Cilindri idraulici serie MMB

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cilindri idraulici serie MMB"

Transcript

1 Cilindri idraulici serie MMB Cilindri per "acciaierie" per pressioni d esercizio fino a 60 bar

2 Catalogo HY07-5/IT Introduzione Introduzione I cilindri per applicazioni pesanti della serie MMB sono stati appositamente costruiti per l impiego in acciaierie e per le altre applicazioni pesanti che richiedono cilindri robusti ed affidabili. Oltre alle esecuzioni di serie illustrate nel presente catalogo, i cilindri MMB possono essere progettati e costruiti in modo da rispondere alle esigenze specifiche dei clienti. Specifiche standard Costruzione per applicazioni pesanti Caratteristiche e dimensioni a norme: CETOP RP58H, ISO 600/ Pressione nominale: 60 bar A prova di usura alla pressione nominale Olio idraulico minerale di altro tipo su richiesta Campo di temperatura per guarnizioni standard: da -0 o C a + o C Costruzione: testa e fondo fissati con viti a flange in acciaio ad alta resistenza Dimensioni alesaggio: da mm a 30 mm Diametri dello stelo: da mm a 0 mm Ammortizzamento a scelta su entrambe le estremità Sfiati aria a scelta su entrambe le estremità Testati in conformità alla norma ISO 000 : 00 Indice Pagina Caratteristiche e vantaggi 3 Caratteristiche opzionali 4 Fissaggio a flangia rettangolare 5 Fissaggio a flangia tonda 6 Fissaggio a cerniera 7 Fissaggio a perni oscillanti e piedini 8 Caratteristiche dell'estremità dello stelo 9 Accessori 0 Informazioni sul montaggio 3 Masse 3 Scelta del diametro del cilindro 4 Scelta delle dimensioni dello stelo 5 Fattore di corsa 5 Cilindri a corsa lunga 6 Tubi limitatori di corsa 6 Connessioni 7 Ammortizzamento 8 Guarnizioni e fluidi 0 Parti di ricambio e manutenzione Come ordinare i cilindri 3 Parker Concentrata sul vostro successo Parker Hannifin è il leader mondiale nelle tecnologie di movimentazione e controllo. L azienda impiega più di dipendenti in 48 Paesi ed offre ai clienti eccellenza tecnica ed un servizio di assistenza di prima classe. Parker è il maggiore fornitore mondiale di cilindri idraulici per applicazioni industriali. Collaborando con Parker, avrete accesso ad un ampio ventaglio di risorse concepite per aumentare la vostra produttività e redditività. Disegni CAD Informazioni sulla manutenzione Aggiornamenti dei prodotti Guida alle applicazioni Soluzioni personalizzate Contenuti in altre lingue Accesso agli altri prodotti e servizi Parker CAD 3D Il nuovo software per la progettazione in CAD tridimensionale semplifica la procedura di selezione e progettazione dei cilindri, permettendo di risparmiare tempo e assicurando la massima precisione di disegno. Digitalizzate il codice QR per visualizzare i cilindri MMB on-line sul sito o contattate il vostro Ufficio Vendite locale per maggiori informazioni vedere retro di copertina. AVVERTENZA - RESPONSABILITÀ DELL UTENTE UN MALFUNZIONAMENTO, UNA SCELTA INAPPROPRIATA O L USO IMPROPRIO DEI PRODOTTI IVI DESCRITTI O DEI COMPONENTI CORRELATI POSSONO CAUSARE DECESSO, LESIONI PERSONALI E DANNI AL PATRIMONIO. - Il presente documento e le altre informazioni divulgate da Parker Hannifin Corporation, dalle sue consociate e dai distributori autorizzati forniscono opzioni di prodotti o sistemi che devono essere ulteriormente analizzate da utenti con competenze tecniche. - L utente, attraverso processi di analisi e verifica, si assume la responsabilità assoluta per la scelta finale del sistema e dei componenti e per garantire che vengano soddisfatti tutti i requisiti dell applicazione in merito a performance, resistenza, manutenzione, sicurezza e avvertenze. L utente ha l obbligo di analizzare tutti gli aspetti dell applicazione, attenersi agli standard di settore applicabili e seguire le informazioni sul prodotto incluse nel catalogo dei prodotti corrente e in qualsiasi altro materiale fornito da Parker o dalle sue consociate o dai distributori autorizzati. - Nella misura in cui Parker o le sue consociate o i distributori autorizzati forniscono opzioni di componenti o sistemi in base alle informazioni o alle specifiche indicate dall utente, l utente ha la responsabilità di verificare che tali informazioni e specifiche siano appropriate e sufficienti per tutte le applicazioni e gli usi ragionevolmente prevedibili dei componenti o dei sistemi. Preventivo Rivolgersi al proprio rappresentante Parker per un Preventivo dettagliato. Parker Hannifin

3 Catalogo HY07-5/IT Caratteristiche e vantaggi Gli steli sono costruiti in acciaio legato ad alto tenore di carbonio e ad alta resistenza, rettificati di precisione e ricoperti in cromo duro, con rugosità superficiale di 0, µm Gli steli di diametro fino a mm vengono temprati ad induzione ad una durezza minima di 54 Rockwell 'C' prima di essere ricoperti in cromo duro. In tal modo si ottiene una superficie resistente ai danneggiamenti e, di conseguenza si prolunga la durata delle guarnizioni. Su richiesta possono venire temprati ad induzione anche steli dal diametro di 60 mm e oltre. Tutti i gruppi stelo/ pistone sono esenti da fatica alla pressione nominale massima. Accoppiamento della testa e del fondo La testa e il fondo del cilindro vengono fissati mediante viti a solide flange in acciaio, a loro volta filettate sulla canna del cilindro. Alla pressione nominale massima il gruppo risultante presenta caratteristiche antiusura. 3 Camicia del cilindro La canna del cilindro è costituita da un tubo in acciaio di elevato spessore, microfinito internamente per ridurre al minimo l'attrito interno e prolungare la durata della guarnizione. 4 e 5 Testa e Fondo Testa e fondo sono in acciaio, ricavati dal pieno, e vengono centrati sul diametro interno della camicia del cilindro per aumentarne la resistenza e migliorarne l allineamento. Sia la testa che il fondo sono dotati di guarnizioni O-ring, accoppiate ad anelli anti-estrusione. 6 e 7 Ammortizzamento Per ottenere una decelerazione più uniforme che riduce il rumore e il carico di shock prolungando la durata d esercizio della macchina, su richiesta vengono forniti ammortizzatori sulla testa e sul fondo con profilo a gradini. La bussola di ammortizzamento posta sul lato testa è autocentrante, mentre lo sperone di ammortizzamento posteriore è parte integrante dello stelo. Su entrambe le estremità del cilindro sono previste delle valvole a spillo per la regolazione di precisione dell ammortizzamento L'effetto "valvole di ritegno" è dato dalla bussola freno flottante per il lato testa e dall'anello flottante per il lato fondo. Questo effetto serve a consentire la massima velocità di spunto alla partenza, sia in spinta sia in tiro. 8 e 9 Guarnizioni, bussola e guide Le guarnizioni di tenuta elencate di seguito sono montate mediante viti o bulloni e consentono l efficace tenuta dell olio sotto pressione impedendo al contempo l ingresso di agenti contaminanti. Le guarnizioni sono contenute in una bussola in acciaio con anelli di guida polimerizzati per applicazioni pesanti in modo da offrire una resistenza adeguata ai carichi laterali. L ampia distanza tra gli anelli riduce le sollecitazioni a carico delle guide aumentandone così la durata. Gli anelli polimerizzati e le guarnizioni dello stelo possono essere sostituiti con facilità rimuovendo la bussola. Le operazioni di manutenzione non richiedono lo smontaggio di ulteriori componenti del cilindro. 0 Guarnizioni del pistone Sono disponibili guarnizioni standard e Chevron che soddisfano i requisiti di qualsiasi applicazione vedere pagina 4. Inoltre, i cilindri MMB possono essere progettati e fabbricati in base alle esigenze specifiche del cliente. Per maggiori dettagli, contattare la casa costruttrice. Guarnizioni della canna Per garantire che il cilindro sia a perfetta tenuta, le guarnizioni sull estremità della canna e le guarnizioni sulla testa/bussola sono di tipo radiale e consentono di evitare i problemi di taglio e di rottura precoce della guarnizione stessa, legati ai tipi di guarnizioni frontali. 3 Parker Hannifin

4 Catalogo HY07-5/IT Caratteristiche opzionali Guarnizioni opzionali per bussola e pistone Vedere le figure a pag. Opzione standard Le guarnizioni standard dei cilindri MMB offrono eccellenti prestazioni alle basse velocità e ottima resistenza alla rottura, e garantiscono una durata eccezionale in applicazioni con cicli di lavoro pesanti. Sono adatte a qualsiasi classe di fluidi (vedere pagina 0) con velocità del pistone fino a 0,5 m/s. Le guarnizioni di tenuta standard sono composte da una combinazione di guarnizioni lipseal per applicazioni gravose e una guarnizione a gradini per l'efficienza di tenuta, mentre i pistoni sono dotati di una guarnizione polimerizzata e di anelli di usura che impediscono il contatto con la canna del cilindro e proteggono la guarnizione del pistone dagli agenti contaminanti. Opzione chevron Le guarnizioni di tenuta chevron sono progettate per applicazioni gravose come le acciaierie e sono adatte per le applicazioni che prevedono il mantenimento di carichi in posizione fissa. La guarnizioni di tenuta chevron sono disponibili per l uso con fluidi di ogni classe, con velocità del pistone fino a 0,5 m/s. Le guarnizioni di tenuta chevron sono dotate di un fermo in acciaio e sono montate in un alloggiamento in acciaio smontabile che trattiene gli anelli dei cuscinetti interni. Una guarnizione raschiastelo per applicazioni in alta pressione impedisce l ingresso di agenti contaminanti. I pistoni chevron sono composti da due parti con un ampio anello di guida montato tra le guarnizioni. Opzione di mantenimento del carico Per applicazioni in cui è necessario mantenere carichi in posizione, l'opzione di mantenimento del carico abbina guarnizioni di tenuta standard a basso attrito e lunga durata e robuste guarnizioni chevron. L'opzione di mantenimento del carico è adatta a fluidi di qualsiasi classe ed a velocità del pistone fino a 0,5 m/s. Sfiati aria A richiesta, sono disponibili su entrambe le estremità. Gli sfiati sono incassati sul lato testa e non possono essere rimossi inavvertitamente. La posizione dello sfiato rispetto alla connessione di mandata deve essere specificata in sede di ordinazione, vedere pag. 3. Drenaggio della bussola La tendenza dei fluidi idraulici ad aderire allo stelo, in determinate condizioni d esercizio, può dare adito ad accumuli di fluido nella cavità tra le guarnizioni. Tale situazione si può verificare nei cilindri a corsa lunga, dove si abbiano contropressioni costanti (come nei circuiti differenziali) oppure dove sussista un rapporto tra velocità di sfilo e di rientro maggiore di :. Il drenaggio bussola dovrà essere rinviato nel serbatoio del fluido idraulico, da collocare al di sotto del livello del cilindro. Trasduttori di posizione e Sensori di prossimità Sui cilindri della serie MMB possono essere montati vari tipi di trasduttori lineari di posizione e sensori di prossimità. Per ulteriori informazioni, si prega di rivolgersi alla ns. Società. Estremità stelo con soffietto Le superfici degli steli esposte all azione di sostanze contaminanti in grado di solidificarsi in aria devono essere protette con soffietti appositi. Si dovrà in tal caso prevedere uno stelo più lungo per tenere conto dell ingombro del soffietto quando questo è interamente compresso. Per ulteriori informazioni, si prega di rivolgersi alla ns. Società. Materiale dello stelo In alternativa ai materiali normalmente impiegati per la costruzione dello stelo, possono essere forniti acciaio inossidabile, finiture particolari e materiali di altro tipo. Raschiastelo metallico Negli impieghi dove sostanze contaminanti possano aderire all estremità dello stelo causando cedimenti prematuri delle guarnizioni, si consiglia di sostituire il raschiastelo normale con uno metallico. Cilindri a doppio stelo Su richiesta, sono disponibili cilindri della serie MMB a doppio stelo. Si prega di consultare la ns. Società. Soluzioni speciali La Parker mette a disposizione il proprio personale tecnico e di progettazione, nel caso in cui si richiedano esecuzioni speciali secondo i requisiti specifici forniti dai clienti. Su richiesta potranno essere fornite forme di guarnizione diverse, tipi di montaggio speciali, progettazioni per pressioni nominali superiori o inferiori, estremità lato fondo saldate per ridurre la lunghezza complessiva (solo non ammortizzate), alesaggi del cilindro maggiori, dimensioni dello stelo alternative e altri requisiti particolari. Impiego nel settore marino I cilindri MMB possono essere forniti con caratteristiche dei materiali e di verniciatura che li rendono idonei all impiego nel settore marino. Si prega di consultare la ns. Società. Caratteristiche di manutenzione I cilindri sono progettati in modo da semplificare al massimo tali interventi dotandoli delle seguenti caratteristiche costruttive: Bussola smontabile Le guide e le guarnizioni dello stelo possono essere sostituite senza smontare completamente il cilindro. Smussi ad entrambe le estremità della canna del cilindro facilitano il montaggio di testa e fondo e l inserimento delle guarnizioni del pistone. Le flange della canna sono smontabili per consentire la sostituzione della sola canna del cilindro. Le flange non aderiscono alla testa e al fondo in modo da consentire il taglio completo delle viti in caso di danneggiamenti o fenomeni corrosivi di grave entità. Bulloni a elevata resistenza Per semplificare le operazioni di manutenzione e sostituzione, vengono utilizzati bulloni a elevata resistenza. 4 Parker Hannifin

5 Catalogo HY07-5/IT Fissaggio a flangia rettangolare EE Y ZB + corsa PJ + corsa 4 R E B D Tipo MF Flangia rettangolare sulla testa 3 TF UF FB MF VD W EE Y PJ + corsa 4 R E Tipo MF Flangia rettangolare sul fondo 3 TF UF FB W ZF + corsa MF Dimensioni MF e MF Ales B f8 D Vedere anche Dimensioni, pagina 9 E EE (BSPP) FB MF R TF UF VD W Y PJ + Corsa ZB G / 9 6, G / 0 48, 6, G 3 /4 3,5 5 55, G 3 /4 7,5 3, 5, G 3 76,5 84, G 3 90, 7, ZF 5 Parker Hannifin

6 Catalogo HY07-5/IT Fissaggio a flangia tonda EE,5º Y ZB + corsa PJ + corsa FC 4 B D Tipo MF3 Flangia tonda sulla testa FB 3 UC F VD WC Centraggio di precisione di 'B' fornito di serie solo sul modello MF3.,5º EE Y PJ + corsa FC 4 B D Tipo MF4 Flangia tonda sul fondo FB 3 UC K ZP + corsa F Dimensioni MF3 e MF4 Ales B f8 D EE (BSPP) Vedere anche Dimensioni, pagina 9 F FB FC K UC VD min. WC Y PJ + Corsa ZB G / G / G 3 /4 5 3, G 3 /4 3 7, G G G / G / G / G / ZP 6 Parker Hannifin

7 Catalogo HY07-5/IT Fissaggio a cerniera EE D Y PJ + corsa CD 4 MR Tipo MP3 Cerniera fissa sul fondo 3 EX EP K XC + corsa L EE D Y PJ + corsa CX MS Tipo MP5 Cerniera fissa sul fondo con snodo sferico 3 EX EP K XO + corsa LT Dimensioni MP3 e MP5 Vedere anche Dimensioni, pagina 9 Ales. CD H9 e CX H7 D EE (BSPP) EP EX h K L e LT MR e MS Y PJ + Corsa XC e XO G / G / G 3 / G 3 / G G G / G / G / G / Parker Hannifin

8 Catalogo HY07-5/IT Fissaggio a perni oscillanti e piedini EE TE Y PJ + corsa LH EH 4 D Tipo MS Attacco a piedini 3 TS US SB S XS SS + corsa ZD + corsa S EE Y PJ + corsa BD TD R3 UV 4 D TL 3 TM TL K XV ZB + corsa Tipo MT4 Attacco a perni intermedi Nota: La dimensione XV deve essere specificata dal cliente. Laddove la dimensione minima risulti inaccettabile, si prega di consultare la casa costruttrice. Dimensioni MS e MT4 Ales BD D e TE max EE (BSPP) Vedere anche Dimensioni, pagina 9 e Supporti per fissaggio, pagina 3 EH K LH h0 S SB H3 TD f8 TL js5 TM h TS js3 US UV XS XV min. Y Corsa min. MT4 + Corsa PJ SS XV G / , G / G 3 / G 3 / G G G / G / G / G / ZB ZD 8 Parker Hannifin

9 Catalogo HY07-5/IT Caratteristiche dell'estremità dello stelo Tipo di estremità dello stelo del pistone Per i cilindri della serie MMB sono disponibili estremità stelo, maschio e femmina metrici standard conformi alla norma ISO Possono inoltre essere forniti con altri tipi di filettatura, ad es.: metrica ISO, Unified, British Standard e così via oppure su richiesta del cliente. Estremità stelo di tipi 4 e 9 Per ogni alesaggio vengono offerti due diametri stelo stelo di diametro più piccolo e stelo di diametro maggiore. La filettatura maschio di serie previste sull'estremità di ogni diametro di stelo, in conformità alla norma ISO 600/, vengono definite "Estremità stelo di tipo 4". Lo tipo 9 prevede una filettatura femmina. Estremità stelo di tipo 3 Gli ordini relativi a estremità dello stelo non standard, indicate come tipo 3, devono includere uno schizzo con le dimensioni e una descrizione dettagliata. Si prega inoltre di fornire le dimensioni desiderate per le quote KK o KF, A, per l'estremità stelo (WF VE) e per il tipo di filettatura. Estremità stelo di tipo 7 Quando si usano, sul lato stelo, snodi sferici con estremità tipo 7, viene utilizzato lo stesso diametro del perno dei fissaggi tipo MP3 ed MP5. Superfici della chiave di manovra Gli steli di diametro fino a mm (incluso) vengono forniti con i piani di chiave D illustrati nella tabella sottostante. Gli steli con diametro superiore a mm presentano quattro fori atti ad essere utilizzati con chiave a settori. Dimensioni estremità stelo Estremità stelo di tipi 4 e 7 NA KK Estremità stelo di tipo 9 NA A D Intaglio di chiave o quattro fori KF D Intaglio di chiave o quattro fori A WF WF VE VE MM MM Alesaggio MM Tipo 4 Tipo 7 Tipo 9 KK A KK A KF A D NA VE WF M6x,5 M6x,5 8 8 M0x,5 8 M6x,5 M0x, M0x,5 8 M0x, M7x 36 M0x,5 8 M7x M7x 36 M7x M33x 45 M7x 36 M33x M33x 45 M33x M4x 56 M33x 45 M4x M4x 56 M4x M48x M4x 56 M48x M48x M48x M64x3 85 M48x M64x M64x3 85 M64x Mx3 95 M64x3 85 Mx Mx3 95 Mx M00x3 Mx3 95 M00x M00x3 M00x M5x4 5 M00x3 M5x4 5 5 x 4 75 M5x4 5 M5x4 5 5 x M60x4 60 M5x4 5 M60x x Parker Hannifin

10 Catalogo HY07-5/IT Accessori Scelta degli accessori Gli accessori e le staffe di montaggio forniti per essere utilizzati sull'estremità dello stelo del cilindro vengono selezionati in funzione dello stelo e della filettatura, indicati a pagina 9, mentre le stesse staffe di montaggio, se usate sul fondo di cilindri ad attacco oscillante, vengono selezionate in funzione della misura della spina vedere le dimensioni CD e CX a pagina 7. Diametri dei perni Per ottenere lo stesso diametro perni sulla testa e sul fondo dei cilindri ad attacco oscillante (tipi MP3 e MP5), con lo stelo numero occorrerà specificare un'estremità stelo di tipo 4, e con lo stelo numero occorrerà specificare un'estremità stelo di tipo 7. Questo assicura che la filettatura sull'estremità dello stelo si adatti allo snodo sferico, alla testa a cerniera o snodo fisso vedere Dimensioni estremità stelo a pagina 9. Lato stelo Testa a cerniera e perno di collegamento pagina 0 Snodo fisso pagina Attacco a cerniera e perno di collegamento pagina Snodo sferico oscillante pagina Staffa di attacco e perno di collegamento pagina Lato fondo Attacco a cerniera e perno di collegamento per fissaggio di tipi MP3 e MP5 pagina Staffa di attacco e perno di collegamento per fissaggio di tipi MP3 e MP5 pagina Camicia del cilindro Supporti per fissaggio MT4 pagina 3 Testa a cerniera e perno di collegamento AP ISO 83 CL CM ER CK LE CE KK B Per dimensioni maggiori consultare la casa produttrice. Codici B CE js3 CK H9/f8 CL h6 CM A3 ER Filettatura KK LE min. Massa kg Forza nominale kn M6x,5 7 0, M0x,5 34, M7x 4, M33x 5 4, M4x 7, M48x 75 7, M64x , Parker Hannifin

11 Catalogo HY07-5/IT Accessori Snodo fisso AP4 ISO 83 C ER EM BX LE CK CA AV Codici AV min. BX C CA JS3 KK N CK H9 EM h ER Filettatura KK , M6x,5 0,5 8 0, M0x,5 5,5 3 0, M7x 30 38, M33x 39 47, LE min. N Massa kg Forza nominale kn M4x , ,5 3 7,5 M48x , M64x , , Mx M00x M5x Attacco a cerniera e perno di collegamento AB4 ISO 83 Form A CL CK CM MR HB LE FL RC UR TB UH Per dimensioni maggiori consultare la casa produttrice. Codici CK H9/m6 CL h6 CM A3 FL js HB H3 LE min , , , , , MR RC js4 TB js4 UH UR Massa kg Forza nominale kn Parker Hannifin

12 Catalogo HY07-5/IT Accessori Snodo sferico oscillante C EF AP6 ISO 83 EN EU LF CH CN 4 AV KK N Codici AV min. C CH js3 CN H7 EF EN h EU Filettatura KK LF min. N Massa kg Forza nominale kn ,5 M6x,5 0,5 8 0, M0x,5 5,5 3 0, M7x 30 38, M33x 39 47, M4x , ,5 53,5 M48x , M64x , ,5 Mx M00x M5x Staffa di attacco e perno di collegamento AB3 ISO 83 Form B CL CM MR CK LE FL KC RF UK CO FO FG RG UX HB Per dimensioni maggiori consultare la casa produttrice. Codici CK H9/m6 CL h6 CM A3 CO N9 FG JS4 FL js3 FO JS4 HB H3 KC +0,3 LE min. MR RF js3 RG js3 UK UX Massa kg Forza nominale kn , , , ,5 5, , ,5 5, , , , , , , , , Parker Hannifin

13 Catalogo HY07-5/IT Informazioni sul montaggio, Masse Supporti per fissaggio AT4 ISO 83 CR HB FN FK FS NH KC TH UL CO Per dimensioni maggiori consultare la casa produttrice. Alesaggio Codici CO N9 CR H7 FK JS FN FS js3 HB H3 KC +0,3 NH TH js3 UL Massa kg Forza nominale kn , ,5 5, ,5 5, , , , , Informazioni sul montaggio Dadi e viti di fissaggio Per fissare i cilindri alla macchina o alla base, è consigliabile utilizzare bulloni con una resistenza pari al grado,9 secondo la norma ISO 898/. Le viti di fissaggio dovranno essere precaricate alla coppia di serraggio specificata dal produttore. Bulloni di ritegno lato testa e fondo Se si rilevano danni o corrosioni, i bulloni devono essere scartati e sostituiti con nuovi bulloni con resistenza almeno pari al grado,9 secondo la norma ISO 898/. I bulloni lato testa e fondo devono essere sempre serrati progressivamente in sequenza diagonale in base ai valori di coppia indicati nella tabella seguente. Ales. 50 Bulloni flangia Carico di coppia (Nm) Dimensione bullone 36 M8 3 M M M M M4 Masse del cilindro La tabella seguente mostra le masse dei cilindri MMB per ogni tipo di montaggio a corsa zero; si può dunque calcolare un coefficiente ogni 0 mm di corsa. Ove possibile, si possono aggiungere masse accessorie in modo da ottenere una massa lorda per l intero assemblaggio vedere pagine 0-. Ales Tipi di montaggio a corsa zero, in kg MF, MF MF3, MF4 MP3, MP5 MS MT4 per corsa di 0mm kg 6,7 7,3 6,7 8,7 6,64 0,08 6,75 7,6 6,30 8,30 6,67 0,0 0,77,38 0,00 3,75 0,4 0,5 0,8,4 0,04 3,79 0,45 0,8 7,95 8,75 6,7,06 7,60 0,3 8,0 8,8 6,78,3 7,67 0,7 5,4 6,9 4, 3,7 4,0 0,34 5,5 7,0 4,3 3,8 4, 0,4 44,3 46,5 43,3 56,4 43, 0,53 44,5 46,7 43,5 56,6 43,3 0,64 69,0 7, 69,3 90,4 70,3 0,76 69,4 7,6 69,7 90,8 70,7 0,96 7, 9,9 47,3 8,, 7,8 0,5 47,9 8,8,46 4,6 5, 66,3 9,7,8 6,0 6,6 67,7,,6 438,3 46,6 43,7,8 4,8 465, 435, 3,59,8 866,8 84,7 3,98 89,7 893,7 85,6 4,96 3 Parker Hannifin

14 Catalogo HY07-5/IT Forze teoriche di spinta e tiro Scelta dell'alesaggio del cilindro Applicazioni in compressione o spinta Nel caso in cui lo stelo lavori in compressione, utilizzare la seguente tabella delle Forze di spinta.. Individuare la pressione di esercizio più prossima a quella richiesta.. Nella stessa colonna, individuare la forza richiesta per muovere il carico (sempre arrotondando al valore superiore). 3. Sulla stesa fila, verificare l alesaggio previsto per il cilindro. Nel caso in cui l area interna del cilindro risulti troppo grande per l applicazione richiesta, aumentare la pressione d esercizio, se possibile, e ripetere l esercizio. Forza di spinta Ales. Area del pistone mm 0 bar Forza di spinta del cilindro in kn bar bar 00 bar 5 bar 60 bar 57,3 5,0 7,9,6 5,7 0, ,0 7,9,4 9,6 4,6 3,4 38 3,,5 9,6 3, 39,0 49, ,0 0, 3,7 50,3 6,8, ,9 3,4 49,5 78,6 98, 6 5 7,3 49, 77, ,, , , , Applicazioni in tensione o tiro Se lo stelo del cilindro lavora in tiro, avvalersi della tabella di Riduzioni per le forze in tiro. Per determinare la forza in tiro:. Seguire la procedura precedentemente riportata per le applicazioni in spinta.. Avvalendosi della tabella per la determinazione delle forze in tiro, individuare la forza prevista in base allo stelo ed al valore di pressione prescelto. 3. Sottrarre quest ultima dalla forza di spinta precedentemente ricavata; il valore così ottenuto determina la forza netta disponibile per spostare il carico. Se tale forza non è sufficiente, ripetere la procedura aumentando, se possibile, la pressione d esercizio, se possibile, e ripetere l esercizio. Riduzioni per le forze in tiro del pistone Area stelo mm 0 bar bar Riduzione di forza in kn bar 00 bar 5 bar 60 bar 3 0,4,5,4 3,8 4,8 6, ,6,5 3,9 6, 7,7 9, ,0 4, 6,4 0,,7 6, ,6 6,4 0,0 5,9 9,9 5,5 56 4,5 9,9 5,6 4,6 30,8 39, ,8 5,4 4, 38,5 48, 6, ,4 5,5,,6 79, ,5 38,0 59,9 95, ,4 6,6 97, , , inphorm Per informazioni più complete sul calcolo dell alesaggio richiesto, si prega di fare riferimento al programma inphorm HY07-60/Eur. 4 Parker Hannifin

15 Catalogo HY07-5/IT del pistone Scelta delle dimensioni dello stelo La scelta di uno stelo adatto a determinate condizioni di spinta viene effettuata come segue:. Stabilire il tipo di fissaggio e di estremità dello stelo da impiegare. Ricorrendo alla seguente tabella, determinare quindi il fattore di corsa corrispondente all applicazione in oggetto.. Avvalendosi del corretto fattore di corsa ricavato dalla tabella, determinare quindi la lunghezza base secondo l equazione: Lunghezza base = corsa effettiva x fattore di corsa (Il diagramma si riferisce a steli con estremità standard. In caso di prolungamenti superiori a quelli standard, maggiorare la corsa effettiva dello stesso valore per ottenere la lunghezza base.) 3. Calcolare il carico in spinta per l applicazione moltiplicando la sezione totale del cilindro per la pressione di lavoro esistente nell impianto, oppure riferendosi al diagramma delle forze di spinta e di trazione a pagina Avvalendosi del diagramma a pagina 6, rintracciare il punto d intersezione tra i valori di lunghezza base e di spinta, ricavati avvalendosi dei precedenti punti e 3. La corretta sezione dello stelo si ricava dalla linea curva indicata come diametro dello stelo, sopra al punto d intersezione. Nel caso di carichi in tiro, la dimensione dello stelo deve essere scelta tra i diametri standard degli steli dei cilindri e utilizzati a pressioni pari o inferiori al valore nominale. Scelta del fattore di corsa Fissaggio del cilindro Collegamento dell' estremita' dello stelo Tipo di fissaggio Applicare un fattore di corsa MF MF3 MS Fissaggio a flangia anteriore e piedini Carico fisso e a guida rigida 0,5 MF MF3 MS Fissaggio a flangia anteriore e piedini Carico oscillante e a guida rigida 0,7 MF MF4 Fissaggio a flangia posteriore Carico fisso e a guida rigida,0 MF MF4 MT4 Fissaggio a flangia posteriore e perni oscillanti Carico oscillante e a guida rigida,5 MF MF3 MS Fissaggio a flangia anteriore e piedini Carico supportato ma non a guida rigida,0 MP3 MP5 Fissaggio a cerniera posteriore Carico oscillante e a guida rigida,0 MF MF4 Fissaggio a flangia posteriore Carico supportato ma non a guida rigida 4,0 MP3 MP5 Fissaggio a cerniera posteriore Carico supportato ma non a guida rigida 4,0 inphorm Per ottenere dimensioni accurate, si prega di fare riferimento al programma inphorm HY07-60/Eur. 5 Parker Hannifin

16 Catalogo HY07-5/IT e tubo limitatore di corsa Diagramma per la scelta dello stelo Lunghezza raccomandata per il tubo limitatore di corsa (mm)) Diametro stelo (mm) Lunghezza base (mm) scala logaritmica Tubo limitatore di corsa non richiesto Fissaggi rigidi Fissaggi oscillanti Spinta (kn) scala logaritmica Si prega di consultare la ns. Corse lunghe e tubi limitatori di corsa Per i cilindri a corsa lunga soggetti a carichi in spinta, considerare l impiego del tubo limitatore di corsa per contenere il carico sulle bronzine. La lunghezza richiesta per il tubo limitatore di corsa, se necessario, viene letta sulle colonne verticali a destra del diagramma, seguendo la banda orizzontale entro la quale si trova il punto di intersezione. Si noti che il tubo limitatore di corsa richiesto varia a seconda che il cilindro sia ad attacco fisso od oscillante. Ordinando cilindri provvisti di tubo limitatore di corsa, si dovrà indicare la corsa effettiva del cilindro e la lunghezza del tubo limitatore, come riportato nell esempio che segue. Si noti che la corsa effettiva è pari alla corsa totale del cilindro meno la lunghezza del tubo limitatore di corsa. Se la lunghezza richiesta del tubo limitatore di corsa si trova nella zona contrassegnata dalla dicitura consultare la nostra società, si prega di comunicare quanto segue:. Tipo di fissaggio del cilindro.. Tipo di attacco all estremità dello stelo e sistema di guida del carico. 3. Alesaggio e corsa richiesti e lunghezza dell estremità dello stelo (dimensione W ) se questa supera le dimensioni standard. 4. Posizione di installazione del cilindro. In caso di installazione inclinata o verticale, specificare la direzione dello stelo. 5. Pressione di esercizio del cilindro, qualora questa sia inferiore alla pressione nominale prevista per il cilindro prescelto. Bussola di ammortizzamento Tubo limitatore 6 Parker Hannifin

17 Catalogo HY07-5/IT Connessione Connessione e velocità del pistone Le tabelle a lato mostrano le velocità dei pistoni per le connessioni standard e maggiorate e per le linee con portata di 5 m/s. Qualora la velocità desiderata per il pistone dovesse portare ad una velocità del fluido nelle tubazioni superiore ai 5 m/s, si prenda in considerazione la possibilità di adottare tubazioni di diametro maggiore con due connessioni sul fondo. La Parker raccomanda che la velocità del fluido nelle tubazioni di collegamento non superi i m/s. Nota: Si prega di rivolgersi alla nostra Società se la velocità del pistone dovesse superare i 0,5 m/s. Alesaggio Dimensioni connessione (BSPP) Connessioni della flangia Connessioni standard del cilindro Ales. linee di connessione Portata sul fondo (l/min a 5 m/s) Velocità pistone m/s G / 3 0,53 50 G / 3 0,34 G 3 / ,8 G 3 / ,8 00 G ,8 5 G , 60 G / , 00 G / ,07 50 G / 30 0,07 30 G / 30 0,04 Alesaggio Dimensioni connessione (BSPP) Connessioni maggiorate del cilindro Ales. linee di connessione Portata sul fondo (l/min a 5 m/s) Velocità pistone m/s G 3 / ,70 50 G 3 / ,45 G ,45 G ,8 00 G / ,9 5 G / ,8 60 G / 30 0,7 00 G / 30 0, 50 G , 30 G ,07 ED A Tipi di connessioni Oltre alle connessione standard e maggiorate BSPP a norme ISO 79-, sono disponibili anche connessione con filettatura metrica a norme ISO e ISO 649 e connessione per flangia a norma ISO 66. Vedere la tabella a lato. Su richiesta, sono disponibili anche altri tipi di connessione per flangia. Alesaggio Connessioni standard BSPP Metrico DN Flangia Dimensioni connessioni e flange Connessioni maggiorate BSPP Metrico DN Flangia G / Mx,5 G 3 /4 M7x 50 G / Mx,5 G 3 /4 M7x G 3 /4 M7x 3 G M33x G 3 /4 M7x 3 G M33x 00 G M33x 9 G /4 M4x 5 5 G M33x 9 G /4 M4x 5 60 G /4 M4x 5 G / M48x 3 00 G /4 M4x 5 G / M48x 3 50 G / M48x 3 G M60x G / M48x 3 G M60x 38 Alesaggio DN Flangia Alesaggio DN Flangia Connessioni della flangia standard A EA EB ED FF 7,5 38, M8x,5 3, 47,6 M0x,5 9 6, 5,4 M0x,5 5 30, 58,7 M0x,5 3 Connessioni della flangia maggiorate A EA EB ED FF 69 6, 5,4 M0x,5 5 30, 58,7 M0x,5 3 36,5 79,3 M6x 38 Serie da 0 bar FF EB EA 7 Parker Hannifin

18 Catalogo HY07-5/IT Ammortizzamento Introduzione all ammortizzamento L ammortizzamento viene consigliato per controllare la decelerazione delle masse e quando la velocità del pistone supera i 0, m/s e il pistone compie l intera corsa. L ammortizzamento aumenta la vita del cilindro riducendo i rumori indesiderati ed i colpi d ariete. I dispositivi frenanti incorporati sono forniti su richiesta e possono essere montati sul lato testa o fondo senza che sia necessario modificare le dimensioni di ingombro o di fissaggio del cilindro. Gli ammortizzatori possono essere regolati tramite le valvole a spillo incassate. Ammortizzatori standard Se specificato, i cilindri MMB sono dotati di ammortizzatori profilati per un efficiente decelerazione progressiva. La velocità risultante potrà essere regolata intervenendo sulle apposite viti di smorzamento. I diagrammi a pagina 9 riportano sia la curva caratteristica dell'ammortizzatore a gradini che la curva caratteristica di smorzamento riferita ad ognuna delle dimensioni stelo disponibili. Altri tipi di ammortizzatori Per le applicazioni in cui l energia da assorbire è superiore a quella consentita dagli ammortizzatori standard è possibile realizzare esecuzioni speciali. Consultare il produttore per maggiori dettagli. Lunghezza di ammortizzamento Tutti gli ammortizzatori per i cilindri della serie MMB sono regolabili ed incorporano nella propria area interna la bussola e lo sperone di ammortizzamento senza ridurre la lunghezza della guida dello stelo e del pistone. Vedi la tabella delle lunghezze di ammortizzamento a pagina 9. Calcoli per l ammortizzamento I diagrammi a pagina 9 mostrano la capacità di assorbimento dell energia per ogni combinazione di alesaggio/stelo su testa (anulare) e fondo (alesaggio intero) del cilindro. I diagrammi si riferiscono a una gamma di velocità del pistone da 0, a 0,3 m/s. Per velocità tra 0,3 m/s 0,5 m/s, i valori dell energia riportati sui diagrammi devono essere ridotti del 5%. Per velocità inferiori a 0, m/s, in presenza di masse rilevanti, e per velocità superiori a 0,5 m/s, può essere necessario montare ammortizzatori a profilo speciale. Si prega di consultare la ns. Società. La capacità di ammortizzamento sul lato testa è inferiore a quella sul fondo, a causa dell effetto di moltiplicazione della pressione sul pistone. La capacità di assorbimento dell energia da parte dell ammortizzatore diminuisce con la pressione di comando, che nei circuiti normali corrisponde al valore di taratura della valvola di massima. inphorm I calcoli relativi ai requisiti di ammortizzamento possono essere effettuati automaticamente per singole combinazioni di cilindri/ carico utilizzando il programma inphorm HY07-60/Eur. Formule I calcoli di ammortizzamento si basano sulla formula: E = /mv per le applicazioni orizzontali. Per le applicazioni inclinate o verticali con stelo verso il basso o verso l alto, la formula viene modificata in: E = /mv + mgl x 0-3 x senα installazione inclinata/verticale verso il basso E = /mv mgl x 0-3 x senα installazione inclinata/verticale verso l alto Dove: E = energia assorbita in Joule g = accelerazione di gravità = 9,8 m/s v = velocità in metri/secondo l = lunghezza dell ammortizzamento in millimetri (vedi pag. 9) m = massa del carico in kg (incluse pistone e stelo e accessori, vedi pag. 0- e 9) α = gradi di inclinazione rispetto al piano orizzontale p = pressione in bar Esempio L esempio che segue mostra come calcolare l energia sviluppatada masse in movimento lungo una linea retta. In caso dispostamenti non lineari si dovranno impiegare calcoli di altro tipo: in tal caso si prega di consultare la ns. Società. V Nell esempio fornito si assume che l alesaggio ed il diametro dello stelo siano già quelli appropriati per l applicazione. Sono stati α ignorati gli effetti dell attrito sul cilindro e sul carico. Alesaggio/stelo prescelti = 5/90 mm (stelo N o ) Ammortizzamento sulla testa Pressione = 60 bar Massa = 0000 kg Velocità = 0,5 m/s Lunghezza dell'ammortizzatore = mm α = 5 Senα = 0,6 E = ½mv mgl x 0-3 x senα E = 0000 x 0, x 9,8 x x 0,6 0 3 E = = 30 Joules Si noti che se la velocità è superiore a 0,3 m/s, i valori di assorbimento dell energia riportati nei diagrammi a pagina 9 dovranno essere ridotti del 5% vedere Calcoli per l ammortizzamento suddetto. Il raffronto con la curva sul diagramma di ammortizzamento per questo cilindro mostra che l energia per l ammortizzatore di testa è 0 Joules. Applicando una riduzione del 5% si ottiene una capacità di 300 Joules. Nell esempio, l ammortizzatore standard è quindi in grado di frenare in tutta sicurezza un carico di 30 Joules. Laddove le prestazioni di ammortizzamento risultino critiche, i nostri ingegneri possono eseguire una simulazione al computer per determinare in modo accurato le prestazioni di ammortizzamento. Per informazioni dettagliate, si prega di contattare la casa costruttrice. 8 Parker Hannifin

19 Catalogo HY07-5/IT Ammortizzamento Dati sulla capacità di assorbimento dell energia I dati di assorbimento dell energia illustrati di seguito si basano su un valore massimo di pressione sviluppata all interno della Lato testa, stelo e Lato fondo, steli e camicia tale da evitare problemi di rotture a fatica. In applicazioni con cicli di lavoro inferiori a 0 6, è possibile applicare una maggiore capacità di ammortizzamento. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare la nostra società.,000,000,000, , , Energia (Joules) 0, Energia (Joules) 0, Pressione di funzionamento (bar) Lunghezza di ammortizzamento Pressione di funzionamento (bar) Massa pistone e stelo Alesaggio Lunghezza di ammortizzamento Testa Fondo Alesaggio Pistone e stelo a corsa zero kg per 0mm di corsa kg 0,7 0,03,0 8,3 0,05,8 36,3 0,08,9 45 4,3 0, 5,6 56 8,5 0, , , , , 37 08, ,0 9 Parker Hannifin

20 Catalogo HY07-5/IT Guarnizioni e fluidi Caratteristiche delle guarnizioni e dei fluidi idraulici Vedere anche Guarnizioni opzionali per bussola e pistone, pagina 4 Classe Materiali e composizione: Fluido idraulico a norme ISO 6743/4-98 Intervallo di temperatura Gomma nitril-butadiene (NBR), politetrafluoroetilene (PTFE), poliuretano (PUR) Olio minerale HH, HL, HLP, HLP-D, HM, HV, olio MIL-H-5606, aria, azoto da -0 C a + C Gomma nitril-butadiene (NBR), politetrafluoroetilene (PTFE), Acqua e glicole (HFC) da -0 C a +60 C 5 Gamma al fluorocarburo (FKM), politetrafluoroetilene (PTFE) Fluidi ignifughi a base di esteri di fosfati (HFD-R). Indicati anche per olio idraulico a temperature elevate o in ambienti caldi. Non indicati per l uso con Skydrol. Osservare le raccomandazioni del produttore del fluido. da -0 C a +50 C 6 Mescole di vario tipo con gomma nitrilbutadiene (NBR), poliuretano (PUR), gamma al fluorocarburo (FKM) e politetrafluoroetilene (PTFE) Acqua Olio in emulsione di acqua 95/5 (HFA) da +5 C a +55 C 7 Emulsione acqua ilio al 60/ (HFB) da +5 C a +60 C Guarnizioni speciali Per le classi di fluidi elencate nella tabella precedente, sono disponibili svariati tipi di guarnizioni. Vedere i codici dei tipi di cilindro a pagina 3. Se richiesto, sono disponibili inoltre guarnizioni di tipo speciale, oltre a quelle illustrate in precedenza. Si prega di inserire una S (Speciale) sul codice di ordinazione e di indicare il tipo di fluido idraulico. Durata delle guarnizioni di classe 6 Le guarnizioni utilizzate con fluidi ad alto contenuto di acqua (HFA) sono più soggette a usura a causa della ridotta capacità di lubrificazione del fluido. Questo problema risulta accentuato in condizioni di alta pressione. Guarnizioni a basso attrito Per le applicazioni in cui siano importanti bassi coefficienti di attrito e assenza di vibrazioni allo scorrimento, sono disponibili a richiesta guarnizioni a basso attrito. Per informazioni, si prega di rivolgersi alla nostra società. Funzionamento ad aqua Per fluidi ad alto contenuto di acqua, sono disponibili cilindri speciali. Le modifiche comprendono la dotazione di uno stelo in acciaio inox e la protezione delle superfici interne del cilindro. In fase d ordine si prega di indicare la pressione massima d esercizio e le condizioni di carico/velocità, in quanto lo stelo in acciaio inossidabile possiede una resistenza alla trazione inferiore a quella del materiale impiegato di serie. Grado di filtrazione Il grado di purezza del fluido deve essere conforme alla norma ISO 46. La qualità dei filtri deve essere conforme agli standard ISO appropriati. Il grado di filtrazione dipende dai componenti del sistema e dall'applicazione. Il grado minimo richiesto per sistemi idraulici equivale alla classe 9/5 a, ISO 46, ossia 5μ (ß0 75), ISO 457. Garanzia La Parker Hannifin garantisce i cilindri modificati per l uso con acqua o con fluidi a base di acqua come esenti da difetti dei materiali o di costruzione, ma non assume alcuna responsabilità per guasti prematuri dovuti a corrosione, elettrolisi o depositi di minerali nel cilindro. Riparazioni Nonostante i cilindri della serie MMB siano progettati in modo da semplificare al massimo gli interventi di manutenzione e riparazione, alcune operazioni potranno essere compiute soltanto presso il nostro stabilimento. È nostra pressi utilizzare su ogni cilindro inviatici per la riparazione tutti i componenti necessari per rimetterlo 'a nuovo'. Nel caso in cui il cilindro inviatoci sia in condizioni tali da rendere non conveniente la riparazione, provvederemo ad avvertirvi. 0 Parker Hannifin

21 Catalogo HY07-5/IT Parti di ricambio e manutenzione Corredi assemblati e corredi guarnizioni Nell emettere l ordine per tali corredi, si prega di riportare i dati forniti nella targhetta di identificazione applicata alla camicia del cilindro, precisando quanto segue: Numero di serie - alesaggio - corsa - sigla di identificazione - natura del fluido impiegato Legenda dei codici Testa 7 Fondo 4 Bussola Standard 4a Bussola chevron 4b Premistoppa 5 Tubo cilindro 7 Pistone standard 7a Pistone chevron lato testa 7b Pistone chevron lato fondo 8 Bussola di ammortizzamento 9 Flangia anteriore/posteriore 0 Anello di fermo per bussola ammortizzatore 3 Vite di fissaggio testa/fondo 6 O-ring (camicia del cilindro) 70 Valvola a spillo di smorzamento 70a Valvola a spillo di tipo a cartuccia 73 Bussola flottante ammortizzatore 5 Guarnizione pistone standard 6 O-ring di precarico per guarnizione standard 5 7 Anello di guida per pistone standard 34 Rondella di ritegno (bussola/testa) 37 Gruppo guarnizione pistone chevron 39a Anello di guida per bussola chevron 39b Anelli di guida per bussola chevron a Anello di guida per bussola standard b Anelli di guida per bussola standard 4 Anello di guida per pistone chevron 43 Gruppo guarnizioni pistone chevron In alcuni casi O-ring di elevata durezza sono forniti invece della combinazione O-ring e antiestrusione a 34/35/36/ a a b /4a 34 stelo singolo senza ammortizzatore 35 stelo singolo con ammortizzatore anteriore 36 stelo singolo con ammortizzatore posteriore 37 stelo singolo con ammortizzatore su entrambi i lati Rachiastelo boccola 4 Guarnizione di tenuta a labbro 45 O-ring (bussola/testa) 46 O-ring pistone/stelo (due per pistone chevron) 47 Anello antiestrusione (camicia del cilindro) 55 Spina di fissaggio pistone 69 O-ring valvola a spillo di smorzamento 69a O-ring valvola a spillo di tipo a cartuccia Bussola e guarnizioni standard 4a 39a b 4b Bussola e guarnizioni chevron Pistone standard 7a Pistone chevron 7b 55 Parker Hannifin

22 Catalogo HY07-5/IT Parti di ricambio e manutenzione Contenuto e codice articolo del Kit guarnizioni per pistoni e bussole Vedi la legenda per i numeri di codice alla pagina precedente. Kit cartuccia manutenzione bussola, guarnizioni standard e mantenimento del carico Contiene gli articoli 4,, 4, 45, 34, a, b. Kit cartuccia manutenzione bussola chevron Contiene gli articoli 4a, 4b,, 45, 34, 37, 39a, 39b. Kit manutenzione bussola, guarnizioni standard e mantenimento del carico Contiene gli articoli, 4, 45, 34, a, b. Kit manutenzione bussola chevron Contiene gli articoli, 45, 34, 37, 39a, 39b. Kit manutenzione pistone, guarnizioni standard Contiene gli articoli 6, 46, 47, 5, 6, 7. Kit manutenzione pistone, guarnizioni chevron e mantenimento del carico Contiene gli articoli 6, 47, 55, 4, 43 e due articoli 46. Numero di codice dei corredi per la manutenzione Bussole Ordinazione di classi di guarnizioni diverse Tutti i numeri di codice elencati si riferiscono alle guarnizioni standard di classe. Per ordinare corredi con guarnizioni di altre classi, sostituire l ultima cifra del codice riportato in tabella con il numero della classe richiesta. Es: RG04MMB0, con guarnizione di classe, diventa RG04MMB05 nel caso in cui contenga una guarnizione di classe 5. Numeri di codice dei corredi per la manutenzione Pistone Alesaggio Guarnizioni standard Kit manutenzione pistone Guarnizioni chevron e mantenimento del carico PN0MMB0 PL0MMB0 50 PN050MMB0 PL050MMB0 PN0MMB0 PL0MMB0 PN0MMB0 PL0MMB0 00 PN00MMB0 PL00MMB0 5 PN5MMB0 PL5MMB0 60 PN60MMB0 PL60MMB0 00 PN00MMB0 PL00MMB0 50 PN50MMB0 PL50MMB0 30 PN30MMB0 PL30MMB0 Alesaggio Kit cartuccia manutenzione bussola Guarnizioni standard e mantenimento del carico Guarnizioni chevron Guarnizioni standard e mantenimento del carico Kit manutenzione bussola Guarnizioni chevron RG04MMB0 RGL04MMB0 RK04MMB0 RKL04MMB RG04MMB08 RGL04MMB08 RK04MMB08 RKL04MMB08 RG05MMB08 RGL05MMB08 RK05MMB08 RKL05MMB08 RG05MMB036 RGL05MMB036 RK05MMB036 RKL05MMB036 RG06MMB036 RGL06MMB036 RK06MMB036 RKL06MMB036 RG06MMB045 RGL06MMB045 RK06MMB045 RKL06MMB045 RG08MMB045 RGL08MMB045 RK08MMB045 RKL08MMB045 RG08MMB056 RGL08MMB056 RK08MMB056 RKL08MMB056 RG0MMB056 RGL0MMB056 RK0MMB056 RKL0MMB056 RG0MMB070 RGL0MMB070 RK0MMB070 RKL0MMB070 RGMMB070 RGLMMB070 RKMMB070 RKLMMB070 RGMMB090 RGLMMB090 RKMMB090 RKLMMB090 RG6MMB090 RGL6MMB090 RK6MMB090 RKL6MMB090 RG6MMB0 RGL6MMB0 RK6MMB0 RKL6MMB0 RG0MMB0 RGL0MMB0 RK0MMB0 RKL0MMB0 RG0MMB RGL0MMB RK0MMB RKL0MMB RG5MMB RGL5MMB RK5MMB RKL5MMB RG5MMB RGL5MMB RK5MMB RKL5MMB RG3MMB RGL3MMB RK3MMB RKL3MMB 0 RG3MMB0 RGL3MMB0 RK3MMB0 RKL3MMB0 Parker Hannifin

23 Catalogo HY07-5/IT Come ordinare i cilindri C K MF3 MMB R N S 4 M C 30 M 44 Alesaggio Dopio stelo Pagina 4 Ammortizzamento Fissaggio anteriore Pagina 8 Serie Connessioni Tipo di pistone e bussola Caratteristiche speciale N o stelo Estremità stelo Filettatura stelo Ammortizzamento sul fondo Pagina 8 Corsa (mm) Tipo di fluido Posizione della connessione Sfiati aria Cod. Caratteristiche, ad es.: Pagina S Caratteristiche opzionali 4 S Connessioni maggiorate 7 S Guarnizioni a basso attrito 0 S Tubo limitatore di corsa 6 Su specifica o a disegno del cliente Cod. Tipo di pistone e bussola Pagina N Standard 4 L Chevron 4 B Mantenimento del carico 4 Cod. Guarnizioni Pagina M Classe 0 C Classe 0 D Classe 5 0 A Classe 6 0 B Classe 7 0 Cod. Posizione della Pagina connessione, ad. es.: Testa: posizioni -4 3 Fondo: posizioni -4 3 Cod. Connessioni Pagina R BSP parallelo a norme ISO 79-7 M Metriche a norme ISO Y Metriche a norme ISO P Connessioni flangiate a norma ISO 66 7 Cod. Fissaggio Pagina MF Flangia rettangolare sulla testa 5 MF Flangia rettangolare sul fondo 5 MF3 Flangia tonda sulla testa 6 MF4 Flangia tonda sul fondo 6 MP3 Cerniera fissa sul fondo 7 MP5 Snodo sferico sul fondo 7 MS Attacco a perni intermedi 8 MT4 Attacco a piedini 8 Cod. Posizione della Pagina sfiati aria, ad. es.: Testa: posizioni -4 3 Fondo: posizioni Nessuno sfiato 3 Cod. Estremità stelo Pagina 4 Tipo Tipo Tipo Tipo 3 (Speciale) Si prega di fornire una descrizione o disegno 9 Cod. N o Pagina 9 9 Chiave di lettura Informazione essenziale Indicare le caratteristiche opzionali o lasciare vuoto Cilindri a doppio stelo Esempio Posizione delle connessioni del cilindro, degli sfiati di aria e delle regolazioni di ammortizzamento Di serie le connessioni vengono previste sulla posizione. Le valvole a spillo di regolazione dell ammortizzamento vengono montate in corrispondenza della posizione. 00 K MF3 MMB R N 4 M 4 M A Parker Hannifin

Cilindri idraulici ISO 6022

Cilindri idraulici ISO 6022 Cilindri idraulici ISO 6022 INDICE: Caratteristiche generali 3 Tipi di fissaggio 5 Caratteristiche dello stelo 6 Dimensioni dei cilindri a semplice stelo 8 Dimensioni dei cilindri a doppio stelo 10 Tipi

Dettagli

Cilindri Serie 40 1/1.10.01. MOVIMENTO Doppio effetto, ammortizzati, magnetici Ø 160-200 - 250-320 mm CARATTERISTICHE GENERALI

Cilindri Serie 40 1/1.10.01. MOVIMENTO Doppio effetto, ammortizzati, magnetici Ø 160-200 - 250-320 mm CARATTERISTICHE GENERALI > Cilindri Serie 40 Cilindri Serie 40 CATALOGO > Novità 202 Doppio effetto, ammortizzati, magnetici 60-200 - 250-320 mm»»»» Conformi alla normativa ISO 5552 e alle precedenti ISO 643 VDMA 24562 Ammortizzatore

Dettagli

Cilindri profilo alluminio Serie 41

Cilindri profilo alluminio Serie 41 > Cilindri Serie 4 Cilindri profilo alluminio Serie 4 Doppio effetto, ammortizzati, magnetici ø 60-200 mm»» Conformi alle normative ISO 643/VDMA 24562»» Stelo in acciaio INOX rullato»» Ammortizzatore pneumatico

Dettagli

Cilindri idraulici tipo CH - grandi diametri secondo ISO 6020-3 - pressione nominale 16 MPa (160 bar) - max 25 MPa (250 bar)

Cilindri idraulici tipo CH - grandi diametri secondo ISO 6020-3 - pressione nominale 16 MPa (160 bar) - max 25 MPa (250 bar) www.atos.com Tabella B60-/I Cilindri idraulici tipo CH - grandi diametri secondo ISO 600- - pressione nominale 6 MPa (60 bar) - max 5 MPa (50 bar) SWC Cylinders Designer Software per la selezione assistita

Dettagli

Cilindri profilo in alluminio Serie 61

Cilindri profilo in alluminio Serie 61 CATALOGO > Release 8.4 Cilindri profilo in alluminio Serie 6 > Cilindri Serie 6 Nuova versione Semplice e doppio effetto, magnetici, ammortizzati Versioni standard, basso attrito e basse temperature ø

Dettagli

HMI/HMD Cilindri a Tiranti

HMI/HMD Cilindri a Tiranti HMI/HMD Cilindri a Tiranti HMI Cilindri serie metrica ISO 60/2 (1991) HMD Cilindri serie metrica DIN 24 554 Per pressioni fino a 2 bar Catalogo 11/5-I Norme ISO e norme DIN Raffronto tra le specifiche

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA DEI CILINDRI PNEUMATICI DI SERIE A NORME ISO 6431, NORME CETOP RP 43 P (DAL Ø 32 AL 200)

DESCRIZIONE TECNICA DEI CILINDRI PNEUMATICI DI SERIE A NORME ISO 6431, NORME CETOP RP 43 P (DAL Ø 32 AL 200) CILINDRI A TIRANTI OMLAC S.n.c. Via Treves, - 4143 Formigine (MO) - Italy Tel. +39 59 5595 - Fax +39 59 5728 DESCRIZIONE TECNICA DEI CILINDRI PNEUMATICI DI SERIE A NORME ISO 6431, NORME CETOP RP 43 P (DAL

Dettagli

CILINDRI OLEODINAMICI - serie COMPATTI

CILINDRI OLEODINAMICI - serie COMPATTI CILINDRI OLEODINAMICI - serie COMPATTI INDICE CILINDRI COMPATTI CARATTERISTICHE TECNICHE pag. 2-3 o ALIMENTAZIONE pag. 2 o GUARNIZIONI pag. 3 o PRESSIONE DI UTILIZZO pag. 3 CODICE DI ORDINAZIONE pag. 4

Dettagli

Cilindri a norma ISO 1 5552 con tiranti 1 25 320 DESCRIZIONE I cilindri serie XL sono conformi alla normativa ISO 1 5552 che ne assicura la completa intercambiabilità con i precedenti cilindri a norma

Dettagli

Cilindri idraulici HMI/HMD. Cilindri metrici a tiranti per pressioni di esercizio fino a 210 bar

Cilindri idraulici HMI/HMD. Cilindri metrici a tiranti per pressioni di esercizio fino a 210 bar Cilindri idraulici HMI/HMD Cilindri metrici a tiranti per pressioni di esercizio fino a 0 bar Introduzione Introduzione I cilindri HMI e HMD descritti nel presente catalogo sono della serie Compatta a

Dettagli

Cilindri idraulici serie MMA

Cilindri idraulici serie MMA Cilindri idraulici serie MMA Cilindri per "acciaierie" per pressioni d esercizio fino a bar Catalogo HY07-0/IT Introduzione Introduzione I cilindri per applicazioni pesanti della serie MMA sono stati appositamente

Dettagli

CILINDRO SENZA STELO SERIE PU ATTUATORI

CILINDRO SENZA STELO SERIE PU ATTUATORI CILINDRO SENZA STELO SERIE PU 1 CILINDRO SENZA STELO SERIE PU CILINDRO SENZA STELO SERIE PU I cilindri senza stelo della serie PU sono caratterizzati dalla bandella interna, per la tenuta longitudinale,

Dettagli

Istruzioni per l uso ed il montaggio. Montaggio ADS

Istruzioni per l uso ed il montaggio. Montaggio ADS ADS La serie ADS è stata progettata sulla base della comprovata serie di ammortizzatori per carichi pesanti LDS da utilizzare su ascensori per persone e carichi. La prova di omologazione garantisce che

Dettagli

VERsioNE 1 / Base R Stelo passante. VERsioNE 2 D Doppio effetto. TiPo PisToNE C Non magnetico E Magnetico* VARiANTE 1 X Ammortizzato**

VERsioNE 1 / Base R Stelo passante. VERsioNE 2 D Doppio effetto. TiPo PisToNE C Non magnetico E Magnetico* VARiANTE 1 X Ammortizzato** serie AU Cilindri INOX a norma ISO 6432 DEsCRiZioNE I cilindri INOX cianfrinati serie AU, conformi alla normativa ISO 6432, sono fornibili dal Ø 6 al Ø 25, nella versione base e stelo passante, magnetico

Dettagli

DL3B 41 220/015 ID ELETTROVALVOLA DIREZIONALE A BASSO CONSUMO (8 WATT) SERIE 10 ATTACCHI A PARETE ISO 4401-03 (CETOP 03) p max 280 bar Q max 60 l/min

DL3B 41 220/015 ID ELETTROVALVOLA DIREZIONALE A BASSO CONSUMO (8 WATT) SERIE 10 ATTACCHI A PARETE ISO 4401-03 (CETOP 03) p max 280 bar Q max 60 l/min 41 220/015 ID DL3B ELETTROVALVOLA DIREZIONALE A BASSO CONSUMO (8 WATT) ATTACCHI A PARETE ISO 4401-03 (CETOP 03) p max 280 bar Q max 60 l/min PIANO DI POSA PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO ISO 4401-03-02-0-05

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE

CARATTERISTICHE TECNICHE ovali 18-80 mm Cilindro ovale di dimensioni compatte con ammortizzo pneumatico regolabile e magnetico di serie; la sua forma inoltre permette il montaggio di più cilindri accoppiati con ingombri ridotti

Dettagli

Filtri immersi in aspirazione. Serie HF 410 / HF 412

Filtri immersi in aspirazione. Serie HF 410 / HF 412 Filtri immersi in aspirazione Serie HF 410 / HF 412 IL VALORE DI UNA BUONA FILTRAZIONE La causa principale delle anomalie nei sistemi oleodinamici è da attribuire alla presenza di elementi contaminanti

Dettagli

Cilindro con asta Cilindri a norma ISO 21287, serie CCI. Prospetto del catalogo

Cilindro con asta Cilindri a norma ISO 21287, serie CCI. Prospetto del catalogo ISO 21287, serie CCI Prospetto del catalogo 2 ISO 21287, serie CCI Panoramica delle varianti 7 Raccordi: M5 - A semplice effetto, asta arretrata senza pressione con pistone magnetico Ammortizzamento: elastico

Dettagli

CILINDRI OLEODINAMICI ISO 6020/1 CILIN

CILINDRI OLEODINAMICI ISO 6020/1 CILIN CILINDRI OLEODINAMICI ISO 20/ CILIN 05 Serie ISO 20/ Presentazione La linea di cilindri e servocilindri oleodinamici a doppio effetto CMB serie 05 è stata sviluppata specificatamente per soddisfare le

Dettagli

Cilindri a norma ISO 15552 con tiranti

Cilindri a norma ISO 15552 con tiranti Cilindri a norma ISO 5552 con tiranti seriecpui DESCRIZIONE I cilindri serie CPUI sono conformi alla normativa ISO 5552 che ne assicura la completa intercambiabilità con i precedenti cilindri a norma ISO

Dettagli

CILINDRI OLEODINAMICI

CILINDRI OLEODINAMICI CILINDRI OLEODINMICI I cilindri oleodinamici sono degli attuatori lineari che realizzando la conversione dell energia idraulica in energia meccanica producono una forza e lo spostamento lineare del carico.

Dettagli

Cilindro con asta Cilindri a norma ISO 15552, serie TRB. Prospetto del catalogo

Cilindro con asta Cilindri a norma ISO 15552, serie TRB. Prospetto del catalogo ISO 15552, serie TRB Prospetto del catalogo 2 ISO 15552, serie TRB Cilindro a tiranti Raccordi: G 1/8 - G 1/2 a doppio effetto con pistone magnetico Ammortizzamento: pneumatico, regolabile Asta pistone:

Dettagli

Cilindri a norme ISO 15552 ECOLIGHT

Cilindri a norme ISO 15552 ECOLIGHT Serie 19 192 Cilindri a norme ISO 12 COIHT Caratteristiche costruttive Testate Stelo Camicia Boccole guida stelo Semipistoni uarnizioni Viti regolazione ammortizzi Alluminio pressofuso Acciaio C cromato

Dettagli

VERSIONE 1 / Base R Stelo passante H Fondello (alimentazione posteriore in asse) VERSIONE 2 D Doppio effetto S Semplice effetto molla anteriore

VERSIONE 1 / Base R Stelo passante H Fondello (alimentazione posteriore in asse) VERSIONE 2 D Doppio effetto S Semplice effetto molla anteriore Cilindri DESCRIZIONE I cilindri serie U, conformi alla normativa ISO 6432, sono fornibili per tutti gli alesaggi nella versione base, con alimentazione posteriore in asse, magnetici e con ammortizzi regolabili

Dettagli

CILINDRI OLEODINAMICI - serie ISO 6020/2 Cilindri a tiranti con pressione di lavoro fino a 210 bar

CILINDRI OLEODINAMICI - serie ISO 6020/2 Cilindri a tiranti con pressione di lavoro fino a 210 bar CILINDRI OLEODINAMICI - serie ISO 6020/2 Cilindri a tiranti con pressione di lavoro fino a 210 bar INDICE CILINDRI 6020/2 CARATTERIICHE TECNICHE pag. 2- o PRESSIONE DI UTILIZZO pag. 2 o FISSAGGI pag. 3

Dettagli

Cilindri Idraulici. Cilindri idraulici avvitabili a doppio effetto. 23.1 Possibilità di variazioni di ordine tecnico DE-STA-CO

Cilindri Idraulici. Cilindri idraulici avvitabili a doppio effetto. 23.1 Possibilità di variazioni di ordine tecnico DE-STA-CO Cilindri Idraulici Cilindri idraulici avvitabili a doppio effetto Pressione di esercizio max. 350 bar I cilindri idraulici avvitabili sono fondamentali nell industria automobilistica e nelle attrezzature.

Dettagli

Cilindri DSNU/DSNUP/DSN/ESNU/ESN, a norme ISO 6432

Cilindri DSNU/DSNUP/DSN/ESNU/ESN, a norme ISO 6432 Cilindri DSNU/DSNUP/DSN/ESNU/ESN, a norme ISO 6432 -V- Novità DSNUP/Soffietto DADB/Ammortizzazione PPS Cilindri DSNU/DSNUP/DSN/ESNU/ESN, a norme ISO 6432 Caratteristiche Dati generali DIN ISO 6432 DIN

Dettagli

Deceleratori per Ascensori ADS-ST-26. Tecnica d ammortizzo. CALCOLO on-line e download CAD 2D / 3D. F m. www.weforma.com

Deceleratori per Ascensori ADS-ST-26. Tecnica d ammortizzo. CALCOLO on-line e download CAD 2D / 3D. F m. www.weforma.com Deceleratori per Ascensori ADS-ST-26 Tecnica d ammortizzo CALCOLO on-line e download CAD 2D / 3D F m V S Vantaggi Applicazioni: - Ascensori per persone e per carichi Sicurezza: - Interruttore di posizione

Dettagli

NITÀ DI GUIDA SERIE UG

NITÀ DI GUIDA SERIE UG 606_082-093 Serie UG-CC* 18-10-2004 18:19 Pagina 82 82 U NITÀ DI GUIDA SERIE UG Unità di guida per cilindri a normativa ISO 6431 e ISO 6432 Diametri 12, 16, 20, 25, 32, 40, 50, 63, (80, 100 solo per serie

Dettagli

CILINDRI A DOPPIO EFFETTO Ø da 32 a 100 mm

CILINDRI A DOPPIO EFFETTO Ø da 32 a 100 mm CILINDRI A DOPPIO EFFETTO Ø da 3 a 100 mm CONFORMI ALLE NORME ISO 1555-AFNOR NF ISO 1555-DIN ISO 1555 SERIE 453 - TIPO: PES (a canna profilata) P9-IT-R4 CILINDRI PNEUMATICI A DOPPIO EFFETTO - TIPO PES

Dettagli

DL5B 41 335/115 ID ELETTROVALVOLA DIREZIONALE VERSIONE COMPATTA SERIE 10 ATTACCHI A PARETE ISO 4401-05 (CETOP 05) p max 320 bar Q max 125 l/min

DL5B 41 335/115 ID ELETTROVALVOLA DIREZIONALE VERSIONE COMPATTA SERIE 10 ATTACCHI A PARETE ISO 4401-05 (CETOP 05) p max 320 bar Q max 125 l/min 41 335/115 ID DL5B ELETTROVALVOLA DIREZIONALE VERSIONE COMPATTA ATTACCHI A PARETE ISO 4401-05 (CETOP 05) p max 320 bar Q max 125 l/min PIANO DI POSA PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO ISO 4401-05-04-0-05 (CETOP

Dettagli

ITIS OTHOCA ORISTANO ATTREZZATURE DI PRODUZIONE PNEUMATICHE ED OLEODINAMICHE. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08

ITIS OTHOCA ORISTANO ATTREZZATURE DI PRODUZIONE PNEUMATICHE ED OLEODINAMICHE. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 ITIS OTHOCA ORISTANO ATTREZZATURE DI PRODUZIONE PNEUMATICHE ED OLEODINAMICHE Attrezzature di produzione: pneumatiche ed oleodinamiche Nelle attrezzature pneumatiche ed oleodinamiche la forza applicata

Dettagli

Regolatore di flusso a 2 vie

Regolatore di flusso a 2 vie RIES TECHNOLOGY s.r.l. Regolatore di flusso a vie RI /0.09 Sostituisce: 0.0 / Tipo FRM Grandezza nominale Serie X ressione d'esercizio massima bar ) ortata max. l/min. H+ Sommario Indice agina Caratteristiche

Dettagli

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B )

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B ) Questa attrezzatura Meyer soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

1/ Doppio effetto, ammortizzati, magnetici Ø mm

1/ Doppio effetto, ammortizzati, magnetici Ø mm CATALOGO > Release 8.6 > Cilindri Serie 40 Cilindri Serie 40 Doppio effetto, ammortizzati, magnetici 60-200 - 250-320 mm»» Conformi alla normativa ISO 5552 e alle precedenti ISO 643 VDMA 24562»» Ammortizzatore

Dettagli

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar.

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar. HQ3 Descrizione generale Pompa a palette a cilindrata fissa, idraulicamente bilanciata, con portata determinata dal tipo di cartuccia utilizzato e dalla velocità di rotazione. La pompa è disponibile in

Dettagli

1/ Doppio effetto, ammortizzati, magnetici Ø mm

1/ Doppio effetto, ammortizzati, magnetici Ø mm CATALOGO > Release 8.7 > Cilindri Serie 40 Cilindri Serie 40 Doppio effetto, ammortizzati, magnetici 60-200 - 250-320 mm Conformi alla normativa ISO 5552 e alle precedenti ISO 643 VDMA 24562 Ammortizzatore

Dettagli

VERSIONE. / Doppio effetto. TIPO PISTONE N Non magnetico. VARIANTE 2 1 Stelo e dado in INOX. 2 Guarnizioni Viton VARIANTE 3 RICAMBI KIT GUARNIZIONI

VERSIONE. / Doppio effetto. TIPO PISTONE N Non magnetico. VARIANTE 2 1 Stelo e dado in INOX. 2 Guarnizioni Viton VARIANTE 3 RICAMBI KIT GUARNIZIONI a norma ISO 5552 DESCRIZIONE I cilindri pneumatici della sono conformi alla norma ISO 5552, che ne assicura la completa intercambiabilità con i precedenti cilindri a norma ISO 643 e VDMA 24562. Sono fornibili

Dettagli

Cilindri Serie 40. Doppio effetto, ammortizzati, magnetici ø mm. Conformi alle normative ISO 6431/VDMA 24562» Stelo in inox rullato

Cilindri Serie 40. Doppio effetto, ammortizzati, magnetici ø mm. Conformi alle normative ISO 6431/VDMA 24562» Stelo in inox rullato Cilindri Serie 40 Doppio effetto, ammortizzati, magnetici ø 60-200 - 250 mm» Conformi alle normative ISO 643/VDMA 24562» Stelo in inox rullato» Ammortizzatore pneumatico regolabile I cilindri della Serie

Dettagli

MODELLI. Estrattori Meccanici

MODELLI. Estrattori Meccanici Estrattori Meccanici Utensili per la Manutenzione dagli Esperti della Gestione dell Attrito Con oltre un secolo di esperienza nella tecnologia della gestione dell attrito, sa quanto critiche siano le corrette

Dettagli

Cilindri a norme ISO 15552

Cilindri a norme ISO 15552 Serie 36 3 Serie 36 3 Cilindri a norme ISO eneralità Il nuovo cilindro, costruito secondo le normative ISO, nasce dell'esperienza delle ormai collaudate versioni 3-3- e 3-3-3. L'attuatore è disponibile

Dettagli

DFP 13 100/112 ID POMPE A PALETTE A CILINDRATA FISSA SERIE 20 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO CARATTERISTICHE TECNICHE SIMBOLO IDRAULICO.

DFP 13 100/112 ID POMPE A PALETTE A CILINDRATA FISSA SERIE 20 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO CARATTERISTICHE TECNICHE SIMBOLO IDRAULICO. 3 00/ ID DFP POMPE A PALETTE A CILINDRATA FISSA PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO Le pompe DFP sono pompe a palette a cilindrata fissa, realizzate in quattro diverse grandezze, divise a loro volta in cinque dimensioni

Dettagli

Pompe e motori ad ingranaggi

Pompe e motori ad ingranaggi Pompe e motori ad ingranaggi Serie PGP / PGM Pompe a portata fissa, Versioni in ghisa ed alluminio Inhaltsverzeichnis Indice Serie 500 aluminio PGP, PGM 500 PGP 502 PGP 505 PGP, PGM 511 PGP 517 PGP 502

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

Distributore per l Italia OMNILIP

Distributore per l Italia OMNILIP Distributore per l Italia OMNILIP Materiali Imateriali delle guarnizioni Saint-Gobain Performance Plastics sono miscelati e trattati per ottenere le migliori prestazioni di tenuta in un ampia varietà di

Dettagli

Microcilindri a norme ISO 6432 cianfrinati (Serie 1200, catalogo 4, sezione 1 e news 31)

Microcilindri a norme ISO 6432 cianfrinati (Serie 1200, catalogo 4, sezione 1 e news 31) Microcilindri a norme ISO 6432 cianfrinati (Serie 1200, catalogo 4, sezione 1 e news 31) Versioni Base e Stelo passante 1280.Ø.corsa.M versione base magnetico 1291.Ø.corsa.M versione base magnetico molla

Dettagli

Valvola di non ritorno, a sblocco idraulico

Valvola di non ritorno, a sblocco idraulico RIES TECHNOLOGY s.r.l. Valvola di non ritorno, a sblocco idraulico RI 548/07.0 Sostituisce: 0.09 /8 Tipo ZS Grandezza nominale 6 Serie 6X Pressione d'esercizio max. 35 bar [4568 psi] Portata max. 60 l/min

Dettagli

Serie C. Valvole di regolazione a gabbia. First for Steam Solutions

Serie C. Valvole di regolazione a gabbia. First for Steam Solutions Serie C Valvole di regolazione a gabbia First for Steam Solutions E X P E R T I S E S O L U T I O N S S U S T A I N A B I L I T Y S e r i e C Serie C Valvole di regolazione a gabbia Serie C La serie C

Dettagli

Norme di uso e manutenzione per cilindri e servocilindri

Norme di uso e manutenzione per cilindri e servocilindri www.atos.com Tabella /I Norme di uso e manutenzione per cilindri e servocilindri Questo manuale di uso e manutenzione è valido solo per cilindri idraulici Atos e si propone di fornire utili informazioni

Dettagli

M/46800/PM LINTRA Cilindri pneumatici per impieghi pesanti

M/46800/PM LINTRA Cilindri pneumatici per impieghi pesanti M/46800/PM LINTR Cilindri pneumatici per impieghi pesanti Doppio effetto - dimensioni cilindro: 16, 5, 40 & 63 Guida lineare precisa Le scanalature a T poste all'esterno della struttura consentono diverse

Dettagli

CILINDRI OLEODINAMICI - serie C T I

CILINDRI OLEODINAMICI - serie C T I CILINDRI OLEODINAMICI - serie C T I INDICE CILINDRI 6020/2 CARATTERIICHE TECNICHE pag. 2-7 o PRESSIONE DI UTILIZZO pag. 2 o FISSAGGI pag. 3 o FRENATURA pag. 5 o DIANZIE pag. 5 o GUARNIZIONI pag. 6 o EREMITÁ

Dettagli

CILINDRI OLEODINAMICI - serie C T O

CILINDRI OLEODINAMICI - serie C T O CILINDRI OLEODINAMICI - serie C T O INDICE CARATTERISTICHE TECNICHE pag. 2-5 o PRESSIONE DI UTILIZZO pag. 2 o FISSAGGI pag. 3 o FRENATURA pag. 5 o GUARNIZIONI pag. 5 CODICE DI ORDINAZIONE pag. 6 SEZIONE

Dettagli

MOLTIPLICATORE DI PRESSIONE ARIA-ARIA (BOOSTER)

MOLTIPLICATORE DI PRESSIONE ARIA-ARIA (BOOSTER) MOLTIPLICATORE DI PRESSIONE ARIA-ARIA (BOOSTER) Il moltiplicatore di pressione aria-aria è un dispositivo automatico che comprime l aria fornendo in uscita un flusso con pressione doppia rispetto a quella

Dettagli

H N l. I o. A e A. L O G U o. catalogo

H N l. I o. A e A. L O G U o. catalogo C T a E t a C H N l I o C g A o L C catalogo MOLTIPLICATORI DI PRESSIONE- T A e T c A n i L O G bloccaggi c U Au o E INDICE 1 MOLTIPLICATORI DI PRESSIONE ARIA/OLIO MOLTIPLICATORI DI PRESSIONE OLIO/OLIO

Dettagli

Cilindri oleodinamici ISO 3320. Manuale d uso e manutenzione APP 0005-4.2014 REV.00

Cilindri oleodinamici ISO 3320. Manuale d uso e manutenzione APP 0005-4.2014 REV.00 Cilindri oleodinamici ISO 3320 Serie SL 250 SL 350 Manuale d uso e manutenzione APP 0005-4.2014 REV.00 Revisione Data Emissione Modifiche 00 01/01/2015 PRIMA EMISSIONE Indice 1 Informazioni sul prodotto

Dettagli

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237 Agosto 2002 DKACT.PD.P10.A2.06 520B1237 Introduzione I pressostati della serie CS fanno parte della gamma dei prodotti Danfoss destinati al controllo della pressione. Tutti i pressostati CS sono dotati

Dettagli

NEWS 61. Moltiplicatore di pressione Serie

NEWS 61. Moltiplicatore di pressione Serie NEWS 61 Componenti per l'automazione pneumatica Moltiplicatore di pressione www.pneumaxspa.com Generalità In alcune applicazioni, la spinta generata da un attuatore pneumatico è insufficiente a compiere

Dettagli

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI: CILINDRI OLEODINAMICI STANDARD, CILINDRI TELESCOPICI, CILINDRI A NORME ISO 6022, 6020/1, 6020/2, 6020/3, CILINDRI

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI: CILINDRI OLEODINAMICI STANDARD, CILINDRI TELESCOPICI, CILINDRI A NORME ISO 6022, 6020/1, 6020/2, 6020/3, CILINDRI CATALOO CILINRI STANAR PROETTAZIONE E COSTRUZIONE I: CILINRI OLEOINAMICI STANAR, CILINRI TELESCOPICI, CILINRI A NORME ISO, /1, /2, /3, CILINRI SPECIALI A ISENO, COMPONENTI NORMALI E SPECIALI, RIPRISTINI.

Dettagli

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia La forcella è un componente molto importante della moto e ha una grande influenza sulla stabilità del veicolo. Leggere attentamente

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

DD44 41 350/110 ID ELETTROVALVOLA DI COMMUTAZIONE IN CORRENTE CONTINUA - SERIE 50 IN CORRENTE ALTERNATA - SERIE 62. Q max 75 l/min

DD44 41 350/110 ID ELETTROVALVOLA DI COMMUTAZIONE IN CORRENTE CONTINUA - SERIE 50 IN CORRENTE ALTERNATA - SERIE 62. Q max 75 l/min 1 50/110 ID DD ELEROVALVOLA DI COMMUAZIONE IN CORRENE CONINUA - SERIE 50 IN CORRENE ALERNAA - SERIE 62 VERSIONE MODULARE ISO 01-05 (CEOP 05) p max 280 bar Q max l/min PIANO DI POSA PRINCIPIO DI FUNZIONAMENO

Dettagli

Istruzioni per il montaggio

Istruzioni per il montaggio Istruzioni per il montaggio Indicazioni importanti sulle Istruzioni per il montaggio VOSS Per ottenere dai prodotti VOSS un rendimento ottimale e la massima sicurezza di funzionamento, è importante rispettare

Dettagli

Cilindri senza stelo Serie 52

Cilindri senza stelo Serie 52 > Cilindri Serie 52 CATALOGO > Release 8.6 Cilindri senza stelo Serie 52 Doppio effetto, magnetici ammortizzati Ø 25, 32,40, 50, 63 mm»» Tre versioni principali: standard, guidato a strisciamento e guidato

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11

MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 F111.HT.01 Sensore a Turbina per installazioni in carico MANUALE DI ISTRUZIONI IT 10-11 INDICE 1. Introduzione 2 1.1 Istruzioni per la sicurezza 2 2. Descrizzione 2 Caratteristiche principali... 3 Dati

Dettagli

Cilindri profilo in alluminio Serie 62 1/ Doppio effetto, magnetici, ammortizzati ø 32, 40, 50, 63, 80, 100 mm

Cilindri profilo in alluminio Serie 62 1/ Doppio effetto, magnetici, ammortizzati ø 32, 40, 50, 63, 80, 100 mm CATALOGO > Release 8.7 > Cilindri Serie 62 Cilindri profilo in alluminio Serie 62 Doppio effetto, magnetici, ammortizzati ø 32, 40, 50, 63, 80, 00 mm»» Conformi alla normativa ISO 5552 e alle precedenti

Dettagli

SERIE: IP INTERCAMBIABILITÀ: ISO 7241-1 SERIE A APPLICAZIONI PRINCIPALI. Macchine agricole Impianti industriali

SERIE: IP INTERCAMBIABILITÀ: ISO 7241-1 SERIE A APPLICAZIONI PRINCIPALI. Macchine agricole Impianti industriali INTERCAMBIABILITÀ: ISO 7241-1 SERIE A APPLICAZIONI PRINCIPALI Macchine agricole Impianti industriali IP è l innesto femmina con sistema di tenuta a funghetto, con un design modulare a ghiera con doppia

Dettagli

Rondelle di serraggio e anelli di serraggio

Rondelle di serraggio e anelli di serraggio Rondelle di serraggio e anelli di serraggio K 05/7 it Pagina 1 (5) Questi elementi di serraggio dispongono di una guarnizione vulcanizzata per alta pressione e costituiscono unità ad elevata efficienza

Dettagli

L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego.

L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego. L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego. 2 1 2 3 Chiedete ai vostri specialisti Prime Design Europe in tutta Europa ulteriori informazioni sui nostri prodotti vincenti!

Dettagli

GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE

GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE Indice Caratteristiche delle guide a ricircolo di sfere pag. 3 Componenti delle guide a ricircolo di sfere STAF pag. 4 Classi di precisione standard pag. 5 Scelta del precarico/rigidità

Dettagli

Riparazione e Manutenzione

Riparazione e Manutenzione Riparazione e Manutenzione Ampia selezione in una singola marca. Esclusivi design duraturi. Prestazioni rapide e affidabili. Descrizione Versioni Pagina Pompe prova impianti 2 9.2 Congelatubi 2 9.3 Pompe

Dettagli

IL VALORE DI UNA BUONA FILTRAZIONE

IL VALORE DI UNA BUONA FILTRAZIONE Filtri semimmersi in ritorno e aspirazione Serie HF 525 IL VALORE DI UNA BUONA FILTRAZIONE La causa principale delle anomalie nei sistemi oleodinamici è da attribuire alla presenza di elementi contaminanti

Dettagli

Separazione dell acqua e filtrazione dell aria compressa ad alta efficienza

Separazione dell acqua e filtrazione dell aria compressa ad alta efficienza 02 I Separazione dell acqua e filtrazione dell aria compressa ad alta efficienza Soluzioni innovative per la purificazione dell aria compressa Gamma CF e X Filtri in linea totalmente affidabili L affidabilità

Dettagli

Catalogo guide lineari a 4 ricircoli di rulli HIWIN

Catalogo guide lineari a 4 ricircoli di rulli HIWIN Catalogo guide lineari a 4 ricircoli di rulli HIWIN Serie RG - Trasmissioni Industriali S.a.s. - Via Lago di Annone,15 3615 Z.I. Schio ( VI ) Tel. 445/5142-511 Fax. 445/518 info@trasmissioniindustriali.com

Dettagli

Posizione di montaggio. Fluido idraulico. Temperatura di esercizio. Filtraggio. Messa in esercizio

Posizione di montaggio. Fluido idraulico. Temperatura di esercizio. Filtraggio. Messa in esercizio Codice fascicolo:997-400-10850 POMPA A PISTONI ASSIALE A PORTATA VARIABILE VDPP 60 VDPP 90 VDPP 110 VDPP 130 CODICE FAMIGLIA Posizione di montaggio Fluido idraulico Temperatura di esercizio Filtraggio

Dettagli

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE IN GAS IN GAS Rubinetto a sfera per gas da incasso VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE DADI DI FISSAGGIO SEDI LATERALI CODOLI PER SALDATURA O-RINGS GUARNIZIONI METALLICHE ROSONE DI COPERTURA LEVA VITI

Dettagli

Servoattuatore CLDP Scheda Tecnica

Servoattuatore CLDP Scheda Tecnica Servoattuatore CLDP Scheda Tecnica Descrizione Il servoattuatore CLDP (Closed Loop Differential Pump) costituisce un asse lineare idraulico destinato per tutti gli impieghi che necessitino di alta concentrazione

Dettagli

sistemi orizzontali di ancoraggio provvisorio

sistemi orizzontali di ancoraggio provvisorio Flash protection I sistemi di ancoraggio provvisorio sono utilizzati per la messa in sicurezza dei cantieri o per interventi di manutenzioni su impianti o macchinari. Questi prodotti sono studiati in modo

Dettagli

Cilindri Compatti magnetici Serie 32

Cilindri Compatti magnetici Serie 32 > Cilindri Serie 32 Cilindri Compatti magnetici Serie 32 Semplice e doppio effetto, antirotazione ø 20, 25, 32, 40, 50, 63, 80, 00 mm»» Conformi alla normativa ISO 2287»» Design Compatto»» Ampia gamma

Dettagli

Belt Tension System SKF. Il metodo SKF per supportare la trasmissione Facile Veloce Ripetibile

Belt Tension System SKF. Il metodo SKF per supportare la trasmissione Facile Veloce Ripetibile Belt Tension System SKF Il metodo SKF per supportare la trasmissione Facile Veloce Ripetibile Belt Tension System SKF Una soluzione innovativa per trasmissioni a cinghia È risaputo che le cinghie debbono

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione SISTEMA SOLARE BSTD Manuale di montaggio e messa in funzione 1 INDICE AVVERTENZE PER LA SICUREZZA 3 ELENCO DEI COMPONENTI 4 INFORMAZIONI GENERALI 4 ACCUMULO BSTD 4 Descrizione generale 4 Dati tecnici 5

Dettagli

Trasportatore con cinghia dentata mk

Trasportatore con cinghia dentata mk Trasportatore con cinghia dentata mk Tecnologia del trasportatore mk 150 Indice Trasportatore con cinghia dentata mk ZRF-P 2010 152 ZRF-P 2040.02 164 ZRF-P Proprietà delle cinghie dentate 171 Esempi di

Dettagli

SensoGate WA 131 M. Raccordo retrattile manuale innovativo con azionamento di rotazione sicuro

SensoGate WA 131 M. Raccordo retrattile manuale innovativo con azionamento di rotazione sicuro Raccordi retrattili manuali Raccordo retrattile manuale innovativo con azionamento di rotazione sicuro Per le applicazioni in cui non sono assolutamente necessari raccordi pneumatici, con, Knick ha sviluppato

Dettagli

Valvole riduttrici di pressione, ad azione diretta, tipo ZDR 6 D

Valvole riduttrici di pressione, ad azione diretta, tipo ZDR 6 D RI 26 57/2.3 Sostituisce:.2 Valvole riduttrici di pressione, ad azione diretta, tipo ZDR 6 D GN 6 serie 4X pressione d esercizio max. 2 bar portata max. 5 L/min K 4279/ tipo ZDR 6 DP2 4X/ Y Sommario Denominazione

Dettagli

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB Doppio effetto, magnetici, guidati ø 20, 25, 32, 40, 50, 63 mm Sensori magnetici a scomparsa Montaggio su entrambi i lati. QCT: versione con bronzina QCB:

Dettagli

Dimensione max. particella 5 µm. Pressione per determinare le forze del pistone 6,3 bar. Materiali:

Dimensione max. particella 5 µm. Pressione per determinare le forze del pistone 6,3 bar. Materiali: Cilindro senz asta Cilindri senza stelo 1 Pressione di esercizio min/max 2 bar / 8 bar Temperatura ambiente min./max. -10 C / +60 C Fluido Aria compressa Dimensione max. particella 5 µm contenuto di olio

Dettagli

Cilindri idraulici tipo CN - testate tonde con controflange secondo ISO pressione nominale 16 MPa (160 bar) - max 25 MPa (250 bar)

Cilindri idraulici tipo CN - testate tonde con controflange secondo ISO pressione nominale 16 MPa (160 bar) - max 25 MPa (250 bar) www.atos.com Tabella B-/I Cilindri idraulici tipo CN - testate tonde con controflange secondo ISO 60- - pressione nominale 6 MPa ( bar) - max MPa (0 bar) SWC Cylinders Designer Software per la selezione

Dettagli

1/ TANDEM: Doppia forza in spinta e in trazione. BASSO ATTRITO: Forza attrito ridotta d i o l t r e i l 4 0 %

1/ TANDEM: Doppia forza in spinta e in trazione. BASSO ATTRITO: Forza attrito ridotta d i o l t r e i l 4 0 % CATALOGO > Release 8.7 > Cilindri Serie 60 Cilindri Serie 60 Semplice e doppio effetto, magnetici, ammortizzati Versioni standard, basso attrito, basse temperature e tandem ø 32, 40, 50, 63, 80, 00, 25

Dettagli

Rinvii angolari. Catalogo 01/12

Rinvii angolari. Catalogo 01/12 Rinvii angolari Catalogo 01/12 INDICE Descrizione rinvii angolari... pag. 2 Caratteristiche costruttive... pag. 2 Materiali e componenti... pag. 3 Selezione di un rinvio angolare... pag. 4 Potenza termica...

Dettagli

FILTRO DEPURATORE AD Y

FILTRO DEPURATORE AD Y FILTRO DEPURATORE AD Y CT0858.0_02 ITA Settembre 2012 GAMMA DI PRODUZIONE Attacchi Grado di filtrazione [μm] Misura Kv [m 3 /h] (1) FILETTATI FF UNI-EN-ISO 228-1 800 DESCRIZIONE 1/2 858.04.12 3,69 3/4

Dettagli

A3 Serie ISO 6020/2. Selezione dei fissaggi per serie A3. Fissaggi a piedini laterali. Categorie principali di fissaggio. Fissaggi d'estremità

A3 Serie ISO 6020/2. Selezione dei fissaggi per serie A3. Fissaggi a piedini laterali. Categorie principali di fissaggio. Fissaggi d'estremità CMB S.r.l. - Via Vicenza, 7 600 S. Vito di Leguzzano (VI) Italy Tel +9 0445 59555 r.a. ax +9 0445 5948 www.cmbcilindri.com info@cmb-cil.com MILNO SCHIO S.VITO DI LGUZZNO MLO SS46 VICNZ OVST PIOVN SCHIO-THIN

Dettagli

Termoregolatori auto-servoazionati a pilota 37D e 37DE

Termoregolatori auto-servoazionati a pilota 37D e 37DE TI-P102-01 CH Ed. 4 IT - 2006 Termoregolatori auto-servoazionati a pilota 37D e 37DE Descrizione Le valvole 37D sono dei regolatori di temperatura a pilota per l utilizzo su applicazioni di scambio termico

Dettagli

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB > Cilindri Serie QC Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB Doppio effetto, magnetici, guidati ø 20, 25, 32, 40, 50, 63 mm Sensori magnetici a scomparsa Montaggio su entrambi i lati. QCT: versione

Dettagli

Deceleratori per Carichi Pesanti LDS 25. Tecnica d ammortizzo. CALCOLO on-line e download CAD 2D / 3D. F m. www.weforma.com

Deceleratori per Carichi Pesanti LDS 25. Tecnica d ammortizzo. CALCOLO on-line e download CAD 2D / 3D. F m. www.weforma.com Deceleratori per Carichi Pesanti Tecnica d aortizzo CLCOLO on-line e download CD 2D / 3D F m V S Principio di funzionamento Testina in acciaio Stelo del pistone Valvola di riempimento per l zoto Guarnizione

Dettagli

Accessori cilindro Elementi di bloccaggio, serie CL1 Unità di bloccaggio LU6. Prospetto del catalogo

Accessori cilindro Elementi di bloccaggio, serie CL1 Unità di bloccaggio LU6. Prospetto del catalogo Accessori cilindro Elementi di bloccaggio, serie CL1 Unità di bloccaggio LU6 Prospetto del catalogo 2 Accessori cilindro Elementi di bloccaggio, serie CL1 Unità di bloccaggio LU6 Unità di bloccaggio, Serie

Dettagli

Separatore a membrana con attacco al processo sterile Per applicazioni igienico-sanitarie Modelli 990.18, 990.19, 990.20 and 990.21, attacco filettato

Separatore a membrana con attacco al processo sterile Per applicazioni igienico-sanitarie Modelli 990.18, 990.19, 990.20 and 990.21, attacco filettato Separatori a membrana Separatore a membrana con attacco al processo sterile Per applicazioni igienico-sanitarie Modelli 990.18, 990.19, 990.20 and 990.21, attacco filettato Scheda tecnica WIKA DS 99.40

Dettagli

Pompe idrauliche per il settore mobile e industriale T6*R

Pompe idrauliche per il settore mobile e industriale T6*R Pompe idrauliche per il settore mobile e industriale T6*R Tecnologia a palette Denison, cilindrata fissa Catalogo HY29-0027/IT Indice Serie T6*R, pompe a palette Denison GENERALITÀ Caratteristiche... 3

Dettagli

SERIE: IRS-V. INTERCAMBIABILITÀ: ISO 7241-1 serie A APPLICAZIONI PRINCIPALI. Macchine agricole

SERIE: IRS-V. INTERCAMBIABILITÀ: ISO 7241-1 serie A APPLICAZIONI PRINCIPALI. Macchine agricole SERIE: IRS-V INTERCAMBIABILITÀ: ISO 7241-1 serie A APPLICAZIONI PRINCIPALI Macchine agricole IRS-V è l innesto femmina con sistema di tenuta a funghetto, ghiera a doppia azione da montare a parete che

Dettagli

LAME D ARIA STANDARD STANDARD

LAME D ARIA STANDARD STANDARD Sez. B.3 Sistemi e tecnologie ad aria compressa, di ausilio alla produzione DC COOLING Alternative cooling solutions LAME D ARIA STANDARD STANDARD Air blade TM Air knives Documentazione non registrata,

Dettagli