CONSIGLI DA SEGUIRE PER SCRIVERE IL TUO BUSINESS PLAN GREEN

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSIGLI DA SEGUIRE PER SCRIVERE IL TUO BUSINESS PLAN GREEN"

Transcript

1 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 1 CONSIGLI DA SEGUIRE PER SCRIVERE IL TUO BUSINESS PLAN GREEN

2 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 2 Indice pag. 3 A chi si rivolge questa guida pag 4. Cos è un green business pag 5. Cos è un business plan green pag 9. Contenuti del business plan green in 10 punti pag 24. Conclusioni 2

3 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 3 Millionaire Digital Edition A chi si rivolge questa guida 3

4 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 4 La guida Consigli pratici sui passi da seguire per scrivere il tuo green business plan si rivolge agli imprenditori alle prime armi che hanno idee originali da proporre nel campo della green economy ma una limitata esperienza negli affari. Proprio a loro sapere come scrivere un business plan ben fatto aiuterà a fare chiarezza sull idea di business, sul prodotto o servizio che intendono offrire e sul loro target di mercato. Cos è un green business? La green economy è una frontiera che evolve rapidamente, spesso in modo confuso. Pertanto, prima di iniziare mettiamo in chiaro cos è un green business, o in altre parole quali caratteristiche un progetto aziendale o un azienda devono avere per essere definite green. Per green business si intende un attività che contempli le seguenti condizioni: 1. Miri con le sue attività a migliorare la qualità dell ambiente circostante; 2. Dia benefici al lavoratore sia in termini di salario, formazione, e sicurezza sul lavoro; 3. Si leghi ad iniziative di giustizia sociale e ambientale come la diminuzione delle emissioni di CO2 e altri agenti inquinanti; la diffusione di risorse rinnovabile; la riduzione al massimo degli sprechi di acqua ed energia; la creazione di nuovi posti di lavoro in aree depresse. 4

5 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 5 Cos è un business plan? Un business plan è un documento, di pagine circa, nel quale si descrive nei dettagli la propria idea di business. Un business plan contiene informazioni sul prodotto o servizio che intendi offrire, sul tuo mercato di riferimento e sulle tue strategie finanziarie e pubblicitarie. Per scrivere un accurato business plan necessiti di almeno due settimane per la bozza e di un altra per integrare alle tue considerazioni quelle di tuoi eventuali partner, consulenti e investitori. Cos è un business plan GREEN? Un business plan tradizionale mira sostanzialmente a dimostrare la fattibilità finanziaria dell impresa da inserire sul mercato. A differenza di un piano tradizionale, un business plan GREEN, oltre a riflessioni su come generare profitto, deve prendere in considerazione il tema dell impatto sociale e ambientale della propria proposta di business. Tre sono in sintesi gli aspetti che un business plan GREEN deve contenere: 1. Riflessioni sull impatto della propria attività sulle per sone; Tieni conto dell impatto sociale e ambientale 5 2. Riflessioni dell impatto della propria attività sul pianeta; 3. Come generare profitto.

6 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 6 Un business plan GREEN ben fatto riporta in ogni sua sezione le politiche di cui l impresa si servirà per preservare o migliorare la qualità dell ambiente circostante, per rafforzare l equità sociale della comunità in cui opera. Ad esempio, se hai intenzione di mettere un prodotto sul mercato dovrai porti domande su aspetti che vanno oltre la sua produzione o distribuzione: ad esempio, cosa succede al packaging del prodotto una volta che il consumatore lo avrà aperto? Sarà gettato nell immondizia e riempirà le discariche? Potrà essere riciclato? brainstorming su come la tua idea di business potrà dare il suo contributo alla green economy. Prendi in considerazioni tutti gli aspetti della tua attività: le caratteristiche del tuo prodotto o servizio, la produzione, il modo in cui il tuo business saprà inserirsi nel tessuto dell economia locale. Questa prima operazione ti aiuterà a metter fuori tutti gli aspetti green del tuo business da inserire poi nel tuo piano. Prima di iniziare la stesura del tuo business plan, fai un 6

7 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 7 Ecco alcune domande utili per iniziare il tuo brainstorming In che modo ridurrò gli sprechi? 1. Posso usare materiali riciclati o che hanno uno scarso impatto ambientale per realizzare il mio prodotto? 2. In che modo ridurrò gli sprechi e danni all ambiente durante le fasi di produzione? 3. Saprò ridurre le emissioni di gas nell atmosfera con il servizio che intendo offrire? 4. Riuscirò a sensibilizzare i miei consumatori sulle tematiche di giustizia ambientale e sociale? 5. Come farò a conservare energia e risparmiare acqua nella mia attività? 7

8 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 8 Ecco alcune domande utili per iniziare il tuo brainstorming 6. Saprò coinvolgere i miei dipendenti in iniziative ambientali? 7. In che modo il mio business saprà stimolare la crescita economica della comunità in cui è inserito? 8. In che modo il mio business saprà contribuire al benessere delle aree depresse? 8

9 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 9 Millionaire Digital Edition Contenuti del business plan GREEN 9

10 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina Copertina La copertina dovrà riportare, innanzitutto, un titolo per il tuo business plan. Assicurati che la copertina includa il logo della tua azienda, il nome, un indirizzo web (se ne hai già uno) la data e le informazioni di contatto. 2. Sommario (Anche se il sommario appare all inizio del tuo documento sarà l ultima cosa che scriverai del tuo piano) Il sommario è la foto di tutto ciò che sarà il tuo business plan. Si tratta della parte più importante del tuo piano poiché sarà quella che darà al lettore (potenziale investitore, socio o consulente) la prima impressione del tuo business. Gli uomini d affari non hanno il tempo di leggere l intero documento e spesso leggono solo questa parte, tralasciando il resto. Pertanto, con il sommario devi essere capace di incollare il tuo lettore fino alla fine del tuo documento. Per fare ciò occorre che in modo chiaro e persuasivo tu riesca a dimostrare: - Cosa rende unica la tua proposta di business; - Perché la tua proposta può essere fruttuosa; - Come userai la tua iniziativa per apportare un reale beneficio all ambiente e alla società. 10

11 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 11 Elementi del sommario 1. Un sommario deve contenere, innanzitutto, una panoramica del busi ness che si intende promuovere (cosa si intende fare o produrre? dove avrà luogo l attività? chi è l amministratore e chi sono manager? qual è l attuale trend di business simili al tuo?); 2. Una descrizione delle reali opportunità che il mercato offre per il tuo business; 3. Dettagli sui bisogni sociali e ambientali che la tua idea di business andrebbe a coprire; 4. Una descrizione del tuo prodotto o servizio che ne sottolinei gli aspetti rilevanti per garantire un concreto benessere sociale e ambientale; 5. Una previsione finanziaria che includa tutte le tue aspettative di guadagno nei prima tre anni di attività. 11

12 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina Mission aziendale e obiettivi In questa sezione del tuo plan vuoi illustrare la filosofia che è alla base del tuo progetto aziendale, il tuo impegno per tutelare l ambiente, la ragion d essere della tua iniziativa. Va da sé che trattandosi di un green business, la sostenibilità ambientale e la giustizia sociale dovranno essere al centro della tua mission. È importante che tu definisca bene questo punto poiché la tua mission ti aiuterà nella fase proget 12 tuale e attuativa delle tue strategie di marketing e soprattutto ti permetterà di differenziarti rispetto ad altre aziende, che a differenza della tua, non sono così impegnate nella promozione del benessere ambientale e sociale. Ecco un esempio: «Tutto green dedica ogni sua attività al miglioramento della vita degli italiani, promuovendo un economia che abbia un impatto ambientale minimo sul territorio. La nostra impresa è in costante contatto con altre società, governi e associazioni no profit che lavorano nella nostra stessa dire zione».

13 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 13 Obiettivi Appena dopo aver descritto la tua dichiarazione d intenti dovrai fare una lista con almeno tre obiettivi che la tua azienda si prefigge da qui a dieci anni. Rispondi ad una domanda: quali cambiamenti sociali e ambientali speri di apportare grazie alla tua iniziativa? Facciamo un esempio. Se il tuo business consiste nel gestire un ristorante di cibi biologici in città, i tuo obiettivi potrebbero essere: 1. Offrire ai consumatori un cibo di alta qualità realizzato al 100% con prodotti locali, a prezzi modici; 2. Promuovere tra la tua clientela l adozione di sane abitudini alimentari; 3. Diventare nel tempo un modello di business locale, equo e sostenibile, attraverso la condivisione del tuo know how con altri gruppi o imprese. 13

14 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina Descrizione della società In questa fase del tuo piano dovrai raccontare i motivi che ti hanno spinto ad intraprendere la tua attività, quali sono i bisogni ambientali e sociali che intendi soddisfare con la tua impresa, cosa ti ha ispirato ad concretizzare la tua idea. Puoi prendere i considerazioni le tematiche seguenti: - La necessità di favorire la conservazione dell energia e un buon uso delle sorgenti idriche; - La necessità di ridurre l emissione di gas nell atmosfera; - Il bisogno di fornire lavoro in un area depressa. All interno della descrizione dovrai inserire anche le seguenti sotto sezioni: Panoramica dell azienda Scrivi un paragrafo che descriva il chi, cosa, dove, perché e come del tuo business. Anche qui come ovunque nel tuo piano sottolinea gli aspetti green del tuo business, riprendendo i dettagli della tua filosofia aziendale e della tua mission. Ecco un esempio significativo: «Siamo un azienda che crea prodotti da beni riciclati. La nostra scelta di reimpiegare nella nos- 14

15 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 15 tra produzione materiale da riciclo è dettata dalla nostra ferma volontà di avere un impatto minimo sul territorio. Ognuna delle nostre sedi e a Napoli, e tale scelta, ribadisce il nostro desiderio di creare posti di lavoro in una città così afflitta dalla disoccupazione giovanile». sono le tue referenze per farlo. Organizzazione Una delle prime decisioni che dovrai prendere sarà scegliere la struttura legale che intendi dare alla tua società. Una decisione fondamentale perché la struttura legale avrà un influenza decisiva sulla tua sicurezza finanziaria, sulla tua capacità di attrarre investitori. Cenni storici Qui dovrai parlare, qualora possibile, del successo di iniziativi simili alla tua. Se si tratta di un nuovo modello di business dovrai limitarti a spiegare perché intendi intraprenderlo e quali Sede e struttura Dove avrà luogo la tua iniziativa? Aprirai dei punti vendita o intendi operare esclusivamente on line? Trattandosi di un green business la scelta del luogo avrà di sicuro importanti ripercussioni sulla tua iniziativa. 15

16 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 16 Ecco alcuni aspetti di cui devi tener conto nella scelta della tua struttura: 1. La tua struttura è ben collegata alla rete dei trasporti pubblici? Se è così saprai di ridurre l emissione di CO2 associata al viaggio dei tuoi dipendenti dalla tua abitazione al luogo di lavoro; 2. La tua struttura è situata all interno di un area depressa? Se è così il tuo business potrà fornire occasioni di lavoro e stimoli in un luogo dove scarseggiano le opportunità; 3. Ci sono nei dintorni della struttura fornitori di beni e servizi di cui avrai bisogno per supportare la tua attività? Anche questo contribuirà ad abbassare le tue emissioni di CO2. 16

17 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina Prodotti o servizi In questa parte del tuo plan dovrai fornire una descrizione dettagliata del tuo prodotto o dei servizi che offri. Mentre scrivi assicurati di evidenziare le peculiarità green e i benefici che il tuo prodotto o servizio saranno in grado di offrire. Specifica, ad esempio, in che modo il tuo prodotto promuove il benessere ambientale, e in che modo agisce per ridurre l inquinamento e conservare le risorse naturali. Ecco alcuni consigli: - Scrivi qualche riga sul perché il consumatore scegliendo il tuo prodotto o servizio contribuisce al benessere del pianeta. Perché offri alternative più sostenibili rispetto ai tuoi competitor? Perché i tuoi prezzi sono più competitivi rispetto ad altre aziende? - Fornisci dettagli sulle caratteristiche green del tuo prodotto (es. packaging riciclabile, distribuzione locale, uso di materiali biodegradabili per la produzione); - Nel caso tu offra un servizio focalizzati sull impatto che la tua offerta ha sull ambiente (es. riduzione della produzione dei rifiuti, miglioramenti dell efficienza energetica, sensibilizzazione dei consumatori sulle tematiche ambientali). 17

18 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina Informazioni sul mercato Prima di preparare una strategia per attirare potenziali tuoi consumatori, devi informarti meglio che puoi sul mercato di riferimento. In base al business che stai lanciando dovrai fare ricerche sull andamento tradizionale delle industrie del settore, come quelle emergenti, sulla legislazioni vigenti in materia, e sul tuo pubblico di riferimento. Ecco alcune cose di cui devi tener conto: 1. Quale è la dimensione della tua impresa? 2. Quanti soldi hanno speso i consumatori del tuo paese in prodotti o servizi di simili iniziative imprenditoriali? 3. Qual è il target di mercato a cui ti rivolgi? 4. Qual è la dimensione del tuo target? 5. Ci sono organizzazioni o altre imprese che potrebbero diventare tuoi partner? 6. Quali sono ostacoli potenziali al tuo business e come intendi darti da fare per risolverli? (Ostacoli potenziali: necessità ottenere certificazioni green, alti costi di capitale, burocrazia, con sapevolezza effettiva dei tuoi potenziali consumatori sui benefici che il tuo servizio/prodotto ap porterebbe all ambiente, ecc.) 18

19 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina Piano marketing I consumatori diventano giorno dopo giorno sempre più consapevoli dell impatto che i loro acquisti hanno sul pianeta e sulle persone. Dare al consumatore l opportunità di ridurre il suo impatto ambientale, facendolo al contempo sentire bene mentre compra un tuo prodotto, darà al tuo business una spinta decisiva. Tuttavia, per fare questo devi creare una buona strategia di marketing per il lancio del tuo business. ll tuo piano marketing dovrà descrivere in modo chiaro come la tua attività saprà aumentare la consapevolezza dei consumatori sulle tematiche ambientali ed in quale segmento di mercato riuscirà a posizionarsi. 19 Un piano marketing plan ben fatto dovrà includere: Descrizione del tuo target di ri ferimento (età, sesso, reddito, occupazione, abitudini); Analisi dei tuoi competitor nei punti di forza e debolezza; Un prezzo per il tuo prodotto o servizio e un paragone rispetto ai tuoi competitor; Descrizioni dell unicità della tua offerta (es. se nella tua area di riferimento ci sono tre pizzerie la tua come si distingue dalle altre?); Una spiegazione di come in tendi raggiungere il tuo target di riferimento (green net works, sito, social media, eventi, strategie di vendita); Un piano marketing di successo contempla tutte queste parti, inserendo opportunamente la mission green dell azienda in ognuno di esse.

20 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina Sezione operativa Questa sezione dovrà illustrare in che modo il tuo business sarà operativo. Dovrai includere una panoramica su come produrrai il tuo prodotto, su come lo venderai e come creerai e gestirai il tuo gruppo di lavoro per raggiungere gli obiettivi che ti sei prefisso. Ricorda che essere green, sostenibile, e equosolidale, va ben oltre offrire un prodotto o servizio green. Importanti elementi che dovrai considerare in questa fase riguardano: 1. La capacità della tua azienda di conservare acqua ed energia; 2. Gli investimenti che farai sulle fonti rinnovabili; 3. I tuoi fornitori e le loro politiche ambientali; 4. Come garantirai un ambiente di lavoro sicuro e salutare per i tuoi dipendenti; 5. Se sarai in grado di assumere personale proveniente da aree depresse. 20

21 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 21 La tua sezione operativa dovrà contemplare due sotto sezioni: la gestione delle risorse umane e i criteri di scelta dei fornitori. Risorse umane Fai un calcolo veloce per indicare il numero degli impiegati full time e più in generale i posti di lavoro che il tuo business saprà offrire. Specifica se hai previsto di offrire corsi di formazione per tuoi dipendenti nel tempo. Fornitori Fondamentale per restare fedele ai principi ambientali della tua iniziativa creare una catena di fornitori che sia coerente con la tua mission aziendale. Un modo per farlo è stabilire a priori alcuni criteri per la loro selezione. Eccone alcuni: - Scegliere quando possibile fornitori che agiscano nel tuo territorio di riferimento; - Scegliere fornitori che mettano in atto iniziative concrete e trasparenti per ridurre la produzione di rifiuti, conservare le risorse naturali e ridurre l emissione di co2 nell atmosfera; - Scegliere fornitori che offrono prodotti biologici certificati quando possibile. 21

22 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina Gestione della tua attività Fai ricerche sull andamento tradizionale delle industrie del settore attività di campi affini. Si dice spesso che i grandi investitori investano in persone e non in idee. Ciò significa che nel tuo business plan dovrai essere bravo a comunicare bene perché tu sei la persona adatta per gestire un green business. Pertanto, fornisci dettagli sulle tue esperienze professionali nel campo dell industria green, o in Racconta nei minimi particolari ogni esperienza personale che ti mostri come una persona impegnata costantemente per cercare soluzioni al degrado ambientale e sociale. Oltre a te, dovrai anche riportare le competenze degli altri membri del tuo team. Ricorda che mettere insieme una squadra di qualità per la tua attività aumenta la possibilità di attrarre investimenti. 22

23 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina Piano finanziario Si dice spesso che i grandi investitori investano in persone e non in idee. Ciò significa che nel tuo business plan dovrai essere bravo a comunicare bene perché tu sei la persona adatta per gestire un green business. Pertanto, fornisci dettagli sulle tue esperienze professionali nel campo dell industria green, o in attività di campi affini. Racconta nei minimi particolari ogni esperienza personale che ti mostri come una persona impegnata costantemente per cercare soluzioni al degrado ambientale e sociale. Oltre a te, dovrai anche riportare le competenze degli altri membri del tuo team. Ricorda che mettere insieme una squadra di qualità per la tua attività aumenta la possibilità di attrarre investimenti. Per maggiori info sui finanziamenti, scarica le guide Millionaire: - Come finanziare la tua Start Up - Come elaborare il tuo piano economico-finanziario 23

24 biz plan green_copertina 07/09/ :41 Pagina 24 Conclusioni Scrivere un business plan non è semplice. Richiede tempo, riflessioni e sforzo. Ma sviluppare un buon piano è un passo obbligatorio per qualunque imprenditore che abbia l aspirazione di iniziare un attività imprenditoriale. E se fatto bene vedrai che ti premierà in futuro. 24

GUIDA: COME SCRIVERE UN BLOG BUSINESS PLAN

GUIDA: COME SCRIVERE UN BLOG BUSINESS PLAN Ciao Cara Blogger, ecco la tua Guida Gratuita per Scrivere un Fantastico Blog Business Plan, spero ti sia utile per migliorare il tuo modo di fare Blogging e far diventare il tuo Hobby un vero Business!

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

il tuo sviluppo concreto

il tuo sviluppo concreto BROCHURE 2015 Navigare necesse est, vivere non necesse il tuo sviluppo concreto 01 Coerenza: Siamo prima di tutto imprenditori che applicano le tecniche che forniamo 02 Responsabilità: ci sentiamo e comportiamo

Dettagli

L idea imprenditoriale

L idea imprenditoriale 16 L idea imprenditoriale Una buona idea Una volta che hai precisato le tue attitudini e propensioni personali, è giunto il momento di muovere i veri primi passi nel mondo dell imprenditoria e di iniziare

Dettagli

Professionalità, metodo ed esperienza sono alla base della loro preparazione specifica.

Professionalità, metodo ed esperienza sono alla base della loro preparazione specifica. Premessa Giuseppe Nappi e Vittorio del Re sono tra i massimi esponenti Italiani nel panorama della consulenza alle reti sia dirette che Franchising. Negli ultimi dieci anni hanno sviluppato molte catene

Dettagli

Come Fare un Business Plan in 30 Minuti (con Esempio)

Come Fare un Business Plan in 30 Minuti (con Esempio) Come Fare un Business Plan in 30 Minuti (con Esempio) Il business plan è un importante strumento di pianificazione economica e finanziaria fondamentale in fase di start up aziendale ai fini della presentazione

Dettagli

Benvenuto! come PRESENTARE IL PROGETTO. START CARTA D'IDENTITà LA STORIA LA STRATEGIA

Benvenuto! come PRESENTARE IL PROGETTO. START CARTA D'IDENTITà LA STORIA LA STRATEGIA come PRESENTARE IL PROGETTO START CARTA D'IDENTITà LA STORIA VANTAGGIO COMPETITIVO COSA STO CERCANDO GLI OBIETTIVI ECONOMICI LA STRATEGIA CANVAS model Benvenuto! Questa guida è stata creata per rendere

Dettagli

Successo A Foreignerslife

Successo A Foreignerslife Guida per il Successo A Foreignerslife Informazioni chiave per un esposizione di successo La lista delle cose da fare Prima, Durante, e Dopo Foreignerslife SOMMARIO I. Prima Dell esposizione: Fa I Compiti

Dettagli

BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 1 AVEVO UN SOGNO E L HO REALIZZATO CON BIC LAZIO E LA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA

BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 1 AVEVO UN SOGNO E L HO REALIZZATO CON BIC LAZIO E LA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 1 AVEVO UN SOGNO E L HO REALIZZATO CON BIC LAZIO E LA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 2 Nuove

Dettagli

Allegato D Demo a supporto della produzione delle informazioni relative al progetto imprenditoriale

Allegato D Demo a supporto della produzione delle informazioni relative al progetto imprenditoriale Allegato D Demo a supporto della produzione delle informazioni relative al progetto imprenditoriale Documento di supporto alla presentazione dell idea imprenditoriale Milano, 18/12/2009 2 Indice 1 Premessa...

Dettagli

Piano C. Giugno 2013 PROGETTO MOLTIPLICAZIONE

Piano C. Giugno 2013 PROGETTO MOLTIPLICAZIONE Piano C Giugno 2013 PROGETTO MOLTIPLICAZIONE PROGETTO MOLTIPLICAZIONE PIANO C Valori e missione L innovazione nasce dalla condivisione: piano C crede nel mettere insieme le forze con onestà e trasparenza

Dettagli

GUIDA AL BUSINESS PLAN*

GUIDA AL BUSINESS PLAN* GUIDA AL BUSINESS PLAN* *La guida può essere utilizzata dai partecipanti al Concorso che non richiedono assistenza per la compilazione del businnes plan INDICE Introduzione 1. Quando e perché un business

Dettagli

Partenza Mercato Utente Idea Concetto Valutazione. Chi sono gli utenti target del tuo concetto di business?

Partenza Mercato Utente Idea Concetto Valutazione. Chi sono gli utenti target del tuo concetto di business? Utente Chi sono gli utenti target del tuo concetto di business? Specifica da 3 a 5 diversi gruppi di utenti per il tuo concetto e fai una dettagliata descrizione di una persona per ciascun gruppo. Fai

Dettagli

concretizza le potenzialità dei tuoi progetti

concretizza le potenzialità dei tuoi progetti concretizza le potenzialità dei tuoi progetti BusinessPlanCenter è un centro di servizi specializzato, che assiste e supporta professionalmente manager, imprenditori e aspiranti imprenditori nella pianificazione/valutazione

Dettagli

L AVVIO DELL E START UP IN ITALIA PROBLEMI E SOLUZIONI

L AVVIO DELL E START UP IN ITALIA PROBLEMI E SOLUZIONI L AVVIO DELL E START UP IN ITALIA PROBLEMI E SOLUZIONI 10 marzo 2014 UNIVERSITA NICCOLO CUSANO La strumentalità del business plan nella valutazione dei progetti Dott. Thomas Kraicsovits Studio De Vito

Dettagli

CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione

CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione CONGRATULAZIONI E BENVENUTO NEL TUO NUOVO BUSINESS Lo scopo di questo training è di introdurti ad un nuovo modello di distribuzione RAGGIUNGERE IL SUCCESSO NON È QUESTIONE DI FORTUNA O CASUALITÀ, MA LA

Dettagli

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti?

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti? - Fermati un Momento a Riflettere sulla Direzione in cui stai Procedendo e Chiediti se proprio in quella Vuoi Andare. Se la tua Risposta è Negativa, Ti Propongo di Cambiare. - Se Fossi Sicuro di non poter

Dettagli

Linee guida per la compilazione del tuo BUSINESS PLAN

Linee guida per la compilazione del tuo BUSINESS PLAN Linee guida per la compilazione del tuo BUSINESS PLAN Nota bene: qui di seguito troverete delle indicazioni per la compilazione del business plan. Per avere una idea più completa possibile della vostra

Dettagli

Diamo forma alle idee

Diamo forma alle idee Diamo forma alle idee Cosa troverete in questa busta? Fase 1: Scegliere l ambito o l idea. Fase 2: Osservare il contesto e gli utenti Fase 3: Brainstorming, rovare fonti di ispirazione Fase 4: Seleziona

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Rilancia la tua azienda

Rilancia la tua azienda Gli specialisti delle strategie di vendita per le PMI Rilancia la tua azienda Con le 12 Fasi del sistema di vendita 1 st Class Selling http://www.1stclassselling.com/ Premessa Se stai leggendo questo report

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

PENSA ALTERNATIVO CONDIVIDI IL CAMBIAMENTO

PENSA ALTERNATIVO CONDIVIDI IL CAMBIAMENTO PENSA ALTERNATIVO CONDIVIDI IL CAMBIAMENTO www.cleanpowerenergia.it FOR A NEW LIFESTYLE CONTRIBUISCI A CREARE UNA CITTÀ MIGLIORE. PASSA A CLEANPOWER. www.cleanpowerenergia.it LA FILOSOFIA DI CLEANPOWER

Dettagli

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Sono sempre di più i liberi professionisti e le imprese che vogliono avviare o espandere la propria attività e hanno compreso

Dettagli

Progetto SEM www.progettosem.com

Progetto SEM www.progettosem.com Un Business Inusuale con un Potenziale Guadagno a SEI CIFRE con sole 10 Vendite! Introduzione a Progetto S.E.M. Ciao e grazie per aver scaricato questo ebook Quando iniziai a dedicarmi a tempo pieno nel

Dettagli

Cosa ti puoi aspettare da una relazione di coaching

Cosa ti puoi aspettare da una relazione di coaching Cosa ti puoi aspettare da una relazione di coaching L esperienza del coaching comincia nel momento in cui si decide di iniziare, nel momento in cui si programma la prima sessione, proprio perché la volontarietà

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEL BUSINESS PLAN

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEL BUSINESS PLAN GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEL BUSINESS PLAN COS È IL BUSINESS PLAN E QUAL È LA SUA UTILITÀ? Il business plan è un documento scritto che descrive la vostra azienda, i suoi obiettivi e le sue strategie, i

Dettagli

Copyright@2015 Alessandro Pedrazzoli

Copyright@2015 Alessandro Pedrazzoli Chi sono? Mi chiamo Alessandro Pedrazzoli. Non lavoro nelle HR (risorse umane), non mi occupo di assumere direttamente dei candidati: mi occupo di Marketing, e in questo ebook ti spiegherò come sfruttarne

Dettagli

Formato A5l. Stampa i tuoi volantini a prezzi UNICI e competitivi. - Stampa fronte-retro 4/4 colori su carta

Formato A5l. Stampa i tuoi volantini a prezzi UNICI e competitivi. - Stampa fronte-retro 4/4 colori su carta I sono importantissimi per un'azienda, possono aiutarti ad ottimizzare le vendite nei momenti più importanti per la tua azienda; momenti in cui devi fare un annuncio importante e vuoi attirare più clienti

Dettagli

Dopo la sessione presenziale

Dopo la sessione presenziale Dopo la sessione presenziale Consigli per riunirti con il tuo capo La settimana successiva alla sessione presenziale, avrai come obiettivo quello di riunirti con il tuo capo per esporgli le riflessioni

Dettagli

E tu, con chi vuoi stare?

E tu, con chi vuoi stare? Il programma di Partnership per i Professionisti del Fotovoltaico. E tu, con chi vuoi stare? Diventa partner certificato SOLON e rendi vincente il tuo business. Con SOLON PARTNER puoi ottenere di più.

Dettagli

CREA LA SFIDA DEL TUO FUTURO PROFESSIONALE

CREA LA SFIDA DEL TUO FUTURO PROFESSIONALE www.certificatocasa.it GUIDA PRONTA ALL USO PER NEO LAUREATI Tutti i diritti riservati 1 La professione del Progettista è cambiata, l'approccio tecnico va combinato con un modo di presentare le soluzioni

Dettagli

IL BUSINESS PLAN. Realizzato da: Andrea Lodi (www.andrealodi.it) Modena, febbraio 2014. http://www.intraprendereamodena.it/

IL BUSINESS PLAN. Realizzato da: Andrea Lodi (www.andrealodi.it) Modena, febbraio 2014. http://www.intraprendereamodena.it/ http://www.intraprendereamodena.it/ Modena, febbraio 2014 Realizzato da: Andrea Lodi (www.andrealodi.it) INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. Premessa introduttiva: la Pianificazione Strategica (4) 2. Il Business

Dettagli

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 6. Eccoci arrivate alla fine di questo percorso con il sesto ed ultimo modulo.

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 6. Eccoci arrivate alla fine di questo percorso con il sesto ed ultimo modulo. PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... pazza! MODULO 6 Eccoci arrivate alla fine di questo percorso con il sesto ed ultimo modulo. Dopo aver ragionato su quanto una spiccata consapevolezza

Dettagli

A new way to look at your business.

A new way to look at your business. Oggi bisogna avere grandi idee, ma non basta,...devono diventare anche grandi ideali. A new way to look at your business. visione zero Zero è un percorso di crescita etico e sostenibile. ero rispetta soprattutto

Dettagli

7 errori che distruggono le tue vendite in fiera

7 errori che distruggono le tue vendite in fiera 7 errori che distruggono le tue vendite in fiera INTRO: Ciao, mi chiamo Giampaolo Formica e sono uno specialista nella progettazione e realizzazione di stand fieristici per le PMI italiane. Probabilmente

Dettagli

INTRODUZIONE PRATICA AL LEAN MANAGEMENT

INTRODUZIONE PRATICA AL LEAN MANAGEMENT INTRODUZIONE PRATICA AL LEAN MANAGEMENT Come ottenere più risultati con meno sforzo Immagina di conoscere quella metodologia aziendale che ti permette di: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. riconoscere e ridurre

Dettagli

INDICE CONCLUSIONE... 46

INDICE CONCLUSIONE... 46 INDICE PERCHE CREARE UN INFOPRODOTTO?... 3 CHI SONO IO?... 4 BENEFICI DI UN INFOBUSINESS... 6 RESPONSABILITA PERSONALE... 7 COS E UN INFOPRODOTTO?... 8 OBIETTIVI DI UN INFOPRODOTTO... 10 CONDIZIONI INDISPENSABILI

Dettagli

E possibile che anche tu ti trovi in una situazione simile?

E possibile che anche tu ti trovi in una situazione simile? 4 leve efficaci per trovare più clienti e aumentare le vendite e i profitti del tuo business online senza spendere un solo euro in pubblicità aggiuntiva: il potere di aumentare le conversioni Se hai già

Dettagli

treedom let s green the planet

treedom let s green the planet Via di Mezzo 10r 50121 Firenze Tel./Fax: 055 0503228 Email: info@treedom.net Skype: treedom.srl facebook.com/co2neutral www.treedom.net treedom let s green the planet indice treedom 3 CO 2 neutral 5 eventi

Dettagli

GUIDA - Business Plan Piano d impresa a 3/5 anni

GUIDA - Business Plan Piano d impresa a 3/5 anni GUIDA - Business Plan Piano d impresa a 3/5 anni 1 Executive summary...2 2 Business idea...2 3 Analisi di mercato...2 4 Analisi dell ambiente competitivo...2 5 Strategia di marketing...3 5.1 SWOT Analysis...3

Dettagli

NKW ITLALIA DIRETTIVE IN MATERIA DI PUBBLICITÀ. Introduzione

NKW ITLALIA DIRETTIVE IN MATERIA DI PUBBLICITÀ. Introduzione NKW ITLALIA DIRETTIVE IN MATERIA DI PUBBLICITÀ Introduzione Lo scopo delle presenti Direttive in materia di pubblicità, unitamente alle Direttive relative all utilizzo di Internet, è di fornire le regole

Dettagli

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato!

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Realizzato da Luca Giovannetti, responsabile marketing di Europromo La società Europromo

Dettagli

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Mentore Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Vision Creare un futuro migliore per le Nuove Generazioni Come? Mission Rendere quante più persone possibili Libere Finanziariamente Con

Dettagli

E cienza Energetica fa rima con

E cienza Energetica fa rima con Direttiva 27 Rilanciare la crescita economica e la competitività delle aziende. Sostenibilità delle fonti energetiche e dell ambiente attraverso la Riquali cazione Energetica Quando E cienza Energetica

Dettagli

SERENA WILLIAMS LA SFIDA DELL INCERTEZZA. All interno speciale ViDeO. il mio incontro con tony. ON esercizi PRAtiCi!

SERENA WILLIAMS LA SFIDA DELL INCERTEZZA. All interno speciale ViDeO. il mio incontro con tony. ON esercizi PRAtiCi! ROBBiNs n. 6 Il Magazine Multimediale di Anthony Robbins, Formatore n. 1 al mondo LA SFIDA DELL INCERTEZZA All interno speciale ViDeO SERENA WILLIAMS il mio incontro con tony ON esercizi PRAtiCi! 7 Aprile

Dettagli

Success Case. Come raccogliere il 180% delle manifestazioni di interesse in 48 ore. Powered by SIAMOSOCI

Success Case. Come raccogliere il 180% delle manifestazioni di interesse in 48 ore. Powered by SIAMOSOCI Success Case Come raccogliere il 180% delle manifestazioni di interesse in 48 ore Powered by SIAMOSOCI Wanderio ha raccolto il 180% delle manifestazioni di interesse in 48 ore La maggior parte delle startup

Dettagli

Come scrivere una lettera di presentazione. micidiale! (Seconda edizione)

Come scrivere una lettera di presentazione. micidiale! (Seconda edizione) Come scrivere una lettera di presentazione micidiale! (Seconda edizione) INDICE Introduzione... 4 Le basi della lettera di vendita vincente... 6 Se vuoi fare business, devi sapere come vendere...6 Cosa

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY

LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY LA CRISI RAFFREDDA L ENTUSIASMO DEI MANAGER ITALIANI PER LA CORPORATE RESPONSIBILITY 1 Quasi dimezzate rispetto al 2009 le imprese che considerano la Corporate Responsibility come parte integrante della

Dettagli

Efficacia nel Lavoro

Efficacia nel Lavoro Piano di Formazione Efficacia nel Lavoro Percorso Relazioni Umane Informazioni: Questo progetto formativo è dedicato alle persone, ai singoli individui che sono al centro di qualsiasi risultato ottenuto.

Dettagli

FOR A NEW LIFESTYLE. www.cleanpowerenergia.it

FOR A NEW LIFESTYLE. www.cleanpowerenergia.it FOR A NEW LIFESTYLE www.cleanpowerenergia.it LA CITTÀ STA CAMBIANDO: CAMBIA IL TUO STILE DI VITA. www.cleanpowerenergia.com LA FILOSOFIA DI CLEANPOWER PENSA ALTERNATIVO CONDIVIDI IL CAMBIAMENTO COSTRUISCI

Dettagli

Tutti i Diritti Riservati Vietata qualsiasi duplicazione del presente ebook www.subliminali.it

Tutti i Diritti Riservati Vietata qualsiasi duplicazione del presente ebook www.subliminali.it Tutti i diritti riservati Tutti i contenuti presenti in questo libro, incluse le immagini, sono protetti dalle leggi sul Copyright. Attenzione Questo Ebook contiene i dati criptati al fine di un riconoscimento

Dettagli

a cura di Carmen Ragno SPORTELLO CSR FORMAPER - CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO

a cura di Carmen Ragno SPORTELLO CSR FORMAPER - CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO Responsabilità Sociale in azienda APPROCCI, STRUMENTI, ESPERIENZE a cura di Carmen Ragno SPORTELLO CSR FORMAPER - CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO STRUTTURA CONCETTO DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE (CSR) CONTESTO

Dettagli

Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea

Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea C A R T A D E L L E O N G D I S V I L U P P O Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea 1 CARTA DELLE ONG DI SVILUPPO Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto

Dettagli

Premessa. Buona lettura.

Premessa. Buona lettura. 0 Premessa Questa mini guida è estratta da un ebook creato insieme ad altri miei colleghi con l intento di descrivere alcune tecniche usate per generare visite verso le proprie pagine web. Google AdWords

Dettagli

GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI

GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI http://www.creatoridibusiness.net Ciao e grazie per aver scaricato questo

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO

GUIDA DI APPROFONDIMENTO WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO I SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 COSA È UN SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE... 3 OBIETTIVI DI UN SISTEMA

Dettagli

''Come Vendere ai tuoi Contatti''

''Come Vendere ai tuoi Contatti'' ''Come Vendere ai tuoi Contatti'' @ Secondo Reporter: Che cosa devi fare perche i tuoi contatti comprino quello che tu vendi? Ciao sono GIUSEPPE ANGIOLETTI e sono il creatore di COME GUADAGNARE CON 7EURO

Dettagli

Vuoi Essere Padrone della tua vita?

Vuoi Essere Padrone della tua vita? Vuoi Essere Padrone della tua vita? Ti servono 3 cose! Caro Amico/a, con queste pagine vorrei condividere con te un sistema semplice per tutti, per poter diventare padrone della propria vita! Vuoi diventare

Dettagli

BUSINESS PLAN: COSA OCCORRE SAPERE INDICAZIONI PER LA REDAZIONE DI UN BUSINESS PLAN

BUSINESS PLAN: COSA OCCORRE SAPERE INDICAZIONI PER LA REDAZIONE DI UN BUSINESS PLAN BUSINESS PLAN: COSA OCCORRE SAPERE INDICAZIONI PER LA REDAZIONE DI UN BUSINESS PLAN Cos è il BUSINESS PLAN? E un documento volto a rappresentare in ottica prospettica il progetto di sviluppo imprenditoriale

Dettagli

Primi Passi Guadagno

Primi Passi Guadagno Primi Passi Guadagno Online Questo è un report gratuito. E possibile la sua distribuzione, senza alterare i contenuti, gratuitamente. E vietata la vendita INTRODUZIONE Mai come in questo periodo è scoppiato

Dettagli

Per raggiungere tale scopo, un Business Plan deve contenere tutte le informazioni necessarie a:

Per raggiungere tale scopo, un Business Plan deve contenere tutte le informazioni necessarie a: GUIDA ALLA REDAZIONE DEL Business Plan Matteo Mangano Il Business Plan: aspetti generali Il Business Plan è un documento volto a rappresentare in ottica prospettica il progetto di sviluppo imprenditoriale

Dettagli

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING Guida Pratica per Evitare gli Errori da Principianti e Imparare a Guadagnare con il Forex 2 Titolo LE BASI DEL FOREX TRADING Autore Davide Colonnello Editore

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

Email Marketing Vincente

Email Marketing Vincente Email Marketing Vincente (le parti in nero sono disponibili nella versione completa del documento): Benvenuto in Email Marketing Vincente! L email marketing è uno strumento efficace per rendere più semplice

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 LE CONSIDERAZIONI STRATEGICHE DA FARE SUI FORNITORI... 4 CONCENTRARSI SUGLI OBIETTIVI... 4 RIDURRE

Dettagli

UNA TECNICA DI MEMORIA CHE NON SERVE A NIENTE : IMPARARE CODICI BINARI A VELOCITÀ SUPERSONICA.

UNA TECNICA DI MEMORIA CHE NON SERVE A NIENTE : IMPARARE CODICI BINARI A VELOCITÀ SUPERSONICA. I UNA TECNICA DI MEMORIA CHE NON SERVE A NIENTE : IMPARARE CODICI BINARI A VELOCITÀ SUPERSONICA. Un codice binario è un stringa di numeri che, indipendente dalla sua lunghezza, presenta una successione

Dettagli

La rivendita in vetrina Intervista a Gabriella Bonaventura

La rivendita in vetrina Intervista a Gabriella Bonaventura La rivendita in vetrina Intervista a Gabriella Bonaventura Visual merchandiser Ciao a tutti da HAP oggi parliamo di come l organizzazione delle vetrine e la disposizione dei prodotti all interno di un

Dettagli

Essere pronto subito ad operare realmente con le nuove tecniche e strategie acquisite.

Essere pronto subito ad operare realmente con le nuove tecniche e strategie acquisite. Partecipa al corso DIGITAL IMMOBILIARE STRATEGICO 2015 Gianluca Capone CoachImmobiliare Esclusivamente per WebinarImmobiliare.it, 2 sessioni in diretta on-line per imparare le strategie digitali che funzionano

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO INCENTIVI PER I GIOVANI E LE DONNE CHE VOGLIO AVVIARE UNA MICRO O PICCOLA IMPRESA

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO INCENTIVI PER I GIOVANI E LE DONNE CHE VOGLIO AVVIARE UNA MICRO O PICCOLA IMPRESA NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO INCENTIVI PER I GIOVANI E LE DONNE CHE VOGLIO AVVIARE UNA MICRO O PICCOLA IMPRESA COS E NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO A CHI È RIVOLTA GLI INCENTIVI COSA SI PUÒ FARE "Nuove imprese

Dettagli

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software.

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. PREFAZIONE Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. Ho costituito, oltre 29 aziende in Italia e all estero, ed ormai ho una certa

Dettagli

Criteri generali di valutazione della capacità di credito

Criteri generali di valutazione della capacità di credito Criteri generali di valutazione della capacità di credito GUIDA PRATICA PER LE PMI Caro lettore, PattiChiari è il Consorzio attraverso il quale l industria bancaria lavora per semplificare l uso dei prodotti

Dettagli

Tasso fisso o tasso variabile?

Tasso fisso o tasso variabile? Tasso fisso o tasso variabile? Questa guida ti spiega perché è una decisione importante e ti suggerisce le domande da farti per scegliere al meglio LOGO BANCA 2 Tasso fisso o tasso variabile? CARO CLIENTE,

Dettagli

Risultati indagine: Le aziende e la mobilità sostenibile

Risultati indagine: Le aziende e la mobilità sostenibile Risultati indagine: Le aziende e la mobilità sostenibile Cisalpina Research è il centro studi creato da Cisalpina Tours per rilevare dati e tendenze, opportunità e sfide del mercato dei viaggi d affari.

Dettagli

Grafico del livello di attività per 90 giorni

Grafico del livello di attività per 90 giorni Grafico del livello di attività per giorni "Gli agenti immobiliari di Successo fanno quello che gli agenti immobiliari normali non amano fare." Salvatore Coddetta. Il lavoro di agente immobiliare è quello

Dettagli

PROGRAMMA CORSI 1. LA QUALITÀ DEL FRONT OFFICE NELLE STRUTTURE ALBERGHIERE E RISTORATIVE

PROGRAMMA CORSI 1. LA QUALITÀ DEL FRONT OFFICE NELLE STRUTTURE ALBERGHIERE E RISTORATIVE CORSI 1. LA QUALITÀ DEL FRONT OFFICE NELLE STRUTTURE ALBERGHIERE E RISTORATIVE In un mondo del lavoro altamente competitivo, nel quale l offerta turistica è molto vasta e i clienti possono scegliere tra

Dettagli

BRAND IDENTITY. Diamo Colore. tua identità ALLA. E-book n 1 - Copyright Reserved

BRAND IDENTITY. Diamo Colore. tua identità ALLA. E-book n 1 - Copyright Reserved BRAND IDENTITY Diamo Colore ALLA tua identità Brand Identity Indice Diamo colore alla tua identità Segmentazione, Targeting, Posizionamento pagina 3 Narrazione Aziendale Mission e Vision nella strategia

Dettagli

INSTAGRAM REPORT. COSA STAI SBAGLIANDO SU INSTAGRAM SE SEI UN PROFESSIONISTA O UN IMPRENDITORE MIRKOBAZOLI.COM

INSTAGRAM REPORT. COSA STAI SBAGLIANDO SU INSTAGRAM SE SEI UN PROFESSIONISTA O UN IMPRENDITORE MIRKOBAZOLI.COM INSTAGRAM REPORT. COSA STAI SBAGLIANDO SU INSTAGRAM SE SEI UN PROFESSIONISTA O UN IMPRENDITORE MIRKOBAZOLI.COM PORTA IL TUO BRAND SU INSTAGRAM Ho studiato nell ultimo anno le dinamiche di questo fantastico

Dettagli

NEWSLETTER N. 25 Aprile 2014

NEWSLETTER N. 25 Aprile 2014 2222222222222222222222222222222222222222 2222222222222222222222222222222222222222 NEWSLETTER N. 25 Aprile 2014 E tempo di marketing pag. 2 Gli eventi del mese di aprile pag. 4 I motori della crescita mondiale

Dettagli

GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK

GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK Chiara Corberi Fabio Magnano sommario 1. profilo privato vs profilo pubblico 2. il profilo privato 2.1. ottimizzare il tuo profilo privato 2.2. personalizza il tuo

Dettagli

Le misure ambientali più efficaci ed ecoinnovative per il miglioramento delle performance ambientali

Le misure ambientali più efficaci ed ecoinnovative per il miglioramento delle performance ambientali Premi EMAS 2014 Informazioni di base Le misure ambientali più efficaci ed ecoinnovative per il miglioramento delle performance ambientali Introduzione Il Premio Europeo EMAS è il riconoscimento più prestigioso

Dettagli

EPPELA CREDE NELLE PARTNERSHIP

EPPELA CREDE NELLE PARTNERSHIP EPPELA CREDE NELLE PARTNERSHIP Per Eppela è importante promuovere la cultura del crowdfunding in Italia, inteso come nuovo strumento di raccolta fondi, alternativo al sistema bancario, oggi in forte crisi.

Dettagli

A) Accenni al fatto che avete frequentato la stessa Università, subito, mentre vi presentate

A) Accenni al fatto che avete frequentato la stessa Università, subito, mentre vi presentate Rispondi al questionario per scoprire quanto sei incisivo nella PERSUASIONE! Per te 10 domande selezionate dal Prof. Robert Cialdini, cattedra di Psicologia e Marketing presso l Università dell Arizona,

Dettagli

www.learningschool.it

www.learningschool.it Bozza Programma di Intervento Formazione e Coaching Ica Foods S.p.A. Informazioni: L azienda ha bisogno di un programma di formazione e coaching per i responsabili dei centri di distribuzione dislocati

Dettagli

Che rumore fa la tua Rete Sociale?

Che rumore fa la tua Rete Sociale? Che rumore fa la tua Rete Sociale? #Mission si occupa della creazione e attuazione di strategie di marketing online per conto di aziende, organizzazioni, enti, personaggi pubblici, al fine di raggiungere

Dettagli

BLOG DI CUCINA 2.0 WWW.BLOGDICUCINA.IT. Edito da www.abcinformaticaweb.it MANUALE D USO PER L AUTORE VERSIONE 1.0

BLOG DI CUCINA 2.0 WWW.BLOGDICUCINA.IT. Edito da www.abcinformaticaweb.it MANUALE D USO PER L AUTORE VERSIONE 1.0 BLOG DI CUCINA 2.0 MANUALE D USO PER L AUTORE VERSIONE 1.0 WWW.BLOGDICUCINA.IT Edito da www.abcinformaticaweb.it BLOG DI CUCINA 2.0 In questo manuale imparerai quali sono le linee guida di pubblicazione

Dettagli

DEPLOY YOUR BUSINESS

DEPLOY YOUR BUSINESS DEPLOY YOUR BUSINESS COS É ARROCCO? E uno strumento online per lo sviluppo del Piano Economico-Finanziario del Business Plan. Arrocco è uno strumento online appositamente progettato per lo sviluppo di

Dettagli

Checklist: prima della partenza

Checklist: prima della partenza Supportare la mobilità per lavoro in Europa Checklist: prima della partenza Questo progetto è stato finanziato con il supporto della Commissione Europea. Questo documento riflette solamente la visione

Dettagli

IL CHECK UP DEL PUNTO VENDITA

IL CHECK UP DEL PUNTO VENDITA Attilio Rossi, Emanuele Schmidt IL CHECK UP DEL PUNTO VENDITA Incrementare la redditività di grandi e medie superfici MANUALI/FrancoAngeli GUIDA OPERATIVA PER LO STORE MANAGER Attilio Rossi, Emanuele

Dettagli

La prima piattaforma di Social Network al mondo con un programma di Revenue Share.

La prima piattaforma di Social Network al mondo con un programma di Revenue Share. La prima piattaforma di Social Network al mondo con un programma di Revenue Share. L'idea di FutureNet 2012 Partenza di FutureNet 2014 Nuovo design 2015 FUTUREADPRO PARTE AD APRILE 2016 OTENZIALE DELL'ADVERTISING

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

REALIZZARE UN BUSINESS PLAN

REALIZZARE UN BUSINESS PLAN Idee e metodologie per la direzione d impresa Ottobre 2003 Inserto di Missione Impresa dedicato allo sviluppo pratico di progetti finalizzati ad aumentare la competitività delle imprese. REALIZZARE UN

Dettagli

Kit di pianificazione

Kit di pianificazione Kit di pianificazione Pianificare per avere successo Una Campagna di fundraising immaginaria per guidarti concretamente nella pianificazione della tua Campagna di raccolta fondi on line Step 1: Perché

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli