"UMBERTO I " ORIGINALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""UMBERTO I " ORIGINALE

Transcript

1 ORGNLE <f E «O CENTRO RESDENZE PER NZN "UMBERTO " POVE D SCCO (Padova) L N 302 del 01/12/2014 l Segretario Direttore di questo stituto Perin Dottssa Emanuela ai sensi del DLgs n 165/ 2001 delle successive disposizioni di legge in materia vigenti e del Regolamento di amministrazione ha adottato in data odierna il presente decreto ad oggetto: ONFERMENTO NCRCO ET SYSTEM PER GGORNMENTO COMPLETO DE STEM TELEFONC DELLENTE DURT DELLNCRCO DL 2015 L 2019 CG Z8E120D616 «Visto per regolarità contabile e conformità amministrativa S ESPRME PRERE FVOREVOLE tñls L COORDNTORE DE SERVZ MMV C Letto e confermato L SEGRETRO DRETTORE l suesposto decreto è divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all lbo dell Ente Dal 02/12/2014 al 16/12/2014 senza reclami n L SEGRETR TORE

2 Ritenuto utore user DZM Pagina 1 di 8 P:\ìgarc 2014\sistema te1efonico\confe1ìmcnto incarico Eti System per aggiomamento sistema telefonico Ented0c CONFERMENTO NCRCO ET SYSTEM SNC PER GGORNMENTO COMPLETO DE SSTEM TELEFONC DELLENTE DURT DELLNCRCO DL 2015 L 2019 " W L SEGRETRO DRETTORE Visto che Ente attualmente utilizza un sistema telefonico che è composto da: tre armadi centralino uno per ciascuna delle sedi gestite de Ente installati negli anni dal 1998 al 2001 cui sono connessi diversi terminali di tipoanalogico e digitale; la manutenzione annuale di tali apparati è effettuata dalla ditta Teletronica srl di Udine (UD); r un armadio centralino installato nel 2010 presso il nucleo Primavera di Casa Soggiorno ricompreso a interno degli apparati inseriti nel progetto di ristrutturazione di Casa Soggiorno; la manutenzione ditaleapparato viene effettuata quando necessario dalla dittaet System Snc di Padova; ; Visto che attuaesistema presenta i seguenti problemi principali: obsolescenza degli apparati; anche armadio centralino installato nel 2010 non è adatto a gestire intero impianto telefonico de lente diversamente da come era stato inizialmente progettato; " impossibilità ne leffettuare ampliamenti sia per quanto attiene il numero di apparati collegati sia per la loro tipologia nche per quanto riguarda armadio centralino installato nel 2010 presso il Nucleo Primavera attualmente è possibile gestire presso tale nucleo un solo interno sebbene fosse stato ideato per gestire intero sistema telefonico ma tale operazione non risulta conveniente e g probabilmente neppure possibile canoni di manutenzione elevati ma purtroppo necessari perla vetustà degli «Q? Àiiimin i a;; impossibilità di gestire la nuova e consolidata tecnologia "Voice Over P" che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad nternet o una rete dedicata che utilizzi i protocollo P (ad esempio la propria ;rete LN aziendale) invece di utilizzare la rete telefonica tradizionale (PSTN) Fra tutti i vantaggi del VOP si possono annoverare: " o il minor costo per chiamata speciatlmente sulle chiamate nazionali e internazionali; o minori costi di infrastruttura; o o nuove funzionalità avanzate rispetto alla telefonia tradizionale; maggiore scalabilità successiva; : o Grazie a questi vantaggi è possibile ad esempio eliminare la distinzione tra chiamate locali e chiamate interurbane mantenere diversi numeri telefonici su un solo telefono salvare messaggi vocali sul proprio computer 0 ancora effettuare telefonate completamente gratuite tra utenti della stessa rete; pertanto necessario procedere con un sistema unificato per tutte le sedi con le seguenti caratteristiche/vantaggi principali: Unico canone annuale che comprende fornitura posa e conduzione del sistema telefonico Rinnovamento tecnologico garantito l termine del periodo predefinito sarà possibile valutare aggiornamento tecnologico dei sistemi Semplificazione degli ampliamenti in termini dioablaggio strutturato dal momento che la tecnologia utilizzata Voice Over P consente impiego di un unica infrastruttura passiva per la gestione della fonia e dei dati M Semplificazione degli ampliamenti dei terminali dal momento che il sistema P non necessita di : schede di equipaggiamento M L assenza di schede di equipaggiamento indicata al punto precedente si tramuta anche in minori costi di gestione non essendo presente costoso hardware proprietario mmissione di nuovi servizi a gestione semplificata l risponditore esterno esistente ad esempio potrà essere sostituito da un risponditore interno al sistema telefonico calendarizzato annualmente e in modo automatico dal sistema e gestito con messaggi personalizzabili dal operatore Sara inoltre possibile attivare un servizio VR (nteractive Voice Responder) con il quale gestire echiamate in ingresso o ancora attivare per tutti o per parte delle utenze servizi di casellafvocale con messaggio inoltrato tramite allegato di posta elettronica l ttivazione di un unica rete interna DECT Grazie infatti ai servizi di networking offerti dal sistema P l utente mobile è visto come unico utente dai sistemi telefonici F Possibilita di abilitare per alcuni o tutti gli utenti servizi evoluti in particolare: per le utenze in mobilita il cellulare può diventare un terminale del sistema telefonico potendo quindi sfruttare i servizi y del sistema telefonico (trasferta attesa) o utilizzarlo per effettuare chiamate sfruttando quindi un unico centro di costo (le linee del sistema telefonico aziendale) l

3 Valutato che la fornitura del nuovo sistema telefonico sia economicamente conveniente effettuarla mediante outsourcing dove oltre al insta azione dei dispositivi hardware sia incluso servizio di manutenzione; la durata ottimale è stata determinata in cinque anni a fronte di un corrispettivo massimo di V dacorrispondere a rata annuali; in questo modo il sistema viene mantenuto sempre efficiente e lente non deve affrontare ingenti spese iniziali; 7 Visto che è stata effettuata una prima indagine di mercatoalla fine dellanno 2013 conclusasi con la presentazione di alcune offerte; ana isi di tali offerte non ha portato a conferire incarico sia perché sono state sollevate diverse perplessita da parte degli offerenti fondamentalmente in merito a una limitata comprensione della richiesta di offerta e a parziali informazioni fornite in merito alla dislocazione dei terminali telefonici degli apparati di rete ecc sia perchè nessuna delle offerta era apparsa completamente conveniente per lente; Dato atto che al fine di rendere disponibili il maggiori numero di informazioni nel corso dei primi mesi del 2014 si è effettuata una completa ricognizione dei terminalittelefonici degli apparati di rete esistenti della cablatura delle tre strutture gestite da Ente producendo dettagliate planimetrie con lindicazione di quanto Q ziune rilevato; 0 > Preso atto che è stata formulata una nuova richiesta di offerta con maggior dettaglio ottenibile con le competenze tecniche in possessoallente; Verificato che per il servizio indicato non sono attive convenzioni CONSP che abbiano contenuti e T caratteristiche riconducibili al presente affidamento né il servizio risulta offerto dal NEP; sia \ Richiamato il vigente provvedimento disciplinante le procedure di acquisizione di servizi forniture e lavori in economia che prevede a lart 8 comma 2 "Qualora la fornitura o il servizio non risulti offerto dal MEP e non possibile il ricorso a convenzioniquadro di Consip di cui all art 26 della Legge23 dicembre 1999 n 488 ovvero ricorrendo ad altre soluzioni di centralizzazione locale degli acquisti il responsabile del procedimento avvia un autonoma procedura di acquisizione in economia nel rispetto dei parametri prezzoqualità delle medesime convenzioni quadro ln tal caso in ottemperanza al principio di proporzionalità di cui all art 1 comma 1 del presente provvedimento gli afñdamenti saranno disposti secondo le seguenti modalità: b le forniture di importo pari o SUDQFFG a e inferiore a e i servizi di importo pari o superiorea e inferiore a sono añtdati mediante sondaggio effettuato con qualsiasi strument0ritenuto idoneo (a titolo di esempio: telefono fax confronto fra listiniprezzo) tra almeno tre operatori economici se sussistono in tal numero soggetti idonei"; Dato atto che a giugno 2014 è stata effettuata una nuova e particolareggiata richiesta di offerta ai seguenti operatori economici: 4 Telecom talia Sp Teletronica SP Telegamma Sas SC Service Sr Gabiano Telecomunicazioni srl Rewind srl ET System r Vodafone BN Vodafone ura Sud genzia Vodafone Business Nordcom srl r VTEK srl Trivenet Sr ; " pur non avendone lobbligo è stato scelto di coinvolgere tutti gli operatori economici che nel tempo hanno fatto specifica richiesta per tali tipo di servizi al fine di ampliare il confronto concorrenziale e per evitare eventuali recriminazione; \ utore user DZM Pagìna2 di8 R:\gare 2014\sistcma tc1cf0nìco\confcriment0 incarico System per aggiomamcnto sistema telefonico Entedoc r

4 Richiamati in particolare i seguenti punti salienti della richiesta di offerta: Lente intende valutare offerte per la fornitura in outsourcing di tutto quanto sopra indicato per un periodo di 5 (cinque) anni mediante corresponsione di canoni annuali Da una analisi pertanto tecnico/economica si stima che il canone annualesi possa determinare in V e un importo complessivo quinquennale pari a V alla data di presentazione de offerta lmpresa e tutti i soggetti indicati nel art 38 del DLgs 163/2006 (titolare soci soci accomandatari amministratori muniti di potere di rappresentanza direttori tecnici) non si dovranno trovare in alcuna delle situazioni di esclusione dalla partecipazione alle procedure di affidamento delle concessioni e degli appalti di lavori forniture e servizi indicate dal medesimo art 38 lla data di presentazione dellofferta offerente dovrà aver fornito e collaudato positivamente almeno due impianti telefonici composti da due unità centrali connesse da trunk P su connettività xdsl/vpls e nei quali ciascuna unità centrale gestisce almeno 40 telefoni P (totale 80 telefoni P per impianto) Questo al fine di consentire la valutazione di offerte da parte di operatori affidabili e con esperienza nel settore considerato cheil servizio di cui trattasi riveste rilevante importanza nelle quotidiane attività de lente Q Lofferente dovrà essere in possesso alla data di presentazione dellofferta delle necessarie autorizzazioni che dovranno essere sinteticamente dettagliate nella proposta lllllllt Si precisa che non sono previste buste chiuse commissioni di gara assegnazioni di punteggi con criteri matematici o similari temimi tassativi per la presentazione delle offerte così come per la loro valutazione: lofferta sarà complessivamente valutata dal RUP in base ai seguenti criteri generali: 1 facilità di comprensione della soluzione proposta; "9ò6 2 semplicità del implementazione della soluzione proposta; 3 tem po necessario per imp ementazione della soluzione proposta; 4 funzionalità ergonomicità robustezza intuitività/semplicità di utilizzo tipologia ecc dei terminali; l 5 soluzione innovative proposte e loro facilità di utilizzo; 6 scalabilità; «7 durabilità nel tempo della soluzione proposta; 8 servizio di assistenza; 9 eventuali proposte migliorative; 10 economicità del offerta «11 criteri sonoa titolo indicativo e non esaustivo l RUP potrà chiedere chiarimenti e delucidazioni in merito al offerta presentata E facoltà del RUP negoziare ulteriormente con tutti con una parte o con uno soltanto degli operatori economici che avranno presentato offerta: la negoziazione potrà avvenire a mezzo di apposito incontro o mediante colloquio telefonico o mediante Prima di procederecon leventuale affidamentodel incarico per il miglior offerente sarà verificato il possesso dei requisiti sopra richiesti (anche mediante la presentazione di idonee autocertificazioni) La presentazione del offerta non vincola in alcun modo Ente; Visto che sono giunte offerte da parte dei seguenti operatori economici: Teletronica SP Strada dellfartigiano Campoformido (UD) offerta rif n 2014/EB/271 del 25/07/2014; protocollo del Ente n3273 del 28/07/2014; j Telegamma Sas Via Noalese 63/B Treviso offerta n 251/PD/14/MB/ab del 29/07/2014; protocol ode lente n3355 del 29/07/2014; Master Training Srl via Sani 15 Reggio Emilia (SC Service) offerta n L22447 del 01/07/2014; (in realtà inviata il 24/07/2014) protocollo de Ente 3269 del 28/07/2014; ET System Snc Via dei Ronchi PDOV (PD) offerta n 275 del 22/07/2014; protocollo dellente n3193 del 25/07/2014; Nordcom Srl sede di Padova Piazza ldo l\/loro 2/1 Villatora di Saonara (PD) offerta del 28/07/2014; protocollo del Ente n3354 del 29/07/2014; Visto che da analisi delle offerte in base alle competenze e conoscenze in possesso allente si può rilevare sinteticamente quanto segue (si tralascia di riportare i vari servizi aggiuntivi tipo risponditori personalizzabili software per la gestione delle rubriche telefoniche ecc in quanto presenti in tutte le offerte pur con le varie differenziazioni): a) tre offerte sono state incentrate sulla modalità tradizionale di fornitura di centralino hardware e telefoni di vario tipo (in corsivo alcune osservazioni riportate dal RUP) utore user DZM Pagina 3 di 8 P: \gare 2014\sistema te1efonic0\confc11mento incairico Etì System per aggiornamento sistema telefonico Entcdoc l

5 4%% tlzmne gg 4 1 Teletronica Spa i N1 sistema telefonico per la sede di Piove di Sacco VOPER modello PROLite P only che gestirà sede sia la sede di Via Botta che San Rocco; 1 scheda con 5 accessi digitali SDN; 34 terminali P Yealink;5 terminali P Yealink per posto operatore/utenti evoluti; 62 porte per la connessione utenze analogiche; 8 porte per la connessione di linee analogiche; una rete DECT composta da 10 celle DECT e 10 nuovi terminali portatili; trunk P verso la sede di Stra; ii N1 sistema telefonico perla sede di Stra VOPER modello PROLite P only; 1 scheda con 5 iii accessi digitali SDN; 10 terminali P Yealink; 3 terminali P Yeaink per posto operatore/utenti evoluti; 24porte per la connessione utenze analogiche; 8 porte per la connessione di linee analogiche; una rete DECT composta da 4 celle DECT e 3 nuovi terminali portatili; trunk P verso la di Piove di Sacco; Sistema basato su STERSK esente da qualsiasi licenza duso (ogni ampliamento sarà a zero costi per licenze utenti); iv Offerta economica: rata annuale anticipata (pertanto in cinque anni complessivo è pari a ); 2 Telegamma V; alimentatore i N1 centrale telefonica sede di via San Rocco lcatel OmniPCX Office RCE Large (mpliamento + r ii Base Upgrade); rack3 & PSE PowerCPU ultima release; 16 CODEC/compressori VoP; 1 apparecchio limporto telefonico Premium modulo premium aggiuntivo 40 tasti programmabili; 4 stazione Radio DECT da interno + kit alimentatore da remoto + abilitazione per 15 utenti DECT; 1 abilitazione per 20 utenti P addizionali; 5 abilitazione per 1 canale P SP trunk VoP verso sede di Stra e sede di Via Botta; 1 abilitazione sw per posto operatore automatico+ 1 abilitazione messaggeria vocale pro + configurazione posto operatore automatico; kit di montaggio a rack 19"; power backup 600 collegamento in rete della centrale e configurazione software; configurazione proposta: 8 B / 8LU/ 4 Dig/ 32 nalog / 8 stazioni Base Dect + 15 licenze portati i/ 20 Tel P / Trunk Voip sede via Botta sede Stra; N1 centrale telefonica sede di via Botta lcatel OmniPCX Office RCE Large; rack3 & PSE PowerCPU ultima release; 16 CODEC/compressori VoP; 1 apparecchio telefonico Premium moduo premium aggiuntivo 40tasti programmabili; 7 stazione Radio Base DECT da interno + kit da remoto + abilitazione per 15utenti DECT; 1 abilitazione per 20 utenti P addizionali; 5 abilitazione per 1 canale P SP trunk VoP verso sede di Stra e sede di Via San Rocco; 1 " abilitazione sw per posto operatore automatico + 1 abilitazione messaggeria vocale pro + configurazione posto operatore automatico; kit di montaggio a rack 19"; power backup 600 V; collegamento in rete della centrale e configurazione software; configurazione proposta: 4 B / 4 LU/ 4 Dig/ 32 nalog /7 stazioni Base Dect + 15 licenze portatili / 20 Tel P / Trunk Voip sede via San Rocco sede Stra; «iii N1 centrale telefonica sede di Stra lcatel OmniPCX Office RCE Nledium; rack2 & PSE PowerCPU ultima release; 16 CODEC/compressori VoP; 1 apparecchio telefonico Premium modulo premium aggiuntivo 40 tasti programmabili; 4 stazione Radio Base DECT da interno + kit alimentatore da remoto + abilitazione per 6 utenti DECT; 1 abilitazione per 16 utenti P addizionali; abilitazione per 1 canale P SP trunk VoP verso sede di Via Botta e sede di Via San Rocco; 1» abilitazione sw per posto operatore automatico + 1 abilitazione messaggeria vocale pro + configurazione posto operatore automatico; kit di montaggio a rack 19"; power backup 600 V; collegamento in rete della centrale e configurazione software; configurazione proposta: 4 B / 4 LU/ 4 Dig/ 24 nalog / 4 stazioni Base Dect + 6 licenze portatili / 16 Tel P / Trunk Voip sede via San Rocco sede via Botta iv N24 apparecchi telefonici p 8012 con protocollo SP comprensivi di installazione attivazione e configurazione ecc; 13 apparecchi telefonici DECT modello lcatel Lucent 8232 completi; v totale complessivo pari a allanno (per cinque anni); vi; lavori di adeguamento su rete fonia: sededi via San Rocco ; sede di via Botta ; ; sede di Stra ; 3 ET System SLl62 i Soluzione "chiavi in mano" di n3 centrali telefoniche OmniPCX Office RCE in configurazione Trunk P complete di telefoni tradizionali e P sistema DECT e servizio di assistenza on site compreso; Caratteristiche di base per ciascuna delle singole centrali proposte: Cabine batteria e PowerCpu; ii iii iv licenze per 4 canali VoP; licenze per 200 Pimphony basic; Terminali telefonici: lcatel Lucente 4038EE 4028EE 4018EE; Sededi Piove di Sacco Via San Rocco: ampliamento equipaggiamento centrale esistente con integrazione schede linee SDN interni analogici abilitazioni sw per apparecchi P apertura 4 canali Trunk Sip Equipaggiamento per ampliamento: SLl82; MlX2/4/4; PowerCPU; MX4/4/8; N20 telefoni lcatel 4018 P n1 telefoni lcatel 4038 P n1 cella dect 4070; utore user DZM Pagina 4di 8 P:\ga:re 2014\sìs1;ema te1ef0nico\c0nferiménto incarico Eti System per aggìomamento sistema telefonico Entedoc

6 v Sede di Piove di Sacco Via Botta: fornitura centrale completa schede dinterni abilitazioni sw per apparecchip apertura 4 canali Trunk Sip copertura DECT Equipaggiamento: U161; BR4; PowerCPU; SLl162; SLl162 N20 telefoni lcatel 4018 P n1 telefono cate 4038 P n5 celle vi dect 4070 n5 teefoni portatilistandard GP; Sede di Stra: fornitura centrale completa schede dinterni schede per linee SDN abilitazioni sw per apparecchi P apertura 4 canali Trunk Sip copertura DECT Equipaggiamento: MX4/4/8; PowerCPU; SLl162 N15 telefoni lcatel 4018 P n1 telefdno lcatel 4038 P n4 celle Dect 4070 n3 telefoni portatili standard GP; Y vii l lavoro prevede: linstalazione del impiantohardware con fissaggio a rack (in caso il cliente ne disponga) o parete; il collegamento dei cavi di distribuzione dalla centrale telefonica al terminale viii telefonico considerando che la rete di distribuzione sia già esistente ed identificata (cablaggio strutturato); La programmazione di base con identificazioni del numero dinterno di ogni singola postazione configurazione apparecchio messaggeria vocale eventuali deviazioni guppodi riposta; ix Offerta economica: la fornitura del [materiale indicato ne offerta compresa la posa programmazione e servizio di manutenzione viene proposto come servizio di locazione gestito direttamente dalla società Eti System la quale si impegna per la durata di anni 5 nei confronti del Centro Residenziale per nziani con un canone annuale di 6800 (pari a in cinque anni); b) due offerte sono state incentrate sulla difornitura di centralino virtuale e telefoni di vario tipo (in corsivo alcune osservazioni riportate dal RUP) 4 Nordcom Srl» i Un centralino remotomulti funzione multi sede sempre aggiornato Possibilità di risponditore automatico su tutte le sedi Connettività HDSL4Mb con 2Mb di banda garantita + DSL di backup fasciata ahdsl su tutte le sedi Pool di P pubblici dedicato per tutte le sedi (VPN) Rinnovo completo di apparati con hardwaredi ultima generazione compresi apparecchi Supercordless (raggio minimo 15 Km con copertura GSM) Contemporaneità totale delle chiamate in entrata ed in $«uscita Dettaglio online delle chiamate per singolo interno servizio di rubrica interna ed esterna condivisa filtri in ingresso ecc nterno mobile su tutte le sim ntegrazione con servizi Office 365 mm ecc nstallazione ed adeguamento Lan dedicato e in garanzia 24 mesi; ii Servizio Turbo per aumentare la banda dati per la connessione internet e gestire in maniera Q intelligente il verificarsi di degradi o congestioni sullaconnettività fisica per garantire la nella fruizione dei servizi sia voce che dati; iii bbattimento dei costi associati al centralino tradizionale; iv: telefoni mobili diventano degli interni del centralino fuori e dentro la sede; v ntranet "allargata" le chiamate tra i fissi e mobili diventano ntranet permettendo un significativo abbattimento dei costi della direttrice di traffico "fisso mobile aziendale" rispetto alla spesa attuale; vi Tutto con un unico operatore: Vodafone diventa un ico interlocutore per tutti i temi legati alla versione telefono telefonia e connettività con evidenti semplificazioni gestionali ecc; vii Tipologia di interni:interno fisso P interno interno mobile interno fisso su deskphone ( interno fisso associato al telefono GSM/3G è una numerazione geografica fissa associata univocamente ad una SM con attivo il solo piano tariffario Vodafone rete unica 2 viii Offerta economica: 1 Sim Voce con interno mobile: n40 + Connettività HDSL 4Mb tutte le sedi (2Mb BMG) + Connettività di backup DSL 20 Mb tutte le sedi (256 Kb BMG) + nstallazioneed adeguamento LN + 90 interni + 90 apparati (Telefoni P 1 Deskphone + Cordless): 5262 bimestrale per 24 mesi (quindi per 24 mesi) ridotti a dopo 24 mesi (traffico incluso); 2 Per poter effettuare un confronto economico con le altre oñerte sie calcolato il totale previsto per cinque anni che risulta pari a Per la telefonia ñssa e mobile e per connettività nel 2014 la previsione di spesa dellente è di circa 20300: prevedendo una diminuzione di circa il 5% annuo tale spesa per il periodo si può ipotizzare pari a e pertanto lofferta di Vodafone considerando solo "centralinoe terminali telefonicif in cinque anni prevedrebbe una spesa di Su tale risultato ammettendo un risparmio complessivo del 15% per minor gestione pratiche previsioni di risparmio su telefonia ñssa/mobile/dati troppo ottimistiche minor spesa per terminali ecc si può ipotizzare che la spesa possa essere determinata in per i cinque anni solo per "centralino e apparati2 5 Master Training srl i Sede di Piove disacco (Via San Rocco e Via Botta); n1 sistema Mastervoice MV1020 Rack fino a 200 utenti; n1 gateway SP BR Patton;n1 gateway SP analogico Patton; n1 P Yealink T28; n39 Telefono P Yealink T21; n3 Bundle Patton fis compreso di utore user DZM Pagina 5 di 8 P:\gare 2014\sistema te1cf0nìco\coz1fe1imento incarico Eti System per aggìomamcnto sistema telefonico En1:edoc

7 " cassa Non a caso l Ente aveva infatti previsto di pagare un canone annuale costante in cinque anni cavo telco 6 metri e patch panel; n1rete DECT Spectralink P DECTserver; n10 Rete DECT KRKPolycom ecc; n1o telefono DECT senza base Siemens Gigaset C620H; ii Sede di Stra: n1 sistema Masterovice HW1006 Rack; n1 gateway SP BR Patton; n1 gateway SP analogico Patton; n1telefono P Yealink T28; n15 Telefono P Yealink fl21; n1 Bundle Patton comprende: iii fxs compreso di cavo telco 6 metri e patch panel; n1 rete DECT Speotralink P DECT server; n4 Rete DECT KRKPolycom ecc; n3 telefono DECT senza base Siemens Gigaset C620H; t canone annuale per 5 anni di per un totale di l termine dei 5 anni sara possibi e per il cliente rinegoziare il canone 0 consegnare la merce senza ulteriori costi l canonetutto il materiale descritto nellfofferta assistenza linsta lazione e la configurazione iv Lofferta sopra descritta è fatta in base alle specifiche fornite dal cliente alla sottoscrizione della stessa verrà effettuato un sopralluogo tecnico dopo il quale è possibile che ci siano delle variazioni allofferta stessa le quali verranno condivise con il cliente (dal/a mail da/la quale èstato inviata lofferta è precisato "anche se va detto che visto /e/evato numero di informazioni da Voi fornito; dovrebbe trattarsi comunque solo di una formalità"); e ag [Wim á Dato che il RUP ha effettuato ana isi delle offerte concludendo quanto segue: i Tra le offerte tradizionali quella economicamente conveniente per Ente è di ET System Rispetto a quella presentata da Telegamma che presenta sostanzialmente la medesima tipologia di hardware (pur con leggere differenze per i terminali telefonici e per il numero di celle DECT e forse per altro che però non sembra incidere in modo sostanziale) è più economica e dimaggior comprensione Lofferta di Teletronica è proposta nella forma delopen source che ha il vantaggio di non prevedere costi per licenze nel caso di ampliamenti: dato che si prevede che le eventuali licenze a cui lente potrebbe ricorrere solo quelle VOP il cui costo è approssimativamente di 50 cadaunaa spesa che ente potrebbe sostenere per un ipotetico acquisto di altre 4 licenze (per permettere un numero maggiore di conversazioni contemporanee tra le tre sedi) sarebbe pari a circa 200 Teletronica inoltre propone un centralino unico per le sedi di Piove di Sacco mentre apparepiù performante la proposta di ET system che prevede un centralino per la sede Casa Soggiorno di via San Rcco e uno per la sede RS Botta in via Botta: anche nelottica di eventuali malfunzionamento bloccanti a WYV uno dei due centralini almeno una delle due strutture non rimarrebbe isolata noltre la proposta di ET System per quanto attiene la sede di Casa Soggiorno divia San Rocco effettua un upgrade del K centralino esistente (che si ricorda installato proprio da ET system in occasione dei lavori di ristrutturazione del 2010) e che va risolvere tutti i problemi che ne avevano impedito il pieno funzionamento (che per altro non erano imputabili alla ditta ma a problematiche di collegamento con il centralino "principae" esistente purtroppo di tecnologia diversa) noltre accettando lofferta di ET System non sarebbe necessario alcun intervento per il mantenimento del sistema di chiamata delle camere datoche attualmente è comunque gestito dal centralino lcatel esistente Si andrebbero inoltre a uti izzarediversi apparati telefonici già in possessodelente sempre forniti da ET System che non era stato possibile utilizzare (sempre a causa dellimpossibiità diutilizzare più interni telefonici) e si salvaguarderebbe il lavorohcomunque effettuato in occasionef dei lavori di ristrutturazione evitando che quanto fatto a suotempo sia risulta inutile; Per quanto riguarda le offerte di centralino virtuale economicamente vantaggiosa appare quella di Nordcom Padova perché completa di traffico mobile fisso; dati mentre lofferta prodotta da Master Training per quanto èdato comprendere manca di ciò nche volendo fare un confronto solo su "centralino e terminali" sulla base delle ipotesi di spesa più sopra riportate appare che la soluzione proposta da Nordcom Padova è più conveniente di quella di Master Training ( contro 37500) Lofferta di Master Training inoltre non è di facile comprensione soprattutto per la parte relativa alla gestione del "Voip provider" ove sembra prevedere che ci sia un contratto da stipulare con la stessa Master Training per le gestione del traffico telefonico come anche lascia un po perplesso il fatto che lofferta "è fatta in base alle specifiche fornite dal c iente alla sottoscrizione t della stessa verra effettuato un sopralluogo tecnico dopo il quale è possibile che ci siano delle variazioni a offerta stessayle quali verranno condivise con il cliente" dato che pur con le dovute V considerazioni gli altri offerenti non hahno vincolato lofferta in tal modo anche perchè era prevista la possibilità di effettuare dei sopralluoghi effettuati da altri concorrenti; Rispetto allofferta di ET system lofferta di Nordcom prevede peri primi 24 mesi una spesa annuale significativamente maggiore e questo rappresenta un probema per le problematiche di bilancio che Ente dovrà affrontare proprio nel biennio per il completamento dei lavori di ristrutturazione a cui dovrà far fronte con laccessione di un muto o ricorrendo ad anticipazioni di in modo da poter agevolmente dilazionare la spesa Con la soluzione di Nordcom inoltre al termine utorc user DZM Pagina 6 di 8 P:\garc 20l4\sìstematc1ctor1ico\Confcximcnto incarico Etì System per aggiornamento sistema telefonico Entcdoc

8 i del periodo gcontrattuale sisuppone (anche se dalla documentazione fornita ciò non sembra chiaramente trasparire) che a Ente rimarrebbero solo gli apparati telefonici epertanto Entenel caso volesse proseguire il servizio sarebbe probabilmente vincolato a contrattare ancora con la stessa Nordcom o con altra agenzia Vodafone e quindi difatto limitando di molto la concorrenza il che non è conveniente per lente; Lofferta di Nordcom anchesolo considerando il periodo minimo contrattuale richiesto (pari a 24 mesi) comporterebbe una spesa di 63144: lente non potrebbe in ogni caso effettuare conferimento dato che tale importo è superiore a e pertanto sarebbe stato necessario procedere con la richiesta di offerta mediante cottimo fiduciario con modalità diverse da quanto fin"ora effettuato e lo stesso problema probabilmente avrebbe anche lofferta di Master Training dato che oltre al centralino e terminali telefonici sembra sia previsto lacquisto di traffico telefonico e pertanto la spesa complessiva sarebbe superiore a Non da ultimo larticolo 2 comma 1bis del DLgs 163/2006 stabilisce che "nel rispetto della disciplina comunitaria in materia di appalti pubblici alfine di favorire accesso delle piccole e medie imprese le stazioni appaltanti devono ove possibile ed economicamente conveniente suddividere gli appalti in lotti funzionali ecc" pertanto nel caso lente accettasse offerta di Nordcom che prevede sia il " otto" relativo al centralino e apparati" sia quello "relativo al fonia fissa mobile dati potrebbero essere da terzi sollevati dubbi di sembra legittimità; stesso ragionamento probabilmente anche per offerta di Master Training (dato \che prevedere anche lacquisto del traffico perlomeno relativo alla fonia); n ogni caso offerta di Eti System per le considerazioni economiche più sopra esposte appare più appropriate: della conveniente di quella di Nordcom (e anche di tutte le altre offerte) Non da ultimo nella richiesta di offerta era specificato che né la telefonia fissa né la telefonia mobile né la connettività erano oggetto richiesta e pertanto le offerte di Nordcom (e probabilmente di Master Training) non sarebbero lente ha preferito tuttavia analizzarle per rilevare se fossero ottenibi i rilevanti vantaggi per lente ma cosi non appare; Lofferta di ET System inoltre appare corredata da un servizio di manutenzione consono alle o Z esigenze dellente (anche in ragione della fornitura di tre centralini); n definitiva per tutte le motivazioni sopra esposte tra tutte le offerte presentate appare economicamente conveniente per lente quella presentata da Eti System; E Eti system è già presente sul MEP pertanto può giàcontrattare con la pubblica amministrazione it fatte salve le verifiche di prassi e quelle che divolta in volta si renderanno necessarie (es: DURC); *42 ET system è inoltre soggetto dotato di sufficiente esperienza per aggiornare limpiantotelefonico de lente dato che la ditta dichiara di aver effettuato: Skiller talia Spa (Bergamo): fornitura e installazione di apparecchi telefonici lcatel Lucent o in tecnologia P per la gestione della comunicazione di circa 400 utenze interconnesse in trunk P con centrali lcatel Lucent RCE office distribuite in 5 sedi; SES (Este): fornitura e installazione di due centrali telefoniche collegate in trunk P corredate da circa 80 interni in tecnologia P tra due sedi; t Ritenute del tutto condivisibili le osservazioni del RUP; g Ritenuto pertanto di poter procedere con il conferimento incarico a ET System per laggiornamento del sistema telefonico dellente avendo rilevato che lofferta 7 presentata è quella economicamente più vantaggiosa per lente; Y i Vista le disposizioni di legge in materia; Vista la disponibilità di fondi in bilancio; Vista istruttoria tecnico amministrativa allo scopo predisposta dai competenti uffici; DECRET Di conferire per i motivi in premessa indicati; alla ditta ET System di Via dei Ronchi n19 Padova incarico per laggiornamento del sistema telefonico dellente accettando offerta n275 del 22/07/2014 (protocollo dellente n3193 del 25/07/2014) che per la parte economica prevede un canone annuale di V (pari a 8296 V inclusa); per cinque anni il canone complessivo è pari a 41480; durata delincarico dal 2015 al 2019; utore user DZM Pagina 7 di 8 P:\gare 2014\sistema tc1efor1ìco\c0nfe1ìment0 incañco Eti System per aggìomamcnto sistema telefonico E11tedoc

9 1 Di imoegnare la complessiva spesa di nel seguente modo: per alla voce "Canoni di manutenzione periodica" riferito al centro di costodi Casa per soggiorno; alla voce "Canoni di manutenzione periodica" riferito al centro di costo della RS Botta; per alla voce "Canoni di manutenzione periodica" riferito ai centro di costo della RS Stra dei bilancio economico diprevìeione L uìle D6}48; t «ccoyy W? gp \S o l 1 y utore user DZM 8 di 8 C:\Users\DESTRO\ppData\Local\Temp\fcctemp\Confe1ìmento ìncarìco Eti System per aggiomamento sistema d0c

10 V L

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT Informationssystem für Öffentliche Verträge Manuale CIG Vers. 2012-09 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Informationssystem

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

beyond Gestionale per centri Fitness

beyond Gestionale per centri Fitness beyond Gestionale per centri Fitness Fig. 1 Menu dell applicazione La finestra del menù consente di avere accesso a tutte le funzioni del sistema. Inoltre, nella finestra del menù, sono visualizzate alcune

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA

DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA NELLA sua riunione di Consiglio del 1 luglio 2010; VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249,

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 2a alla lettera d invito QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012 Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, GLI AFFARI GENERALI ED IL PERSONALE Direzione Generale per la regolazione e dei contratti pubblici Circolare prot. n.

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori COME NON CADERE NELLA RETE Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori Come non cadere nella rete guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI IMPORTANTE: il presente documento è un contratto ("CONTRATTO") tra l'utente (persona fisica o giuridica) e DATOS DI Marin de la Cruz Rafael

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Procedura di acquisto tramite RdO aggiudicata all offerta economicamente più vantaggiosa Pagina 1 di 82 INDICE 1. TUTTE LE FASI DELLA

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE

LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE LA CARTA DEI SERVIZI DI TELECOMITALIA INDICE 1. Telecom Italia e la Carta dei Servizi 2. Chi siamo 3. I nostri principi 4. I nostri impegni 5. I nostri standard di qualità 6. Gestione reclami 7. Come contattarci

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014

Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014 Carta del Cliente dei Servizi mobili e fissi di Vodafone Omnitel B.V. Gennaio, 2014 INTRODUZIONE Vodafone Omnitel B.V. adotta la presente Carta dei Servizi in attuazione delle direttive e delle delibere

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 13 maggio 2013 - Delibera n. 35 INDICE: Articolo

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Il Postino Telematico

Il Postino Telematico 1 Il Postino Telematico Incontro con le Organizzazioni Sincali 17 NOVEMBRE 29 Vincent Nicola Santacroce Servizi Postali Gestione del Fabbisogno Informatico Descrizione del progetto 2 Il progetto postino

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli