LE CONOSCENZE E LA PREVENZIONE IN GRAVIDANZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE CONOSCENZE E LA PREVENZIONE IN GRAVIDANZA"

Transcript

1 LE CONOSCENZE E LA PREVENZIONE IN GRAVIDANZA

2 Obiettivi Verificare sulle donne dai 20/40 anni che hanno avuto un figlio negli ultimi 3 anni o sono attualmente in gravidanza l awareness sulla prevenzione in gravidanza in generale cosa si deve fare? per quali motivi? e le conoscenze sull acido folico in particolare lo conoscono? sanno quando dovrebbe essere assunto? conoscono il corretto dosaggio? i comportamenti di prevenzione hanno fatto effettivamente prevenzione? hanno utilizzato l acido folico? a quale dosaggio? sulle donne dai 20/40 anni che hanno intenzione di avere un figlio nei prossimi 2/3 anni l awareness sulla prevenzione in gravidanza in generale sanno che si dovrebbe fare e cosa fare? in quale modo e per quali motivi? e le conoscenze sull acido folico lo conoscono? sanno a cosa serve? sanno quando dovrebbe essere assunto? conoscono il corretto dosaggio? I comportamenti di prevenzione stanno facendo/hanno intenzione di fare prevenzione? in quale modo? 2

3 Metodologia e campione Le interviste sono state effettuate con metodologia «CATI» (Computer Assistant Telephone Interview). Hanno partecipato alla fase di screening 803 donne tra i 20 e i 40 anni e sono state identificate 168 mamme con figli dai 0-3 anni o attualmente in gravidanza 150 donne che hanno intenzione di avere figli nei prossimi 2/3 anni 3

4 Le donne tra i 20 e i 40 anni: le mamme con figli 0-3 anni e le donne che hanno intenzione di avere un figlio Totale donne 20/40 anni N=803 Donne che non sono mamme e non hanno intenzione di avere figli 60% Mamme con figli 0-3 anni 18% Donne attualmente in gravidanza 3% Donne che hanno intenzione di avere un figlio nei prossimi 2/3 anni 19% Donne attualmente in gravidanza o con figli 0-3 anni 21% 4

5 Nella maggioranza dei casi la gravidanza non viene pianificata Donne che hanno intenzione di avere figli n=150 Sta pianificando la gravidanza Non sta pianificando la gravidanza anni 85% 5

6 La prevenzione: le conoscenze 6

7 Controlli medici e stile di vita sano sono le forme di prevenzione più condivise. L acido folico è citato spontaneamente da 1 donna su 5 come riferimento per la prevenzione Conoscono forme di prevenzione 84% anni 96% Conoscono forme di prevenzione 75% Mamme con figli Donne che hanno intenzione di avere =100% 0-3 anni / in gravidanza figli n=141 n=113 =100% Visite di controllo / esami Assunzione di prodotti / integratori Acido folico 46% Nord Italia 34%* 31% Nord Italia 45% Tra chi ha già avuto figli 33%* Movimento / vita sana Dieta / alimentazione controllata Non fumare Non bere alcolici Non sa indicare * differenze tendenziali 7

8 Il ginecologo è la fonte principale di informazione sulla prevenzione in gravidanza. Rilevanti per le «future mamme» anche i media e il passaparola fra amiche. Conoscono forme di prevenzione 84% anni 96% Conoscono forme di prevenzione 75% Mamme con figli Donne che hanno intenzione di avere =100% =100% 0-3 anni / in gravidanza figli n=141 n=113 MEDICO MASS MEDIA Ginecologo Medico di base Internet Giornali / riviste TV Amiche / conoscenti FAMILIARI/AMICI Mamma Incontri pre-parto Incontri prematrimoniali anni 20% anni 20% Altro Non sa indicare : differenze statisticamente significative al 95% tra i 2 target 8

9 L acido folico: le conoscenze 9

10 L acido folico è conosciuto da quasi tutte le donne Mamme con figli 0-3 anni / in gravidanza n=168 Donne che hanno intenzione di avere figli n=150 NON hanno mai sentito parlare di acido folico 1% NON hanno mai sentito parlare di acido folico come prevenzione 19% Conoscono l acido folico come forma di prevenzione 99% Conoscono l acido folico come forma di prevenzione 81% Nord Italia 92%* anni 87% Tra chi sta pianificando 88%* : differenze statisticamente significative al 95% tra i 2 target * differenze tendenziali 10

11 Metà delle mamme e un terzo delle «future mamme» sono a conoscenza della funzione preventiva dell acido folico Conoscono l acido folico 99% anni 87% Conoscono l acido folico 81% Mamme con figli =100% Donne che hanno intenzione =100% 0-3 anni / in gravidanza di avere figli n=166 n=122 Spina bifida Anencefalia (problemi alla volta cranica) Malformazioni Problemi alle ossa Altro Non sa indicare : differenze statisticamente significative al 95% tra i 2 target 11

12 Soprattutto le mamme sanno che l acido folico va preso prima del concepimento, per le «future mamme» la conoscenza è più incerta Conoscono l acido folico 99% anni 87% Conoscono l acido folico 81% Mamme con figli =100% Donne che hanno intenzione =100% 0-3 anni / in gravidanza di avere figli n=166 n=122 Già prima del concepimento Nei primi mesi di gravidanza anni 47% Tra chi sta pianificando 50%* Nord Italia 45%* Durante tutta la gravidanza Durante la gravidanze e anche dopo il parto Non sa indicare : differenze statisticamente significative al 95% tra i 2 target anni 55% * differenze tendenziali 12

13 L acido folico: i comportamenti 13

14 Quasi tutte le mamme hanno assunto acido folico in prevenzione, ma solo 1/3 delle mamme l ha assunto correttamente prima del concepimento 93% Mamme con figli 0-3 anni / in gravidanza che hanno utilizzato l acido folico n=156 =100% Hanno iniziato ad assumere Acido Folico. prima del concepimento Tra chi ha pianificato 44%* durante primi 3 mesi di gravidanza Appena saputo 5% Nelle prime 3 settimane 11% Nella 4 settimana 8% Nella 5 settimana 13% Nella 6 /7 /8 settimana 8% Nel 2 mese 6% Altro 6% dopo il parto Non ricorda 14

15 Key facts 15

16 La prevenzione Nella maggioranza dei casi la gravidanza non viene pianificata. Controlli medici e stile di vita sano sono le forme di prevenzione più condivise. L acido folico è citato spontaneamente da 1 donna su 5 come riferimento per la prevenzione Il ginecologo è la fonte principale di informazione sulla prevenzione in gravidanza. Rilevanti per le «future mamme» anche i media e il passaparola fra amiche. 16

17 L acido folico L acido folico è conosciuto da quasi tutte le donne Metà delle mamme e un terzo delle «future mamme» sono a conoscenza della funzione preventiva dell acido folico Soprattutto le mamme sanno che l acido folico va preso prima del concepimento, per le «future mamme» la conoscenza è più incerta Quasi tutte le mamme hanno assunto acido folico in prevenzione, ma solo 1/3 delle mamme l ha assunto correttamente prima del concepimento 17

18 Take home messages Nonostante ci sia una conoscenza diffusa sull acido folico tale conoscenza appare piuttosto superficiale. L indagine mette infatti in evidenza la necessità di sensibilizzare e informare le donne su alcuni aspetti cruciali: l importanza di una pianificazione della gravidanza per poter mettere in atto comportamenti preventivi efficaci la conoscenza della funzione specifica dell acido folico nella prevenzione la necessità di informare sulle modalità di assunzione dell acido folico e sull importanza fondamentale di un assunzione precoce/prima del concepimento. 18

19 Take home messages In tale prospettiva appare cruciale identificare i canali che possono raggiungere efficacemente le donne prima dell accesso al ginecologo, che nella maggior parte dei casi diventa sì il riferimento principale, ma solo dopo il concepimento. Si tratta di attivare tutte le fonti di informazioni a cui la futura mamma può accedere prima del concepimento per rinforzare la cultura sul tema: i media, in senso allargato: stampa, TV, Internet, cinema, affissioni tutti i possibili luoghi di incontro/di scambio: Università, i corsi prematrimoniali, le palestre 19

PROMUOVERE LA SALUTE NEI PRIMI ANNI DI VITA

PROMUOVERE LA SALUTE NEI PRIMI ANNI DI VITA PROMUOVERE LA SALUTE NEI PRIMI ANNI DI VITA FORMAZIONE SULLE EVIDENZE SCIENTIFICHE E SULLE STRATEGIE DI IMPLEMENTAZIONE DELLA CAMPAGNA La Campagna Nazionale Maria Caterina Sateriale Chiara Cuoghi Azienda

Dettagli

PROMUOVERE LA SALUTE NEI PRIMI ANNI DI VITA

PROMUOVERE LA SALUTE NEI PRIMI ANNI DI VITA PROMUOVERE LA SALUTE NEI PRIMI ANNI DI VITA FORMAZIONE SULLE EVIDENZE SCIENTIFICHE E SULLE STRATEGIE DI IMPLEMENTAZIONE DELLA CAMPAGNA Formatore Azienda Ospedaliera:Dott Dott.ssa Nadia Mansueti COME NASCE

Dettagli

FARE ATTENZIONE ALLA SALUTE DEI GENITORI PER PROTEGGERE QUELLA DEL BAMBINO.

FARE ATTENZIONE ALLA SALUTE DEI GENITORI PER PROTEGGERE QUELLA DEL BAMBINO. FARE ATTENZIONE ALLA SALUTE DEI GENITORI PER PROTEGGERE QUELLA DEL BAMBINO. Diventare genitori è una decisione che richiede responsabilità. La salute dei genitori, e in particolare della mamma, ha una

Dettagli

le MINIGUIDE di PRIMA DEL CONCEPIMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di PRIMA DEL CONCEPIMENTO Sempre con te, passo dopo passo 1 PRIMA DEL CONCEPIMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Quando si programma l arrivo di un bebè La gravidanza è un evento unico e speciale nella vita di una donna e ogni donna

Dettagli

LE CONOSCENZE SUL TEMA HIV E LA RAPPRESENTAZIONE DEL MALATO INDAGINE SULLA POPOLAZIONE ITALIANA

LE CONOSCENZE SUL TEMA HIV E LA RAPPRESENTAZIONE DEL MALATO INDAGINE SULLA POPOLAZIONE ITALIANA LE CONOSCENZE SUL TEMA HIV E LA RAPPRESENTAZIONE DEL MALATO INDAGINE SULLA POPOLAZIONE ITALIANA GfK Eurisko Milano, 29 Settembre 2014 Premessa e obiettivi dell indagine Verificare presso la popolazione

Dettagli

Linee Guida. Tavola Rotonda Counseling Preconcezionale e Stili di Vita. Pierpaolo Mastroiacovo

Linee Guida. Tavola Rotonda Counseling Preconcezionale e Stili di Vita. Pierpaolo Mastroiacovo Tavola Rotonda Counseling Preconcezionale e Stili di Vita Linee Guida Pierpaolo Mastroiacovo Professore di Pediatria Direttore ICBD Alessandra Lisi International Centre on Birth Defects and Prematurity

Dettagli

Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani?

Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani? Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani? Prof. Renato Mannheimer Dott.ssa Claudia Brunelli Roma, 14 novembre 2013 Sala Conferenze Stampa, Palazzo Montecitorio Obiettivi e metodologia dell indagine

Dettagli

Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione. Ricerca quantitativa settembre 2012

Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione. Ricerca quantitativa settembre 2012 Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione Ricerca quantitativa settembre 2012 Questa ricerca COMMISSIONATA AD ASTRARICERCHE DA LILT NEL SETTEMBRE 2012 REALIZZATA TRA L'11 E

Dettagli

Gli orientamenti del consumatore verso gli integratori alimentari: logiche di consumo e ruolo del farmacista

Gli orientamenti del consumatore verso gli integratori alimentari: logiche di consumo e ruolo del farmacista 9 Maggio 2014 Bologna Gli orientamenti del consumatore verso gli integratori alimentari: logiche di consumo e ruolo del farmacista Isabella Cecchini Direttore Dipartimento Ricerche sulla Salute GfK Eurisko

Dettagli

L integrazione in gravidanza

L integrazione in gravidanza L integrazione in gravidanza Dr. Italo Guido Ricagni Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita OBIETTIVI GENERALI Fornire competenze al MMG: a) Fabbisogni alimentari in gravidanza

Dettagli

Gli italiani e l alimentazione. Prof. Renato Mannheimer, Presidente ISPO Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione

Gli italiani e l alimentazione. Prof. Renato Mannheimer, Presidente ISPO Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione Gli italiani e l alimentazione Prof. Renato Mannheimer, Presidente ISPO Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione Obiettivi e metodologia della ricerca 2 Lo studio qui di seguito riportato ha indagato

Dettagli

EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014

EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014 EXPORT CHALLENGE Le attese delle P.M.I. NOVEMBRE 2014 Obiettivi e metodologia della ricerca QUAERIS ha realizzato per EXPORT CHALLENGE un sondaggio tra aziende del Nord Est dedite all internazionalizzazione

Dettagli

VISITA PRE-CONCEZIONALE

VISITA PRE-CONCEZIONALE VISITA PRE-CONCEZIONALE Avete deciso che è arrivato il momento giusto di avere un bambino è avete già iniziato a prepararvi anche emotivamente al coinvolgimento necessario e all impegno a lungo termine

Dettagli

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO Il periodo della gravidanza e dell allattamento sono particolarmente critici dal punto di vista alimentare-dietetico, in quanto la dieta incide in modo fondamentale sulla salute

Dettagli

Informazioni al femminile

Informazioni al femminile Informazioni al femminile 1. CONTROLLO PRIMA DELLA GRAVIDANZA Il controllo prima di iniziare la gravidanza è molto importante perché la salute della madre condiziona sia il regolare svolgimento della gravidanza

Dettagli

Bollettino Epidemiologico n. 82 DECALOGO PRE-CONCEZIONALE

Bollettino Epidemiologico n. 82 DECALOGO PRE-CONCEZIONALE Dipartimento di Prevenzione E & P ASL - Benevento Bollettino Epidemiologico n. 82 Servizio Epidemiologia e Prevenzione - Tel. 0824-308 284-5-6 - Fax 0824-308302 - e-mail sep@aslbenevento1.it DECALOGO PRE-CONCEZIONALE

Dettagli

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO L indagine si è svolta nel periodo dal 26 agosto al 16 settembre 2014 con l obiettivo di conoscere l opinione dei residenti

Dettagli

Annesso 1 RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

Annesso 1 RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO Annesso 1 RIASSUNTO DELLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO Medicinale sottoposto a monitoraggio addizionale. Ciò permetterà la rapida identificazione di nuove informazioni sulla sicurezza. Agli operatori sanitari

Dettagli

Gli integratori alimentari: il consumatore e il ruolo del farmacista

Gli integratori alimentari: il consumatore e il ruolo del farmacista CONVEGNO FEDERSALUS COSMOFARMA 2015 Venerdì 17 aprile ore 14.00-15.30 Spazio FederSalus padiglione 36, stand A8 Gli integratori alimentari: il consumatore e il ruolo del farmacista Isabella Cecchini Direttore

Dettagli

Protocollo Versione 3 del 26/05/2009 Versione 3.1 - FONDAZIONE IRCCS CA GRANDA OPM CENTRO STERILITA del 18/10/2010 STUDIO ACIDO FOLICO

Protocollo Versione 3 del 26/05/2009 Versione 3.1 - FONDAZIONE IRCCS CA GRANDA OPM CENTRO STERILITA del 18/10/2010 STUDIO ACIDO FOLICO STUDIO ACIDO FOLICO TITOLO DEL PROTOCOLLO DI STUDIO: EFFICACIA DI DOSAGGI ELEVATI DI ACIDO FOLICO NEL PREVENIRE L OCCORRENZA DELLE MALFORMAZIONI CONGENITE. TRIAL CLINICO RANDOMIZZATO NELLE DONNE IN ETA

Dettagli

Stefania Bazzo. Le sfide della promozione della salute: dalla sorveglianza agli interventi sul territorio Venezia, 21 giugno 2012. www.ulss.tv.

Stefania Bazzo. Le sfide della promozione della salute: dalla sorveglianza agli interventi sul territorio Venezia, 21 giugno 2012. www.ulss.tv. Un percorso di ricerca e formazione dei professionisti sanitari per la prevenzione del consumo di alcol in gravidanza e allattamento: l esperienza dell AULSS 9 di Treviso Stefania Bazzo Le sfide della

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 1

CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI REALIZZAZIONE DI RICERCHE DI MERCATO, DI TIPO QUALITATIVO E QUANTITATIVO, SULLA COMUNICAZIONE E LA BRAND IMAGE PER LE SOCIETÀ DEL GRUPPO FERROVIE DELLO STATO pag. 1 1. PREMESSA

Dettagli

Il Progetto in Italia

Il Progetto in Italia Milano, 22 Marzo 2006 Il Progetto in Italia Angelo Tosoni Amministratore Delegato Marina Bisio Direttore Commerciale Scenario LA COMUNICAZIONE DI MARCA Necessità di equilibrare e integrare la comunicazione

Dettagli

MAMMA BEVE BIMBO BEVE: RICERCA, COMUNICAZIONE, CLINICA. TRIESTE 8 marzo 2013. Patrizia Riscica

MAMMA BEVE BIMBO BEVE: RICERCA, COMUNICAZIONE, CLINICA. TRIESTE 8 marzo 2013. Patrizia Riscica TRIESTE 8 marzo 2013 MAMMA BEVE BIMBO BEVE: RICERCA, COMUNICAZIONE, CLINICA Patrizia Riscica Laboratorio FIASO Comunicazione e promozione della salute Esperienze sul campo direttore f.f. SERD Mogliano

Dettagli

TECNICO DELLA PIANIFICAZIONE ECONOMICA E AMBIENTALE DELLE AREE PORTUALI

TECNICO DELLA PIANIFICAZIONE ECONOMICA E AMBIENTALE DELLE AREE PORTUALI TECNICO DELLA PIANIFICAZIONE ECONOMICA E AMBIENTALE DELLE AREE PORTUALI LEZIONE 6/10/05 STATISTICA Antigone Marino LE FASI DI REALIZZAZIONE DI UNA RICERCA 1. Definizione del tipo di informazioni attese

Dettagli

La gravidanza per la donna

La gravidanza per la donna encathopedia La gravidanza per la donna con lesione midollare Consulenza pre-concezionale Fattori da considerare Parto e travaglio Con il contributo della dottoressa Lorita Cito Fattori da considerare

Dettagli

Bambini e Nuovi Media: una ricerca di People per Terre des Hommes

Bambini e Nuovi Media: una ricerca di People per Terre des Hommes Bambini e Nuovi Media: una ricerca di People per Terre des Hommes Come vedono i new media i bambini? E quanto i genitori sono in grado di capire e normare il rapporto, spesso caldissimo dei loro figli

Dettagli

LE PICCOLE IMPRESE E IL CREDITO. Il volto poco amico delle banche

LE PICCOLE IMPRESE E IL CREDITO. Il volto poco amico delle banche LE PICCOLE IMPRESE E IL CREDITO Il volto poco amico delle banche Metodologia Indagine quantitativa condotta mediante somministrazione telefonica (sistema C.A.T.I. Computer Assisted Telephone Interview)

Dettagli

A.ULSS di Padova Struttura A.P. Immigrazione /Area Materno Infantile Responsabile dott.ssa Mariagrazia D Aquino. Home Visiting

A.ULSS di Padova Struttura A.P. Immigrazione /Area Materno Infantile Responsabile dott.ssa Mariagrazia D Aquino. Home Visiting A.ULSS di Padova Struttura A.P. Immigrazione /Area Materno Infantile Responsabile dott.ssa Mariagrazia D Aquino Home Visiting uno strumento di promozione della salute e di contrasto precoce delle disuguaglianze

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Il consumo di latticini e formaggi: i cambiamenti nel tempo e l identikit del consumatore

Il consumo di latticini e formaggi: i cambiamenti nel tempo e l identikit del consumatore Il consumo di latticini e formaggi: i cambiamenti nel tempo e l identikit del consumatore 11 Febbraio 2014 Isabella Cecchini Direttore Dipartimento Ricerche sulla Salute - GfK Eurisko GfK Eurisko Milano,

Dettagli

Aumentare le coperture vaccinali in età pediatrica creando rapporti strutturali con la Pediatria di Famiglia

Aumentare le coperture vaccinali in età pediatrica creando rapporti strutturali con la Pediatria di Famiglia Aumentare le coperture vaccinali in età pediatrica creando rapporti strutturali con la Pediatria di Famiglia Francesca Russo Servizio Promozione e Sviluppo Igiene e Sanità Pubblica Direzione Prevenzione

Dettagli

Milano, Ottobre 2014. una presentazione per

Milano, Ottobre 2014. una presentazione per Milano, Ottobre 2014 una presentazione per Obiettivi del Monitoraggio e Premessa Nell ottica di una collaborazione tra TwoSidese Lorien sono state inserite all interno dell Osservatorio Lorien alcune domande

Dettagli

GfK Eurisko. Campagna pubblicitaria Lotto. Impact Test in central location (Stazione Roma Termini e Milano Centrale)

GfK Eurisko. Campagna pubblicitaria Lotto. Impact Test in central location (Stazione Roma Termini e Milano Centrale) GfK Group GfK Eurisko Impact Test Grandi Stazioni Lotto 21708 Impact Test in central location (Stazione Roma Termini e Milano Centrale) Campagna pubblicitaria Lotto GfK Eurisko Premessa 1 In occasione

Dettagli

Heineken, entertaining the audience.

Heineken, entertaining the audience. Customer case study / Food and Beverages Heineken, entertaining the audience. La diffusione virale del video Heineken Made to Entertain nelle pagine personali di Windows Live Messenger, Windows Live Hotmail

Dettagli

Prepararsi alla gravidanza : precauzioni, attenzioni e una vitamina in più

Prepararsi alla gravidanza : precauzioni, attenzioni e una vitamina in più Prepararsi alla gravidanza : precauzioni, attenzioni e una vitamina in più A chi è rivolto questo opuscolo. A tutte le donne che: hanno deciso di avere un figlio pensano in un futuro, anche lontano, di

Dettagli

IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA

IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA Verona, 27 marzo 2012 RICERCA CONDOTTA DA 1 NOTA METODOLOGICA Indagine sui Consumatori UNIVERSO DI RIFERIMENTO:

Dettagli

VoIP nelle PMI. Microsoft Corporation

VoIP nelle PMI. Microsoft Corporation VoIP nelle PMI Microsoft Corporation Obiettivi E stato implementato un questionario ad hoc al fine di rilevare: Profilo dell azienda Infrastrutture Hardware utilizzate in azienda Piattaforma telefonica

Dettagli

Le Vacanze degli Italiani

Le Vacanze degli Italiani Le Vacanze degli Italiani Estate 2011 QUATTRO ITALIANI SU DIECI IN VACANZA, PIU LAVORATORI DIPENDENTI CHE AUTONOMI Un italiano su quattro ha già fatto una vacanza nei primi sei mesi del 2011 e quattro

Dettagli

Studio sull impatto della tecnologia sulla qualità della vita delle persone non vedenti

Studio sull impatto della tecnologia sulla qualità della vita delle persone non vedenti MOVIMENTO CONSUMATORI in collaborazione con UNIONE ITALIANA dei CIECHI e degli IPOVEDENTI ONLUS con il contributo del Fondo per l Associazionismo (ex l. 383/2000) MINISTERO DEL LAVORO e DELLE POLITICHE

Dettagli

Sintesi a cura di Davide Bennato. Roma 4 maggio 2007

Sintesi a cura di Davide Bennato. Roma 4 maggio 2007 Sintesi a cura di Davide Bennato Roma 4 maggio 2007 Indice Obiettivi Metodologia Struttura del campione Non downloader consapevoli Downloader pay Downloader free Informazioni comparate Obiettivi Elaborare

Dettagli

IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA

IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA Verona, 27 marzo 2012 RICERCA CONDOTTA DA 1 NOTA METODOLOGICA Indagine sui Consumatori UNIVERSO DI RIFERIMENTO:

Dettagli

Casa.it Innovazione e cultura come volano del Real Estate

Casa.it Innovazione e cultura come volano del Real Estate Casa.it Innovazione e cultura come volano del Real Estate Agenda 1. Il World Wide Web: I numeri di Internet 2. Real Estate il sito internet: Il settore dell immobiliare online 3. Internet e real estate

Dettagli

Downloading, streaming e file sharing p2p: reperimento illegale di materiale audio-video e consapevolezza dei rischi

Downloading, streaming e file sharing p2p: reperimento illegale di materiale audio-video e consapevolezza dei rischi Downloading, streaming e file sharing p2p: reperimento illegale di materiale audio-video e consapevolezza dei rischi - Estratto dei risultati - Milano, Dicembre 2009 La metodologia L APPROCCIO QUALI-QUANTITATIVO

Dettagli

L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi

L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi Ischia, 25 ottobre 2014 (Rif. 1914v114) Indice 2 Obiettivi e metodologia pag. 3 Le principali evidenze 4 La frequentazione dell isola di

Dettagli

Opinioni e atteggiamenti dei cittadini

Opinioni e atteggiamenti dei cittadini Il mercato del gas in Italia: Opinioni e atteggiamenti dei cittadini (Da Osservatorio Energia 3 monitor maggio 2011) Milano, 5 luglio 2011 (Rif. 1126v211) Indice 2 Obiettivi e metodologia Pag. 3 Dati di

Dettagli

COME NASCE UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA. IL MARKETING E LA COMUNICAZIONE L agenzia e l azienda

COME NASCE UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA. IL MARKETING E LA COMUNICAZIONE L agenzia e l azienda COME NASCE UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA IL MARKETING E LA COMUNICAZIONE L agenzia e l azienda La strategia comunicativa è innanzitutto strategia MARKETING Per un azienda essere Marketing oriented, orientata

Dettagli

FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO

FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO Sintesi dei risultati L indagine sul gioco d azzardo, commissionata dall Autorità Garante per l Infanzia e l Adolescenza, restituisce

Dettagli

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009 Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009 COMUNICATO STAMPA A febbraio la fiducia degli italiani torna a calare: dal Nord al

Dettagli

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino 1 I giovani e il gioco d azzardo in Ticino Analisi delle abitudini di gioco dei giovani tra 14 e 25 anni a livello cantonale Emiliano Soldini 2 Obiettivi dell indagine (1) I risultati emersi dallo studio

Dettagli

INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO

INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO 27 Gennaio 2014 Quorum www.quorumsas.it Il campione La definizione del campione Nelle prossime pagine si analizza il discostamento del campione analizzato

Dettagli

INDAGINE ITALIANA 2015 SUL MARCHIO FSC (relativa ai consumatori italiani) SC)

INDAGINE ITALIANA 2015 SUL MARCHIO FSC (relativa ai consumatori italiani) SC) INDAGINE ITALIANA 2015 SUL MARCHIO FSC (relativa ai consumatori italiani) SC) OBIETTIVI DELLA RICERCA 1- Percezione e notorietà del marchio FSC 2- Acquisto consapevole o inconsapevole del marchio FSC 3-

Dettagli

Il progetto 6 + 1. (Conoscere per prevenire) Sviluppo e valutazione di interventi di prevenzione primaria nel campo della salute infantile

Il progetto 6 + 1. (Conoscere per prevenire) Sviluppo e valutazione di interventi di prevenzione primaria nel campo della salute infantile Il progetto 6 + 1 (Conoscere per prevenire) Sviluppo e valutazione di interventi di prevenzione primaria nel campo della salute infantile Ministero della Sanità: Programma speciale ex art. 12, comma 2,

Dettagli

Risultati della Sedicesima edizione di Studi NetObserver Europe:

Risultati della Sedicesima edizione di Studi NetObserver Europe: NetObserver Europa PER SAPERE TUTTO SUI NAVIGATORI Comunicato stampa Parigi, Marzo 2008 Risultati della Sedicesima edizione di Studi NetObserver Europe: Differenze nell utilizzo dei media fra generazioni

Dettagli

I Reggiani nel 2012: il sentiment, la responsabilità sociale delle imprese e il welfare aziendale (ricerca quantitativa gennaio 2012)

I Reggiani nel 2012: il sentiment, la responsabilità sociale delle imprese e il welfare aziendale (ricerca quantitativa gennaio 2012) I Reggiani nel 2012: il sentiment, la responsabilità sociale delle imprese e il welfare aziendale (ricerca quantitativa gennaio 2012) Questa ricerca COMMISSIONATA AD ASTRARICERCHE DAL GRUPPO GIOVANI DELL

Dettagli

Sorrisi di madri africane Campagna per la salute materna e infantile

Sorrisi di madri africane Campagna per la salute materna e infantile Sorrisi di madri africane Campagna per la salute materna e infantile Chi siamo Il CCM, Comitato Collaborazione Medica, è un Organizzazione Non Governativa e Onlus fondata nel 1968 a Torino da un gruppo

Dettagli

CRISTINA LIVERANI Research Manager di Doxa

CRISTINA LIVERANI Research Manager di Doxa CRISTINA LIVERANI Research Manager di Doxa Buongiorno a tutti. Analizzeremo oggi alcuni dei risultati tratti dall indagine Doxa Junior&Teens, realizzata da oltre vent anni e che, in diverse occasioni,

Dettagli

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine giugno 2010

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine giugno 2010 Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine giugno 2010 Dati rilevati nel mese di maggio 2010 Milano, 3 giugno 2010 Comunicato stampa La crescita della fiducia è bloccata dalla crisi

Dettagli

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA Presso la Business Community e presso la popolazione di Brasile Ricerca di mercato condotta da: GPF&A e Ispo Ltd Per conto di: Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento per le Politiche di Sviluppo

Dettagli

Notizie al femminile MEDICINA DI GENERE

Notizie al femminile MEDICINA DI GENERE M MEDICINA DI GENERE Notizie al femminile Uomini e donne rispondono ai farmaci in maniera differente, hanno un sistema immunitario che non reagisce nel medesimo modo agli stimoli esterni e sono soggetti

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DELLA GRAVIDANZA NELLA DONNA DIABETICA: LE RACCOMANDAZIONI SI SCONTRANO CON UNA REALTÀ DIVERSA Matteo Bonomo

LA PROGRAMMAZIONE DELLA GRAVIDANZA NELLA DONNA DIABETICA: LE RACCOMANDAZIONI SI SCONTRANO CON UNA REALTÀ DIVERSA Matteo Bonomo LA PROGRAMMAZIONE DELLA GRAVIDANZA NELLA DONNA DIABETICA: LE RACCOMANDAZIONI SI SCONTRANO CON UNA REALTÀ DIVERSA Matteo Bonomo GRUPPO INTERSOCIETARIO «DIABETE E GRAVIDANZA» POSSIBILI COMPLICAZIONI DI

Dettagli

UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI CNA REALIZZATA DA ELETTRODOMESTICO ROTTO? LO RIPARO, NON LO CAMBIO CASA. agosto 2013

UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI CNA REALIZZATA DA ELETTRODOMESTICO ROTTO? LO RIPARO, NON LO CAMBIO CASA. agosto 2013 UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI CNA REALIZZATA DA ELETTRODOMESTICO ROTTO? LO RIPARO, NON LO CAMBIO CASA agosto 2013 Elettrodomestico fa le bizze? Non si cambia più. Si ripara. Cresce il ricorso agli artigiani

Dettagli

Proteggilo. Acido folico in gravidanza. ancora prima di concepirlo.

Proteggilo. Acido folico in gravidanza. ancora prima di concepirlo. Proteggilo ancora prima di concepirlo. Acido folico in gravidanza Ipotesi per una campagna di comunicazione sull acido folico per prevenire i difetti del tubo neurale 1 Realizzazione Zadig Milano Autori:

Dettagli

Le migrazioni temporanee per lavoro dei molisani diplomati e laureati

Le migrazioni temporanee per lavoro dei molisani diplomati e laureati Le migrazioni temporanee per lavoro dei molisani diplomati e laureati Presentazione del Progetto di ricerca Campobasso, 20 maggio 2013 - Biblioteca Provinciale P. Albino Perchè un progetto sulle migrazioni

Dettagli

famiglia zero punto 8 novembre 2015 MAXXI Museo delle arti del XXI secolo Roma Sono stati richiesti i Patrocini di

famiglia zero punto 8 novembre 2015 MAXXI Museo delle arti del XXI secolo Roma Sono stati richiesti i Patrocini di famiglia punto zero Sono stati richiesti i Patrocini di 8 novembre 2015 MAXXI Museo delle arti del XXI secolo Roma Parlare di famiglia oggi vuol dire parlare del luogo per eccellenza in cui coesistono

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Le politiche del settore birrario per il consumo responsabile di alcol. Deruta, 26 settembre 2008

Le politiche del settore birrario per il consumo responsabile di alcol. Deruta, 26 settembre 2008 Le politiche del settore birrario per il consumo responsabile di alcol Deruta, 26 settembre 2008 1 Il settore birrario e il consumo responsabile ASSOBIRRA, l Associazione degli Industriali della Birra

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sintesi dei risultati

Dettagli

L OTTIMIZZAZIONE DELL EQUILIBRIO GLICEMICO IN GRAVIDANZA DR.SSA PATRIZIA LENTINI

L OTTIMIZZAZIONE DELL EQUILIBRIO GLICEMICO IN GRAVIDANZA DR.SSA PATRIZIA LENTINI L OTTIMIZZAZIONE DELL EQUILIBRIO GLICEMICO IN GRAVIDANZA DR.SSA PATRIZIA LENTINI ESISTE UNO STRETTO RAPPORTO TRA CONTROLLO GLICOMETABOLICO E OUTCOME MATERNO FETALE. L OTTIMIZZAZIONE DELL EQUILIBRIO GLICEMICO

Dettagli

Un sano sorriso... per il tuo bambino

Un sano sorriso... per il tuo bambino Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento Direzione per la promozione e l educazione alla salute Dipartimento di Odontostomatologia Un sano sorriso... per il tuo bambino Progetto

Dettagli

indagine sulle imprese dei fioristi nella città di roma rapporto di ricerca

indagine sulle imprese dei fioristi nella città di roma rapporto di ricerca indagine sulle imprese dei fioristi nella città di roma rapporto di ricerca roma, 10 aprile 2015 (2015-081aw R01) roma, 10 aprile 2015 2 agenda presentazione del lavoro il fenomeno dell abusivismo commerciale

Dettagli

Lezione 6: Nuove forme di comunicazione Viral, Guerriglia e co. Stella Romagnoli

Lezione 6: Nuove forme di comunicazione Viral, Guerriglia e co. Stella Romagnoli Lezione 6: Nuove forme di comunicazione Viral, Guerriglia e co. Stella Romagnoli Viral marketing L importanza del WOM Guerriglia marketing Tribal marketing Media tradizionali ma idee innovative Stella

Dettagli

Obiettivi Generali COS È

Obiettivi Generali COS È Obiettivi Generali COS È Una tecnologia attraverso la quale è possibile fare simulazioni di scenario per comprendere meglio le scelte di marketing e comunicazione. PERCHÈ La progressiva complessità di

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e la riduzione dei consumi

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e la riduzione dei consumi OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e la riduzione dei consumi Il Gazzettino, 15.05.2012 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto

Dettagli

LE GIORNATE DELL ENERGIA 5 e 6 ottobre 2011. Le ragioni del successo della prima edizione delle Giornate dell Energia

LE GIORNATE DELL ENERGIA 5 e 6 ottobre 2011. Le ragioni del successo della prima edizione delle Giornate dell Energia LE GIORNATE DELL ENERGIA 5 e 6 ottobre 2011 Le ragioni del successo della prima edizione delle Giornate dell Energia LE GIORNATE DELL ENERGIA 5 e 6 ottobre 2011 Indice: - La manifestazione - La pianificazione

Dettagli

16 DICEMBRE 2008. Sinergie per una corretta alimentazione

16 DICEMBRE 2008. Sinergie per una corretta alimentazione 16 DICEMBRE 2008 Sinergie per una corretta alimentazione Le competenze del Mipaaf Il Mipaaf ha tra le sue competenze la promozione e lo sviluppo delle politiche alimentari nazionali. In particolare il

Dettagli

Così nasce il questionario che stai per compilare.

Così nasce il questionario che stai per compilare. Premessa Una sana alimentazione e l attività fisica sono fondamentali per mantenere a lungo uno stato di benessere. Spesso però mancano informazioni precise e chi sa cosa dovrebbe fare non sempre applica,

Dettagli

Social Marketing DEL PERCHÉ LA COMUNICAZIONE NON È FIGLIA DI PADRE IGNOTO. Paolo Sbraga Comunicatore ASL Roma C

Social Marketing DEL PERCHÉ LA COMUNICAZIONE NON È FIGLIA DI PADRE IGNOTO. Paolo Sbraga Comunicatore ASL Roma C Social Marketing DEL PERCHÉ LA COMUNICAZIONE NON È FIGLIA DI PADRE IGNOTO. Marketing Ovvero il maestro di cerimonie che favorisce gli incontri fra la domanda e l offerta (di beni e servizi). Riunisce tutte

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ CONGRESSO INTERNAZIONALE MALATTIE RARE E MEDICINALI ORFANI. 27-31 Ottobre 2008

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ CONGRESSO INTERNAZIONALE MALATTIE RARE E MEDICINALI ORFANI. 27-31 Ottobre 2008 ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ CONGRESSO INTERNAZIONALE MALATTIE RARE E MEDICINALI ORFANI 27-31 Ottobre 2008 27 OTTOBRE 2008: MALATTIE RARE E FARMACI ORFANI: DALL UNIONE EUROPEA AD UN APPROCCIO INTEGRATO

Dettagli

Giubileo 2015. Le attese delle imprese del terziario di Roma Capitale Rapporto di ricerca

Giubileo 2015. Le attese delle imprese del terziario di Roma Capitale Rapporto di ricerca Giubileo 2015. Le attese delle imprese del terziario di Roma Capitale Rapporto di ricerca Roma, 17 aprile 2015 (2015-112aw R01) roma, 17 aprile 2015 2 agenda presentazione del lavoro effetti del giubileo

Dettagli

La vita quotidiana dell infanzia nelle indagini Istat-Ministero del Lavoro, della salute delle politiche sociali

La vita quotidiana dell infanzia nelle indagini Istat-Ministero del Lavoro, della salute delle politiche sociali La vita quotidiana dell infanzia nelle indagini Istat-Ministero del Lavoro, della salute delle politiche sociali Linda Laura Sabbadini Direttore Centrale Istat Forte incremento dell informazione statistica

Dettagli

«Rifornimento comodo» Indagine ISPO per Unione Petrolifera. Executive Summary (giugno 2012)

«Rifornimento comodo» Indagine ISPO per Unione Petrolifera. Executive Summary (giugno 2012) «Rifornimento comodo» Indagine ISPO per Unione Petrolifera Executive Summary (giugno 2012) Gli italiani sono quasi unanimemente convinti che nel nostro Paese il carburante sia più caro che altrove e attribuiscono

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE ELEZIONI AMMINISTRATIVE SONDAGGI PRE-ELETTORALI: BROCHURE ILLUSTRATIVA Primavera 2015 Istituto Piepoli S.p.A. 20129 Milano Via Benvenuto Cellini, 2/A t. +39 02 5412 3098 f. +39 02 5455 493 00186 Roma Via

Dettagli

Opportunità e rischi legati all uso di nuove tecnologie da parte dei giovani di 10-17 17 anni

Opportunità e rischi legati all uso di nuove tecnologie da parte dei giovani di 10-17 17 anni Opportunità e rischi legati all uso di nuove tecnologie da parte dei giovani di 10-17 17 anni SINTESI GRAFICA S. 7953C Indagine basata su interviste ad un campione nazionale di genitori e di figli fra

Dettagli

customer satisfaction 2014

customer satisfaction 2014 customer satisfaction 2014 indagine campionaria sui servizi di igiene urbana nei comuni di Camaiore e di Viareggio Roma, 30 settembre 2014 (14164el02) agenda 1. considerazioni generali di sintesi 2. raccolta

Dettagli

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013 GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013 Milano, 24 ottobre 2013 Obiettivi e metodologia Obiettivo della ricerca è indagare sulle attitudini

Dettagli

- 2002 - PROVINCIA MONITOR BIELLA

- 2002 - PROVINCIA MONITOR BIELLA Rilevazione Dicembre - 2002 - PROVINCIA MONITOR BIELLA INDICE Metodologia Immagine dell'ente La notorietà dei settori di competenza della Le aree di intervento nei settori di attività sviluppati dalla

Dettagli

PIANO TERRITORIALE FAMIGLIA SOSTENIBILE per la promozione di pannolini lavabili e coppette mestruali

PIANO TERRITORIALE FAMIGLIA SOSTENIBILE per la promozione di pannolini lavabili e coppette mestruali PIANO TERRITORIALE FAMIGLIA SOSTENIBILE per la promozione di pannolini lavabili e coppette mestruali PROGETTO PRELIMINARE Aprile 2011 Il piano persegue l obiettivo principale di sensibilizzare il pubblico,

Dettagli

ELEZIONI REGIONALI IN PUGLIA

ELEZIONI REGIONALI IN PUGLIA per ELEZIONI REGIONALI IN PUGLIA INDAGINE SULLA PERCEZIONE DELLE CANDIDATURE E SUGLI ORIENTAMENTI DI VOTO ALLE ELEZIONI REGIONALI 24 APRILE 2015 Gradimento dei candidati tra chi li conosce Lei ha molta,

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est approva la fecondazione assistita

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est approva la fecondazione assistita OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est approva la fecondazione assistita Il Gazzettino, 11.12.2012 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e le elezioni presidenziali USA Il Gazzettino, 06.11.2012 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto

Dettagli

L Acquirente e il Processo di Acquisto Ind. 30173. GfK Eurisko - Milano, Giugno 2014 Edmondo Lucchi

L Acquirente e il Processo di Acquisto Ind. 30173. GfK Eurisko - Milano, Giugno 2014 Edmondo Lucchi L ACQUISTO DEI SUPPORTI HOME VIDEO L Acquirente e il Processo di Acquisto Ind. 30173 GfK Eurisko - Milano, Giugno 2014 Edmondo Lucchi Metodologia della ricerca L indagine si è svolta tramite interviste

Dettagli

Fratelli Carli, innovazione e amore per la tradizione

Fratelli Carli, innovazione e amore per la tradizione Customer case study / Food and Beverage Fratelli Carli, innovazione e amore per la tradizione Fratelli Carli, l azienda che dal 1911 produce e vende olio d oliva e prodotti derivati, comunica il restyling

Dettagli

OGNI LUNEDÌ DALLE 21 ALLE

OGNI LUNEDÌ DALLE 21 ALLE Quelli del Lunedì Quelli del Lunedi Condotto dal giornalista Dario Donato, il programma parlerà di calcio, ma da un osservatorio diverso da quello abituale: raccogliamo e amplifichiamo la voce che i tifosi

Dettagli

customer satisfaction 2015

customer satisfaction 2015 customer satisfaction 2015 indagine campionaria sui servizi di igiene urbana nei comuni di Camaiore e di Viareggio viareggio, 02 ottobre 2015 (15186el04) agenda considerazioni generali di sintesi raccolta

Dettagli

Flussi Visitatori Stime flussi visitatori semestre espositivo. Novembre 2014

Flussi Visitatori Stime flussi visitatori semestre espositivo. Novembre 2014 Flussi Visitatori Stime flussi visitatori semestre espositivo Novembre 014 Il profilo di flussi attesi è stato definito tenendo conto di tre elementi di analisi principali 1 ELEMENTI DESCRIZIONE ESEMPIO

Dettagli

ATTIVITÀ SVOLTE DALLA METIS 1999-2001. Anno 2001

ATTIVITÀ SVOLTE DALLA METIS 1999-2001. Anno 2001 ATTIVITÀ SVOLTE DALLA METIS 1999-2001 Anno 2001 TIPO DI ATTIVITÀ Indagine con intervista face to face Laureati e diplomati di Alessandria (in svolgimento) Indagine con interviste in profondità face to

Dettagli

l opinione delle imprese del terziario sulla pedonalizzazione del tridente

l opinione delle imprese del terziario sulla pedonalizzazione del tridente l opinione delle imprese del terziario sulla pedonalizzazione del tridente novembre 2014 rapporto di ricerca roma, 17 novembre 2014 (2014-269aw R03) roma, 17 novembre 2014 2 agenda considerazioni generali

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est non riesce più a risparmiare

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est non riesce più a risparmiare OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est non riesce più a risparmiare Il Gazzettino, 7.11.01 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto

Dettagli

I fabbisogni professionali nel settore dei Beni Culturali degli Enti Locali. Secondo Rapporto Nazionale 2010

I fabbisogni professionali nel settore dei Beni Culturali degli Enti Locali. Secondo Rapporto Nazionale 2010 I fabbisogni professionali nel settore dei Beni Culturali degli Enti Locali Secondo Rapporto Nazionale 2010 Sintesi dei risultati dell indagine Francesca Velani, Vice Presidente Annalisa Giachi, Responsabile

Dettagli