Composizione architettonica: le parti ed il tutto: gerarchia, distribuzione e tettonica delle murature.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Composizione architettonica: le parti ed il tutto: gerarchia, distribuzione e tettonica delle murature."

Transcript

1 Rudolf Wittkower, Principi compositivi delle ville palladiane, da Principi architettonici nell età dell Umanesimo. Composizione architettonica: le parti ed il tutto: gerarchia, distribuzione e tettonica delle murature. Un utopia in campagna: Claude Nicolas Ledoux, , architetto della rivoluzione. Le saline di Chaux nella Francia orientale.

2 a c d Veduta prospettica del villaggio di Maupertuis. g h i l m n o p q b e f 1 Reticoli murari. Organizzazione della forma e dello spazio. I due principi tipologici fondativi: 1. la rotonda, ovvero la pianta centrale; 2. la basilica, ovvero l impianto direzionato (1). Ibridazioni tra schemi centrali e direzionati: piante a croce greca, piante centrali con bracci convergenti su un nucleo centrale e varianti compositive (2). Quali sono i solidi puri che, giustapposti o integrati tra loro, configurano le singole composizioni? Quali le piante associabili alle singole composizioni? 2

3 Planimetria della città idelae di Chaux. La prima esercitazione consiste nel ridisegnare in piante, prospetti e sezioni, in scala 1:200, una delle seguenti architetture progettate da Jean-Nicolas Ledoux per la città ideale di Chaux ( ) oltre che nella realizzazione un modello in scala 1:200 dell opera scelta. Sarà inoltre necessario indagare l opera architettonica mettendo in evidenza, attraverso l uso di schemi grafici, alcuni concetti di natura compositiva e costruttiva che organizzano la singola architettura: 1. la struttura geometrica di base; 2. la struttura e i reticoli murari; 3. ordinamento degli elementi di orizzontamento (solai); 4. sistema distributivo: elementi della circolazione verticale ed orizzontale (pronai, portici, atri, corpi scale, gallerie, etc.); 5. organizzazione e gerarchia degli spazi; 6. qualità e caratteristiche delle aperture. Rapprorti interno-esterno ed interno-interno. Lo svolgimento dell esercizio sarà individuale per la parte grafica (da presentare su cartoncini in formato A3 disegnando con matite -H per le costruzioni, HB o F per i segni di proiezione e B o 2B per i segni di sezione-) e di gruppo (ogni gruppo sarà formato da 4 persone) per quanto riguarda la realizzazione del modello in scala 1:100.

4 Claude Nicolas Ledoux, Grange Parée, Chaux, 1804 edificio rurale concepito da Ledoux per la sua città ideale in campagna l agricoltura e tutti gli dei campestri hanno i propri templi...ovunque si ergono edifici economici, fienili, fattorie, ovili produttivi, monumenti che troppo spesso sono disprezzati. Ledoux progetta una piccola cascina destinata ad un podere dove concentra tutte le funzioni in un singolo edificio: nel sotterraneo, accanto al magazzino della legna e alla fucina, le cantine per il vino, la cucina, la lavanderia e i locali per il latte ed i formaggi; al piano terra, in conformità alla tradizione rurale, stalle per cavalli, mucche, pecore ed un pollaio; sopra le camere da letto per il fattore, la sua famiglia ed i granai; al piano superiore le stanze per la servitù; nell attico, i serbatoi dell acqua piovana contro gli incendi Piante del piano seminterrato (1), del piano terra (2), del piano primo (3) e del piano secondo (4). 5 m 2 4

5 5 6 Prospetto laterale (5), sezione trasversale (6), prospetto frontale (7). 5 m 7

6 Claude Nicolas Ledoux, Casa di campagna per un uomo di lettere, Chaux, 1804 Ogni casa deriva quindi il proprio particolare carattere dalle esigenze dei suoi occupanti ed ognuna è in rapporto con ogni altra casa di Chaux. La casa per un uomo di lettere è un templio della gloria inserito in un paesaggio virgiliano, arcadico. Spazi centrali, atri con scale, terrazze, torri. 1 3 Piante del piano terra (1), del piano primo (2), del piano secondo (3) e delle altane (4). 5 m 2 4

7 5 Vista della casa per un uomo di lettere (5), sezione (6). 5 m 6

8 Claude Nicolas Ledoux, Casa di campagna per un agente di cambio, Chaux, Piante del piano terra (1), del piano primo (2), del piano secondo (3) e delle altane (4). 5m

9 5 Vista della casa per un agente di cambio (5), prospetto e sezione (6). 5 m 6

10 Claude Nicolas Ledoux, Casa di campagna Piante del piano terra (1), del piano primo (2), del piano secondo (3) e delle altane (4). 5m

11 5 Vista della casa di campagna (5), sezione (6). 6 5m

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica DISCIPLINE PROGETTUALI ARCHITETTURA E AMBIENTE 3 anno (6 ore settimanali) La materia propone l ampliamento, la conoscenza e l uso dei metodi proiettivi orientandoli verso lo studio e la rappresentazione

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA COROGRAFIA 1 1/10.000 PLANIMETRIA GENERALE 2 1/500 PLANIMETRIA GENERALE 2 1/500 FRONTE C FRONTE B FRONTE D PIANTA PIANO TERRA - STATO ATTUALE FRONTE A PORTICO PORTICO SCALA PORTICO PORTICO CENTRALE TERMICA

Dettagli

Corso Integrato di Disegno dell'architettura - B

Corso Integrato di Disegno dell'architettura - B Corso Integrato di Disegno dell'architettura - B A.A. 2010-2011 Prof. Sylvie Duvernoy Prof. Giampiero Mele Elenco degli elaborati richiesti ELENCO E DESCRIZIONE DELLE TAVOLE D'ESAME Qui di seguito si trova

Dettagli

Casa per il pittore Fernando Brito a Santarém (Portogallo)

Casa per il pittore Fernando Brito a Santarém (Portogallo) Progetti Carmen Murua La casa-studio, progettata da João Álvaro Rocha di cui Costruire in Laterizio ha pubblicato alcune opere nel numero 108, dedicato all architettura portoghese per il pittore Fernando

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto d Istruzione Secondaria Superiore di II^ Grado LICEO ARTISTICO A. FRATTINI Via Valverde, 2-21100 Varese tel: 0332820670 fax: 0332820470

Dettagli

TENUTA CON VILLA PADRONALE IN VENDITA IN TOSCANA

TENUTA CON VILLA PADRONALE IN VENDITA IN TOSCANA Rif 983 - TENUTA MONTECATINI EUR 10.000.000,00 TENUTA CON VILLA PADRONALE IN VENDITA IN TOSCANA Pescia - Pistoia - Toscana www.romolini.com/it/983 Superficie: 2850 mq Terreno: 9 ettari Camere: 28 Bagni:

Dettagli

5. CALCOLO DELLA CUBATURA URBANISTICA Cubatura parziale Centro comunale/azienda Servizi Sociali di Bolzano 4.310 m³. Totale 4.

5. CALCOLO DELLA CUBATURA URBANISTICA Cubatura parziale Centro comunale/azienda Servizi Sociali di Bolzano 4.310 m³. Totale 4. 1. NOTA GENERALE AL PROGETTO PRELIMINARE Sulla base di quanto stabilito dall Amministrazione Comunale, il presente progetto verrà realizzato per lotti distinti e secondo tempistiche differenti. La prima

Dettagli

COSTRUIAMO LA TUA CASA

COSTRUIAMO LA TUA CASA VENDITA DIRETTA - 0432 575379 Visione d insieme ville D ed E Due ville di pregio e qualità a Godia nella immediata periferia Nord-Est di Udine con vista diretta sulle prime propaggini delle Alpi Orientali

Dettagli

municipio di noceto, parma, 1998-99

municipio di noceto, parma, 1998-99 Il nuovo Municipio di Noceto sorge in un lotto al margine tra l edificato storico e la campagna che si apre verso la via Emilia. L edificio è volutamente posto di scorcio rispetto alla via Pelacani per

Dettagli

COMUNE DI MONTERIGGIONI: ANALISI DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE

COMUNE DI MONTERIGGIONI: ANALISI DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE ELECO DEGLI EDIFICI DI PARTICOLARE ALORE ARCHITETTOICO ED AMBIETALE illa - Fattoria/Seminario Pont. con 2 case coloniche Edif. : 1 F. 90 Part 35 Datazione: Presente al 1825 Uso attuale: Originario piani:

Dettagli

costruttori di felicità il bello di sentirsi a casa

costruttori di felicità il bello di sentirsi a casa Praedus Sorbolo costruttori di felicità il bello di sentirsi a casa l intervento LOTTO C23+C28 Marella srl Ispirandosi all architettura rurale rivisitata in chiave contemporanea, propone eleganti ville

Dettagli

Laboratorio di Progettazione IV

Laboratorio di Progettazione IV Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Architettura Valle Giulia Laboratorio di Progettazione IV A.A. 2009/2010 ELEMENTI DELLA PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA PROF. ARCH. RODOLFO VIOLO FORME

Dettagli

PROVE DI DENSITÀ. Mischa Groh. foto Simone Mengani

PROVE DI DENSITÀ. Mischa Groh. foto Simone Mengani PROVE DI DENSITÀ Mischa Groh foto Simone Mengani Torre Beta, Lugano-Pazzallo L intervento è uno degli ultimi tasselli mancanti al completamento del piano di quartiere «La Sguancia» progettato dall architetto

Dettagli

PROGRAMMA PER LE SCUOLE DI DISEGNO. Bellinzona Tipografìa e Litografìa Cantonale 19 05

PROGRAMMA PER LE SCUOLE DI DISEGNO. Bellinzona Tipografìa e Litografìa Cantonale 19 05 PROGRAMMA PER LE SCUOLE DI DISEGNO Bellinzona Tipografìa e Litografìa Cantonale 19 05 PROGRAMMA PER LE SCUOLE DI DISEGNO Scuole Elementari. (Corso comune). Disegno geometrico a mano libera e con istrumenti

Dettagli

PROGRAMMA PER LE SCUOLE DI DISEGNO. Bellinzona. Tipografìa e Litografìa Cantonale

PROGRAMMA PER LE SCUOLE DI DISEGNO. Bellinzona. Tipografìa e Litografìa Cantonale PROGRAMMA PER LE SCUOLE DI DISEGNO Bellinzona Tipografìa e Litografìa Cantonale 1 905 PROGRAMMA PER LE SCUOLE DI DISEGNO Scuole Elementari. (Corso comune). Disegno geometrico a mano libera e con istrumenti

Dettagli

PIANO STUDIO DELLA DISCIPLINA-bis Modulo redatto da DS

PIANO STUDIO DELLA DISCIPLINA-bis Modulo redatto da DS PSD D62 -bis PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA DISCIPLINA: DISEGNO E PROGETTAZIONE DOCENTE: UGO NIEDDU PIANO DELLE DELLA 5 GEO A.S. 2012-2013 della ABILITA n. 1 SISTEMI COSTRUTTIVI i tipi di strutture portanti

Dettagli

VERONA COMUNE DI. VALEGGIO s/m TERRITORIALE LOCALITA CAPOLUOGO SCALA 1:25000. Archistudio di Marisa Fantin e Irene Pangrazi architetti associati

VERONA COMUNE DI. VALEGGIO s/m TERRITORIALE LOCALITA CAPOLUOGO SCALA 1:25000. Archistudio di Marisa Fantin e Irene Pangrazi architetti associati INQUADRAMENTO PROVINCIA DI TERRITORIALE VERONA COMUNE DI VALEGGIO s/m LOCALITA CAPOLUOGO SCALA 1:25000 PROVINCIA DI COMUNE DI INQUADRAMENTO TERRITORIALE VERONA VALEGGIO s/m LOCALITA CAPOLUOGO Mappa Catastale

Dettagli

Azzano Mella è un piccolo Comune alle porte di Brescia. Alcuni anni fa, l Amministrazione

Azzano Mella è un piccolo Comune alle porte di Brescia. Alcuni anni fa, l Amministrazione Progetti Chiara Testoni Azzano Mella è un piccolo Comune alle porte di Brescia. Alcuni anni fa, l Amministrazione Comunale ha incaricato lo studio Botticini Architetti di realizzare il progetto per una

Dettagli

9 - scuola in via Monte Zebio 33-35

9 - scuola in via Monte Zebio 33-35 9 - scuola in via Monte Zebio 33-35 MATRICOLA EDIFICIO.. MUNICIPIO XVII ARCHIVIO CONSERVATORIA posizione 486 CATASTO foglio. part.. TIPO DI SCUOLA materna, elementare DENOMINAZIONE Ermenegildo Pistelli

Dettagli

CASE IN VENDITA A SIENA AGOSTO 2011

CASE IN VENDITA A SIENA AGOSTO 2011 CASE IN VENDITA A SIENA AGOSTO 2011 REF 608 SIENA, TERRENSANO Dimora in villa nobile seicentesca A 2 km da Siena, all interno di un antica villa seicentesca, bellissima porzione finale su due livelli con

Dettagli

UNITA MINIMA D INTERVENTO N. 29

UNITA MINIMA D INTERVENTO N. 29 1.a UNITA MINIMA D INTERVENTO N. 29 nome Via Fiorentina n. civico 18 agno di Romagna Catasto Toscano Mappe 1826 (stralcio dall originale) scala 1:1.000 (scala originale 1:1.250) sezione R di agno e di

Dettagli

SAN MICHELE AL TAGLAIAMENTO - VILLA SINGOLA. Totale Locali: 7 N. Camere da Letto: 4 N. Bagni 3 Superficie Commerciale circa (m²): 240

SAN MICHELE AL TAGLAIAMENTO - VILLA SINGOLA. Totale Locali: 7 N. Camere da Letto: 4 N. Bagni 3 Superficie Commerciale circa (m²): 240 30028 San Michele al Tagliamento VE VENETO SAN MICHELE AL TAGLAIAMENTO - VILLA SINGOLA Totale Locali: 7 N. Camere da Letto: 4 N. Bagni 3 Superficie Commerciale circa (m²): 240 RE/MAX File via Rocca, 19

Dettagli

RESIDENCE BOSCOVERDE

RESIDENCE BOSCOVERDE RESIDENCE BOSCOVERDE LOCATION L antico insediamento rurale e situato a Gliera, nel Comune di Livinallongo del Col di Lana (1.470 m), proprio nel cuore autentico delle Dolomiti, all estremità dell Alto

Dettagli

Il Manierismo nel Veneto

Il Manierismo nel Veneto Liceo Scientifico Paritario Ven. A. Luzzago Il Manierismo nel Veneto Jacopo Robusti detto il Tintoretto Paolo Caliari detto il Veronese Andrea Palladio Prof. Antonino Fallanca Tintoretto (1519 ca 94) Fu

Dettagli

Confronto fra la casa di ieri ed oggi

Confronto fra la casa di ieri ed oggi Confronto fra la casa di ieri ed oggi A cura di: Turatti Manuele, Zennaro Carlo, Gagliardo Pier Francesco LE CASE RURALI ANTICHE La casa rurale tradizionale veneta è stata costituita quasi sempre da un

Dettagli

VOLUMI E SUPERFICI IN EDILIZIA Tratto da D. Borri, Lessico Urbanistico, Ed. Dedalo, BARI

VOLUMI E SUPERFICI IN EDILIZIA Tratto da D. Borri, Lessico Urbanistico, Ed. Dedalo, BARI VOLUMI E SUPERFICI IN EDILIZIA Tratto da D. Borri, Lessico Urbanistico, Ed. Dedalo, BARI RICHIAMI DI TECNICA URBANISTICA SUPERFICIE URBANA Insieme delle superfici occupate da costruzioni ed attrezzature,

Dettagli

4.5 MOTEL AGIP, VICENZA, 1968-1970 anno di progettazione 1968. anno di realizzazione 1969-1970. tipo edificio multipiano

4.5 MOTEL AGIP, VICENZA, 1968-1970 anno di progettazione 1968. anno di realizzazione 1969-1970. tipo edificio multipiano 4.5 MOTEL AGIP, VICENZA, 1968-1970 anno di progettazione 1968 anno di realizzazione 1969-1970 tipo edificio multipiano caratteristiche tecniche Struttura portante in cemento armato con solette in latero-cemento.

Dettagli

CARTELLA 1 - RELAZIONI GENERALI CARTELLA 2 - CAPITOLATI SPECIALI D'APPALTO CARTELLA 3 - ELENCHI PREZZI UNITARI CARTELLA 4 - COMPUTI METRICI

CARTELLA 1 - RELAZIONI GENERALI CARTELLA 2 - CAPITOLATI SPECIALI D'APPALTO CARTELLA 3 - ELENCHI PREZZI UNITARI CARTELLA 4 - COMPUTI METRICI ELABORATO Titolo cala form. ome file progre fae CARTELLA 1 - RELAZIONI GENERALI RELAZIONI 001 0 0 X X E L 0 3 0 3 OPERE DI CARATTERE GENERALE A5 00XXEL0303.ZIP A+V DI GARA 002 0 0 X X R G 0 1 0 3 OPERE

Dettagli

EDIFICI A STRUTTURA MURARIA. parte seconda

EDIFICI A STRUTTURA MURARIA. parte seconda parte seconda VOLTA A CROCIERA LE VOLTE abaco LE VOLTE a struttura muraria a botte volta a botte retta volta a botte lunettata a filari longitudinali a filari trasversali geometria, apparecchiature costruttive

Dettagli

Università di Camerino Esame di Stato di Abilitazione ad Esercizio della Professione di Architetto Sessione Giugno 2009 (Laurea Specialistica 4/s)

Università di Camerino Esame di Stato di Abilitazione ad Esercizio della Professione di Architetto Sessione Giugno 2009 (Laurea Specialistica 4/s) Università di Camerino Esame di Stato di Abilitazione ad Esercizio della Professione di Architetto Sessione Giugno 2009 (Laurea Specialistica 4/s) Tema N.1 Il candidato imposti il progetto di un complesso

Dettagli

Recupero della zona stazione a Calenzano, Firenze

Recupero della zona stazione a Calenzano, Firenze Progetti Alberto Ferraresi Nell editoriale Dal monumento continuo alla città dell utopia del numero monografico di Costruire in Laterizio dedicato a Natalini Architetti, nell anno 2004,Maria Cristina Donati

Dettagli

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto LAUREA SPECIALISTICA

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto LAUREA SPECIALISTICA Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria UNICAM Esame di Abilitazione all esercizio della professione di Architetto LAUREA SPECIALISTICA Prova pratico-grafica (6 ore) 1 Tema Progetto di Villa Urbana

Dettagli

BOSSOLASCO 27 Luglio 2006

BOSSOLASCO 27 Luglio 2006 BOSSOLASCO 27 Luglio 2006 Piano di Sviluppo Locale Coulture di Langa AZIONE 3.2. Interventi di tutela e valorizzazione architettonica e paesaggistica Intervento a)1 Piani e programmi per il recupero di

Dettagli

Progetti. monestiroli architetti associati Due nuove piazze e tre edifici a Pioltello, Milano. Igor Maglica

Progetti. monestiroli architetti associati Due nuove piazze e tre edifici a Pioltello, Milano. Igor Maglica Progetti Igor Maglica monestiroli architetti associati Due nuove piazze e tre edifici a Pioltello, Milano Dettaglio dell atrio centrale dell edificio della nuova stazione ferroviaria. fotografie Marco

Dettagli

Un mausoleo per i cittadini L ampliamento del cimitero di Marore, Architetti Giandebiaggi & Mora

Un mausoleo per i cittadini L ampliamento del cimitero di Marore, Architetti Giandebiaggi & Mora Un mausoleo per i cittadini L ampliamento del cimitero di Marore, Architetti Giandebiaggi & Mora a cura di Stefano Alfieri 204 Il progetto per l ampliamento del cimitero suburbano di Marore (Parma) realizzato

Dettagli

Ci sono dei luoghi ai quali torniamo. Dopo una vacanza, dopo il lavoro o dopo tanto tempo, ci torniamo con piacere. Luoghi e dintorni nei quali, i

Ci sono dei luoghi ai quali torniamo. Dopo una vacanza, dopo il lavoro o dopo tanto tempo, ci torniamo con piacere. Luoghi e dintorni nei quali, i Ci sono dei luoghi ai quali torniamo. Dopo una vacanza, dopo il lavoro o dopo tanto tempo, ci torniamo con piacere. Luoghi e dintorni nei quali, i nostri sensi sono circondati da un affetto quotidiano.

Dettagli

CASE IN VENDITA A SIENA SETTEMBRE 2011

CASE IN VENDITA A SIENA SETTEMBRE 2011 CASE IN VENDITA A SIENA SETTEMBRE 2011 REF 487/07 SIENA, SAN DALMAZIO Dimora nobile con vista su Siena A 4 km da Siena, all interno di un antica tenuta del 1600 dimora nobile con viale e parco privato,

Dettagli

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE PER GRUPPI DIDATTICI

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE PER GRUPPI DIDATTICI TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE PER GRUPPI DIDATTICI MATERIA: DISEGNO e PROGETTAZIONE CAD CLASSI: QUINTE I II QUADRIMESTRE Competenze Abilità/Capacità Conoscenze* Attività didattica Strumenti Tipologia verifiche

Dettagli

IL CONFINE TRA PUBBLICO E PRIVATO IL CONFINE TRA PUBBLICO E PRIVATO GLI ELEMENTI DI TRANSIZIONE MURI CIECHI PERIMETRALI

IL CONFINE TRA PUBBLICO E PRIVATO IL CONFINE TRA PUBBLICO E PRIVATO GLI ELEMENTI DI TRANSIZIONE MURI CIECHI PERIMETRALI GLI ELEMENTI DI TRANSIZIONE MURI CIECHI PERIMETRALI RECINZIONI AI MARGINI DEL CENTRO STORICO LADDOVE L EDIFICAZIONE A CORTINA COMPATTA LASCIA IL POSTO A QUELLA PUNTIFORME DELLE VILLE ISOLATE NEL GIARDINO,

Dettagli

la rappresentazione dell architettura

la rappresentazione dell architettura la rappresentazione dell architettura Il disegno per il rilievo 150 Lo schizzo a mano libera Lo schizzo a mano libera costituisce un momento fondamentale del disegno di architettura, sia come strumento

Dettagli

PLANIMETRIA GENERALE - Scala 1:500. di ingegneria e architettura EX SCUDERIE DI VILLA BANFI: Cortile interno. Recupero, risanamento conservativo e

PLANIMETRIA GENERALE - Scala 1:500. di ingegneria e architettura EX SCUDERIE DI VILLA BANFI: Cortile interno. Recupero, risanamento conservativo e 01 LOTTO OGGETTO DI RISTRUTTURAZIONE IN ATTO EX SCUDERIE VILLA BANFI Edicio oggetto di intervento DEMOLITO DEMOLITO LOTTO OGGETTO DI RISTRUTTURAZIONE IN ATTO PLANIMETRIA GENERALE - Scala 1:500 Cortile

Dettagli

ALLEGATO 2 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

ALLEGATO 2 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO 2 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEFINIZIONE DELLE AREE INTERESSATE DAL GLOBAL SERVICE pag.01 EDIFICIO E3 Ardiss, Sede operativa di Trieste 246 CAMERE STANDARD DA: mq 9,5 mq 2337 totali 123

Dettagli

Facoltà di Economia e Commercio progetto di ristrutturazione dell edificio ex I. R. VE.

Facoltà di Economia e Commercio progetto di ristrutturazione dell edificio ex I. R. VE. Facoltà di Economia e Commercio progetto di ristrutturazione dell edificio ex I. R. VE. LA STORIA DELL EDIFICIO GENERALE La nuova sede dell Ospizio di Carità (Regio Istituto di Riposo per la Vecchiaia),

Dettagli

1 INTRODUZIONE... 2 2 GLI EDIFICI... 2 3 LE STRUTTURE ATTUALI E GLI ACERTAMENTI EFFETTUATI... 2 4 GLI INTERVENTI PREVISTI IN PROGETTO...

1 INTRODUZIONE... 2 2 GLI EDIFICI... 2 3 LE STRUTTURE ATTUALI E GLI ACERTAMENTI EFFETTUATI... 2 4 GLI INTERVENTI PREVISTI IN PROGETTO... SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 2 2 GLI EDIFICI... 2 3 LE STRUTTURE ATTUALI E GLI ACERTAMENTI EFFETTUATI... 2 4 GLI INTERVENTI PREVISTI IN PROGETTO... 3 5 I CRITERI DEL PROGETTO STRUTTURALE... 4 6 LE FASI REALIZZATIVE...

Dettagli

Il ritorno di interesse per la muratura portante è ulteriormente

Il ritorno di interesse per la muratura portante è ulteriormente Normativa Flavio Mosele*, Lorenzo Bari* Strutture miste e fondazioni negli edifici in muratura portante L entrata in vigore del Dm 14/01/2008, «Norme tecniche per le costruzioni» (Ntc 2008), ha portato

Dettagli

your new home JESOLO/VENICE/ITALY

your new home JESOLO/VENICE/ITALY your new home JESOLO/VENICE/ITALY Nympheas mare villaggio concepito come luogo di residenza sul litorale di Jesolo, si inserisce all interno della nuova lottizzazione Nember, nei pressi dell omonima piazza.

Dettagli

charles pictet Padiglioni nel parco di una villa a Vandoeuvres, Ginevra

charles pictet Padiglioni nel parco di una villa a Vandoeuvres, Ginevra Progetti Carmen Murua L architetto ginevrino Charles Pictet con la presente opera, terminata nel 2008 e premiata nel 2010 con la Distinction romande d architecture si è confrontato con la progettazione

Dettagli

Parco commerciale e del tempo libero Mondovicino, Mondovì (CN) R. Cristallo, ANDIL Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi

Parco commerciale e del tempo libero Mondovicino, Mondovì (CN) R. Cristallo, ANDIL Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi Parco commerciale e del tempo libero Mondovicino, Mondovì (CN) R. Cristallo, ANDIL Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi Il nuovo centro acquisti, ricreazione e promozione turistico-ricettiva

Dettagli

Nuovo Municipio di Camparada (Mi)

Nuovo Municipio di Camparada (Mi) Progetti Roberto Gamba La Brianza, da Monza, si prolunga verso le Prealpi del Comasco e del Lecchese. Il suo nome pare derivi dalle parole celtiche brig e anth, monte e passaggio. Oggi la regione è ricca

Dettagli

Laboratorio di Disegno e Rilievo dell Architettura PROF. MANUELA PISCITELLI

Laboratorio di Disegno e Rilievo dell Architettura PROF. MANUELA PISCITELLI RILIEVO DEGLI ALZATI Per collegare correttamente il rilievo altimetrico di più ambienti sovrapposti in verticale è necessario costruire un riferimento esterno all edificio al quale relazionare le quote

Dettagli

Elementi di Disegno Architettonico e Rappresentazione del Territorio

Elementi di Disegno Architettonico e Rappresentazione del Territorio A.A. 2007-2008 2008 Corsi di Disegno tecnico e Strumenti di analisi Laboratorio di progettazione e Disegno tecnico computerizzato Elementi di Disegno Architettonico e Rappresentazione del Territorio docente

Dettagli

Residenze studentesche per la Scuola di Economia di Londra

Residenze studentesche per la Scuola di Economia di Londra Maria De Santis Tecnologia mac cormac jamieson prichard Residenze studentesche per la Scuola di Economia di Londra Potenziare un edificio per residenze studentesche diventa per Mac Cormac l occasione per

Dettagli

Il disegno dei materiali

Il disegno dei materiali materiali per l architettura TDM 4 Il disegno dei materiali Il disegno tecnico è quel particolare tipo di disegno in grado di rappresentare un oggetto attraverso i metodi di rappresentazione di trasferire

Dettagli

Fig. 2. Proiezioni ortogonali di un parallelepipedo su piani esterni alla figura

Fig. 2. Proiezioni ortogonali di un parallelepipedo su piani esterni alla figura 3. LE PROIEZIONI ORTOGONALI Le proiezioni ortogonali sono originate dallo scopo di proiettare su un piano (il foglio della rappresentazione) un oggetto posto nello spazio, che conservi le stesse caratteristiche

Dettagli

Indicazioni per l elaborazione di un progetto architettonico. 1. Norme convenzionali per il disegno tecnico e i principali programmi di CAD;

Indicazioni per l elaborazione di un progetto architettonico. 1. Norme convenzionali per il disegno tecnico e i principali programmi di CAD; CORSO DI TECNOLOGIA DELLE COSTRUZIONI Docente arch. Alessandra Bonfanti Indicazioni per l elaborazione di un progetto architettonico Predisporre un progetto architettonico nella sua completezza è operazione

Dettagli

P.R.G. COMUNE DI PEIO Censimento del patrimonio edilizio montano esistente e edifici storici sparsi Approvazione Finale nov. 2011

P.R.G. COMUNE DI PEIO Censimento del patrimonio edilizio montano esistente e edifici storici sparsi Approvazione Finale nov. 2011 A ELEMENTI ARCHITETTONICI E FUNZIONALI PIU RICORRENTI Nel patrimonio edilizio tradizionale e nei manufatti storici sparsi non riconducibili dal punto di vista tipologico e formale agli edifici tradizionali

Dettagli

Piazza Rosè Valmadrera (LC)

Piazza Rosè Valmadrera (LC) Piazza Rosè Valmadrera (LC) La Cascina Don Guanella si trova a Valmadrera in una località chiamata Piazza Rosè Dista solo 3,1 Km dalla Casa Don Guanella: 9 min circa in auto Piazza Rosè è un antica cascina,

Dettagli

ANTICO BORGO MEDIEVALE CON CENTRO IPPICO IN VENDITA UMBRIA

ANTICO BORGO MEDIEVALE CON CENTRO IPPICO IN VENDITA UMBRIA Rif 792 - EQUESTRIAN ESTATE Prezzo ridotto a EUR 2.950.000,00 ANTICO BORGO MEDIEVALE CON CENTRO IPPICO IN VENDITA UMBRIA Montone - Perugia - Umbria www.romolini.com/it/792 Superficie: 1376 mq Terreno:

Dettagli

Prova Pratico/Grafica (6 + 2 ore)

Prova Pratico/Grafica (6 + 2 ore) Università di Camerino Esame di Stato di Abilitazione ad Esercizio della Professione di Architetto Sessione Novembre 2009 Laurea Specialistica Prova Pratico/Grafica (6 + 2 ore) Tema N.1. Complesso residenziale

Dettagli

FOTO D'INSIEME VISTA AEREA DATA CENSIMENTO GIUGNO 2009 DATI IDENTIFICATIVI DELL'IMMOBILE COMUNE: POGGIO RENATICO DESCRIZIONE DEL'IMMOBILE TOPONIMO: 6

FOTO D'INSIEME VISTA AEREA DATA CENSIMENTO GIUGNO 2009 DATI IDENTIFICATIVI DELL'IMMOBILE COMUNE: POGGIO RENATICO DESCRIZIONE DEL'IMMOBILE TOPONIMO: 6 TOPONIMO: 6 INDIRIZZO VIA SCORSURO DATI CATASTALI 35/9 Corte agricola a elementi separati, in cui gli edifici sono allineati secondo una delle facciate principali. La stalla-fienile, dall'impianto molto

Dettagli

NICOLA BRAGHIERI CON MONICA BRUZZONE PROGETTO CONCLUSIVO

NICOLA BRAGHIERI CON MONICA BRUZZONE PROGETTO CONCLUSIVO LABORATORIO DI PROGETTAZIONE DELL ARCHITETTURA NICOLA BRAGHIERI CON MONICA BRUZZONE PROGETTO CONCLUSIVO Le cose più difficili da dipingere sono cani e cavalli, perché tutti li conoscono; le più facili

Dettagli

Auditorium. Parco della musica - Roma. Il progetto. Renzo Piano Building Workshop. Prospetti metallici

Auditorium. Parco della musica - Roma. Il progetto. Renzo Piano Building Workshop. Prospetti metallici Auditorium Parco della musica - Roma Renzo Piano Building Workshop Il progetto L auditorium di Roma è un complesso multifunzionale dedicato alla musica caratterizzato da tre scatole musicali che sembrano

Dettagli

Corso Integrato di Disegno dell'architettura A

Corso Integrato di Disegno dell'architettura A IL TEMPO per il DISEGNO Felicità da me provata nel tempo del comporre, il miglior tempo ch io abbia passato in mia vita, e nel quale mi contenterei di durare finch io vivo. Passar le giornate senza accorgermene;

Dettagli

NORME TECNICHE D ATTUAZIONE

NORME TECNICHE D ATTUAZIONE COMUNE DI CLES PROVINCIA DI TRENTO NORME TECNICHE D ATTUAZIONE VARIANTE AL P.R.G. INTEGRAZIONE DELLA SCHEDATURA DEL CENTRO STORICO Redatto da: Zanolini arch. Paola Data: Prima Adozione: Adozione Definitiva:

Dettagli

Piazza Rosè Valmadrera (LC)

Piazza Rosè Valmadrera (LC) Piazza Rosè Valmadrera (LC) La Cascina Don Guanella si trova a Valmadrera in una località chiamata Piazza Rosè Dista solo 3,1 Km dalla Casa Don Guanella: 9 min circa in auto Piazza Rosè è un antica cascina,

Dettagli

Residenza 25 VERDE MODERNO APPARTAMENTO San Salvario (Valentino) TO

Residenza 25 VERDE MODERNO APPARTAMENTO San Salvario (Valentino) TO IL QUARTIERE Il Po di Torino e la vista sulla Mole Parco del Valentino San Salvario (Valentino) appartamento in una delle È uno dei quartieri centrali più verdi di Torino, poiché nella sua parte orientale,

Dettagli

studio di fattibilità N.B.: l'iva

studio di fattibilità N.B.: l'iva TEMA L'Amministrazione Comunale ha ricevuto in lascito un immobile composto da un vecchio edificio del primo novecento, isolato e con parco circostante, come da rilievo allegato. La delibera programmatica

Dettagli

La richiesta della Società della Canottieri

La richiesta della Società della Canottieri Progetti Igor Maglica Veduta del modello (foto Stefano Topuntoli). La richiesta della Società della Canottieri Mincio di Mantova di poter frequentare le strutture sportive esistenti in condizioni di maggiore

Dettagli

LA MISURA DELLE SUPERFICI

LA MISURA DELLE SUPERFICI LA MISURA DELLE SUPERFICI Oscar Mella Quale superficie utilizzare nella valutazione immobiliare? Nella valutazione immobiliare il primo importante passo è la determinazione della superficie commerciale.

Dettagli

Magnifico appartamento di 4 ½ locali alla Residenza Parco Carona inserito in un parco di 13'000 m2 a Ciona-Carona

Magnifico appartamento di 4 ½ locali alla Residenza Parco Carona inserito in un parco di 13'000 m2 a Ciona-Carona Magnifico appartamento di 4 ½ locali alla Residenza Parco Carona inserito in un parco di 13'000 m2 a Ciona-Carona Nel 2013 il comune di Carona si è aggregato alla Nuova Lugano. Carona è situata tra i monti

Dettagli

LA COORDINAZIONE MODULARE

LA COORDINAZIONE MODULARE Università degli Studi della Basilicata Facoltà di Architettura Laurea Specialistica in Ingegneria Edile-Architettura Tecnologia dell Architettura I prof. arch. Sergio Russo Ermolli a.a. 2009-2010 LA COORDINAZIONE

Dettagli

FILOSOFIA CREA INSIEME A NOI IL TUO SPAZIO!

FILOSOFIA CREA INSIEME A NOI IL TUO SPAZIO! FILOSOFIA Spazio è la nuova filosofia dell abitare sensibile, è una dimensione a misura d uomo che ha come obiettivo una migliore qualità della vita, concentrata sul confort, l innovazione, la sostenibilità

Dettagli

Progetto e lavori di ristrutturazione di una casa a Gressoney

Progetto e lavori di ristrutturazione di una casa a Gressoney Progetto e lavori di ristrutturazione di una casa a Gressoney Progetto e lavori di ristrutturazione di una casa a Gressoney Località: Gressoney Saint Jean, Aosta, Italia Committente: Privato Progetto

Dettagli

DELL ARCHITETTURA GRECA

DELL ARCHITETTURA GRECA GLI ORDINI DELL ARCHITETTURA GRECA APPUNTI SCHIZZI E COMPOSIZIONI DI. Anno scolastico 2013/2014 Classe I media Arte e Immagine Prof.ssa Giuditta Niccoli 1 Gli stili o ordini dell architettura greca sono

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA COMUNE DI SESTRI LEVANTE PROGETTO DEFINITIVO DI RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO FASCIE ROSSI POLO CULTURALE E MUSEALE PER LA CITTA E PER IL TIGULLIO ORIENTALE IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

Dettagli

LEZIONE 1 ESERCITAZIONE. Programma Inquadramento del luogo Temi e materiali per il progetto

LEZIONE 1 ESERCITAZIONE. Programma Inquadramento del luogo Temi e materiali per il progetto ARCHITETTURA E COMPOSIZIONE ARCHIETTONICA II Facoltà di Ingegneria-Università di Roma Tor Vergata. a.a. 2010-11 Prof. Luigi Ramazzotti LEZIONE 1 ESERCITAZIONE Programma Inquadramento del luogo Temi e materiali

Dettagli

Lega delle cooperative

Lega delle cooperative Lega delle cooperative La Lega Nazionale Cooperative e Mutue (Legacoop) è nata nel 1886 allo scopo di valorizzare e diffondere il modello cooperativo, basato sui valori di solidarietà e mutualità. Le cooperative

Dettagli

DISEGNO DI MACCHINE APPUNTI DELLE LEZIONI

DISEGNO DI MACCHINE APPUNTI DELLE LEZIONI DISEGNO DI MACCHINE APPUNTI DELLE LEZIONI Lezione 3: Proiezioni Ortogonali con il metodo europeo Francesca Campana Le proiezioni ortogonali Le proiezioni ortogonali descrivono bi-dimensionalmente un oggetto

Dettagli

Ampliamento del centro sportivo Lakua a Vitoria, Spagna

Ampliamento del centro sportivo Lakua a Vitoria, Spagna Progetti Carmen Murua Planimetria. Nella pagina a fianco: veduta della facciata principale. I Paesi Baschi, una delle regioni del nord della Spagna, costituiscono un territorio di grande bellezza naturale,

Dettagli

Le ville di Parco Lauro a Rossano Legenda iconografica

Le ville di Parco Lauro a Rossano Legenda iconografica Le ville di Parco Lauro a Rossano Legenda iconografica Lottizzazione e rilievo del verde (storiografia) Schizzi preliminari di studio Tavola a studio del piano terra Tavola b studio del primo piano Tavola

Dettagli

PROGETTAZIONE ARCHITETTURA E AMBIENTE 3 LICEO

PROGETTAZIONE ARCHITETTURA E AMBIENTE 3 LICEO PROGETTAZIONE ARCHITETTURA E AMBIENTE 3 LICEO Libro testo: 1) Elementi di disegno tecnico Piante, sezioni, prospetti, quote, convenzioni UNI di rappresentazione dell architettura; 2) Il rilievo a vista,

Dettagli

La Rampa Progetto villa singola in classe A Noceto (Pr)

La Rampa Progetto villa singola in classe A Noceto (Pr) La Rampa Progetto villa singola in classe A Noceto (Pr) Albinia Tre srl via Roma 12/2 25049 ISEO (Bs) tel. 030-981959 - fax 030-9868498 www.pelli.it - www.larampa.net email: albiniatre@pelli.it Inserimento

Dettagli

VILLINO SIMON VIOLET INTERVENTO DI FRAZIONAMENTO E VENDITA DESCRIZIONE

VILLINO SIMON VIOLET INTERVENTO DI FRAZIONAMENTO E VENDITA DESCRIZIONE VILLINO SIMON VIOLET INTERVENTO DI FRAZIONAMENTO E VENDITA DESCRIZIONE L immobile è ubicato nella primissima periferia cittadina in un contesto di alta qualità, con abitazioni circostanti prevalentemente

Dettagli

Il cimitero di Voghera Antonio Monestiroli, Tommaso M onestiroli

Il cimitero di Voghera Antonio Monestiroli, Tommaso M onestiroli Il cimitero di Voghera Antonio Monestiroli, Tommaso M onestiroli I progetti che oggi vi illustrerò (il V ampliamento del cimitero di Voghera e il concorso per l ampliamento del cimitero sull isola di San

Dettagli

Allegati alle NTA. A - Allegati sulla qualità architettonica

Allegati alle NTA. A - Allegati sulla qualità architettonica Allegati alle NTA A - Allegati sulla qualità architettonica AGGIORNAMENTI: Variante n. 232 approvata con atto di C.C. n. 10 del 24.03.2015 A3 - Disciplinare tecnico per la conservazione e il recupero

Dettagli

Salt Museum Salins-les-Bains (France) 2009 Malcotti Roussey Architectes + Thierry Gheza

Salt Museum Salins-les-Bains (France) 2009 Malcotti Roussey Architectes + Thierry Gheza Salt Museum Salins-les-Bains (France) 2009 Malcotti Roussey Architectes + Thierry Gheza Università degli studi di Firenze AA 2010/11 Eugenio Pandolfini Salt Museum diciembre pag. 2010 1 0. l edificio Viste

Dettagli

Residenza sanitaria e assistenziale Gruppioni a Pianoro

Residenza sanitaria e assistenziale Gruppioni a Pianoro Progetti Roberto Gamba Planimetria. Pianoro (oltre 16.000 residenti) si estende a sud di Bologna su un territorio di 107 km 2 articolato lungo due vallate, sul torrente Zena e sul Savena, collegate tra

Dettagli

!!! EIDOTIPI o DISEGNI PREPARATORI. Fase interpretativa: si deve scegliere cosa rappresentare (e quindi misurare) e cosa tralasciare.

!!! EIDOTIPI o DISEGNI PREPARATORI. Fase interpretativa: si deve scegliere cosa rappresentare (e quindi misurare) e cosa tralasciare. EIDOTIPI o DISEGNI PREPARATORI Eidos: aspetto, forma, figura, modello Fase interpretativa: si deve scegliere cosa rappresentare (e quindi misurare) e cosa tralasciare.!!! L unicità di ogni architettura

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE. (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA E UFFICI FASCETTI PISA

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE. (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA E UFFICI FASCETTI PISA Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI RELATIVI ALLE STRUTTURE (Allegato al DVR dell Azienda DSU Toscana) RESIDENZA E UFFICI FASCETTI

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA PROF. ING. S. CASCONE TIPOLOGIE EDILIZIE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA PROF. ING. S. CASCONE TIPOLOGIE EDILIZIE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA PROF. ING. S. CASCONE TIPOLOGIE EDILIZIE ABITAZIONI PERMANENTI URBANE C RESIDENZE COLLETTIVE: residence,

Dettagli

Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca. Milano - Monza - Cinisello Balsamo

Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca. Milano - Monza - Cinisello Balsamo Progetto di sviluppo delle residenze dell Università di Milano-Bicocca Milano - Monza - Cinisello Balsamo Residenza Universitaria denominata U10.2 Piazza dell Ateneo Nuovo, 2 Milano Superficie totale Alloggi

Dettagli

SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CERISEY

SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CERISEY SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CERISEY Q Scheda N : 1 COMUNE DI ETROUBLES Epoca di costruzione: antecedente il 1900 Stato di conservazione: pessimo Stato del fabbricato: originario Tipo

Dettagli

4.4. 4.4.6 Linee guida per un regolamento edilizio di tipo regionale. Lo scenario strategico. Linee guida regionali

4.4. 4.4.6 Linee guida per un regolamento edilizio di tipo regionale. Lo scenario strategico. Linee guida regionali Lo scenario strategico 4 4.4 Linee guida regionali 4.4.6 Linee guida per un regolamento edilizio di tipo regionale REGIONE PUGLIA - Assessorato all Assetto del Territorio 4 LINEE GUIDA* DESCRIZIONE Nome

Dettagli

COMUNE DI TORRI CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE ATTIVITA' TURISTICHE RIFERIMENTO SCHEDA EDIFICIO N

COMUNE DI TORRI CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE ATTIVITA' TURISTICHE RIFERIMENTO SCHEDA EDIFICIO N COMUNE DI TORRI CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE ATTIVITA' TURISTICHE RIFERIMENTO SCHEDA EDIFICIO N 32 INDIVIDUAZIONE EDIFICIO SU STRALCIO P.R.G. scala 1:2000 1 DENOMINAZIONE: Hotel Al Caminetto UBICAZIONE:

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DELLE REGOLE

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DELLE REGOLE Maggio 2011 Settore Urbanistica Servizio Governo del territorio PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DELLE REGOLE ALLEGATO C Elenco dei beni di interesse artistico e storico Sindaco Giorgio Oldrini Assessore

Dettagli

VIALE GAETANO SCIREA, CORSO FERRARA, VIA TRAVES, VIA DRUENTO VARIANTE N. 277 APPROVAZIONE VA.277 MECC. 2012 07696/009 DEL 21.12.

VIALE GAETANO SCIREA, CORSO FERRARA, VIA TRAVES, VIA DRUENTO VARIANTE N. 277 APPROVAZIONE VA.277 MECC. 2012 07696/009 DEL 21.12. CITTÀ DI TORINO PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO EX ART. 43 L.R. 56/ 77 e s.m.i. AMBITO 4.25 CONTINASSA VIALE GAETANO SCIREA, CORSO FERRARA, VIA TRAVES, VIA DRUENTO VARIANTE N. 277 APPROVAZIONE VA.277 MECC.

Dettagli

LICEO ARTISTICO STATALE Giacomo e Pio Manzù BERGAMO TABELLA DEI MINIMI DISCIPLINARI TRIENNIO RIFORMA DISCIPLINE PROGETTUALI INDIRIZZO DESIGN

LICEO ARTISTICO STATALE Giacomo e Pio Manzù BERGAMO TABELLA DEI MINIMI DISCIPLINARI TRIENNIO RIFORMA DISCIPLINE PROGETTUALI INDIRIZZO DESIGN DISCIPLINE PROGETTUALI CLASSE TERZA Riepilogo dei metodi proiettivi del disegno tecnico: - Proiezioni cilindriche proiezioni ortogonali (metodo di Monge) assonometrie oblique e ortogonali - Proiezioni

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE REGIONE PIEMONTE BU18 07/05/2015 Comune di Rivalta di Torino (Torino) Deliberazione di C.C. n. 4 del 28/01/2015: Regolamento Edilizio Comunale. Modifica e sostituzione articolo 18 e inserimento nuovi articoli

Dettagli