e l imprenditoria a Pavia SIPavia Pag. 1 di 12 INDICE 1. OBIETTIVI E PRINCIPI DELL INIZIATIVA pag.

Dettagli

BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI

BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI Settore Comunicazione, Turismo, Spettacolo che Giovanili e pari opportunità BANDO DIAMO CREDITO AI GIOVANI IMPRENDITORI Scadenza 1^ fase: 30 agosto 2012 2^ fase: 30 dicembre 2012 1. Finalità e obiettivi

Dettagli

BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO

BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO PER L INDIVIDUAZIONE DI PROGETTI DI UTILITÀ SOCIALE DA FINANZIARSI DALLA FONDAZIONE CON IL CONCORSO DI ALTRI SOGGETTI

Dettagli

PARES CATALOGO 2015 WORKSHOP INTRODUTTIVI LABORATORI E MODULI FORMATIVI INTERVENTI ORGANIZZATIVI

PARES CATALOGO 2015 WORKSHOP INTRODUTTIVI LABORATORI E MODULI FORMATIVI INTERVENTI ORGANIZZATIVI PARES CATALOGO 2015 WORKSHOP INTRODUTTIVI LABORATORI E MODULI FORMATIVI INTERVENTI ORGANIZZATIVI PARES Competenze e strumenti per le persone, le organizzazioni e i territori pares.it Workshop introduttivi

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER PROPOSTE INNOVATIVE IN ATTUAZIONE DEL PROGETTO IoMapPO (CARTOGRAFIA PARTECIPATA DELLA PROVINCIA DI PRATO)

BANDO DI SELEZIONE PER PROPOSTE INNOVATIVE IN ATTUAZIONE DEL PROGETTO IoMapPO (CARTOGRAFIA PARTECIPATA DELLA PROVINCIA DI PRATO) BANDO DI SELEZIONE PER PROPOSTE INNOVATIVE IN ATTUAZIONE DEL PROGETTO IoMapPO (CARTOGRAFIA PARTECIPATA DELLA PROVINCIA DI PRATO) La Provincia di Prato, insieme ai suoi partner nel progetto Be@ctive, il

Dettagli

START: PERCORSO PER LA CREAZIONE DI IMPRESA BANDO

START: PERCORSO PER LA CREAZIONE DI IMPRESA BANDO Regione del Veneto Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro Sezione Formazione POR FSE 2007-2013 Fondo Sociale Europeo in sinergia con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Avviso pubblico Imprendiamo?

Dettagli

DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY. PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE ( la struttura progettuale)

DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY. PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE ( la struttura progettuale) 5 DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE ( la struttura progettuale) 1. FINALITA Torino Social Innovation (di seguito TSI) è un programma che

Dettagli

Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO.

Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

Dettagli

PALESTRA DELLE PROFESSIONI DIGITALI

PALESTRA DELLE PROFESSIONI DIGITALI 1 PALESTRA DELLE PROFESSIONI DIGITALI I promotori del progetto formativo Palestra delle Professioni Digitali sono l Associazione Prospera, in collaborazione con Accenture Italia S.p.A., Padiglione Italia

Dettagli

Avviso per l assegnazione di numero 5 borse di ricerca. CISET-Centro Internazionale di Studio e ricerche sull Economia Turistica

Avviso per l assegnazione di numero 5 borse di ricerca. CISET-Centro Internazionale di Studio e ricerche sull Economia Turistica PROT. N. 25 del 22/01/2015 Premessa Avviso per l assegnazione di numero 5 borse di ricerca CISET-Centro Internazionale di Studio e ricerche sull Economia Turistica Visto il DGR n. 448 del 4/4/2014, allegato

Dettagli

Dall Idea all Impresa REGOLAMENTO

Dall Idea all Impresa REGOLAMENTO Dall Idea all Impresa REGOLAMENTO Titolo: DALL IDEA ALL IMPRESA Iniziativa per il sostegno alla nascita e alla crescita di nuove realtà imprenditoriali REGOLAMENTO ART. 1 OGGETTO E FINALITA Il Gruppo Giovani

Dettagli

Relazione dell Assessore Paolo Magnanensi. Seminario Il Bilancio di Genere nella Provincia di Pistoia. Martedì 7 dicembre 2010

Relazione dell Assessore Paolo Magnanensi. Seminario Il Bilancio di Genere nella Provincia di Pistoia. Martedì 7 dicembre 2010 Assessorato politiche inerenti lo sviluppo sostenibile, l industria, l artigianato, l innovazione produttiva, l università, la scuola, l istruzione, la formazione professionale, coordinamento politiche

Dettagli

Ciascun partecipante, a pena di esclusione delle domande, può presentare una sola proposta progettuale.

Ciascun partecipante, a pena di esclusione delle domande, può presentare una sola proposta progettuale. Bando per l accesso all iniziativa a sostegno di nuove idee ART. 1 Oggetto dell iniziativa e obiettivo del progetto Banca Popolare del Cassinate (per brevità BPC) e Università degli Studi di Cassino, promuovono

Dettagli

TERRE DI SIENA CREATIVE

TERRE DI SIENA CREATIVE Amministrazione Provinciale di Siena BANDO DI CONCORSO TERRE DI SIENA CREATIVE Data pubblicazione : 1. Oggetto e finalità L Amministrazione Provinciale di Siena e la CCIAA di Siena promuovono il bando

Dettagli

PROCEDURA PER LA GESTIONE DELL ATTIVITA DI PROMOZIONE E SOSTEGNO DELLA RICERCA PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2004

PROCEDURA PER LA GESTIONE DELL ATTIVITA DI PROMOZIONE E SOSTEGNO DELLA RICERCA PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2004 CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE PROCEDURA PER LA GESTIONE DELL ATTIVITA DI PROMOZIONE E SOSTEGNO DELLA RICERCA PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2004 Sezione A) - Tipologie di intervento previste - Presentazione

Dettagli

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Roma, in collaborazione

Dettagli

SERVIZI PER IL CITTADINO Bando per disoccupati/e per l'accesso a n. 5 inserimenti lavorativi con borsa lavoro.

SERVIZI PER IL CITTADINO Bando per disoccupati/e per l'accesso a n. 5 inserimenti lavorativi con borsa lavoro. 17015 - CELLE LIGURE SERVIZI PER IL CITTADINO Bando per disoccupati/e per l'accesso a n. 5 inserimenti lavorativi con borsa lavoro. Si comunica che è pubblicato sul sito del Comune di Celle Ligure il disoccupati/e

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Progetto sperimentale Start-up dell audiovisivo

AVVISO PUBBLICO Progetto sperimentale Start-up dell audiovisivo AVVISO PUBBLICO Progetto sperimentale Start-up dell audiovisivo 1 Introduzione Il lancio del presente avviso pubblico di selezione si inserisce all interno di un più ampio progetto denominato Distretto

Dettagli

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap. BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.it Premessa La realtà italiana vede un divario netto dei redditi

Dettagli

INTERVENTI PER LO SVILUPPO DEL SERVIZIO CIVICO VOLONTARIO Anno 2012

INTERVENTI PER LO SVILUPPO DEL SERVIZIO CIVICO VOLONTARIO Anno 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Servizio Coordinamento delle

Dettagli

Centro Servizi del Distretto

Centro Servizi del Distretto Centro Servizi del Distretto Idea progettuale Progetto integrato per il rilancio e lo sviluppo del Distretto dell Abbigliamento Valle del Liri Il Centro Servizi del Distretto Idea progettuale 1 Premessa

Dettagli

Il management cooperativo e l innovazione

Il management cooperativo e l innovazione AZIENDE IN RETE NELLA FORMAZIONE CONTINUA Strumenti per la competitività delle imprese venete Il management cooperativo e l innovazione DGR n. 784 del 14/05/2015 - Fondo Sociale Europeo in sinergia con

Dettagli

LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA

LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA vision guide line 6 LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA QUANDO SI PARLA DI UN MERCATO COMPLESSO COME QUELLO DELL EDILIZIA E SI DEVE SCEGLIERE UN PARTNER CON CUI CONDIVIDERE L ATTIVITÀ SUL MERCATO, È MOLTO

Dettagli

BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA

BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA BANDO PER IL SOSTEGNO DELLA PICCOLA IMPRENDITORIA INNOVATIVA PREMESSE MagVenezia e Consorzio Finanza Solidale realizzano da 20 anni sul territorio del veneziano un attività finanziaria a sostegno dello

Dettagli

Come iscriversi ai Corsi di Formazione

Come iscriversi ai Corsi di Formazione WWW. Webtourism Percorso Formativo per le Imprese del Turismo La Confcommercio Nuoro Ogliastra in collaborazione con il Fondo Forte organizza un percorso formativo per imprese del turismo diviso in tre

Dettagli

Oggetto: Finanziamenti Formazione professionale dirigenti Avviso 1/08 di FONDIR.

Oggetto: Finanziamenti Formazione professionale dirigenti Avviso 1/08 di FONDIR. Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica 00198 Roma - via Panama 62 - tel. 06/8559151 - fax 06/8415576 e-mail: confetra@confetra.com - http://www.confetra.com Roma, 4 aprile 2008

Dettagli

STRUMENTI DI WELFARE COOPERATIVO

STRUMENTI DI WELFARE COOPERATIVO Avviso 26 del 4 marzo 2015 Piani formativi aziendali concordati Standard - Fondo di Rotazione SCHEDA DI PRE ADESIONE entro il 13 maggio 2015 STRUMENTI DI WELFARE COOPERATIVO PREMESSA Venerdì 30 Gennaio

Dettagli

Parco dei Talenti Creativi e Innovativi

Parco dei Talenti Creativi e Innovativi Parco dei Talenti Creativi e Innovativi Bando 2011 CHE COS'È IL PARCO DEI TALENTI CREATIVI Fondazione Milano con la sua area Milano Progetti promuove il Parco dei Talenti Creativi e Innovativi: un insieme

Dettagli

PROGETTO NETWORK DONNE D'IMPRESA

PROGETTO NETWORK DONNE D'IMPRESA PROGETTO TITOLO NETWORK DONNE D'IMPRESA MOTIVAZIONI La Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione Marche sottopone alla attenzione il progetto Network Donne d'impresa, volto alla

Dettagli

Sei stato sospeso, ti trovi in mobilità, hai perso il lavoro? Fai la mossa giusta.

Sei stato sospeso, ti trovi in mobilità, hai perso il lavoro? Fai la mossa giusta. UNIONE EUROPEA MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI Direzione Generale per le Politiche per l Orientamento e la Formazione PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Investiamo nel vostro futuro

Dettagli

OPEN DAY IMPRENDITORIA FEMMINILE E GIOVANILE A VERONA. MERCOLEDI 8 OTTOBRE 2014 Dalle ore 9,00 alle ore 19,00

OPEN DAY IMPRENDITORIA FEMMINILE E GIOVANILE A VERONA. MERCOLEDI 8 OTTOBRE 2014 Dalle ore 9,00 alle ore 19,00 OPEN DAY IMPRENDITORIA FEMMINILE E GIOVANILE A VERONA INCONTRI E CONSULENZE GRATUITE PER ASPIRANTI E NEO IMPRENDITORI MERCOLEDI 8 OTTOBRE 2014 Dalle ore 9,00 alle ore 19,00 presso la Camera di Commercio

Dettagli

CONSORZIO Spinner - Bologna. Selezione di esperti di Tutoraggio per lo sviluppo di progetti di imprenditorialità innovativa

CONSORZIO Spinner - Bologna. Selezione di esperti di Tutoraggio per lo sviluppo di progetti di imprenditorialità innovativa CONSORZIO Spinner - Bologna Selezione di esperti di Tutoraggio per lo sviluppo di progetti di imprenditorialità innovativa PREMESSA La Sovvenzione Globale Interventi per la qualificazione delle risorse

Dettagli

PROVINCIA DI MASSA-CARRARA Area Programmazione delle Risorse Interne ed Esterne Allegato A alla Determinazione n 3538 del 11/10/2013

PROVINCIA DI MASSA-CARRARA Area Programmazione delle Risorse Interne ed Esterne Allegato A alla Determinazione n 3538 del 11/10/2013 PROVINCIA DI MASSA-CARRARA Area Programmazione delle Risorse Interne ed Esterne Allegato A alla Determinazione n AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI PARTECIPANTI AL SEMINARIO SULL E-COMMERCE E WEB MARKETING

Dettagli

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia 1. Presentazione Piano formativo Social Innovation in Learning e Concorso Social

Dettagli

BANDO. Asse III Istruzione e formazione

BANDO. Asse III Istruzione e formazione BANDO PER L AMMISSIONE AL CORSO TECNICO SUPERIORE PER IL MARKETING E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE (Biennio 2015-2017) Iniziativa cofinanziata tramite il P.O.R. Programma Operativo Regionale F.S.E.

Dettagli

Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni

Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni Gli indirizzi del settore economico fanno riferimento a comparti in costante crescita sul piano occupazionale e interessati a forti innovazioni

Dettagli

Chi può richiedere il Voucher Formativo?

Chi può richiedere il Voucher Formativo? COS E IL VOUCHER? Il Voucher è un buono che permette al beneficiario di disporre di un finanziamento pubblico, per accedere a corsi di alta formazione indicati e disciplinati nell apposito catalogo interregionale

Dettagli

Convegno 20 gennaio 2014 Istituto Schiapparelli Gramsci Milano - ASL Pesante -

Convegno 20 gennaio 2014 Istituto Schiapparelli Gramsci Milano - ASL Pesante - ISIS Facchinetti di Castellanza Convegno 20 gennaio 2014 Istituto Schiapparelli Gramsci Milano - ASL Pesante - Finalità ed obiettivi L offerta formativa del nostro istituto, per quanto attiene la formazione

Dettagli

Macrofase 5 Azioni di sostegno allo start up di imprese green

Macrofase 5 Azioni di sostegno allo start up di imprese green Bando di partecipazione al percorso di accompagnamento alla progettazione di idee imprenditoriali green Macrofase 5 Azioni di sostegno allo start up di imprese green 1 1. Il progetto Green Jobs Opportunities

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015 AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE Percorsi integrati per la creazione d imprese innovative spin off della ricerca pubblica estesi anche alle imprese innovative che intendono avviare

Dettagli

PARES CATALOGO 2015-2016

PARES CATALOGO 2015-2016 PARES CATALOGO 2015-2016 WORKSHOP INTRODUTTIVI LABORATORI E MODULI FORMATIVI INTERVENTI ORGANIZZATIVI PARES Competenze e strumenti per le persone, le organizzazioni e i territori pares.it Workshop introduttivi

Dettagli

ANNO 2011. Legge regionale n. 12 del 23 maggio 2008 Art. 20 Cooperazione sanitaria internazionale

ANNO 2011. Legge regionale n. 12 del 23 maggio 2008 Art. 20 Cooperazione sanitaria internazionale Gabinetto della Presidenza della Giunta regionale Settore Affari Internazionali e Comunitari Direzione Sanità Settore Programmazione Sanitaria BANDO Per il personale sanitario dipendente delle strutture

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI SERVIZIO POLITICHE SOCIALI ANNO 2008 PREMESSO CHE

BANDO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI SERVIZIO POLITICHE SOCIALI ANNO 2008 PREMESSO CHE BANDO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI SERVIZIO POLITICHE SOCIALI ANNO 2008 PREMESSO CHE Nell ambito del convegno nazionale La figura del tutor all

Dettagli

TENIAMOCI IN FORMA AVVISO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO

TENIAMOCI IN FORMA AVVISO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO TENIAMOCI IN FORMA AVVISO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO 1. PREMESSA Con il presente avviso il CESV Centro Servizi per il Volontariato -, di seguito Centro,

Dettagli

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione, promosso dall Organizzazione Internazionale per

Dettagli

Per partecipare alla presente selezione i candidati dovranno, ai sensi del successivo art.6, presentare un progetto di stage che deve:

Per partecipare alla presente selezione i candidati dovranno, ai sensi del successivo art.6, presentare un progetto di stage che deve: Bando Pubblico per l assegnazione di 10 borse di studio a giovani studenti/ricercatori per un attività di specializzazione internazionale nei settori delle imprese creative Art. 1 - Premessa Il settore

Dettagli

1) SOGGETTI AMMISSIBILI

1) SOGGETTI AMMISSIBILI BANDO PER L EROGAZIONE DI UN CONTRIBUTO PER L ORGANIZZAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN EVENTO DI PROMOZIONE DEL VOLONTARIATO GIOVANILE DA PARTE DI ASSOCIAZIONI O GRUPPI INFORMALI GIOVANILI. Ciessevi, Centro

Dettagli

Cantieri d Arte 2006 Restauro e tutela del patrimonio monumentale religioso in Piemonte e in Liguria

Cantieri d Arte 2006 Restauro e tutela del patrimonio monumentale religioso in Piemonte e in Liguria La Compagnia di San Paolo è una Fondazione italiana di diritto privato con sede a Torino. Essa persegue finalità di utilità sociale, allo scopo di favorire lo sviluppo civile, culturale ed economico. Informazioni

Dettagli

Women@Work: lavoro e nuova impresa al femminile

Women@Work: lavoro e nuova impresa al femminile Fòrema Srl promuove percorsi di formazione gratuiti per inoccupati finanziato dal Fondo Sociale Europeo e rivolti a donne disoccupate, inoccupate o inattive sopra i 30 anni. 1 Percorso Placement 2 Percorso

Dettagli

Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010

Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010 Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010 Art.1 Oggetto del bando 1. Il Bando APQ 2010 è promosso dalla Provincia di Novara, Assessorato alle Politiche Giovanili (di seguito Provincia) su finanziamento

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Foggia, 10/07/2013. Protocollo n. 18157-I/7. Rep. A.U.A. n. 294-2013

IL RETTORE DECRETA. Foggia, 10/07/2013. Protocollo n. 18157-I/7. Rep. A.U.A. n. 294-2013 Protocollo n. 1157-I/7 Foggia, 10/07/2013 Rep. A.U.A. n. 294-2013 Area Didattica, Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PROGETTO STARTER - RETE TERRITORIALE DI SERVIZI PER L AUTOIMPRENDITORIALITA P.O.R.

AVVISO PUBBLICO PROGETTO STARTER - RETE TERRITORIALE DI SERVIZI PER L AUTOIMPRENDITORIALITA P.O.R. AVVISO PUBBLICO PROGETTO STARTER - RETE TERRITORIALE DI SERVIZI PER L AUTOIMPRENDITORIALITA P.O.R. Liguria F.S.E. Ob. 2 Competitività regionale e Occupazione 2007-2013 NELL AMBITO DI Piano Provinciale

Dettagli

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito 2009 per immigrati di Milano e provincia Servizi di - Informazione e orientamento sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese - Formazione - Credito ASIIM - Associazione per lo Sviluppo dell

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE I I I I I TRAINING CAMP 2 I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I

BANDO DI SELEZIONE I I I I I TRAINING CAMP 2 I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I TRAINING CAMP 2 I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I II I PER GIOVANI AMMINISTRATORI I I 2013 I I I BANDO DI SELEZIONE La Regione Campania Assessorato Organizzazione

Dettagli

COOPERATIVA GIOVANI DESIGNER ITALIANI CODE0039 Il primo brand del design auto prodotto

COOPERATIVA GIOVANI DESIGNER ITALIANI CODE0039 Il primo brand del design auto prodotto Pagina 1 di 7 La COOPERATIVA GIOVANI DESIGNER ITALIANI CODE0039, vincitrice del bando Culturabilty della Fondazione Unipolis, CERCA DESIGNER per dare il via alla NUOVA LINEA DI OGGETTI dal Brand CODE0039.

Dettagli

Innovation Manager 2.0

Innovation Manager 2.0 Iniziativa promossa e finanziata da Ottobre 2014 Dicembre 2014 Innovation Manager 2.0 Giornate di formazione per portare innovazione nelle PMI Realizzata in collaborazione con Di cosa si tratta? Innovare

Dettagli

AVVISO DI CANDIDATURA E SELEZIONI WORK EXPERIENCE (Tolmezzo, 08/08/2012)

AVVISO DI CANDIDATURA E SELEZIONI WORK EXPERIENCE (Tolmezzo, 08/08/2012) AVVISO DI CANDIDATURA E SELEZIONI WORK EXPERIENCE (Tolmezzo, 08/08/2012) Aperte le iscrizioni per avvio WORK EXPERIENCE presso Cramars coop. sociale di Tolmezzo. Cramars SELEZIONA persone maggiorenni disoccupate

Dettagli

Linee guida per la redazione della tesi di laurea Corsi di laurea specialistica e magistrale A.A. 2007/08

Linee guida per la redazione della tesi di laurea Corsi di laurea specialistica e magistrale A.A. 2007/08 Linee guida per la redazione della tesi di laurea Corsi di laurea specialistica e magistrale A.A. 2007/08 Indice Presentazione 4 Norme per il Corso di laurea specialistica in Disegno industriale del prodotto

Dettagli

Programma Adriatic IPA. Progetto SMART INNO- 1 str. 0006 CUP J69J08000160007 CIG ZDE0FAC33D

Programma Adriatic IPA. Progetto SMART INNO- 1 str. 0006 CUP J69J08000160007 CIG ZDE0FAC33D Programma Adriatic IPA Progetto SMART INNO- 1 str. 0006 CUP J69J08000160007 CIG ZDE0FAC33D Raccolta manifestazioni di interesse di imprese/ idee d'impresa-percorso di coaching- WP5 Prot. 550/2014 Pubblicato

Dettagli

CE L HO IO IL BUSINESS

CE L HO IO IL BUSINESS COMUNE DI ROSSANO VENETO CE L HO IO IL BUSINESS Bando per i giovani dai 18 ai 29 anni promosso dall Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Rossano Veneto Hai un idea imprenditoriale ma non riesci

Dettagli

FORMAZIONE PER I DIRIGENTI (imprese fino a 20 dirigenti)

FORMAZIONE PER I DIRIGENTI (imprese fino a 20 dirigenti) FORMAZIONE PER I DIRIGENTI (imprese fino a 20 dirigenti) Le piccole e medie imprese svolgono un ruolo molto importante nell economia italiana e ne costituiscono una ricchezza fondamentale. Spesso il rapporto

Dettagli

FAQ Avviso Pubblico per il sostegno alla creazione di microimprese innovative (di seguito Talent Lab - startup )

FAQ Avviso Pubblico per il sostegno alla creazione di microimprese innovative (di seguito Talent Lab - startup ) FAQ Avviso Pubblico per il sostegno alla creazione di microimprese innovative (di seguito Talent Lab - startup ) Aggiornamento al 10 gennaio 2014 CHI PUÒ RICHIEDERE LE AGEVOLAZIONI Chi può presentare domanda

Dettagli

Bando Sostegno di progetti innovativi rivolti a nuclei familiari, famiglie a rischio di fragilità e famiglie gravate da responsabilità di cura 1

Bando Sostegno di progetti innovativi rivolti a nuclei familiari, famiglie a rischio di fragilità e famiglie gravate da responsabilità di cura 1 Bando Sostegno di progetti innovativi rivolti a nuclei familiari, famiglie a rischio di fragilità e famiglie gravate da responsabilità di cura 1 Art. 1 FINALITÀ E OGGETTO La Provincia di Milano intende

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Corso di alta formazione Manager per l innovazione turistica

Dettagli

Bando per l erogazione di contributi a sostegno di progetti imprenditoriali innovativi in ambito culturale e di industria creativa.

Bando per l erogazione di contributi a sostegno di progetti imprenditoriali innovativi in ambito culturale e di industria creativa. Bando per l erogazione di contributi a sostegno di progetti imprenditoriali innovativi in ambito culturale e di industria creativa. Art. 1 Obiettivi del Bando Promuovere l avvio di progetti imprenditoriali

Dettagli

INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore)

INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore) INTERVENTI FORMATIVI DI BREVE DURATA (da 4 a 16 ore) FOCUS: IL POSSIBILE CO-MARKETING Il focus intende coinvolgere i presidenti delle cooperative nell analisi di un possibile co-marketing. Raccogliere

Dettagli

Come diventare imprenditore

Come diventare imprenditore REGNI M ODOETIA ITALIÆ SEDES EST M AGNI Come diventare imprenditore 4 Come diventare imprenditore 5 Le imprese sul territorio di Monza e Brianza 6 Le imprese sul territorio di Monza e Brianza 7 Il business

Dettagli

Bando start up Concorso di idee per la promozione di nuove imprese femminili PREMESSO CHE

Bando start up Concorso di idee per la promozione di nuove imprese femminili PREMESSO CHE FIDAPA- BPW ITALY FEDERAZIONE ITALIANA DONNE -ARTI - PROFESSIONI-AFFARI DISTRETTO SICILIA SEZIONE DI PARTANNA Distretto Sicilia Presidente Dott.ssa Eleonora Caserta Sezione di Partanna Presidente Dott.ssa

Dettagli

CAPP. Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche. elenuove europee SCUOLA ANCI PER GIOVANI AMMINISTRATORI AVVISO DI SELEZIONE

CAPP. Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche. elenuove europee SCUOLA ANCI PER GIOVANI AMMINISTRATORI AVVISO DI SELEZIONE CAPP Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche elenuove europee SCUOLA ANCI PER GIOVANI AMMINISTRATORI AVVISO DI SELEZIONE Iniziativa co-finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento

Dettagli